La sfida ai pesci di grande taglia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La sfida ai pesci di grande taglia"

Transcript

1 La sfida ai pesci di grande taglia Secondo fiume d'italia con i suoi 410 Km di lunghezza, l'adige nasce dai laghi di Resia, scorre nella val Venosta e nella Bassa Atesina, in provincia di Bolzano, nella val d'adige e nella Vallagarina in provincia di Trento. Sfocia quindi nel Mare Adriatico dopo aver percorso la Pianura Padano-Veneta. Il tratto in concessione all'apdt va dal confine con la Provincia di Bolzano, vicino a Salorno alla confluenza del rio Cavallo presso Calliano. Questo tratto ha una lunghezza di circa 35 km e una larghezza media di 80 m. Si sviluppa con una pendenza di 2 m/km ad un'altitudine media di 200 m s.l.m. Vie di accesso Dall'autostrada A22 del Brennero, uscite: Rovereto nord per la zona a Sud della riserva, Trento centro per la zona centrale, S. Michele all'adige per la zona nord della stessa. Si prosegue poi per la statale del Brennero per raggiungere le sponde desiderate. Dalla statale l'accesso alle rive del fiume è facilitato imboccando le numerose strade di campagna. Le località dalle quali si può trovare l'accesso, risalendo da sud a nord sono: all'altezza dell'abitato di Calliano, proseguendo verso nord, all'abitato di Acquaviva, poi quello di Mattarello, di Trento, di Vela, di Lavis, di Zambana, di Nave S. Rocco, di Grumo, in loc. Cacciatora, in loc. Cadino, per finire con l'ultimo accesso alla zona nord dove è segnalato l'inizio della riserva di pesca dell'alto Adige nel comune di Salorno (BZ). Ambiente di pesca L' Adige in questo tratto ha le caratteristiche di un grosso fiume di fondovalle con argini esterni artificiali sistemati a grandi massi, corrente uniforme, non troppo veloce, fondo da ciottoloso a sabbioso. Sono caratteristici di questo tratto gli ampi ghiareti alternati a tratti in cui le sponde elevate nascondo belle buche e tane già nel sottoriva. Sono presenti trote marmorata, trote fario, trote iridea, il temolo, in minor quantità il cavedano e il barbo comune e lucci alla foce degli affluenti maggiori.i periodi migliori per la pesca sono quelli della stagione fredda, dall'apertura (prima domenica di febbraio) ad aprile e da fine agosto a settembre (la pesca chiude al 30 settembre), ma anche quando il fiume ha livelli maggiori (giugno-agosto) soprattutto per la pesca alla trota sottoriva. Solo per il temolo è consentita la pesca anche i ottobre ma solo con la mosca. Per il periodo di acqua chiara, invernale, sono ottimi il pesciolino vivo o morto e gli artificiali (rotanti, minnow). Da metà marzo a tutto aprile e da fine agosto a fine ottobre, si potranno insidiare le trote nei sottoriva ed i temoli nei ghiareti con la tecnica della 1 / 5

2 mosca secca o sommersa. Per la presca con la coda di topo sono da preferire i fine settimana perché presentano livelli d'acqua bassi. Norme particolari Zone A1 A2 A3 AP1 AP2 Apertura 1 dom. febbraio Uscite sett. 7 Misure minime della trota Marmorata (max 2 capi) 40 cm Ibrido Marmorata x Fario (max 40 cm 2 capi) Fario 22 cm Iridea 22 cm Temolo (max 3 capi) 35 cm Luccio (max 2 capi) 60 cm Divieti Vietato l'uso di camoliera e moschiera a fondo dal 1 ottobre al 31 ottobre Prescrizioni La pesca al temolo è consentita anche dal 1 al 31 ottobre. In questo periodo è permesso solo l'uso de Numero max catture giornaliere Salmonidi 4 Lucci 2 La pesca al temolo sarà Dal consentita 1/11 al 30/11 anche si pesca dal 1 al a piede 31 ottobre. asciutto solo nelle zone A1 ed A2. In questo periodo sono permesse solo la tecnica della mosca secca con coda di topo o la mosch Raggiunto il numero di catture giornaliero consentito (4) il pescatore dovrà sospendere immedia chiusura zona A3 31 ottobre chiusura altre zone 30 novembre In sintesi Periodo di pesca Pesci presenti Tecnica Esca 2 / 5

3 1 domenica di febbraio aprile Temolo, Trote Passata, spinning, mosca, Esche naturali, tocco, pesce rotante, morto minnow, ninfa,secca, streamer aprile - agosto Temolo, Trote, Barbo Passata, comune spinning, tocco, Esche camoliera naturali, rotante, minnow, ninfa, stream agosto - settembretemolo - Trote Passata, spinning, mosca, Esche naturali, tocco, camoliera rotante, minnow, ninfa,secca, ottobre Temolo Solo mosca secca, ninfa, moschiera Accessibilità: Paesaggio: 3 / 5

4 Portata: Quantità pesce: Difficoltà: Pesci: Temolo: Trote: Barbo 4 / 5

5 Cavedano: Luccio: 5 / 5

Documentazione approntata da: Massimo Ficarelli

Documentazione approntata da: Massimo Ficarelli Fiume Tresa Dalla località Biviglione fino alla diga di Creva. Ha le caratteristiche di un bacino idroelettrico e la corrente è lenta, quasi inesistente. La gestione del bacino è dell' Enel. A valle della

Dettagli

DEFINIZIONE DI ESERCIZIO DI PESCA

DEFINIZIONE DI ESERCIZIO DI PESCA DEFINIZIONE DI ESERCIZIO DI PESCA Per esercizio della pesca si intende oltre che l impossessamento del pesce, anche ogni atto e comportamento che riveli univocamente il proposito di praticare tale attività.

Dettagli

Altre acque. Allegato B)

Altre acque. Allegato B) Allegato B) Altre acque Prescrizioni in ordine all esercizio della pesca nei tratti no-kill alle specie ittiche predatrici istituiti lungo i fiumi Tartaro, Tione, fosso Tartarello, fossa Leona e fossa

Dettagli

Articolo 2 : Autorizzazione di pesca (vale per tutte le acque di questa tessera)

Articolo 2 : Autorizzazione di pesca (vale per tutte le acque di questa tessera) Allegato A) Prescrizioni in ordine all esercizio della pesca nel tratto no-kill (trota marmorata, temolo e luccio) di fiume Adige compreso tra la diga del Pestrino (Sorio I) e la diga di San Giovanni Lupatoto

Dettagli

REGOLAMENTO DI PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO REGIONALE DELLE VALLI DEL CEDRA E DEL PARMA PER L ANNO 2007.

REGOLAMENTO DI PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO REGIONALE DELLE VALLI DEL CEDRA E DEL PARMA PER L ANNO 2007. !" # $!%&'!(! ) %& *! #! ) +$, -.!, +.! /! 0 ) / 1 1!! REGOLAMENTO DI PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO REGIONALE DELLE VALLI DEL CEDRA E DEL PARMA PER L ANNO 2007. (ai sensi dell art. 11

Dettagli

Nel regolamento 2016 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno

Nel regolamento 2016 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno Nel regolamento 2016 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno - Zone no-kill - Esercizio della pesca e comportamento del pescatore - Acque

Dettagli

CONCESSIONE DI PESCA: LAGHI NEGRISIOLA-RESTELLO-MORTO

CONCESSIONE DI PESCA: LAGHI NEGRISIOLA-RESTELLO-MORTO VAL LAPISINA INIZIATIVE FIPSAS LAGHI di VITTORIO VENETO PESCA SPORTIVA ANNO 2017 CONCESSIONE DI PESCA: LAGHI NEGRISIOLA-RESTELLO-MORTO PREMESSA Da quest anno al lago Restello si aggiungono i laghi Negrisiola

Dettagli

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S.

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. Compilare una scheda per ogni corpo idrico (inviare la scheda solo tramite @mail all indirizzo: sfai@fipsas.it) Nome Impianto/Acqua convenzionata:

Dettagli

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S.

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. Compilare una scheda per ogni corpo idrico (inviare la scheda solo tramite @mail all indirizzo: sfai@fipsas.it) Nome Impianto/Acqua convenzionata:

Dettagli

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S.

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. Compilare una scheda per ogni corpo idrico (inviare la scheda solo tramite @mail all indirizzo: sfai@fipsas.it) Nome Impianto/Acqua convenzionata:

Dettagli

Nel regolamento 2014 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno

Nel regolamento 2014 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno Nel regolamento 2014 sono state introdotte alcune modifiche. Regolamento interno Associazione pescatori dilettanti di Molveno - Esercizio della pesca e comportamento del pescatore - Acque in concessione

Dettagli

Provincia di Padova Settore AMBIENTE Servizio Caccia e Pesca

Provincia di Padova Settore AMBIENTE Servizio Caccia e Pesca Provincia di Padova Settore AMBIENTE Servizio Caccia e Pesca La pesca verso il futuro Zone No-Kill La salvaguardia del patrimonio ittico rappresenta uno dei primari obiettivi che si prefigge l amministrazione

Dettagli

ENTE PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI

ENTE PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI Allegato alla deliberazione n. 37 del 19 dicembre 2005 ENTE PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI Regolamento provvisorio per l esercizio dell attività di pesca sportiva nel Parco. Stagione di pesca 2006

Dettagli

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S.

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. Compilare una scheda per ogni corpo idrico (inviare la scheda solo tramite @mail all indirizzo: sfai@fipsas.it) Nome Impianto/Acqua convenzionata:

Dettagli

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S.

RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. RACCOLTA DATI RELATIVI ALLE ACQUE CONVENZIONATE F.I.P.S.A.S. Compilare una scheda per ogni corpo idrico (inviare la scheda solo tramite @mail all indirizzo: sfai@fipsas.it) Nome Impianto/Acqua convenzionata:

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA. Servizio tutela faunistico ambientale

PROVINCIA DI VERONA. Servizio tutela faunistico ambientale PROVINCIA DI VERONA Servizio tutela faunistico ambientale OGGETTO: Regolamentazione della pesca sportiva nelle acque salmonicole in concessione all'associazione Pescatori della Provincia di Verona (A.P.P.V.)

Dettagli

PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO NAZIONALE DELL APPENNINO TOSCO - EMILIANO- COMUNI DI CORNIGLIO E MONCHIO DELLE CORTI INDICAZIONI

PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO NAZIONALE DELL APPENNINO TOSCO - EMILIANO- COMUNI DI CORNIGLIO E MONCHIO DELLE CORTI INDICAZIONI PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO DEL PARCO NAZIONALE DELL APPENNINO TOSCO - EMILIANO- COMUNI DI CORNIGLIO E MONCHIO DELLE CORTI - ANNO 2012 INDICAZIONI 1) Attrezzi consentiti ai pescatori Nelle acque

Dettagli

Norme per l esercizio della pesca anno 2017 Nelle acque salmoniche del Bacino nr. 2 dell Ansiei

Norme per l esercizio della pesca anno 2017 Nelle acque salmoniche del Bacino nr. 2 dell Ansiei Associazione Pescatori dell Ansiei Bacino di pesca nr. 2 Norme per l esercizio della pesca anno 2017 Nelle acque salmoniche del Bacino nr. 2 dell Ansiei PESCATORI AMMESSI Per esercitare la Pesca nelle

Dettagli

L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona

L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona Il progetto per la linea ferroviaria ad alta capacità Brennero - Verona L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona Cunicolo esplorativo di

Dettagli

Facebook: Bacino Dodici Belluno STAGIONE 2015 CONCESSIONE DI PESCA BACINO N 12 LAGO DI CORLO E CISMON

Facebook: Bacino Dodici Belluno STAGIONE 2015 CONCESSIONE DI PESCA BACINO N 12 LAGO DI CORLO E CISMON A.S.D. Liberi Pescatori Lago di Corlo e Cismon Soggetto concessionario del Bacino n 12 della Provincia di Belluno Piazza G.Marconi, n 1 www.pescarecismoncorlo.it 32030 Arsiè (BL) bacino12@pescarecismoncorlo.it

Dettagli

RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO

RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO 2017 APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO rilasciare le trote marmorate, ibridi e i temoli per tutto il mese di gennaio - 1 - - 2 - febbraio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PESCA NELLE ACQUE DEL BACINO di PESCA N. 4

REGOLAMENTO PER LA PESCA NELLE ACQUE DEL BACINO di PESCA N. 4 REGOLAMENTO PER LA PESCA NELLE ACQUE DEL BACINO di PESCA N. 4 Per esercitare la pesca nelle acque della provincia di Belluno e nel bacino di pesca nr.4 è necessario essere muniti dei seguenti documenti:

Dettagli

Art. 5 - Eâ vietato lâ uso della nassa. Il pesce va rimesso in acqua vivo via via che viene pescato.

Art. 5 - Eâ vietato lâ uso della nassa. Il pesce va rimesso in acqua vivo via via che viene pescato. Laghi Firenze ACQUE IN CONCESSIONE ALLA F.I.P.S.A.S. DI FIRENZE REGOLAMENTO PARTICOLARE LAGO DI GALLIANO â LAGO DI S.CLEMENTE â LAGO BORGIOLI I Laghi sono una proprietã privata convenzionata con la Federazione

Dettagli

<< LA SORGENTE >> REGOLAMENTO 2017 SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI

<< LA SORGENTE >> REGOLAMENTO 2017 SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI > 35013 CITTADELLA (PD) REGOLAMENTO 2017 Per l esercizio della pesca nelle acque oggetto della concessione di piscicoltura Riportato nel blocchetto

Dettagli

Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal

Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal Settore Agricoltura - Funzione Caccia, Pesca, Parchi e Gev Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal 01.01.2017 CLASSIFICAZIONE DELLE ACQUE AI FINI DELLA PESCA Ai sensi

Dettagli

Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco. Anno 2010

Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco. Anno 2010 Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco. Anno 2010 Art. 1 Principi generali 1. Ai sensi dell articolo 11 comma 3 lettera a) della Legge 6 dicembre 1991

Dettagli

Direttivo e contatti ACQUE IN CONCESSIONE ISTRUZIONI GENERALI

Direttivo e contatti ACQUE IN CONCESSIONE ISTRUZIONI GENERALI Direttivo e contatti Presidente GILLI MARCO 348 770 1319 presidente@pescatorivaldinon.it Vicepresidente GASPERETTI ANDREA vicepresidente@pescatorivaldinon.it Segretario VENDER MARCO Consiglieri CAVALLAR

Dettagli

Per la pesca no kill sono previste modalità e attrezzi particolari di cui al successivo articolo 5

Per la pesca no kill sono previste modalità e attrezzi particolari di cui al successivo articolo 5 c/o Comunità Montana-Unione dei Comuni info@parchiemiliaoccid www.parchiemiliaoccid Parco Regionale delle info.valli-cedraeparma@parchiemiliaoccid REGOLAMENTO DI PESCA NELLE ACQUE PRESENTI ALL INTERNO

Dettagli

Nuova area della Riserva Celesia

Nuova area della Riserva Celesia Nuova area della Riserva Celesia A B RISERVA CELESIA Regolamento Confini della Riserva Celesia: Ex area Riserva Celesia estesa a nord fino alla congiungente tra la Punta del Pizzo (A) e il Pontile di Blevio

Dettagli

ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DEL CORMORANO 2014/15

ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DEL CORMORANO 2014/15 ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DEL CORMORANO 2014/15 Come negli anni precedenti, anche quest inverno è stato condotto il monitoraggio sui siti di riposo notturno del cormorano da parte dell Ufficio

Dettagli

Delibera della Giunta Regionale 3544 del ORARI, MISURE MINIME, LIMITI PESCATO.doc Prot. n. (APA/93/D-425AA)

Delibera della Giunta Regionale 3544 del ORARI, MISURE MINIME, LIMITI PESCATO.doc Prot. n. (APA/93/D-425AA) Prot. n. (APA/93/D-425AA) LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Premesso che la L.R. n. 22 febbraio 1993 n. 11 "Tutela e sviluppo della fauna ittica e regolazione della pesca in Emilia-Romagna" prevede

Dettagli

REGOLAMENTO STAGIONE 2016

REGOLAMENTO STAGIONE 2016 A.S.D. Liberi Pescatori Lago di Corlo e Cismon Soggetto concessionario del Bacino n 12 della Provincia di Belluno Piazza G.Marconi, n 1 www.pescarecismoncorlo.it 32030 Arsiè (BL) bacino12@pescarecismoncorlo.it

Dettagli

C O M U N E D I PORTICO E SAN BENEDETTO

C O M U N E D I PORTICO E SAN BENEDETTO C O M U N E D I PORTICO E SAN BENEDETTO Area Tecnica e Lavori Pubblici P.zza Marconi,3-47010 PORTICO E SAN BENEDETTO (FC) Italia Telefono 0543 967047- Fax 0543 967243 Sito Internet: www.comune.portico-e-san-benedetto.fc.it

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI valide su tutte le acque provinciali

DISPOSIZIONI GENERALI valide su tutte le acque provinciali DISPOSIZIONI GENERALI valide su tutte le acque provinciali 1. MEZZI DI PESCA 1) Bilancia o bilancella o quadrato. L uso della bilancia di cui all art. 8, comma 1, lettera c del Regolamento Regionale 22

Dettagli

ALLEGATO. TABELLA A (Art. 7) Attrezzi consentiti o vietati per la pesca modalità d uso. A) Attrezzi consentiti

ALLEGATO. TABELLA A (Art. 7) Attrezzi consentiti o vietati per la pesca modalità d uso. A) Attrezzi consentiti ALLEGATO TABELLA A (Art. 7) Attrezzi consentiti o vietati per la pesca modalità d uso A) Attrezzi consentiti 1. Nelle acque classificate come salmonicole è consentito soltanto l uso di una sola canna per

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE ITTICA 2016

REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE ITTICA 2016 REGOLAMENTO INTERNO STAGIONE ITTICA 2016 Si ricorda e si raccomanda l'osservanza delle norme stabilite dalla Legge Regionale e dal Regolamento Provinciale per quanto non espressamente specificato dal presente

Dettagli

BACINO DI PESCA N 10

BACINO DI PESCA N 10 BACINO DI PESCA N 10 2016 NOTA: TROTA MARMORATA / IBRIDO MASSIMO 3 CATTURE ANNUE, 1 CAPO AL GIORNO, MISURA MINIMA 50 CM TEMOLO MASSIMO 5 CATTURE ANNUE, 1 CAPO AL GIORNO, MISURA MINIMA 45 CM NELLE ZONE

Dettagli

SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI CITTADELLA (PD) REGOLAMENTO 2016

SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI CITTADELLA (PD) REGOLAMENTO 2016 SOCIETA MANDAMENTALE PESCATORI SPORTIVI > 35013 CITTADELLA (PD) REGOLAMENTO 2016 Per l esercizio della pesca nelle acque oggetto della concessione di piscicoltura Riportato nel blocchetto

Dettagli

Codice fiscale: SI Telefono:

Codice fiscale: SI Telefono: L'ASSOCIAZIONE DEI PESCATORI DI RADOVLJICA Codice fiscale: SI 52518990 Telefono: 04 531 21 68 Sito web: www.ribiskadruzinaradovljica.si Il regime della pesca dell associazione dei pescatori di Radovljica

Dettagli

CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016 Apertura della Concessione:

CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016 Apertura della Concessione: CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016 Apertura della Concessione: 6 MARZO 2016 dalle ore 6.00 Chiusura totale della Concessione: 26 SETTEMBRE 2016 DIVIETI DI PESCA: 1) Per la stagione ittica 2016 vengono istituite

Dettagli

PESCA ARTICOLO CHE PREVEDE LA SANZIONE SEQUESTRO

PESCA ARTICOLO CHE PREVEDE LA SANZIONE SEQUESTRO PESCA DESCRIZIONE DELL ILLECITO 1 LICENZA DI PESCA N.B. : i pesci detenuti in alla legge, se ancora vivi, devono essere reimmessi nel corso d acqua dal pescatore. Art. 23 c. 4 L.R. 37/2006 *Pesca senza

Dettagli

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2015

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2015 ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2015 ART. 01 IL PESCATORE DEVE AVERE UN CORRETTO COMPORTAMENTO QUANDO ESERCITA L ATTIVITÀ, VERSO IL PESCE, L AMBIENTE, GLI ALTRI PESCATORI

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA

ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA Regolamento interno 2015 Il presente regolamento interno relativo alla stagione di pesca ha ottenuto il visto di approvazione ai sensi dell art. 18

Dettagli

PESCARE d u e m i l a 15 guida alla pesca nel bellunese

PESCARE d u e m i l a 15 guida alla pesca nel bellunese PESCARE d u e m i l a 15 guida alla pesca nel bellunese Estratto del Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno (deliberazione del Commissario Straordinario)

Dettagli

di rendere operanti a decorrere dalla data di esecutività della presente deliberazione le seguenti disposizioni:

di rendere operanti a decorrere dalla data di esecutività della presente deliberazione le seguenti disposizioni: Delibera di Giunta - N.ro 1993/3544 - protocollato il 27/7/1993 Oggetto: DEFINIZIONE DEGLI ORARI DI ESERCIZIO DI PESCA NELLE ACQUE INTERNE, DELLE MISURE MINIME DEI PESCI, DEI LIMITI GIORNA- LIERI E STAGIONALI

Dettagli

! "# $!! "! % & ' '! "! %

! # $!! ! % & ' '! ! % !"#$!!"!%&' '! "!% DISPOSIZIONI GENERALI valide su tutte le acque provinciali (compreso il fiume Adda) 1. MEZZI DI PESCA 1) Bilancia o bilancella o quadrato. L uso della bilancia di cui all art. 8, comma

Dettagli

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2014

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2014 ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2014 ART. 01 IL PESCATORE DEVE AVERE UN CORRETTO COMPORTAMENTO QUANDO ESERCITA L ATTIVITÀ, VERSO IL PESCE, L AMBIENTE, GLI ALTRI PESCATORI

Dettagli

Art. 1. (Modifiche all'articolo 6 della legge regionale 30 luglio 1998, n. 7)

Art. 1. (Modifiche all'articolo 6 della legge regionale 30 luglio 1998, n. 7) LEGGE REGIONALE 24 giugno 2011, n. 13. La presente pubblicazione non riveste carattere di ufficialità Classificazione 12.Flora, fauna, caccia, pesca e fruizione della produzione naturale e spontanea Legge

Dettagli

Gestione della pesca e ripopolamenti con trote nelle acque della provincia di Trento

Gestione della pesca e ripopolamenti con trote nelle acque della provincia di Trento Provincia Automa di Trento Servizio Foreste e Fauna Ufficio Faunistico Gestione della pesca e ripopolamenti con trote nelle acque della provincia di Trento ASSOCIAZIONE ITALIANA ITTIOLOGI ACQUE DOLCI Workshop:

Dettagli

REGOLAMENTO Altri laghi alpini: 1 luglio 2016 o comunque a completo disgelo o con superficie maggiore sgelata.

REGOLAMENTO Altri laghi alpini: 1 luglio 2016 o comunque a completo disgelo o con superficie maggiore sgelata. REGOLAMENTO 2016 1.APERTURA STAGIONE DI PESCA 1. L apertura della stagione di pesca è prevista nelle seguenti date: Torrente Avisio e torrente Travignolo: prima domenica di marzo 2016; Tratto Sottodiga

Dettagli

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE. Estensore MOCCIA GIUSEPPE

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE. Estensore MOCCIA GIUSEPPE REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA GEST. SOST. RISORSE E GOVERNO TERRIT. A VOC. AGR. DETERMINAZIONE N. G01722 del 16/02/2017 Proposta n. 2656 del 15/02/2017

Dettagli

L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona

L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona Il progetto per la linea ferroviaria ad alta capacità Brennero - Verona L opera più devastante, costosa, inutile mai concepita in Alto Adige, in Trentino e in Provincia di Verona Cunicolo esplorativo di

Dettagli

ZRS - Lima Zona Regolamento Specifico Lima a cura del Friends Fly Club Lucca

ZRS - Lima Zona Regolamento Specifico Lima a cura del Friends Fly Club Lucca ZRS - Lima Zona Regolamento Specifico Lima a cura del Friends Fly Club Lucca Limiti della ZRS Lima Confine con la Provincia di Pistoia in loc. Tana a Termini Limite delle acque classificate a salmonidi

Dettagli

Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno

Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno Approvato con delibera del Consiglio Provinciale n 123 del 14 dicembre 2007 In vigore dal 30 gennaio 2008

Dettagli

PROVINCIA DI VERONA POLIZIA PROVINCIALE SANZIONI IN MATERIA DI PESCA NELLE ACQUE IN ZONA A A.P.P.V.

PROVINCIA DI VERONA POLIZIA PROVINCIALE SANZIONI IN MATERIA DI PESCA NELLE ACQUE IN ZONA A A.P.P.V. PROVINCIA DI VERONA POLIZIA PROVINCIALE SANZIONI IN MATERIA DI PESCA NELLE ACQUE IN ZONA A A.P.P.V. 1 1 DEFINIZIONE DI ESERCIZIO DI PESCA Per esercizio della pesca si intende oltre che l impossessamento

Dettagli

Gamberi di fiume alieni invasivi nel Veronese Pordenone, 19 giugno 2014

Gamberi di fiume alieni invasivi nel Veronese Pordenone, 19 giugno 2014 Ivano Confortini Provincia di Verona Gamberi di fiume alieni invasivi nel Veronese Pordenone, 19 giugno 2014 Reticolo idrografico della provincia di Verona In provincia di Verona vi sono circa 800 corsi

Dettagli

Pescare in Provincia di Treviso

Pescare in Provincia di Treviso Pescare in Provincia di Treviso VADEMECUM PER IL PESCATORE 2010 Le novità introdotte dalla LR n 4/2009 modifica della LR n 19/1998 Norme per la tutela delle risorse idrobiologiche e della fauna ittica

Dettagli

REGOLAMENTO STAGIONE ALIEUTICA 2015

REGOLAMENTO STAGIONE ALIEUTICA 2015 P.A.B.A.T. PESCATORI ASSOCIATI BACCHIGLIONE ASTICHELLO TESINA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA Sede Sociale: Via Montebello della Battaglia 11/A 36100 VICENZA Tel. 0444 696627 www.pabat.it - info@pabat.it

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE

PROVINCIA DI SAVONA SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE Scaricato da www.fiumi.com PROVINCIA DI SAVONA SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE Savona, 29 Gennaio 2007 IL DIRIGENTE DEL SETTORE TUTELA AMBIENTALE VISTA la Legge Regionale n. 21 dell'11/11/2004 Norme per

Dettagli

REGOLAMENTO INTERPROVINCIALE PER LA PESCA SUL FIUME ADDA

REGOLAMENTO INTERPROVINCIALE PER LA PESCA SUL FIUME ADDA REGOLAMENTO INTERPROVINCIALE PER LA PESCA SUL FIUME ADDA ART. 1 TRATTO DEL FIUME ADDA OGGETTO DELL ACCORDO E CLASSIFICAZIONE DELLE ACQUE 1. Il presente regolamento è relativo al tratto di Fiume Adda compreso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL USO CIVICO DI PESCA - 2016

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL USO CIVICO DI PESCA - 2016 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL USO CIVICO DI PESCA - 2016 Art. 1 Sono soggette all uso civico di pesca tutte le acque pubbliche scorrenti nel territorio di Villafranca Piemonte come riconosciuto

Dettagli

CONVENZIONE ITALO ELVETICA MISURE E DIVIETI

CONVENZIONE ITALO ELVETICA MISURE E DIVIETI CONVENZIONE ITALO-ELVETICA COMMISSARIATO ITALIANO PER LA CONVENZIONE ITALO-SVIZZERA SULLA PESCA NORME PER LA PESCA NON PROFESSIONALE (LICENZA TIPO "B") NELLE ACQUE ITALIANE DEL LAGO MAGGIORE IN VIGORE

Dettagli

REGOLAMENTO RISERVA DI PESCA Valido per l anno 2012

REGOLAMENTO RISERVA DI PESCA Valido per l anno 2012 REGOLAMENTO RISERVA DI PESCA Valido per l anno 2012 Il seguente regolamento si applica nelle acque oggetto di convenzione tra l Ente di Gestione Aree Protette dell Ossola e la Provincia del Verbano Cusio

Dettagli

CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016

CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016 CALENDARIO DI PESCA ANNO 2016 Apertura della Concessione: 6 MARZO 2016 dalle ore 6.00 Chiusura totale della Concessione: 26 SETTEMBRE 2016 DIVIETI DI PESCA: 1) Per la stagione ittica 2016 vengono istituite

Dettagli

REGOLAMENTO STAGIONE 2017

REGOLAMENTO STAGIONE 2017 A.S.D. Liberi Pescatori Lago di Corlo e Cismon Soggetto concessionario del Bacino n 12 della Provincia di Belluno Piazza G.Marconi, n 1 www.pescarecismoncorlo.it 32030 Arsiè (BL) bacino12@pescarecismoncorlo.it

Dettagli

ASSOCIAZIONE PESCATORI MARCA TREVIGIANA REGOLAMENTO INTERNO

ASSOCIAZIONE PESCATORI MARCA TREVIGIANA REGOLAMENTO INTERNO ASSOCIAZIONE PESCATORI MARCA TREVIGIANA 2012 REGOLAMENTO INTERNO REGOLAMENTO INTERNO 2012 Art. 1 In zona A (a Nord della linea Ferroviaria Treviso-Oderzo) la pesca è vietata il Martedì e il Venerdì se

Dettagli

Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal 01.01.2013

Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal 01.01.2013 Settore Agricoltura - Funzione Caccia, Pesca, Parchi e Gev Disposizioni per la pesca nella Provincia di Novara In vigore a partire dal 01.01.2013 CLASSIFICAZIONE DELLE ACQUE AI FINI DELLA PESCA Ai sensi

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO ALTO CHIESE 2016 ( Definitivo il 19/01/2016)

REGOLAMENTO INTERNO ALTO CHIESE 2016 ( Definitivo il 19/01/2016) REGOLAMENTO INTERNO ALTO CHIESE 2016 ( Definitivo il 19/01/2016) 1) A. Prima di iniziare a pescare, il pescatore socio o ospite, dovrà compilare il permesso giornaliero o libretto di controllo catture.

Dettagli

Regolamentazione e controllo della pesca nelle acque in concessione FIPSAS della provincia di Brescia.

Regolamentazione e controllo della pesca nelle acque in concessione FIPSAS della provincia di Brescia. Regolamentazione e controllo della pesca nelle acque in concessione FIPSAS della provincia di Brescia. MODALITA DI ACCESSO Nei tratti in concessione la pesca è consentita solo ai tesserati FIPSAS, in regola

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RISERVA DI PESCA TURISTICA REGOLAMENTATA DI CIVAGO IN COMUNE DI VILLA MINOZZO. (Art. 20 L.R. 7/11/2012 n.11)

REGOLAMENTO DELLA RISERVA DI PESCA TURISTICA REGOLAMENTATA DI CIVAGO IN COMUNE DI VILLA MINOZZO. (Art. 20 L.R. 7/11/2012 n.11) REGOLAMENTO DELLA RISERVA DI PESCA TURISTICA REGOLAMENTATA DI CIVAGO IN COMUNE DI VILLA MINOZZO (Art. 20 L.R. 7/11/2012 n.11) Allegato alla Autorizzazione Provinciale Prot. N. 65082/3/2015 Art. 1 DELIMITAZIONE,

Dettagli

PRONTUARIO PESCA L.R.T. N 7/2005 E REG. N 54R/2005 GESTIONE DELLE RISORSE ITTICHE E REGOLAMENTAZIONE DELLA PESCA NELLE ACQUE INTERNE

PRONTUARIO PESCA L.R.T. N 7/2005 E REG. N 54R/2005 GESTIONE DELLE RISORSE ITTICHE E REGOLAMENTAZIONE DELLA PESCA NELLE ACQUE INTERNE PRONTUARIO PESCA L.R.T. N 7/2005 E REG. N 54R/2005 GESTIONE DELLE RISORSE ITTICHE E REGOLAMENTAZIONE DELLA PESCA NELLE ACQUE INTERNE DESCRIZIONE Esercitare la pesca senza essere munito di licenza. Art.

Dettagli

Il fiume Serchio: conoscerlo, amarlo, rispettarlo

Il fiume Serchio: conoscerlo, amarlo, rispettarlo Il fiume Serchio: conoscerlo, amarlo, rispettarlo (Percorso guidato per piccoli lucchesi alla scoperta del Serchio) Autorità di Bacino pilota del fiume Serchio COM È FATTO UN FIUME LA CONTINUITÀ FLUVIALE

Dettagli

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2013

ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO REGOLAMENTO INTERNO 2013 ASSOCIAZIONE PESCATORI ALTO SARCA TIONE DI TRENTO APERTURE: REGOLAMENTO INTERNO 2013 ART. 01 A. Da Domenica 24 Febbraio al 30 Settembre 2013. Fiume Sarca di Val Genova Fiume Sarca di Nambrone - Fiume Sarca

Dettagli

ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - SETTEMBRE 2015 -

ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - SETTEMBRE 2015 - ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - SETTEMBRE 2015 - Per informazioni e prenotazioni: http:///iscriversi.html Email: info@friultrekandtrout.com - Cellulare: 3453597254 PER POTER PARTECIPARE ALLE SINGOLE ATTIVITÀ

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA SETTORE TUTELA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE DISPONE

PROVINCIA DI SAVONA SETTORE TUTELA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE DISPONE PROVINCIA DI SAVONA Allegato A SETTORE TUTELA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE SERVIZIO CONTROLLO TERRITORIALE IL DIRIGENTE DEL SETTORE TUTELA DEL TERRITORIO E DELL'AMBIENTE DISPONE MODALITA E DIVIETI DELLA

Dettagli

DISPOSIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA PESCA SPORTIVA NEI LAGHI

DISPOSIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA PESCA SPORTIVA NEI LAGHI REGIONE LAZIO RISERVA NATURALE REGIONALE LAGHI LUNGO E RIPASOTTILE DISPOSIZIONI PER L ESERCIZIO DELLA PESCA SPORTIVA NEI LAGHI LEGGE REGIONALE N. 87 DEL 07/12/1990 E SUCCESSSIVE MODIFICHE DELIBERA COMMISSARIALE

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA

ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA ASSOCIAZIONE SPORTIVA PESCATORI DILETTANTI BASSO SARCA Regolamento interno 2016 Il presente regolamento interno relativo alla stagione di pesca ha ottenuto il visto di approvazione ai sensi dell art. 18

Dettagli

principalmente suddivisa la pelle dei

principalmente suddivisa la pelle dei 1. Quante specie o sottospecie di pesci vivono allo stato libero in Alto Adige? 2. In quali due categorie possono essere suddivise le specie di "pesci" delle Alpi? 3. Qual è l'unica specie che rappresenta

Dettagli

Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno. - Gennaio 2012-

Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno. - Gennaio 2012- Allegato b) Regolamento per l esercizio della pesca nelle acque pubbliche interne della provincia di Belluno. - Gennaio 2012- ART. 1 - CLASSIFICAZIONE DELLE ACQUE 1. Tutte le acque fluenti e lacustri della

Dettagli

REGOLAMENTO ZONA DI PESCA CONTROLLATA DEL COMUNE DI VALLEPIETRA

REGOLAMENTO ZONA DI PESCA CONTROLLATA DEL COMUNE DI VALLEPIETRA COMUNE DI VALLEPIETRA PROVINCIA DI ROMA REGOLAMENTO ZONA DI PESCA CONTROLLATA DEL COMUNE DI VALLEPIETRA Approvato con deliberazione CC. n. 04 del 27/03/2013 Art.1 Nel Tratto Zona di Pesca Controllata Torrente

Dettagli

Management dell Adige nel contesto nazionale

Management dell Adige nel contesto nazionale nel contesto nazionale Ing. dell Autorità di bacino del fiume Adige L Autorità di bacino del fiume Adige Istituita con la legge 18 maggio 1989, n. 183 Costituita con DPCM 10 agosto 1989 Superficie totale

Dettagli

(Permessi Giornalieri) Regolamento Interno Anno 2017 Associazione Sportiva Pescatori Solandri dilettantistica

(Permessi Giornalieri) Regolamento Interno Anno 2017 Associazione Sportiva Pescatori Solandri dilettantistica (Permessi Giornalieri) Regolamento Interno Anno 017 Associazione Sportiva Pescatori Solandri dilettantistica ESERCIZIO DELLA PESCA E COMPORTAMENTO DEL PESCATORE L'esercizio della pesca nelle acque in concessione

Dettagli

RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO 2016. APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO

RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO 2016. APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO RISERVATO ALLA SORVEGLIANZA 1 GENNAIO 2016 APERTURA DELLA PESCA IN ADIGE nelle zone AP1 e AP2 È OBBLIGATORIO rilasciare le trote marmorate, ibridi e i temoli per tutto il mese di gennaio - 1 - - 2 - febbraio

Dettagli

REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA

REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA CONVENZIONE PER LA PESCA NELLE ACQUE ITALO-SVIZZERE TRA LA REPUBBLICA ITALIANA E LA CONFEDERAZIONE SVIZZERA in vigore dal 1 gennaio 2015 REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELLA

Dettagli

Allegato A CALENDARIO ITTICO TRIENNALE 2014/2017 1) SUDDIVISIONE DELLE ACQUE INTERNE PUBBLICHE PROVINCIALI E REGOLAMENTAZIONE DELLA ATTIVITA DI PESCA

Allegato A CALENDARIO ITTICO TRIENNALE 2014/2017 1) SUDDIVISIONE DELLE ACQUE INTERNE PUBBLICHE PROVINCIALI E REGOLAMENTAZIONE DELLA ATTIVITA DI PESCA Allegato A CALENDARIO ITTICO TRIENNALE 2014/2017 1) SUDDIVISIONE DELLE ACQUE INTERNE PUBBLICHE PROVINCIALI E REGOLAMENTAZIONE DELLA ATTIVITA DI PESCA Agli effetti della gestione della pesca, le acque interne

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LECCO SETTORE CACCIA E PESCA Servizio Pesca NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA PROFESSIONALE IN PROVINCIA DI LECCO

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LECCO SETTORE CACCIA E PESCA Servizio Pesca NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA PROFESSIONALE IN PROVINCIA DI LECCO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LECCO SETTORE CACCIA E PESCA Servizio Pesca NORME PER L ESERCIZIO DELLA PESCA PROFESSIONALE IN PROVINCIA DI LECCO AGGIORNATO AL MESE DI MARZO 2007 NORME GENERALI PER LA PESCA

Dettagli

LA PESCA DILETTANTISTICA SPORTIVA IN VENETO. Sezione Innovazione e Sviluppo Veneto Agricoltura

LA PESCA DILETTANTISTICA SPORTIVA IN VENETO. Sezione Innovazione e Sviluppo Veneto Agricoltura In Regione Veneto si stima in circa 83. il numero di pescatori sportivi residenti (dati licenza di pesca 28) Sono stimati in 136. il numero di pescatori sportivi che frequentano le acque interne e costiere

Dettagli

CALENDARIO ITTICO 2007/2008 IL DIRIGENTE. Vista la deliberazione di G.P.. n 284 del 2/10/2007, dichiarata immediatamente eseguibile; I N F O R M A

CALENDARIO ITTICO 2007/2008 IL DIRIGENTE. Vista la deliberazione di G.P.. n 284 del 2/10/2007, dichiarata immediatamente eseguibile; I N F O R M A CALENDARIO ITTICO 2007/2008 IL DIRIGENTE Vista la deliberazione di G.P.. n 284 del 2/10/2007, dichiarata immediatamente eseguibile; I N F O R M A 1) SUDDIVISIONE DELLE ACQUE INTERNE E PUBBLICHE PROVINCIALI

Dettagli

Art.7 Pesca mediante sbarramento, prosciugamento, sommovimento del fondo, durante l asciuttal. occupazione di più della metà del bacino o della metà

Art.7 Pesca mediante sbarramento, prosciugamento, sommovimento del fondo, durante l asciuttal. occupazione di più della metà del bacino o della metà R.D. n. 1486 del 1914 e SANZIONI Art.7 Pesca mediante sbarramento, prosciugamento, sommovimento del fondo, durante l asciuttal occupazione di più della metà del bacino o della metà del corso d acqua d

Dettagli

Piccola Drava (Sillian) riserva Calovi

Piccola Drava (Sillian) riserva Calovi 1 di 9 10/10/2006 22.16 Piccola Drava (Sillian) riserva Calovi Report di Matteo Magnanini Fiume : Piccola Drava Localita' : Sillian Condizioni Meteo : Tipologie di pesci : Artificiali Utilizzati : Attrezzatura

Dettagli

Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco.

Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco. Regolamento per l esercizio dell attività di prelievo selettivo dell ittiofauna nel Parco. Art. 1 Principi generali 1. Ai sensi dell articolo 11 comma 3 lettera a) della Legge 6 dicembre 1991 n. 394 Legge

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Art. 2 - Mezzi consentiti per la pesca dilettantistica

Art. 1 - Oggetto. Art. 2 - Mezzi consentiti per la pesca dilettantistica DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 22 agosto 2005, n. 54/R Regolamento di attuazione della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 7 (Gestione delle risorse ittiche e regolamentazione della pesca

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 2015

CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 2015 DELEGAZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROVINCIALE INVERNALE TROTA FIUME 1^ 18 OTTOBRE 08:00 2^ 01 NOVEMBRE 08:00 3^ 08 DICEMBRE 08:30 4^ 20 DICEMBRE 08:30 REGOLAMENTO PROVINCIALE PESCA ALLA TROTA

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA Contrà Gazzolle n. 1 36100 VICENZA C. Fisc. P. IVA 00496080243 DETERMINAZIONE N 284 DEL 18/05/2015 Settore CACCIA PESCA E SPORT OGGETTO: MODIFICA DEI PIANI DI RIPOPOLAMENTO ITTICO

Dettagli

CALENDARIO ITTICO

CALENDARIO ITTICO Provincia della Spezia M.O.V.M. per attività partigiana SETTORE 9 SERVIZI SUL TERRITORIO Servizio Caccia e Pesca Via V.Veneto, 2-19124 La Spezia Tel./Fax 0187 742230 www.provincia.sp.it e-mail: area9@provincia.sp.it

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA Contrà Gazzolle n. 1 36100 VICENZA C. Fisc. P. IVA 00496080243 Prot. n. 94809 C O P I A DETERMINA N 1766 DEL 23/12/2009 Servizio/Ufficio: Caccia Pesca e Sport 46 OGGETTO: PIANI DI

Dettagli

I confini del bacino imbrifero Il bacino del fiume Chiese si estende per 409,94 km 2 di cui 408,63 km 2 compresi nella provincia di Trento.

I confini del bacino imbrifero Il bacino del fiume Chiese si estende per 409,94 km 2 di cui 408,63 km 2 compresi nella provincia di Trento. I.6.2.4 Chiese I confini del bacino imbrifero Il bacino del fiume Chiese si estende per 409,94 km 2 di cui 408,63 km 2 compresi nella provincia di Trento. Figura I.6.51: Bacino del fiume Chiese: in verde

Dettagli

ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - LUGLIO

ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - LUGLIO ATTIVITÀ DI PESCA SPORTIVA - LUGLIO 2015 - Per informazioni e prenotazioni: http:///iscriversi.html Email: info@friultrekandtrout.com - Cellulare: 3453597254 PER POTER PARTECIPARE ALLE SINGOLE ATTIVITÀ

Dettagli

BACINO DI PESCA N 10 SI POSSONO TRATTENERE MAX 150 CAPI ALLÕANNO TRA SALMONIDI E TIMALLIDI

BACINO DI PESCA N 10 SI POSSONO TRATTENERE MAX 150 CAPI ALLÕANNO TRA SALMONIDI E TIMALLIDI BACINO DI PESCA N 10 2013 NOTA: LA CATTURA DELLA MARMORATA O DEL SUO IBRIDO E DEL TEMOLO é CONSENTITA PER CAPI DI MISURA MINIMA DI 45 CM NEI TORRENTI E DI 50 CM NEL PIAVE. SI POSSONO TRATTENERE 1 CAPO

Dettagli

Protocollo, data e fascicolo da citare sempre nella risposta. Ai COMUNI della Provincia. Alla QUESTURA. Al COMANDO PROV.

Protocollo, data e fascicolo da citare sempre nella risposta. Ai COMUNI della Provincia. Alla QUESTURA. Al COMANDO PROV. Protocollo, data e fascicolo da citare sempre nella risposta Medaglia d'oro al Valore Civile C.so Nizza, 21 12100 CUNEO Tel. (0171)445111 Fax (0171)698620 Codice Fiscale e Partita IVA n.00447820044 www.provincia.cuneo.it

Dettagli