SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014. OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP"

Transcript

1 SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI APRILE 2014 OFFERTA TECNICA QUESTIONARIO - RfP

2 Sommario Descrizione dei mandati 1. Presentazione della Società di Gestione Struttura Societaria Esperienza Maturata Organizzazione Mandati Personale 2. Processo di Investimento 3. Performance 4. Risk Management e Compliance Struttura di Risk Management Compliance e conflitti di interesse 2

3 Descrizione dei mandati di Gestione A. Comparto PRUDENTE Mandato PASSIVO OBBLIGAZIONARIO GOVERNATIVO Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS con copertura del cambio; Stile di gestione: passivo Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: rendimenti mensili allineati al benchmark con un livello di tracking error volatility annuale inferiore al 1,0%. Allocazione neutrale: 65% Obbligazioni Governative Euro, 25% Obbligazioni Governative ex-euro, 10% Obbligazioni Governative Paesi Emergenti. Benchmark indicativo: 65% JPM Global GBI EMU, 25% JPM Global GBI ex-emu, 10% JPM EMBI+. Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. B. Comparto PRUDENTE Mandato PASSIVO OBBLIGAZIONARIO CORPORATE Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS con copertura del cambio; Stile di gestione: passivo Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: rendimenti mensili allineati al benchmark con un livello di tracking error volatility annuale inferiore al 1,0%. Allocazione neutrale: 50% Obbligazioni Corporate Investment Grade Europa, 50% Obbligazioni Corporate Investment Grade ex-europa paesi sviluppati. Benchmark indicativo: 50,0% BarCap Pan European Aggregate Credit, 50,0% BarCap US Credit. Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. C. Comparto PRUDENTE Mandato PASSIVO AZIONARIO Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS, con copertura del cambio; Stile di gestione: passivo 3

4 Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: rendimenti mensili allineati al benchmark con un livello di tracking error volatility annuale inferiore al 1,0%. Allocazione neutrale: 100% Azioni Mondo. Benchmark indicativo: 100% MSCI Select OECD IMI. Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. D. Comparto PRUDENTE Mandato ATTIVO a Budget di Rischio VaR Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS; Stile di gestione: attivo Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: massimizzare il rendimento finanziario compatibilmente con: un livello di VaR del 5,0% mensile, con intervallo di confidenza del 97,5%. Allocazione neutrale: 50% Monetario, 50% Azioni Mondo; Benchmark indicativo: 50% JPM Euro cash 6mesi, 50% MSCI World. Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. E. Comparto MIX Mandato PASSIVO OBBLIGAZIONARIO Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS con copertura del cambio; Stile di gestione: passivo Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: rendimenti mensili allineati al benchmark con un livello di tracking error volatility annuale inferiore al 1,0%. Allocazione neutrale: 55% Obbligazioni Governative, 45% Obbligazioni Corporate IG. Benchmark indicativo: 35% JPM Global GBI EMU, 20% JPM Global GBI ex-emu, 25,0% BarCap Pan European Aggregate Credit, 20,0% BarCap US Credit. 4

5 Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. F. Comparto MIX Mandato AZIONARIO ATTIVO a Budget di Rischio VaR Tipologia di gestione: Mandato segregato in titoli e OICR/UCITS; Stile di gestione: attivo Dimensione indicativa dell affidamento iniziale per ogni gestore: ,00#. Obiettivo: massimizzare il rendimento finanziario compatibilmente con: un livello di VaR del 10% mensile, con intervallo di confidenza del 97,5%. Allocazione neutrale: 10% Monetario, 90% Azioni Mondo; Benchmark indicativo: 10% JPM Euro cash 6mesi, 90% MSCI Select OECD IMI. Nei limiti delle prescrizioni del D.M. 703/96 e del D.Lgs. 252/2005. Il CdA del Fondo, in sede di stipula della convenzione in accordo con il Gestore, si riserva di stabilire in via definitiva: l allocazione neutrale, gli indici benchmark ed introdurre ulteriori limiti quantitativi coerenti con gli obiettivi di rendimento e finalizzati alla protezione degli investimenti. 5

6 1. Presentazione della Società di Gestione Per Società Proponente (di seguito per brevità SOCIETA ) si intende il soggetto che sottoscriverà la convenzione di gestione e che eseguirà nel suo complesso il mandato in oggetto. Per Società Capogruppo (di seguito per brevità CAPOGRUPPO) si intende, qualora esista, la Società che detiene la proprietà o la maggioranza azionaria della Società Proponente. Se non specificato si intenderà come CAPOGRUPPO la Società Proponente. Per Società Delegata alla gestione (di seguito per brevità GESTORE) si intende, qualora sia previsto, il soggetto a cui verrà delegata l effettiva gestione finanziaria del mandato. Se non specificato si intenderà come GESTORE la Società Proponente. Struttura Societaria 1. Informazioni anagrafiche della SOCIETA, della CAPOGRUPPO e del GESTORE, e della persona di contatto per il presente questionario Denominazione CAPOGRUPPO Sito internet Denominazione SOCIETA Via Città Paese Sito internet Denominazione GESTORE Via Città Paese Sito internet Persona di riferimento N. telefono N.fax Indirizzo di posta elettronica 2. Descrivere brevemente la compagine azionaria della SOCIETA, della CAPOGRUPPO e del GESTORE, indicando analiticamente gli azionisti con partecipazioni superiori al 2%. Descrivere inoltre i cambiamenti intervenuti negli ultimi 12 mesi e quelli previsti per i prossimi 12 mesi. 6

7 3. Rating delle agenzie S&P, Moody, Fitch, o di altra agenzia accreditata (specificare), con il relativo outlook, per il 2013, 2012, 2011, della CAPOGRUPPO. Fornire inoltre il report dell agenzia di rating prodotto in occasione dell ultima revisione di rating. 4. Descrivere i rapporti di joint-venture e/o accordi di collaborazione della SOCIETA, della CAPOGRUPPO e del GESTORE. Esperienza Maturata Qualora la Società Proponente (di seguito per brevità SOCIETA ) sia anche la CAPOGRUPPO, compilare i soli dati riferiti alla SOCIETA. I dati riferiti al GESTORE devono essere compilati qualora sia prevista la delega gestionale (totale o parziale) ad un soggetto terzo. 5. Asset in gestione alla SOCIETA, alla CAPOGRUPPO ed al GESTORE (in Milioni-EUR). SOCIETA CAPOGRUPPO GESTORE Fornire la suddivisione delle masse gestite totali al 30/12/13, 31/12/12; 31/12/11 per la SOCIETA, per la CAPOGRUPPO e per il GESTORE. CAPOGRUPPO Totale Masse Gestite Gestione Conti Segregati OICR/UCITS Investitori Istituzionali Retail Totale SOCIETA Totale Masse Gestite Gestione Conti Segregati OICR/UCITS Investitori Istituzionali Retail Totale GESTORE Totale Masse Gestite Gestione Conti Segregati OICR/UCITS Investitori Istituzionali Retail Totale 7

8 7. Classificazione della masse gestite (AuM) con modelli di GESTIONE ATTIVA - N.B. NON SONO AMMESSE duplicazioni con gli AuM della domanda 9 Obb. Gov. World SOCIETA AuM AuM AuM Corp. IG World Global Bond Govies+Corporate Azionario World Bilanciato Flessibile Total return Capitale protetto Budget di rischio Var max > 4% Altro (specificare) Obb. Gov. World GESTORE AuM AuM AuM Corp. IG World Global Bond Govies+Corporate Azionario World Bilanciato Flessibile Total return Capitale protetto Budget di rischio Var max > 4% Altro (specificare) 8. Classificazione della masse gestite (AuM) con modelli di GESTIONE PASSIVA o prevalentemente passiva. - N.B. NON SONO AMMESSE duplicazioni con gli AuM della domanda 8 Monetario SOCIETA AuM AuM AuM 8

9 Obb. Gov. Euro Obb. Gov. World Obb.Corporate IG Azionario Europa Azionario World Bilanciato Altro (specificare) Monetario Obb. Gov. Euro GESTORE Obb. Gov. World Obb.Corporate IG Azionario Europa Azionario World Bilanciato Altro (specificare) AuM AuM AuM 9. Fornite la classificazione per tipo della cliente istituzionale con la distribuzione degli asset gestiti, in base alla tabella seguente per la SOCIETA, CAPOGRUPPO e per il GESTORE. SOCIETA Fondi pensione / Casse di Previdenza Fondazioni/organizzazioni no-profit World AUM World AUM World AUM Gestioni Assicurative OICR/UCITS Altro (specificare) 9

10 GESTORE Fondi pensione / Casse di Previdenza Fondazioni/organizzazioni no-profit World AUM World AUM World AUM Gestioni Assicurative OICR/UCITS Altro (specificare) 10. Descrivere la presenza in Italia della SOCIETA e del GESTORE, e fornire la distribuzione della numerosità dei clienti e degli AuM (in milioni di Euro) in gestione per tipologia della clientela. SOCIETA Italia AUM (MM- EUR) Italia AUM (MM- EUR) Italia AUM (MM- EUR) Fondi Pensione Casse di previdenza Fondazioni bancarie Imprese Altro (specificare) 10

11 GESTORE Italia AUM (MM- EUR) Italia Italia AUM (MM- EUR) Italia Fondi Pensione Casse di previdenza Fondazioni bancarie Imprese Altro (specificare) Organizzazione Mandati 11. Classificazione dei mandati affidati da investitori istituzionali. Monetario Obb. Gov. Euro Obb. Gov. World Corp. IG World SOCIETA Global Bond Govies+Corporate Azionario Europa Azionario World Bilanciato Budget di rischio Var max > 4% Numero di mandati AUM (MM- EUR) Numero di mandati AuM Numero di mandati AuM Monetario Obb. Gov. Euro Obb. Gov. World Corp. IG World GESTORE Global Bond Govies+Corporate Azionario Europa Azionario World Numero di mandati AUM (MM- EUR) Numero di mandati Numero di mandati AUM (MM- EUR) Numero di mandati 11

12 Bilanciato Budget di rischio Var max > 4% 12. Descrivere l esperienza della SOCIETA, e se previsto del GESTORE, nella gestione dei mandati del bando per cui si candida, indicando l importanza che tale specializzazione ed asset class ha all interno della SOCIETA e nella struttura dei ricavi; altresì descrivere le linee di sviluppo di questo settore per la SOCIETA. 13. Indicare i) gli OICR e gli AUM (con relativo codice ISIN) gestiti dalla SOCIETA, e se previsto dal GESTORE, con caratteristiche assimilabili, di allocazione e modello di gestione al mandato/i per cui si candida. ii) Indicare il numero e gli AUM dei mandati segregati gestiti dalla SOCIETA e dal GESTORE (se previsto) con caratteristiche di allocazione e modello di gestione assimilabili al mandato/i per cui si candida. 14. Nel caso si preveda una delega al GESTORE, indicare le ragioni che hanno portato a tale scelta, dettagliando le ragioni tecniche, operative e gestionali della scelta. 15. Elencare e descrivere i rilievi delle Autorità di vigilanza elevati alla SOCIETA, alla CAPOGRUPPO ed al GESTORE negli ultimi 36 mesi. Personale Le risposte ai quesiti DEVONO riferirsi alla SOCIETA e, se previsto, al GESTORE. 16. Riportare l organigramma e l organizzazione della funzione dedicata alla gestione (asset management), con particolare riferimento ai mandati segregati ed agli investitori istituzionali. 17. Riportare l organigramma della struttura del team di gestione destinato al mandato. 18. Indicare le seguenti informazioni del team di gestione (gestori e analisti) del mandato in oggetto (allegare il CV dei singoli componenti). Nome, età e localizzazione Ruolo (indicare se sussiste specializzazione settoriale o geografica) Anni totali di esperienza Anni di esperienza maturati nella SOCIETA 12

13 19. Indicare gli AUM negli ultimi 3 anni dal responsabile del mandato e dal gestore. 20. Descrivere il piano di inserimento/carriera dei gestori e degli analisti, e la loro assegnazione ai mandati segregati. 21. Indicare il turnover del team di gestione negli ultimi 3 anni seguendo i dati in tabella Ingressi Data Nome, età e localizzazione Ruolo (indicare se sussiste specializzazione settoriale o geografica Titolo/Responsabilità Uscite Data Nome, età e localizzazione Ruolo (indicare se sussiste specializzazione settoriale o geografica Titolo/Responsabilità 13

14 2. Processo di Investimento Le risposte ai quesiti DEVONO riferirsi alla SOCIETA e, se previsto, al GESTORE. Per portafoglio si intende un OICR o mandato segregato certificato con caratteristiche (obiettivi, profilo rischio/rendimento e modello di gestione) assimilabili al mandato in oggetto. 22. Descrivere il vostro processo di investimento, indicando tra le altre cose: le funzioni coinvolte (CdA, investment committee, gestore ecc.), la struttura di governance e relative deleghe, le periodicità, i supporti documentali e informativi, la struttura di controllo. Vi chiediamo di fornire le minute relative all attività di investimento, dell organo di indirizzo (es. CdA, board, investment committee, steering committee ecc.) del periodo luglio-settembre Descrivere il vostro modello e stile di investimento per mandati ATTIVI e PASSIVI. Quale è il processo mediante il quale si definisce il peso delle varie asset classes, settori, mercati, credit rating e durations e relative procedure di controllo e verifica. 24. Come è stato creato il vostro modello di investimento? Quale ritenete essere il vostro punto di forza? Per favore distinguere tra i mandati ATTIVI e quelli PASSIVI. 25. Avete cambiato il vostro modello di investimento negli ultimi 3 anni? Spiegare. Per favore distinguere tra i mandati ATTIVI e quelli PASSIVI 26. Quali sono i sistemi tecnici, analitici ed informatici a disposizione del team di gestione? 27. Descrivere le analisi e le indicazioni prodotte dal modello di gestione nel periodo - luglio-settembre 2013-, e gli eventuali interventi sui portafogli. Per favore distinguere tra i mandati ATTIVI e quelli PASSIVI 28. Descrivere la vostra attività di ricerca sui mercati obbligazionari governativi, obbligazionari corporate, azionari con riferimento anche a derivati listati e OTC. Che tipo di ricerca eseguite? Quali sono le vostre principali fonti di ricerca esterne? 14

15 3. Performance Tutte le serie storiche richieste DEVONO essere fornite in formato Excel, pena l esclusione dalla valutazione delle performances. 29. Fornire la serie storica MENSILE di un composito GIPS conforme, con AUM superiori a 100mln di Euro, per almeno gli ultimi 36 mesi, preferibilmente gli ultimi 60 mesi, con allocazione assimilabile al mandato/i per cui ci si candida. La serie storica mensile deve essere completa di: descrizione del composito e del suo benchmark; rendimenti MENSILI del composito al netto ed al lordo dei costi negli anni 2013, 2012, 2011, 2010 e 2009; rendimenti MENSILI del benchmark per lo stesso arco temporale; Assets under Management MENSILI; asset allocation degli ultimi 12 mesi (per asset class, per i settori delle asset class, per il credit rating e per la duration); La dichiarazione di conformità del composito del soggetto certificatore (auditor). 30. Fornire l elenco degli OICR completo di codice ISIN gestiti dalla SOCIETA o dal GESTORE, con AUM superiori a 150mln Euro, con specializzazione: i) Obb. Governativo Euro, ii) Obb. Governativo ex-euro, iii) Obb. Corporate IG Europa o Globale, iv) Azionario World e v) a rendimento assoluto con budget di rischio con allocazione assimilabile a quella del mandato/i per cui ci si candida. Per 2 OICR in gestione da almeno 60 mesi, nella specializzazione per cui ci si candida, con valuta di riferimento l Euro e AUM superiori a 150 mln di Euro, a scelta del GESTORE, è richiesta la comunicazione dei seguenti dati: Term sheet del OICR; L indicazione della classe di investimento; Serie storica MENSILE del NAV, dei rendimenti, della variazione del benchmark e degli AUM del OICR e della classe di investimento; asset allocation degli ultimi 12 mesi (per asset class, per i settori delle asset class, per il credit rating e per la duration); Composizione analitica del portafoglio titoli al: , ,

16 4. Risk Management e Compliance Le risposte ai quesiti DEVONO riferirsi alla SOCIETA e, se previsto, al GESTORE. Struttura Risk Management 31. Avete un team interno dedicato al Risk Management? Descriverne la struttura, l organigramma e gli anni di operatività all interno della SOCIETA. Indicare la persona responsabile del Risk Management (allegare il CV). 32. La struttura di risk management è integrata nella funzione di gestione o è separata? 33. Indicare i software utilizzati per il calcolo delle misure di rischio 34. Illustrare le tecniche e le modalità di misurazione dei rischi che utilizzate, nella gestione mandati assimilabili a quelli per cui Vi state candidando. 35. Con quale frequenza vengono calcolate le misure di rischio? Come vengono comunicate ed a disposizione di chi sono le misure. 36. Illustrare il vostro approccio alla gestione del rischio. Per favore distinguere tra i modelli di gestione ATTIVA e PASSIVA. 37. Descrivere le analisi e le indicazioni prodotte dal sistema di risk analisys e management nel periodo luglio/settembre , e gli eventuali interventi sui portafogli. Se possibile fornire evidenze delle analisi prodotte dai modelli adottati nel periodo. Per favore distinguere tra i modelli di gestione ATTIVA e PASSIVA. 38. Illustrare il modello di Governance in merito ai rapporti Team di Gestione e Team di Risk Management. 39. Qual è la discrezionalità del gestore nell attività di investimento rispetto alle indicazioni fornite dal Risk Manager? 40. Descrivere gli ultimi tre interventi del Team di Risk Management sul Team di Gestione. Compliance e conflitti di interesse 41. Avete un team interno dedicato full time alla Compliance? Descriverne la struttura, gli anni di operatività all interno della vostra azienda e indicare la persona responsabile del settore (Allegare CV). 42. Con quale frequenza vengono effettuate le verifiche di compliance? Come vengono comunicate ed a disposizione di chi sono le verifiche. 16

17 43. Come sono gestite e protette le informazioni relative alla gestione del portafoglio (acquisti, vendite ecc.) di un cliente. 44. Disponete di un dipartimento di Audit interno alla struttura? Se sì, indicate la frequenza degli audit interni. 45. Riportare la lista delle società che, saranno utilizzate nell esecuzione del mandato. 46. Descrivere i rapporti economici o di utilità economica con le controparti utilizzate nell esecuzione del mandato. 47. Descrivere la procedura seguita per: la selezione delle controparti per le negoziazioni, l assegnazione dei lotti di negoziazione, della verifica dei costi di transazione e della best execution, dell aggiornamento della lista delle controparti. 48. Riportare gli eventuali conflitti di interesse nell esecuzione di questo mandato. 17

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI GENNAIO 2014. QUESTIONARIO - RfP

SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI GENNAIO 2014. QUESTIONARIO - RfP SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI GENNAIO 2014 QUESTIONARIO - RfP Sommario 1. Descrizione dei mandati 2. Presentazione della Società di Gestione Struttura Societaria Esperienza Maturata Organizzazione Mandati

Dettagli

FONDINPS FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE INPS

FONDINPS FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE INPS FONDINPS FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE INPS SELEZIONE DEI GESTORI PER IL COMPARTO GARANTITO MARZO 2008 QUESTIONARIO Authorised and regulated by the Financial Services Authority Sommario 1. Caratteristiche

Dettagli

Fondo Pensione Dirigenti Gruppo ENEL

Fondo Pensione Dirigenti Gruppo ENEL Fondo Pensione Dirigenti Gruppo ENEL SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI 3 Dicembre 2012 QUESTIONARIO - RfP Questionario realizzato in collaborazione con Sommario 1. Descrizione dei mandati 2. Presentazione

Dettagli

FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE

FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE Iscritto al n 1386 dell Albo dei Fondi Pensione SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA. ALLEGATO: Questionario

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA. ALLEGATO: Questionario SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA ALLEGATO: Questionario 2 1. Informazioni generali della Compagnia candidata Struttura societaria 1.1 Informazioni anagrafiche dei seguenti soggetti:

Dettagli

Fondo Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani. Iscritto all'albo dei Fondi Pensione al n. 1352

Fondo Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani. Iscritto all'albo dei Fondi Pensione al n. 1352 BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA 1) Il Consiglio di Amministrazione (C.d.A.) del Fondo Pensione Complementare dei Giornalisti Italiani (di seguito anche solo Fondo

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI ALLEGATO 2 QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE I punti 1 e 2 riguardano i prerequisiti e sono relativi al gruppo di appartenenza del candidato. Gli altri

Dettagli

SELEZIONE FIA PRIVATE DEBT OTTOBRE 2015. QUESTIONARIO - RfP

SELEZIONE FIA PRIVATE DEBT OTTOBRE 2015. QUESTIONARIO - RfP Requisiti di partecipazione Per FIA si intende lo OICR in fase raccolta che viene proposto. Per GEFIA (di seguito per brevità SOCIETA o GEFIA) si intende il soggetto che ha costituito e gestirà il FIA.

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P.

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro. Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 30/12/2011 I.P. Indice Guida alla lettura... 1 Pioneer Fondi Italia Obbligazionari Pioneer Governativo

Dettagli

ALLEGATO A SCHEMA OFFERTA TECNICA AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE

ALLEGATO A SCHEMA OFFERTA TECNICA AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE C.RAIP.L ALLEGATO A SCHEMA OFFERTA TECNICA AVVERTENZE PER LA COMPILAZIONE I volumi sono relativi al 31 dicembre di ogni anno considerato, se non diversamente indicato. Gli importi devono essere tutti riportati

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DELLA BANCA DEPOSITARIA DEL FONDO PENSIONE FONDOPOSTE

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DELLA BANCA DEPOSITARIA DEL FONDO PENSIONE FONDOPOSTE QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DELLA BANCA DEPOSITARIA DEL FONDO PENSIONE FONDOPOSTE Il presente questionario costituisce parte integrante della richiesta pubblica di offerta per il servizio di banca depositaria

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA. Bando

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA. Bando SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA Bando Il Consiglio di Amministrazione del FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI (di seguito FONDO ), iscritto con il numero 1082 all Albo dei Fondi

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI C O M P A R T O S I C U R E Z Z A Finalità della gestione: la gestione è volta a realizzare con elevata probabilità rendimenti che siano

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto

Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto Il punto di vista dell asset manager Michele Boccia Responsabile Clientela Istituzionale Eurizon Capital SGR Milano,

Dettagli

Sara Multistrategy PIP

Sara Multistrategy PIP Società del Gruppo Sara Sara Multistrategy PIP Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5072 (art. 13 del decreto legislativo

Dettagli

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi

Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti nel Sistema Fondi Aperti Gestnord Fondi SELLA GESTIONI S.G.R. S.p.A. Via Vittor Pisani, 13 2124 MILANO Tel. (+39) 2 67.14.161 - Fax (+39) 2 669.87.1 www.sellagestioni.it - info@sellagestioni.it Comunicazione ai partecipanti ai Fondi Comuni rientranti

Dettagli

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio

LINEA BILANCIATA. Grado di rischio: medio LINEA BILANCIATA Finalità della gestione: rivalutazione del capitale investito rispondendo alle esigenze di un soggetto che privilegia la continuità dei risultati nei singoli esercizi e accetta un esposizione

Dettagli

FONDO PENSIONI QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEL 2 GESTORE DELLE RISORSE

FONDO PENSIONI QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEL 2 GESTORE DELLE RISORSE FONDO PENSIONI QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEL 2 GESTORE DELLE RISORSE Il presente questionario costituisce parte integrante della richiesta di offerta di servizi di gestione finanziaria. Esso contiene

Dettagli

Guardare ai servizi private con occhi nuovi

Guardare ai servizi private con occhi nuovi Guardare ai servizi private con occhi nuovi GESTIONI PATRIMONIALI CASSA LOMBARDA Visione globale, azione personale. La Gestione Patrimoniale Cassa Lombarda è un servizio di investimento altamente specializzato,

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI DEL COMPARTO GARANTITO DEL FONDO PENSIONE PEGASO

QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI DEL COMPARTO GARANTITO DEL FONDO PENSIONE PEGASO QUESTIONARIO PER LA SELEZIONE DEI GESTORI FINANZIARI DEL COMPARTO GARANTITO DEL FONDO PENSIONE PEGASO Il presente questionario costituisce parte integrante della richiesta pubblica di offerta di servizi

Dettagli

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità Iscritto al n 164 dell Albo dei Fondi Pensione BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione

TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione 1/16 TAXBENEFIT NEW Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo - Fondo Pensione SEZIONE III - INFORMAZIONI SULL AAMENTO DELLA GESTIONE valida dal 26 aprile 2010 Dati aggiornati al 31 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA 4CAVITA 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione, denominata

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge info Prodotto Investment Solutions by Epsilon è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR.

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Equity Coupon 02/2014 A chi si rivolge info Prodotto è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un

Dettagli

FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL

FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTE PER LA SELEZIONE DI SOGGETTI CUI AFFIDARE LA GESTIONE DELLE ATTIVITA DEL FONDO Consiglio di Amministrazione del 22 aprile 2013 che

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Più Ottobre 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento

Dettagli

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto

Nextam Partners. Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121. Nextam Partners Obbligazionario Misto Via Bigli 11 20121 Milano - Tel.: +39027645121 Nextam Partners Obbligazionario Misto Rapporto Mensile novembre 2015 Commento del gestore Categoria Assogestioni: Obbligazionari Misti Categoria Morningstar

Dettagli

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon GP Unica A chi si rivolge Eurizon Eurizon è il Servizio di Gestione di Portafogli di Eurizon Capital SGR che permette di definire personalmente, pur nel rispetto dei limiti e criteri indicati nel Contratto, la composizione del

Dettagli

BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA 1) Il Consiglio di Amministrazione (C.d.A.) di FONDENEL Fondo Pensione Dirigenti Gruppo ENEL, iscritto all albo dei Fondi Pensione

Dettagli

fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?!

fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?! Authorized and regulated by the Financial Conduct Authority fondi attivi, private equity, asset illiquidi, strategie flessibili, hedge fund, infrastrutture, private debt.. è sempre più difficile (investire)?!?!

Dettagli

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata

L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata Gennaio - 2007 Pubblicazione a cura di RAS Asset Management SGR Piazza Velasca 7/9 20122 Milano www.ramsgr.it L offerta dei Fondi Comuni si è rinnovata La notizia è stata pubblicata dai quotidiani Il Sole

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE 1) Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione EUROFER (il FONDO), in conformità alle deliberazioni preliminari

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 28/12/2012 II Indice Guida alla lettura.................................... 2 Pioneer Fondi Italia

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE FONCHIM

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE FONCHIM FONCHIM Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i lavoratori dell'industria chimica e farmaceutica e dei settori affini Iscritto al N 1 dell Albo dei Fondi Pensione SOLLECITAZIONE PUBBLICA

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE

CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE CARATTERISTICHE DELLA GESTIONE ALLEGATO B CODICE CONTO NUMERO MANDATO Le caratteristiche della gestione vengono definite, secondo quanto previsto dell art. 38 del Regolamento Consob 16190/07, in funzione

Dettagli

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative

Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Finanza previdenziale 2.0: Le nuove regole di investimento alla luce delle novità normative Milano - 14 Maggio 2014 Gestore Attivamente Responsabile Groupama in Italia.. Le Origini in Italia nel 1881..

Dettagli

Il Patrimonio del Fondo, al 31 ottobre 2013, ammonta a circa 2 miliardi di euro.

Il Patrimonio del Fondo, al 31 ottobre 2013, ammonta a circa 2 miliardi di euro. Sollecitazione pubblica di offerta per la selezione di un soggetto a cui affidare la gestione di parte delle attività del FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI Il Consiglio di Amministrazione del Fondo

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Parte II del Prospetto Informativo Illustrazione dei dati storici di rischio/rendimento, costi e turnover di portafoglio

Dettagli

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ Consiglio di Amministrazione del 22 giugno 2015 pubblicato per estratto il 30 giugno

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Le domande possono essere inviate all indirizzo mail craipi@rai.it

Le domande possono essere inviate all indirizzo mail craipi@rai.it QUESITI FREQUENTI Nell ambito delle indicazioni fornite nel Bando di Gara: a) Non ho trovato sul bando un indirizzo cui rivolgere questa domanda. Mi potete eventualmente indicare l indirizzo cui posso

Dettagli

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461. GP Private Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario. Non costituisce offerta

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA 1) Il Consiglio di Amministrazione (C.d.A.) del Fondo Pensione ARCO nel corso della riunione del 17/09/2008, nel rispetto delle indicazioni

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

GPF GESTIONI PATRIMONIALI IN FONDI

GPF GESTIONI PATRIMONIALI IN FONDI AcomeA GPF GESTIONI PATRIMONIALI IN FONDI Allegato 2 Caratteristiche delle Linee di Gestione AcomeA GPF GESTIONI PATRIMONIALI IN FONDI ATTESTAZIONE DI AVVENUTA CONSEGNA Il/i sottoscritto/i - - - - attesta/no

Dettagli

18 novembre 2014. La costruzione di un portafoglio Fulvio Martina

18 novembre 2014. La costruzione di un portafoglio Fulvio Martina 18 novembre 2014 La costruzione di un portafoglio Fulvio Martina Costruire un portafoglio? REGOLE BASE IDENTIFICARE GLI OBIETTIVI INVESTIMENTO E RISCHIO IDONEO ORIZZONTE TEMPORALE Asset allocation Diversificazione

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

ANIMA. Idee di investimento

ANIMA. Idee di investimento ANIMA Idee di investimento ANIMA Evoluzione degli Asset in gestione Asset under Management Miliardi di Euro, Dati a fine periodo 35,0 40,7 46,6 57,1 63,9 2011 2012 2013 2014 2015 agosto Fonte: ANIMA -

Dettagli

ADVISORY ALLA GESTIONE PATRIMONIALE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI

ADVISORY ALLA GESTIONE PATRIMONIALE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI ADVISORY ALLA GESTIONE PATRIMONIALE FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI ROMA, LUGLIO 2011 1 INTRODUZIONE ALLA COMPARAZIONE DEI COMPARTI DEL FPCGI CON GLI ALTRI FONDI DI CATEGORIA Al fine

Dettagli

Un servizio personalizzato, curato in ogni dettaglio

Un servizio personalizzato, curato in ogni dettaglio Un servizio personalizzato, curato in ogni dettaglio Ogni investitore è unico, come uniche sono le sue esigenze e le sue aspettative. GP Private sono gestioni patrimoniali caratterizzate da un elevato

Dettagli

AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A.

AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A. AI PARTECIPANTI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE PROMOSSI E GESTITI DA VEGA ASSET MANAGEMENT SGR S.p.A. Gentile Cliente, la informiamo che Vega Asset Management SGR S.p.A. (di seguito, Vega A.

Dettagli

Regolamento dei Fondi Interni

Regolamento dei Fondi Interni Regolamento dei Fondi Interni Art.1 Istituzione dei Fondi Interni Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., di seguito denominata Compagnia, ha istituito e gestisce, al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti

Dettagli

Fondo Pensione Gruppo Intesa

Fondo Pensione Gruppo Intesa Fondo Pensione Gruppo Intesa Fondo Gruppo Intesa Sommario 2 Le linee di investimento Il Multicomparto La linea garantita I criteri di scelta delle linee di investimento Le commissioni I rendimenti delle

Dettagli

Sollecitazione pubblica di offerta per la gestione finanziaria del Fondo

Sollecitazione pubblica di offerta per la gestione finanziaria del Fondo Sollecitazione pubblica di offerta per la gestione finanziaria del Fondo Il Consiglio di Amministrazione di Alifond (di seguito anche Fondo o Alifond ), iscritto con il numero 89 all albo dei Fondi Pensione

Dettagli

Sistema Mediolanum Fondi Italia

Sistema Mediolanum Fondi Italia Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Sistema Mediolanum Fondi Italia Società di Gestione del Risparmio Collocatore Unico retro di copertina Informazioni chiave per gli investitori (KIID) Il presente

Dettagli

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE

UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE Offerta pubblica di quote dei Fondi comuni di investimento mobiliare di diritto italiano armonizzati e non armonizzati

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital SA e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A

A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A A S S E T D Y N A M I C - S C H E D A S I N T E T I C A Fondo di diritto sammarinese di tipo UCITS III, autorizzato il 20 febbraio 2014. Codice Isin SM000A1XFES2. Il presente documento contiene le informazioni

Dettagli

Skandia Unipersonal 1

Skandia Unipersonal 1 1 Skandia Unipersonal 1. Un prodotto taylor made 2. Valenze assicurative 3. Caratteristiche e modalità di apertura del contratto 4. Il fondo interno assicurativo: personalizzazione su strutture e sottostanti

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 30/09/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,06 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 820,86 2 Dettaglio delle

Dettagli

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI

MODIFICA DI DENOMINAZIONE, POLITICA DI INVESTIMENTO E BENCHMARK DI TALUNI COMPARTI IMPORTANTE: Il presente documento richiede attenzione immediata. In caso di dubbi sul contenuto del presente documento, richiedere la consulenza di un professionista indipendente. Tutti i termini utilizzati

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

DEFENDER. Presentazione comparto

DEFENDER. Presentazione comparto DEFENDER Presentazione comparto Filosofia INVESTIRE NEI MERCATI FINANZIARI PRINCIPALMENTE EUROPEI GENERARE RENDIMENTI ASSOLUTI E STABILI NEL TEMPO ATTRAVERSO UNA GESTIONE STRATEGICA E TATTICA DELL ESPOSIZIONE

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio?

Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Il risparmio durante la crisi: Diversificazione o concentrazione del rischio? Fabio Innocenzi CEO UBS Italia S.p.A. 8 Giugno 2012 QFinPanel, Politecnico di Milano Gli effetti della crisi economica sul

Dettagli

Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit

Fondi appartenenti al Sistema Fondi Zenit COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI DELLE MODIFICHE REGOLAMENTARI AI SENSI DEL PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D ITALIA DEL 14 APRILE 2005 E VALIDA PER L AGGIORNAMENTO DEL PROSPETTO INFORMATIVO AI SENSI DELL ART.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CORE BETA 15 EM DATA VALIDITA : dal 28/02/2013 Art. 1 Gli aspetti generali del Fondo interno La Compagnia costituisce e gestisce, secondo le modalità del presente Regolamento,

Dettagli

PEGASO. Comparto BILANCIATO 2 Mandati Bilanciato globale a rischio controllato

PEGASO. Comparto BILANCIATO 2 Mandati Bilanciato globale a rischio controllato PEGASO Fondo Pensione Complementare per i dipendenti delle imprese di servizi di pubblica utilità e per i dipendenti di Federutility SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO

Dettagli

Comunicazione ai Sottoscrittori

Comunicazione ai Sottoscrittori Anno VII - n. 3 di Gennaio 2008 - Semestrale - Prezzo a copia euro 0,635 - Periodico di Edizioni Grafiche Mazzucchelli S.r.l. Registrazione Tribunale di Milano n. 449 del 19/6/2000 Direttore responsabile:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO MULTISTRATEGY 2007 Art.1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, l Impresa ha costituito

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di C.RAI.P.I.

Il Consiglio di Amministrazione di C.RAI.P.I. Fondo Cassa d Previdenza - Fondo Penuone dei dpeedeeii dello RAI Radio Televisione Italiona Sp A e delle oltre società del Gruppo RAI Capitolato condizioni per la partecipazione al BANDO DI SELEZIONE TRAMITE

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO

GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO GRUPPO CREDEM GLOSSARIO DEI TERMINI TECNICI UTILIZZATI NEL PROSPETTO Agenzie di Rating: società indipendenti che esprimono giudizi (rating) relativi al merito creditizio degli strumenti finanziari di natura

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Investments Life S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2014) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments Life

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2013) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Life Insurance

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA CON GARANZIA CONTRATTUALE DI RENDIMENTO MINIMO

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA CON GARANZIA CONTRATTUALE DI RENDIMENTO MINIMO FONDO PENSIONE COMETA Fondo Pensione Nazionale Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica della installazione di impianti e dei settori affini SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA

Dettagli