La Storia leadership conquistata da Ecocleaning Italia risultato di impegno e determinazione.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Storia leadership conquistata da Ecocleaning Italia risultato di impegno e determinazione."

Transcript

1

2 La Storia La leadership conquistata da Ecocleaning Italia nel settore dei servizi per le aziende è il risultato di impegno e determinazione. Ecocleaning Italia nasce nel 2005 ed immediatamente si specializza in servizi di pulizia civile ed ospedaliera in un settore delicato e sensibile come quello sanitario. In pochissimi anni, il know how acquisito consente la penetrazione in molti altri mercati (uffici, istituti religiosi, alberghi, università, ecc.) Rispondere in modo flessibile e dinamico alle nuove esigenze dei Clienti è la chiave di volta di un affermazione che oltrepassa i confini regionali e si estende all intero territorio nazionale.

3 La Missione Le aziende hanno sempre più l esigenza di partner di fiducia che gestiscano processi ed attività non strategiche per l impresa: delegando a questi la gestione di processi no core, le imprese hanno la possibilità di dedicare maggior tempo e risorse al raggiungimento dei propri obiettivi di business. Ecocleaning Italia è la soluzione a questa esigenza. Il mercato dell offerta continua ad essere caratterizzato da notevoli difformità sia nei tempi sia nelle modalità di erogazione dei servizi alle aziende, mentre il mercato della domanda chiede sempre più managerialità e professionalità oltre che un estrema attenzione alle specifiche esigenze manifestate di volta in volta dal Cliente. Le Leve Competitive - Marketing e Vendite prezzo immagine innovazione qualità dotazione tecnica qualificazione del personale gamma e distribuzione pubblicità e promozione Una ricerca Data Bank ha evidenziato che, oltre al prezzo, i principali fattori critici di successo nel mercato delle bsc riguardano la qualità, l innovazione e la qualificazione del personale. Fin dalla sua nascita Ecocleaning Italia investe risorse per il perfezionamento di questi asset, puntando sulla formazione del personale, su attrezzature e macchine innovative, su prodotti efficienti ed eco-compatibili e sulla personalizzazione del servizio. La missione di Ecocleaning Italia è quella di fornire servizi di qualità ai clienti attraverso l esperienza e la specializzazione dei propri operatori, controllando periodicamente l intero processo ed affiancando il cliente in modo da verificare, in qualunque momento, la sua soddisfazione.

4 Il Nostro Posizionamento Ecocleaning Italia punta ad un posizionamento tra i leader di mercato, attraverso valori come la qualità, l innovazione e il know how. Consorzi Sinergia Flessibilità Modernità Specializzazione Ottimizzazione dei costi Medie Imprese / Ditte Promozioni Artigianalità Rapidità Convenienza Territorialità Grandi Aziende Qualità Esperienza Innovazione Personale qualificato Sicurezza sul lavoro Formazione Cooperative Certificazione Cooperazione Conformità alla normativa Occupazione Impegno sociale Fatturato Dall inizio della sua attività Ecocleaning Italia ha praticamente triplicato il proprio fatturato, acquisendo sempre più quote di mercato e raddoppiando le commesse. Nel corso degli anni, infatti, il volume delle vendite raggiunto si è assestato ampiamente al di sopra della media del settore, posizionando Ecocleaning Italia nel 2009 al 162 posto tra tutte le imprese operanti nel settore dell igiene ambientale (Studio Plimsoll, 2009). Tali importanti risultati sono stati certificati dalla Camera di Commercio attraverso la fascia di classificazione i per servizi di Pulizia in migliaia di euro

5 L Organizzazione Ecocleaning Italia è costantemente protesa al miglioramento della qualità dei propri servizi ed al contenimento dei loro costi di gestione. Condizione fondamentale per poter fornire un ampia gamma di servizi con il miglior rapporto prezzo/qualità è quello di avere un efficiente struttura funzionale, organizzativa e gestionale, composta di persone, idee, risorse tecnologiche e finanziarie, metodologie, procedure, mansioni, ecc. in grado di fornire risposte esaurienti e qualificate alle sempre più crescenti esigenze della Committenza. Il primo punto fondamentale della filosofia aziendale di Ecocleaning Italia è quello del radicamento sul territorio, allo scopo di servire con prontezza e con rapporto immediato e diretto i nostri clienti. Al di là dei frequenti contatti telefonici o telematici, viene preferita la presenza, la visita diretta, l assistenza continua al cliente. Ogni filiale infatti ha tutto ciò che occorre per soddisfare i bisogni primari della clientela, dallo staff tecnico a quello commerciale, dal magazzino per prodotti e attrezzature agli operai generici o specializzati. Ecocleaning Italia, forte delle sue filiali, degli oltre 650 dipendenti, esegue direttamente la maggior parte dei servizi integrati che offre alla sua clientela.

6 La Gestione Etica Un impresa del terzo millennio deve misurare le proprie performance con le esigenze del mercato, tenendo conto degli effetti causati dalla propria attività sull ambiente circostante e garantendo condizioni di lavoro sicure e salubri per i propri lavoratori. Ecocleaning Italia si configura pertanto come un azienda eticamente pro-attiva in grado di bilanciare i suoi naturali obiettivi di profitto con la responsabilità sociale della sua attività. La gestione etica del business si basa sull idea di partenza che il perseguimento della qualità non può prescindere dalla conformità alla normativa e dalla responsabilità sociale d impresa, soprattutto in un contesto socio-giuridico in cui il quadro normativo diventa sempre più complesso ed articolato. Da tale visione derivano importanti step e traguardi raggiunti dalla Ecocleaning Italia come l approvazione del Codice Etico ed il conseguimento delle certificazioni ISO 14001:2004 sull impatto ambientale dell attività produttiva ed OSHAS 18001:2007 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. In particolare Ecocleaning Italia si impegna a: Ridurre l utilizzo di sostanze pericolose: nell esecuzione dei servizi di pulizie civili, disinfestazione, derattizzazione e disinfezione Ecocleaning Italia si impegna a privilegiare tutti i prodotti o le tecniche/tecnologie offerte dal mercato con caratteristiche di minore pericolosità per l ambiente e per i lavoratori. Fare un uso razionale delle risorse naturali e materiali: Ecocleaning Italia tiene costantemente sotto controllo i propri consumi sia in termini di risorse naturali (acqua, combustibili, ecc.) che di materiali necessari per l esecuzione dell attività al fine di ottimizzarne l utilizzo e quindi evitare gli sprechi, consapevoli che da questo impegno possa derivare un beneficio per l ambiente ma anche per l efficienza della produzione aziendale. Creare una cultura della sicurezza tra il personale in modo che siano tutti in parti eguali coinvolti nel perseguimento dei comuni obiettivi di riduzione del rischio: siamo convinti che per garantire condizioni di lavoro sicure sia necessario l impegno di tutti, ciascuno per le sfere di propria competenza. Coinvolgere fornitori e subappaltatori nell impegno nei confronti dell ambiente e della sicurezza: Ecocleaning Italia si avvale di fornitori che dimostrano la stessa sensibilità verso l ambiente e la tutela della sicurezza e salute dei lavoratori e richiede agli eventuali subappaltatori il rispetto di tali principi e delle relative disposizioni procedurali. Rispetto costante di tutte le prescrizioni normative vigenti: Ecocleaning Italia si tiene costantemente aggiornata sulle leggi e norme emesse applicabili al proprio ambito di attività, con particolare riguardo a quelle riguardanti la tutela ambientale e della salute e sicurezza dei lavoratori, ed a rispettarle. Impegno alla prevenzione dell inquinamento ambientale, degli incidenti e delle malattie ed al miglioramento continuo: Ecocleaning Italia ha iniziato un percorso per il quale si impegna a migliorare con continuità le prestazioni del proprio sistema di gestione qualità/sicurezza/ambiente, attraverso una formazione continua ed una serrata attività di controllo mirata ad individuare le criticità.

7 Le Responsabilità L assegnazione di precise responsabilità, economiche e di risultato, ai singoli manager funzionali, impatta positivamente sulla motivazione e sull impegno da questi profuso. L introduzione di sistemi di coordinamento e di collaborazione interfunzionale consente, inoltre, la massima condivisione degli obiettivi aziendali e intensi interscambi informativi, cruciali per l ottenimento di un servizio di qualità. La struttura si articola essenzialmente su tre livelli, ai quali si aggiunge un estensione su base territoriale: Figure manageriali direzionali: sono responsabili delle politiche di sviluppo e strategiche e presiedono tutte le aree funzionali, indirizzandone l attività; Responsabili di Commessa: sovrintendono la gestione di un particolare contratto del quale sono direttamente responsabili; Responsabili di Area e Capi Servizio: sono costituiti dalle figure professionali che, in loco, coordinano gruppi di lavoro operativi e dallo stesso personale che svolge materialmente il servizio. Vengono a questo riguardo previsti due distinti livelli: territoriale e su singolo appalto.

8 Le Persone Ecocleaning Alla base del nostro successo, ci sono le donne e gli uomini Ecocleaning (oltre 650 persone) che quotidianamente, attraverso il loro impegno, garantiscono il comfort e la sicurezza dei nostri clienti e di tutte le persone che direttamente e indirettamente traggono un beneficio dai nostri servizi. Per questo, sia il processo di selezione delle persone che sono in prima linea con i nostri clienti, sia il processo per una loro formazione ed un costante aggiornamento, sono stati studiati con particolare attenzione. ANNO TOTALE La Selezione La selezione delle persone avviene preferendo logiche di crescita interna, seguendo la filosofia della promozione dall interno allo scopo di valorizzare tutte le competenze presenti in azienda. Quando, per le competenze e le esperienze richieste, la ricerca deve estendersi all esterno, si effettuano approfonditi colloqui conoscitivi nel rispetto dei vincoli posti dal modello organizzativo (D. Lgs. 231/01) e dunque evitando conflitti di interesse e situazioni potenziali di rischio-reato. I dipendenti, inoltre, sono tenuti al rispetto dei valori fondanti contenuti nel Codice Etico aziendale e di quelli della Committenza.

9 La Formazione Coerentemente con la ridefinizione delle proprie strategie fatta negli anni passati, Ecocleaning Italia ha dato sempre grande impulso alla formazione perché tutte le proprie figure chiave esprimano standard professionalmente elevati. ANNO TITOLO CORSO NUMERO PARTECIPANTI ORE TOTALI FORMAZIONE Pulizia e sanificazione professionale in ambito civile ed ospedaliero Disinfestazione e derattizzazione in ambito civile ed ospedaliero Pulizia straordinaria e disinfezione Corsi per addetti alle emergenze (antincendio e pronto soccorso) ai fini della sicurezza nei luoghi di lavoro (D. M. 388/98) Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (D. Lgs. 626/94) 3 96 Pulizia professionale e sanificazione ospedaliera Manuale per la sicurezza ed indicazioni per gli incaricati al trattamento (D. Lgs. 196/2003) Sistema di qualità e procedure aziendali Formazione sui rischi specifici legati all attività lavorativa (D. Lgs. 626/94) Addetti alle emergenze (antincendio e primo soccorso) Sistema di qualità e procedure aziendali Responsabili ed addetti al servizio di prevenzione e protezione Formazione sui rischi specifici legati all attività lavorativa (D. Lgs. 81/08) Formazione specifica per l incarico di preposto (D. Lgs. 81/08) 8 64 Comunicazione e tecniche di vendita Sicurezza dei prodotti chimici, tecniche di pulizia professionale e sanificazione ospedaliera

10 Privacy e riservatezza dei dati (D. Lgs. 196/03) Corso sul modello organizzativo aziendale (D. Lgs. 231/01) Formazione sui rischi specifici legati all attività lavorativa (D. Lgs. 81/08) Formazione specifica per l incarico di preposto (D. Lgs. 81/08) Sicurezza dei prodotti chimici, tecniche di pulizia professionale e sanificazione ospedaliera Corso sul modello organizzativo aziendale (D. Lgs. 231/01) Formazione sui rischi specifici legati all attività lavorativa (D. Lgs. 81/08) Sicurezza dei prodotti chimici, tecniche di pulizia professionale e sanificazione ospedaliera Privacy e riservatezza dei dati (D. Lgs. 196/03) Formazione specifica sicurezza (antincendio, preposti, dirigenti, primo soccorso) Formazione sulle procedure e le istruzioni operative aziendali Comunicazione e leadership Valutazione delle performance In un ottica di evoluzione e di crescita, basata sulla valorizzazione delle risorse interne, la formazione si profila, infatti, come uno strumento indispensabile per promuovere tutte quelle conoscenze e capacità necessarie ad attuare, mantenere, migliorare e modificare i processi dell organizzazione stessa. La formazione del personale Ecocleaning Italia diventa allora indispensabile sia per l aggiornamento e la crescita professionale del personale, sia per il raggiungimento di quegli obiettivi qualitativi che l azienda stessa intende perseguire nell erogazione dei servizi. Sulla base di tali presupposti l azienda si è posta l obiettivo di stilare dei piani della formazione dettagliati e specifici, al fine di rendere le proprie risorse umane consapevoli delle caratteristiche dell appalto nel quale saranno impiegate.

11 Il Progetto di Sviluppo Ecocleaning Italia ha elaborato un progetto di sviluppo con l obiettivo di inserire nell organico della stessa azienda figure altamente specializzate. Una sempre più puntuale definizione della brand identity è il primo elemento che porta allo sviluppo delle risorse umane. Tale progetto mira a promuovere percorsi di sviluppo e meccanismi di valutazione finalizzati alla crescita delle persone: valorizzare le risorse attraverso la formazione, in un ottica di crescita e di knowledge management globale: divulgare la conoscenza del sistema aziendale al fine di facilitare la collaborazione interfunzionale; trasmettere al personale delle conoscenze metodologiche, tecnologiche e comportamentali fondamentali nello svolgimento dell attività operativa; adottare moduli operativi sempre nuovi, al fine di disporre di personale qualificato in modo flessibile e rapido; promuovere un addestramento pratico all interno delle stesse unità operative; verificare continuamente l efficacia delle informazioni fornite al personale in modo da progettare nuovi piani di formazione; porre attenzione alla qualifica del personale nel rispetto dell impegno assunto nel documento di Politica integrata Qualità - Ambiente - Sicurezza; qualificare le risorse per garantire il rispetto delle prescrizioni della normativa ambientale e sulla sicurezza nei luoghi di lavoro nell esecuzione delle rispettive mansioni.

12 Il Sistema di Comunicazione Proprio per la sua struttura territoriale Ecocleaning Italia ha implementato un efficiente sistema di comunicazione interna che le consente di controllare gli standard qualitativi offerti su tutte le unità operative. Attraverso l ausilio di strumenti telematici (cellulari, aziendali, palmari, note book) assegnati ai vari responsabili di area e Capi Servizio, la sede centrale può facilmente e tempestivamente comunicare con le sedi periferiche. Inoltre, per essere più vicini alla realtà dei propri operatori, L Ufficio Comunicazione della Ecocleaning Italia ha ideato la Guida per il dipendente, un opuscolo informativo che attraverso due divertenti personaggi vignettistici (Linda e Pinto), fornisce al personale tutte le indicazioni utili e necessarie per lavorare nel rispetto della normativa e degli standard qualitativi imposti dall Azienda: nozioni di privacy, di sicurezza nei luoghi di lavoro, spiegazione del modello organizzativo aziendale e del regolamento del personale, ecc.

13 Le Certificazioni: il Sistema Integrato Ecocleaning Italia ha sentito l esigenza di implementare un Sistema Qualità/Ambiente/Sicurezza in grado di fornire istruzioni di lavoro che tenessero in considerazione contemporaneamente la qualità del servizio, il rispetto per l ambiente e l osservanza da parte di tutti delle regole per lavorare in piena sicurezza. Questo obiettivo primario è stato raggiunto in anni di lavoro tecnico, organizzativo e strutturale svolto all interno delle singole imprese del raggruppamento grazie a persone professionalmente qualificate, dedicate al Progetto Sistema Integrato. I risultati di tale impegno consistono nel progressivo miglioramento della qualità del servizio, nell utilizzo di prodotti, attrezzature e modalità operative eco-compatibili e nella gestione sempre più ottimale delle problematiche legate alla sicurezza nei luoghi di lavoro. Ecocleaning Italia dispone ad oggi di ben 3 Certificazioni in base alle norme UNI EN ISO 9001:2008, UNI EN ISO 14001:2004 E BSI OHSAS 18001:2007.

14 La Certificazione Agiqualitas Inoltre, visto il suo impegno nel garantire elevati livelli qualitativi al mercato degli istituti religiosi, i quali pongono da sempre un elevata attenzione sulla qualificazione, serietà e professionalità dei propri fornitori, Ecocleaning Italia ha conseguito la certificazione AGI- QUALITAS, rilasciata dall AGIDAE (Associazione Gestori Istituti Dipendenti dall Autorità Ecclesiastica), un organismo di certificazione i cui componenti sono stati formati per coniugare le competenze tecniche proprie del settore specifico della qualità con la conoscenza delle peculiarità delle istituzioni cattoliche. La certificazione AGIQUALITAS rappresenta la garanzia che Ecocleaning Italia ha tutte le carte in regola per diventare il fornitore principale del settore religioso, fornendo un servizio di qualità adeguato alle aspettative ma anche la massima serietà e professionalità sia nella gestione sia nella scelta del personale che andrà ad operare in ambienti delicati e sensibili come scuole e case di riposo.

15 Le principali Aree di Intervento Il core business di Ecocleaning Italia è il servizio di igiene ambientale (pulizie, sanificazione, disinfestazione e derattizzazione) che si rivolge essenzialmente a quattro mercati: quello sanitario, quello degli alberghi, quello degli istituti religiosi (scuole e pensionati) e quello business (uffici, grandi negozi, ecc.). Gli altri servizi che Ecocleaning Italia attualmente offre sono: Reception e portierato Disinfestazione e derattizzazione Gestione del verde Servizio lavanderia Piccola manutenzione Guardiania Servizi di Facility Management

16 Pulizia ed Igiene Ambientale Ecocleaning Italia ha da tempo messo da parte il concetto di addetti alle pulizie per passare a quello di professionisti dell igiene : la missione degli operatori non è semplicemente pulire ma salvaguardare la salute delle persone presenti nelle varie strutture (soprattutto in ambienti ospedalieri e scolastici) e contribuire all ottimizzazione dell immagine della committenza. Le squadre di lavoro Ecocleaning Italia, preposte all erogazione del servizio, sono specificatamente addestrate ad operare in relazione alle particolari caratteristiche dei vari settori ambientali degli immobili affidatici. Il servizio viene erogato sempre in modo da evitare qualsiasi intralcio o disturbo al normale ordine delle attività e servizi svolti all interno degli immobili; a questo scopo, vengono preliminarmente definiti con il Committente gli orari in cui erogare le attività di pulizia.

17 Alcune Metodologie Healthguard Il Sistema Healthguard di Ecolab è stato appositamente studiato e sviluppato per fornire una pronta risposta alla domanda di pulizie e sanificazione professionali. Una ricerca effettuata su 13 punti di campionamento microbiologico nel reparto di chirurgia generale e in quello di chirurgia d urgenza del Policlinico S. Orsola - Malpighi di Bologna ha dimostrato l efficacia del sistema Healthguard rilevando una riduzione media della carica batterica del 78,85% (a fronte del 1,45% del metodo tradizionale). Questo innovativo sistema si basa sul metodo Pre-Wash che consiste nella pre-impregnazione dei panni destinati alla detersione ed alla disinfezione delle superfici immediatamente prima dell inizio dei turni di lavoro: unica condizione richiesta è la presenza di una presa d acqua corrente in fase di preparazione. In questo modo, i panni verranno preimpregnati nelle apposite vaschette estraibili del carrello e saranno pronti all uso. Il metodo pre-wash consente la sostituzione dei panni (sia per i pavimenti che per gli arredi) ad ogni locale/area, impedendo in tal modo l utilizzo dei panni contaminati in altri ambienti e quindi lo spostamento dello sporco e dei batteri da un area ad un altra. Il sistema Healthguard si compone di: secchi 6 lt. rosso, blu, giallo, verde mobilette Healthguard sistema rasant prodotti detergenti e disinfettanti programma eco wash 2 portasacchi retine raccolta e lavaggio panni vasche estraibili ripiani Attraverso un codice standardizzato, i panni ed i secchi contenenti la soluzione detergente/disinfettante hanno un colore diverso a seconda del livello di rischio dell area che viene pulita: ad es. rosso, per le zone ad alto rischio biologico, giallo per le zone a medio rischio biologico, ecc. I panni sporchi, dopo essere stati utilizzati, vengono chiusi in apposite retine e saranno successivamente risanificati in lavatrice senza nessuna manipolazione del materiale contaminato da parte dell operatore.

18 Alcune Metodologie IVantaggi: Massima igiene: evitando la diffusione della carica batterica da un ambiente ad un altro; Facilità e velocità nella preparazione del carrello e quindi ottimizzazione dei tempi di approntamento; Facilità e semplicità del sistema: immediata identificazione dei panni e delle vasche dedicate per la detersione e per la disinfezione; Sicurezza igienica: eliminazione del contatto dell operatore con il materiale sporco in quanto i panni sporchi vengono raccolti all interno delle apposite retine che verranno inserite direttamente in lavatrice; Perfetto dosaggio dei prodotti per una pulizia ottimale eliminando gli sprechi; Standardizzazione delle procedure di erogazione del servizio in tutte le unità operative; Flessibilità e modularità: possibilità di usare un numero di panni e vaschette variabile sulla base delle superfici da coprire; Risparmio: possibilità di riutilizzare i panni attraverso specifici programmi di ricondizionamento;

19 Disinfestazione e Derattizzazione Con questo servizio forniamo ai nostri clienti soluzioni personalizzate per l eliminazione di qualsiasi tipo di infestazione da insetti e roditori. Il servizio di disinfestazione consente il controllo di insetti volanti e striscianti attraverso l erogazione in ambiente di insetticida. Ecocleaning Italia utilizza tecniche professionali come: LA DISINFESTAZIONE A VOLUME NORMALE che ha come finalità la realizzazione di trattamenti di superficie mediante l utilizzo di pompe manuali a precompressione, lancia con motopompa e cannone nebulizzatore;

20 LA DISINFESTAZIONE A BASSO-ULTRABASSO VOLUME, utilizzata principalmente per effettuare il trattamento dei volumi d aria presenti in un ambiente; consente di depositare l insetticida praticamente ovunque mediante l utilizzo di termonebbiogeni, nebulizzatori e aerosolizzatori; LE ESCHE INSETTICIDE che costituiscono l ultima frontiera delle tecniche di disinfestazione in quanto consentono di adescare con sostanze alimentari il soggetto bersaglio e di avvelenarlo. Grazie al servizio di derattizzazione invece viene svolta la lotta contro i roditori infestanti attraverso il posizionamento di esche alimentari avvelenate con anticoagulanti che nell arco di alcuni giorni portano alla morte degli individui che le hanno assunte. Questa tecnica consente di superare la diffidenza di topi e ratti rendendo efficaci gli interventi.

21 Il Sistema Reach & Wash Il sistema è composto da due elementi che lavorano in sinergia: una base che tratta chimicamente l acqua, purificandola totalmente, ed una pertica telescopica che può raggiungere i 20 m di altezza (6/7 piani di un edificio). Semplicemente passando l acqua si ha la possibilità di assimilare il calcare e le impurità depositate sui vetri, pulendo uniformemente la superficie. Questa tecnica permette quindi di evitare le tre operazioni normalmente necessarie per questo tipo di intervento, e cioè l insaponatura, il risciacquo e l asciugatura (l acqua, infatti, asciugandosi non lascia alcun residuo), con un aumento conseguente di rendimento molto alto (fino a 400 m 2 /h). Con questo sistema Ecocleaning Italia, continuamente alla ricerca della soddisfazione dei suoi clienti, ha ottenuto vantaggi non soltanto economici, infatti: si eliminano i rischi connessi al lavoro in altezza; si rende possibile lavorare anche in luoghi dove normalmente (per evitare i rischi di intralciare il traffico) si dovrebbero richiedere autorizzazioni: è, infatti, possibile portare sul posto di lavoro la sola pertica, collegando un tubo al sistema e lavorando fino a 150 m di distanza dalla base.

22 Ecocleaning Italia Srl Sede legale: Via Licio Giorgieri, Roma [RM] P.I.C.F REA Cap. Soc ,00

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N.

REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. REGOLAMENTO E POLITICHE AZIENDALI ALLEGATO (J) DOCUMENTO SULLE POLITICHE DI SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE SUL LAVORO EX D.LGS. N. 81/2008 Il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato le

Dettagli

Il trattamento completo che la tua Azienda merita

Il trattamento completo che la tua Azienda merita Il trattamento completo che la tua Azienda merita Chi siamo Omnia è un Consorzio il cui Management è formato da professionisti dalla consolidata esperienza nel campo della fornitura dei servizi alle aziende;

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO

Dipartimento di Prevenzione U.O.C. HACCP- RSO La presente istruzione operativa dettaglia una specifica attività/fase di un processo descritto dalla procedura Piano Interno di Intervento Emergenza Migranti. La sanificazione ambientale viene intesa

Dettagli

Partner unico, vantaggi infiniti.

Partner unico, vantaggi infiniti. Partner unico, vantaggi infiniti. Affidabilità, la nostra missione. Un unico interlocutore per molteplici servizi: è questa la forza di Tre Sinergie, azienda che opera nel settore del global service e

Dettagli

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca

S.C. Igiene degli alimenti di origine animale. Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca Requisiti igienico-sanitari applicati al settore della pesca La Spezia 20 ottobre 2009 Requisiti : Strutturali (Strutture ed attrezzature) Funzionali Requisiti strutturali : n Applicabili a tutte le imbarcazioni

Dettagli

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990)

PRESENTA LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO DELL ATTIVITÀ ² (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990) Scia/82 ¹ Segnalazione certificata di inizio dell attività pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione (Legge n. 82 del 25/1/94) La/il sottoscritta/o nata/o a (Prov. ) il in

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile

Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010. L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile Master La pulizia sostenibile come opportunità FORUM PA Roma, 17-20 maggio 2010 L attività di ASSOCASA per una detergenza sostenibile A cura di ASSOCASA Assocasa Associazione Nazionale Detergenti e Specialità

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA

IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA IL SETTORE INDUSTRIALE & ISTITUZIONALE DI ASSOCASA Igiene, norme e sostenibilità: profilo di un settore in continua trasformazione assocasa.federchimica.it Indice 1. Introduzione al settore pag. 3 2. Le

Dettagli

REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008

REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008 REGISTRO DELLE MANUTENZIONI per la prevenzione delle diffusione delle malattie infettive Art. 10, Legge Regionale n.45 del 23 dicembre 2008 REGISTRO DELLE MANUTENZIONI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO DELL

Dettagli

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi:

COMPANY PROFILE. Particolare attenzione viene riservata ai Servizi: COMPANY PROFILE L Azienda FAR S.p.A. ha i suoi stabilimenti di produzione in Italia e precisamente a CIMADOLMO in provincia di Treviso a pochi chilometri dalla città di VENEZIA. Nata nel 1991 si è inserita

Dettagli

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali

Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali RESPONSABILITA D IMPRESA D.lgs. 231/01 L EVOLUZIONE DEI MODELLI ORGANIZZATIVI E DI GESTIONE 27 maggio 2014 ore 14.00 Il Modello 231 e l integrazione con gli altri sistemi di gestione aziendali Ing. Gennaro

Dettagli

DICHIARAZIONE AMBIENTALE ai sensi del Regolamento CE 761/01 EMAS

DICHIARAZIONE AMBIENTALE ai sensi del Regolamento CE 761/01 EMAS ANCONA DICHIARAZIONE AMBIENTALE ai sensi del Regolamento CE 761/01 EMAS anno 2007 sede centrale in Via De Bosis, 3a - ANCONA N. Registro I-000411 1. INTRODUZIONE...3 2. L AZIENDA...4 2.1 CHI SIAMO... 4

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione

Scheda 2.4 Imprese di pulizia, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione Scheda 2.4 Imprese di, disinfezione, disinfestazione, derattizzazione e sanificazione SOGGETTI RICHIEDENTI/AMBITO DI APPLICAZIONE La presente scheda riguarda unicamente soggetti ricadenti nella qualifica

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

! " # $" $ () # $ $ % % # % $ + $ & "!" $ $ $ # #

!  # $ $ () # $ $ % % # % $ + $ & ! $ $ $ # # !!"!%!!!& '! " " ()! **" % % % + & "!"!" " ' % ''(, ( ) ) *+ (, + ( +! ( - "&.& + & & ''-- + / 0( 0 1 2 ))3-01"( + ( +! % ( + + & ( + 4 + & ( 5 + + 4 ( 6 + 0 (+ ( + + ( 6 / 6 0 (! ' 7 3!. ( 89 :;:

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U

STUDIO DI SETTORE SM43U ALLEGATO 3 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SM43U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Leadership in Energy and Environmental Design

Leadership in Energy and Environmental Design LEED Leadership in Energy and Environmental Design LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità degli edifici più in uso al mondo: si tratta di una serie di criteri sviluppati negli

Dettagli

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014

APPLICAZIONE DEL (D.L.1937/07) SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP. DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 APPLICAZIONE DEL SISTEMA DI AUTOCONTROLLO HACCP (D.L.1937/07) DOTT. ANDREA STORTI 24-ottobre 2014 DEFINIZIONE HACCP ( HAZARD ANALYSIS AND CRITICAL POINT) Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte

L azienda ha stabilito: La tipologia e le modalità di verifica La frequenza delle verifiche prescelte Sistema di verifica ATTIVITA DI VERIFICA A norma dell articolo 4 del regolamento CE 852/2004, Reg Ce 2073/2005 gli operatori del settore alimentare sono tenuti a rispettare i criteri microbiologici attraverso

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM43U Numero % sugli invii Invii

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA

T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA T&T S.P.A. sede operativa e amministrativa TOR-MEC VERSIONE NON COMPLETA. Versione integrale disponibile solo su richiesta. CAPITOLATO DI FORNITURA Rif. Norma UNI EN ISO 9001:2008 - Rev. 01 del 22/12/2011

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122

Servizio di Pulizia della sede del Comando di Roma Carabinieri per la tutela della Salute, viale dell Aeronautica n. 122 MINISTERO DELLA SALUTE UFFICIO GENERALE DELLE RISORSE DELL ORGANIZZAZIONE E DEL BILANCIO UFFICIO VIII EX DGPOB LOTTO 2. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio.

Risparmiare acqua ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Risparmiare ed energia. Molti ne parlano, ecogenius lo rende concreto ad ogni lavaggio. Nuove lavastoviglie ecogenius. The future moving in. Risultati straordinari nel risparmio d. Con le nuove ecogenius,

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management

LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI. Asset, Property e facility management LA GESTIONE DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property e facility management Roma 28 febbraio 2015 Relatore: Ing. Juan Pedro Grammaldo Argomenti trattati nei precedenti incontri Principi di Due Diligence

Dettagli

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL

Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL SAP Customer Success Story Prodotti Industriali Raffineria Metalli Capra Raffineria Metalli Capra. Utilizzata con concessione dell autore. Raffineria Metalli Capra: innovazione nel settore METAL Partner

Dettagli

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA

PROGRAMMAZIONE. Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA PROGRAMMAZIONE Anno Scolastico 2009-10 IGIENE ED EDUCAZIONE SANITARIA Classe: 4^ LTS/A - SALUTE Insegnante: Claudio Furioso Ore preventivo: 132 SCANSIONE MODULI N TITOLO MODULO set ott nov dic gen feb

Dettagli

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09

Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Lezione Le Formule Gestionali delle Imprese Alberghiere a.a. 2008/09 Prof.ssa Claudia M. Golinelli Relazioni tra proprietà, gestione

Dettagli

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL)

Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) Linee Guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) Guida operativa Ottobre 2003 1 SOMMARIO Presentazione pag. 4 Premessa (da Linee Guida UNI-INAIL) pag. 5 A. Finalità (da

Dettagli

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente

COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente COMUNE DI NISCEMI PROVINCIA DI CALTANISSETTA Ripartizione Lavori Pubblici e Ambiente OGGETTO: SERVIZIO DI DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, NELLE SCUOLE E EDIFICI PUBBLICI

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli