COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO"

Transcript

1 COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il Decreto del Ministero delle finanze del 24 dicembre 1993 ha previsto particolari istruzioni per gli operatori economici italiani che realizzano acquisti da operatori sammarinesi, tra le quali, la comunicazione delle fatture registrate al proprio Ufficio IVA. Tale comunicazione, per anni, è stata effettuata in forma cartacea, ma a partire dal 01 Gennaio 2014 deve essere effettuata obbligatoriamente in forma telematica avvalendosi dell apposito MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE La comunicazione ha periodicità mensile e deve essere effettuata entro la fine del mese successivo a quello da trasmettere. La gestione della Comunicazione è attiva in Businesspass a partire dall anno OPERAZIONI PRELIMINARI Di seguito le operazioni preliminari per la gestione della comunicazione acquisti da San Marino CODIFICARE IL FORNITORE Nell anagrafica del fornitore, indicare la nazionalità R, in automatico il programma compila il campo Paese su San Marino. Indicare inoltre sul campo partita iva il Codice Operatore Economico del fornitore. REGISTRAZIONE CONTABILE La registrazione contabile viene eseguita seguendo le regole della causale contabile richiamata (FR/NR). Se il fornitore applica l iva sarà rilevata la fattura con iva, altrimenti dovrà essere integrata tramite reverse charge. GESTIONE COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il menù per la gestione di tale adempimento è il seguente: Stampe fiscali contabili Comun. Acquisti da San Marino. ELABORAZIONE La funzione di Elaborazione è attiva dall anno solare Può essere eseguita da singola azienda oppure in modalità multiaziendale dall azienda STD. Pagina 1 di 6

2 Entrando nella funzione viene richiesto il mese da elaborare: Eseguendo l elaborazione, viene cancellata la comunicazione del periodo selezionato e viene rigenerata nuovamente riportando i movimenti di primanota dello stesso periodo; viene inoltre rigenerato sempre anche il relativo frontespizio. Se la comunicazione di un determinato periodo è marcata come DEFINITIVA (nell apposito campo di Frontespizio nella funzione Immissione/revisione ), rieseguendo l elaborazione dello stesso periodo (sia da singola azienda che da STD) i dati non vengono cancellati e viene conservata quella esistente. IMMISSIONE/REVISIONE Entrando in questa funzione, viene visualizzato l elenco delle Comunicazioni già presenti nell anno corrente. La funzione di Elaborazione genera la Comunicazione del periodo elaborato. Premendo Il comando QuadroSE [Invio] è possibile visualizzare l elenco dei documenti elaborati ed inclusi nella comunicazione evidenziata. Premendo il pulsante Frontespizio [F5] è possibile revisionare i dati del frontespizio della Comunicazione sulla quale è posizionata la barra di selezione. Pagina 2 di 6

3 A seconda che l azienda sia una persona fisica o una società, la prima pagina del frontespizio si presenta in modo diverso. In entrambi i casi, nella pagina 1, sono riportati i dati relativi al contribuente i quali vengono compilati dalla funzione di Elaborazione. La pagina 2 è invece comune ad entrambe le tipologie di soggetto obbligato e contiene i dati tipici delle trasmissioni telematiche, in particolare l intermediario e la data dell impegno. IMPEGNO ALLA TRASMISSIONE Questa funzione consente di stampare la comunicazione dell impegno alla trasmissione da consegnare al cliente. STAMPA MODELLO Questa funzione effettua la stampa della Comunicazione sul Modello di Comunicazione Polivalente. Pagina 3 di 6

4 Occorre indicare il periodo che si vuole stampare (mese o trimestre). GESTIONE INVIO TELEMATICO Questa funzione consente di generare il file per procedere con l invio telematico della comunicazione attraverso Entratel. E una funzione di generazione multiaziendale, anche lavorando nella singola azienda è possibile creare un unica fornitura con le pratiche di tutte le aziende tenute a fare la comunicazione. Indicato il numero di intermediario, da una riga vuota, con il pulsante Scelta si accede alla finestra per la creazione del file in cui indicare numero, data e periodo della trasmissione: Alla conferma, con il pulsante OK, si apre la maschera Trasmissione num. In cui indicare le pratiche da includere nell invio telematico. Cliccare su Lista pratiche o comando F2 di tastiera per ottenere la lista di tutte le pratiche che possono essere inviate (a cui è stato specificato l intermediario nel frontespizio). Pagina 4 di 6

5 Selezionare quelle di interesse tramite il pulsante Scelta o il tasto Invio da tastiera; sono anche disponibili i comandi Includi tutto (F7 da tastiera) o Escludi tutto (F8 da tastiera) per selezionare in blocco tutte le pratiche da inviare. Al termine della selezione confermare la lista con OK per inserire le pratiche nella maschera della trasmissione. Confermare la maschera della trasmissione ed il successivo messaggio di creazione della fornitura Ora che la fornitura è stata creata è possibile controllarla per verificarne la correttezza. Selezionare il comando Simulaz. Entratel o F7 da tastiera per avviare il controllo al termine del quale si aprirà l esito. Per copiare il file generato in una directory locale occorre cliccare sul pulsante Copia e successivamente Comandi, indicare quindi un percorso. Successivamente effettuare la copia tramite il pulsante Copia o comando F6 di tastiera. Sarà possibile eseguire l invio attraverso Entratel del file salvato in locale. Pagina 5 di 6

6 NOTA BENE: Il telematico creato, può essere inviato ad Entratel direttamente da Businesspass. Le relative istruzioni si trovano nel manuale Redditi, al capito Servizi Entratel. Pagina 6 di 6

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST)

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) Sono obbligati alla presentazione di questo modello tutti i soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto, identificati ai

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE COMUNICAZIONE IVA La Comunicazione Annuale Dati IVA si esegue tramite la voce di menù DR Comunicazione IVA Il menù si compone delle seguenti funzioni: Tabelle Elaborazione Immissione/Revisione Impegno

Dettagli

CREAZIONE INVIO TELEMATICO

CREAZIONE INVIO TELEMATICO CREAZIONE INVIO TELEMATICO Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Invio Telematico. OPERAZIONI PRELIMINARI PER CREARE UN FILE TELEMATICO 1. In Aziende Parametri di base Intermed/fornitori servizio

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INTENTO

DICHIARAZIONE DI INTENTO DICHIARAZIONE DI INTENTO In questo documento vengono elencati tutti i passaggi necessari alla gestione delle dichiarazioni di intento OPERAZIONI PRELIMINARI La gestione delle dichiarazioni di intento si

Dettagli

Nell azienda STD, posizionarsi nei parametri contabili (Aziende Anagrafica Azienda Dati aziendali), ed impostare ad S il parametro Azienda Paghe

Nell azienda STD, posizionarsi nei parametri contabili (Aziende Anagrafica Azienda Dati aziendali), ed impostare ad S il parametro Azienda Paghe IMPORT PAGHE Passepartout Paghe genera un file riepilogativo che permette di contabilizzare in Businesspass la registrazione di salari e stipendi. Tale file può contenere i dati di una singola azienda

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER -CONTABILITA GENERALE E IVA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *GESTIONE OPERAZIONE IVA Premere sul + verde in alto

Dettagli

LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA

LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA Per poter effettuare la liquidazione periodica dell iva occorre impostare gli opportuni parametri e ovviamente eseguire tutte le registrazioni contabili che concorrono alla determinazione

Dettagli

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione.

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione. Comunicazione Dati Fatture: Procedura operativa UnaLogica srl - Vers. IT170829 Operazioni preliminari Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione

Dettagli

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA In anagrafica e previsto il campo che determina l esclusione o meno di un codice cliente / fornitore. Per quanto riguarda i clienti esteri intra Cee o Black list,

Dettagli

AZIENDA ESPORTATRICE ABITUALE

AZIENDA ESPORTATRICE ABITUALE AZIENDA ESPORTATRICE ABITUALE L azienda esportatrice abituale, effettua cessioni verso clienti esteri non soggette ad iva. Si genera così il plafond, che potrà utilizzare per acquistare dai fornitori in

Dettagli

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE Spesometro 21/03/2016 NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE OPERATIVE MA OPERARE A PROPRIA DISCREZIONE IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE E AI PROPRI

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING -CONTABILITA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *ELABORAZIONE DOCUMENTI PER COMUNICAZIONE PREMERE OK Confermare con

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Impostazioni per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini Operazioni da effettuare in Gestionale 1 per adempiere all obbligo normativo Spesometro : Operazioni preliminari Indichiamo qui di seguito, quali sono le operazioni da svolgere in Gestionale 1, per una

Dettagli

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica

BeQ snc Modulo: Comunicazione operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore Aggiunto Guida Pratica Elaborazione spesometro Esercizio 2012 L art. 21 del decreto legge n.78 del 31 maggio 2010 ha previsto l obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul Valore. A seguito delle

Dettagli

Questa gestione permette di calcolare in automatico la competenza di costi e ricavi.

Questa gestione permette di calcolare in automatico la competenza di costi e ricavi. RATEI E RISCONTI Questa gestione permette di calcolare in automatico la competenza di costi e ricavi. Per attivare la gestione è necessario impostare a S il parametro contabile Gest.ratei/risconti/compet

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Prima di procedere con le istruzioni specifichiamo che, al fine di una corretta predisposizione dei dati, consigliamo l assistenza del consulente fiscale aziendale in quanto il nostro manuale riguarda

Dettagli

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE SOMMARIO 1. Installazione DySmallCorr... 3 1.1 Premessa... 3 1.2 Esecuzione del programma o scarico del file... 4 1.3 Installazione... 6 1.4 Collegamento a DySmallCorr.exe...

Dettagli

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 A tutti gli Utenti Torri di Quartesolo, 21 marzo 2014 Modello polivalente (Spesometro 2013) e creazione file telematico Per la corretta generazione

Dettagli

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Con l'esclusione della Repubblica di San Marino dall'elenco dei paesi a fiscalità privilegiata (Black List) le operazioni commerciali tra Italia e San Marino

Dettagli

RPI - Rete per l informatica

RPI - Rete per l informatica RPI - Rete per l informatica Programma amministrativo-gestionale Comunicazione acquisti da San Marino 03/04/2014 CNA - Rete per l informatica 1 Comunicazione_Acquisti_RSM 03/04/14 La comunicazione degli

Dettagli

MANUALE OPERATIVO 00132

MANUALE OPERATIVO 00132 24-11-11 MANUALE OPERATIVO 00132 00132 MAN.USO COMUNIC. OPERAZIONI IVA ESPORTAZIONE PER INVIO DOCUMENTI PREMESSA Con l articolo 21 del dl 78/2010 è stato introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

Comunicazione polivalente - spesometro

Comunicazione polivalente - spesometro Tipo Documento: Flusso Procedurale Linea Prodotto: Procedura: Area: Modulo: Gecom Multi-Redditi DICHIARATIVI Comunicazione Polivalente Spesometro Versione / Build: / - Data Inizio Validità: 01/03/2017

Dettagli

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014)

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) Verificare di aver installato Contabilità 12.15 (Contabilità Guida Informazioni) 1) Verifica Codici IVA Personalizzati (se gestiti dall utente)

Dettagli

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica Cliccare il pulsante, verrà abilitata una scheda dove l utente deve inserire il codice ditta (codice alfanumerico

Dettagli

Comunicazione_Acquisti_RSM

Comunicazione_Acquisti_RSM Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Comunicazione_Acquisti_RSM Comunicazione_Acquisti_RSM Rev.

Dettagli

Documenti --> Annulla

Documenti --> Annulla ANNULLAMENTO DOCUMENTI INVIATI F24 Documenti --> Annulla La funzione "Annulla" del menu " Documenti " consente di predisporre un file che contiene le richieste di annullamento di documenti (ad esempio

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA utente Sistemi Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA. Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente

Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA. Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente 730 2015 Ver.2.0 Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE DELEGA Dal quadro Impostazioni con Ctrl+B si accede nell Anagrafica Comune del contribuente Gestione Anagrafica Comune per AUTORIZZAZIONE

Dettagli

GLI INCASSI CON I RID

GLI INCASSI CON I RID GLI INCASSI CON I RID Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità RID. La sigla Rid significa Rapporti Interbancari Diretti, ed è un incasso di crediti

Dettagli

UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012

UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012 Istruzioni: UNICO 2012 UNICO ENC AMMINITRAZIONI DELLO STATO 2012 Fasi da seguire per la gestione dell UNICO 2012: 1 - Operazioni preliminari. 2 - Calcolo UNICO. 3 - Completamento UNICO. 4 - Stampa UNICO.

Dettagli

SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0

SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0 SEGNALAZIONI STUDI DI SETTORE UNICO 2012 GUIDA OPERATIVA VERSIONE 1.0 Introduzione Profilo utente Acquisizione nuova segnalazione Modifica della segnalazione Cancellazione di una segnalazione Stampa della

Dettagli

INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE

INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE AGGIORNAMENTI PROGRAMMI FarmaEvolution Versione 28.07-25 SOMMARIO INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE Pag. 2 1 di 11 SOLO PARAFARMACIE INVIO DATI 730 Il programma e' stato adeguato per la trasmissione dei

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate SPESOMETRO Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate L articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

OPERAZIONI CON ENTI PUBBLICI

OPERAZIONI CON ENTI PUBBLICI OPERAZIONI CON ENTI PUBBLICI Questo documento illustra come registrare e gestire in primanota, in particolare ai fini iva, le fatture emesso verso enti pubblici. Per l emissione di documenti elettronici

Dettagli

CONSULTARE, MODIFICARE E STAMPARE I MOVIMENTI DI PRIMANOTA

CONSULTARE, MODIFICARE E STAMPARE I MOVIMENTI DI PRIMANOTA CONSULTARE, MODIFICARE E STAMPARE I MOVIMENTI DI PRIMANOTA I documenti creati tramite la funzione Vendita Acquisti generano automaticamente scritture contabili che, insieme alle registrazioni inserite

Dettagli

REGOLARIZZAZIONE SPLAFONAMENTO CON EMISSIONE DI AUTOFATTURA

REGOLARIZZAZIONE SPLAFONAMENTO CON EMISSIONE DI AUTOFATTURA REGOLARIZZAZIONE SPLAFONAMENTO CON EMISSIONE DI AUTOFATTURA Supponendo di avere un plafond disponibile pari a 98.000 e di trovarsi nella situazione riportata nella videata sottostante, in cui si ha uno

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 21-10-13 MANUALE OPERATIVO 00207 00207 MAN.USO COMUNIC.OPERAZ. IVA dal 01.01.2012 ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INTENTO RICEVUTE

DICHIARAZIONE DI INTENTO RICEVUTE DICHIARAZIONE DI INTENTO RICEVUTE In questo documento è illustrato come memorizzare le Dichiarazioni d intento ricevute da un cliente dell azienda. Sarà così possibile compilare in automatico il quadro

Dettagli

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2 Versioni x.7.2 - Note sull aggiornamento Tibet 1.7.2 Irbis 4.7.2 Pardo e Wilma XL 2.7.2 EuroByz 1.7.2 Il Formato degli archivi è cambiato Durante la prima apertura degli archivi con il nuovo programma

Dettagli

Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute. Invio telematico

Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute. Invio telematico Nota Salvatempo Antielusione - Invio dati fatture 8 settembre 2017 Comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute Invio telematico Operazioni di integrazione, rettifica e annullamento di comunicazioni

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE GUIDA ALLA REGISTRAZIONE 1. Collegarsi al sito internet www.apservice.it/pslatina 2. Cliccare su registrati (fig. a) e nella nuova finestra inserire i dati richiesti e cliccare sul bottone REGISTRATI per

Dettagli

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO

CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Rescaldina 19/05/2017 Release AG20172F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO COMUNICAZIONI PERIODICHE IVA Attenzione! In considerazione del fatto che la procedura e i programmi per l ottenimento del file XML sono

Dettagli

Compenso agli intermediari

Compenso agli intermediari Compenso agli intermediari Compenso agli intermediari per la trasmissione delle dichiarazioni La norma introdotta dall art. 1 del decreto 13 luglio 2005 del Ministro dell'economia e delle Finanze dispone

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE!!!... 3 INVIO TELEMATICO USC E IRAP/2016... 3 Gestore File Telematici... 6 SERVIZIO AGGIORNAMENTO DATI ALIQUOTE IMU - TASI AL 13/06/2016...

Dettagli

Certificazione Unica 2016

Certificazione Unica 2016 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 22 febbraio 2016 L argomento di oggi è: Certificazione Unica 2016 I sostituti d'imposta utilizzano la Certificazione Unica 2016 (CU), per attestare

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO SPESOMETRO Lo Spesometro è l'obbligo, introdotto dal D.l. 78/2010, di comunicare telematicamente all Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti Iva (cessioni/acquisti di beni e le prestazioni di servizi

Dettagli

# Creazione file telematico modelli Intrastat

# Creazione file telematico modelli Intrastat Suite Contabile Fiscale #2958 - Creazione file telematico modelli Intrastat Premessa Come creare il file telematico per il Modello Intrastat in Telematico e Modelli Modalità operative Selezionare la funzione

Dettagli

ISCRIZIONE ONLINE AI SERVIZI SCOLASTICI

ISCRIZIONE ONLINE AI SERVIZI SCOLASTICI ISCRIZIONE ONLINE AI SERVIZI SCOLASTICI Per accedere all iscrizione online dei servizi scolastici (mensa, trasporto e asilo nido) è necessario accedere tramite browser (solo da pc) all indirizzo www.comune.teramo.it

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL

CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL CERTIFICAZIONE UNICA 2016 UTENTI EDF SQL Note operative dopo aver installato l aggiornamento EDF 2016.1 CENNI NORMATIVI Le funzioni riferite agli "Adempimenti annuali del sostituto d'imposta" sono state

Dettagli

ESEMPI DI REGISTRAZIONE

ESEMPI DI REGISTRAZIONE INSERIRE DOCUMENTI CHE NON MOVIMENTANO IL MAGAZZINO La registrazione di fatture ricevute per servizi, di spese varie come gli stipendi ai collaboratori, assicurazioni, tasse. In generale tutte quelle spese

Dettagli

Istruzioni per il caricamento di un file CSV. Avvertenze generali. Struttura e formato del file CSV

Istruzioni per il caricamento di un file CSV. Avvertenze generali. Struttura e formato del file CSV Versione 1.0 Seite 1 von 9 Istruzioni per il caricamento di un file CSV Avvertenze generali In linea di principio la notifica dei dati di produzione tramite file CSV può essere effettuata per tutti i tipi

Dettagli

Portale dei Servizi Telematici pagamenti Vademecum per gli utenti. Premessa. HomePage del Portale

Portale dei Servizi Telematici pagamenti Vademecum per gli utenti. Premessa. HomePage del Portale Premessa Il presente documento ha l obiettivo di guidare gli utenti nell'utilizzo della funzionalità dei pagamenti telematici presente nell'area riservata del portale. Ulteriori dettagli e informazioni

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti.

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti. Rescaldina 10/11/2011 Release AG201126 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Comunicazione operazioni over 3000: o o causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi

Dettagli

Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento.

Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento. Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento. Gentile cliente, in attuazione delle nuove norme che obbligano

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione aggiornamenti Spring sql

Dettagli

CALCOLO STATISTICHE PER GLI STUDI DI SETTORE. Cosa fare per abilitare il calcolo dei dati per gli Studi di Settore

CALCOLO STATISTICHE PER GLI STUDI DI SETTORE. Cosa fare per abilitare il calcolo dei dati per gli Studi di Settore CALCOLO STATISTICHE PER GLI STUDI DI SETTORE Introduzione In relazione agli Studi di Settore il programma, a differenza di quanto accade per la Certificazione Unica e per il modello 770, non prepara il

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione

Dettagli

DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA

DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA DATIFATT UTILIZZO DEL PROGRAMMA INDICE UTILIZZO DEL PROGRAMMA.1. INTRODUZIONE... 3.2. ACCESSO AL PROGRAMMA DATIFATT... 4 3. INSERMENTO DATI SOGGETTO IVA... 4.4. INSERIMENTO DATI DEL DICHIARANTE... 5.5.

Dettagli

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) La procedura permette il controllo e l estrazione dei dati, generando un file

Dettagli

E/FISCALI Fix ISTRUZIONI PER VERIFICA E CORREZIONE PROBLEMA DUPLICAZIONE RIGHE IVA BLACK LIST

E/FISCALI Fix ISTRUZIONI PER VERIFICA E CORREZIONE PROBLEMA DUPLICAZIONE RIGHE IVA BLACK LIST E/FISCALI Fix 04.02.02 ISTRUZIONI PER VERIFICA E CORREZIONE PROBLEMA DUPLICAZIONE RIGHE IVA BLACK LIST E stato rilevato un malfunzionamento nella procedura e/fiscali per quanto riguarda la comunicazione

Dettagli

INTEGRAZIONE CON COMUNICA STARWEB

INTEGRAZIONE CON COMUNICA STARWEB INTEGRAZIONE CON COMUNICA STARWEB COMUNICA STARWEB è lo strumento che consente, attraverso un unico processo amministrativo, di assolvere parte degli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: Spring SQ/SB 1. DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) 2. DITTE CON ESERCIZIO

Dettagli

NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL

NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL NOTE PER IL CONTROLLO E L INVIO TRAMITE L APPLICATIVO ENTRATEL Premessa. Per l installazione del software Entratel e relativi aggiornamenti è indispensabile che l utente proprietario del pc dove è installato

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 Spring SQ/SB 1. DITTE

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro:

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro: Per accedere alla nuova gestione del Modello comunicazione polivalente è possibile utilizzare il comando MCOMPOL oppure operare dal tree-view la scelta desiderata come da videata. Come anno di competenza

Dettagli

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 GENNAIO 2015 CUD- CREAZIONE CUD DEFINITIVO INDICE 1 SCARICO DEL FILE DATI DA SAP...1 2 IMPORTAZIONE DEL FILE DATI SUL PROGRAMMA FIS...2 3 CREAZIONE

Dettagli

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute.

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute. Comunicazione Fatture emesse e ricevute Con il Provvedimento prot. 58793 del 27 marzo 2017 dell Agenzia delle Entrate, sono state definite le informazioni da trasmettere e le modalità per la comunicazione

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni

Dettagli

Manuale Utente. Modulo TS INPS release 1.0

Manuale Utente. Modulo TS INPS release 1.0 Manuale Utente Modulo TS INPS release 1.0 Sommario Prerequisiti per l utilizzo del Modulo TS INPS...2 Installazione dell aggiornamento CCB ver. 1.3.5 e Modulo TS INPS...3 Configurazione...5 Compilazione

Dettagli

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012)

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) SCHEDA DI AUTOAPPRENDIMENTO RAPIDO SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) Con la versione 4.1 di suite notaro è stato introdotto

Dettagli

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio

Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Progetto NoiPA per la gestione giuridicoeconomica del personale delle Aziende e degli Enti del Servizio Sanitario della Regione Lazio Pillola operativa Economico Elaborazione F24EP Versione 1.2 del 02/07/2014

Dettagli

Manuale Utente. Trasmissione dei Documenti Contabili Armonizzati. Bilanci Armonizzati. Versione 1.0

Manuale Utente. Trasmissione dei Documenti Contabili Armonizzati. Bilanci Armonizzati. Versione 1.0 Manuale Utente Trasmissione dei Documenti Contabili Armonizzati Bilanci Armonizzati Versione 1.0 Roma, Dicembre 2016 1 Sommario 1. Generalità... 3 1.1 Scopo del documento... 3 1.2 Versioni del documento...

Dettagli

INVIO TELEMATICO ENTRATEL

INVIO TELEMATICO ENTRATEL INVIO TELEMATICO ENTRATEL Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Servizi Entratel e SoftMinGericoEntratel. ABILITAZIONE UTENTE ALL USO DEI SERVIZI ENTRATEL All interno della voce di menù CREDENZIALI

Dettagli

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari Rescaldina, 17 Febbraio 2012 Release AG201203 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Dichiarazione annuale Iva 2012 Certificazione utili corrisposti Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Dettagli

1. Unico Uniemens per un azienda con una sola sede (unica matricola INPS)

1. Unico Uniemens per un azienda con una sola sede (unica matricola INPS) CASI PRATICI SUPPORTATI Il file Uniemens viene importato a condizione che il codice fiscale presente nel tracciato corrisponda alla partita IVA o al codice fiscale indicati nell anagrafica dell azienda.

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni

Dettagli

INVIARE L ESTRATTO CONTO AD UN CLIENTE

INVIARE L ESTRATTO CONTO AD UN CLIENTE INVIARE L ESTRATTO CONTO AD UN CLIENTE Per avere la situazione aggiornata relativa alle rate da saldare o eventualmente già saldate sia dei clienti che dei fornitori, è possibile stampare un estratto conto.

Dettagli

AZIENDA ENTE NO PROFIT OPERATIVITA. La gestione è attiva a partire dall esercizio 2013

AZIENDA ENTE NO PROFIT OPERATIVITA. La gestione è attiva a partire dall esercizio 2013 AZIENDA ENTE NO PROFIT La gestione è attiva a partire dall esercizio 2013 OPERATIVITA A partire dall esercizio 2013, dal menù Aziende Apertura azienda (F4) Dati aziendali Parametri Contabili, è necessario

Dettagli

GESTIONE VERSAMENTI TELEMATICI 2011

GESTIONE VERSAMENTI TELEMATICI 2011 GESTIONE VERSAMENTI TELEMATICI 2011 Note di rilascio Versione 6.1.0 Data gennaio 2011 Compatibilità 6.0.0 e successive In sintesi NOVITA Filtri di ricerca - indicizzazione database CONTENUTI DELLA VERSIONE

Dettagli

Dati Dichiarazioni, Comunicazione IVA e F24

Dati Dichiarazioni, Comunicazione IVA e F24 Release 5.20 Manuale Operativo RIEPILOGHI IVA Dati Dichiarazioni, Comunicazione IVA e F24 Il modulo abilita le funzioni per il collegamento del Piano dei Conti ai quadri della dichiarazione IVA che potranno

Dettagli

STUDI DI SETTORE IMMISSIONE/REVISIONE STUDIO

STUDI DI SETTORE IMMISSIONE/REVISIONE STUDIO STUDI DI SETTORE Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Studi di settore E' prevista la gestione degli Studi di Settore per ogni dichiarativo. Per accedere all'immissione delle pratiche selezionare

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, 20-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, 20-00173 Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 DICHIARAZIONE IVA / 2016... 3 Collegamenti contabilità Trasferimento dati a IVA/2016... 4 DICHIARAZIONE D INTENTO... 4 Stampa controllo dichiarazioni...

Dettagli

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Il debutto della comunicazione liquidazioni IVA sta generando molta confusione e incertezze tra gli operatori. E vero che si tratta di una novità assoluta

Dettagli

IVA ESIGIBILITA DIFFERITA (IVA SOSPESA ENTI PUBBLICI)

IVA ESIGIBILITA DIFFERITA (IVA SOSPESA ENTI PUBBLICI) IVA ESIGIBILITA DIFFERITA (IVA SOSPESA ENTI PUBBLICI) Per poter gestire l Iva ad esigibilità differita è necessario impostare correttamente gli opportuni parametri ed utilizzare le correte causali contabili.

Dettagli

CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso

CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso 1. Controllo con Entratel e Invio dichiarazioni; 2. Termine di presentazione; 3. Stampe 730; 1. Controllo con Entratel e

Dettagli

CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE

CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE CODIFICARE UN NUOVO CLIENTE O FORNITORE I documenti ricevuti ed emessi devono essere intestati a fornitori e clienti. Per codificare un nuovo cliente o un nuovo fornitore si può procedere secondo due modalità:

Dettagli

LIQUIDAZIONE IVA TELEMATICA

LIQUIDAZIONE IVA TELEMATICA LIQUIDAZIONE IVA TELEMATICA Guida all installazione dell aggiornamento sui Software Gestionali Proger RELEASE 1.1 090517 Entro il 31/05/2017 ogni azienda dovrà inviare, trimestralmente, la liquidazione

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL FASCICOLO INPS

GUIDA ALL UTILIZZO DEL FASCICOLO INPS GUIDA ALL UTILIZZO DEL FASCICOLO INPS v1.0 22/03/2013 CGIL Lecce Guida all utilizzo del fascicolo INPS 1 Sommario OPERAZIONI PRELIMINARI... 3 ACCESSO AL SISTEMA... 4 MANDATO DI PATROCINIO... 7 DELEGA INPS...

Dettagli

(figura 2) Premere Invio File (1) per accedere alla funzione che permette di importate i file denunce all interno della procedura.

(figura 2) Premere Invio File (1) per accedere alla funzione che permette di importate i file denunce all interno della procedura. Di seguito sono illustrati i passaggi per caricare il file MUT generato da una procedura paghe all interno della procedura di gestione on-line delle denunce della Cassa Mutua Edile della Provincia di Bologna.

Dettagli

INVIO SCONTRINI PER 730

INVIO SCONTRINI PER 730 INVIO SCONTRINI PER 730 SOMMARIO INTRODUZIONE CONFIGURAZIONE Parametri ditta Configurazione Solo Regione Lombardia INVIO DATI E ESITI Pag. 2 Pag. Pag. 4 6 Pag. 12 1 di INTRODUZIONE Dal 01/01/2016 è obbligatorio,

Dettagli

Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa Estera Impresa GIA ISCRITTA all Albo

Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa Estera Impresa GIA ISCRITTA all Albo Registrazione all area riservata e consultazione delle informazioni dell impresa Estera Impresa GIA ISCRITTA all Albo Manuale del 21/05/2015 Versione 1.1.1 Indice Registrazione area riservata del sito

Dettagli

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro)

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) PLAN INFORMATICA S.R.L. Via A.Manna 98 F S. Andrea delle Fratte 06132 Perugia (PG) Tel. 075.5279893 - Fax 075.5286595 C.F. e P.Iva: 02286940545 Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) INTRODUZIONE

Dettagli

Invio Telematico Modello 770

Invio Telematico Modello 770 HELP DESK Nota Salvatempo 0009 MODULO Invio Telematico Modello 770 Quando serve Per la creazione ed il controllo della Dichiarazione Telematica 770. Novità La dichiarazione modello 770/2017 prevede un

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE!!!... 2 COMUNICAZIONE FATTURE EMESSE/RICEVUTE... 2 INTRODUZIONE NORMATIVA... 2 Trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 31/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio sul posto GSE IMPRESE DI VENDITA. stato documento draft approvato consegnato

MANUALE UTENTE. Portale Web Scambio sul posto GSE IMPRESE DI VENDITA. stato documento draft approvato consegnato MANUALE UTENTE Portale Web Scambio sul posto GSE IMPRESE DI VENDITA stato documento draft approvato consegnato Riferimento Versione 2.0 Creato 03/09/2009 INDICE 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.1 Ambito di

Dettagli

EMISSIONE DI DOCUMENTI DA MAGAZZINO

EMISSIONE DI DOCUMENTI DA MAGAZZINO EMISSIONE DI DOCUMENTI DA MAGAZZINO Vengono indicate di seguito le operazioni preliminari e l operatività per poter effettuare la registrazione dei documenti da Magazzino OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di

Dettagli