Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard"

Transcript

1 Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006

2 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei PCI Security Scan... 1 Procedure per la scansione... 2 Dichiarazioni di conformità... 4 Lettura e interpretazione dei report... 4 Livello Livello Livello Livello Livello ii

3 Finalità Introduzione Questo documento spiega l'importanza e l'ambito di applicazione della scansione di sicurezza secondo le regole stabilite dalla Payment Card Industry (PCI Security Scan) per quanto riguarda gli esercenti e i provider di servizi che desiderino ottenere la dichiarazione di conformità allo standard di sicurezza dei dati (PCI Data Security Standard, PCI DSS). Anche i fornitori di scansioni approvati (Approved Scanning Vendors, ASV) fanno riferimento a questo documento per aiutare esercenti e provider di servizi a definire l'ambito di applicazione del PCI Security Scan. Lo standard PCI DSS descrive nel dettaglio i requisiti per la sicurezza di esercenti e provider di servizi che gestiscono i dati dei titolari delle carte (memorizzazione, elaborazione o trasmissione). Per dimostrare la conformità allo standard PCI DSS, ad esercenti e provider di servizi potrebbe essere richiesto di eseguire PCI Security Scan periodici sulla base delle indicazioni fornite dalle singole società che emettono le carte di pagamento. I PCI Security Scan sono scansioni condotte su Internet da un ASV. I PCI Security Scan sono uno strumento indispensabile e devono essere utilizzati contestualmente a un programma di gestione delle vulnerabilità. Le scansioni consentono di identificare le vulnerabilità e gli errori di configurazione di siti Web, applicazioni e infrastrutture IT con indirizzi IP utilizzati in Internet. I risultati di queste scansioni offrono informazioni preziose per una gestione efficace delle patch e di altre misure di sicurezza atte a migliorare la protezione contro attacchi provenienti da Internet. I PCI Security Scan sono indicati per tutti gli esercenti e i provider di servizi con indirizzi IP utilizzati in Internet. Anche se un'entità non dovesse offrire transazioni basate su Internet, è possibile che gli altri servizi che offre rendano i suoi sistemi accessibili da Internet. Operazioni banali come l'invio e la ricezione di posta elettronica e la navigazione su Internet da parte dei dipendenti di un'azienda potrebbero rendere la rete di quest'ultima accessibile da Internet. Percorsi apparentemente insignificanti da e verso Internet possono infatti rappresentare passaggi non protetti dentro i sistemi degli esercenti e dei provider di servizi e, se non vengono adeguatamente controllati, possono esporre i dati dei titolari delle carte a potenziali rischi. Ambito di applicazione dei PCI Security Scan I requisiti PCI prevedono che la scansione delle vulnerabilità venga eseguita su tutti gli indirizzi IP utilizzati in Internet. Se l'asv rileva indirizzi IP attivi che non erano inclusi nell'elenco iniziale fornito dal cliente, egli è tenuto a comunicarli al cliente per concordare insieme a lui se includere anche questi 1

4 indirizzi IP nella scansione. Alcune società possono infatti avere a disposizione un numero più ampio di indirizzi IP rispetto a quelli abilitati all'accettazione e all'elaborazione delle carte. In questi casi, gli ASV possono aiutare gli esercenti e i provider di servizi a definire l'effettivo ambito di applicazione della scansione richiesta ai fini della dichiarazione di conformità PCI. In generale, è possibile utilizzare i seguenti metodi di segmentazione per restringere l'ambito di applicazione del PCI Security Scan: Creare una segmentazione fisica tra il segmento che gestisce i dati dei titolari delle carte e gli altri segmenti. Adottare una segmentazione logica adeguata laddove il traffico è proibito tra il segmento o la rete che gestiscono i dati dei titolari delle carte e gli altri segmenti o le altre reti. Spetta comunque agli esercenti e ai provider di servizi definire l'ambito di applicazione del PCI Security Scan, sebbene gli ASV possano contribuire alla decisione con la loro esperienza. L'esercente o il provider di servizi sarà ritenuto direttamente responsabile qualora i dati di un account siano compromessi attraverso un indirizzo IP o un componente che non è stato incluso nella scansione. Procedure per la scansione Ai fini della conformità ai requisiti del PCI Security Scan, gli esercenti e i provider di servizi devono sottoporre a scansione i propri siti Web e le proprie infrastrutture IT con indirizzi IP utilizzati in Internet, attenendosi strettamente alle seguenti procedure: 1. Tutte le scansioni devono essere effettuate da un ASV approvato (elenco degli ASV a cura del PCI Security Standards Council). Gli ASV sono tenuti a eseguire le scansioni nel rispetto delle procedure delineate nel documento Technical and Operational Requirements for Approved Scanning Vendors (ASVs). In base a queste procedure, l'ambiente del cliente deve continuare a funzionare normalmente e l'asv deve impegnarsi a non penetrare o alterare in alcun modo tale ambiente. 2. Il Requisito 11.2 dello standard PCI DSS prevede che le scansioni abbiano cadenza trimestrale. 3. Prima di sottoporre a scansione il proprio sito Web e la propria infrastruttura IT, gli esercenti e i provider di servizi sono tenuti a: Fornire all'asv un elenco completo degli indirizzi IP e/o delle serie di indirizzi IP utilizzati in Internet. Fornire all'asv un elenco completo dei domini da sottoporre a scansione nel caso in cui utilizzino l'hosting virtuale basato sui domini. 2

5 4. Facendo riferimento alla serie di indirizzi IP fornitigli dal cliente, l'asv deve sondare la rete e determinare quali di questi indirizzi IP e servizi sono attivi. 5. Gli esercenti e i provider di servizi devono sottoscrivere con l'asv un contratto che preveda scansioni periodiche di tutti gli indirizzi IP (o i domini, se pertinenti) e i dispositivi. 6. L'ASV deve includere nella scansione tutti i dispositivi che agiscono da filtro, quali firewall o router esterni (se impiegati per filtrare il traffico). Se è stata definita una zona demilitarizzata (DMZ) mediante l'uso di un firewall o un router, anche questi dispositivi devono essere sottoposti alla scansione delle vulnerabilità. 7. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione di tutti i server Web. I server Web permettono agli utenti di Internet di visualizzare le pagine Web e di interagire con i Web Merchant. Poiché tali server sono totalmente accessibili dalla rete Internet pubblica, è fondamentale che venga eseguita una scansione delle loro vulnerabilità. 8. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli eventuali application server presenti. Gli application server agiscono da interfaccia tra il server Web e i database di back-end e i sistemi legacy. Ad esempio, quando i titolari delle carte condividono i loro numeri di account con gli esercenti o i provider di servizi, l'application server svolge il compito di trasportare questi dati da e verso la rete protetta. Gli hacker sfruttano le vulnerabilità insite in questi server e nei loro script, riuscendo ad accedere ai database interni in cui sono potenzialmente memorizzati i dati delle carte di credito. Alcune configurazioni di siti Web non prevedono l'uso di application server, in quanto è il server Web stesso a svolgere queste funzioni. 9. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione dei server DNS. I server dei nomi dei domini (Domain Name Servers, DNS) risolvono gli indirizzi Internet traducendo i nomi dei domini in indirizzi IP. Gli esercenti e i provider di servizi possono utilizzare un server DNS di loro proprietà oppure ricorrere a un servizio DNS esterno, che viene loro fornito da un provider ISP (Internet Service Provider). Se i server DNS sono vulnerabili, gli hacker possono utilizzare la tecnica denominata "spoofing" su una pagina Web dell'esercente o del provider di servizi e raccogliere informazioni sulle carte di credito. 10. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione dei server di posta. I server di posta sono in genere collocati nella zona DMZ e possono diventare vulnerabili agli attacchi degli hacker. Per garantire la 3

6 sicurezza complessiva del sito Web, è cruciale proteggere questi server. 11. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli host virtuali. Quando si utilizza un ambiente di hosting condiviso, è pratica comune avere un unico server che funge da host per più siti Web. In questo caso, l'esercente condivide il server con gli altri clienti della società di hosting, pertanto il suo sito Web potrebbe essere sottoposto a interferenze attraverso gli altri siti Web che risiedono sul server host. Tutti gli esercenti che utilizzano un server host esterno per i propri siti Web devono pretendere dai provider di hosting che le loro serie di indirizzi IP utilizzati in Internet siano sottoposte a scansione e che venga dimostrata la conformità agli standard. Dal canto loro, gli esercenti sono tenuti a sottoporre a scansione i propri domini. 12. L'ASV è tenuto a eseguire la scansione degli access point wireless nelle reti LAN wireless (WLAN). L'uso di reti WLAN introduce nuovi rischi per la sicurezza che devono essere individuati e posti sotto controllo. Entità diverse (ad esempio esercenti, processor, gateway, provider di servizi) sono chiamati a eseguire scansioni dei componenti wireless collegati a Internet in modo da individuare potenziali vulnerabilità ed errori di configurazione. 13. È necessario configurare il sistema anti-intrusione (intrusion detection system/intrusion prevention system, IDS/IPS) in modo che accetti l'indirizzo IP di origine dell'asv. Se ciò non fosse possibile, la scansione dovrebbe essere avviata da una posizione che non comporti interferenze da parte del sistema IDS/IPS. Dichiarazioni di conformità Gli esercenti e i provider di servizi sono tenuti al rispetto dei requisiti per le dichiarazioni di conformità previsti dalle singole società che emettono le carte di pagamento, in modo da garantire che ciascuna di esse riconosca lo stato di conformità dell'entità. Mentre i report delle scansioni devono necessariamente avere lo stesso formato, i risultati devono essere trasmessi secondo i requisiti dettati da ciascuna società che emette le carte di pagamento. Per sapere a chi devono essere trasmessi i risultati, è possibile rivolgersi alla propria banca acquirente o verificare le informazioni pubblicate sui siti Web locali delle società che emettono le carte di pagamento. Lettura e interpretazione dei report Gli ASV producono un report informativo basato sui risultati della scansione della rete. 4

7 Nel report della scansione sono fornite informazioni quali il tipo di vulnerabilità o di rischio rilevato, una diagnosi dei problemi associati e indicazioni su come porre rimedio alle vulnerabilità isolate. Nel report viene assegnata una classe di rischio a ciascuna vulnerabilità rilevata dalla scansione. Ciascun ASV può elaborare un proprio metodo per la segnalazione delle vulnerabilità nei report, tuttavia deve segnalare i rischi di alto livello in modo uniforme per garantire una classificazione chiara e coerente. Per una corretta interpretazione dei report delle scansioni, chiedere delucidazioni al proprio ASV. La Tabella 1 mostra una soluzione idonea per la classificazione delle vulnerabilità rilevate da una scansione della rete. I tipi di vulnerabilità e rischi ritenuti di alto livello sono evidenziati chiaramente. Ai fini della dichiarazione di conformità, la scansione non dovrebbe rilevare nessuna vulnerabilità di alto livello. Il report della scansione non dovrebbe contenere nessuna vulnerabilità che suggerisca una violazione dello standard PCI DSS in alcune funzioni o configurazioni. Nel caso queste esistano, l'asv deve necessariamente consultarsi con il cliente per stabilire se si tratta effettivamente di violazioni dello standard PCI DSS e di conseguenza rilasciare una dichiarazione di non conformità. Le vulnerabilità di alto livello sono classificate con i livelli 3, 4 e 5. 5

8 Livello Gravità Descrizione 5 Urgente Cavalli di Troia; accesso ai file in lettura e scrittura; esecuzione di comandi in remoto 4 Critica Potenziali Cavalli di Troia; accesso ai file in lettura 3 Alta Accesso limitato in lettura; browsing delle directory; DoS 2 Media Informazioni sensibili sulla configurazione a portata di mano degli hacker 1 Bassa Informazioni sulla configurazione a portata di mano degli hacker Tabella 1 Classificazione delle vulnerabilità per livelli di gravità Livello 5 Le vulnerabilità di 5 livello consentono all'autore di un attacco di esercitare la funzione di amministratore o utente root. Con questo livello di vulnerabilità, un hacker potrebbe compromettere l'intero host. Rientrano nel 5 livello tutte le vulnerabilità che consentono a un hacker di accedere al sistema dei file in lettura e scrittura e di eseguire comandi in remoto come utente root o amministratore. Anche la presenza di backdoor e Cavalli di Troia è considerata una vulnerabilità di 5 livello. Livello 4 Le vulnerabilità di 4 livello consentono all'autore di un attacco di esercitare le funzioni di utente remoto, ma non di utente root o amministratore. Le vulnerabilità di 4 livello consentono a un hacker l'accesso parziale al file system (ad esempio, accesso in lettura ma non in scrittura). Tutte le vulnerabilità che mettono a rischio informazioni altamente sensibili sono considerate vulnerabilità di 4 livello. Livello 3 Le vulnerabilità di 3 livello assicurano a un hacker l'accesso a specifiche informazioni memorizzate sull'host, comprese le impostazioni di sicurezza. Le vulnerabilità di questo livello possono essere causa di un uso improprio dell'host da parte di intrusi. Alcuni esempi di vulnerabilità di 3 livello sono: parziale rivelazione del contenuto dei file; accesso ad alcuni file sull'host; browsing delle directory; rivelazione delle regole per filtri e meccanismi di sicurezza; suscettibilità ad attacchi DoS (Denial of Service, negazione del servizio); uso non autorizzato dei servizi, come il relay della posta. 6

9 Livello 2 Le vulnerabilità di 2 livello rivelano informazioni sensibili sull'host, ad esempio le esatte versioni dei servizi. Un hacker può sfruttare queste informazioni per individuare possibili attacchi contro un host. Livello 1 Le vulnerabilità di 1 livello rivelano informazioni come, ad esempio, quali porte sono aperte. 7

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione Istruzioni e linee guida Versione 2.0 Ottobre 2010 Modifiche del documento Data Versione Descrizione 1 ottobre 2008 1.2

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione A e Attestato di conformità

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione A e Attestato di conformità Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione A e Attestato di conformità Nessuna memorizzazione, elaborazione o trasmissione dati di titolari di carte in formato elettronico

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Versione 1.2.1 Luglio 2009 Modifiche del documento Data Versione Descrizione Pagine Ottobre 2008

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3.

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3. Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 2.0 alla 3.0 Novembre 2013 Introduzione Il presente documento contiene un

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Versione 1.2 Ottobre 2008 Sommario Introduzione e panoramica di PCI Data Security Standard...3 Informazioni

Dettagli

Navigazione controllata

Navigazione controllata Easyserver nasce come la più semplice soluzione dedicata alla sicurezza delle reti ed al controllo della navigazione sul web. Semplice e flessibile consente di controllare e monitorare il corretto uso

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Versione 2.0 Ottobre 2010 Modifiche del documento Data Versione Descrizione Pagine Ottobre 2008 luglio

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità Applicazione di pagamento connessa a Internet, Nessuna memorizzazione elettronica dei dati

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Versione 3.0 Novembre 2013 Modifiche del documento Data Versione Descrizione

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati. Riepilogo delle modifiche PCI DSS dalla versione 1.2.1 alla 2.

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati. Riepilogo delle modifiche PCI DSS dalla versione 1.2.1 alla 2. Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati Riepilogo delle modifiche PCI DSS dalla versione 1.2.1 alla 2.0 Ottobre 2010 In tutto il documento Eliminati i riferimenti specifici

Dettagli

Sviluppo siti e servizi web Programmi gestionali Formazione e Consulenza Sicurezza informatica Progettazione e realizzazione di reti aziendali

Sviluppo siti e servizi web Programmi gestionali Formazione e Consulenza Sicurezza informatica Progettazione e realizzazione di reti aziendali 1 Caratteristiche generali Nati dall esperienza maturata nell ambito della sicurezza informatica, gli ECWALL di e-creation rispondono in modo brillante alle principali esigenze di connettività delle aziende:

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità

Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione C e Attestato di conformità Esercenti con sistemi di pagamento connessi a Internet, nessuna memorizzazione elettronica

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS)

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Attestato di conformità per questionario di autovalutazione B-IP Versione 3.0 Febbraio 2014 Sezione 1 - Informazioni sulla valutazione

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione D e Attestato di conformità per provider di servizi

Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione D e Attestato di conformità per provider di servizi Payment Card Industry (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione D e At di conformità per provider di servizi Provider di servizi idonei per il questionario SAQ Versione 3.0

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione A-EP e Attestato di conformità

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione A-EP e Attestato di conformità Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati Questionario di autovalutazione A-EP e Attestato di conformità Esercenti di e-commerce parzialmente in outsourcing che utilizzano

Dettagli

Guida per i Commercianti

Guida per i Commercianti Account Information Security (Protezione dei Dati dei Clienti) Implementazione del programma Payment Card Industry Data Security Standards (PCI DSS) Guida per i Commercianti Argomenti Prossimo Chiudi Indice

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione D e Attestato di conformità

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione D e Attestato di conformità Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Questionario di autovalutazione D e Attestato di conformità Tutti gli altri esercenti e provider di servizi idonei al questionario SAQ Versione 2.0 Ottobre

Dettagli

Requisiti di controllo dei fornitori esterni

Requisiti di controllo dei fornitori esterni Requisiti di controllo dei fornitori esterni Sicurezza cibernetica Per fornitori classificati a Basso Rischio Cibernetico Requisito di cibernetica 1 Protezione delle attività e configurazione del sistema

Dettagli

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura

Tecnologie Informatiche. security. Rete Aziendale Sicura Tecnologie Informatiche security Rete Aziendale Sicura Neth Security è un sistema veloce, affidabile e potente per la gestione della sicurezza aziendale, la protezione della rete, l accesso a siti indesiderati

Dettagli

PCI DSS ISTRUZIONI OPERATIVE

PCI DSS ISTRUZIONI OPERATIVE PCI DSS ISTRUZIONI OPERATIVE ver febbraio 2014 COS E IL PCI SSC (SECURITY STANDARD COUNCIL) L'organizzazione è stata fondata da Visa, Inc., MasterCard Worldwide, American Express, Discover Financial Services

Dettagli

La sicurezza al di là del firewall. INTOIT Networks srl Via Gaslini 2 20052 Monza (MI) Tel. +39 039.833.749 http://www.intoit.it sales@intoit.

La sicurezza al di là del firewall. INTOIT Networks srl Via Gaslini 2 20052 Monza (MI) Tel. +39 039.833.749 http://www.intoit.it sales@intoit. La sicurezza al di là del firewall INTOIT Networks srl Via Gaslini 2 20052 Monza (MI) Tel. +39 039.833.749 http://www.intoit.it sales@intoit.it Una famiglia di prodotti Retina Network Security Scanner

Dettagli

Comprensione dello scopo dei requisiti

Comprensione dello scopo dei requisiti Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Navigazione in PCI DSS Comprensione dello scopo dei requisiti Versione 2.0 ottobre 2010 Modifiche del documento Data Versione Descrizione 1 ottobre 2008

Dettagli

Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti

Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti Copyright LaPSIX 2007 Glossario servizi offerti di sicurezza Informatica SINGLE SIGN-ON Il Single Sign-On prevede che la parte client di un sistema venga

Dettagli

Architetture e strumenti per la sicurezza informatica

Architetture e strumenti per la sicurezza informatica Università Politecnica delle Marche Architetture e strumenti per la sicurezza informatica Ing. Gianluca Capuzzi Agenda Premessa Firewall IDS/IPS Auditing Strumenti per l analisi e la correlazione Strumenti

Dettagli

Sicurezza applicata in rete

Sicurezza applicata in rete Sicurezza applicata in rete Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza Analisi di traffico e dei

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure di audit sulla sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Procedure di audit sulla sicurezza... 1 Versione 1.1... 1 Indice

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS)

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Attestato di conformità per questionario di autovalutazione D - Provider di servizi Versione 3.0 Febbraio 2014 Sezione 1 - Informazioni

Dettagli

TREND MICRO DEEP SECURITY

TREND MICRO DEEP SECURITY TREND MICRO DEEP SECURITY Protezione Server Integrata Semplice Agentless Compatibilità Totale Retroattiva Scopri tutti i nostri servizi su www.clouditalia.com Il nostro obiettivo è la vostra competitività.

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS)

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Attestato di conformità per questionario di autovalutazione B Versione 3.0 Febbraio 2014 Sezione 1 - Informazioni sulla valutazione

Dettagli

ORACLE DATABASE VAULT OVERVIEW. Oracle Database e la sicurezza dei dati: Oracle Database VAULT

ORACLE DATABASE VAULT OVERVIEW. Oracle Database e la sicurezza dei dati: Oracle Database VAULT ORACLE DATABASE VAULT OVERVIEW Oracle Database e la sicurezza dei dati: Oracle Database VAULT Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Prerequisiti... 4 Oracle Database Vault... 4 I Protocolli di sicurezza

Dettagli

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Quadro generale: Internet Services Provider (ISP) Server WEB World Wide Web Rete ad alta

Dettagli

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof.

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof. Introduzione alla sicurezza di rete Proprietà Attacchi Contromisure Sicurezza: difesa dai malintenzionati Scenario tipico della sicurezza di rete: man in the middle Proprietà fondamentali della sicurezza

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 3.0 alla 3.

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 3.0 alla 3. Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati (DSS) Riepilogo delle modifiche di PCI DSS dalla versione 3.0 alla 3.1 Aprile 2015 Introduzione Il presente documento contiene un

Dettagli

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE SIEMENS GIGASET SX763 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Siemens Gigaset SX763 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL SIEMENS SX763...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL SIEMENS SX763...4

Dettagli

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012

Architetture dei WIS. Definizione di WIS. Benefici dei WIS. Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Architetture dei WIS Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Definizione di WIS Un WIS può essere definito come un insieme di applicazioni in grado di reperire, cooperare e fornire informazioni utilizzando

Dettagli

Introduzione. Sicurezza. Il Problema della Sicurezza. Molte aziende possiedono informazioni preziose che mantengono confidenziali.

Introduzione. Sicurezza. Il Problema della Sicurezza. Molte aziende possiedono informazioni preziose che mantengono confidenziali. Sicurezza Il Problema della Sicurezza L Autenticazione I Pericoli Messa in Sicurezza dei Sistemi Scoperta delle Intrusioni Crittografia Windows NT Exploit famosi Introduzione Molte aziende possiedono informazioni

Dettagli

Sicurezza. Sistemi Operativi 17.1

Sicurezza. Sistemi Operativi 17.1 Sicurezza Il Problema della Sicurezza L Autenticazione I Pericoli Messa in Sicurezza dei Sistemi Scoperta delle Intrusioni Crittografia Windows NT Exploit famosi 17.1 Introduzione Molte aziende possiedono

Dettagli

La sicurezza delle reti

La sicurezza delle reti La sicurezza delle reti Inserimento dati falsi Cancellazione di dati Letture non autorizzate A quale livello di rete è meglio realizzare la sicurezza? Applicazione TCP IP Data Link Physical firewall? IPSEC?

Dettagli

Privacy e Cookie Policy

Privacy e Cookie Policy Privacy e Cookie Policy Questo sito web raccoglie dati dei navigatori e degli utenti interessati ai servizi accessibili tramite il sito. Inoltre può raccogliere alcuni Dati Personali dei soggetti che espressamente

Dettagli

CUBE firewall. Lic. Computers Center. aprile 2003 Villafranca di Verona, Italia

CUBE firewall. Lic. Computers Center. aprile 2003 Villafranca di Verona, Italia CUBE firewall Lic. Computers Center aprile 2003 Villafranca di Verona, Italia ! " #! $ # % $ & 2000 1500 1000 Costo 500 0 Costo per l implentazione delle misure di sicurezza Livello di sicurezza ottimale

Dettagli

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione

Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Autorità per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Lotto 2 - Interoperabilità Allegato C/1 INDICE PROGETTO TECNICO INDICE DEL PROGETTO 1 SERVIZI PER L'INTEROPERABILITÀ NEL DOMINIO DELLA RETE UNITARIA

Dettagli

FIREWALL OUTLINE. Introduzione alla sicurezza delle reti. firewall. zona Demilitarizzata

FIREWALL OUTLINE. Introduzione alla sicurezza delle reti. firewall. zona Demilitarizzata FIREWALL OUTLINE Introduzione alla sicurezza delle reti firewall zona Demilitarizzata SICUREZZA DELLE RETI Ambra Molesini ORGANIZZAZIONE DELLA RETE La principale difesa contro gli attacchi ad una rete

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard. Versione 1.1

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard. Versione 1.1 Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Versione 1.1 Release: settembre 2006 Costruire e mantenere una rete protetta 1 requisito: Installare e mantenere una configurazione con firewall per proteggere

Dettagli

PREMESSA GENERALE Abbiamo deciso di svolgere, per sommi capi, tutti gli argomenti che si potevano affrontare rispondendo alla traccia proposta.

PREMESSA GENERALE Abbiamo deciso di svolgere, per sommi capi, tutti gli argomenti che si potevano affrontare rispondendo alla traccia proposta. ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO SPERIMENTALE PROGETTO ABACUS INDIRIZZO INFORMATICA TEMA DI SISTEMI DI ELABORAZIONE E TRASMISSIONE DELLE INFORMAZIONI PREMESSA GENERALE Abbiamo deciso

Dettagli

Prof. Filippo Lanubile

Prof. Filippo Lanubile Firewall e IDS Firewall Sistema che costituisce l unico punto di connessione tra una rete privata e il resto di Internet Solitamente implementato in un router Implementato anche su host (firewall personale)

Dettagli

Volete essere sicuri di essere conformi PCI DSS e di ridurre il rischio di frodi?

Volete essere sicuri di essere conformi PCI DSS e di ridurre il rischio di frodi? Volete essere sicuri di essere conformi PCI DSS e di ridurre il rischio di frodi? NCR Security diminuisce la difficoltà di essere conformi a PCI e protegge l integrità della vostra rete Un White Paper

Dettagli

Company profile 2014

Company profile 2014 Company profile 2014 Chi siamo Digimetrica è una società specializzata in: Sicurezza informatica Networking e gestione di infrastrutture informatiche Outsourcing di soluzioni internet e cloud computing

Dettagli

PROTEZIONE DEI DATI 1/1. Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0

PROTEZIONE DEI DATI 1/1. Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0 PROTEZIONE DEI DATI 1/1 Copyright Nokia Corporation 2002. All rights reserved. Ver. 1.0 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. ARCHITETTURE PER L'ACCESSO REMOTO... 3 2.1 ACCESSO REMOTO TRAMITE MODEM... 3 2.2

Dettagli

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET LE MINACCE

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET LE MINACCE LE MINACCE I rischi della rete (virus, spyware, adware, keylogger, rootkit, phishing, spam) Gli attacchi per mezzo di software non aggiornato La tracciabilità dell indirizzo IP pubblico. 1 LE MINACCE I

Dettagli

L iniziativa OAI ed i primi dati raccolti per il Rapporto 2010

L iniziativa OAI ed i primi dati raccolti per il Rapporto 2010 AIPSI- ISSA European Security Conference 2010 Roma, 28 ottobre 2010 L iniziativa OAI ed i primi dati raccolti per il Rapporto 2010 Marco R.A. Bozzetti Founder OAI Direttivo AIPSI Indice 1. L iniziativa

Dettagli

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl 30/10/2008 Indice degli argomenti Le reti wireless di tipo Wi-Fi Tipi di rischio: Monitoraggio del traffico

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO. Acceptable Use Policy (AUP)

FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO. Acceptable Use Policy (AUP) FINAL 1.3 DOCUMENTO PUBBLICO Acceptable Use Policy (AUP) Milano, 13/06/2007 Introduzione All interno del presente documento sono descritte alcune norme comportamentali che gli utenti connessi ad Internet

Dettagli

KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL

KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL KLEIS WEB APPLICATION FIREWALL VERSIONE 2.1 Presentazione www.kwaf.it Cos'è Kleis Web Application Firewall? Kleis Web Application Firewall (KWAF) è un firewall software per la difesa di: Web Application

Dettagli

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati per le applicazioni di pagamento (PA-DSS)

Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati per le applicazioni di pagamento (PA-DSS) Settore delle carte di pagamento (PCI) Standard di protezione dei dati per le applicazioni di pagamento (PA-DSS) Requisiti e procedure di valutazione della sicurezza Versione 3.0 Novembre 2013 Modifiche

Dettagli

Dove installare GFI EventsManager sulla rete?

Dove installare GFI EventsManager sulla rete? Installazione Introduzione Dove installare GFI EventsManager sulla rete? GFI EventsManager può essere installato su qualsiasi computer che soddisfi i requisiti minimi di sistema, indipendentemente dalla

Dettagli

VULNERABILITY ASSESSMENT E PENETRATION TEST

VULNERABILITY ASSESSMENT E PENETRATION TEST VULNERABILITY ASSESSMENT E PENETRATION TEST Una corretta gestione della sicurezza si basa innanzitutto su un adeguata conoscenza dell attuale livello di protezione dei propri sistemi. Partendo da questo

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Offerta Enterprise. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS.

Offerta Enterprise. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS. Dedichiamo le nostre tecnologie alle vostre potenzialità. Rete Privata Virtuale a larga banda con tecnologia MPLS. Servizi di Telefonia Avanzata e Internet a Larga Banda. Offerta Enterprise Enterprise

Dettagli

Modulo 8. Architetture per reti sicure Terminologia

Modulo 8. Architetture per reti sicure Terminologia Pagina 1 di 7 Architetture per reti sicure Terminologia Non esiste una terminologia completa e consistente per le architetture e componenti di firewall. Per quanto riguarda i firewall sicuramente si può

Dettagli

IDS: Intrusion detection systems

IDS: Intrusion detection systems IDS/IPS/Honeypot IDS: Intrusion detection systems Tentano di rilevare: attività di analisi della rete tentativi di intrusione intrusioni avvenute comportamenti pericolosi degli utenti traffico anomalo

Dettagli

Alessandro Bulgarelli. Riccardo Lancellotti. WEB Lab Modena

Alessandro Bulgarelli. Riccardo Lancellotti. WEB Lab Modena Sicurezza in rete: vulnerabilità, tecniche di attacco e contromisure Alessandro Bulgarelli bulgaro@weblab.ing.unimo.it Riccardo Lancellotti riccardo@weblab.ing.unimo.it WEB Lab Modena Pagina 1 Black hat

Dettagli

Programmazione modulare 2014-2015

Programmazione modulare 2014-2015 Programmazione modulare 2014-2015 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 5 A e 5 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore (2 teoria + 2 laboratorio) Totale ore previste:

Dettagli

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI)

Aspetti tecnici Progetto «Scuole in Internet» (SAI) Aspetti tecnici (SAI) 3 CONTENUTO 1 Scopo... 2 2 Principi... 3 3 Ricapitolazione della soluzione... 4 4 Indirizzi IP... 4 5 Security Policy... 4 6 Interconnessione LAN inhouse... 4 7 Organizzazione e gestione...

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

Indirizzo IP statico e pubblico. Indirizzo IP dinamico e pubblico SEDE CENTRALE. Indirizzo IP dinamico e pubblico. Indirizzo IP dinamico e privato

Indirizzo IP statico e pubblico. Indirizzo IP dinamico e pubblico SEDE CENTRALE. Indirizzo IP dinamico e pubblico. Indirizzo IP dinamico e privato Indirizzo IP statico e pubblico Indirizzo IP statico e pubblico del tipo 192.168.0.7 Indirizzo IP statico e privato del tipo 192.168.0.1 Indirizzo IP dinamico e pubblico del tipo 192.168.0.2 del tipo 192.168.0.3

Dettagli

Brochure Cisco Security

Brochure Cisco Security Brochure Cisco Security La sicurezza oggi è ancora più importante Gli approcci tradizionali alla sicurezza avevano un solo scopo: proteggere le risorse in rete da rischi e malware provenienti dall esterno.

Dettagli

Man-in-the-middle su reti LAN

Man-in-the-middle su reti LAN Università degli Studi di Udine Dipartimento di Ingegneria Gestionale, Elettrica e Meccanica 21 Marzo 2011 Scaletta 1 2 LAN switched ARP Alcuni attacchi MITM 3 4 5 Che cos è L attacco man-in-the-middle

Dettagli

Sistemi firewall. sicurezza reti. ICT Information & Communication Technology

Sistemi firewall. sicurezza reti. ICT Information & Communication Technology Sistemi firewall sicurezza reti Firewall sicurezza In informatica, nell ambito delle reti di computer, un firewall è un componente passivo di difesa perimetrale di una rete informatica, che può anche svolgere

Dettagli

Petra Firewall 2.8. Guida Utente

Petra Firewall 2.8. Guida Utente Petra Firewall 2.8 Guida Utente Petra Firewall 2.8: Guida Utente Copyright 1996, 2002 Link SRL (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright.

Dettagli

PARTE 1. La sicurezza dei pagamenti e delle carte di credito - Alberto Perrone

PARTE 1. La sicurezza dei pagamenti e delle carte di credito - Alberto Perrone PARTE 1 La sicurezza dei pagamenti e delle carte di credito - Alberto Perrone 2 PCI Security Standards Council 2004 A Dicembre viene pubblicata la versione 1.0 della PCI- DSS, gestita da VISA e MasterCard

Dettagli

Migliorare l'efficacia delle tecnologie di sicurezza informatica grazie ad un approccio integrato e collaborativo

Migliorare l'efficacia delle tecnologie di sicurezza informatica grazie ad un approccio integrato e collaborativo Migliorare l'efficacia delle tecnologie di sicurezza informatica grazie ad un approccio integrato e collaborativo Marco Misitano, CISSP, CISM Advanced Technologies, Security Cisco Systems Italy misi@cisco.com

Dettagli

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di 1) Reti di calcolatori 2) Internet 3) Sicurezza LAN 1) Reti di calcolatori Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di rete (cavi UTP) o con tecnologia

Dettagli

Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 10 Firewall and IDS

Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 10 Firewall and IDS Elementi di Sicurezza e Privatezza Lezione 10 Firewall and IDS Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Firewall Firewall Sistema di controllo degli accessi che verifica tutto il traffico in transito Consente

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali CORSO EDA Informatica di base Sicurezza, protezione, aspetti legali Rischi informatici Le principali fonti di rischio di perdita/danneggiamento dati informatici sono: - rischi legati all ambiente: rappresentano

Dettagli

Securing the World of IP Payments

Securing the World of IP Payments November 2010 Securing the World of IP Payments TNS Security Solutions Agenda TNS Background IP Tendenze emergenti e implicazioni per la sicurezza nei pagamenti Approcci suggeriti per migliorare la sicurezza

Dettagli

Banda 3.5 Mobile Accesso a internet tramite segnali 3.5G Mobile - Riconosce e configura automaticamente segnali 3G, 2.75G e 2.5G

Banda 3.5 Mobile Accesso a internet tramite segnali 3.5G Mobile - Riconosce e configura automaticamente segnali 3G, 2.75G e 2.5G Router Wireless 54 Mbps 802.11b/g ultra compatto Antenna e trasformatore integrati, con presa rimuovibile, facile da portare, settare e usare ovunque ed in ogni momento Banda 3.5 Mobile Accesso a internet

Dettagli

CONDIZIONI PARTICOLARI DI LOCAZIONE DI UN SERVER DEDICATO SO YOU START Versione del 09 Dicembre 2013

CONDIZIONI PARTICOLARI DI LOCAZIONE DI UN SERVER DEDICATO SO YOU START Versione del 09 Dicembre 2013 CONDIZIONI PARTICOLARI DI LOCAZIONE DI UN SERVER DEDICATO SO YOU START Versione del 09 Dicembre 2013 Server So you Start: server dedicato messo a disposizione del Cliente da OVH in conformità al presente

Dettagli

Sicurezza nelle reti

Sicurezza nelle reti Sicurezza nelle reti A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Sicurezza delle informazioni: definizione Garantire la sicurezza di un sistema informativo significa impedire a potenziali soggetti attaccanti l accesso

Dettagli

MarketingDept. mar-13

MarketingDept. mar-13 mar-13 L Azienda Fondata nel 1988 Sede principale a Helsinki, Finlandia; uffici commerciali in oltre 100 paesi Attiva su tutti i segmenti di mercato, da Consumer a Corporate, specializzata nell erogazione

Dettagli

Internet: Domini e spazi web. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Domini e spazi web. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Domini e spazi web Indice Domini Spazio web Dischi web virtuali http, https, ftp DNS Domini internet Il dominio di primo livello, in inglese top-level domain

Dettagli

2 Configurazione lato Router

2 Configurazione lato Router (Virtual Private Network), è un collegamento a livello 3 (Network) stabilito ed effettuato tra due o più reti LAN attraverso una rete pubblica che non deve essere necessariamente Internet. La particolarità

Dettagli

Modelli di rete aziendale port forward PAT PAT NAT + PAT NAT table

Modelli di rete aziendale port forward PAT PAT NAT + PAT NAT table Modelli di rete aziendale Abbiamo visto che una rete aziendale deve essere composta da due parti fondamentali: la DMZ e la TRUST (devono essere due subnet diverse ovviamente). La DMZ è la parte che viene

Dettagli

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0

FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 FRITZ!Box Fon WLAN 7170 GUIDA ALL INSTALLAZIONE FRITZ!Box Fon WLAN 7170 Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE COSA E IL FRITZ!Box WLAN 7170...3 IL CONTENUTO DELLA SCATOLA DEL FRITZ!Box

Dettagli

DSL-G604T Wireless ADSL Router

DSL-G604T Wireless ADSL Router Il presente prodotto può essere configurato con un browser web aggiornato come Internet Explorer 6 o Netscape Navigator 6.2.3. DSL-G604T Wireless ADSL Router Prima di cominciare 1. Se si intende utilizzare

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione

Si S curezza a sw w net il c orr r e r tto design del t uo s istema i nform r atico una soluzione Sicurezza asw net il corretto design del tuo sistema informatico una soluzione Sicurezza asw net un programma completo di intervento come si giunge alla definizione di un programma di intervento? l evoluzione

Dettagli

RSA Sun Insurance Office Ltd

RSA Sun Insurance Office Ltd RSA Sun Insurance Office Ltd Web Application Security Assessment (http://rsage49:9080/sisweb) Hacking Team S.r.l. Via della Moscova, 13 20121 MILANO (MI) - Italy http://www.hackingteam.it info@hackingteam.it

Dettagli

Da IDS a IPS. Nel numero 23 del Maggio 2004, avevamo già accennato alle problematiche di filtraggio del traffico

Da IDS a IPS. Nel numero 23 del Maggio 2004, avevamo già accennato alle problematiche di filtraggio del traffico ICT Security n. 51, Dicembre 2006 p. 1 di 7 Da IDS a IPS Nel numero 23 del Maggio 2004, avevamo già accennato alle problematiche di filtraggio del traffico in tempo reale e della relazione tra Intrusion

Dettagli

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS SECURITY FOR BUSINESS Le nostre tecnologie perfettamente interoperabili Core Select Advanced Total Gestita tramite Security Center Disponibile in una soluzione mirata Firewall Controllo Controllo Dispositivi

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0]

Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme [v1.0] STOP AI PERICOLI DI NAVIGAZIONE INTERNET! In cosa consiste? Firewall-Proxy Clanius Appliance Extreme è la soluzione completa e centralizzata per monitorare,

Dettagli

Router a larga banda senza fili Sweex + commutatore a 4 porte + printserver

Router a larga banda senza fili Sweex + commutatore a 4 porte + printserver Router a larga banda senza fili Sweex + commutatore a 4 porte + printserver Vantaggi Condivisione Internet - Se si dispone di un collegamento Internet a larga banda, sarà possibile condividere l'accesso

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet

Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Capitolo 1 Connessione del Router a Internet Questo capitolo descrive come installare il router nella rete LAN (Local Area Network) e connettersi a Internet. Inoltre illustra la procedura di allestimento

Dettagli