PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO"

Transcript

1 PRINCIPI E NORME DI PARTECIPAZIONE AL TORNEO 1. Potranno partecipare ai tornei solo giocatori amatoriali. Per quanto concerne gli esterni sono esclusi tutti i tesserati FIGC di qualsiasi categoria. Potranno partecipare al torneo tutte le squadre appartenenti a ordini e Categorie professionali non necessariamente iscritti all albo (interforze, ordini, collegi, bancari, etc) con eventuale certificazione relativa all'ordine,collegio o categoria professionale. Sono ammessi tre esterni più il portiere (anche di riserva). I tre esterni dovranno avere minimo 27 anni di età. In caso di violazione di tali regole la squadra di appartenenza subirà le seguenti sanzioni disciplinari: sconfitta a tavolino e 3 punti di penalizzazione e diffida alla squadra. Tali sanzioni verranno attribuite dietro reclamo della eventuale squadra avversaria nel caso accertasse tale falsificazione o da altre squadre facenti parte del torneo. 2. Ogni società potrà tesserare un massimo di 30 giocatori. (a 11). I giocatori potranno essere tesserati entro e non oltre la penultima giornata della fase eliminatoria. Va fatta eccezione per il portiere che potrà essere tesserato oltre il numero dei tesserati previsti e anche dopo la fase eliminatoria e comunque prima degli eventuali quarti o semifinali in programma (ove non fossero previsti altri gironi successivi alla fase eliminatoria) o entro la prima giornata degli eventuali gironi suddetti. 3. L Organizzazione si riserva di sostituire entro e non oltre la 3a giornata una squadra ritirata con una nuova che nel caso potrà recuperare le gare giocate. In caso di ritiro di una squadra oltre la 3a giornata le partite giocate precedentemente verranno comunque annullate. Qualora, per qualsiasi motivo, una Società si dovesse ritirare dal Campionato in corso o vi sia stata definitivamente esclusa., sarà privata di tutti i punti in classifica ottenuti a beneficio delle squadre già incontrate e da incontrare. Nel caso in cui la squadra ritiratasi dovesse aver perso le partite fino ad allora disputate alle restanti squadre verrà assegnato lo 0-3 a tavolino solo se questa decisione non alteri le classifiche riguardanti i capocannonieri migliori giocatori e miglior portiere e la differenza reti generale di tutte le squadre. In caso contrario le partite precedentemente disputate dalla squadra ritirata verranno annullate. Nel caso in cui la squadra ritiratasi abbia disputato tutte le partite del girone di andata verranno annullate esclusivamente le eventuali partite giocate nel girone di ritorno. 4. In ottemperanza al D.M. sulle norme per la tutela sanitaria delle attività sportive agonistiche, è fatto obbligo ad ogni iscritto di fornire i dati necessari per il tesseramento tramite la domanda d iscrizione o comunicandoli direttamente agli organizzatori.

2 5.Dal giorno in cui avrà inizio il campionato, nessun tesserato potrà giocare senza aver fornito i dati necessari. La copertura assicurativa ha validità di un anno solare (dal 1 settembre dell anno in corso al 31 agosto dell anno successivo). TESSERAMENTO E ASSICURAZIONE 6.- Ai possessori della tessera è garantita la copertura assicurativa secondo le modalità illustrate all atto dell affiliazione dietro presentazione obbligatoria del certificato medico di sana e robusta costituzione per attività non agonistica in data antecedente all inizio del torneo. 7.- In caso di infortuni subiti durante lo svolgimento delle gare da parte di atleti o dirigenti regolarmente tesserati per l anno in corso, bisogna darne preventiva comunicazione prima all arbitro della gara, e poi inoltrando tempestivamente (entro e non oltre 5 gg. ) la denuncia da compilare sull apposito modulo che va espressamente richiesto alla ASD Eventi Sportivi Bari. Al modulo va allegato il certificato medico di pronto soccorso e successiva raccomandata a/r. alla sede UISP di competenza In caso di inserimento di un giocatore nella lista che debba disputare la partita senza copertura assicurativa il suddetto atleta dovrà obbligatoriamente firmare una dichiarazione escludendo da ogni responsabilità gli organizzatori fermo restando che successivamente il giocatore dovrà regolarizzare la propria posizione assicurativa versando la quota prevista. PARTECIPAZIONE ALLE GARE 9.- Nel caso che due squadre abbiano maglie di colore uguali, simili o un colore che, a giudizio dell Arbitro, possa creare confusione nell identificazione, la Società ospitante sarà tenuta a sostituirle o indossare le casacche fornite dal centro sportivo. In caso di partite di sola andata verrà effettuato il sorteggio dall arbitro o nei casi specifici le casacche verranno indossate dalla squadra che non avrà un abbigliamento sportivo idoneo Una partita non potrà avere inizio, se il numero dei giocatori è inferiore a 7. La Società in difetto avrà la gara persa per tre a zero e sarà soggetta a sanzione disciplinare prevista salvo cause di forza maggiore constatate e accertate Qualora una squadra non si presenti alla disputa della gara stabilita dal calendario le prime due volte avrà partita persa per tre a zero più le spese arbitrali. La terza volta, anche non consecutiva, sarà definitivamente esclusa dal campionato in corso e privata di tutti i punti ottenuti in classifica, a beneficio delle squadre già incontrate e da incontrare, oltre a perdere ogni diritto sulla cauzione o eventuali anticipi per qualsiasi motivo versati.

3 SVOLGIMENTO DELLE GARE 12.-La durata delle gare viene stabilita in due tempi di 35' ciascuno; 40' per le semifinali e finali. 13.-Sono previste sostituzioni illimitate tenendo conto della finalità e dell amatorialità del torneo. Fatta eccezione per questa regola il regolamento si rifà in toto a quello della FIGC per il calcio a 11. Per il calcio a 8 invece oltre le sostituzioni illimitate non è previsto il fuorigioco e la terna arbitrale In via eccezionale, il terreno di gioco e l orario della gara, esclusa la data, potranno essere variati solo in questo modo: la Società che ha necessità di cambiare la gara in Calendario (orario, località o inversione del campo), dovrà prima interpellare l Organizzazione, e solo dopo aver raggiunto un eventuale l accordo, la partita potrà essere rinviata. La mancata comunicazione o l inesistenza dell accordo comunicato comporterà alla Società responsabile la perdita della gara per tre a zero più le spese arbitrali Le partite saranno disputate come da Calendario approvato dalle stesse Società. In tutti gli altri casi, ogni squadra dovrà presentarsi in qualsiasi condizione atmosferica. Situazioni d impraticabilità o indisponibilità del campo, sono rimesse all esclusivo giudizio dell arbitro e degli organizzatori. L'Organizzazione si riserva in casi eccezionali di spostare una partita in programma in un altro centro sportivo dandone comunicazione alle squadre in tempo utile. Non verranno ammesse contestazioni al riguardo Nel girone di andata, le gare di recupero dovranno (nei limiti del possibile) essere giocate prima della data di inizio del girone di ritorno. Nel girone di ritorno, le gare di recupero dovranno in ogni modo essere giocate prima della data prevista per la penultima gara in calendario. TUTTE le gare non disputate entro questi termini comporteranno, a ciascuna Società, la perdita della gara per tre a zero Se una gara, regolarmente inserita nel calendario non viene disputata per la mancanza dell Arbitro designato dal Comitato Organizzatore la stessa sarà ripetuta in data e orario stabiliti dallo stesso Comitato, salvo che le due Società non trovino un immediato accordo scritto e controfirmato, sia per far dirigere la stessa partita a una persona gradita per entrambe, che per indicare data e orario di ripetizione della gara. DISCIPLINA E AUTOMATISMO DELLE SANZIONI DISCIPLINARI 17.- I Presidenti ed i Rappresentanti delle squadre sono responsabili del comportamento delle stesse. Tutti i tesserati devono mantenere una condotta rispettosa dei valori sportivi di lealtà e spirito sportivo. Frasi o dichiarazioni offensive, scritte o verbali, lesive o semplicemente denigratorie dell immagine, della reputazione, del nome o dell operato dei direttori di gara o di altri tesserati, saranno punite con la massima severità Nella giornata delle finali tutte le Società sono tenute a presenziare alla cerimonia delle premiazioni. In caso contrario non verrà rilasciato alcun premio previsto L espulsione d uno o più giocatori dal terreno di gioco durante una gara, darà luogo alla squalifica automatica degli stessi per la partita di campionato successiva (compresi recuperi, anticipi, posticipi) squalifica decisa dalla Disciplinare.

4 20.- Se una Società ottiene il rinvio di una gara alla quale un proprio tesserato non avrebbe potuto prendere parte perché squalificato, la sanzione disciplinare non deve ritenersi eseguita e lo stesso deve scontarla in occasione della gara immediatamente successiva. Si fa presente che in caso di squalifica a tempo il giocatore in questione non potrà prendere parte ad altri tornei organizzati dalla ASD Eventi Sportivi Tutte le comunicazioni ufficiali, comprese le squalifiche, ammonizioni, espulsioni, sanzioni, ecc., saranno pubblicate sul sito o in via alternativa affissi in bacheca entro il giorno precedente alla gara successiva alla conclusione della gara svolta e, se per qualunque causa e/o motivo ciò non si verificasse, tutti i Dirigenti Responsabili delle Società hanno in ogni caso l obbligo d informarsi mettendosi in contatto con la ASD Eventi Sportivi La mancata trascrizione sul Comunicato Ufficiale di una squalifica non autorizza il lo stesso a disputare la gara successiva all espulsione diretta o per somma di ammonizioni Quei giocatori che, nel corso del campionato, incorreranno nella terza ammonizione devono considerarsi automaticamente esclusi dal partecipare alla gara successiva 23.- Le squadre che non si presentassero ad una qualsiasi delle ultime 3 giornate della fase eliminatoria verranno penalizzate di 3 punti in classifica tenendo conto che cosi potrebbero compromettere una eventuale qualificazione certa. Le squadre invece ormai eliminate sia nella fase eliminatoria o in eventuali fasi successive che dovessero non presentarsi sempre a una delle ultime 3 giornate o all ultima giornata dei mini-gironi verranno escluse dalla partecipazione al torneo successivo Ad ogni partita vinta a tavolino non verranno assegnati le reti al capocannoniere della squadra e neanche il miglior giocatore o il voto al portiere. Leggere i criteri di assegnazione dei premi. 25.-In caso di parità al termine delle partite ad eliminazione diretta, verranno effettuati due tempi supplementari di 10 minuti ciascuno. 26.-La finale 3 e 4 posto verrà regolarmente disputata per assegnare il premio per il 3 posto. Se una squadra rinuncia a disputare l'eventuale finale il 3 posto verrà assegnato di diritto all'altra squadra. Se tutte e due le squadre dovessero rinunciare non verrà messo in palio nessun premio Sono ammessi reclami, a mezzo telegramma, raccomandata, espresso, fax, e/mail, lettera a mano, entro 24 ore successive all'orario d'inizio della gara svolta. 28.-Per quanto riguarda i calci di rigore il regolamento prevede che gli stessi dovranno essere calciati esclusivamente dai giocatori scelti tra quelli in campo al fischio finale dei tempi regolamentari od eventuali supplementari. I GIOCATORI IN PANCHINA AL MOMENTO DEL FISCHIO FINALE NON POTRANNO ASSOLUTAMENTE EFFETTUARE I CALCI DI RIGORE!!!. 29.-In caso di parità dopo i 5 rigori gli eventuali giocatori rimanenti della squadra in campo (portiere compreso) dovranno proseguire nell effettuare i calci di rigore. In caso di ulteriore parità si dovrà ricominciare nello stesso identico ordine dell inizio.

5 CRITERI DI QUALIFICAZIONE In caso di parità di punti tra 2 squadre dello stesso girone per decidere la qualificazione di una squadra o per determinare la posizione in classifica verranno prese in considerazione in ordine: 1) Scontro diretto; in caso di parità: 2) Differenza reti generale; in caso di ulteriore parità: 3) Maggior numero di reti fatte; in caso di ulteriore parità: 4) Minor numero di reti subite; in caso di ulteriore parità; 5) spareggio; In caso di parità tra 3 o più squadre per decidere la qualificazione di una sola squadra o per determinare la posizione in classifica nel girone eliminatorio verranno prese in considerazione in ordine: 1) Maggior numero di punti nella classifica avulsa; in caso di parità: 2) Differenza reti della classifica avulsa; in caso di ulteriore parità: 3) Maggior numero di reti fatte nella classifica avulsa; in caso di parità: 4) Minor numero di reti subite nella classifica avulsa; in caso di ulteriore parità; 5) Differenza reti generale. ESEMPIO: arrivano al termine della classifica eliminatoria o dei mini 3 squadre a pari punti di cui due di queste dovranno passare alla fase successiva. Dopo aver stilato la classifica avulsa la squadra A risulta prima con 6 punti. Se le altre 2 squadre risultano a pari punti passerà alla fase finale la squadra che avrà vinto lo scontro diretto eventuale e in caso di ulteriore parità varranno sempre i criteri soliti. Se le squadre rimanenti sono 3 o più verranno presi sempre in considerazione i criteri della classifica avulsa tra le 3 o più squadre rimaste per decidere ulteriori posti utili per la qualificazione. ***ATTENZIONE!!!! Negli scontri diretti dove sono previste partite di andata e ritorno la squadra con partita persa a tavolino verrà penalizzata di un punto. In caso di parità di punti per decidere le migliori tra i gironi diversi della fase eliminatoria verranno presi in considerazione nell ordine. 1) La differenza reti generale; 2) Maggior numero di reti segnate; (con coefficiente) 3) Minor numero di reti subite; (con coefficiente) In caso di parità di punti tra le prime o seconde o terze e cosi via dei mini-gironi finali per decidere le migliori verranno prese in considerazione nell ordine:

6 1) La migliore posizione in classifica conseguita nel girone eliminatorio; in caso di ulteriore parità: 2) Differenza reti solo nel caso in cui non ci siano partite vinte a tavolino; in caso di ulteriore parità: 3) Maggior numero di gol segnati; in caso di ulteriore parità: 4) minor numero di reti subite PREMI E CRITERI DI PREMIAZIONE Al termine del torneo saranno previsti i seguenti premi: Coppa per la vincitrice del girone eliminatorio. Premio al miglior giocatore e portiere del torneo. Premio Capocannoniere del torneo (al termine delle semifinali) Trofeo Città di Bari alla squadra vincitrice Coppa 2 posto Coppa 3 posto Coppa 4 posto 1) Per quanto riguarda il miglior giocatore e il miglior portiere verrà segnalato solamente il miglior giocatore e il miglior portiere di ogni partita dal direttore di gara. 2) Al termine delle semifinali verranno premiati coloro che vinceranno le rispettive classifiche totalizzando il maggior numero di preferenze. In caso invece di parità tra due o più giocatori o portieri (ma solo ed esclusivamente in caso di parità) sarà compito degli organizzatori valutare chi avrà vinto le rispettive classifiche. 3) Per quanto riguarda la classifica capocannoniere invece rimarrà valido il criterio solito di valutazione. Cioè il premio andrà a chi avrà totalizzato il maggior numero di reti tenendo conto che per ogni partita non verranno assegnate più di 5 reti. Nel caso un giocatore non abbia disputato con la sua squadra una o più partite per mancanza della squadra avversaria allora verrà valutato il coefficiente di valutazione. Consisterà nel suddividere le reti segnate diviso il numero di partite giocate dalla squadra (non dal cannoniere in questione). In caso di parità tra due o più cannonieri vincerà la classifica quello che avrà totalizzato il maggior numero di reti effettive contando quelle oltre le 5 reti previste a partita. REGOLAMENTO E NFFOR RME DEL

7

8 NEO Ogni squadra potrà la fase finale dovrà aver giocato almeno 3 partite. PREGOLAMENTO E NORME DEL TORNEO Ogni squadra potrà tesserare massimo 18 giocatori (calcio A8) e 16 giocatori (calcio A7) entro la 4a giornata della fase eliminatoria. Un giocatore per poter disputare la fase finale dovrà aver giocato almeno 3 partite. Potranno partecipare al torneo oltre a quelli amatoriali anche i tesserati FIGC appartenenti ai campionati di Seconda e Terza categoria + 1 solo giocatore appartenente alle categorie superiori fino alla lega dilettanti e non oltre (escluse 1a e 2a Divisione-Serie B- Serie A). In caso di violazione di tali regole la squadra di appartenenza subirà le seguenti sanzioni disciplinari: sconfitta a tavolino con conseguente punto di penalizzazione e multa di Euro 50 e diffida alla squadra. Tali sanzioni non verranno attribuite solo dietro reclamo della eventuale squadra avversaria ma anche dagli organizzatori nel caso in cui accertassero personalmente tale falsificazione. L Organizzazione non potrà assolutamente garantire un orario fisso per tutte le partite in calendario. Ogni squadra dovrà adattarsi a disputare le partite in orari diversi e previsti dal calendario suddetto. Le squalifiche scatteranno ogni 3 AMMONIZIONI!!! LA FASE FINALE DEL TORNEO VERRA DISPUTATA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI INFRASETTIMANALI ESCLUDENDO IL SABATO POMERIGGIO SALVO ABBINAMENTI CON SQUADRE DELLO STESSO GIRONE DEL SABATO E CONDIZIONI CLIMATICHE PERMETTENDO. Ad ogni partita vinta a tavolino non verranno più assegnati le reti al capocannoniere della squadra e neanche il miglior giocatore o il voto al portiere. Leggere i criteri di assegnazione dei premi. In caso di inserimento di un giocatore nella lista che debba disputare la partita senza copertura assicurativa il suddetto atleta dovrà obbligatoriamente firmare una dichiarazione escludendo da ogni responsabilità gli organizzatori fermo restando che successivamente il giocatore dovrà regolarizzare la propria posizione assicurativa versando la quota prevista. In caso di parità al termine delle partite dei quarti o degli spareggi, verranno effettuati direttamente i calci di rigore tranne le SEMIFINALI E FINALI dove saranno previsti due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Criteri di premiazione abbinamenti sorteggi Il criterio di premiazione in riguardo al capocannoniere, miglior giocatore e miglior portiere subirà una modifica rispetto ai criteri riportati sul nostro GET. La suddetta variazione consisterà nel valutare il coefficiente e non più la normale somma di reti (capocannoniere) preferenze (miglior giocatore) o voti (miglior portiere). In pratica la somma delle reti segnate o delle preferenze o dei voti da 1 a 5 verranno suddivisi con il numero di partite effettivamente

9 giocate dalla squadra (non dal giocatore) escludendo eventuali partite vinte a tavolino. Ai suddetti premi potranno concorrere solo i giocatori le cui squadre avranno disputato almeno 5 partite della fase eliminatoria. Comunque le partite vinte a tavolino da una squadra saranno conteggiate come numero di partite valide per totalizzare il numero minimo previsto. Quindi le classifiche relative introdotte sul sito verranno poi calcolate con i criteri dei coefficienti e successivamente affissi tramite comunicato ogni 3 giornate in bacheca. Per la classifica dei cannonieri verranno assegnate non più di 5 reti a partita. Le eventuali reti in sovrannumero serviranno in seguito per calcolare il reale vincitore in caso di parità tra 2otranno partecipare al torneo oltre a quelli amatoriali anche i tesserati FIGC appartenenti ai campionati di Seconda e Terza categoria + 1 solo giocatore appartenente alle categorie superiori fino alla lega dilettanti e non oltre (escluse 1a e 2a Divisione-Serie B- Serie A). In caso di violazione di tali regole la squadra di appartenenza subirà le seguenti sanzioni disciplinari: sconfitta a tavolino con conseguente punto di penalizzazione e multa di Euro 50 e diffida alla squadra. Tali sanzioni non verranno attribuite solo dmente tale falsificazione. L Organizzazione non potrà assolutamente garantire un orario fisso per tutte le partite in calendario. Ogni squadra dovrà adattarsi a disputare le partite in orari diversi e previsti dal calendario suddetto. Le squalifiche scatteranno ogni 3 AMMONIZIONI!!! LA FASE FINALE DEL TORNEO VERRA DISPUTATA SOLO ED ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI INFRASETTIMANALI ESCLUDENDO IL SABATO POMERIGGIO SALVO ABBINAMENTI CON SQUADRE DELLO STESSO GIRONE DEL SABATO E CONDIZIONI CLIMATICHE PERMETTENDO. Ad ogni partita vinta a tavolino non verranno più assegnati le reti al capocannoniere della squadra e neanche il miglior giocatore o il voto al portiere. Leggere i criteri di assegnazione dei premi. In caso di inserimento di un giocatore nella lista che debba disputare la partita senza copertura assicurativa il suddetto atleta dovrà obbligatoriamente firmare una dichiarazione escludendo da ogni responsabilità gli organizzatori fermo restando che successivamente il giocatore dovrà regolarizzare la propria posizione assicurativa versando la quota prevista. In caso di parità al termine delle partite dei quarti o degli spareggi, verranno effettuati direttamente i calci di rigore tranne le SEMIFINALI E FINALI dove saranno previsti due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Criteri di premiazione abbinamenti sorteggi Il criterio di premiazione in riguardo al capocannoniere, miglior giocatore e miglior portiere subirà una modifica rispetto ai criteri riportati sul nostro GET. La suddetta variazione consisterà nel valutare il coefficiente e non più la normale somma di reti (capocannoniere) preferenze (miglior giocatore) o voti (miglior portiere). In pratica la somma delle reti segnate o delle preferenze o dei voti da 1 a 5 verranno suddivisi con il numero di partite effettivamente giocate dalla squadra (non dal giocatore) escludendo eventuali partite vinte a tavolino. Ai suddetti premi potranno concorrere solo i giocatori le cui squadre avranno disputato almeno 5 partite della fase eliminatoria. Comunque le partite vinte a tavolino da una squadra saranno conteggiate come numero di partite valide per totalizzare il numero minimo previsto. Quindi le classifiche relative introdotte sul sito verranno poi calcolate con i criteri dei coefficienti e successivamente affissi tramite comunicato ogni 3 giornate inumero serviranno in seguito per calcolare il reale vincitore in caso di parità tra 2

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

REGOLAMENTO 2015 / 2016

REGOLAMENTO 2015 / 2016 REGOLAMENTO 2015 / 2016 ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO Il Campionato Amatoriale è a scopo ricreativo e destinato ai soli soci maggiorenni dell A.S.D. SUMMER GAMES è composto da10 squadre, raggruppate

Dettagli

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014

REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 REGOLAMENTO FIVE LEAGUE 2013/2014 Alla tredicesima edizione del campionato amatoriale di calcio a 5 partecipano 40 squadre che vengono suddivise per sorteggio in 4 gironi da 10 squadre che daranno vita

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014

11^ campionato amatoriale calcio a 5 STAGIONE 2013/2014 REGOLAMENTO CAMPIONATO AMATORIALE ART. 1 COMPOSIZIONE DEL CAMPIONATO E TRASFERIMENTI Il Campionato Amatoriale è a carattere ricreativo e destinato ai soli soci dell A.S.D. ARCADIA Termoli Calcio a 5,è

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento -

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - PARAGRAFO 1: PARTECIPANTI quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - Il Torneo di calcio a 8 GAMING CUP è un Torneo riservato alle Società Operatrici di scommesse Eurobet, Paddy Power,

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO

19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 19 CAMPIONATO DRIBBLING 2009-2010 REGOLAMENTO 1)IL CAMPIONATO SI SVOLGERA AL CENTRO SPORTIVO DRIBBLING IN COLLABORAZIONE CON CASA DELLO SPORT, ART E PARQUET E ENDAS. 2)OGNI SQUADRA ISCRITTA AL CAMPIONATO

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari

3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016. Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari 3 MEMORIAL DON FRANCO SACCO 2016 Organizzato dall Oratorio Centro Giovanile REDENTORE Bari Regolamento del Torneo IL TORNEO E RISERVATO A TUTTI I GIOCATORI CHE ABBIANO COMPIUTO IL 30 ANNO DI ETA AL MOMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7

REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 REGOLAMENTO LIGA SPORTUNO CALCIO A 7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL

REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL REGOLAMENTO ''CHAMPIONS 5'' REGOLE PRINCIPALI - SI RICORDA CHE TUTTI I TESSERATI DEVONO ESSERE IN POSSESSO DEL CERTIFICATO MEDICO PER DISPUTARE IL CAMPIONATO. IL PRESIDENTE DELL ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA/SQUADRA

Dettagli

FLY LEAGUE IL REGOLAMENTO UFFICIALE CLAUSURA 2015. ART. 1 Responsabilità dell organizzazione. ART. 2 Responsabilità dei partecipanti.

FLY LEAGUE IL REGOLAMENTO UFFICIALE CLAUSURA 2015. ART. 1 Responsabilità dell organizzazione. ART. 2 Responsabilità dei partecipanti. FLY LEAGUE IL REGOLAMENTO UFFICIALE CLAUSURA 2015 L organizzazione della Fly League si limita ad offrire un torneo di calcetto amatoriale e non di tipo agonistico. Lo staff si impegna a favorire e creare

Dettagli

5 MEMORIAL Dario Riva - REGOLAMENTO

5 MEMORIAL Dario Riva - REGOLAMENTO 5 MEMORIAL Dario Riva - REGOLAMENTO ARTICOLO 1 (NORME GENERALI) 1. L ASD ORATORIO OGGIONO, in collaborazione con il CSI di Lecco e con il patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Lecco e

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno sabato 31 MAGGIO 2014 e terminerà il giorno lunedi 02 GIUGNO 2014. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo REGOLAMENTO Sede, date, giorni e orari Il torneo Vamos a Madrid, organizzato dall Acsi in collaborazione con Quasi Gol, si disputerà a Milano nei seguenti centri sportivi: Masseroni 1 (Via Madruzzo 3)

Dettagli

REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015

REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015 REGOLAMENTO FANTAISCHITELLA 2014-2015 DURATA Il fantacampionato ha svolgimento a partire dal giorno 9 settembre 2014 (ore 19.00) - data di inizio delle iscrizioni e delle operazioni di mercato e terminerà

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014

Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 Regolamento Campionato Serie A 2013-2014 ART. 1 TESSERAMENTO 1. Ogni squadra al momento dell iscrizione dovrà indicare un Referente, che potrà essere anche un partecipante al Torneo, il quale curerà i

Dettagli

1 Campionato Lega A HAPPINESS

1 Campionato Lega A HAPPINESS 1 Campionato Lega A HAPPINESS 2012-2013 Regolamento Il Centro sportivo HAPPINESS organizza una manifestazione a carattere amatoriale che si svolgerà a Nardò ( Le) in Via Penta 1 Campionato Lega A Calcio

Dettagli

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7

11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 11 CAMPIONATO DI CALCIO A 7 COORDINAMENTO PROVINCIALE CALCIO A 7 OPES AREZZO INIZIO CAMPIONATO LUNEDI 12 OTTOBRE 2015. Per la stagione sportiva 2015/2016 il campionato verterà su tre fasi e segnatamente:

Dettagli

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014

Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Regolamento Campionato Serie A Kick Off 2014 Art.1 : Ogni gara è giocata da due squadre formate ciascuna da 5 giocatori (di cui un portiere); Art.2 : Ogni gara non può iniziare, o proseguire,se una squadra

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11

REGOLAMENTO TORNEI ESTIVI DI CALCIO a 7 a 11 Piazza Toscanini 13, 41053 Pozza di Maranello (MO) 0536/948012 Web: www.acpozza.com e-mail: settoregiovanileacpozza@gmail.com L' A.C. POZZA 1982 organizza: Il Tornei di calcio a 11 SAMITALIA Il Tornei

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e fasce

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7

REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 REGOLAMENTO TORNEO DI SPINACETO CALCIO A7 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero

Dettagli

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE

FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACONO 2013 2014 REGOLAMENTO UFFICIALE 1 LA SQUADRA La squadra viene costruita scegliendo 25 giocatori tra quelli delle squadre del campionato di calcio di serie A, elencati nella lista pubblicata dalla

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21

REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 REGOLAMENTO GC CUP 5 UNDER 21 ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto segue all interno di questo

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

TORNEO INTERFACOLTA 2015 CALCIO A 7

TORNEO INTERFACOLTA 2015 CALCIO A 7 CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO DI FIRENZE TORNEO INTERFACOLTA 2015 CALCIO A 7 STRUTTURAZIONE DEL TORNEO - Calcio a 7 Il torneo di calcio a 7 composto da 28 squadre, avrà uno svolgimento d incontri fra squadre

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5

REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 REGOLAMENTO GC CUP CALCIO A 5 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di pensiero con quanto

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 65

Comunicato Ufficiale N. 65 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N. 65 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque 3.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

A.S.D MattiDaLeagueare

A.S.D MattiDaLeagueare Regolamento Torneo Calcio a 5/7 MattiDaLeagueare Art 1: Regole di Gioco Le regole del MattiDaLeagueare sono le stesse ufficiali del calcio a 5 e a 7. E stata abolita la variante della regola del retropassaggio

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015

NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 Lega Calcio Venezia NORME DI PARTECIPAZIONE 2014/2015 UISP LEGA CALCIO VENEZIA CAMPIONATO PROVINCIALE AMATORIALE" DI CALCIO 11 L UISP Lega Calcio Venezia in collaborazione con il S.T.A. indice ed organizza

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014

COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE n. 37 del 28 maggio 2014 CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE A DI CALCIO A 11 (Stagione Sportiva 2013/2014) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE La Federazione

Dettagli

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out

Regolamento CALCIO. Comitato di Como. D. Time-Out Comitato di Como Regolamento CALCIO D. Time-Out Verrà applicato in tutte le categorie, anche in quelle che non rientrano nei Campionati Nazionali. Ogni squadra potrà richiedere una sospensione di 2 per

Dettagli

4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE

4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE 1. CALENDARIO. 4^ CAMPIONATO AMATORIALE FRANCIGENA CUP E AVIS CUP REGOLAMENTO TECNICO UFFICIALE Il calendario ufficiale del 4 Campionato Amatoriale di calcio a 5 Francigena Cup e Avis Cup, verrà consegnato

Dettagli

Campionato di Calcio a 11

Campionato di Calcio a 11 Campionato di Calcio a 11 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 01/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/295475 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS»

REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS» REGOLAMENTO FANTACALCIO 2005-06 «LEGA SCIAGUATTOS» I. DEL MERCATO 1. Mercato iniziale - La composizione delle rose delle squadre partecipanti avviene tramite asta. All asta i giocatori partecipano con

Dettagli

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015

REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 REGOLAMENTO DEL XX TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GIOVANILE - Assemini (CA) 18 21 Giugno 2015 ART.1 ORGANIZZAZIONE La ASD Gioventu Assemini Calcio con sede in Assemini (CA) C.so Europa 60, organizza un

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS regolamento 2016 TORNEO NAZIONALE DI CALCIO DONATORI SANGUE FIDAS PRIMIERO E VANOI (TN) sabato 18 e domenica 19 giugno 2016 ASSOCIAZIONE FELTRINA DONATORI VOLONTARI SANGUE - ONLUS 1. NORME GENERALI QUALI

Dettagli

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO

7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO 7 TORNEO DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO ART.1 Il CRAL UNINA DELLA CONOSCENZA dell Università di Napoli Federico II indice ed organizza, con la collaborazione tecnica dell AICS C.P. Napoli, il Torneo Amatoriale

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n 1 del 04/08/2014 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia 2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo IL CUS FOGGIA ORGANIZZA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 5 PER TUTTI I DIPARTIMENTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015

REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 REGOLAMENTO AMSTERDAM LEAGUE CALCIO A8 2014/2015 WWW.GENERAZIONECALCETTO.COM ART. 0 Principi e Obiettivi L articolo zero si chiama tale perché viene prima di tutto. Se ci fossero dubbi e/o divergenze di

Dettagli

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento

ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento ARTICOLO 1 Della Lega e del suo ordinamento 1- La Lega è composta da otto Squadre 2- L Assemblea di Lega comprende tutti gli allenatori 3- La Lega è presieduta dal Presidente, eletto dall Assemblea 4-

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ART. 1 - FORMULA DEL CAMPIONATO Calcio a 5 Il campionato prevede gironi all italiana di Serie A2 composti da un massimo di

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE

TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE TORNEO NAZIONALE DI CALCIO A SETTE GIOCATORI PER DONATORI DI SANGUE FONZASO (BL) 28-29 giugno 2008 REGOLAMENTO 1. NORME GENERALI QUALI ASSOCIAZIONI POSSONO P PARTECIPARE: Al torneo possono partecipare

Dettagli

IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA. con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA. sapcatania.it IL TORNEO DI CALCIO A 7

IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA. con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA. sapcatania.it IL TORNEO DI CALCIO A 7 IL S.A.P. di CATANIA ORGANIZZA con l apporto tecnico della LEGA CALCIO U.I.S.P. PROVINCIALE CATANIA IL TORNEO DI CALCIO A 7 denominato Un goal per la memoria Edizione 2009/2010 (REGOLAMENTO) 1 REGOLAMENTO

Dettagli

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA

1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA 1.INTRODUZIONE E SALVAGUARDIA Il Regolamento Ufficiale ha validità effettiva per 1 anno e dovrà essere firmato da tutte le squadre prima dell'inizio di ogni campionato. Se per qualsiasi motivo in questo

Dettagli

FantacalcioRenzoBar Regolamento

FantacalcioRenzoBar Regolamento Coppa del Baretto FantacalcioRenzoBar Regolamento 1- Il Gioco 2- Il Mercato 1.1 Il gioco costituisce un fantasy game, ossia una simulazione che permette ai Fantallenatori di costituire una squadra di calcio

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

REGOLA 2: LA ROSA 25 calciatori: (3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti) Capitale sociale: 500 f.ml + 120 f.ml a partire da Gennaio

REGOLA 2: LA ROSA 25 calciatori: (3 Portieri 8 Difensori 8 Centrocampisti 6 Attaccanti) Capitale sociale: 500 f.ml + 120 f.ml a partire da Gennaio REGOLA 1: QUOTIDIANO UFFICIALE I tabellini e le pagelle delle partite - ovvero marcatori, ammonizioni ed espulsioni - pubblicati dalla GAZZETTA DELLO SPORT costituiscono i dati ufficiali per il calcolo,

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 037

Comunicato Ufficiale N. 037 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 037 1. Comunicazioni della F.I.G.C. 2. Comunicazioni della L.N.D. 3. Comunicazioni della Divisione Calcio a Cinque ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2015/2016 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2015/2016 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 22 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

Torneo Sintony Caam Sardegna Calcio A11 Inizio 13/14/20/21 Maggio 2013. Il Comitato CaamSardegna A.S.C.

Torneo Sintony Caam Sardegna Calcio A11 Inizio 13/14/20/21 Maggio 2013. Il Comitato CaamSardegna A.S.C. Via Giudice Mariano 47-09131 Cagliari. 070/485038 E-mail: caamsardegna@virgilio.it Sito Internet: www.caam.sardegna.it Ufficiale del 20 Marzo 2013 Torneo Sintony Caam Sardegna Calcio A11 Inizio 13/14/20/21

Dettagli

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5 Mario Del Sordo IL CUS FOGGIA IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE STUDENTESCA AREA NUOVA ORGANIZZA IL PRIMO

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori

Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Associazione Culturale Sportiva Dilettantistica Manofuori Societa affiliata alla Fipav e all MSP Manofuori Cup Non è necessario essere Campioni per divertirsi giocando a pallavolo L Associazione Culturale

Dettagli

Federazione InterLeghe Forum Associate

Federazione InterLeghe Forum Associate Federazione InterLeghe Forum Associate REGOLAMENTO FANTACOPPE 2013 / 2 014 REGOLA 1 FANTACOPPE 1. La F.I.L.F.A. organizza e promuove una serie di tornei in cui si confrontano i migliori fantallenatori

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE Edizione 9 REGOLAMENTO UFFICIALE STAGIONE 2012-13 STAGIONE 2012-13 DURATA Il campionato avrà svolgimento dalla seconda giornata fino giornata del campionato di Calcio di serie A. Saranno giocate un totale

Dettagli

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40

VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 VII CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO A 7 OVER40 ORDINI DEGLI INGEGNERI D'ITALIA Città di Palermo 02/05 Giugno 2016 23/25 Settembre 2016 REGOLAMENTO I GENERALITÀ Art. 1 In concomitanza con il 61 Congresso

Dettagli

Comunicato Ufficiale N.64

Comunicato Ufficiale N.64 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale N.64 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 3.1.1. ATTIVITA NAZIONALE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE

REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE REGOLAMENTO CAMPIONATO C.S.I. di CALCIO a 11 MASCHILE A - NORME SPECIFICHE ATTIVITA Calcio11- art.1: CAMPIONATO 2013-2014 Le data di svolgimento del campionato provinciale calcio Maschile a 11: - Inizio

Dettagli

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15.

La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. La Lega Pallavolo Uisp Treviso, in collaborazione con Boom Camp, organizza il campionato invernale di beach volley 2014/15. SEDE E PERIODO DI SVOLGIMENTO Le partite del campionato si svolgeranno presso

Dettagli

Biancoverde, Senza Fiato, Virgin Cup e Isolotto Cup

Biancoverde, Senza Fiato, Virgin Cup e Isolotto Cup Centro Sportivo Educativo Nazionale Comitato Provinciale di Firenze Viale Europa 95 50126 Firenze Tel. 055.61.34.48 Fax 055.60.20.21 aggiornamento al 02/06/2014 ANALITICO CALCIO A 5 MASCHILE TORNEI CSEN

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO. Stagione 2014/2015 REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO Stagione 2014/2015 1. Ogni squadra deve avere un numero minimo di 24 giocatori sempre presente in organico. Per evitare turbative o danneggiamenti d asta, ogni squadra,

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

1 CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 OVER 35 STAGIONE 2015 / 2016

1 CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 OVER 35 STAGIONE 2015 / 2016 Con questo Comunicato Ufficiale, si apre ufficialmente la stagione sportiva 2015/2016. La Lega Calcio porge un cordiale saluto ed un benvenuto a tutte le Associazioni che dal prossimo Ottobre inizieranno

Dettagli

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11

REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 REGOLAMENTO CSI LAZIO - CALCIO A 11 Validità dei regolamenti La fase finale dei Campionati Regionali 2014 si svolge secondo quanto stabilito dal Regolamento generale pubblicato su Sport in regola -Regolamento

Dettagli

Campionato Comunale. Regolamento Campionato Comunale Serie A 2007/2008. CALCIO A CINQUE 2007-2008 Sant Agata De Goti (BN) L organizzazione

Campionato Comunale. Regolamento Campionato Comunale Serie A 2007/2008. CALCIO A CINQUE 2007-2008 Sant Agata De Goti (BN) L organizzazione Campionato Comunale CALCIO A CINQUE 2007-2008 Sant Agata De Goti (BN) Regolamento Campionato Comunale Serie A 2007/2008 L organizzazione Regolamento integrativo SERIE A 1. Il campionato di Serie A inizia

Dettagli

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012

Sito internet: www.italialeaguecalcio.it E-mail: info@italialeaguecalcio.it REGOLAMENT0 GENERALE. Aggiornato al Sabato 23 Giugno 2012 ITALIA LEAGUE CALCIO WWW.ITALIALEAGUECALCIO.IT Campionato Provinciale Bergamo calcio a 5 2012-13 Il primo Campionato Amatoriale che si svolge in 20 Province contemporaneamente Ad ogni squadra un kit di

Dettagli

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016

REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 REGOLAMENTO SUPERCOPPA 2015 2016 Rappresentanza, Iscrizioni, Doveri e Obblighi. Articolo 1 Rappresentanza 1.01 La Divisione Calcio a Cinque organizza la Supercoppa stagione Sportiva 2015/2016, riservata

Dettagli

REGOLAMENTO SEASON 2015/2016

REGOLAMENTO SEASON 2015/2016 Art. 1 ISCRIZIONE E ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO SEASON 2015/2016 L Organizzazione del "Pezzana Orange" è a cura del Torneo Pezzana e dell Orange League presso il Circolo FUTBOLCLUB. Il costo dell iscrizione

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012

Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Sezione BOCCETTE 02 Agosto 2012 Presidente nazionale Sezione Boccette Pavio Migliozzi tel. 335-8783326 COLLABORATORI Loris De Cesari Responsabile manifestazioni Nazionali cell. 337 621072 Rosalba Cristofori

Dettagli

COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA

COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA COMITATO TERRITORIALE BASSA ROMAGNA Piazzale Veterani dello Sport n. 4 48022 Lugo (Ravenna) Tel. 0545-26924 0545-030353 0545-030363 Fax 0545-35665 www.uisp.it/bassaromagna lugo@uisp.it STRUTTURA CAMPIONATO

Dettagli