PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 2264 piano T-1-2 mappale 4016 sub.4- SOMMARIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 2264 piano T-1-2 mappale 4016 sub.4- SOMMARIO"

Transcript

1 PERIZIA DI STIMA Unita immobiliare in Venezia Castello 2264 piano T-1-2 mappale 4016 sub.4- SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione e confini 2.3 Estremi catastali 2.4 Descrizione del bene 2.5 Destinazione urbanistica 2.6 Stato locativo 2.7 Consistenza 2.8 Stato di conservazione 2.9 Regolarità edilizia 3. INDAGINI DI MERCATO 4. STIMA DEL VALORE 4.1 Metodologia estimativa 4.2 Stima del più probabile di mercato 5. CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE 6. ELENCO ALLEGATI 1. PREMESSA L I.R.E (Istituzioni di Ricovero e di Educazione) di Venezia, con sede legale in San Marco 4301 ha affidato al sottoscritto Ing. Giovanni Stigher iscritto all Ordine degli ingegneri della provincia di Venezia al N 1683 nella sua qualità di Dirigente dell Area Patrimoniale I.R.E., l incarico di stima del di un unità immobiliare di proprietà dell Ente sita nel centro storico di Venezia, sestiere di Castello, zona San Martino Arsenale, calle dei forni

2 L incarico è stato conferito avendo l Istituto deliberato la vendita ad asta pubblica del bene in oggetto, pertanto l aspetto economico di riferimento sarà costituito dal più probabile di mercato. Ad assolvimento dell incarico ricevuto, dopo aver esaminato la documentazione disponibile presso gli archivi ed uffici dell Amministrazione e quella reperita presso le altre Amministrazioni preposte, effettuati i sopralluoghi necessari per acquisire una approfondita conoscenza del bene oggetto di stima, acquisita la conoscenza dei valori espressi dal mercato immobiliare locale, lo scrivente ha maturato il giudizio di stima che viene esposto ed argomentato nella presente relazione. 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza L unità immobiliare in oggetto appartiene al denominato Istituto I.R.E al quale è pervenuto, per ultimo, con Decreto della Regione del Veneto n 121 del avente per oggetto: IPAB-Istituzioni di Ricovero e di Educazione I.R.E di Venezia- Estinzione del Raggruppamento e fusione in unico Ente delle I.P.A.B raggruppate con parziale trasformazione di alcune di esse. L unità risulta oggi annotata nei registri immobiliari della Conservatoria di Venezia in forza del citato decreto della Giunta Regionale del Veneto n. 121/99 e di cui alla nota di trascrizione depositata in data 18/12/2001 al n 116 di presentazione, n di registro generale, n di registro particolare pagina 4 unità negoziale progressiva n 24.- L unità in oggetto fa parte degli immobili costruiti originariamente su terreno oggetto di donazione alla Istituzione Cà di Dio amministrata dall I.R.E, di certo frate Lorenzo da Maggio Trevisan con atto di donazione approvata dal Maggior Consiglio il 29 agosto 1272 e rogata in Cancelleria Ducale il 31 agosto Archivio I.R.E., Patrimoniale 1-C Ubicazione e confini L unità immobiliare (appartamento residenziale), come già detto è ubicata nel sestiere di Castello San Martino/ Arsenale, calle della pegola 2264, piano terra primo e secondo, e confina: ad est con calle dei forni, a sud ed nord con altre unità private dello stesso corpo di fabbrica, ad ovest con affaccio su terreno di proprietà IRE. L unità è raggiungibile con i mezzi pubblici dalle fermate ACTV arsenale e dall interno dalla Zona di San Martino Arsenale. 2.3 Estremi catastali 2

3 L unità in oggetto è censita all Ufficio del Territorio di Venezia come segue: Comune di Venezia, Sestiere di Castello 2264, Fg. 16 mapp sub.4 Cat. A4, Cl.1, vani 6,0 sup. cata. 120 mq. rendita Euro 379, Descrizione dell immobile L'edificio in cui insiste l appartamento in oggetto, con accesso indipendente al piano terra, comprende altre unità a destinazione residenziale con propri accessi autonomi; il corpo di fabbrica è di tre piani fuori terra. L unità in oggetto è cosi composta: al piano terra ingresso con scale di accesso al piano superiore e ampio magazzino sul retro finestrato, al piano primo ampio corridoio con scale per accesso al piano superiore e due stanze con locale latrina, al piano secondo ingresso, una stanza, ampia cucina, un ripostiglio e un servizio igienico finestrati. Sotto il profilo costruttivo, il fabbricato presenta caratteri tradizionali: murature in elevazione in laterizio intonacato e tinteggiato, struttura dei solai e della copertura in legno, manto di copertura in coppi. 2.5 Destinazione urbanistica Per quanto riguarda la destinazione urbanistica, il Piano Regolatore Generale- Variante al P.R.G. per la Città Antica, classifica parte dell immobile in unità edilizia pre-ottocentesca originaria a fronte bicellulare gerarchizzato (tipo B). A detta unità si applicano le norme di cui all unita Scheda 3) nella quale vengono indicate: Parte I Descrizione; Parte II Prescrizioni relative alle trasformazioni fisiche; Parte III Destinazione d uso compatibili. Ad essa si rinvia quindi per ogni considerazione circa le possibili destinazioni e trasformazioni ammesse nonché per gli interventi di manutenzione consentiti. 2.6 Stato locativo A fini estimativi, l immobile è libero da persone e cose. 2.7 Consistenza La consistenza dell unità immobiliare ammonta a mq.122,76 metri quadrati di superficie commerciale, come risulta dalla tabella seguente. 3

4 PERTINENZE ESCLUSIVE VANI PRINCIPALI TABELLA (Sup. commerciale) lorda (mq) coeff. di omog. commerciale (mq) Piano terra 5,72 100,00% 5,72 piano primo 58,52 100,00% 58,52 piano secondo 58,52 100,00% 58,52 piano terzo 100,00% 0,00 piano quarto 100,00% 0,00 sottot. Abit. 100,00% 0,00 Magazzini 9,77 50,00% 4,89 soffitta h>1,5 25,00% 0,00 soffitta h>1,8 hm>2,2 50,00% 0,00 balconi 30,00% 0,00 terrazze 30,00% 0,00 scoperto/giardino 10,00% 0,00 122,76 La predetta superficie del fabbricato è stata calcolata al lordo dei muri e dei vani scala. Sono stati applicati coefficienti di ragguaglio secondo gli usi commerciali e di cui alla norma UNI 10750/2005 ed il D.P.R n 138/98 allegato C. 2.8 Stato di conservazione L unità immobiliare è da ritenere in cattivo stato di conservazione e manutenzione, e necessita di restauro per ricondurre l unità in condizioni di ordinarietà e piena fruibilità dello stessa. L immobile è privo di impianti idonei e certificati ai sensi del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico n 37 del 22 gennaio 2008 e D.L 25 giugno 2008 n 112. L immobile non è d interesse culturale ai sensi dell art. 12 del D.lgs 42/04 giusta dichiarazione di insussistenza del vincolo resa dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici con prot del 25/05/ Regolarità edilizia L unità è conforme al catasto del L unità non ha certificato di agibilità. 4

5 3. INDAGINI DI MERCATO Le indagini di mercato si sono rivolte verso due tipi di fonti. La prima cosiddetta fonte indiretta che fornisce un indicazione di carattere orientativo sulla scorta del reperimento di informazioni e dati che emergono dai borsini immobiliari locali delle maggiori fonti accreditate; la seconda mediante indagini condotte in ambito fiduciario, dalle rilevazioni di specifici dati di compravendita, di offerta nonché di stima desumibili da operatori immobiliari (agenzie) dislocate nel centro storico veneziano. Informazioni desunte da fonti indirette Le fonti accreditate (o indirette ) prese in considerazione sono: a) la rivista specializzata Consulente Immobiliare del Sole 24 Ore (autunno 2015); La rivista specializzata Consulente Immobiliare pubblica i valori immobiliari nelle principali città italiane e nei comuni con oltre abitanti e tra e abitanti. Il metodo impiegato per la rilevazione delle informazioni è costituito dalla consultazione di un panel di esperti. L informazione prodotta consiste in quotazioni semestrali medie indicative relative ai beni il cui mercato è più attivo. I valori indicati per la città di Venezia sono riportati nella tabella seguente, precisato che i valori degli uffici sono equiparati ai valori delle abitazioni. zone nuove recenti Sestieri centrali 8.600,00 /mq ,00 /mq. Lido-semicentri 5.200,00 /mq ,00 /mq Periferia terraferma 4.000,00 /mq ,00 /mq b) l Osservatorio dei valori immobiliari dell Agenzia del Territorio del Ministero dell Economia e delle Finanze (secondo semestre 2015); I valori indicati per la città di Venezia zona Centrale Castello Est microzona catastale 2 zona B 17) destinazione residenziale indica: abitazioni civili stato di conservazione ottimo 3.500,00 /mq ,00 /mq abitazioni civili stato di conservazione normale 3.500,00 /mq ,00 /mq 5

6 c) l Osservatorio Immobiliare borsini FIAP -(secondo semestre 2015); I valori indicati per la città di Venezia sestiere di Castello Est per gli immobili con destinazione ad uso residenziale desunti da recenti dati di compravendite indicano un commerciale medio di 3.822,00 /mq. 3.2 Indagine da fonti fiduciarie Le indagini condotte mediante interviste ad operatori del mercato immobiliare locale, e le rilevazioni di specifici prezzi di compravendita, di offerta, nonché valori di stima, hanno consentito di individuare i seguenti costi e valori: - costo di recupero unitario medio di unità simili: 1.800:2.000,00 /mq; - di mercato unitario medio di unità simili, da recuperare: 2.000:2.200,00 /mq; -costo/ di unità simili già ristrutturate e da poter liberamente compravendere sia per fruitori locali che per soggetti interessati all investimento e l eventuale successiva messa a reddito /4.000,00 /mq.-. 4 STIMA DEL VALORE 4.1 Metodologia estimativa Sotto il profilo sia teorico che operativo, la risoluzione del quesito estimativo si articola di norma in tre momenti successivi, consistenti nell individuazione dell aspetto economico o tipo di da stimare, nell elaborazione del procedimento di stima e, infine, nella risoluzione del quesito. Per quanto concerne il quesito estimativo in esame, considerate le finalità della stima (determinazione del prezzo con le quali porre in vendita ad asta pubblica il bene), non v è dubbio che l aspetto economico di riferimento sia costituito dal più prudenziale di mercato, tenuto conto che rispetto ad una trattativa di compravendita tra soggetti privati la procedura d asta pubblica senza incanto vincola l offerente fin da subito senza possibilità di confronto con gli altri possibili offerenti e nello specifico oltre al prezzo di aggiudicazione l acquirente dovrà sostenere le spese tecniche indicate nel bando d asta. 4.2 Stima del più probabile di mercato Considerata la natura dell immobile e del mercato di riferimento, è opportuno valutare il più probabile di mercato del bene (Vm) ricorrendo a due distinti procedimenti di stima: - procedimento sintetico comparativo per confronto diretto; 6

7 - procedimento analitico per di trasformazione. Procedimento sintetico comparativo per confronto diretto (Vconf). Tale procedimento fonda sulla conoscenza di prezzi di compravendita di immobili simili a quello oggetto di stima. Nel caso in esame, quale parametro di confronto viene assunto il metro quadrato di superficie lorda. Sulla base delle indagini di mercato svolte, considerate le caratteristiche specifiche del bene oggetto di stima, il unitario di mercato è stimato in 1.800,00 euro per metro quadrato. Il di mercato dell intera unità, stimato mediante procedimento sintetico-comparativo per confronto, ammonta dunque a Vconf.= come dettagliato nella tabella seguente. Metodo sintetico comparativo TABELLA VCONF Valore di riferimento stato di fatto 1800 lorda pavimenti (mq) coeff. di ragguaglio unitario ( /mq) Magazzini 9,77 50,00% ,00 Piano terra 5,72 80,00% ,80 piano primo 58,52 100,00% ,00 piano secondo 58,52 100,00% ,00 piano terzo 0,00 90,00% ,00 piano quarto 0,00 80,00% ,00 sottotetto abitabile 0,00 95,00% ,00 soffitta 0,00 35,00% 630 0,00 balconi 0,00 25,00% 450 0,00 terrazze 0,00 25,00% 450 0,00 scoperto/giardino 0,00 10,00% 180 0, ,80 Procedimento analitico per di trasformazione (Vtrasf). Il procedimento di stima per di trasformazione si fonda sull ipotesi che il mercato apprezzi il bene immobile sulla base della differenza tra il di mercato che il bene assumerà una volta restaurato (Vres), e tutti i costi necessari per il restauro stesso (Cres). In formula: Vtrasf=Vres Cres Sulla scorta delle indagini di mercato, il unitario di mercato del fabbricato restaurato viene stimato in 3.800,00 euro/mq per un complessivo di Vres= ,80, come dettagliato nella tabella seguente. 7

8 Il costo di restauro (Cres) è comprensivo di materiali, manodopera, noli e trasporti, spese generali, utile, onorari e spese tecniche, spese amministrative, interessi sul capitale finanziario e tributi. A tal proposito si precisa che stante le caratteristiche di pregio dell immobile sia per posizione che per tipologia, la stima dei costi di restauro è riferita ad interventi di particolare pregio e finitura. Su tali basi, il costo unitario di restauro viene stimato in 2.000,00 euro/mq con riferimento ai piani fuori terra del fabbricato. Il complessivo di Cres= ,00 Il di mercato dell intero complesso immobiliare, stimato mediante procedimento analitico per di trasformazione, ammonta dunque a Vtras ,80 come dettagliato nella tabella seguente. TABELLA VTRAS Valore di riferimento a nuovo 3800 lorda coeff. di pavimenti ragguaglio (mq) unitario ( /mq) Magazzini 9,77 50,00% ,00 Piano terra 5,72 80,00% ,80 piano primo 58,52 100,00% ,00 piano secondo 58,52 100,00% ,00 piano terzo 90,00% ,00 piano quarto 80,00% ,00 sottotetto abitabile 95,00% ,00 soffitta 35,00% ,00 balconi 25,00% 950 0,00 terrazze 25,00% 950 0,00 scoperto/giardino 10,00% 380 0,00 Vres ,80 Costo restauro (Cres) 2000 lorda coeff. di pavimenti ragguaglio (mq) costo unitario ( /mq) Costo restauro Magazzini 9,77 25,00% ,00 Piano terra 5,72 110,00% ,00 piano primo 58,52 100,00% ,00 piano secondo 58,52 100,00% ,00 piano terzo 0,00 100,00% ,00 piano quarto 0,00 100,00% ,00 sottotetto abitabile 0,00 110,00% ,00 soffitta 0,00 25,00% 500 0,00 balconi 0,00 10,00% 200 0,00 terrazze 0,00 20,00% 400 0,00 scoperto/giardino 0,00 10,00% 200 0,00 132,53 Cres ,00 Vtrasf = Vres - Cres = ,80 Calcolo del più probabile di mercato (Vm). Lo scarto tra i risultati dei due procedimenti di stima adottati per confronto e per trasformazione appare trascurabile. Pertanto, il più 8

9 probabile di mercato può essere individuato nella media aritmetica dei due procedimenti dianzi indicati: Vm= (Vconf + Vtrasf) / 2 = ( , ,80) / 2= ,30 Pertanto, compiuto l opportuno arrotondamento, il più probabile di mercato viene individuato in , CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE Sulla base degli elementi tecnici ed economici espressi in precedenza, il più probabile di mercato del bene immobile in parola viene stimato in ,00 (euroduecentotrentamilavirgolazerozero). Tale valutazione riflette tutte le caratteristiche del fabbricato, considerato libero da vincoli, ipoteche e diritti reali di terzi diversi da quelli segnalati in perizia, nonché libero da persone e cose. Venezia, 04 Novembre 2016 IL DIRIGENTE AREA PATRIMONIALE f.to -Ing. GIOVANNI STIGHER - 6. Elenco Allegati: 6.1 Estratto di mappa 6.2 Planimetria 6.3 Estratto di PRG con allegate N.T.A. Scheda 3 (tipo B) 6.4 Documentazione fotografica 9

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 23 A piano terra -mappale 5145 sub.2- SOMMARIO

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 23 A piano terra -mappale 5145 sub.2- SOMMARIO PERIZIA DI STIMA Unita immobiliare in Venezia Castello 23 A piano terra -mappale 5145 sub.2- SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione e confini 2.3 Estremi catastali

Dettagli

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 6643 piano terra e primo -mappale 133 sub sub. 2- SOMMARIO

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Castello 6643 piano terra e primo -mappale 133 sub sub. 2- SOMMARIO PERIZIA DI STIMA Unita immobiliare in Venezia Castello 6643 piano terra e primo -mappale 133 sub.4-135 sub. 2- SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione e confini

Dettagli

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliari in Mestre (Ve) Via Giacinto Gallina 6 piano T-2 -mappali 1064 sub.4 e 10- SOMMARIO

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliari in Mestre (Ve) Via Giacinto Gallina 6 piano T-2 -mappali 1064 sub.4 e 10- SOMMARIO PERIZIA DI STIMA Unita immobiliari in Mestre (Ve) Via Giacinto Gallina 6 piano T-2 -mappali 1064 sub.4 e 10- SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione e confini

Dettagli

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Cannaregio 5691 piano 2 -mappale 3695 sub. 33- SOMMARIO

PERIZIA DI STIMA. Unita immobiliare in Venezia Cannaregio 5691 piano 2 -mappale 3695 sub. 33- SOMMARIO PERIZIA DI STIMA Unita immobiliare in Venezia Cannaregio 5691 piano 2 -mappale 3695 sub. 33- SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione e confini 2.3 Estremi catastali

Dettagli

PERIZIA DI STIMA DEL VALORE DI MERCATO DI UNITA IMMOBILIARE IN VENEZIA DORSODURO 299. Piano 3-4 mappale 2249 sub. 30 SOMMARIO

PERIZIA DI STIMA DEL VALORE DI MERCATO DI UNITA IMMOBILIARE IN VENEZIA DORSODURO 299. Piano 3-4 mappale 2249 sub. 30 SOMMARIO PERIZIA DI STIMA DEL VALORE DI MERCATO DI UNITA IMMOBILIARE IN VENEZIA DORSODURO 299 Piano 3-4 mappale 2249 sub. 30 SOMMARIO 1. PREMESSA 2. RELAZIONE TECNICA 2.1 Proprietà e provenienza 2.2 Ubicazione

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO II SEZIONE FALLIMENTARE. G.D.: Dott. Lamanna R.G. 402/2011 FALLIMENTO IMMOBILIARE EMPEDOCLE **********

TRIBUNALE CIVILE DI MILANO II SEZIONE FALLIMENTARE. G.D.: Dott. Lamanna R.G. 402/2011 FALLIMENTO IMMOBILIARE EMPEDOCLE ********** TRIBUNALE CIVILE DI MILANO II SEZIONE FALLIMENTARE G.D.: Dott. Lamanna R.G. 402/2011 FALLIMENTO IMMOBILIARE EMPEDOCLE ********** Integrazione alla relazione di stima dei beni immobili ubicati a Milano

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI' * * * N.21/2013

TRIBUNALE DI FORLI' * * * N.21/2013 TRIBUNALE DI FORLI' * * * CONCORDATO PREVENTIVO N.21/2013 SOCIETÀ SACCHETTI NELLO SRL LOTTO 7 PROPRIETÀ: SACCHETTI NELLO SRL con sede in Macerone di Cesena, via Cesenatico n.5390 CF: 0148420045 Quota di

Dettagli

LOTTI n. 6-7 Dorsoduro 99

LOTTI n. 6-7 Dorsoduro 99 LOTTI n. 6-7 Dorsoduro 99 LOTTO 6 Prezzo base della trattativa privata: Euro 488.700,00 LOTTO 7 Prezzo base della trattativa privata: Euro 378.000,00 Ubicazione Planimetria sub 2 LOTTO N. 6 Planimetria

Dettagli

Lotto n. 1 Comune di Venezia - Complesso Immobiliare in Via Scarpa 960- Pellestrina

Lotto n. 1 Comune di Venezia - Complesso Immobiliare in Via Scarpa 960- Pellestrina Lotto n. 1 Comune di Venezia - Complesso Immobiliare in Via Scarpa 960- Pellestrina Prezzo base d asta: Euro 3.101.500,00 Ubicazione Planimetrie Sub. 2 Sub. 3 Sub. 7 Composizione subalterni Stato dell

Dettagli

PERIZIA DI STIMA BENI IMMOBILI

PERIZIA DI STIMA BENI IMMOBILI dott. ing. STEFANO BERTOGLIO cell 3288664375 fax 0302403241 mail bertoglio_stefano@libero.it via Collebeato 42 25127 Brescia TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 188/09 MALG MARESCA

Dettagli

RELAZIONE ESTIMATIVA DEI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELL ASSOCIAZIONE SCUOLA MATERNA SERENA

RELAZIONE ESTIMATIVA DEI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELL ASSOCIAZIONE SCUOLA MATERNA SERENA S E R V I Z I T E C N I C I C. A. P. 1 0 0 6 0 T e l. 0 1 2 1. 5 9 9 3 3 3 F a x 0 1 2 1. 5 9 9 3 3 4 RELAZIONE ESTIMATIVA DEI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELL ASSOCIAZIONE SCUOLA MATERNA SERENA Premessa,

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DEL BENE

IDENTIFICAZIONE DEL BENE Tribunale di Firenze terza sezione civile Esecuzioni Immobiliari Perizia tecnica del C.T.U. Geometra Emanuele Santacroce con studio in Empoli (Fi) via G. Verdi n. 56, tel. 0571 72060 iscritto al Collegio

Dettagli

STIMA DEL CANONE DI LOCAZIONE PIÙ PROBABILE

STIMA DEL CANONE DI LOCAZIONE PIÙ PROBABILE ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ANCONA FERMO VIA O. RESPIGHI N. 10 STIMA DEL CANONE DI LOCAZIONE PIÙ PROBABILE Ancona

Dettagli

TRIBUNALE DI BOLOGNA Sezione 4 Fallimentare * * * LOTTO N. 12. Porzione di fabbricato ad uso ufficio posta al piano terra ed interrato,

TRIBUNALE DI BOLOGNA Sezione 4 Fallimentare * * * LOTTO N. 12. Porzione di fabbricato ad uso ufficio posta al piano terra ed interrato, GEOM. EMILIO FUSARI via Larga n. 14 tel-fax 051-534816 40138 B O L O G N A TRIBUNALE DI BOLOGNA Sezione 4 Fallimentare FALL. N. 204/09 G.D. DR. M. VELOTTI * * * LOTTO N. 12 Porzione di fabbricato ad uso

Dettagli

LOTTO n. 25 Santa Croce 2250

LOTTO n. 25 Santa Croce 2250 LOTTO n. 25 Santa Croce 2250 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo scadente, con struttura portante in muratura,

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI' * * * N.21/2013

TRIBUNALE DI FORLI' * * * N.21/2013 TRIBUNALE DI FORLI' * * * CONCORDATO PREVENTIVO N.21/2013 SOCIETÀ SACCHETTI NELLO SRL LOTTO 5 PROPRIETÀ: SACCHETTI NELLO SRL con sede in Macerone di Cesena, via Cesenatico n.5390 CF: 0148420045 Quota di

Dettagli

Servizi tecnici e al patrimonio PERIZIA TECNICA DI STIMA SCHEDA SINOTTICA IMMOBILE

Servizi tecnici e al patrimonio PERIZIA TECNICA DI STIMA SCHEDA SINOTTICA IMMOBILE Servizi tecnici e al patrimonio PERIZIA TECNICA DI STIMA SCHEDA SINOTTICA IMMOBILE DENOMINAZIONE IMMOBILE INDIRIZZO ESTREMI CATASTALI Ex Circolo ENAL Piloni Via del Posatoio, Piloni Foglio 29 p.lla 392

Dettagli

Ufficio Patrimonio RELAZIONE LOTTO 4 IMMOBILE IN VIA MARZOCCO N.44

Ufficio Patrimonio RELAZIONE LOTTO 4 IMMOBILE IN VIA MARZOCCO N.44 DIREZIONE FINANZE E PATRIMONIO SERVIZIO GESTIONE PATRIMONIO Ufficio Patrimonio Dirigente: Avv. Massimo Dalle Luche Funzionario Delegato: Ing. Alessandra Mazzei RELAZIONE LOTTO 4 IMMOBILE IN VIA MARZOCCO

Dettagli

Stima di un bene immobile

Stima di un bene immobile Corso di Estimo C Prof. Laura Gabrielli a.a. 2007_08 Stima di un bene immobile Lo scopo dell esercitazione è di applicare ad un concreto caso di stima alcune delle metodologie che lo studente ha appreso

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA INERENTE IL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN ALLOGGIO RESIDENZIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO NEL

PERIZIA ESTIMATIVA INERENTE IL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN ALLOGGIO RESIDENZIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO NEL PERIZIA ESTIMATIVA INERENTE IL PIU PROBABILE VALORE DI MERCATO DI UN ALLOGGIO RESIDENZIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO NEL COMUNE DI CERESARA IN VIA TEZZE N. 9/6 * * * * * PROPRIETA DELL IMMOBILE: COMUNE

Dettagli

PERIZIA DI STIMA BENI IMMOBILI

PERIZIA DI STIMA BENI IMMOBILI TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 61/10 GIUDICE DELEGATO: DOTT. RAFFAELE DEL PORTO CURATORE: DOTT. STEFANO LANCELOTTI PERIZIA DI STIMA BENI IMMOBILI Brescia, 21/05/2010 1 PREMESSA

Dettagli

PROVENIENZA: acquisita unitamente all intero Palazzo Turina agli inizi del 900;

PROVENIENZA: acquisita unitamente all intero Palazzo Turina agli inizi del 900; Comune di Casalbuttano ed Uniti P r o v i n c i a d i C r e m o n a Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata PIANO DELLE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONI IMMOBILIARI PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA SINTETICA relativa

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare Fallimento Immobiliare Crespi di Crespi Vittorio & C. S.a.s._ n. _5/2015 RG FALL Giudice delegato: Dott. Nicola Tritta in sostituzione temporanea Dott.ssa

Dettagli

VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA SOCIETÀ IMMOBILIARE SIDER S.r.l.

VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA SOCIETÀ IMMOBILIARE SIDER S.r.l. 100 VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DELLA SOCIETÀ IMMOBILIARE SIDER S.r.l. 28 Gennaio 2014 INTRODUZIONE ASSUNZIONI E LIMITI In relazione all'incarico conferito, alle sue finalità, ed alla metodologia

Dettagli

LOTTO n. 16 San Polo 1491

LOTTO n. 16 San Polo 1491 LOTTO n. 16 San Polo 1491 Prezzo base della trattativa privata: Euro 347.400,00 Ubicazione Planimetria Stato dell immobile Caratteristiche estrinseche: Trattasi di fabbricato, esternamente in stato manutentivo

Dettagli

TRIBUNALE DI PESCARA

TRIBUNALE DI PESCARA TRIBUNALE DI PESCARA SEZIONE EE.II. Perizia del C.T.U. Arch. Moscatelli Samuele, nell'esecuzione Immobiliare 263/2011 del R.G.E. promossa da ****** 1 di 10 SOMMARIO Incarico... 3 Premessa... 3 Descrizione...

Dettagli

http://sit.comune.venezia.it/cartanet Ambito tematico: "Urbanistica" SCALA: 1:2.000 PROIEZIONE: GAUSS-BOAGA Fuso Est DATUM: ROMA 40 CARTOGRAFIA: COORDINATE N.O. E: 2.317.370 N: 5.037.340 S.E. E: 2.317.910

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare Fallimento I Girasoli srl_ n. _38/2014 RG FALL Giudice delegato: Dott. Nicola Tritta TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare ************************ ALLEGATO 1 LOTTO 2 Via San Giacomo LOTTO 2

Dettagli

RELAZIONE TECNICA Stima beni immobili

RELAZIONE TECNICA Stima beni immobili SOMMARIO RELAZIONE TECNICA Stima beni immobili Incarico...2 Premessa...2 Titolarità dell'immobile...3 Ubicazione...4 Confini...5 Consistenza...5 Cronistoria Catastale...6 Dati Catastali...7 Vincoli o oneri

Dettagli

Le fasi della stima. Soggetto incaricato e committente Finalità dell incarico. Scopo e criterio di stima

Le fasi della stima. Soggetto incaricato e committente Finalità dell incarico. Scopo e criterio di stima Stima del valore di mercato Prof. Laura Gabrielli Corso di Estimo C a.a. 2007_2008 Le fasi della stima 1. Premessa Soggetto incaricato e committente Finalità dell incarico 2. Documentazione di riferimento

Dettagli

CITTÀ DI LAMEZIA TERME

CITTÀ DI LAMEZIA TERME CITTÀ DI LAMEZIA TERME Settore entrate comunali e monitoraggio delle risorse finanziarie - servizio patrimonio RELAZIONE DI STIMA E VALUTAZIONE IMMOBILE COMUNALE Immobile Piazza S. Antonio da Padova Lamezia

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE:COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO : SCUOLA MATERNA DI SAN RUFFINO. ALLEGATI: Estratto di Mappa; Visure Catastali NCT e NCEU; Planimetria indicativa dell immobile.

Dettagli

1.PREMESSA. 2 2.IDENTIFICHI ESATTAMENTE I BENI PIGNORATI. 2 3.INDICARNE I DATI CATASTALI ED I CONFINI

1.PREMESSA. 2 2.IDENTIFICHI ESATTAMENTE I BENI PIGNORATI. 2 3.INDICARNE I DATI CATASTALI ED I CONFINI Indice 1.PREMESSA... 2 2.IDENTIFICHI ESATTAMENTE I BENI PIGNORATI... 2 3.INDICARNE I DATI CATASTALI ED I CONFINI... 3 4.NE VERIFICHI LA PROPRIETÀ IN CAPO AL DEBITORE ESECUTATO E L ESATTA PROVENIENZA...

Dettagli

CITTÀ DI VENARIA REALE PROVINCIA DI TORINO RELAZIONE DI STIMA PER LA DETERMINAZIONE DEL VALORE DI MERCATO DELLE AREE EDIFICABILI SITE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI VENARIA REALE (TO), INSERITE NELLA VARIANTE

Dettagli

Catasto fabbricati. Capitolo 1

Catasto fabbricati. Capitolo 1 Catasto fabbricati Capitolo 1 Il catasto dei fabbricati Caratteristiche del Catasto dei Fabbricati (CdF) attualmente in vigore: particellare geometrico a estimo indiretto e diretto non probatorio la particella

Dettagli

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO

COMUNE DI SAN BENEDETTO PO COMUNE DI SAN BENEDETTO PO PROVINCIA DI MANTOVA Via E. Ferri n.79 - CAP. 46027 - P.IVA 00272230202 - Tel 0376/623011 - Fax 0376/623021 - PEC protocollo.sanbenedetto@legalmailpa.it PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare Ill mo. Sig. Giudice delegato Dott. Alberto Pazzi Fallimento: SAN MARTINO S.R.L. Decreto del Tribunale di Forli' : Fall. 49/14 Curatore : Dott. Giancarlo Intilangelo

Dettagli

PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO

PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO PERIZIA DI STIMA PER CONCESSIONE CAPPELLA NEL CIMITERO COMUNALE DI CAMIGNONE DI PASSIRANO Aprile 2015 Il Perito Ing. Paolo Inverardi La presente relazione da conto del criterio di stima adottato e dei

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare Ill mo. Sig. Giudice delegato Dott. Alberto Pazzi Fallimento: SAN MARTINO S.R.L. Decreto del Tribunale di Forli' : Fall. 49/14 Curatore : Dott. Giancarlo Intilangelo

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE ---------------------------------------- RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE ---------------------------------------- Immobile di proprietà comunale sito in Via Rosmini n.4 descritto all Agenzia

Dettagli

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO. PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE promossa da. CREDIT MANAGEMENT BANK SPA con sede in Verona in Piazzetta Monte n.

TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO. PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE promossa da. CREDIT MANAGEMENT BANK SPA con sede in Verona in Piazzetta Monte n. TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO Giudice: DOTT.SSA D ELIA C.T.U. : Dott. ing. Roberto Rambaldini R.G. : 359/12 R.G.E. ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE promossa da UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT

Dettagli

---------------------------------------- RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE ----------------------------------------

---------------------------------------- RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE ---------------------------------------- ---------------------------------------- RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE ---------------------------------------- Immobile di proprietà comunale sito in Via Rosmini n.4 Descritto all Agenzia

Dettagli

Servizio Tecnico Urbanistico

Servizio Tecnico Urbanistico ALLEGATO A) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 di data 29.03.2011 C O M U N E D I A L A Provincia di Trento Servizio Tecnico Urbanistico Piazza San Giovanni, 1-38061 ALA (Tel. 0464/678724-

Dettagli

Ex scuola elementare di Torcello

Ex scuola elementare di Torcello Ex scuola elementare di Torcello Ex x scuola elementare di Torcello UBICAZIONE: Isola di Torcello CARATTERI GENERALI Descrizione dell immobile Ubicazione e accessibilità. Il complesso immobiliare è localizzato

Dettagli

Procedura Esecutiva n 26/06 Lotto 001

Procedura Esecutiva n 26/06 Lotto 001 TRIBUNALE DI PALMI C.T.U. nella procedura esecutiva n 26/06. ALLEGATO LOTTO 001 Piena proprietà di : Immobile sito a San Ferdinando (RC) alla via Leoncavallo n.5, al piano terra, identificato al catasto

Dettagli

Tribunale Ordinario di Benevento

Tribunale Ordinario di Benevento Tribunale Ordinario di Benevento Sez. Esecuzione Immobiliari Giudice Dott. D ORSI MARIA LETIZIA Esecuzione immobiliare R.G.Es. 117/2008 Ing. Francesco Calandriello Relazione Il bene oggetto del presente

Dettagli

3. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA. Immobile in Comune di Granarolo dell Emilia Via Bruno Buozzi n 50

3. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA. Immobile in Comune di Granarolo dell Emilia Via Bruno Buozzi n 50 1 3. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA Immobile in Comune di Granarolo dell Emilia Via Bruno Buozzi n 50 2 PERIZIA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Umberto Lizza su incarico del Tribunale di Forlì, di redigere

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Comune di Lissone (MB) Via Gramsci, 21 20851, Lissone (MB) Settore Patrimonio Tel. 0397397386 e-mail: patrimonio@comune.lissone.mb.it RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Immobile sito in Via Gramsci

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DEI FALLIMENTI FALLIMENTO N. 231/2009 DI "COSTRUZIONI PASCAL 3 S.R.L." GIUDICE DELEGATO DOTT.

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DEI FALLIMENTI FALLIMENTO N. 231/2009 DI COSTRUZIONI PASCAL 3 S.R.L. GIUDICE DELEGATO DOTT. TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DEI FALLIMENTI FALLIMENTO N. 231/2009 DI "COSTRUZIONI PASCAL 3 S.R.L." GIUDICE DELEGATO DOTT. FRANCESCO PEDOJA CURATORE FALLIMENTARE DOTT. VITTORIO RACCAMARI ---===O===---

Dettagli

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE A BASE D'ASTA DI UN'IMMOBILE COMUNALE (EX RAGIONERIA) SITO IN PIAZZA SANTO STEFANO, SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE A BASE D'ASTA DI UN'IMMOBILE COMUNALE (EX RAGIONERIA) SITO IN PIAZZA SANTO STEFANO, SERRAVALLE PISTOIESE (PT) COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. P.I. 00185430477 U.O. MANUTENZIONE E PATRIMONIO Tel. 0573 917304 Fax 0573 918081 Via C. Castracani 7 Serravalle Pistoiese email: manutenzione@comune.serravallepistoiese.pt.it

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI REGGIO EMILIA

TRIBUNALE CIVILE DI REGGIO EMILIA TRIBUNALE CIVILE DI REGGIO EMILIA Sezione Fallimentare G.F. Dott. Luciano Varotti RELAZIONE TECNICO-ESTIMATIVA INTEGRATIVA Concordato preventivo n. 1/09 esperto designato: geom. Massimiliano Masia 0-SOMMARIO

Dettagli

Pubblicazione sul sito internet del provvedimento 19 aprile 2011 concernente l'attribuzione della rendita presunta (11A05492)

Pubblicazione sul sito internet del provvedimento 19 aprile 2011 concernente l'attribuzione della rendita presunta (11A05492) Agenzia del Territorio COMUNICATO Pubblicazione sul sito internet del provvedimento 19 aprile 2011 concernente l'attribuzione della rendita presunta (11A05492) (GU n. 96 del 27-4-2011 ) Si rende noto che

Dettagli

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE DI MERCATO

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE DI MERCATO Direzione Regionale per la Lombardia STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE DI MERCATO UNITA IMMOBILIARE SITA A RHO (MI) Via Togliatti, 16. Foglio 26 mappale 198 sub 81 int. 70 ASPETTI GENERALI... 3 ESTREMI DELL

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI FORLI Sezione Fallimentare Ill mo. Sig. Giudice delegato Dott. Alberto Pazzi Fallimento: SAN MARTINO S.R.L. Decreto del Tribunale di Forli' : Fall. 49/14 Curatore : Dott. Giancarlo Intilangelo

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA GEOMETRA MONTALTI GIANFRANCO Via Fioravanti n. 21 40129 BOLOGNA Tel. 051 364384 - Fax 051 364384 E-mail: gianfranco.montalti@collegiogeometri.bo.it TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE *

Dettagli

PERIZIA DI STIMA DI UN TERRENO EDIFICABILE A DESTINAZIONE INDUSTRIALE UBICATO IN BORGORICCO (PD)

PERIZIA DI STIMA DI UN TERRENO EDIFICABILE A DESTINAZIONE INDUSTRIALE UBICATO IN BORGORICCO (PD) Professore Aggregato di Valutazione Economica dei Progetti Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Padova CORSO VITTORIO EMANUELE II, 150 35123 PADOVA TEL. 049 8805173 FAX 049 8829693 PERIZIA DI

Dettagli

I N G E G N E R E Via Carlo Ederle, 40 Tel. 045-8102891 37126 - Verona Fax 045-8198337 Cell. 335-5437806 PERIZIA DI STIMA

I N G E G N E R E Via Carlo Ederle, 40 Tel. 045-8102891 37126 - Verona Fax 045-8198337  Cell. 335-5437806 PERIZIA DI STIMA Enrico Firpo I N G E G N E R E Via Carlo Ederle, 40 Tel. 045-8102891 37126 - Verona Fax 045-8198337 E-mail studio@ingfirpo.it Cell. 335-5437806 PERIZIA DI STIMA IMMOBILI IN PERIZIA: 8 APPARTAMENTI CON

Dettagli

Stima del Valore di Mercato la capitalizzazione dei redditi

Stima del Valore di Mercato la capitalizzazione dei redditi Corso di valutazione estimativa del progetto Clasa a.a. 2012/13 Stima del Valore di Mercato la capitalizzazione dei redditi Docente Collaboratore prof. Stefano Stanghellini arch. Pietro Bonifaci Stima

Dettagli

ALLEGATO A 1 - PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEI TERRENI

ALLEGATO A 1 - PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEI TERRENI ALLEGATO A MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI INCREMENTI DI VALORE DEI TERRENI IN APPLICAZIONE ALL'ART. 14.1 DEL TESTO COORDINATO DELLE NORME DI P.S.C. P.O.C. R.U.E. 1 - PARAMETRI PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI

Dettagli

Terreno in via Santorre di Santarosa - Marghera

Terreno in via Santorre di Santarosa - Marghera Terreno in via Santorre di Santarosa - Marghera Terreno in via Santorre di Santarosa - Marghera UBICAZIONE: tra via Settembrini e via Santorre di Santarosa - Marghera CARATTERI GENERALI Descrizione dell

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA Stato Avanzamento Lavori

RELAZIONE DI STIMA Stato Avanzamento Lavori RELAZIONE DI STIMA Stato Avanzamento Lavori Protocollo n 22562 Fascicolo 123456 Data incarico 28/01/2010 Data sopralluogo 25/01/2010 GENERALITÀ DEL PERITO INCARICATO Nome Nato il Studio presso Note: INCARICO

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE ***

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE *** Concordato Preventivo R.G. n 05/2015 TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Giudice Delegato: Dott. Alberto Pazzi Commissario Giudiziale: Avv. Pierluigi Ranieri Concordato Preventivo R.G. n. 05/2015

Dettagli

1. INQUADRAMENTO TERRITORIALE

1. INQUADRAMENTO TERRITORIALE DIREZIONE GESTIONE RISORSE SEZIONE GESTIONE PATRIMONIO OGGETTO: SCHEDA TECNICA APPARTAMENTO MILANO DUE Segrate, 2 Settembre 2016 1. INQUADRAMENTO TERRITORIALE (LOCALIZZAZIONE E DESTINAZIONE URBANISTICA);

Dettagli

S C H E D A T E C N I C A

S C H E D A T E C N I C A COMUNE DI CALVATONE U F F I C I O T E C N I C O PROVINCIA DI CREMONA ================================================================== S C H E D A T E C N I C A ==================================================================

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Comune di Lissone (MB) Via Gramsci, 21 20851, Lissone (MB) Settore Patrimonio Tel. 0397397386 e-mail: patrimonio@comune.lissone.mb.it RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Immobile sito in Via XX

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA IMMOBILIARE

PERIZIA ESTIMATIVA IMMOBILIARE COMUNE DI SARNICO Provincia di Bergamo PERIZIA ESTIMATIVA IMMOBILIARE Immobile oggetto di stima: FABBRICATO posto in comune di Sarnico, Via Vittorio Veneto n. 42/b. Immobile: Ex Uffici Sebinia A seguito

Dettagli

PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA OGGETTO Stima dei valori di mercato al 18.11.2015 del seguente bene: - Tre alloggi ad uso residenziale sito nel comune di Milano in via Cavezzali 11 piano 9, di proprietà della

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Comune di Lissone (MB) Via Gramsci, 21 20851, Lissone (MB) Settore Patrimonio Tel. 0397397386 e-mail: patrimonio@comune.lissone.mb.it RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE IMMOBILE Immobile sito in Via XX

Dettagli

Relazione di stima del valore di due terreni siti in prossimità di Via Tassinara a Rignano Bolognese SUPPLEMENTO DI ISTRUTTORIA

Relazione di stima del valore di due terreni siti in prossimità di Via Tassinara a Rignano Bolognese SUPPLEMENTO DI ISTRUTTORIA Comune di Monterenzio Provincia di Bologna Area Servizi Tecnici Piazza Guerrino De Giovanni, 1 40050 Monterenzio telefono 051 929002 fax 051 6548992 e-mail sue@comune.monterenzio.bologna.it Relazione di

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * *

TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * TRIBUNALE CIVILE DI BOLOGNA GIUDICE DELL ESECUZIONE DR. MAURIZIO ATZORI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 616/14 R.G. ESEC. * * * CONSISTENZA E UBICAZIONE IMMOBILI LOTTO 3 Piena proprietà

Dettagli

Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 31

Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 31 Relazione tecnica per compravendita Lotto n. 31 Descrizione dell immobile: Il terreno in oggetto è situato in Comune di Pistoia, località Sant Agostino, alla fine di Via G. Salvemini e a lato di Via G.

Dettagli

COMUNE DI TREVISO N.C.E.U. Sezione A Foglio 6 Per l intero m.n. 720 sub 5 via E. Dandolo n.145 P1, cat.a/4, cl 5, vani 3,5, R.C..

COMUNE DI TREVISO N.C.E.U. Sezione A Foglio 6 Per l intero m.n. 720 sub 5 via E. Dandolo n.145 P1, cat.a/4, cl 5, vani 3,5, R.C.. Esecuzione Immobiliare 364/2009 IDENTIFICAZIONE DEI BENI PIGNORATI DATI CATASTALI I beni immobili pignorati risultano così catastalmente censiti: COMUNE DI TREVISO N.C.E.U. Sezione H Foglio 1 Per l intero

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO. Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Il sottoscritto ing. Giorgio Basso, con studio in Corso Mazzini, 109 a

TRIBUNALE DI TREVISO. Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Il sottoscritto ing. Giorgio Basso, con studio in Corso Mazzini, 109 a TRIBUNALE DI TREVISO Sezione Esecuzioni Immobiliari RELAZIONE DEL C.T.U. Nella esecuzione promossa da TERMOIDRAULICA GAZZOLA & BISCARO S.n.c. CONTRO [omissis] ESECUZIONE N. 477/2008 Al G.E. dott. Antonello

Dettagli

LOTTO C CALOLZIOCORTE, VIA F.LLI CALVI

LOTTO C CALOLZIOCORTE, VIA F.LLI CALVI LOTTO C CALOLZIOCORTE, VIA F.LLI CALVI UBICAZIONE DELL IMMOBILE L immobile oggetto di stima si colloca nel Comune di Calolziocorte (LC), uno dei principali centri urbani satellite rispetto al Comune di

Dettagli

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE A BASE D'ASTA DI UN'IMMOBILE COMUNALE (EX RAGIONERIA) SITO IN PIAZZA SANTO STEFANO, SERRAVALLE PISTOIESE (PT)

STIMA DEL PIU' PROBABILE VALORE A BASE D'ASTA DI UN'IMMOBILE COMUNALE (EX RAGIONERIA) SITO IN PIAZZA SANTO STEFANO, SERRAVALLE PISTOIESE (PT) COMUNE DI SERRAVALLE PISTOIESE (Provincia di Pistoia) C.F. - P.I. 00185430477 U.O. MANUTENZIONE E PATRIMONIO Tel. 0573 917304 - Fax 0573 918081 Via C. Castracani 7 - Serravalle Pistoiese e-mail: manutenzione@comune.serravalle-pistoiese.pt.it

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE)

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) Via Parma, 12 ALLOGGIO ASI MGE0052 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

RELAZIONE DI PERIZIA. La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale

RELAZIONE DI PERIZIA. La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA 1. PREMESSE La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale di Salerno, ha ricevuto dal G.E.

Dettagli

Oggetto: Relazione INTEGRATIVA di Consulenza Tecnica d'ufficio. Fallimento IACO***** S.r.l.

Oggetto: Relazione INTEGRATIVA di Consulenza Tecnica d'ufficio. Fallimento IACO***** S.r.l. Oggetto: Relazione INTEGRATIVA di Consulenza Tecnica d'ufficio. Fallimento IACO***** S.r.l. UFFICI E MAGAZZINO IN VASTO Via Beato Angelo Da Furci Condominio ARCOBALENO I sottoscritti Geom. Maria Cristina

Dettagli

Regolamento Regionale 18/02/2015 n. 2, Art. 141

Regolamento Regionale 18/02/2015 n. 2, Art. 141 COMUNE DI ORVIETO Provincia di Terni UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA UFFICIO SUAPE Regolamento Regionale 18/02/2015 n. 2, Art. 141 DEFINIZIONE NUOVI PARAMETRI IN MATERIA DI CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

CITTÀ DI LAMEZIA TERME

CITTÀ DI LAMEZIA TERME CITTÀ DI LAMEZIA TERME Settore entrate comunali e monitoraggio delle risorse finanziarie - servizio patrimonio RELAZIONE DI STIMA E VALUTAZIONE IMMOBILE COMUNALE Lamezia Terme, 20/10/2015 Il Tecnico geom:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI STIMA

RELAZIONE TECNICA DI STIMA COMUNE DI TRIORA (Im) Corso Italia, n. 9 18010 TRIORA IM Tel. 0184 / 94049 Fax 0184 / 94164 e.mail: uff.tecnicotriora@libero.it UFFICIO TECNICO EDILIZIA PRIVATA Prot. n. del OGGETTO: Determinazione del

Dettagli

VALUTAZIONI IMMOBILIARI

VALUTAZIONI IMMOBILIARI VALUTAZIONI IMMOBILIARI in applicazione degli standard internazionali Ragusa, 11 Aprile 2015 PREMESSA REGOLARITÀ AMMINISTRATIVA Un immobile è regolare quando è conforme a delle regole urbanistiche e catastali

Dettagli

Traccia esercitazione i 1

Traccia esercitazione i 1 Corso di Estimo a.a. 2009/2010 Traccia esercitazione i 1 docente: prof. Stefano Stanghellini docente: prof. Stefano Stanghellini collaboratori: arch. Alessandro Mascarello, dott. David Casagrande Esercitazione:

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA LOTTO N. 2

RELAZIONE DI STIMA LOTTO N. 2 RELAZIONE DI STIMA LOTTO N. 2 Valutazione del più probabile valore di mercato di rudere e corte sito in Comune di COLLAZZONE fraz. Piedicolle, loc. Palombaro (Foglio 42 p.lla 737) di proprietà Ente Tuderte

Dettagli

- che il sottoscritto Leonardo Serafino iscritto all Albo degli Architetti di Roma e Provincia al

- che il sottoscritto Leonardo Serafino iscritto all Albo degli Architetti di Roma e Provincia al Dott. Arch. Leonardo Serafino Via R.Grazioli Lante, 5 00195 - Roma Tel./fax 06. 3723602 E-Mail: leonardoserafino@virgilio.it www.leonardoserafino.it PROPRIETA ANNI VERDI PERIZIA DI STIMA RELATIVA A VIA

Dettagli

IMMOBILE SITO A VENEZIA APPARTAMENTO SOPRA TEATRO MALIBRAN Corte del Teatro, 5875

IMMOBILE SITO A VENEZIA APPARTAMENTO SOPRA TEATRO MALIBRAN Corte del Teatro, 5875 IMMOBILE SITO A VENEZIA APPARTAMENTO SOPRA TEATRO MALIBRAN Corte del Teatro, 5875 La immobiliare Veneziana Srl Vega Parco Scientifico Porta dell innovazione Via della Libertà 12 Marghera Ve mail:immobiliareveneziana@gmail.com

Dettagli

Valutazione estimativa del progetto Corso del prof. Stefano Stanghellini Clasaa.a.2011/12. Schema di perizia

Valutazione estimativa del progetto Corso del prof. Stefano Stanghellini Clasaa.a.2011/12. Schema di perizia Valutazione estimativa del progetto Corso del prof. Stefano Stanghellini Clasaa.a.2011/12 Schema di perizia Schema di una perizia estimativa Sommario 1. PREMESSA 2. DOCUMENTAZIONE DI RIFERIMENTO 3. CARATTERISTICHE

Dettagli

CONCORDATO PREVENTIVO GIRARDI S.p.a. IN LIQUIDAZIONE. n. 23/2010 del Tribunale di VICENZA

CONCORDATO PREVENTIVO GIRARDI S.p.a. IN LIQUIDAZIONE. n. 23/2010 del Tribunale di VICENZA CONCORDATO PREVENTIVO GIRARDI S.p.a. IN LIQUIDAZIONE n. 23/2010 del Tribunale di VICENZA Invito a presentare Manifestazioni di interesse all acquisto dell immobile di cui al sottoindicato Con il presente

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELLA CONSISTENZA DEGLI IMMOBILI URBANI PER LA RILEVAZIONE DEI DATI DELL OSSERVATORIO DEL MERCATO IMMOBILIARE

ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELLA CONSISTENZA DEGLI IMMOBILI URBANI PER LA RILEVAZIONE DEI DATI DELL OSSERVATORIO DEL MERCATO IMMOBILIARE ISTRUZIONI PER LA DETERMINAZIONE DELLA CONSISTENZA DEGLI IMMOBILI URBANI PER LA RILEVAZIONE DEI DATI DELL OSSERVATORIO DEL MERCATO IMMOBILIARE 1 INDICE INTRODUZIONE... 3 1 CRITERI GENERALI... 4 2 UNITA

Dettagli

segue descrizione dei lotti

segue descrizione dei lotti Avviso di vendita immobiliare senza incanto nella procedura esecutiva n. 337/14 r.g.e. Si rende noto Il giorno 08/11/2016, ore 9:30, al I piano, Aula Penale B, dinanzi al Professionista Delegato,, si procederà

Dettagli

COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI

COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 DEL 23 APRILE 2010 Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

Consultazione rendite catastali - informazioni fornite dal servizio. Dati relativi agli immobili censiti al Catasto Fabbricati

Consultazione rendite catastali - informazioni fornite dal servizio. Dati relativi agli immobili censiti al Catasto Fabbricati Con questo servizio è possibile conoscere - i dati sulla rendita e informazioni su immobili censiti al Catasto fabbricati - i dati sui redditi dominicale e agrario e informazioni su immobili censiti al

Dettagli

(cap ) Provincia di Lecce Tel. (0836) Fax C.F.: P.IVA: AREA 3 LL.PP.

(cap ) Provincia di Lecce Tel. (0836) Fax C.F.: P.IVA: AREA 3 LL.PP. COMUNE DI ARADEO (cap. 73040) Provincia di Lecce Tel. (0836) 552583 - Fax 554008 C.F.: 80008030753 P.IVA: 01174870756 AREA 3 LL.PP. E SERVIZI TECNICI Oggetto: Stima dell immobile dismesso uso scolastico

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE

PERIZIA ESTIMATIVA VALORE VENALE AREE DI PROPRIETA' COMUNALE SUSCETTIBILI DI ALIENAZIONE 20080 Casarile (MI) Piazza Comunale, 4 Comune di Casarile Area Tecnica Telefono 02-905793 1 Fax 02-900 920 21 tecnico@comune.casarile.mi.it www.comune.casarile.mi.it Casarile, 26.03.2014 PERIZIA ESTIMATIVA

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare Fallimento Immobiliare Crespi di Crespi Vittorio & C. S.a.s._ n. _5/2015 RG FALL Giudice delegato: Dott. Nicola Tritta in sostituzione temporanea Dott.ssa

Dettagli

Corso di Economia ed estimo ambientale

Corso di Economia ed estimo ambientale Università degli Studi di Salerno Corso di Economia ed estimo ambientale a.a.2009 2010 Prof. Ing. De Mare Valore di mercato di un appartamento sito in Fisciano Materiale didattico INDICE 1. QUESITO DI

Dettagli

Via del corso 32-00175 Roma Roma - Italia - Sc.B P.2 Int.13

Via del corso 32-00175 Roma Roma - Italia - Sc.B P.2 Int.13 Via del corso 32-00175 Roma Roma - Italia - Sc.B P.2 Int.13 Questo esempio di perizia di stima è stata realizzato con ACTASTIME Pro versione 3.4 I dati inseriti nella perizia sono del tutto inventati a

Dettagli

La revisione del Catasto Fabbricati

La revisione del Catasto Fabbricati SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE PER I MAGISTRATI DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE DELLE REGIONI PIEMONTE E VALLE D AOSTA «Dialoghi di diritto tributario tra attualità e prospettive» «Verso un Nuovo

Dettagli

4. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA. Immobili in Comune di Forlì, località Carpinello Via Del Bosco n 6/I

4. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA. Immobili in Comune di Forlì, località Carpinello Via Del Bosco n 6/I 1 4. PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA Immobili in Comune di Forlì, località Carpinello Via Del Bosco n 6/I 2 PERIZIA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Umberto Lizza su incarico del Tribunale di Forlì, di redigere

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE:COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO : SCUOLA DI USIGLIANO. ALLEGATI: Estratto di Mappa; Visure Catastali NCT e NCEU; Planimetria indicativa dell immobile. 1

Dettagli