Deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 del 27 Luglio 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 del 27 Luglio 2013"

Transcript

1 COMUNE DI BORE PROVINCIA DI PARMA Deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 del 27 Luglio 2013 OGGETTO: Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio ex art. 194 Del D.Lgs. n. 267/2000. L'anno duemilatredici giorno ventisette del mese di Luglio, alle ore 10,25, in Bore e nella solita sala delle adunanze si è riunito il Consiglio Comunale in seduta straordinaria di prima convocazione Fatto l'appello nominale risultano: Presente Assente 1 Ralli Fausto - Sindaco Presidente X 2 Volpicelli Giuseppe X 3 Bazzinotti Mario X 4 Tonelli Claudio X 5 Ralli Mario X 6 Silva Loretta X 7 Felloni Giuseppe X 8 Ralli Silvio X 9 Fulgoni Giancarlo X 10 Coppellotti Armando X 11 Marazzi Linda X 12 Cordani Cristian X 13 Zermani Vittorio X Totale 10 3 Partecipa il Segretario Comunale Dott.ssa Margherita Morelli la quale provvede alla redazione del presente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sindaco Fausto Ralli assume la Presidenza e dichiara aperta la seduta per la trattazione dell'oggetto indicato, previa designazione degli scrutatori Signori: Ralli Mario, Fulgoni Giancarlo, Cordani Cristian. Il Sindaco illustra l oggetto del punto all ordine del giorno e dà lettura del passaggio in cui il Revisore dei conti ricorda l obbligo di invio alla Corte dei Conti delle delibere di debito fuori bilancio precisando che l atto verrà trasmesso a tale organo di controllo. La consigliera Linda Marazzi dà lettura del proprio intervento dattiloscritto di cui consegna copia cartacea debitamente sottoscritta, unitamente a n. 3 allegati numerati e sottoscritti, affinché sia allegata al presente verbale (Allegato 1). Il Sindaco afferma di prendere atto dell intervento della consigliera Marazzi e di essere stupito del fatto che la consigliera non ha detto una parola, in sua difesa, sul debito fuori bilancio. La consigliera Marazzi afferma, rivolgendosi al Sindaco, che quello che stupisce è che non vengono dati gli atti e che avete falsificato gli atti. Successivamente, il Sindaco chiede a tutti i consiglieri se hanno sentito quanto affermato dalla consigliera Marazzi e i consiglieri annuiscono. Il Consigliere Cordani chiede, limitatamente al debito, come mai si tratta di un debito fuori bilancio se era stata già prevista la copertura.

2 Il Sindaco afferma che, all origine, è un debito fuori bilancio per acquisizione di servizi, a cui, comunque, l amministrazione deve dare copertura per poter provvedere a pagare, perché altrimenti si procurerebbe un indebito arricchimento. Il Sindaco precisa inoltre che, con precedente atto della Giunta Comunale è stata prevista la copertura finanziaria relativamente al debito azionato col decreto ingiuntivo, accantonando ,04 a titolo di somma capitale, ,00 per interessi passivi stimati ed 5.000,00 per spese legali stimate. Con la presente deliberazione, si dà atto che le somme necessarie a copertura dell importo transato sono attinte per ,04 dal precedente accantonamento e, per 4.292,94 dallo stanziamento di spesa dell intervento del bilancio di previsione 2013 approvato con deliberazione del C.C. n. 23/2013; IL CONSIGLIO COMUNALE PREMESSO CHE - il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani per il Comune di Bore è stato svolto, sin dagli anni 90, per delega dalla Comunità Montana delle Valli del Taro e del Ceno; - nel corso dell anno 2002, la Comunità Montana procedette ad un nuovo affidamento dei soli servizi di raccolta e trasporto alla ditta Oppimitti Costruzioni S.r.l. di Varsi; - l Amministrazione comunale di Bore allora in carica rifiutò le nuove condizioni proposte dalla Comunità Montana e quindi, a partire da marzo 2003, la Comunità Montana sospese sia il servizio di raccolta e trasporto (appaltato alla ditta Oppimitti Costruzioni S.r.l.) che lo smaltimento dei rifiuti (gestito direttamente); - per risolvere l emergenza igienico-sanitaria creatasi dalla sospensione del servizio, l allora Sindaco pro-tempore emise, in successione, n. 5 ordinanze contingibili ed urgenti con cui ordinava direttamente alla ditta Oppimitti di effettuare il servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti; - in conseguenza alle suddette ordinanze, per il periodo aprile 2003-giugno 2004, la ditta Oppimitti emise fatture per il servizio di raccolta e trasporto direttamente a carico del Comune di Bore, e contestualmente la Comunità Montana continuò a fatturare all Ente il servizio di smaltimento; - ciononostante, l Amministrazione allora in carica non adottò nessun provvedimento atto a costituire i fondi necessari al finanziamento delle maggiori spese conseguenti alle ordinanze citate (variazioni di bilancio o adeguamenti della Tarsu) e, nello specifico, non diede la copertura finanziaria alla spesa di ,18 di cui alle fatture n. 139/2003, n. 140/2003, n. 236/2003, n. 16/2004, n. 261/2004; - a partire dal mese di luglio 2004, l Amministrazione comunale neo eletta decise di interrompere il regime straordinario delle ordinanze, e prese i necessari provvedimenti organizzativi e finanziari per impostare una nuova gestione del servizio in economia mista (gestione diretta e appalto); - la nuova Amministrazione in carica non poté tuttavia sanare l intera gestione pregressa per insufficienza degli impegni di spesa assunti a causa dell incapienza degli stanziamenti di bilancio previsti dalla precedente amministrazione e poté procedere solamente ad un ristoro parziale della ditta creditrice, versando la somma complessiva di ,72, pari a quanto risultava effettivamente impegnato in bilancio a favore della ditta Oppimitti; CONSIDERATO CHE - a seguito delle decisioni della precedente Amministrazione, il nuovo organo esecutivo venne impegnato fin da subito a dover gestire la partita debitoria scaturita dalla gestione del servizio rifiuti ordinato dal sindaco Marazzi Linda e rappresentata dalle debenze nei confronti della Comunità Montana Valli Taro e Ceno e della ditta Oppimitti Costruzioni S.r.l.; - l importo dei debiti presunti vantati dai creditori citati al 30 giugno 2004 ammontava all incirca ad ,00, (importo di considerevole entità rispetto agli stanziamenti disponibili in parte corrente del bilancio gestito) e l Amministrazione entrante procedette gradualmente a costituire accantonamenti prudenziali in vista dell esito delle richieste dei creditori;

3 - in data veniva notificato al Comune di Bore il decreto ingiuntivo n. 5373/06, promosso dalla Comunità Montana per il pagamento delle fatture relative al servizio di smaltimento dei rifiuti; - l Amministrazione Comunale si oppose al decreto ingiuntivo instaurando la causa n. 6796/06 ma, in data il Tribunale di Parma, con sentenza n. 251/2011, rigettò definitivamente l opposizione condannando il Comune al pagamento dell intero debito verso la Comunità Montana, oltre a interessi e spese processuali; - con deliberazione n. 15 in data 18/05/2011, il Consiglio Comunale di Bore riconobbe il debito fuori bilancio derivante dalla sentenza citata, ammontante a complessivi e ,73, di cui ,88 a favore della Comunità Montana Valli Taro e Ceno (comprensivi di 7.113,83 per interessi passivi) ed 9.651,85 a favore dell avvocato di controparte per spese legali, finanziando la spesa tramite gli accantonamenti prudenziali sopra citati per ,91 e ponendo le restanti somme a carico del bilancio anni 2011 e 2012; - a sua volta, la ditta Oppimitti Costruzioni S.r.l., depositava avanti al TAR Emilia-Romagna il ricorso per ingiunzione n. 127/2004, a seguito del quale veniva ingiunto al Comune di Bore il pagamento delle somme dovute, oltre interessi e spese processuali, per l effettuazione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti e di cui alle quattro fatture sino ad allora emesse (n. 139/2003, n. 140/2003, n. 236/2003, n. 16/2004); - complessivamente la ditta emise n. 5 fatture, di cui l ultima (n. 261/2004) non venne inserita nella richiesta di decreto ingiuntivo in quanto riferita a servizi svolti successivamente alla data della richiesta di decreto; - contestualmente, la ditta Oppimitti presentava ricorso amministrativo avanti al TAR Emilia- Romagna per l annullamento dell ordinanza n. 2 del , emessa dal Sindaco allora in carica; - il TAR Emilia-Romagna, con sentenza depositata il , dichiarava il difetto di giurisdizione del Giudice Amministrativo nei confronti dell Autorità Giudiziaria Ordinaria relativamente al ricorso per decreto ingiuntivo mentre, con sentenza n. 116/2011, rigettava la richiesta di annullamento dell ordinanza sindacale; - a questo punto, la ditta Oppimitti depositava richiesta di decreto ingiuntivo avanti al Tribunale Civile di Parma e presentava ricorso in appello, avanti al Consiglio di Stato, avverso la sentenza n. 116/2011 con cui il TAR aveva rigettato il ricorso amministrativo per l annullamento dell ordinanza; DATO ATTO CHE - con ricorso per decreto ingiuntivo n. 401/2012 presentato avanti il Tribunale Civile di Parma, il Giudice Ordinario ha ingiunto al Comune di Bore il pagamento della somma di ,04, oltre interessi legali e spese, a fronte dell effettuazione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti per sole n. 4 fatture (rispetto alle cinque complessivamente emesse e non pagate per totali ,1); - il Comune di Bore, tramite gli Avv.ti Molinari e Masi del foro di Parma (incaricati con atto di Giunta Comunale n. 17 del ), ha presentato ricorso in opposizione al decreto ingiuntivo concesso dal Tribunale di Parma alla ditta Oppimitti; - con deliberazione di Giunta Comunale n. 105 del , in pendenza di giudizio, sono state prudenzialmente accantonate le somme necessarie per la copertura delle spese in caso di soccombenza, somme che furono stanziate in occasione della predisposizione del bilancio di previsione 2012, ricorrendo a manovre fiscali straordinarie e che ammontano ad ,04 per la prestazione del servizio di raccolta e trasporto, ,00 per interessi ed 5.000,00 per spese legali; DATO ATTO CHE - la Giunta Comunale, con proprio atto n. 57 del e per i motivi in esso esposti, ha esaminato ed approvato la proposta di transazione tra il Comune di Bore e Oppimitti Costruzioni S.r.l., deliberando altresì di sottoporre la stessa all approvazione suprema del Consiglio, sotto il profilo politico amministrativo, stante la rilevanza economica della questione;

4 - il Consiglio Comunale, con propria deliberazione n. XX in data odierna, ha approvato in via definitiva la proposta di transazione che prevede il pagamento della somma complessiva di ,98 con la rinuncia a tutti i giudizi pendenti e a spese legali compensate; RITENUTO CHE 1) sebbene la fattispecie degli accordi transattivi non sia ricompresa testualmente nel novero delle tipologie di debiti fuori bilancio riconoscibili, la spesa oggetto della transazione tra il Comune e la ditta Oppimitti si configura come un vero e proprio debito fuori bilancio ai sensi dell art. 194, comma 1 lett. e) del D.Lgs. 267/2000 in quanto: a) è derivante da acquisizioni di servizi in violazione degli obblighi di cui ai commi 1, 2 e 3 dell'articolo 191 perché priva del necessario impegno contabile e della copertura finanziaria; b) trattandosi del servizio di raccolta e trasporto rifiuti, le acquisizioni si riferiscono a servizi indispensabili per l espletamento di pubbliche funzioni di competenza dell ente medesimo; c) sono accertati e dimostrati sia l utilità pubblica dei servizi di raccolta e trasporto rifiuti che l arricchimento per l'ente derivante dall effettuazione degli stessi da parte della ditta appaltatrice; 2) pur essendo intervenuto un accordo transattivo tra le parti, nel caso di specie, in particolare in relazione alle modalità e ai tempi in cui è sorta l obbligazione originaria a carico del Comune di Bore (l obbligazione pecuniaria si è giuridicamente perfezionata molto tempo prima della transazione facendo sorgere fin da subito il debito fuori bilancio), nonché l entità dell importo della spesa, il Consiglio comunale si pronunci in merito al riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio ai sensi dell art. 194, comma 1 lett. e) del D.Lgs. 267/2000; Dato atto che anche il Giudice contabile si è espresso nel senso che l atto amministrativo approvativo del contratto transattivo si può riferire ad una spesa pubblica che può avere la natura di debito fuori bilancio e richiedere l intervento del Consiglio comunale in relazione alla specificità della materia oggetto della transazione e alla portata economica della stessa (Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per la Calabria Deliberazione n. 51/2009); Appurato pertanto, in relazione all istruttoria effettuata, che nel caso di specie ricorrono tutti i presupposti previsti dalla normativa vigente e dalla giurisprudenza contabile per addivenire al riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio ai sensi dell art. 194, comma 1 lett. e) del D. Lgs. 267/2000; Dato atto che la somma da liquidare alla ditta in base all atto di transazione, pari ad ,98, trova copertura per ,04 a fronte dell impegno I/12/1056 (assunto con deliberazione di G.C. n. 105/2012) e per 4.292,94 nello stanziamento di spesa dell intervento del bilancio di previsione 2013 (approvato con deliberazione del C.C. n. 23/2013); Vista la relazione tecnica prot del in merito alla proposta di riconoscimento della legittimità di debito fuori bilancio ai sensi dell art. 194 comma 1 lett. e) del D.Lgs. 267/2000 sottoscritta dai responsabili dei servizi interessati; Visto il parere prot del espresso dall Organo di revisione economico finanziaria ai sensi e per gli effetti dell art. 239 comma 1 punto 6) del D.Lgs. n. 267/2000 così come modificato dal D.L. 10 ottobre 2012, n. 174, convertito con modificazioni dalla L. 7 dicembre 2012, n. 213; Ritenuto pertanto di dover procedere al riconoscimento del suddetto debito fuori bilancio ed al finanziamento dello stesso;

5 Visto l art. 23, comma 5, della legge 289/2002, che dispone l obbligo di trasmissione dei provvedimenti di riconoscimento dei debiti fuori bilancio agli Organi di controllo ed alla competente Procura della Corte dei Conti; Acquisiti i pareri favorevoli espressi dal responsabile del servizio economico finanziario ai sensi e per gli effetti dell art. 49, comma 1, del D.lgs. 267/2000; Visto il D.Lgs. 267/2000; Visto il Regolamento di contabilità; Visto lo Statuto comunale; Con la seguente votazione espressa in forma palese resa nei modi e nelle forme di legge: Presenti: 10 (dieci) Favorevoli: 8 (otto) Contrari: 1 (uno: Marazzi Linda) Astenuti: 1 (uno: Cordani Cristian) DELIBERA 1. di approvare quanto indicato in premessa quale parte integrante e sostanziale del presente atto; 2. di riconoscere, ai sensi dell art. 194, comma 1 lettera e) del D.Lgs. n. 267/2000, la legittimità e finanziare il seguente debito fuori bilancio: ,98, Iva compresa, a favore della ditta Oppimitti Costruzioni S.r.l. con sede in Pessola di Varsi (Pr), per la prestazione del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti per il periodo marzo giugno 2004, finanziati per ,04 a fronte dell impegno I/12/1056 (assunto con deliberazione di G.C. n. 105/2012) e per 4.292,94 mediante i fondi stanziati all intervento del bilancio di previsione 2013; 3. di dare atto che vengono rispettati il pareggio finanziario e gli equilibri generali di bilancio ai sensi dell art. 193 del D.Lgs. 267/2000; 4. di dare atto che è stato acquisito il parere prot del espresso dall Organo di revisione economico finanziaria ai sensi e per gli effetti dell art. 239 comma 1 punto 6) del D.Lgs. n. 267/2000 così come modificato dal D.L. 10 ottobre 2012, n. 174, convertito con modificazioni dalla L. 7 dicembre 2012, n. 213; 5. di trasmettere, ai sensi dell art. 23, comma 5, della Legge n. 289/2002, il presente provvedimento all Organo di revisione economico-finanziaria dell ente ed alla Procura Regionale della Corte dei conti. Successivamente, IL CONSIGLIO COMUNALE Stante l urgenza di provvedere in merito, con la seguente votazione espressa in forma palese resa nei modi e nelle forme di legge: Presenti: 10 (dieci) Favorevoli: 8 (otto) Contrari: 1 (uno: Marazzi Linda) Astenuti: 1 (uno: Cordani Cristian) DELIBERA di dichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, del D.Lgs.267/2000.

6 COMUNE DI BORE PROVINCIA DI PARMA Deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 del 27 Luglio 2013 OGGETTO: Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio ex art. 194 Del D.Lgs. n. 267/2000. Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to Fausto Ralli f.to Dott.ssa Margherita Morelli CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La su estesa deliberazione è in pubblicazione all albo pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi dal. Ai sensi dell art. 124 del D.lvo n. 267 del Bore, il Il Segretario Comunale f.to Il Segretario Il Messo Comunale RELATA DI NOTIFICA Si certifica che copia della deliberazione è stata affissa all albo pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi e cioè dal al e che contro la stessa non sono stati prodotti opposizioni o reclami. Bore, lì Il Segretario Il Messo Comunale La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile (Art. 134, 4 comma, D.Lvo n. 267 del ) CONTROLLO/ESECUTIVITA LA PRESENTE DELIBERAZIONE E DIVENUTA ESECUTIVA IL GIORNO: La presente deliberazione è divenuta esecutiva decorsi 10 giorni dall inizio della pubblicazione (Art. 134, comma 3, D.Lvo n. 267/2000) Bore, lì f.to Il Segretario

7 COMUNE DI BORE PROVINCIA DI PARMA Deliberazione di Consiglio Comunale n. 30 del 27 Luglio 2013 OGGETTO: Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio ex art. 194 Del D.Lgs. n. 267/2000. Visto, si dichiara che l'istruttoria della presente della presente pratica è stata compiutamente adempiuta e si esprime parere favorevole, in ordine alla regolarità tecnico - amministrativa della stessa ai sensi dell'art. 49 del D. Lgs 267/2000. Bore, li 25/07/2013 Il Responsabile del Servizio f.to Rag. Michela Marazzi Si esprime parere favorevole, in ordine alla regolarità contabile della proposta ai sensi degli artt. 49 e 153 del D. Lgs 267/2000. Bore, li 25/07/2013 Il Responsabile del Servizio Finanziario f.to Rag. Michela Marazzi ***** La presente copia è conforme all originale, per uso amministrativo. Bore, li Il Segretario Dott.ssa Margherita Morelli

Deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 5 dicembre Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 5 dicembre Verbale di deliberazione della Giunta Comunale L'anno duemilaundici giorno cinque mese di dicembre, alle ore 17.00, convocata nei modi prescritti, la Giunta Comunale si è riunita nella sala delle adunanze, nelle persone dei Sigg. Presenti Assenti Fausto

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale n. 71 del 5 dicembre Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale n. 71 del 5 dicembre Verbale di deliberazione della Giunta Comunale L'anno duemilaundici giorno cinque mese di dicembre, alle ore 17.00, convocata nei modi prescritti, la Giunta Comunale si è riunita nella sala delle adunanze, nelle persone dei Sigg. Presenti Assenti Fausto

Dettagli

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del

Deliberazione di Consiglio Comunale n. 27 del L'anno duemilaquattordici il giorno otto del mese di aprile alle ore 20:00, in Bore e nella sala delle adunanze si è riunito il Consiglio Comunale in seduta Straordinaria di Prima convocazione: Presenti/Assenti

Dettagli

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB

COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COPIA WEB COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO Codice Ente 10215 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELIBERAZIONE N. 25 in data: 04.08.2015 DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE -

Dettagli

COMUNE DI SOVERIA MANNELLI Provincia di Catanzaro

COMUNE DI SOVERIA MANNELLI Provincia di Catanzaro DELIBERA PRELEVATA DAL SITO INTERNET http://atti.soveria.it VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 11 del 29/1/213 OGGETTO : PROPOSTA MULTISERVIZI SpA APPROVAZIONE PIANO DI RIENTRO ANNO 212.

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 31 del Reg. Delib. N. 3631 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Liliana Monchelato f.to Livio Bertoia VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta

COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 3 del 31-03-2015 Adunanza Straordinaria In Prima Convocazione Seduta Pubblica OGGETTO: Riconoscimento

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione n 110 in data 01/09/2016 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO LAVORI DI EFFICIENTAMENTO

Dettagli

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale

Provincia di Modena. Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO Provincia di Modena Deliberazione della Giunta Comunale N. 136 del 02/12/2013 OGGETTO: RICORSO AL TAR EMILIA ROMAGNA DA PARTE DI ENPA E ANIMAL COOP SCRL PER L ANNULLAMENTO,

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 3 DEL 25.01.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 3 DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 25.01.2016 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze

COMUNE DI PALAZZUOLO SUL SENIO Provincia di Firenze C O P I A Copia conforme all originale, in carta libera. Dalla Residenza Municipale, lì 09-05-11 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Per ordine del Segretario Il Funzionario Incaricato (Sandra Visani)

Dettagli

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI SAN PIETRO A MAIDA (Provincia di Catanzaro) Delibera N 124 Del 12/10/2010 Copia Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: Approvazione piano di estinzione debito pregresso con la Lamezia Multiservizi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI SEDUTA DEL 16 DICEMBRE 2015 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 88 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME ALL ORIGINALE OGGETTO: RINNOVO SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Gorgoglione Provincia di Matera COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 01 Oggetto:Anticipazione di tesoreria per l esercizio 2015 (art. 222, d.lgs. n. 267/2000 e art. 2, Data: 11.01.2016

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 9 in data: 27.01.2016 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti

C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti Deliberazione COPIA della Giunta Comunale N. 04 del Reg. OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA PER L ESERCIZIO 2016 (ART. 738 Legge 28 Dicembre 2015,

Dettagli

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli)

C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) C i t t à d i M a r i g l i a n o (Provincia di Napoli) COPIA DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO (Nominato con decreto del Presidente della Repubblica del 21.10.2013) N. 60 del 13.12.2013 (adottata

Dettagli

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE NUMERO 27 del 30-04-14 Oggetto: RESISTENZA NEL GIUDIZIO PROMOSSO AVANTI AL T.A.R. MARCHE DI ANCONA CON

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 12 Data 03/06/2014 OGGETTO: RICONOSCIMENTO DI DEBITO FUORI BILANCIO, AI SENSI DELL ART. 194, COMMA 1, LETTERA A) DEL TUEL,

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii.

CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO. PARERI ex art. 49 D. Lgs. 267/2000 e ss. mm. ii. CITTA METROPOLITANA DI NAPOLI DELIBERAZIONE DEL SINDACO METROPOLITANO OGGETTO: Riconoscimento di legittimità di debito fuori bilancio, per l importo di 321,01 per somme dovute in seguito al Giudizio del

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N 2 DEL 12/01/2016 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: RICHIESTA ANTICIPAZIONE DI CASSA ALLA BANCA REGIONALE EUROPEA ESERCIZIO 2016. L'anno duemilasedici addì dodici del

Dettagli

C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti

C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti C O M U N E D I F I A M I G N A N O Provincia di Rieti Deliberazione COPIA della Giunta Comunale N. 70 del Reg. Data 31/12/2015 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA PER L ESERCIZIO 2016 (ART. 222, D.LGS.

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O )

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO ( E N T E D I D I R I T T O P U B B L I C O ) Deliberazione Numero 23 Del 04-04-2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI GESTIONE Oggetto: Approvazione dello schema di bilancio di previsione relativo all'esercizio finanziario 2012, Bilancio

Dettagli

COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA

COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA COMUNE DI BORGOFRANCO SUL PO PROVINCIA DI MANTOVA PROT N DELIBERAZIONE N 10 CODICE ENTE N. 10824 DEL 27.08.2013 ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL SINDACO OGGETTO: DESTINAZIONE PROVENTI DELLE SANZIONI

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COPIA COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 26 Del 12-05-11 Oggetto: RICONOSCIMENTO DI LEGITTIMITA' DI DEBITI FUORI BI= LANCIO E PROVVEDIMENTO

Dettagli

C O M U N E D I P E L L A Provincia di NOVARA

C O M U N E D I P E L L A Provincia di NOVARA C O M U N E D I P E L L A Provincia di NOVARA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 68 OGGETTO: SCHEMA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2014, RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA E BILANCIO

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 10 DEL 27.04.2016 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF PER L ANNO 2016 DELL ADDIZIONALE IRPEF. L'anno duemilasedici questo giorno ventisette del mese di

Dettagli

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487

COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 COMUNE DI INARZO Provincia di Varese Codice Ente 11487 DELIBERAZIONE N.13 Del 17/06/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO

Dettagli

COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. n. 5 del

COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. n. 5 del COMUNE DI ROCCHETTA E CROCE Provincia di Caserta C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 5 del 22-03-2016 Adunanza Straordinaria in Prima Convocazione Seduta Pubblica OGGETTO: Riconoscimento

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia COPIA N 107 COMUNE DI CAVALLINO-TREPORTI Provincia di Venezia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Prima Variazione di Bilancio 2012 L anno duemiladodici, il giorno 22 del mese di maggio

Dettagli

COMUNE DI SALCITO Provincia di Campobasso

COMUNE DI SALCITO Provincia di Campobasso COMUNE DI SALCITO Provincia di Campobasso COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 13 del 24-02-2011 Oggetto: Programma di Sviluppo Rurale del Molise 2007/2013. Misura 1.2.5 Azione "C".

Dettagli

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 69 / 2014 30/10/2014 OGGETTO: Richiesta anticipazione di tesoreria per l'anno 2015. Riapprovazione. L anno 2014 addì trenta del mese di ottobre alle

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE

COMUNE DI CASALE SUL SILE COMUNE DI CASALE SUL SILE Provincia di Treviso COPIA Delibera nr. 111 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: CONTENZIOSO TRIBUTARIO - RICORSO IN CORTE DI CASSAZIONE DITTA CENTRO FORNACI

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA

COMUNE DI AZZANO MELLA Deliberazione G.C. n. 69 del 4 dicembre 2015 COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA PROVINCIA DI BRESCIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO/ESECUTIVO

Dettagli

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona)

UNIONE LOMBARDA DEI COMUNI CORTE DE FRATI OLMENETA (Provincia di Cremona) Deliberazione n 29 Adunanza del 07/04/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: INTEGRAZIONE RETTA RSA DI ROBECCO D'OGLIO PER PERSONA L'anno duemilaundici, addì sette del mese di

Dettagli

COMUNE DI CANDA (RO)

COMUNE DI CANDA (RO) COMUNE DI CANDA (RO) COPIA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale n. 50 del 16.09.2015 L anno duemilaquindici addì sedici del mese di settembre alle ore 1330 nella sala delle adunanze del Comune

Dettagli

C O M U N E D I C E R V A (P r o v i n c i a d i C a t a n z a r o) COPIA

C O M U N E D I C E R V A (P r o v i n c i a d i C a t a n z a r o) COPIA C O M U N E D I C E R V A (P r o v i n c i a d i C a t a n z a r o) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE - N. 1 OGGETTO: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA PER L ESERCIZIO 2016 (ART. 222, D.LGS. N. 267/2000

Dettagli

OGGETTO: Art. 194 D.Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio (1 riconoscimento anno 2013).

OGGETTO: Art. 194 D.Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio (1 riconoscimento anno 2013). OGGETTO: Art. 194 D.Lgs. 267/2000. Riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio (1 riconoscimento anno 2013). IL CONSIGLIO COMUNALE VISTO l art. 194, comma 1, del D.Lgs. 267/2000 secondo cui

Dettagli

C O M U N E D I S T A Z Z O N A

C O M U N E D I S T A Z Z O N A C O M U N E D I S T A Z Z O N A Provincia di Como COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 3 del 14-01-2016 Oggetto: DETERMINAZIONE DELLE INDENNITA' DI FUNZIONE AGLI AMMINISTRATORI COMUNALI PER

Dettagli

Comune di Portocannone

Comune di Portocannone Comune di Portocannone Provincia di Campobasso COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 20 Del 08-02-2011 Oggetto: PROGRAMMA ANNUALE E TRIENNALE DEL FABBISOGNO DEL PERSONALE. APPROVAZIONE. L'anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI QUINZANO D'OGLIO Provincia di Brescia DELIBERAZIONE N. 132 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RICORSO IN APPELLO AL CONSIGLIO DI STATO PER RIFORMA SENTENZA TAR LOMBARDIA

Dettagli

Comunità Montana Langa Astigiana - Val Bormida Provincia di Asti

Comunità Montana Langa Astigiana - Val Bormida Provincia di Asti Comunità Montana Langa Astigiana Val Bormida Provincia di Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE N. 4 DEL 31.03.2016 NELL ESERCIZIO DEI POTERI DELLA GIUNTA DELLA COMUNITÀ MONTANA L'anno

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 197 In data: 10/12/2015 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INTERVENTI DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA DI PREVENZIONI INCENDI EDIFICIO

Dettagli

Deliberazione n 25 Adunanza del 21/10/2013

Deliberazione n 25 Adunanza del 21/10/2013 Deliberazione n 25 Adunanza del 21/10/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA OPZIONALE DELL'ADDIZIONALE IRPEF ANNO 2013 - CONFERMA L'anno duemilatredici, addì

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI SPOTORNO Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ( ) ORIGINALE (X )COPIA N. 115 DEL 16 SETTEMBRE 2011 OGGETTO: CODICE DELLA STRADA VIOLAZIONI PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 DEL 1 /03/2016 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO ARMONIZZATO 2015/2017- PRIMO PROVVEDIMENTO.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 DEL 1 /03/2016 OGGETTO: VARIAZIONE AL BILANCIO ARMONIZZATO 2015/2017- PRIMO PROVVEDIMENTO. CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332 576443 E-MAIL: ragioneria@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.107 DEL 13/10/2015

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.107 DEL 13/10/2015 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.107 DEL 13/10/2015 OGGETTO: RINNOVO RAPPORTO DI LAVORO PART - TIME ANNO 2016-2017 FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO D6

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 11 in data 14/02/2011 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: DETERMINAZIONE IMPORTO DA PAGARE IN MISURA RIDOTTA. ORDINANZA

Dettagli

COMUNE DI FONTEVIVO PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI FONTEVIVO PROVINCIA DI PARMA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 104 DEL 14/12/2015 Oggetto: AUTORIZZAZIONE ALLA SOCIETÀ LEAFNESS S.N.C. A RATEIZZARE I COSTI UTENZE DI CUI ALLA DETERMINAZIONE N. 369/2015.. L anno duemilaquindici

Dettagli

COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI

COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI COMUNE DI SAN DAMIANO D ASTI PROVINCIA DI ASTI p.za Libertà n. 1 - C.A.P. 14015 - tel. +39.0141.975056 Fax. 0141.982582 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n. 26 Oggetto: Ventennale CIRCOLO

Dettagli

COMUNE DI REVO Provincia di Trento

COMUNE DI REVO Provincia di Trento COMUNE DI REVO Provincia di Trento ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 100/2015 DELLA GIUNTA MUNICIPALE Del 26.11.2015 OGGETTO: Approvazione progetto preliminare Adeguamento tecnico funzionale caserma

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO PROVINCIA DI ASTI

COMUNE DI VILLA SAN SECONDO PROVINCIA DI ASTI DELIBERAZIONE N 16/2013 ORIGINALE COPIA COMUNE DI VILLA SAN SECONDO PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE *********************** OGGETTO Finanze. Bilancio di previsione 2013.

Dettagli

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese

COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese COPIA Deliberazione n 56 in data 06/06/2011 COMUNE DI VEDANO OLONA Provincia di Varese Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: CONCORSO DI IDEE PER LA RIQUALIFICAZIONE E VALORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 58 in data 31/05/2016 Prot. N. 7571 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS

COMUNE DI MARACALAGONIS COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. DEL 155 OGGETTO: D.LGS. 12-04-2006, N. 163, ART. 128, E D.M. DEL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Dettagli

CONSORZIO VALORIZZAZIONE RIFIUTI 14

CONSORZIO VALORIZZAZIONE RIFIUTI 14 ORIGINALE CONSORZIO VALORIZZAZIONE RIFIUTI 14 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 46 OGGETTO: APPELLO AVVERSO LA SENTENZA DELLA COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE DI TORINO, SEZIONE

Dettagli

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia COPIA C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 22 Data 17.9.2013 Oggetto:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE originale COMUNE di BALSORANO (L AQUILA) VERBALE DI DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 87 del Reg. OGGETTO: Prelevamento dal fondo di riserva (artt. 166 e 176, D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267) L anno

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 09/04/2015 OGGETTO: Approvazione partecipazione al Bando Regionale di cui alla D.G.R. X/3293 del 16 marzo

Dettagli

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia Delibera N. 111 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DIVERSO UTILIZZO DEL PRESTITO POS. N. 4263795/000 CASSA DD.PP. DA DESTINARE AL

Dettagli

COMUNE DI REVO Provincia di Trento

COMUNE DI REVO Provincia di Trento COMUNE DI REVO Provincia di Trento ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 87/2013 DELLA GIUNTA MUNICIPALE del 04.12.2013 OGGETTO: FORNITURA E INSTALLAZIONE IMPIANTO DI AMPLIFICAZIONE PRESSO SALA DELLE COLONNE

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO. COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011 COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 34 del 26/08/2011 ================================================================= OGGETTO: BILANCIO - VARIAZIONE

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI PIEVE D OLMI 31 OTTOBRE 2015 Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N 74 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA SCUOLA MATERNA 1 STRALCIO. SOSTITUZIONE

Dettagli

COMUNE DI SENNA LODIGIANA Provincia di Lodi

COMUNE DI SENNA LODIGIANA Provincia di Lodi COMUNE DI SENNA LODIGIANA Provincia di Lodi G.C. n. 112 del 22/12/2009 OGGETTO: Articolo 9 D.L. 78/2009. Definizione delle misure organizzative finalizzate al rispetto della tempestività dei pagamenti

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI CORTE DE FRATI PROVINCIA DI CREMONA Deliberazione n 2 Adunanza del 28/01/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta PUBBLICA OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE MODIFICHE AGLI ARTT.

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA ATTO N. 168 del 17/12/2015 Reg. Gen 523 Oggetto: OGGETTO: Impegno e liquidazione debito fuori bilancio

Dettagli

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA COMUNE DI TAVERNOLA BERGAMASCA PROVINCIA DI BERGAMO Codice Ente 10215 DELIBERAZIONE N. 31 in data: 04.11.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA straordinaria DI PRIMA CONVOCAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COPIA Provincia di Verona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 32 O G G E T T O RISOLUZIONE UNILATERALE EX ART 6, COMMA 3, CONVENZIONE CON IL COMUNE DI ZIMELLA

Dettagli

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia del Verbano Cusio Ossola N. Reg. COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 71 del 7/05/2014 OGGETTO: RICORSO PER CASSAZIONE PROMOSSO DALLA GIOVANNI

Dettagli

Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI BREBBIA Provincia di Varese ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 2 del Registro delle Delibere di Consiglio Comunale dell anno 2016 L anno DUEMILASEDICI,

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA LA GIUNTA COMUNALE VISTO il Documento istruttorio inerente a quanto in argomento predisposto dal Segretario Generale, parte integrante e sostanziale del presente atto; RITENUTO di condividere la proposta

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 162 del 30.12.2015 Oggetto: ANTICIPAZIONE DI TESORERIA PER L ESERCIZIO 2016 (ART. 222, D.LGS. N. 267/2000) Ambito di

Dettagli

COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE

COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE COMUNE DI INVERNO E MONTELEONE PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Numero Data 14 28-04-2016 Sessione ordinaria Seduta di prima convocazione COPIA

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA VALLE DEL TEMPO AVEGNO E USCIO

UNIONE DI COMUNI DELLA VALLE DEL TEMPO AVEGNO E USCIO UNIONE DI COMUNI DELLA VALLE DEL TEMPO AVEGNO E USCIO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DELL UNIONE Numero 4 Del 19-05-2016 C O P I A Oggetto: NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP)

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 256 in data: 23/12/2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DEFINIZIONE DELLE MISURE ORGANIZZATIVE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLA TEMPESTIVITA DEI PAGAMENTI DA PARTE

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. N. 122 REGISTRO DELIBERAZIONI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: INCARICO AVV. BURGAZZI MASSIMO DI PIACENZA PER ESECUZIONE FORZATA

Dettagli

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino Comune di Fratte Rosa Provincia di Pesaro e Urbino COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE NUMERO 42 del 06-08-14 Oggetto: COSTITUZIONE NEL GIUDIZIO CIVILE PROMOSSO DALL'I= NAIL AVANTI AL TRIBUNALE

Dettagli

COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno

COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno COPIA COMUNE DI SOSPIROLO Provincia di Belluno n. 20 Reg. Delib. in data 10.04.2015 Prot. n. 2744 / 5-I-2.7 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Comune di Sospirolo più altri/e.va. Energie Valsabbia

Dettagli

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino

COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino COPIA COMUNE DI MOMBELLO DI TORINO Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 Oggetto: APPROVAZIONE DEL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) PER IL TRIENNIO 2016/2018.

Dettagli

CONTACT CENTER DELL AGENZIA DEL TERRITORIO. AFFIDAMENTO INCARICO ESTERNO

CONTACT CENTER DELL AGENZIA DEL TERRITORIO. AFFIDAMENTO INCARICO ESTERNO COPIA COMUNE DI AZZANO MELLA Provincia di Brescia Delibera N. 23 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE SERVIZIO CORREZIONE DATI CATASTALI: PROCEDURA CONTACT CENTER DELL AGENZIA

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

COMUNE DI CAPOLIVERI

COMUNE DI CAPOLIVERI COMUNE DI CAPOLIVERI PROVINCIA DI LIVORNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 15/06/2011Nr. Prot. 8473 APPROVAZIONE PROGRAMMA ANNUALE E TRIENNALE DELLE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI BELLINZAGO NOVARESE ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 5 DEL 13.01.2017 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO : CODICE DELLA STRADA VIOLAZIONI PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.23

CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.23 Copia Comune di Ponte Nizza PROVINCIA DI PV CONSIGLIO COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.23 OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA NOTA DI AGGIORNAMENTO AL DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE (DUP) - PERIODO 2016/2018.

Dettagli

COPIA n 123 del 14/4/2011

COPIA n 123 del 14/4/2011 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA n 123 del 14/4/2011 OGGETTO : RICORSO ALLA CORTE DI APPELLO DI SALERNO GIUDICE DEL LAVORO AVVERSO SENTENZA N.743/09 DEL

Dettagli

COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA

COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA COMUNE DI RE PROVINCIA DEL VERBANO-CUSIO-OSSOLA Deliberazione n 65 del 28.12.2015 Soggetta comunicazione ai capigruppo consiliari Con elenco n. 4 del 04.01.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI TORRECUSO. Provincia di Benevento VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRECUSO Provincia di Benevento COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 24 Adunanza del 17.03.2016 OGGETTO: CATASTO DELLE AREE PERCORSE DAL FUOCO. PROVVEDIMENTI PER

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 108 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE, IN VIA STRAORDINARIA PROTRAZIONE D ORARIO PER LE SERATE DELL 11 E 22 MAGGIO

Dettagli

COMUNE ROSASCO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE ROSASCO PROVINCIA DI PAVIA COPIA COMUNE ROSASCO PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 7 DEL 08.04.2014 OGGETTO:TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI (TARES) ANNO 2013. DETERMINAZIONE DELLE SCADENZE DELLE

Dettagli

C O M U N E DI T R I G O L O

C O M U N E DI T R I G O L O C O M U N E DI T R I G O L O Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 26. Codice Ente : 10813 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO : APPROVAZIONE PROGETTO PRELIMINARE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli

COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli COPIA COMUNE DI GRAGNANO Città Metropolitana di Napoli VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO PREFETTIZIO n. 4 del 19-02-2016 OGGETTO: Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio ai sensi

Dettagli

C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza

C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza C O M U N E D I R A P O L L A Provincia di Potenza ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 17 del 30/11/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO

Dettagli

Comune di Pettenasco

Comune di Pettenasco Copia Albo Comune di Pettenasco PROVINCIA DI NO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.18 OGGETTO: PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA' PARTECIPATE E DELLE PARTECIPAZIONE SOCIETARIE

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 **********************

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** OGGETTO: Ricorso presentato dal Dipendente Geom. L anno DUEMILANOVE, addì VENTIDUE

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************

COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************ COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************ OGGETTO: Trasferimento fondi all Istituto Comprensivo L anno DUEMILADODICI, addì VENTICINQUE del mese

Dettagli

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI GAVORRANO PROVINCIA DI GROSSETO VERBALE DI COPIA DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N. 20 del 07/03/2011 (CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) ======================================================================

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 133 DEL 18/12/2015 OGGETTO: Saldo quote consortili CO.GE.FO anni 2004-2005-2006. L anno 2015, addì 18 del mese di dicembre alle ore 13:15 si è riunita

Dettagli

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del

COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del COMUNE DI DOLO *** PROVINCIA DI VENEZIA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale n. 47 del 25.09.2012 Visto il Segretario Comunale OGGETTO: Riconoscimento debito fuori bilancio ex art. 194, comma

Dettagli

C O M U N E D I G U A N Z A T E Provincia di Como

C O M U N E D I G U A N Z A T E Provincia di Como C O M U N E D I G U A N Z A T E Provincia di Como DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Cod. Ente 10570 Numero 17 Del 23-02-2015 OGGETTO: ISTITUZIONE E NOMINA DEL RESPONSABILE DELL' UFFICIO DI FATTURAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 55 DATA 14.09.2012 OGGETTO: Rimodulazione Piani Finanziari del Piano di Zona

Dettagli