POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI"

Transcript

1 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI UVA DA VINO N. UV/0606/15/2/ ARBOREE ED ERBACEE N. AP/0606/15/2/ Società Società Svizzera d Assicurazione contro la Grandine, Società Cooperativa Via Carlo Poma, MILANO MI Cod.fisc/P.IVA di seguito indicato Società Contraente Co.Di.P.A. - Consorzio Difesa Produzioni Agricole Di Verona Corso Porta Nuova, VERONA VR Cod.fisc/P.IVA di seguito indicato Contraente Fra la Società ed il Contraente, si conviene quanto segue: 1) OGGETTO DELL'ASSICURAZIONE Premesso che tra le parti sopra indicate è stata sottoscritta la Polizza Convenzione agevolata per l'assicurazione contro i danni causati dalle calamità atmosferiche secondo le norme del PAAN 2015, il cui testo delle condizioni generali e speciali si intende qui integralmente richiamato e confermato, si stipula la presente Polizza Convenzione Assicurativa per la copertura assicurativa delle sole garanzie GRANDINE e/o VENTI FORTI, per gli assicurati, Soci del Contraente Consorzio: che hanno sottoscritto certificati di assicurazione in applicazione alla suddetta Polizza Convenzione Agevolata, regolarmente convalidati dal Consorzio; e sempreché i suindicati certificati di assicurazione prevedano l'applicazione di un limite minimo di danno (soglia) del 30%, per prodotto/azienda/comune, al superamento del quale si ha diritto all'indennizzo e riportino la prevista conferma di adesione. La produzione dichiarata nel certificato di assicurazione sopra richiamato viene garantita con detta copertura non agevolata contro i danni da GRANDINE e/o VENTI FORTI derivanti dagli eventi assicurati ricadenti nella fascia di danno fra la franchigia e il predetto limite minimo di danno (soglia), e che valutati per singola partita assicurata non rientrano tra i danni risarcibili ai sensi della Polizza Convenzione Agevolata. In particolare, a maggior chiarimento, la copertura non agevolata riguarda esclusivamente i danni che complessivamente sono compresi entro la soglia del 30% per prodotto/azienda/comune, ma che per singola partita possono anche essere superiori al limite minimo del 30%. In tale caso viene indennizzato il danno relativo a ciascuna partita assicurata, al netto della rispettiva franchigia contrattuale prevista per il verificarsi dei danni da grandine e/o venti forti, in forma singola o associati tra loro. Resta inteso che le aliquote di danno indennizzate con la copertura agevolata non potranno essere riconosciute ed indennizzate dalla presente copertura integrativa non agevolata e viceversa. Ai fini della validità della prestazione assicurativa non agevolata, l'assicurato e l'agente devono sottoscrivere apposito certificato di assicurazione che integra il certificato agevolato ai sensi del DM MIPAAF n del 6/10/ ) TARIFFE DI PREMIO Le tariffe di premio relative alle garanzie prestate differenziate per prodotto/franchigia e/o per prodotto/comune/franchigia, sono riportate nell allegato 1). Polizza Convenzione Non Agevolata 2015 pagina 1 di 3

2

3 ALLEGATO 1 TARIFFE DI PREMIO GARANZIA GRANDINE NON AGEVOLATA FRANGHIGIA GARANZIE AGGIUNTIVE DIVESRSE DA GRANDINE NON AGEVOLATE FRANCHIGIA Polizza Convenzione Non Agevolata 2015 pagina 3 di 3

4 Polizza Convenzione Campagna 2015 POLIZZA NON AGEVOLATA MULTI FREQUENZA NORMATIVA CONTRATTUALE EDIZIONE Integrazione NON AGEVOLATA alla polizza MULTI FREQUENZA Ed pagina 1 di 3

5 POLIZZA CONVENZIONE NON AGEVOLATA Fra la Schweizerische Hagel-Versicherungs-Gesellschaft, Genossenschaft Società Svizzera d'assicurazione contro la Grandine Soc.Cooperativa Sede secondaria italiana: Via Carlo Poma 42, Milano P.IVA e lo Spettabile CONSORZIO DI DIFESA La Società Svizzera d Assicurazione contro la Grandine, Soc. Coop. prende atto che il Consorzio di Difesa in indirizzo ha deliberato di ricorrere alla copertura assicurativa delle produzioni: ERBACEE ED ARBOREE dichiarate dagli Associati al predetto Consorzio di Difesa, contro i danni provocati da: Grandine in abbinamento o meno al Vento Forte e dichiara il proprio accordo ad attuare la proposta assicurativa notificatavi impegnandosi fin d ora a rispettarne le condizioni e le modalità di seguito indicate a valere per la campagna 2015 qualora il beneficiario abbia stipulato e regolarmente perfezionato una polizza integrativa non agevolata relativa al medesimo bene assicurato. 1) Condizioni Generali e Speciali di assicurazione MULTI FREQUENZA Come da Fascicolo Informativo Ed. Marzo ) Produzioni assicurabili Grandine in abbinamento o meno al Vento Forte: tutte le specie previste dal PAAN ) Comuni ammessi Come da decreto del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, emanato ai sensi dell art. 4, comma 2 del D.Lgs. 102/04. 4) Obbligo di copertura assicurativa L Assicurato ha l obbligo di assicurare l intera produzione aziendale relativa al prodotto in garanzia dell azienda agricola insistente sul medesimo comune. Detta produzione è pari alla resa media individuale intendendosi per essa la resa media individuale (PAI) del triennio precedente o, in alternativa, dei cinque anni precedenti escludendo l'anno con la produzione più bassa e quello con la produzione più elevata, moltiplicata per il prezzo medio dell'ultimo triennio, calcolato ai sensi dell'art. 5 ter del d.lgs. n. 102/04, modificato dal d.lgs. n. 82/ Integrazione NON AGEVOLATA alla polizza MULTI FREQUENZA Ed pagina 2 di 3

6

7 Polizza Convenzione Campagna 2015 POLIZZA NON AGEVOLATA MULTI AGS CAT NORMATIVA CONTRATTUALE EDIZIONE Integrazione NON AGEVOLATA alla polizza MULTI AGS Ed pagina 1 di 3

8 POLIZZA CONVENZIONE NON AGEVOLATA Fra la Schweizerische Hagel-Versicherungs-Gesellschaft, Genossenschaft Società Svizzera d'assicurazione contro la Grandine Soc.Cooperativa Sede secondaria italiana: Via Carlo Poma 42, Milano P.IVA e lo Spettabile CONSORZIO DI DIFESA La Società Svizzera d Assicurazione contro la Grandine, Soc. Coop. prende atto che il Consorzio di Difesa in indirizzo ha deliberato di ricorrere alla copertura assicurativa delle produzioni: ERBACEE ED ARBOREE dichiarate dagli Associati al predetto Consorzio di Difesa, contro i danni provocati da: Grandine in abbinamento o meno al Vento Forte e dichiara il proprio accordo ad attuare la proposta assicurativa notificatavi impegnandosi fin d ora a rispettarne le condizioni e le modalità di seguito indicate a valere per la campagna 2015 qualora il beneficiario abbia stipulato e regolarmente perfezionato una polizza integrativa non agevolata relativa al medesimo bene assicurato. 1) Condizioni Generali e Speciali di assicurazione MULTI AGS CAT Come da Fascicolo Informativo Ed. Marzo ) Produzioni assicurabili Grandine in abbinamento o meno al Vento Forte: tutte le specie previste dal PAAN ) Comuni ammessi Come da decreto del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, emanato ai sensi dell art. 4, comma 2 del D.Lgs. 102/04. 4) Obbligo di copertura assicurativa L Assicurato ha l obbligo di assicurare l intera produzione aziendale relativa al prodotto in garanzia dell azienda agricola insistente sul medesimo comune. Detta produzione è pari alla resa media individuale intendendosi per essa la resa media individuale (PAI) del triennio precedente o, in alternativa, dei cinque anni precedenti escludendo l'anno con la produzione più bassa e quello con la produzione più elevata, moltiplicata per il prezzo medio dell'ultimo triennio, calcolato ai sensi dell'art. 5 ter del d.lgs. n. 102/04, modificato dal d.lgs. n. 82/ Integrazione NON AGEVOLATA alla polizza MULTI AGS Ed pagina 2 di 3

9

CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12

CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12 Great Lakes Reinsurance (UK) Plc CAMPAGNA GRANDINE 2012 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N 2 / XXXX / 12 Società Via Caldera, 21 20123 MILANO Contraente Consorzio di Difesa di Premesso che tra le

Dettagli

CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI

CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI N. CAMPAGNA GRANDINE 2013 POLIZZA COLLETTIVA RISCHI NON AGEVOLATI Società Largo Tazio Nuvolari, 1 20123 MILANO Contraente Consorzio di Difesa di Premesso che tra le Parti sopra indicate è stata sottoscritta,

Dettagli

CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE

CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE POLIZZA COLLETTIVA AVVERSITA ATMOSFERICHE 2015 RISCHI NON AGEVOLATI Contraente CO.DI.P.A. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE Indirizzo C.A.P. Comune CORSO PORTA NUOVA, 98 37122 VERONA Codice Fiscale/Partita

Dettagli

CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE N 00676

CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE N 00676 Residenza CORSO MONFORMTE c.a.p. 34009 Comune ALBIGNANO Telefono Luogo e data di nascita 15/08/67 Titolo di conduzione fondo: CENTRO AZIENDALE Polizza Integrativa Si Ubicazione Comune ALBIGNANO c.a.p.

Dettagli

RISCHI NON AGEVOLATI

RISCHI NON AGEVOLATI CAMPAGNA 2012 Contraente: CONSORZIO DI TREVISO 0604 CONVENZIONE ASSICURATIVA RISCHI NON AGEVOLATI Coperture MONORISCHIO GRANDINE PLURIRISCHIO: grandine + gelo/brina + vento forte grandine + gelo/brina

Dettagli

CONDIFESA Vercelli e Biella. Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014

CONDIFESA Vercelli e Biella. Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014 CONDIFESA Vercelli e Biella Assicurazioni agevolate contro le avversità 2014 Avversità assicurabili nel 2014 su tutto il territorio nazionale Il Piano Assicurativo Agricolo Nazionale prevede: AVVERSITA

Dettagli

COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI:

COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI: COSTI NEL CORSO DEGLI ANNI: Dal 1996 al 2006 il tasso di inflazione ufficiale è stato del 24,9% Ma gli incrementi medi sono stati ad es Gasolio + 42,86 Contributi lavoratori autonomi + 41,18 variazione

Dettagli

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Allegato 1 al decreto n. ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Modalità e condizioni per la presentazione della domanda di contributo per le assicurazioni nel settore OCM Vitivinicolo Campagna 2010 1 Sommario

Dettagli

PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015

PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015 Speciale n.4 PAC 2014-2020 LA GESTIONE DEL RISCHIO IN AGRICOLTURA, TUTTE LE NOVITÀ PER IL 2015 Per la gestione del rischio in agricoltura il 2015 lo possiamo considerare l anno zero viste le tante novità.

Dettagli

Orientamenti dell Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale 2014-2020

Orientamenti dell Unione europea per gli aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale 2014-2020 Allegato alla Delib.G.R. n. 13/11 del 31.3.2015 Legge regionale 11 marzo 1998, n. 8, articolo 23. Aiuti per i danni alla produzione agricola. Nuove direttive di attuazione. 1. Quadro normativo Orientamenti

Dettagli

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI,

PRODOTTO UVA DA VINO E PER TUTTI GLI ALTRI PRODOTTI, Strada dei mercati, 17 43126 Parma Tel.0521984996 Fax 0521950084 info@codiparma.it www.codiparma.it Oggetto: Campagna assicurativa 2015 Spett.le Socio, da quest anno le risorse finanziare sono reperite

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. N. 7103 del 31 marzo 2015 Avviso pubblico Presentazione di manifestazioni di interesse per l accesso ai benefici del Programma nazionale di sviluppo rurale 2014-2020, Misura 17 - Gestione dei Rischi,

Dettagli

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale Gestione dei rischi in agricoltura - Assicurazioni del raccolto, degli animali e delle piante (art. 37 del Reg. Ue 1305/2013) Quadro d insieme A partire dal

Dettagli

POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI

POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI POLIZZA MULTIRISCHIO CONTRO LE CALAMITA NATURALI VIVAI PIANTE ORNAMENTALI Rischi agevolati Campagna assicurativa 2014 Dal 01 gennaio 2010 è in vigore il nuovo sistema di contribuzione pubblica sulle polizze

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CONTRIBUZIONE EUROPEA: POLIZZE MULTIRISCHIO: FINO AL 65% DELLA SPESA PARAMETRATA DEFINIZIONI DELLE AVVERSITA DI FREQUENZA: GRANDINE: Acqua congelata nell atmosfera che precipita

Dettagli

Legge regionale 11 marzo 1998, n. 8, articolo 23. Aiuti per i danni alla produzione agricola. Nuove direttive di attuazione.

Legge regionale 11 marzo 1998, n. 8, articolo 23. Aiuti per i danni alla produzione agricola. Nuove direttive di attuazione. Allegato alla Delib.G.R. n. 33/15 del 30.6.2015 Legge regionale 11 marzo 1998, n. 8, articolo 23. Aiuti per i danni alla produzione agricola. Nuove direttive di attuazione. 1. Quadro normativo Orientamenti

Dettagli

16 Bollettino Ufficiale

16 Bollettino Ufficiale 16 Bollettino Ufficiale D.d.u.o. 24 aprile 2012 - n. 3605 Direzione centrale Programmazione integrata - Organismo pagatore regionale - OCM vitivinicolo - Reg. (CE) 1234/2007 - Approvazione del manuale

Dettagli

Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura

Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura Avversità atmosferiche e assicurazioni in agricoltura Avversità atmosferiche INTRODUZIONE DEFINIZIONI PROCEDURA DI DELIMITAZIONE TIPOLOGIA AIUTI RICHIEDIBILI QUANDO SI PUO RICHIEDERE L AIUTO? ENTITÀDEGLI

Dettagli

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale

PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale PSRN Programma di Sviluppo Rurale Nazionale Gestione dei rischi in agricoltura - Assicurazioni del raccolto, degli animali e delle piante (art. 37 del Reg. Ue 1305/2013) Quadro d insieme A partire dal

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE CON FINALITA DI SOSTEGNO DELLA LIQUIDITA DEL TITOLO

Dettagli

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI OBBLIGATORIE: AUMENTO MASSIMALE DA EURO 150.000,00 A EURO 3.000.000,00 E RIDUZIONE DELLA FRANCHIGIA DA EURO 50.000,00 A EURO 15.000,00 CONDIZIONI

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013

CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013 CAMPAGNA ASSICURATIVA CON IL CONTRIBUTO PUBBLICO 2013 ASSOCIAZIONE REGIONALE DEI CONDIFESA DELLA LOMBARDIA Condifesa Bergamo...035301030 Condifesa Brescia...0302548562 Condifesa Como e Lecco...031473071

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2014 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso

Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso Consorzio Regionale Molisano di Difesa Campobasso CAMPAGNA ASSICURATIVA 2009 DISPOSIZIONI OPERATIVE CO.RE.DI.MO 1 DI CHE COSA PARLIAMO: 1. COMPILAZIONE CERTIFICATI 2. DOCUMETAZIONE OBBLIGATORIA 3. D.M.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA

NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA NOTA INFORMATIVA POLIZZA COLLETTIVA INTEGRATIVA GRANDINE NON AGEVOLATA ALLA POLIZZA AGEVOLATA EDIZIONE 1/2011 La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP, ma il suo

Dettagli

Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI

Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Ravenna, 27 Febbraio 2012 Prot. 19/2012 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2012 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2012. IMPORTANTE COMUNICAZIONE

Dettagli

LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI. CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio 8 37122 - Verona

LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI. CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio 8 37122 - Verona LETTERA D INTESA 2015 PER I RISCHI AGEVOLATI SPETT.LE CO.DI.PA. CONSORZIO DIFESA PRODUZIONI AGRICOLE, Stradone Porta Palio 8 37122 - Verona La Società AXA ASSICURAZIONI S.p.A. (in seguito, per brevità,

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CIRCOLARE N. 3 Alle Società che hanno acquisito il titolo sportivo per la partecipazione al Campionato Serie B 2015/2016 Milano, 3 Luglio 2015 POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Premessa

Dettagli

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015

CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 DEFINIZIONI GENERALI: o SOCIETA : l impresa assicuratrice e le eventuali imprese coassicuratrici che presta/prestano la garanzia. o CONTRAENTE: il Consorzio di Difesa, riconosciuto

Dettagli

Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015

Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015 Misure per la gestione del rischio nella «NUOVA PAC» Gli strumenti e le opportunità nella PAC 2014-2020 ALBA CUNEO LAGNASCO 2015 CONDIFESA CN 23/26/27 Febbraio 2015 1 II PILASTRO SVILUPPO RURALE Il valore

Dettagli

Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166

Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166 Bollettino Ufficiale n. 9/I-II del 26/02/2013 / Amtsblatt Nr. 9/I-II vom 26/02/2013 166 83251 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del

Dettagli

Circolare n. 52 Roma, 30 aprile 2015

Circolare n. 52 Roma, 30 aprile 2015 Direzione generale Direzione centrale rischi Circolare n. 52 Roma, 30 aprile 2015 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a: Organi istituzionali

Dettagli

CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO

CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO CONSORZIO REGIONALE PRODUTTORI AGRICOLI PER LA DIFESA DELLE PRODUZIONI INTENSIVE DALLE AVVERSITÀ ATMOSFERICHE NELLA REGIONE LAZIO Cod. Fisc. 80010280602 D.M. n 3023 del 30/07/1973 G.U. n 221 del 28/08/1973

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, 31 Marzo 2015 Prot. 38/2015 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2015 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2015. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015

POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015 Trento, 31 dicembre 2014 Prot.n. 1.281/2014/AB/gb POLIZZA COLLETTIVA BESTIAME BOVINO DA LATTE 2015 PER CONFERMA ADESIONE E NECESSARIO COMPILARE E INVIARE (anche per fax) LA SCHEDA ALLEGATA In questi giorni,

Dettagli

REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL FONDO PER INIZIATIVE MUTUALISTICHE

REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL FONDO PER INIZIATIVE MUTUALISTICHE REGOLAMENTO ATTUATIVO DEL FONDO PER INIZIATIVE MUTUALISTICHE TITOLO I NATURA - SCOPO DEL FONDO - RISCHI ASSUNTI ART. 1 - NATURA DEL FONDO E costituito un fondo per la difesa della produzioni agricole degli

Dettagli

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio tel. 0383.82392/804067 fax 0383.805509 coprovi@maxidata.it condifesa.pavia@asnacodi.it www.coprovi.it Campagna

Dettagli

Circolare n. 87. Roma, 17 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali

Circolare n. 87. Roma, 17 dicembre 2015. Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali Direzione generale Direzione centrale rapporto assicurativo Circolare n. 87 Roma, 17 dicembre 2015 Al Direttore generale vicario Ai Responsabili di tutte le Strutture centrali e territoriali e p.c. a:

Dettagli

1. CONSIDERAZIONI DI CARATTERE GENERALE

1. CONSIDERAZIONI DI CARATTERE GENERALE 1. CONSIDERAZIONI DI CARATTERE GENERALE Il Fondo di Riassicurazione istituito dall art. 127 comma 3 della Legge 388 del 2000, avendo come attività esclusiva la riassicurazione chiude il bilancio 2011 entro

Dettagli

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA:

Agenzia Speciale Aziende 2002 Allegato a polizza 2002.122.51843137 CONVENZIONE TRA: CONVENZIONE TRA: ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA CON SEDE IN VIA CHE GUEVARA, 4 42100 REGGIO EMILIA E COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. VIA STALINGRADO,

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2013 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, 18 marzo 2013 Prot. 18/2013 A TUTTE LE AGENZIE DI ASSICURAZIONE LORO SEDI Oggetto: Campagna Assicurativa 2013 Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2013. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

A relazione dell'assessore Sacchetto:

A relazione dell'assessore Sacchetto: REGIONE PIEMONTE BU13 28/03/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 25 marzo 2013, n. 11-5559 Piano Verde - Programma regionale per la concessione di contributi negli interessi sui prestiti contratti

Dettagli

PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014

PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014 PIANOASSICURATIVOAGRICOLONAZIONALE 2014 Scadenza adesione Polizze collettive 1) Per essere ammessi a contributo i certificati devono essere sottoscritti entro le seguenti date: 31 Marzo 2014 Colture a

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali IL MINISTRO Prot. 0008809 VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102 e successive modifiche, concernente interventi finanziari a sostegno delle imprese agricole; VISTI i Capi I, III e IV del medesimo

Dettagli

AGEA AGEA. Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010. Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto

AGEA AGEA. Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010. Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto AGEA AGEA Dr.ssa Concetta Lo Conte Perugia, 26 gennaio 2010 Misure di sostegno all assicurazione sul raccolto 2 OPPORTUNITA ASSICURATIVE DAL 2010 assicurazione dei raccolti, degli animali e delle piante,

Dettagli

Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio.

Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio. Parere n. 65/2010 Quesiti relativi al servizio di trasporto rifiuti gestito da Consorzio. Vengono posti alcuni quesiti in relazione al servizio di trasporto dei rifiuti. Un Consorzio di Enti Locali, costituito

Dettagli

Il sistema assicurativo

Il sistema assicurativo Il sistema assicurativo Tipologie di rischio in agricoltura Strumenti per la difesa dai rischi Sistema assicurativo italiano Polizze multirischio Sistemi assicurativi di altri Paesi Tipologie di rischio

Dettagli

Polizza Convenzione n. 100012531

Polizza Convenzione n. 100012531 Polizza Convenzione n. 100012531 Assicurazione Collettiva per i danni da Avversità Grandine e Vento a carico delle Produzioni Vegetali Rischi Non Agevolati - Campagna 2015 Data di Effetto: 01-04-2015 Data

Dettagli

Visto l'art. 2, comma 221, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, recante modalità di dismissione delle partecipazioni;

Visto l'art. 2, comma 221, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, recante modalità di dismissione delle partecipazioni; MINISTERO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE DECRETO 16 aprile 2003 Modificazioni al decreto ministeriale 4 aprile 2001 concernente le modalita' e le procedure di partecipazione del Ministero dell'industria, del

Dettagli

Il fondo mutualistico: strumento per la gestione del rischio

Il fondo mutualistico: strumento per la gestione del rischio Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Convegno Assicurazioni e gestione del rischio in agricoltura: nuovi strumenti ed innovazioni operative Perugia 26 gennaio 2011 Il fondo mutualistico:

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

PREMESSA. La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro. Stimati Soci,

PREMESSA. La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro. Stimati Soci, PREMESSA La Politica Agricola Comunitaria 2020 L inizio di un nuovo futuro Stimati Soci, Stefan Klotzner presidente del consorzio difesa grandine la nuova PAC 2020 pone la gestione del rischio al scopo

Dettagli

OGGETTO: Contributi dovuti dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e a tempo indeterminato per l anno 2007.

OGGETTO: Contributi dovuti dalle aziende agricole per gli operai a tempo determinato e a tempo indeterminato per l anno 2007. Presidio Unificato Previdenza Agricola Roma, 6 Marzo 2007 Circolare n. 52 Allegati 1 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli

LE POLIZZE RELATIVE AI PRODOTTI FRUTTA, UVA E CEREALI AUTUNNALI (ANCHE COLZA) VANNO SOTTOSCRITTE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO IL 31 MARZO

LE POLIZZE RELATIVE AI PRODOTTI FRUTTA, UVA E CEREALI AUTUNNALI (ANCHE COLZA) VANNO SOTTOSCRITTE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO IL 31 MARZO Ravenna, Data timbro postale Prot. 22/2014 Socio N SOCIO Oggetto: Campagna Assicurativa 2014 Spett.le DENOMINAZIONE INDIRIZZO FRAZIONE CAP COMUNE PROVINCIA Egregio Socio, La informiamo che è aperta la

Dettagli

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato.

Si informa che sono in corso di spedizione le basi di calcolo per l autoliquidazione 2014/2015, con il relativo prospetto aggiornato. DIREZIONE CENTRALE RISCHI Ufficio Entrate Contributive Processo: Aziende Macroattività: Indirizzi normativi/operativi entrate Attività: Indirizzi normativi/operativi entrate Tipologia: Note di istruzioni

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013020

CONVENZIONE N. 1013020 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE PER ISCRITTI AL FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE

Dettagli

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO

NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA 2015 RACCOMANDIAMO DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUANTO SOTTO RIPORTATO Ravenna, Data timbro postale Prot. 39/2015 Oggetto: Campagna Assicurativa 2015 A TUTTI I SOCI LORO SEDI Egregio Socio, Comunichiamo che è aperta la campagna assicurativa 2015. NOVITA CAMPAGNA ASSICURATIVA

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

CONDIFESA VERCELLI BIELLA Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive delle Province di Vercelli e Biella 0108

CONDIFESA VERCELLI BIELLA Consorzio di Difesa delle Produzioni Intensive delle Province di Vercelli e Biella 0108 Definizione AVVERSITA ATMOSFERICHE: Grandine: acqua congelata in atmosfera che cade sotto forma di granelli di ghiaccio di dimensioni variabili. Gelo/brina: abbassamento termico inferiore a 0 gradi centigradi

Dettagli

P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE

P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE CONDIFESA P E R U G I A ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE Campagna 2016 Il Condifesa di Perugia comunica che è A P E R T A la CAMPAGNA ASSICURATIVA AGEVOLATA 2016 per i CEREALI

Dettagli

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 OGGETTO: art. 123 del decreto legislativo n. 175 del 17 marzo 1995: obblighi di informativa nei contratti di assicurazione diretta diversa dalla assicurazione sulla vita.

Dettagli

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) DETERMINAZIONE N 166 DEL 25/03/2015

COMUNE DI RUBIERA (Provincia di Reggio Emilia) DETERMINAZIONE N 166 DEL 25/03/2015 (Provincia di Reggio Emilia) C O P I A DETERMINAZIONE N 166 DEL 25/03/2015 SETTORE 1 - AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI Servizio/U.o.: Segreteria OGGETTO: CIG 6188851169 DETERMINAZIONE A CONTRATTARE: INDIZIONE

Dettagli

La assicurazione obbligatoria per gli avvocati

La assicurazione obbligatoria per gli avvocati La assicurazione obbligatoria per gli avvocati 1. Le premesse. 1.1. L art. 12 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, stabilisce che 1. L avvocato, l associazione o la società fra professionisti devono stipulare,

Dettagli

POLIZZA MULTIRISCHIO SULLE RESE E PER LA STABILIZZAZIONE DEL RICAVO AZIENDALE A SEGUITO DI AVVERSITÀ ATMOSFERICHE. Agevolata da Contribuzione Pubblica

POLIZZA MULTIRISCHIO SULLE RESE E PER LA STABILIZZAZIONE DEL RICAVO AZIENDALE A SEGUITO DI AVVERSITÀ ATMOSFERICHE. Agevolata da Contribuzione Pubblica Società Svizzera d'assicurazione contro la Grandine, Società Cooperativa Via Carlo Poma, 42 20129 Milano Tel +39 02 89 69 3700 Fax +39 02 73 95 38 70 Codice Fiscale, Partita IVA e Numero di Registro Imprese

Dettagli

ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO

ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO ALLEGATO 5-BIS SCHEMA DI CONTRATTO ATTUATIVO Nota: le parti riportate nel formato: o XXXXXX dovranno essere riempite al momento della stipulazione del contratto. Schema di contratto attuativo allegato

Dettagli

NUOVA SICURCAP ASSIMOCO ED. 04/2014

NUOVA SICURCAP ASSIMOCO ED. 04/2014 Offerta al pubblico di NUOVA SICURCAP ASSIMOCO ED. 04/2014 Prodotto finanziario di capitalizzazione PARTE III (Mod. V944GPIII - 0714) Pagina 1 di 6 PARTE III DEL PROSPETTO D OFFERTA ALTRE INFORMAZIONI

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE avente ad oggetto il

SCHEMA DI CONVENZIONE avente ad oggetto il Esente da bollo art. 17 D. LGS 460/97 SCHEMA DI CONVENZIONE avente ad oggetto il Servizio di spazzamento strade, piazze, marciapiedi e aree verdi comunali del Comune di Levanto anno 2014 CIG: 5512548A82

Dettagli

LA POLIZZA MULTIRISCIO. Alessio Almoto IMSEA

LA POLIZZA MULTIRISCIO. Alessio Almoto IMSEA LA POLIZZA MULTIRISCIO Alessio Almoto 0 IMSEA CONSORZIO ITALIANO DI CORIASSICURAZIONE CONTRO LE CALAMITA NATURALI IN AGRICOLTURA Le condizioni contrattuali delle polizze multirischio sulle rese per la

Dettagli

POLIZZA MULTIRISCHIO SULLE RESE A SEGUITO DI AVVERSITÀ ATMOSFERICHE. Agevolata da Contribuzione Pubblica MULTI AGS CAT

POLIZZA MULTIRISCHIO SULLE RESE A SEGUITO DI AVVERSITÀ ATMOSFERICHE. Agevolata da Contribuzione Pubblica MULTI AGS CAT Società Svizzera d'assicurazione contro la Grandine, Società Cooperativa Via Carlo Poma, 42 20129 Milano Tel +39 02 89 69 3700 Fax +39 02 73 95 38 70 Codice Fiscale, Partita IVA e Numero di Registro Imprese

Dettagli

IN APERTURA DEL PUNTO ESCE L ASS. VALERIO PERUZZI.

IN APERTURA DEL PUNTO ESCE L ASS. VALERIO PERUZZI. D.G.C. n. 276 del 29.12.2008 OGGETTO: Servizio di necroforia e manutenzione cimiteri. Affidamento alla Cooperativa Sociale Beta con sede in Bussolengo. IN APERTURA DEL PUNTO ESCE L ASS. VALERIO PERUZZI.

Dettagli

vista la legge regionale 13 ottobre 2004, n. 23 avente ad oggetto: Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione ;

vista la legge regionale 13 ottobre 2004, n. 23 avente ad oggetto: Interventi per lo sviluppo e la promozione della cooperazione ; REGIONE PIEMONTE BU28 11/07/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 20 giugno 2013, n. 6-5984 Contratto di Prestito - Regione Piemonte Loan for SMEs tra Finpiemonte e Banca Europea degli investimenti.

Dettagli

Forma Giuridica Codice Fiscale CUAA Partita IVA. Sesso Data di Nascita Comune di Nascita Prov. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P.

Forma Giuridica Codice Fiscale CUAA Partita IVA. Sesso Data di Nascita Comune di Nascita Prov. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P. Pazio riservato al protocollo All'Ente Delegato All'Istituto di Credito Denominazione Forma Giuridica Codice Fiscale CUAA Partita IVA Iscr. Camera di Commercio PV NUMERO Sesso Data di Nascita Comune di

Dettagli

Sezione II - Condizioni particolari per il prodotto SARASAVE club. - Condizioni particolari per il prodotto SARACOVER club

Sezione II - Condizioni particolari per il prodotto SARASAVE club. - Condizioni particolari per il prodotto SARACOVER club SARA assicurazioni spa Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia Capitale Sociale Euro 54.675.000 (i.v.) Sede e Direzione Generale 00198 Roma - Italia - Via Po n. 20 Iscrizione Tribunale Roma

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE. A.V.E.P.A Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE. A.V.E.P.A Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Prot. N. ACIU.2015.305 (CITARE NELLA RISPOSTA) Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Roma li. 02.07.2015 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

1. MISURA DEI CONTRIBUTI DOVUTI PER L ANNO 2005. 1.1 - Contribuzione I.V.S. sul minimale di reddito

1. MISURA DEI CONTRIBUTI DOVUTI PER L ANNO 2005. 1.1 - Contribuzione I.V.S. sul minimale di reddito Direzione Centrale delle Entrate Contributive Roma, 25 Febbraio 2005 Circolare n. 36 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami

Dettagli

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. E CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. TRA CUSI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO con sede in Roma 00195 Via A. Brofferio,7 di seguito denominato

Dettagli

Sesso Data di Nascita Comune di Nascita Prov. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P. Codice fiscale

Sesso Data di Nascita Comune di Nascita Prov. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P. Codice ISTAT Comune Prov. C.A.P. Codice fiscale Spazio riservato al protocollo All'Ente Delegato All'Istituto di Credito Denominazione Forma Giuridica Codice Fiscale CUAA Partita IVA Iscr. Camera di Commercio PV NUMERO Sesso Data di Nascita Comune di

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 1331 DEL 27/12/2010 PROPOSTA N. 26 Centro di Responsabilità: Servizio Attività Produttive, Farmacie, Autorizzazioni Sanitarie Servizio: Servizio

Dettagli

PROCEDURE DA SEGUIRE PER OTTENERE IL CONTRIBUTO COMUNITARIO (Art. 68 Reg Ce 73/2009 e Reg. Ce 1234/2007 - OCM vino)

PROCEDURE DA SEGUIRE PER OTTENERE IL CONTRIBUTO COMUNITARIO (Art. 68 Reg Ce 73/2009 e Reg. Ce 1234/2007 - OCM vino) Ravenna, Data timbro postale Prot. 25/2013 Oggetto: Campagna Assicurativa 2013 Egregio Socio, La informiamo che è aperta la campagna assicurativa 2013. Come gli anni scorsi l OCM vino finanzierà le polizze

Dettagli

FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI

FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI FONDO DANNI STRUTTURE E IMPIANTI ARBOREI PREMESSA L impianto arboreo di un vigneto o frutteto è un investimento importante che comporta dei costi imprenditoriali normalmente ammortizzati durante l intero

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONDIZIONI CONTRATTUALI CONDIZIONI CONTRATTUALI Contratto di capitalizzazione a premio unico e premi integrativi, con rivalutazione annuale del capitale assicurato (tariffa n 357) PARTE I - OGGETTO DEL CONTRATTO Articolo 1 -

Dettagli

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO AREA COORDINAMENTO Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.494991 Fax 06.49499770 Prot. ACIU.2010. 202 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 17 marzo 2010 Organismo Pagatore AGEA SEDE Organismo pagatore della Regione

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 25 marzo 1998, n. 142

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 25 marzo 1998, n. 142 MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE DECRETO 25 marzo 1998, n. 142 Regolamento recante norme di attuazione dei principi e dei criteri di cui all'articolo 18 della legge 24 giugno 197, n. 196,

Dettagli

news Polizza di assicurazione Collettiva 2015 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015

news Polizza di assicurazione Collettiva 2015 Condizioni di assicurazione allegato DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015 DELLA PROVINCIA DI TRENTO ANNO XII - N. 2 - II TRIMESTRE 2015 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN A.P. D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27.02.2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1 - DCB TRENTO AUT. TRIB. TRENTO N. 1161

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali. Servizio Gare Provveditorato e Acquisti

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali. Servizio Gare Provveditorato e Acquisti Registro generale n. 1729 del 2012 Determina con di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Entrate e Affari Generali Servizio Gare Provveditorato e Acquisti Area Entrate e Affari Generali

Dettagli

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA

POLIZZE AMMESSE AD ASSICURAZIONE AGEVOLATA prot. n. /14 Terni, 17 marzo 2014 Ai sig.ri S O C I Loro Indirizzo OGGETTO: campagna assicurativa 2014 Egregio Socio, La informiamo che è iniziata la campagna assicurativa 2014, La invitiamo pertanto a

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DELLE BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT'ANNA Emanato con D. D. n. 140 del 12/05/2005; entrato in vigore il 13/05/2005; modificato con D.D.P. n. 149 del 26/02/2010;

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 23/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

OPODO int Zero Gap 201012 pag. 1 di 6

OPODO int Zero Gap 201012 pag. 1 di 6 OPODO int Zero Gap 201012 pag. 1 di 6 Caratteristiche del prodotto OPODO e MONDIAL ASSISTANCE sono lieti di offrirvi una copertura assicurativa per il noleggio del veicolo prenotato sul sito web di OPODO.

Dettagli

la Deutsche Bank S.p.A. (in seguito la Banca ) rappresentata dai Sigg. P. P. Cellerino, F. Zambruno, P. R. Ferrarini e F. Ponti

la Deutsche Bank S.p.A. (in seguito la Banca ) rappresentata dai Sigg. P. P. Cellerino, F. Zambruno, P. R. Ferrarini e F. Ponti ACCORDO SINDACALE AZIENDALE IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PER LA DEFINIZIONE DI PROPOSTE DI MODIFICHE STATUTARIE DI ADEGUAMENTO AL DECRETO LEGISLATIVO 5 DICEMBRE 2005 N. 252 In Milano, in data

Dettagli

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio REGIONE PIEMONTE - BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 DEL 21/01/10 Deliberazione della Giunta Regionale 21 dicembre 2009, n. 100-12934 LR 34/08 artt.38-41. Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di

Dettagli

Corso di formazione Perito estimatore danni da avversità atmosferiche GRANDINE. 20/02/2015 I.I.S. Stanga Cremona

Corso di formazione Perito estimatore danni da avversità atmosferiche GRANDINE. 20/02/2015 I.I.S. Stanga Cremona GRANDINE 20/02/2015 I.I.S. Stanga Cremona Dario Burizzi Reale Mutua Assicurazioni 1 Introduzione / Campagna Grandine Il Ramo Grandine assicura i danni provocati da eventi atmosferici quali, per citare

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 297 del 15/04/2014

Delibera del Direttore Generale n. 297 del 15/04/2014 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

DICIOMMO ANGELA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 548/2012

DICIOMMO ANGELA. Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi della D.G.R. n. 548/2012 REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE SETTORE PATRIMONIO E LOGISTICA Il Dirigente Responsabile: DICIOMMO ANGELA Decreto soggetto a controllo di regolarità amministrativa e contabile ai sensi

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. _/15 contenente disposizioni inerenti alle modalità di verifica dell avveramento delle

Dettagli

L Acquisizione di beni e l affidamento della progettazione e/o realizzazione di servizi e interventi sociali

L Acquisizione di beni e l affidamento della progettazione e/o realizzazione di servizi e interventi sociali Regolamento per L Acquisizione di beni e l affidamento della progettazione e/o realizzazione di servizi e interventi sociali ( approvato con delibera di C.C. n. 17 del 29/07/05) Sommario SOMMARIO... 2

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF Allegato A) approvato con deliberazione di C.C. n. 72 del 25/09/2014-1 - S O M M A R I O COMUNE DI BELPASSO Articolo 1 - OGGETTO

Dettagli

ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012

ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012 ASSICURAZIONE GRANDINE E AVVERSITA ATMOSFERICHE 2012 (D.Lgs. n 102/04 e successive leggi e decreti concernenti il Fondo di Solidarietà Nazionale - REG. UE n.73/2009 REG. UE n.1234/2007 e successive modifiche)

Dettagli

Nursing Up L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti. Marzo 2013

Nursing Up L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti. Marzo 2013 Nursing Up L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti Marzo 2013 L assicurazione della Colpa Grave a favore degli iscritti Agenda Introduzione La Colpa Grave - la rilevanza dell argomento

Dettagli