" ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA. manutenzione, gestione applicativa, hosting dei

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "" ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA. manutenzione, gestione applicativa, hosting dei"

Transcript

1 " ROMA CAPITALE DIPARTIMENTO INNOVAZIONE TECNOLOGICA DIREZIONE SISTEMIINFORMATICI E TELEMATICI VIALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE, ROMA Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei portali web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una procedura aperta per l'affidamento dei servizi '1 O

2 L l' R.OMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una Sommario 1. PREMESSA 2 2. OBIETTIVI E FINALITÀ DELSERVIZIO 3 3. DURATA DELSERViZiO 3 4. CONTESTODI RIFERIMENTO Sistema dei Portali di Roma Capitale Servizio di Sicurezza - Identificazione, Autenticazione e Autorizzazione - Content Fiftering Management Servizio di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata Servizio di Connettività 6 5. DESCRIZIONEDELSERVIZIO Dimensionamento dei servizi Cronoprogramma di Massima degli interventi DEFINIZIONE DELLA BASED'ASTA INDICAZIONI E DISPOSIZIONI PER LA STESURA DEI DOCUMENTI INERENTI LA SICUREZZA DI CUI ALL'ARTICOLO 26, COMMA 3, DEL DECRETOLEGISLATIVO9 APRILE2008, N CRITERIDI APPLICABILITÀ DELLEMISURE DI GESTIONEAMBIENTALE (ART 281 DEL D.P.R. 207/2010) 13 Pagina 2 di 13

3 .. ROMA CAPITALE Progettozione dei servizi di sviluppo, monutenzione, gestione applicativa, hosting del siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC)per Ramo Capitale da Includere In una 1. Premessa Il presente documento viene redatto in adempimento alle disposizioni del D.P.R. 5 ottobre 2010, n Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE». Nei paragrafi si sviluppano e dettagliano i punti previsti dall'art. 279 così da definire in modo puntuale il contesto in cui sono inseriti i servizi, attraverso: la relazione tecnica-illustrativa con riferimento al contesto in cui è inserita la fornitura o il servizio; le indicazioni e disposizioni per la stesura dei documenti inerenti la sicurezza di cui all'articolo 26, comma 3, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81; il calcolo della spesa per l'acquisizione del bene o del servizio con indicazione degli oneri della sicurezza non soggetti a ribasso di cui alla lettera b); il prospetto economico degli oneri complessivi necessari per l'acquisizione del bene o del servizio 2. Obiettivi e finalità del servizio Roma Capitale intende affidare ad un fornitore specializzato l'erogazione dei servizi di gestione in hosting, evoluzione, manutenzione e sviluppo dei Portali di Roma Capitale, il servizio di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata e connettività, garantendo nel contempo la continua e corretta erogazione de servizi attualmente forniti dalla piattaforma web Capitolina. Coerentemente con quanto espresso nella Memoria di giunta del 8/11/2013 inerente le Linee di indirizzo in merito ai processi di Razionalizzazione della Spesa in materia JeT è intenzione di questa Direzione accorpare l'acquisto dei diversi servizi a supporto all'erogazione dei servizi on-iine dell'amministrazione Capitolina, riducendo così l'onerosità gestionale e amministrativa derivante dall'attuale gestione di più contratti. Roma Capitale intende far evolvere gli attuali siti web verso una piattaforma unica di accesso che veicoli il cittadino sia verso gli attuali servizi on-iine, offerti dai sistemi informativi Capitolini e dalle società collegate, sia verso servizi innovativi ispirati a principi di e-democracy e social networking. E' intenzione dell'amministrazione awiare un rinnovamento tecnologico e funzionale, continuando nel percorso di sviluppo del portale di natura istituzionale e degli altri attuali portali, consolidando e razionalizzandone i contenuti, e migliorandone la capacità comunicativa verso un più ampio bacino di utenza. Attraverso la realizzazione e l'implementazione di servizi innovativi, si intende utilizzare il portale quale mezzo di comunicazione e interazione innovativo, verso gli utenti attuali, includendo anche turisti e cittadini non residenti sul territorio, superando gli eventuali vincoli di accessibilità, di lingua, di tipologia di dispositivo e di contenuto. Inoltre, coerentemente con gli obiettivi di razionalizzazione della spesa già citati, l'amministrazione ha intenzione di favorire l'adozione di piattaforme applicative costituite da sistemi Open Source che siano conformi a tutti gli standard industriali, di interoperabilità, e in generale a tutte le caratteristiche minime di accessibilità. È fondamentale, infine, tener presente la necessità di aggiornamento continuo. legato all'obbligo di conformità a quanto previsto dalle disposizioni normative e dalle linee guida adottate a livello comunitario, nazionale e locale, con particolare riguardo alla adozione di tecnologie ICT nelle amministrazioni pubbliche. L'appalto verrà aggiudicato con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell'art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006 in quanto si ritiene fondamentale, vista la natura dei servizi esplicitati in seguito, verificare la capacità progettuale dei possibili concorrenti. Pagina 3 di 13, i

4 '. -t. ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una procedura aperta per l'affidamento del servizi 3. DURATA DELSERVIZIO L'appalto prevede l'affidamento per 36 mesi naturali e consecutivi del servizio, inclusi j 4 mesi necessari per la presa in carico dei servizi ad oggi erogati da diversi fornitori. 4. CONTESTODI RIFERIMENTO I servizi oggetto della procedura di gara attualmente sono erogati attraverso i portali e sono ospitata ti sia nel data center dell'amministrazione Capitolina sia presso provider esterni con diverse modalità contrattuali: Hosting/Housing presso fornitore esterno: Portale istituzionale e Portale Eventi; Outsourcing: Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata; In House presso il CEDdi Roma Capitale: Portale Spazio Comune, DMZ; Ospitati altri servizi nei CEDdelle società municipalizzate (AMA, Aequa Roma, Atac, Acea). Inoltre sono presenti fornitori terzi presso il CED di Roma Capitale per l'erogazione di Servizi di Sicurezza, Identity Management. 4.1 Sistema dei Portali di Roma Capitale L'attuale architettura logica e tecnologica del sistema di portali di Roma Capitale, prevede tre portali: Portale Istituzionale di Roma Capitale - il sito web ufficiale del!' Amministrazione Capitolina attraverso il quale sono messe a disposizione della collettività informazioni aggiornate e puntuali su attività svolte come ad esempio accordi, convenzioni, normative, notizie e comunicati e servizi web di pubblica utilità (come i "servizi on-iine interattivi" e l'accesso alle aree riservate per tutto il personale dipendente); Portale Eventi il sito attraverso il quale l'amministrazione mette a disposizione della collettività informazioni su eventi di particolare rilevanza; Portale Spazio Comune' canale istituzionale interno primario, veicolo informativo, strumento di ricerca contenuti ed elemento di congiunzione fra l'amministrazione e i dipendenti. Per definire un ordine di grandezza relativo al numero di accessi ed al traffico registrato nel 2013 dal Portale Istituzionale di Roma Capitale, il cui numero di visite si è triplicato nell'ultimo triennio, si riportano alcuni dati statistici: Tipologia di dato Portale Istituzionale Visite Visitatori unici Visualizzazioni di pagina Tempo medio trascorso sul Portale per ogni visita 4m56s Media pagine viste 3,96 Visualizzazioni di pagina uniche Tempo medio sulla pagina 1m 40s Tramite il Portale Istituzionale di Roma Capitale vengono erogati al pubblico diversi servizi on-iine. Di seguito si riporta, per i principali servizi, il numero di accessi registrato nell'anno Pagina 4 di 13 l

5 '" ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting del sltl web e di Posto Elettronico e Posto Elettronica Certificata (PEC)per Roma Capitale do Includere in una procedura aperta per faffldomento del servizi Servizio on line Nr. accessi e servizi erogati (anno 2013) Servizi Scolastici Servizi Anagrafici Servizio Contrawenzioni Servizi Edilizi Servizi Toponomastici Servizi di Pagamento Servizi alle Imprese Servizi Tariffa Rifiuti - AMA Contributo di soggiorno Altri servizi ::: TOTALE ::: Il Portale Eventi, nel suo complesso, conta circa visite annue, di cui circa la metà risultano essere visualizzazioni di pagine uniche. Il Portale Spazio Comune, rivolto agli utenti interni di Roma Capitale, registra un dato di visite di circa pagine al giorno. 4.2 Servizio di Sicurezza - Identificazione, Autenticazione e Autorizzazione - Content Filtering Management Il servizio di gestione delle funzioni di Identificazione, Autenticazione ed Autorizzazione (IAA) degli utenti all'uso dei sistemi informatici di Roma Capitale è attualmente erogato, con modalità conformi ai requisiti di sicurezza richiesti dal contratto quadro SPC,ed alle normative vigenti, tramite due prodotti complementari ed integrati: JIANO Access Manager (JAM) JIANO Identity Manager (JIM) Entrambe le componenti Access/ldentity manager sono basate su soluzioni Open Source ampiamente supportate dalla community e sperimentate in soluzioni per la PA di tipo enterprise. La soluzione attualmente impiegata permette la gestione fino ad un numero massimo di utenti (estendibile a ). Attualmente gli utenti registrati sono circa di questi sono identificati (di cui circa cittadini) 4.3 Servizio di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata Si presentano di seguito la numerosità e le caratteristiche delle caselle di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata attualmente a disposizione di Roma Capitale: Profili di Posta Numero Dimensione Archiving Profilo Mailbox MB MB Retention 1000 A gg 6000 B 450 O 7gg C 200 O 3gg 1000 D 100 O 3gg Pagina 5 di 13

6 .. ;t.. ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronico Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una Attualmente il servizio di Posta Elettronica Certificata comprende: N. caselle PECindividuali: da lgb/cad. N. caselle PECmultiutente: 100 da lgb/cad. Servizio di archiviazione messaggi PEC Servizio RAS(archiviazione remota) 4.4 Servizio di Connettività Attualmente il Data Center è connesso alla Server Farm del Fornitore attraverso collegamenti SPCHDSl a 200 Mbit/sec con la Server farm di Telecom Italia. S. Descrizione del servizio I servizi che si metteranno a base di gara sono stati definiti partendo dall'analisi delle esigenze rilevate al fine di ottimizzare la gestione contrattuale di tutti i servizi, garantendo la messa in linea del portale istituzionale ambiente Web 2.0 nonché dai requisiti funzionali ulteriori emersi durante le attività (servizi in mobilità, open data, servizi di smart cities) e sono stati classificati in quattro macro-aree principali. 1. Servizi di Innovazione, che comprendono: Progettazione e realizzazione di componenti e Portali/Siti Web, che comprende tutte quelle attività necessarie per la migrazione, creazione, realizzazione e per l'implementazione di nuovi componenti e Portali/siti web, sezioni transazionali di e-government che consentono al pubblico di effettuare operazioni via Internet in modalità "self service"; Manutenzione evolutiva (MEV) dei Portali/siti web, essa comprende tutte le funzionalità volte ad arricchire contenuti e servizi utili per garantire una migliore esposizione e gestione informativa; Realizzazione di servizi innovativi e di servizi di integrazione, in quest'ambito ricade l'evoluzione e l'ampliamento della gamma dei servizi già offerti dall'amministrazione. Il fornitore dovrà realizzare servizi innovativi, sia informativi che interattivi e transazionali. 2. Servizi di Esercizio, il cui principale obiettivo di garantire agli utenti, sia interni che esterni, del sistema dei Portali web di Roma Capitale la continuità di accesso ai servizi erogati dai portali attualmente in uso, attraverso un adeguato servizio di conduzione, gestione e manutenzione dei sistemi. Essi comprendono: Presa in carico del Servizio che prevede la presa in carico di tutte le applicazioni ed i sistemi in uso per l'erogazione dei servizi web dei Portali di Roma Capitale, includendo anche i servizi di Posta Elettronica e Posta elettronica Certificata e i servizi di hosting di portali web applicativi compreso il portale interno Spazio Comune. la presa in carico del servizio dovrà essere attivata dalla data di inizio del contratto e dovrà completarsi entro 4 mesi, garantendo comunque, per tutta da durata del servizio la continuità operativa e funzionale dei sistemi interessati e la fruibilità dei servizi da questi erogati. Manutenzione Correttiva ed Adeguativa dei portali/siti web, volta a rimuovere le cause e gli effetti dei malfunzionamenti delle procedure e dei programmi ed è innescata da impedimenti all'esecuzione dell'applicazione o dalle differenze riscontrate fra l'effettivo funzionamento del software applicativo e quello atteso previsto dalla relativa documentazione tecnica. Pagina 6 di 13

7 '" ROMA CAPITALE Progettozione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicotiva, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC)per Roma Capitale da includere in una procedura aperta per l'offidamento dei servizi Gestione applicativa, Presidio ed Assistenza con l'obiettivo di mantenere funzionanti ed in piena efficienza i sistemi dati in gestione, ridurre i tempi di fermo di sistemi e apparecchiature, minimizzare i tempi di fermo manutentivo, e gestire le richieste d'intervento provenienti dall'amministrazione in maniera tempestiva. Sicurezza della rete e dei contenuti relativamente ai quali il fornitore dovrà erogare, su tutto il territorio nazionale, i seguenti servizi di sicurezza: Identity Management, Firewall Management, Antivirus & Content Filtering Management. 3. Posta Elettronico e Posta Elettronica Certificata, i quali hanno il principale obiettivo di garantire agli utenti del sistema di posta di Roma Capitale la continuità di accesso ai servizi erogati attualmente in uso, attraverso un adeguato servizio di conduzione, gestione e manutenzione dei sistemi di messaggistica. 4. Hosting di componenti e portall/sltl web: comprende la predisposizione di apparati HW, SW e di rete necessari e la messa in esercizio e la gestione operativa di portali/applicazioni web, nonché tutte quelle attività di monitoraggio, assistenza e governo atte a garantire l'erogazione di un servizio continuato, efficiente in alta affidabilità 5.1 Dimensionamento dei servizi e disponibilità. Sulla base della situazione attuale e delle consistenze delle infrastrutture e dei servizi elencati, le dimensioni dei "Servizi di Innovazione" e i "Servizi di Esercizio", sono stimate sulla base dei giorni persona (GPP)necessari per eseguire le attività previste. Per lo svolgimento delle attività richieste si riporta il piano di impiego minimo delle figure professionali richieste, elaborato sulla base dell'esperienza pregressa ed in funzione degli obiettivi prefissati: Servizi Progettazione Realizzazion di Profilo e Manutenzio Gestione e di servizi Manutenzio Sicurezz professionale realizzazione ne evolutiva Applicativ innovativi e ne Correttiva a della di a, (MEV) dei di servizi di MACdei rete e Presidio, componenti e portali WEB integrazion portali web dei Assistenza portali Web e contenu ti Capo Progetto 5% 5% 5% 5% 5% 5% Analista Funzionale Senior 25% 20% 25% 15% 15% 20% Analista Programmatore 40% 50% 40% 55% 30% 30% Specialista di Tecnologia/Prodot 20% 15% to Senior 20% 5% 5% 15% Sistemista 10% 10% 10% 20% 20% 20% Pagina 7 di 13

8 '.' ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posto Elettronico Certificata (PEC) per Roma Capitale do includere in una Operatore 2S% 10% Sinteticamente: Tipologia di Servizio Progettazione e realizzazione di componenti portali/siti Web e Valore (GGP) Manutenzione evolutiva (MEV) dei portali WEB 800 Realizzazione di servizi innovativi e di servizi di integrazione o 'tj._._ N N.-.~ ~ CI.I III V)W Manutenzione Correttiva MAC dei portali web Gestione Applicativa, Presidio, Assistenza Servizi di Sicurezza della rete e dei contenuti Le dimensioni del "Servizio di Posta Elettronica e di Posta Elettronica Certificata" sono stimate sulla base del numero di caselle di posta da attivare, in continuità con la situazione attuale e su richiesta dell' Amministrazione. La seguente tabella riporta il fabbisogno dell'amministrazione, per i entrambi i servizi, con il dettaglio dei diversi profili richiesti specificati nel dettaglio al paragrafo 5.3 del Capitolato Speciale Descrittivo e Prestazionale. Profilo Numero di caselle da attivare Posta Elettronica Dimensione Capacità archiviazione A GB 100 GB A GB 2 GB B MB O Posta Elettronica Certificata Profilo Numero di caselle Nr. messaggi Dimensione da attivare giornalieri Personale GB 50 Applicativa 100 2GB 500 (SO/ora) Istituzio nale GB SOO(SO/ora) Massiva 10 2 GB 6000 (600/ora) Pagina 8 di 13

9 .,. ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posto Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una procedura aperta per Yaffidamento dei servizi Il "Servizio di Hosting" è stimato in relazione al piano di evoluzione del sistema di Portali di Roma Capitale, su base semestrale presentato di seguito, e dei relativi parametri: Capacità di storage necessaria - funzione del numero di pagine e dei contenuti Numero di accessi nell'ora di picco - ampiezza di banda necessaria a garantire presenti; l'accesso ai portali. I Semestre Il Semestre I.IV 1IISemestre IV semestre V Semestre VI semestre V-VI mese mese N. picco T N. picco T N. picco T N. picco T T8 N. picco T N. picco accessi B accessi B accessi B accessi B accessi B accessi Portale Presa istituzionale In 1 Portale Eventi Nuovo Portale istituzionale Carico del Servizio I parametri di dimensionamento O 2 5 O Storage richiesto e Numero di accessi nell'ora di picco, per il Portale Spazio Comune non sono stati indicati in quanto esso continuerà ad essere ospitato presso il CED di Roma Capitale e il fornitore dovrà fornire i servizi di esercizio. la capacità richiesta per la navigazione dei dipendenti verso internet, vista anche la continua evoluzione tecnologica, del servizio di connettività tra il CED di Roma Capitale verso internet è fissato in minimo 600 Mb/sec. 5.2 Cronoprogramma di massima degli interventi Di seguito, si presenta il cronoprogramma indicativo degli interventi sull'intero periodo contrattuale, facendo riferimento ai Servizi descritti: Il Semestre III Semestre IV Semestre V Semestre VI Semestre Presa in carico Servizi di Innovazione Progettazione e realizzazione di componenti e portali Web Manutenzione evolutiva (MEV) dei portali WEB Realizzazione di servizi innovativi e di Pagina 9 di 13

10 .' ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da Includere In una Servizi Esercizio di servizi integrazione di Manutenzione Correttiva MAC dei portali web Gestione Applicativa Servizi di Sicurezza della rete e dei contenuti Hosting e Connettività Posta Elettronica Hosting Connettività Posta Elettronica Posta Elettronica certificata 6. Definizione della base d'asta Di seguito, ai sensi dell'art. 279 del Regolamento di esecuzione del Codice dei contratti pubblici (D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207), si presenta il calcolo della spesa per l'acquisizione del servizio utilizzato dalla Stazione appaltante in fase di progettazione dell'appalto ai fini della definizione della base d'asta. I costi unitari di Riferimento dei profili professionali, cos1come esplicitati nella tabella sottostante, sono stati calcolati sulla base di analoghi riferimenti di CONSIP, laddove applicabili, in ragione dei volumi di attività, delle risorse richieste e della durata contrattuale. Profilo Professionale Costi unitari di riferimento giornalieri Capo Progetto (630 Analista Funzionale Senior (450 Analista Programmatore {400 Specialista di Tecnologia/Prodotto Senior {650 Sistemista {400 Operatore ( 230 I costi unitari di Riferimento per il calcolo dei canoni mensili, omnicomprensivi, legati ai servizi di posta elettronica e Posta Elettronica Certificata, così come esplicitati nella tabella sottostante, sono stati calcolati sulla base di analoghi riferimenti di CONSIP,laddove applicabili. Profilo Casella di posta Elettronica Tariffa mensile unitaria A ( 2,00 B ( 0,72 Personale Applicativa { 1,1 (4,3 Pagina 10 di 13

11 ." ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting del siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una Istituzionale Massiva (4,3 (83,0 I costi unitari di Riferimento per il calcolo dei canoni mensili, omnicomprensivi, legati ai servizi di Hosting, così come esplicitati nella tabella sottostante, sono stati calcolati sulla base di analoghi riferimenti di CONSIP,laddove applicabili. la formula di calcolo per la tariffa è esplicitata nel paragrafo del CSDP. Valore annuo per TB di dati Parametro Valore annuo per singolo accesso concorrente Tariffa Annua ( (6 Tariffa Annua Fascia A <= 200 Mb/sec ( Fascia B compreso tra 200 Mb/sec e 300 Mb/sec ( Fascia C >= 300 Mb/sec ( Nella tabella che segue sono ripartite in precedenza. le stime di spesa relative ai diversi servizi secondo quanto esplicitato Servizio I Il III Importo a Modalità di base di gara rendicontazione Progettazione e realizzazione di ( ( Progettuale a componenti e portali corpo Web Manutenzione evolutiva (MEV) dei ( ( ( portali WEB Realizzazione di servizi innovativi e di servizi ( ( di integrazione Progettuale a corpo Progettuale a corpo Manutenzione Correttiva MAC dei ( ( Continuativa a canone portali web Continuativa a Gestione Applicativa ( Consumo Servizi di Sicurezza della rete dei ( ( ( ( Continuativa a e Consumo contenuti Hosting ( ( ( Continuativa Canone Posta Elettronica ( ( ( ( Continuativa a Canone Posta Elettronica ( Continuativa a ( certificata Canone a Pagina 11di 13

12 ., ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificato (PEC) per Roma Capitole da includere in una procedura aperta per raffidamento dei servizi Connettività Oneri della Sicurezza 340,30 Continuativa a Canone Totale spesa per il servizio (lva esclusa) I ,30 Dalla stima di spesa dei servizi inclusi è stato definito un importo a base di gara pari a ,30, di cui ,00 soggetti a ribasso e 340,30 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso, oltre I.V.A. per la durata di 3 anni nonché Importo di ,22 per i2 anni, di cui all'art. 57, comma S, letto b), di cui 255,22 oneri della sicurezza oltre I.V.A. Di seguito sono identificate le pianificazione della spesa divisa per i diversi periodi, ad esclusione dell'iva: I: ,30; Il: ,00; III : ,00 Tutte le spese, comunque inerenti e conseguenti al presente atto, sono a carico del Fornitore che chiede, ai sensi dell'art. 40 del D.P.R. 26 aprile 1986, n. Bi, l'applicazione dell'imposta di registro in misura fissa, essendo l'appalto in questione soggetto all'imposta sul valore aggiunto. 7. Indicazioni e disposizioni per la stesura dei documenti inerenti la sicurezza di cui all'articolo 26, comma 3, del Decreto Legislativo 9 Aprile 2008, N. 81 In relazione a quanto previsto dall'art. 26, comma 3-ter, del D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i., Roma Capitale predispone il DUVRI (Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze) recante una valutazione ricognitiva dei rischi standard relativi alla tipologia della prestazione che potrebbero potenzialmente derivare dall'esecuzione del contratto. Gli oneri relativi della sicurezza previsti dal D. Lgs. n. 81/2008 sono stimati nel DUVRI ed inseriti, soggetti a ribasso, nella base d'asta. come non Roma Capitale prowederà ad integrare se necessario il predetto documento riferendolo ai rischi specifici da interferenza individuati e segnalati nei luoghi in cui verrà espletato l'appalto. Il documento finale verrà visionato insieme all'appaltatore per l'approvazione definitiva secondo le modalità previste dalla legge. In corso d'opera il DUVRI potrà essere oggetto di opportuni aggiornamenti qualora si riscontrino variazioni nelle attività previste, nella prospettiva di promuovere la cooperazione ed il coordinamento previsti dall'art. 26 del D. Lgs. n. 81/2008. Di seguito si riportano dei rischi interferenti. le modalità di stima dei costi della sicurezza necessari per la riduzione\eliminazione Le tipologie di costi presi in considerazione sono quelli necessari per: le misure preventive e protettive e dei dispositivi di protezione individuale eventualmente necessari per eliminare o ridurre al minimo i rischi da lavorazioni interferenti; i mezzi e servizi di protezione collettiva (come segnaletica di sicurezza, awisatori acustici, etc.); gli eventuali interventi finalizzati alla sicurezza e richiesti per lo sfasamento spaziale o temporale delle lavorazioni interferenti; le misure di coordinamento relative all'uso comune di attrezzature e mezzi e servizi di protezione collettiva. In relazione ai 36 mesi dell'appalto, è stimato il seguente numero di personale: Pagina 12 di 13

13 ROMA CAPITALE Progettazione dei servizi di sviluppo, manutenzione, gestione applicativa, hosting dei siti web e di Posta Elettronica e Posta Elettronica Certificata (PEC) per Roma Capitale da includere in una Servizio Erogato TOTALI n. operatori 1 20 TOTALI 20 Per l'intero periodo contrattuale sono stati stimati, in base ad un'indagine di mercato e consultazione di prezziari, i costi per la sicurezza ulteriori rispetto a quelli propri dell'appaltatore, che dovranno essere sostenuti per la riduzione/eliminazione dei rischi interferenti riportati nella sezione III del DUVRI e che sono riportati nella tabella seguente: Tabella 1-lndividuazione dei costi per l'eliminazione o riduzione dei rischi interferenziali Servizio erogato T1pologia costo U.M. Costo unitario Quantità Costi (euro) Partecipazione alle riunioni orario 50,00 4 ore/anno 200,00 Colonnina H.90 GIN + Base Riem. giallo-nera inclusa) (iva 10,98 lo 109,80 catena di plastica GIN d.mm.6 mm.24x39 (iva inclusa) mt 1, ,50 Tot. per tre anni 340,30 340,30 8. Criteri di applicabilità delle misure di gestione ambientale (art 281 del d.p.r. 207/2010) Si ritiene che, nell'esecuzione del servizio, non sussistano pericoli di danno all'ambiente che richiedano l'utilizzo di misure aggiuntive rispetto a quelle già oggi adottate. Pagina 13 di 13

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture 1 di 9 Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture Determinazione n.3/2008 Del 5 marzo 2008 Sicurezza nell esecuzione degli appalti relativi a servizi e forniture. Predisposizione

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Sicurezza La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Con l'emanazione del D.Lgs. n. 81/2008 sono stati definiti gli obblighi inerenti alla sicurezza sul lavoro in caso di affidamento di lavori

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Carta di servizi per il Protocollo Informatico

Carta di servizi per il Protocollo Informatico Carta di servizi per il Protocollo Informatico Codice progetto: Descrizione: PI-RM3 Implementazione del Protocollo informatico nell'ateneo Roma Tre Indice ARTICOLO 1 - SCOPO DEL CARTA DI SERVIZI...2 ARTICOLO

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014

CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 CIRCOLARE N. 65 del 10 aprile 2014 Modalità per l accreditamento e la vigilanza sui soggetti pubblici e privati che svolgono attività di conservazione dei documenti informatici di cui all'articolo 44-bis,

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO

REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06) ALLEGATO N. 1 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SERVIZIO REGIONE BASILICATA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE DEL SISTEMA INTEGRATO SERB ECM DELLA REGIONE BASILICATA (ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/06)

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002 Conoscenza e uso del dominio internet ".gov.it" e l'efficace interazione del portale nazionale "italia.gov.it" con le IL PRESIDENTE DEL

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1)

Comune di Prato. Servizio Risorse Umane. Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) Comune di Prato Servizio Risorse Umane Concorso pubblico per l assunzione di n. 1 Funzionario Progettista Impianti (cat. D1) 1 Prova Scritta- Quiz con risposte esatte le risposte esatte sono sottolineate

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica

PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica ALLEGATO F PROVINCIA DI SAVONA Settore Gestione della Viabilità, Strutture, Infrastrutture, Urbanistica Appalto n. 1649 - S.P. n. 29 del Colle di Cadibona. Lavori di adeguamento del tracciato stradale

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA ED ALTRI SERVIZI, TESI AL MANTENIMENTO DEL DECORO E DELLA FUNZIONALITA DEGLI IMMOBILI, PER GLI ISTITUTI SCOLASTICI DI

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo 4. Art. 2: Ripartizione Generale dell incentivo fra le attività 4

Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo 4. Art. 2: Ripartizione Generale dell incentivo fra le attività 4 Regolamento per la ripartizione e l erogazione dell incentivo ex art. 92 D. lgs. 163/06 e s.m.i. 1 INDICE TITOLO I :PREMESSA 3 Art. 1: Modalità di distribuzione dei compiti che danno diritto all incentivo

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. All.1 al Disciplinare di Gara ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI All.1 al Disciplinare di Gara CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Accordo Quadro con più operatori economici sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici, ai sensi e per gli effetti dell art. 2, comma 225, L.n. 191/2009, per l affidamento dei Servizi

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico VISTO il Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 convertito con modificazioni dalla Legge 11 novembre 2014, n. 164 recante Misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche,

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE

QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE Centro Nazionale per l informatica nella Pubblica Amministrazione Allegato 2a alla lettera d invito QUADRO INTRODUTTIVO ALLA GARA MULTIFORNITORE GARA A LICITAZIONE PRIVATA PER L APPALTO DEI SERVIZI DI

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 17 giugno 2014 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto -

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Pagina 1 di 7 TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Testo del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 66 del 20 marzo 2014), coordinato con la

Dettagli