Vi preghiamo di ritornare controfirmata la sottostante dichiarazione. (solo per i nuovi) La famiglia di nt. il

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vi preghiamo di ritornare controfirmata la sottostante dichiarazione. (solo per i nuovi) La famiglia di nt. il"

Transcript

1 Vi inviamo: il Regolamento del Settore Calcio Giovanile con l invito a volerlo leggere attentamente e ritornarci la dichiarazione di avvenuta visione dichiarazione liberatoria per la pubblicazione dei dati del proprio figlio (dati, foto, video in formato cartaceo od elettronico compreso sito web) Vi preghiamo di ritornare controfirmata la sottostante dichiarazione. (solo per i nuovi) Grazie! (PRESA VISIONE REGOLAMENTO) La famiglia di nt. il dichiara di aver preso visione del regolamento del settore giovanile calcio dell Associazione Sportiva Predaia. e (LIBERATORIA PER LA PUBBLICAZIONE DEI DATI) AUTORIZZA l eventuale pubblicazione del nome, dei risultati sportivi e dell immagine del/della proprio/a figlio/a in contesti inerenti lo svolgimento di attività della società sportiva e dalla stessa approvate. Ne vieta altresì l uso in contesti che ne pregiudichino la dignità personale, il decoro e la sicurezza. L utilizzo dell immagine, dei dati e dei risultati sportivi sono da considerarsi in forma gratuita. Data firma

2 SETTORE GIOVANILE calcio Finalità 1. Aspetto sociale non sostituirsi, ma affiancare le componenti sociali (famiglia, scuola, amicizie, Chiesa, ecc.), che contribuiscono allo sviluppo della personalità dell atleta, puntare l attenzione sui valori altamente socializzanti e formativi, che lo sport propone: lo spirito di gruppo, il rispetto delle regole, il senso del confronto, l accettazione delle sconfitte, il rispetto del materiale assegnato, il momento socializzante all interno dello spogliatoio, la gioia della vittoria di gruppo. 2. Aspetto motorio sviluppare le abilità motorie e le capacità coordinative basilari, in particolare attraverso giochi ed esercitazioni con presenza prevalente del pallone. 3. Aspetto psicologico ricerca dello sviluppo dell autosufficienza e della personalità dell atleta (pianificare i propri impegni, preparare la borsa in autonomia, assumersi delle responsabilità). Ricerca della capacità di affrontare situazioni complesse aiutando l atleta nella ricerca della soluzione più adeguata nelle varie circostanze di gioco. Regolamento generale Ogni atleta iscritto/a deve essere in regola con il versamento della quota di iscrizione e presentare un certificato medico di sana e robusta costituzione per la relativa pratica sportiva. Età Possono iscriversi bambini e bambine nati dall anno La società valuta di anno in anno la possibilità di organizzare l attività della categoria piccoli amici. Iscrizioni Le iscrizioni vanno effettuate entro la data annualmente segnalata dalla società sportiva compilando lo specifico modulo riportante i dati anagrafici, allegando due foto formato tessera, copia del certificato di idoneità sportiva e copia della ricevuta di versamento. Nuovi iscritti: deve essere allegato anche il certificato di stato famiglia e residenza cumulativo. Stranieri: devono essere allegati, ogni anno, copia del permesso di soggiorno in corso di validità, certificato di stato famiglia e residenza cumulativo, certificato di iscrizione scolastica; in sede di primo tesseramento sono anche richieste le copie dei documenti di identità dei genitori e dell atleta ed un autodichiarazione di non essere mai stato tesserato per federazione straniera. L iscrizione si formalizza, anche ai fini assicurativi, con la vidimazione del tesserino federale da parte della Federazione Sportiva; il tesserino viene firmato da entrambi i genitori. Il tesseramento ha durata annuale e prevede il vincolo fino alla fine dell anno sportivo; viene richiesto che l impegno venga garantito fino a tale termine evitando ritiri in corso d anno che possono compromettere l integrità delle squadre ed il proseguimento dell attività (è una responsabilità e un segno di rispetto che ci si assume anche nei confronti degli altri iscritti). Quota annua. E stabilita in 210 con sconto di 10 per i figli dei soci della Cassa Rurale d Anaunia.

3 Nel caso di iscrizione di due figli si paga una quota e ½, nel caso di 3 figli si pagano 2 quote intere. Materiale sportivo. Vengono date in dotazione ai nuovi tesserati: 1 tuta, 1 borsa, 1 divisa per allenamento. Per le partite viene garantito dalla società l abbigliamento specifico. L abbigliamento (borsa compresa) non deve essere personalizzato con scritte di nomi od altro; sulla borsa è consentito applicare un segno distintivo (tipo ciondolo legato alla cerniera) per il riconoscimento. Il materiale sportivo deve essere utilizzato esclusivamente in occasione degli impegni con la società sportiva. Ogni giocatore dovrà custodire con cura ed attenzione quanto consegnato, la famiglia ne è parimenti responsabile. L abbigliamento ed il materiale vengono eventualmente sostituiti solo ad usura avvenuta o in quanto inadeguate nella misura. Impianti sportivi. Vengono utilizzate le strutture di Taio, Vervo e Coredo per i campi sportivi e le palestra di Taio, Tres e Coredo. Visite mediche. Ogni iscritto dovrà possedere il certificato di idoneità. Per i giocatori fino a 11 anni il certificato di sana e robusta costituzione fisica è rilasciato dal medico pediatra con prenotazione presso lo stesso dietro presentazione della specifica richiesta firmata dalla società sportiva. Per i giocatori dai 12 ai 18 anni il certificato di idoneità sportiva agonistica rilasciata dall Azienda Sanitaria Provinciale e prenotato tramite il C.U.P. La società sportiva provvede a segnalare all Azienda Sanitaria Provinciale, entro il mese di gennaio di ogni anno, l elenco dei propri iscritti per i quali richiede il rinnovo della visita o di prima visita per i tesserati che compiono il 12 anno durante la stagione sportiva; la società sportiva segnala al tesserato la data della visita che l azienda a sua volta comunica alla società. Entrambi i certificati sono rilasciati in forma gratuita. Assicurazione Ogni iscritto è coperto da assicurazione federale stipulata dalla Federazione Italiana Gioco Calcio con Assitalia. Sono previste le coperture per infortunio, invalidità permanente, morte. Non è prevista copertura con diaria giornaliera ne rimborsi per degenza ospedaliera. La copertura per danni a denti viene valutata di anno in anno dalla società sportiva. Ogni tesserato, in caso di infortunio, è tenuto ad avvisare tempestivamente la società sportiva per l istruzione della pratica. Trasporti La societa sportiva garantisce, tranne per la categoria Piccoli Amici, il servizio di trasporto in occasione degli allenamenti o in casi specifici di lunghe trasferte per le partite di campionato, da casa all impianto sportivo e ritorno secondo gli orari annualmente definiti. I pulmini in dotazione sono tre e condotti da specifici incaricati al trasporto. Ogni atleta deve rispettare l autista, comportarsi bene a bordo e assicurarsi con le cinture di sicurezza. Non è consentito salire a bordo con le scarpette da gioco e consumare pasti. Eventuali infrazioni recidive verranno segnalate alla famiglia e, nei casi più gravi, potranno determinare la sospensione dall attività sportiva per il tesserato. Comunicazioni La società provvede a comunicare alla famiglia, annualmente, le modalità di iscrizione nei tempi previsti ed in corso d anno, in forma scritta, segnala eventuali ulteriori eventi. E in funzione lo specifico servizio SMS che permette la comunicazione veloce per variazioni urgenti a programmi ed orari; il servizio presuppone che la famiglia consulti le comunicazioni inviate al numero segnalato ad inizio anno e ne comunichi tempestivamente l eventuale variazione. Le convocazioni alle gare vengono comunicate ad ogni giocatore delle categorie esordienti e pulcini, in forma scritta, nel corso dell ultimo allenamento settimanale.

4 Regolamento atleti Ogni tesserato deve rispettare gli orari di allenamento e di convocazione alle gare; l indisponibilità a partecipare agli appuntamenti sportivi dovrà essere segnalata via telefono anticipatamente all allenatore e all autista del pulmino. Da parte di ogni tesserato deve essere garantita la massima partecipazione alle attività sportive e l assenza è giustificata solo da reale e serio impedimento. L assenza all allenamento determina e giustifica le scelte da parte dell allenatore in merito alla partecipazione alle gare. Tutti i tesserati devono presentarsi agli appuntamenti sportivi con la divisa sportiva e la borsa sportiva. Ogni tesserato deve aver cura del materiale assegnato e rispetto delle strutture sportive utilizzate. In occasione delle partite del torneo pulcini ed esordienti i giovani calciatori devono essere accompagnati dai genitori fino all entrata degli spogliatoi. La borsa di allenamento, possibilmente preparata dai giovani calciatori, deve sempre contenere: le scarpe da gioco (se vengono utilizzate scarpette da calcio), il cambio vestiti per andare a casa dopo l allenamento, un berretto per il periodo autunnale, un sacchetto di plastica per le cose sporche, l occorrente per la doccia se prevista. L allenamento non si tiene in caso di cattive condizioni atmosferiche (la società comunicherà via SMS l eventuale rinvio); per le partite la società potrà sospenderle solo dopo accordo con la società avversaria. Lo spogliatoio, sia in casa che in trasferta, dovrà sempre essere lasciato in ordine senza danneggiare gli oggetti in esso contenuti (le scarpe da calcio vanno pulite ed eventualmente lavate rigorosamente all esterno dello stesso). L attrezzatura sportiva potrà essere prelevata dal magazzino solo su indicazione dell allenatore e/o di un suo collaboratore e riposta in ordine alla fine dell allenamento. Ogni attrezzatura e/o oggetto inerente il campo di gioco o lo spogliatoio danneggiato intenzionalmente, dovrà essere risarcita interamente dal responsabile. La correttezza verso dirigenti, responsabili del centro sportivo, allenatori, accompagnatori, compagni di squadra e avversari, sarà sempre pretesa da tutti coloro che scelgono di frequentare la nostra Scuola Calcio. In particolare verranno ripresi gli atteggiamenti antisportivi e antirazziali. Eventuali provvedimenti disciplinari di un certo rilevo saranno presi previo interessamento della famiglia. Ogni tesserato è infine tenuto al rispetto delle regole dettate dalla Federazione Italiana Gioco Calcio. «Quando sei in una squadra, quando vivi in un ambiente, "quella" è la tua maglia. E cerchi sempre e comunque di onorarla.» (R.Baggio)

5 Regolamento famiglie Oltre a far proprie le indicazioni contenute nel regolamento per gli atleti invitiamo le famiglie a voler rispettare ed applicare quanto segue: Stimolare, incoraggiare la pratica sportiva, lasciando però che la scelta dell attività sia fatta dal bambino Instaurare un giusto rapporto con l allenatore per fare in modo che al bambino arrivino sempre segnali coerenti dagli adulti di riferimento Lasciare il bambino libero di esprimersi in allenamento ed in gara (è anche un modo per educarlo all autonomia) Evitare di esprimere giudizi sui suoi compagni o far paragoni con essi: è una delle situazioni più sgradevoli che si possano verificare sia per i grandi che per i piccoli Evitare i rimproveri a fine gara. Dimostrarsi invece interessati a come vive i vari momenti della gara ed eventualmente evidenziare i miglioramenti. Aiutarlo a porsi obiettivi realistici ed aspettative adeguate alle sue capacità Offrire molte opportunità per una educazione sportiva globale. Rispetto degli impegni, delle priorità (la scuola), dei propri indumenti, degli orari, dei compagni, dei ruoli (allenatore, dirigente accompagnatore, autista) delle regole, dell igiene personale. Il genitore deve concorrere con l allenatore a questi obiettivi Far sentire la presenza nei momenti di difficoltà: sdrammatizzare, incoraggiare, far vedere gli aspetti positivi. In ogni caso salvaguardare il benessere psicologico del bambino Avere un atteggiamento positivo ed equilibrato in rapporto al risultato. Saper perdere è molto più difficile ed importante di saper vincere. Nello sport, come nella vita, non ci sono solo vittorie e dopo una caduta bisogna sapersi rialzare. Evitare in maniera assoluta atteggiamenti antisportivi e sopra le righe ai bordi del campo Evitare interferenze o ingerenze tecnico-sportive per ciò che concerne le scelte tecniche relative a ruoli, convocazioni, inserimenti in gruppi squadra o quant altro appartiene esclusivamente al rapporto tecnico tra istruttore ed allievo. Non entrare nello spogliatoio in quanto i responsabili della squadra e l allenatore provvederanno a tutte le occorrenze. Durante le gare sostare sulle tribune o fuori il rettangolo di gioco. Si auspica un atteggiamento di rispetto e fiducia reciproca invitando a conferire con i responsabili delle squadre nel caso di necessità di chiarimenti.

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO. Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA SCUOLA CALCIO A 5 REGOLAMENTO CHI PUO ISCRIVERSI ALLA SCUOLA CALCIO Alla Scuola Calcio a 5 possono iscriversi i bambini e i ragazzi nati negli anni 1996/1997/1998/1999/2000/2001/2002/2003/2004.

Dettagli

POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici

POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici POLISPORTIVA CALISIO SCUOLA CALCIO ISCRIZIONE STAGIONE SPORTIVA 2014-15 Pulcini ed Piccoli Amici Alla Scuola Calcio della Polisportiva Calisio si possono iscrivere i bambini nati dagli anni 2004 al 2009.

Dettagli

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice?

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice? INTRODUZIONE Perché abbiamo stilato questo Codice? Con questo insieme di regole la società GSD MontecatiniMurialdo vuole avvicinarsi ai propri giovani calciatori, cercando di insegnare loro le fondamentali

Dettagli

Stagione sportiva 2015/2016

Stagione sportiva 2015/2016 COPIA PER L ATLETA REGOLAMENTO SETTORE GIOVANILE SCOLASTICO G.S. CALCIO EVANCON Stagione sportiva 2015/2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall atleta e da uno dei genitori, o da chi

Dettagli

Regolamento della Scuola Calcio

Regolamento della Scuola Calcio Regolamento della Scuola Calcio per Genitori e Allievi STAGIONE SPORTIVA 2012-2013 A.S.D. Bucchianico Calcio Telefono 0871.382133 Fax 0871.382133 www.bucchianicocalcio.it e-mail: asd.bucchianicocalcio@virgilio.it

Dettagli

REGOLAMENTO Stagione Sportiva 2013 2014

REGOLAMENTO Stagione Sportiva 2013 2014 REGOLAMENTO Stagione Sportiva 2013 2014 Il presente Regolamento viene distribuito al fine da essere accuratamente letto dall'allievo unitamente ai propri Genitori o da chi esercita la podestà genitoriale.

Dettagli

Progetto Giovani Calciatori di Scandiano

Progetto Giovani Calciatori di Scandiano Progetto Giovani Calciatori di Scandiano REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO - SPORTING FC ASD STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i genitori

Dettagli

A.F.S.D Annunziatella

A.F.S.D Annunziatella Regolamento della scuola calcio L Associazione Formativo Sportiva Dilettantistica Annunziatella ha approvato, in collaborazione con lo staff tecnico, il Regolamento interno della scuola calcio. Tale regolamento

Dettagli

ASD SPORTING TORRICE SOCCER SCHOOL JUVENTUS ACADEMY ALESSANDRO DEL PIERO

ASD SPORTING TORRICE SOCCER SCHOOL JUVENTUS ACADEMY ALESSANDRO DEL PIERO ASD SPORTING TORRICE SOCCER SCHOOL JUVENTUS ACADEMY ALESSANDRO DEL PIERO SCUOLA CALCIO 2009/2010 REGOLAMENTO Il presente regolamento dovra essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i genitori o da

Dettagli

INDICE PREMESSA 1 - ETA 2 - ISCRIZIONI 3 - QUOTA ANNUA 4 - MATERIALE SPORTIVO 5 - IMPIANTI SPORTIVI 6 ASSICURAZIONE 7 - VISITE MEDICHE

INDICE PREMESSA 1 - ETA 2 - ISCRIZIONI 3 - QUOTA ANNUA 4 - MATERIALE SPORTIVO 5 - IMPIANTI SPORTIVI 6 ASSICURAZIONE 7 - VISITE MEDICHE INDICE PREMESSA 1 - ETA 2 - ISCRIZIONI 3 - QUOTA ANNUA 4 - MATERIALE SPORTIVO 5 - IMPIANTI SPORTIVI 6 ASSICURAZIONE 7 - VISITE MEDICHE 8 - DOCUMENTAZIONE ISCRIZIONI 9 - IL CALCIO MEZZO E STRUMENTO DI EDUCAZIONE

Dettagli

Codice Etico e Norme di Comportamento

Codice Etico e Norme di Comportamento Codice Etico e Norme di Comportamento PREMESSA Il Codice Etico comportamentale dell ASD D.L.F. Civitavecchia esprime le linee guida di condotta che devono ispirare i comportamenti di tutti coloro che frequentano

Dettagli

REGOLAMENTO. Art.1 ETA :

REGOLAMENTO. Art.1 ETA : CONERO-DRIBBLING CALCIO Sede: Via Moglie snc Offagna (AN) P.I. e C.F. 02598120422 Matr. F.I.G.C. 937749 F.I.G.C. I.N.D. S.G.S. Scuola Calcio e Centro di Avviamento allo sport riconosciuta CONI Tel e Fax

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016 REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO, SETTORE GIOVANILE E GIOVANI DILETTANTI POLISPORTIVA CAVEZZO STAGIONE 2015/2016 L ATTIVITÀ CALCISTICA GIOVANILE È REGOLATA DALLA CARTA DEI DIRITTI DEI RAGAZZI ALLO SPORT AL FINE

Dettagli

Associazione sportiva dilettantistica REGOLAMENTO. Versione 1 del marzo 2006

Associazione sportiva dilettantistica REGOLAMENTO. Versione 1 del marzo 2006 REGOLAMENTO Versione 1 del marzo 2006 INDICE 1 COMUNICAZIONE DELLE REGOLE...1 1.1 Modo ordinario... 1 1.2 Modo straordinario... 1 2 QUOTA ASSOCIATIVA E VISITA MEDICO-SPORTIVA...1 3 COMPORTAMENTO DURANTE

Dettagli

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. REAL AIROLA STAGIONE SPORTIVA 2015 2016

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. REAL AIROLA STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. REAL AIROLA STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 L ATTIVITÀ CALCISTICA GIOVANILE È REGOLATA SULLA BASE DEI PRINCIPI DALLA CARTA DEI DIRITTI DEI RAGAZZI ALLO SPORT

Dettagli

FIGC - Comitato Provinciale Piacenza Settore Attività di Base - Scuole di Calcio

FIGC - Comitato Provinciale Piacenza Settore Attività di Base - Scuole di Calcio FIGC - Comitato Provinciale Piacenza Settore Attività di Base - Scuole di Calcio OGGETTO: Elenco documenti da produrre e requisiti necessari al riconoscimento della Scuola di Calcio. La presente cartella

Dettagli

GUIDA PRATICA PER ATLETI E FAMIGLIE alla Stagione Sportiva 2011/2012 e REGOLAMENTO SOCIETARIO ATLETI

GUIDA PRATICA PER ATLETI E FAMIGLIE alla Stagione Sportiva 2011/2012 e REGOLAMENTO SOCIETARIO ATLETI SEZIONE PALLAVOLO GUIDA PRATICA PER ATLETI E FAMIGLIE alla Stagione Sportiva 2011/2012 e REGOLAMENTO SOCIETARIO ATLETI A partire da questa stagione sportiva, il Comitato Direttivo della Newpol.Sala Bolognese,

Dettagli

G.S.D. Faloppiese Ronago

G.S.D. Faloppiese Ronago G.S.D. Faloppiese Ronago VADEMECUM Dirigente Accompagnatore L Accompagnatore è un Dirigente della Società. E una figura importante e fondamentale all interno della Società e si occupa degli aspetti logistici

Dettagli

www.amiatabasket.it Gruppi Minibasket Regolamento e moduli iscrizione 2012/2013

www.amiatabasket.it Gruppi Minibasket Regolamento e moduli iscrizione 2012/2013 www.amiatabasket.it Gruppi Minibasket Regolamento e moduli iscrizione 2012/2013 CHI PUO ISCRIVERSI AL SETTORE MINIBASKET F.I.P. Il Centro MiniBasket Amiata Basket è emanazione della A.S.D. Amiata Basket

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA I S T I T U T O C O M P R E N S I V O S T A T A L E D I C A P O S E L E C O N S E Z I O N I A S S O C I A T E D I C A L A B R I T T O E S E N E R C H I A Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria I grado

Dettagli

REGOLAMENTO PCS SANMICHELESE SASSUOLO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i

REGOLAMENTO PCS SANMICHELESE SASSUOLO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i REGOLAMENTO PCS SANMICHELESE SASSUOLO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i genitori, o da chi ne esercita la potestà genitoriale, attraverso

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI PALLAVOLO AGOSTO 2015

REGOLAMENTO TORNEO DI PALLAVOLO AGOSTO 2015 Il torneo di pallavolo che si organizza a Centa San Nicolò nasce dalla collaborazione tra Pro Loco di Centa ed Orizzonti Comuni e da qualche anno è entrato a far parte delle consuete attività del Centro

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE. Stagione 2015/16

REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE. Stagione 2015/16 REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. NINO CANTONE Stagione 2015/16 L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport ( Ginevra 1992 Commissione

Dettagli

SCUOLA CALCIO 2014/2015 Regolamento

SCUOLA CALCIO 2014/2015 Regolamento SCUOLA CALCIO 2014/2015 Regolamento Il presente regolamento dovrà essere sottoscritto dall allievo e da entrambi i genitori o da chi esercita la potestà genitoriale. Detto regolamento contiene una serie

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012

SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012 SCHEDA DI ISCRIZIONE SCUOLA CALCIO Stagione Sportiva 2011/2012 IN QUALITÀ DI ESERCENTE LA PATRIA POTESTÀ: Il/La Sottoscritto/a residente in via Codice Fiscale c.a.p. n Telefono Casa Cellulare e-mail Obbligatoria:

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY COMITATO REGIONALE PUGLIESE FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PROGETTO SCUOLA Premessa La scuola intesa come azienda preordinata alla formazione della persona e parallelamente alla realizzazione dell apprendimento,

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CATEGORIA GIOVANILI ED ESORDIENTI GRIFONE BASKET MESTRE STAGIONE 2015-2016

REGOLAMENTO GENERALE CATEGORIA GIOVANILI ED ESORDIENTI GRIFONE BASKET MESTRE STAGIONE 2015-2016 SETTORE GIOVANILE BASKET MESTRE 1958 Via Gazzera Alta 44, Mestre Venezia Tel. e Fax: 041 8021189 - Cell.: 329 2535866 e-mail: segreteria@basketmestre.it REGOLAMENTO GENERALE CATEGORIA GIOVANILI ED ESORDIENTI

Dettagli

SPORT CLUB ROVELLASCA 1910 V.B. A.S.D. Via S.Giovanni Bosco,1-22069 Rovellasca(COMO) Tel/Fax 0296343497 Sito Internet: www.scrovellasca.

SPORT CLUB ROVELLASCA 1910 V.B. A.S.D. Via S.Giovanni Bosco,1-22069 Rovellasca(COMO) Tel/Fax 0296343497 Sito Internet: www.scrovellasca. STAGIONE SPORTIVA 2012/2013 ISCRIZIONI SETTORE GIOVANILE Allievi 1997/1997-Giovanissimi-1998/1999-Esordienti 2000/2001 Pulcini 2002/2003/2004-Piccoli amici 2005/2006/2007 L attività calcistica giovanile

Dettagli

ORARIO SCOLASTICO Norme generali compiti dell insegnante

ORARIO SCOLASTICO Norme generali compiti dell insegnante REGOLAMENTO PALESTRA La palestra è l'aula più grande e frequentata di ogni scuola ed in essa vi si alternano settimanalmente tutti gli alunni per le attività curricolari ed atleti di società sportive autorizzate

Dettagli

SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016

SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016 SCUOLA CALCIO STAGIONE 2015 2016 Introduzione Carissimi Genitori, l' obiettivo principale della nostra Scuola Calcio è la formazione sportiva globale dell' allievo/a attraverso un percorso per tappe e

Dettagli

PROGETTO SCUOLA CALCIO A.S.D. TERME VIGLIATORE

PROGETTO SCUOLA CALCIO A.S.D. TERME VIGLIATORE Premessa Prima di parlare di un progetto concreto di scuola calcio, riteniamo opportuno analizzare alcuni comportamenti fondamentali che ci vengono propinati dalla società. I bambini d oggi non hanno a

Dettagli

MODULO ISCRIZIONI STAGIONE 2015/2016

MODULO ISCRIZIONI STAGIONE 2015/2016 MODULO ISCRIZIONI STAGIONE 2015/2016 Bambino Cognome.... Nome... Cittadinanza. Data di nascita... Luogo di nascita. Codice Fiscale.. Genitore Cognome.... Nome... Cittadinanza.. Codice Fiscale Indirizzo...

Dettagli

Piano Offerta Formativa e Regolamento

Piano Offerta Formativa e Regolamento 1 Piano Offerta Formativa e Regolamento SCUOLA CALCIO UFFICIALE TARANTO FC 1927 PREMESSA L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport

Dettagli

CENTRO ACADEMY UDINESE UNA FILOSOFIA DI GIOCO, CULTURA ED EDUCAZIONE SPORTIVA INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO S.S.D.

CENTRO ACADEMY UDINESE UNA FILOSOFIA DI GIOCO, CULTURA ED EDUCAZIONE SPORTIVA INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO S.S.D. CENTRO ACADEMY UDINESE UNA FILOSOFIA DI GIOCO, CULTURA ED EDUCAZIONE SPORTIVA INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO S.S.D. CALCIO TUSCIA STAGIONE SPORTIVA 2014 2015 L ATTIVITÀ CALCISTICA GIOVANILE È

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Allegato F FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico \ Lega Nazionale Dilettanti Emilia Romagna 2011-12 Regolamenti per Tornei a carattere Regionale e Provinciale Attività di Base

Dettagli

S. S. D. C a l c i o P a d o v a C 5 a R. L.

S. S. D. C a l c i o P a d o v a C 5 a R. L. info@calciopadovac5.it MODULO D ISCRIZIONE Data di nascita Luogo di nascita Indirizzo CAP Città Provincia Codice fiscale Mail Patologie Allergie Scadenza Certificato Medico Scuola calcio : Vertigo Maserà

Dettagli

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S.

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. 2013/2014 ARBITRI INVIO DESIGNAZIONI: Le designazioni verranno caricate dall Organo Tecnico Sezionale su SINFONIA4YOU ed inviate a mezzo

Dettagli

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ;

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È SEMPLICITÀ; IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 14.9.2006 INDICE DEGLI

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Internazionale Stagione Sportiva 2014/2015 (da redigere su carta intestata della Società organizzatrice)

Dettagli

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI

F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI F.I.G.C. - Settore Giovanile e Scolastico CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI E DEI DOVERI DEGLI ADULTI In tutti gli atti relativi ai bambini, siano essi compiuti da autorità pubbliche o da istituzioni private,

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 gennaio 2016 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

Itinere English City Camp

Itinere English City Camp Itinere English City Camp Scheda di iscrizione Dati bambino: Nome e cognome Luogo e data di nascita Indirizzo di residenza Comune di residenza Codice fiscale Classe frequentata Scuola frequentata Eventuali

Dettagli

PIANO OFFERTA SPORTIVA STAGIONE SPORTIVA 2015-20162016

PIANO OFFERTA SPORTIVA STAGIONE SPORTIVA 2015-20162016 PIANO OFFERTA SPORTIVA STAGIONE SPORTIVA 2015-20162016 Età degli atleti Possono iscriversi al Settore Propaganda i nati/e dal 2011 al 2003 partecipanti all attività federale dalla U6, U8, U10 e U12. Possono

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SAN GABRIELE BASKET

REGOLAMENTO GENERALE SAN GABRIELE BASKET PREFAZIONE Questo regolamento rappresenta il punto di riferimento per tutti gli associati della Associazione Sportiva Dilettantistica (di seguito ASD ) che risulta essere un punto d incontro per diffondere

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 REGOLE DI COMPORTAMENTO PER GLI ATLETI TESSERATI E PER I TECNICI 1 PREMESSA La ASD Benedetto 1964 è una libera associazione sportiva dilettantistica che si finanzia anche attraverso

Dettagli

Regolamento Palestra

Regolamento Palestra MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE SUPERIORE A. VOLTA Liceo Scientifico e Linguistico di Ghilarza Istituto Professionale Industria e Artigianato di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE

REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE REGOLAMENTO PER L USO DELLA PALESTRA COMUNALE Art. 1. PRINCIPI GENERALI E FINALITA 1) Il presente regolamento ha lo scopo di salvaguardare le strutture e identificare chiaramente le modalità per l utilizzo

Dettagli

REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Attività Agonistica e di Base

REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Attività Agonistica e di Base POLISPORTIVA CIRCOLO GIOVANILE BRESSO Settore Calcio Attività Agonistica e di Base REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 Attività Agonistica e di Base Il presente Regolamento dovrà essere sottoscritto

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE COMUNALI IN ORARIO EXTRASCOLASTICO ART. 1 - OGGETTO E FINALITA 1. Il presente Regolamento disciplina l utilizzo

Dettagli

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO CENTRO ACADEMY A.S. ROMA INFORMAZIONI E REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO A.S.D. LODIGIANI CALCIO - BSA STAGIONE SPORTIVA 2014 2015 UNA FILOSOFIA DI GIOCO, CULTURA ED EDUCAZIONE SPORTIVA L ATTIVITÀ CALCISTICA

Dettagli

SCHEDA ISCRIZIONE SCUOLA PORTIERI IMPARANDO STAGIONE 2014/2015 STADIO OTTAVIO PIERANGELI MONTEROTONDO SCALO

SCHEDA ISCRIZIONE SCUOLA PORTIERI IMPARANDO STAGIONE 2014/2015 STADIO OTTAVIO PIERANGELI MONTEROTONDO SCALO SCHEDA ISCRIZIONE SCUOLA PORTIERI IMPARANDO STAGIONE 2014/2015 STADIO OTTAVIO PIERANGELI MONTEROTONDO SCALO DATI PARTECIPANTE : Nome : Cognome : Codice Fiscale: Nato a: il: Società di appartenenza: Peso

Dettagli

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA

SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA SSD UP CASTELFRETTESE SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2015 2016 La Scuola Calcio della SSD UP CASTELFRETTESE Una ScuolaCalcio che vada ad integrarsi alla Famiglia e alla Scuola per favorire la crescita

Dettagli

Cos è il footgolf? 1 Tirrenia Footgolf Trophy Pag. 1di5

Cos è il footgolf? 1 Tirrenia Footgolf Trophy Pag. 1di5 Cos è il footgolf? Il Footgolf accomuna l eleganza del golf alla passione del calcio, creando un mix vincente tale da entusiasmare gli sportivi di tutte le età. Per giocare basta un pallone, una tecnica

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare.

REGOLAMENTO INTERNO. 10) Nei locali dell Associazione Sportiva è fatto divieto assoluto di fumare. REGOLAMENTO INTERNO 1) L adesione all Associazione Sportiva Dilettantistica in qualità di Socio comporta l accettazione del presente Regolamento, delle norme e delle direttive del CIO e del CONI, delle

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito

Allegato 9 - SCHEMA RIEPILOGATIVO REQUISITI PER IL RICONOSCIMENTO DELLE SCUOLE DI CALCIO - STAGIONE SPORTIVA 2010/2011 Tipologia requisito REQUISITI PRIMARI NECESSARI PER TUTTI 1. diffusione obbligatoria e consegna della Carta dei Diritti del Bambino (vedi sito: www.settoregiovanile.figc.it) ai giovani calciatori, ai tecnici, ai dirigenti

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 - 1 - INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo 12 Articolo 13 Articolo

Dettagli

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani Siciliana ia Regionale di Trapani REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SPORTIVI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 02 febbraio

Dettagli

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE all attività 2012-2013

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE all attività 2012-2013 DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER L ISCRIZIONE all attività 2012-2013 P E R T U T T I 1. Certificato medico rilasciato dal medico curante o dal pediatra, attestante la sana costituzione fisica per gli allievi

Dettagli

Centro Giovanile Minibasket Pall.Civitanovese

Centro Giovanile Minibasket Pall.Civitanovese Centro Giovanile Minibasket Pall.Civitanovese Chi siamo: L associazione Sportiva Dilettantistica ASD Pallacanestro Civitanovese nasce il 14 luglio 2008 dalle idee e dagli intenti di un gruppo di amici

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA

FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Ufficio del Coordinatore Federale Regionale - Puglia REGOLAMENTO UFFICIALE PUGLIA "Sei Bravo a... Scuola di Calcio" - 2010 "4c4: un gioco

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2013/2014 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO

REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO PREMESSA L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport ( Ginevra 1992 Commissione Tempo Libero O.N.U.

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

Domanda di ammissione a Socio (indicare sempre le generalità del socio, se non maggiorenne anche quelle del genitore o di chi ne fa le veci)

Domanda di ammissione a Socio (indicare sempre le generalità del socio, se non maggiorenne anche quelle del genitore o di chi ne fa le veci) Associazione Sportiva Dilettantistica Domanda di ammissione a Socio (indicare sempre le generalità del socio, se non maggiorenne anche quelle del genitore o di chi ne fa le veci) Socio Il sottoscritto/a....

Dettagli

COMUNE DI SOVERE. Provincia di Bergamo. Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali

COMUNE DI SOVERE. Provincia di Bergamo. Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali COMUNE DI SOVERE Provincia di Bergamo Criteri di gestione per la concessione in uso delle palestre comunali ART.1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ 1) I presenti criteri di gestione hanno lo scopo di salvaguardare

Dettagli

POF E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO

POF E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO POF E REGOLAMENTO DELLA SCUOLA CALCIO PREMESSA L attività calcistica giovanile è regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra 1992 Commissione Tempo Libero O.N.U.)

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS)

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE PREMESSA Si ricorda che la manifestazione è una festa a carattere

Dettagli

1.e) La famiglia del bambino deve comunicare tempestivamente eventuali variazioni di residenza, domicilio o recapiti telefonici.

1.e) La famiglia del bambino deve comunicare tempestivamente eventuali variazioni di residenza, domicilio o recapiti telefonici. REGOLAMENTO PER IL DOPOSCUOLA e PRESCUOLA 1 NORME DI FREQUENZA 1.a) Il servizio di doposcuola segue il calendario scolastico, pertanto gli orari e i giorni di svolgimento sono subordinati ad esso. 1.b)

Dettagli

NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI

NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI NORME GENERALI PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITÀ GIOVANILI 1. AFFILIAZIONI Per ottenere l affiliazione alla F.I.G.C. le società debbono inoltrare al Presidente Federale apposita domanda, sottoscritta dal

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 ASD PIAN DUE TORRI REGOLAMENTO SCUOLA CALCIO STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Il presente regolamento deve essere sottoscritto all'atto dell'iscrizione dai genitori degli atleti che prendono visione dello stesso

Dettagli

25 Minivolley 2015 DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE ORGANIZZAZIONE SEDE DI TAPPA.

25 Minivolley 2015 DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE ORGANIZZAZIONE SEDE DI TAPPA. 25 Minivolley 2015 1) Organizzazione delle tappe. DOMANDA PER L ASSEGNAZIONE ORGANIZZAZIONE SEDE DI TAPPA. Le domande delle Società che intendono candidarsi sia come sede di Tappa minivolley che come sede

Dettagli

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Il Comune di Giavera del Montello intende incentivare e facilitare un largo accesso alla pratica sportiva da parte dei cittadini, tanto in

Dettagli

PROCEDURA ON-LINE 2012/2013 TESSERAMENTI ANNUALI ATTIVITA' GIOVANILE (ALLIEVI-GIOVANISSIMI-ESORDIENTI-PULCINI)

PROCEDURA ON-LINE 2012/2013 TESSERAMENTI ANNUALI ATTIVITA' GIOVANILE (ALLIEVI-GIOVANISSIMI-ESORDIENTI-PULCINI) Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE ABRUZZO Sede: Via Francesco Savini 25 67100 L Aquila (AQ) Tel.:0862/42841 (centralino) - Fax 0862/ 4284203 Sito Internet:

Dettagli

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO

CENTRO SPORTIVO SCOLASTICO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANZIO III Via Machiavelli s.n.c. tel.06/9873212 - Fax 06/9873540 rmic8c700e@istruzione.it

Dettagli

Informativa Ligorna Sport Camp 2014

Informativa Ligorna Sport Camp 2014 Informativa Ligorna Sport Camp 2014 INFO GENERALI SEDE DEL CENTRO: DATE DEL SERVIZIO: SETTIMANE DI SERVIZIO: ORARIO GIORNALIERO: Struttura della società Ligorna Dal 16 giugno al 01 agosto 2014, chiuso

Dettagli

REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI.

REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI. REGOLAMENTO RAPPRESENTATIVE NAZIONALI ATLETI AZZURRI, ATLETI D INTERESSE NAZIONALE, DIRIGENTI, ALLENATORI, TECNICI, MEDICI FEDERALI, ACCOMPAGNATORI. 1 Articolo 1 - Definizione di atleta "Azzurro" e d interesse

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013

REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013 REGOLAMENTO MINIVOLLEY 2012 2013 Il Minivolley può essere praticato per l anno 2012/2013 dagli atleti e dalle atlete nati/e negli anni 2001 / 2002 / 2003 / 2004/ 2005 / 2006 / 2007 così suddivisi: Propedeutico:

Dettagli

Comune di Rovereto Am.ic.a coop. soc. Pergine SALTI DI GIOIA ROVERETO 2015 colonia diurna estiva per l infanzia

Comune di Rovereto Am.ic.a coop. soc. Pergine SALTI DI GIOIA ROVERETO 2015 colonia diurna estiva per l infanzia Assessorato all Istruzione AM.IC.A. coop. soc Pergine Vals. Comune di Rovereto Am.ic.a coop. soc. Pergine SALTI DI GIOIA ROVERETO 2015 colonia diurna estiva per l infanzia Ai genitori dei bambini iscritti

Dettagli

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 3 Ottobre 2013

Stagione Sportiva 2013/2014 Comunicato Ufficiale N 12 del 3 Ottobre 2013 . FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO LEGA NAZIONALE DILETTANTI COMITATO REGIONALE CAMPANIA DELEGAZIONE PROVINCIALE BENEVENTO Via Antonio Rivellini, ingresso 5 Palazzo CONI 82100 Benevento Tel. 0824 364109

Dettagli

MTB GRAVITY TEAM BIKE 4 KIDS GUIDES & TOURS

MTB GRAVITY TEAM BIKE 4 KIDS GUIDES & TOURS CODICE ETICO Art. 1 Premessa L'Associazione Sportiva Dilettantistica A.s.d. 360 MTB (di seguito l'associazione) opera nell ambito sportivo del ciclismo. L'Associazione riconosce lo sport quale strumento

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE.

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE E L UTILIZZO DELLE PALESTRE SCOLASTICHE. PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica Gruppo Sportivo Oratorio San Carlo Casoretto http://www.asdcasoretto.it

Associazione Sportiva Dilettantistica Gruppo Sportivo Oratorio San Carlo Casoretto http://www.asdcasoretto.it http://www.asdcasoretto.it Nota di Orientamento per l' iscrizione alla ASD. L' iscrizione di un Atleta alla nostra ASD si configura come la Scelta Sportiva Prioritaria nello svolgimento di Attività Sportive

Dettagli

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014.

Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Trento, 24 febbraio 2014 Ai CIRCOLI TENNIS della Provincia di Trento loro indirizzi Oggetto: affiliazione, tesseramento, campionati a squadre e tornei 2014. Come tutti gli anni vi ricordo che è prossima

Dettagli

NORME DI RIFERIMENTO PER L ATTIVITA DEI CAMPIONATI DI CATEGORIA E PER L ATTIVITA PROMOZIONALE

NORME DI RIFERIMENTO PER L ATTIVITA DEI CAMPIONATI DI CATEGORIA E PER L ATTIVITA PROMOZIONALE CATEGORIE: PRIMI CALCI A 6 NATI 2008-2009 PICCOLI AMICI A 6 NATI 2006-2007 PULCINI A 6 NATI 2004-2005 ESORDIENTI A 7 NATI 2002-2003 ESORDIENTI A 11 NATI 2002-2003 GIOVANISSIMI A 11 NATI 2000-2001 ALLIEVI

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 E-mail: liguria@federvolley.it http://www.volleyliguria.net CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 1. INDIZIONE Il C. R. Liguria indice e la COGR organizza la Fase Regionale del Campionato

Dettagli

Sangio City Camp 2015 Modulo Iscrizione SI PREGA COMPILARE IN STAMPATELLO

Sangio City Camp 2015 Modulo Iscrizione SI PREGA COMPILARE IN STAMPATELLO Modulo Iscrizione SI PREGA COMPILARE IN STAMPATELLO Io sottoscritto/a chiedo di iscrivere al Sangio City Camp 2015 Centro Estivo Comunale del Comune di San Giorgio su Legnano mio/a figlio/a: COGNOME E

Dettagli

ATTO DI COSTITUZIONE DEL CENTRO SCOLASTICO SPORTIVO Benedetto Croce Palermo A.S. 2015/16

ATTO DI COSTITUZIONE DEL CENTRO SCOLASTICO SPORTIVO Benedetto Croce Palermo A.S. 2015/16 ATTO DI COSTITUZIONE DEL CENTRO SCOLASTICO SPORTIVO Benedetto Croce Palermo A.S. 2015/16 Il giorno 8 del mese di Settembre dell anno 2015 si costituisce il Centro Scolastico Sportivo Benedetto Croce i

Dettagli

Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA

Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA Allegato A Regolamento per la concessione e l utilizzo delle palestre scolastiche. PREMESSA Scopo del presente regolamento è di favorire e promuovere l apertura delle palestre scolastiche comunali al territorio

Dettagli

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI

AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI AFFILIAZIONE E TESSERAMENTO 2012 NORME GENERALI Dal 1 ottobre 2011 sono aperte le affiliazioni, le riaffiliazioni ed i tesseramenti alla FIKTA per l'anno 2012. Per affiliarsi alla FIKTA, le Associazioni

Dettagli

In gol con papa Francesco. Per una vita da vero fuoriclasse

In gol con papa Francesco. Per una vita da vero fuoriclasse Villasanta, 4 settembre 14 Lo scorso anno lo slogan era: si riparte! Ma per me e il nuovo staff era in realtà una vera e propria partenza più che una ripartenza. Un anno dopo possiamo tracciare un primo

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN

SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN SETTORE NAZIONALE CALCIO CSEN RASSEGNA INTERNAZIONALE COPPA EUROPA STAGIONE SPORTIVA 2013/2014 La presente comunicazione è parte parziale del Comunicato Ufficiale n 2 del 31 gennaio 2014 a cui e la completezza

Dettagli

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA

CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA CITTA DI TORRE DEL GRECO 3^ AREA Regolamento per la concessione in uso delle palestre coperte e degli spazi aperti adibiti ad attività sportive annessi alle scuole cittadine di proprietà comunale CITTA

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli