Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard"

Transcript

1 Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006

2 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei PCI Security Scan... 1 Procedure per la scansione... 2 Dichiarazioni di conformità... 4 Lettura e interpretazione dei report... 4 Livello Livello Livello Livello Livello ii

3 Finalità Introduzione Questo documento spiega l'importanza e l'ambito di applicazione della scansione di sicurezza secondo le regole stabilite dalla Payment Card Industry (PCI Security Scan) per quanto riguarda gli esercenti e i provider di servizi che desiderino ottenere la dichiarazione di conformità allo standard di sicurezza dei dati (PCI Data Security Standard, PCI DSS). Anche i fornitori di scansioni approvati (Approved Scanning Vendors, ASV) fanno riferimento a questo documento per aiutare esercenti e provider di servizi a definire l'ambito di applicazione del PCI Security Scan. Lo standard PCI DSS descrive nel dettaglio i requisiti per la sicurezza di esercenti e provider di servizi che gestiscono i dati dei titolari delle carte (memorizzazione, elaborazione o trasmissione). Per dimostrare la conformità allo standard PCI DSS, ad esercenti e provider di servizi potrebbe essere richiesto di eseguire PCI Security Scan periodici sulla base delle indicazioni fornite dalle singole società che emettono le carte di pagamento. I PCI Security Scan sono scansioni condotte su Internet da un ASV. I PCI Security Scan sono uno strumento indispensabile e devono essere utilizzati contestualmente a un programma di gestione delle vulnerabilità. Le scansioni consentono di identificare le vulnerabilità e gli errori di configurazione di siti Web, applicazioni e infrastrutture IT con indirizzi IP utilizzati in Internet. I risultati di queste scansioni offrono informazioni preziose per una gestione efficace delle patch e di altre misure di sicurezza atte a migliorare la protezione contro attacchi provenienti da Internet. I PCI Security Scan sono indicati per tutti gli esercenti e i provider di servizi con indirizzi IP utilizzati in Internet. Anche se un'entità non dovesse offrire transazioni basate su Internet, è possibile che gli altri servizi che offre rendano i suoi sistemi accessibili da Internet. Operazioni banali come l'invio e la ricezione di posta elettronica e la navigazione su Internet da parte dei dipendenti di un'azienda potrebbero rendere la rete di quest'ultima accessibile da Internet. Percorsi apparentemente insignificanti da e verso Internet possono infatti rappresentare passaggi non protetti dentro i sistemi degli esercenti e dei provider di servizi e, se non vengono adeguatamente controllati, possono esporre i dati dei titolari delle carte a potenziali rischi. Ambito di applicazione dei PCI Security Scan I requisiti PCI prevedono che la scansione delle vulnerabilità venga eseguita su tutti gli indirizzi IP utilizzati in Internet. Se l'asv rileva indirizzi IP attivi che non erano inclusi nell'elenco iniziale fornito dal cliente, egli è tenuto a comunicarli al cliente per concordare insieme a lui se includere anche questi 1

4 indirizzi IP nella scansione. Alcune società possono infatti avere a disposizione un numero più ampio di indirizzi IP rispetto a quelli abilitati all'accettazione e all'elaborazione delle carte. In questi casi, gli ASV possono aiutare gli esercenti e i provider di servizi a definire l'effettivo ambito di applicazione della scansione richiesta ai fini della dichiarazione di conformità PCI. In generale, è possibile utilizzare i seguenti metodi di segmentazione per restringere l'ambito di applicazione del PCI Security Scan: Creare una segmentazione fisica tra il segmento che gestisce i dati dei titolari delle carte e gli altri segmenti. Adottare una segmentazione logica adeguata laddove il traffico è proibito tra il segmento o la rete che gestiscono i dati dei titolari delle carte e gli altri segmenti o le altre reti. Spetta comunque agli esercenti e ai provider di servizi definire l'ambito di applicazione del PCI Security Scan, sebbene gli ASV possano contribuire alla decisione con la loro esperienza. L'esercente o il provider di servizi sarà ritenuto direttamente responsabile qualora i dati di un account siano compromessi attraverso un indirizzo IP o un componente che non è stato incluso nella scansione. Procedure per la scansione Ai fini della conformità ai requisiti del PCI Security Scan, gli esercenti e i provider di servizi devono sottoporre a scansione i propri siti Web e le proprie infrastrutture IT con indirizzi IP utilizzati in Internet, attenendosi strettamente alle seguenti procedure: 1. Tutte le scansioni devono essere effettuate da un ASV approvato (elenco degli ASV a cura del PCI Security Standards Council). Gli ASV sono tenuti a eseguire le scansioni nel rispetto delle procedure delineate nel documento Technical and Operational Requirements for Approved Scanning Vendors (ASVs). In base a queste procedure, l'ambiente del cliente deve continuare a funzionare normalmente e l'asv deve impegnarsi a non penetrare o alterare in alcun modo tale ambiente. 2. Il Requisito 11.2 dello standard PCI DSS prevede che le scansioni abbiano cadenza trimestrale. 3. Prima di sottoporre a scansione il proprio sito Web e la propria infrastruttura IT, gli esercenti e i provider di servizi sono tenuti a: Fornire all'asv un elenco completo degli indirizzi IP e/o delle serie di indirizzi IP utilizzati in Internet. Fornire all'asv un elenco completo dei domini da sottoporre a scansione nel caso in cui utilizzino l'hosting virtuale basato sui domini. 2

5 4. Facendo riferimento alla serie di indirizzi IP fornitigli dal cliente, l'asv deve sondare la rete e determinare quali di questi indirizzi IP e servizi sono attivi. 5. Gli esercenti e i provider di servizi devono sottoscrivere con l'asv un contratto che preveda scansioni periodiche di tutti gli indirizzi IP (o i domini, se pertinenti) e i dispositivi. 6. L'ASV deve includere nella scansione tutti i dispositivi che agiscono da filtro, quali firewall o router esterni (se impiegati per filtrare il traffico). Se è stata definita una zona demilitarizzata (DMZ) mediante l'uso di un firewall o un router, anche questi dispositivi devono essere sottoposti alla scansione delle vulnerabilità. 7. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione di tutti i server Web. I server Web permettono agli utenti di Internet di visualizzare le pagine Web e di interagire con i Web Merchant. Poiché tali server sono totalmente accessibili dalla rete Internet pubblica, è fondamentale che venga eseguita una scansione delle loro vulnerabilità. 8. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli eventuali application server presenti. Gli application server agiscono da interfaccia tra il server Web e i database di back-end e i sistemi legacy. Ad esempio, quando i titolari delle carte condividono i loro numeri di account con gli esercenti o i provider di servizi, l'application server svolge il compito di trasportare questi dati da e verso la rete protetta. Gli hacker sfruttano le vulnerabilità insite in questi server e nei loro script, riuscendo ad accedere ai database interni in cui sono potenzialmente memorizzati i dati delle carte di credito. Alcune configurazioni di siti Web non prevedono l'uso di application server, in quanto è il server Web stesso a svolgere queste funzioni. 9. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione dei server DNS. I server dei nomi dei domini (Domain Name Servers, DNS) risolvono gli indirizzi Internet traducendo i nomi dei domini in indirizzi IP. Gli esercenti e i provider di servizi possono utilizzare un server DNS di loro proprietà oppure ricorrere a un servizio DNS esterno, che viene loro fornito da un provider ISP (Internet Service Provider). Se i server DNS sono vulnerabili, gli hacker possono utilizzare la tecnica denominata "spoofing" su una pagina Web dell'esercente o del provider di servizi e raccogliere informazioni sulle carte di credito. 10. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione dei server di posta. I server di posta sono in genere collocati nella zona DMZ e possono diventare vulnerabili agli attacchi degli hacker. Per garantire la 3

6 sicurezza complessiva del sito Web, è cruciale proteggere questi server. 11. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli host virtuali. Quando si utilizza un ambiente di hosting condiviso, è pratica comune avere un unico server che funge da host per più siti Web. In questo caso, l'esercente condivide il server con gli altri clienti della società di hosting, pertanto il suo sito Web potrebbe essere sottoposto a interferenze attraverso gli altri siti Web che risiedono sul server host. Tutti gli esercenti che utilizzano un server host esterno per i propri siti Web devono pretendere dai provider di hosting che le loro serie di indirizzi IP utilizzati in Internet siano sottoposte a scansione e che venga dimostrata la conformità agli standard. Dal canto loro, gli esercenti sono tenuti a sottoporre a scansione i propri domini. 12. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli access point wireless nelle reti LAN wireless (WLAN). L'uso di reti WLAN introduce nuovi rischi per la sicurezza che devono essere individuati e posti sotto controllo. Entità diverse (ad esempio esercenti, processor, gateway, provider di servizi) sono chiamati a eseguire scansioni dei componenti wireless collegati a Internet in modo da individuare potenziali vulnerabilità ed errori di configurazione. 13. È necessario configurare il sistema anti-intrusione (intrusion detection system/intrusion prevention system, IDS/IPS) in modo che accetti l'indirizzo IP di origine dell'asv. Se ciò non fosse possibile, la scansione dovrebbe essere avviata da una posizione che non comporti interferenze da parte del sistema IDS/IPS. Dichiarazioni di conformità Gli esercenti e i provider di servizi sono tenuti al rispetto dei requisiti per le dichiarazioni di conformità previsti dalle singole società che emettono le carte di pagamento, in modo da garantire che ciascuna di esse riconosca lo stato di conformità dell'entità. Mentre i report delle scansioni devono necessariamente avere lo stesso formato, i risultati devono essere trasmessi secondo i requisiti dettati da ciascuna società che emette le carte di pagamento. Per sapere a chi devono essere trasmessi i risultati, è possibile rivolgersi alla propria banca acquirente o verificare le informazioni pubblicate sui siti Web locali delle società che emettono le carte di pagamento. Lettura e interpretazione dei report Gli ASV producono un report informativo basato sui risultati della scansione della rete. 4

7 Nel report della scansione sono fornite informazioni quali il tipo di vulnerabilità o di rischio rilevato, una diagnosi dei problemi associati e indicazioni su come porre rimedio alle vulnerabilità isolate. Nel report viene assegnata una classe di rischio a ciascuna vulnerabilità rilevata dalla scansione. Ciascun ASV può elaborare un proprio metodo per la segnalazione delle vulnerabilità nei report, tuttavia deve segnalare i rischi di alto livello in modo uniforme per garantire una classificazione chiara e coerente. Per una corretta interpretazione dei report delle scansioni, chiedere delucidazioni al proprio ASV. La Tabella 1 mostra una soluzione idonea per la classificazione delle vulnerabilità rilevate da una scansione della rete. I tipi di vulnerabilità e rischi ritenuti di alto livello sono evidenziati chiaramente. Ai fini della dichiarazione di conformità, la scansione non dovrebbe rilevare nessuna vulnerabilità di alto livello. Il report della scansione non dovrebbe contenere nessuna vulnerabilità che suggerisca una violazione dello standard PCI DSS in alcune funzioni o configurazioni. Nel caso queste esistano, l'asv deve necessariamente consultarsi con il cliente per stabilire se si tratta effettivamente di violazioni dello standard PCI DSS e di conseguenza rilasciare una dichiarazione di non conformità. Le vulnerabilità di alto livello sono classificate con i livelli 3, 4 e 5. 5

8 Livello Gravità Descrizione 5 Urgente Cavalli di Troia; accesso ai file in lettura e scrittura; esecuzione di comandi in remoto 4 Critica Potenziali Cavalli di Troia; accesso ai file in lettura 3 Alta Accesso limitato in lettura; browsing delle directory; DoS 2 Media Informazioni sensibili sulla configurazione a portata di mano degli hacker 1 Bassa Informazioni sulla configurazione a portata di mano degli hacker Tabella 1 Classificazione delle vulnerabilità per livelli di gravità Livello 5 Le vulnerabilità di 5 livello consentono all'autore di un attacco di esercitare la funzione di amministratore o utente root. Con questo livello di vulnerabilità, un hacker potrebbe compromettere l'intero host. Rientrano nel 5 livello tutte le vulnerabilità che consentono a un hacker di accedere al sistema dei file in lettura e scrittura e di eseguire comandi in remoto come utente root o amministratore. Anche la presenza di backdoor e Cavalli di Troia è considerata una vulnerabilità di 5 livello. Livello 4 Le vulnerabilità di 4 livello consentono all'autore di un attacco di esercitare le funzioni di utente remoto, ma non di utente root o amministratore. Le vulnerabilità di 4 livello consentono a un hacker l'accesso parziale al file system (ad esempio, accesso in lettura ma non in scrittura). Tutte le vulnerabilità che mettono a rischio informazioni altamente sensibili sono considerate vulnerabilità di 4 livello. Livello 3 Le vulnerabilità di 3 livello assicurano a un hacker l'accesso a specifiche informazioni memorizzate sull'host, comprese le impostazioni di sicurezza. Le vulnerabilità di questo livello possono essere causa di un uso improprio dell'host da parte di intrusi. Alcuni esempi di vulnerabilità di 3 livello sono: parziale rivelazione del contenuto dei file; accesso ad alcuni file sull'host; browsing delle directory; rivelazione delle regole per filtri e meccanismi di sicurezza; suscettibilità ad attacchi DoS (Denial of Service, negazione del servizio); uso non autorizzato dei servizi, come il relay della posta. 6

9 Livello 2 Le vulnerabilità di 2 livello rivelano informazioni sensibili sull'host, ad esempio le esatte versioni dei servizi. Un hacker può sfruttare queste informazioni per individuare possibili attacchi contro un host. Livello 1 Le vulnerabilità di 1 livello rivelano informazioni come, ad esempio, quali porte sono aperte. 7

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard

Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali. Payment Card Industry Data Security Standard Standard di Sicurezza sui Dati previsti dai Circuiti Internazionali Payment Card Industry Data Security Standard STANDARD DI SICUREZZA SUI DATI PREVISTI DAI CIRCUITI INTERNAZIONALI (Payment Card Industry

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus Lista di controllo per la migrazione del dominio a /IP-Plus Iter: : ufficio cantonale di coordinamento per Per la scuola: (nome, indirizzo e località) Migrazione di record DNS esistenti a IP-Plus nonché

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it

Sicurezza del DNS. DNSSEC & Anycast. Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Sicurezza del DNS DNSSEC & Anycast Claudio Telmon ctelmon@clusit.it Perché il DNS Fino a metà degli anni '80, la traduzione da nomi a indirizzi IP era fatta con un grande file hosts Fino ad allora non

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

OPER:01. Manuale dell'utente. it-it. Analisi operativa. Edizione 3. Scania CV AB 2015, Sweden

OPER:01. Manuale dell'utente. it-it. Analisi operativa. Edizione 3. Scania CV AB 2015, Sweden OPER:01 Edizione 3 it-it Manuale dell'utente Analisi operativa Scania CV AB 2015, Sweden Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale dell'utente è stato redatto per i meccanici e i tecnici

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Polizza CyberEdge - questionario

Polizza CyberEdge - questionario Note per il proponente La compilazione e/o la sottoscrizione del presente questionario non vincola la Proponente, o ogni altro individuo o società che la rappresenti all'acquisto della polizza. Vi preghiamo

Dettagli

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura Utilizzo del server SMTP in modalità sicura In questa guida forniremo alcune indicazioni sull'ottimizzazione del server SMTP di IceWarp e sul suo impiego in modalità sicura, in modo da ridurre al minimo

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI È ora di pensare ad una nuova soluzione. I contenuti sono la linfa vitale di ogni azienda. Il modo in cui li creiamo, li utiliziamo e

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

DNS cache poisoning e Bind

DNS cache poisoning e Bind ICT Security n. 19, Gennaio 2004 p. 1 di 5 DNS cache poisoning e Bind Il Domain Name System è fondamentale per l'accesso a internet in quanto risolve i nomi degli host nei corrispondenti numeri IP. Se

Dettagli

Caratteristiche fondamentali dei server di posta

Caratteristiche fondamentali dei server di posta Caratteristiche fondamentali dei server di posta Una semplice e pratica guida alla valutazione della soluzione più idonea alle esigenze delle piccole e medie imprese Introduzione... 2 Caratteristiche da

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012)

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) Guida del prodotto McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) COPYRIGHT Copyright 2012 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce

Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce Rischi e Opportunità nella gestione della sicurezza ecommerce Andrea Gambelli Head of Functional Analysis, Fraud, Test and Client Service Management Financial Services Division Roma, 3 Novembre 2011 AGENDA

Dettagli

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi

REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi REGIONE EMILIA-ROMAGNA Atti amministrativi GIUNTA REGIONALE Atto del Dirigente: DETERMINAZIONE n 597 del 23/01/2012 Proposta: DPG/2012/462 del 13/01/2012 Struttura proponente: Oggetto: Autorità emanante:

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata.

Qualora il licenziatario si attenga alle condizioni del presente contratto di licenza, disporrà dei seguenti diritti per ogni licenza acquistata. CONTRATTO DI LICENZA PER IL SOFTWARE MICROSOFT WINDOWS VISTA HOME BASIC WINDOWS VISTA HOME PREMIUM WINDOWS VISTA ULTIMATE Le presenti condizioni di licenza costituiscono il contratto tra Microsoft Corporation

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Web Hosting. Introduzione

Web Hosting. Introduzione Introduzione Perchè accontentarsi di un web hosting qualsiasi? Tra i fattori principali da prendere in considerazione quando si acquista spazio web ci sono la velocità di accesso al sito, la affidabilità

Dettagli

Indice. Documentazione ISPConfig

Indice. Documentazione ISPConfig Documentazione ISPConfig I Indice Generale 1 1 Cos'è ISPConfig? 1 2 Termini e struttura del manuale 1 3 Installazione/Aggiornamento/Disinstallazione 1 3.1 Installazione 1 3.2 Aggiornamento 1 3.3 Disinstallazione

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO

SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO SPOSTAMENTO SITEMANAGER DA SERVER DIREL A SERVER PROPRIETARIO La seguente guida mostra come trasferire un SiteManager presente nel Server Gateanager al Server Proprietario; assumiamo a titolo di esempio,

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli