TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali"

Transcript

1 TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013

2 Modulo di Amministrazione

3 Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione e dati fondamentali in TeamPortal. NB: L applicazione può essere utilizzata, oltre che dall utente admin, solo dagli utenti che fanno parte del Gruppo Generale Portale powerusers e che sono stati esplicitamente autorizzati ad accedere alle funzioni specifiche dell applicazione tramite il modulo di Gestione ACLA 3

4 In ottica sicurezza e corretto utilizzo delle applicazioni, si consiglia di definire fin da subito, per ciascuna azienda, un utente responsabile che abbia la proprietà di essere il supervisor dell azienda stessa. Questo per facilitare la gestione di tutte le entità relative all azienda nelle varie applicazioni dove vengono applicate politiche ACLE, derivanti da attività non presidiate. Nel caso si crei un utente di tipo powerusers, si consiglia di conferire a tale utente i permessi di accesso alle sole funzioni Propri Dati ( Azienda ed eventualmente Studio/Capogruppo ), piuttosto che farlo entrare in amministrazione anche delle Aziende e degli Studi/Capigruppo del portale. In questo modo l ambito di amministrazione dell utente resta circoscritto alla sola azienda di appartenenza. 4

5 Principali funzioni dell applicazione: Impostazione dei parametri di configurazione Gestione di Gruppi/Utenti Gestione Anagrafiche di Aziende/Utenti (Home / Anagrafica Generale) Generazione automatica utenti in base alle anagrafiche aziende importate Gestione Studi/Capigruppo Importazione da esterno di anagrafiche e aziende Servizi Remoti Attività pianificate Avvisi Gestione Pacchetti software e licenze Gestione Certificati SSL Manutenzione del database Gestione delle sessioni di accesso degli utenti Amministrazione dei servizi Web / Database / Cron / Acurcl Accesso diretto a tutti i dati presenti nel Database File di Log 5

6 Anagrafica Generale (*) (*) TeamPortal centralizza tutta la gestione delle informazioni anagrafiche tramite Anagrafica Unica integrandosi con gli ambienti esterni, come descritto in dettaglio nella presentazione TeamPortal_AnagraficaUnica.ppt Questa funzione permette l inserimento e la modifica manuale dei dati anagrafici generali, necessari alla registrazione di utenti e aziende. Come vedremo nell Avvio rapido le anagrafiche vengono importate in automatico dal gestionale. Per i casi in cui l amministratore del portale deve operare manualmente è possibile seguire le indicazioni illustrate di seguito. La gestione delle anagrafiche generali segue la modalità generale di gestione dati con la particolarità che, in fase di inserimento di una nuova anagrafica, il codice interno non è liberamente digitabile e verrà assegnato automaticamente. Nota: per ogni anagrafica deve essere presente almeno un codice fiscale o una partita iva. Funzioni disponibili: Salva : salva i dati anagrafici inseriti. Nuovo: presenta la maschera di inserimento nuova anagrafica. Elimina: elimina l anagrafica. 6

7 (*) Anagrafica Unica ( TeamPortal_AnagraficaUnica.ppt )

8 Creazione Azienda Questa funzione permette la gestione manuale delle aziende. A questo livello non sono gestite le funzioni dell azienda in qualità di Studio / Capogruppo, per cui è prevista la funzione apposita. La gestione delle aziende segue la modalità generale di gestione dati. Ulteriori funzioni: Modifica anagrafica : Permette di modificare i dati anagrafici associati all azienda già presente in TeamPortal. Filiali: Sedi: : Permette di inserire una nuova anagrafica da associare ad una nuova azienda nella sua fase di inserimento. Gestisci : permette di gestire i dati anagrafici delle Filiali dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. Gestisci : permette di gestire i dati anagrafici delle Sedi dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. Gruppi Aziendali: Gestisci : permette di gestire i dati dei Gruppi Aziendali dell azienda secondo la modalità generale di gestione dati. Rimuovi : permette di rimuovere Gruppi Aziendali dall azienda. Utenti dell azienda : Inserisci : permette di associare utenti all azienda. Gli utenti devono essere già stati creati in TeamPortal. Rimuovi : permette di eliminare l associazione di utenti all azienda : permette di modificare i dati di associazione dell utente all azienda: Filiali, Sedi, Gruppi Aziendali. : visualizza una finestra che mostra i Gruppi Aziendali cui appartiene l utente Dettaglio : visualizza una finestra di riepilogo dei dati dell azienda, stampabile con il bottone Stampa. 8

9 Per agevolare le operazioni di configurazione dell Azienda, il modulo di Amministrazione consente: Inserimenti multiplo di utenti all interno dell azienda. Per snellire le operazioni di associazione degli utenti all azienda selezionata è disponibile il pulsante Inserisci multiplo. Utile se si intende velocizzare l operazione massiva di inserimento utenti. Sarà possibile effettuare impostazioni specifiche sugli utenti in un secondo momento (es. associazione ad eventuali sedi/filiali/gruppi aziendali, disabilitazione a livello aziendale, ecc...) 9

10 Accesso in gestione dei Gruppi Aziendali direttamente dalla maschera di configurazione dell Azienda. Questo permette il rapido inserimento / rimozione di utenti all interno del Gruppo Aziendale selezionato. 10

11 Creazione dello Studio / Capogruppo Questa funzione permette la gestione degli Studi/Capigruppo. Gli Studi/Capigruppo sono aziende particolari che possono controllare altre aziende. Questo controllo avviene tramite gli utenti dello Studio/Capogruppo, che possono accedere alle applicazioni come se fossero utenti dell azienda controllata. Per default, ogni utente dello Studio/Capogruppo può avere accesso a tutte le aziende controllate dallo Studio/Capogruppo con tutte le applicazioni, ma possono essere imposte restrizioni basate sui singoli utenti e permettere solo ad alcuni utenti di accedere ai dati di un azienda controllata con una determinata applicazione. La gestione degli Studi / Capigruppo segue la modalità generale di gestione dati. Ulteriori funzioni: Restringi az. di lavoro a ut. : (Profilazioni per chi accede a quali aziende) No: tutti gli utenti dello Studio possono gestire tutte le applicazioni per tutte le aziende dello Studio/Capogruppo. Sì : gli utenti dello studio possono essere limitati nella gestione delle applicazioni per le aziende dello Studio/capogruppo, secondo le indicazioni specifiche per utente impostate con la funzione Utenti dello Studio. 11

12 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Le Aziende delle studio si dividono in «Gestite» come ad esempio aziende clienti dello studio e «Consociate» cioè aziende facenti parte della eventuale corporazione 12

13 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Impostando a SI «Restringi az. di lavoro a utente» sarà visibile la scheda «Restrizioni» che permette di definire delle profilazioni per la visibilità delle aziende nelle varie applicazioni Multiaziendali. 13

14 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Combinando le possibili selezioni della seguente videata si possono creare profili per: - singola Azienda e singola Applicazione - singola Azienda e tutte le Applicazioni - Aziende Consociate e singola Applicazione - Aziende Consociate e tutte le Applicazioni - Aziende Gestite e singola Applicazione - Aziende Gestite e tutte le Applicazioni - Tutte le Aziende e tutte le Applicazioni N.B. Si possono selezionare solo Applicazioni multiaziendali. 14

15 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Una volta salvato il profilo si possono impostare i Permessi ACLE tramite l apposito pulsante «Permessi» definendo così la visibilità. 15

16 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Con il pulsante Gestione si possono impostare le regole tramite la nuova interfaccia grafica utente per la profilazione dei permessi 16

17 Gestione Studi/Capogruppo (Profilazioni per chi accede a quali aziende) Esempio: «Consenti al gruppo aziendale Consulenti Paghe la selezione dell azienda TEAM ASSICURAZIONI nell applicazione Documenti da Gestionali» 17

18 Gestione utenti E possibile associare una stessa anagrafica a più utenti (ad esempio l anagrafica dell azienda di appartenenza). Non è consentito invece associare a piu aziende una stessa anagrafica. Il dato codice fiscale (o partita IVA) è fondamentale per identificare univocamente una azienda e per gestire tutti i legami con il mondo GECOM all interno del portale. L informazione codice fiscale (o partita IVA) è un dato obbligatorio e univoco nella tabella delle anagrafiche. 18

19 Il modulo di amministrazione degli utenti mette a disposizione, tramite il pulsante Modifica login, la possibilità di modificare il nome di login dell utente selezionato preservandone tutte le impostazioni ed i permessi associati. Sarà possibile ad esempio selezionare un utente tra quelli generati in automatico attraverso le operazioni non presidiate di importazione anagrafiche (con sintassi codicefiscale_idanagrafica o partitaiva_idanagrafica ) ed assegnargli un nome di login più consono senza la necessità di fare impostazioni ulteriori L operazione viene tracciata nel log del Portale (Amministrazione/Logs/Portale/teamportal.log) 19

20 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Utility per velocizzare l abilitazione/disabilitazione utenti a livello di portale e/o a livello aziendale. Ambito globale In ambito globale la selezione utenti avviene attraverso la selezione di Tutti gli utenti, delle aziende o dei gruppi generali portale 20

21 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Ambito globale La maschera Utenti consente di visualizzare gli utenti Abilitati/Disabilitati e di disabilitare/abilitare quelli selezionati. In ambito globale l abilitazione/disabilitazione dell utente è a livello di Portale e corrisponde all impostazione 21

22 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Ambito aziendale In ambito aziendale la selezione utenti avviene attraverso la selezione di Tutti gli utenti, dei gruppi aziendali, delle sedi o delle filiali dell azienda selezionata. 22

23 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Ambito aziendale La maschera Utenti consente di visualizzare gli utenti Abilitati/Disabilitati e di disabilitare/abilitare quelli selezionati. In ambito aziendale è possibile abilitare/disabilitare gli utenti sia a livello di portale che a livello aziendale. 23

24 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Ambito aziendale Abilitazione Portale: Se ad esempio si disabilita un utente che appartiene a più aziende, questo non potrà accedere con nessuna azienda Questa impostazione corrisponde al flag 24

25 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Utenti Ambito aziendale Abilitazione Aziendale: Se ad esempio si disabilita un utente che appartiene a piu aziende, questo non potra accedere con l azienda selezionata, ma potra accedere con altre aziende se abilitato. Questa impostazione corrisponde al flag Disabilitato per azienda. 25

26 Ammistrazione Utenti e Aziende Abilitazione Aziende NOTA: Se si vogliono disabilitare tutti gli utenti di una azienda, conviene disabilitare proprio l azienda. Se si deve disabilitare l azienda si puo operare tramite Amministrazione / Utenti e Aziende / Aziende o utilizzare l apposita utility Abilitazione aziende tramite la quale è possibile operare rapidamente la selezione multipla di più aziende. 26

27 L esercizio seguente viene proposto allo scopo di fornire all utente la pratica di utilizzo del modulo di Amministrazione. In realtà, come vedremo nell Avvio Rapido, le operazioni manuali proposte nell esercitazione pratica, normalmente vengono svolte attraverso funzioni di generazione automatica (Amministrazione / Portale / Licenze / Carica Azienda). La stessa associazione delle aziende clienti dello studio avviene automaticamente nella fase di importazione anagrafiche come specificato in maggior dettaglio nel documento di Avvio Rapido. 1. Creazione Anagrafica Azienda Studio Demo Consulting 2. Creazione Azienda Studio Demo Consulting 3. Creazione utenti st_ammdemo, st_utentedemo, st_utentedemo2 ed inserimento degli stessi nell Azienda Studio Demo Consulting 4. Definizione dell Azienda Studio Demo Consulting come Studio (di consulenza ed elaborazione dati avente altre aziende come suoi clienti) 5. Inserimento delle aziende MANCINI e TeamSystem SPA come Aziende clienti dello Studio 27

28 6. Creazione Gruppo aziendale consulenti_paghe nell azienda Studio Demo Consulting 7. Associazione utenti st_utentedemo e st_utentedemo2 al Gruppo aziendale consulenti_paghe 8. Impostare le regole ACLA affinchè: - Gi utenti che fanno parte Gruppo Aziendale consulenti_paghe accedano a WebDisk in sola Consultazione - L utente st_ammdemo possa accedere a tutte le funzioni di WebDisk 9. Login come utente st_ammdemo 10. Login come utente st_utentedemo 28

29 Nel caso in cui si crei un utente che faccia parte del Gruppo Generale Portale powerusers si consiglia di assegnare a questo utente (tipicamente il responsabile dell azienda stessa) permessi ACLA per il gruppo di funzioni di Amministrazione Dati propri In questo modo l utente appartenente al gruppo powerusers avrà accesso alla gestione della propria azienda di login (Amministrazione Propri Dati Azienda) e/o alla gestione del proprio Studio/Capogruppo di login (Amministrazione Propri Dati Studio/Capogruppo) (tale funzione ovviamente non è disponibile per l utente che non appartiene ad uno Studio /Corporate) 29

30 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) - Gestione Tramite il modulo di Gestione l amministratore stabilisce chi può fare che cosa all interno del portale, in pratica fa in modo che ciascun utente possa accedere esclusivamente alle Applicazioni e alle Funzioni specifiche a cui è autorizzato 30

31 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) - Verifica Tramite il modulo di Verifica l amministratore puo effettuare le operazioni di controllo e generazione report dei permessi ACLA impostati. 31

32 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) - Verifica FAQ Quesito: Se seleziono Ambito aziendale Avanti non vedo elencati tutti gli utenti dell azienda. E consentito effettuare la selezione solamente tra gli utenti utenti che appartengono a Gruppi Aziendali, Filiali o Sedi dell azienda. Risposta: Al momento per vedere l elenco completo degli utenti dell azienda e operare la selezione sullo stesso è possibile effettuare le seguenti operazioni: Selezionare l opzione Ambito globale Impostare il campo Utenti su Da selezione Avanti nella scheda Aziende selezionare la/e azienda/e desiderata/e Avanti viene mostrata la scheda Utenti contenente l elenco degli utenti della/e azienda/e all interno della quale è possibile operare la selezione. 32

33 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) Preview utente Tramite questa funzionalità è possibile visualizzare immediatamente in anteprima il menu delle applicazioni che l utente selezionato puo vedere ( Solo funzioni abilitate ) 33

34 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) Preview utente Selezionando Tutte le funzioni vengono mostrate sia le funzioni abilitate che quelle disabilitate per l utente, con la possibilità di accedere al dettaglio delle regole che hanno determinato l impostazione dei permessi. 34

35 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) Preview utente Tramite il pulsante Dettaglio è possibile vedere in base a quali impostazioni viene applicato quel dato permesso. Esempio: l utente az_utente può accedere alla Consultazione delle Aree della Bacheca perché è stata definita una regola a livello di utente che ne Consente l accesso. 35

36 Permessi sulle Applicazioni (ACLA) Preview utente Esempio: az_utente puo accedere a tutte le funzioni di Gestione di Procedure Gestionali in quanto è stata definita una regola Consenti sulle stesse a livello di azienda TeamSystem Spa 36 36

37 Permessi sui Dati (ACLE) - Verifica Tramite il modulo di Verifica l amministratore puo effettuare controlli e generare report dei permessi ACLE impostati. Il modulo richiede di selezionare l applicazione e le entità (es. Area se selezionata Bacheca) su cui si vogliono controllare il permessi. Specificando azienda ed utente è possibile verificare se quest ultimo ha o meno accesso alle entità selezionate. E anche possibile impostare tutte le aziende del portale e tutti gi utenti o tutti gli utenti abilitati dell azienda specificata (o di tutte le aziende). In questo caso l operazione potrebbe richiedere diversi minuti. E possibile impostare il tempo di attesa massimo. Al superamento di tale limite l operazione viene interrotta e viene mostrato un messaggio. In tal caso è consigliato restringere il criteri di filtro prima di rieseguire il controllo. E possibile stampare il report della verifica o esportarlo nei formati supportati (pdf, csv, xml) 37

38 Permessi sui Dati (ACLE) - Verifica La scheda Risultati permette di controllare su quali entità gli utenti hanno diritti di accesso e quali operazioni possono compiere sulle stesse, in base ai criteri di impostati nella scheda Filtro Tramite il pulsante di esportazione sarà possibile esportare il risultato della verifica ACLE in csv 38

39 Importazione Anagrafiche Permette di importare le anagrafiche aziende/ditte inviate dagli applicativi al TeamPortal. 39

40 Importazione Anagrafiche La procedura da seguire per importare documenti inviati dall ambiente gestionale in TeamPortal è la seguente: Verificare i permessi per l import da gestionale in: Amministrazione / Importazioni / Client abilitati Devono essere specificati i client autorizzati ad inviare i dati al portale Verificare in Amministrazione / Attività pianificate / Gestione che siano regolarmente schedulati i comandi di importazione (importa anagr. tipo azienda, importa anagr. per aziende). In questo modo gli stessi vengono eseguiti negli orari stabiliti. Se si vuole eseguire una importazione immediata delle anagrafiche, dopo aver fatto l invio dei dati da gestionale, cliccare sugli appositi pulsanti Esegui in: Amministrazione / Importazioni / Anagrafiche 40

41 Importazione Anagrafiche Integrazione ambienti esterni Per ogni esportazione saranno inviati: un XML guida un file il cui contenuto dipende dai TAG specificati nell XML guida. I legami tra le varie entità presenti nel TeamPortal e quelle degli ambienti esterni saranno effettuate tramite i seguenti riferimenti esterni: START/DBName (ARCHIVI) PROCEDURA GRUPPO APPLICATIVI START/DBName rappresenta la sigla START/DBName di origine dell anagrafica. PROCEDURA ogni procedura dovrà definire una propria sigla identificativa (Sigla Procedura) e usare sempre la stessa. Alcuni esempi potrebbero essere: MULTI PAGHE DIRED ENTERP Gecom Multi Plus Gecom Paghe Plus Redditi Unico PF, SC, SP Gamma Enterprise GRUPPO APPLICATIVI non è attualmente utilizzato (presente per release e implementazioni future). Il valore inviato dagli applicativi sarà convertito in SERVER. Quindi, ad esempio, se GRUPPO APPLICATIVI inviato dagli applicativi è ServerW o ServerX questo verrà convertito in SERVER. 41

42 Configurazione parametri portale Nome server: Nome del server che verrà mostrato nella maschera di login Livello di dettagli del log: Permette di stabilire il livello di dettaglio che si desidera per il log Scadenza sessione (in ore): permette di stabilire dopo quanto tempo scada una sessione. Il valore è espresso in ore e và da un minimo di 30min(0,5 ore) a un massimo di 6 ore. Visualizza Applicativi all utente admin: Se selezionato l utente admin vede nel menu applicativi tutte le applicazioni, altrimenti vede solamente le applicazioni Amministrazione, Preferenze e Gestione Messaggi. Https redirects: da specificare nel caso in cui si acceda da remoto attraverso un server/router che faccia da redirect al portale. Inserire ip/nome:porta (https aggiunto in automatico) 42

43 Configurazione parametri portale Modalità Servizi Remoti: Dispone il portale nella modalità TPS (TeamPortal Services). Per maggiori dettagli fare riferimento alla documentazione relativa a Servizi Remoti Disabilita compressione pagine dinamiche: Disabilita l impostazione di ottimizzazione del Web Server relativa alla compressione delle pagine dinamiche Portale in Manutenzione: se abilitato permette la login al solo utente amministratore, mentre agli altri utenti verrà mostrato un messaggio del genere: Portale in stato di manutenzione: eventuale descrizione. La descrizione (opzionale) potrà essere specificata nel campo sottostante Messaggio Manutenzione Indirizzo mail Amministratore: Indirizzo di posta elettronica dell amministratore del portale per gli Avvisi 43

44 Configurazione parametri portale 44

45 Configurazione parametri portale Complessità password: permette di stabilire il livello di complessità in fase di creazione o modifica password. Nessuna: non viene eseguito nessun controllo Bassa: - la password deve essere diversa dal nome utente - deve essere composta da almeno 4 caratteri - deve contenere almeno un carattere numerico Alta: - la password deve contenere almeno un carattere minuscolo - deve contenere almeno un carattere maiuscolo - deve contenere almeno un carattere numerico - deve contenere almeno un carattere speciale - deve essere diversa dal nome utente - deve essere composta da almeno 8 caratteri Active Directory: - Non possono contenere più di due caratteri consecutivi del nome completo dell'utente o del nome dell'account. - Devono includere almeno sei caratteri. - Devono contenere caratteri appartenenti ad almeno tre delle quattro categorie seguenti: 1. Caratteri maiuscoli dell'alfabeto inglese (A-Z) 2. Caratteri minuscoli dell'alfabeto inglese (a-z) 3. Cifre decimali (0-9) 4. Caratteri non alfabetici, ad esempio!, $, #, % Formato log privacy: permette di impostare il formato del log privacy Abilita ssl nella richiesta password: permette che tutte le password utente siano inviate al server usando un protocollo di trasporto sicuro(https) Usa sempre https: forza l uso del solo protocollo sicuro (https) Invia mail al cambio password: fa sì che ogni volta che una password viene modificata venga inviata una di conferma all utente proprietario Invia mail all accesso: fa sì che ogni volta che l utente esegue il login al portale, riceve una notifica via . Disabilita autocompletamento campi password: disabilita l auto-completamento dei campi di tipo password. Il default è Disabilitato. 45

46 Configurazione parametri portale Impedisci riutilizzo password: permette di impedire all utente di riutilizzare più volte la stessa password. Le scelte vanno da un minino dell ultime 3 password ad un massimo di tutte Disabilita validazione Server-Side: permette di disabilitare la validazione lato server. Disabilita URL crittati: permette di disabilitare la crittazione degli URL del TeamPortal. Utente già collegato da altra postazione: permette di scegliere come comportarsi nel caso in cui l utente sia già collegato da un altra postazione. Si può scegliere di: - Ignorare (non viene effettuato alcun controllo) - Avvisare (il secondo utente sarà avvisato) - Bloccare (al secondo utente sarà impedito l access) - Chiedi cosa fare (è l utente che in fase di login sceglie cosa fare) - Termina Sessioni Esistenti (quando il secondo utente accede, termina la sessione del primo) Disabilita utente che non si collegano da: se diverso da Off, vengono disabilitati gli utenti che non si collegano da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 12 mesi. Accanto si trova anche il bottone che permettere di inserire la relativa attività pianificata. Disabilita utenti ex dipendenti: se diverso da Off, vengono disabilitati gli utenti ex dipendenti la cui data di fine rapporto è antecedente al periodo selezionato (da 1 settimana a 6 mesi) Disabilita utenti per login fallito: se diverso da Mai, disabilita gli utenti dopo n. tentativi di login fallita 46

47 Configurazione parametri portale Tema predefinito: scelta del tema predefinito portale Mostra menu Applicativi aperti: Visualizza i menu applicativi automaticamente esplosi. Richiedi conferma creazione nuovo record: permette di scegliere se creare o meno un nuovo record. Se disabilitato si passa direttamente alla fase di creazione Seleziona immagine personalizzata per logo destro: permette di fare upload del logo personalizzato destro. 47

48 Configurazione parametri portale Periferica: selezionare tra le presenti la periferica da utilizzare per l invio di sms Tipo connessione: permette di scegliere il tipo di connessione tra quelle elencate Invia test a: specificando un numero di telefono, è possibile inviare un messaggio di test al numero specificato 48

49 In alternativa all uso di un device fisico collegato al server per l invio degli SMS, È ora possibile utilizzare direttamente via web i servizi forniti dal provider SMS Trend Nome utente: nome utente sms trend Password: password utente sms trend Mittente: mittente per invio sms Tipo SMS: selezionare il tipo di sms da inviare con indicato tra le parentesi il numero di sms disponibili Vai al sito SMSTrend: link al sito ufficiale SMSTrend Invia test a: numero di telefono cui è possibile inviare un messaggio di test. 49

50 Configurazione parametri portale Nome Server: specificare il nome/ip del server mail Indirizzo Amministratore: specificare l indirizzo dell utente admin Porta: indicare la porta di ascolto del server smtp Indirizzo mittente per invio in batch: indirizzo mittente necessario per il solo invio di mail in batch Invio copia mittente per storico: se abilitato invia sempre copia della mail al mittente 50

51 Configurazione parametri portale Nella sezione Sicurezza ed autenticazione è possibile impostare il metodo di crittografia per il collegamento ad un server mail sicuro. Se quest ultimo richiede autenticazione è possibile impostare nei rispettivi campi utente e password di autenticazione. Utilizza connessione sicura: NO: Nessuna Crittografia, TLS, se disponibile: stabilisci connessione sicura di tipo TLS se disponibile altrimenti effettua una connessione non criptata TLS: Esegui connessione TLS SSL: Connessione in SSL. Quest ultima impostazione richiede che nel campo porta sia modificato il valore al valore di default 465 Utente: nome utente, se abilitata opzione Utilizza nome utente e password Password: password di autenticazione se abilitata la suddetta opzione Invia test a: specificando indirizzo di un destinatario varrà inviata una mail di prova. Utile per controllare che le specifiche sopra indicate siano corrette. 51

52 Configurazione parametri portale Le impostazioni operate in questa scheda verranno utilizzate dal portale quando applicazioni come ad esempio TeamUpdate richiedono l accesso alle funzionalità del server via Internet. Nessun proxy: Selezionare questa opzione se non si utilizza un proxy per l accesso ad Internet Configurazione manuale del proxy: Proxy HTTP: Specificare l indirizzo IP del proxy Porta: Specificare la porta di accesso al proxy Tramite il pulsante Test è possibile verificare l accesso ad internet attraverso i parametri impostati 52

53 Utilizzo Licenze Tramite Amministrazione / Portale / Utlizzo licenze è possibile controllare l effettivo impiego della licenza base (5008). Il modulo mostra il totale licenze a disposizione (Q.tà disponibili) e l attuale utilizzo ovvero il numero di utenti al momento abilitati. Tramite il pulsante Dettagli è possibile visualizzare l elenco degli utenti abilitati 53

54 Sessioni Tramite il pannello amministrazione delle sessioni è possibile controllare e gestire le sessioni che risultano in essere all interno del portale. Le sessioni attive sono quelle cui corrisponde l effettiva operatività da parte degli utenti. La grid elenca e consente di eliminare le eventuali sessioni orfane e/o scadute L amministratore puo inviare un messaggio alle sessioni attive in gestione sessioni sia singolarmente che a tutte quelle selezionate 54

55 Configurazione Web Server - http e https Consente di cambiare la porta di ascolto del server web (http, default=80) e di impostare in livello di trace tra quelli previsti per il servizio di apache Consente di abilitare l uso dell SSL in apache (connessione sicura Https) e di cambiare la porta di ascolto (default=443) 55

56 Configurazione Web Server - Certificato SSL Tramite la creazione di un certificato SSL è possibile stabilire una connessione sicura al portale, tutte le informazioni, dalla password a tutti i dati accessibili risulteranno crittografati e dunque protetti e non intercettabili attraverso internet. L amministratore del portale può creare un certificato autofirmato oppure Richiederne uno ad una CA ufficiale (Verisign, ) Codice nazione: inserire sigla nazione (es: IT) Nazione: inserire la nazione Città: specificare la città dell azienda che richiede il certificato Azienda: nome dell azienda che richiede certificato Settore: campo opzionale che indica il settore in cui opera l azienda Server host name: il nome del server web opzionale, mail per eventuali comunicazioni Scadenza: durata del certificato Form per la generazione di un certificato autogenerato e autocertificato (siamo noi stessi che ci certifichiamo e sta poi all utente accettare o meno il nostro certificato). Premendo il bottone Genera si passerà alla seguente form: 56

57 Configurazione Web Server - Certificato SSL E anche possibile utilizzare un certificato rilasciato da un CA (Certificate authority) 57

58 Configurazione DBServer Il modulo permette di configurare i parametri relativi al servizio TpDb. Consente di modificare la porta di ascolto utilizzata dal servizio (default = 5432) impostare un livello di trace più o meno dettagliato abilitare la connessione al db anche ai client diversi da localhost (ATTENZIONE: l apertura del db ad altri client va fatta con molta attenzione, normalmente si dovrebbe lasciare l accesso al db al solo localhost.) 58

59 Amministrazione attività pianificate 59

60 Amministrazione attività pianificate Alcune attività vengono schedulate di default : Giornaliere : Dump database Notifiche bacheca Autoupload (inserimento automatico) di Documenti da Gestionali Autoupload (inserimento automatico) di Console Dipendente Eliminazione sessioni scadute/orfane Import anagrafiche azienda Import anagrafiche riferite all azienda Invio automatico (liste distribuzioni) Invio sms automatico (liste distribuzioni) Importazione contatti (documenti da gestionali) Eliminazione richieste orfane (servizi remoti) Pulizia direttorio di import Eliminazione moduli duplicati Rotazione log privacy Pulizia workdir Settimanali : Rotazione dei log Mensili : Ottimizzazione database Possibilità di lanciare un job con ripetizione ogni 5 minuti, 10 minuti, 15 minuti, 20 minuti, 30 minuti, 60 minuti. Tale modalità è detta Continua (es.: job di gestione avvisi) Possibilità di duplicare un job ed effettuare ulteriori impostazioni di data, orari, ripetizioni, notifiche, ecc. 60

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200

IMPORTAZIONI. TeamPortal - Importazioni 20120200 IMPORTAZIONI - INDICE... 3 Anagrafiche... 4 Anagrafiche esterne... 5 Client abilitati... 6 2 Le funzioni trattate in questa sezione permettono di gestire la fase di importazione dei dati provenienti da

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2

BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 BIBLIOWIN 5.0WEB Versione 5.0.2 Premessa. In questa nuova versione è stata modificata la risoluzione (dimensione) generale delle finestre. Per gli utenti che navigano nella modalità a Finestre, la dimensione

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM F24

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM F24 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2011.2.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012

explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 explorer 2 Manuale dell Installatore e Technical Reference Ver. 2.2.6 del 14 Dicembre 2012 1 Indice 1. Descrizione del sistema e Requisiti hardware e software per l installazione... 4 1.1 Descrizione del

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.

1x1 qs-stat. Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità. Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n. 1x1 qs-stat Pacchetto Software per la Soluzione di Problemi Statistici nel Controllo Qualità Versione: 1 / Marzo 2010 Doc. n.: PD-0012 Copyright 2010 Q-DAS GmbH & Co. KG Eisleber Str. 2 D - 69469 Weinheim

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT La chiamata diretta allo script può essere effettuata in modo GET o POST. Il metodo POST è il più sicuro dal punto di vista della sicurezza. Invio sms a un numero

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli