Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia doc

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia20141030.doc"

Transcript

1 Multi Consult I.T. S.r.l. ** Divisione Nazionale ** PTFSinergia doc Aggiornamenti SINERGIA dal al GESTIONE TABELLE. Nella tabella F AUTD, autorizzazioni pratiche e danni, data la possibilità di controllare l autorizzazione per utente in base al tipo senza dover obbligatoriamente indicare anche il dettaglio della causale da controllare. Tabella T CORE, automatismi contratto per regione, se compilata per cliente e contratto consente di attribuire per regione il contratto desiderato per la fatturazione. I risultato sarà di poter fare fatture diverse per le regioni gestite, in automatico. Nella tabella T EVEN, eventi, aggiunti i seguenti campi : o 1=Evento per accesso esterno 2. Questo test abilita l evento a poter essere letto da procedure esterne tipo il WEB se fatte da altri non MC. o Evento per gestione bancaria. Test da non usare. o Giacenza : riconsegna automatica. Se caratterizzato con il valore 1 si attiva la possibilità di chiudere la giacenza come riconsegna se previsto nella tabella T DIGC. Nuova tabella T DIGC. o In questa tabella è possibile personalizzare per cliente e contratto ( non obbligatorio ) dopo quanti giorni abilitare la riconsegna in automatico dalle giacenze. E inoltre possibile indicare in un solo evento dopo quanti giorni chiudere la giacenza con reso. Vengono anche richiesti i codici di evento da usare per i due automatismi sopra descritti ( riconsegna e reso ). Tabella T NUMR, base bolle, aggiunti i seguenti campi : o Spunta in ingresso da clienti inizio Codice evento per lettura primo segnacollo della spedizione. o Spunta in ingresso da clienti fine Codice evento per lettura ultimo segnacollo della spedizione. o Visualizzazione costi/ricavi. Blank=No 1=SI, altro su help. o Test segnacollo da leggere. 1=abilitare la gestione dei segna colli creati contrassegnati come non letti. Con la lettura in RF verranno flaggati come letti. o Variazione da filiale di partenza. Abilita la possibilità di variazione in filiale di partenza. L attivazione di questa opzione impedisce la variazione alle filiali di destino. o Ufficio esecutivo Ufficio esecutivo da proporre per filiale. o Evento fermo magazzino Codice evento. o Eventi prenotazione 1. Codice evento o Evento prenotazione 3. Codice evento o Evento per cancellazione esito. Codice evento Tabella T LINE linee aggiunti i seguenti campi : o Baia sorter codice della baia da passare allo smistatore automatico. Tabella T CORR, corrispondenti, aggiunti i seguenti campi : 1di 14

2 o Controllo linea in base al test data la possibilità di non segnalare il codice di linea non pertinente. o Blocco in immissione manuale Se impostato il test blocca il codice corriere in immissione. Tabella T GUB2 base borderò e distinte aggiunti i seguenti campi : o Codice editor testo di stampa distinta con barcode. Particolarmente utile per poter fare l esitazione direttamente dalle distinte. Si attiva solo per i clienti caratterizzati con l opzione 37. o Evento ulteriore trasferimento in filiale o Invio dati al magazzino Blank=NO 1=SI invio dati a gestione magazzino o Evento invio dati al magazzino Codice evento o Controllo ABI/CAB Controllo o no ABI E CAB in esitazione o Evento affidamento a giro di distribuzione Codice evento per opzione A1 o Storno ev.aff.a giro di distribuzione Codice evento per opzione A2 o Non visualizzare tasto F12 Toglie F12 in caso di esitazione importi o Protezione campi in conferma Possibilità di rendere protetti i test legati alle causali di esito. In questo modo l utente non può forzarli. o Aggiornamento test blocco spedizione Toglie o no il blocco LDV. o Riepilogo punti stop Crea l elenco punti stop per consegne e ritiri o Ora inizio/fine spunta consegna Orari per scartare eventuali letture fatte al di fuori degli orari impostati. Nuova tabella T RLDV Serve per indicare al sistema dove archiviare i documenti dei clienti per poi poterli visualizzare e stampare. Le informazioni da fornire per cliente sono : o Percorso in modo descrittivo o Ricerca nome documento Modalità di ricerca del documento cliente o Estensione del file PDF o altro. o Numero di stampe numero copie da stampare. Tabella T BPRE base prese aggiunti i seguenti campi : o Tipo selezione ristampa Vedere help per come impostare il test. o Giorni di ricerca Impostare il numero di giorni consentiti per la ricerca. Serve per velocizzare i programmi. o Giorni per data inizio ristampa. Come sopra per velocizzare. o Test per gestione filiale di competenza per stampa e ristampa. Vedere help. Tabella T BPRA base pratiche aggiunti i seguenti campi : o Tipo record o Codice reparto o Annotazioni Campi da inserire che verranno proposti nella fase di stampa e invio documenti alle figure coinvolte dalla gestione in oggetto. 2 di 14

3 Tabella T GUGI base giacenze aggiunti i seguenti campi : o Apre giacenze su spedizioni consegnate Blank = non apre giacenza 1=SI. o Controllo filiale per valorizzazione Blank=controllo abilitato 1=NO Nuova tabella T MAGG responsabilità della giacenze. Si imposta il codice responsabile es. A=cliente, B=corrispondente, C=padroncino, D=se stessi. Per ogni responsabile dei codici di motivazione. I campi da compilare sono i seguenti : o Descrizione o Editor avviso responsabilità Gestione giacenza o Comunicazione a TP ( corrispondente) o Comunicazione a cliente Disposizioni giacenza o Comunicazione a TP corrispondente o In attesa di disposizioni Addebiti o Spese giacenza a cliente o Riconsegna a cliente o Richiesta credito a TP corrispondente Questa gestione è possibile solo per le giacenze gestite manualmente. Nuova tabella T INGI invio avvisi di giacenze. In questa tabella è possibile gestire modalità e testi per fare in automatico solleciti o avvisi a clienti. Per filiale si gestiscono informazioni per tutti i clienti mentre è poi possibile personalizzare alcune informazioni per cliente e/o contratto. I campi gestibili per filiale sono : o Numero giorni 1 avviso con relativo editor testo o Numero giorni 2 avviso con relativo editor testo o Numero giorni 3 avviso con relativo editor testo Numero giorni trascorsi i quali partirà il testo previsto. o Giorni sollecito a filiali /corrispondenti per giacenze scadute con relativo editor testo o Elenco giacenze da chiudere con reso con testo, numero giorni ed evento specifico. o o Elenco giacenze chiuse con reso al mittente codice editore testo. Elenco giacenze oltre 10gg senza disposizioni codice editor testo. Serve se non si chiudono in automatico ma si produce un elenco di quelle che sarebbero da chiudere. o Elenco giacenze aperte da schedulazioni, codice editor testo. o Codice reparto per , codice da usare per le procedure automatiche. Per cliente o contratto è possibile personalizzare il numero giorni per i primi tre avvisi, il numero di giorni per giacenze scadute è il numero giorni per i resi. Nuova tabella T CLGI automatismi giacenze per cliente. o In questa tabella è possibile gestire dati per chiudere e riaprire giacenze nei vari mesi di giacenza a magazzino. Procedura interessante solo se si hanno giacenze per più mesi e si intende fatturare per mese. La presenza di richiesta contratti è 3 di 14

4 finalizzata a poter fatturare solo la sosta ogni mese e in ultima fase, tutte le voci previste in caso di chiusura. Tabella T DKT, ricezione bolle, aggiunti i seguenti campi : o Ora di controllo per forzatura data spedizione Ora di controllo per poter spostare la data di ricezione al giorno precedente. o Sistema informativo di ricezione dati. Serve per controllare in caso di ricezione manuale se l ambiente in linea e corrispondente a quello indicato in tabella. o 1=aggiorna multi collo bidone. Vale solo per ricezioni di dati per ogni collo. o 1=obbligo spunta da T GUB2 Serve per poter bloccare o meno le spedizioni in base alla configurazione fatta nella tabella T GUB2 o 1=pulisci dati cliente input. Se impostati i dati del cliente questi verranno cancellati per evitare errori. Tabella T CLST per cliente gestione stampa e blocco LDV : o Stampa etichette LDV o Codice editor bolla prioritario o Codice editor etichetta prioritario o Inserimento LDV bloccata o Inserimento lds bloccata per SMS o Blocco spedizioni per spunta in arrivo o Ora limite per modifica data tassativa consegna o Evento di spunta o Numero giorni tassativa consegna Tabella T PRCA protezione campi data entry bollettazione : o Metri cubi o Linea o Settore contabile o Tipo servizio. Nuova tabella T CLET rietichettatura per cliente: o Se caricata per codice cliente è possibile indicare se rietichettare o no con chiave spedizione + un progressivo. Tabella T BPRN base prenotazioni aggiunti i seguenti campi : o 1=obbligo codice identificativo prenotazione consegna attivando questo test nella gestione verrà richiesto obbligatorio il codice da tabella T IDPR che identifica chi ha effettuato la prenotazione. o 1=blocco bolla se attivato con la prenotazione verrà bloccata la LDV automaticamente. o Editor stampa prenotazione. Codice editor per stampa prenotazione. Tabella T RIBO, riordino per borderò / distinte, aggiunti i seguenti campi : o Indirizzo destinatario o CAP destinatario 4 di 14

5 Tabella T IDPR utenti abilitati alle prenotazioni consegne : o Descrizione Nominativo dell utente. Tabella T SOBA ulteriori opzioni operative : o Addebito servizio per mancato ritiro. 1= si attiva la gestione per addebitare i ritiri non fatti per responsabilità del cliente. o Contratto per addebito mancato ritiro. Codice contratto che verrà utilizzato per ogni cliente per la fatturazione del mancato ritiro. o Peso minimo rapporto colli/peso anagrafico commerciale. o 1=allineamento a sinistra. Con il test impostato il campo riferimento operatore logistico verrà allineato a sinistra e non a destra. o Immissione spedizione con operatore logistico. Verrà assegnata una chiave alternativa a quella MC per poter lavorare nei moduli operativi con questo barcode. o 1=riservatezza per filiale fatturazione. La riservatezza può funzionare sul codice filiale di fatturazione invece che quello del codice cliente. o Codice operatore logistico. Tabella da dove prelevare il numeratore per barcode alternativo alla chiave MC. o Codice contestuale Solo per courier. o Codice contestuale associato. Solo per courier. o Fascia segna colli singoli. Fascia da usare per spedizioni con un solo collo. o Fascia segna colli multipli. Fascia da usare per spedizioni con più colli. o Valore aggiuntivo a key ritiro. Se usato operatore logistico come chiave alternativa qui bisogna fornire due caratteri da aggiungere davanti alla chiave MC dei ritiri, es. XX. o Codici struttura riferimenti TIS. Solo per courier o Dati per creazione borderò di magazzino. o Contratto da coupon. Solo per courier o Contratto per tipo resa 2. Solo per courier o Contratto per ritiro. Solo per courier o Ora ultima presa. Orario limite oltre il quale la data del ritiro passa automaticamente al giorno lavorativo seguente. o Ricerca clienti ricorrenti. o Salto pagina tariffe verticali. Evita il salto pagina nella stampa al cambio di contratto o Gestione bidone esteso 1=SI. o Scansione documento per tipo servizio TIS. Vale solo se si attiva la gestione TIS Trasporti In Sicurezza. o Cliente spedizione per ritiri automatici. Gestione che consente di caricare ritiri in automatico dopo l esito di una spedizione del codice cliente indicato in questa tabella. o GG trascorsi per ritiro negativo. Numero giorno dopo i quali deve creare un nuovo ritiro. o Editor stampa etichetta fatture. Codice edito per etichetta su fatture emesse. Comodo per imbustare le fatture se si spediscono con posta ordinaria. o Eventi spunta sacco TIS. Codice evento o Evento spunta viaggo TIS. Codice evento. o Editor invio esiti ritiri negativi. Codice editor o Editor invio esiti ritiri negativi responsabilità vettore. Codice editor o Editor invio esiti ritiri positivi. Codice editor o Disposizione chiusura giacenza automatica. Codice evento o Addebito giacenza da disposizioni automatiche. Test a chi addebitare 5 di 14

6 o Disposizioni chiusura giacenza per ric.dest. codice evento o Codice reparto prese / ritiri. Codice reparto per mail o Chiusura spedizioni da pratiche. Codice evento o Tipo documento da fatturazione con coupon. Tipo documento da usare per la fatturazione coupon. o Modalità di rimborso per assegni intestati al mittente. Tipo modalità da riconoscere per i movimenti di rimborso. o Attiva chiave operativa tracking con progressivo 9 cifre. Da attivare solo per aziende che pensano non siano sufficienti 7 caratteri per anno e filiale. o Test controllo cliente in fase di esitazione ( F4). o 1=aggiorna cliente solo se codice cliente uguale a codice operativo. Se impostato questo flag l aggiornamento dell anagrafico contabile avverrà solo se il codice amministrativo è uguale a quello operativo. o 1=forzatura test stampa etichette in immissione LDV. o 1=campo unico di lettura barcode. o 1=immissione LDV F10 non controlla validità località/cap. se attivato non controlla la validità tra località e cap e consente comunque la registrazione. o Evento per chiusura automatica bancario. Solo per bancario o Spunta in arrivo a casellario con esito positivo. Solo per bancario o Spunta in arrivo a casellario con disguido. Solo per bancario o Spunta in partenza a casellario con esito positivo. Solo per bancario o Spunta in partenza a casellario con disguido. Solo per bancario o Spuntato in filiale con esito positivo. Solo per bancario o Spuntato in filiale con disguido. Solo per bancario o Evento sblocco spedizioni da automatismi. Codice evento per sblocco o T-DKT per generazione spedizioni o 1=controlla segna colli col cambio linea. Se attivato ricrea le etichette al cambiare della linea. o Evento apertura pratiche da merce in arrivo. Codice evento per apertura pratica di mancanza in caso di spunta in ingresso. o Evento chiusura pratiche da merce in arrivo. Codice evento per chiusura pratica nel caso di lettura in RF di tutti i colli. o Tipo evento pratiche re packaging. Codice per re packaging o Evento chiusura pratica re packaging. Codice evento per chiusura pratica GESTIONE CLIENTI. Nella ricerca, sui campi ragione sociale e località, digitando il carattere + e le lettere che si intende ricercare, la selezione avverrà su tutti i caratteri e non più solo dai primi. Aggiunti i seguenti campi : o Codice IBAN o Politica Sollecito. Serve per poter indicare la modalità di sollecito fatture scadute. o Codice operatore. Tabella T OPGI figura che segue il cliente e sarà utilizzabile nella gestione, giacenze e pratiche. o Fatturazione Elettronica. Indicare i clienti, enti pubblici o quelli soggetti a fatt. elettronica e quindi ad archiviazione conservativa. o Possibilità di aggiornare l anagrafico contabile solo se il codice operativo è uguale a quello contabile. Questo automatismo è condizionato da un test in tabella T SOBA. 6 di 14

7 o Possibilità di codificare utenti autorizzati a forzare P.Iva doppia anche se la tabella B BASN è impostata per non consentirlo. La nuova tabella da caricare per utente è U FPIV o Procedura per poter controllare o bloccare i clienti che non hanno avuto movimentazione merce per un numero giorni da impostare nel lavoro. Il lavoro procuce o solo una stampa di controllo o se impostato il test anche il blocco. Dal menù clienti Blocco clienti dopo numero giorni o Nell estensione dati subfile aggiunti i campi : Codice e descrizione tipo pagamento Persona da contattare. GESTIONE FORNITORI. GESTIONE COMMERCIALE / TARIFFE. Nel test cliente vettore se indicato il valore 2 i dati del destinatario, in caso di reso merce, verranno letti dal file NDDTTE. Se mancanti i dati saranno quelli del mittente della bolla originale. Implementato il significato del test per consentire o no l immissione delle spedizioni e / o ritiri. Aggiunto nuovo test per consentire o no, l inserimento di spedizioni gravate di importo contrassegno/anticipata. Nuovo tipo di tariffa % a unità di misura con franchigia. Aggiunta possibilità di copia tariffe da un codice prodotto ad un altro codice prodotto. Tolto obbligo sui punti maturati, questo consente di applicare IAC anche a clienti che non hanno punti maturati. Attivata la gestione dell arrotondamento per ogni riga di tariffa. Diventa una forzatura a quelli previsti nell anagrafico commerciale. Nuova opzione 37 per poter indicare se il contratto del cliente è abilitato o no ai borderò o distinte nei giorni festivi. Nuovo campo per indicare il numero minimo di coupon vendibili. GESTIONE BOLLETTAZIONE. Ricordiamo che dalla precedente versione è possibile aggiornare l ambiente di sede in automatico con procedure in polling che girano ad es. ogni 30 secondi. Nuove procedure per gestire colli già etichettati dal cliente ma non significativi o doppi con la possibilità di lettura ottica e rietichettatura con stampatine gestibili in magazzino ( Zebra Radio Card quelle testate e suggerite ). Consente di identificare più facilmente colli non rietichettati e quindi non spuntati in ingresso. L opzione RS= ristampa etichette verrà eseguita solo per etichette già stampate in precedenza. Aggiunta la possibilità di stampare sulle etichette segnacollo il tipo QRcode. L editor di riferimento è TB-ET- 05. Possibilità di gestione invio SMS a numero cellulare. Le condizioni sono, la presenza del numero cellulare nel nuovo campo riferimento destinatario, l uso della variabile &U236 e poi attraverso servizi offerti a pagamento ( es. SKEBBY ) l invio sms. Archivio note tipo record E. 7 di 14

8 Come sopra ma per , l indirizzo mail, deve essere salvato nell archivio note tipo record L massimo 60 caratteri. La variabile per la stampa è &U266. Possibilità di stampare in bolla più righe di note registrate con tipo record E. Variabile &U239. Possibilità attraverso tabella T CLST di caricare spedizioni non gestibili immediatamente perché bloccate ( test blocco=3). Queste verranno sbloccate automaticamente con la lettura di tutti i colli della stessa. Sempre da tabella T CLST possibilità di personalizzare la stampa bolla e etichette per cliente. Possibilità di ricevete spedizioni bloccate per fermo magazzino, se previsto in tabella T NUMR un evento per poter inviare mail. Nuove procedure per poter archiviare le DDT firmate per riferimento mittente se stampato come barcode sui documenti. Aggiunta possibilità di stampa, ristampa segnacollo in videata di dettaglio colli VS. Nella stampa segna colli è possibile stampare il simbolo euro, &K918 per Zebra. Nella videata aggiuntiva dati F5 vengono ora visualizzate due date in più, data originale cliente e data contrattuale. La prima conterrà la prima data calcolata o trasmessa di LDS e la seconda ogni volta che viene cambiata la data di prevista consegna, conterrà la precedente. Nella gestione del bidone spedizioni ricevute creata nuova opzione 22 che consente la modifica dei dati. Sempre nel bidone aggiunta la possibilità di ricerca per segnacollo naturalmente se inviati dal cliente. Sempre nel bidone possibilità di ricerca tra fatturati e non fatturati. Possibilità di stampa barcode bolla alfanumerico &E102 e &E103 utile in caso di uso filiale alfabetica e nel caso di alfanumerico 3 di 9 variabili &E104 e 105 ( 00 + chiave bolla ). Possibilità nella bolla di reso di stampare la chiave della spedizione originale, la variabile da usare è &T156. Nuova gestione che consente, se gestita la data prevista consegna in ogni spedizione, di bloccare tutte le LDV e sbloccarle con un lavoro schedulato in automatico tutte le mattine ad esempio alle ore 00:05. L utilizzo del blocco in base alla data permette di evitare all utente finale di potere inserire nelle distinte quelle bloccate. Inoltre i livelli di servizio verranno calcolati tra la data di prevista consegna e quella effettiva. Possibilità di personalizzare se evidenziare o no il messaggio con tasto di forzatura F6 per la mancanza tariffe in caso di valorizzazione immediata. Modificata la modalità di visualizzazione dei segna colli. Nella videata della tassazione nuovo tasto funzionale F5 per raffronto con un contratto fisso per tutti i clienti da caricare in tabella a tracciato libero T COFA. Viene data quindi la possibilità di verificare quale contratto è più conveniente applicare per un maggior fatturato. Nuova variabile per la stampa del test misurazione colli &T229. Nuova funzione per verifica tariffe con dati di spedizione, punto di menù 74 (NTOPERA). Tasti di comando F8 e F10 per inserimento LDV da barcode. Il barcode può essere il vostro per documenti prestampati e dati ai clienti o direttamente documenti clienti. I dati devono già esistere nel bidone. Se possibile l utilizzo di questi comandi l inserimento diventa molto veloce. Nuove opzioni : o FM = consente di bloccare la spedizione e se previsto nella tabella base,creare evento per fermo magazzino. o CE = consente l annullamento di una esitazione definitiva errata.( opzione protetta ) 8 di 14

9 o DA = consente di visualizzare documenti originali del cliente ricevuti in forma digitale. o PD = Consente di stampare i documenti del cliente se archiviati. o CA = consente di passare alla gestione contrassegni. o 34 = Conferma spedizioni in giacenza o 36 = Conferma spedizioni in borderò con importo da incassare. ELENCHI AUTOMATICI o Spedizioni con giacenza ancora da definire dopo un numero di giorni indicato nella tabella T SOBA. Ad esempio si può definire che dopo 10 gg la spedizione debba essere chiusa con il reso. o Spedizioni mancanti di esitazione. ( sollecito alle filiali ) o Spedizioni in ritardo rispetto i tempi di resa previsti. Questi e altri elenchi possono essere inviati alle filiali via mail ad orari predefiniti. GESTIONE PRENOTAZIONI. Nuova opzione : o S = stampa prenotazione. In fase di immissione se non ci sono prenotazioni già registrate si passa direttamente nella videata di inserimento ciò rende più veloce l attività di registrazione. Possibilità di blocco totale o per la sola distribuzione a fronte di una prenotazione. GESTIONE BORDERÒ E DISTINTE DI DISTRIBUZIONE Nuove procedure per poter smistare i colli attraverso Sorter in baie in funzione della destinazione della merce. Nel programma di creazione borderò / distinte in RF inseriti i campi, per ogni spedizione, di etichette da leggere e lette. Questo consente all operatore di capire quante ne deve cercare e quante ne mancano per il completamento. Come punto precedente per l inventario di magazzino. Nella fase di esitazione di un ritiro se deve essere ancora gestito lo stesso verrà nuovamente caratterizzato come non stampato, quindi uscirà nella stampa dei ritiri da fare. Nella fase di esitazione se per una spedizione non consegnata non si apre giacenza attraverso la tabella T CLST sarà possibile ricalcolare la data di prevista consegna. Possibilità di stampa barcode delle spedizioni a posizione 1, la variabile è &E094. Nuova stampa abbinabile al stampa tradizionale delle distinte che riporta il conteggio dei punti stop. Si conteggiano i reali fermi del mezzo per ogni ritiro/consegna. Quindi per più servizi nella stessa destinazione verranno conteggiati in somma colli e peso da consegnare. Nuove opzioni : o 16 = consente di gestire informazioni aggiuntive non su una LDV ma sul borderò. o 17 = come sopra ma per l inserimento. o 18 = manutenzione con RF. I valori di etichetta possibili sono : Chiave spedizione o ritiro. Riferimento documento cliente. Segnacollo o 19 = esitazione delle sole spedizioni gravate di incasso. o 46 = consente di assegnare a tutte le spedizioni del borderò i test per eventuali addebiti di consegna ai piani, consegna a privato, sponda idraulica. 9 di 14

10 o 47 = toglie il flag di trasmesso alla filiale. o 50 = consente di inserire o variare i campi destinazione, automezzo e note. o A1 = serve per impostare un nuovo evento di affidamento, previsto nella tabella T GUB2 ( solo per network ) o A2 = come sopra ma per storno affidamento. o BA = stampa tutte le LDV del viaggio e crea tracking di stampa. o SI = stampa prospetto degli incassi divisi per contanti con assegno e non incassati. o SV = stampa prospetto spunta in entrata da RF. GESTIONE GIACENZE. Un accodamento da Tracking di una spedizione che risulti consegnata, in base ad un test nella tabella base T GUGI, darà la possibilità o no di apertura della giacenza. Se il cliente della LDV è classificato come cliente vettore nel caso di reso merce al mittente nella bolla di tipo 7, che viene creata in automatico, il destinatario non sarà più il mittente della bolla originale, ma il cliente vettore o se il test in anagrafico è 2 i dati verranno cercati nell archivio NDDTTE. Nuova gestione che consente di poter gestire quantità parziali. Se in esitazione verrà assegnata una causale di consegna parziale il sistema richiederà colli e peso non consegnati e con questi valori verrà aperta la giacenza. Inoltre se previsto dalle causali di disposizioni sarà possibile creare una nuova spedizione anche per lo svincolo a nuova destinazione. Questa nuova opzione darà la possibilità di tassare una nuova spedizione addirittura ad un nuovo cliente. Possibilità di gestire più di due righe di note. La gestione è possibile con il tasto di comando F13 note. Le variabili per la stampa delle note aggiuntive sono &U254 e &U255. Nella fase di inserimento manuale data la possibilità di digitare i campi colli e peso per le giacenze parziali. Nuova opzione AR per poter stampare avviso di responsabilità con editor previsto nella tabella codice responsabilità T MAGG. Possibilità di schedulare l invio disposizioni ai corrispondenti. GESTIONE PRESE. Come per le spedizioni possibilità di stampa barcode alfanumerico &E102 e &E103. Come per le spedizioni variabili &E104 e 105 per barcode 3 di 9 ( 01 + chiave ritiro ). Possibilità di stampare più di due righe di note operative, la variabile &V190 dovrà essere riportata tante volte per quante righe si desiderano. Nella fase di esitazione, se la causale lo prevede, è possibile creare una bolla per la fatturazione dei mancati ritiri per responsabilità del cliente. Dati da gestire in T SOBA. Aggiunta la possibilità di ricerca per provincia del mittente. Nella fase di stampa o ristampa è possibile proteggere il codice filiale di competenza in base ad un test in tabella base. Serve per evitare di stampare ordini di ritiro inutili. Nuove opzioni : o BO = consente di visualizzare i dati della spedizione. o CE = cancellazione esitazione ( Opzione protetta ). o S = stampa ristampa ritiro. o TB = tracking spedizione. 10 di 14

11 GESTIONE PRATICHE. Possibilità di condizionare l invio mail al cliente in base al codice di chiusura del danno. La chiusura del danno può consentire la chiusura dell esito della spedizione se venisse annullata la chiusura del danno lo stato della spedizione ritornerà, da gestire. Aggiunti i campi : o Codice responsabilità. o Operatore o Tasto di funzione F15 per ulteriori note. Nella ricerca aggiunta la possibilità di selezione per operatore. Nuova gestione re packaging che consente in caso di rilevazione anomalia in ingresso di aprire in automatico una pratica con il relativo blocco della LDV. Quando verrà riletta in ingresso si attiverà la chiusura della pratica precedentemente aperta. Questo se nella tabella T SOBA sono impostati i test e causali specifici. GESTIONE INVIO DATI. E possibile con questa nuova versione inviare e ricevere archivi XML, formati quindi standard internazionali. Implementata la gestione di invio dati in formato CSV. GESTIONE RICEZIONE DATI. Possibilità di ricevere documenti cliente DDT in formato TXT o XML ed archiviarli per poterli stampare in caso di smarrimento durante la gestione operativa. GESTIONE VALORIZZAZIONE. Nuovi calcoli per l arrotondamento a livello di riga tariffe. Nuovo tipo di tariffa % a unità di misura con franchigia. GESTIONE FATTURAZIONE. GESTIONE FATTURAZIONE LIBERA. Nuova gestione per poter emettere fatture ripetitive a soli clienti identificati. Chi fosse interessato è pregato di rivolgersi al consulente applicativo assegnato. Nuova opzione E = invio mail della fattura se trasformata in PDF e se caricato indirizzo mail su anagrafico cliente. Nuova opzione 8 = toglie test di documento già contabilizzato. Resta inteso che è a cura vostra togliere anche la registrazione contabile effettuata precedentemente. Nuova opzione C= mette test di contabilizzato. Resta inteso che la registrazione contabile verrà fatta a mano in contabilità. 11 di 14

12 Se impostato specifico test per tipo modulo 1 standard 15 pollici, stampa dei campi IBAN e descrizione banca e aggiunta di Filiale e anno del numeratore documento. Aggiunta la possibilità nella fase di contabilizzazione di selezionare i documenti da numero a numero. GESTIONE AUTOFATTURA GESTIONE DOCUMENTI. Opzione EE= stampa etichette per poter imbustare le fattura. Il formato delle etichette deve essere richiesto a MC. Opzione EM= invio mail del documento se trasformato in PDF e se caricato indirizzo mail nell anagrafico del cliente. Opzione 27= mette test di contabilizzato in modo forzato. Resta inteso che la registrazione contabile verrà fatta a mano in contabilità. Opzione 31= ristampa documento senza invio mail automatico se previsto. Opzione 37= mette in sospensione contabilizzazione per controlli in corso. I documento in questo stato hanno una S nella colonna di contabilizzazione. Opzione 38= toglie il test di sospensione alla contabilizzazione. Opzione SD= stampa documenti PDF se fatta archiviazione degli stessi. Nella fase di ricerca per documenti definitivi data la possibilità di selezionare anche il numeratore contabile per evitare problemi in caso di cambio associazione tra numeratore operativo e contabile. Per la stampa delle informazioni di pagamento in fattura, i dati vengono letti direttamente dall anagrafico per i tipi pagamento 2-3-9, se diverso, dal codice nostra banca ( tabella ). GESTIONE TRACKING. Nuovo test nella T EVEN per poter gestire l evento creato, in una procedura WEB esterna a MC. GESTIONE CONTRASSEGNI / ANTICIPATE. La stampa lettera al cliente da questa versione memorizza l editor di testo utilizzato la prima volta e in caso di ristampa verrà riutilizzato. Nella fase di stampa lettera data la possibilità di creare un archivio per i movimenti rimborsati, il nome dell archivio è LETRIMGEN. Implementato il file statistico dei contrassegni ( NTSTATCA ) con l aggiunta del numero di giorni lavorativi trascorsi tra data di incasso e data di rimborso, filiale di incasso e il campo riferimento operatore logistico. Nuova modalità di rimborso G per poter fare il rimborso dopo un numero di giorni dall esito positivo di consegna. Nella gestione di dettaglio aggiunte le seguenti opzioni : o 21 mette il flag di movimento già contabilizzato. o 22 toglie il flag di movimento già contabilizzato. 12 di 14

13 Per entrambe le opzioni è a cura dell utente inserire o annullare i movimenti contabili. GESTIONE VARIE. Ricordiamo che dalla versione precedente è possibile la gestione di filiali con codice alfanumerico. Resta inteso che l attivazione di questa nuova opportunità deve essere valutata con MC per una analisi delle varie problematiche, esempio stampa dei barcode di segnacollo e bolle. In particolare segnaliamo la possibilità di stampa barcode 3 di 9 alfanumerico. Programma di utilità NUX113 per verificare quali codici cliente sono in contabilità e non nell operativo. Nei livelli di servizio se la spedizione è in giacenza e viene consegnata se non chiusa la giacenza si considera come data iniziale la data delle disposizioni. REPORT Facciamo presente che per i report la MC ha scelto il prodotto IBM Cognos Nuovo report standard per agente, cliente e contratto, opzione 41 nelle statistiche. Nuova gestione di esitazione via mobile. Consente di gestire in tempo reale l esitazione fatta da autisti dotati di tablet. Vengono memorizzati e trasmessi i dati in tempo reale o differito in funzione dei piani tariffari dei più noti carrier telefonici. Oltre l esitazione è possibile fotografare i documenti desiderati per l archiviazione automatica digitale. Verranno memorizzati anche i dati di latitudine e longitudine del momento preciso dell esitazione per eventuali usi futuri. Prerequisito è il modulo MC di tracking web CORAL GESTIONE MANUTENZIONI, CONSUMI E GOMME AUTOMEZZI. GESTIONE BANCALI. Nuova gestione per poter automaticamente richiedere la movimentazione bancali da rendere in fase di esitazione delle spedizioni per i giri di distribuzione. Verranno considerate tutte le spedizioni in cui si è caricato la quantità del bancali EPAL. In Fase di esitazione sarà possibile indicare quanti vengono riportati dai vari autisti e di conseguenza verranno fatti i movimenti dare e avere su cliente e filiale. GESTIONE COURIER. Nuova gestione per stampa anticipata LDV da attribuire ai clienti con possibilità di fatturazione a consuntivo o prepagato. Possibilità di gestire la ricerca per mittenti e/o destinatari ricorrenti. Registrazione dell utente che ha prodotto coupon e possibilità di ricerca per utente. Possibilità di non fatturare le differenze se inferiori ad una percentuale e/o importo. Valori da impostare nella tabella base documenti. AVVERTENZE. 13 di 14

14 La versione minima supportata di sistema operativo IBM è la V05R04 Tutte le funzioni elencate senza indicazioni non vuol dire che non hanno modifiche o implementazioni. Se non ritrovate le modifiche riportate nel documento richiedete le PTF alla M.C. facendo riferimento alla data riportata all inizio. Ricordiamo che è sempre raccomandabile un salvataggio di tutti i dati e programmi presenti nel Vostro calcolatore prima di installare le PTF della M.C. Per informazioni di carattere tecnico o commerciale fate riferimento ai consulenti che Vi sono stati assegnati. 14 di 14

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE

ARTSANA Group. Progetto di. Dematerializzazione Documentale INTRODUZIONE ARTSANA Group Progetto di Dematerializzazione Documentale Ageas Group Logisticadue INTRODUZIONE Page 1 - Settembre 2014 Il progetto, proposto dalla collaborazione tra Ageas e Logisticadue, è un sistema

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore CROSSROAD Gestione TENTATA VENDITA Introduzione CrossRoad è la soluzione software di Italdata per la gestione della tentata vendita. Nella tentata vendita agenti, dotati di automezzi gestiti come veri

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007

AGGIORNAMENTO Versione 4.3.0 del 31.07.2007 Tek Service S.r.l. S o f t w a r e & C o n s u l e n z a Via Garbini, 15-37135 Verona Tel. 045.581031 Fax. 045.8209777 Partita iva e cod.fiscale 02831920232 www.tekservice.it e-mail: tekservice@tekservice.it

Dettagli

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie.

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie. Via Domenico Millelire, 13 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Brescia, 26/05/2008 (Fax composto da _7_ pagine inclusa questa) Sede Amministrativa: 1 Variazioni effettuate sui

Dettagli

Self care Area Riservata Sistema Completo. La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo

Self care Area Riservata Sistema Completo. La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo Self care Area Riservata Sistema Completo La guida rapida per l utilizzo dell area riservata Sistema Completo Sistema Completo: l area riservata disponibile per tutti i clienti per il recapito dei pacchetti

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

Portale Servizi Online Sogetras versione del 08/10/2010 Pagina 1 di 18

Portale Servizi Online Sogetras versione del 08/10/2010 Pagina 1 di 18 INDICE 1. Introduzione 2. Requisiti 3. Accesso Servizi Online 4. Gestione lettere di vettura 5. Tracking Spedizioni 6. Gestione Giacenza 7. Gestione Prese 8. Gestione Anagrafica 9. Richiesta Consumabili

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida rapida Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida rapida 1 SOMMARIO Accesso al programma e informazioni generali 2 Come creare e profilare gli utenti 5 Come leggere i dati informativi inviati dalle banche 8

Dettagli

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende.

OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. OPTIMUS rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle piccole e medie aziende. Optimus è multi utente e multi aziendale (senza limitazioni nel numero di utenti ed

Dettagli

Mister Horeca 5.00. Nuove Funzionalità / Bugs Risolti. L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta

Mister Horeca 5.00. Nuove Funzionalità / Bugs Risolti. L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta Mister Horeca 5.00 Nuove Funzionalità / Bugs Risolti L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU MISTER HORECA 4.0 Beta L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2

GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2 GENERALI 2 Operazioni di Smaltimento/Recupero 2 Ricerca Smaltitori/Trasportatori 2 Anagrafica Impianti - Indirizzo 2 ANALISI 3 Azienda utente 3 Categoria analisi/campioni 3 Campioni 4 BASE 5 Stampe statistiche

Dettagli

Soluzioni Integrate per la Logistica, i Trasporti e le Spedizioni

Soluzioni Integrate per la Logistica, i Trasporti e le Spedizioni Soluzioni Integrate per la Logistica, i Trasporti e le Spedizioni mylogic.web Prodotto Web per la gestione completa degli ordini. Un unica soluzione per la Logistica, i Trasporti e le Spedizioni. -Ordini

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 3 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 3 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 001_2012 DI LINEA AZIENDA... 4 IMMISSIONE AZIENDA

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

Condizioni Generali di Vendita dal web store http://storeciommiento.negozinweb.com per rivenditori (non applicabili alla clientela consumer)

Condizioni Generali di Vendita dal web store http://storeciommiento.negozinweb.com per rivenditori (non applicabili alla clientela consumer) Data ultimo aggiornamento: 15/01/2012 Pag. 1 di 6 Contratto per la vendita a distanza (on-line). 1. Il negozio Il negozio (in avanti definito anche web-store o store o sito ) è raggiungibile all indirizzo:,

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso

Aggiornamento v. 1.15.00 Integrazione al manuale d uso 1) Gestione dei Saldi Contabili in linea Questa nuova funzionalità a cosa serve? Come tutti sanno la chiusura di contabilità viene eseguita molto tempo dopo la fine dell esercizio: per tutto questo tempo

Dettagli

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE

NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE NOVITA RELEASE 12 PROCEDURA INSTALLAZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 DISMISSIONE CHIAVI HARDWARE - NUOVE DISPOSIZIONI... 3 NUOVA INSTALLAZIONE RELEASE 12 EX-NOVO..4 VISUALIZZATORE AGGIORNAMENTI INSTALLATI...

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

King Shop. Gestione Negozi

King Shop. Gestione Negozi King Shop Gestione Negozi Gestione Negozi... 3 Elenco delle funzionalità di KING SHOP... 3 Velocizzazione delle attività del negozio... 4 Inserimento dello Scontrino... 6 Gestione dei Buoni... 7 Inserimento

Dettagli

Gennaio 2006 Novembre 2008

Gennaio 2006 Novembre 2008 Gestione Contratti Gennaio 2006 Novembre 2008 Le informazioni contenute in questo manuale possono essere soggette a modifiche senza preavviso e non costituiscono un impegno da parte della Gep Informatica.

Dettagli

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente

TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software. Manuale Utente TLQ7 MultiBusiness Remote Banking Software Manuale Utente INDICE PER ARGOMENTI ACCESSO PAG. 3 CONSULTAZIONE PAG. 5 BONIFICI (PROCEDURA ANALOGA A STIPENDI E RICEVUTE ELETTRONICHE) PAG. 8 PAGAMENTO EFFETTI

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

ORDINI 2015 MODALITÀ D ACQUISTO E CONDIZIONI DI SPEDIZIONE

ORDINI 2015 MODALITÀ D ACQUISTO E CONDIZIONI DI SPEDIZIONE ORDINI 2015 MODALITÀ D ACQUISTO E CONDIZIONI DI SPEDIZIONE (Le presenti condizioni sono valide a partire dal 20 aprile 2015 e sostituiscono interamente quelle precedenti). Cari amici, vi inviamo la presente

Dettagli

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

Newsletter n. 3/12 del 6 febbraio 2012

Newsletter n. 3/12 del 6 febbraio 2012 Newsletter n. 3/12 del 6 febbraio 2012 Il gestionale S4 si arricchisce costantemente di nuove funzionalità. Di seguito troverete una sintesi delle implementazioni più recenti, già presenti nel sistema.

Dettagli

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS Manuale per l utente Il menù principale di Easyway Express consente l accesso ai moduli: PREVENTIVI SPEDIZIONI IMPOSTAZIONI AGGIORNAMENTO Preventivi Consente la formulazione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H6. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H6 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Ritenuta 10%

Dettagli

Gestione Cantieri. Manuale operativo. Rel. 4.40

Gestione Cantieri. Manuale operativo. Rel. 4.40 Gestione Cantieri Manuale operativo Rel. 4.40 INDICE GUIDA UTENTE...3 INTRODUZIONE...3 FLUSSO OPERATIVO...4 Gestione Dati...4 Stampe...4 Archivi...4 Utilità...4 GESTIONE DATI...5 Preventivi...5 Passaggio

Dettagli

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...

Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE... Manuale Operatore Indice 1. PREMESSA...4 2. OPERATORE...4 3. RENDICONTAZIONI ONLINE...5 3.1. Saldi ed ultimi dieci movimenti...6 4. RENDICONTAZIONI GIORNALIERE...6 4.1. Saldi...6 4.1.1. Riepilogo saldi...6

Dettagli

L applicativo è stato interamente sviluppato con moderne tecnologie ad oggetti, mentre i dati sono memorizzati in solidi database relazionali.

L applicativo è stato interamente sviluppato con moderne tecnologie ad oggetti, mentre i dati sono memorizzati in solidi database relazionali. OPTIMUS Ortofrutta rappresenta la soluzione ideale per risolvere i problemi legati alla gestione delle aziende che commerciano prodotti ortofrutticoli. L applicativo è stato interamente sviluppato con

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

Gestione Ricetta Dematerializzata

Gestione Ricetta Dematerializzata Gestione Ricetta Dematerializzata (rev. 8 12.3.2014) Indice argomenti trattati Modifiche per la gestione delle ricetta elettronica Requisiti Fasi Operative Annullamento ricetta evasa Gestione Sospesi Revoca

Dettagli

Le novità di BIKE versione 2016

Le novità di BIKE versione 2016 Tutti gli utenti di BIKE con regolare contratto di assistenza da ora in poi riceveranno gli aggiornamenti in modalità automatica. Seguendo le istruzioni potranno scaricare la nuova versione del programma

Dettagli

DOCUMENTAZIONE APPLICATIVA

DOCUMENTAZIONE APPLICATIVA Gestione resi cliente. Descrizione generale della procedura. Premessa : è sconsigliato utilizzare la prassi usata nel precedente gestionale che prevedeva, a fronte di un reso, di modificare direttamente

Dettagli

Gestione dello scadenzario

Gestione dello scadenzario Gestione dello scadenzario La gestione dello scadenzario consente di conoscere i debiti e crediti dell azienda in un intervallo di date, di verificare il dettaglio delle fatture da incassare da clienti

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari

Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari Forlì, 23 ottobre 2012 Oggetto: Operatività in Business con il nuovo decreto sviluppo e cessione di prodotti agricoli e agroalimentari Sommario Sintesi delle problematiche introdotte... 1 Operatività in

Dettagli

Software STUDIO FAST FATTURE. Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00

Software STUDIO FAST FATTURE. Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00 Software STUDIO FAST FATTURE Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00 Giugno 2013 Gestione ddt (modulo fatture) Propone causale predefinita se specificata nel tipo documento. In fase di

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035

DADO SOFTware di TISI rag. Corrado 38080 - CARISOLO (TN) email info@dadosoftware.com www.dadosoftware.com Tel 0465/500605 - Fax 0465/500035 MAGCONT: contabilità aziendale integrata per MAG3000 (Aggiornato al 26/01/2012) Modulo integrabile in MAG3000 che permette la gestione completa contabile fiscale dell azienda. Il modulo può essere installato

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso

Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Il gestionale per il collettame ed i corrieri espresso Le caratteristiche principali del gestionale per il collettame ed i corrieri sono: gestione dei dati centralizzata, che minimizza il costo di manutenzione

Dettagli

Manuale operativo (ver. 1.0)

Manuale operativo (ver. 1.0) Manuale operativo (ver. 1.0) 1 Il Servizio di conversione 1.1 Caratteristiche funzionali... 2 1.2 Tempi e modalità di utilizzo... 2 2 Attivazione/disattivazione del Servizio 2.1 Attivazione del periodo

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQW- FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando con un doppio click nella Delega Unificata, nella sezione Pagamenti, è possibile compilare il Modello F24. Selezionando Gestione - Deleghe e poi cliccando

Dettagli

GESTIONE DELLE TABELLE

GESTIONE DELLE TABELLE Via Domenico Millelire, 13 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Brescia, 24/01/2008 (Fax composto da _7_ pagine inclusa questa) Sede Amministrativa: 1 Variazioni effettuate sui

Dettagli

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup Sommario I Sommario Premessa 1 Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 2 Utility Modifica IVA 6 Stampa delle etichette barcode Configurazione del backup 12 14 1 1 Premessa

Dettagli

Aggiornamento di NewS Pro

Aggiornamento di NewS Pro Aggiornamento di NewS Pro Per aggiornare NewS Pro è sufficiente scaricare l'ultima versione e rieseguire l'installazione: i dati immessi non vengono cancellati. Per le installazioni di Rete è necessario

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Protocollo WEB è il software per la ricezione e il controllo dei flussi

Protocollo WEB è il software per la ricezione e il controllo dei flussi Caratteristiche del software Protocollo WEB è il software per la ricezione e il controllo dei flussi Il software integra; Le regole di elaborazione e controllo codificate nella normativa regionale Il totale

Dettagli

TRACCIABILITA' Via torchio 288 41010 Limidi di Soliera (MO) tel.059858164 www.mcsistemisas.it

TRACCIABILITA' Via torchio 288 41010 Limidi di Soliera (MO) tel.059858164 www.mcsistemisas.it TRACCIABILITA' Via torchio 288 41010 Limidi di Soliera (MO) tel.059858164 www.mcsistemisas.it Il sistema di gestione deposito è formato da diversi moduli che colloquiano sullo stesso data base. Modulo

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara INTRODUZIONE ALL UTILIZZO DELLA PROCEDURA ISOIVA Il programma utilizza una directory principale denominata ISOIVA. Durante la fase di installazione del programma viene creata un altra directory: IVASALVA.

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

INFORIV 1.5.05 - aggiornamento

INFORIV 1.5.05 - aggiornamento INFORIV 1.5.05 - aggiornamento Questo documento riporta brevemente le funzionalità aggiuntive e le modifiche di funzionalità realizzate sul sistema INFORIV e non contenute ancora nel manuale utente. Sono

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 NUOVA VERSIONE OUTLOOK LIKE E NUOVA BARRA DEGLI STRUMENTI /MULTITASKING... 3 ESPORTAZIONE DINAMICA SU EXCEL...

INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 NUOVA VERSIONE OUTLOOK LIKE E NUOVA BARRA DEGLI STRUMENTI /MULTITASKING... 3 ESPORTAZIONE DINAMICA SU EXCEL... NOVITA INNOVAZIONE TECNOLOGICA... 3 NUOVA VERSIONE OUTLOOK LIKE E NUOVA BARRA DEGLI STRUMENTI /MULTITASKING... 3 ESPORTAZIONE DINAMICA SU EXCEL... 4 MIGLIORATO L INVIO DOCUMENTI (RS) VIA MAIL... 5 FORMATO.PDF

Dettagli

TELEMATIZZAZIONE ACCISE

TELEMATIZZAZIONE ACCISE TELEMATIZZAZIONE ACCISE Si tratta di una procedura aggiuntiva (non compresa nel pacchetto base) che consente di gestire la telematizzazione dei seguenti settori: Prodotti energetici - Esercenti depositi

Dettagli

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015

PORTALE MODOC. Guida per l utente. Release 4.0 30/05/2015 PORTALE MODOC Guida per l utente Release 4.0 30/05/2015 Sommario INFORMAZIONI GENERALI... 3 LOGIN... 4 HOME... 5 CENSIMENTO... 6 Nuova scatola... 6 Censimento di un box... 6 Censimento di un faldone...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo

Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Gestione del Punto Vendita (POS) Manuale operativo Rel. 4.10 INDICE GUIDA UTENTE...3 PREMESSA...3 Menu e Scelte Operative...3 GESTIONE DATI...4 Registrazione Vendite...4 STAMPE...6 Riepilogo Giornaliero...6

Dettagli

MANUALE UTENTE PROCEDURA SOFTWARE FRULIO3000NET

MANUALE UTENTE PROCEDURA SOFTWARE FRULIO3000NET MANUALE UTENTE PROCEDURA SOFTWARE FRULIO3000NET 1.INTRODUZIONE... 5 2.MENU PRINCIPALE DELLA PROCEDURA... 6 3.BARRA MENU PER TUTTI GLI ARCHIVI... 7 4. GESTIONE ARCHIVI... 9 A tal proposito nel successivo

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014

MANUALE OPERATORE. Edizione Giugno 2014 MANUALE OPERATORE Edizione Giugno 2014 Manuale Operatore PasKey tribunalionline - Giugno 2014 INDICE INTRODUZIONE... 4 ACCESSO OPERATORE... 5 SERVIZI ON LINE... 7 SITUAZIONE RAPPORTI... 7 DOCUMENTI ON

Dettagli

Documenti: magazzino-acquisti-vendita

Documenti: magazzino-acquisti-vendita Documenti: magazzino-acquisti-vendita Indice Premessa 2 Logistica magazzino 3 Documenti 3 Documenti acquisto 8 Ordini 8 Fatture d acquisto 10 Documenti vendita 13 Ordini 13 Fatture vendita 15 Varie 18

Dettagli

Novità Principali - 1/2011

Novità Principali - 1/2011 Novità Principali - 1/2011 1 Contabilità e BlackList... 2 1.1 Nuovo nodo gestione IVA 2011... 2 1.2 Elenco... 2 1.3 Black List... 3 1.3.1 Cliente/Fornitore per Black List... 3 1.3.2 Periodo di riferimento

Dettagli

HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati.

HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati. HELP DESK Il modulo della gestione Help Desk di Target Cross ha lo scopo di fornire agli utenti uno strumento integrato per la gestione dei servizi di assistenza post vendita quali, ad esempio, chiamate

Dettagli

Aggiornamento Rel. 4.2 del 21.06.2010

Aggiornamento Rel. 4.2 del 21.06.2010 ARCHIVI C.A.P. Negli archivi di avviamento di Picam è stato aggiornato l archivio dei C.A.P. Codici I.V.A. Inserito campo Note ed aumentata la lunghezza del campo Descrizione Estesa (da 30 a 50 caratteri).

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Dinamico Professional Elenco Funzionalità

Dinamico Professional Elenco Funzionalità Generale Installazione facile e veloce: il programma è subito pronto per iniziare Non necessità di difficili chiusure / aperture a fine anno, il programma lavora sempre in linea: tutti gli archivi sono

Dettagli

Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata

Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati ed indirizzi utilizzati negli esempi è puramente

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

Galileo Assistenza & Post Vendita

Galileo Assistenza & Post Vendita Galileo Assistenza & Post Vendita SOMMARIO PRESENTAZIONE... 2 AREE DI INTERESSE... 2 PUNTI DI FORZA... 2 Caratteristiche... 3 Funzioni Svolte... 4 ESEMPI.7-1 - PRESENTAZIONE Sempre più spesso ci si riferisce

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero

SOMMARIO. Come leggere i dati informativi inviati dalle banche. Funzionamento Ritiro Effetti. Funzionamento Bonifico Estero SOMMARIO Come leggere i dati informativi inviati dalle banche Come trasmettere disposizioni alle banche Funzionamento Bonifici Funzionamento Ri.Ba Funzionamento Ritiro Effetti Funzionamento Stipendi Funzionamento

Dettagli

GD-Soft s.r.l. - Sviluppo e progettazione di soluzioni software e applicazioni web.

GD-Soft s.r.l. - Sviluppo e progettazione di soluzioni software e applicazioni web. ACCESSO E NAVIGAZIONE MENU DI NAVIGAZIONE PRINCIPALE DA CUI SONO RAGGIUNGIBILI TUTTE LE AREE DEL PROGRAMMA A CUI L UTENTE E ABILITATO MENU RAPIDO PREFERITI CONFIGURABILE DALL UTENTE CHE A SECONDA DELLA

Dettagli

MANUALE UTENTE Fattura Free

MANUALE UTENTE Fattura Free MANUALE UTENTE Fattura Free Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono soggette a modifiche da parte della All Services srl. Il software descritto in questa pubblicazione viene rilasciato in

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

- Duplica Listino Articolo : velocizzata l elaborazione

- Duplica Listino Articolo : velocizzata l elaborazione NOVITA DOMINIO++ 2010 Aggiornamento Gennaio Modulo Tabelle - Gestione Tipo Documenti : è possibile abilitare il Flag 7 al fine di posizionare il tipo di documento vendita/acquisto in base al contatore

Dettagli

Contenzioso Release 4.0

Contenzioso Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contenzioso Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Gestione delle scorte Agosto 2012

Gestione delle scorte Agosto 2012 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Gestione delle scorte Agosto 2012 Sommario 1. Premessa...2 2. Magazzino...3 3. Gestione delle scorte...3 3.1. Gestione...3 3.2. Dettaglio Magazzino...4

Dettagli

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI 3. BACK OFFICE In questa sezione si effettuano le operazioni relative alla gestione del magazzino e della distribuzione di biglietti alle agenzie. Selezionare Back office dal menu in alto della pagina

Dettagli

TONKE STUDIO MANAGER. E semplice e funziona.

TONKE STUDIO MANAGER. E semplice e funziona. E semplice e funziona. Le caratteristiche principali! Gestione clienti e fornitori Gestione Fatture attive, passive, costi diretti e costi indiretti Canoni ricorrenti (domini, hosting, etc) Gestione commesse

Dettagli

Il mercato nazionale, con le sue dinamiche, continua ad offrire alle aziende innumerevoli possibilità di espansione e di sviluppo.

Il mercato nazionale, con le sue dinamiche, continua ad offrire alle aziende innumerevoli possibilità di espansione e di sviluppo. Il mercato nazionale, con le sue dinamiche, continua ad offrire alle aziende innumerevoli possibilità di espansione e di sviluppo. Ad esempio, il settore specifico Business to Consumer, trainato in gran

Dettagli

SPRING/Moda. La soluzione per le aziende che producono o commercializzano articoli in taglie e colori. Per chi ne vede di tutti i colori. L offerta di Soluzioni Gestionali SISTEMI comprende soluzioni destinate

Dettagli

GeTras - SCHEDA PRODOTTO

GeTras - SCHEDA PRODOTTO GeTras - SCHEDA PRODOTTO Informazioni Generali Requisiti Di Sistema Funzioni di Base Funzioni Avanzate Funzioni Network Stampe ed Export Personalizzazioni Moduli Addizionali Quella che segue è una breve

Dettagli