ALLEGATO E Dgr n del pag. 1/31

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALLEGATO E Dgr n. 1102 del 23-03-2010 pag. 1/31"

Transcript

1 giunta reginale 8^ legislatura ALLEGATO E Dgr n del pag. 1/31 FONDO SOCIALE EUROPEO POR 2007/2013 OB. COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE ADEMPIMENTI PER LA GESTIONE E LA RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITA

2 ALLEGATO E Dgr n del pag. 2/31 INDICE A. DISPOSIZIONI GENERALI FONTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO DEFINIZIONI ADEMPIMENTI DEI BENEFICIARI PROCEDURE PER L AFFIDAMENTO A TERZI ATTO DI ADESIONE PUBBLICIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE ATTIVITA DI SELEZIONE AVVIO DEI PROGETTI E DEGLI INTERVENTI GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE COMUNICAZIONI DI VARIAZIONE ATTIVITA ATTIVITA FORMATIVE INNOVATIVE GESTIONE DEGLI INTERVENTI DI STAGE/TIROCINIO VARIAZIONI PROGETTUALI E DI BUDGET REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA MONITORAGGIO CUP (CODICE UNICO DI PROGETTO) MODALITA DI VERIFICA DEGLI ESITI E ATTESTAZIONI MODALITA DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI RESTITUZIONI D. RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITA PRESENTAZIONE DEL RENDICONTO DI SPESA GIUSTIFICAZIONE DEI COSTI COSTI INDIRETTI CONDIZIONI PER LA VERIFICA DEL RENDICONTO MODALITA DI DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO AMMISSIBILITA DEI COSTI COFINANZIAMENTO PRIVATO DISPOSIZIONI SPECIFICHE RIFERITE A SINGOLE VOCI DI SPESA E. VIGILANZA E CONTROLLO ATTIVITA DI VIGILANZA DELLA REGIONE VENETO VERIFICHE AMMINISTRATIVE SUGLI ASPETTI FINANZIARI VERIFICHE IN LOCO SULLA REGOLARITA DELLE ATTIVITA VERIFICHE RENDICONTALI DECURTAZIONI, REVOCHE E SOSPENSIONI CAUTELATIVE DEL FINANZIAMENTO TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI F. SCHEMA STANDARD DI CONTO ECONOMICO... 30

3 ALLEGATO E Dgr n del pag. 3/31 A. DISPOSIZIONI GENERALI 1. FONTI NORMATIVE DI RIFERIMENTO Cn il presente dcument vengn sanciti gli bblighi in cap al beneficiari, cncernenti la gestine amministrativa ed rganizzativa per l avvi, la realizzazine e la rendicntazine degli interventi cfinanziati cn il cntribut del F.S.E Obiettiv Cmpetitività Reginale e Occupazine. Le dispsizini e fnti nrmative di riferiment sn: Reglamenti C.E. nn. 1081/2006, 1083/2006 e 1828/2006; D.P.R. n. 196 del 3 Ottbre 2008 ( Nrma sull ammissibilità della spesa ) denminat Reglament di esecuzine del Reglament (CE) n. 1083/2006 recante dispsizini generali sul Fnd Sciale Eurpe di svilupp reginale, sul Fnd Sciale Eurpe e sul Fnd di Cesine; il Prgramma Operativ Reginale (P.O.R.) apprvat cn Deliberazine della Giunta Reginale n. 422 del e cn Decisine n. C(2007) 5633 del della Cmmissine Eurpea le specifiche Direttive di riferiment emanate dalla Giunta Reginale in attuazine del P.O.R. F.S.E Obiettiv CRO Sn sggetti alle presenti dispsizini gli interventi per i quali la Regine abbia dispst, cn frmale att, la cncessine di cntributi a fnd perdut ai sensi dell art. 12 della L. 241/90 e s.m.i.. Nella redazine delle presenti dispsizini si è, inltre, tenut cnt della versine attualmente dispnibile del Vademecum per l ammissibilità della spesa al F.S.E. (P.O ) elabrat di cncert da un grupp di lavr cmpst da rappresentanti delle Regini e dal Minister del Lavr e delle Plitiche Sciali; tale dcument, attualmente in fase di redazine, ptrà cstituire successivamente all apprvazine della versine definitiva, fnte interpretativa di riferiment. Nel presente dcument sn, altresì, indicati le cndizini e i limiti di ergazine dei cntributi usufruibili dal beneficiari nnché i casi di revca, ttale parziale, dei cntributi, le iptesi di mancat ricnsciment delle spese sstenute e i relativi prcedimenti. Il diritt di credit cert, liquid, esigibile, matura in cap al beneficiari sl cn l intervenuta apprvazine, cn att della struttura cmpetente e nei limiti di detta apprvazine, del rendicnt di spesa. 2. DEFINIZIONI Beneficiari: ai sensi dell art. 2 c. 4 del Reglament n. 1083/2006, il beneficiari è un peratre, rganism impresa, pubblic privat, respnsabile dell avvi dell avvi e dell attuazine delle perazini. Ai fini delle presenti dispsizini, il beneficiari è il Sggett attuatre in cap al quale è assegnat il finanziament cn l att di apprvazine dei risultati delle istruttrie. Impresa: ai fini delle presenti dispsizini, secnd quant previst dalla Raccmandazine CE 361/2003, si cnsidera impresa gni entità, a prescindere dalla frma giuridica rivestita, che eserciti un'attività ecnmica PMI (piccla e media impresa): secnd quant previst dalla Raccmandazine CE 361/2003, la categria delle micrimprese, delle piccle imprese e delle medie imprese (PMI) è cstituita dalle imprese che ccupan men di 250 persne, il cui fatturat annu nn supera i 50 milini di EUR ppure il cui ttale di bilanci annu nn supera i 43 milini di EUR. Un'impresa nn può essere cnsiderata PMI se almen il 25% del su capitale dei sui diritti di vt è cntrllat direttamente indirettamente da un più rganismi cllettivi pubblici enti pubblici, a titl individuale cngiuntamente, fatti salvi i casi previsti dall art. 3 par. 2 c. 2 della citata Raccmandazine CE 361/2003. Piccla impresa: si definisce piccla impresa un'impresa che ccupa men di 50 persne e realizza un fatturat annu un ttale di bilanci annu nn superiri a 10 milini di EUR. Micrimpresa: si definisce micrimpresa un'impresa che ccupa men di 10 persne e realizza un fatturat annu ppure un ttale di bilanci annu nn superiri a 2 milini di EUR Grande impresa: ai fini delle presenti dispsizini, si definisce grande impresa gni entità che eserciti un attività ecnmica e che nn rientri nella classificazine di PMI spra riprtata

4 ALLEGATO E Dgr n del pag. 4/31 Operazine: ai sensi dell art. 2 c. 3 del reglament 1083/2006, l perazine è un prgett un grupp di prgetti selezinat dall Autrità di Gestine del Prgramma Operativ stt la sua respnsabilità, secnd criteri stabiliti dal Cmitat di Srveglianza, ed attuat da un più beneficiari, che cnsente il cnseguiment degli scpi dell asse priritari a cui si riferisce. Ai fini delle presenti dispsizini, l perazine è rappresentata dall insieme dei prgetti apprvati nell ambit di una Direttiva a favre dell stess beneficiari Cst ammissibile: si definisce ammissibile il cst che sddisfa integralmente i seguenti requisiti: a) è sstenut nel perid di vigenza previst dall art. 3 del Reglament n. 1081/2006; b) è pertinente e imputabile, direttamente indirettamente, all perazine eseguita dal beneficiari, vver si riferisce ad attività previste dal prgett apprvat ed ammissibili al finanziament secnd quant previst dalla Direttiva di riferiment e dalle presenti dispsizini; c) è effettivamente sstenut e cntabilizzat, vver le spese devn essere state effettivamente pagate dai beneficiari dai partner nell attuazine delle perazini e aver dat lug a registrazini cntabili in cnfrmità cn le dispsizini nrmative, ai principi cntabili nnché alle specifiche prescrizini in materia impartite cn le presenti dispsizini; d) è giustificat da dcumenti cntabili, aventi un valre prbatri, salv il cas della dichiarazine dei csti indiretti su base frfetaria (cas previst all art. 11 cmma 3 lett. b) del reglament CE n. 1081/2006); e) è cnfrme alle dispsizini cmunitarie, nazinali e reginali; f) è cntenut nei limiti definiti dalla Direttiva di riferiment (parametri di spesa); g) nn è espressamente esclus dalle vigenti dispsizini cmunitarie, nazinali e reginali. Cst dirett: il cst dirett è il cst ammissibile imputabile in via diretta ed esclusiva all perazine. La cndizine di imputazine in via diretta ed esclusiva è sddisfatta anche mediante imputazine in via diretta ed esclusiva di una specifica parte dell imprt della fattura dcumentazine cntabile equipllente. La specifica imputazine in cap all perazine deve essere pprtunamente e analiticamente cmprvata dal beneficiari. Cst indirett: si definisce cst indirett la parte di cst ammissibile che nn può essere imputata in via diretta ed esclusiva all perazine. Il beneficiari può imputare all perazine i csti indiretti secnd queste mdalità alternative: a) mediante dimstrazine dell effettività della spesa (c.d. a csti reali ), attravers un metd di ripart cnvenzinale equ, crrett, prprzinale, e dcumentabile, ppure b) su base frfetaria, entr la percentuale massima definita nella Direttiva di riferiment, ferma restand la riferibilità ai csti diretti e senza necessità di presentazine dei giustificativi di spesa. La mdalità di imputazine all perazine deve essere dichiarata in fase di presentazine dei prgetti riferiti all perazine e nn può essere mdificata successivamente. Affidament a terzi: prcedura mediante la quale il beneficiari, per realizzare una determinata attività ( parte di essa) acquisisce all estern, da sggetti terzi nn partner e nn persne fisiche, frniture e servizi. L affidament a terzi prevede esclusivamente le seguenti iptesi: 1. delega, ssia affidament di azini/prestazini/servizi rganizzati, crdinati ed eseguiti aventi relazine sstanziale cn le finalità e gli biettivi prerdinati al prgett, e che hann cstituit element fndante della valutazine dell interesse pubblic del prgett stess 2. acquisizine di frniture e servizi aventi carattere meramente esecutiv accessri strumentale rispett alle finalità prprie e caratterizzanti l perazine; cstituiscn, a titl esemplificativ e nn esaustiv, iptesi di acquisizine di frniture e servizi, la lcazine degli immbili, il nleggi di attrezzature, l rganizzazine di cnvegni, mstre e altre manifestazini, l acquist di materiale didattic, di cancelleria, di materiale di cnsum e le attività di cnsulenza amministrativa e cntabile. I csti indiretti dichiarati su base frfetaria sn cnsiderati sempre acquisizine di frniture e servizi. Per l acquisizine di frniture e servizi nn è necessaria la preventiva autrizzazine da parte della Regine.

5 ALLEGATO E Dgr n del pag. 5/31 Nn cstituiscn iptesi di affidament a terzi: gli incarichi affidati a persne fisiche nn titlari di partita IVA attravers cntratti di prestazine cllabrazine individuale gli incarichi prfessinali a studi assciati, se cstituiti in cnfrmità alla legge n del 23/11/1939 e pertant peranti salvaguardand i principi della respnsabilità prfessinale e dentlgica in cap al prfessinista che svlge l incaric gli incarichi affidati a persne fisiche titlari di partita IVA (anche ditte individuali), slamente nel cas in cui la prestazine venga svlta esclusivamente dal titlare medesim. Le fattispecie nn cmprese nell elenc di cui spra cstituiscn sempre iptesi di affidament a terzi. Partner: il partner è un sggett che aderisce e partecipa attivamente al prgett sin dalla fase di presentazine. Ai fini dell ammissibilità della spesa, il partner è assimilat al beneficiari, in quant vengn imputati al prgett i csti effettivamente sstenuti dal partner (c.d. rendicntazine a csti reali ). Fatt salv quant diversamente previst dalla Direttiva di riferiment, la sstituzine di un partner e l inseriment di un nuv partner successivamente all apprvazine del prgett sn ammesse sl in via del tutt eccezinale, previa autrizzazine della struttura reginale cmpetente. I csti sstenuti da un partner nn previst in sede prgettuale nn autrizzat nn sn ricnsciuti. Partenariat perativ e di rete: il partenariat è una frma di cllabrazine/cmpartecipazine di più sggetti che cndividn gli biettivi prgettuali e che partecipan attivamente, a diversi livelli, alla realizzazine delle attività; si distingun tra partner perativi e partner di rete. Il partner perativ si cnfigura a partire da un pian di attività dettagliat e dal relativ budget che gli viene assegnat per la realizzazine dei cmpiti specifici riferiti all attuazine dell intervent e si distingue dal partner di rete che supprta gli interventi prgettuali cn i prpri servizi radicati sul territri di riferiment, frnisce infrmazini, raccrd e cllegamenti necessari, ma nn gestisce risrse finanziarie. La figura del partner perativ è assimilata a quella del sggett attuatre e ne cndivide, per i cmpiti specifici ad ess affidati, la respnsabilità nella gestine e nell attuazine degli interventi. Il partner perativ, pertant, pera a csti reali, senza pssibilità di ricarichi ed è assggettat a rendicntazine delle spese effettuate a prescindere da eventuali bblighi di fatturazine interna. Il partenariat deve cmprtare un cncret valre aggiunt al prgett direttamente a livell perativ ed è ggett di idnea analisi in sede di valutazine delle prpste. Per garantire una gestine efficace ed efficiente delle risrse prgettuali e la partecipazine attiva dell intera cmpagine partenariale, devn essere individuati adeguati strumenti e meccanismi vlti ad assicurare la cllabrazine tra i partner nnché il raccrd tra il sggett prpnente e l Amministrazine cncedente. Nn pssn essere ggett di partenariat, né di affidament a terzi, le attività di crdinament, direzine e segreteria rganizzativa dell intervent frmativ prgettuale nel su cmpless. Tali attività dvrann essere pertant realizzate direttamente dal beneficiari, attravers prpri persnale dipendente parasubrdinat, ppure mediante ricrs a prestazini individuali ccasinali. Sn assimilate al partenariat, e quindi sggette al cntrll della spesa effettivamente sstenuta dal sggett affidatari (rendicntazine a csti reali ), anche se nn previste a prgett, le attività affidate: a) da parte di assciazini ai prpri assciati e viceversa; b) da parte di assciazini tempranee di impresa (ATI) di scp (ATS) ai prpri assciati; c) da parte di cnsrzi scietà cnsrtili ai prpri cnsrziati e viceversa; d) da parte di imprese ad altre imprese facenti parte dell stess grupp tra lr cllegate e/ cntrllate, ai sensi dell art. 2359, c.c.; e) da parte di fndazini ai sggetti facenti parte delle stesse.

6 ALLEGATO E Dgr n del pag. 6/31 3. ADEMPIMENTI DEI BENEFICIARI Il beneficiari del finanziament è tenut a: a) realizzare le attività nel rispett delle dispsizini cmunitarie nazinali e reginali e dei prgetti apprvati e nei termini previsti dalle dispsizini di riferiment; b) rispettare le dispsizini cmunitarie, nazinali e reginali in materia di pubblicizzazine delle iniziative e selezine dei destinatari, quand prevista c) garantire, nei cnfrnti della Regine Venet e dei destinatari, la cmpetenza e la prfessinalità degli peratri necessarie alla realizzazine del prgett apprvat e il rispett dei ruli prfessinali previsti dal prgett; d) garantire, nei cnfrnti della Regine Venet, il pssess da parte dei destinatari dei requisiti sggettivi di access previsti dai prgetti e dalle direttive di riferiment, mediante acquisizine della dcumentazine cmprvante il pssess di tali requisiti, cnservandla press la prpria sede. Detta dcumentazine dvrà essere esibita a richiesta dell amministrazine reginale, ai sensi degli artt. 71 e seguenti del DPR 445/2000 per la verifica, anche a campine, della veridicità delle certificazini rilasciate dal legale rappresentante del beneficiari in rdine al pssess dei requisiti sggettivi dei destinatari; e) disprre di lcali e attrezzature in regla cn le vigenti nrme in tema di antinfrtunistica, di igiene, di tutela ambientale, di edilizia sclastica, di tutela della salute negli ambienti di lavr, prevenzine incendi, accreditament. Ricade sull esclusiva respnsabilità del beneficiari nei cnfrnti della Regine la sussistenza delle predette idneità della sede cmunque ggett di svlgiment; f) disprre delle attrezzature, apparati e macchinari necessari per la realizzazine delle attività, secnd quant indicat nei prgetti apprvati; g) prdurre, ai fini della vigilanza, cntrll e mnitraggi da parte dell amministrazine reginale ed a semplice richiesta mtivata, gni att e dcument cncernente le attività ggett di finanziament, nnché a frnire gni chiariment infrmazine richiesta. Il beneficiari del finanziament è altresì tenut a cnsentire l access ai prpri lcali, d in su pssess cmunque detenuti, da parte di persnale appsitamente incaricat dalla Regine Venet, a fini ispettivi e di cntrll. Il rifiut dell access cmprta la revca del finanziament; h) garantire la cnfrmità delle mansini effettivamente svlte dagli allievi in stage rispett ai cntenuti e biettivi del prgett. In mancanza nn sarann ricnsciuti l attività e i csti riferibili all alliev agli allievi per i quali sia stat accertat il difett frmativ, rapprtand il cst ttale del crs all alliev agli allievi stessi; i) nn utilizzare i destinatari degli interventi per attività di prduzine aziendale, stt qualunque frma e mdalità, sia a titl ners che gratuit, a pena di revca del finanziament; j) cmunicare tempestivamente alla Regine eventuali mdifiche di natura frmale che nn cmprtin mutamenti sstanziali alla struttura e/ all attività del beneficiari (denminazine sciale, cariche, sede legale, frma giuridica ecc.); k) cmunicare tempestivamente alla Regine le mdifiche apprtate all att cstitutiv e/ all statut e le mdifiche alla struttura e/ all attività del beneficiari, anche per effett di fusine, incrprazine, trasferiment del ram aziendale, cessine di qute sciali, cessine di partecipazini sciali ecc. La Regine si riserva il ptere di revcare la cncessine dei cntributi, qualra, per effett di tali mdifiche, vengan men un più requisiti cndizini richiesti dalla vigente nrmativa dalle dispsizini cmunitarie, nazinali reginali per accedere ai cntributi stessi alla disciplina dell accreditament; l) adttare una cntabilità separata un sistema di cdificazine cntabile adeguat per le attività ggett del finanziament, secnd quant previst dall art. 60 del Reglament CE 1083/06; m) registrare le attività ggett di finanziament secnd le presenti dispsizini e secnd quelle delle Direttive di riferiment. I dcumenti utilizzati per la registrazine delle attività (registri, fgli mbili, reprt ecc.) devn essere mantenuti press la sede delle attività; n) crrispndere tempestivamente, quand previste, le indennità spettanti ai destinatari delle azini; in particlare, le indennità di frequenza dvrann essere integralmente versate ai beneficiari en-tr il mment della presentazine del rendicnt di spesa, salv autrizzazine della struttura reginale cmpetente su richiesta mtivata del beneficiari, da presentare in gni cas prima del-la scadenza

7 ALLEGATO E Dgr n del pag. 7/31 del termine di cui spra; in gni cas, le indennità di frequenza dvrann essere li-quidate ai destinatari dal beneficiari anche in cas di mancat ricnsciment delle stesse; ) rispettare la nrmativa in materia fiscale, previdenziale, di sicurezza dei lavratri; p) cnservare in riginale, a dispsizine dell Autrità pubblica cmpetente, la dcumentazine delle spese sstenute per cinque anni dalla data dell ultim pagament relativ alle attività finanziate; q) cntabilizzare a nrma di legge tutte le entrate derivanti dai finanziamenti pubblici per la frmazine prfessinale, nnchè tutte le entrate eventualmente generate dall intervent finanziat, ve ciò sia previst, che vann detratte, prprzinalmente integralmente, dalla spesa ammissibile; r) garantire la cpertura assicurativa per infrtuni e respnsabilità civile nei cnfrnti dei partecipanti, esnerand espressamente la Regine da gni chiamata in causa e/ da gni respnsabilità in cas di mancata e/ irreglare stipulazine delle assicurazini medesime; s) cnservare press la prpria sede legale la dcumentazine prbatria delle attività svlte, nnché a cnservare una cpia della dcumentazine riferita alle assicurazini stipulate press la sede di svlgiment dell attività; t) gestire in prpri le attività prgettuali, fatt salv quant espressamente previst dalla specifica direttiva di riferiment; La Regine rimane del tutt estranea ai cntratti a qualunque titl che il beneficiari cnclude cn terzi in relazine al prgett apprvat. Il beneficiari esnera da gni respnsabilità la Regine per qualunque cntrversia che dvesse insrgere cn i terzi nell interpretazine, validità ed esecuzine dei cntratti di cui spra. La Regine è inltre sllevata da gni respnsabilità vers terzi per insservanza della vigente nrmativa in tema di antinfrtunistica, di igiene, di tutela ambientale, di edilizia sclastica, di tutela della salute negli ambienti del lavr, prevenzine incendi, cmpresa l attuazine delle prescrizini tecniche, antinfrtunistiche e previdenziali relative alla crretta esecuzine e gestine degli interventi. I rapprti nascenti per effett dell apprvazine del prgett nn pssn cstituire ggett di cessine né di subingress parziale e/ ttale a favre di terzi diversi dal beneficiari dai partner, a pena di revca del finanziament. 4. PROCEDURE PER L AFFIDAMENTO A TERZI Qualra il beneficiari, entr i limiti e alle cndizini previsti dalle Direttive di riferiment, abbia necessità di affidare parti di attività a sggetti esterni, sia nell iptesi di delega che in quella di acquisizine di beni e servizi, dvrà seguire prcedure ispirate a criteri di unifrmità e trasparenza al fine di garantire i principi di pubblicizzazine e della parità di trattament. Sn previste prcedure diverse in relazine al valre cmplessiv dell affidament stess, calclat sul ttale dell perazine, ssia del prgett del grupp di prgetti apprvati a favre del beneficiari relativamente all stess att prgrammatri (avvis). Le prcedure sn le seguenti: valre affidament fin a Eur ,00: acquisizine diretta; valre affidament da Eur ,01 a Eur ,00: cnsultazine di almen tre peratri qualificati e scelta del più cnveniente (a secnda dell ggett dell affidament prezz più bass ppure fferta ecnmicamente più vantaggisa); valre affidament da Eur ,01 a Eur ,00: cnsultazine di almen cinque peratri qualificati se sussistn in tale numer sggetti idnei individuati sulla base di indagine di mercat ppure tramite elenc di peratri qualificati nel rispett del principi di rtazine; valre affidament da Eur ,01 a Eur ,00: previsine di un capitlat semplificat, di nrma secnd il mdell a prcedura aperta cntenente anche la griglia di valutazine; la scelta è di nrma effettuata cn il criteri ecnmicamente più vantaggis; pubblicazine dell avvis sul sit del beneficiari e su almen un qutidian reginale e apertura delle fferte in seduta pubblica; valre affidament da Eur ,01: selezine del sggett terz cn prcedure ispirate cnfrmi ai principi del cdice dei cntratti pubblici. E vietat il frazinament artificis delle acquisizini in quant finalizzat all elusine della prcedure di cui spra. E sempre fatta salva la pssibilità di utilizzare, per gni sglia di valre, prcedure di affidament previste per sglie di valre superiri.

8 ALLEGATO E Dgr n del pag. 8/31 Nn pssn in gni cas essere ggett di affidament a terzi le attività di crdinament, direzine e segreteria rganizzativa dell intervent frmativ prgettuale nel su cmpless. Il ricrs all affidament ad un unic peratre determinat è cnsentit qualra si tratti di beni e servizi di particlare natura tecnica artistica attinenti alla tutela di diritti esclusivi. Il rispett delle prcedure di cui spra verrà verificat in sede di esame del rendicnt di spesa. In cas di acquisizine di beni servizi in diffrmità dalle prcedure spra indicate, i relativi csti nn sarann ricnsciuti.

9 ALLEGATO E Dgr n del pag. 9/31 B. GESTIONE DELLE ATTIVITA 5. ATTO DI ADESIONE Successivamente all apprvazine dei prgetti, e prima dell avvi dell perazine, il beneficiari sttscrive e cnsegna agli uffici reginali l Att di Adesine redatt secnd il mdell apprvat, accmpagnat da dichiarazine sstitutiva di certificazine attestante l assenza di cause stative. La sttscrizine dell att di adesine è cndizine indispensabile per l avvi dei prgetti. Ai sensi della vigente nrmativa inerente alle dispsizini per la prevenzine della delinquenza di tip mafis, il beneficiari dvrà tener cnt delle indicazini di seguit illustrate: per le attività di imprt pari inferire a eur ,07 i beneficiari nn dvrann prdurre alcuna dcumentazine; per le attività di imprt superire a eur ,07 sia per i beneficiari iscritti alla C.C.I.A.A. che per quelli nn iscritti, ccrre richiedere, press le Prefetture cmpetenti, il rilasci della certificazine antimafia, giust il riferiment al D.P.R. del 03/06/1998, n Detta certificazine viene trasmessa dal beneficiari preliminarmente cntestualmente alla cnsegna spedizine dell att di adesine. Gli Enti pubblici sn esenti dalla presentazine della suddetta certificazine antimafia. Cn l att di adesine il beneficiari, cnsciuta l avvenuta apprvazine e il finanziament dell perazine, accetta frmalmente il finanziament e si bbliga ad eseguire l attività e a cnfrmarsi incndizinatamente a quant stabilit dalle nrmative cmunitarie, nazinali e reginali, dalle presenti dispsizini e dalle specifiche dispsizini della direttiva di riferiment. In particlare, nell att di adesine il beneficiari dichiara la mdalità prescelta in rdine al sistema di cntabilità separata alla cdificazine cntabile adeguata per tutte le transazini relative all'perazine, secnd quant previst dal Reglament n. C.E. n. 1083/06. Nell att di adesine il beneficiari indica il dmicili elett press il quale intende che gni cmunicazine cnnessa al prgett apprvat, sia in sede amministrativa che in sede cntenzisa, venga inltrata. Eventuali variazini del dmicili elett nn previamente cmunicate alla cmpetente struttura a mezz di lettera raccmandata nn sarann ppnibili alla Regine anche se diversamente cnsciute. Un riginale dell att di adesine riferit all perazine viene cnsegnat direttamente al prtcll della struttura cmpetente vver spedit alla stessa per raccmandata A/R. L Amministrazine Reginale verifica, anche a campine, la veridicità delle dichiarazini cncernenti l assenza di cause stative cntenute nella dichiarazine sstitutiva di certificazine allegata all att di adesine, ai sensi degli articli 71 e ss del D.P.R. n. 445/00. L Amministrazine Reginale dichiara decadut il beneficiari, previ prcediment ex l. n. 241/90 e s.m.i., qualra, in esit ai predetti cntrlli, emergan dichiarazini nn veritiere. L att di adesine è esente da impsta di bll ai sensi dell art. 5 della L n PUBBLICIZZAZIONE DELLE INIZIATIVE I sggetti attuatri sn tenuti a infrmare la ptenziale utenza degli interventi circa: le mdalità e i termini previsti per avere access all intervent; il fatt che il prgett è stat cfinanziat dal Fnd Sciale Eurpe; il fatt che il prgett è stat selezinat nel quadr del Prgramma Operativ cfinanziat dal Fnd Sciale Eurpe e sulla base dei criteri di valutazine apprvati dal Cmitat di srveglianza del Prgramma. Tutti i dcumenti che riguardan i prgetti devn cntenere una dichiarazine da cui risulti che il Prgramma è stat cfinanziat dal Fnd Sciale Eurpe. Tutti gli interventi infrmativi e pubblicitari rivlti ai destinatari, ai ptenziali destinatari ed al pubblic devn recare i seguenti emblemi: Unine Eurpea Fnd Sciale Eurpe Minister del Lavr della Salute e delle Plitiche Sciali Regine Venet

10 ALLEGATO E Dgr n del pag. 10/31 Gli interventi infrmativi e pubblicitari devn inltre rispettare le dispsizini di cui agli artt. 8 e 9 del Reglament C.E. n. 1828/2006, devn essere cerenti cn il pian di cmunicazine della Regine Venet e devn recare, al fine di evidenziare il valre aggiunt assicurat dall investiment del Fnd Sciale Eurpe, la seguente frase: INVESTIAMO PER IL VOSTRO FUTURO eventuale altr slgan che verrà definit dal pian di cmunicazine. Le spese di pubblicità debbn essere crnlgicamente riferite ad attività pste in essere dp l apprvazine reginale dell intervent. Il mancat rispett delle dispsizini di cui spra è causa di inammissibilità delle spese sstenute per la pubblicizzazine e prmzine del prgett. Nei casi di grave vilazine, debitamente cntestata, delle dispsizini riguardanti la pubblicizzazine del prgett, la Regine si riserva la ptestà di prcedere alla revca parziale integrale del finanziament. 7. ATTIVITA DI SELEZIONE Qualra la Direttiva di riferiment il prgett apprvat prevedan attività di selezine, il beneficiari cmunica alle strutture reginali cmpetenti, almen tre girni prima, la data di apertura del termine per la presentazine delle dmande di ammissine alla selezine e le mdalità di pubblicizzazine dell avvis adttate. Al fine di cnsentire un adeguata infrmazine all utenza, la scadenza dei termini per la presentazine delle dmande di ammissine deve essere fissata almen venti girni dp la data di apertura. I dcumenti relativi alla eventuale selezine (dmande di ammissine, graduatrie, ecc.) dvrann rimanere agli atti press ciascun beneficiari. Le selezini che dvesser rendersi necessarie successivamente ptrann essere effettuate entr il limite dei csti preventivati e dei tempi utili per l inseriment di nuvi partecipanti. Il mancat rispett delle dispsizini di cui spra è causa di inammissibilità delle spese sstenute per la selezine dei partecipanti. Nei casi di grave vilazine, debitamente cntestata, delle dispsizini riguardanti le mdalità di selezine, la Regine si riserva la ptestà di prcedere alla revca parziale integrale del finanziament. 8. AVVIO DEI PROGETTI E DEGLI INTERVENTI Per l autrizzazine all avvi del prgett degli interventi, il beneficiari cmunica prima della data prevista per l avvi dell intervent, le seguenti infrmazini utilizzand i mdelli e le mdalità definiti dalle strutture reginali: data di inizi e data di cnclusine prevista; elenc degli peratri cinvlti; calendari dell intervent; elenc dei destinatari delle attività. eventuale elenc dei partecipanti alla selezine (per gli interventi frmativi) Il beneficiari presenta alla struttura cmpetente prima dell avvi delle attività, gli eventuali registri presenza redatti su mdell reginale e cmpleti dei nminativi degli allievi. Il beneficiari cnserverà agli atti la dcumentazine riferita ai destinatari spra indicati, cmpleta delle firme autgrafe degli interessati e dell autrizzazine al trattament dei dati persnali secnd quant previst dal D. Lgs. 196/03. Dvrann inltre essere cnservati agli atti del beneficiari i curricula debitamente sttscritti degli peratri cinvlti nelle attività cn indicazine, per il persnale dcente, delle discipline insegnate. Il Beneficiari risulta respnsabile della veridicità e cnfrmità dei requisiti degli peratri e dei destinatari degli interventi secnd quant previst dalle Direttive di riferiment. 9. GESTIONE DELLE ATTIVITA FORMATIVE La durata raria delle single lezini è definita in 60 minuti. La prgettazine degli interventi e gni dispsizine riferita alla realizzazine del mnte re va rapprtata a tale durata.

11 ALLEGATO E Dgr n del pag. 11/31 Qualra per ragini rganizzative il beneficiari ritenga necessari strutturare le re di dcenza su unità di temp inferiri all ra, sul registr presenze andrà anntat l rari precis di inizi e di termine delle lezini. Nn è pssibile effettuare pause durante l svlgiment delle attività. Di cnseguenza, il calendari dvrà tener cnt di eventuali sspensini pause ricreative previste tra la cnclusine di una lezine e l avvi di un altra. Tutte le dispsizini relative al raggiungiment del mnte re andrann applicate smmand e ricmpnend la durata effettiva delle lezini in unità rarie di 60 minuti. L rari girnalier nn ptrà superare le sei re di lezine in cas di rari cntinuat le tt re di lezine in cas di rari spezzat. L attività didattica rivlta a disccupati/inccupati nn può iniziare prima delle re 8 e nn può terminare ltre le re 23.00; nn può inltre svlgersi in girni festivi e il relativ rari settimanale nn ptrà superare le 40 re di lezine calclate in unità rarie di 60 minuti. La frequenza alle azini frmative è da intendersi bbligatria. I percrsi frmativi sn rganizzati in md da prevedere la frequenza dell'inter grupp di utenti alle attività frmative, salve diverse previsini cntenute nella direttiva di riferiment. È vietata a pena di nn ricnsciment delle spese sstenute la svrappsizine anche parziale di attività riferite a prgetti diversi azini diverse qualra nn espressamente prevista nel prgett apprvat nn autrizzata. Durante l svlgiment degli interventi frmativi, nn è cnsentita la presenza in aula di persne i cui nminativi nn sian stati cmunicati alle strutture reginali. Le visite didattiche sn cnsentite qualra previste nel prgett apprvat successivamente autrizzate. Eventuali visite didattiche nn previste cstituiscn variazini prgettuali e cme tali devn essere espressamente autrizzate in via preventiva dalla struttura reginale cmpetente. La visita didattica viene anntata nel registr di presenza, unitamente alle firme degli allievi partecipanti e dei dcenti accmpagnatri. Gli allievi minrenni partecipanti alla visita devn essere in pssess del cnsens scritt dei genitri. 10. COMUNICAZIONI DI VARIAZIONE ATTIVITA Le seguenti variazini devn essere cmunicate in via preventiva (ssia fin al mment previst da calendari per l inizi dell attività specifica), a pena di inammissibilità, da parte del beneficiari: tutte le variazini al calendari delle attività, qualra previst, cmprese le variazini di sede, data e rari dell attività sspensine annullament di una lezine di un attività prevista dal calendari inseriment di partecipanti agli interventi, cn indicazine della data di inizi fruizine del servizi da parte del partecipante (es. data di inizi frequenza per gli allievi); in particlare, l inseriment di nuvi allievi negli interventi frmativi andrà effettuat nel rispett dell rdine dell eventuale graduatria di selezine inseriment di nuvi dcenti di nuvi peratri nn precedentemente cmunicati Devn inltre essere cmunicate le variazini riferite al beneficiari, secnd quant previst precedentemente. 11. ATTIVITA FORMATIVE INNOVATIVE Le attività di frmazine a distanza, se previste dalla Direttiva di riferiment e dal prgett apprvat, dvrann svlgersi press strutture del sggett gestre altra sede, adeguatamente attrezzate, e rispettare i seguenti standard minimi: messa a dispsizine da parte dell Organism di frmazine di strumenti ed attrezzature adeguati per l svlgiment di attività di frmazine a distanza adeguat supprt tecnlgic e cntenutistic (ad es. tutraggi n-line, assistenza in cas di utilizz di tecnlgie infrmatiche, dispnibilità di un dcente/espert di cntenuti ecc.) sistema di valutazine che preveda almen una valutazine finale delle cmpetenze acquisite durante il percrs di frmazine a distanza

12 ALLEGATO E Dgr n del pag. 12/31 durata massima dell attività di frmazine a distanza nn superire a quant previst dalla Direttiva di riferiment sistemi di registrazine su supprt magnetic dei tempi di utilizz degli strumenti n-line, per l eventuale messa a dispsizine, su richiesta della Regine, dei lg-files; crrispndenza dei cntenuti prgettuali (durata delle attività, biettivi frmativi ecc.). I tempi di apprendiment, misurati cn appsiti strumenti di verifica, e i tempi necessari per l svlgiment delle prve di verifica, cncrrerann alla frmazine del mnte rari effettiv del percrs frmativ. Le attività di frmazine a distanza dvrann essere registrate su appsiti supprti a fgli mbili, preventivamente vidimati dalla struttura reginale cmpetente. Preventivamente all avvi delle attività di frmazine a distanza, il beneficiari dvrà cmunicare, tramite il calendari delle attività, gli rari di dispnibilità del supprt tecnlgic e cntenutistic n-line spra indicat, il numer di re previste per i destinatari e il perid di svlgiment. La frmazine in spazi aperti (c.d. frmazine utdr ), se prevista dalla Direttiva di riferiment e dal prgett apprvat, può essere svlta nel rispett delle seguenti cndizini: utilizz di metdlgie finalizzate all svilupp individuale e di grupp, basate sull apprendiment sperimentale e integrat, cn il supprt di situazini reali e cncrete, create in centri pprtuni in mezz alla natura utilizz di frmatri cn adeguata preparazine e dcumentata esperienza nella frmazine utdr utilizz di tecnlgie e attrezzature adeguate e cnfrmi alle dispsizini nrmative e di legge assicurazine specifica per i crsisti, ve necessaria istituzine di un mment preparatri alle attività riservand anche spazi infrmativi adeguati sui rischi e vincli di tale attività. Le attività di frmazine utdr dvrann essere registrate sul registr d aula, cn indicazine precisa del lug e degli rari delle attività. Preventivamente all avvi delle attività di frmazine utdr, il beneficiari dvrà cmunicare, tramite il calendari delle attività, date e rari, lug indicativ di svlgiment, nnché lughi e mdalità di access per il cntrll ispettiv. 12. GESTIONE DEGLI INTERVENTI DI STAGE/TIROCINIO Ai fini dell autrizzazine all avvi dell stage, il beneficiari cmunica alla struttura cmpetente, almen 3 girni prima dell avvi, la data di avvi dell stage/tircini, il calendari di svlgiment delle attività e gli abbinamenti alliev/azienda. Il beneficiari presenta alla struttura cmpetente, entr l stess termine, i fgli mbili da vidimare, accmpagnati da lettera di richiesta vidimazine cnfrme al mdell reginale. Eventuali autrizzazini all svlgiment di stage furi Regine dvrann essere preventivamente richieste alla struttura reginale cmpetente e da questa autrizzate. Al fine di verificare il crrett e prficu svlgiment delle attività, durante il perid di stage il beneficiari rganizza visite peridiche dei tutrs frmativi e/ rientri degli allievi press la sede frmativa. I beneficiari devn in via preliminare: individuare le aziende tenend cnt delle caratteristiche dell azienda, dell alliev e del percrs frmativ; stipulare appsita cnvenzine cn le aziende spitanti, che deve essere trattenuta agli atti del beneficiari a dispsizine della Regine; cncrdare le date di svlgiment; cmunicare l svlgiment dell stage ed il calendari a: Sede prvinciale INAIL, ai fini dell estensine della cpertura assicurativa Direzine Prvinciale del Lavr - Servizi Ispezine del Lavr; 13. VARIAZIONI PROGETTUALI E DI BUDGET Eventuali variazini al prgett agli interventi che si rendesser necessarie nell attuazine dell stess vann sttpste preventivamente alla valutazine delle strutture reginali cmpetenti e da questa apprvate. Nn pssn in gni cas essere mdificati gli biettivi del prgett degli interventi.

13 ALLEGATO E Dgr n del pag. 13/31 Fatt salv quant diversamente previst dalle Direttive di riferiment, le variazini di budget vengn gestite cme segue: i trasferimenti di budget da un partner perativ ad un altr, per un imprt che nn superi il 10% della previsine iniziale, devn essere tempestivamente cmunicati alla struttura reginale cmpetente, anche ai fini delle verifiche di capienza sulle richieste di rimbrs sui rendicnti i trasferimenti di budget da un partner perativ ad un altr, per imprti che superan il 10% della previsine iniziale, devn essere preventivamente autrizzati dalla struttura reginale cmpetente i trasferimenti di budget da una macrcategria di spesa ad un'altra, indipendentemente dall imprt, devn essere preventivamente autrizzati dalla struttura reginale cmpetente i trasferimenti di budget all intern della stessa macrcategria e per l stess sggett, devn essere cmunicati tempestivamente, anche ai fini delle verifiche di capienza sulle richieste di rimbrs sui rendicnti Qualra sia prevista autrizzazine alla variazine di budget, le variazini nn autrizzate cmprterann la decurtazine delle vci di spesa rendicntate in eccedenza rispett al preventiv. 14. REGISTRAZIONE DELLE ATTIVITA Per gni intervent frmativ dvrà essere utilizzat un registr delle presenze preventivamente vidimat press la cmpetente Direzine reginale, nel quale dvrann essere elencati, rispettand l rdine alfabetic, i partecipanti effettivi. Fatta salva la richiesta di autrizzazine all us di mdelli diversi, il registr delle presenze, previst a cura dell Ente gestre, deve riprdurre il mdell reginale ed essere predispst cn una quantità di pagine, preventivamente numerate, superire alle girnate previste di attività. Per la registrazine delle presenze durante l stage durante i percrsi persnalizzati devn essere utilizzati fgli mbili individuali cnfrmi al mdell reginale, vidimati prima dell avvi dell stage del percrs dalla cmpetente Direzine reginale. I registri delle presenze e i registri a fgli mbili vidimati cstituiscn l unic dcument valid ai fini del ricnsciment delle attività realizzate in presenza di allievi. Le attività degli peratri cinvlti nel prgett nn sggette a registrazine su dcumenti vidimati (attività di crdinament, tutraggi, cnsulenza, sprtell ecc.) dvrann essere registrate girnalmente su appsiti reprt ( diari di brd ). I riepilghi delle attività (c.d. timesheets) imputate a cst dirett di tutt il persnale cinvlt nel prgett (cmpres il persnale sggett a registrazine delle attività su dcumenti vidimati) dvrann essere messi a dispsizine della Struttura cmpetente, mediante sistema infrmatic, entr il termine per la presentazine del rendicnt. Per i girni in cui le lezini si svlgn il mattin e il pmeriggi, cn pausa intermedia, devn essere predispste due pagine di registr. I registri e i fgli mbili vidimati vann cmpilati girn per girn, in tutte le lr parti, anche cn riferiment alle assenze degli allievi e alle variazini didattiche. Le firme degli allievi e del dcente dvrann essere appste cntestualmente all inizi e al termine delle lezini. In cas di presenza in aula di tutr e/ crdinatre, questi apprrann la prpria firma nel registr presenze. Nn è necessaria la barratura della relativa casella di firma in cas di mancata presenza del tutr e/ crdinatre in aula. Le sezini relative alle re svlte e ai relativi prgressivi, e il vist del respnsabile del prgett devn essere aggirnati cn cadenza al massim settimanale. Si raccmanda ai destinatari degli interventi e agli peratri cinvlti nel prgett una particlare attenzine nella cmpilazine dei dcumenti vidimati che risultan, a tutti gli effetti, dei dcumenti pubblici sui quali sn da evitare missini alterazini che ptrebber cstituire illeciti penali perseguibili a nrma di legge. In cas di smarriment del registr presenze e/ dei fgli mbili, il beneficiari dvrà darne tempestiva cmunicazine mediante frmale dichiarazine relativa all attività svlta (allievi, dcenti, re e girni), cnservand agli atti analghe dichiarazini rilasciate dai destinatari - se maggirenni - e dagli peratri interessati. Per le attività di stage le dichiarazini dvrann essere sttscritte anche dall azienda spitante.

14 ALLEGATO E Dgr n del pag. 14/ MONITORAGGIO Il benef iciari ha l bblig di frnire, secnd i mdi e i tempi stabiliti dalla Regine, tutte le infrmazini necessarie al crrett espletament del mnitraggi prcedurale, finanziari e fisic di cui alle presenti dispsizini e ai Reglamenti cmunitari in vigre. Il beneficiari è tenut altresì a garantire l invi dei dati rilevanti ai fini del mnitraggi qualitativ che sarann richiesti dalla Regine Venet secnd le scadenze e alle mdalità cmunicate di vlta in vlta. La Regine Venet si riserva inltre la ptestà di sspendere i pagamenti nella eventualità di ritardi ingiustificati, ripetuti nel temp, in relazine alla frnitura dei suddetti dati di mnitraggi. In cas di mancata trasmissine delle infrmazini di cui spra la Regine Venet si riserva inltre la ptestà, in relazine alla gravità, di applicare decurtazini per le attività di crdinament e direzine del prgett, prprzinali all stat di avanzament delle attività, ppure, nei casi più gravi, di prcedere alla revca parziale integrale del finanziament. 16. CUP (CODICE UNICO DI PROGETTO) L'assegnazine del Cdice Unic di Prgett ad gni prgett d'investiment pubblic è esplicitamente richiesta dall'art. 11 della legge 16 gennai 2003, n. 3 e dalla delibera del CIPE n. 143 del 27 dicembre 2002, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 14 aprile Il beneficiari prvvederà a richiedere direttamente al CIPE (Cmitat Interministeriale per la Prgrammazine Ecnmica) il cdice CUP per tutti i prgetti apprvati e l cmunicherà successivamente all Amministrazine reginale. In alternativa il beneficiari ptrà delegare la struttura reginale cmpetente a prvvedere nel merit. Il CUP dvrà essere indicat su tutti i dcumenti che fann esplicit riferiment all specific prgett cui ess crrispnde e in particlare sui dcumenti amministrativi e cntabili. 17. MODALITA DI VERIFICA DEGLI ESITI E ATTESTAZIONI Per gli interventi frmativi che prevedn effettuazine di esami finali si rinvia alle dispsizini reginali di riferiment. Gli attestati di qualifica prfessinale rilasciati agli allievi risultati idnei alle prve finali sn predispsti a cura del beneficiari su dcument cnfrme al mdell reginale reperibile sul sit internet della Regine Venet e secnd le mdalità indicate nell stess. Agli attestati deve venir applicata una marca da bll del valre vigente. Qualra l intervent frmativ preveda una valutazine finale delle cmpetenze acquisite, tale valutazine dvrà essere realizzata in cerenza cn il frmat definit dal Librett frmativ del cittadin, apprvat cn Decret del del Minister del Lavr e delle Plitiche Sciali, di cncert cn il Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca. In cas di interventi frmativi che prevedn rilasci di attestati di qualifica specializzazine, fatte salve diverse dispsizini delle strutture reginali cmpetenti in relazine a particlari caratteristiche dei prgetti realizzati, il beneficiari presenta alla struttura cmpetente entr 30 girni dal termine del prgett la seguente dcumentazine: riginale del verbale delle verifiche finali (quand previste), redatt su dcument cnfrme al mdell reginale (reperibile sul sit internet della Regine Venet) e stampat secnd le mdalità indicate nell stess attestati di qualifica/specializzazine prfessinale per gli allievi risultati idnei alle prve finali (quand previste), cmpilati e cmpleti di marca da bll da sttprre alla vidimazine e registrazine da parte della cmpetente Direzine reginale.

15 ALLEGATO E Dgr n del pag. 15/31 C. ASPETTI FINANZIARI 18. MODALITA DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI La gestine finanziaria dei prgetti prevede l ergazine di una prima anticipazine per un imprt pari al 30% del cntribut pubblic previst in sede di apprvazine del prgett e successive ergazini legate all avanzament della spesa. Il beneficiari pertant presenterà: una prima richiesta di anticipazine successivamente all avvi del prgett richieste di rimbrs trimestrali cn cui il beneficiari cmunicherà le spese effettivamente sstenute riferite al cntribut pubblic previst e liquidate nel perid di riferiment e l imprt di csti indiretti di cui chiede il rimbrs Ai fini dell anticipazine il beneficiari dvrà prdurre: lettera di richiesta di anticipazine in frma di dichiarazine sstitutiva di att di ntrietà ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 cn cui il legale rappresentante del beneficiari dichiara il crrett avvi delle attività e il rispett dei requisiti previsti dalle dispsizini idne dcument fiscale in regla cn le nrmative in materia di I.V.A. e impsta di bll scheda dati anagrafici cpia ftstatica del dcument di identità in crs di validità del sttscrittre Le richieste di rimbrs dvrann essere presentate secnd le seguenti scadenze: entr il 10 marz per i csti sstenuti nel perid da dicembre dell ann precedente a febbrai dell ann in crs; entr il 10 giugn per i csti sstenuti nel perid da marz a maggi; entr il 10 settembre per i csti sstenuti nel perid da giugn ad agst; entr il 10 dicembre per i csti sstenuti nel perid da settembre a nvembre. In gni richiesta di rimbrs ptrann cmunque essere presentate spese sstenute in peridi antecedenti al trimestre di riferiment e nn dichiarate nelle precedenti richieste di rimbrs. Ai fini della liquidazine dei rimbrsi il beneficiari dvrà prdurre: lettera di richiesta di rimbrs in frma di dichiarazine sstitutiva di att di ntrietà ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 cn cui il legale rappresentante del beneficiari attesta l ammntare delle spese effettivamente sstenute nel trimestre di riferiment e dichiara che le stesse sn state sstenute nel rispett degli bblighi previsti dalla nrmativa cmunitaria e dall avvis di riferiment scheda cntenente: l elenc dei giustificativi per i csti diretti riferiti al cntribut pubblic effettivamente sstenuti cn i relativi dati di quietanza e - l eventuale elenc dei giustificativi per i csti indiretti riferiti al cntribut pubblic cn i relativi dati di quietanza (qualra il beneficiari abbia ptat per la rendicntazine a csti reali degli stessi) ppure - l eventuale imprt cmplessiv delle spese sstenute a titl di csti indiretti (qualra il beneficiari abbia ptat per la dichiarazine frfetaria), fin alla percentuale massima prevista dal prgett rispett ai csti diretti dichiarati nella richiesta di rimbrs Le spese dichiarate nella richiesta di rimbrs sstenute da sggetti diversi dal beneficiari, per i quali è prevista la rendicntazine a csti reali (partner ecc.), dvrann essere pagate dal beneficiari prima della presentazine della richiesta di rimbrs. Il beneficiari deve essere in grad di dimstrare l avvenut pagament attravers idne dcument fiscale debitamente quietanzat dal sggett divers dal beneficiari (partner, ecc), che rendicnta a csti reali. La Regine effettuerà la verifica amministrativa vlta a valutare la crrettezza della richiesta di rimbrs secnd quant indicat nella sezine Vigilanza e cntrll. L imprt ergabile sarà cmpst dalla smma: degli imprti effettivamente pagati e cnsiderati ammissibili sui csti diretti e

16 ALLEGATO E Dgr n del pag. 16/31 degli imprti effettivamente pagati e cnsiderati ammissibili sui csti indiretti dichiarati a csti reali ppure dell imprt richiest dal beneficiari per i csti indiretti dichiarati su base frfetaria; qualunque riduzine dei csti diretti cmprterà autmaticamente la riduzine prprzinale dell imprt ricnsciut a titl di csti indiretti A seguit della verifica amministrativa, la Regine cmunicherà al beneficiari l esit di tale verifica ai fini dell emissine del dcument fiscale per la liquidazine. Successivamente alla presentazine del dcument fiscale, in regla cn le nrmative in materia di I.V.A. e impsta di bll, la Regine prvvederà alla liquidazine. La smma delle ergazini sull anticipazine e sulle richieste di rimbrs ptrà ammntare al massim al 95% del cntribut pubblic che verrà richiest in sede di rendicntazine. L imprt nn ergat sull anticipazine e sulle richieste di rimbrs verrà ergat a sald successivamente all apprvazine del rendicnt. Al mment della presentazine della richiesta di anticipazine, il beneficiari dvrà presentare idnea garanzia fideiussria, secnd il mdell che verrà definit dalle strutture reginali, a cpertura almen dell imprt richiest a titl di anticipazine. In gni cas, tutte le smme cmplessivamente ergate sia a titl di anticipazine che sulle richieste di rimbrs dvrann essere garantite da plizza fideiussria, che verrà svinclata successivamente all apprvazine del rendicnt, qualra nn sian dvute restituzini a caric del beneficiari. E quindi pssibile presentare plizze fideiussrie parziali. E pssibile inltre presentate plizze fideiussrie cumulative per l intera perazine. La garanzia fideiussria deve essere rilasciata da Istitut di credit bancari, Scietà di assicurazine reglarmente autrizzata, da Scietà finanziarie iscritte nell alb speciale di cui art. 107 del D. Lgs. 385/1993, a favre della Regine Venet, per la restituzine a favre della Regine degli imprti da questa ergati al beneficiari in relazine al finanziament cncess. Detta garanzia decrre dalla data della richiesta di prima anticipazine ed è valida ed efficace, senza che sia in ciò ppnibile alcunché alla Regine, fin a dicitt mesi dalla data di presentazine del rendicnt alla Regine stessa La garanzia è rilasciata esclusivamente senza benefici d escussine; l escussine parziale della garanzia fideiussria nn determina estinzine della garanzia stessa nei cnfrnti della Regine Venet per l imprt garantit residu, se nn per svincl e restituzine da parte della Regine. L imprt garantit dalla fideiussine cmprende altresì gli interessi addebitati dalla Regine al beneficiari in cas di richiesta, da parte della stessa, di restituzine integrale parziale degli imprti ergati. La fideiussine deve essere mantenuta fin alla verifica del rendicnt da parte della Regine. La fideiussine sarà restituita al beneficiari all att dell apprvazine del rendicnt stess, a cndizine che nn sia necessari prcedere a reintrit. Le spese fideiussrie sn rimbrsabili. A tal fine, il beneficiari presenterà al mment della verifica alla struttura reginale cmpetente riginali di quietanze di premi fideiussri sstenute ed eventualmente nn rendicntate, a carattere trimestrale, per il perid intercrrente tra la data della presentazine del rendicnt di verifica cntabile e la data di apprvazine del rendicnt, anche in eccedenza rispett alla singla vce di spesa prevista da prgett, ferm restand il diviet di superare l imprt massim cmplessiv apprvat a preventiv. 19. RESTITUZIONI Al rendicnt di spesa presentat alla Regine, va allegat l riginale della ricevuta di versament delle smme eventualmente nn utilizzate, intese cme differenza negativa tra imprt cmplessiv ricevut dal sggett beneficiari, a titl di anticip e/ accnt per il prgett apprvat, e imprt cmplessiv espst in rendicnt relativ al prgett stess (ecnmie di gestine). L mess versament delle smme nn utilizzate all att della presentazine del rendicnt, determina l escussine della fideiussine prestata, per la parte relativa alle smme nn restituite, maggirate degli interessi dalla data di presentazine del rendicnt alla data di effettiva restituzine. Dalla data di ntifica frmale del Decret di apprvazine del rendicnt di spesa presentat, decrre il termine di 60 girni entr il quale il beneficiari deve prvvedere alla restituzine di eventuali smme a

17 ALLEGATO E Dgr n del pag. 17/31 debit, intese cme differenza negativa tra imprt cmplessiv ricevut a titl di anticip e/ pagamenti intermedi per il prgett apprvat e imprt cmplessiv dell stess prgett ricnsciut dal Decret. Tali risultanze sn cmunicate, ai sensi della L. 241/90 e s.m.i., anche al fideiussre. Decrs inutilmente dett termine, la Regine prcede all escussine della fideiussine prestata, per la parte relativa alle smme nn restituite, maggirate degli interessi dalla data di ntifica frmale del Decret di apprvazine del rendicnt alla data di effettiva restituzine. A tal fine, è nere del beneficiari frnire alla struttura reginale cmpetente la prva dell avvenut versament delle smme ggett di restituzine, facend pervenire, entr il termine predett, la dcumentazine a cmprva dell avvenut versament. E facltà del beneficiari rinunciare al cntribut a parte di ess mediante frmale dichiarazine sttscritta dal legale rappresentante e cmunicata alla struttura cmpetente, cn espress impegn a prvvedere alla restituzine degli anticipi/accnti eventualmente già ergati dalla Regine, nn ltre 60 girni dalla data di rinuncia, unitamente agli interessi legali calclati dalla data di effettiva ergazine alla data di effettiva restituzine. Di tali risultanze è avvisat, ai sensi della L. 241/90 e s.m.i., anche il fideiussre. Decrs inutilmente dett termine, la Regine prcede all escussine della fideiussine prestata. Il prvvediment di revca del finanziament è cmunicat, per cnscenza, anche al fideiussre, ai sensi della L. 241/90 e s.m.i. In cas di mancata restituzine entr i termini previsti la Regine prvvede senz altr all escussine della garanzia fidejussria. Nn è cnsentit rinunciare al finanziament ltre il termine di depsit del rendicnt vver dp la cmunicazine da parte della Regine di avvi di prcediment di revca vver di sspensine cautelativa. La rinuncia da parte del beneficiari ha carattere definitiv ed irrevcabile. Resta in gni cas salv il diritt della Regine di ripetere le smme ergate al beneficiari rinunciante, ltre agli interessi dvuti, nn cstituend l avvenuta ergazine frma alcuna di acquiescenza, neppure implicita, alla situazine determinata dalla predetta rinuncia. In tutti i casi in cui il debitre nn adempie alla restituzine entr le scadenze stabilite, verrann calclati gli interessi di mra sulla quta capitale, a partire dalla scadenza del termine, in aggiunta agli eventuali interessi legali precedentemente maturati. Ai fini delle presenti dispsizini, viene individuata cme data di ergazine il mment dell rdine di liquidazine materiale (per es. bnific) dell imprt da parte del Servizi di tesreria della Regine Venet. Analgamente, la data di restituzine è individuabile nella data indicata cme valuta cntabile dell rdine di liquidazine materiale effettuat dal beneficiari. Il tass d interesse da applicare agli imprti esigibili nn rimbrsati alla data di scadenza è quell applicat dalla Banca centrale eurpea alle sue principali perazini di rifinanziament, che è pubblicat nella Gazzetta ufficiale dell Unine Eurpea, serie C, in vigre il prim girn di calendari del mese della data di scadenza, maggirat di tre punti percentuali e mezz.

18 ALLEGATO E Dgr n del pag. 18/31 D. RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITA 20. PRESENTAZIONE DEL RENDICONTO DI SPESA Il rendicnt delle spese sstenute, separatamente per gni singl prgett apprvat, deve essere presentat dal beneficiari alla Regine, unitamente a tutta la dcumentazine richiesta, entr 60 girni dalla cnclusine, risultante dai registri didattici dcumenti attestanti l svlgiment delle attività nn frmative ve previste. Si fa quindi riferiment all ultim girn in cui si è svlta una qualsiasi attività apprvata a prgett in cnfrmità alla specifica Direttiva di riferiment. La presentazine dei dcumenti cartacei previsti deve avvenire esclusivamente a mezz raccmandata cn ricevuta di ritrn vver per cnsegna diretta alla cmpetente Struttura, che ne rilascia ricevuta. Il predett termine finale può essere differit in gni cas di nn ltre 90 girni e per una sla vlta, per eccezinali casi di ggettiva impssibilità di presentazine in termini del rendicnt, nn cnnessi a carenze rganizzative interne, debitamente cmunicati e dcumentati dal beneficiari alla Regine prima del predett termine, previa autrizzazine della Regine. Integrazini e/ mdifiche al rendicnt sn ricnsciute esclusivamente se pervenute entr il termine fissat per la presentazine. Il ritard nella presentazine del rendicnt, rispett ai termini stabiliti, cmprta l applicazine, per gni girn di ritard, di una penalità pari all 0,1% di quant cmplessivamente rendicntat dal beneficiari, al nett dell eventuale quta di cfinanziament privat. La presentazine del rendicnt dp 150 girni dal termine di cnclusine del prgett, cmprta la decadenza dal cntribut cncess, nel rispett del prcediment ex lege 241/90 e s.m.i., cn cnseguente restituzine degli accnti ergati, maggirati degli interessi legali dalla data di accredit alla data di effettiva restituzine, secnd quant previst dal punt Restituzini. Il rendicnt di spesa si cmpne di due parti, che devn essere presentate entrambe entr i termini spra indicati: elenc dei giustificativi riferiti ai csti diretti e imprt cmplessiv dei csti indiretti dichiarati su base frfetaria effettivamente sstenuti nell attuazine del prgett, in gni cas nn superiri alla percentuale prevista in sede di presentazine del prgett dcumentazine cartacea a supprt del rendicnt delle spese. La dcumentazine a supprt del rendicnt è cmpsta dai seguenti elementi: riginali del registr presenze allievi e dei fgli mbili dell stage riginale della ricevuta di versament delle smme eventualmente nn utilizzate, intese cme differenza tra imprt cmplessiv ricevut a titl di accnt e imprt cmplessiv dichiarat in rendicnt (ecnmie di gestine) dichiarazine sstitutiva di att di ntrietà, resa dal legale rappresentante del beneficiari, ai sensi e cn le mdalità di cui agli articli 38 e 47 del D.P.R. n. 445/00, cn la quale l stess attesta che: è stata rispettata la nrmativa cmunitaria inerente l infrmazine e la pubblicità; sn state rispettate le prcedure di access al prgett per gli utenti; la dcumentazine amministrativa e cntabile relativa all'perazine cfinanziata esiste ed è cnservata press l Ente; a tal prpsit l Ente si impegna a cmunicare tempestivamente alla Direzine eventuali mdifiche circa l ubicazine della dcumentazine; l Ente utilizza un sistema di cntabilità separata per le spese relative al prgett, vver un cdice cntabile assciat al prgett; tutti i dcumenti relativi al prgett sn cnservati in riginale su supprti cmunemente accettati a nrma dell art. 90 Reg.(CE) 1083/2006 e art. 19 Reg.(CE) 1828/2006 e di essi ptrà essere frnita cpia in cas di ispezine da parte degli rgani cmpetenti; la dcumentazine amministrativa, cntabile e tecnica del prgett è archiviata in md da renderla facilmente cnsultabile; i dcumenti di spesa sn cnfrmi cn la nrmativa civilistica e fiscale; i dcumenti di spesa (fatture, dcumentazine tecnica, ecc.) sn cnfrmi cn l'ggett dell att di adesine;

19 ALLEGATO E Dgr n del pag. 19/31 le spese dichiarate sn state sstenute nel perid di ammissibilità previst, e sn cnfrmi alle vci di spesa ammissibili cntenute nella nrmativa cmunitaria, nazinale, nel Prgramma Operativ e nell att di adesine di finanziament; le spese dichiarate crrispndn ai relativi pagamenti sstenuti dall Ente; è stata rispetta la nrmativa in tema di cncrrenza/appalti/ambiente/pari pprtunità; sn state rispettate le altre cndizini specifiche previste dall Avvis. per la realizzazine del prgett ggett di rendicntazine, nn sn stati ttenuti altri cntributi entrate, pubblici privati, ad eccezine di quelli dichiarati nel rendicnt i dcumenti di spesa nn sn stati e nn sarann utilizzati per ttenere altri finanziamenti l I.V.A. espsta in rendicnt crrispnde all imprt dell I.V.A. nn detraibile, in quant realmente e definitivamente sstenuta dal destinatari, dai sui partner cmpnenti di Assciazini temprane\e 21. GIUSTIFICAZIONE DEI COSTI I csti devn essere giustificati da fatture altri dcumenti cntabili di equivalente valre prbatri, in regla cn la nrmativa fiscale e cntabile, fatt salv quant previst dall art. 11 cmma 3.b del reglament CE 1081/06 (csti indiretti dichiarati su base frfetaria), debitamente registrati nella cntabilità del destinatari e/ dei relativi partner e assciati e debitamente quietanzati sia da parte del partner che del beneficiari. (Vedi punt n. 20 Presentazine del rendicnt di spesa ) Relativamente ai csti del persnale, in cas di impssibilità di prdurre le buste paga in riginale a causa della dematerializzazine delle stesse, il beneficiari dvrà presentare la stampa del cedlin paga accmpagnata da idnea certificazine di cnfrmità sttscritta da un sggett iscritt all alb dei Cnsulenti del Lavr, Cmmercialisti Revisri dei cnti. Tale certificazine dvrà essere mantenuta, a cura dell azienda interessata, allegata slidalmente alla stampa del cedlin paga sul quale è stat appst la dicitura di imputazine al Fnd Sciale Eurpe (F.S.E.) cme più avanti specificat. In particlare i dcumenti prbatri debbn cntenere la dettagliata indicazine delle tiplgie di beni e servizi frmanti ggett dell perazine, tranne nei casi di frniture a carattere generale (ad esempi energia elettrica, linee telefniche, ecc ) La quietanza, attestante il requisit di spesa effettivamente pagata, deve risultare da bnific bancari, ricevuta di c.c. pstale, assegn circlare in cpia crredat da estratt di cnt bancari, assegn bancari crredat da estratt di cnt crrente. Nn sn ammessi pagamenti in cntanti, salv che per spese di immediata e cmprvata necessità debitamente dcumentate, fin ad un massim dell 1% del cst cmplessiv del prgett e di 150 Eur per singl pagament. In gni cas il dcument giustificativ di spesa deve individuare cn precisine l ggett della frnitura. La dcumentazine cntabile va cnservata in riginale e tenuta a dispsizine per 5 anni successivi all ultim pagament. Per gli interventi frmativi, nn è ammess alcun dcument sstitutiv dei registri didattici e dei registri a fgli mbili a dimstrazine del numer di re di presenza degli allievi e dei dcenti, nnchè dei crdinatri e dei tutr qualra sia prevista una presenza minima in aula degli stessi. La giustificazine dei csti sstenuti per cllabrazini individuali deve essere accmpagnata dal cntratt, lettera di incaric cntrfirmata cn l indicazine della prestazine, del perid, della durata in re, del crrispettiv rari. La giustificazine dei csti per il persnale dipendente deve essere accmpagnata da: Libr Unic del lavr cedlini stipendi cn dcumentazine a cmprva del pagament mdelli DM10 ed altri dcumenti per i versamenti cntributivi; ricevute per le ritenute fiscali; plizze INAIL; cpia del cntratt cllettiv di categria aggirnat; rdine di servizi intern per il cnferiment dell incaric, cn specificazine dell ggett dell stess in rapprt al prgett apprvat, di data anterire al su effettiv inizi, sttscritt dal legale rappresentante prcuratre del sggett destinatari.

20 ALLEGATO E Dgr n del pag. 20/ COSTI INDIRETTI Il beneficiari, in fase di presentazine dei prgetti, dvrà dichiarare se intende definire i csti indiretti a csti reali ppure su base frfetaria ai sensi dell art. 11 cmma 3.b del reglament CE 1081/06; in quest ultim cas, i csti indiretti sn ammissibili alle seguenti cndizini: l imprt dei csti indiretti dichiarati su base frfetaria nn può superare la percentuale stabilita dalla Direttiva di riferiment rispett ai csti diretti il ricrs all pzine nn deve avere cme cnseguenza un aument artificiale dei csti diretti né di quelli indiretti qualunque riduzine dei csti diretti cmprta autmaticamente una riduzine prprzinalmente crrispndente dell ammntare dei csti indiretti dichiarati su base frfetaria; successivamente all apprvazine del prgett è vietata qualsiasi variazine in aument dell aliquta dei csti indiretti dichiarati su base frfetaria. qualra l perazine generi entrate, queste devn essere dedtte dal ttale dei csti dell perazine (diretti e quindi prprzinalmente anche sugli indiretti). Per i csti indiretti dichiarati su base frfetaria nn è richiesta la giustificazine della spesa in sede di cntrll. Il rendicnt finale di spesa indicherà, ltre ai csti diretti, anche i csti indiretti effettivamente sstenuti. I csti indiretti devn cmunque essere riferiti a spese effettivamente sstenute, e quindi rilevabili dal bilanci di esercizi del beneficiari. L pzine sulle mdalità di definizine dei csti indiretti si applica a tutti i prgetti presentati sul medesim att prgrammatri (avvis). Nn è quindi pssibile adttare pzini diverse nell ambit dei prgetti presentati sull stess avvis. 23. CONDIZIONI PER LA VERIFICA DEL RENDICONTO Gli riginali dei dcumenti di spesa, sarann custditi dal beneficiari, a nrma di legge, a far data dalla presentazine del rendicnt alla Regine. La Regine, direttamente a attravers Scietà di revisine cntabile appsitamente incaricata, prcede all esame della dcumentazine di spesa relativa ai rendicnti di spesa presentati dal beneficiari. Il beneficiari è infrmat, almen 10 girni prima, della data in cui la Regine prcederà alla verifica della dcumentazine di spesa. Il beneficiari è quindi tenut ad esibire al persnale incaricat dalla Regine, tutta la dcumentazine di spesa in riginale relativa al prgett per il quale è stat presentat il rendicnt, cmprensiva dei dcumenti delle spese sstenute dei partner e assciati. Il rifiut di access di esibizine cmprtan la revca del finanziament, nel rispett del prcediment ex Lege 241/90 e s.m.i.. La mancata esibizine del titl di spesa in riginale, salv quant previst per i csti indiretti dichiarati su base frfetaria ai sensi dell art. 11 c. 3b del Reglament CE n. 1081/2006, cmprta il nn ricnsciment della relativa quta di cst imputata al prgett. Sugli riginali dei titli di spesa, il persnale incaricat dalla Regine apprrà la dicitura: Regine Venet - Direzine. - Titl di spesa ammess a cntribut cn il F.S.E F.D.R. per Eur,, Dgr.,cn data e sigla dell esaminatre, ppure: Regine Venet- Direzine. - Titl di spesa nn ammess a cntribut cn il F.S.E. F.D.R. per Eur,, Dgr,cn data e sigla dell esaminatre. Le risultanze del cntrll, riprtate in appsita relazine, sn cmunicate al destinatari, che, entr 20 girni da tale cmunicazine, ha facltà, ai sensi della L. 241/90 e s.m.i., di frmulare per iscritt le prprie sservazini. La Regine, tenut cnt delle sservazini presentate, apprva cn Decret il rendicnt di spesa, secnd le risultanze del cntrll, dandne cmunicazine all interessat. In sede di verifica da parte della Regine, verrann prese in cnsiderazine sl le spese espste in rendicnt che alla data di presentazine dell stess risultin debitamente quietanzate. Cnseguentemente, in sede di verifica da parte della Regine, l imprt cmplessiv dichiarat in rendicnt dal destinatari nn ptrà essere ggett di increment, salv che per meri errri materiali cmunque rilevabili dal cntenut del rendicnt per ricnsciment di csti riferiti a garanzia fideiussria, secnd quant spra indicat. La dcumentazine dei csti reali sstenuti dai sggetti partner e dai cmpnenti le Assciazini tempranee, cstituisce parte integrante del rendicnt presentat e deve quindi essere esibita dal titlare del prgett.

ALLEGATO C Dgr n. 1739 del 26/10/2011 pag. 1/30

ALLEGATO C Dgr n. 1739 del 26/10/2011 pag. 1/30 giunta reginale 9^ legislatura ALLEGATO C Dgr n. 1739 del 26/10/2011 pag. 1/30 FONDO SOCIALE EUROPEO POR 2007/2013 OB. COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE Svilupp del ptenziale uman nella ricerca e nell'innvazine

Dettagli

DIREZIONE ISTRUZIONE

DIREZIONE ISTRUZIONE giunta reginale 8^ legislatura ALLEGATOE alla Dgr n. 3109 del 20 ttbre 2009 pag. 1/28 DIREZIONE ISTRUZIONE FONDO SOCIALE EUROPEO POR 2007/2013 OB. COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE ADEMPIMENTI PER

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ

AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ AVVISO PUBBLICO MOBILITÀ TRANSNAZIONALE PER I LUCANI PORTATORI DI IDEE IMPRENDITORIALI PROMEMORIA DEGLI ADEMPIMENTI E DELLE ATTIVITÀ Quest prmemria vule essere un strument di semplice cnsultazine, predispst

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI Mascalucia, 17/11/2014 Prt. n.4174/d1 A tutti gli interessati di madrelingua inglese e tedesc All Alb/al Sit Web Oggett: Avvis di reclutament di persnale madrelingua inglese e tedesca per l svlgiment di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA

SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA ALLEGATO A) SCHEMA DI PROTOCOLLO D INTESA TRA [ ] C.F. 80017210727, cn sede in [ ], Via [ ], in persna del legale rappresentante pr tempre dtt. [ ] (di seguit, anche sl Operatre) E L Istitut di Servizi

Dettagli

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A

all interno del quale la sottoscritta svolge il ruolo di mandataria o responsabile del consorzio. D I C H I A R A ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ED ISTANZA DI PARTECIPAZIONE PER CONCORRENTI SINGOLI, SOCIETA MANDATARIE (IN CASO DI R.T.I.) O SOCIETA RESPONSABILI DEL CONSORZIO resa ai sensi degli articli 38, 46 e 47 D.P.R.

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9

IL DIRETTORE GENERALE dell Azienda U.L.SS. n. 4 Alto Vicentino con sede in Thiene (VI), via Rasa 9 AVVISO PUBBLICO riservat ai sggetti di cui all art. 1 della Legge n. 68/1999 per la selezine mediante chiamata numerica a sensi dell art. 9, cmma 5, della Legge 12 marz 1999, n. 68 di n. 3 COADIUTORI AMMINISTRATIVI

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione

Modulo LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla osta al lavoro subordinato per stranieri in possesso di un permesso di soggiorno CE. Istruzioni di compilazione Mdul LS : Art. 9 bis Richiesta Nulla sta al lavr subrdinat per stranieri in pssess di un permess di sggirn CE Istruzini di cmpilazine Il Minister dell'intern, Dipartiment per le Libertà Civili e l Immigrazine,

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR)

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR) Istitut Cmprensiv Givanni XXIII mail: BRIC8000T@ISTRUZIONE.IT icg23@pec.it (indirizz mail psta certificata) Minister della Pubblica Istruzine Dipartiment per l istruzine Direzine Generale per gli affari

Dettagli

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65.

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65. Cmune di Mnte di Prcida via Ludvic Quandel, 081.8684227 fax 081.8684227 www.cmune.mntediprcida.na.it Assegn di maternità 2013 Un assegn per le madri nn lavratrici Il cntribut per l ann 2013 è pari ad 1.672,65.

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prt.n. 5441/C14 Milan. 28/11/2015 A TUTTE LE SCUOLE DI MILANO E PROVINCIA AL SITO DELL ISTITUTO Oggett: Band di gara per l attribuzine incaric di dcente madrelingua in rari curriclare ann sclastic 2015/16

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI Cmune di Reggil Prvincia di Reggi Emilia Piazza Martiri, 38 (sede di Via IV Nvembre) 42046 Reggil Area Segreteria, Affari Generali, Attività Prduttive Tel. 0522-213799 Pec: cmunereggil@pstecert.it e.mail:

Dettagli

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art.

RAVVISATA la disponibilità di risorse assegnate dalla Regione Basilicata ai sensi dell art. 4 dell Avviso; PRESO ATTO che l art. Prvvediment di cncessine delle agevlazini per il sstegn all innvazine delle PMI relativ alla linea di intervent III.2.1.B dell biettiv specific III.2 dell Asse III Cmpetitività prduttiva del PO FESR 2007-2013

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

Corso di Project Management

Corso di Project Management Crs di Prject Management I edizine L prpne un percrs frmativ sul prject management. La cmplessità rmai raggiunta dai vari prgrammi di ricerca e di cperazine internazinale e l estrema cmpetitività in ambit

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014.

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014. Respnsabile del prcediment: Agnese Giusti - Tel:. 0862/574220 e-mail: agnese.giusti@istruzine.it Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per l Abruzz Direzine

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato Circlare infrmativa per la clientela n. 24/2015 del 17 lugli 2015 MODELLO 770/2015 In questa Circlare 1. Mdell 770 Semplificat 2. Mdell 770 Ordinari 3. Cmpsizine del Mdell 770/2015 Semplificat 4. Cmpsizine

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie - Cansa di Puglia Margherita di Savia - Minervin Murge San Ferdinand di Puglia Spinazzla Trani - Trinitapli)

Dettagli

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice)

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice) Obiettiv Cperazine Territriale Eurpea Italia Svizzera 2007-2013 CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO...(Acrnim).. (Cdice) P.O. Italia - Svizzera 2007-2013.

Dettagli

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE A. Tirabschi Passaggi Rdari, 1 24030 Paladina (Bg) - 035 637559 035 633900 www.icpaladina.it www.icpaladina.gv.it Cd.

Dettagli

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta.

LETTERA DI INVITO. Oggetto: Progetto di. Realizzazione di opere di urbanizzazione. Invito a gara d appalto. Richiesta di offerta. LETTERA DI INVITO ALLEGATO 6) Spett.le impresa Oggett: Prgett di. Realizzazine di pere di urbanizzazine. Invit a gara d appalt. Richiesta di fferta. Si invita cdesta spett.le ditta se interessata - a vler

Dettagli

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C (In base alla nrmativa vigente qualunque dichiarazine mendace cmprta sanzini penali, nnché l esclusine dal finanziament del prgett e l eventuale rimbrs delle smme indebitamente

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CREDITO FOTOVOLTAICO PRIVATI Privati che intendn acquistare un impiant ftvltaic a seguit di nuva cstruzine di rifaciment ttale di ptenziament di un impiant preesistente. Caratteristiche del finanziament:

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS n. 16 DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA

REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS n. 16 DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA SCADENZA: 1 OTTOBRE 2015 REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS n. 16 DI PADOVA AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA Per l individuazine di un prfessinista per il cnferiment di un incaric di cllabrazine crdinata e

Dettagli

OGGETTO: Avviso bando di gara ad invito per l Assistenza Specialistica.

OGGETTO: Avviso bando di gara ad invito per l Assistenza Specialistica. SITO WEB OGGETTO: Avvis band di gara ad invit per l Assistenza Specialistica. Si cmunica che in data 22/10/2014 è stat indett un band ad invit cn prcedura ristretta per l affidament della Assistenza Specialistica

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012

Modello EM-SUB: Dichiarazione di emersione dal lavoro irregolare subordinato ai sensi dell'art. 5 del decreto legislativo n.109 del 16 luglio 2012 Mdell EM-SUB: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare subrdinat ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della direttiva 2009/52/CE vlta

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c.

Modello: SCIA DISINFEZIONE DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE L. 82/1994. (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. REGIONE MARCHE ATTIVITA DI DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E SANIFICAZIONE (Legge 25.1.1994, n.82 D.M. 7.7.1997, N.274 - D.L. 31.01.2007,n.7 art. 10 c. 3) SCIA L. 82/94 Segnalazine certificata di inizi

Dettagli

L Organismo Intermedio MISE SIGECO

L Organismo Intermedio MISE SIGECO Unine Eurpea L Organism Intermedi MISE SIGECO 1 Unine Eurpea SIGECO 3.1 L Organism intermedi e le sue funzini principali A seguit delle iniziative rivlte all accelerazine dell attuazine dei prgrammi cfinanziati

Dettagli

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI

Postecert Postemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Posta Elettronica Certificata per CONFAPI Grupp Pste Italiane Pstecert- Psta Elettrnica Certificata Offerta Ecnmica Pstecert Pstemail Certificata OFFERTA ECONOMICA Psta Elettrnica Certificata per CONFAPI ver.: 1.0 del: 20/07/10 OE_PEC_Cnfapi01

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni

Bando pubblico per il reperimento di esperti esterni Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Scanzrsciate Scula Primaria e Secndaria di 1 grad Scanzrsciate - Pedreng Via degli Orti, n. 37-24020 Scanzrsciate tel. 035/661230-Fax

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO

FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO FAQ MIUR ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELL INTERVENTO FINANZIARIO L articl 11.1 del Band di invit a presentare Prgetti di Ricerca Industriale e Svilupp Sperimentale nei settri strategici di Regine Lmbardia

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI.

DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. DIREZIONE REGIONALE CALABRIA AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO REGIONALE DEI FORNITORI DI LAVORI, MANUTENZIONI, BENI E SERVIZI. La Direzine Reginale Inail per la Calabria, cn sede in Catanzar Via V.

Dettagli

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO

TRA TUTOR GROUP SRL AIAV ASSOCIAZIONE ITALIANA AGENTI DI VIAGGIO CONVENZIONE PER ORGANIZZAZIONE DI CORSI DI FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER LE FIGURE PROFESSIONALI NELL AMBITO DELLA SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO D.LGS. N. 81/08 E SMI TESTO UNICO E ALTRI SERVIZI

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti:

A) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI CERTIFICAZIONI (art.46, D.P.R. 28/12/2000 n.445) attestanti: MARCA DA BOLLO DA 16,00 MOD. n.1 Impresa singla Busta A PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE ALL AVVISO PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DEDICATO ALLA PROMOZIONE

Dettagli

FI.LA.S. Società Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.A. - Via della Conciliazione, 22-00193 Roma

FI.LA.S. Società Finanziaria Laziale di Sviluppo S.p.A. - Via della Conciliazione, 22-00193 Roma FI.LA.S. Scietà Finanziaria Laziale di Svilupp S.p.A. - Via della Cnciliazine, 22-00193 Rma RICHIESTA DI FINANZIAMENTO IN CAPITALE DI RISCHIO AI SENSI DEL POR FESR REGIONE LAZIO 2007/2013 ATTIVITÀ I.3

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese.

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese. AUTOIMPIEGO: decret legislativ n. 185/2000 Titl II FRANCHISING Il Franchising è misura prevista dal Titl II del Decret 185/2000 indicata per chi vule avviare una nuva impresa ma nn vule partire da zer,

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

REGIONE CALABRIA Dipartimento 11 Cultura, Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione Tecnologica, Alta formazione

REGIONE CALABRIA Dipartimento 11 Cultura, Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione Tecnologica, Alta formazione ALLEGATO A BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA IN MATERIA DI SCIENZE UMANE, ECONOMICHE E SOCIALI Art. 1 Finalità 1. La Regine Calabria, in attuazine dell art. 37-quater della legge reginale

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut d Istruzine Superire MARCO POLO Lcalità Bscne - Via La Madneta, 3-23823 COLICO Tel. 0341/940413 - FAX 0341/940448 - Cdice Fiscale: 92038240138

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO PROFESSIONALE RELATIVO A SERVIZI DI CONSULENTE DEL LAVORO E ASSISTENZA FISCALE E CONTABILE 1 INDIZIONE DELL AVVISO L Azienda Speciale Farmacia Cmunale

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Mdul EM-DOM: Dichiarazine di emersine dal lavr irreglare dmestic di assistenza alle persne ai sensi dell'art. 5 del decret legislativ n.109 del 16 lugli 2012 Istruzini di cmpilazine In attuazine della

Dettagli

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a

c h i e d e o nuova autorizzazione per noleggio da rimessa con conducente o sostituzione automezzo o autorizzazione per subingresso a Md. DNO 4443 AL COMUNE di BUCINE Impsta di bll OGGETTO: TRASPORTI Dmanda autrizzazine per il servizi di nleggi da rimessa cn cnducente. Il sttscritt nat a il residente a Via/P.zza/Fraz. n. Cdice fisc.

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

Avviso pubblico BIC LAZIO SPA

Avviso pubblico BIC LAZIO SPA Avvis pubblic BIC LAZIO SPA AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI AI SENSI DELLA DGR 199/2013 PER PERSONE CON DISABILITA GRAVE E HANDICAP INTELLETTIVO E PSICHICO

Dettagli

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici.

Il servizio Mobilità Elettrica Calenzano è finalizzato alla promozione della mobilità di veicoli elettrici. Allegat A) DISCIPLINARE PER LA FRUIZIONE DEL SERVIZIO MOBILITA ELETTRICA CALENZANO (ACCESSO CON DISPOSITIVO CODIFICATO ALL USO DEI PUNTI DI RICARICA PER VEICOLI ELETTRICI) FINALITA DEL SERVIZIO Il servizi

Dettagli

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta Acquisti Scial - Card La Carta Acquisti è una carta di pagament elettrnic, le spese sn addebitate e saldate direttamente dall Stat. E spendibile press gli esercizi cmmerciali cnvenzinati e permette

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

AVVISO RENDE NOTO. 1) INTERVENTO DI "MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA PRIMARIA A.CANOVA, AI SENSI DELL OPCM 3274/03 e ss.mm.ii.

AVVISO RENDE NOTO. 1) INTERVENTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO DELLA SCUOLA PRIMARIA A.CANOVA, AI SENSI DELL OPCM 3274/03 e ss.mm.ii. Prt. 6818 AVVISO ESPLORATIVO PER PROCEDURA PRESELETTIVA, PER LA FORMAZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLE PROCEDURE NEGOZIATE INERENTI IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI RELATIVI

Dettagli