BlackBerry Java SDK. Integration Guide Version: 7.0. Guida allo sviluppo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BlackBerry Java SDK. Integration Guide Version: 7.0. Guida allo sviluppo"

Transcript

1 BlackBerry Java SDK Integration Guide Version: 7.0 Guida allo sviluppo

2 SWD

3 Contents 1 Integrazione con le applicazioni BlackBerry Device Software... 6 Richiamo di un'applicazione BlackBerry Device Software Unified Search... 7 Come rendere individuabili i dati... 7 Esposizione dei dati delle applicazioni... 7 Passaggio di query ad altri motori di ricerca... 9 Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity Personalizzazione della modalità di visualizzazione dei dati nei risultati della ricerca Come specificare un'icona nella classe EntityBasedSearchable o SearchableEntity Incapsulamento dei dati nella classe SearchableEntity Specifying what users can do with your data in search results Specify an operation for a selected search result Provide an alternate entry point for your application Expose your UiAction objects Registrazione dell'oggetto EntityBasedSearchable con il servizio Unified Search Notifica al servizio Unified Search delle modifiche apportate ai dati Rilevamento delle risposte del servizio Unified Search Rimozione dei dati dall'archivio del contenuto Utilizzo di altri motori di ricerca Verifica relativa all'esecuzione di una singola istanza dell'applicazione da parte di un dispositivo Inserimento di dati all'avvio del dispositivo Ricerca Configurazione e avvio di una ricerca Elaborazione dei risultati della ricerca Supporto di interazione del dispositivo API di funzionalità del dispositivo Rilevamento della base Gestione della base Utilizzo dei sensori di un dispositivo Verifica di un sensore del dispositivo Verifica dello stato di un sensore Invio di una notifica a un'applicazione durante la modifica dello stato di un sensore Esempio di codice: utilizzo di un sensore Elenco dei messaggi Creazione di un nuovo SMS vuoto... 38

4 Creazione di un nuovo SMS compilato Creazione di un nuovo MMS vuoto Creazione di un nuovo messaggio vuoto Creazione di un nuovo messaggio compilato Creazione di un nuovo messaggio PIN vuoto Creazione di un nuovo messaggio PIN compilato Ricezione della notifica di un messaggio Aggiunta di un listener all'archivio dei messaggi Aggiunta di un listener all'archivio dei messaggi per aggiornamenti in batch Aggiunta di un listener a una cartella Recupero del numero totale di messaggi da leggere in tutte le cartelle nell'archivio Apertura di un messaggio Recupero del testo di un messaggio Recupero del contenuto in testo normale e HTML nel testo di un messaggio utilizzando un metodo ricorsivo Recupero del contenuto in testo normale di un messaggio Recupero del contenuto HTML di un messaggio Invio a un'applicazione BlackBerry di una notifica circa l'invio di un messaggio Invio a un'applicazione BlackBerry di una notifica circa l'invio di un MMS Invio a un'applicazione BlackBerry di una notifica circa l'invio di un SMS Invio di un messaggio Risposta a un messaggio Inoltro di un messaggio Utilizzo delle cartelle dei messaggi Messaggi personalizzati Utilizzo di cartelle e messaggi personalizzati nell'elenco messaggi Creazione di un modulo per i processi in background Creazione di un modulo per l'interfaccia utente Creazione di un modulo per i processi in background Avvio del modulo per i processi in background o per l'interfaccia utente Creazione di un'icona per un messaggio personalizzato Creazione di una cartella personalizzata nell'elenco messaggi Invio di una notifica durante la modifica di una cartella personalizzata Creazione di un indicatore personalizzato Come nascondere un indicatore Rimozione di un indicatore personalizzato Allegati... 64

5 Creazione di un handler degli allegati Recupero dei contenuti di un allegato Recupero delle informazioni su un allegato Invio di un messaggio con un allegato Download automatico degli allegati Calendario Apertura del calendario Visualizzazione o modifica di una voce del calendario Apertura di una nuova voce del calendario compilata Aggiornamento delle informazioni delle voci di calendario Recupero delle informazioni per le voci del calendario Esportazione di una voce del calendario Importazione di una voce del calendario Recupero di più elenchi di voci del calendario Invio di una notifica a un'applicazione BlackBerry circa la modifica di un elenco di voci del calendario Invio a un'applicazione BlackBerry di una notifica circa la modifica dell'elenco predefinito di voci del calendario Aggiornamento di una voce del calendario senza notifica Rimozione di una voce del calendario senza notifica Elenco contatti Supporto per elenchi di contatti multipli Apertura dell'applicazione Contatti Apertura dell'applicazione Contatti utilizzando i dati di contatto Apertura dell'applicazione Contatti con un elenco contatti specifico Creazione di un contatto e assegnazione a un elenco contatti Recupero delle informazioni di contatto Recupero dell'uid di un elenco contatti Esportazione di un contatto Importazione di un contatto Eliminazione di un contatto Invio a un'applicazione di una notifica circa la modifica di un elenco di contatti Creazione e rimozione degli elenchi contatti Creazione di un elenco contatti Rimozione di un elenco contatti Recupero del contatto associato a una chiamata attiva Recupero del contatto associato a una chiamata completata Recupero di contatti dal numero di telefono... 92

6 Collegamento di contatti di terzi a contatti nell'applicazione Contatti Collegamento di un contatto Rimozione di un collegamento Creazione di voci di menu per i contatti collegati Creazione di voci di menu per i contatti collegati Creazione di un provider delle informazioni per un contatto collegato Elenco attività Visualizzazione o modifica di un'attività Creazione di una nuova attività vuota Creazione di una nuova attività compilata Apertura di un elenco delle attività Creazione di attività Aggiunta di informazioni sulle attività Modifica delle informazioni delle attività Salvataggio di un'attività Recupero delle informazioni sulle attività Esportazione di un'attività Importazione di un'attività Eliminazione di un'attività Chiusura dell'elenco delle attività Invio di una notifica a un'applicazione BlackBerry circa la modifica di un elenco di attività Telefono Come effettuare una chiamata da un'applicazione BlackBerry Come effettuare una chiamata da un'applicazione BlackBerry (ambiente a linea singola) Come effettuare una chiamata da un'applicazione BlackBerry (ambiente a più linee) Aggiunta di toni DTMF alla coda di invio Toni DTMF BlackBerry Ascolto e gestione di eventi telefonici Ascolto e gestione degli eventi a linea multipla Recupero delle informazioni sulle chiamate mediante i registri delle chiamate Recupero di un participante alla chiamata Recupero delle informazioni di una chiamata Recupero del numero di telefono di un dispositivo BlackBerry Recupero di una chiamata in base all'id Visualizzazione del contenuto sulla schermata di una chiamata Visualizzazione del contenuto in una schermata Telefono Esempio di codice: visualizzazione del contenuto su una schermata del telefono

7 Visualizzazione del contenuto sui dispositivi che funzionano su una rete CDMA BlackBerry Browser Recupero di una sessione di BlackBerry Browser Recupero di una sessione di BlackBerry Browser non predefinita Richiesta di una pagina Web Supporto avanzato per il contenuto Web nelle applicazioni BlackBerry Visualizzazione del contenuto HTML in un campo del browser Visualizzazione del contenuto HTML da una pagina web in un campo del browser Visualizzazione del contenuto HTML da una risorsa nell'applicazione Configurazione di un campo del browser Invio dei dati dei moduli a un indirizzo Web in un campo del browser Voci di menu Aggiunta di voci di menu alle applicazioni di BlackBerry Device Software Creazione e registrazione di una voce di menu Send Menu API Retrieving Send commands Creating a Send menu Create a Send menu Code sample: Creating a Send menu Creating a context object Using context keys Using context filters Create a context filter Ulteriori informazioni Glossario Commenti e suggerimenti Cronologia delle revisioni del documento Note legali

8 Integrazione con le applicazioni BlackBerry Device Software Integrazione con le applicazioni BlackBerry Device Software 1 Questa sezione descrive come richiamare un'applicazione BlackBerry Device Software, ad esempio l'applicazione Contatti, l'applicazione Telefono e l'applicazione Multimedia. Per ulteriori informazioni sull'integrazione dell'applicazione con le applicazioni BlackBerry Device Software, vedere la panoramica della categoria Integrazione delle applicazioni nella documentazione di riferimento sulle API di BlackBerry Java Development Environment. Richiamo di un'applicazione BlackBerry Device Software È possibile creare applicazioni BlackBerry in grado di richiamare applicazioni BlackBerry Device Software, ad esempio l'applicazione Messaggi, l'applicazione Telefono e l'applicazione Multimedia. L'applicazione in uso, quando richiama un'applicazione BlackBerry Device Software, può fare in modo che quest'ultimo esegua un'azione o visualizzi determinate informazioni. import net.rim.blackberry.api.invoke.calendararguments; import net.rim.blackberry.api.invoke.invoke; import net.rim.blackberry.api.invoke.mapsarguments; import net.rim.blackberry.api.invoke.messagearguments; import net.rim.blackberry.api.invoke.phonearguments; 2. Richiamare il metodo Invoke.invokeApplication() e utilizzare i parametri appropriati. Ad esempio: Per avviare l'applicazione Messaggi e creare un nuovo SMS vuoto, richiamare Invoke.invokeApplication() e utilizzare i seguenti parametri: Invoke.APP_TYPE_MESSAGES e un oggetto MessageArguments che utilizza il campo ARG_NEW_SMS. Invoke.invokeApplication(Invoke.APP_TYPE_MESSAGES, new MessageArguments( MessageArguments.ARG_NEW_SMS) ); Per avviare il calendario, richiamare Invoke.invokeApplication(APP_TYPE_CALENDAR, CalendarArguments). Per avviare l'applicazione Telefono, richiamare Invoke.invokeApplication(APP_TYPE_PHONE,PhoneArguments). Per avviare BlackBerry Maps e visualizzare la mappa predefinita, richiamare Invoke.invokeApplication() e fornire come parametri Invoke.APP_TYPE_MAPS e un nuovo oggetto MapsArguments. Invoke.invokeApplication(Invoke.APP_TYPE_MAPS, new MapsArguments() ); Per ulteriori informazioni sulla classe net.rim.blackberry.api.invoke.invoke, vedere la documentazione di riferimento sulle API di BlackBerry Java Development Environment. 6

9 Unified Search Unified Search 2 Il servizio Unified Search è un motore di ricerca fornito con BlackBerry Device Software 6.0 e versioni successive. Gli utenti BlackBerry interagiscono con il servizio Unified Search principalmente dalla funzionalità di ricerca universale facendo clic sull'icona di ricerca nella schermata iniziale. Gli sviluppatori possono utilizzare il servizio Unified Search tramite l'api del servizio Unified Search. È possibile utilizzare l'api per includere i dati delle applicazioni nell'archivio del contenuto del servizio e cercare l'indice del contenuto dall'applicazione in uso. Ad esempio, supponiamo che l'utente disponga di un'ampia raccolta di libri e li dia frequentemente in prestito. Potrebbe essere utile creare un'applicazione che consenta di catalogare i libri e tenere un elenco delle persone a cui vengono prestati. Se questa applicazione utilizza l'api del servizio Unified Search, è possibile cercare un libro dalla schermata iniziale o da qualsiasi applicazione, per individuare il libro e i dettagli di contatto della persona che ne è in possesso. In qualità di sviluppatore, è possibile controllare se i dati vengono visualizzati nelle ricerche eseguite dagli utenti nella schermata iniziale di un dispositivo BlackBerry, in altre applicazioni del dispositivo o solo nell'applicazione in uso. Inoltre, è possibile cercare i dati di altre applicazioni quando tali dati sono registrati nel servizio Unified Search. Come rendere individuabili i dati Esistono due modalità per includere i dati nei risultati della ricerca del servizio Unified Search. Se si desidera esporre i dati nell'applicazione, è necessario implementare l'interfaccia EntityBasedSearchable. In questo scenario, è necessario riunire i dati in una classe che implementi l'interfaccia SearchableEntity. Se si desidera passare una query di ricerca al proprio motore di ricerca, situato su un server di rete o all'interno dell'applicazione, è necessario implementare l'interfaccia ExternalSearchProvider. I motori di ricerca disponibili su un server potrebbero essere situati dietro un firewall aziendale o costituire un servizio Web pubblico. Esposizione dei dati delle applicazioni Il servizio Unified Search conserva un indice del contenuto di un dispositivo BlackBerry. L'applicazione utilizza le classi SearchRegistry, AppContentManager e AppContentListener per comunicare con il servizio Unified Search. Per rendere individuabili i dati dell'applicazione, è necessario completare cinque attività. Attività Definire una classe EntityBasedSearchable per l'oggetto SearchableEntity. Incapsulare i dati in un oggetto SearchableEntity. Descrizione Un oggetto EntityBasedSearchable rappresenta i dati ricercabili nel servizio Unified Search. Quando si registra EntityBasedSearchable, il servizio richiede all'applicazione di preparare i dati per l'invio richiamando EntityBasedSearchable.load(). Quando i dati delle applicazioni sono pronti per l'invio, è necessario richiamare completed() nel parametro NotificationListenerN passato a load(). Un oggetto SearchableEntity rappresenta l'unità più piccola di dati che un'applicazione possa inviare al servizio Unified Search. L'oggetto EntityBasedSearchable invia gli oggetti SearchableEntity al 7

10 Come rendere individuabili i dati Attività Registrare l'oggetto EntityBasedSearchable con il servizio Unified Search. Notificare al servizio Unified Search le modifiche apportate ai dati. Rilevare le risposte del servizio Unified Search. Descrizione servizio, quando ciò viene richiesto. È necessario incapsulare i dati delle applicazioni in un oggetto SearchableEntity. Il servizio indicizza i metadati resi visibili da questi oggetti durante le operazioni di ricerca. Inoltre, gli oggetti SearchableEntity vengono restituiti nei risultati della ricerca dal servizio. Il servizio Unified Search potrebbe dover interrompere l'operazione di caricamento se il dispositivo BlackBerry è occupato o dispone di un livello di carica della batteria basso. Se è necessaria un'interruzione, il servizio richiama EntityBasedSearchable.pause(). Quando il servizio rileva che l'operazione può continuare, richiama EntityBasedSearchable.resume(). Rispondere a questi eventi in tempo utile, in modo che l'applicazione non provochi l'interruzione di altre applicazioni del dispositivo. Dopo aver notificato al servizio Unified Search che i dati sono pronti, il servizio richiama EntityBasedSearchable.getSearchableEntities() per indicizzare i dati. Il servizio potrebbe richiamare nuovamente load e getsearchableentities() se rileva che il proprio indice del contenuto e i dati dell'utente non sono sincronizzati. Dopo aver preparato i dati per la ricerca e aver definito le modalità di indicizzazione, è necessario registrare EntityBasedSearchable con il servizio Unified Search. Passare EntityBasedSearchable quando si richiama SearchRegistry.register(). A questo punto, il servizio recupera e indicizza i dati per l'inclusione nei risultati della ricerca. Per notificare all'indice del contenuto le modifiche apportate ai dati delle applicazioni, utilizzare i metodi insert(), delete() e update() nell'oggetto AppContentManager. Quando si notifica al servizio Unified Search le modifiche apportate ai dati delle applicazioni, è necessario specificare un oggetto AppContentListener in cui il servizio possa notificare all'applicazione il risultato della richiesta. Il diagramma seguente illustra la relazione tra i componenti utilizzati nelle attività precedenti. 8

11 Come rendere individuabili i dati Passaggio di query ad altri motori di ricerca È possibile utilizzare l'interfaccia ExternalSearchProvider per passare query a un altro motore di ricerca. Ad esempio, un'applicazione di un dispositivo BlackBerry in grado di cercare in maniera efficiente i propri dati potrebbe offrire agli utenti e ad altre applicazioni la possibilità di accedere ai propri dati implementando ExternalSearchProvider. In alternativa, una compagnia di assicurazioni potrebbe disporre di un'applicazione che consenta agli addetti alle vendite di effettuare ricerche in un database delle polizze assicurative. La società potrebbe offrire ai propri addetti alle vendite la possibilità di accedere al motore di ricerca delle polizze dietro il firewall, da un dispositivo BlackBerry, implementando ExternalSearchProvider. Gli utenti possono estendere una ricerca in due modi. La funzionalità di ricerca universale nella schermata iniziale elenca i provider di ricerca esterni alla fine dell'elenco dei risultati della ricerca. Se un utente fa clic sull'icona dell'applicazione nel risultato della ricerca, il servizio Unified Search richiama search() dall'oggetto ExternalSearchProvider in uso. L'applicazione è quindi responsabile della creazione di una connessione al provider di ricerca (un'altra applicazione o tramite rete), del passaggio della stringa della query e della visualizzazione dei risultati recuperati dall'utente. Altre applicazioni possono richiamare l'applicazione in modo simile. Il metodo UnifiedSearchServices.getSearchProviders() restituisce un elenco di tutti i provider di ricerca esterni, presenti in un dispositivo BlackBerry. In questo modo, un'applicazione è in grado di individuare e utilizzare ExternalSearchProvider in modo specifico o consentire all'utente di sceglierne uno dall'elenco. Per assicurarsi che l'applicazione venga visualizzata nell'elenco dei provider di ricerca esterni, è necessario registrare ExternalSearchProvider con il servizio Unified Search. Passare l'oggetto ExternalSearchProvider quando si richiama SearchRegistry.register(). Il diagramma seguente mostra la relazione tra alcuni dei componenti richiesti per l'implementazione di ExternalSearchProvider. 9

12 Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity L'implementazione dell'interfaccia EntityBasedSearchable consente di gestire la relazione tra il servizio Unified Search e le entità ricercabili create dall'utente. Ogni oggetto EntityBasedSearchable gestisce un gruppo di oggetti SearchableEntity dotati delle stesse proprietà ricercabili. import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchfield; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchables.entitybasedsearchable; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchables.searchablecontenttypeconstants; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchables.searchable; 2. Creare le variabili di istanza per memorizzare le informazioni pertinenti a EntityBasedSearchable. private MySearchableEntity[] _myentities; // You will need this in steps 8 and 11 private long _registrationid; private SearchField[] _searchfields; private Image _icon; private final Object _monitor = new Object(); private boolean _wait = false; 3. Nel costruttore, creare una matrice di oggetti SearchField. Ogni SearchField memorizza il nome di una proprietà ricercabile dei dati. Nel seguente esempio di codice, gli oggetti dei dati delle applicazioni, gestiti da questa classe, sono dotati di tre proprietà ricercabili. Ad esempio, se i dati delle applicazioni hanno modellato dei libri, questi campi potrebbero includere il titolo, il distributore e il numero di pagine. class MyEBS implements EntityBasedSearchable _searchfields = new SearchField[3]; 4. Assegnare un nome significativo a ogni SearchField. 10

13 Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity _searchfields[0] = new SearchField("Title"); _searchfields[1] = new SearchField("Publisher"); _searchfields[2] = new SearchField("Number of pages"); 5. Creare un'icona da visualizzare nei risultati della ricerca, che includono le entità ricercabili gestite da questo oggetto EntityBasedSearchable. Per ulteriori informazioni sulla creazione di icone, consultare la sezione "Personalizzazione della modalità di visualizzazione dei dati nei risultati della ricerca". 6. Implementare gettype(). Restituire il tipo di contenuto che corrisponde meglio ai dati delle applicazioni. Per un elenco dei tipi di contenuto validi, vedere l'interfaccia net.rim.device.api.unifiedsearch.searchables.searchablecontenttypeconstants nel riferimento API. public long gettype() return SearchableContentTypeConstants.CONTENT_TYPE_MEMO; 7. Scegliere gli iniziatori della ricerca che devono ricevere i risultati della ricerca dall'applicazione. Per ulteriori informazioni sull'esposizione dei dati per le ricerche, vedere la classe net.rim.device.api.unifiedsearch.entity.exposurelevel nel riferimento API. public int getprivacylevel() return ExposureLevel.LEVEL_PUBLIC; 8. Implementare load(). Se il dispositivo BlackBerry è occupato o il livello di carica della batteria è basso, potrebbe essere necessario interrompere momentaneamente il funzionamento di questo metodo e riprenderlo quando richiesto. a. Per EntityBasedSearchable, determinare il numero di oggetti dati attualmente esistenti nell'applicazione. public void load (NotificationListener observer, int loadtype) Vector myobjects = MyObjectManager.getDataObjects(); if (myobjects!= null) int size = myobjects.size() if(size < 1) _myentities = new MySearchableEntity[0]; else _myentities = new MySearchableEntity[size]; else // handle the condition where you have no data objects b. Utilizzare un loop while per compilare una matrice di entità ricercabili. Enumeration objects = myobjects.elements(); int count = 0; while (objects.hasmoreelements()) c. Verificare se il servizio Unified Search ha inviato un comando pause. In caso affermativo, interrompere momentaneamente l'operazione di compilazione della matrice di entità ricercabili e inviare una notifica al servizio. 11

14 Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity if (_wait) try synchronized(_monitor) observer.partiallycompleted(this, null, NotificationListener.TYPE_SEARCHABLE); _monitor.wait(); catch (InterruptedException e) observer.error(e); return; d. Quando l'applicazione riprende il controllo del thread, continuare a compilare la matrice di entità ricercabili. MyObject dataobject = (MyObject) objects.nextelement(); _myentities[count++] = new MySearchableEntity(dataObject, this); e. Notificare al servizio Unified Search l'avvenuto caricamento dei dati. observer.completed(this, NotificationListener.TYPE_SEARCHABLE); Il servizio Unified Search richiama getsearchableentities() oltre a recuperare la matrice compilata dall'utente. 9. In pause(), impostare la variabile _wait su true. Il servizio Unified Search chiama questo metodo quando desidera che l'applicazione interrompa il caricamento dei dati. public void pause() _wait = true; 10. In resume(), impostare la variabile _wait su false. Inoltre, notificare al metodo load() che può riprendere l'esecuzione. Il servizio Unified Search richiama resume() quando desidera che l'applicazione riprenda il caricamento dei dati. public void resume() _wait = false; synchronized(_monitor) _monitor.notifyall(); 11. In getsearchableentities(), restituire la matrice _myentities creata nel passaggio 8. public SearchableEntity[] getsearchableentities() return _myentities; 12

15 Definizione di una classe EntityBasedSearchable per gli oggetti SearchableEntity Personalizzazione della modalità di visualizzazione dei dati nei risultati della ricerca Il metodo geticon(), nelle interfacce EntityBasedSearchable e SearchableEntity, consente di specificare l'icona visualizzata nei risultati della ricerca. Nella funzionalità di ricerca universale nella schermata iniziale, i risultati della ricerca sono raggruppati dall'applicazione. Il metodo EntityBasedSearchable.getIcon() consente di specificare l'icona visualizzata per il gruppo. È possibile specificare anche un'icona per categorie diverse di entità ricercabili correlate. Ad esempio, se si crea un'applicazione per la catalogazione di libri, è possibile che si desideri disporre di icone diverse per le diverse categorie di libri, ad esempio best seller, edizioni complete e prime edizioni. Queste categorie corrispondono tutte a tipi di libri, quindi verrebbero logicamente classificate all'interno dell'unico oggetto EntityBasedSearchable utilizzato per la gestione di libri. Tuttavia, un'applicazione in grado di visualizzarli potrebbe offrire un suggerimento visivo per consentire a un utente di stabilire rapidamente se individuare un libro su uno scaffale regolare, uno scaffale di grandi dimensioni o in un ambiente controllato. In questo caso, è possibile creare tre classi SearchableEntity per riunire tre tipi diversi di oggetti-libro, ciascuno con la propria implementazione di geticon(). Tutte e tre le classi sarebbero tuttavia gestite da un singolo oggetto EntityBasedSearchable. Come specificare un'icona nella classe EntityBasedSearchable o SearchableEntity Before you begin: Includere un file grafico adatto all'utilizzo come icona nella cartella delle risorse del progetto. Per ulteriori informazioni sulla progettazione della grafica per i dispositivi BlackBerry, consultare le Istruzioni per l'interfaccia utente. 1. Importare le classi richieste. import net.rim.device.api.ui.image.image; import net.rim.device.api.ui.image.imagefactory; import net.rim.device.api.system.bitmap; 2. Creare una variabile di istanza per memorizzare l'icona. private Image _icon; 3. Importare il grafico nell'applicazione dalla cartella delle risorse. Bitmap img = Bitmap.getBitmapResource("icon.png") 4. Verificare la riuscita dell'importazione, quindi creare un'icona. if(img!= null) _icon = ImageFactory.createImage(img); else _icon = null; 5. In geticon(), restituire l'immagine. 13

16 Incapsulamento dei dati nella classe SearchableEntity public Image geticon() return _icon; Incapsulamento dei dati nella classe SearchableEntity Il servizio Unified Search indicizza i metadati esposti da un oggetto SearchableEntity. Il servizio restituisce anche un oggetto SearchableEntity come contenuto di un risultato della ricerca. È necessario preparare i dati delle applicazioni per il servizio, incapsulandolo nella classe SearchableEntity. import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchfield; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchfieldcriteria; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchfieldcriterialist; import net.rim.device.api.unifiedsearch.entity.searchableentity; import net.rim.device.api.unifiedsearch.searchables.searchable; 2. Recuperare una matrice di oggetti SearchField da EntityBasedSearchable. SearchField[] searchfields = mysearchable.definesupportedsearchfields(); 3. Creare un oggetto SearchFieldCriteria per ciascuna proprietà ricercabile. Nel seguente esempio di codice, l'oggetto dei dati delle applicazioni myobject dispone di un metodo getproperty() che restituisce una stringa per un indice dato. Ad esempio, se myobject conteneva la descrizione di un libro, gli indici 0, 1 e 2 di getproperty() potrebbero restituire il nome, il distributore e il numero di pagine del libro. int size = searchfields.length SearchFieldCriteria[] criteria = new SearchFieldCriteria[size]; for (int i = size -1; i >= 0; --i) criteria[i] = new SearchFieldCriteria(searchfields[i], new String[] myobject.getproperty(i)); 4. Creare e compilare un oggetto SearchFieldCriteriaList per mantenere i criteri del campo di ricerca. SearchFieldCriteriaList _sfcl = new SearchFieldCriteriaList(); for (int i = size -1; i >= 0; --i) sfcl.addcriteria(criteria[i]); 5. Implementare getsearchcriteria() per restituire SearchFieldCriteriaList. pubic SearchFieldCriteriaList getsearchcriteria() return _sfcl; 6. In getdata(), restituire l'oggetto dei dati delle applicazioni. Per continuare con l'esempio del libro, questo metodo restituirebbe un oggetto che rappresenta il libro. public Object getdata() return myobject; 14

17 Specifying what users can do with your data in search results 7. In gettitle(), assegnare un titolo a questa entità ricercabile. Il testo del titolo viene visualizzato nei risultati della ricerca. Per continuare con l'esempio del libro, myobject.getname() potrebbe restituire il nome di un libro. public String gettitle() return myobject.getname(); 8. In getsummary(), fornire un riepilogo dei dati in questa entità ricercabile. Il testo del riepilogo viene visualizzato nei risultati della ricerca. Continuando con l'esempio del libro, myobject.getdescription() potrebbe restituire una descrizione del libro. public String getsummary() return myobject.getdescription(); 9. Implementare getsearchable(). Recuperare l'oggetto EntityBasedSearchable creato dall'applicazione per gestire questo oggetto e restituirlo. public Searchable getsearchable() return mypublisher.getsearchable(); 10. Definire le opzioni da visualizzare sul menu contestuale quando l'utente BlackBerry fa clic sull'entità in uso in un elenco di risultati della ricerca. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione in cui sono specificate le attività di gestione dei dati nei risultati della ricerca consentite agli utenti. 11. Se si desidera che SearchableEntity visualizzi un'icona diversa da quella dell'applicazione in uso, specificare l'icona in geticon(). Per ulteriori informazioni, consultare la sezione "Personalizzazione della modalità di visualizzazione dei dati nei risultati della ricerca". Specifying what users can do with your data in search results When a user selects your search result and presses the menu key, the BlackBerry device displays a list of operations the user can perform with that data. For example, if your application holds recipes, you might want to enable your user to a recipe or add the ingredients to a shopping list from a list of search results. Each item in a search result represents a SearchableEntity object from an application that registered data with the Unified Search Service. The UiAction class helps you specify an operation that a user or an application can invoke on your SearchableEntity objects. In your application, you must create a UiAction subclass for each operation you want to make available to your user. You can expose your UiAction objects by using the getuiactions(object, UiAction[]) method of your SearchableEntity object. You must configure an alternate entry point for the Unified Search Service to execute the operation a user selects. 15

18 Specifying what users can do with your data in search results Specify an operation for a selected search result A UiAction subclass defines an operation that is available to users when they select an item in a list of search results provided by the Unified Search Service. The following steps demonstrate how to create a class named DisplayBookInfo that enables a user to display detailed information about a book in an application that stores information about books. 1. Import the required classes and interfaces. import net.rim.device.api.ui.image.image; import net.rim.device.api.ui.uiapplication; import net.rim.device.api.unifiedsearch.action.uiaction; 2. Declare a class that extends UiAction, and create an empty constructor. class DisplayBookInfo extends UiAction DisplayBookInfo () 3. In the runaction() method, retrieve the SearchableEntity object that the user selected from a search result. protected void runaction() BookEntity book = (BookEntity) this.getsearchableentity(); 4. In runaction(), Create an instance of the DisplayBookScreen class to display the book information. Provide the SearchableEntity object that you retrieved to the new screen object. DisplayBookScreen showbook = new DisplayBookScreen(book); 5. Invoke pushscreen() to make the new screen object visible. UiApplication.getUiApplication().pushScreen(showBook); 6. Implement the tostring() method to provide a description of the operation this class performs. public String tostring() return "Show book info"; 7. Implement the geticon() method to associate an icon with this operation. In this task, no icon is provided. public Image geticon() return null; 16

19 Specifying what users can do with your data in search results 8. In the getuiactions() method of your SearchableEntity class, populate the uiactions parameter with your actions like DisplayBookInfo. Change the uiactions array reference using the Arrays object. If you try to change the array without the Arrays object, you will create a local copy of the array. Your local copy is not passed back to the application that requested your UiAction objects. In the following code sample, the ActionTwo and ActionThree classes were added to provide a more complete example. public UiAction getuiactions(object contextobject, UiAction[] uiactions) ActionOne act1 = new ActionOne(this); Arrays.add(uiActions, act1); Arrays.add(uiActions, new ActionTwo()); Arrays.add(uiActions, new ActionThree()); 9. Return the UiAction object you want to highlight the menu of actions by default. return act1; Provide an alternate entry point for your application Your application must detect when the BlackBerry device activates it using an alternate entry point. The following steps demonstrate how to enable an application to accept an alternate entry point for a UiAction object. Before you begin: Configure an alternate entry point for your application. For more information about declaring an alternate entry point in your project, see Specify the alternate entry point settings for a BlackBerry application project. 1. Import the required classes and interfaces. import net.rim.device.api.ui.uiapplication; 2. Create the application framework by extending the UiApplication class. public class MyApp extends UiApplication public static void main(args[]) public MyApp(String entrypoint) 3. In the main() method, indentify whether a user launched the application from the Home screen of a BlackBerry device, or through a search result. This step assumes that you configured an alternate entry point for your project named uiaction. if( args!= null && args.length > 0 && args[0].equals("uiaction")) 4. Create an application object. Provide the entry point type as a parameter. 17

20 Specifying what users can do with your data in search results app = new MyApp("uiAction"); else app = new MyApp("user"); 5. Start your application. app.entereventdispatcher; 6. In your application constructor, indentify the entry point used to launch the application. if(entrypoint.equals("normal") 7. If the your appilcation was launched from the Home screen, display your first screen. pushscreen(new MyAppScreen()); 8. If a user launched your application from a search result, do nothing. The application that provided the search result prompts your application to execute the UiAction automatically. else Expose your UiAction objects You must implement the SearchableEntity.getUiActions(Object, UiActions[]) method to expose your UiAction objects. The following steps demonstrate how to expos an object based on a class named DisplayBookInfo, created in Create a UiAction subclass. Before you begin: Create a class that implements the SearchableEntity interface. For more information, see Encapsulate your data in the SearchableEntity class. 1. In your SeachableEntity implementation, import the Arrays class. import net.rim.device.api.util.arrays; 2. In your SearchableEntity.getUiAction(Object, UiAction[]) method, instantiate a DisplayBookInfo object. displayaction = new DisplayBookInfo(); 3. Invoke the setentrypointindex() method and specify a single parameter with a value of 1. This configures the UiAction object to use an alternate entry point for your application. displayaction.setentrypointindex(1); 4. In your SearchableEntity.getUiAction(Object, UiAction[]) method, invoke the Arrays.add() method to add displayaction to the UiAction[] parameter. Arrays.add(uiActions, displayaction); 18

BlackBerry Java Application Integration Versione: 5.0. Guida allo sviluppo

BlackBerry Java Application Integration Versione: 5.0. Guida allo sviluppo BlackBerry Java Application Integration Versione: 5.0 Guida allo sviluppo Pubblicato: 2010-04-21 SWD-761936-0421111449-004 Indice 1 Integrazione con le applicazioni BlackBerry Device Software... 5 Richiamo

Dettagli

CONFIGURATION MANUAL

CONFIGURATION MANUAL RELAY PROTOCOL CONFIGURATION TYPE CONFIGURATION MANUAL Copyright 2010 Data 18.06.2013 Rev. 1 Pag. 1 of 15 1. ENG General connection information for the IEC 61850 board 3 2. ENG Steps to retrieve and connect

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch

drag & drop visual programming appinventor storia appinventor un esempio di drag & drop programming: Scratch drag & drop visual programming appinventor realizzazione app per Google Android OS appinventor è un applicazione drag & drop visual programming Contrariamente ai linguaggi tradizionali (text-based programming

Dettagli

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk.

Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Installazione Il programma di installazione per l'applicazione SanDisk +Cloud si trova sull'unità flash SanDisk. Assicurarsi che il computer sia collegato ad internet. Successivamente, collegare l'unità

Dettagli

Activation In sintesi: è inutile avere attivi degli oggetti se non vengono utilizzati

Activation In sintesi: è inutile avere attivi degli oggetti se non vengono utilizzati Activation In generale i Sistemi ad oggetti distribuiti sono progettati per lavorare con oggetti persistenti. Dato che questi sistemi saranno composti da migliaia (forse milioni) di tali oggetti, sarebbe

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

Utilizzare il NetBeans GUI Builder. Dott. Ing. M. Banci, PhD

Utilizzare il NetBeans GUI Builder. Dott. Ing. M. Banci, PhD Utilizzare il NetBeans GUI Builder Dott. Ing. M. Banci, PhD Lavorare con i Beans Queste slide ci guidano nel processo di creazione di un bean pattern nel progetto NetBeans 15 Giugno 2007 Esercitazione

Dettagli

Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller. Gabriele Pellegrinetti

Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller. Gabriele Pellegrinetti Sviluppo di applicazioni web con il pattern Model-View-Controller Gabriele Pellegrinetti 2 MVC: come funziona e quali sono vantaggi che derivano dal suo utilizzo? La grande diffusione della tecnologia

Dettagli

SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica

SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica SAPIENZA Università di Roma Facoltà di Ingegneria dell Informazione, Informatica e Statistica Esercitazioni di PROGETTAZIONE DEL SOFTWARE (Corsi di Laurea in Ingegneria Informatica ed Automatica ed Ingegneria

Dettagli

Caratteristiche principali. la struttura open source (escluse alcune versioni intermedie) il suo basarsi su kernel Linux.

Caratteristiche principali. la struttura open source (escluse alcune versioni intermedie) il suo basarsi su kernel Linux. Android s.o. Androidè un sistema operativo per dispositivi mobili costituito da uno stack software che include: un sistema operativo di base, i middleware per le comunicazioni le applicazioni di base.

Dettagli

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software. Versione: 7.1. Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Versione: 7.1 Manuale dell'utente Pubblicato: 2012-06-05 SWD-20120605130923628 Indice Informazioni di base... 7 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 7 Configurazione

Dettagli

Corso Base. Lezione 6. Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini

Corso Base. Lezione 6. Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini Corso Base Lezione 6 Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini Database SQLite (1/2) Android provides full support for SQLite databases. Any databases you create will be accessible by name to any class in

Dettagli

bla bla Guard Manuale utente

bla bla Guard Manuale utente bla bla Guard Manuale utente Guard Guard: Manuale utente Data di pubblicazione martedì, 13. gennaio 2015 Version 1.2 Diritto d'autore 2006-2013 OPEN-XCHANGE Inc., Questo documento è proprietà intellettuale

Dettagli

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile

Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Riferimento rapido di Novell Vibe Mobile Marzo 2015 Introduzione L'accesso mobile al sito di Novell Vibe può essere disattivato dall'amministratore di Vibe. Se non si riesce ad accedere all'interfaccia

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA Corso di Laurea in Informatica. Computer Forensics (a.a. 2013/2014) Prof. S. Battiato

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA Corso di Laurea in Informatica. Computer Forensics (a.a. 2013/2014) Prof. S. Battiato UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CATANIA Corso di Laurea in Informatica Computer Forensics (a.a. 2013/2014) Prof. S. Battiato Plugin Imagej "Search Image from Flickr" Salvatore Mameli (matricola M01/000153)

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Architettura Connettore Alfresco Share

Architettura Connettore Alfresco Share Direzione Sistemi Informativi Portale e Orientamento Allegato n. 2 al Capitolato Tecnico Indice Architettura Connettore Alfresco Share 1. Architettura del Connettore... 3 1.1 Componente ESB... 4 1.2 COMPONENTE

Dettagli

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 rev. 1.0-02/2002 Palladio USB Data Cable INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 (tutti i KIT, escluso KIT MOTOROLA V6x-T280) La procedura di installazione del Palladio USB Data Cable

Dettagli

Introduzione all ambiente di sviluppo

Introduzione all ambiente di sviluppo Laboratorio II Raffaella Brighi, a.a. 2005/06 Corso di Laboratorio II. A.A. 2006-07 CdL Operatore Informatico Giuridico. Introduzione all ambiente di sviluppo Raffaella Brighi, a.a. 2005/06 Corso di Laboratorio

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Java threads (2) Programmazione Concorrente

Java threads (2) Programmazione Concorrente Java threads (2) emanuele lattanzi isti information science and technology institute 1/28 Programmazione Concorrente Utilizzo corretto dei thread in Java emanuele lattanzi isti information science and

Dettagli

Guida alla configurazione Configuration Guide

Guida alla configurazione Configuration Guide Guida alla configurazione Configuration Guide Configurazione telecamere IP con DVR analogici, compatibili IP IP cameras configuration with analog DVR, IP compatible Menu principale: Fare clic con il pulsante

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

QUEUE : considerazioni. QUEUE : considerazioni. QUEUE : esempio. QUEUE : esempio

QUEUE : considerazioni. QUEUE : considerazioni. QUEUE : esempio. QUEUE : esempio QUEUE : considerazioni QUEUE : considerazioni Si è realizzata una struttura dati complessa utilizzandone una primitiva, l array. Il pregio di tale implementazione è il basso costo computazionale, mentre

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian

Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Manuale d'uso del Microsoft Apps for Symbian Edizione 1.0 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia

Dettagli

19. Introduzione al multi-threading

19. Introduzione al multi-threading 19. Introduzione al multi-threading Marco Faella Dip. Ing. Elettrica e Tecnologie dell'informazione Università di Napoli Federico II Corso di Linguaggi di Programmazione II I thread I thread, o processi

Dettagli

DocuShare Email Agent Guida per l'utente

DocuShare Email Agent Guida per l'utente DocuShare Email Agent Guida per l'utente Data di pubblicazione: Febbraio 2011 Questo documento supporta DocuShare versione 6.6.1 Preparato da: Xerox Corporation DocuShare Business Unit 3400 Hillview Avenue

Dettagli

Manuale dell'amministratore di Fax2Mail

Manuale dell'amministratore di Fax2Mail Manuale dell'amministratore di Fax2Mail Pagina 1 di 21 Contents 1 Introduzione... 3 2 Accederortale e agli account utente... 3 3 Visualizzazione dei numeri di fax assegnati... 5 4 Creazione di un account

Dettagli

14/10/2015 ALESSANDRAZULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI ANDROID- VERSIONE 1. http://alessandrazullo.altervista.org Alessandra Zullo

14/10/2015 ALESSANDRAZULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI ANDROID- VERSIONE 1. http://alessandrazullo.altervista.org Alessandra Zullo 14/10/2015 ALESSANDRAZULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI ANDROID- VERSIONE 1 http://alessandrazullo.altervista.org Alessandra Zullo Indice Provvisorio INTRODUZIONE... 3 COMPONENTI PRINCIPALI... 3 PROCESSI...

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

GESTIONE DEI PROCESSI

GESTIONE DEI PROCESSI Sistemi Operativi GESTIONE DEI PROCESSI Processi Concetto di Processo Scheduling di Processi Operazioni su Processi Processi Cooperanti Concetto di Thread Modelli Multithread I thread in Java Concetto

Dettagli

Aggiornamento dispositivo di firma digitale

Aggiornamento dispositivo di firma digitale Aggiornamento dispositivo di firma digitale Updating digital signature device Questo documento ha il compito di descrivere, passo per passo, il processo di aggiornamento manuale del dispositivo di firma

Dettagli

BlackBerry Internet Service. Versione: 4.5.1. Manuale utente

BlackBerry Internet Service. Versione: 4.5.1. Manuale utente BlackBerry Internet Service Versione: 4.5.1 Manuale utente Pubblicato: 08/01/2014 SWD-20140108162104132 Contenuti 1 Guida introduttiva... 7 Informazioni sui piani dei servizi di messaggistica di BlackBerry

Dettagli

Manuale utente del servizio di Posta Elettronica Certificata

Manuale utente del servizio di Posta Elettronica Certificata 27 Ottobre 26 Manuale utente del servizio di Posta Elettronica Certificata Pagina 1 di 5 27 Ottobre 26 TABELLA DELLE VERSIONI Versione Data Paragrafo Descrizione delle modifiche apportate 1A 7-8-22 Tutti

Dettagli

Synchronized (ancora)

Synchronized (ancora) Synchronized (ancora) Riscriviamo l esempio di prima. Usiamo una struttura modulare, con una classe Notificatore che ha opportuni metodi. La classe ha due campi privati, la lista buftext e un suo thread.

Dettagli

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller

GEODROP APPLICATIONS. Developer. Public. Private. Reseller GEODROP APPLICATIONS Public Developer Reseller Private Le Applicazioni di Geodrop Guida per Developer alle Applicazioni Guida alle applicazioni v1.1-it, 21 Dicembre 2012 Indice Indice...2 Cronologia delle

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011

INDICE. DATEX il manuale edizione aprile 2011 DATEX MANUALE INDICE INDICE... 1 INTRODUZIONE... 2 PRINCIPALI CARATTERISTICHE... 3 IL PRIMO COLLEGAMENTO... 4 INTERFACCIA... 5 DEFINIZIONE DELLE OPERAZIONI E DEI PROFILI... 6 INGRESSO CON PASSWORD NEL

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

Corso Base. ActionSMS. Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini

Corso Base. ActionSMS. Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini Corso Base ActionSMS Maurizio Cozzetto, Francesco Sarasini Broadcast Receivers A broadcast receiver is a component that does nothing but receive and react to broadcast announcements (Intents). For a Broadcast

Dettagli

BlackBerry Link per Windows. Versione: 1.1.1. Manuale utente

BlackBerry Link per Windows. Versione: 1.1.1. Manuale utente BlackBerry Link per Windows Versione: 1.1.1 Manuale utente Pubblicato: 22/07/2013 SWD-20130722145728550 Contenuti Introduzione... 5 Informazioni su BlackBerry Link... 5 Conoscere BlackBerry Link... 5 Connessione

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

BlackBerry Internet Service Versione: 3.1. Manuale dell'utente

BlackBerry Internet Service Versione: 3.1. Manuale dell'utente BlackBerry Internet Service Versione: 3.1 Manuale dell'utente SWDT987396-1026956-0512110918-004 Indice Guida introduttiva... 2 Informazioni sui piani di servizi di messaggistica di BlackBerry Internet

Dettagli

Astrazioni sul controllo. Iteratori

Astrazioni sul controllo. Iteratori Astrazioni sul controllo Iteratori Nuove iterazioni Definendo un nuovo tipo come collezione di oggetti (p. es., set) si vorrebbe disporre anche di un operazione che consenta cicli (iterazioni) Es.: gli

Dettagli

T 1. Per un processo con più thread di controllo, lo stato di avanzamento della computazione di ogni thread è dato da:

T 1. Per un processo con più thread di controllo, lo stato di avanzamento della computazione di ogni thread è dato da: Un thread (o processo leggero) è una attività, descritta da una sequenza di istruzioni, che esegue all'interno del contesto di esecuzione di un programma. Un thread procede nella sua esecuzione per portare

Dettagli

Thread. Thread. Creazione di nuovi processi. Applicazioni reali. La creazione di un nuovo processo costa I tempi di context switch sono elevati

Thread. Thread. Creazione di nuovi processi. Applicazioni reali. La creazione di un nuovo processo costa I tempi di context switch sono elevati Thread Thread Motivazioni Modelli Multithread Pthread, Threads in Win32, Thread in Java Problematiche relative ai Thread Thread Windows XP Thread Linux Applicazioni reali Creazione di nuovi processi Browser

Dettagli

4-441-095-52 (1) Network Camera

4-441-095-52 (1) Network Camera 4-441-095-52 (1) Network Camera Guida SNC easy IP setup Versione software 1.0 Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente le istruzioni e conservarle come riferimento futuro. 2012 Sony Corporation

Dettagli

Compute engine generici in RMI

Compute engine generici in RMI Compute engine generici in RMI Esempio: Calcolo del prodotto scalare Un unico server offre il servizio di calcolo del prodotto scalare tra vettori di interi Un client richiede al server il calcolo del

Dettagli

Utilizzare il debugger di Visual Studio

Utilizzare il debugger di Visual Studio Appendice F Utilizzare il debugger di Visual Studio Obiettivi Essere in grado di impostare i breakpoint e di eseguire un programma nel debugger. Essere in grado di utilizzare il comando Continue per continuare

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Informazioni generali Tramite questa guida, gli utenti possono aggiornare il firmware degli SSD client Crucial installati in un ambiente

Dettagli

Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC. Guida dell'utente. v2.0

Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC. Guida dell'utente. v2.0 Alcatel-Lucent OpenTouch Connection per PC Guida dell'utente v2.0 8AL90632ITAAed01 Marzo 2014 Sommario 1. OpenTouch Connection per PC... 3 2. Accesso... 3 3. Menu applicazione... 4 4. Instradare le chiamate...

Dettagli

UN CLONE IN CLIKE C-LIKE DI SEGUIVISIONE

UN CLONE IN CLIKE C-LIKE DI SEGUIVISIONE IDROID 86 LAB pagg 12-13 23-04-2007 14:57 Pagina 12 I-D01 LAB UN CLONE IN CLIKE C-LIKE DI SEGUIVISIONE PROGRAMMAZIONE Alcuni comportamenti predefiniti attivabili su I-Droid01 sono facilmente riproducibili

Dettagli

Junos Pulse per BlackBerry

Junos Pulse per BlackBerry Junos Pulse per BlackBerry Guida utente Versione 4.0 Giugno 2012 R1 Copyright 2012, Juniper Networks, Inc. Juniper Networks, Junos, Steel-Belted Radius, NetScreen e ScreenOS sono marchi registrati di Juniper

Dettagli

Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software

Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software Windows 7 Installazione interfaccia e software di controllo mediante PC Installing the PC communication interface and control software Contenuto del kit cod. 20046946: - Interfaccia PC-scheda (comprensiva

Dettagli

Guida introduttiva all'applicazione per dispositivi mobili ios

Guida introduttiva all'applicazione per dispositivi mobili ios Guida introduttiva all'applicazione per dispositivi mobili ios L'applicazione mobile SanDisk +Cloud consente di accedere ai contenuti e gestire il proprio account dal proprio dispositivo mobile. Con l'applicazione

Dettagli

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide

TNCguide OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella TNCguide Newsletter Application 4/2007 OEM Informativa sull introduzione di documentazione aggiuntiva nella APPLICABILITÀ: CONTROLLO NUMERICO itnc 530 DA VERSIONE SOFTWARE 340 49x-03 REQUISITI HARDWARE: MC 420

Dettagli

BlackBerry Link per Mac OS. Versione: 1.1.1. Manuale utente

BlackBerry Link per Mac OS. Versione: 1.1.1. Manuale utente BlackBerry Link per Mac OS Versione: 1.1.1 Manuale utente Pubblicato: 15/08/2013 SWD-20130815095223956 Contenuti Introduzione... 5 Informazioni su BlackBerry Link... 5 Conoscere BlackBerry Link... 5 Connessione

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork?

Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OMNITOUCH 8660 MY TEAMWORK 6.1 GUIDA DI AVVIO RAPIDO Che cos'è OmniTouch 8660 My Teamwork? OmniTouch 8660 My Teamwork Unified - Conferenze e collaborazione riunisce la funzione di messaggistica istantanea

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA INTERNET STICK CS-10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Manuale d'uso del Microsoft Apps

Manuale d'uso del Microsoft Apps Manuale d'uso del Microsoft Apps Edizione 1 2 Informazioni su Microsoft Apps Informazioni su Microsoft Apps Microsoft Apps incorpora le applicazioni aziendali di Microsoft nel telefono Nokia Belle su cui

Dettagli

PHP: Interfacce; Gestione errori ed eccezioni. Pasqualetti Veronica

PHP: Interfacce; Gestione errori ed eccezioni. Pasqualetti Veronica PHP: Interfacce; Gestione errori ed eccezioni i Pasqualetti Veronica Interfacce In PHP non si possono ereditare proprietà da più classi. 2 Per ovviare al problema si possono creare delle interfacce che

Dettagli

Corso di programmazione di sistemi mobile 1. Android. Google Cloud Messaging

Corso di programmazione di sistemi mobile 1. Android. Google Cloud Messaging Corso di programmazione di sistemi mobile 1 Android Google Cloud Messaging Corso di programmazione di sistemi mobile 2 Cos è Il Google Cloud Messaging o GCM è un servizio di Google che permette di inviare

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

You can visualize the free space percentage in Compact Flash memory from the MENU/INFO C.F. UTILITY-FREE SPACE page.

You can visualize the free space percentage in Compact Flash memory from the MENU/INFO C.F. UTILITY-FREE SPACE page. This release introduces some new features: -TUNE PITCH -FREE SPACE -TUNER -DRUMKIT EDITOR From the PARAM MIDI page, it is possible to modify the "TUNE PITCH" parameter, which allows you to tune up the

Dettagli

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM

CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM CCTV DIVISION GUIDA RAPIDA PER LA CONFIGURAZIONE DELL IP STATICO SU SISTEMI TVCC QUICK GUIDE FOR STATIC IP CONFIGURATION ABOUT CCTV SYSTEM ITALIANO Principali Step per la configurazione I dispositivi di

Dettagli

DocuShare Email Agent Guida per l'utente

DocuShare Email Agent Guida per l'utente DocuShare Email Agent Guida per l'utente Data di pubblicazione: Aprile 2007 Questo documento supporta DocuShare versione 6.0/DocuShare CPX versione 6.0 Preparato da: Xerox Corporation DocuShare Business

Dettagli

Non si deve fare ALCUN riferimento alla parte specifica di JDBC.

Non si deve fare ALCUN riferimento alla parte specifica di JDBC. Un applicazione per la quale sia fondamentale l indipendenza dal Database può essere scritta in Java usando le specifiche. (Package java.sql) Non devono essere usate chiamate specifiche del database: Si

Dettagli

Un esercizio d esame. Flavio De Paoli

Un esercizio d esame. Flavio De Paoli Un esercizio d esame e note sulla gestione dei dati Flavio De Paoli Il testo (Appello 22 ottobre 2001) Una stazione di servizio dispone di n distributori di benzina. I clienti si presentano a uno dei distributori

Dettagli

IBM Software Demos WebSphere Software Development WSStudio

IBM Software Demos WebSphere Software Development WSStudio In this demonstration we will see the construction of a web based customer order query application that provides an introduction

Dettagli

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.

Ambiente Virtuale Inclusivo per la Persona Autistica MANUALE OPERATORE. Release 1.0-13/10/09. Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab. MANUALE OPERATORE Release 1.0-13/10/09 Copyright Lynx 2009 http://www.lynxlab.com Indice generale MANUALE OPERATORE...1 1.1 Definizioni...3 1.2 Ambienti...3 1.3 Release e copyright...3 2. Utenti...4 2.1

Dettagli

Android. Anatomia di una applicazione

Android. Anatomia di una applicazione Android Anatomia di una applicazione Elementi di base Gli elementi di base per costruire una applicazione Android sono cinque: Activity Intent Broadcast Receiver Service Content Provider 2 Activity (1/3)

Dettagli

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr

File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr File Readme dell'applicazione desktop Novell Filr Aprile 2015 1 Panoramica sul prodotto L'applicazione desktop Novell Filr consente di sincronizzare i file Novell Filr con il file system del computer e

Dettagli

CA Clarity PPM. Guida base per l'utente. Versione 14.1.00

CA Clarity PPM. Guida base per l'utente. Versione 14.1.00 CA Clarity PPM Guida base per l'utente Versione 14.1.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata

Dettagli

/** * VETTORE DINAMICO elementi */ private Vector elementi; /** * METODO COSTRUTTORE */ public coda() { elementi=new Vector(); }

/** * VETTORE DINAMICO elementi */ private Vector elementi; /** * METODO COSTRUTTORE */ public coda() { elementi=new Vector(); } import java.util.*; class coda * Questa classe contiene tutti i metodi per la gestione della coda * @author D'Ambrosio Giovanni Classe 4D I.T.I.S. Grottaminarda * @version 26/02/2010 * VETTORE DINAMICO

Dettagli

interfacce ed eventi intercettare il mouse ed altri eventi

interfacce ed eventi intercettare il mouse ed altri eventi interfacce ed eventi intercettare il mouse ed altri eventi interfacce: premessa il termine "interfaccia" occorre in Java con due significati, collegati ma distinti 1. interface, parola chiave di Java e

Dettagli

Marco Faella Il paradigma Model-View-Controller. Il pattern Strategy.

Marco Faella Il paradigma Model-View-Controller. Il pattern Strategy. Marco Faella Il paradigma Model-View-Controller. Il pattern Strategy. 10 Lezione n. Parole chiave: Java Corso di Laurea: Informatica Insegnamento: Linguaggi di Programmazione II Email Docente: faella.didattica@gmail.com

Dettagli

Manuale dell'applicazione SMS

Manuale dell'applicazione SMS Manuale dell'applicazione SMS Copyright 1998-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc.. Il logo HotSync, Palm e il logo Palm sono marchi

Dettagli

BlackBerry Desktop Software Manuale dell'utente

BlackBerry Desktop Software Manuale dell'utente BlackBerry Desktop Software Manuale dell'utente Versione: 2.4 SWD-1905381-0426093716-004 Indice Informazioni di base... 3 Informazioni su BlackBerry Desktop Software... 3 Configurazione dello smartphone

Dettagli

Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile

Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile Slide del corso FSE Tecniche di progettazione e sviluppo di applicazioni mobile svolto presso AREA Science Park Padriciano - Trieste - Italy diegozabot@yahoo.it Android Introduzione diegozabot@yahoo.it

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint

BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint BlackBerry Social Networking Application Proxy per ambienti Microsoft SharePoint Versione: 2.0 Guida di installazione e configurazione Pubblicato: 2011-12-08 SWDT1177102-1864151-1208024337-004 Indice 1

Dettagli

SESSION TRACKING DISPENSE

SESSION TRACKING DISPENSE SESSION TRACKING DISPENSE SESSION TRACKING Sessione: In modo generico potremmo dire che una sessione consiste in tutto il tempo in cui un utente, scambiando informazioni con il server, può dire di aver

Dettagli

Manuale dell'applicazione SMS

Manuale dell'applicazione SMS Manuale dell'applicazione SMS Copyright 1998-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi

Dettagli

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata.

Chat. Si ha un server in ascolto sulla porta 4444. Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Chat Si ha un server in ascolto sulla porta 4444 Quando un client richiede la connessione, il server risponde con: Connessione accettata. Nome: Il client deve rispondere con lo user name A questo punto

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Symantec Enterprise Vault

Symantec Enterprise Vault Symantec Enterprise Vault Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 9.0 Symantec Enterprise Vault: Guida per gli utenti di Microsoft Outlook 2003/2007 Il software descritto nel presente documento

Dettagli

Guida di installazione per PC Suite

Guida di installazione per PC Suite Guida di installazione per PC Suite Il manuale d uso elettronico viene rilasciato subordinatamente a: Termini e condizioni dei manuali Nokia del 7 giugno 1998 ( Nokia User s Guides Terms and Conditions,

Dettagli

How to use the WPA2 encrypted connection

How to use the WPA2 encrypted connection How to use the WPA2 encrypted connection At every Alohawifi hotspot you can use the WPA2 Enterprise encrypted connection (the highest security standard for wireless networks nowadays available) simply

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2.

BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2. BlackBerry Internet Service Uso dell'applicazione di configurazione della posta elettronica dello smartphone BlackBerry Versione: 2.6 Manuale dell'utente SWDT229221-613076-0127040357-004 Indice Guida introduttiva...

Dettagli

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati)

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Indice Introduzione... 3 Panoramica di ROL Secure DataSafe... 3 Funzionamento del prodotto... 3 Primo utilizzo del

Dettagli

Motorola Phone Tools. Guida rapida

Motorola Phone Tools. Guida rapida Motorola Phone Tools Guida rapida Contenuto Requisiti minimi... 2 Operazioni preliminari all'installazione Motorola Phone Tools... 3 Installazione Motorola Phone Tools... 4 Installazione e configurazione

Dettagli