Accademia di Belle Arti di Bari. Modalità di Iscrizione 2015/2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Accademia di Belle Arti di Bari. Modalità di Iscrizione 2015/2016"

Transcript

1 Accademia di Belle Arti di Bari Modalità di Iscrizione 2015/ / 25

2 I. OFFERTA FORMATIVA 3 Art. 1 Ambito di applicazione 4 Art. 2 Corsi di studio A.A. 2015/ II. ESAMI DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI ED ISCRIZIONI 5 Art. 3 Esami di Ammissione 2015/ Art. 4 Immatricolazioni 8 Art. 5 Immatricolazioni con riconoscimento crediti 10 Art. 6 Iscrizioni ad anni successivi al 1 10 Art. 7 Iscrizione Condizionata 10 Art. 8 Divieto di Contemporaneità. 11 III. TASSE 12 Art. 9 Importo per l A.A. 2015/ Art. 10 Esonero totale Tassa di Iscrizione e/o Contributo Accademico 13 Art. 11 Esonero parziale per reddito o merit 14 Art. 12 Rimborsi 15 Art. 13 Mancato pagamento di tasse e contributi 15 Art. 14 Scadenze 16 Art. 15 Requisiti per l iscrizione studenti stranieri 17 Art. 16 Sessione esami 17 Art. 17 Esame di diploma 18 IV. MODIFICHE E TERMINE CARRIERA 19 Art. 18 Trasferimenti 20 Art. 19 Passaggi di corso 20 Art. 20 Interruzione degli studi 20 Art. 21 Sospensione degli studi 20 Art. 22 Decadenza dalla qualità di studente 20 Art. 23 Rinuncia agli studi 21 Art. 24 Iscrizione Diplomandi 21 ALLEGATO 1 22 ALLEGATO / 25

3 I. OFFERTA FORMATIVA 3 / 25

4 Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Cartello contiene l offerta formativa dei corsi Accademici di primo e secondo livello attivati secondo alla normativa vigente. Art. 2 Corsi di studio A.A. 2015/2016 L Accademia di Belle Arti per l anno accademico 2015/2016 propone i seguenti corsi di diploma: La durata del corso di I livello è di 3 anni; per conseguire il diploma accademico lo studente deve acquisire 180 crediti formativi compreso l esame di tesi finale. La durata del corso di II livello è di 2 anni; per conseguire il diploma accademico lo studente deve acquisire 120 crediti formativi compresa la relazione finale. 4 / 25

5 II. ESAMI DI AMMISSIONE, IMMATRICOLAZIONI ED ISCRIZIONI 5 / 25

6 Art. 3 Esami di Ammissione 2015/2016 Gli studenti che vogliono immatricolarsi, presso l Accademia di Belle Arti di Bari, devono essere in possesso dei requisiti previsti, e sostenere una prova di ammissione ai sensi dell art. 7 D.P.R. 8 luglio 2005 n ESAMI DI AMMISSIONE CORSI DI DIPLOMA I LIVELLO TRIENNIO Per essere ammessi ad un Corso di Diploma Accademico di Primo Livello occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all estero riconosciuto idoneo, ai sensi delle Leggi vigenti. Per essere ammessi ad un corso di Diploma di Secondo Livello è necessario essere in possesso di un titolo di Diploma Accademico di Primo Livello o di Laurea o altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto equipollente, per i quali sia possibile il riconoscimento di almeno 150 CFA. Per poter avviare la procedura di iscrizione all esame di ammissione, di primo e secondo livello, è attivato un apposito servizio via internet il quale: - consente di registrarsi o accedere all area riservata; - compilare la relativa domanda; Per completare e rendere effettiva la richiesta è necessario consegnare la domanda entro i termini successivamente indicati. Il modello di domanda si può stampare dal sito Accademia di Belle Arti di Bari, modulistica, domanda d ammissione a.a. 2015/2016. La domanda deve essere correlata dalla seguente documentazione: - Marca da Bollo da. 16,00; - Versamento, in originale, della tassa di concessione governativa. 15,13 e il versamento del contributo Accademico di. 30,00; - Copia del documento di riconoscimento in corso di validità; - Autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 del proprio titolo di studio. La procedura on-line sarà disponibile dal 24 agosto 2015 al 25 settembre 2015 L esame di ammissione si svolge PITTURA SCULTURA DECORAZIONE - GRAFICA SCENOGRAFIA I candidati dovranno presentarsi muniti di un documento d identità valido. Non sarà consentito ai candidati privi di tale documento di sostenere gli esami stessi. 6 / 25

7 Diploma di Primo Livello: Modalità di svolgimento degli esame di Ammissione Gli esami di ammissione al corso di diploma accademico di primo livello sono costituiti da due prove ed un colloquio. Prima prova per tutte le discipline Prova di cultura generale composta da un test formato da 40 domande con 3 risposte tra le quali individuare quella esatta. Seconda prova specifica per ogni disciplina Per Pittura, Scultura, Decorazione, Grafica d Arte: Per tutti Copia dal vero consistente nella copia di modelli viventi e non o di qualunque soggetto a scelta; Prova grafica libera consistente in uno o più elaborati a libera interpretazione con contenuti a scelta. Per Scenografia Copia scena classica/storica con sviluppo di scale di rapporto Colloquio attitudinale, con lettura di un. Per iscriversi agli esami di ammissione sarà necessario effettuare i seguenti versamenti: Versamento di. 15,13 sul c.c.p intestato all Agenzia delle Entrate Centro operativo Pescara Tasse Scolastiche con causale Tassa Esami di Ammissione a.a. 2014/15; Versamento di. 30,00 sul c.c.p intestato all Accademia di Belle Arti di Bari con causale Contributo Accademico Esame di Ammissione a.a. 2014/15; Per procedere all iscrizione on-line all esame di ammissione è necessario disporre delle seguenti informazioni: Dati anagrafici completi; Codice fiscale; Indirizzo Documento d identità valido Attestazione di avvenuto pagamento delle tasse previste Autocertificazione di attestazione ISEEU per indicare la situazione economica equivalente per lo studio universitario relativa all anno d imposta dopo la compilazione on-line, dal 24 agosto al 25 settembre 2015, lo studente riceverà via mail codice di accesso e password che serviranno per accedere all eventuale modifica della domanda redatta. Effettuata la domanda on-line, per convalidare l iscrizione all esame di ammissione occorre presentare all Ufficio Servizi Didattici, o inviare per raccomandata con ricevuta di ritorno a: Accademia di Belle Arti di Bari Via Re David, 189/c Bari, entro e non oltre il 28 settembre / 25

8 Art. 4 Immatricolazioni IMMATRICOLAZIONE CORSI I LIVELLO TRIENNIO Per essere ammessi ad un Corso di Diploma Accademico di Primo livello occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all estero riconosciuto idoneo ai sensi delle Leggi vigenti. L iscrizione al 1 anno del Triennio è definita immatricolazione, in quanto prevede l attribuzione di un numero di matricola che lo studente conserverà per tutto il ciclo di studi. Possono iscriversi al primo anno, entro 14 ottobre 2015, gli studenti che abbiano superato gli esami di ammissione secondo le modalità previste dall art. 3 del presente Regolamento Didattico e coloro i quali accedono direttamente, diplomati dell Istituto d Arte corsi quinquennali i diplomati dei Licei Artistici, quinquennali, sostengono solamente la prova grafica. Per immatricolarsi è necessario: Seguire la procedura on-line; Effettuare il versamento di. 72,67 sul c.c.p. n intestato all Agenzia delle Entrate Centro operativo Pescara Tasse Scolastiche con causale Tassa di Frequenza a.a. 2015/2016, solo per coloro che non usufruiscono dell esenzione per reddito; Effettuare il versamento di. 30,26 sul c.c.p. n intestato all Agenzia delle Entrate Centro operativo Pescara Tasse Scolastiche con causale Tassa di Immatricolazione a.a. 2015/2016 solo per coloro che non usufruiscono dell esenzione per reddito; Effettuare il versamento di. 200,00 sul c.c.p. n intestato all Accademia di Belle Arti di Bari con causale Contributo Accademico I Rata indicando come intestatario lo studente; Effettuare il versamento di. 120,00 o 140,00 o 160,00. ( sulla base del reddito del nucleo familiare) sul c.c.p. n intestato all A.DI.SU. Specificare la seguente causale Tassa Regionale 2014/ Accademia di Belle Arti di Bari indicando come intestatario lo studente; N.B. Gli studenti che hanno fatto richiesta di Borsa di studio A.Di.SU. sono esentati, al momento dell iscrizione, dal pagamento delle tasse e del contributo accademico. Dopo la compilazione on-line, dal 24 agosto al 15 ottobre 2015, per rendere effettiva l immatricolazione è necessario consegnare, entro i termini successivamente indicati, alla Segreteria didattica, sita in via Re David, 189/c Bari la seguente documentazione: La domanda compilata, da stampare da modulistica domanda di immatricolazione triennio a.a. 2015/2016, completa di marca da bollo di. 16,00 con firma autografata dello studente; Copia del documento di riconoscimento, con la dicitura copia conforme all originale in mio possesso con data e firma autografata; Copia del titolo di studio con la dicitura copia conforme all originale in mio possesso con data e firma autografata, o autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 del certificato di scuola secondaria superiore; N. 2 foto tessera firmate sul retro; Ricevute del versamento del contributo accademico (prima rata), tassa del Diritto allo studio (A.Di.SU) e tasse di concessione governative; Eventuale richiesta di esonero tasse scolastiche; Eventuale richiesta di esonero tasse se appartenenti ad una categoria protetta; Dichiarazione di non contemporanea iscrizione a corsi accademici o corsi universitari; Attestazione ISEEU per autocertificazione, su apposito modello a disposizione in rete, la situazione economica equivalente per lo universitario relativa all anno d imposta Il termine ultimo per la consegna dell Attestazione ISEEU è il 30 dicembre 2015 la mancata presentazione comporterà la collocazione d ufficio nella fascia di reddito più alta. È possibile, in alternativa, inviare la stampa del modulo ed i relativi documenti per ricevuta raccomandata con ricevuta di ritorno a: Accademia di Arti di Bari Via Re David, 189/c Bari, entro e non oltre il 16 ottobre 2015 pena la non accettazione della domanda. Si ricorda che alla scadenze, del 31 marzo 2016, dovrà essere versata la seconda rata del contributo accademico. Le attestazioni di pagamento dovranno essere sempre consegnate in originale all Ufficio Servizi Didattici. 8 / 25

9 IMMATRICOLAZIONE CORSI II LIVELLO BIENNIO Per essere ammessi ad un corso di Diploma Accademico Secondo livello è necessario essere in possesso di un titolo di Diploma accademico di primo livello o di laurea o di altro titolo di studio conseguito all estero, riconosciuto equipollente, per i quali sia possibile il riconoscimento di almeno 150 CFA. L iscrizione al 1 anno del Biennio è definita immatricolazione, in quanto prevede l attribuzione di un numero di matricola che lo studente conserverà per tutto il ciclo di studi. Possono iscriversi al primo anno, gli studenti in possesso del diploma Accademico di 1 livello o di Laurea. Per immatricolarsi è necessario: Seguire la procedura on-line; Effettuare il versamento di. 72,67 sul c.c.p. n intestato all Agenzia delle Entrate Centro operativo Pescara Tasse Scolastiche con causale Tassa di Frequenza, a.a. 2015/16, solo per coloro che non usufruiscono dell esenzione per reddito; Effettuare il versamento di. 30,26 sul c.c.p. n intestato all Agenzia delle Entrate Centro operativo Pescara Tasse Scolastiche con causale Tassa di Immatricolazione a.a. 2015/16, solo per coloro che non usufruiscono dell esenzione per reddito; Effettuare il versamento di. 200,00 sul c.c.p. n intestato all Accademia di Belle Arti di Bari con causale Contributo Accademico I Rata a.a. 2015/2016; Effettuare il versamento di. 120,00 o 140,00 o 160,00. ( sulla base del reddito del nucleo familiare) sul c.c.p. n intestato all A.DI.SU. Specificare la seguente causale Tassa Regionale 2015/ Accademia di Belle Arti di Bari indicando come intestatario lo studente; Dopo la compilazione on-line, dal 24 agosto al 15 ottobre 2015, per rendere effettiva l immatricolazione è necessario consegnare, entro i termini successivamente indicati, alla Segreteria didattica, sita in via Re David, 189/c Bari la seguente documentazione: La domanda compilata, da stampare da modulistica - domanda di immatricolazione biennio a.a. 2015/2016, completa di marca da bollo di. 16,00 con firma autografata dello studente; Copia del documento di riconoscimento, con la dicitura copia conforme all originale in mio possesso con data e firma autografata; Copia del titolo di studio con la dicitura copia conforme all originale in mio possesso con data e firma autografata, o autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 del certificato di Diploma di Primo livello o Laurea; N. 2 foto tessera firmate sul retro; Ricevute del versamento del contributo accademico (prima rata), tassa del Diritto allo studio (A.Di.SU) e tasse di concessione governative; Eventuale richiesta di esonero tasse scolastiche; Eventuale richiesta di esonero tasse se appartenenti ad una categoria protetta; Dichiarazione di non contemporanea iscrizione a corsi accademici o corsi universitari; Attestazione ISEEU per autocertificazione, su apposito modello a disposizione in rete, la situazione economica equivalente per lo universitario relativa all anno d imposta Il termine ultimo per la consegna dell Attestazione ISEEU è il 30 dicembre 2015 la mancata presentazione comporterà la collocazione d ufficio nella fascia di reddito più alta. Le attestazioni di pagamento dovranno essere sempre consegnate in originale all Ufficio Servizi Didattici. N.B. Gli studenti che hanno fatto richiesta di Borsa di studio A.Di.SU. sono esentati, al momento dell iscrizione, dal pagamento delle tasse e del contributo accademico. 9 / 25

10 Art. 5 Immatricolazioni con riconoscimento crediti Gli studenti provenienti da altre Scuole, Istituzioni o se in possesso di Diploma Accademico o Laurea triennale, all atto dell iscrizione hanno diritto a richiedere il riconoscimento dei crediti per gli esami sostenuti. Alla richiesta di riconoscimento occorre allegare idonea documentazione della carriera scolastica precedente necessaria per la valutazione e il riconoscimento di eventuali crediti. Tale richiesta verrà valutata dal Consiglio Accademico nei modi indicati dal Regolamento Didattico dell Accademia. Il numero degli esami convalidati e l anno di iscrizione sono comunicati allo studente dalla segreteria didattica entro il termine di 40 giorni dalla consegna della relativa documentazione da parte del competente organo accademico. Verranno convalidati gli esami congruenti che si caratterizzano per attinenza e pertinenza di contenuto rispetto agli esami previsti dall ordinamento del corso prescelto. Art. 6 Iscrizioni ad anni successivi al 1 L iscrizione al secondo anno è consentita a condizione che siano stati acquisiti, entro la sessione di ottobre, almeno 36 CFA relative alle discipline del primo anno. Per l iscrizione al terzo anno devono essere conseguiti, entro la sessione di ottobre, almeno 96 CFA relativi alle discipline del primo anno e secondo anno. Gli allievi che entro la sessione autunnale non abbiano ancora acquisito i crediti necessari per l iscrizione regolare all anno successivo, ma che intendano acquisirli entro la sessione invernale (febbraio/marzo), possono essere iscritti al corso successivo Con riserva (sotto-condizione del raggiungimento entro febbraio/marzo dei crediti minimi). Gli studenti che non acquisiscono i crediti previsti entro l ultima sessione dell anno accademico, saranno iscritti come ripetenti e, in quanto tali non avranno diritto ad eventuali esoneri. Ai fini della determinazione del Contributo Accademico i suddetti studenti saranno collocati d ufficio nella fascia più alta di reddito. Art. 7 Iscrizione Condizionata Lo studente iscritto ad un corso di diploma di primo livello della stessa Accademia preveda di diplomarsi entro l ultima sessione dell anno accademico (marzo 2016) può effettuare una iscrizione condizionata ad un corso di diploma di secondo livello entro i seguenti termini: PRIMO ANNO biennio Condizionato * L iscrizione è perfezionata con la consegna di tutti i documenti alla Segreteria didattica entro 30 DICEMBRE 2015, pena l applicazione di una indennità di mora pari a. 100,00. In caso di mancato conseguimento del titolo lo studente interno decade a tutti gli effetti dall iscrizione al corso di secondo livello e le tasse verranno convertite per l iscrizione al triennio ripetente senza possibilità di rimborso delle eventuali differenze trattenute quali servizi resi. 10 / 25

11 Gli studenti iscritti sotto condizione non possono acquisire crediti formativi nel corso del diploma specialistico, né ottenere certificazioni a tale iscrizione, finché non abbiano conseguito il titolo di primo livello. Inoltre gli studenti non possono chiedere i benefici previsti dal D.P.C.M. del 09/04/2001 (Diritto allo studio) in quanto non in possesso, entro la data di scadenza del termine di iscrizione del requisito necessario ai benefici medesimi. Lo studente è tenuto a perfezionare l iscrizione, consegnando la documentazione della seconda rata, entro e non oltre il 30 marzo Art. 8 Divieto di Contemporaneità. È vietata l iscrizione contemporanea a diverse Accademie, Università italiane o estere ed istituti equiparati, a diverse facoltà, corsi di studio dello stesso Istituto Accademico, Universitario o equiparato. 11 / 25

12 III. TASSE 12 / 25

13 Art. 9 Importo per l A.A. 2015/2016 Le tasse di iscrizione ai corsi di studio sono diversificate rispetto alla tipologia dei corsi di diploma, se di I o II livello. (Allegato 1) Si premette che l importo delle tasse e del contributo accademico varia in relazione al reddito individuato con la presentazione dell autocertificazione ISEEU ossia l indicazione della condizione economica del nucleo familiare di appartenenza e alla tabella Limiti di reddito per l esonero dal pagamento delle tasse scolastiche comunicata annualmente dal Ministero dell Istruzione Università e ricerca Dipartimento per l istruzione e pubblicata all art. 9: Esoneri. (Allegato 2) Tassa esame di Diploma Gli studenti stranieri, beneficiari di borsa di studi del Governo Italiano, sono esonerati dal pagamento della tassa di diploma. Gli studenti iscritti all A.A. precedente che non riuscissero a diplomarsi entro la sessione invernale e devono sostenere esami hanno la possibilità di iscriversi all anno accademico corrente entro il 20 marzo 2016 pagando l intero contributo accademico dovuto senza addebito dell indennità di mora. Chi presenterà la domanda oltre la data sopra indicata dovrà essere autorizzato dal Direttore. Chi sarà autorizzato dovrà versare un diritto di mora come di seguito indicato: - entro 30 giorni di ritardo:. 50,00; - dal 31 a 90 giorni di ritardo:. 100,00. Chi presenta l istanza d iscrizione oltre la data sopra comunicata dovrà essere autorizzato dal Direttore. Art. 10 Esonero totale Tassa di Iscrizione e/o Contributo Accademico Hanno diritto all esonero totale del pagamento di tasse e contributi: 1. gli studenti in situazione di handicap con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% (la certificazione della invalidità-handicap deve essere pervenire alla segreteria didattica) indipendentemente dalla capacità contributiva; 2. i mutilati ed invalidi civili che appartengono a famiglie di disagiata condizione economica e che abbiano subito una diminuzione superiore ai due terzi della capacità lavorativa ed ai figli dei beneficiari della pensione di inabilità, è concessa l esenzione 4. I mutilati ed invalidi civili che appartengono a famiglie di disagiata condizione economica e che abbiano subito una diminuzione superiore ai due terzi della capacità lavorativa ed ai figli dei beneficiari 13 / 25

14 della pensione di inabilità, è concessa l esenzione dalle tasse scolastiche e universitarie e da ogni altra imposta, analogamente agli esoneri previsti per gli: essere orfano di guerra; essere ciechi civili; essere figli di mutilati ed invalidi di guerra; essere orfano di caduti per causa di servizio o di lavoro; essere orfano di vittima della mafia. 3. Gli studenti vincitori o idonei di borse di studio e prestiti d onore concessi da ADISU Puglia. Per ottenere l esonero gli studenti, devono presentare copia della ricevuta della domanda prodotta. Gli studenti potranno richiedere il rimborso dei versamenti effettuati al momento della pubblicazione della graduatoria definitiva da parte dell A.Dì.S.U. Puglia; 4. gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio MAE del governo italiano nell ambito di programmi di cooperazione allo sviluppo e di accordi intergovernativi culturali e scientifici e relativi periodici programmi esecutivi, sono tenuti al solo pagamento dell imposta di bollo di. 16,00. Art. 11 Esonero parziale per reddito o merit 1. Per ottenere l esonero dal pagamento delle tasse statali (frequenza ed immatricolazione) per motivi di reddito occorre compilare l apposito modulo, dopo aver controllato la tabella di reddito colonna 1- con i limiti di reddito riferita all anno 2015 (vedi allegato n. 2) 2. Per ottenere l esonero per motivo di merito congiuntamente al reddito bisogna: a) aver superato gli esami di maturità con il seguente punteggio: 60/60 oppure 100/100 per coloro che si iscrivono al primo anno; b) Coloro che si iscrivono agli anni successivi del triennio o biennio, devono aver conseguito nell A.A. 2014/2015, nella valutazione conclusiva degli esami di corso (60 crediti formativi per A.A.) una votazione non inferiore a 28/30 riportata in tutte le materie. Nei casi a e b per avere diritto all esonero il punteggio di merito deve essere congiunto al reddito del nucleo familiare che non deve superare due volte il limite massimo di reddito di cui alla colonna 2 della tabella di reddito. (vedi allegato n. 2). (*) N.B. L esonero vale solo per le tasse di immatricolazione e frequenza. Contributo Accademico e tassa ADISU devono essere sempre pagate. (**) N.B. L esonero per merito può essere concesso una sola volta nella carriera scolastica e non si applica ai già laureati, ripetenti e studenti fuori corso. - agli studenti che, già in possesso di un diploma accademico, si iscrivono ad un corso di livello pari a quello nel quale hanno conseguito il diploma (es: diplomato in un corso di primo livello in si iscrive ad un altro di primo livello). 14 / 25

15 Art. 12 Rimborsi Modalità di richiesta Per ottenere i rimborsi previsti del contributo accademico è necessario presentare richiesta all Ufficio Servizi Didattici utilizzando la modulistica opportunamente predisposta disponibile e secondo le istruzioni indicate. Contributi rimborsabili: 1. Versamenti non dovuti ed effettuati in modi non previsti dall Accademia su richiesta presentata secondo le modalità previste; 2. Versamenti effettuati dagli studenti vincitori o idonei di borse di studio e prestiti d onore concessi da ADISU Puglia Contributi non rimborsabili: 1. Tasse e contributi in caso di successiva rinuncia; 2. Contributi per la partecipazione all esame di ammissione; 3. Contributi per il trasferimento in ingresso, trasferimenti in uscita e passaggi di corso; 4. Tassa regionale per il diritto allo studio; 5. Tassa di frequenza; 6. Tassa d immatricolazione; 7. Imposta di bollo. Art. 13 Mancato pagamento di tasse e contributi Gli studenti che non risultino in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi relativi a tutti di iscrizione non potranno proseguire la carriera degli studi. Non saranno, pertanto, ammessi agli esami di profitto e all esame di diploma, non potranno ottenere trasferimento presso altro ateneo o altro corso di laurea; rinnovare l iscrizione all anno accademico successivo; ottenere certificati; presentare domanda per le borse di collaborazione e altre previdenze; presentare domande di esonero tasse e domanda di borsa di studio regionale; presentare alcun tipo di domanda legata alla posizione di studente; esercitare la rappresentanza negli organi collegiali. Gli esami eventualmente sostenuti senza aver regolarizzato la posizione amministrativa saranno annullati con apposito provvedimento direttoriale. 15 / 25

16 Art. 14 Scadenze 16 / 25

17 Art. 15 Requisiti per l iscrizione studenti stranieri Il ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca, con del prot. 658 e successivo modifiche e integrazione, ha emanato disposizioni relative alle immatricolazioni per i cittadini non comunitari residenti all estero, non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, comunitari ovunque residenti, italiani in possesso di titolo di studi estero. Gli studenti stranieri devono essere in possesso dei seguenti documenti : Dichiarazione di valore in loco (Rilasciata dalla Rappresentanza Italiana del paese di appartenenza); Dichiarazione di mantenimento in Italia; Titolo di studio originale con traduzione legalizzata in lingua italiana; Certificato di nazionalità. I termini per la presentazione delle domande di pre-iscrizione e le modalità di consegna della documentazione sono definiti nelle norme previste al sito studenti stranieri norme di accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari nel triennio 2015/2016. Gli studenti stranieri, ove i redditi della famiglia siano percepiti in Paesi esteri, e quindi non sono inseriti in dichiarazione dei redditi italiana e i patrimoni siano posseduti all estero, ai fini della dichiarazione della fascia contributiva, debbono comprovare il possesso dei requisiti economici e familiari mediante idonee dichiarazioni, tradotte e legalizzate, rilasciate dalla rappresentanza diplomatica o consolare estera del Paese dove i redditi e i patrimoni sono prodotti operante in Italia o in alternativa dalla Rappresentanza diplomatica o consolare competente nel territorio dove i redditi e patrimoni sono prodotti. Art. 16 Sessione esami Gli appelli nell arco dell anno accademico sono tre: Invernale a febbraio - marzo: durante il quale si potranno sostenere: - gli esami degli insegnamenti frequentati nel primo periodo dell anno in corso; - gli esami degli insegnamenti frequentati durante gli anni accademici precedenti. Estiva a giugno luglio: durante il quale si potranno sostenere: - gli esami degli insegnamenti frequentati nel primo e secondo semestre dell A.A. in corso; - gli esami degli insegnamenti frequentati durante gli anni accademici precedenti. Autunnale a settembre - ottobre: durante il quale si potranno sostenere: - gli esami degli insegnamenti frequentati nel primo e secondo semestre dell A.A. in corso; - gli esami degli insegnamenti frequentati durante gli anni accademici precedenti. La sessione invernale è anche considerata come ultimo appello dell anno accademico precedente a disposizione degli studenti che intendono diplomarsi entro tale sessione, e che pertanto non devono rinnovare l iscrizione all anno accademico successivo. Per poter sostenere la prova d esame sarà obbligatoria effettuare la prenotazione telematicamente entro e non oltre la data che verrà pubblicata sul sito dell Accademia prima sessione. Potrà sostenere l esame solo lo studente che a discrezione del professore ha maturato la frequenza necessaria e che si sia regolarmente prenotato telematicamente all appello di interesse. 17 / 25

18 NORME PER LA PROVA FINALE DI DIPLOMA ACCADEMICO - TRIENNIO Art. 17 Esame di diploma All atto della presentazione della domanda per sostenere l esame di diploma gli studenti sono tenuti al versamento della tassa di. 90,84 e dell imposta di bollo di. 16,00. Lo studente iscritto ha diritto a 3 appelli di esame di diploma: estivo, autunnale e invernale. La sessione invernale è considerata come ultimo appello dell anno accademico a disposizione dello studente, pertanto gli studenti che intendono diplomarsi entro la sessione invernale non devono rinnovare l iscrizione all anno accademico successivo. 1. Prova finale e tesi Al termine del corso di studi, dopo aver superato tutti gli esami previsti dal piano di studi e le prove di idoneità richieste, lo sostiene una prova finale, che consiste nella presentazione di un progetto e nella discussione di una tesi elaborata nell ambito di uno degli insegnamenti seguiti nel triennio. Alla prova finale e alla preparazione della tesi sono attribuiti i crediti formativi, previsti dal piano di studi presentato nel primo anno di corso. 2. Carattere e requisiti della tesi Tema progettuale e titolo di massima della tesi, che non debbono necessariamente essere correlati, sono indicati nell apposito modulo di richiesta dell esame di diploma, da consegnare in segreteria entro le date ivi indicate, con le firme del relatore della tesi, del relatore del progetto e del coordinatore del corso. Il tema progettuale e la natura degli elaborati finali sono concordati con un docente di disciplina laboratoriale. L argomento e titolo della tesi sono concordati, all interno di una serie di temi indicati all inizio di ogni anno, con il docente che svolge il compito di relatore, e che deve essere un docente di disciplina teorica. Lo studente deve aver sostenuto almeno un esame con entrambi i docenti del triennio. Si ricorda che la tesi da consegnare entro le date previste deve essere definitiva, rilegata a caldo e con copertina rigida. Si dovranno preparare tre copie di cui una consegnata in segreteria e un Cd che sarà consegnato in biblioteca per gli archivi. 3. Condizioni per l ammissione alla prova finale Per essere ammessi alla prova finale è necessario aver superato tutte le prove di idoneità e gli esami richiesti dal piano di studio. È possibile sostenere gli esami mancanti nella medesima sessione in cui ci si presenta per la prova finale. In particolare, la tesi deve essere consegnata completa in tutte le sue parti, controfirmata dal relatore e dal coordinatore del corso. Al momento della discussione la Commissione verificherà la corrispondenza tra copia depositata in segreteria e quelle presentate ai Commissari. Il riscontro di eventuali difformità comporta l esclusione del candidato dalla prova finale. La tesi deve essere consegnata in Segreteria dieci giorni prima della discussione della propria tesi. 4. Scadenze e calendario Gli elaborati del progetto saranno presentati alla Commissione al momento della prova finale. La modulistica (modulo conferma tesi, bollettino tesi, libretto) secondo le seguenti scadenze: - 20 giugno per la sessione estiva - 20 settembre per la sessione autunnale - 20 febbraio per la sessione invernale 5. Commissione e punteggi La Commissione presieduta dal Direttore, o da un suo delegato, ed è composta dal coordinatore del corso, dal relatore della tesi, dal relatore del progetto e da almeno due docenti di discipline inserite nel piano di studi. Il voto finale, espresso in centodecimi, è pari alla media aritmetica dei voti conseguiti negli esami, eventualmente incrementata fino a un massimo di otto punti. La lode è attribuita all unanimità su proposta del presidente a condizione che il candidato abbia riportato il massimo dei voti (30/30) nella disciplina di indirizzo. 18 / 25

19 IV. MODIFICHE E TERMINE CARRIERA 19 / 25

20 Art. 18 Trasferimenti La domanda di trasferimento va presentata entro il 30 novembre sia in entrata che in uscita. Per casi eccezionali, documentati (per esempio motivi familiari o di salute) sarà il Direttore a valutare entro e non oltre il 31 dicembre. È possibile il trasferimento per chi proviene da altre Accademie. Gli studenti trasferiti da altre Istituzioni sono tenuti a versare comunque l intero contributo previsto nella nostra Accademia, salvo l importo della tassa di frequenza. Gli studenti che intendono trasferirsi presso altro Ateneo o Accademia, entro e non oltre il 30 novembre 2015, devono essere in regola con il pagamento di tasse e contributi. Art. 19 Passaggi di corso Per passaggio di corso si intende il transito da un corso di diploma accademico istituito presso l Accademia di Belle Arti di Bari verso un corso accademico dello stesso livello istituito presso l Accademia di Belle Arti di Bari. Lo studente che volesse transitare verso un corso diverso deve iscriversi al corso di appartenenza e successivamente presentare l istanza di passaggio, secondo il termine di scadenza e le modalità stabilite. Non saranno prese in considerazione le domande presentate oltre i termini e redatte secondo modalità difformi da quelle previste. Entro i termini previsti, 20 agosto - 30 novembre 2015, se chiesta la convalida della carriera pregressa, verrà comunicato agli studenti l esito della convalida e verrà assegnato un breve termine per la compilazione del piano di studi. Le istanze di passaggio sono consentite entro il periodo di durata legale del corso di provenienza a decorrere dal primo anno di iscrizione (per i corsi di I livello entro i primi tre anni di iscrizione, per i corsi di II livello entro i primi due anni di iscrizione). Art. 20 Interruzione degli studi L interruzione di carriera si verifica quando lo studente non si iscrive per uno o più anni accademici fino ad un massimo di tre anni consecutivi e pertanto non versa quanto dovuto di tasse e contributi. Nei periodi interessati dall interruzione non è possibile compiere alcun atto di carriera (esami, passaggi, richiesta di certificazione). La richiesta di riattivazione dopo un interruzione di uno o più anni accademici comporta il versamento di un contributo fisso per la regolarizzazione degli anni accademici precedenti pari a. 200,00 per ogni anno di interruzione. Trascorsi tre anni dall interruzione degli studi perdono validità gli esami sostenuti dallo studente. Art. 21 Sospensione degli studi Lo studente, presentando domanda entro il 20/12/2015, con richiesta in marca da bollo da. 16,00 da consegnare alla Segreteria studenti, può sospendere gli studi per uno o più anni accademici ed entro e non oltre lo stesso, nel caso: 1) di ottemperanza del servizio civile; 2) in caso di maternità e nascita di un figlio per l anno accademico corrispondente o successivo alla data di nascita la sospensione può essere richiesta da entrambi i genitori; 3) in caso di una lunga malattia che comporti un periodo di cure certificato superiore a quattro mesi, In questi casi nel periodo di sospensione lo studente non ha l obbligo di versamento delle tasse e contributi accademici e non può sostenere alcun esame di profitto. Al momento della re iscrizione non è tenuto a versare il contributo per la regolarizzazione dell anno sospeso. Art. 22 Decadenza dalla qualità di studente Il Regolamento Didattico Generale prevede la decadenza nel caso in cui lo studente non consegue il titolo entro il doppio della durata legale del corso frequentato. La decadenza non riguarda coloro che hanno superato tutti gli esami di profitto e sono in debito del solo esame finale di diploma. Ai fini della decadenza non sono computati gli anni di interruzione o sospensione degli studi. L allievo decaduto che intenda iniziare una nuova carriera presso l Accademia di Bari è obbligato a iscriversi nuovamente e ha facoltà di richiedere che i crediti già acquisiti siano valutati dal Consiglio Accademico ai fini di un riconoscimento, parziale o totale. La decadenza consente comunque di ottenere la certificazione degli esami sostenuti. 20 / 25

21 Art. 23 Rinuncia agli studi La rinuncia è un atto definitivo di abbandono degli studi e comporta la perdita di validità degli esami sostenuti dallo studente in precedenza. Lo studente che non intende continuare gli studi può rinunciare all iscrizione con una dichiarazione su apposito modulo corredato da una marca da bollo da. 16,00. La rinuncia determina la perdita dello status di studente e la chiusura della carriera. Qualora all atto della rinuncia lo studente risulti essere in una posizione debitoria relativa ad un accademico nel quale ha sostenuto esami, sarà tenuto a corrispondere l importo mancante. Lo studente può immatricolarsi ex novo in qualsiasi Facoltà o a qualsiasi altro corso dell istituzione. Art. 24 Iscrizione Diplomandi Gli studenti che decidono di sostenere l esame di tesi nella sessione invernale di febbraio/marzo dell a.a. 2014/15 (marzo 2016) non sono tenuti ad iscriversi all anno accademico successivo (2015/2016) entro i termini previsti. Nel caso non riescono a diplomarsi nella detta sessione invernale dovranno iscriversi entro e non oltre la data stabilità nel calendario didattico. Si fa presente che gli studenti possono sostenere l esame di tesi nella sessione invernale di febbraio/marzo, soltanto se hanno assolto agli obblighi di frequenza delle materie entro il mese di ottobre del precedente anno accademico. Gli studenti tenuti a completare il periodo formativo con attività extra-curriculari (stage, workshop, ecc.) devono, altresì, avere acquisito i relativi crediti formativi accademici entro il Studenti in debito del solo esame finale (tesi) Gli studenti che avendo superato tutti gli esami del proprio piano di studi entro la sessione autunnale dell anno accademico in corso (2014/2015) e prevedono di sostenere la tesi nella sessione di luglio 2016 dovranno rinnovare l iscrizione per l anno accademico 2015/2016 pagando per intero la tassa di concessione governativa (.72,67 ) e la tassa A.Dì.S.U. (secondo le modalità previste dall A.Dì.S.U. Puglia) e la prima rata del contributo accademico (. 200,00). Gli studenti fuori corso non hanno diritto ad alcun esonero o agevolazione di reddito. 21 / 25

22 ALLEGATO 1 MODALITÀ COMPILAZIONE DEL BOLLETTINO POSTALE TASSE E CONTRIBUTO ACCADEMICO CORSI DIPLOMA I LIVELLO E CORSI QUADRIENNALI AD ESAURIMENTO Tassa di ammissione Tassa statali per l immatricolazione Tasse statali per l iscrizione anni successivi al primo Tassa ADISU Puglia per l immatricolazione e anni successivi al primo Contributo accademico per fasce di reddito per immatricolazione e anni successivi al primo 22 / 25

23 Le attestazioni di pagamento dovranno essere sempre consegnate in originale all Ufficio Servizi Didattici. Per il ritardato pagamento è previsto un diritto di mora come di seguito indicato: - entro 30 giorni di ritardo:. 50,00 - da 31 a 90 giorni di ritardo:. 100,00 MODALITÀ COMPILAZIONE DEL BOLLETTINO POSTALE TASSE E CONTRIBUTO ACCADEMICO CORSI DIPLOMA II LIVELLO Tassa statali per l immatricolazione Tasse statali per l iscrizione anni successivi al primo Tassa ADISU Puglia per l immatricolazione e anni successivi al primo 23 / 25

24 Contributo accademico per fasce di reddito per immatricolazione e anni successivi al primo Le attestazioni di pagamento dovranno essere sempre consegnate in originale all Ufficio Servizi Didattici. Per il ritardato pagamento è previsto un diritto di mora come di seguito indicato: - entro 30 giorni di ritardo:. 50,00 - da 31 a 90 giorni di ritardo:. 100,00 Tassa esame di diploma: 24 / 25

25 ALLEGATO 2 TABELLA REDDITO N.B. L esonero vale solo per le tasse di immatricolazione e frequenza. Il contributo accademico e la tassa ADISU devono essere pagate comunque. 25 / 25

Modalità di Iscrizione

Modalità di Iscrizione Modalità di Iscrizione a.a. 2014/2015 1/28 OFFERTA FORMATIVA Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Corsi di studio A.A. 2014/2015 ESAMI DI AMMISSIONE IMMATRICOLAZIONI ED ISCRIZIONI Art. 3 Esami di Ammissione

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3-73100 Lecce - Tel. 0832/258611-0832/258636

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3-73100 Lecce - Tel. 0832/258611-0832/258636 Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI LECCE Via Libertini, 3-73100 Lecce - Tel. 0832/258611-0832/258636 protocollo@accademialecce.it - accademiabelleartilecce@pec.it Prot. n.

Dettagli

Regolamento e Procedure di immatricolazione e di iscrizione per l A.A. 2014-15

Regolamento e Procedure di immatricolazione e di iscrizione per l A.A. 2014-15 Regolamento e Procedure di immatricolazione e di iscrizione per l A.A. 2014-15 Informazioni generali Tutti gli studenti sono tenuti ad effettuare i pagamenti delle tasse e dei contributi accademici dovuti,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA DEL CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA DI FROSINONE LICINIO REFICE a.a. 2013/2014

REGOLAMENTO PER LA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA DEL CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA DI FROSINONE LICINIO REFICE a.a. 2013/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Conservatorio di Musica Licinio Refice Frosinone REGOLAMENTO PER LA CONTRIBUZIONE STUDENTESCA DEL CONSERVATORIO

Dettagli

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi

Articolo 1 Riferimento normativo e obiettivi formativi Prot. n. 1002 /D1 Bando per l ammissione al corso biennale di Diploma Accademico di secondo livello in DESIGN DEI SISTEMI Anno Accademico 2011/2012 (Delibera n. 217 del Consiglio Accademico del 30.06.11)

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2013-2014 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE)

I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) I.S.I.A. - ISTITUTO SUPERIORE PER LE INDUSTRIE ARTISTICHE (DISEGNO INDUSTRIALE) MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA E RICERCA ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE piazza della Maddalena, 53 00186 Roma tel.

Dettagli

Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva.

Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva. Nelle more della verifica del possesso di tutti i requisiti prescritti i candidati, saranno in ogni caso ammessi alle prove con riserva. Il mancato superamento della prova di conoscenza della lingua italiana

Dettagli

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione

Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto. Procedure di ammissione Corsi Specialistici in Design della Comunicazione e Design del Prodotto Procedure di ammissione A.A. 2014-2015 Informazioni generali L ammissione al primo anno dei corsi specialistici dell ISIA di Firenze

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta n.222-00186 ROMA Tel. 06/3227025 06/3227036 Fax. 06/3218007 IL DIRETTORE

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI ROMA Via Ripetta n.222-00186 ROMA Tel. 06/3227025 06/3227036 Fax. 06/3218007 IL DIRETTORE Roma, 24/07/2015 Prot. n. 12804/D17/DID IL DIRETTORE Vista la L. n. 508 del 21/12/1999, di riforma delle Accademie di Belle Arti, Isia, dell Accademia Nazionale di Danza, Accademia Nazionale di Arte Drammatica

Dettagli

Corso Triennale in Disegno industriale. Procedure di ammissione

Corso Triennale in Disegno industriale. Procedure di ammissione Corso Triennale in Disegno industriale Procedure di ammissione A.A. 2014-2015 Informazioni generali L iscrizione al primo anno del corso di Disegno Industriale dell ISIA di Firenze è concessa a un massimo

Dettagli

DURANTE LA CARRIERA DELLO STUDENTE

DURANTE LA CARRIERA DELLO STUDENTE 5 DURANTE LA CARRIERA DELLO STUDENTE INTERRUZIONE DECADENZA RINUNCIA SOSPENSIONE ISCRIZIONE A SINGOLI CORSI D INSEGNAMENTO PASSAGGI TRASFERIMENTI DOMANDA CAUTELATIVA Di seguito, illustriamo i presumibili

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Anno accademico 2013/2014

Anno accademico 2013/2014 Anno accademico 2013/2014 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e ricongiunzioni delle carriere di studenti dei corsi di laurea e laurea magistrale (Delibera del

Dettagli

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione

Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Corsi di diploma accademico di secondo livello indirizzo Design del prodotto e Design della comunicazione Procedure di ammissione e iscrizione Firenze, luglio 2010 Informazioni generali L iscrizione al

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FROSINONE

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FROSINONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FROSINONE Regolamento della Prova Finale per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello e Diploma Accademico di Secondo Livello Art. 1 Principi generali di riferimento

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15

Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 Prot. 2008/A20C 12/05/2015 Bando di concorso per l assegnazione delle Borse di Studio Anno Accademico 2014/15 BANDO di CONCORSO Assegnazione n. 12 Borse di Studio Il presente concorso, per soli titoli,

Dettagli

REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016

REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016 REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016 CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO ART. 1 PRINCIPI GENERALI DI RIFERIMENTO 1. Il titolo

Dettagli

Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE

Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE Sezione 17 - ALTRE CONTRIBUZIONI UNIVERSITARIE STUDENTI CHE SI LAUREANO IN MENO ANNI In base all art. 10 del Regolamento studenti dell Università di Ferrara, lo studente può laurearsi anche in meno tempo

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

SCEGLIERE UNIPA. Breve guida ai servizi universitari

SCEGLIERE UNIPA. Breve guida ai servizi universitari SCEGLIERE UNIPA Breve guida ai servizi universitari 2012 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO CENTRO DI ORIENTAMENTO E TUTORATO U.O.A. MARKETING A cura di Donata Agnello Testi di Donata Agnello e Ilaria Ventura

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI (Approvato con delibera del C.d.A. n. 22 del 30 giugno 2014) (Sentito il C.A. in data 16 giugno 2014)

REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI (Approvato con delibera del C.d.A. n. 22 del 30 giugno 2014) (Sentito il C.A. in data 16 giugno 2014) REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI (Approvato con delibera del C.d.A. n. 22 del 30 giugno 2014) (Sentito il C.A. in data 16 giugno 2014) ART. 1 Principi generali Gli studenti contribuiscono al funzionamento

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO REGOLAMENTO 3 agosto 2015 n.11 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto l articolo 7, comma 4, della Legge 25 aprile 2014 n.67; Vista la deliberazione

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e ricongiunzioni delle carriere universitarie (Delibera del S.A. n.

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e ricongiunzioni delle carriere universitarie (Delibera del S.A. n. Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e ricongiunzioni delle carriere universitarie (Delibera del S.A. n. 163 del 3 maggio 2006) Procedure e termini per iscrizioni,

Dettagli

MODULO DI IMMATRICOLAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di GORIZIA

MODULO DI IMMATRICOLAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di GORIZIA MODULO DI IMMATRICOLAZIONE 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di GORIZIA Marca da bollo 16,00 Il/La sottoscritt_....... nat_ a... Provincia... il.../.../...

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI

ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI ISTITUTO SUPERIORE Di STUDI MUSICALI CONSERVATORIO GUIDO CANTELLI Via Collegio Gallarini, 1 28100 NOVARA (tel. 0321-31252 / 392629) Fax 0321 640556 E-Mail: segreteriaamministrativa@conservatorionovara.it

Dettagli

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI Anno Accademico 2013/2014 (Approvato con delibera del C.d.A. n. 20 del 16/07/2013) (Sentito il C.A. in data 26/06/2013) TITOLO I ISCRIZIONI ARTICOLO 1 ISCRIZIONI Per essere

Dettagli

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale. Anno accademico 2015/2016

Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale. Anno accademico 2015/2016 Procedure e termini relativi alle carriere degli iscritti ai corsi di laurea e laurea magistrale Anno accademico 2015/2016 Delibera Senato Accademico n. 122 del 24 giugno 2015 Procedure e termini relativi

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea in SCIENZE DELL ARCHITETTURA (Classe L - 17 ) Anno Accademico di istituzione: 2008-2009 Art. 1. Organizzazione del corso di

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDIO ACCADEMICI DI I e II LIVELLO AI SENSI DEL REGOLAMENTO DIDATTICO Indice Art. 1. (Generalità) Art. 2. (Titoli di accesso) Art. 3. (Competenze di accesso e loro verifica) Art.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E

Università per Stranieri di Siena I L R E T T O R E Università per Stranieri di Siena Decreto n.454.12 Prot. 11753 I L R E T T O R E - Viste Leggi sull Istruzione Superiore; - Vista la Legge n. 204 del 17/02/1992; - Visto il D.M. n. 509 del 03/11/1999;

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRESCIA SANTAGIULIA A.A. 2013/2014

MANIFESTO DEGLI STUDI ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRESCIA SANTAGIULIA A.A. 2013/2014 MANIFESTO DEGLI STUDI ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRESCIA SANTAGIULIA A.A. 2013/2014 1 INDICE PREMESSA Art. 1 Premessa e ambito di applicazione TITOLO I: OFFERTA FORMATIVA E IMMATRICOLAZIONI Art. 2 Corsi

Dettagli

Regolamento della Prova Finale per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello e Diploma Accademico di Secondo Livello

Regolamento della Prova Finale per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello e Diploma Accademico di Secondo Livello Regolamento della Prova Finale per il conseguimento del Diploma Accademico di Primo Livello e Diploma Accademico di Secondo Livello Art. 1 Principi generali di riferimento 1. Il titolo di Diploma Accademico,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA INTERNAZIONALE (MIE) anno accademico 2007/2008 Direttore del Master: Prof. Pasquale Scaramozzino Il Master di II livello in Economia Internazionale è un corso

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE (Informativa parte integrante della domanda di ammissione) (BIENNIO/TRIENNIO/SCUOLA LIBERA DEL NUDO)

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE (Informativa parte integrante della domanda di ammissione) (BIENNIO/TRIENNIO/SCUOLA LIBERA DEL NUDO) LEGGERE ATTENTAMENTE LA SEGUENTE INFORMATIVA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE (Informativa parte integrante della domanda di ammissione) (BIENNIO/TRIENNIO/SCUOLA LIBERA DEL NUDO) DOMANDA DI AMMISSIONE

Dettagli

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016

Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Dipartimento di Lingue, Letterature straniere e Comunicazione CALENDARIO DIDATTICO a.a. 2015/2016 Immatricolazioni per tutti i corsi che non prevedono pre-iscrizione Dal 13 Luglio al 8 Settembre 2015 In

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI INFORMATICA SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA BANDO DI CONCORSO A N. 15 BORSE PER COLLABORAZIONE DI STUDENTI ALLE ATTIVITA DELLA STRUTTURA DIPARTIMENTO DI INFORMATICA IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata?

DOMANDE FREQUENTI Quali sono le scadenze di I e II rata? Posso rateizzare la I rata? Posso rateizzare la II rata? DOMANDE FREQUENTI - Quali sono le scadenze di I e II rata? I rata: 31 ottobre 2013 per gli studenti in corso e 31 dicembre 2013 per quelli fuori corso; II rata: 30 aprile 2014. - Posso rateizzare la I

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI DIRITTI ALL ESENZIONE DAL PAGAMENTO DELLA RETTA UNIVERSITARIA E PRESTITI D ONORE Art. 1 - Premessa Il seguente regolamento

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE 2-3 ANNO 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di MILANO

MODULO DI ISCRIZIONE 2-3 ANNO 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di MILANO Marca da bollo 16,00 MODULO DI ISCRIZIONE 2-3 ANNO 1 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA - A.A. 2015/2016 Sede di MILANO Il/La sottoscritt_.... nat_ a... Provincia... il.../.../...

Dettagli

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti

Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Divisione Segreterie Studenti Area Studenti Rep. 2130/2008 Prot. 27151 Anno Accademico 2008/2009 BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE IL RETTORE VISTA La Legge 2 Agosto 1999, n. 264

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE VISTA LA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 555 DEL 17 DICEMBRE 2013 RELATIVA ALL APPROVAZIONE DEL BUDGET 2014-2016;

IL DIRETTORE GENERALE VISTA LA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 555 DEL 17 DICEMBRE 2013 RELATIVA ALL APPROVAZIONE DEL BUDGET 2014-2016; BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 100 BORSE DI ECCELLENZA PER L A.A. 2014/2015 RISERVATO AGLI IMMATRICOLATI AL PRIMO ANNO DI UNO DEI CORSI DI STUDIO ATTIVATI DALL UNIVERSITA DI CAMERINO IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DI TASSE E CONTRIBUTI

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DI TASSE E CONTRIBUTI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DI TASSE E CONTRIBUTI a.a. 2012-2013 SOMMARIO 1 - Tassa di iscrizione 1.1 - Modalità di calcolo per gli immatricolati 1.2 - Modalità di calcolo per gli anni successivi

Dettagli

Università degli Studi della Repubblica di San Marino ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI PER IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI

Università degli Studi della Repubblica di San Marino ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI PER IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI Università degli Studi della Repubblica di San Marino ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI PER IMMATRICOLAZIONI E ISCRIZIONI 1.Quote di contribuzione universitaria Le quote di contribuzione universitaria per i corsi

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

Modena e Reggio Emilia 2014/2015

Modena e Reggio Emilia 2014/2015 SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2014/2015 Bando per la concessione di: Borse di studio Servizi residenziali Servizi ristorativi Contributi di mobilità internazionale Interventi straordinari

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI Anno Accademico 2015/2016 (Approvato con Verbale del C.A. del 28/07/2015) (Approvato con delibera del C.d.A. n. 09 del 10/08/2015) TITOLO

Dettagli

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI CATANIA REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI Anno Accademico 2014/2015 (Approvato con Verbale del C.A. del 14/04/2014) (Approvato con delibera del C.d.A. n. 05 del 30/04/2014) TITOLO

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2015. Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2015. Per motivi di organizzazione ed efficacia della didattica,

Dettagli

TASSE E CONTRIBUTI ISCRIZIONE ISIA FAENZA A.A. 2015/2016

TASSE E CONTRIBUTI ISCRIZIONE ISIA FAENZA A.A. 2015/2016 Prot. n. 1789/C27 Faenza, 16/07/2015 TASSE E CONTRIBUTI ISCRIZIONE ISIA FAENZA A.A. 2015/2016 Per l a.a. 2015/2016, vista la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 36 del 26/06/2014, sono stabiliti

Dettagli

REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA

REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA REGOLAMENTO TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI AL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA Approvato dal Consiglio di corso di laurea in Medicina e Chirurgia nella seduta del 20/07/2015 Approvato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Scadenze amministrative per l anno accademico 2012-2013 Per l anno accademico 2012-2013 le scadenze amministrative di seguito riportate che devono essere osservate necessariamente per tutti i corsi di

Dettagli

6 - LAUREANDI. 2. Quali sono le scadenze entro le quali devo presentare la documentazione per l ammissione all esame di laurea?

6 - LAUREANDI. 2. Quali sono le scadenze entro le quali devo presentare la documentazione per l ammissione all esame di laurea? 6 - LAUREANDI 1. Quali sono le sessioni previste per l esame di laurea? Le sessioni sono quattro; quella estiva che si svolge nel mese di Luglio, la 1^ autunnale con sedute nel mese di Ottobre, la 2^ autunnale

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

NORME E SCADENZE PER LA REDAZIONE DELLA TESI a.a. 2013/2014

NORME E SCADENZE PER LA REDAZIONE DELLA TESI a.a. 2013/2014 Prot. n. 2668/BD4 del 12/03/2014 NORME E SCADENZE PER LA REDAZIONE DELLA TESI a.a. 2013/2014 Ai sensi del Regolamento Didattico approvato con D.D.G. del 19.12.2013 n. 2967, artt. 62 (comma 5) 63, 68. L

Dettagli

Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2015/2016

Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2015/2016 Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2015/2016 Corsi preaccademici, corsi accademici, corsi del previgente ordinamento Prot. N. 2733 /C28 1. FONTI NORMATIVE Statuto del Conservatorio

Dettagli

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1

Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per iscrizioni, immatricolazioni, passaggi, trasferimenti e sospensioni delle carriere di specializzandi e dottorandi 1 Procedure e termini per immatricolazioni, iscrizioni, sospensioni,

Dettagli

TASSE E CONTRIBUTI. Formazione Preaccademica - Tradizionale. Alta Formazione Triennio, tutte le scuole eccetto:

TASSE E CONTRIBUTI. Formazione Preaccademica - Tradizionale. Alta Formazione Triennio, tutte le scuole eccetto: TASSE E CONTRIBUTI Per l'anno 2013-2014 sono stabiliti i seguenti importi per tasse e contributi. L importo dei contributi è determinato, nel rispetto dell art. 4 della legge n.390/91, dell art.3 del D.P.R.

Dettagli

DOMANDA DI LAUREA QUANDO

DOMANDA DI LAUREA QUANDO DOMANDA DI LAUREA Per il conseguimento della Laurea, Laurea Specialistica, Laurea Magistrale e Laurea Magistrale a ciclo unico è necessario superare una prova finale. La modalità di svolgimento è fissata

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015

CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015 CALENDARIO ACCADEMICO 2014/2015 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2014 (mercoledì). Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2014 (mercoledì). Nel rispetto delle scadenze

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA

REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA Area Affari Generali REGOLAMENTO SULLE TASSE PER L ISCRIZIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA PREMESSA Il presente regolamento si applica a partire dal XXXI ciclo dei corsi di dottorato di ricerca, che

Dettagli

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA

DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA Istituzione del corso È istituito presso l'università degli Studi di Firenze, Facoltà di Lettere e Filosofia per l'anno accademico 2012/2013, il Master di II livello in Filosofia

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Università degli Studi di Pavia

Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Pavia SERVIZIO SEGRETERIE STUDENTI CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A. 2011/2012 PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA LA CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA E COSTITUITA DA UNA PARTE

Dettagli

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE

Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE Corso di laurea in SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE A.A. 2014/2015 Anno Accademico 2014/2015 I ANNO II ANNO III ANNO E2401P - Scienze e tecniche psicologiche (Classe L-24 D.M. 270/2004) Attivato Attivato

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

Depliant informativo

Depliant informativo UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA SINDACATO AUTONOMO DI POLIZIA SEGRETERIA GENERALE Corso di Laurea Telematico in FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2007/2008

Dettagli

Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2011/2012 Corsi preaccademici, corsi accademici, corsi del previgente ordinamento

Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2011/2012 Corsi preaccademici, corsi accademici, corsi del previgente ordinamento Manifesto DETERMINAZIONE TASSE, CONTRIBUTI ED ESONERI PER L'A.A. 2011/2012 Corsi preaccademici, corsi accademici, corsi del previgente ordinamento 1. FONTI NORMATIVE Statuto del Conservatorio Art. 9 del

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO MASTER DI ILLUSTRAZIONE EDITORIALE ANNO 2013/2014

BANDO PER L AMMISSIONE AL CORSO MASTER DI ILLUSTRAZIONE EDITORIALE ANNO 2013/2014 T: +39 02 33 00 13 87 F: +39 02 39 26 90 27 direzione@mimasterillustrazione.com www.mimasterillustrazione.com CF 02711300158 OPPI Organizzazione per la Preparazione Professionale degli Insegnanti Accreditato

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

2013/2014. Bando per la concessione di: Modena e Reggio Emilia SEDE TERRITORIALE DI

2013/2014. Bando per la concessione di: Modena e Reggio Emilia SEDE TERRITORIALE DI SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2013/2014 Bando per la concessione di: Bando di concorso per esonero totale e/o parziale tasse e contributi universitari Università degli Studi di Modena e reggio

Dettagli

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri

Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri Regolamento per l ammissione ai corsi universitari con titolo estero e per il riconoscimento dei titoli esteri SOMMARIO TITOLO I - Norme comuni e generali... 2 Art. 1 Ambito di applicazione... 2 Art. 2

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN IMPLANTOLOGIA Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato ai sensi dell art. 7 del Regolamento

Dettagli

Immatricolazioni e iscrizioni

Immatricolazioni e iscrizioni Le notizie che leggerai di seguito sono contenute nel documento Regolamento della carriera degli studenti e nel Manifesto degli studi UNICAM 2015 Come e quando ti puoi immatricolare? Di norma ti puoi immatricolare

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master Universitario di secondo livello ECOPROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE OPERE CIVILI (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015

Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Regolamento Tasse e Contributi a.a. 2014/2015 Avvertenze Lo studente che si immatricola o si iscrive a un corso di studio dell'università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale è tenuto ad osservare

Dettagli

ART. 1 Oggetto del Regolamento

ART. 1 Oggetto del Regolamento REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIDATTICA DELL ITALIANO COME LINGUA STRANIERA ART. 1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina, ai sensi dell articolo 1 comma 3 del Regolamento

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a.

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE (CLASSE L-18 D.M. 16 MARZO 2007) Avviso per l immatricolazione a.a. 2013/2014 Art. 1 - Disposizioni generali per l ammissione Costituiscono

Dettagli

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale

UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006. Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale UNIVERSITA' TELEMATICA SAN RAFFAELE ROMA ISTITUITA CON D.M. 8/05/2006 In convenzione con Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DIDATTICHE PER IL SOSTEGNO E L INTEGRAZIONE

Dettagli

Art. 1 Posti disponibili

Art. 1 Posti disponibili REGOLAMENTO PER IL TRASFERIMENTO DAL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN MEDICINA E CHIRURGIA E IN ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA E DAL CORSO DI LAUREA IN IGIENE DENTALE, DI ALTRO ATENEO ALLO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013 FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT (LM-68) ANNO ACCADEMICO 2012/2013 Art. 1 - Posti disponibili e requisiti per la partecipazione alla prova Per l Anno

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Master di 1 livello In Management per le Funzioni di Coordinamento delle professioni sanitarie nell area della riabilitazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA Art. 1 - Fonti normative Legge n. 508 del 21 dicembre 1999 Riforma delle Accademie di Belle

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN. Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN Tecnologie Farmaceutiche ed Attività Regolatorie Istituito ai sensi del D.M. 22/10/2004 n. 270, realizzato

Dettagli

IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI. Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale?

IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI. Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale? IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale? Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale occorre essere in possesso di una

Dettagli

DOCUMENTI DA COMPILARE E CONSEGNARE:

DOCUMENTI DA COMPILARE E CONSEGNARE: LE DOMANDE DI LAUREA DEVONO ESSERE PRESENTATE IN SEGRETERIA AMMINISTRATIVA STUDENTI DELLA FACOLTA DI SCIENZE M.F.N. ALMENO 60 GIORNI PRIMA DELL INIZIO DELL APPELLO DI LAUREA. DOCUMENTI DA COMPILARE E CONSEGNARE:

Dettagli

"TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU)

TOURISM MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Master di I livello In "TOURISM MANAGEMENT" (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 edizione I sessione I Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma, attiva il Master

Dettagli

GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA RICHIESTA DELLA PROVA FINALE E DELLA TESI DI LAUREA PER IL DIPLOMA ACCADEMICO DI I e II LIVELLO

GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA RICHIESTA DELLA PROVA FINALE E DELLA TESI DI LAUREA PER IL DIPLOMA ACCADEMICO DI I e II LIVELLO GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA RICHIESTA DELLA PROVA FINALE E DELLA TESI DI LAUREA PER IL DIPLOMA ACCADEMICO DI I e II LIVELLO Ai sensi dell art. 23 - Prova finale e conseguimento del titolo di studio - del

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA REGOLAMENTO TASSE E CONTRIBUTI (emanato con D.R. n. 942 2014, prot. n. 14963 I/13 del 14.07.2014) Art. 1 TIPOLOGIA DI STUDENTE 1.1. Presso l Università degli Studi di Foggia

Dettagli

STUDENTI STRANIERI RESIDENTI ALL ESTERO

STUDENTI STRANIERI RESIDENTI ALL ESTERO NORME PER L ACCESSO DEGLI STUDENTI STRANIERI AI CORSI UNIVERSITARI PER IL TRIENNIO 2011-2014 (nota ministeriale prot. n. 602 del 18 maggio 2011) STUDENTI STRANIERI RESIDENTI ALL ESTERO IMMATRICOLAZIONE

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: DAMS - DISCIPLINE DELLE ARTI, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO Testo: LAUREA IN DAMS Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo CLASSE L- 3 REGOLAMENTO

Dettagli

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale ACCADEMIA DI BELLE ARTI Errata corrige del 04/12/2013 NORME E SCADENZE PER LA REDAZIONE DELLA TESI a.a. 2012/2013 Prot.. n. 15205/BD4 del 04/12/2013 Modulistica e scadenze L esame di diploma prevede due scadenze, la domanda per

Dettagli

Università degli Studi di Pavia

Università degli Studi di Pavia Università degli Studi di Pavia SERVIZIO SEGRETERIE STUDENTI CONTRIBUZIONE UNIVERSITARIA A.A. 2012/2013 RIFERIMENTI NORMATIVI! REGOLAMENTO NORME SULLA CONTRIBUZIONE EMANATO CON DECRETO RETTORALE N. 1147/2010

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase 30.06.2012 2 fase 30.10.2012 3 fase 28.02.2013

Dettagli