C O M U N E D I M E D E P R O V I N C I A D I P A V I A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O M U N E D I M E D E P R O V I N C I A D I P A V I A"

Transcript

1 S.U.E. - Modello F.1.0 AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO URBANISTICA SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO C O M U N E D I M E D E P R O V I N C I A D I P A V I A bollo OPERE IN PARZIALE DIFFORMITA DAL TITOLO ABILITATIVO EDILIZIO - RICHIESTA DI FISCALIZZAZIONE ai sensi dell art. 34 comma 2 D.P.R. 380/2001 e succ. mod. Il sottoscritto, nato a. il.., residente a..., in Via n..., Codice Fiscale... E il Sottoscritto..., nato a il.. e residente a.., in Via. n.., Codice Fiscale..... in qualità di proprietari/o dello/degli immobile/i ubicato/i nel Comune di MEDE, Via. n..., censito/i al NCEU/NCT Fg.. part.. e Fg... part.... e Fg. part.... adibito/i ad uso DICHIARA. di aver realizzato, in data., senza la preventiva acquisizione di un titolo abilitativo le seguenti opere/lavori, in parziale difformità dal permesso di costruire/d.i.a. n... prot..in data : 1

2 (BREVE DESCRIZIONE).. IMMOBILI SITI IN VIA.. N. CONSAPEVOLE che per le opere eseguite in parziale difformità dal titolo abilitativo edilizio, di cui alla presente istanza, non è possibile ottenere la sanatoria edilizia in quanto non sussiste la doppia conformità agli strumenti urbanistici vigenti al momento di esecuzione delle opere ed alla data di presentazione dell istanza; CONSAPEVOLE che la cosiddetta fiscalizzazione dell illecito edilizio non costituisce sanatoria edilizia ma è sostitutiva della demolizione delle opere abusive, come previsto in via prioritaria dall art. 34 del D.P.R. 380/2001; VISTO il disposto del comma 2 dell art. 34 del D.P.R. 380/2001 e s.m. e verificato, tramite asseverazione (allegata alla presente) del tecnico incaricato.. con studio in Via n. Tel. che la demolizione delle opere abusive non può avvenire senza pregiudizio della parte eseguita in conformità; CHIED.. di poter procedere al pagamento della sanzione (cosiddetta fiscalizzazione ) prevista al suddetto comma 2 dell art. 34 del D.P.R. 380/2001: (CANCELLARE LA VOCE CHE NON INTERESSA) - pari al doppio del costo di produzione, se ad uso residenziale, della parte dell opera realizzata in difformità dal titolo abilitativo stabilito, in base alla Legge 392/1978 ; - oppure pari al doppio del valore venale, determinato dall Agenzia delle Entrate- Territorio, per le opere ad uso non residenziale; Ai fini dell istruttoria della presente istanza, si dichiara quanto segue: DATA DI ESECUZIONE DEI LAVORI... ZONA URBANISTICA (come da P.G.T. vigente): Ai fini delle rispettive responsabilità dichiara : - che IL RESPONSABILE DELL ABUSO è/ è stato... 2

3 che L ESECUTORE DEI LAVORI è / è stato che IL DIRETTORE DEI LAVORI è / è stato I sottoscritt si impegna a versare, a titolo di oblazione, quanto previsto dalle leggi vigenti in materia edilizia, a seguito di comunicazione scritta da parte del Comune, nei tempi e nei modi indicati nella suddetta comunicazione. Si allegano alla presente: Relazione asseverata del tecnico incaricato Relazione tecnico-descrittiva e calcoli planovolumetrici a firma del tecnico asseverante copia del titolo di proprietà o dichiarazione dell avente titolo giuridico Fotocopia di documento d identità valido dei richiedenti e del tecnico asseverante estratti di mappa e di P.R.G. / P.G.T. con individuazione dell immobile in oggetto elaborati grafici in n.... tavole dichiarazione sostitutiva di atto notorio circa la data di realizzazione delle opere e l esecutore ricevuta del versamento di.. per diritti di segreteria effettuato presso la Tesoreria Comunale Banca CARIGE Italia s.p.a. - agenzia di Mede... data... I RICHIEDENT... Informativa privacy Si dichiara di essere informati, ai sensi e per gli effetti di cui all art. 13 del D.Lgs. 196/2003, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell ambito del procedimento per il quale le presenti dichiarazioni vengono rese. Firma dei Richiedenti 3

4 RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE ai sensi dell art. 49 comma 4 bis Legge 122/2010 Il sottoscritto....., c.f nato a..... prov.. il... residente in... Via..... n.... con studio professionale in... Via.... n...., nella sua qualità di tecnico incaricato dalla proprietà in merito all istanza di fiscalizzazione, iscritto all Albo professionale dei della Provincia di i con il n., per le incombenze tecniche relative alle opere eseguite in parziale difformità dal titolo abilitativo (indicare permesso di costruire o DIA, con estremi)..... relativo all /agli immobile/i in Via.... Estremi catastali: censito al catasto: CATASTO TERRENI CATASTO FABBRICATI sezione : A-(MEDE) B-(GOIDO) foglio n. part. sub. sub. sub. foglio n. part. sub. sub. sub. part. sub. sub. sub. part. sub. sub. sub. CONSAPEVOLE : di assumere la qualità di persona esercente un servizio di pubblica necessità ai sensi degli artt. 359 e 481 del Codice Penale, passibile dell applicazione delle relative sanzioni penali in caso di falsa attestazione; ASSEVERA CHE: - le opere consistono in le opere sopradescritte sono classificate come parziale difformità in quanto non si configurano come variazioni essenziali, ai sensi dell art. 32 del DPR 380/2001 ed anche ai sensi delle Leggi regionali vigenti. In dettaglio... 4

5 - la demolizione delle opere abusive non può avvenire senza pregiudizio della parte eseguita in conformità poiché...; - la destinazione d uso prevalente dell immobile è.. - le opere in oggetto non violano le norme vigenti in materia di edilizia antisismica. Le difformità dal titolo abilitativo edilizio sono meglio rappresentate negli elaborati grafici allegati alla presente. Luogo e Data IL TECNICO ASSEVERANTE (timbro e firma) 5

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia

AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Protocollo Pratica edilizia PERM.COST. n anno AL COMUNE DI MONSANO Servizio Urbanistica Sportello Unico Edilizia Oggetto: pratica edilizia. Richiesta PERMESSO DI COSTRUIRE ai sensi dell art. 10 del DPR

Dettagli

Città di POMPEI Provincia di Napoli

Città di POMPEI Provincia di Napoli Città di POMPEI Provincia di Napoli V Settore Tecnico P.G. Marca da bollo Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria ex art. 6, comma 2, DPR 380/2001 come modificato dalla L. 73 del 22 maggio

Dettagli

Al Comune di Sospirolo

Al Comune di Sospirolo MARCA DA BOLLO DI VALORE LEGALE Al Comune di Sospirolo ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi dell art.36 del D.P.R. 06.06.2001 n.380 e ss.mm.ii. IL/LA SOTTOSCRITTO/A richiedente avente

Dettagli

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Fabbricato in via fg. mapp. COMMITTENTE : tel. TECNICO ASSEVERATORE: tel. Pratica edilizia n. protocollo P.E. n. Comune

Dettagli

sull edificio riportato nel N.C.E.U: al foglio particella sub ed ubicato in Via n SEGNALA

sull edificio riportato nel N.C.E.U: al foglio particella sub ed ubicato in Via n SEGNALA Allo Sportello Unico Edilizia Comune di Atripalda Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) PER IL SEGUENTE INTERVENTO EDILIZIO, RICADENTE NEI CASI DI CUI ALL'ART. 22 (commi 1 e 2) DEL

Dettagli

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE 2017 domanda acc. conf. in sanatoria COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE marca da bollo. 16,00 timbro protocollo n. pratica AL RESPONSABILE DEL SETTORE EDILIZIA PRIVATA del COMUNE DI VAGLIA

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Prroviinciia dii Roma) Marca da bollo 14.62 - SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO - DA CONSEGNARE A: ===================================================================================== Ufficio Tecnico

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i.

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i. Spett.le Responsabile del Settore Territorio e Ambiente presso COMUNE DI BREMBATE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale

Dettagli

AMEGLIA. censito al catasto: NC TERRENI NC EDILIZIO URBANO

AMEGLIA. censito al catasto: NC TERRENI NC EDILIZIO URBANO COMUNE DI AMEGLIA PROVINCIA DELLA SPEZIA Via Cafaggio n,15 Tel. 0187 60921 fax 0187 609044 Ufficio Tecnico-Area Urbanistica: Tel. 0187 609275-609265 e.mail llpp@comune.ameglia.sp.it Sito internet: www.comune.ameglia.sp.it

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA ai sensi dell art. 152 della LRT 10 Novembre 2014 n 65 Dati relativi

Dettagli

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma Numero di posizione Protocollo generale Via Matteotti n.10 43010 Zibello (PR) Telefono 024/ 939717 / 024/939724 Fax 024/939742 c.melli@comune.zibello.pr.it l.dallaturca@comune.zibello.pr.it

Dettagli

CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ. Il sottoscritto... nato a... il..

CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ. Il sottoscritto... nato a... il.. Marca da bollo 16,00 AL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI IMPRUNETA CERTIFICATO DI ABITABILITÀ / AGIBILITÀ ai sensi dell art. 149 della L.R. 65/2014) ai sensi dell

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE Pag. 1 di 6 Spazio riservato all'ufficio COMUNE DI PIAZZA MARCONI 51 58053 2 copie in carta semplice originale copia I PARTE sottoscritt_...... (C.F.......) nat_ a...... il...... e residente in (1)........

Dettagli

COMUNE DI ORTONOVO PROVINCIA DELLA SPEZIA Ufficio Tecnico Gestione del Territorio

COMUNE DI ORTONOVO PROVINCIA DELLA SPEZIA Ufficio Tecnico Gestione del Territorio COMUNE DI ORTONOVO PROVINCIA DELLA SPEZIA Ufficio Tecnico Gestione del Territorio PROTOCOLLO GENERALE UFFICIO TECNICO Gestione del territorio Pratica Edilizia n Responsabile del procedimento Anno. Il Capo

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n. 269/2003 convertito nella Legge n.326 e ai sensi della L.R n.

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n. 269/2003 convertito nella Legge n.326 e ai sensi della L.R n. ORIGINALE/COPIA AL COMUNE DI MILANO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA UFFICIO CONDONO EDILIZIO Via Edolo,19-20125 Milano PROTOCOLLO GENERALE Imposta di bollo PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (ai sensi degli artt. 22 e 23, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e s.m.i.) Prot. AL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DELL UNIONE NOVARESE 2000 COMUNE DI....

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Diritti di Segreteria da assolvere come da Prospetto Allegato B Regione Lombardia Provincia di Monza e Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Pratica edilizia del SUE Città Storica Al Comune di PALERMO da inoltrare esclusivamente attraverso il portale Super@edi Protocollo da compilare a cura del SUE COMUNICAZIONE FINE LAVORI DATI DEL TITOLARE

Dettagli

AL COMUNE DI AGRIGENTO

AL COMUNE DI AGRIGENTO AL COMUNE DI AGRIGENTO Sportello Unico per l Edilizia S.U.E. N. Prot. OGGETTO: TRASMISSIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAMENTO Art. 9 Legge 37 del 10/08/1985 OPERE INTERNE Il sottoscritto cod. fisc.

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA. DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA. DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA di AGIBILITA Prot. ai sensi dell art.24 del D.P.R.380/01 (così come modificato dall art. 3 del d.lgs. 222/2016) nonché dell art 19 L.241/90 AL COMUNE DI TAVERNERIO

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata

COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata RISERVATO ALL UFFICIO NUMERO PRATICA COMUNE DI PERUGIA Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell economia Unita Operativa Edilizia Privata CERTIFICAZIONE DI CONFORMITA IN MATERIA IDROGEOLOGICA (art.

Dettagli

ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge e Regolamento di attuazione legge 127/1997)

ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge e Regolamento di attuazione legge 127/1997) Al Responsabile Ufficio Tecnico Comunale del Comune di Manerba del Garda Piazza Garibaldi 25-25080 Manerba d./g. (BS) ISTANZA PER IL RILASCIO DI ATTESTAZIONE DI IDONEITA ALLOGGIO (Artt. 4 e 20 Legge 15.01.1968

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 Protocollo Allo SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE DI SALUSSOLA (BI) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt. 22-23, del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 (da compilare nel

Dettagli

ISTANZA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITA Ai sensi degli articoli 36 o 37 del DPR 06/06/2001 N 380 e ss. mm.e ii

ISTANZA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITA Ai sensi degli articoli 36 o 37 del DPR 06/06/2001 N 380 e ss. mm.e ii marca da bollo AL COMUNE DI CANDELO SETTORE TECNICO ISTANZA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITA Ai sensi degli articoli 36 o 37 del DPR 06/06/2001 N 380 e ss. mm.e ii Il sottoscritto residente in Via.. n..c.a.p..codice

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA COMUNE DI PISA apple apple Allo Sportello unico dell Edilizia Allo Sportello unico delle Attività Produttive ACCERTAMENTO DI CONFORMITA ai sensi dell art. 209 della LRT 10 Novembre 2014 n 65 Dati relativi

Dettagli

PROROGA P.di C. n. del VOLTURA P.di C. n. del

PROROGA P.di C. n. del VOLTURA P.di C. n. del COMUNE DI GAMBASSI TERME Provincia di Firenze http.//www.comune.gambassi-terme.fi.it COMUNE DI MONTAIONE Provincia di Firenze http.//www.comune.montaione.fi.it UFFICIO COMUNE SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia

COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Mod. N COMUNE DI CASTELNUOVO MAGRA Provincia della Spezia Settore Assetto Territorio Riservato Prot. Servizio Edilizia Privata Al Responsabile dello Sportello Unico per l Edilizia Via Vittorio Veneto 19033

Dettagli

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n MOD.E060 rev. 01 Marca da bollo A - Dichiarazione di fine lavori B - Richiesta Certificato di Agibilità (Art. 24 e 25 del D.P.R. n 380 del 6 Giugno 2001, e successive modifiche ed integrazioni) Permesso

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA AL RESPONSABILE DEL SETTORE 10 DEL COMUNE di - 01016 TARQUINIA OGGETTO: D.I.A. ai sensi dell art.22, D.P.R. 06.06.2001, n.380, così come modificato dal D.Lgs 27.12.2002, n.301.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi degli artt. 22 e 23, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e s.m.i., art. 49 comma 4-bis L. 122/2010, art. 19 L. 241/1990 e s.m.i.) Prot. AL RESPONSABILE

Dettagli

... sottoscritt...nato a:...il... (cognome e nome e in caso di Società indicare il nome del Rappresentante Legale o Amm.re Unico e Ragione sociale)

... sottoscritt...nato a:...il... (cognome e nome e in caso di Società indicare il nome del Rappresentante Legale o Amm.re Unico e Ragione sociale) Spazio riservato all uff. Protocollo NUMERO CODICE FABBRICATO. Al COMUNE Di LOVERE (BG) c.a. Responsabile AREA GESTIONE TERRITORIO Modalità d invio: Pec comune.lovere@pec.regione.lombardia.it Fax. 035-983008

Dettagli

DOMANDA DI ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA PAESAGGISTICA (ai sensi degli artt. 167 comma 5 e 181 comma 1-quarter del D.Lgs.42/2004 e s.s.mm.ii.

DOMANDA DI ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA PAESAGGISTICA (ai sensi degli artt. 167 comma 5 e 181 comma 1-quarter del D.Lgs.42/2004 e s.s.mm.ii. Esente da bollo Ai sensi del D.P.R. 642/72 punto 16 della Tabella Allegato B Comune di oppure Marca da bollo da 14,62 DOMANDA DI ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA PAESAGGISTICA (ai sensi degli artt. 167 comma

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE Prot. Al Comune di Carmignano Ufficio Edilizia e Urbanistica Piazza G. Matteotti n. 1 59015 Carmignano (PO) RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

Dettagli

COMUNE DI PIANIGA 3 Settore Edilizia Privata - Urbanistica

COMUNE DI PIANIGA 3 Settore Edilizia Privata - Urbanistica Mod. COM.ATT.LIBERA rev 11/2012 COMUNE DI PIANIGA 3 Settore Edilizia Privata - Urbanistica COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA LIBERA (Ai sensi dell art. 6 del D.P.R. 380/2001 e successive modifiche ed integrazioni)

Dettagli

Allegato 1 alla circolare n. 4 del 28 settembre 2012 TRIBUTI SPECIALI CATASTALI (in vigore dal 1 ottobre 2012) N. d ordine OGGETTO Tariffa in Euro Note 1 Certificati, copie ed estratti delle risultanze

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA / ATTESTAZIONE DI CONFORMITA IN SANATORIA (Art. 209, L.R. 65/2014)

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA / ATTESTAZIONE DI CONFORMITA IN SANATORIA (Art. 209, L.R. 65/2014) MARCA DA BOLLO 16,00 Al Comune di Borgo a Mozzano Servizio Assetto del Territorio Ufficio Edilizia RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA / ATTESTAZIONE DI CONFORMITA IN SANATORIA (Art. 209, L.R.

Dettagli

COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia

COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia aggiornamento 05.05.2015 COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze SETTORE EDILIZIA ED URBANISTICA Sportello Unico per l Edilizia (spazio riservato all ufficio Protocollo) (spazio riservato al S.U.E.) COMUNICAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL'ART. 41 COMMA 2 L.R. n. 12/05

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL'ART. 41 COMMA 2 L.R. n. 12/05 Spazio riservato all Ufficio Protocollo Spett.le COMUNE DI BOLLATE Sportello Unico Attività Produttive Piazza Aldo Moro, 1 20021 Bollate (MI) Spazio riservato al S.u.a.p. PRATICA N. /.. COMUNICAZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO PROVINCIA DI NAPOLI

COMUNE DI SAN GIUSEPPE VESUVIANO PROVINCIA DI NAPOLI MOD 01 PARTE PRIMA PARTE GENERALE DA COMPILARE PER SINGOLA PRATICA IL SOTTOSCRITTO COGNOME NOME NATO A IL RESIDENTE IN ALLA VIA N. IS. LETT. CAP. TEL./FAX INDIRIZZO E-MAIL: CODICE FISCALE: PARTITA I.V.A.:

Dettagli

PRATICA EDILIZIA N. SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE REGISTRAZIONE UFFICIO TECNICO MARCA DA BOLLO - SOLO SE ONEROSA

PRATICA EDILIZIA N. SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE REGISTRAZIONE UFFICIO TECNICO MARCA DA BOLLO - SOLO SE ONEROSA PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PROVINCIALE DEL GENIO CIVILE DI CASERTA

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PROVINCIALE DEL GENIO CIVILE DI CASERTA Spazio riservato all Ufficio La presente richiesta è stata presentata all Ufficio nella data indicata sull etichetta di protocollazione. Il sottoscritto addetto alla ricezione ha proceduto a verificarne

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire Cartella Edilizia da compilarsi a cura del dichiarante, Direttore dei Lavori, Impresa Esecutrice COMUNE DI CAMISANO VICENTINO SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella Legge n.326

PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA ai sensi del D.L. n.269/2003 convertito nella Legge n.326 AL COMUNE DI ORSENIGO SETTORE EDILIZIA PRIVATA UFFICIO CONDONO EDILIZIO VIA PER ERBA N. 1 22030 ORSENIGO (CO) PROTOCOLLO GENERALE Marca da bollo *PROGRESSIVO N 00 * (Devono essere presentate tante domande

Dettagli

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO

DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO PROCEDIMENTO N. / 2016 spazio riservato all'ufficio Al Responsabile A. del Comune di Eboli DOMANDA DI VOLTURA DI OCCUPAZIONE PERMANENTE DI SUOLO PUBBLICO Il/La sottoscritto/a nato/a a residente in il CAP

Dettagli

CHIEDE. , opere meglio descritte nella allegata relazione tecnica

CHIEDE. , opere meglio descritte nella allegata relazione tecnica Modello 04: Cambio di destinazione d uso Ai sensi dell art. 10 della L. R. 37/85 (a firma del proprietario dell unità immobiliare) Marca da bollo 14,62 Oggetto: Richiesta Autorizzazione edilizia ex art.10

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI SABAUDIA Piazza del Comune 04016 Sabaudia (LT) OGGETTO:

Dettagli

Pratica edilizia. del

Pratica edilizia. del Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica COMUNICAZIONE PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 1 (art. 6, comma

Dettagli

ISTANZA PER L ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA ai sensi dell art. 50 della L.R. 19/2009

ISTANZA PER L ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA ai sensi dell art. 50 della L.R. 19/2009 Marca da Bollo 14,62 (la marca deve avere data antecedente o contestuale all istanza) Timbro Protocollo Spett.le Comune di Majano Settore Urbanistica ed Edilizia Privata Piazza Italia, n. 38 33030 MAJANO

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Settore Governo del Territorio Mod CIA_09 / 02.2017 COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i. ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali altri atti

Dettagli

CITTA DI VENTIMIGLIA

CITTA DI VENTIMIGLIA Imposta di bollo CITTA DI VENTIMIGLIA PROVINCIA DI IMPERIA Ufficio Edilizia Privata & Urbanistica Numero progressivo (1) (1) il soggetto richiedente dovrà numerare (segnare con numeri progressivi) le domande

Dettagli

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della L.R. 1/05)

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della L.R. 1/05) AL DIRIGENTE RESPONSABILE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DÌ IMPRUNETA Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E CERTIFICAZIONE DI CONFORMITÀ DELLE OPERE ESEGUITE (ai sensi dell art. 86 della

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti)

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti) Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di autorizzazione edilizia (art. 39 del Regolamento Edilizio)

Dettagli

AUTODENUNCIA ILLECITI EDILIZI

AUTODENUNCIA ILLECITI EDILIZI Marca da bollo: AL COMUNE DI RAVENNA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Istanza VBG n : timbro accettazione: - PROTOCOLLO GENERALE (P.G.): AUTODENUNCIA ILLECITI EDILIZI Il/La sottoscritto/a... Codice Fiscale...

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA COMUNICAZIONE FINE LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante e del direttore dei lavori COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ED EDILIZIA Sportello per: Edilizia sede di: Venezia - San Marco 4023 Campo Manin

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI (Provincia di Palermo) AREA 4 URBANISTICA

COMUNE DI MISILMERI (Provincia di Palermo) AREA 4 URBANISTICA A - Modulo di comunicazione Al Responsabile dell Area 4 Urbanistica Arch. Giuseppe Lo Bocchiaro Oggetto: Abitabilità/agibilità di immobile - Comunicazione del proprietario ai sensi dell'art. 3, comma 5

Dettagli

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO SUI CRITERI E LE MODALITA DI CALCOLO DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE E DELLE SOMME DA CORRISPONDERE A TITOLO DI

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 41 COMMA 2 DELLA L.R. 12/2005 COME MODIFICATA DALL ART. 12 COMMA 1 LETT. J DELLA L.R. 3/2011 Il/la sottoscritto 1 nato/a a Prov. il Cod. Fisc./P. I.V.A

Dettagli

DEPOSITO VARIANTE IN CORSO D OPERA ART. 143 L.R. 65/2014

DEPOSITO VARIANTE IN CORSO D OPERA ART. 143 L.R. 65/2014 COMUNE di SCANDICCI Provincia di Firenze Settore Edilizia e Urbanistica SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA L.r. 65-2014 ver. 1 provv. Data modello 02.12.2014 Cod. modello vf143-0001 (spazio riservato all ufficio

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Pratica edilizia qsuap q SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica Del Protocollo q COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP COMUNICAZIONE FINE LAVORI DATI DEL TITOLARE (in caso

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO Spett.le UFFICIO EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO VIA G. VACCARI 2 31053 PIEVE DI SOLIGO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) La sottoscritta Ditta: (nel caso di

Dettagli

CHIEDE. Prat. N. / Al Sig. SINDACO Marca da bollo OGGETTO: Sett. Suap, Attività economiche ed Edilizia Privata del COMUNE di EMPOLI 14.

CHIEDE. Prat. N. / Al Sig. SINDACO Marca da bollo OGGETTO: Sett. Suap, Attività economiche ed Edilizia Privata del COMUNE di EMPOLI 14. Prat. N. / Al Sig. SINDACO Marca da bollo Sett. Suap, Attività economiche ed Edilizia Privata del COMUNE di EMPOLI 14.62 spazio riservato all ufficio protocollo OGGETTO: - Istanza di ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. in Via n.. piano.

Il/La sottoscritto/a. in Via n.. piano. Riservato al protocollo marca da bollo COMUNE DI RAPOLANO TERME (SI) Egr. Sig. Sindaco Oggetto: richiesta di certificazione di conformità dei requisiti igienico-sanitari nonché di idoneità abitativa (ai

Dettagli

COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI PIANORO PROVINCIA DI BOLOGNA DICHIARAZIONE CONFORMITA URBANISTICA ASSEVERAZIONE AI REQUISITI TECNICI DELLE OPERE EDILIZIE ED AI PARAMETRI PREVISTI DAL PSC E DAL RUE VIGENTI (ai sensi art. 481

Dettagli

COMUNICAZIONE FINE LAVORI

COMUNICAZIONE FINE LAVORI MODULO 4 - COMUNICAZIONE FINE LAVORI Al Comune di Indirizzo Pratica edilizia Del q SUAP q SUE PEC / Posta elettronica Protocollo q COMUNICAZIONE FINE LAVORI da compilare a cura del SUE/SUAP COMUNICAZIONE

Dettagli

Oggetto: Richiesta di Permesso di Costruire

Oggetto: Richiesta di Permesso di Costruire Allo Sportello Unico dell Edilizia Ufficio Tecnico Edilizia privata del Comune di MARCA DA BOLLO... Oggetto: Richiesta di Permesso di Costruire Ai sensi dell art. 20 del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 e

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990 come modificato ed integrato dall art. 49 della L.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990 come modificato ed integrato dall art. 49 della L. 1 COMUNE DI BONIFATI Piazza D. Ferrante, 33 87020 BONIFATI (CS) Spazio per Ufficio Protocollo AL DIRIGENTE DEL SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI BONIFATI Il sottoscritto Nato a Codice fiscale Residente

Dettagli

(Codice Fiscale ) nato a il, residente a via n, CAP Tel. in qualità di legale rappresentante della ditta (P.IVA. ) con sede in via n CAP Tel.

(Codice Fiscale ) nato a il, residente a via n, CAP Tel. in qualità di legale rappresentante della ditta (P.IVA. ) con sede in via n CAP Tel. Diritto di Segreteria Data Arrivo Protocollo Fascicolo Anno Titolo Classe Fascicolo AL COMUNE DI FORLI Servizio Edilizia e Piani Attuativi SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' (SCIA) VARIANTI IN

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA

RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA AL COMUNE DI CASELLE IN PITTARI Viale Roma,3 84030 Caselle in Pittari (SA) Data RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA OGGETTO: Relazione tecnica descrittiva e di conformità relativa alla segnalazione certificata

Dettagli

ISTANZA DI CONDONO EDILIZIO

ISTANZA DI CONDONO EDILIZIO Comune di S. Maria la Carità Riservato al Protocollo Generale del Comune Prot. n. del Riservato all ufficio ISTANZA DI CONDONO EDILIZIO Pratica: N. prot. n. del / / IV Settore Urbanistica - PROGETTO CONDONO

Dettagli

C O M U N E DI E S T E P R O V I N C I A D I P A D O V A

C O M U N E DI E S T E P R O V I N C I A D I P A D O V A C O M U N E DI E S T E P R O V I N C I A D I P A D O V A AREA IV GESTIONE E PIANIFICAZIONE TERRITORIALE Piazza Maggiore n.6 - C.A.P.35042 tel.0429/617580 - fax.0429/600632 COMUNICAZIONE ATTIVITÀ EDILIZIA

Dettagli

ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art. 6 del D.P.R. n. 380/01 così come modificato dalla Legge 73/2010) DENUNCIANTE 1

ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art. 6 del D.P.R. n. 380/01 così come modificato dalla Legge 73/2010) DENUNCIANTE 1 Timbro Ufficio Protocollo COMUNE DI LATINA ALL UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITA C/o Ufficio Antiabusivismo COMUNE DI LATINA 04100 LATINA) ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art.

Dettagli

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE C.a. Ufficio Tecnico Via Vittorio Emanuele II n 1 10010 Palazzo Canavese (TO) Oggetto: Titolo II, Capo III, D.P.R. 6/06/2001, n 380 e s.m.i. - Artt.

Dettagli

RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli 207 e 208 della L.R.T. n. 65 del 10/11/2014

RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli 207 e 208 della L.R.T. n. 65 del 10/11/2014 Marca Da Bollo Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica RICHIESTA DI APPLICAZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA prevista dagli articoli

Dettagli

Riservato all ufficio protocollo

Riservato all ufficio protocollo Marca da bollo di valore legale o estremi esenzione Riservato all ufficio protocollo PROVINCIA DI VERONA Servizio S.I.T. e Pianificazione Via delle Franceschine 10 37122 VERONA Oggetto: Richiesta di accertamento

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (ex regime autorizzatorio) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale 12/05 Il/ La sottoscritto/a codice fiscale/partita IVA residente /con sede in via n. via CAP in qualità

Dettagli

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR)

Comune di Castel Focognano (Provincia di Arezzo) p.zza Mazzini n RASSINA (AR) Al S.U.E. del Comune di Allo Sportello Unico Attività Produttive di DEPOSITO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA ai sensi degli artt. 143 e 211 della Legge Regionale n. 65/2014 Il sottoscritto Cognome Nome Nato

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 22 del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 22 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Settore Governo del Territorio Mod SCIA_09 / 02.2017 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA (SCIA) Ai sensi art. 22 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali

Dettagli

Richiesta di autorizzazione paesaggistica (art. 146, comma 9, D.Lgs.vo 22 gennaio 2004, nr. 42 e D.P.R. 13 febbraio 2017, nr. 31)

Richiesta di autorizzazione paesaggistica (art. 146, comma 9, D.Lgs.vo 22 gennaio 2004, nr. 42 e D.P.R. 13 febbraio 2017, nr. 31) Settore 04 Servizio Ambiente Modulo Codice e revisione N prot. (riservato all'ufficio) Richiesta di autorizzazione paesaggistica (art. 146, comma 9, D.Lgs.vo 22 gennaio 2004, nr. 42 e D.P.R. 13 febbraio

Dettagli

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N.

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI GAVI OGGETTO: Denuncia Inizio Attività edilizia ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.P.R. 6

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI. - Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/2001. COMUNICA

Oggetto: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI. - Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/2001. COMUNICA Al Sindaco del Comune di GODEGA S.U. Oggetto: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI. - Art. 6 comma 2 D.P.R. 380/2001. Il sottoscritto nato a ( ) il c.f., residente in via n., tel., in qualità di dell area/fabbricato

Dettagli

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Servizio Edilizia Privata Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA DEPOSITO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA E COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi dell art. 142 L.R. n. 1/2005 e s.m.i.) CON CERTIFICAZIONE

Dettagli

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 2

CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 2 Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica CILA PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 2 (art. 6-bis, del d.p.r.

Dettagli

IL SOTTOSCRITTO: cognome Codice Fiscale nato a Prov. il. residente a Prov. in Via civ. C.A.P. Tel. Fax Cell.

IL SOTTOSCRITTO: cognome Codice Fiscale nato a Prov. il. residente a Prov. in Via civ. C.A.P. Tel. Fax Cell. COMUNE DI BOSCO CHIESANUOVA PROVINCIA DI VERONA ***************** COMUNICAZIONE DELL INIZIO DEI LAVORI PER ATTIVITA DI EDILIZIA LIBERA ai sensi dell art. 6 comma 2 del D.P.R. n. 380/2001 e s.m.i. IL SOTTOSCRITTO:

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art. 6 comma 2 del D.P.R. n.380/01)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art. 6 comma 2 del D.P.R. n.380/01) COMUNE DI MEZZAGO Via F.lli Brasca, 5 20883 Mezzago (MB) Tel. 039/606761 fax 039/6020383 c.f. 02863360158 p.iva 00738990969 www.comune.mezzago.mb.it SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO COMUNICAZIONE DI INIZIO

Dettagli

Spazio riservato all ufficio protocollo. PARTE RISERVATA ALL UFFICIO Ai soli fini della completezza documentale, nulla osta al protocollo

Spazio riservato all ufficio protocollo. PARTE RISERVATA ALL UFFICIO Ai soli fini della completezza documentale, nulla osta al protocollo Spazio riservato all ufficio protocollo PARTE RISERVATA ALL UFFICIO Ai soli fini della completezza documentale, nulla osta al protocollo AL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art. 146 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 Riservato all'ufficio Pratica Edilizia n. Riservato al Protocollo Marca

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini RICHIESTA ACCERTAMENTO DI COMPATIBILITA PAESAGGISTICA artt. 167 e 181 del D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 Riservato all'ufficio Pratica Edilizia n. Riservato

Dettagli

DOMANDA PER OTTENERE L AUTORIZZAZIONE DI AGIBILITÀ ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001

DOMANDA PER OTTENERE L AUTORIZZAZIONE DI AGIBILITÀ ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001 AL COMUNE DI PIEVE EMANUELE Via Viquarterio, 1 20090 Ufficio Edilizia Privata DOMANDA PER OTTENERE L AUTORIZZAZIONE DI AGIBILITÀ ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 380/2001 Il/La sottoscritto/a codice

Dettagli

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001) : sessarosario.comunefalconaraalb.u.t.c@legalmail.it AL COMUNE DI FALCONARA ALBANESE (CS) Ufficio Tecnico Via Matteotti Falconara Albanese (CS) Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Dettagli

COMUNE DI SAN VERO MILIS Provincia di Oristano UFFICIO TECNICO Area Gestione del Territorio

COMUNE DI SAN VERO MILIS Provincia di Oristano UFFICIO TECNICO Area Gestione del Territorio Spazio Riservato all Ufficio Protocollo COMUNE DI SAN VERO MILIS Provincia di Oristano UFFICIO TECNICO Area Gestione del Territorio Via Eleonora d Arborea n.5 09070 San Vero Milis tel. 0783460-110 -125

Dettagli

Al Comune di [specificare] All Ente Parco [eventuale] All Autorità di Bacino [eventuale]

Al Comune di [specificare] All Ente Parco [eventuale] All Autorità di Bacino [eventuale] Marca da Bollo 14,62 ad esclusione di Enti Pubblici e organizzazioni o altri enti in regime di esenzione. Alla Provincia di Bari Servizio Polizia Provinciale, Protezione Civile e Ambiente Corso Sonnino,

Dettagli

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA SONO STATI RIMODULATI COME DA TABELLA SEGUENTE: DIRITTI DI SEGRETRERIA (TABELLA

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di INVERUNO Via Marcora n 38/40 P.ED. N..... /.... DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Art. 41Legge Regionale n 12 del 11/03/2005 I sottoscritt :............................................

Dettagli

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA

PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA Numero di protocollo COMUNE DI PROCEDURA ABILITATIVA SEMPLIFICATA P.A.S. (ai sensi dell art. 6 del D. Lgs. 28/2011) Il/La sottoscritto/a Luogo e data di nascita COMUNE PROVINCIA DATA Residenza Altri dati

Dettagli

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA DI ESTETISTA Al Comune di LAVAGNA SUAP Piazza della Libertà, 47 16033 LAVAGNA Il/La sottoscritto/a _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ (Cognome) (Nome) (Codice

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Al Signor Sindaco del Comune di VILLORBA Marca da Bollo Protocollo OGGETTO: RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24 e 25 del Dpr 06.06.2001, n. 380) 1. Il/la sottoscritto/a 2. Il/la sottoscritto/a

Dettagli

CHIEDE IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA. Relativo ALL IMMOBILE O ALLE PORZIONI D IMMOBILE identificati nella tabella che segue:

CHIEDE IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA. Relativo ALL IMMOBILE O ALLE PORZIONI D IMMOBILE identificati nella tabella che segue: RIFERIMENTO INTERNO PROTOCOLLO GENERALE MARCA DA BOLLO 14,62 GESTIONE DEL TERRITORIO EP AL COMUNE DI CONEGLIANO AREA SERVIZI AL TERRITORIO Sportello Unico per l Impresa e l Edilizia I sottoscritt (1) 1

Dettagli