The Big Short Il grande scoperto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "The Big Short Il grande scoperto"

Transcript

1

2 MICHAEL LEWIS The Big Short Il grande scoperto La folle scommessa che ha sbancato Wall Street

3 Titolo originale: The Big Short. Inside The Doomsday Machine Editore originale: W.W. Norton & Company Traduzione dall inglese di Matteo Vegetti L editore ringrazia il professor Pierangelo Dacrema per la gentile collaborazione all edizione italiana del volume. Fotocomposizione: Nuova MCS Firenze ISBN Copyright 2010 by Michael Lewis All rights reserved Copyright 2011 RCS Libri S.p.A. Prima edizione italiana Rizzoli Etas: luglio 2011 Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIAE del compenso previsto dall art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n Le riproduzioni effettuate per finalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di specifica autorizzazione rilasciata da AIDRO, Corso di Porta Romana n. 108, Milano 20122, e sito web

4 A Michael Kinsley, al quale devo ancora un articolo Si possono spiegare gli argomenti più difficili all uomo più lento di comprendonio se non si è già fatto un idea degli stessi, mentre non si può chiarire nemmeno il concetto più semplice all uomo più intelligente se è fermamente convinto di conoscere già, senz ombra di dubbio, ciò che ha di fronte. Lev Tolstoj, 1897

5 Sommario Nota per il lettore italiano IX Prologo Poltergeist XI 1 Genesi segreta 1 2 Nella terra dei ciechi 27 3 Com è possibile che un tipo che non sa neppure parlare l inglese menta? 65 4 Come far fruttare un lavoratore immigrato 91 5 Capitalisti per caso L Uomo Ragno al Venetian La grande caccia al tesoro La quiete prima della tempesta Morte di un interesse Due uomini in barca 241 Epilogo È tutto correlato 269 Ringraziamenti 283

6 Nota per il lettore italiano Al fine di rendere più agevole la lettura e la comprensione dei meccanismi finanziari alla base di quanto raccontato da Michael Lewis, forniamo di seguito una breve spiegazione di alcuni termini ricorrenti nel libro. Assumere una posizione corta/vendere allo scoperto: assumere una posizione corta significa vendere o avere intenzione, a una data futura, di vendere uno strumento finanziario detenuto in portafoglio o preso a prestito dal mercato (caso, quest ultimo, della vendita allo scoperto in senso stretto). Chi assume una posizione corta guadagna nelle situazioni di ribasso del prezzo di quello strumento finanziario, e perde in ipotesi di rialzo. La posizione corta si contrappone a quella lunga di chi detiene, acquista o intende, in una data futura, acquistare un certo strumento finanziario. Chi ha una posizione lunga guadagna in ipotesi di rialzo e perde in quella di ribasso del prezzo dello strumento finanziario. CDO (Collateralized Detb Obligation): si tratta di un titolo obbligazionario garantito da un pacchetto di crediti ed emesso da una società appositamente creata. I crediti che garantiscono il titolo possono avere diversa natura: mutui ipotecari, credito al consumo ecc. I CDO sono solitamente suddivisi in più categorie (tranche), a

7 X the big short - il grande scoperto seconda della loro priorità di rimborso. Se i flussi di cassa generati dai crediti posti a garanzia del CDO non sono sufficienti a far fronte al pagamento degli interessi o al suo rimborso, vengono effettuati prima i pagamenti relativi alle categorie di CDO con priorità più alta (cosiddette senior e mezzanine) e, solo in via subordinata, quelli relativi alla categoria con minore priorità. CDS (Credit Default Swap): contratto che ha la funzione di trasferire il rischio di credito sottostante a una data esposizione creditizia (un contratto obbligazionario, un prestito ecc.). È il derivato creditizio più usato. Si tratta di un accordo tra un acquirente e un venditore in virtù del quale l acquirente paga un premio periodico a fronte della garanzia da parte del venditore di versare un determinato importo in occasione di un evento negativo relativo al credito sottostante (come ad esempio l insolvenza del debitore/dell emittente o la riduzione del rating relativo al credito stesso). Svolge di fatto la funzione di polizza assicurativa contro l evento default di un determinato contratto di debito (per esempio un obbligazione). In pratica: se la società Y ha emesso obbligazioni per il valore di 10 milioni di euro per una durata di 5 anni e se il compratore delle obbligazioni desidera coprirsi dal rischio di insolvenza dell emittente, egli può acquistare CDS per un valore di 10 milioni, per esempio al costo del 2% annuo. Se al termine dei 5 anni la società Y rimborsa le obbligazioni, il compratore avrà un rendimento effettivo pari al tasso di interesse delle obbligazioni diminuito del costo della copertura; se invece la società Y, in qualsiasi momento dei 5 anni, si dimostra insolvente, il compratore avrà diritto al rimborso di 10 milioni di euro dall ente da cui ha acquistato il CDS (il venditore della protezione). Mortgage Backed Securities: sono titoli garantiti da un insieme di prestiti ipotecari. Derivano da un processo di cartolarizzazione (securitization), che trasforma i mutui ipotecari in titoli negoziabili sui mercati.

8 Prologo Poltergeist Il fatto che una banca d investimento sia stata disposta a pagarmi centinaia di migliaia di dollari per dispensare consigli a clienti adulti in relazione a possibili investimenti rimane ancora un mistero per me. Avevo 24 anni e nessuna esperienza, né interesse particolare, nel tirare a indovinare quali titoli e obbligazioni avrebbero acquisito valore e quali l avrebbero perso. La funzione essenziale di Wall Street era quella di allocare capitale; di decidere chi dovesse riceverlo e chi no. Credetemi, io non avevo la minima idea di come farlo. Non avevo mai frequentato corsi di contabilità, né diretto un impresa, né avuto risparmi tutti miei da gestire. Ero entrato per caso in Salomon Brothers per svolgere un lavoro nel 1985 e ne ero uscito, più ricco, nel 1988; e malgrado abbia pubblicato un libro su quell esperienza, a tutt oggi essa continua a colpirmi per la sua assurdità, che peraltro è uno dei motivi per cui mi risultò così facile rinunciare al cumulo di soldi che avrei potuto guadagnare. Pensai che quella situazione fosse insostenibile. Presto o tardi più presto che tardi qualcuno mi avrebbe etichettato, assieme a molte altre persone che svolgevano un lavoro analogo, come un truffatore. Più presto che tardi sarebbe giunta la Grande Resa dei Conti; Wall Street avrebbe aperto gli occhi e centinaia, se non migliaia, di giovani come me, che non avevano alcun titolo per effettuare scommesse di enorme entità usando soldi altrui o persuadere qualcun altro a effettuarle, sarebbero stati espulsi dal mondo della finanza. Quando mi misi a scrivere il mio resoconto di quell esperienza

9 XII the big short - il grande scoperto Liar s Poker, si intitolava lo feci con lo spirito di un giovanotto convinto di essersela data a gambe prima che fosse troppo tardi. Stavo semplicemente scribacchiando un messaggio da infilare in una bottiglia, a disposizione di chiunque fosse passato da quelle parti in un lontano futuro. A meno che un insider non avesse messo nero su bianco quella storia, pensavo, nessuno dei posteri avrebbe mai creduto che fosse successa davvero. Fino a quel momento, praticamente tutto ciò che era stato scritto su Wall Street riguardava il mercato azionario. Esso era stato, fin dall inizio, l habitat della maggioranza degli esponenti dei circoli di Wall Street. Il mio libro era dedicato principalmente al mercato obbligazionario, perché in quel periodo Wall Street stava incassando ancora più soldi confezionando, vendendo e smistando i crescenti debiti statunitensi. Anche questo mi sembrava insostenibile. Avevo l impressione di scrivere un testo storico sugli anni Ottanta negli Stati Uniti, quando una grande nazione aveva perso la testa finanziaria. Mi aspettavo che i lettori del futuro sarebbero stati colti dallo sconcerto scoprendo che, nel lontano 1986, il CEO di Salomon Brothers John Gutfreund era stato pagato 3,1 milioni di dollari mentre la stava facendo fallire. Immaginavo che sarebbero rimasti a bocca aperta leggendo la storia di Howie Rubin, il trader di obbligazioni ipotecarie di Salomon, che era passato a Merrill Lynch e in breve tempo aveva registrato perdite pari a 250 milioni di dollari. Prevedevo che fossero scioccati dal fatto che un tempo, a Wall Street, i CEO avevano solo una vaga idea dei complessi rischi che i loro trader obbligazionari stavano correndo. Ecco quello che immaginavo; ciò che non avevo mai immaginato era che il lettore del futuro potesse considerare questi fatti, o la mia peculiare esperienza, e pensare: Che pittoresco. Che innocente. Non sospettai nemmeno per un istante che nel campo della finanza gli anni Ottanta sarebbero continuati per un altro ventennio, né che la differenza di grado fra Wall Street e la normale attività economica si sarebbe ingigantita trasformandosi in una differenza di sostanza. Che un singolo trader obbligazionario avrebbe potuto guadagnare 47 milioni di dollari all anno e sentirsi deluso. Che il mercato delle obbligazioni ipotecarie inventato nel trading desk (l ufficio dedicato al trading) di Salomon Brothers, che all epoca era sembrato un ottima

10 Prologo XIII idea, avrebbe condotto al disastro economico più puramente finanziario della storia. Che esattamente 20 anni dopo che Howie Rubin aveva fatto parlare di sé tutto il mondo per aver perso 250 milioni di dollari un altro trader di obbligazioni ipotecarie di nome Howie, alle dipendenze di Morgan Stanley, ne avrebbe persi 9 miliardi in un sol colpo e sarebbe rimasto praticamente sconosciuto, senza che nessuno al di fuori di un circolo ristretto fra le quattro mura di Morgan Stanley venisse a sapere ciò che aveva fatto, né perché. Quando mi misi a scrivere il mio primo libro non avevo grandi obiettivi, a parte raccontare quella che consideravo una storia degna di nota. Se dopo avermi fatto alzare un po il gomito mi aveste chiesto quale impatto avrebbe avuto quel volume sul mondo, probabilmente avrei risposto qualcosa come Spero che gli studenti universitari che stanno cercando di decidere che cosa fare nella vita possano leggerlo e giungere alla conclusione che è sciocco optare per una vita fatta di menzogne, abbandonando le proprie passioni o anche solo i propri vaghi interessi, per mettersi a fare i finanzieri. Speravo che qualche ragazzo sveglio della Ohio State University, che in realtà avrebbe voluto fare l oceanografo, leggesse il mio libro, rifiutasse quell offerta di Goldman Sachs e prendesse il largo. In un modo o nell altro quel messaggio, perlopiù, non fu recepito. Sei mesi dopo la pubblicazione di Liar s Poker mi ritrovai sommerso da lettere di studenti della Ohio State University che volevano sapere se avessi altri segreti da raccontare su Wall Street. Avevano letto il mio libro come se fosse un manuale. Nei 20 anni successivi alle mie dimissioni, ho atteso la fine della Wall Street che avevo conosciuto. I bonus esorbitanti, la processione infinita di trader senza scrupoli, lo scandalo che fece colare a picco Drexel Burnham, quello che distrusse John Gutfreund e diede il colpo di grazia a Salomon Brothers, la crisi che seguì al crollo di Long Term Capital Management del mio ex capo John Meriwether, la bolla delle dotcom; il sistema finanziario era stato ripetutamente, e inequivocabilmente, screditato. Eppure le grandi banche di Wall Street che risiedevano al centro di quel sistema non facevano altro che continuare a crescere, come anche le somme di denaro che pagavano a una mandria di ventiseienni affinché svolgessero compiti privi di alcuna utilità sociale chiara. La ribellione dei giovani statunitensi contro la

11 XIV the big short - il grande scoperto money culture non scattava. Perché prendersi la briga di mettere sottosopra il mondo dei tuoi genitori quando puoi comprarlo e rivenderne i pezzi? A un certo punto smisi di aspettare. Nessuno scandalo e nessuna svolta, pensai, avrebbe avuto una portata sufficiente da far affondare il sistema. Poi giunse Meredith Whitney, con una notizia. Si trattava di un analista di società finanziarie sconosciuta che lavorava per conto di una società finanziaria sconosciuta, Oppenheimer and Co.; il 31 ottobre 2007, la donna smise di essere una sconosciuta. Quel giorno previde che Citigroup, avendo gestito malamente i suoi affari, si sarebbe trovata nella necessità di ridurre nettamente i suoi dividendi per scampare al fallimento. Non è mai del tutto chiaro, in un dato giorno, quali siano le cause dei diversi eventi che si verificano in Borsa, ma fu chiarissimo che, il 31 ottobre, fu proprio Meredith Whitney la causa del crollo del mercato azionario. Alla fine della giornata di contrattazione una donna di cui nessuno, fondamentalmente, aveva mai sentito parlare, e che avrebbe potuto essere liquidata come una persona totalmente ininfluente, aveva fatto calare dell 8% il corso azionario di Citigroup e di 390 miliardi di dollari il valore del mercato di Borsa statunitense. Quattro giorni dopo il CEO di Citigroup, Chuck Prince, diede le dimissioni. Due settimane dopo, Citigroup ridusse nettamente i suoi dividendi. Da quel momento, Meredith Whitney divenne come E.F. Hutton (società statunitense d intermediazione azionaria nata nel 1904, che portava il nome del suo fondatore: l autore fa riferimento a una serie di notissime campagne pubblicitarie degli anni Settanta e Ottanta, basate sullo slogan Quando E.F. Hutton parla, la gente lo ascolta, n.d.t.) quando parlava, la gente la ascoltava. Il suo messaggio era chiaro: se volete sapere quanto valgono realmente queste società di Wall Street esaminate attentamente e spietatamente gli asset-spazzatura che possiedono sotto forma di denaro ceduto in prestito, e provate a immaginare la somma che racimolerebbero in un mercatino delle pulci. I vasti gruppi di persone strapagate che lavoravano al loro interno, dal suo punto di vista, non avevano alcun valore. Per tutto il 2008 la donna ribatté pubblicamente ai banchieri e ai broker che proclamavano di essersi lasciati alle spalle i loro problemi grazie a questa svalu-

12 Prologo XV tazione o a quell aumento di capitale, dichiarando a sua volta: Vi state sbagliando. Non state ancora prendendo atto di quanto sia stato scadente il modo in cui avete gestito la vostra società. Non state ammettendo pubblicamente i miliardi di dollari persi a causa delle obbligazioni garantite da mutui subprime. Il valore dei vostri titoli è illusorio quanto quello del vostro personale. I concorrenti l accusavano di essere sopravvalutata; i blogger di essere fortunata. In realtà, più che altro, era una persona che aveva ragione. È vero però che, in parte, stava tirando a indovinare. Non avrebbe avuto alcun modo per sapere ciò che stava per succedere a quelle società di Wall Street, né conoscere l entità delle perdite che avevano sofferto nel mercato dei mutui subprime. Neppure gli stessi CEO lo sapevano. O non lo sanno o sono tutti bugiardi ha affermato ma io credo che non lo sappiano davvero. Ovviamente non fu Meredith Whitney a far affondare Wall Street. Aveva soltanto espresso nel modo più chiaro ed esplicito un punto di vista che con l andar del tempo si è rivelato ben più capace di sovvertire l ordine sociale, poniamo, delle numerose campagne portate avanti da vari alti magistrati di New York contro la corruzione diffusa a Wall Street. Se fosse stato possibile che un semplice scandalo distruggesse quelle grandi banche d investimento, sarebbero svanite molto tempo fa. Quella donna non stava dicendo che i banchieri di Wall Street erano corrotti. Stava dicendo che erano stupidi. Quelle persone, il cui compito era allocare capitale, apparentemente non sapevano neppure come gestire il proprio. Confesso che da qualche parte dentro di me pensai, Se solo avessi continuato a lavorare nel settore, questo è il tipo di catastrofe che avrei potuto scatenare. I personaggi che furono al centro del pasticcio di Citigroup erano esattamente gli stessi con cui avevo lavorato in Salomon Brothers; alcuni avevano frequentato corsi di formazione nella mia stessa classe in quella società. A un certo punto non riuscii a trattenermi: telefonai a Meredith Whitney. La chiamata risale al marzo 2008, poco prima del fallimento di Bear Stearns, quando l esito della sua crisi era ancora incerto. Se ha ragione, pensai, questo potrebbe essere davvero il momento in cui il mondo finanziario verrà rinfilato nella scatola da cui sgusciò fuori nei primi anni Ottanta. Ero curioso di vedere se aveva davvero capito l antifona, ma anche di capire da dov era saltata fuori questa giovane donna che

13 XVI the big short - il grande scoperto stava facendo crollare il mercato azionario ogni volta che apriva bocca. Era arrivata a Wall Street nel 1994, dal Dipartimento di Inglese della Brown University. Quando arrivai a New York non sapevo neppure che esistesse la ricerca finanziaria mi confessò. Aveva finito per trovare lavoro da Oppenheimer and Co., dopodiché aveva avuto la fortuna più incredibile: quella di essere formata da un uomo che l aveva aiutata non solo a far carriera, ma anche a maturare una visione del mondo. Il suo nome, mi disse, era Steve Eisman. Dopo che lanciai l allarme su Citigroup spiegò una delle cose migliori che successero fu quando Steve mi chiamò e disse quant era orgoglioso di me. Non avendo mai sentito parlare di Steve Eisman, non feci caso a quelle parole. Poi, però, lessi una notizia: il gestore di un hedge fund di New York, un uomo poco noto chiamato John Paulson, aveva fatto guadagnare una ventina di miliardi di dollari ai suoi investitori e se n era accaparrato quasi quattro egli stesso. Erano più soldi di quanti chiunque avesse mai guadagnato in così poco tempo a Wall Street. Inoltre, l aveva fatto puntando a sfavore delle stesse obbligazioni garantite da mutui subprime che in quel momento stavano facendo colare a picco Citigroup e tutte le altre grandi banche d investimento di Wall Street. Le banche d investimento di Wall Street sono come i casinò di Las Vegas: stabiliscono la posta in gioco. Il cliente che conduce giochi a somma zero avendole come avversarie può anche vincere di tanto in tanto ma mai sistematicamente, e mai in modo così spettacolare da sbancare il casinò. Eppure John Paulson era stato cliente di Wall Street. Ecco l immagine speculare della stessa incompetenza grazie a cui, a furia di parlarne, Meredith Whitney stava diventando famosa. Il casinò aveva calcolato male, malissimo, le probabilità che aveva di vincere il suo stesso gioco e perlomeno una persona se n era accorta. Chiamai di nuovo Whitney per chiederle, come stavo chiedendo ad altri, se conoscesse qualcuno che avesse previsto il cataclisma dei mutui subprime, mettendosi conseguentemente in condizioni di ricavarne una fortuna. Chi altro aveva notato, prima che il casinò prendesse piede, che la roulette era diventata prevedibile? Chi altro, all interno della scatola nera della finanza moderna, aveva colto i difetti dei suoi ingranaggi?

14 Prologo XVII Erano gli ultimi mesi del A quel punto c era un lungo e crescente elenco di cosiddetti esperti che sostenevano di aver previsto la catastrofe, benché quello delle persone che l avevano fatto davvero fosse ben più corto. Di queste, ancor meno avevano avuto il coraggio di scommettere sulla base delle loro previsioni. Non è facile scampare all isteria di massa credere che gran parte dei contenuti delle notizie finanziarie siano sbagliati, che le figure più importanti di questo settore siano bugiarde o illuse senza essere pazzi furiosi. Whitney snocciolò una lista di una mezza dozzina di nomi, per lo più investitori a cui aveva fornito consulenze in prima persona. A metà si trovava John Paulson. Al primo posto, Steve Eisman.

15 1 Genesi segreta Eisman entrò nel mondo della finanza più o meno nello stesso periodo in cui io ne uscii. Era cresciuto a New York, aveva frequentato scuole ebraiche ortodosse e si era laureato magna cum laude presso la University of Pennsylvania, poi si era specializzato alla Harvard Law School. Nel 1991 era un avvocato aziendale di 30 anni che si chiedeva perché mai aveva pensato che gli sarebbe piaciuto fare quel mestiere. Lo odiavo racconta. Odiavo il fatto di essere un avvocato. I miei genitori erano broker di Oppenheimer. Grazie ai loro intrallazzi riuscirono a trovarmi un lavoro. Non è una bella cosa, ma fu così che andò. Oppenheimer era una delle ultime società della vecchia guardia di Wall Street e sopravviveva grazie ai rimasugli lasciati da Goldman Sachs e Morgan Stanley. Più che a una grande azienda assomigliava a un impresa a conduzione familiare. Lillian ed Elliot Eisman fornivano consulenze finanziarie a investitori privati per conto di Oppenheimer fin dai primi anni Sessanta (Lillian aveva creato il loro giro d affari all interno della società ed Elliot, che era entrato nel mondo del lavoro come penalista, era andato a lavorare con lei dopo essersi preso qualche spavento di troppo per colpa di alcuni clienti mafiosi di piccolo calibro). I due, amati e rispettati tanto dai colleghi quanto dai clienti, potevano assumere chiunque volessero. Prima di soccorrere il loro figlio

16 2 the big short - il grande scoperto permettendogli di scampare alla carriera legale avevano piazzato la sua vecchia nonna nella sala delle contrattazioni di Oppenheimer. Prima di arrivare a riportare direttamente a sua madre e suo padre, Eisman passò un periodo alle dipendenze della donna che un tempo gli aveva cambiato i pannolini. All interno di Oppenheimer, però, vigeva una regola riguardo al nepotismo: se Lillian ed Elliot volevano assumere il loro figlio dovevano sborsare di tasca loro il suo stipendio per il primo anno, mentre gli altri stabilivano se era abbastanza in gamba da meritarne uno. I genitori di Eisman, due investitori vecchio stampo appassionati della loro attività, gli avevano sempre detto che il modo migliore per imparare i segreti di Wall Street era lavorare come equity analyst. Steve iniziò proprio in questo campo, lavorando per le persone che manipolavano l opinione pubblica in relazione alle società quotate in Borsa. Oppenheimer aveva alle proprie dipendenze circa venticinque analisti i cui studi, perlopiù, venivano ignorati dal resto degli operatori di Wall Street. L unico modo per essere pagati, per un analista di Oppenheimer, era azzeccarci e fare abbastanza rumore perché tutti se ne accorgessero spiega Alice Schroeder, che si è occupata di compagnie assicurative in Oppenheimer, è passata a Morgan Stanley e ha finito per diventare la biografa ufficiale di Warren Buffett. Aggiunge la donna: C era un elemento improntato alla controcultura in Oppenheimer. Le persone che lavoravano nelle grandi società erano tutte pagate per rispettare le opinioni prevalenti. Eisman dimostrò di avere un talento particolare per far rumore e rompere con la visione consolidata. Il suo primo ruolo fu quello di junior equity analyst, un assistente a cui nessuno chiedeva come la pensasse. Le cose cambiarono nel dicembre 1991, meno di un anno dopo che aveva intrapreso quel nuovo lavoro. Una società specializzata in obbligazioni ipotecarie chiamata Aames Financial fu quotata in Borsa e nessuno, in particolare da Oppenheimer, si preoccupò di esprimere un opinione al riguardo. Uno dei banchieri di Oppenheimer, che sperava di ricevere un offerta di lavoro da Aames, si presentò nel dipartimento di ricerca con l intenzione di parlare con chiunque sapesse qualcosa dell area di business dei mutui. Ero un analista junior e stavo semplicemente cercando di capire l ABC racconta Eisman ma gli dissi che quando facevo l avvocato mi ero occupato di un accordo per la società di mutui The Money

17 1. Genesi segreta 3 Store. Fu prontamente nominato analista capo di Aames Financial. Ciò che non gli dissi fu che il mio compito era stato quello di correggere le bozze dei documenti e che non capivo una sola parola di quella maledetta roba. Aames Financial, come The Money Store, apparteneva a una nuova categoria di società che concedevano prestiti a cittadini statunitensi a corto di soldi, nota con il nome eufemistico di finanza specializzata. Non comprendeva Goldman Sachs né J.P. Morgan, bensì molte società poco note che si erano trovate coinvolte in un modo o nell altro nel boom vissuto dal settore del credito ipotecario subprime nei primi anni Novanta. Aames fu la prima società che se ne occupava a essere quotata in Borsa. La seconda società nei confronti della quale Eisman fu nominato unico responsabile si chiamava Lomas Financial Corp. Era appena riemersa dalla bancarotta. Le attribuii un rating SELL perché era una schifezza. Non sapevo che in teoria non si doveva attribuire un rating SELL alle società. Pensavo che ci fossero tre scatoloni BUY, HOLD, SELL e che potessi scegliere quello che sembrava più opportuno. Gli fecero pressioni affinché fosse un po più ottimista, ma l ottimismo non era un atteggiamento spontaneo per Steve Eisman. Poteva fingere di essere ottimista, e a volte lo faceva, ma preferiva non prendersi il disturbo. Riuscivo a sentirlo gridare al telefono dal lato opposto della sala spiega un ex collega. Tutto preso a demolire allegramente le società di cui si occupava. Qualunque cosa pensa, gli esce dalla bocca. Eisman si ostinò a mantenere il suo rating SELL su Lomas Financial, anche dopo che la società annunciò che gli investitori non dovevano preoccuparsi per le sue condizioni finanziarie in quanto aveva coperto il suo rischio di mercato. La frase migliore che abbia mai scritto in qualità di analista ricorda Eisman fu dopo che Lomas dichiarò di essere coperta. La recita a memoria: Lomas Financial Corporation è un istituto finanziario perfettamente coperto: perde soldi in ogni contesto concepibile legato ai tassi d interesse. Di tutte le frasi che ho scritto, è stata quella che mi ha fatto godere di più. Pochi mesi dopo che l ebbe pubblicata, Lomas Financial Corporation finì di nuovo in bancarotta. Eisman si affermò rapidamente come uno dei pochi analisti di Oppenheimer che aveva il potere di mettere in subbuglio i mercati attraverso le sue opinioni. Fu come tornare a scuola per me ha spiegato.

18 4 the big short - il grande scoperto Imparavo i segreti di un settore, dopodiché scrivevo un rapporto su di esso. La gente di Wall Street finì per considerarlo un vero personaggio. Aveva uno stile pignolo nel vestire, ma solo a metà, come se qualcuno avesse fatto grossi sforzi per comprargli un po di vestiti nuovi ma non gli avesse detto esattamente come indossarli. I suoi capelli biondi a spazzola sembravano tagliati in casa. Aveva un volto espressivo, dai lineamenti aggraziati; il punto che attirava maggiormente lo sguardo era la bocca, soprattutto perché di solito era aperta perlomeno a metà, anche mentre mangiava. Era come se temesse di non fare in tempo a esprimere il pensiero che gli aveva appena attraversato il cervello prima che sopraggiungesse quello successivo. Gli altri tratti del suo viso si disponevano, quasi disciplinatamente, attorno al pensiero incipiente. Era l esatto opposto di quella che in Inglese si chiama poker face (letteralmente faccia da poker, ossia imperscrutabile, n.d.t.). Nei suoi rapporti con il mondo esterno, emergeva un modello ricorrente. Le persone (sempre più numerose) che lavoravano per lui l adoravano, o perlomeno lo trovavano divertente, e apprezzavano il fatto che fosse disposto, nonché capace, a separarsi tanto dai suoi soldi quanto dalle sue conoscenze. È un insegnante nato commenta una donna che è stata alle sue dipendenze. Ed è un uomo che protegge accanitamente le donne. Si identificava con i pesci piccoli e i perdenti, pur non essendo mai appartenuto a una di queste categorie. Gli uomini importanti che avrebbero potuto aspettarsi qualche segnale di deferenza o di rispetto da lui, invece, spesso dopo averlo incontrato se ne andavano scioccati e furibondi. Molte persone non capiscono Steve mi aveva detto Meredith Whitney ma quelle che lo capiscono lo apprezzano molto. Una delle persone che non l hanno capito è stato il direttore di una grande società di intermediazione statunitense, che l ha ascoltato mentre durante un pranzo spiegava a un pubblico di svariate decine di investitori i motivi per cui egli, il suddetto direttore, non capiva il suo stesso settore; dopodiché il malcapitato ha visto Eisman abbandonare la sala nel bel mezzo dell evento senza farvi più ritorno. ( Dovevo andare alla toilette spiega il nostro. Non so perché non sono più rientrato ). Dopo il pranzo, il dirigente ha dichiarato che non avrebbe mai più accettato di entrare in una stanza se Eisman si fosse trovato al suo interno. Un altra persona che non l ha capito è sta-

19 1. Genesi segreta 5 to il presidente di una grande azienda immobiliare giapponese. Gli aveva inviato i rendiconti finanziari della sua impresa e poi lo aveva contattato, attraverso un interprete, per convincerlo a investire in essa. Lei non detiene neppure quote azionarie nella sua stessa società ha detto Eisman dopo le elaborate presentazioni tipiche degli uomini d affari giapponesi. L interprete ha conferito con il CEO. In Giappone non è comune che il management possieda azioni ha ribattuto con una lunga perifrasi. Eisman ha notato che i rendiconti di quell uomo, in effetti, non svelavano alcuno dei dettagli realmente importanti in relazione alla sua azienda; invece di limitarsi a dirlo, però, ha preso uno dei documenti dalla scrivania e l ha sollevato come se stesse gettando i bisognini di un cane. Questa... questa è carta igienica ha detto. Glielo traduca. Il giapponese si toglie gli occhiali ricorda una persona che ha testimoniato allo strano incontro. Ha le labbra che tremano. Sta per scoppiare la terza guerra mondiale. Carta igienica? Carta igienica?. Un gestore di hedge fund (fondo di copertura) che considerava Eisman un amico ha provato a spiegarmi il suo carattere, ma ha desistito dopo appena un minuto subito dopo avermi raccontato di vari casi in cui aveva fatto capire chiaramente che questo o quel personaggio importante, in realtà, era un bugiardo o un idiota e si è messo a ridere. È un po insopportabile, in certo qual modo, ma è intelligente, onesto e coraggioso. Anche a Wall Street la gente lo considera sgarbato, sgradevole e aggressivo commenta la moglie di Eisman, Valerie Feigen, che ha lavorato in J.P. Morgan prima di dimettersi per aprire il negozio di abbigliamento da donna Edit New York, nonché per allevare i loro figli. Non gli importa nulla delle buone maniere. Mi creda, ci ho provato e riprovato. Quando lo presentò ai genitori per la prima volta, sua madre disse: Beh, non possiamo farne alcun uso ma possiamo decisamente metterlo all asta alla UJA *. Eisman era un vero asso quando c era da offendere qualcuno. Il fatto di essere sgarbato non è una tattica per lui spiega la moglie. È sinceramen- * United Jewish Appeal, un organizzazione filantropica ebraica, n.d.t.

20 6 the big short - il grande scoperto te sgarbato. Sa che tutti lo considerano un personaggio, ma lui non si vede in quel modo. Steven vive dentro la sua testa. Se gli si chiede un commento riguardo allo sconcerto che suscita invariabilmente attorno a sé, Eisman si limita ad assumere un espressione perplessa, addirittura un po offesa. A volte mi lascio andare dice scrollando le spalle. Ecco la prima di numerose teorie che sono state formulate in relazione a Eisman: in parole povere sarebbe ben più interessato a qualunque suo pensiero, per quanto fugace, che a chiunque si trovi di fronte a lui in un momento dato, tanto che il primo soverchia il secondo. Questa teoria è stata considerata incompleta dalle persone che lo conoscono bene. Sua madre Lillian ne ha proposta un altra. In realtà Steven ha una doppia personalità ha detto in tono misurato. Una è quella del ragazzo a cui regalò la bicicletta nuova di zecca che desiderava ardentemente, tanti anni fa, per poi vederlo inoltrarsi pedalando in Central Park, prestarla a un ragazzino che non conosceva affatto e seguirlo con lo sguardo mentre si allontanava per sempre. L altra corrisponde al ragazzo che si era proposto di studiare il Talmud, non perché avesse il minimo interesse in Dio, ma perché era curioso di approfondire le contraddizioni interne da cui il testo sacro era viziato. La madre era stata nominata presidentessa del comitato degli educatori ebrei di New York, ed Eisman si era messo a setacciare il Talmud in cerca di contenuti inconciliabili. Chi altro studia il Talmud per trovarci degli errori? domanda la madre. In seguito, quando divenne veramente ricco e dovette prendere una posizione sul tema della beneficenza, si imbatté in un organizzazione chiamata Footsteps, che aiutava gli ebrei hassidici ad abbandonare la loro religione. Non era neppure in grado di donare soldi senza mettere zizzania. Praticamente secondo chiunque abbia mai avuto a che fare con lui, Eisman è un personaggio bizzarro. Ed era entrato nel mondo di Wall Street esattamente all inizio di una fase altrettanto bizzarra. La creazione di un mercato per le obbligazioni ipotecarie, un decennio prima, aveva ampliato la portata di Wall Street inserendovi un area di cui non si era mai occupata in precedenza: i debiti contratti dai comuni cittadini statunitensi. Inizialmente la nuova macchina del mercato obbligazionario si era interessata al 50% della popolazione

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

La gestione del rischio: se i meno contano più dei più

La gestione del rischio: se i meno contano più dei più 1 La gestione del rischio: se i meno contano più dei più Aggiornato il 20/02/2008 Introduzione Quanti di noi si metterebbero al volante di un auto essendo consapevoli che i freni sono guasti? Probabilmente

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Elizabeth Gilbert. Big Magic. Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa. Traduzione di Martina Rinaldi. Rizzoli

Elizabeth Gilbert. Big Magic. Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa. Traduzione di Martina Rinaldi. Rizzoli Elizabeth Gilbert Big Magic Vinci la paura e scopri il miracolo di una vita creativa Traduzione di Martina Rinaldi Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2015 Elizabeth Gilbert 2015 RCS Libri S.p.A., Milano

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

GIUSEPPE VEGAS - PRESIDENTE CONSOB AUDIZIONE COMMISSIONE FINANZE E TESORO SENATO

GIUSEPPE VEGAS - PRESIDENTE CONSOB AUDIZIONE COMMISSIONE FINANZE E TESORO SENATO I GARANTI aggiornamento del 7/10/2012 di Michele Buono GIUSEPPE VEGAS - PRESIDENTE CONSOB AUDIZIONE COMMISSIONE FINANZE E TESORO SENATO Il compito dell autorità è quello di controllare il mercato, ma il

Dettagli

i dossier DI BOLLA IN BOLLA www.freefoundation.com 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta

i dossier DI BOLLA IN BOLLA www.freefoundation.com 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta 17 i dossier www.freefoundation.com DI BOLLA IN BOLLA 22 dicembre 2011 A cura di Renato Brunetta PREMESSA 2 Sapete qual è stata la madre di tutte le bolle? È successo molto tempo fa, per caso. L hanno

Dettagli

COM E ANDATA A FINIRE: IL BOCCONE DEL PRETE Di Paolo Mondani

COM E ANDATA A FINIRE: IL BOCCONE DEL PRETE Di Paolo Mondani COM E ANDATA A FINIRE: IL BOCCONE DEL PRETE Di Paolo Mondani FUORI CAMPO Se scegli la via del denaro, alla fine sarai un corrotto. Non puoi servire Dio e il denaro. O l uno o l altro e questo non è comunismo.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012

operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012 1 operatori finanziari in piazza Godiasco Salice Terme 14-15-16 settembre 2012 Interventi sul tema: Le origini della crisi La bolla dei sub-prime e il fallimento di Lehman Brothers La globalizzazione dei

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Tutto ciò che sappiamo di noi due

Tutto ciò che sappiamo di noi due Colleen Hoover Tutto ciò che sappiamo di noi due Traduzione di Giulia De Biase Proprietà letteraria riservata Copyright 2012 by Colleen Hoover Italian language rights handled by Agenzia Letteraria Italiana,

Dettagli

Il processo della salute

Il processo della salute Louise L. Hay Il processo della salute Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Michele Ulisse Lipparini, Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 Guarisco

Dettagli

Pensavamo fosse. invece..

Pensavamo fosse. invece.. Pensavamo fosse. invece.. La presentazione che segue racconta il percorso scolastico di uno studente straniero con una lunga serie di bocciature alle spalle. Istituto Comprensivo Darfo2 La storia O. è

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers

Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers 04 dicembre 2008 - Trenta risparmiatori difesi dai legali delle tre associazioni

Dettagli

La crisi finanziaria del 2007-2010

La crisi finanziaria del 2007-2010 La crisi finanziaria del 2007-2010 1 La cronologia Agosto 2007-Agosto 2008: il preludio alla crisi 31 luglio 2007: Bearn Sterns liquida due hedge funds (fondi speculativi) che investono in attività finanziarie

Dettagli

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE

COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE 11 November 2014 COME AGGIORNARE IL PROPRIO SISTEMA DI CREDENZE Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Ti sei mai chiesto perché alcune persone falliscono in tutto quello che

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

A mio figlio, John Edward Clements

A mio figlio, John Edward Clements A mio figlio, John Edward Clements Titolo originale: The report card Traduzione di Elisa Puricelli Guerra 2004 Andrew Clements 2005 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Bur ragazzi giugno 2014 ISBN

Dettagli

(LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, LA DELUSIONE OBAMA

(LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, LA DELUSIONE OBAMA (LA RESPONSABILITÀ DELLA VERSIONE ITALIANA DEGLI ARTICOLI PUBBLICATI NEL BLOG DEL PROFESSOR NAVARRO È DEL TRADUTTORE, MICHELE ORINI) LA DELUSIONE OBAMA Vicenç Navarro 26/08/2013 Uno dei processi più significativi

Dettagli

2010 Rob Buyea. 2012 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione BestBUR maggio 2014 978-88-17-07505-3

2010 Rob Buyea. 2012 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione BestBUR maggio 2014 978-88-17-07505-3 Titolo originale: Because of Mr. Terupt 2010 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2010 da Delacorte Press, un marchio di Random House Children s Books, una divisione di Random

Dettagli

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE

INTERVISTA ALLA SCRITTRICE Tratto da: M. Cecconi, La morte raccontata ai bambini: il ciclo della vita. Intervista ad Angela Nanetti, Il Pepeverde n. 10, 2001, pp. 10 11. Copyright INTERVISTA ALLA SCRITTRICE ANGELA NANETTI LA MORTE

Dettagli

ZP Oktober 2009 Traduzione MUSTERLÖSUNG

ZP Oktober 2009 Traduzione MUSTERLÖSUNG ZP Oktober 2009 Traduzione MUSTERLÖSUNG C è qualcosa che riesci a ricordare (che ti riesce di ricordare)?, chiese lei. Qualcosa che ti ha colpito. Qualcosa di strano o di particolare? No, in effetti no.,

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

La valutazione dei derivati illiquidi

La valutazione dei derivati illiquidi La valutazione degli attivi illiquidi detenuti dagli intermediari finanziari La valutazione dei derivati illiquidi ROBERTO CONTINI Banca Intermobiliare S.p.A. Milano 12 luglio 2012 S.A.F. SCUOLA DI ALTA

Dettagli

scuole medie* La Crisi Economica

scuole medie* La Crisi Economica Economia: una lezione per le scuole medie* La Crisi Economica Giacomo Calzolari Dipartimento di Scienze Economiche Università di Bologna http://www2.dse.unibo.it/calzolari/ * L autore ringrazia le cavie,

Dettagli

Traduzione di. Claudia Manzolelli

Traduzione di. Claudia Manzolelli Traduzione di Claudia Manzolelli Ai miei genitori, George e Elizabeth Introduzione...1 1. L inizio della fine...9 2. Ritorno all ovile...21 3. Il consulente geriatrico...37 4. Galapagos...43 5. La caduta...51

Dettagli

e arrivano le prime perdite

e arrivano le prime perdite e arrivano le prime perdite Con i prezzi delle case in ribasso, le banche che avevano concesso molti mutui subprime ora iniziano a registrare delle perdite sempre più grandi. Concessione del mutuo Pignoramento

Dettagli

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE!

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Report collegato a: FARE SOLDI ONLINE CON GOOGLE Il programma per inserire annunci pubblicitari su Google - Mini Ebook Gratuito - INVIALO GRATIS A TUTTI I TUOI

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA

ALFIO BARDOLLA E-BOOK. i 7 ERRORI. che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA E-BOOK i 7 ERRORI che commetti nella gestione del denaro ALFIO BARDOLLA INDICE 2 Se non sei ricco è perché nessuno te l ha ancora insegnato. C Libertà Finanziaria: non dover più lavorare per vivere perché

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Un miliardo di amici (e qualche nemico)

Un miliardo di amici (e qualche nemico) Un miliardo di amici (e qualche nemico) Mark Zuckerberg in parole sue A cura di George Beahm Titolo originale: Billionaire Boy. Mark Zuckerberg in His Own Words Editore originale: Hardie Grant Books Traduzione

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale

www.iluss.it - Italiano online Scheda grammaticale Discorso indiretto - o n 1 Trasformare il discorso diretto in indiretto 1. "Che cosa fai?". Mi chiese che cosa. 2. "Sono venuto a saperlo per caso". Disse a saperlo per caso. 3. "Per favore, telefoni a

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100%

SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% SEGRETO N.2 Come usare l'effetto leva per ritorni del 100% Risparmiare in acquisto è sicuramente una regola fondamentale da rispettare in tutti i casi e ci consente di ottenere un ritorno del 22,1% all

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa

Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Benvenuto/a o bentornato/a Non ho idea se è la prima volta che vedi un mio prodotto oppure se in passato le nostre strade si sono già incrociate, poco importa Non pensare di trovare 250 pagine da leggere,

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda

La locandiera. PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda La locandiera PERSONAGGI: Cavaliere di Ripafratta Marchese di Forlipopoli Conte d Albafiorita Mirandolina, locandiera Fabrizio, cameriere di locanda 5 10 Atto I La scena si rappresenta a Firenze, nella

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI

Lia Levi. La portinaia Apollonia. orecchio acerbo DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI DI EMANUELA ORCIARI orecchio acerbo Premio Andersen 2005 Miglior libro 6/9 anni Super Premio Andersen Libro dell Anno 2005 Lia Levi La portinaia Apollonia DISEGNI

Dettagli

Theo. Annemann. S h h h h h h h h h! È un Segreto. La Porta Magica in collaborazione con Il Castello di Carte

Theo. Annemann. S h h h h h h h h h! È un Segreto. La Porta Magica in collaborazione con Il Castello di Carte Theo. Annemann S h h h h h h h h h! È un Segreto La Porta Magica in collaborazione con Il Castello di Carte Titolo originale: S-h-h-h! It s a secret. Testo utilizzato per la traduzione: edizione del 1934

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Settimana del SAPERE

Settimana del SAPERE Settimana del SAPERE Fascicolo 1 Il sapere e la storia di due giovani uomini All interno: l originale in Inglese e la traduzione in Italiano di una delle più famose lettere di vendita di tutti i tempi

Dettagli

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione del Corso : Lavoro Dei Sogni Indice: INTRODUZIONE I 3Segreti Per Creare Un Business Online Di Successo Definisci Il Tuo Business Obiettivo

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Trading con il Prezzo di Chiusura

Trading con il Prezzo di Chiusura Trading con il Prezzo di Chiusura Come guadagnare con il Prezzo di chiusura di ogni Time Frame su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Trading con il Prezzo di Chiusura Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli

La fiducia. alle scelte di risparmio. Educare i giovani alla finanza e. consapevoli dicembre 2010 Percorso formativo sperimentale di educazione economico-finanziaria Educare i giovani alla finanza e alle scelte di risparmio consapevoli La fiducia 2 La fiducia Durata: 1 ora. Obiettivo

Dettagli

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi.

FIABE GIAPPONESI. La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. Le Creature delle fiabe giapponesi. http://web.tiscali.it La principessa del bambù. La fanciulla del melone. Le due Fortune. Luna e Stella. FIABE GIAPPONESI Le Creature delle fiabe giapponesi. LA PRINCIPESSA DEL BAMBÙ. C'erano una volta

Dettagli

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video)

TNT IV. Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) TNT IV Il Diavolo è meno brutto di come ce lo dipingono!!! (Guarda il video) Al fine di aiutare la comprensione delle principali tecniche di Joe, soprattutto quelle spiegate nelle appendici del libro che

Dettagli

L analisi dei bisogni e delle esigenze dell acquirente per offrire un servizio migliore. di Salvatore Coddetta

L analisi dei bisogni e delle esigenze dell acquirente per offrire un servizio migliore. di Salvatore Coddetta L analisi dei bisogni e delle esigenze dell acquirente per offrire un servizio migliore di Salvatore Coddetta Estrarre i bisogni e le esigenze dei clienti potenziali acquirenti è uno degli aspetti più

Dettagli

Elia aveva quattordici anni. Era alto, gli occhi azzurri ed era un tipo che si perdeva molto spesso nei suoi pensieri.

Elia aveva quattordici anni. Era alto, gli occhi azzurri ed era un tipo che si perdeva molto spesso nei suoi pensieri. Testi di Joanna Bellati, Anna Lucatello, Annachiara Moretti Illustazioni di Alice Dittura, Giorgia Rizzo Elia aveva quattordici anni. Era alto, gli occhi azzurri ed era un tipo che si perdeva molto spesso

Dettagli

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte.

Nessuno però ha chiesto : come mai?...piuttosto in molti han preferito fare tutto da soli, sia la domanda che le risposte. Mino Costabile un semplice appassionato con un ruolo istituzionale di Grandi Responsabilità. Amici del motocross Puglia, doverosamente penso di dover fornire delle spiegazioni in merito alle posizioni

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Guida per gli acquirenti

Guida per gli acquirenti Guida per gli acquirenti Abbiamo creato una breve guida per i privati al fine di fornire le informazioni più importanti per l acquisto di un azienda. Desiderate avere una vostra azienda? L acquisto di

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE LICEO SCIENTIFICO DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING

DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING DAVIDE COLONNELLO LE BASI DEL FOREX TRADING Guida Pratica per Evitare gli Errori da Principianti e Imparare a Guadagnare con il Forex 2 Titolo LE BASI DEL FOREX TRADING Autore Davide Colonnello Editore

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

Noi crediamo che serva a proteggerci... Loro lo usano per portarci via i nostri soldi!

Noi crediamo che serva a proteggerci... Loro lo usano per portarci via i nostri soldi! Un manuale ampio e utilissimo per chi vuole muovere i primi passi nel mondo del trading on line. Noi crediamo che serva a proteggerci.... Loro lo usano per portarci via i nostri soldi! by Paolo Ceccarelli

Dettagli

Don t Repeat Yourself

Don t Repeat Yourself 1 Don t Repeat Yourself Knowledge can keep us warm and DRY di Giuseppe Vincenzi La sigla che cito nel titolo di questo articolo è uno dei principi della programmazione informatica: citarlo mi è sembrato

Dettagli

Obiettivo generale: Leggere e comprendere un brano antologico insieme al gruppo classe.

Obiettivo generale: Leggere e comprendere un brano antologico insieme al gruppo classe. Semplificazione e facilitazione di un testo di antologia Destinatari: alunni stranieri di classe prima Livello linguistico A 1 (semplificato) - B 1 (facilitato). Obiettivo generale: Leggere e comprendere

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia IL MONDO CHE VERRÁ 21 maggio 2015 Più rischio e meno rendimento per tutti Il mondo degli investitori si divide in due, quelli che hanno cavalcato il rialzo di

Dettagli

CARMEN TOTARO Le piene di grazia

CARMEN TOTARO Le piene di grazia CARMEN TOTARO Le piene di grazia Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07491-9 Prima edizione: marzo 2015 Impaginazione: studio pym / Milano Le piene di grazia

Dettagli

Ti voglio bene, mamma

Ti voglio bene, mamma F E S T A della... Ti voglio bene, mamma! Dettato Ti voglio bene mamma, quando mi sveglio e vedo il tuo viso che mi sorride. Ti voglio bene mamma, quando pranziamo insieme e poi mi aiuti a fare i compiti.

Dettagli