I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme."

Transcript

1 I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I numeri della Provincia di Madrid, cioè della Spagna. I Redentoristi in Spagna (che storicamente formano la Provincia di Madrid) in totale sono n. 155, di cui: sacerdoti n.130. fratelli n. 20, teologi professi n.5, confratelli di altre Unità n. 4. Numero di comunità n. 20. Situazione attuale: un auto presentazione. Noi Redentoristi spagnoli siamo coscienti della situazione attuale di secolarizzazione della società spagnola, della perdita di significato della chiesa e della fede cattolica nel tessuto sociale così come del graduale declino dei diversi carismi della vita consacrata. La nostra nazione è integrata a tutti gli effetti nella Comunità Europea, riceve un gran flusso di immigranti (fondamentalmente dell America Latina e dell Europa dell Est) e soffre le conseguenze della crisi economica internazionale. Durante questi ultimi 7 anni, a livello di ogni comunità e a livello provinciale, abbiamo riproposto il problema di coloro che sono i destinatari principali del nostro carisma: nuove situazioni familiari, accoglienza agli immigranti, e trasmissione della fede alle nuove famiglie ed ai giovani. I Redentoristi in Spagna oggi. Missioni parrocchiali Opere apostoliche ed attività missionarie

2 Il gruppo missionario CESPLAM è dedicato all evangelizzazione mediante le missioni parrocchiali. E composto da otto membri a tempo pieno e, eventualmente, si aggiungono ad essi altri congregati. Questo ministero viene realizzato, quando le circostanze lo richiedono, insieme ad altre Congregazioni. Il lavoro missionario è portato a termine non solo in Spagna, ma anche nell America Latina. Esso è considerato positivamente dai vescovi e dai responsabili della pastorale diocesana. Ministero parrocchiale e dei santuari Delle 20 comunità che abbiamo, 14 partecipano al ministero parrocchiale. Ci impegnamo a realizzare questo ministero con dinamismo missionario e con spirito evangelizzatore. Si lavora con interesse in campi pastorali come la PGVR, l attenzione a persone separate e divorziate, l accoglienza agli immigranti, la formazione degli adulti, iniziazione cristiana nella fede dei bambini e dei giovani, ecc. La Provincia ha anche sei santuari nei quali si partecipa in forma più specifica al sacramento della riconciliazione. Case per ritiri Il Monastero Santuario di Nostra Signora di El Espino (Burgos) è una comunità redentorista dedicata all accoglienza dei gruppi e alla promozione di incontri cristiani: esercizi spirituali, convivenze, giornate, incontri, ecc. Durante il mese di luglio accoglie attività differenti provinciali come la Missione dei Giovani della PGVR e l Incontro di Sant Alfonso, di laici e religiosi redentoristi. Pubblicazioni La Casa Editrice Perpetuo Socorro, insieme alla rivista mensile con lo stesso nome (adesso Icono ), hanno oltrepassato già il centenario della loro fondazione. Questa è situata nella casa provinciale; annualmente la Casa Editrice pubblica libri di pastorale applicata e tematica redentorista, vende oggetti religiosi e promuove la devozione all icona del Perpetuo Soccorso. Ministero teologico e morale L Istituto Superiore di Scienze Morali ha compiuto più di 25 anni di esistenza, e si trova in fase di ristrutturazione. Da più di un quarto di secolo si dedica alla formazione specifica di teologia morale. Organizza congressi ed incontri di formazione. Attualmente sta iniziando una nuova tappa dal momento che affronta aspetti di pastorale evangelizzatrice e solidarietà. Pubblica la rivista trimestrale Moralia e dispone di una prestigiosa biblioteca specializzata ed aperta al servizio degli altri. ONG redentorista Associazione per la Solidarietà Associazione per la Solidarietà è una organizzazione non governativa per lo sviluppo della Provincia di Madrid, che canalizza la solidarietà e l opzione per i poveri delle nostre comunità e confratelli a favore dei paesi di missione, di preferenza nei luoghi dove lavorano i Redentoristi; si preoccupa per la sensibilizzazione di fronte a situazioni di ingiustizia dal momento che promuove l applicazione degli obiettivi del millennio riconosciuti dall UNESCO. E stata approvata come istituzione provinciale durante il XIX Capitolo Provinciale. Oltre a finanziare progetti, coordina il volontariato redentorista, che facilita la collaborazione con le missioni di laici delle nostre comunità e parrocchie. Pastorale giovanile e vocazionale redentorista La pastorale giovanile e vocazionale redentorista è una scommessa provinciale per l evangelizzazione dei giovani. La Provincia designa un delegato provinciale della PGVR e un altro per l esclusiva pastorale vocazionale. Ambedue lavorano insieme e collaborano con i membri del gruppo di PGVR, formato da 12 confratelli oltre che da alcuni giovani laici e da alcune religiose oblate del Santissimo Redentore. In momenti significativi contiamo sulla presenza di madri redentoriste.

3 Ogni comunità sviluppa il svolgimento della PGVR nel corso della pastorale. Come attività congiunte ci sono la celebrazione della pasqua giovanile e la missione dei giovani di El Espino con più di 25 anni di storia. Allo stesso tempo, e in collaborazione con il CESPLAM, si cercano nuove forme di missione con i giovani. Collaborazione con i laici redentoristi I laici sono presenti nei segretariati e nelle istituzioni provinciali, nelle parrocchie e nei santuari, e negli altri ambiti pastorali, nel ISCM, nel Collegio Gamo Diana, nella residenza geriatrica di Santa Fe, ed eventualmente, nel gruppo missionario CESPLAM. I membri dell associazione degli ex alunni redentoristi collaborano anche con il nostro lavoro pastorale. All inizio di ciascun corso pastorale, si convoca un incontro di agenti pastorali, di laici e religiosi, per affrontare temi comuni e fissare il calendario delle attività provinciali. L Associazione Provinciale ONG per la Solidarietà è coordinata da laici e religiosi, in modo congiunto, al servizio del finanziamento di progetti di sviluppo nei paesi missionari. Ogni estate viene celebrato l incontro Sant Alfonso per laici e Redentoristi con studi concreti sulla spiritualità, sul carisma e sulla storia della Congregazione. Formazione iniziale e continua La Provincia possiede tutte le tappe di formazione: Postulantato, Noviziato interprovinciale (Ciorani) e Studentato. Il Postulantato ha sede nella Comunità di Valencia e i postulanti realizzano i loro studi nella Facoltà di San Vicente Ferrer dei Domenicani. Lo Studentato ha la sua sede nella Comunità di San Gerardo di Madrid e gli studenti realizzano i loro studi nell Università Pontificia Comillas (Gesuiti). La responsabilità del segretariato per la formazione e la spiritualità redentorista riguarda la formazione permanente dei confratelli; per questo, organizza il corso biennale di dinamizzazione e il corso di formazione per i maggiori di 65 anni così come gli esercizi spirituali per i congregati. Testimonianza della Comunità Tutte le comunità organizzano un progetto di vita comunitaria all inizio di ogni triennio. E uno strumento che serve per la conversione continua e la fedeltà alla Parola che annunciamo nella comunità. Per intensificare la nostra identità missionaria, la Provincia e le comunità locali appoggiano il gruppo missionario itinerante CESPLAM. Si sono organizzati diversi incontri provinciali, alcuni come assemblee aperte a tutti i confratelli e altri in forma di sessione annuale del capitolo provinciale, con una maggiore apertura alla partecipazione. Collaborazione con altre Unità della Congregazione Partecipiamo attivamente a tutto ciò che ha a che fare con la nostra Regione dell Europa Sud. Collaboriamo anche con l America Latina e l Africa, sia con la presenza missionaria sia partecipando ad altri eventi come, per esempio, congressi, celebrazioni, incontri, anniversari, ritiri, ecc. Il consiglio provinciale si è riunito varie volte con il consiglio provinciale del Portogallo. Ambedue le Province condividono attività aperte a tutti i confratelli delle Province di Madrid e di Lisbona. Due confratelli sono presenti nei segretariati generali di evangelizzazione e spiritualità. Altri tre confratelli collaborano con il governo generale a Roma. Quattro confratelli di altrettante Province sono integrati in diverse comunità. Sfide attuali da affrontare Coscienti del contesto nel quale viviamo, riteniamo necessario dare priorità alla nostra identità carismatica come Missionari Redentoristi nella nostra vita comunitaria e nella nostra attività

4 missionaria. Per questo, affrontiamo le seguenti sfide: Puntare su una pastorale missionaria, di preferenza tra i più abbandonati. La missione redentorista è la nostra forma privilegiata di servizio alla chiesa ed al mondo. La missione ci sfida ad avvicinarsi ad immigranti, poveri, esclusi, giovani, separati/divorziati, anziani, malati, etc. Curare la nostra consacrazione a Cristo Redentore affinché sia testimone di nuove vocazioni. La preghiera personale e comunitaria, la crescita spirituale e l approfondimento nella Parola di Dio è la migliore qualificazione per il servizio missionario. La vocazione deve essere rinnovata ogni volta per vivere con allegria la devozione a Cristo e il servizio alla chiesa ed all umanità. Il vivere felicemente, profondamente ed in maniera raggiante la nostra propria fede e vocazione stimolerà la domanda vocazionale nei giovani che ci conoscono. Coltivare la vita fraterna nei suoi aspetti più essenziali. La comunità redentorista è testimone della fraternità universale che Dio offre come cammino di salvezza. Sappiamo che la comunità è già di per sé missionaria dato che annuncia profeticamente un mondo nuovo. Per questo vogliamo fare i passi necessari affinché ogni comunità della nostra Provincia sia e si senta realmente profetica. Che ogni confratello si senta unito spiritualmente agli altri membri della comunità e cerchi la comunione fraterna. Che i progetti di vita comunitaria siano autentici percorsi per condividere ogni giorno di più e meglio la fede, i lavori pastorali e la ricerca di nuove forme di missioni. Continuare a fare passi nella missione in condivisione con i laici. Sono stati fatti già molti passi in questo senso con i laici che partecipano al nostro carisma e desiderano vincolarsi ancora di più alla nostra vita e missione. Alcuni di questi laici hanno ricevuto già una formazione adeguata e stanno lavorando accanto a noi. Inoltre abbiamo celebrato con gioia l incorporazione alla nostra Provincia di 19 missionari laici del Santissimo Redentore. Progettare e mettere in pratica una ristrutturazione della Provincia che ci renda in grado di affrontare il futuro immediato. Tale processo di ristrutturazione ambientale è già attivo. Affinché proceda, si è iniziato un progetto prioritario che aiuterà a stabilire una gestione ed un organizzazione per il futuro che porti la Provincia ad una migliore disposizione per la missione. Creazione di una comunità internazionale. E stata costituita una nuova comunità internazionale a Barcellona, per soddisfare i desideri del suo vescovo. La missione del santuario si è unita nell attenzione pastorale verso immigranti ucraini mediante la presenza di un confratello ucraino: Infatti, ci siamo aperti ad altre nazionalità che desiderano lavorare con altre collettività sociali della città. Conclusione La Provincia di Madrid ha già compiuto i cento anni di cammino come Provincia, periodo in cui si è caratterizzata per la sua vitalità apostolica e per la sua vocazione missionaria. Come parte dell Europa occidentale sta sperimentando la forza del secolarismo, l invecchiamento dei suoi membri, la scarsità delle vocazioni. Però mantiene ancora un numero di membri sufficienti ed una sufficiente vitalità; la nostra presenza continua ad essere Buona Novella nella chiesa e nella società spagnola. Sì, è necessario, partendo dalla realtà, recuperare le illusioni, unire i confratelli in un progetto comune e prendere una serie di decisioni che ci aiutino a realizzare la vita apostolica dei congregati e delle comunità. Visita il ricco sito ufficiale dei Redentoristi in Spagna.

5 Questo servizio è tratto da Conspectus Generalis Congregationis Sanctissimi Redemptoris Roma 2009

Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale

Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale Anno 2006/2007 Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale 1 di 5 Premessa Queste linee guida presentano l identità della Commissione Missionaria Parrocchiale e le attività che è chiamata a

Dettagli

CONCLUSIONI E SFIDE Del 1 INCONTRO DEI SANTO DOMINGO, 14-21 OTTOBRE 2007

CONCLUSIONI E SFIDE Del 1 INCONTRO DEI SANTO DOMINGO, 14-21 OTTOBRE 2007 CONCLUSIONI E SFIDE Del 1 INCONTRO DEI FRATELLI VINCENZIANI DELL'AMERICA LATINA (CLAPVI) SANTO DOMINGO, 14-21 OTTOBRE 2007 1. Si presentano qui le conclusioni e le sfide del 1 incontro di Fratelli Vincenziani

Dettagli

STATUTO AZIONE CATTOLICA

STATUTO AZIONE CATTOLICA STATUTO AZIONE CATTOLICA 1. L Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la

Dettagli

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE X ASSEMBLEA DELL UFME Lisbona / Fatima (Portogallo) - 17-22 ottobre 2011 Europa, una missione e una sfida PROGETTO OFM PER L EUROPA Instrumentum Laboris INTRODUZIONE Il testo del Progetto Europa che viene

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI VIVERE CON E PER CRISTO Evangelizzare significa: Convertire Portare

Dettagli

Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009

Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009 Laboratorio Nazionale Giovani e Cultura: l immigrazione Roma, 17 19 aprile 2009 I lavori svolti in questo laboratorio hanno messo in luce tre aspetti che definiremmo di carattere generale: In primo luogo

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Conclusioni. Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014

Conclusioni. Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014 Conclusioni Incontro continentale LMC America Guatemala, 15-20 Settembre 2014 La terza Assemblea continentale dei Laici Missionari Comboniani (LMC) si è celebrata a Città del Guatemala dal 15 al 20 settembre

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993 La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II Domenica, 6 giugno 1993 1. Che il Signore cammini in mezzo a noi (Es 34, 9). Così prega Mosè, presentandosi

Dettagli

ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI

ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI ITINERARIO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI GIÀ BATTEZZATI 1 Ti ringraziamo, Signore, perché ci permetti di entrare in questo itinerario di formazione e di comunione con tutti i fratelli. Guidaci

Dettagli

Associazione Laici Pime Linee Guida (Versione semplificata senza regolamento interno)

Associazione Laici Pime Linee Guida (Versione semplificata senza regolamento interno) Associazione Laici Pime Linee Guida (Versione semplificata senza regolamento interno) L1. FINE E NATURA L'Associazione Laici PIME (ALP) è stata promossa dalla Direzione Generale del PIME in seguito all

Dettagli

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame

COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME. Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame COS È UNA EQUIPES NOTRE DAME Allegato alla Carta delle Equipes Notre-Dame Cos è una Equipe Notre-Dame 1 - Un progetto Vieni e seguimi : questa chiamata, Cristo la rivolge a ciascuno di noi, a ciascuna

Dettagli

MISSIONARIO VINCENZIANO

MISSIONARIO VINCENZIANO GMV: origini, identità, attività... GRUPPO MISSIONARIO VINCENZIANO Origine e storia Bisogna risalire ai primi anni del dopoguerra per trovare la fonte da cui scaturì il MOVIMENTO MISSIONARIO VINCENZIANO.

Dettagli

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Orientamenti pastorali per il triennio 2016/2019 Che cosa ci chiede oggi il Signore? Che cosa chiede alla chiesa pistoiese?

Dettagli

il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani,

il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani, Nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani La Presidenza della CEI, nella riunione del 13 giugno 2012, ha approvato il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani,

Dettagli

Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014

Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014 Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014 GENNAIO 2014 Perché venga promosso un autentico sviluppo economico, rispettoso della dignità di tutti gli uomini e di tutti i popoli. Perché i cristiani

Dettagli

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011

ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 ANNO SCOLASTI CO 2010/ 2011 FINALITA OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI Acquisire atteggiamenti di stima e sicurezza di se e degli altri Scoprire attraverso i racconti

Dettagli

Diocesi di Roma GIORNATA PER IL SOSTEGNO ALLA MISSIONE DEI SACERDOTI 22 NOVEMBRE 2015

Diocesi di Roma GIORNATA PER IL SOSTEGNO ALLA MISSIONE DEI SACERDOTI 22 NOVEMBRE 2015 Diocesi di Roma SERVIZIO PER LA PROMOZIONE DEL SOSTEGNO ECONOMICO ALLA CHIESA CATTOLICA «UN CAMMINO DI FRATELLANZA!» GIORNATA PER IL SOSTEGNO ALLA MISSIONE DEI SACERDOTI 22 NOVEMBRE 2015 16/11/2015 Come

Dettagli

Ai Cristiani dell Arcidiocesi di Lucca. Lettera per indicare il cammino pastorale Anno 2012-2013

Ai Cristiani dell Arcidiocesi di Lucca. Lettera per indicare il cammino pastorale Anno 2012-2013 Ai Cristiani dell Arcidiocesi di Lucca Lettera per indicare il cammino pastorale Anno 2012-2013 Per voi sono Vescovo con Voi sono cristiano (S. Agostino) Parti della Lettera Prima Parte: CHIESA di LUCCA

Dettagli

Caritas diocesana di Forlì Bertinoro. III Tappa Equipe Caritas diocesane. 14-16 Aprile 2008. Presentazione Caritas

Caritas diocesana di Forlì Bertinoro. III Tappa Equipe Caritas diocesane. 14-16 Aprile 2008. Presentazione Caritas Caritas diocesana di Forlì Bertinoro III Tappa Equipe Caritas diocesane 14-16 Aprile 2008 Presentazione Caritas 1. brevi cenni storici - il Sinodo diocesano - la Casa Buon Pastore 2. Organizzazione ed

Dettagli

PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011

PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011 PROGRAMMA CONGRESSO VI RACCOMANDO I MIEI AMATI POVERI S. FIDENZIO (VERONA) 2011 CONGRESSO ASSOCIAZIONE LAICI CANOSSIANI: domenica 31luglio a domenica 7 agosto 2011 CRITERI DI PARTECIPAZIONE: Ogni Provincia

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

Calendario attività diocesane

Calendario attività diocesane Diocesi di Calendario attività diocesane GENNAIO MARZO ANNO 2013 Gennaio 2013 Ma 1 Me 2 Gio 3 Ve 4 Sa 5 Do 6 Lu 7 Ma 8 Me 9 Gio 10 Ve 11 Sa 12 Do 13 Lu 14 Ottava di Natale, Santa Madre di Dio Cresime nella

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale AZIONE CATTOLICA ITALIANA ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI TORINO Corso Matteotti, 11 10121 TORINO Tel. 011.562.32.85 Fax 011.562.48.95 E-mail: presidenza.ac@diocesi.to.it Partecipazione e responsabilità dei

Dettagli

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu

Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Sinodo Diocesano Parroco: Don Ignazio Trogu Signore Gesù, come vuoi che sia la tua Chiesa? Chiesa intesa come una famiglia, dove ognuno deve sentirsi partecipe e vivo, ricordandosi che ognuno di noi è

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014

PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014 PROGETTO EDUCATIVO ORATORIO SAN VIGILIO - SPIAZZO - ANNO PASTORALE 2013-2014 Chi vuole fare sul serio qualcosa, trova una strada; gli altri, una scusa. (Proverbio Africano) Come un uomo saggio che trae

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

In Missione per una chiesa estroversa

In Missione per una chiesa estroversa Roma / parrocchia S. Rita 15 giugno 2013 In Missione per una chiesa estroversa di p. Pasquale Castrilli OMI Schema 1. Che cos è missione? 2. Una missione, tante missioni 3. Perché una missione oggi in

Dettagli

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016

La Parrocchia Gesù Maestro. Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 La Parrocchia Gesù Maestro Celebra l anno della Vita Consacrata 2015-2016 Carissimi la Chiesa, dallo scorso novembre, celebra l Anno della Vita Consacrata e invita tutti noi a riscoprire la vocazione di

Dettagli

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore Lettera ai Sacerdoti, ai Membri dei Consigli pastorali parrocchiali, ai Membri dei Consigli per gli Affari economici, ai Membri del Consiglio pastorale decanale del Decanato di Monza Carissimi, è ancora

Dettagli

La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA

La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA Art 1 Il Dicastero è competente in quelle materie che sono di pertinenza della Sede Apostolica per la promozione della

Dettagli

Secondo Convegno Volontari in Africa VOLONTARI

Secondo Convegno Volontari in Africa VOLONTARI Secondo Convegno Volontari in Africa di Chiara Giusto, Volontaria VIS Dal 13 al 17 gennaio a Nairobi è stato organizzato dai Dicasteri per la Pastorale Giovanile e per le Missioni della Congregazione salesiana

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

I Venerdì dell Avvocatura. La Comunità Pastorale

I Venerdì dell Avvocatura. La Comunità Pastorale Arcidiocesi di Milano Curia Arcivescovile Avvocatura I Venerdì dell Avvocatura La Comunità Pastorale 3 incontro - 13 dicembre 2013 Le Fonti principali 1) Preti missionari per una rinnovata pastorale d

Dettagli

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità ٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità Dallo statuto leggiamo: Art. 1 L AMI è composta da laici, diaconi, presbiteri che docili all azione dello Spirito Santo intendono vivere una medesima vocazione

Dettagli

A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI

A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI A DIECI ANNI DALLA NOTA SULL INIZIAZIONE CRISTIANA DEI RAGAZZI PREGHIAMO Siamo qui dinanzi a te, o Spirito Santo: sentiamo il peso delle nostre debolezze, ma siamo tutti riuniti nel tuo nome; vieni a noi,

Dettagli

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO

APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO APPENDICE PROPOSTE CONCRETE RELATIVE A CIASCUN CAPITOLO 249 CAPITOLO 1 LA CHIESA, COMUNITÀ DI CHIAMATI A) FAR CRESCERE LA CHIESA: EDUCARCI A VIVERE IN COMUNITÁ Formazione permanente per le famiglie, n.

Dettagli

Giustizia, Pace e Integrità del creato

Giustizia, Pace e Integrità del creato Giustizia, Pace e Integrità del creato L ufficio di GPIC dei Missionari Comboniani nella Provincia del Nord America (NAP): Cosa fa e quali sono gli obiettivi? Uno dei principali obiettivi è quello di incrementare

Dettagli

Scuola di Leadership cristiana

Scuola di Leadership cristiana Scuola di Leadership cristiana Giovani e forti (per non morire)! (1 GV 2, 14b) Allegato 1 Scheda di rilevazione dati 2 Sezione I Dati Generali Riferimenti personali Cognome Nome Indirizzo (via, città,

Dettagli

I nuovi progetti. Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità

I nuovi progetti. Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità I nuovi progetti Il Pozzo di Sicar Per favorire la partecipazione degli immigrati alla vita delle nostre comunità Idea di fondo «Il tema dello sviluppo coincide con quello dell inclusione relazionale di

Dettagli

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro 1. INTRODUZIONE La parrocchia si pone l'obiettivo di costruire una comunità nella quale ogni cristiano si impegni a: 1. conoscere meglio Cristo

Dettagli

L ORGANISMO PASTORALE CARITAS

L ORGANISMO PASTORALE CARITAS L ORGANISMO PASTORALE CARITAS Roma, novembre 2006 INDICE 1. Natura 2. Compiti 3. Destinatari 4. Progettualità 5. Ambiti di azione 1. NATURA della Caritas diocesana Roma, novembre 2006 UNA CARTA DI RIFERIMENTO

Dettagli

Foto ricordo delle quattro professe perpetue: Sr. Emelyn, Sr. Florida, Sr. Glenda, Sr. Josephine Sua Ecc.za Mons. Gianfranaco Todisco

Foto ricordo delle quattro professe perpetue: Sr. Emelyn, Sr. Florida, Sr. Glenda, Sr. Josephine Sua Ecc.za Mons. Gianfranaco Todisco LA VISITA DI PADRE GIANFRANCO TODISCO, VESCOVO DI MELFI RAPOLLA VENOSA, ALLA MISSIONE FILIPPINA DELLE SORELLE MISERICORDIOSE IN OCCASIONE DEL 25 ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE La visita alle Comunità delle

Dettagli

INTRODUZIONE I. CRITERI E PROMOZIONE VOCAZIONALE

INTRODUZIONE I. CRITERI E PROMOZIONE VOCAZIONALE INTRODUZIONE In una visione di Chiesa come comunione, il carisma di san Daniele Comboni è un dono dello Spirito alle Chiese particolari dove sorgono laici missionari comboniani (LMC). Il movimento laicale

Dettagli

23. I Missionari Redentoristi.

23. I Missionari Redentoristi. 23. I Missionari Redentoristi. In occasione del terzo centenario della nascita di S. Alfonso Maria de Liguori è opportuno ricordare la sua vita e la sua opera e sentire che il suo spirito vive ancora tra

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

XVII CAPITOLO GENERALE. Roma, 1-31 luglio 2015 PIANO GENERALE

XVII CAPITOLO GENERALE. Roma, 1-31 luglio 2015 PIANO GENERALE XVII CAPITOLO GENERALE. PIANO GENERALE I. Convocate da una responsabilità comune Obiettivo: Iniziare il cammino con audacia e speranza 1 mercoledì Apertura. Presentazione del Piano Generale. Eucarestia

Dettagli

LECTIO DIVINA IN FAMIGLIA

LECTIO DIVINA IN FAMIGLIA LECTIO DIVINA IN FAMIGLIA Con la benedizione di Papa Francesco Con Il patrocinio di: Lectio Divina in Famiglia 34. La Parola di Dio è fonte di vita e spiritualità per la famiglia. Tutta la pastorale familiare

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria

Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria "Chi affronta il Volontariato cristiano internazionale deve essere munito di una specifica competenza professionale e tecnica, e deve soprattutto

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

1. Una comunità con la gioia di crescere e di operare con entusiasmo a vantaggio di tutti

1. Una comunità con la gioia di crescere e di operare con entusiasmo a vantaggio di tutti Il Vescovo di Crema Alla Comunità Cristiana che è in Casaletto Vaprio, al parroco, don Achille Viviani, ai membri del consiglio pastorale, alle catechiste, ai diversi gruppi impegnati. Sono passate alcune

Dettagli

EUCARESTIA E SANTA MESSA

EUCARESTIA E SANTA MESSA EUCARESTIA E SANTA MESSA Cari figli, Gesù, così come è nei Cieli, è anche qui sulla Terra, presente nell Eucarestia. Gesù è presente nell Eucarestia per fortificare lo spirito di ognuno di voi. Rendete

Dettagli

I LAICI: QUALE MISSIONE?

I LAICI: QUALE MISSIONE? Adérito Gomes Barbosa, scj I LAICI: QUALE MISSIONE? 1. I laici nella storia della Chiesa Nei tempi apostolici, i ministeri di base erano: il servizio della parola (profeti, evangelizzatori e dottori);

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA

SCUOLA PRIMARIA Anno Scolastico 2014/2015 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO AL TERMINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA PRIMARIA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V

Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Istituto Comprensivo G Pascoli - Gozzano Anno scolastico 2013/2014 Programmazione annuale RELIGIONE CATTOLICA CLASSI I II III IV V Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola

Dettagli

CONGREGAZIONE GENERALE 34ª Decreto 13

CONGREGAZIONE GENERALE 34ª Decreto 13 CONGREGAZIONE GENERALE 34ª Decreto 13 COOPERAZIONE CON I LAICI NELLA MISSIONE [331] 1. Una lettura dei segni dei tempi dopo il Vaticano II indica in maniera inequivocabile che la Chiesa del terzo millennio

Dettagli

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale

Catecumenato. (Nei mesi di metà Gennaio fino a Giugno 2009) La storia della salvezza: sguardo generale Conoscere, amare, seguire, testimoniare Gesù Itinerario d incontro e di formazione; liturgico - esperienziale. «Non abbiate paura di accogliere Cristo! Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte

Dettagli

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013 DIREZIONE DIDATTICA STATALE LEONARDO DA VINCI Via Virgilio, 1 Mestre (VE) Tel. 041/614863 Fax 041/5346917 Cod. Fisc. 82011580279 * * * * * PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI CIRCOLO L. DA VINCI

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI CARBONERA PER LA SCUOLA PRIMARIA DI RELIGIONE CATTOLICA Tenuto conto dei traguardi per lo sviluppo delle competenze e degli obiettivi di apprendimento al termine

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

Laici cristiani nel mondo di oggi

Laici cristiani nel mondo di oggi Laici cristiani nel mondo di oggi Francesco Benvenuto Roma Centro Nazareth 3 settembre 2015 3 settembre 2015 Roma - Centro Nazareth 1 Una riflessione Dal dopo concilio siamo stati abituati a progettare,

Dettagli

ATTO NORMATIVO DELL ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI VERONA

ATTO NORMATIVO DELL ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI VERONA AZIONE CATTOLICA ITALIANA ATTO NORMATIVO DELL ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI VERONA Approvato dall assemblea diocesana del 1 aprile 2006 Dichiarato conforme dal consiglio nazionale del 10-11 giugno 2006 Integrato

Dettagli

(1822) (1843) (1889) (1916)

(1822) (1843) (1889) (1916) Una chiamata per tutti La consapevolezza che il Vangelo è un dono da condividere con il mondo intero e che la missione riguarda tutti, nessuno escluso, è all origine delle Pontificie Opere Missionarie

Dettagli

Regola di vita. dei Padri Sacramentini

Regola di vita. dei Padri Sacramentini Regola di vita dei Padri Sacramentini «Questa Regola di Vita esprime l ispirazione originale del nostro Santo Fondatore adattata alla crescita continua del Corpo di Cristo e attenta ai bisogni e alle sfide

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

INCONTRO DI FORMAZIONE NUOVI DIRETTORI DIOCESANI DELLA PASTORALE MISSIONARIA (Centri Missionari Diocesani e Pontificie Opere Missionarie) Roma, 16 18 18 giugno 2009 Dal Vangelo secondo Matteo (28,19-20)

Dettagli

pastorale della salute diocesi di brescia

pastorale della salute diocesi di brescia pastorale della salute diocesi di brescia PROGRAMMAZIONE 2009/2010 Un solo pane, un unico corpo FORMAZIONE E SPIRITUALITÀ Formazione pastorale nelle comunità parrocchiali, gruppi, associazioni Se un membro

Dettagli

La scommessa della pastorale missionaria oggi

La scommessa della pastorale missionaria oggi Commissione Missionaria Regionale Lombardia La scommessa della pastorale missionaria oggi Orientamenti per una pastorale missionaria delle Chiese di Lombardia Desideriamo che l attività missionaria della

Dettagli

Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti

Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti Percorso diocesano del Catecumenato degli adulti 0. I Riferimenti teologico-pastorali Rito dell Iniziazione cristiana degli Adulti (RICA), LEV 1978 Consiglio Episcopale permanente della CEI, Nota pastorale.

Dettagli

LETTERA AGLI ASSOCIATI DELLA SUPERIORA GENERALE IN OCCASIONE DEL DECENNALE DELLA BEATIFICAZIONE DI FRANCESCO FAÀ DI BRUNO 25 SETTEMBRE 1998

LETTERA AGLI ASSOCIATI DELLA SUPERIORA GENERALE IN OCCASIONE DEL DECENNALE DELLA BEATIFICAZIONE DI FRANCESCO FAÀ DI BRUNO 25 SETTEMBRE 1998 LETTERA AGLI ASSOCIATI DELLA SUPERIORA GENERALE IN OCCASIONE DEL DECENNALE DELLA BEATIFICAZIONE DI FRANCESCO FAÀ DI BRUNO 25 SETTEMBRE 1998 Carissimo/a, con la celebrazione solenne del decimo anniversario

Dettagli

CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012

CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012 CAMMINO DI CATECHESI seconda media, anno 2011-2012 Obiettivi generali dell anno: - attraverso la conoscenza di come è nata la Chiesa e della propria Parrocchia, cercheremo di leggere l'azione dello Spirito

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Discorso di apertura

Discorso di apertura 3 Incontro delle IUS Discorso di apertura Roma, 13 luglio 2001 Luc Van Looy, sdb Iniziamo un incontro che si trova tra memoria e futuro, in un punto importante della storia umana e della congregazione

Dettagli

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA.

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA. LA NASCITA DELLA CHIESA (pagine 170-177) QUALI SONO LE FONTI PER RICOSTRUIRE LA STORIA DELLA CHIESA? I Vangeli, gli Atti degli Apostoli le Lettere del NT. (in particolare quelle scritte da S. Paolo) gli

Dettagli

Tra altro, é stata presa la decisione di formare un gruppo di coordinamento internazionale con quattro obiettivi:

Tra altro, é stata presa la decisione di formare un gruppo di coordinamento internazionale con quattro obiettivi: FAMIGLIA DEHONIANA Un chiaro segno dell autenticità di un carisma è la sua ecclesialità, la sua capacità di integrarsi armoniosamente nella vita del Popolo santo di Dio per il bene di tutti (EG 130). Padre

Dettagli

DELEGATE DIOCESANE USMI

DELEGATE DIOCESANE USMI DELEGATE DIOCESANE USMI 24-25 GENNAIO 2015 Lo Statuto USMI definisce con la parola animatrice l identità, la fisionomia e il cuore del compito della delegata diocesana. Così recita: la delegata diocesana

Dettagli

PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI. UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita»

PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI. UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita» PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI PASTORALE DEI PELLEGRINAGGI UFFICIO DIOCESANO PELLEGRINAGGI «In cammino per conoscere Gesù e la Chiesa nella nostra vita» IL PELLEGRINAGGIO Il pellegrinaggio metafora della

Dettagli

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA

MODELLO SCHEMATICO DI PROGRAMMAZIONE PER L IRC SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA ARGOMENTO CONTENUTI ESSENZIALI PERIODO ORE PREVISTE Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini Gesù di Nazaret, l Emmanuele Dio con noi La Chiesa, comunità dei cristiani aperta

Dettagli

Congregazione Suore Ministre degli Infermi. Progetto HAITI

Congregazione Suore Ministre degli Infermi. Progetto HAITI Congregazione Suore Ministre degli Infermi Progetto HAITI INTRODUZIONE GENERALE Noi siamo le Suore Ministre degli Infermi di San Camillo; la nostra è una congregazione missionaria che vive la missione

Dettagli

PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA

PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA A R C I D I O C E S I D I U D I N E Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA CRISTO NOSTRA SPERANZA (1 Tm 1,1) Anno Pastorale

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina

14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina .. mettendoci da parte vostra ogni impegno, aggiungete alla vostra fede (2 Pietro 1:5) Natale Mondello 14 Raduno Giovanile 8-14 Agosto 2011 Congregazione Cristiana Evangelica Messina Dio ha un piano per

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15)

(Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) SIATE SANTI COME IL PADRE VOSTRO è SANTO (Mt 5, 48) (Memoria dei santi e dei martiri della vita consacrata) (Fori Imperiali, Roma 19/09/15) Ci siamo riuniti nel cuore della città di Roma per fare un pellegrinaggio,

Dettagli

CAMMINI di PROSSIMITA. Uno sguardo all esperienza delle Caritas Parrocchiali di Bologna

CAMMINI di PROSSIMITA. Uno sguardo all esperienza delle Caritas Parrocchiali di Bologna CAMMINI di PROSSIMITA Uno sguardo all esperienza delle Caritas Parrocchiali di Bologna Le motivazioni «Sapete ciò che vi ho fatto?» Gv 13, 12 Radici profonde Il servizio alla carità è intrinsecamente legato

Dettagli

SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08

SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08 SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08 DISCERNIMENTO PERSONALE : In quale membro della chiesa di Cristo ti riconosci? Catechesi tenuta da Padre Francesco Broccio Lode! Lode!

Dettagli

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA

DISCIPLINA RELIGIONE CATTOLICA CURRICOLO VERTICALE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA CLASSE PRIMA SCOPRIRE CHE PER LA RELIGIONE CRISTIANA DIO E' CREATORE E PADRE E CHE FIN DALLE ORIGINI HA VOLUTO STABILIRE UN'ALLEANZA CON L'UOMO CONOSCERE GESU' DI NAZARETH, EMMANUELE E MESSIA, CROCIFISSO

Dettagli

CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA

CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA Percorsi di fede dalla Prima Elementare alla Prima Media Anno Pastorale 2008/2009 Famiglia diventa anima del mondo 1 MOMENTI PER TUTTI I GENITORI Mercoledì 24 settembre Ln

Dettagli

SCHEDA PROGETTO QdF 2015/ 6

SCHEDA PROGETTO QdF 2015/ 6 PROMOTORE XPersona Comunità Ente/Istituto Associazione cognome, nome GABRIELLI MARINO denominazione (ente / associazione) posta elettronica SCHEDA PROGETTO 6 Parrocchia San Giovanni Battista MOYUTA - Guatemala

Dettagli

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 OTTOBRE 2013 18 ottobre: Festa della Chiesa diocesana Promulgazione del Regolamento del Sinodo 20 ottobre: 87ª Giornata missionaria

Dettagli