RELAZIONE TECNICA e ILLUSTRATIVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE TECNICA e ILLUSTRATIVA"

Transcript

1

2 Direzione Patrimonio Territorio ed Attività Produttive U.O. Manutenzione e Patrimonio SPAZIO POLIVALENTE EX CAMPARI Via di Pietra Papa OP CUP J84E PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA e ILLUSTRATIVA Roma, Ottobre Telefono Fax

3 SPAZIO POLIVALENTE EX CAMPARI, Via di Pietra Papa - CUP J84E PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA e ILLUSTRATIVA Agg. Ottobre 2015 DESCRIZIONE GENERALE Il presente progetto interessa un locale seminterrato di superficie pari a circa 730mq, di proprietà Comunale, realizzato come opera a scomputo nell ambito di un intervento edilizio nell area denominata ex Stabilimenti Campari (Convenzione Edilgiove 2000 S.r.l., rep. N raccolta N.15846, del 07/08/2002) situata fra viale G. Marconi e via Oderisi da Gubbio via di Pietra Papa. Tale locale è accessibile direttamente da Via Oderisi da Gubbio e dalla via suddetta e, indirettamente, dal confinante centro commerciale, accessibile a sua volta da Viale G. Marconi. Il locale è caratterizzato da un open space, dotato di impianto centralizzato di climatizzazione, illuminato con plafoniere e lampade al neon, in cui sono visibili i pilastri della soprastante struttura residenziale, mentre risultano delimitati unicamente i locali adibiti a servizi igienici. Considerata la natura semi interrata del locale, si è pensato di suddividerlo in attività compatibili con tale condizione. Nello specifico, si è pensato di suddividere il grande spazio in tre aree longitudinali distinte, disposte parallelamente a via di Pietra Papa, di cui la prima, attestata sul fronte dotato di finestre potrà essere dedicata a servizi comuni in cui la luce naturale risulta fondamentale; più in dettaglio si propone di realizzare un area aperta al pubblico di circa 110mq, accessibile dall ingresso comune, servita da retrostanti ufficio e magazzino, per altri 60mq, la cui destinazione, individuata dagli organi politici municipali, può assimilarsi ad un mercato solidale. Nella porzione più interna del locale, interrata, si è pensato di realizzare una sala proiezioni/conferenze, con capienza massima di 100 persone, dotata di sala regia, da dedicarsi ad eventi istituzionali, sociali, associazionistici. L area contenuta fra le due aree suddette, è stata pensata come area di connessione ed espositiva che, partendo dall ingresso comune, conduce ai servizi igienici ed all area ristoro, permettendo l esibizione (attraverso pannelli illuminati con faretti a led) di opere, comunicazioni istituzionali, partecipative, lungo tutto lo sviluppo delle due pareti longitudinali, per uno sviluppo di circa 23mt su un lato e 17mt sull altro. L area d ingresso, ricavata nella parte di locale a doppia altezza, direttamente accessibile da Via di Pietra Papa e dal Centro Commerciale, verrà arricchita sul soffitto attraverso l installazione di un controsoffitto decorato ed un banco informazioni, comprensivo di magazzino/guardaroba. In merito agli accessi, si rileva che l ingresso è già dotato di rampa esterna e servoscala interno, nonché di portone con maniglione antipanico; una seconda uscita, inoltre, risulta collocata in fondo al locale, dietro la futura sala conferenze, e dotata anch essa di porta con maniglione antipanico, che permette l esodo lungo una scala con esito su via Oderisi da Gubbio. I lavori da realizzare comprendono, inoltre, adeguamenti agli impianti elettrici, di illuminazione e di climatizzazione, nell ultimo caso è stata prevista la derivazione di nuove condotte di aria condizionata a vista, dall esistente controsoffitto climatizzato, in maniera da distribuire l aria trattata in tutti i nuovi locali, ora delimitati. A completamento dei lavori, infine, per rendere l immobile prontamente utilizzabile, sono state previste delle forniture di arredi (come meglio indicato in seguito), in maniera tale da configurare il presente appalto come Appalto misto (ai sensi dell art. 14, D.Lgs 163/06) di Lavori e Forniture. STIMA DEI COSTI Ai fini della determinazione dei costi del presente progetto si è proceduto a definire dati metrici e qualitativi di partizioni interne, murate e vetrate, infissi ed in prima approssimazione dati metrici e qualitativi degli adeguamenti tecnologici, tuttavia questi ultimi andranno valutati e definiti in dettaglio mediante apposito progetto esecutivo, sulla base del quale andranno condotti i lavori e specificate le voci di spesa. Telefono Fax di 3

4 SPAZIO POLIVALENTE EX CAMPARI, Via di Pietra Papa - CUP J84E PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA e ILLUSTRATIVA Agg. Ottobre 2015 I dati metrici e qualitativi del presente progetto (presenti nel computo e negli elaborati grafici allegati) non costituiscono, pertanto, dati di dettaglio esecutivo ed assumono un valore prettamente indicativo. Dal computo metrico estimativo redatto secondo i presupposti suddetti deriva il quadro economico allegato al progetto, in cui sono stati computati i lavori a misura, stimati quelli in economia, e accantonate delle risorse da dedicare all acquisto di arredi come da elenco riportato di seguito: Per la sala conferenze e l area espositiva: - n.100 sedie impilabili da attesa (sala conferenze/proiezioni) - n.6 divanetti da tre posti (area espositiva) - n.1 tavolo riunione da 6 posti (sala conferenze/proiezioni) - n.2 scrivanie operative (sala regia) - n.8 sedie operative - n. 10 pannelli espositivi/totem (per integrazione esposizioni) - n.1 bancone reception (dimensioni da planimetria) - n.1 video proiettore e cablaggi (sala conferenze/proiezioni) Per il Punto Ristoro: - n. 1 bancone da bar comprensivo di vani refrigerati, lavabi (dimensioni da planimetria) - n.1 pedana (dimensioni da planimetria) - n.1 piano di appoggio e scaffale retro bancone (dimensioni da planimetria) - n.11 sgabelli da bar - n.3 tavolini da bar/bistrot - n.12 sedie da bar/bistrot.. Telefono Fax di 3

5

6 Direzione Patrimonio Territorio ed Attività Produttive U.O. Manutenzione e Patrimonio SPAZIO POLIVALENTE EX CAMPARI Via di Pietra Papa OP CUP J84E PROGETTO DEFINITIVO QUADRO TECNICO ECONOMICO Roma, Ottobre Telefono Fax

7 SPAZIO POLIVALENTE EX CAMPARI, Via di Pietra Papa - CUP J84E PROGETTO DEFINITIVO QUADRO TECNICO ECONOMICO Agg. Ottobre 2015 Quadro Tecnico Economico Lavori e Forniture: LAVORI ,40 ONERI SICUREZZA 2.160,60 ECONOMIE 5.040,98 FORNITURE ,00 IVA 22% ,02 FATTURE CON IVA - TOTALE ,00 CONTRIBUTO LL.PP. 30,00 Incentivi art.92 D.L.gs 163/ ,00 TOTALE ,00.. Telefono Fax di 2

AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI DCA DESCRIZIONE CARATTERISTICHE DEGLI ARREDI

AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI DCA DESCRIZIONE CARATTERISTICHE DEGLI ARREDI AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI DESCRIZIONE CARATTERISTICHE DEGLI ARREDI DCA 01/07/2015 Elenco degli arredi: ELENCO DEGLI ARREDI: ARREDI SU MISURA PERSONALIZZATI

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA 1. OGGETTO DELL INTERVENTO L intervento in oggetto prevede la straordinaria manutenzione dell immobile sito a Trieste in Via Udine n. 9 al fine di ospitare i nuovi uffici

Dettagli

Allegato documentazione COMPUTO METRICO

Allegato documentazione COMPUTO METRICO Allegato documentazione COMPUTO METRICO GARA EUROPEA - SIAL 2016 - Parigi Parc des Exposition de Paris-Nord Villepinte - HALL 1 per la fornitura in locazione delle strutture di allestimento, arredamento

Dettagli

Concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del polo scolastico di eccellenza alberghiera e agroalimentare

Concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del polo scolastico di eccellenza alberghiera e agroalimentare Concorso internazionale di progettazione per la realizzazione del polo scolastico di eccellenza alberghiera e agroalimentare STIMA DEI COSTI 2 INDICE GENERALE 5.1 Stima dei costi dell'intervento 5.2 Quadro

Dettagli

COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI PROVINCIA DI PARMA. Verbale di Deliberazione Della Giunta Comunale

COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI PROVINCIA DI PARMA. Verbale di Deliberazione Della Giunta Comunale P.zza Marconi n. 1-43037 Lesignano de Bagni Telefono 0521/850211 - Fax 0521/850845 P.IVA 00167930346 DELIBERAZIONE N. 13 ANNO 24/02/2016 SEDUTA DEL 24/02/2016 ORE 17:00 Verbale di Deliberazione Della Giunta

Dettagli

Anno 2009 Adeguamento normativo ai fini della prevenzione incendi fabbricato in viale Matteotti 19 a Pistoia RELAZIONE TECNICA

Anno 2009 Adeguamento normativo ai fini della prevenzione incendi fabbricato in viale Matteotti 19 a Pistoia RELAZIONE TECNICA RELAZIONE TECNICA CONTENUTO A) Premesse B) Descrizione delle opere C) Modalità aggiudicazione dell appalto D) Elenco allegati di progetto E) Quadro economico 1 A) PREMESSE L Azienda Usl. 3 di Pistoia intende

Dettagli

VERBALE DI VALIDAZIONE (art. 26 comma 8 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.)

VERBALE DI VALIDAZIONE (art. 26 comma 8 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.) VERBALE DI VALIDAZIONE (art. 26 comma 8 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.) Oggetto: RISANAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DEL PIANO SEMINTERRATO DEI LOCALI DELL'ASPAL SITI IN VIA IS MIRRIONIS 195 A CAGLIARI, PER

Dettagli

Roma Capitale - Municipio XIV

Roma Capitale - Municipio XIV Roma Capitale - Municipio XIV Oggetto: Adeguamento Antincendio delle Scuole Materne del XIV Municipio Lotto n. 2 "Scuola Maglione" Via Maglione, 15 - Roma Titolo Progetto Esecutivo Relazione Tecnica Data:

Dettagli

AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI ANP ANALISI NUOVI PREZZI

AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI ANP ANALISI NUOVI PREZZI AREA EDILIZIA COMUNE DI FIRENZE PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO DEGLI ARREDI ANALISI NUOVI PREZZI ANP 01/07/2015 I NUOVI PREZZI ricavati dalla analisi prezzi derivano da una ricerca di mercato e rilevazione

Dettagli

DETERMINA N. 3/275 DEL 15/12/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 671/2015 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI UFFICIO NUOVE OPERE

DETERMINA N. 3/275 DEL 15/12/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 671/2015 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI UFFICIO NUOVE OPERE DETERMINA N. 3/275 DEL 15/12/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 671/2015 SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI UFFICIO NUOVE OPERE OGGETTO: OPERE ESTERNE E COMPLEMENTARI NELL AMBITO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE

Dettagli

All. 3 SERVIZIO TECNICO

All. 3 SERVIZIO TECNICO All. 3! """ SERVIZIO TECNICO Oggetto: Relazione di valutazione del più probabile canone di locazione di parte dell unità immobiliare posta in Martignano (LE), in Piazza G. Palmieri. La presente valutazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA 1. INTRODUZIONE

RELAZIONE TECNICA 1. INTRODUZIONE RELAZIONE TECNICA 1. INTRODUZIONE Oggetto del presente progetto è la ristrutturazione di una porzione dell immobile ad uso governativo di proprietà dell Agenzia del Demanio, ubicato in Cagliari nella via

Dettagli

situata all'interno dello stesso complesso ricettivo. Al presente fabbricato si applicano le prescrizioni dettate dalla Legge n.

situata all'interno dello stesso complesso ricettivo. Al presente fabbricato si applicano le prescrizioni dettate dalla Legge n. RELAZIONE TECNICA La presente relazione ha per oggetto il cambio di destinazione d uso, da agriturismo a country house, all interno del fabbricato situato nel Comune di Orvieto, loc. Rocca Ripesena n.62.

Dettagli

OGGETTO: NUOVA STRUTTURA SPORTIVA POLIFUNZIONALE COMUNALE: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO CAMPO COPERTO LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: NUOVA STRUTTURA SPORTIVA POLIFUNZIONALE COMUNALE: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO CAMPO COPERTO LA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: NUOVA STRUTTURA SPORTIVA POLIFUNZIONALE COMUNALE: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO CAMPO COPERTO LA GIUNTA COMUNALE VISTA la propria Deliberazione n. 92 del 25.05.2005 con la quale è stato autorizzato

Dettagli

PIANO N LOCALE GRUPPO DESTINAZIONE D'USO MQ. UTENZE ALTRE INFO

PIANO N LOCALE GRUPPO DESTINAZIONE D'USO MQ. UTENZE ALTRE INFO PIANO N LOCALE GRUPPO DESTINAZIONE D'USO MQ. UTENZE ALTRE INFO CANTINA 1 PARTI COMUNI INGRESSO 37,60 CANTINA 2 PARTI COMUNI DISIMPEGNO 9,00 IN CANTINA 2 PARTI COMUNI DISIMPEGNO 5,70 IN CANTINA 3 PARTI

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA

PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA PROVINCIA DI BERGAMO SETTORE 13 - EDILIZIA SERVIZIO PROGETTAZIONE OPERE DI EDILIZIA SCOLASTICA ED ISTITUZIONALE I.S.I.S. "Serafino Riva" - Sarnico COMPLETAMENTO IMPIANTI TECNOLOGICI NUOVI LABORATORI E

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA "DON MOROSINI" ALLEGATO

PROGETTO ESECUTIVO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA DON MOROSINI ALLEGATO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA "DON MOROSINI" SITA IN VIA VAL FAVARA N 31 RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

CITTÀ DI MOLFETTA Settore Territorio

CITTÀ DI MOLFETTA Settore Territorio MODIFICA E INTEGRAZIONE DELLE DELIBERE Consiglio Comunale n.284 del 27 marzo 1976 Consiglio Comunale n.48 del 12 marzo 1998 Consiglio Comunale n.11 del 25 luglio 2001 Consiglio Comunale n.107 del 18 aprile

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA "GIOVANNI XXIII" ALLEGATO

PROGETTO ESECUTIVO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA GIOVANNI XXIII ALLEGATO ROMA MUNICIPIO XIV - MONTE MARIO PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO DELLA SCUOLA MEDIA "GIOVANNI XXIII" SITA IN VIA DELLE MEDAGLIE D'ORO N 419/G RELAZIONE TECNICO - ILLUSTRATIVA STAZIONE

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI IMMOBILE IN LOCAZIONE PASSIVA DA ADIBIRE A FUTURA SEDE DA DESTINARE A FARMACIA COMUNALE DI NUOVA ISTITUZIONE

INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI IMMOBILE IN LOCAZIONE PASSIVA DA ADIBIRE A FUTURA SEDE DA DESTINARE A FARMACIA COMUNALE DI NUOVA ISTITUZIONE SINALUNGA Via Costarella, 214/a Tel. 0577 630908 fax 0577 631279 AREA SERVIZIO FARMACIA INDAGINE DI MERCATO PER LA RICERCA DI IMMOBILE IN LOCAZIONE PASSIVA DA ADIBIRE A FUTURA SEDE DA DESTINARE A FARMACIA

Dettagli

9 IL PROGETTO DEFINITIVO

9 IL PROGETTO DEFINITIVO 9 IL PROGETTO DEFINITIVO D Lgs 163 / 2006 Codice dei contratti pubblici (ex Merloni) DPR 207 / 2010 regolamento attuazione (ex DPR 554/1999) 9 DPR 207/2010 Art. 24 Documenti componenti il progetto definitivo

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 271

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 271 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 271 OGGETTO: SCUOLA ELEMENTARE SAN GIOVANNI - AMPLIAMENTO - APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO - CODICE

Dettagli

C I T T A DI P A D U L A Provincia di Salerno ( Centenario della morte di Joe Petrosino) AREA TECNICA

C I T T A DI P A D U L A Provincia di Salerno ( Centenario della morte di Joe Petrosino) AREA TECNICA LAVORI DI Grande attrattore culturale regionale - Certosa di S. Lorenzo Recupero e riqualificazione ambientale, paesaggistica e infrastrutturale delle aree circostanti il Monumento ed altri interventi

Dettagli

PROGETTO STRADALE PROGETTO PRELIMINARE PROGETTO DEFINITIVO PROGETTO ESECUTIVO

PROGETTO STRADALE PROGETTO PRELIMINARE PROGETTO DEFINITIVO PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO STRADALE PROGETTO PRELIMINARE PROGETTO DEFINITIVO PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO PRELIMINARE Deve consentire l individuazione a scala territoriale della più opportuna soluzione viaria in grado di

Dettagli

PROGETTO "GRANDE BRERA" - PALAZZO CITTERIO. ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVI (come da file in PDF "Allegato al documento F1)

PROGETTO GRANDE BRERA - PALAZZO CITTERIO. ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVI (come da file in PDF Allegato al documento F1) PROGETTO "GRANDE BRERA" - PALAZZO CITTERIO ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVI (come da file in PDF "Allegato al documento F1) Codice elaborato ELABORATO FORMATO O SCALA RELAZIONI - Art. 3.A e 3.B RG RELAZIONE

Dettagli

Roma Capitale - Municipio XIV

Roma Capitale - Municipio XIV Roma Capitale - Municipio XIV Oggetto: Adeguamento Antincendio delle Scuole Materne del XIV Municipio Lotto n. 2 "Scuola Maffi" Via pietro Maffi, 45 - Roma Titolo Progetto Esecutivo Relazione Tecnica Data:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA DIREZIONE REGIONALE CAMPANIA Ufficio Tecnico Regionale LAVORI DI COMPLETAMENTO IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE, VERIFICA E RIPRISTINO PARZIALE DELLE FACCIATE ESTERNE, CON SOSTITUZIONE DELLE PARETI VETRATE,

Dettagli

Centro Commerciale-Artigianale CASTELLI via San Gottardo 28, 6532 Castione

Centro Commerciale-Artigianale CASTELLI via San Gottardo 28, 6532 Castione 1 2 UBICAZIONE L area su cui sorgerà il nuovo stabile artigianale-industriale si trova nel Comune di Arbedo- Castione, in posizione strategica grazie alla vicinanza con lo svincolo autostradale (uscita

Dettagli

SALA POLIFUNZIONALE. edificio collettivo costituisce la ricerca compiuta dei progettisti, che testimoniano

SALA POLIFUNZIONALE. edificio collettivo costituisce la ricerca compiuta dei progettisti, che testimoniano SALA POLIFUNZIONALE RELAZIONE TECNICA La riaffermazione dello spazio pubblico, attraverso la costruzione di un edificio collettivo costituisce la ricerca compiuta dei progettisti, che testimoniano la vitalità

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO di MASSIMA

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO di MASSIMA Comune di Tesero Provincia di Trento pag. 1 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO di MASSIMA OGGETTO: COMMITTENTE: PROGETTO PRELIMINARE delle opere di completamento del 2^ STRALCIO (impiantistica) e del 3^STRALCIO

Dettagli

RELAZIONE GENERALE E QUADRO ECONOMICO LAVORI DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO

RELAZIONE GENERALE E QUADRO ECONOMICO LAVORI DI ADEGUAMENTO E RIQUALIFICAZIONE DELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO PREMESSA L'Amministrazione comunale di Barumini persegue l'obiettivo di riqualificare gli edifici scolastici, presenti nel suo territorio, attraverso una serie di interventi programmati negli anni. A tal

Dettagli

C O N S O R Z I O D I V A L O R I Z ZA Z I O N E C U L T U R A L E Computo metrico

C O N S O R Z I O D I V A L O R I Z ZA Z I O N E C U L T U R A L E Computo metrico CONSOR Z I O D I V A L OR I Z ZA Z I O NE C U L T U R A L E Computo metrico Il presente documento riporta le descrizioni sintetiche. Le caratteristiche tecniche e quanto previsto in ciascun articolo sono

Dettagli

COMUNE DI RECANATI. Provincia di Macerata

COMUNE DI RECANATI. Provincia di Macerata COMUNE DI RECANATI Provincia di Macerata MANUTENZIONE STRAORDINARIA EDIFICI SCOLASTICI "SAN VITO" - "NIDO TONDO" - "PINTURA DEL BRACCIO" PER ADEGUAMENTO ALLA NORMA DI PREVENZIONE INCENDI - OPERE EDILI

Dettagli

MODULO II - Offerta Economica

MODULO II - Offerta Economica Marca da bollo MODULO II - Offerta Economica PROCEDURA NEGOZIATA, CON ESPERIMENTO DI COTTIMO FIDUCIARIO, PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI ALLESTIMENTI E ARREDI A DISEGNO PER IL BOOKSHOP/EMPORIO NEL

Dettagli

Relazione illustrativa NUOVO CAPANNONE con UFFICI E SPOGLIATOI

Relazione illustrativa NUOVO CAPANNONE con UFFICI E SPOGLIATOI Relazione illustrativa NUOVO CAPANNONE con UFFICI E SPOGLIATOI "MONTEBELLO - MONTECCHIO" Via del Progresso, 13 - Montebello Vicentino (VI) nuovo casello A4 MARCIGAGLIA CONSTRUCTIONS SPA società di costruzioni

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI

RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI Per una migliore comprensione del progetto esecutivo, gli interventi delle opere edili, nelle tavole grafiche e nei computi metrici, sono stati numerati da 01 a 25 seguiti

Dettagli

Perizia di stima Comune di Pioltello (MI) ALLEGATO N. 2. DESCRIZIONE DEL BENE e IDENTIFICAZIONE CATASTALE M A R Z I A C O T O I A A R C H I T E T T O

Perizia di stima Comune di Pioltello (MI) ALLEGATO N. 2. DESCRIZIONE DEL BENE e IDENTIFICAZIONE CATASTALE M A R Z I A C O T O I A A R C H I T E T T O Perizia di stima Comune di Pioltello (MI) ALLEGATO N. 2 DESCRIZIONE DEL BENE e IDENTIFICAZIONE CATASTALE M A R Z I A C O T O I A A R C H I T E T T O COMPLESSO INDUSTRIALE N.C.E.U. : foglio 8, particella

Dettagli

COMUNE di VERMEZZO SERVIZIO AREA IV TECNICA

COMUNE di VERMEZZO SERVIZIO AREA IV TECNICA COMUNE di VERMEZZO SERVIZIO AREA IV TECNICA DESCRIZIONE DEL CENTRO SPORTIVO STATO DI FATTO INTERVENTI DI MANUTENZIONE E DI MESSA A NORMA CON RIQUALIFICAZIONE Vermezzo, 13.04.2017 Responsabile Area IV Tecnica

Dettagli

ALLEGATO A al Decreto n. 102 del REQUISITI OBBLIGATORI PER ALBERGHI E MOTELS

ALLEGATO A al Decreto n. 102 del REQUISITI OBBLIGATORI PER ALBERGHI E MOTELS ALLEGATO A al Decreto n. 102 del 2.11.2004 REQUISITI OBBLIGATORI PER ALBERGHI E MOTELS 1.00 PRESTAZIONE DI SERVIZIO 1.01 SERVIZI DI RICEVIMENTO E PORTINERIA - INFORMAZIONI 1.01.01 assicurato 16/24 ore

Dettagli

PIANO DI ATTUAZIONE VIA SAN CARLO - VIA CASTELLAZZO Ambito 6

PIANO DI ATTUAZIONE VIA SAN CARLO - VIA CASTELLAZZO Ambito 6 Comune di RHO Provincia di Milano PIANO DI ATTUAZIONE VIA SAN CARLO - VIA CASTELLAZZO Ambito 6 RELAZIONE ILLUSTRATIVA NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE DI PIANO RELAZIONE FINANZIARIA Architetto Anna Negroni

Dettagli

Progetto: manutenzione straordinaria e riordino funzionale della stazione autocorriere sita in Piazza Pizzarello. RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

Progetto: manutenzione straordinaria e riordino funzionale della stazione autocorriere sita in Piazza Pizzarello. RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA Progetto: manutenzione straordinaria e riordino funzionale della stazione autocorriere sita in Piazza Pizzarello. RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA A) CIRCOLAZIONE/SICUREZZA Verrà realizzata una separazione

Dettagli

COMUNE DI SCICLI (Provincia Regionale di Ragusa) VII Settore LL.PP.

COMUNE DI SCICLI (Provincia Regionale di Ragusa) VII Settore LL.PP. COMUNE DI SCICLI (Provincia Regionale di Ragusa) VII Settore LL.PP. REGISTRO DELLE DETERMINAZIONI N 176 li 13.08.2010 Oggetto: progetto esecutivo di Riqualificazione e Completamento Zona Artigianale di

Dettagli

PROVINCIA DI BELLUNO. Regione Veneto COMPUTO METRICO

PROVINCIA DI BELLUNO. Regione Veneto COMPUTO METRICO 2 PROVINCIA DI BELLUNO Regione Veneto COMPUTO METRICO PROGETTO ESECUTIVO COMPLETAMENTO ALLESTIMENTO AL PIANO PRIMO DEL MUSEO ETNOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI BELLUNO SEZIONE STANZA GIOIELLI COMMITTENTE:

Dettagli

COMUNE DI IMOLA. Compartimentazione delle aree mediante fornitura e posa di porte REI 120;

COMUNE DI IMOLA. Compartimentazione delle aree mediante fornitura e posa di porte REI 120; COMUNE DI IMOLA RIFERIMENTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO PER IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI PREVENZIONE INCENDI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE E CASA PIANI VIA EMILIA 80 A IMOLA OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO II

Dettagli

Esempi pratici di misurazione

Esempi pratici di misurazione Esempi pratici di misurazione Tavola n. 1 Tavola n. 2 Tavola n. 3 Tavola n. 4 Tavola n. 5a Tavola n. 5b Tavola n. 6a Tavola n. 6b Tavola n. 7a Tavola n. 7b Tavola n. 8a Tavola n. 8b Esempio di misurazione

Dettagli

Roma Capitale - Municipio XIV

Roma Capitale - Municipio XIV Roma Capitale - Municipio XIV Oggetto: Adeguamento Antincendio delle Scuole Materne del XIV Municipio Lotto n. 2 "Scuola Andersen" Via Trieste, 20 - Roma Titolo Progetto Esecutivo Relazione Tecnica Data:

Dettagli

COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena

COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena Ufficio del Sindaco Tel. 0536.46582 Ufficio Tecnico Lavori Pubblici Tel. 0536.47850 Ufficio Tributi/Ragioneria Tel. 0536.47008 Ufficio Edilizia Urbanistica Tel. 0536.46568

Dettagli

UFFICIO URBANISTICA COMPRENSORIALE PIANO PARTICOLAREGGIATO CITTA' FUTURA

UFFICIO URBANISTICA COMPRENSORIALE PIANO PARTICOLAREGGIATO CITTA' FUTURA UFFICIO URBANISTICA COMPRENSORIALE GRUPPO DI PROGETTAZIONE PIANO PARTICOLAREGGIATO CITTA' FUTURA PIOMBINO arch. Camilla Cerrina Feroni (Comune di Piombino) arch. Laura Pescini (Comune di Piombino) arch.

Dettagli

DIREZIONE SERVIZI TECNICI SERVIZIO SUPPORTO TECNICO QUARTIERI E IMPIANTI SPORTIVI RELAZIONE TECNICA

DIREZIONE SERVIZI TECNICI SERVIZIO SUPPORTO TECNICO QUARTIERI E IMPIANTI SPORTIVI RELAZIONE TECNICA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI TECNICI SERVIZIO SUPPORTO TECNICO QUARTIERI E IMPIANTI SPORTIVI RELAZIONE TECNICA Oggetto: Campo di calcio Pucci riorganizzazione area sportiva. I lavori in oggetto

Dettagli

6.3 Piano Interrato Secondo

6.3 Piano Interrato Secondo 6.3 Piano Interrato Secondo Al piano interrato secondo trovano collocazione i locali destinati a deposito a servizio delle unità immobiliari di civile abitazioni, ai quali se ne aggiungono n.2 a disposizione

Dettagli

Capitolato Speciale d Appalto Allestimento

Capitolato Speciale d Appalto Allestimento Capitolato Speciale d Appalto Allestimento SPAZIO PIEMONTE, (PAD 1) riferimento tav. 01 S.P. alla tav. 16 S.P. Elementi strutturali a noleggio: mq 476 moquette di colore grigio chiaro; mq 61 pedana H.4cm

Dettagli

COMUNE DI QUARTO D ALTINO PROVINCIA DI VENEZIA Servizio Tecnico- Ufficio Patrimonio e Infrastrutture

COMUNE DI QUARTO D ALTINO PROVINCIA DI VENEZIA Servizio Tecnico- Ufficio Patrimonio e Infrastrutture COMUNE DI QUARTO D ALTINO PROVINCIA DI VENEZIA Servizio Tecnico- Ufficio Patrimonio e Infrastrutture Oggetto PROGRAMMA TRIENNALE OPERE PUBBLICHE 2012-2013-2014 Presentazione sintetica Redatto da Arch.

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COPIA COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 133 Del 20-09-10 Oggetto: LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA (OPERE EDILI) DEGLI EDIFICI

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI

RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI RELAZIONE SPECIALISTICA OPERE EDILI Per una migliore comprensione del progetto esecutivo, gli interventi delle opere edili, nelle tavole grafiche e nei computi metrici, sono stati numerati da 01 a 14 seguiti

Dettagli

Tema n. 1. PROVA PRATICA (= 50 PUNTI) Intervento di nuova edificazione residenziale in lotto urbano

Tema n. 1. PROVA PRATICA (= 50 PUNTI) Intervento di nuova edificazione residenziale in lotto urbano (= 50 PUNTI) Il progetto dovrà tenere conto delle seguenti indicazioni normative: - Indice Fondiario: 1,35 m 2 /m 2 - Superficie fondiaria: 626,09 m 2. - Superficie Copribile: 2/3 superficie del lotto.

Dettagli

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 207 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale

COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 207 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 207 in data 05/12/2011 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: DEMOLIZIONE PARZIALE E RECUPERO EDIFICIO IN TROBASO

Dettagli

Ufficio di 3000 mq in vendita a

Ufficio di 3000 mq in vendita a Ufficio di 3000 mq in vendita a 6.500.000 via Giovanni Bovio 6, zona Affori, Bovisa, Niguarda, Testi - Milano (MI) 3000 m² - 6 locali Rif: DIM 830 DIMENSIONE CENTRO S.r.l. - Piazza Duomo, 20 20122 Milano

Dettagli

ALLEGATO C bis della legge regionale 4 novembre 2002, n. 33

ALLEGATO C bis della legge regionale 4 novembre 2002, n. 33 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO B Dgr n. 2879 del 30 nov. 2010 pag. 1/6 L allegato C della legge regionale 4 novembre 2002, n. 33 è integrato dal seguente allegato C bis con la relativa tabella

Dettagli

4.2 Il vetro Caratteristiche tecnico-prestazionali Possibilità di impiego: tecnologie solari passive... 53

4.2 Il vetro Caratteristiche tecnico-prestazionali Possibilità di impiego: tecnologie solari passive... 53 Indice Introduzione... 13 PARTE PRIMA ABITARE I SOTTOTETTI a cura di Paola Frontoni 1. IL SOTTOTETTO 1.1 Definizione... 29 1.2 Tipi di sottotetto... 30 1.3 Quali sottotetti possono essere recuperati...

Dettagli

EDIFICIO AMMINISTRATIVO a BREGANZONA

EDIFICIO AMMINISTRATIVO a BREGANZONA EDIFICIO AMMINISTRATIVO a BREGANZONA LOCAZIONE PT - 1 e 3 PIANO Stabile Amministrativo PROJECT BUILD SPACE CH_Via G. Guisan 16_BREGANZONA OGGETTO La presente relazione intende presentare una promozione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MESSINA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MESSINA UNITÀ SPECIALE DEI SERVIZI TECNICI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI EDIFICI DELLA FACOLTA' DI SCIENZE MM.FF.NN. IN CONTRADA PAPARDO PROGETTO ESECUTIVO DISCIPLINA: ELABORATO:

Dettagli

COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI Provincia di Cremona. Ufficio Tecnico

COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI Provincia di Cremona. Ufficio Tecnico COMUNE DI RIVAROLO DEL RE ED UNITI Provincia di Cremona Ufficio Tecnico ELENCO DEGLI IMMOBILI SUSCETTIBILI DI DISMISSIONE E PIANO DELLE ALIENAZIONI LEGGE N. 133/2008 ANNO 2015 IL RESPONSABILE DELL AREA

Dettagli

Arch. ID. Mary Pruneddu

Arch. ID. Mary Pruneddu Stato di Fatto 3,20 CUCINA/PRANZO 2,70 Stato di Progetto Porta vaso alto Nicchia illuminata a led o faretti Parete in Cartongesso Divano con isola cm 240 x 2,15 Pannello decorato scorrevole PRIMA SOLUZIONE

Dettagli

LOTTO DI VENDITA N. 2

LOTTO DI VENDITA N. 2 1. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI LOTTO DI VENDITA N. 2 I beni di proprietà della società ALDER S.p.A. afferenti al Lotto n. 2 consistono in un fabbricato per civili abitazioni sito in Castel San Giorgio (SA)

Dettagli

PRINCIPEMEDIA MENSILE N.160 MARZO ,20

PRINCIPEMEDIA MENSILE N.160 MARZO ,20 PRINCIPEMEDIA MENSILE N.160 MARZO 2013 4,20 lo spazio lavoro ufficio con La riqualificazione degli interni di una nota azienda bresciana progetto d interni far arreda ph celeste cima testo anna zorzanello

Dettagli

Programma Integrato di Intervento Ex Albergo Edelweiss

Programma Integrato di Intervento Ex Albergo Edelweiss Comune di Aprica (SO) Programma Integrato di Intervento Ex Albergo Edelweiss In variante al Piano delle Regole del PGT RELAZIONE ECONOMICA SULLA FATTIBILITA DEL PROGRAMMA Ai sensi della L.R 12/2005, art.91

Dettagli

ALLEGATO N 1 DEL CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO. Modelli di riferimento e caratteristiche degli arredi

ALLEGATO N 1 DEL CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO. Modelli di riferimento e caratteristiche degli arredi ALLEGATO N 1 DEL CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO Modelli di riferimento e caratteristiche degli arredi PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DELL APPALTO DELLA FORNITURA E POSA DI ARREDI ECOSOSTENIBILI IN LEGNO

Dettagli

COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA

COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di NOVARA COPIA DELIBERAZIONE N. 109 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO OPERE DI REALIZZAZIONE FERMATE AUTOBUS SULLA

Dettagli

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI

Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI Capitolo 3 EDIFICIO ED IMPIANTI TECNOLOGICI 3.1. Descrizione dell edificio 3.2. Descrizione delle vie di esodo 3.3. Impianto elettrico 3.3.1. Impianto di illuminazione 3.3.2. Impianto di illuminazione

Dettagli

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana

Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRELIMINARE PER LA RISTRUTTURAZIONE DEGLI SPOGLIATOI E DEI SERVIZI NELLA PALESTRA POSTA ALL INTERNO DELLA

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 179 del 05/02/2013 Codice identificativo

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 179 del 05/02/2013 Codice identificativo COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-14 / 179 del 05/02/2013 Codice identificativo 871404 PROPONENTE Manutenzioni - Manifestazioni storiche - Sport OGGETTO (P.P.I. 2013 - VOCE

Dettagli

Tema n. 2. PROVA PRATICA (= 50 PUNTI) Intervento di rifunzionalizzazione di un edificio industriale dismesso

Tema n. 2. PROVA PRATICA (= 50 PUNTI) Intervento di rifunzionalizzazione di un edificio industriale dismesso (= 50 PUNTI) Abitare i Docks Torino Dora: proporre una unità abitativa / studio (p.es residenza per un professionista ) costituita da un modulo/docks al piano terreno e da un analogo modulo al piano primo,

Dettagli

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA PUGLIA

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA PUGLIA Allegato 1 MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA PUGLIA CARATTERISTICHE E TARIFFARIO FOGGIA LUCERA 1.ANFITEATRO Costo: 1000,00 fino ad 10.000,00 a seconda

Dettagli

Convegno LEGGE REGIONALE N.7/2017 «RECUPERO DEI VANI E LOCALI SEMINTERRATI ESISTENTI»

Convegno LEGGE REGIONALE N.7/2017 «RECUPERO DEI VANI E LOCALI SEMINTERRATI ESISTENTI» Convegno LEGGE REGIONALE N.7/2017 «RECUPERO DEI VANI E LOCALI SEMINTERRATI ESISTENTI» CONSIDERAZIONI STRATEGICHE E PROSPETTIVE APPLICATIVE Como 31 Maggio 2017 CASO N.1 RECUPERO AD USO COMMERCIALE DI BOX

Dettagli

Tribunale Ordinario di Benevento

Tribunale Ordinario di Benevento Tribunale Ordinario di Benevento Sez. Esecuzione Immobiliari Giudice Dott. D ORSI MARIA LETIZIA Esecuzione immobiliare R.G.Es. 117/2008 Ing. Francesco Calandriello Relazione Il bene oggetto del presente

Dettagli

LA COMPARAZIONE COME CRITERIO OPERATIVO. Determinazione del Calcolo Sommario della Spesa

LA COMPARAZIONE COME CRITERIO OPERATIVO. Determinazione del Calcolo Sommario della Spesa LA COMPARAZIONE COME CRITERIO OPERATIVO Determinazione del Calcolo Sommario della Spesa CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE DL 12 Aprile 2006, n.163 Art. 93 (Livelli della progettazione

Dettagli

Disponibilità di spazi minimi

Disponibilità di spazi minimi Disponibilità di spazi minimi PAG.: 1/4 ESIGENZE DA SODDISFARE Gli spazi per attività principale e secondaria dell organismo edilizio devono rispondere alle esigenze connesse allo svolgimento delle attività

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE:COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO : SCUOLA DI USIGLIANO. ALLEGATI: Estratto di Mappa; Visure Catastali NCT e NCEU; Planimetria indicativa dell immobile. 1

Dettagli

Indice. 1. Premessa e obiettivi Progetto generale e risultati attesi Descrizione degli interventi: teatro comunale e spazio all aperto 5

Indice. 1. Premessa e obiettivi Progetto generale e risultati attesi Descrizione degli interventi: teatro comunale e spazio all aperto 5 Indice 1. Premessa e obiettivi 2 2. Progetto generale e risultati attesi 3 3. Descrizione degli interventi: teatro comunale e spazio all aperto 5 4. Quadro economico 7 5. Elenco elaborati di progetto 8

Dettagli

COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento. AVVISO ESPLORATIVO per separate manifestazioni di interesse inerenti

COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento. AVVISO ESPLORATIVO per separate manifestazioni di interesse inerenti COMUNE DI SARNONICO Provincia di Trento Allegato A AVVISO ESPLORATIVO per separate manifestazioni di interesse inerenti LA LOCAZIONE DI SPAZI PER RISTORAZIONE ESERCIZI PUBBLICI COMMERCIALI LA CESSIONE

Dettagli

CUCINA CENTRALIZZATA PRESSO CENTRO INCONTRO ANZIANI DI GRIGNASCO

CUCINA CENTRALIZZATA PRESSO CENTRO INCONTRO ANZIANI DI GRIGNASCO C O M U N E di G R I G N A S C O PROVINCIA di NOVARA CUCINA CENTRALIZZATA PRESSO CENTRO INCONTRO ANZIANI DI GRIGNASCO Manutenzione straordinaria con riqualificazione e adeguamento funzionale, impiantistico

Dettagli

d o t t. S a l m a s o i n g. L o r e n z o d o t t. S a l m a s o i n g. P i e r v i t t o r i o B o r t o l o t t o g e o m.

d o t t. S a l m a s o i n g. L o r e n z o d o t t. S a l m a s o i n g. P i e r v i t t o r i o B o r t o l o t t o g e o m. studio SALMASO & ASSOCIATI d o t t. S a l m a s o i n g. L o r e n z o d o t t. S a l m a s o i n g. P i e r v i t t o r i o B o r t o l o t t o g e o m. G i a n p a o l o COMUNE DI FOSSÒ PROVINCIA DI

Dettagli

luca di iorio - Registro Generale Esecuzione 92/2011 Telefono:

luca di iorio - Registro Generale Esecuzione 92/2011 Telefono: Documento generato il 23/10/2012 14:57:35 - Pagina 1 di 6 Dati richiesta SOGGETTO RICHIEDENTE: DETTAGLI PROCEDURA: TRIBUNALE: Creditore: Esecutato: Giudice: luca di iorio - studioprofessionaleassociato@fastwebnet.it

Dettagli

ALLEGATO 5 - PARTE TECNICA BREVE DESCRIZIONE DEL COMPLESSO EDILIZIO

ALLEGATO 5 - PARTE TECNICA BREVE DESCRIZIONE DEL COMPLESSO EDILIZIO AREA EDILIZIA, PATRIMONIO IMMOBILIARE E ACQUISTI Gara europea a procedura aperta per l appalto della fornitura di arredi per l allestimento della Casa dello Studente del Nuovo Complesso Immobiliare Nord-Piovego

Dettagli

COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI

COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI COMUNE DI SAN VENANZO PROVINCIA DI TERNI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 97 DEL 16.10.2013 OGGETTO: BANDO INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA NEGLI EDIFICI PUBBLICI DI PROPRIETA COMUNALE POR

Dettagli

LISTA DELLE FORNITURE

LISTA DELLE FORNITURE Il presente documento riporta le descrizioni sintetiche. Le caratteristiche tecniche e quanto previsto in ciascun articolo sono ricavabili dai documenti in appalto "03_Capitolato Speciale di Appalto -

Dettagli

Hotel Ariston. Indice delle Sale. Giove. Saturno. Nettuno. Mercurio. Diana. Velia. Medusa. Marte. Ufficio Stampa. Spazi Espositivi

Hotel Ariston. Indice delle Sale. Giove. Saturno. Nettuno. Mercurio. Diana. Velia. Medusa. Marte. Ufficio Stampa. Spazi Espositivi Indice delle Sale Giove Saturno Nettuno Mercurio Diana Velia Medusa Marte Ufficio Stampa Spazi Espositivi Giove Denominata anche Teatro Giove, disposta a platea con 840 posti fissi, ampliabili a 1000,

Dettagli

Toscana Vendita prestigiosa villa storica fronte mare Versilia vendita ville storiche fronte mare

Toscana Vendita prestigiosa villa storica fronte mare Versilia vendita ville storiche fronte mare Ville@Casali Real Estate s.r.l. Telefono: 800 984 481 Email: info@villeecasalinetwork.com Toscana Vendita prestigiosa villa storica fronte mare Versilia vendita ville storiche fronte mare Versilia, IT

Dettagli

Il piano terra è dedicato ai locali utilizzabili anche in orario extrascolastico; in questo modo, si è ottenuta la sua totale indipendenza.

Il piano terra è dedicato ai locali utilizzabili anche in orario extrascolastico; in questo modo, si è ottenuta la sua totale indipendenza. Relazione La scelta degli interventi è particolarmente complessa a causa della necessità di rispettare le caratteristiche della zona e dell antico Palazzo che s intende riqualificare. L adeguamento dell

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA -

POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA - POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA - REALIZZAZIONE DI RESIDENZE UNIVERSITARIE "RESIDENZA CARLO MOLLINO" IN TORINO, CORSO PESCHIERA PROGETTO ESECUTIVO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E DEI

Dettagli

STUDIO TECNICO ASSOCIATO SINTESI

STUDIO TECNICO ASSOCIATO SINTESI RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA REALIZZAZIONE DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE FUNZIONALI AGLI EDIFICI DEL PRIMO COMPARTO DELL INTERVENTO DENOMINATO ALPI AZZURRE A LIMONE PIEMONTE ZONA URBANISTICA 9/TR2/G.1

Dettagli

PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO

PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO Aprile 2015 Il Perito Ing. Paolo Inverardi La presente relazione da conto del criterio di stima adottato e dei

Dettagli

Accesso al cortile interno.

Accesso al cortile interno. La presente relazione è parte integrante del progetto definitivo-esecutivo redatto dall ufficio tecnico del Comune di Monastir, dai tecnici comunali P.ed. Sergio Cappai e Ing. Fabio Cabras, avente per

Dettagli

oggetto: Progetto di variante al Piano di Zona 167 Relazione sulle previsioni della spesa occorrente per l attuazione della Variante al Piano

oggetto: Progetto di variante al Piano di Zona 167 Relazione sulle previsioni della spesa occorrente per l attuazione della Variante al Piano oggetto: Progetto di variante al Piano di Zona 167 Relazione sulle previsioni della spesa occorrente per l attuazione della Variante al Piano Testo adottato con delibera del C.C. n del.. B 1 Il progetto

Dettagli

TRIBUNALE DELLA SPEZIA * SEZIONE FALLIMENTARE. RAPPORTO DI STIMA * Procedura fallimentare n. 5/2016. Fallimento WCC LEVANTE S.R.L.

TRIBUNALE DELLA SPEZIA * SEZIONE FALLIMENTARE. RAPPORTO DI STIMA * Procedura fallimentare n. 5/2016. Fallimento WCC LEVANTE S.R.L. Dott.ssa Germana Fregni Agronomo TRIBUNALE DELLA SPEZIA * SEZIONE FALLIMENTARE RAPPORTO DI STIMA * Procedura fallimentare n. 5/2016 Fallimento WCC LEVANTE S.R.L. in LIQUIDAZIONE Curatore Fallimentare Rag.

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA -

POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA - POLITECNICO DI TORINO - AREA EDILIZIA E LOGISTICA - REALIZZAZIONE DI RESIDENZE UNIVERSITARIE "RESIDENZA CESARE CODEGONE" IN TORINO, VIA P. BORSELLINO PROGETTO ESECUTIVO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E

Dettagli

1.00 PRESTAZIONE DI SERVIZIO

1.00 PRESTAZIONE DI SERVIZIO REQUISITI OBBLIGATORI PER ALBERGHI E MOTEL 1.00 PRESTAZIONE DI SERVIZIO 1.01 SERVIZI DI RICEVIMENTO E PORTINERIA - INFORMAZIONI 1.01.01 assicurato 16/24 ore con almeno una unità addetta in via esclusiva

Dettagli

RELAZIONE e COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE di URBANIZZAZIONE

RELAZIONE e COMPUTO METRICO ESTIMATIVO OPERE di URBANIZZAZIONE COMUNE di LAGNASCO PROVINCIA di CUNEO PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO Via XXV Aprile f. 14 mappali 725, 726, 728, 729, 752, 753, 754, 755, 756, 757, 758 e 759 Area RES3 del P.R.G. vigente RELAZIONE e COMPUTO

Dettagli

TRIBUNALE di BOLOGNA

TRIBUNALE di BOLOGNA TRIBUNALE di BOLOGNA PROCEDIMENTO di ESECUZIONE IMMOBILIARE n.92/2015 LOTTO 2 DATI DI PIGNORAMENTO Con pignoramento immobiliare trascritto a Bologna in data 19.02.2015 all art.4662 reg. part., è stata

Dettagli

COMUNE DI VOGHERA. PCC / RB 9 Strada Vaticano

COMUNE DI VOGHERA. PCC / RB 9 Strada Vaticano COMUNE DI VOGHERA PROVINCIA DI PAVIA AMBITO DI TRASFORMAZIONE RESIDENZIALE PCC / RB 9 Strada Vaticano ALLEGATO A RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA IL PROGETTISTA: Geom. Costantino Rossi PREMESSA La presente

Dettagli