per impianti interni e per centrali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per impianti interni e per centrali"

Transcript

1 Cavi telefonici non schermati TR /R e schermati TR /HR per impianti interni e per centrali L'impiego di cavi telefonici di normale produzione per impianti interni e per centrali non offre sufficienti garanzie contro la propagazione dell'incendio e l'emissione di gas tossici e corrosivi durante una loro eventuale combustione. Questi cavi, infatti, pur essendo isolati con PVC, che è materiale noto come autoestinguente e non propagante la fiamma, diventano veicolo di propagazione dell'incendio quando, come comunemente avviene, i cavi vengono posati raggruppati a fasci e su passerelle specie se in canalizzazioni verticali che, favorendo il tiraggio, facilitano la propagazione delle fiamme. In condizioni particolari l'incendio si può propagare con velocità notevoli (da alcuni metri a decine di metri/minuto) e può produrre fumi opachi, tossici e corrosivi. La non propagazione dell'incendio in un fascio di cavi viene messa in rilievo dalla severa prova prevista dalla norma CEI che si riferisce proprio alla propagazione del fuoco lungo un fascio di cavi posati verticalmente all'interno di un forno a camino, con ventilazione naturale, riproducendo così la possibile situazione che nella realtà favorisce il propagarsi dell'incendio. I cavi telefonici per impianti interni e per centrali di Eco.tel. cavi sono isolati con una speciale mescola di PVC, che consente di superare la prova di non propagazione dell'incendio a norma CEI e che inoltre garantisce una ridotta emissione di gas tossici e corrosivi rispetto ai cavi di uso corrente, tale da ridurre sensibilmente i danni alle persone, agli impianti ed alle apparecchiature delicate, come quelle elettroniche, sensibili ai gas alogenidrici. Analisi dei prodotti della combustione Tipo dei cavi Cavi normali Cavi ECO.TEL. TR /R TR /HR Indice di corrosività Norma CEI 20 37; IEC [HCL %] Indice di tossicità Norme CEI Non propagazione dell'incendio Prove a norme CEI 20 22/Il No Prova superata Rev. Data / Date: Descrizione modifiche / Changes description Emesso / Issued Approvato / Approved 00 04/09/2008 Prima emissione / First issue G. Maiorani G. Di Censo ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 1 of 6

2 Cavi TR /R e TR /HR, in accordo a Norme CEI 46 5 e IEC Caratteristiche generali Conduttore Isolante Formazione elementi Riunione elementi Fasciatura Schermatura (ove presente) Filo taglia guaina Guaina esterna filo di rame stagnato di diametro nominale d = 0,5 o 0,6 mm PVC di tipo speciale con spessore minimo = 0,15 mm a coppie, terne, quarte, quine a strati, o, per cavi a partire da 26 coppie, a gruppi di 10 elementi in materiale non igroscopico, facoltativa per cavi sino a 6 coppie non schermati, obbligatoria in tutti gli altri casi in nastro di alluminio placcato con nastro di materiale sintetico, e filo di continuità di diametro minimo = 0,4 mm a partire da 5 elementi PVC di tipo special Caratteristiche elettriche Resistenza max. del conduttore in c.c. a 20 C 97,8 Ohm/Km per d = 0.5 mm 67,9 Ohm/Km per d = 0.6 mm Resistenza di isolamento min. 500 MOhm/Km Prova di tensione (durata 1 minuto) 1 kv in c.a. a 50 Hz (tra un conduttore e tutti gli altri event. collegati allo schermo) 1,5 kv in c.c. (prova alternativa) Capacità mutua max a 800 Hz 120 nf/km Sbilancio di capacità (paio paio) 400 pf/500 m Caratteristiche fisiche Non propagazione dell'incendio Norme CEI Il Corrosività [HCI%] Norme CEI (IEC ) Tossicità Norme CEI (IEC ) Sigle di designazione T = cavo telefonico R = isolamento e guaina di PVC G = cavo cordato a gruppi H = schermo elettrostatico ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 2 of 6

3 Tipi di cavi Non schermati TR /R Schermati TR /HR Nelle tabelle seguenti sono state riportate le potenzialità unificate di più largo impiego nelle quali questi cavi vengono costruiti. Nella Tabella 9 sono state riportate le lunghezze delle pezzature e i tipi di imballo normali. Segni di riconoscimento Tutti i cavi di produzione Eco.tel. cavi, portano come segno di riconoscimento il filo colorato di identificazione all interno del cavo e il nome del fabbricante, l'anno di fabbricazione e le norme CEI 20 22/II e CEI marcati sulla guaina. Tabelle dimensionali Tabella 1 Cavi a coppie Totale minimo [mm] [g/m] minimo [mm] [g/m] coppie guaina cavi cavi non cavi cavi non guaina cavi cavi non cavi cavi non 1 0,6 4,5 15 0,6 4, T 0,6 5, ,6 5,3 25 0,6 5, T 0,6 6, ,6 6,0 40 0,6 6, T 0,6 6, ,6 6,2 45 0,6 6, T 0,6 6, ,6 7,0 6, ,6 7,5 7, T 0,6 7, ,6 7,5 7, ,6 8,0 7, T 0,6 7,0 65 0,6 7, ,6 8,0 7, ,6 8,5 8, T 0,6 7,5 85 0,6 8, ,7 9,5 9, ,7 10,5 10, T 0,7 9, ,7 10, ,7 10,0 9, ,7 10,5 10, T 0,7 9, ,7 10, ,7 10,5 10, ,8 11,5 11, T 0,7 10, ,8 11, ,8 12,0 11, ,8 13,5 13, T 0,8 11, ,8 13, ,8 13,0 12, ,9 15,0 14, T 0,8 12, ,9 14, ,9 14,0 13, ,9 15,5 15, ,9 15,5 15, ,9 17,0 16, ,9 17,0 16, ,9 19,0 18, ,0 22,2 21, ,15 24,7 24, (*) T = filo di terra con conduttore avente diametro uguale a quello dei conduttori telefonici di colore bianco rosso ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 3 of 6

4 Tabella 2 Cavi a terne totale minimo [mm] [g/m] minimo [mm] [g/m] terne guaina cavi cavi non cavi cavi non guaina cavi cavi non cavi cavi non 5 0,6 8,0 7, ,7 8,5 8, ,7 8,5 8, ,7 9,0 8, ,7 10,5 10, ,8 11,5 11, ,8 12,0 11, ,8 13,0 12, ,9 13,5 13, ,9 14,5 14, ,9 14,0 13, ,9 16,0 15, ,9 14,5 14, ,9 16,5 16, ,9 15,5 15, ,9 17,0 16, ,9 17,5 17, ,0 19,5 19, ,0 19,5 19, ,0 21,0 20, Tabella 3 Cavi a quarte totale minimo [mm] [g/m] minimo [mm] [g/m] terne guaina cavi cavi non cavi cavi non guaina cavi cavi non cavi cavi non , ,7 9,5 9, ,8 12,0 11, ,8 13,0 12, ,9 14,0 13, ,9 15,0 14, ,9 15,5 15, ,9 17,0 16, ,9 17,0 16, ,9 18,5 18, ,9 17,5 17, ,9 19,0 18, ,0 20,0 19, Tabella 4 Cavi a quine totale minimo [mm] [g/m] minimo [mm] [g/m] terne guaina cavi cavi non cavi cavi non guaina cavi cavi non cavi cavi non 5 0,7 10,0 9, ,7 10,5 10, ,9 14,5 14, ,9 15,5 15, ,9 16,0 15, ,9 17,5 17, ,9 18,0 17, ,9 19,0 18, ,5 19, ,0 21,0 20, ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 4 of 6

5 Tabella 5 Colori distintivi delle anime nei cavi concentrici Elemento Colori dell'isolante Tabella 6 Disposizione degli elementi nei cavi a strati concentrici di riunione filo a filo b Numero Elemento nello strato 1 Bianco Blu totale 2 Bianco Arancione elementi Bianco Verde Bianco Marrone Bianco Grigio Rosso Blu Rosso Arancione Rosso Verde Rosso Marrone Rosso Grigio Nero Blu Nero Arancione Nero Verde Nero Marrone Nero Grigio Giallo Blu 17 Giallo Arancione 18 Giallo Verde 19 Giallo Marrone 20 Giallo Grigio 21 BIANCO blu Blu 22 BIANCO blu Arancione 23 BIANCO blu Verde 24 BIANCO blu Marrone 25 BIANCO blu Grigio Tabella 7 Disposizione degli elementi nei cavi a gruppi 26 ROSSO blu Blu Numero Gruppi nello strato totale elementi Ogni gruppo è formato da 10 elementi ciascuno colorato con schema, secondo tabella UNEL 00724, Il (ediz. 1 marzo 1986) ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 5 of 6

6 Tabella 8 Colori distintivi delle anime nei gruppi Elemento Colori dell'isolante di riunione filo a filo b sottogruppi 1 Bianco Blu 2 Bianco Arancione 3 Bianco Verde 4 Bianco Marrone 5 Bianco Grigio 6 Rosso Blu A 7 Rosso Arancione Nota alle Tabelle 5 e 8 Colori distintivi delle anime 8 Rosso Verde 9 Rosso Marrone Gli eventuali fili c, d ed e devono essere identicamente colorati in tutti 10 Rosso Grigio gli elementi come,segue: 11 Nero Blu 12 Nero Arancione c = turchese d = violetto e = arancione verde 13 Nero Verde 14 Nero Marrone I colori devono essere conformi alle prescrizioni della CEI UNEL 15 Nero Grigio 16 Giallo Blu 17 Giallo Arancione 18 Giallo Verde 19 Giallo Marrone 20 Giallo Grigio a = il colore estruso; B Nel caso di due colori, valgono le prescrizioni delle Norme CEI Ad eccezione del caso di estrusione bicolore, il colore in maiuscole deve essere considerato il colore di base. Il colore di base deve essere: Scorta Bianco Rosso b = il colore che presenta la superficie maggiore sul filo Tabella 9 Pezzature ed imballo secondo norme CEI 46 5 Il Numero elementi Coppie Terne Quarte Quine d = 0,5 d = 0,6 d = 0,5 d = 0,6 d = 0,5 d = 0,6 d = 0,5 d = 0, ± ± T 250 ± ± ± ± T 250 ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± ± Matasse Bobine ECO.TEL. s.r.l. Via Brasile, Roseto degli Abruzzi (TE) Page 6 of 6

Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling

Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling Cavi energia e segnalamento Cables for energy transmission and signaling CAVI CMANDI E SEGNALAMENT F-300/500V CAVI PE CMANDI E SEGNALAMENT ISLATI E GUAINATI IN PVC NPI 2x0,50 5,8 2x1,00 6,6 3x0,50 6 3x1,00

Dettagli

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione

S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici. Cavi bassa tensione S.r.l. Commercio Ingrosso Cavi Elettrici Cavi bassa tensione Cavo FG7R / FG7OR 0,6/1kV Cavi per energia e segnalazioni flessibili per posa fissa, isolati in HEPR di qualità G7, non propaganti l incendio

Dettagli

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20)

La nuova UNI 9795 Lancenigo di Villorba (TV), 13 ottobre 2010. Marco Fontana. (Membro CEI Comitato Tecnico 20) CONNESSIONE E CAVI Scelta dei tipi di cavi, sigle di designazione e comportamento al fuoco Marco Fontana (Membro CEI Comitato Tecnico 20) 1 Per quanto riguarda le connessioni, cioè la rete di collegamento

Dettagli

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION Indice 1. Generale... 1 2. Caratteristiche della fibra ottica SM-R, in accordo a ITU-T Recommendation G.652... 2 3. Caratteristiche della fibra ottica SM-NZD, in accordo a ITU-T Recommendation G.655...

Dettagli

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano

Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Enel Distribuzione SpA Zona di Pisa Nuovo collegamento Linee MT San Ermete-Coltano Relazione tecnica Estratto planimetrico Estratto satellitare Estratto di mappa catastale Sezioni di scavo Foto Pratica

Dettagli

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION

SPECIFICA TECNICA TECHNICAL SPECIFICATION Indice 1. Generale... 1 2. Caratteristiche della fibra ottica SM-R, in accordo a ITU-T Recommendation G.652... 2 3. Caratteristiche della fibra ottica SM-NZD, in accordo a ITU-T Recommendation G.655...

Dettagli

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS

GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Goat TopLine Srl 2014 GOAT TOPLINE SRL WIRE CABLES & TOOLS Cavi speciali catalogo 2014 Chi Siamo Chi Siamo GOAT TOPLINE SRL nasce dalla

Dettagli

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici

IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA. Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici IL TRASPORTO E LA DISTRIBUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Livelli di tensione, linee elettriche cabine di trasformazione MT/BT cavi elettrici www.webalice.it/s.pollini 2 www.webalice.it/s.pollini 3 Componenti

Dettagli

4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu)

4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu) Cavo LAN per Videosorveglianza con 2 fili elettrici da 0,5 ² 0,51 0,90 5,10 9,00x7,20 (Cu) (PE) 4 coppie con conduttore in rame rosso (Cu) 0,51 Isolamento in polietilene solido 0,00 (PE) 0,90 Schede Tecniche

Dettagli

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci

Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv. Riccardo Bucci Norma CEI 64-8 e aggiornamenti: cavi per energia bassa tensione fino a 0.61 kv Riccardo Bucci ANIE - AICE Associazione Italiana Industrie Cavi e Conduttori Elettrici Elementi costituivi i cavi elettrici

Dettagli

Isolamento in polietilene solido

Isolamento in polietilene solido Cavo LAN per Videosorveglianza con 2 fili elettrici da 0,5 ² 0,51 0,90 5,10 9,00x7,20 (Cu) (PE) 4x2xAWG24 coppie di fili in rame rosso (Cu) 0,51 Isolamento in polietilene solido (PE) 0,90 Schede Tecniche

Dettagli

Dati tecnici Technical data

Dati tecnici Technical data Dati tecnici Technical data i CAVI PER ENERGIA E SEGNALAMENTO SIGLE DI DESIGNAZIONE CEIUNEL 35011 SIMBOLI SIMBOLI RELATIVI ALLA NATURA E AL GRADO DI FLESSIBILITA' DEI CONDUTTORI A EF F FF R S SU U nessun

Dettagli

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l.

CAVI SPECIALI PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE CAVI SPECIALI. s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. PER TERMOCOPPIE CAVI ALTE TEMPERATURE s.r.l. s.r.l. TABELLA 1: SIMBOLI E TIPI DI TERMOCOPPIE Tipo T J E K S R B Temperatura di esercizio -184 370 C -300 700

Dettagli

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment

Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment Cavi comandi e segnalamento per utenze mobili Cables for moving equipment CAVI COMANDI E SEGNALAMENTO PE UTENZE MOBILI FF2OY-300/500V S05VVD7-H CAVI MULTIPOLAI PE COMANDI E SEGNALAZIONI ISOLATI IN PVC-EXTAFLESSIBILI-AUTOPOTANTI

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1)

IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) pag. 2 Num.Ord. unità di Quantità misura unitario LAVORI A CORPO IMPIANTI ELETTRICI E SPECIALI (SpCat 1) ZONA MUSEO PIANO SECONDO (Cat 1) PIANO SECONDO SERRANDE TAGLIAFUOCO (SbCat 1) 1 / 1 Modulo di comando

Dettagli

Cavi Trasmissione Dati

Cavi Trasmissione Dati Indice Gr. Merc. Cavi Trasmissione Dati Descrizione Pagina Catalogo 421 FIBRA OTTICA 9/125 (OS1) LSZH F0002 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 2 FIBRE LSZH 072 F0003 FIBRA MONOMODALE 9/125 (OS1) 4 FIBRE LSZH

Dettagli

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania

Colori disponibili. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania Colori disponibili FR2OR 0.6/IKV Dati tecnici Colori anime Colore esterno NON PROPAGANTI L'INCENDIO NORMA CEI 20-22 II NORMA CEI 20-35 NORMA CEI 20-37 I Cavi unipolari e multipolari per energia e segnalamento

Dettagli

I cavi in media tensione

I cavi in media tensione I cavi in media tensione di Gianluigi Saveri Pubblicato il 22/03/2010 Aggiornato al: 01/03/2010 1 Generalità Un cavo elettrico (fig. 1) è essenzialmente costituito da uno o più conduttori isolati con continuità,

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A

U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A A Z I E N D A TECNIKABEL è impegnata in una costante innovazione del prodotto per ottenere un vantaggio competitivo concentrandosi sulla ricerca e sviluppo U N C U O R E T E C N I C O P U L S A N E L L A N O S T R A

Dettagli

Mondini Cavi presenta

Mondini Cavi presenta Mondini Cavi presenta Manuale Tecnico e Guida Pratica Tomo I Questa Guida Pratica all impiego dei cavi è stata pensata e realizzata con un certo spirito di servizio. Infatti è un piccolo, ma prezioso libretto

Dettagli

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici

S016 Raccolta di Norme fondamentali per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 6366 CEI 0-10 0 110 Guida alla manutenzione degli impianti elettrici 6613 CEI 0-11 0 75 Guida alla

Dettagli

631 CAVO TELEFONICO TRR

631 CAVO TELEFONICO TRR Indice Gr. Merc. Cavi Telefonici Descrizione Pagina Catalogo 621 CAVO TELEFONICO I133 TRECCIOLA TELEFONICA 2 x 6/10 RO/BI RAME RIGIDO 109 I134 TRECCIOLA TELEFONICA 3 x 6/10 RO/BI/BL RAME RIGIDO 109 I095/D

Dettagli

FROR. Colore disponibile. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania

FROR. Colore disponibile. Sudelettrica S.p.A. Piano Tavola Catania FROR Colore disponibile FROR 450/750 V (ENERGIA) FROR 300/500 (SEGNALAMENTO) Dati tecnici Colori anime NON PROPAGANTI L'INCENDIO NORMA CEI 20-22 II NORMA CEI 20-35 NORMA CEI 20-37 I NON PROPAGAZIONE DELL'INCENDIO

Dettagli

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO

RELAZIONE. OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO RELAZIONE OGGETTO: Risistemazione con Risanamento Ambientale e Funzionale del Porto di Torre Annunziata CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO L impianto in progetto presenta le seguenti caratteristiche

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Complesso Biotecnologico - Istituti Biologici COMPLETAMENTO PALAZZINE D e E Nr. PREZZIARIO CODICE DESCRIZIONE U. M. Prezzo % Incid. Man.

Dettagli

IL DIRIGENTE (avv. Vincenzo PIGNATELLI)

IL DIRIGENTE (avv. Vincenzo PIGNATELLI) AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it URP NUMERO VERDE 800291622 fax 0971 413201 UNITA DI DIREZIONE

Dettagli

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz

Premessa 1. CARATTERISTICHE GENERALI DI PROGETTO. - Sistema di fornitura: corrente alternata trifase frequenza nominale pari a 50 Hz Premessa L impianto in questione è relativo ad un progetto per la realizzazione di un campo polivalente coperto e di un immobile adibito a spogliatoio presso la zona PIP. La documentazione di progetto

Dettagli

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO

Serie Profexional CLASSE A++ RoHS CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO Serie Profexional Codice A220 A2250 A2260 A2560 SAT 0.75 SKYSAT SKYSAT TRIPLEX SKYSAT PLUS PRO PRO CAVI SATV SERIE PROFEXIONAL - INTERRAMENTO CLASSE A++ 0 t CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Cond. interno Cu

Dettagli

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I

2 0 0 9-2 0 1 0 2. Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I 2 0 0 9-2 0 1 0 2 C a t a l o g o Cavi Speciali C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I C AV I E C O M P O N E N T I E L E T T R I C I www.fanton.com Innovazione per migliorare il futuro nel rispetto

Dettagli

CAVO IN FIBRA OTTICA A 12 FIBRE tipo VDE: A-BQ(BN)H 1x12 E9/125 - gel free

CAVO IN FIBRA OTTICA A 12 FIBRE tipo VDE: A-BQ(BN)H 1x12 E9/125 - gel free CAVO IN FIBRA OTTICA A 12 FIBRE tipo VDE: A-BQ(BN)H 1x12 E9/125 - gel free Immagine puramente indicativa Codice AER-EWN 35 99 04 Caratteristiche costruttive Cavo in fibra ottica del tipo VDE - A-BQ(BN)H

Dettagli

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1 Impianti Meccanici 1 Gli impianti sono soggetti ad una ampia normativa nazionale. Tali norme sono in continua evoluzione anche al fine di unificare internazionalmente le regole della buona tecnica e dell

Dettagli

S050 Raccolta di Norme base per impianti elettrici 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 2910 CEI 0-3 0 36.15 Legge 46/90 Guida per la compilazione

Dettagli

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate

S017 Raccolta di Norme per impianti elettrici, Atex, macchine e norme collegate 6578 CEI 0-2 0 120 Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici 4465 CEI 0-4/1 0 25.82 Documenti CEI normativi e non normativi Parte 1: Tipi, definizioni e procedure

Dettagli

Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza - prima parte -

Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza - prima parte - Pubblicato il: 28/02/2005 Aggiornato al: 28/02/2005 Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza (prima parte) Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza - prima parte

Dettagli

Prescrizioni speciali per impianti di cablaggio strutturato Versione 2 del 19 Novembre 2012 pagina 1 di 5

Prescrizioni speciali per impianti di cablaggio strutturato Versione 2 del 19 Novembre 2012 pagina 1 di 5 pagina 1 di 5 1. Informazione importante Le seguenti prescrizioni speciali fanno parte integrante del capitolato di appalto e devono essere completate, dove richiesto, da parte dell Assuntore. E compito

Dettagli

SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI SEZIONE FABBRICATI E IMPIANTI

SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI SEZIONE FABBRICATI E IMPIANTI (PROVINCIA DI TORINO) SETTORE TECNICO LAVORI PUBBLICI SEZIONE FABBRICATI E IMPIANTI RIQUALIFICAZIONE AREA MERCATALE PIAZZA TORELLO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Collegno, lì 14.10. IL PROGETTISTA COLLABORATORI

Dettagli

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo

Gr. Merc. Codice. Pagina Catalogo Indice Cavi Sicurezza Formazione Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo Gr. Merc. Pagina Catalogo 510 CAVO ALLARME C-4 (U0=400 V) 512 514 516 2x0.22 I034IT 086 I078IT 086 I225IT 086 4x0.22

Dettagli

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO...

CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... SOMMARIO CALCOLI DI CORRENTI DI CORTO CIRCUITO... 3 CALCOLI DI DIMENSIONAMENTO CAVI... 4 VERIFICA DELLA PROTEZIONE DEI CAVI... 5 ELABORATI DI CALCOLO... 6 1 INTRODUZIONE I calcoli elettrici che formano

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI 1.0 Premessa dimensionamento Le conduttore elettriche adempiono il loro servizio in modo ottimale solo se sono state dimensionate correttamente ed equipaggiate con adeguati

Dettagli

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG)

PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) PROGETTO DI LINEA ELETTRICA MT-BT IN CAVO SOTTERRANEO E N 1 CABINA DI TRASFORMAZIONE MT-BT IN LOCALITA GOLGO IN AGRO DEL COMUNE DI BAUNEI (OG) RELAZIONE DI VALUTAZIONE PREVISIONALE CAMPO ELETTRICO E MAGNETICO

Dettagli

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo

Sigle di designazione Secondo norma CEI Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Sigle di designazione Secondo norma CEI 20-27 Gruppi di designazione Denominazione Simbolo Cavo armonizzato H iferimento alle norme Cavo nazionale autorizzato A Altro tipo di cavo nazionale N 100/100 V

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Articolo INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE PROVVISTE PREZZO. N. Codice MISURE UNITARIO Riattivazione sistema di automazione 1 10 NUOVO ANEMOMETRO Fornitura e posa in opera di postazione per la misurazione della velocità e della direzione del vento per gallerie formata da rilevatore ad ultrasuoni

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo

Descrizione Formazione Codice Normative Guaina articolo Cavi Bus e Ethernet conformi ai principali protocolli di trasmissione: Profinet & Industrial Ethernet, Profibus DP & Profibus, Interbus, CAN Bus, DeviceNet, USB, AS-Interface. Cavi LAN bilanciati a coppie

Dettagli

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv

L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv 1 L installazione delle insegne luminose e delle lampade a scarica con tensione superiore a 1 kv La Norma CEI EN 50107 ( entrata in vigore nel settembre del 1999 e classificata come 34-86) fornisce i criteri

Dettagli

Guida per l installazione degli impianti fotovoltaici

Guida per l installazione degli impianti fotovoltaici Prescrizioni di prevenzione incendi per attività ove sono installati pannelli fotovoltaici 1 CONTENUTI DELLA GUIDA PREMESSA CAMPO DI APPLICAZIONE REQUISITI TECNICI CARATTERISTICHE DOCUMENTAZIONE VERIFICHE

Dettagli

GRUPPO 3 GRUPPO 3A. Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante.

GRUPPO 3 GRUPPO 3A. Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante. GRUPPO 3 GRUPPO 3A Figura 1.16 Conduttura con guaina esterna isolante, posata in vista a parete su mensole o passerelle di materiale isolante. Conduttura Posa: in vista a parete su mensole, passerelle

Dettagli

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE

Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE Pagina 1 di Allegato 16 CAVI ELETTRICI E AUSILIARI INDICE 16. Cavi elettrici e... 2 16.1.1. Scopo della specifica... 2 16.1.2. Particolarità... 2 16.1.3. Normative di riferimento... 2 16.1.4. Descrizione

Dettagli

Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian Cavi e Sistemi nel mondo Fatturato 3.750.000.000. 5 continenti 21 paesi 52 industrie 12.000 dipendenti Pag.1 Prysmian Cavi e Sistemi Energia Italia Prysmian

Dettagli

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO RELAZIONE DI CALCOLO IMPIANTO ELETTRICO File: Relazione tecnica Data 11-11-2009 1 INDICE RELAZIONE DI CALCOLO E CRITERI DI DIMENSIONAMENTO... 3 CRITERI DI PROGETTO... 3 CRITERI DI DIMENSIONAMENTO DELLE

Dettagli

Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo II Lotto, I Stralcio funzionale. (Blocco spogliatoi).

Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo II Lotto, I Stralcio funzionale. (Blocco spogliatoi). R E L A Z I O N E I M P I A N T I S T I C A Resa ai sensi della ex L. 46/90, così come modificata dalla L. 37/09 e succ. mod e integr. Oggetto: realizzazione parco pubblico polivalente in via Pizzolungo

Dettagli

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI

Ospedale dei SS. Cosma e Damiano REALIZZAZIONE CENTRALE FRIGORIFERA LABORATORIO ANALISI Azienda USL n. 3 Pistoia P.IVA 01241740479 Area Funzionale Tecnica Settore Tecnico Distaccato della Z/D Valdinievole P.zza XX Settembre, 22 51017 Pescia (PT) Tel. 0572-460431 fax 0572/460433 Ospedale dei

Dettagli

Linee di interconnessione secondo le evoluzioni normative UNI - CEI

Linee di interconnessione secondo le evoluzioni normative UNI - CEI secondo le evoluzioni normative UNI - CEI Panorama normativo nei sistemi di rilevazione fumi ed EVAC Sistemi di rilevazione fumi rif. UNI 9795 : 2010* Sistemi EVAC rif. UNI ISO 7240-19* 1 UNI TC 72 Ing.Andrea

Dettagli

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA

ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA ILLUMINAZIONE ZONA TECNICA RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSA Oggetto della presente relazione è la progettazione relativa all illuminazione di servizio e di emergenza della zona tecnica della piscina

Dettagli

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI

Comune di PALERMO. Provincia Palermo LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI Comune di PALERMO Provincia Palermo Oggetto : Stazione appaltante : LAVORI RELATIVI ALL'INSTALLAZIONE DI NUOVI CONDIZIONATORI TIPO MONOSPLIT, PRESSO VARIE SEDI AZIENDALI AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE Moduli fotovoltaici. gruppo di conversione

SPECIFICHE TECNICHE Moduli fotovoltaici. gruppo di conversione GENERALITA Gli impianti previsti nel presente progetto dovranno complessivamente essere in grado di produrre non meno 200.000 kwh/anno. I siti individuati, in cui si prevede di installare i moduli, risultano

Dettagli

Resina epossidica e accessori in resina. Resina epossidica e accessori in resina

Resina epossidica e accessori in resina. Resina epossidica e accessori in resina 4 Resina epossidica e accessori in resina Resina epossidica e accessori in resina 61 4a A Rayresin Resina epossidica bicomponente per l isolamento elettrico e la protezione di accessori BT e MT di tipo

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI)

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) via E. Boner n 36 - Messina tel. 090.46868 - fax 090.5726244

Dettagli

cavi per applicazioni particolari

cavi per applicazioni particolari cavi per applicazioni particolari alcuni prodotti o gamme allsun nosmoke nosmoke noburn Super TUTOR G7 N1 flessì per impianti fotovoltaici LS0H atossici LS0H atossici schermati a treccia resistenti al

Dettagli

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ:

VDA BROADBUSINESS ULTERIORI LOTTI FUNZIONALI ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: ALLEGATO T2 - SPECIFICHE TECNICHE FIBRA OTTICA POR/FESR 2007/2013 ASSE: AZIONE: ATTIVITÀ: III - PROMOZIONE DELLE ICT POTENZIAMENTO, RAZIONALIZZAZIONE E SVILUPPO DELL'INFRASTRUTTURAZIONE DI TELECOMUNICAZIONE

Dettagli

D CABINA DI TRASFORMAZIONE

D CABINA DI TRASFORMAZIONE D CABINA DI TRASFORMAZIONE La cabina di trasformazione è costituita da tre locali: - locale di consegna - locale di misura - locale utente. Il locale di consegna di energia ed il locale di misura devono

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PER MOLLE A CONTATTO DEHN + SÖHNE

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PER MOLLE A CONTATTO DEHN + SÖHNE Pubblicazione n. 1499/ Update 10.12 DEHN ITALIA S.p.A. Via del Vigneto, 23 I 39100 BOLZANO BZ Tel. +39 0471 56 13 00 Fax +39 0471 56 13 99 www.dehn.it info@dehn.it ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PER MOLLE A CONTATTO

Dettagli

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili.

L AZIENDA. l azienda. La lavorazione del rame e tutta la parte metallurgica è concentrata nella Veneta Trafili. L AZIENDA l azienda Quartier Generale Via Orna 35, Brendola (VI) La Triveneta Cavi dal 1965 è una delle più importanti realtà nel mercato europeo della produzione di cavi bassa e media tensione destinati

Dettagli

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero

RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO. Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero RELAZIONE IMPIANTO ELETTRICO Trattasi di un impianto elettrico da installarsi per il completamento del Recupero dell ex Convento San Domenico in Martina Franca, in Corso Umberto Via Metastasio, inteso

Dettagli

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione)

Impianti di rilevamento fumi (Norme di installazione) Norme di installazione Protezione contro i contatti diretti e indiretti: La protezione contro i contatti diretti ed indiretti degli apparecchi elettrici ed elettronici presenti nell impianto e dei rispettivi

Dettagli

Introduzione. Presenza mondiale

Introduzione. Presenza mondiale Introduzione > Il gruppo Prysmian, da sempre all avanguardia nel settore civile e industriale, grazie all elevato know-how raggiunto, sia nella tecnologia che nella continua ricerca di nuovi materiali,

Dettagli

Cavi e Patch cord. Sommario

Cavi e Patch cord. Sommario Sommario Cavi e Patch cord Introduzione Gamma Excillence a 10 GB......................... pagina 22 Cavi in rame categoria 5....................................... pagina 24 Cavi in rame categoria 6.......................................

Dettagli

Scelta dei cavi per il fotovoltaico

Scelta dei cavi per il fotovoltaico Scelta dei cavi per il fotovoltaico Pubblicato il 23/01/2012 Aggiornato al: 23/01/2012 di Gianluigi Saveri 1 Introduzione Le condizioni ambientali particolarmente gravose, tipiche dei luoghi di installazione

Dettagli

06 SKINTOP 07 KLIKSEAL 05 EPIC SOLAR. Connettori per il collegamento inverter. Pressacavi. Passacavi

06 SKINTOP 07 KLIKSEAL 05 EPIC SOLAR. Connettori per il collegamento inverter. Pressacavi. Passacavi 01 03 06 07 02 04 05 05 Connettori per il collegamento inverter 06 SKINTOP Pressacavi 07 KLIKSEAL Passacavi LAPP ITALIA SRL Via Lavoratori Autobianchi, 1 Edificio 20 20033 Desio (MI) Telefono 0362.487.1

Dettagli

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011

Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 2 Prezzi Indicativi dei Materiali per IMPIANTI ELETTRICI e Speciali sulla piazza di Milano 2 SEMESTRE 2011 Camera di Commercio di Milano, www.piuprezzi.it 1 IE01 CONDUTTORI IE0101 Cavo unipolare in rame

Dettagli

allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici

allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici allsun, la linea di cavi per applicazioni in impianti fotovoltaici FG7R-0,6/1 kv Il cavo G7 è adatto negli ambienti ad alto rischio d'incendio e di esplosione per la non propagazione dell'incendio (CEI

Dettagli

Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza - seconda parte -

Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza - seconda parte - Pubblicato il: 28/02/2005 Aggiornato al: 16/03/2005 Il codice dei colori per i componenti elettrici e la sicurezza seconda parte di Gianluigi Saveri La tabella CEI UNEL 00721 Colori delle guaine dei cavi

Dettagli

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5

Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 Impianto fotovoltaico non integrato 1,5 kw Fornitura materiale per un sistema fotovoltaico monofase, completo di ogni accessorio, con potenza di picco pari a 1,52kWp. Costruito con numero 1 stringa di

Dettagli

- Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali

- Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali TERMOCOPPIE e TERMORESISTENZE - Sensori di misura della temperatura per uso industriale - Figura 1: Termocoppie Convenzionali Figura 2: Termocoppie in Ossido Minerale Figura 3: Termoresistenze CARATTERISTICHE

Dettagli

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS)

COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) COMUNE di SAN BASILE (Prov. di CS) PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO - A SERVIZIO della SEDE della SCUOLA ELEMENTARE CENTRO di Via CAVOUR - Progetto Cofinanziato dalla Linea di Intervento 2.1.1.1

Dettagli

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO PROVINCIA DI LECCE Importo Progetto 1.000.000,00 RELAZIONE TECNICA 1. Premessai Dal sopralluogo effettuato si è stabilito che l'impianto elettrico del piano primo risulta di recente rifacimento ed a norma,

Dettagli

ALPHA Cavi speciali. NOPLUG System. Criteri di scelta. Parametri elettrici. Parametri termici. Parametri meccanici. Parametri Chimici.

ALPHA Cavi speciali. NOPLUG System. Criteri di scelta. Parametri elettrici. Parametri termici. Parametri meccanici. Parametri Chimici. Criteri di scelta Nome prodotto Dati di riconoscimento Approvazioni/norme IEC 61215, IEC 61646, IEC 64/1123/d e DIN VDE 0100 parte 520 Utilizzo/impiego Il sistema NOPLUG, è un economica e valida alternativa

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI

IMPIANTI ELETTRICI DI CANTIERE IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI IMPIANTO DI MESSA A TERRA DEI CANTIERI Tutte le masse, le masse estranee e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche devono essere collegati ad un unico impianto di messa a terra, ovvero

Dettagli

Computo Metrico Impianti Speciali

Computo Metrico Impianti Speciali Milano Altra Sede Regione Lombardia Computo Metrico Impianti Speciali Sistema Controllo Accessi - Dispositivi e Cavi Riepilogo Liv. 33 Prog. Art. Descrizione U.M. Quantità 1 B.1.1 2 B.1.2 3 B.1.3 4 B.1.4

Dettagli

SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K

SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA AMBIENTE CAVO N07V-K H05V-K FROR - 450/750 V FROR - 300/500 V N1VV-K N1VC4V-K CATALOGO CAVI SCHEDA APPLICATIVA CAVI BASSA TENSIONE - UTILIZZO E TIPO DI POSA CAVO AMBIENTE Edilizia Residenziale Industria e Artigianato Rischio di incendio Elevata presenza di persone Fiere Cantieri

Dettagli

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA

779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA 779 CAVI PER SISTEMI DI PESATURA Cavi per sistemi di Pesatura Prospecta propone una gamma completa di cavi per la connessione di sistemi di pesatura, realizzati tramite celle di carico elettroniche. L

Dettagli

Dati di base. Note dei prodotti. Dati tecnici UT 4-MT. Informazioni generali

Dati di base. Note dei prodotti. Dati tecnici UT 4-MT. Informazioni generali Verificare che i dati qui riportati siano ricavati dal catalogo online. Utilizzare tutte le informazioni e i dati della documentazione per l'utente alla pagina http://www.download.phoenixcontact.it. Per

Dettagli

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA

PROGETTO DI VALORIZZAZIONE E RECUPERO DELLA REGGIA DI VENARIA REALE E DEL BORGO CASTELLO DELLA MANDRIA Dott. ing. Sergio BERNO 10144 TORINO Via Treviso, 12 Cod. fisc. BRN SRG 41H23 L219N Tel. (011) 77.14.066 (4 linee r.a.) Fax (011) 75.19.59 - e mail: engineering@elsrl.it Partita I.V.A. 01222390013 PROGETTO

Dettagli

5.1 Terminazioni per Media Tensione

5.1 Terminazioni per Media Tensione 5 In questo capitolo sono rappresentate le Soluzioni 3M per la Terminazione dei cavi di Media Tensione fino a 52 kv. La tecnologia impiegata per queste applicazioni è di tipo Autorestringente con isolatori

Dettagli

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2

1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 INDICE pag. 1. OGGETTO...1 2. DESCRIZIONE DELLE OPERE...2 2.1 PREMESSA... 2 2.2 CABINA MT/BT... 2 2.3 IMPIANTO DI TERRA... 3 2.4 QUADRI ELETTRICI... 3 2.5 DISTRIBUZIONE ELETTRICA... 5 2.6 APPARECCHI DI

Dettagli

Nastri. 4.2 Nastri speciali. 4.1 Nastri isolanti. 3M Italia S.p.A. I Nastri 3M 58

Nastri. 4.2 Nastri speciali. 4.1 Nastri isolanti. 3M Italia S.p.A. I Nastri 3M 58 Nastri 4 3M è cresciuta come azienda inventrice di una grande quantità di adesivi unici nel loro genere (vedi pagina successiva). Per il mercato elettrico la gamma prodotti adesivi, sul mercato da più

Dettagli

Guaine apribili Protezione tipo BEKUM

Guaine apribili Protezione tipo BEKUM Protezione tipo BEKUM pag. 91 Protezione tipo BENYL pag. 92 Protezione tipo BONAL pag. 93 Protezione tipo B2X e B4X pag. 94 Tabella diametri nominali pag. 95 Tabella di scelta pag. 95 Chiusure rapide pag.

Dettagli

IRCE Data Cables. Categoria 5e. Categoria 6. Categoria 7. Standard Internazionali. Sigle fondamentali. Sistema di cablaggio strutturato degli edifici

IRCE Data Cables. Categoria 5e. Categoria 6. Categoria 7. Standard Internazionali. Sigle fondamentali. Sistema di cablaggio strutturato degli edifici IRCE Data Cables Standard Internazionali ISO/IEC 11801 IEC 611565 ANSI/TIA/EIA 568A e B. EN 50173 EN 5088 Categoria 5e Sigle fondamentali Att. : Attenuazione NEXT : Diafonia RL : Perdita di ritorno UTP

Dettagli

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI

OC.80 OC.79 OC.78 OC.77 OC.76 OC.27 OC.06 OC.01 OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02 CONDUTTORI, TUBAZIONI, CANALINE E ACCESSORI OC.27.02.01 Cavo unipolare tipo RG7R 0,6/1kV o FG7R 0,6/1 kv isolato in EPR sotto guaina di PVC (norme CEI 20-13, CEI 20-22II, CEI 20-35). Sono compresi:

Dettagli

Cavi professionali. BELDEN - Cavi professionali

Cavi professionali. BELDEN - Cavi professionali Cavi audio, video e dati Cavi professionali Cavi altoparlante... pag. 114 Cavi antenna... pag. 115 Cavi DMX... pag. 115 Cavi microfonici... pag. 112 Cavi monocoppia analogici... pag. 112 Cavi monocoppia

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

Specifica Tecnica CAVI IN FIBRA OTTICA CON STRUTTURA LOOSE TUBE E RIVESTIMENTO DIELETTRICO A TUBETTI DA 12 FIBRE. Abstract

Specifica Tecnica CAVI IN FIBRA OTTICA CON STRUTTURA LOOSE TUBE E RIVESTIMENTO DIELETTRICO A TUBETTI DA 12 FIBRE. Abstract Specifica Tecnica CAVI IN FIBRA OTTICA CON STRUTTURA LOOSE TUBE E RIVESTIMENTO DIELETTRICO A TUBETTI DA 12 FIBRE Abstract Questo documento contiene le Specifiche Tecniche dei cavi in fibra ottica con dielettrico

Dettagli

Morsetti a perforazione di isolante 8WH3

Morsetti a perforazione di isolante 8WH3 87 Introduzione 90 Morsetti passanti 8WH 94 Morsetti doppi 8WH 9 Morsetti con sezionatore a coltello 8WH Introduzione Caratteristiche generali Tecnica di connessione Pagina Caratteristiche Morsetti passanti

Dettagli

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA

(Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA 14.8.2012 Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 245/1 IV (Informazioni) INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, DAGLI ORGANI E DAGLI ORGANISMI DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA Comunicazione

Dettagli

Accessori elettrici 47

Accessori elettrici 47 47 Cod. A08791 Spina a 2 vie attacco femmina Cod. A08792 Presa a 2 vie attacco maschio Cod. A08772 Spina a 3 vie - attacco femmina Cod. A08773 Presa a 3 vie - attacco maschio Con staffa di fissaggio a

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni

COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI. Ristrutturazione Interni COMUNE DI CIVITAVECCHIA PROVINCIA DI ROMA SERVIZIO LAVORI PUBBLICI Adeguamento e ristrutturazione Cimitero Monumentale di Via Aurelia Nord Ristrutturazione Interni Progetto Esecutivo RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Connettori preisolati

Connettori preisolati 9 3M progetta connettori facili e veloci da usare: multisezione e colorati per la codifica. 40 anni fa 3M ha inventato la tecnologia IDC a U che permette di connettere dei cavi di bassa tensione di piccola

Dettagli

Dati di base. Note dei prodotti. Dati tecnici DTI 2,5-L/L. Informazioni generali. Dimensioni

Dati di base. Note dei prodotti. Dati tecnici DTI 2,5-L/L. Informazioni generali. Dimensioni Verificare che i dati qui riportati siano ricavati dal catalogo online. Utilizzare tutte le informazioni e i dati della documentazione per l'utente alla pagina http://www.download.phoenixcontact.it. Per

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE OPERE

DESCRIZIONE DELLE OPERE PREMESSA Vengono descritte in seguito le caratteristiche principali delle opere di urbanizzazione previste dal Piano Urbanistico Attuativo Zona di Perequazione via delle Granze. La realizzazione delle

Dettagli