Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E SCHEDA N. 1 - DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO. Allegato D Dgr n. del Pag.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E. 2007-2013 SCHEDA N. 1 - DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO. Allegato D Dgr n. del Pag."

Transcript

1 Allegato D Dgr n. del Pag. 1/15 Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E Codice provvisorio progetto: SCHEDA N. 1 - DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO Soggetto proponente Titolo progetto Obiettivo Asse Categoria Azione POR Tipologia progetto Distretti interessati Aree tematiche Attività (class. ATECO 2007) Comune sede progetto Cod. Istat comune Provincia Localizzazione progetto (province) Referente progetto Ruolo referente Telefono referente Cellulare referente referente

2 Allegato D Dgr n. del Pag. 2/15 Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E SCHEDA N. 2 - SOGGETTO PROPONENTE Codice fiscale Partita IVA Indirizzo Comune Provincia Telefono Fax Legale rappresentante Attività (class. ATECO 2007) Attività economica (class. MONIT) Presentazione proponente

3 Allegato D Dgr n. del Pag. 3/15 Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E Denominazione soggetto partner SCHEDA N. 3 - PARTENARIATI/RETE Tipologia partenariato Codice fiscale Partita IVA Indirizzo sede legale Comune sede legale Cod. Istat comune Provincia Dimensione impresa Telefono Fax Forma giuridica partner Partner accreditato SI NO Cod. accreditamento partner Attività (class. ATECO) Attività economica (class. MONIT) Presentazione del partner Descrizione ruolo

4 Allegato D Dgr n. del Pag. 4/15 Formulario STANDARD per la presentazione di progetti del F.S.E Funzioni affidate Importo previsto affidamento Legale rappresentante Referente soggetto partner Ruolo referente Telefono referente Cellulare referente referente Numero destinatari riferibili all'impresa

5 Allegato D Dgr n. del Pag. 5/15 SCHEDA N. 4 - DESCRIZIONE DEL PROGETTO Motivazione intervento/rilevazione fabbisogni Obiettivi formativi Obiettivi interventi di sistema/stage/ accompagnamento Destinatari Tipologie di intervento Modalità di diffusione Modalità di valutazione e monitoraggio Figure professionali utilizzate Viaggi dei destinatari

6 Allegato D Dgr n. del Pag. 6/15 SCHEDA N. 5 - AIUTI DI STATO Tipologia di aiuto Dimensione impresa (solo per Reg. CE 68/01) Tipologia formazione (solo per Reg. CE 68/01) Zona prioritaria (solo per Reg. CE 68/01) SI NO Sogg. svantaggiati (solo per Reg. CE 68/01) SI NO Percentuale aiuto % finanziamento pubblico occupati % finanziamento pubblico occupati grandi imprese

7 Allegato D Dgr n. del Pag. 7/15 SCHEDA N. 6 - AFFIDAMENTI/DELEGHE Funzione affidata Importo previsto affidamento Soggetto affidatario Codice fiscale Partita IVA Indirizzo sede legale Comune sede legale Cod. Istat comune Provincia Telefono Fax Forma giuridica Soggetto delegato accreditato SI NO Cod. accreditamento Descrizione ruolo Legale rappresentante

8 Allegato D Dgr n. del Pag. 8/15 SCHEDA N. 7 - INTERVENTI FORMATIVI Numero intervento Titolo Comune sede intervento Cod. Istat comune Provincia Descrizione intervento e obiettivi formativi Metodologie didattiche previste Tecnologie e attrezzature Tipologia intervento Interventi previsti Modalità di valutazione previste Attestazione rilasciata Classificazione EQF Area intervento formativo (ORFEO) Attività (ORFEO) Classificazione PLOTEUS

9 Allegato D Dgr n. del Pag. 9/15 Qualifiche professionali Descrizione del profilo professionale Tipologia destinatari Ore attività formativa (escluso stage) di cui % ore aula % ore FAD % ore outdoor Numero edizioni previste Numero allievi per edizione Numero allievi totale Numero imprese previste Richiesta deroga sottonumero SI NO Motivazione deroga sottonumero Accorpamento SI NO Codice gruppo per accorpamento Codice intervento prosecuzione

10 Allegato D Dgr n. del Pag. 10/15 UFC numero Descrizione Durata prevista TOTALE ORE

11 Allegato D Dgr n. del Pag. 11/15 Numero intervento SCHEDA N. 8 - INTERVENTI DI SISTEMA/ACCOMPAGNAMENTO/STAGE Numero intervento formativo di riferimento Titolo Tipologia intervento Interventi previsti Descrizione intervento/i Obiettivi Ore stage Ore altre tipologie Numero docenti di sostegno (attività per disabili) Descrizione del servizio Tipologia di destinatari Numero previsto destinatari Numero previsto aziende Sede Su appuntamento (sportello) SI NO Orario di apertura (sportello)

12 Allegato D Dgr n. del Pag. 12/15 Voce di spesa A - Ricavi del progetto A1 - Contributo pubblico A2 - Cofinanziamento privato 1 - Retribuzioni e oneri personale dipendente beneficiario 2 - Cofinanziamento privato in denaro 3 - Altre forme di cofinanziamento privato B - Costi diretti B1 - Costi di preparazione 1 - Progettazione (dipendenti e collaboratori) 2 - Progettazione (attività delegata) 3 - Elaborazione testi didattici e dispense SCHEDA N. 9 - PIANO FINANZIARIO Quantità Val. unitario Val. Totale 4 - Selezione partecipanti 5 - Pubblicizzazione e promozione del progetto 6 - Studi/indagini/analisi preliminari 7 - Spese per la costituzione di ATI/ATS 8a - Iva non recuperabile della categoria 8b - Altri oneri tributari, previdenziali e assistenziali accessori B2 - Costi di realizzazione 1 - Docenza (dipendenti e collaboratori) 2 - Docenza (attività delegata) 3 - Docenza di supporto/codocenza (dipendenti e collaboratori) 4 - Docenza di supporto/codocenza (attività delegata) 5 - Tutoraggio (dipendenti e collaboratori) 6 - Tutoraggio (attività delegata) 7 - Orientamento (dipendenti e collaboratori) 8 - Orientamento (attività delegata)

13 Allegato D Dgr n. del Pag. 13/ Attività di sostegno all'utenza (dipendenti e collaboratori) 10 - Attività di sostegno all'utenza (attività delegata) 11 - Attività di consulenza qualificata (interventi di sistema) 12 - Indennità di frequenza 13 - Servizi di supporto all'utenza (vitto, alloggio, trasporto) 14 - Viaggi di studio dei partecipanti 15 - Viaggi e trasferte personale non amministrativo 16 - Assicurazioni per i partecipanti 17 - Assicurazioni per gli operatori 18 - Materiali di consumo/materiali didattici 19 - Commissione d'esame 20a - Locali: locazioni e utenze 20b - Immobili: ammortamenti 20c - Immobili: manutenzione ordinaria 21 - Attrezzature: noleggi e leasing 22 - Attrezzature: manutenzioni ordinarie 23 - Attrezzature: ammortamenti 24 - Retribuzioni e oneri personale dipendente beneficiario 25a - Iva non recuperabile della categoria 25b - Altri oneri tributari, previdenziali e assistenziali accessori B3 - Costi di diffusione 1 - Elaborazione report e studi 2 - Produzione materiali di diffusione (pubblicazioni finali e pubblicità) 3 - Incontri e seminari 4 - Locali: locazioni e utenze 5 - Attrezzature: noleggi e leasing 6 - Altri servizi di supporto (allestimenti, interpretariato ecc.) 7 - Materiali di consumo 8a - Iva non recuperabile della categoria 8b - Altri oneri tributari, previdenziali e assistenziali accessori

14 Allegato D Dgr n. del Pag. 14/15 B4 - Costi di direzione e controllo interno 1 - Coordinamento/direzione progetto 2 - Attività amministrativa (dipendenti e collaboratori) 3 - Costi di monitoraggio (dipendenti e collaboratori) 4 - Costi di monitoraggio (attività delegata) 5 - Garanzie fidejussorie 6a - Iva non recuperabile della categoria 6b - Altri oneri tributari, previdenziali e assistenziali accessori C1 - Costi indiretti documentati 1 - Spese postali, telefoniche e valori bollati 2 - Forniture per ufficio 3 - Viaggi e trasferte personale amministrativo 4 - Consulenze specialistiche 5 - Pubblicità indiretta 6 - Locali: locazioni e utenze 7 - Servizi ausiliari 8 - Assicurazioni (immobili, attrezzature, RC) 9 - Attrezzature: noleggi e leasing 10 - Attrezzature: ammortamenti 11 - Attrezzature: manutenzione ordinaria 12 - Immobili: ammortamenti 13 - Immobili: manutenzione ordinaria 14a - Iva non recuperabile della categoria 14b - Altri oneri tributari, previdenziali e assistenziali accessori C2 - Costi indiretti su base forfetaria 1 - Costi indiretti su base forfetaria

15 Allegato D Dgr n. del Pag. 15/15 Costi di preparazione (cat. B1) SCHEDA N DATI RIEPILOGATIVI Costi di realizzazione (cat. B2) % su costo totale Costi di diffusione (cat. B3) Costi direzione e controllo (cat. B4) Costi indiretti (sezione C) di cui su base forfetaria (cat. C2) Percentuale su totale costi diretti Costo totale (sezioni B + C) Richiesta contributo pubblico (cat. A1) Cofinanziamento privato (cat. A2) % cofinanziamento privato Ore attività formativa (compreso stage) Numero allievi previsti Costo ora a.f./allievo Costo ora/attività formativa (compreso stage) Contributo ora/attività formativa (compreso stage) Ore attività di sistema Numero destinatari previsti Costo ora att. sistema/destinatario Costo ora/attività di sistema Contributo ora/attività di sistema

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Allegato 2 Avviso Pubblico Più competenze per gli operatori sociali POR Campania FSE 2007-2013 (Asse III) FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO SEZIONE 1 DATI IDENTIFICATIVI DELL INTERVENTO FORMATIVO

Dettagli

SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI

SEZIONE A INFORMAZIONI GENERALI UNIONE EUROPEA Regione Campania P.O.R. Campania 2000-2006 AVVISO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DI INTERVENTI FORMATIVI COLLEGATI AL SETTORE ORAFO E DEI MANUFATTI PREZIOSI DELLA CAMPANIA FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Servizio Civile. AVVISO PUBBLICO Realizzazione di interventi formativi per operatori degli enti di servizio civile

Servizio Civile. AVVISO PUBBLICO Realizzazione di interventi formativi per operatori degli enti di servizio civile Servizio Civile AVVISO PUBBLICO Realizzazione di interventi formativi per operatori degli enti di servizio civile FORMULARIO DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI ALLEGATO B N. presentazione Prot. n. Data (a cura

Dettagli

Macrovoce e voce di spesa (Valori in EURO)

Macrovoce e voce di spesa (Valori in EURO) Allegato IV - Conto economico preventivo Cod. B. Macrovoce e voce di spesa (Valori in EURO) COSTI DIRETTI DELL'OPERAZIONE O DEL PROGETTO Contributo pubblico Cofinanz. privato Totale B.1 PREPARAZIONE 0,00

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PIANO ANNUALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ANNUALITA 2011-2012

AVVISO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PIANO ANNUALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ANNUALITA 2011-2012 PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DE CASTEDDU SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE AVVISO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PIANO ANNUALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ANNUALITA 2011-2012 Allegato

Dettagli

Direzione Formazione ACQUISIZIONE WEB PROGETTI FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 MANUALE PER L ACCESSO AL SISTEMA E PER LA COMPILAZIONE DEL FORMULARIO

Direzione Formazione ACQUISIZIONE WEB PROGETTI FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 MANUALE PER L ACCESSO AL SISTEMA E PER LA COMPILAZIONE DEL FORMULARIO Direzione Formazione ACQUISIZIONE WEB PROGETTI FONDO SOCIALE EUROPEO 2007-2013 MANUALE PER L ACCESSO AL SISTEMA E PER LA COMPILAZIONE DEL FORMULARIO La procedura per la presentazione dei progetti riferiti

Dettagli

Regione Campania POR 2000-200 6 Misura

Regione Campania POR 2000-200 6 Misura Regione Campania POR 2000-200 6 Misura. ALLEGATO 2 Formulario per la presentazione di proposta di intervento formativo - SEZIONE 7-PIANO FINANZIARIO VOCI DI COSTO PARZIALE TOTALI A - Spese docenti Retribuzioni

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008 LINEE GUIDA DEL 1 MARZO 2010 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2008 DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

B.1 PREPARAZIONE 0,00 B.1.1 Progettazione dell'intervento (b.1.1.a+b.1.1.b+b.1.1.c) 0,00 B.1.1.a Personale dipendente costo medio orario n.

B.1 PREPARAZIONE 0,00 B.1.1 Progettazione dell'intervento (b.1.1.a+b.1.1.b+b.1.1.c) 0,00 B.1.1.a Personale dipendente costo medio orario n. Unione pea Fondo Sociale peo A. Contributo pubblico 0,00 B. COSTI DIRETTI DELL'OPERAZIONE O DEL PROGETTO B.1 PREPARAZIONE 0,00 B.1.1 Progettazione dell'intervento (b.1.1.a+b.1.1.b+b.1.1.c) 0,00 B.1.1.a

Dettagli

Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI

Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI Formulario di PRESENTAZIONE PROGETTI SEZIONE 1- DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO Titolo: 1.1 Soggetti 1.1.1 Denominazione Istituto Scolastico: 1.1.2 Denominazione Organismo di Formazione Professionale:

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati AVVISO N.11 del 6 MAGGIO 2009 PIANI PER INTERVENTI FORMATIVI DI SOSTEGNO A IMPRESE E LAVORATORI COLPITI DALLA CRISI ECONOMICA Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi concordati

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 LINEE GUIDA DEL 18 GENNAIO 2011 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi aziendali concordati a valere sul Conto Formativo saldo 2009 DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (ALLEGATO A) MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI PERCORSI DI ALTA FORMAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA DI INGEGNERIA MECCANICA,

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE REGIONE LOMBARDIA DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO

REGIONE CAMPANIA. INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9, COMMA 3 Azioni di formazione aziendale PROPOSTA DI PIANO ALLEGATO C A CURA DELL AMMINISTRAZIONE Data e numero di Protocollo: Numero progressivo di arrivo: 1. Dati identificativi Proposta REGIONE CAMPANIA INTERVENTI DI FORMAZIONE CONTINUA EX L. 236/93, ART. 9,

Dettagli

Allegato A1. ORGANISMO INTERMEDIO R.T.I. Società consortile Ass.For.SEO a.r.l- KPMG Advisory S.p.A. e Metron S.r.l

Allegato A1. ORGANISMO INTERMEDIO R.T.I. Società consortile Ass.For.SEO a.r.l- KPMG Advisory S.p.A. e Metron S.r.l REGIONE ABRUZZO Direzione Politiche Attive del Lavoro, Formazione ed Istruzione, Politiche Sociali ORGANISMO INTERMEDIO R.T.I. Società consortile Ass.For.SEO a.r.l- KPMG Advisory S.p.A. e Metron S.r.l

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi STANDARD RISORSE FON.COOP DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO N.B. In celeste le note e le indicazioni del Fondo come supporto alla compilazione FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO COMPLESSO Proposta Piano Formativo Avviso n. 32 del 13/10/2015 Piano Formativo: Legenda colori

Dettagli

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART

FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART N.B. In celeste le note e le indicazioni del Fondo come supporto alla compilazione FAC SIMILE STAMPA FORMULARIO SMART Proposta Piano Formativo Avviso n. 29 del 17/03/2015 Piano Formativo: Legenda colori

Dettagli

N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012

N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012 N.B. in blu tutti i testi che non appaiono nella stampa emessa dal sistema LINEE GUIDA DEL 22 GENNAIO 2014 Conto Formativo saldo 2012 Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi

Dettagli

Scheda Attività Corsuale

Scheda Attività Corsuale Scheda Attività Corsuale * Ai sensi della legge 675/96 si comunica che i dati contenuti nel presente formulario verranno utilizzati unicamente per la gestione dei progetti e per le interazioni tra Regione

Dettagli

Progettazione e controllo attività formativa

Progettazione e controllo attività formativa Pag. 1 di 6 TITOLO DEL CORSO: TIPOLOGIA: SU COMMESSA FINANZIATO (BANDO) GRUPPO DI LAVORO: NOME COMPETENZE / MANSIONI Responsabile del Progetto 1) DEFINIZIONE DELLE SPECIFICHE DEL SERVIZIO 1.1 Dati di base

Dettagli

18. BUDGET. Allegato D2. Denominazionedell'attività formativa VOCI DI COSTO PARZIALE TOTALI

18. BUDGET. Allegato D2. Denominazionedell'attività formativa VOCI DI COSTO PARZIALE TOTALI 18. BUDGET Denominazionedell'attività formativa A - Spese insegnanti - fino al 50% Retribuzioni ed oneri personale docente interno Totale retribuzioni ed oneri personale docente interno 0 Collaborazioni

Dettagli

PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PREDISPOSTO SECONDO IL CICLO DELLE COMPETENZE 1 n. (titolo )

PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PREDISPOSTO SECONDO IL CICLO DELLE COMPETENZE 1 n. (titolo ) PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PREDISPOSTO SECONDO IL CICLO DELLE COMPETENZE 1 n. (titolo ) A) PROGETTAZIONE E PREPARAZIONE Progettazione e Preparazione 2 TOTALE A B) FORMAZIONE

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO ALLEGATO B AVVISO PUBBLICO PER L IDEAZIONE, PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO RIAPRE IL PECCI, RIPARTE IL CONTEMPORANEO IN TOSCANA FORMULARIO DI PROGETTO SEZIONE 1 - DATI GENERALI 1.1

Dettagli

POR Obiettivo CRO FSE 2007/13

POR Obiettivo CRO FSE 2007/13 ALLEGATO 1 FORMULARIO Regione Lazio Assessorato Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione POR Obiettivo CRO FSE 2007/13 Asse Inclusione Sociale Obiettivo specifico g) Sviluppare percorsi di integrazione

Dettagli

GIOVANI ATTIVI Decreto Dirigenziale Regione Campania n. 283 del 28/07/2011 Fase di pre-selezione AVVISO

GIOVANI ATTIVI Decreto Dirigenziale Regione Campania n. 283 del 28/07/2011 Fase di pre-selezione AVVISO CITTA D I M O R C O N E PROVINCIA DI BENEVENTO ENTE CAPOFILA DISTRETTO SOCIALE B4 UFFICIO DI PIANO Piazza San Bernardino TEL/FAX 0824.957005 e.mail: ambitob4@morcone.net Sito web: www.morcone.net GIOVANI

Dettagli

Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato

Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato Allegato 2 Facsimile formulario aggiornato Il presente documento riporta le informazioni che saranno richieste nel formulario on line. Sezione 1 - Dati sintetici del Piano Formativo 1.1 TITOLO DEL PIANO

Dettagli

d) Relazione sull attività svolta

d) Relazione sull attività svolta Allegato 1 alla check list per operazioni in regime concessorio Verifica documentazione relativa ai costi per la realizzazione del progetto Verifica in loco n. Data e Luogo della verifica Titolo progetto

Dettagli

ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014

ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014 ALLEGATO B PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE PER IL VOLONTARIATO ANNO 2014 FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DI IDEE PROGETTUALI RELATIVE AD INIZIATIVE FORMATIVE DENOMINAZIONE DEL PROGETTO DENOMINATO:

Dettagli

GUIDA PER I BENENFICIARI AMMESSI AL CONTRIBUTO SULLA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE

GUIDA PER I BENENFICIARI AMMESSI AL CONTRIBUTO SULLA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO 11 CULTURA- ISTRUZIONE RICERCA SCIENTIFICA AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI SPECIFICI PERCORSI FORMATIVI ED ITINERARI DIDATTICI INTEGRATIVI NELL AMBITO DELL INIZIATIVA

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Lavoro e Formazione Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Direzione Regionale Formazione e Lavoro area DB/05/03

REGIONE LAZIO. Assessorato Lavoro e Formazione Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Direzione Regionale Formazione e Lavoro area DB/05/03 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL FORMULARIO REGIONE LAZIO Assessorato Lavoro e Formazione Dipartimento Programmazione Economica e Sociale Direzione Regionale Formazione e Lavoro area DB/05/03 L.R. 24/96 L.R.

Dettagli

Vademecum tecnico per la presentazione dei Progetti

Vademecum tecnico per la presentazione dei Progetti Vademecum tecnico per la presentazione dei Progetti Si tratta di una breve guida contenente indicazioni operative per la presentazione e la progettazione di Progetti formativi a valere sullo Sportello

Dettagli

Sezione 1 - Informazioni generali

Sezione 1 - Informazioni generali FORMULARIO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE (IFTS) Sezione 1 - Informazioni generali ANNO 2002 1.1 Titolo del corso: 1.2 Figura professionale oggetto del corso:

Dettagli

Procedure per la presentazione del Rendiconto

Procedure per la presentazione del Rendiconto Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle Imprese Cooperative Procedure per la presentazione del Rendiconto - Gennaio 2013 - FON.COOP 0 Documenti per la presentazione

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 11 2. TITOLO AZIONE ASSISTENZA IGIENICO-SANITARIA AGLI ALUNNI GRAVEMENTE DISABILI FREQUENTANTI LA SCUOLA MATERNA, ELEMENTARE E MEDIA. 3. DESCRIZIONE DELLE

Dettagli

TOTALE COSTI INDIRETTI...

TOTALE COSTI INDIRETTI... CORSO N... CAP.1 COSTI INDIRETTI Progettazione Intervento Formativo ed elaborazione testi didattici a01 Retribuzione personale dipendente n. dipendenti: ore x /h... a02 Compenso personale consulente n.

Dettagli

ALLEGATO B Scheda di presentazione della proposta progettuale

ALLEGATO B Scheda di presentazione della proposta progettuale ALLEGATO B Scheda di presentazione della proposta progettuale Scheda di presentazione del progetto 1.1 Titolo del progetto 1. Informazioni generali 1.2 Durata del Progetto 1.3 Descrizione del progetto.

Dettagli

UFFICIO CENTRALE PER L'ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI. Divisione VI

UFFICIO CENTRALE PER L'ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI. Divisione VI UFFICIO CENTRALE PER L'ORIENTAMENTO E LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DEI LAVORATORI Divisione VI Premessa CIRCOLARE n. 98/95 NATURA DEI COSTI AMMISSIBILI PER LE ATTIVITÀ FORMATIVE COFINANZIATE DAL F.S.E.

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE

FORMULARIO DELL AZIONE FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 3 2. TITOLO AZIONE Sportello di segretariato sociale. 1.a MACRO LIVELLO 1 SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO OBIETTIVI DI SERVIZIO A CUI VA RICONDOTTA LA TIPOLOGIA

Dettagli

FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa

FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa FSE 2007-2013 Vademecum per la presentazione dei giustificativi di spesa PREMESSA La programmazione FSE 2007-2013 prevede che le erogazioni a favore del beneficiario avvengano secondo il seguente schema:

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2014. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2014. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.938,14 01 Non vincolato 56,78 02 Vincolato 17.881,36 02 Finanziamenti dello Stato 68.799,04

Dettagli

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B

Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Guida alla compilazione del formulario Operazione Scadenza del 21/03/2012 azioni 2.A e 2.B Nota introduttiva I percorsi formativi che prevedono in esito il rilascio di un certificato di qualifica professionale

Dettagli

FORMULARIO DELL AZIONE. Trasporto disabili 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE. 1.a SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO

FORMULARIO DELL AZIONE. Trasporto disabili 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE. 1.a SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO FORMULARIO DELL AZIONE 1. NUMERO AZIONE 2. TITOLO DELL AZIONE 2 Trasporto disabili 1.a MACRO LIVELLO 1 SPECIFICARE LA TIPOLOGIA D INTERVENTO Trasporto disabili OBIETTIVI DI SERVIZIO A CUI VA RICONDOTTA

Dettagli

1. Dati relativi ai soggetti proponenti

1. Dati relativi ai soggetti proponenti ALLEGATO Modello di domanda Da trasmettere in duplice copia Al Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale - Segreteria Tecnica del Comitato Nazionale Parità Lavoratori Lavoratrici - ROMA OGGETTO: Progetto

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi AVVISO N. 20 DEL 18 gennaio 2013 Piani formativi aziendali concordati tematici e voucher a sportello FONDO DI ROTAZIONE Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi DENOMINAZIONE

Dettagli

Sez. A Caratteristiche del Soggetto Attuatore

Sez. A Caratteristiche del Soggetto Attuatore PROVINCIA DI TERNI SERVIZIO POLITICHE FORMATIVE E DEL LAVORO MOD.B PROGETTO PER IL PIANO ANNUALE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ANNO 200 / 200 Sez. A Caratteristiche del Soggetto Attuatore A.1 Denominazione

Dettagli

Formulario e Piano Finanziario

Formulario e Piano Finanziario Il formulario si compone di 6 Sezioni: Sezione 1 ANAGRAFICA Sezione 2 DATI PIANO Sezione 3 DESCRIZIONE DEL PIANO FORMATIVO Sezione 4 DATI PROGETTO FORMATIVO Sezione 5 - PIANO FINANZIARIO Sezione 6 RIEPILOGO

Dettagli

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome

FAC-SIMILE. MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento. Dati anagrafici del proponente. N domanda. Nome. Sesso. Cognome N domanda Dati anagrafici del proponente MICROCREDITO FSE Domanda di finanziamento Nome Titolare / Legale rappresentante Stato di nascita Provincia di nascita Comune di nascita Data di nascita Documento

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE Roma - 22 settembre 2015 IL CONTO FORMATIVO AZIENDALE (CFA) Le imprese aderenti a For.Agri versano all INPS lo 0,30% delle retribuzioni dei propri

Dettagli

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale lavoro, formazione, commercio e pari opportunità

Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale lavoro, formazione, commercio e pari opportunità Regione autonoma Friuli Venezia Giulia Direzione centrale lavoro, formazione, commercio e pari opportunità Regolamento concernente modalità e criteri per l attuazione di operazioni cofinanziate dal Fondo

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DEL CONTO FORMATIVO AZIENDALE Roma - 11 marzo 2015 IL CONTO FORMATIVO AZIENDALE (CFA) Le imprese aderenti a For.Agri versano all INPS lo 0,30% delle retribuzioni dei propri

Dettagli

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 Pagina 1 di 8 1 Chi può presentare

Dettagli

Progetto presentato all Azienda Sanitaria Locale di Varese ...

Progetto presentato all Azienda Sanitaria Locale di Varese ... SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI ai sensi della l.r. n. 23/99 Politiche regionali per la famiglia art. 4, comma 4 BIS interventi finalizzati a contrastare il fenomeno della violenza, anche

Dettagli

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO

ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO ALLEGATO B Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Bandi 2006/2007 ORGANIZZAZIONI di VOLONTARIATO (Legge regionale n. 22/93) SCHEMA DI PRESENTAZIONE DEI PROGETTI N progetto (spazio riservato

Dettagli

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato BANDO Progetti di formazione per il volontariato Anno 2016 1. Chi può presentare I progetti possono essere presentati da tutte le associazioni di volontariato con sede legale nel territorio della regione

Dettagli

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione

5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione 5.3.1.1.1 Azioni nel campo della formazione professionale e dell informazione Riferimenti normativi Codice di Misura Articoli 20 (a) (i) e 21 del Reg. (CE) N 1698/2005. Punto 5.3.1.1.1. dell allegato II

Dettagli

Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua. Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare n. 36 del 18.11.

Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua. Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare n. 36 del 18.11. Ufficio Centrale Orientamento e Formazione Professionale dei Lavoratori Fondi paritetici interprofessionali per la formazione continua Linee guida sui costi ammissibili in applicazione della Circolare

Dettagli

Allegato III Modello di Offerta Economica

Allegato III Modello di Offerta Economica Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obiettivo Operativo 1.5 _ Gara d appalto a procedura aperta ai sensi dell art. 55 comma 5 del D. Lgs. 163/2006

Dettagli

Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione

Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione Descrizione della misura Titolo della misura Misura 1 - Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione Base giuridica Regolamento (UE) n. 1305/2013, Articolo 14 Regolamento (UE) n. 1303/2013 Descrizione

Dettagli

SCHEDA N.1: DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO

SCHEDA N.1: DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO Allegato B al Decreto n 29 del 12/11/214 pag. 1/9 SCHEDA N.1: DATI RIASSUNTIVI DEL PROGETTO Soggetto proponente: Titolo progetto: Tipologia progetto: Azioni: Aree tematiche: Tipo utenza: Ateco27 Progetto:

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 8 2. TITOLO AZIONE Servizio di Telesoccorso 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE LAVORATORE AUTONOMO

DOMANDA DI AMMISSIONE LAVORATORE AUTONOMO Mod 3 DOMANDA DI AMMISSIONE LAVORATORE AUTONOMO Spett. ABRUZZO SVILUPPO S.p.A. Via Ettore Troilo, 27 65127 Pescara (PE OGGETTO: AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI MICROCREDITO PO ABRUZZO FSE 2007-2013

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 27.026,12 01 Non vincolato 26.720,36 02 Vincolato 305,76 02 Finanziamenti dello Stato 19.789,33

Dettagli

REGIONE TOSCANA SETTORE LAVORO

REGIONE TOSCANA SETTORE LAVORO - ALLEGATO B) REGIONE TOSCANA SETTORE LAVORO FORMULARIO di presentazione di progetti volti alla realizzazione di opere e servizi di pubblica utilità a valere sul P.O.R. Toscana FSE 2014-2020 1 SEZIONE

Dettagli

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo

ALLEGATO A1. Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo ALLEGATO A1 Al modulo di domanda del bando pubblico per la presentazione di domande di finanziamento Informazione nel settore agricolo Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007 2013 Asse IV Leader

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 7 2. TITOLO AZIONE La Bottega delle Arti e Tradizioni 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare

Dettagli

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45

DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 DISTRETTO SOCIO - SANITARIO N. 45 1. NUMERO AZIONE 17 2. TITOLO AZIONE Servizio di Babysitting 3. DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ Descrivere sinteticamente le attività che si intendono realizzare all interno

Dettagli

(INDICARE ASSE, Obiettivo Specifico e Azione, come declinati in allegato all avviso)

(INDICARE ASSE, Obiettivo Specifico e Azione, come declinati in allegato all avviso) SEZIONE 0 - DATI IDENTIFICATIVI DEL PROGETTO 01 Titolo: Accompagnamento Operatori Reti d aiuto 02 Acronimo: AgORA 03 Soggetto proponente capofila e partenariato operativo 03.1. Denominazione soggetto proponente

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO ROSAI

Mod B (art. 2 c. 6) Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale TOSCANA ISTITUTO COMPRENSIVO ROSAI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 22.779,51 01 Non vincolato 20.664,51 02 Vincolato 2.115,00 02 Finanziamenti dello Stato 23.311,61

Dettagli

LA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE NEL PO FSE SICILIA 2007-2013

LA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE NEL PO FSE SICILIA 2007-2013 LA RENDICONTAZIONE DELLE SPESE NEL PO FSE SICILIA 2007-2013 Argomenti trattati 1. L organigramma del PO Sicilia FSE 2007 2013 2. Le strutture coinvolte nel sistema dei controlli e della rendicontazione

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE ATTIVITÀ FINANZIATE DA FONDITALIA

MANUALE DI RENDICONTAZIONE ATTIVITÀ FINANZIATE DA FONDITALIA MANUALE DI RENDICONTAZIONE ATTIVITÀ FINANZIATE DA FONDITALIA Approvato nel C.D.A. del 26 aprile 2010 Viale Bruno Buozzi, 59-00197 Roma T. +39 06 95216933 - F. +39 06 99705521 - C.F. 97516290588 - info@fonditalia.org

Dettagli

CATEGORIE DI COSTO PER MACROVOCI. Per la tipologia c) sono riconosciuti i costi riferibili a: 1. Individuazione del sostituto. 2. Progettazione.

CATEGORIE DI COSTO PER MACROVOCI. Per la tipologia c) sono riconosciuti i costi riferibili a: 1. Individuazione del sostituto. 2. Progettazione. Elenco dei costi ammissibili relativi ai progetti di azioni positive per la flessibilità art. 9 legge 8 marzo 2000, n. 53 e successive modificazioni. Criteri generali di ammissibilità dei costi e specifiche.

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "CURIE-SRAFFA" MILANO (MI)

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CURIE-SRAFFA MILANO (MI) Esercizio finanziario A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE Aggr. Voce S.Voce 01 Avanzo di amministrazione presunto 38.902,96 01 Avanzo Non vincolato 35.000,00 Avanzo Non vincolato 0 35.000,00

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FORMATIVI SPECIFICATAMENTE DEDICATI ALLE PICCOLE, MEDIE E MICRO IMPRESE

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FORMATIVI SPECIFICATAMENTE DEDICATI ALLE PICCOLE, MEDIE E MICRO IMPRESE Allegato 9 BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FORMATIVI SPECIFICATAMENTE DEDICATI ALLE PICCOLE, MEDIE E MICRO IMPRESE in attuazione dell articolo 11, comma 1, lettera b) del d.lgs. 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INNOVATIVI. art. 4, comma 2, lettere b) e g) ANNO 2008

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INNOVATIVI. art. 4, comma 2, lettere b) e g) ANNO 2008 Allegato 3 SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI INNOVATIVI ai sensi della l.r. n. 23/99 Politiche regionali per la famiglia art. 4, comma 2, lettere b) e g) ANNO 2008 Progetto presentato all

Dettagli

ALLEGATO 5 BUDGET INDICAZIONI RELATIVE ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO DI PROGETTO

ALLEGATO 5 BUDGET INDICAZIONI RELATIVE ALLA COMPILAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO DI PROGETTO Invito a presentare proposte progettuali da finanziare a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020 Obiettivo Specifico 1 Asilo - Obiettivo nazionale 1 Accoglienza/Asilo e Obiettivo nazionale

Dettagli

RELAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE ECONOMICO PER L ANNO

RELAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE ECONOMICO PER L ANNO RELAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE ECONOMICO PER L ANNO 2012 Introduzione Il presente bilancio previsionale, che si estrinseca secondo lo schema di conto economico previsto dall art. 2425 c.c., è stato redatto

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Istruzione e programmazione socio educativa SCHEDA PROGETTO DI QUALIFICAZIONE DELL OFFERTA EDUCATIVA SCUOLA DELL INFANZIA (0-6 ANNI) ANNO FINANZIARIO 2014 1. NOTIZIE DI CARATTERE

Dettagli

Linee guida di rendicontazione e Spese Ammissibili finanziamenti nazionali e regionali. Milano, 5 febbraio 2009

Linee guida di rendicontazione e Spese Ammissibili finanziamenti nazionali e regionali. Milano, 5 febbraio 2009 Linee guida di rendicontazione e Spese Ammissibili finanziamenti nazionali e regionali Milano, 5 febbraio 2009 Premessa Riferimenti normativi: Regione Lombardia -DDUO n. 15169 del 22/12/2008; Approvazione

Dettagli

1. Trasferimento di conoscenze e azioni d informazione

1. Trasferimento di conoscenze e azioni d informazione 1. Trasferimento di conoscenze e azioni d informazione La misura concorre a promuovere l acquisizione di competenze e conoscenze tecniche e manageriali, la diffusione di innovazioni nei vari ambiti aziendali

Dettagli

La gestione finanziaria dei progetti

La gestione finanziaria dei progetti Progettazione sociale ed europea per le Associazioni Culturali La gestione finanziaria dei progetti Torino 18 Marzo 2014 1 Pianificazione economico finanziaria Uno dei momenti della pianificazione è la

Dettagli

FORMAZIONE FORMATORI 2013/2015 FAQ 2 SP 3 APRILE/11 APRILE 2014

FORMAZIONE FORMATORI 2013/2015 FAQ 2 SP 3 APRILE/11 APRILE 2014 FORMAZIONE FORMATORI 2013/2015 FAQ 2 SP 3 APRILE/11 APRILE 2014 LIMITI RIFERITI AL PREGRESSO Domanda 1 Sul Bando formazione formatori, per quanto riguarda la Percorsi formativi (linee da 1 a 6 A) valutazione,

Dettagli

PIANO EMERGENZA FAMIGLIA

PIANO EMERGENZA FAMIGLIA UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA Dipartimento 10 FONDAZIONE CALABRIA ETICA PIANO EMERGENZA FAMIGLIA AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI FINALIZZATI AL SOSTEGNO ALIMENTARE

Dettagli

Riservato all ufficio

Riservato all ufficio - Modello C OFFERTA TECNICA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLA PERSONA DISABILE Titolo del Progetto Soggetto attuatore Sede di svolgimento Provincia Indirizzo CAP Città Provincia Tel Fax Posta elettronica

Dettagli

Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014

Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014 Ai gentili clienti Loro sedi Bando formazione autotrasporto merci: prorogato il termine di presentazione delle domande al 15.10.2014 (Decreto ministeriale 19.06.2014 e 07.07.2014) Premessa Con il decreto

Dettagli

PROGETTI INNOVATIVI INTEGRATI PER L INCLUSIONE SOCIALE DI PERSONE SVANTAGGIATE

PROGETTI INNOVATIVI INTEGRATI PER L INCLUSIONE SOCIALE DI PERSONE SVANTAGGIATE AMBITO TERRITORIALE DI GAGLIANO DEL CAPO 73034 Via P.tta del Gesù - Cod. Fisc. 81001150754 Tel-fax 0833-548575 e-mail: ambitosociale.gaglianodelcapo@pec.rupar.puglia.it COMUNI DI: GAGLIANO DEL CAPO (Capofila)

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università REGIONE LAZIO Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio Area Programmazione dell'offerta Formativa

Dettagli

FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita

FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita FORMULARIO Per la partecipazione all Avviso per la presentazione di progetti coerenti con il tema di EXPO 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la vita TIPOLOGIA DELL AGGREGAZIONE RICHIEDENTE ATI ATS ALTRO

Dettagli

SCHEMA DI PROGETTO DI PUBBLICA UTILITÀ

SCHEMA DI PROGETTO DI PUBBLICA UTILITÀ LOGO DEL PARTECIPANTE/I SCHEMA DI PROGETTO DI PUBBLICA UTILITÀ BANDO AZIONI DI POLITICA ATTIVA DEL LAVORO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI PUBBLICA UTILITÀ (PPU), IN ATTUAZIONE DELL ATTO DI PROGRAMMAZIONE

Dettagli

SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015

SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015 Esercizio finanziario A A01 Funzionamento amministrativo generale 01 Avanzo di Amministrazione presunto 16.664,92 01 Non Vincolato 16.664,92 02 Finanziamenti dallo Stato 11.071,53 01 Dotazione ordinaria

Dettagli

FONDO SOCIALE EUROPEO POR LOMBARDIA 2000 2006 SPESE AMMISSIBILI E MASSIMALI DI RIFERIMENTO. Unione Europea. Fondo Sociale Europeo

FONDO SOCIALE EUROPEO POR LOMBARDIA 2000 2006 SPESE AMMISSIBILI E MASSIMALI DI RIFERIMENTO. Unione Europea. Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo FONDO SOCIALE EUROPEO POR LOMBARDIA 2000 2006 SPESE AMMISSIBILI E MASSIMALI DI RIFERIMENTO Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - 1 - - 2 - Sommario PREMESSA...4

Dettagli

SCHEDA DELLE DIRETTIVE DI ATTUAZIONE

SCHEDA DELLE DIRETTIVE DI ATTUAZIONE PARERE n.21 "Approvazione delle Direttive di attuazione per sostenere la creazione e/o il potenziamento delle reti e dei cluster di imprese attraverso lo strumento del Contratto di Investimento ai sensi

Dettagli

FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M

FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M FORMULARIO PROGETTO DI FORMAZIONE ALLEGATO M PROPOSTA GENERALE DI PIANO DI FORMAZIONE AZIENDALE (PFA) SEZIONE A CONTRIBUTO DEL PROGETTO DI FORMAZIONE AZIENDALE AL PROGETTO DEGLI INVESTIMENTI PRODUTTIVI/PIANO

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CALUSCO D'ADDA (BG) 8208162 Esercizio finanziario 24 ENTRATE Aggr. Voce Avanzo di amministrazione presunto 24 1.979,07 25 26 27 28 Avanzo Non vincolato 279,07 Avanzo Vincolato 1.700,00 Finanziamento dallo Stato Dotazione

Dettagli

BANDO. per le associazioni socie del Cesvot. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015

BANDO. per le associazioni socie del Cesvot. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015 BANDO per le associazioni socie del Cesvot per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015 volontariato ANNO 2015 Pagina 1 1. Chi può presentare Hanno diritto a presentare

Dettagli

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP

Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP AVVISO N. 19 del 12/12/2012 PIANI FORMATIVI AZIENDALI CONCORDATI Schema della Stampa del formulario di presentazione dei piani formativi VOUCHER RISORSE FON.COOP DENOMINAZIONE DEL PIANO: EVENTUALE ACRONIMO:

Dettagli

SCHEDA PROGETTUALE ( INDICARE I RIFERIMENTI DELL ASSOCIAZIONE PROPONENTE/CAPOFILA: TELEFONO, CELLULARE, FAX, E-MAIL)

SCHEDA PROGETTUALE ( INDICARE I RIFERIMENTI DELL ASSOCIAZIONE PROPONENTE/CAPOFILA: TELEFONO, CELLULARE, FAX, E-MAIL) SCHEDA PROGETTUALE 1. Titolo del progetto ( INDICARE LA DENOMINAZIONE DELLA PROPOSTA PROGETTUALE ) 2. Soggetti coinvolti nel progetto Associazione proponente/capofila settore operatività data costituzione

Dettagli

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013

SIOPE Pagina 1 PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI. Ente Codice 000141639000000 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Periodo ANNUALE 2013 SIOPE Pagina 1 Ente Codice 000141639000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2013 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI

Dettagli

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO

SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO Allegato 1 SCHEMA TECNICO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DELLE ALLEANZE LOCALI IN MATERIA DI CONCILIAZIONE FAMIGLIA-LAVORO D.G.R. n. X/1081 del 12 dicembre 2013 e Decreto. n. 2058 del 11 marzo 2014

Dettagli