AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale"

Transcript

1 AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

2 Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2

3 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di quotazione per le imprese in Italia MTA - Mercato Telematico Azionario Mercato principale di Borsa Italiana dedicato ad imprese di media e grande capitalizzazione e allineato agli standard internazionali per permettere la raccolta di capitali provenienti da investitori istituzionali, professionali e privati. All interno del mercato MTA il segmento STAR è dedicato alle società di media capitalizzazione che rispettano requisiti di eccellenza in termini di liquidità, trasparenza informativa e corporate governance. MIV - Mercato degli Investment Vehicles Mercato dedicati ai veicoli di investimento AIM Italia - Mercato Alternativo del Capitale Mercato dedicato alle PMI 3 3

4 AIM Italia Il contesto per la quotazione Flessibilità di accesso Non è richiesta una capitalizzazione minima Non è richiesto un minimo di anni di esistenza dell Emittente Non è richiesta la formalizzazione di un sistema di controllo di gestione ma solo una verifica nell ambito della due diligence da parte del Nomad Flessibilità regolamentare AIM Italia si basa su un regolamento flessibile, ideato per consentire anche alle imprese di minori dimensioni di accedere al mercato dei capitali in modo rapido e a costi più contenuti Visibilità internazionale AIM Italia può essere considerato come porta di accesso al sistema finanziario europeo permettendo di accedere a un mercato globale, beneficiando di una visibilità internazionale e godendo di una credibilità conquistata dall AIM Inglese in oltre 15 anni di successi Procedura semplificata No istruttoria da parte della Consob salvo nel caso di offerta pubblica No istruttoria da parte di Borsa Italiana, ma mero controllo formale della documentazione depositata da parte dell Emittente e del Nomad Predisposizione di un Documento di Ammissione in forma semplificata rispetto ai Prospetti Informativi previsiti per le offerte pubbliche 4 4

5 AIM Italia Vantaggi della quotazione 1 2 ASPETTI ORGANIZZATIVI - MANAGERIALI ASPETTI COMMERCIALI - PATRIMONIALI Attrarre dirigenti sempre più qualificati e premiarli con piani di stock option Favorire il cambio di mentalità dell azienda a tutti i livelli Motivare e coinvolgere il management Favorire la cultura della delega della condivisione del controllo e Aumentare standing creditizio nei confronti di fornitori e clienti Rafforzare la struttura patrimoniale Raccogliere capitali per finanziare la crescita organica e le acquisizioni Ridurre la dipendenza dall indebitamento bancario e diversificare le fonti di finanziamento 3 4 ASPETTI RELAZIONALI RICONOSCIBILITA ASPETTI RELATIVI ALL AZIONARIATO E AL CONTROLLO Ampliare le reti di relazioni con il mondo finanziario e industriale Aumentare la credibilità della società grazie alla presenza di investitori qualificati Rafforzare la comunicazione trasparente e la cultura finanziaria dell impresa Dare un valore oggettivo e trasparente all azienda Agevolare il passaggio generazionale facilitando le possibili forme di riassetto societario Consentire flessibilità e liquidità all azionariato 5 5

6 AIM Italia Requisiti e documenti 6 Requisiti per l ammissione Flottante minimo pari al 10% Nomina di un Nomad (Nominated Advisor) Assenza di requisiti minimi per gli organi sociali. Tuttavia devono risultare adeguati per una società quotata ed in linea con le indicazioni del Nomad Azioni liberamente trasferibili e dematerializzate Documenti per l ammissione Predisposizione di un Documento di Ammissione con i contenuti previsti dal Regolamento Emittenti AIM Italia Ultimo bilancio disponibile redatto secondo Italian GAAP o IAS/IFRS e certificato da una società di revisione Business Plan solo a supporto della Valutazione e della Due Diligence finanziaria. Non è obbligatoria la pubblicazione nell ambito del Documento di Ammissione Adempimenti post-quotazione Nomina di uno Specialist da mantenere durante tutta la permanenza sull AIM Italia Resoconti semestrali e annuali. Solo i resoconti annuali successivi al primo devono essere certificati da una società di revisione Sito internet obbligatorio sul quale mettere a disposizione le informazioni relative alla descrizione del business, nomi e responsabilità dei componenti dell organo amministrativo, statuto, numero di strumenti finanziari, bilanci, comunicati diffusi negli ultimi 12 mesi, documento di ammissione, informazioni sul Nomad e sugli azionisti significativi Informazioni contabili redatti solo in italiano. La predisposizione in inglese è facoltativa 6

7 AIM Italia I consulenti nel processo di quotazione 1 ADVISOR FINANZIARIO Consulente finanziario specializzato che elabora il progetto di fattibilità dell operazione di quotazione. 2 Figura centrale per AIM Italia. Deve valutare l appropriatezza della società ai fini dell ammissione al NOMAD mercato AIM Italia effettuando le verifiche previste nel Regolamento Nominated Advisers. I Nomad devono essere ammessi da Borsa Italiana e sono iscritti in un apposito registro. 3 Assiste il Nomad, con riferimento agli aspetti legali, nella predisposizione del Documento di ADVISOR LEGALE Ammissione e nella Due Diligence legale. Assiste gli amministratori dell Emittente delle loro responsabilità 4 SOCIETA DI REVISIONE Assiste il Nomad, con riferimento agli aspetti finanziari, nella Due Diligence, nella predisposizione del Documento di Ammissione e nella predisposizione del report sul capitale circolante 5 6 BROKER SPECIALIST Responsabile del collocamento e si occupa dell organizzazione, gestione ed esecuzione del collocamento. Oltre all attività di supporto amministrativo, viene svolta anche un attività di collocamento attraverso la quale vengono contattati potenziali investitori per sondare la disponibilità ad acquistare azioni della società emittente. Soggetto incaricato per garantire e sostenere la liquidità del titolo. Lo Specialist deve essere mantenuto in via continuativa. Il Regolamento Operatori AIM Italia prevede poi che l operatore Specialista è tenuto a operare in conto proprio e a rispettare gli obblighi previsti nel Manuale delle negoziazioni AIM Italia. 7 7

8 Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 8 8

9 Il ruolo di Banca Finnat Banca Finnat può assistere l Emittente in tutta la filiera inerente la quotazione sull AIM Italia, potendo offrire servizi, grazie alle competenze maturate e alla sua interdisciplinarietà, volti alla strutturazione dell operazione di quotazione, all ammissione sul mercato e, successivamente, alla permanenza sullo stesso. Servizi offerti Advisor finanziario Nomad Broker Specialist Servizio Emittenti Quotati Consulenza strategica sulla possibilità di quotarsi Strutturazione del processo di quotazione ed assistenza post quotazione Supporto amministrativo / Raccolta ordini Attività di collocamento Supporto post quotazione - liquidity provider Equity research Supporto amministrativo correlato all accentramento su Monte Titoli 9 9

10 Advisor finanziario Il ruolo di regista di un operazione di quotazione è rivestito da un cosiddetto Advisor. Tale soggetto è un consulente che assiste la società per ogni esigenza legata all ipotesi di quotazione. Banca Finnat assume questo ruolo a seguito di una consolidata esperienza nei servizi di finacial advisory. In particolare, nell ambito dei servizi di advisory che Banca Finnat presta, quelle che fanno riferimento alla quotazione sull AIM Italia sono: studio di fattibilità del progetto di quotazione; verifica preliminare dei requisiti di posizionamento della società; valutazione economica e di business; supporto nella selezione del team di consulenti (Nomad qualora sia una figura differente dall Advisor, Broker, Advisor Legali, Società di comunicazione, ecc.); supporto nella predisposizione della documentazione necessaria: piano industriale, documento informativo/prospetto informativo, ecc.. L Advisor affiancherà il Nomad e manterrà i contatti con i diversi soggetti impegnati nel processo di quotazione in modo che tutte le attività siano perfettamente coordinate e pianificate per mantenere la tempistica prevista

11 Nominated Adviser (Nomad) Ai fini dell ammissione sull AIM Italia, l emittente deve procedere alla nomina del Nominated Adviser (Nomad) e, una volta ammesso, l emittente deve mantenere in via continuativa un Nomad. Banca Finnat ha ottenuto la qualifica di Nomad ed è iscritta nel registro di Borsa Italiana. Banca Finnat predilige assumere entrambi i ruoli di Advisor e Nomad, al fine di fornire una migliore assistenza basata su una due diligence più approfondita fin dall inizio del processo di quotazione. Il Nomad valuta e garantisce l appropriatezza dell emittente per l ammissione sull AIM Italia e rilascia a Borsa Italiana la dichiarazione di cui al Regolamento Nominated Advisers. Dopo l ammissione, il Nomad assiste e supporta l emittente AIM Italia, nell assolvimento dei compiti e delle responsabilità derivanti dal Regolamento Emittenti al fine di mantenere un adeguato profilo di trasparenza informativa nei confronti degli investitori. Principali compiti del Nomad, così come previsti dai regolamenti di AIM Italia sono: effettuare la due diligence descritta nel Regolamento AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale al fine di valutare se la società è appropriata per l ammissione sul mercato, anche per il tramite di consulenti terzi; gestire il processo di quotazione, coordinando il team di consulenti d intesa con l Advisor, definendo la tempistica e guidando la società nella redazione del documento di ammissione; dare consulenza all impresa, una volta quotata, circa gli adempimenti previsti dal Regolamento Emittenti. Il Nomad assiste la società quotata su AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale per tutto il periodo di permanenza sul mercato

12 Broker Il Broker è I intermediario incaricato responsabile del collocamento delle azioni dell Emittente. Banca Finnat assume questo ruolo in modo indipendente rispetto agli altri possibili ruoli (Advisor, Nomad, ecc.). In qualità di responsabile del collocamento, Banca Finnat affiancherà il Nomad, qualora soggetto differente, ed i consulenti da questo nominati, nella due diligence al fine di acquisire la giusta conoscenza dell Emittente e strutturare il collocamento nell interesse dell Emittente e del mercato. Il mercato AIM, caratterizzato in passato prevalentemente da operazioni di collocamento così dette Family and Friends, rivolte piuttosto a soggetti vicini all Emittente e basate su logiche caratterizzate dalla conoscenza personale e dalla fiducia tra i sottoscrittori e gli azionisti, sta vedendo oggi un evoluzione verso forme di collocamento classico rivolte a investitori istituzionali e operatori del mercato finanziario. In tale contesto, riveste notevole importanza lo status di banca e di operatore riconosciuto sul mercato, quale Banca Finnat, al fine di promuovere collocamenti diffusi che basano il loro successo su: relazioni consolidate nel tempo; reputazione del soggetto promotore del collocamento; conoscenza del metodo di analisi e delle logiche di investimento da parte dei principali operatori di mercato

13 Broker (segue) Attività di supporto amministrativo Attività di Collocamento Contattare i potenziali investitori indicati dalla Società, consegnando loro la documentazione di presentazione dell operazione a tal fine predisposta Instaurare con ciascun investitore un rapporto di collocamento, accendendo ove necessario i relativi conti ai clienti, e provvedendo ai necessari adempimenti (valutazione di adeguatezza «Mifid», normativa anrtiriciclaggio, adeguata verifica, ecc.) Acquisire dai suddetti investitori la documentazione specificatamente prevista per l adesione al collocamento Inoltrare all Emittente - o ad altro soggetto da questa indicata - la documentazione per consentire la valutazione della richiesta di sottoscrizione Comunicare agli investitori la decisione dell Emittente sull esito della richiesta Provvedere al trasferimento delle azioni oggetto del collocamento contro il prezzo stabilito dall Emittente Le operazioni di raccolta degli ordini di sottoscrizione della azioni in collocamento, sono svolte da Banca Finnat senza prestazione di alcun servizio di Consulenza ai sensi MIFID. Durante l attività di collocamento vengono contattati potenziali investitori per sondare la disponibilità ad acquistare azioni dell Emittente nell ambito del collocamento Obiettivi dell attività di collocamento sono: rendersi parte attiva nella individuazione di potenziali investitori e nella presentazione dell opportunità di investimento organizzare il roadshow supportare l Emittente negli incontri con i potenziali investitori monitorare il sentiment degli investitori raccogliere presso la comunità finanziaria manifestazioni d interesse vincolanti e condurre alla definizione di un intervallo di prezzo per la chiusura del collocamento A supporto dell attività di collocamento, potrà essere predisposta anche un Equity Research al fine di fornire un set informativo completo ai potenziali investitori 13 13

14 Specialist Ai sensi della normativa di Borsa Italiana per i titoli quotati sul mercato AIM l Emittente di un titolo quotato deve dotarsi e mantenere in via continuativa uno Specialist. Banca Finnat è leader di mercato nella prestazione di servizi di liquidità sui titoli. La quota di mercato su AIM Italia è superiore al 50% dei titoli quotati. Servizi Garanzia di liquidità del titolo Reportistica L attività di Specialist può essere svolta da parte degli intermediari solo in conto Proprio. Le operazioni che BFE pone in essere in qualità di Specialist sul titolo vengono effettuate attingendo ai mezzi finanziari ed ai titoli della Proprietà della Banca. E in ogni caso possibile una condivisione del rischio economico da parte dell Emittente. Tanto minore è il rischio economico che lo Specialist deve assumersi, tanto più vantaggiose sono per l Emittente le condizioni economiche richieste per la prestazione del servizio. Ancorché nessun obbligo sia previsto al riguardo né dal Regolamento né dalle Istruzioni ai Mercati Regolamentati gestiti da Borsa Italiana, Banca Finnat mette a disposizione un servizio accessorio di rendicontazione periodica sull attività posta in essere. Un dettagliato ed oggettivo riepilogo delle transazioni effettuate dallo Specialist che fornisce, a livello giornaliero, dati relativi a controvalori trattati, contratti scambiati e prezzi medi conseguiti disaggregati separatamente per acquisti e vendite al fine di avere immediata percezione della quotidiana movimentazione del book di negoziazione Il report trimestrale, inoltre, ove vi sia condivisione del risultato economico prodotto nell espletamento dell incarico, fornisce un puntuale dettaglio dell attività svolta anche con gli effetti economici legati alle transazioni effettuate ed alle variazioni del corso dei titoli

15 Servizio Emittenti Quotati (S.E.Q.) L offerta del Servizio Emittenti Quotati (S.E.Q.) è dedicata a soddisfare le esigenze delle PMI che optano per l accentramento dei titoli azionari presso Monte Titoli. Per poter accentrare le azioni, una società deve essere registrata ed aprire un conto emissione presso Monte Titoli come Ente Emittente. Il processo di censimento (a seguito della assegnazione del codice ISIN) ed il successivo accentramento, prevede: Finalità Emittente Esigenza dell Emittente Soluzione necessaria Accentramento in Monte Titoli Operatività post Accentramento Richiesta a Monte Titoli con comunicazione n. C/C e regolamento delle commissioni (corrispettivi per tenuta conto emissione e/o altri servizi forniti da MT quali gestione Corporate Actions e gestione Eventi Assembleari). 1. Gestione operativa delle distribuzioni di cedole, dividendi, rimborsi 2. Gestione operativa di aumenti di capitale Banca d Appoggio Banca Pagatrice Banca Collettrice Banca da indicare per l accentramento delle azioni dove verranno poi regolate le competenze (costi) di Monte Titoli. Banca incaricata dall Emittente per effettuare i pagamenti di dividendi, cedole e rimborsi. Banca indicata quale incaricata per la ricezione dei pagamenti da parte di coloro che aderiscono alle operazioni di Aumento di Capitale

16 Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 16 16

17 Track record su AIM Italia Ruolo Incarichi (n ) Emittente Advisor finanziario 1 Mondo TV France Nomad 2 Mondo TV France Leone Film Group Ki Group Global Coordinator 2 Net Insurance Specialist 21 Intermediario con M.T. 2 Ambromobiliare ARC Real Estate Compagnia della Ruota Enertronica Gruppo Green Power IKF Imvest Ki Group Leone Film Group Methorios Capital Mondo TV France Valore Italia HP Mondo TV Net Insurance Poligrafici Printing Sunshine Capital Investment Sacom Softec Valore Italia HP Hreal (già Unione Alberghi Italiani) Primi sui Motori PMS Società Editoriale Vita 17 17

18 Titolo contatti Dott. Alberto Verna Tel: Banca Finnat Euramerica S.p.A. Palazzo Altieri Piazza del Gesù, Roma

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita AIM Italia La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita 5 novembre 2015 Cos è AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI L offerta di Borsa Italiana per le PMI 1 MERCATI REGOLAMENTATI Il processo di quotazione PREPARAZIONE DUE DILIGENCE ISTRUTTORIA COLLOCAMENTO Eventuale riorganizzazione società / gruppo Eventuali modifiche

Dettagli

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI Barbara Lunghi Perché quotarsi? RISORSE FINANZIARIE Raccogliere importanti risorse finanziare Diversificare le fonti di finanziamento,

Dettagli

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini 1 DECIDERE DI QUOTARSI LA DECISIONE DI QUOTARSI RAPPRESENTA UNA SCELTTA STRATEGICA

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia? (1/2) AIM ITALIA è stato concepito per diventare il crocevia ideale per l incontro tra PMI italiane con forte potenziale

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Attività dello Specialista

Attività dello Specialista Attività dello Specialista Massimo Turcato Responsabile Equity Capital Markets e Advisory Banca Akros Palermo, 15 novembre 2007 MISSIONE E PRINCIPI COSTITUTIVI DEL MAC Missione Principi costitutivi 1 Forte

Dettagli

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe

La quotazione in Borsa. Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe La quotazione in Borsa Barbara Lunghi Responsabile Piccole e Medie Imprese Primary Markets Continental Europe Sezione 1 Borsa Italiana e LSE Borsa Italiana e London Stock Exchange: un leader europeo e

Dettagli

Il mercato primario Le offerte di azioni

Il mercato primario Le offerte di azioni Il mercato primario Le offerte di azioni Tecnicamente le offerte di azioni sono di due tipi: OFFERTE PUBBLICHE DI SOTTOSCRIZIONE (OPS), quando oggetto di offerta sono azioni di nuova emissione provenienti

Dettagli

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI

IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI IL CAPITALE DI SVILUPPO E IL MERCATO DEL CAPITALE DI RISCHIO NUOVO CAPITALE E NUOVO APPROCCIO PER LO SVILUPPO DELLE PMI 10 settembre 2014 RAPPORTO TRA IMPRESE ITALIANE E SISTEMA BANCARIO I prestiti bancari

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI L offerta di Borsa Italiana per le PMI Paola Fico Responsabile Regolamentazione Emittenti quotati Borsa Italiana London Stock Exchange Group Convegno di studi Università di Macerata 14 Novembre 2014 I

Dettagli

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa Intervista alla dottoressa Barbara Lunghi, responsabile Mercato Expandi di Borsa Italiana Il percorso di quotazione in borsa consente oggi, anche alle

Dettagli

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a.

MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR p.a. Offerta al pubblico e ammissione alle negoziazioni di quote del fondo comune di investimento immobiliare chiuso ad accumulazione ed a distribuzione dei proventi denominato MEDIOLANUM REAL ESTATE gestito

Dettagli

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011

Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI. Roma, 21 giugno 2011 Lo smobilizzo delle partecipazioni tramite quotazione: le proposte in tema di revisione dei mercati per le PMI Roma, 21 giugno 2011 I driver che influenzano la scelta della way out Generalmente la scelta

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE MINI BOND ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE CONTESTO DI RIFERIMENTO Nelle imprese italiane sono sovente riscontrabili bassi livelli di patrimonializzazione. Questo fenomeno porta quasi sempre a una

Dettagli

BORSA ITALIANA S.P.A. Ruolo, funzioni e caratteristiche

BORSA ITALIANA S.P.A. Ruolo, funzioni e caratteristiche BORSA ITALIANA S.P.A. Ruolo, funzioni e caratteristiche Concetti Generali Borsa Italiana S.p.a. è una società per azioni che si occupa dell organizzazione, della gestione e del funzionamento della Borsa

Dettagli

G R U P P O B A N C A F I N N AT

G R U P P O B A N C A F I N N AT G R U P P O B A N C A F I N N AT IL SERVIZIO FIDUCIARIO È UNO STRUMENTO PER OTTIMIZZARE L AMMINISTRAZIONE DEI VOSTRI INVESTIMENTI, MANTENERNE IL CONTROLLO E GARANTIRNE LA RISERVATEZZA. FINNAT fiduciaria

Dettagli

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le PMI Mercati regolamentati MTA Mercato Telematico Azionario Mercato principale di Borsa Italiana

Dettagli

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles Overview MIV (Mercato degli Investment Vehicles) è il mercato regolamentato

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI

INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI INDUSTRIA VERDE E ORIZZONTI GLOBALI Milano, 18 Ottobre 2013 Borsa Italiana, Palazzo Mezzanotte Il mercato dei capitali: risorsa per le imprese italiane per la crescita e l internazionalizzazione Franco

Dettagli

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA www.mercatoalternativocapitale.it Milano, 29 Gennaio 2008 0 MAC: UNA NUOVA SOLUZIONE COSTRUITA SU MISURA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il MAC : Legame con

Dettagli

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 Tel: 0287186784 Fax: 0287161185 info@conformisinfinance.it pec@pec.conformisinfinance.it www.conformisinfinance.it Obiettivi

Dettagli

AIM Italia. Il mercato per fare impresa

AIM Italia. Il mercato per fare impresa AIM Italia Il mercato per fare impresa AIM Italia L accesso al capitale è un elemento fondamentale per lo sviluppo di ogni impresa. Dedicato alle PMI che vogliono investire nella propria crescita Un mercato

Dettagli

PMI e mercato dei capitali:

PMI e mercato dei capitali: PMI e mercato dei capitali: Focus su AIM Italia e programma ELITE Barbara Lunghi Head of Mid & Small Caps - Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le

Dettagli

Sintesi della politica di prestazione dei servizi di investimento (Investment Policy)

Sintesi della politica di prestazione dei servizi di investimento (Investment Policy) Sintesi della politica di prestazione dei servizi di investimento (Investment Policy) La banca per un mondo che cambia Disposizioni generali La Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. ( BNL ), capitale sociale

Dettagli

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM

Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Ambromobiliare S.p.A. l esperienza di una small cap quotata all AIM Alberto

Dettagli

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015

La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale. Bologna 31 marzo 2015 1 La quotazione delle PMI su AIM Italia e gli investitori istituzionali nel capitale Bologna 1 marzo 2015 2 L'AIM Italia (Alternative Investment Market) è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Sintesi Società di Investimenti e Partecipazioni S.p.A. Sede in Milano, Via Vittorio Locchi n. 3 Capitale sociale sottoscritto e versato Euro 708.940,67 i.v. Partita Iva n. 12592030154 Società soggetta

Dettagli

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese Cuneo - 25 Novembre 2014 ADB Analisi Dati Borsa SpA Consulenza di Investimento Clienti Analisi Dati Borsa SpA è una società di consulenza in

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI

I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI I MINIBOND NUOVI STRUMENTI FINANZIARI PER LO SVILUPPO DELLE PMI Indice Premessa situazione del mercato creditizio Contesto Normativo Minibond Cosa sono Vantaggi svantaggi Il mercato dei minibond Processo

Dettagli

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook AIM Italia/MAC Monthly Outlook Latest News FTSE Indexs, last month performance Leone Film Group, società di produzione e distribuzione cinematografica, è stata ammessa all AIM il 18 Dicembre 3,0% 2,0%

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 20081-2-2016

Informazione Regolamentata n. 20081-2-2016 Informazione Regolamentata n. 20081-2-2016 Data/Ora Ricezione 29 Gennaio 2016 22:49:28 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Societa' : Bridge Management S.p.A. Identificativo Informazione Regolamentata

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

Monte Titoli. Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti. In vigore da settembregennaio 20143

Monte Titoli. Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti. In vigore da settembregennaio 20143 Monte Titoli Elenco dei corrispettivi per i servizi resi agli Emittenti In vigore da settembregennaio 20143 Contenuti Versione settembregennaio 20143 1.0 Servizio di Gestione Accentrata 4 1.1 Gestione

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Ricavi netti 1.799 migliaia ( 1.641 migliaia al 30 giugno 2012)

Dettagli

EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO

EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO SCHEDA PRODOTTO Prestito obbligazionario Banca Finnat Euramerica S.p.A. T.V. OTT. 2014 NOV. 2017

Dettagli

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7 Il progetto di quotazione in borsa Pagina 1 di 7 PREMESSA Il documento che segue è stato realizzato avendo quali destinatari privilegiati la Direzione Generale o il responsabile Amministrazione e Finanza.

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

L attività d investimento nel capitale di rischio

L attività d investimento nel capitale di rischio Ciclo di seminari sulla finanza d impresa L attività d investimento nel capitale di rischio Finalità e strategie operative Massimo Leone INVESTIMENTO ISTITUZIONALE NEL CAPITALE DI RISCHIO Apporto di risorse

Dettagli

Pillole Informative. I minibond La novità normativa

Pillole Informative. I minibond La novità normativa Pillole Informative I minibond La novità normativa I minibond. La novità normativa Il decreto Destinazione Italia, completa il percorso del Decreto Sviluppo sul tema degli strumenti finanziari a favore

Dettagli

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

VERONA. IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana VERONA IV edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La quarta edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010

L offerta di Borsa Italiana per le PMI. Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 L offerta di Borsa Italiana per le PMI Alessandro Violante Primary Markets Borsa Italiana Gruppo London Stock Exchange Bologna 13 Dicembre 2010 Finanziare il salto dimensionale PRIVATE EQUITY BORSA Fonti

Dettagli

TRUE ENERGY SOLAR S.A.,

TRUE ENERGY SOLAR S.A., COMUNICATO STAMPA TE WIND S.A., SOCIETA DI DIRITTO LUSSEMBURGHESE: IL CDA DETERMINA I TERMINI E LE CONDIZIONI DELL AUMENTO DI CAPITALE RISERVATO E DELL AUMENTO DI CAPITALE IN OPZIONE Approvato un aumento

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 Ricavi netti 3.875 migliaia ( 3.164 migliaia al 30 giugno 2014)

Dettagli

COMPANY PROFILE. AINVEST srl. Una overview sulla società Pag. 2. La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2. Le attività Pag.

COMPANY PROFILE. AINVEST srl. Una overview sulla società Pag. 2. La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2. Le attività Pag. COMPANY PROFILE AINVEST srl Una overview sulla società Pag. 2 La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2 Le attività Pag. 3 Il management e il track record Pag. 4 La storia Pag. 6 I clienti Pag.

Dettagli

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende LO SCENARIO MINI BOND Il Decreto Sviluppo ed il Decreto Sviluppo bis del 2012, hanno introdotto importanti novità a favore delle società

Dettagli

Evento Prato Studio BGS

Evento Prato Studio BGS Evento Prato Studio BGS Prato, 23 Aprile 2009 www.mercatoalternativocapitale.it 0 Le principali banche e istituzioni del paese sono coinvolte nell iniziativa Banche e SIM Banca Akros Gruppo BPM Banca Antonveneta

Dettagli

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana MEMORANDUM D INTESA tra Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ABI - Associazione Bancaria Italiana AIFI - Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital ASSIREVI - Associazione

Dettagli

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1)

Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Ordine DCEC PD-4/06/2014 Cambiali finanziarie, Mini-bond ed Equity Crowdfunding: istruzioni per l uso (Parte 1) Il mercato EXTRAMOT-PRO Il ruolo del professionista DOTT. PIERLUIGI RIELLO SOMMARIO LE DIMENSIONI

Dettagli

Giampietro Nattino PRESIDENTE DEL CDA

Giampietro Nattino PRESIDENTE DEL CDA Il nostro migliore investimento è il tempo dedicato a comprendere e soddisfare le esigenze della clientela, mettendo a disposizione della medesima servizi di consulenza e prodotti finanziari di alta qualità.

Dettagli

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 1. STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI 2. UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO 3. I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 4. LA PROCEDURA DI AMMISSIONE E IL MONITORAGGIO 5. I SERVIZI

Dettagli

ALLEGATO 2 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE IMPRESE

ALLEGATO 2 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE IMPRESE ALLEGATO 2 FIGURE PROFESSIONALI DI FILIALE IMPRESE INDICE Direttore di Filiale Imprese... 3 Coordinatore... 4 Gestore Imprese... 5 Addetto Imprese... 6 Specialista Estero Merci... 7 Specialista Credito

Dettagli

PFCONSULT Financial & Business Service

PFCONSULT Financial & Business Service Business Solutions Rapporto Banca-Impresa Miglioramento della propria posizione finanziaria e maggior accesso al credito PFCONSULT Financial & Business Service Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo

Dettagli

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati

Mini bond: alternativa alla crisi. Blasio & Partners Avvocati Mini bond: alternativa alla crisi delle PMI Il mercato italiano La dipendenza del tessuto produttivo italiano dal sistema bancario è significativamente più alta rispetto agli altri paesi europei, tanto

Dettagli

2 aprile 2015: unica convocazione

2 aprile 2015: unica convocazione SPACE S.P.A. ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI AZIONISTI 2 aprile 2015: unica convocazione Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sulle proposte concernenti le materie all ordine

Dettagli

APE Ainvest Private Equity

APE Ainvest Private Equity APE Ainvest Private Equity Overview sulla società Pag. 2 La mission e le caratteristiche distintive Pag. 2 Le attività Pag. 2 Il management e il track record Pag. 3 La storia Pag. 4 I clienti Pag. 5 CHI

Dettagli

Politica di valutazione e Pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca di Credito Cooperativo Mediocrati

Politica di valutazione e Pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca di Credito Cooperativo Mediocrati Politica di valutazione e Pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca di Credito Cooperativo Mediocrati (adottata ai sensi delle Linee Guida interassociative per l applicazione delle misure CONSOB

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

AIM Alternative Investment Market

AIM Alternative Investment Market AIM Alternative Investment Market PREMESSA Per massimizzare i benefici della quotazione, sia in termini raccolta risorse finanziarie in fase IPO (Initial Public Offering), sia in termini valore dell emittente

Dettagli

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook

AIM Italia/MAC. Monthly Outlook AIM Italia/MAC Monthly Outlook Latest News FTSE AIM and FTSE MIB, last 3 months performance Te Wind, società operante nel settore delle energie innovabili, è stata ammessa all AIM Italia / MAC il 9 Ottobre

Dettagli

Agevolazioni & Incentivi Srl

Agevolazioni & Incentivi Srl Agevolazioni & Incentivi Srl Agevolazioni & Incentivi Agevolazioni & Incentivi svolge attività di consulenza e assistenza a favore delle aziende nell ambito della finanza d impresa. I nostri esperti sono

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI

STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI STRUMENTI FINANZIARI PER LA CRESCITA DELLE PMI dott. ssa Francesca Bianchi Responsabile Quotazioni Direzione Advisory & Corporate Finance -Banca Finnat Euramerica SpA Genova, 10 dicembre 2008 1 AGENDA

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Per crescere con il sostegno di nuovi soci, in modo semplice, senza perdere flessibilità e indipendenza U N A N U O V A S O L U Z I O

Dettagli

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO

REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO REGOLAMENTO DEL COMITATO PER IL CONTROLLO INTERNO Articolo 1 Premessa Il presente Regolamento disciplina la costituzione, il funzionamento ed i compiti del comitato per il Controllo Interno (il Comitato

Dettagli

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana NAPOLI III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La terza edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società Chi siamo PEP&CFC appartiene al Gruppo Dafisa Holdings Capital Finance Group Limited, ed è stata istituita quale società specializzata nella consulenza in materia finanziaria

Dettagli

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Head of Mid&Small Caps Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group Più Borsa - MDI Il 25 Marzo 2013 è stato siglato un Memorandum

Dettagli

COMUNICAZIONE DI PRE-AMMISSIONE DELL'EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 2 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI ( REGOLAMENTO )

COMUNICAZIONE DI PRE-AMMISSIONE DELL'EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 2 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI ( REGOLAMENTO ) COMUNICAZIONE DI PRE-AMMISSIONE DELL'EMITTENTE AI SENSI DELL ARTICOLO 2 DEL REGOLAMENTO EMITTENTI ( REGOLAMENTO ) NOME DELLA SOCIETA' e DENOMINAZIONE SOCIALE Glenalta Food SpA SEDE LEGALE DELLA SOCIETA

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

SARANNO DISTRIBUITE ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO IL MOT CONDIZIONATAMENTE AL RAGGIUNGIMENTO DI UN LIVELLO MINIMO DI ADESIONI ALLE DUE OFFERTE

SARANNO DISTRIBUITE ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO IL MOT CONDIZIONATAMENTE AL RAGGIUNGIMENTO DI UN LIVELLO MINIMO DI ADESIONI ALLE DUE OFFERTE Sede Legale: 20121 Milano (MI) Foro Buonaparte, 44 Capitale sociale Euro 314.225.009,80 i.v. Reg. Imprese Milano - Cod. fiscale 00931330583 www itkgroup.it COMUNICATO STAMPA OFFERTA PUBBLICA DI SCAMBIO

Dettagli

Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014. inviata alla società

Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014. inviata alla società Comunicazione DIN/0019719 del 13-3-2014 inviata alla società OGGETTO: Richiesta di chiarimenti in merito alle attività esercitabili da parte di una SIM autorizzata a svolgere esclusivamente il servizio

Dettagli

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Nel seguito sono presentati i servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni

Dettagli

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.**

GO INTERNET S.P.A. **.***.** **.***.** GO INTERNET S.P.A. **.***.** PARERE DEL COLLEGIO SINDACALE EMESSO AI SENSI DELL ART. 2441, COMMA 6, C.C., IN ORDINE ALLA CONGRUITÀ DEL PREZZO DI EMISSIONE DELLE AZIONI DI COMPENDIO RELATIVAMENTE ALL OPERAZIONE

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo.

Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo. Politica di valutazione e pricing di prodotti finanziari emessi dalla Banca del Crotonese Credito Cooperativo. (adottata ai sensi delle Linee Guida interassociative per l applicazione delle misure CONSOB

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

Istruzioni al Regolamento

Istruzioni al Regolamento 22 NOVEMBRE 2010 Istruzioni al Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A I N D I C E TITOLO IA.1 - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA QUOTAZIONE E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE...7 MODELLI

Dettagli

Agenda. "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap

Agenda. MINI GREEN BOND in Italia, un nuovo canale di finanziamento. 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap "MINI GREEN BOND" in Italia, un nuovo canale di finanziamento Eugenio de Blasio Milano, 9 maggio 2014 Agenda 1. Il Credito alle Imprese ed il Funding Gap 2. I Mini Bond ed il segmento ExtraMOT PRO: un

Dettagli

[Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento

[Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento [Via p.e.c.] DIVISIONE INTERMEDIARI Ufficio Vigilanza Imprese di Investimento Procedimento: 6109/13 Destinatario: 427932 Spett.le SERVIZI EMITTENTI QUOTATI S.R.L. Via Privata Maria Teresa, 11 20123 MILANO

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale

Le scelte per la media impresa tra debito e capitale IFFI 10 edizione VALORIZZARE L IMPRESA E ATTRARRE GLI INVESTITORI La liquidità dei mercati finanziari per lo sviluppo delle imprese Le scelte per la media impresa tra debito e capitale MILANO, 11 Novembre

Dettagli

OPERAZIONI STRAORDINARIE

OPERAZIONI STRAORDINARIE IN BREVE Seges S.r.l., costituita a Trieste nel dicembre 1993, opera nel campo dei servizi reali alle imprese, ha il suo punto di forza nell accogliere al suo interno professionisti di esperienza e dedicati

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 12//08/2008 12/08/2011 41ª, Codice Isin:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Società cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA S. C. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO Per il Prestito Obbligazionario BANCA POPOLARE DELL EMILIA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio di deposito a custodia e amministrazione di titoli e strumenti finanziari

Dettagli