SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.00 13.00) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA"

Transcript

1 CREDITO AL CREDITO

2 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 22 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) SESSIONE PARALLELA A L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE NEL CREDITO AL CONSUMO E NEI MUTUI CASA SESSIONE PARALLELA B TRASPARENZA E TUTELA DEL CONSUMATORE MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) SESSIONE PARALLELA C LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO AL CONSUMO TAVOLA ROTONDA ( ) SESSIONE PARALLELA D LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO IMMOBILIARE CREDITO AL CREDITO, CREDITO ALLA CRESCITA SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE E ALLE IMPRESE ( ) LA GESTIONE EFFICIENTE DEI CREDITI NON PERFORMING PER IL RILANCIO DELLA RELAZIONE CON IL CLIENTE FAMIGLIA E IMPRESA GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE IMPRESE ( ) IL NUOVO CREDITO ALLE IMPRESE NELLA COMPLESSITÀ DELL ATTUALE CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE IMPRESE ( ) SESSIONE PARALLELA E L IMPIEGO DELLE RISORSE EUROPEE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE SESSIONE PARALLELA F LA COMUNICAZIONE FINANZIARIA: LINGUAGGIO COMUNE TRA BANCA E CLIENTE IMPRESA SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE IMPRESE ( ) SESSIONE PARALLELA G LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO ALLE IMPRESE E OPPORTUNITÀ DI FUNDING SESSIONE PARALLELA H LE RETI D IMPRESA: UN OPPORTUNITÀ PER LE PMI PER AFFRONTARE LA SFIDA GLOBALE 2

3 MARTEDÌ 22 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) IL NUOVO CREDITO ALLE FAMIGLIE IN UN CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE CHE CAMBIA I vertici di ABI e Assofin insieme a rappresentanti delle Istituzioni italiane ed europee e ai protagonisti del mercato si confronteranno sulle nuove regole e sulle evoluzioni del comparto, in un momento economico di grandi cambiamenti Buffet Lunch SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) SESSIONE PARALLELA A L EVOLUZIONE DELLA DISTRIBUZIONE NEL CREDITO AL CONSUMO E NEI MUTUI CASA - La nuova disciplina dei canali di distribuzione - Gli impatti sulle strategie delle banche e sui prodotti - Come cambia la relazione banca canale distributivo - cliente SESSIONE PARALLELA B TRASPARENZA E TUTELA DEL CONSUMATORE - La nuova disciplina di trasparenza della Banca d Italia - L evoluzione della normativa a livello internazionale - Trasparenza e nuovi strumenti di relazione con il cliente Chiusura dei lavori 3

4 MERCOLEDÌ 23 NOVEMBRE SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE FAMIGLIE ( ) SESSIONE PARALLELA C LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO AL CONSUMO - Informazioni creditizie, Scoring e Rating - Frodi - Tecniche di Credit Risk Mitigation - Prodotti assicurativi - Know how e tecnologie - Istruttoria efficiente della pratica di finanziamento SESSIONE PARALLELA D LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO IMMOBILIARE - Valutazioni immobiliari - Scoring e Rating immobiliare - Evoluzione del trattamento prudenziale nella CRD 3 e 4 - Mortgage Insurance - Know how e tecnologie - Istruttoria efficiente della pratica di mutuo Buffet Lunch CREDITO AL CREDITO, CREDITO ALLA CRESCITA TAVOLA ROTONDA ( ) I vertici dell ABI e delle principali Associazioni d imprese e dei consumatori insieme a rappresentanti del Governo si confronteranno in maniera costruttiva sull importanza del credito quale strumento chiave per rilanciare la crescita dell economia del nostro paese. SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE E ALLE IMPRESE ( ) LA GESTIONE EFFICIENTE DEI CREDITI NON PERFORMING PER IL RILANCIO DELLA RELAZIONE CON IL CLIENTE FAMIGLIA E IMPRESA - Nuove tecniche di recupero crediti - Gestione della relazione con il cliente in difficoltà - Gestione delle crisi d impresa - Piani di ristrutturazione Chiusura dei lavori 4

5 GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE IMPRESE ( ) IL NUOVO CREDITO ALLE IMPRESE NELLA COMPLESSITÀ DELL ATTUALE CONTESTO ECONOMICO E REGOLAMENTARE L ABI e importanti rappresentanti istituzionali insieme ai protagonisti del mercato si confronteranno sulle nuove regole e sulle evoluzioni del comparto, in un momento economico di grandi cambiamenti Coffee Break SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE IMPRESE ( ) SESSIONE PARALLELA E L IMPIEGO DELLE RISORSE EUROPEE PER LO SVILUPPO TERRITORIALE - Il progetto Banche per Lisbona - Il ruolo delle banche per favorire l utilizzo delle risorse comunitarie da parte delle imprese clienti - La possibilità per le banche di acquisizione diretta delle risorse europee - Gli strumenti di finanziamento e accesso al credito messi a disposizione da BEI e FEI SESSIONE PARALLELA F LA COMUNICAZIONE FINANZIARIA: LINGUAGGIO COMUNE TRA BANCA E CLIENTE IMPRESA - Comunicare bene per farsi valutare bene - Conoscere meglio le esigenze informative della banca per dare le giuste risposte - Il ruolo delle variabili qualitative per l accesso al credito - Il progetto ABI Bocconi Confindustria sulla comunicazione finanziaria Buffet Lunch 5

6 GIOVEDÌ 24 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONI PARALLELE CREDITO ALLE IMPRESE ( ) SESSIONE PARALLELA G LA GESTIONE EFFICIENTE DEL RISCHIO NEL CREDITO ALLE IMPRESE E OPPORTUNITÀ DI FUNDING - Garanzie pubbliche e private per le imprese - Attività dei Confidi nel nuovo contesto regolamentare - Funding - Basilea 3 e la sfida del finanziamento alle imprese - Valutazione del rischio, Scoring e Rating - Istruttoria efficiente della pratica di finanziamento SESSIONE PARALLELA H LE RETI D IMPRESA: UN OPPORTUNITÀ PER LE PMI PER AFFRONTARE LA SFIDA GLOBALE - Profili giuridici del nuovo contratto di Rete - Finanziabilità della Rete - Attribuzione di un rating alla Rete - Opportunità strategiche di sviluppo della Rete Chiusura dei lavori 6

CREDITO AL CREDITO 2011

CREDITO AL CREDITO 2011 *da confermare 1 CREDITO AL CREDITO 2011 PER RILANCIARE LA CRESCITA DI FAMIGLIE E IMPRESE SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 22 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.00 13.30) IL NUOVO CREDITO ALLE

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO

CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale

26 e 27 giugno. Convegno Annuale e 26 e 27 giugno Convegno Annuale 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 26 MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CAPITALE E REDDITIVITA : PROSPETTIVE PER IL SISTEMA BANCARIO Giovanni Sabatini, ABI MARTEDÌ 26 POMERIGGIO

Dettagli

SCHEMA DELLE SESSIONI

SCHEMA DELLE SESSIONI SCHEMA DELLE SESSIONI I GIORNATA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE MODULO PERSONE SESSIONE A1 MATTINA SESSIONE B1 MATTINA SESSIONE C1 MATTINA Le prospettive del Mercato del Credito Immobiliare Credito ai consumatori:

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2012

CREDITO AL CREDITO 2012 1 CREDITO AL CREDITO 2012 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 27 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA D APERTURA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.30 13.30) LA PAROLA ALLE ISTITUZIONI (9.30 11.00) LA PAROLA AL MERCATO (11.30 13.30)

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2012

CREDITO AL CREDITO 2012 1 CREDITO AL CREDITO 2012 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 27 NOVEMBRE SESSIONE PLENARIA D APERTURA CREDITO ALLE FAMIGLIE (9.30 13.30) LA PAROLA ALLE ISTITUZIONI (9.30 11.00) LA PAROLA AL MERCATO (11.30 13.30)

Dettagli

MARTEDÌ 7 OTTOBRE. Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45)

MARTEDÌ 7 OTTOBRE. Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45) 1 MARTEDÌ 7 OTTOBRE Mattina - Sessione Plenaria di Apertura (9.00-10.45) L innovazione di prodotto per affrontare le sfide strategiche La sessione di apertura mira a fare il punto sullo stato dell arte

Dettagli

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo

Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo Forum delle Funzioni Aziendali di Controllo 8 Edizione Compliance in Banks Programma Verso un nuovo Sistema di Controlli Interni Roma, 7-8 novembre 2013 Sede abi, Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49 Schema

Dettagli

Credito. famiglie. Mortgage Day Il futuro dei mutui casa in Italia BANCARIA. alle. Roma Palazzo Altieri DESIGN: GENTIL ASSOCIATES

Credito. famiglie. Mortgage Day Il futuro dei mutui casa in Italia BANCARIA. alle. Roma Palazzo Altieri DESIGN: GENTIL ASSOCIATES Credito alle famiglie Mortgage Day DESIGN: GENTIL ASSOCIATES 15 marzo 16 Roma Palazzo Altieri BANCARIA ABI: IN ITALIA I MUTUI CRESCONO AL RITMO DEL 22% Straordinario aumento dei mutui in Italia: a gennaio

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2011. Per rilanciare la crescita di famiglie e imprese. Programma. Roma - Palazzo Altieri 22/23/24 Novembre CREDITO AL CREDITO

CREDITO AL CREDITO 2011. Per rilanciare la crescita di famiglie e imprese. Programma. Roma - Palazzo Altieri 22/23/24 Novembre CREDITO AL CREDITO Finanziamenti Mutui Garanzie CREDITO AL CREDITO Prestiti Risk Management Famiglie Imprese CREDITO AL CREDITO 2011 Per rilanciare la crescita di famiglie e imprese Programma Roma - Palazzo Altieri 22/23/24

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2012

CREDITO AL CREDITO 2012 Prestiti Finanziamenti Garanzie Mutui CREDITO AL CREDITO Risk Management Crescita Rilancio CREDITO AL CREDITO 2012 Programma Roma - Palazzo Altieri 27/28/29 Novembre In collaborazione con Media Partner

Dettagli

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11. MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.00) CREDITO ALLE FAMIGLIE PLENARIA INTRODUTTIVA (11.30 13.30) SVILUPPARE IL CREDITO IN UN QUADRO

Dettagli

SCHEMA DELLE SESSIONI

SCHEMA DELLE SESSIONI SCHEMA DELLE SESSIONI I GIORNATA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE MODULO PERSONE SESSIONE A1 MATTINA SESSIONE B1 MATTINA SESSIONE C1 MATTINA Le prospettive del Mercato del Credito Immobiliare Credito ai consumatori:

Dettagli

BANCASSICURAZIONE PRIMO FORUM PROGRAMMA. Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014. #forumbancassicurazione BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE

BANCASSICURAZIONE PRIMO FORUM PROGRAMMA. Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014. #forumbancassicurazione BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE BANCASSICURAZIONE PROTEZIONE INNOVAZIONE DIGITALIZZAZIONE SEMPLIFICAZIONE PRIMO FORUM BANCASSICURAZIONE Roma - Palazzo Altieri 7/8 ottobre 2014 PROGRAMMA In collaborazione con Media Partner 01 - Palazzo

Dettagli

La crisi ed il risanamento finanziario delle PMI

La crisi ed il risanamento finanziario delle PMI Ciclo di seminari sulla finanza d impresa La crisi ed il risanamento finanziario delle PMI Aurelio Valente Nascita/Finanziamenti Crescita/ Capitalizzazione/Quotazione Passaggi Generazionali/ Riallocazione

Dettagli

Servizi per la tutela del credito:

Servizi per la tutela del credito: Servizi per la tutela del credito: presentazione del quarto rapporto annuale UNIREC. 16 maggio 2014 Auditorium Antonianum Viale Manzoni, 1 - Roma 2 La giornata. Presentazione del Quarto Rapporto Annuale

Dettagli

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 Mercoledì 3 Giovedì 4 Venerdì 5 Martedì 9 Mercoledì 10 Giovedì 11 Venerdì 12 Martedì 16 Mercoledì 17 Giovedì 18 Venerdì 19 Martedì 23 Mercoledì 24 Giovedì 25 Venerdì 26 Martedì

Dettagli

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Convegno Annuale. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti r e 26 e 27 giugno Convegno Annuale Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SESSIONE PLENARIA DI APERTURA 27 GIUGNO 2014 SCHEMA DI SINTESI GIOVEDÌ 27 MATTINA (9.15 13.00) Giovanni Sabatini, ABI SESSIONE

Dettagli

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA

Presentazione del progetto PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA PROCESSO DI DISTRIBUZIONE INTEGRATA Il mercato 1. IL PROGETTO DI PARTNERSHIP Il Progetto nasce da una forte visione condivisa sul mercato di riferimento (le Imprese) e dalle modifiche in tema di mediazione

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2013

BANCHE E SICUREZZA 2013 1 BANCHE E SICUREZZA 2013 SCHEMA DELLE SESSIONI MERCOLEDÌ 5 GIUGNO MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA IN ITALIA MERCOLEDÌ 5 GIUGNO POMERIGGIO SESSIONE PARALLELA A PREVENZIONE E GESTIONE

Dettagli

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.

MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE POMERIGGIO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11. MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA CRESCERE INSIEME IN ITALIA E IN EUROPA (9.15 11.00) CREDITO ALLE FAMIGLIE PLENARIA INTRODUTTIVA (11.30 13.30) SVILUPPARE IL CREDITO IN UN QUADRO

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia 1 MARTEDÌ 25 GIUGNO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia La sessione ha l obiettivo di approfondire l attuale struttura normativa

Dettagli

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 1 DISCLAIMER Il presente documento è stato preparato da Conafi Spa ( Conafi e, unitamente alle sue controllate,

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia 1 MARTEDÌ 25 GIUGNO SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.30) I fattori strategici per lo sviluppo della Green Economy in Italia La sessione ha l obiettivo di approfondire l attuale struttura normativa

Dettagli

Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013

Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013 Innovare la comunicazione verso le imprese tramite applicazioni Basilea compliant. CREDIT DATA RESEARCH COLOUR LOGO --- 2013 Presentazione ABI Roma, 23 giugno 2015 Agenda Rapporto Banca Impresa Capital

Dettagli

Credito alle Famiglie 2009

Credito alle Famiglie 2009 MUTUI E PRESTITI In collaborazione con Dare credito allo sviluppo sociale Credito alle Famiglie 2009 ROMA PALAZZO ALTIERI 23/24 GIUGNO PROGRAMMA Media Partner La società, il lavoro, i consumi, il credito

Dettagli

GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina

GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina 100 1 GIOVEDÌ 14 APRILE - Mattina Sessione Plenaria di Apertura L innovazione nel mercato retail: la banca al servizio delle persone In un mercato retail che presenta nuovi comportamenti di consumo, l

Dettagli

L INDUSTRIA DEL CREDITO ALLE FAMIGLIE: SCENARI E STRATEGIE COMPETITIVE. Valentino Ghelli

L INDUSTRIA DEL CREDITO ALLE FAMIGLIE: SCENARI E STRATEGIE COMPETITIVE. Valentino Ghelli L INDUSTRIA DEL CREDITO ALLE FAMIGLIE: SCENARI E STRATEGIE COMPETITIVE Valentino Ghelli Roma, 29 Ottobre 2007 Il credito alle famiglie in Italia La crescita del credito alle famiglie in Italia, nella forma

Dettagli

Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico Il Ministero dello Sviluppo Economico Il Ministro dello Sviluppo Economico L Associazione Bancaria Italiana (ABI) Il Presidente dell ABI La CONFINDUSTRIA Il Presidente di CONFINDUSTRIA La Conferenza dei

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

Facoltà di ECONOMIA Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali, Giuridiche, Merceologiche e Geografiche (DSEAGMEG) CONVEGNO

Facoltà di ECONOMIA Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali, Giuridiche, Merceologiche e Geografiche (DSEAGMEG) CONVEGNO CeSAC Facoltà di ECONOMIA Dipartimento di Scienze Economico-Aziendali, Giuridiche, Merceologiche e Geografiche (DSEAGMEG) CONVEGNO CONFIDI RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO E FONDO DI GARANZIA PER LE PMI I Confidi:

Dettagli

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Convegno ABI - Assofin Credito alle famiglie 2007 Il nuovo mercato dei mutui e dei prestiti Roma, 30 ottobre 2007 Ing. Massimo Minnucci Amministratore

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI 1 BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 4 GIUGNO MATTINA (9.00 10.45) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA NELLE BANCHE ITALIANE: UNO SCENARIO CHE CAMBIA : Marco Iaconis, OSSIF GIOVEDÌ

Dettagli

PROFESSIONE VALORE IMMOBILIARE - L OFFICINA FORMATIVA Milano, 8-9 marzo 2012 - Sede ABI, via Olona 2. La capitalizzazione finanziaria

PROFESSIONE VALORE IMMOBILIARE - L OFFICINA FORMATIVA Milano, 8-9 marzo 2012 - Sede ABI, via Olona 2. La capitalizzazione finanziaria SCHEMA DELLA STRUTTURA 1 giornata SESSIONE PLENARIA INTRODUTTIVA 8 Marzo FORMATIVO 1 Audit sul processo di valutazione per la verifica di compliance FORMATIVO 2 La capitalizzazione diretta 2 giornata 9

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti

26 e 27 giugno. Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 26 e 27 giugno Direttore Scientifico Prof. Andrea Resti 1 SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 23 MATTINA (9.15 13.00) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA SUPERVISIONE E RISCHI: DENTRO LA VIGILANZA UNICA Giovanni Sabatini,

Dettagli

Cosa devono fare le banche adesso

Cosa devono fare le banche adesso Convegno ABI Credit&Operational Risks 2007 Basilea 2 Cosa devono fare le banche adesso le nuove disposizioni di vigilanza e i processi implementativi in atto Roma, Ergife Palace Hotel 22 e 23 Gennaio 2007

Dettagli

La Banca d Italia e la tutela del consumatore dei servizi bancari e finanziari

La Banca d Italia e la tutela del consumatore dei servizi bancari e finanziari La Banca d Italia e la tutela del consumatore dei servizi bancari e finanziari Vittorio Tusini Cottafavi Servizio Rapporti Esterni e Affari Generali Roma, 27 aprile 2010 La tutela del cliente di servizi

Dettagli

Misurabilità e riscontri pratici nella gestione dei documenti necessari al processo di delibera mutui. Roma - 24/11/2010 Stefano Magnolfi

Misurabilità e riscontri pratici nella gestione dei documenti necessari al processo di delibera mutui. Roma - 24/11/2010 Stefano Magnolfi Misurabilità e riscontri pratici nella gestione dei documenti necessari al processo di delibera mutui Agenda Rischio di credito e rischio operativo Controllo del reddito nel processo di erogazione mutuo

Dettagli

come il Marketing Territoriale, il CRM B2B ed la Customer Satisfaction possono aiutare a vincere le sfide nel 2015 temi per gli interventi

come il Marketing Territoriale, il CRM B2B ed la Customer Satisfaction possono aiutare a vincere le sfide nel 2015 temi per gli interventi Appunti in Bozza riservata per la discussione con i Relatori- Agenda in costruzione Appunti in prima bozza sul seminario autunnale incentrato sullo sviluppo degli affari con le piccole e medie imprese

Dettagli

2. LE BASI DEL SISTEMA DI SOSTEGNO ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE

2. LE BASI DEL SISTEMA DI SOSTEGNO ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE SOMMARIO 1. DOPO LA CRISI: IL MADE IN ITALY IN UN MERCATO INTERNAZIONALE CHE CAMBIA RAPIDAMENTE 1.1. Introduzione... 3 1.1.1 Le PMI fra definizione e realtà... 3 1.2. Cause e conseguenze della crisi...

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

BASILEA 2. e crisi finanziaria. Gestione dei rischi, allocazione del capitale, disclosure dei mercati e relazione con le imprese

BASILEA 2. e crisi finanziaria. Gestione dei rischi, allocazione del capitale, disclosure dei mercati e relazione con le imprese CREDIT RISKS BASILEA 2 e crisi finanziaria Gestione dei rischi, allocazione del capitale, disclosure dei mercati e relazione con le imprese ROMA - PALAZZO DEI CONGRESSI - 4/5 GIUGNO 2009 Media Partner

Dettagli

Contenuti D. Lgs. 141/2010

Contenuti D. Lgs. 141/2010 L EVOLUZIONE DELL OFFERTA DI CREDITO ALLE FAMIGLIE E LA RIORGANIZZAZIONE DEI CANALI DISTRIBUTIVI Giuseppe Piano Mortari ASSOFIN Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare Convegno RES La

Dettagli

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA

CRM 2005 13/14Dicembre RELAZIONE E VENDITA PROGRAMMA CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA La soluzione per crescere 13/14 Dicembre Roma, Palazzo Altieri PROGRAMMA Martedì 13 dicembre 9,00 Registrazione dei partecipanti SESSIONE INTRODUTTIVA 9,30 Intervento di apertura

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2013

CREDITO AL CREDITO 2013 CREDITO AL CREDITO 2013 SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 10.30) INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO PLENARIA INTRODUTTIVA (11.00 13.30) PLENARIA

Dettagli

Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future.

Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future. Basilea 3: le nuove regole globali sulla vigilanza delle Banche. Lo scenario attuale e le prospettive future. Perché Basilea 3: dai mutui Subprime alla crisi dei debiti sovrani. Origini ed evoluzione dell

Dettagli

SCHEMA DELLE SESSIONI

SCHEMA DELLE SESSIONI SCHEMA DELLE SESSIONI I GIORNATA MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE MODULO PERSONE SESSIONE A1 MATTINA SESSIONE B1 MATTINA SESSIONE C1 MATTINA Le prospettive del Mercato del Credito Immobiliare Credito ai consumatori:

Dettagli

Forum Economico Italo-Romeno

Forum Economico Italo-Romeno ICEPS Istituto per la Cooperazione Economica Internazionale e i Problemi dello Sviluppo Con il patrocinio (in richiesta) del Ministero dello Sviluppo Economico Italiano e del Ministero delle Politiche

Dettagli

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI

BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI SICUREZZA FISICA SICUREZZA INFORMATICA FRODI 1 BANCHE E SICUREZZA 2015 SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 4 GIUGNO MATTINA (9.00 10.30) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA LA SICUREZZA NELLE BANCHE ITALIANE: UNO SCENARIO CHE CAMBIA : Marco Iaconis, Bancaforte

Dettagli

Credito alle Famiglie 2007 ROMA PALAZZO ALTIERI 29 / 30 OTTOBRE

Credito alle Famiglie 2007 ROMA PALAZZO ALTIERI 29 / 30 OTTOBRE MUTUI E PRESTITI In collaborazione con Consumer Credit & Mortgage Day Il nuovo mercato dei mutui e dei prestiti Credito alle Famiglie 2007 ROMA PALAZZO ALTIERI 29 / 30 OTTOBRE PROGRAMMA Media Partner MATTINA

Dettagli

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2016

UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2016 Convegno UNIONE BANCARIA E BASILEA 3 RISK & SUPERVISION 2016 Roma, Palazzo dei Congressi 21/22 giugno Draft 1 26 e 27 giugno SCHEMA DI SINTESI MARTEDÌ 21 MATTINA (9.30-13.15) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Merito di credito dei debitori esteri

EXPORT PROGRAM. Merito di credito dei debitori esteri EXPORT PROGRAM Merito di credito dei debitori esteri 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export program L'Executive

Dettagli

SECONDA PARTE (Rischio di Credito)

SECONDA PARTE (Rischio di Credito) SECONDA PARTE (Rischio di Credito) RISCHIO DI CREDITO LOSS GIVEN DEFAULT Valutazione del rischio che mi serve per determinare il capitale di vigilanza avviene attraverso la determinazione di queste quattro

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Questa versione dell agenda è provvisoria. I temi e l ordine delle Sessioni potrebbero subire variazioni.

Questa versione dell agenda è provvisoria. I temi e l ordine delle Sessioni potrebbero subire variazioni. 1 FORUM BANCASSICURAZIONE 2017 RISPARMIO, PROTEZIONE E INNOVAZIONE PER IL CLIENTE DI OGGI E DI DOMANI GIOVEDÌ 28 SETTEMBRE MATTINA Registrazione dei partecipanti (8.30) SESSIONE PLENARIA DI APERTURA I

Dettagli

Le regole di Basilea 2 per il credito al consumo

Le regole di Basilea 2 per il credito al consumo Le regole di Basilea 2 per il credito al consumo Francesco Cannata Banca d Italia Vigilanza Creditizia e Finanziaria Convegno ABI Credito alle famiglie 2007 Sessione Parallela A2 L efficienza nel credito

Dettagli

Il sostegno di CDP: sviluppi

Il sostegno di CDP: sviluppi Il sostegno di CDP: sviluppi Roma, 28 novembre 2013 Il Contesto Nel biennio 2011 12, CDP ha mobilitato circa il 90% delle risorse previste dal Piano Industriale 2011 13,raggiungendo,difatto,gliobiettiviconunanno

Dettagli

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING

Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Basilea 2: Assistenza per il Credito e la Finanza. Vincere la sfida del RATING Il Comitato di Basilea Il Comitato di Basilea viene istituito nel 1974 dai Governatori delle Banche Centrali dei 10 paesi

Dettagli

RISCHIO DI CREDITO: QUALI SOLUZIONI PER RIDURLO. Milano, 09/07/2014 Maria Ricucci & Michele Colombo

RISCHIO DI CREDITO: QUALI SOLUZIONI PER RIDURLO. Milano, 09/07/2014 Maria Ricucci & Michele Colombo RISCHIO DI CREDITO: QUALI SOLUZIONI PER RIDURLO Milano, 09/07/2014 Maria Ricucci & Michele Colombo CRIF INFORMATION CORE il patrimonio informativo di CRIF G R F U I INDICATORI GEO-SETTORIALE DATI SUI PRODOTTI

Dettagli

Corso base sul leasing: principi e fondamenti. Presentazione

Corso base sul leasing: principi e fondamenti. Presentazione Corso base sul leasing: principi e fondamenti Milano - Hotel Hilton Milan 16 e 17 aprile 2013 Presentazione Il corso intende fornire una panoramica sistematica di carattere generale sul prodotto e sul

Dettagli

Un Passport per uscire dalla crisi. Vicenza, 24 settembre 2014. Un progetto per le PMI Da Basilea a strumenti di consulenza sul credito

Un Passport per uscire dalla crisi. Vicenza, 24 settembre 2014. Un progetto per le PMI Da Basilea a strumenti di consulenza sul credito Un Passport per uscire dalla crisi Vicenza, 24 settembre 2014 Agenda Due macro trend per le PMI o o Rapporto Banca, Impresa e Internazionalizzazione Un progetto per le PMI Da Basilea a strumenti di consulenza

Dettagli

Roma, 22 Novembre 2011

Roma, 22 Novembre 2011 Roma, 22 Novembre 2011 1) L evoluzione: a) Della redditività banca b) Della crisi economica c) del Cliente d) del canale retail della Banca 2) Mercato 3) Soddisfare il Cliente 4) Le riforme 5) I modelli

Dettagli

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228)

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) Catalogo Corsi 2015 Progetti formativi Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) AREA REGOLAMENTAZIONE (Rischi, Bilancio, Controlli e Legale) a) Normativa antiriciclaggio e terrorismo

Dettagli

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana

Fondo Zenit Minibond. Fondo Minibond. La finanza italiana al servizio dell economia italiana Fondo Minibond Fondo Zenit Minibond Fondo obbligazionario per investire nello sviluppo delle PMI italiane La finanza italiana al servizio dell economia italiana -Zenit SGR, i nostri valori INDIPENDENTI

Dettagli

Le regole di Basilea II per il credito immobiliare

Le regole di Basilea II per il credito immobiliare Le regole di Basilea II per il credito immobiliare Convegno ABI Credito alle Famiglie 2008 Mario Marangoni Banca d Italia Roma, 10 giugno 2008 1 Le regole di Basilea II per il credito immobiliare L impatto

Dettagli

Banche e imprese italiane nel credit crunch

Banche e imprese italiane nel credit crunch Convegno Una finanza per la crescita in collaborazione con CO.MO.I Group 12 giugno 2013, Milano Banche e imprese italiane nel credit crunch Angelo Baglioni Università Cattolica e REF Ricerche www.refricerche.it

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Risk management

EXPORT PROGRAM. Risk management EXPORT PROGRAM Risk management 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export program L'Executive Export Program

Dettagli

LA CASSA RURALE INCONTRA LE IMPRESE

LA CASSA RURALE INCONTRA LE IMPRESE LA CASSA RURALE INCONTRA LE IMPRESE Cavedine 13 maggio 2014 PROGRAMMA 1. Lo stato di salute delle imprese (Bilanci 2012) 2. Le proposte per i servizi di consulenza 3. Un esempio pratico 4. Gli incentivi

Dettagli

Cessione del quinto. La profittabilità di lungo periodo come driver per lo sviluppo industriale. Convegno ABI - Assofin Credito alle Famiglie 2008

Cessione del quinto. La profittabilità di lungo periodo come driver per lo sviluppo industriale. Convegno ABI - Assofin Credito alle Famiglie 2008 Cessione del quinto La profittabilità di lungo periodo come driver per lo sviluppo industriale Convegno ABI - Assofin Credito alle Famiglie 2008 Il mercato e l industria in Italia e in Europa Roma, 9 giugno

Dettagli

INVITO AGLI ESPOSITORI E SPONSOR

INVITO AGLI ESPOSITORI E SPONSOR INVITO AGLI ESPOSITORI E SPONSOR LA SPERIMENTAZIONE VIRTUALE OGGI VALORIZZAZIONE INDUSTRIALE E TENDENZE VILLA CAROLI-ZANCHI STEZZANO (BG) 03/04 OTTOBRE 2002 INFORMAZIONI GENERALI Engin Soft e quanti con

Dettagli

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL

Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Finanziamento Immobiliare Finanziamenti strutturati, leasing, mezzanine e NPL Giacomo Morri Antonio Mazza Capitolo 6 GLI ACCORDI DI BASILEA E I FINANZIAMENTI IMMOBILIARI STRUTTURATI Il Nuovo Accordo Obiettivi

Dettagli

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA

SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Lunedì 16 Maggio / Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA Il mercato del lavoro: profili economici e normativi. Le prospettive di sviluppo 09.00 Apertura dei lavori Giovanni Sabatini, Direttore Generale

Dettagli

Corso di Formazione. Normativa Segnalazioni di Vigilanza Corso Base. Padova, 05 Maggio 2015. L informatica per i Confidi

Corso di Formazione. Normativa Segnalazioni di Vigilanza Corso Base. Padova, 05 Maggio 2015. L informatica per i Confidi Corso di Formazione Normativa Segnalazioni di Vigilanza Corso Base Padova, 05 Maggio 2015 Programma del Corso Ore 09.30 11.00 LA MATRICE DEI CONTI: BASE 3 Il sistema Sic107, il sistema Parsifal e la procedura

Dettagli

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese

Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, impresa e innovazione per far crescere l intero Paese Il PON Ricerca e Competitività 2007-2013 Ricerca Ricerca, l intero Paese Logiche d intervento nell utilizzo dei Fondi Strutturali: Adattamento ed evoluzione. Pasquale D Alessandro DG REGIO Unità G3: Italia

Dettagli

Avvocato Niccolò Nociforo Vice direttore FTBCC

Avvocato Niccolò Nociforo Vice direttore FTBCC Il valore della perizia a seguito della direttiva europea sui mutui Avvocato Niccolò Nociforo Vice direttore FTBCC Scansano 13/11/2014 Disciplina attuale in Italia in materia di valutazione degli immobili

Dettagli

CONFIDI, RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO E. Foggia, 27 Maggio 2011. Prof. Pasqualina Porretta, Università degli Studi La Sapienza, Roma

CONFIDI, RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO E. Foggia, 27 Maggio 2011. Prof. Pasqualina Porretta, Università degli Studi La Sapienza, Roma CONFIDI, RISTRUTTURAZIONE DEL DEBITO E FONDO DI GARANZIA PER LE PMI Foggia, 27 Maggio 2011 TAVOLA ROTONDA Prof. Pasqualina Porretta, Università degli Studi La Sapienza, Roma IL RUOLO DEI CONFIDI NEL SOSTEGNO

Dettagli

Head of Area Commerciale Catania

Head of Area Commerciale Catania «LE RISORSE FINANZIARIE PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE» Giuseppe Mormino Head of Area Commerciale Catania Siamo la prima banca in Sicilia: «se cresce il Territorio, cresciamo anche noi» conoscere il

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

La gestione della garanzia immobiliare e Basilea II. Paolo Merati - Qualità del Processo Creditizio Credit Policies and Credit Risk Management

La gestione della garanzia immobiliare e Basilea II. Paolo Merati - Qualità del Processo Creditizio Credit Policies and Credit Risk Management La gestione della garanzia immobiliare e Basilea II Paolo Merati - Qualità del Processo Creditizio Credit Policies and Credit Risk Management Modena, 4 ottobre 2008 La gestione della garanzia immobiliare

Dettagli

COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE

COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE AISRI Associazione Italiana di Studio delle Relazioni Industriali Istituto di Economia dell Impresa e del Lavoro Università Cattolica del Sacro Cuore COMPETIZIONE, PARTECIPAZIONE, CONTRATTAZIONE Milano,

Dettagli

Rating interni e controllo del rischio di credito

Rating interni e controllo del rischio di credito interni e controllo del rischio di credito Fernando Metelli Banca Popolare di Milano Newfin Bocconi, 31 marzo 2004 1 1 - L ambiente in cui si sviluppa l applicazione di Basilea2 4,50% 4,00% 3,50% 3,00%

Dettagli

KEYNOTE SPEECH (9.20 9.45) QUANDO LA PA DIVENTA MOTORE DI CRESCITA PER IL PAESE SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.45 11.15) LA RIFORMA DELLA PA

KEYNOTE SPEECH (9.20 9.45) QUANDO LA PA DIVENTA MOTORE DI CRESCITA PER IL PAESE SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.45 11.15) LA RIFORMA DELLA PA 1 LUNEDÌ 23 NOVEMBRE Mattina 8.30 Registrazione Partecipanti KEYNOTE SPEECH (9.20 9.45) QUANDO LA PA DIVENTA MOTORE DI CRESCITA PER IL PAESE SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.45 11.15) LA RIFORMA DELLA

Dettagli

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato

I J del codice di classificazione ISTAT con le esclusioni previste dalle regole di eligibilità BEI; - Il finanziamento deve essere destinato Allegato 1 Invito alle banche a presentare manifestazione di interesse per la gestione di un plafond di 130 milioni di euro di provvista BEI da destinare a finanziamenti alle PMI della Regione Emilia-Romagna

Dettagli

Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese

Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese Gli accordi di Basilea e l accesso al credito da parte delle imprese Giordano Villa Managing Director Chief Credit Officer Italy 31 st May 2011 La quantità di impieghi che le banche possono erogare dipende

Dettagli

EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA

EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA INDICE SOMMARIO Capitolo I EVOLUZIONI DELLA LEGISLAZIONE BANCARIA I.1. Le origini: dalle suggestioni filo-germaniche alla legislazione del 1926......................... 1 I.2. Le crisi bancarie degli anni

Dettagli

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti!

A volte il risultato della revisione è l'attribuzione di un rating peggiorativo, che può portare alla revoca in tronco degli affidamenti! Accade spesso che la banca vada a visitare l azienda solo quando deve acquisirne la relazione o, successivamente, per collocare nuovi prodotti o chiedere maggiori flussi di lavoro o relazioni indotte,

Dettagli

Il mercato dei mutui. Prof. Umberto Filotto

Il mercato dei mutui. Prof. Umberto Filotto Il mercato dei mutui Prof. Umberto Filotto Il mutuo Capitale finanziato Quota interessi Quota capitale Erogazione in unica soluzione, rimborso con piano di ammortamento a rata costante o decrescente Il

Dettagli

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Intervento di Antonio De Martini Milano, 16 maggio 2006 Il vantaggio competitivo Principali elementi di soddisfazione: o Velocità e sicurezza

Dettagli

SEMINARI E FORMAZIONE la nostra attività

SEMINARI E FORMAZIONE la nostra attività SEMINARI E FORMAZIONE la nostra attività AGENDA 1 Seminari su tematiche strategiche e gestionali 2 Seminari sull asset credito e finanza 3 Corsi di formazione AGENDA 1 Seminari su tematiche strategiche

Dettagli

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO CLASSE 1^ SEZIONE A INDIRIZZO SCIENTIFICO MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 MERCOLEDI 02 SETTEMBRE 2015 ORE 10.45 11.45 CLASSE 1^ SEZIONE D INDIRIZZO SCIENZE APPLICATE MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 ORE 8.30 9.30 ORE

Dettagli

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO orario Lunedì 02 Martedì 03 Mercoledì 04 Giovedì 05 Venerdì 06 ) SETTIMANA DAL 9 MARZO AL 13 MARZO orario Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 ) SETTIMANA

Dettagli

Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna

Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna Organizzazione e aspetti organizzativi nella loro complessità gestionale esterna ed interna Renato Cavallari Consigliere di Amministrazione 21 novembre 2012 LUISS Business School - Roma Agenda Profilo

Dettagli

FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - POMERIGGIO VENERDÌ 9 OTTOBRE - MATTINA VENERDÌ 9 OTTOBRE - POMERIGGIO

FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - POMERIGGIO VENERDÌ 9 OTTOBRE - MATTINA VENERDÌ 9 OTTOBRE - POMERIGGIO 1 FORUM BANCASSICURAZIONE 2015 INNOVAZIONE, TREND EMERGENTI, AREE DI OPPORTUNITÀ GIOVEDÌ 8 OTTOBRE - MATTINA Sessione Plenaria di Apertura (9.00-11.45) IL MERCATO DELLA BANCASSICURAZIONE OGGI: TREND EMERGENTI

Dettagli

Presentazione E-GOVERNMENT PER LO SVILUPPO DI SERVIZI AMMINISTRATIVI NEL SETTORE DEI FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA

Presentazione E-GOVERNMENT PER LO SVILUPPO DI SERVIZI AMMINISTRATIVI NEL SETTORE DEI FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA Presentazione E-GOVERNMENT PER LO SVILUPPO DI SERVIZI AMMINISTRATIVI NEL SETTORE DEI FINANZIAMENTI IN AGRICOLTURA Auditing e sicurezza informatica degli Organismi pagatori regionali 1 Firenze giovedì 12

Dettagli

EXPORT PROGRAM. Recupero crediti e contrattualistica internazionale

EXPORT PROGRAM. Recupero crediti e contrattualistica internazionale EXPORT PROGRAM Recupero crediti e contrattualistica internazionale 2 PUNTI DI FORZA Fattori distintivi dell'executive Export Program 1 TEAM DI ANALISTI ESPERTI 2 CONOSCENZA DEL MERCATO executive export

Dettagli

L INDUSTRIA DEL CREDITO AL CONSUMO TRA RICERCA DEI RISULTATI E CONTROLLO DEL RISCHIO

L INDUSTRIA DEL CREDITO AL CONSUMO TRA RICERCA DEI RISULTATI E CONTROLLO DEL RISCHIO L INDUSTRIA DEL CREDITO AL CONSUMO TRA RICERCA DEI RISULTATI E CONTROLLO DEL RISCHIO Giuseppe Piano Mortari ASSOFIN Credito alle Famiglie 28 Roma, 1 giugno 28 Lo scenario: evoluzione della struttura economica

Dettagli

Il Consiglio di amministrazione. Banca Popolare dell Alto Adige

Il Consiglio di amministrazione. Banca Popolare dell Alto Adige Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni sede legale e direzione generale in Bolzano ABI 05856.0 codice fiscale, partita IVA e iscrizione al registro delle imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

Trasferimento del Rischio e O3mizzazione del Capitale

Trasferimento del Rischio e O3mizzazione del Capitale Trasferimento del Rischio e O3mizzazione del Capitale Giuliano Giovanne+ Arch MI Convegno ABI Basilea 3 23-24 Giugno 2015 1 Arch Capital Group Assicura e riassicura vita e danni in tuao il mondo $7 miliardi

Dettagli

Il rischio di credito nella cessione del quinto

Il rischio di credito nella cessione del quinto Il rischio di credito nella cessione del quinto Convegno ABI Credito alle famiglie 2009 23 24 giugno Ing. Massimo Minnucci amministratore delegato Ktesios spa Agenda Ktesios: operatore specializzato nella

Dettagli