Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione"

Transcript

1 Il 6 Censimento generale dell Agricoltura in Emilia-Romagna: principali risultati e modalità di diffusione Annalisa Laghi, Stefano Michelini Servizio Statistica Regione Emilia-Romagna Bologna, 10 dicembre 2012

2 SAU = Superficie agricola utilizzata; SAT = Superficie agricola totale; ha = ettari SAU media = SAU totale / Totale aziende; SAT media = SAT totale / Totale aziende Principali risultati strutturali Censimento Emilia-Romagna: SAU (ha) ,79 SAT (ha) ,25 Rispetto al Censimento 2000: Var. /2000 % SAU (ha) SAT (ha) Emilia-Romagna -30,8% -5,8% -6,9% Nord -32,4% -6,3% -11,9% Italia -32,4% -2,5% -9,0% Riduzione molto più forte per le aziende rispetto alle superfici. Aumentano quindi le dimensioni medie aziendali: SAU media (ha) SAT media (ha) 2000 Diff Diff Emilia-Romagna 10,64 14,49 3,84 13,78 18,53 4,74 Nord 8,30 11,51 3,20 12,14 15,83 3,68 Italia 5,50 7,93 2,43 7,83 10,54 2,71

3 SAU media aziendale ,53 ha ,44 ha ,64 ha Province / Zone altimetriche ha Piacenza 18,49 Parma 17,60 Reggio nell'emilia 13,10 Modena 12,09 Bologna 16,05 Ferrara 22,83 Ravenna 12,96 Forlì-Cesena 9,23 Rimini 8,02 Emilia-Romagna 14,49 Montagna 12,36 Collina 13,03 Pianura 15,47 SAU media aziendale = SAU totale / Totale aziende

4 Principali risultati strutturali con allevamenti : (17,2% del totale aziende) 469 esclusivamente zootecniche Variazioni % -2000: con allevamenti -45,5% UBA -7,7% UBA per azienda : 95,6 UBA per azienda 2000: 56,6 UBA per azienda : Italia 46 Nord 72 Lombardia 124 Quota % dell Emilia-Romagna su Italia : UBA 12,1%; SAU 8,3%; SAT 8% Rispetto al Censimento 2000: Aumentano le società (+23,1%) e la relativa SAU (+32,2%) Aumentano le aziende che gestiscono terreni in affitto (+3,9%) e la SAU in affitto (+25,8%). Aumenta il ricorso alla manodopera non familiare UBA: Unità di bestiame adulto

5 Le zone altimetriche Zona altimetrica SAU (ha) SAT (ha) Var. % /2000 Var. % /2000 Var. % /2000 Montagna ,9% ,34-21,2% ,90-20,6% Collina ,2% ,67-11,0% ,29-8,7% Pianura ,6% ,78-1,0% ,06-1,8% Emilia- Romagna ,8% ,79-5,8% ,25-6,9% - Distribuzioni % per zona altimetrica 11% 26% 63% SAU 10% 24% 67% Montagna Collina Pianura SAT 15% 27% 58% 0% 20% 40% 60% 80% 100%

6 Le zone altimetriche Zona altimetrica SAU media (ha) SAT media (ha) 2000 Diff Diff Montagna 9,11 12,36 3,25 17,64 24,12 6,48 Collina 9,92 13,03 3,11 14,22 19,16 4,94 Pianura 11,31 15,47 4,17 12,73 17,27 4,54 Emilia-Romagna 10,64 14,49 3,84 13,78 18,53 4,74 Zona altimetrica SAU / SAT % SAT / sup. territoriale % Montagna 51% 35% Collina 68% 59% Pianura 90% 75% Emilia-Romagna 78% 61%

7 60% 40% 20% 0% -20% -40% -60% 35% 30% 25% : variazione / 2000 % -51% -33% -25% e SAU: distribuzioni % per classi di SAU e SAU per classi di SAU -20% Meno di 2 2-4,99 5-9, , , , e oltre -1% 17% 38% 2000 SAU 2000 SAU 20% 15% 10% 5% 0% Meno di 2 2-4,99 5-9, , , , e oltre Nel il 42% della SAU è gestita dalle circa 4000 aziende (5,5% del totale) con almeno 50 ettari di SAU. Nel 2000 le aziende di queste dimensioni erano poco più di 3000 (3%) e governavano il 33% della SAU.

8 Forma giuridica Distribuzione % Variazioni /2000 % Le forme giuridiche Distribuzione % SAU Variazioni /2000 % Azienda individuale 87,1% -34,8% 62,0% -18,8% Società 12,6% 23,1% 37,2% 32,2% Altra forma giuridica 0,3% -42,8% 0,8% -50,5% Emilia-Romagna 100,0% -30,8% 100,0% -5,8% Distribuzioni % della SAU - Emilia-Romagna zone altimetriche Italia 76% 18% 6% Montagna 72% 25% 3% Nord 64% 28% 7% Collina 64% 35% Emilia- Romagna 62% 37% Pianura 60% 40% 0% 20% 40% 60% 80% 100% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Azienda individuale Società Altra forma giuridica Azienda individuale SAU media individuali: 10 ha. Società semplici: 39 ha. Società di capitali: 62 ha. Società cooperative: 120 ha. Socie

9 Ettari e SAU per titolo di possesso dei terreni Titolo di possesso Distribuzione % Variazioni /2000 % Distribuzione % SAU Variazioni /2000 % Solo proprietà 65,3% - 40,1% 36,8% - 28,4% Solo affitto 9,2% 5,2% 13,7% 14,1% Solo proprietà e affitto 20,6% 4,8% 43,1% 19,9% Uso gratuito (solo o combinato) 5,0% - 28,3% 6,5% - 5,3% Senza terreni 0,0% - 87,3% Emilia-Romagna 100% - 30,8% 100% - 5,8% SAU media per titolo di possesso Le aziende che gestiscono terreni in affitto sono (31% del totale), in aumento del 3,9% rispetto al Solo proprietà Solo affitto Solo proprietà e affitto Uso gratuito (solo o comb) Totale

10 Composizione % 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 68,5% 58,6% 29,5% 39,4% 1,9% ,0% Proprietà Affitto Uso gratuito Quota % SAU in affitto - SAU per titolo di possesso Titolo di possesso della SAU Variazioni /2000 % Proprietà -19,4% Affitto 25,8% Uso gratuito -3,3% E-R -5,8% Emilia-Romagna zone altimetriche Montagna 34,6% Italia 29,9% Collina 38,0% Nord 39,1% Pianura 40,6% Emilia-Romagna 39,4% Province dell Emilia-Romagna con quote % SAU in affitto più elevate: Piacenza (44,9%; 51,3% in pianura), Ferrara (42,1%) Regioni con quote % SAU in affitto maggiori: Valle d Aosta (80,8%), Lombardia (49,5%), Piemonte (47,8%)

11 Coltivazioni Var. % /2000 Le coltivazioni Superficie investita Var. % /2000 Seminativi ,7% ,99-3,4% Legnose agrarie ,5% ,87-14,3% Orti familiari ,2% 1.451,00 7,1% Prati permanenti e pascoli ,8% ,93-12,3% SAU ,1% ,79-5,8% Distribuzioni % della SAU - Emilia-Romagna zone altimetriche Montagna 50% 2% 48% Italia 55% 19% 27% Collina 73% 12% 15% Nord 62% 10% 28% Pianura 84% 14% 2% Emilia- Romagna 78% 12% 10% 0% 20% 40% 60% 80% 100% 0% 20% 40% 60% 80% 100% (*) compresi gli orti familiari Seminativi (*) Legnose agrarie Prati perm. e pascoli

12 Le coltivazioni SEMINATIVI Rispetto al 2000 la superficie aumenta in pianura (10 mila ettari, +1,7%) e diminuisce in montagna e collina (-38 mila ettari). Aumentano i cereali (circa 20 mila ettari, 5,4%). In forte calo la barbabietola da zucchero (-46 mila ettari). Nel la superficie è di 25 mila ettari, circa 1/3 di quella che occupava nel LEGNOSE AGRARIE La riduzione della superficie è il risultato di un calo più contenuto della vite (-7%) e di una drastica riduzione subita dai fruttiferi (-22%). La superficie a vite, circa 56 mila ettari nel, si è ridotta rispetto al 2000 per i vini da tavola, mentre è aumentata di circa di 6 mila ettari per i vini di qualità (DOC e DOCG).

13 I principali allevamenti: bovini, suini, avicoli Tipo di allevamento Capi N. medio capi Var. % /2000 Var. % / Bovini ,6% ,3% di cui vacche da latte ,4% ,2% Suini ,4% ,8% Avicoli ,1% ,6% Distribuzioni % dei capi per zona altimetrica Bovini 14% Suini 5% 20% Avicoli 11% 21% 28% 75% 58% 68% 0% 20% 40% 60% 80% 100% In pianura i capi avicoli aumentano del 3% Montagna Collina Pianura Per i bovini e per i suini solo la Lombardia ha numeri medi di capi maggiori, rispettivamente 101 e Per gli avicoli il numero medio di capi è il maggiore fra le regioni italiane. I capi suini aumentano in Italia (8,5%) e nel nord (12,6%).

14 agricole biologiche - Zone altimetriche biologiche % su aziende totali di cui con COLTIVAZIONI biologiche Superficie biologica ettari % su SAU totale per azienda Montagna 662 8,0% ,9% 15,17 Collina ,9% ,2% 12,12 Pianura 924 2,0% ,9% 15,13 Emilia-Romagna ,7% ,3% 13,87 Principali coltivazioni: quota % di superficie biologica Cereali 34% Prati permanenti e pascoli 33% Fruttiferi 9% Vite 7% Ortive 6% Zone altimetriche di cui con ALLEVAMENTI biologici Numero di capi biologici Bovini Suini Avicoli Montagna Collina Pianura Emilia-Romagna

15 Zone altimetriche DOP/IGP con produzioni DOP/IGP - % su aziende totali di cui con COLTIVAZIONI DOP/IGP Superficie DOP/IGP ettari % su SAU totale per azienda Montagna ,2% ,2% 2,05 Collina ,5% ,4% 3,23 Pianura ,5% ,4% 3,25 Emilia-Romagna ,0% ,5% 3,23 Numero di capi Dop\Igp Zone altimetriche di cui con ALLEVAMENTI Dop\Igp Capi Bovini % sul totale capi Capi Suini % sul totale capi Avicoli Montagna % % 0 Collina % % Pianura % % Emilia-Romagna % %

16 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Dimensioni economiche delle aziende - Distribuzioni % per classi di produzione standard ( * ) (migliaia di euro) 50% 40% 30% 20% < % % 50% 50% 40% 40% 30% 30% 20% 20% 10% 10% 100-0% 500 0% 500 e più 50% 40% 30% 20% 10% 0% Produzione standard < e più Italia Italia ItaliaNord Emilia-Romagna Nord Emilia-Romagna Produzione standard media La Lombardia è l unica regione con una produzione standard media superiore, 136 mila In Emilia-Romagna le aziende con almeno 100 mila di produzione standard sono circa 12 mila (16% del totale aziende) e concentrano il 79% della produzione standard regionale. Le aziende con almeno 500 mila di produzione standard sono (2,5% del totale aziende) ma realizzano il 46% della produzione complessiva. ( * ) Produzione standard = valore lordo della produzione aziendale espresso in euro

17 Il lavoro Categoria di manodopera Persone Giornate di lavoro (*) Var. % /2000 Var. % /2000 Var. % /2000 Conduttore ,0% ,0% ,1% Familiari e parenti ,4% ,6% ,4% Manodopera familiare ,0% ,3% ,9% Non familiare a tempo indeterminato Non familiare a tempo determinato Manodopera non familiare ,9% ,5% ,3% ,5% ,5% ,3% ,7% ,0% ,3% Emilia-Romagna ,8% ,1% ,7% Contoterzismo passivo Nel ne hanno fatto ricorso aziende (-35,8% rispetto al 2000) per un totale di giornate lavoro effettuate in azienda pari a (-11,7%). (*) Giornate di lavoro standard di 8 ore

18 Il lavoro Distribuzioni % per categoria di manodopera Categoria di manodopera Persone Giornate di lavoro (*) Manodopera familiare 98% 98% 78% 65% 85% 79% Manodopera non familiare 12% 19% 22% 35% 15% 21% Emilia-Romagna 100% 100% 100% 100% Distribuzioni % delle giornate di lavoro Emilia-Romagna zone altimetriche Montagna 56% 35% Italia 52% 28% 15% Collina 50% 31% 8% 11% Nord 52% 32% 7% 9% Pianura 48% 29% 6% 17% Emilia- Romagna 49% 30% 7% 14% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Conduttore Non fam. tempo indeterminato 0% 20% 40% 60% 80% 100% Familiari e parenti Non fam. tempo determinato (*) Giornate di lavoro standard di 8 ore

19 Manodopera straniera - Categoria di manodopera Persone % sul totale persone Manodopera familiare 593 0,4% di cui conduttore 187 0,3% Non fam. tempo indeterminato ,4% Non fam. tempo determinato ,2% Manodopera non familiare ,4% Emilia-Romagna ,2% Manodopera non familiare straniera per cittadinanza % sul totale di area Emilia-Romagna: % sul totale di contratto Italia 14% 11% UE Extra-UE Tempo indeter. 4% 17% UE Extra-UE Nord 28% 18% Emilia- Romagna 20% 20% Tempo deter. 22% 20% 0% 10% 20% 30% 40% 50% 0% 10% 20% 30% 40% 50%

20 Fino a e oltre Totale Fino a e oltre Età media Classe di età mediana e SAU per età del capo azienda - 61 anni anni % femmine 21,3% 21% 18% 15% 12% 9% 6% 3% 0% Distribuzioni % per classe di età % SAU % SAU media (ha) Capi azienda fino a 39 anni (%) 8% SAU (%) 12,6% SAU media (ha) 22,97 0 Capo azienda = persona che di fatto gestisce l azienda

21 e SAU media per titolo di studio del capo azienda I capi azienda laureati passano dal 4,4% nel 2000 al 6,4% nel, quelli con titolo di studio ad indirizzo agrario dal 6,4% al 8,9%. Diminuisce l incidenza dei capi azienda con nessun titolo o con licenza elementare: da 55,4% nel 2000 a 39,3% nel. La SAU media aumenta all aumentare del titolo di studio del capo azienda, con un effetto decisamente più marcato se il titolo di studio è ad indirizzo agrario. Nessuno Licenza scuola elementare Licenza scuola media inferiore Diploma indirizzo agrario Diploma altri indirizzi Laurea indirizzo agrario Laurea altri indirizzi Nessuno Licenza scuola elementare Licenza scuola media inferiore Diploma indirizzo agrario 2000 % Diploma altri indirizzi % Laurea indirizzo agrario Laurea altri indirizzi SAU media 2000 SAU media 0% 10% 20% 30% 40% 50% ettari

22 Attività remunerative connesse e informatizzazione - Zona altimetrica con attività connesse % sul totale aziende Montagna % Collina % Pianura % Emilia-Romagna % La quota di aziende con attività connesse cresce al 19% se il conduttore ha meno di 40 anni. Attività connesse più diffuse Tipo di attività connessa Emilia- Romagna % su aziende con att. connesse Montagna Collina Pianura Lavoro conto terzi con mezzi di produzione dell'azienda: attività agricole % 17% 21% 32% Agriturismo % 14% 23% 10% Prima lavorazione di prodotti agricoli % 5% 14% 18% Silvicoltura % 47% 12% 1% informatizzate: (9,6% del totale aziende; Italia 3,8%, nord 9,1%)

23 Esistono potenziali successori fra i familiari e parenti dei conduttori con 65 anni e oltre? Ricambio generazionale SAU SAU % sul % sul media N ettari totale totale (ha) Conduttori con 65 anni e oltre % % 9,21 di cui con 75 anni e oltre % % 7,99 1) Potenziale successore : un familiare o parente del conduttore che lavora in azienda per almeno 100 giornate all anno e ha meno di 55 anni Conduttori con 65 anni e oltre SAU (ha) SAU media (ha) Con successore ,44 Senza successore ,81 % di SAU totale senza successore : 21,8% 2) Potenziale successore : un familiare o parente del conduttore che lavora in azienda per almeno 1 giornata all anno e ha meno di 55 anni Conduttori con 65 anni e oltre SAU (ha) SAU media (ha) Con successore ,33 Senza successore ,59 % di SAU totale senza successore : 17,3%

24 Esistono potenziali successori fra i familiari e parenti dei conduttori con 65 anni e oltre? Ricambio generazionale SAU SAU % sul % sul media N ettari totale totale (ha) Conduttori con 65 anni e oltre % % 9,21 di cui con 75 anni e oltre % % 7,99 3) Potenziale successore : un familiare o parente del conduttore che lavora in azienda per almeno 100 giornate all anno e ha meno di 40 anni Conduttori con 65 anni e oltre SAU (ha) SAU media (ha) Con successore ,65 Senza successore ,43 % di SAU totale senza successore : 24,6% 4) Potenziale successore : un familiare o parente del conduttore che lavora in azienda per almeno 1 giornata all anno e ha meno di 40 anni Conduttori con 65 anni e oltre SAU (ha) SAU media (ha) Con successore ,35 Senza successore ,26 % di SAU totale senza successore : 22,6%

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Tabelle di sintesi Indice delle tabelle 3.2 La Sardegna nel quadro di riferimento nazionale

Dettagli

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali. Tabelle di sintesi

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali. Tabelle di sintesi Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Tabelle di sintesi Indice delle tabelle 3.2 La Sardegna nel quadro di riferimento nazionale

Dettagli

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 Ufficio Statistica I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 (Fonte: ISTAT) NUMERO AZIENDE SAU SAT Numero Aziende: 4.376 SAU: 135.531,08 ha SAT:

Dettagli

L AGRICOLTURA È CAMBIATA IL CENSIMENTO RACCONTA COME

L AGRICOLTURA È CAMBIATA IL CENSIMENTO RACCONTA COME RACCONTA COME L agricoltura italiana: il quadro che emerge dal Censimento Massimo Greco Responsabile Censimento generale dell Agricoltura, Istat Bologna,10 dicembre 2012 L agricoltura italiana: il quadro

Dettagli

L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013. Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi

L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013. Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013 Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi Roma, 17 dicembre 2015 L indagine SPA 2013 Contesto normativo europeo indagine

Dettagli

Censimento e struttura produttiva

Censimento e struttura produttiva Censimento e struttura produttiva La popolazione attiva I censimenti economici : Censimenti dell industria e dei servizi Censimenti dell agricoltura Salvatore Cariello Potenza, 5 dicembre 2001 Popolazione

Dettagli

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa Un album da sfogliare Istantanee I numeri principali Le sinergie territoriali Zoom La vite I giovani Panorami I numeri principali La redditività 2 Istantanee 3 Al Censimento dell Agricoltura 2010 in Veneto

Dettagli

PREMESSA CONSIDERAZIONI

PREMESSA CONSIDERAZIONI PREMESSA Il 5 Censimento Generale dell Agricoltura è stato effettuato prendendo come riferimento la data del 22 ottobre 2000. Tale Censimento ha l obiettivo di offrire informazioni circa il numero, le

Dettagli

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole Il volto dell Italia. Paesaggi agrari: bellezza, sostenibilità, economia 16 febbraio 2012 Palazzo Pallavicini Rospigliosi, Roma Andrea Mancini Direttore del Dipartimento per i censimenti e gli archivi

Dettagli

6 CENSIMENTO DELL AGRICOLTURA Dati provvisori PROVINCIA DI PIACENZA

6 CENSIMENTO DELL AGRICOLTURA Dati provvisori PROVINCIA DI PIACENZA a cura di: Provincia di Alberto Palmeri - Servizio Agricoltura Marcella Bonvini - Ufficio Statistica Settembre 2011 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA - Dati provvisori Provincia di Si rammenta che

Dettagli

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura.

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura. COMUNE DI CESENA STAFF DIREZIONE GENERALE Servizio SIT-STATISTICA-Toponomastica CORSO COMANDINI, 7-47521 - CESENA (FC) TEL. +039 0547 368131 - FAX +039 0547 368130 e-mail: statistica@comune.cesena.fc.it

Dettagli

Presentazione dei dati definitivi. Emilia-Romagna

Presentazione dei dati definitivi. Emilia-Romagna Presentazione dei dati definitivi Emilia-Romagna 1 Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi all'emilia-romagna, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano

Dettagli

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa Al servizio di gente unica Struttura dell agricoltura - Servizio programmazione pianificazione strategica controllo di gestione e statistica L agricoltura in FVG e in Europa Europa 28 membri = 15 membri

Dettagli

L export del vino veneto

L export del vino veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Internazionalizzazione del vino veneto I contenuti della trattazione Le aziende vitivinicole al Censimento dell Agricoltura 2010 Le esportazioni

Dettagli

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Basilicata Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Basilicata, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le

Dettagli

AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO

AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO Author : admin Se c è un nemico acerrimo dei contadini e, più in generale, dell agricoltura, è l insieme dei luoghi comuni, delle analisi

Dettagli

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE I PRIMI RISULTATI PROVVISORI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Gennaio 2012 L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA

Dettagli

Liguria La struttura delle aziende

Liguria La struttura delle aziende Presentazione dei dati definitivi Liguria Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Liguria, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU.

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU. Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno 2000 Codice Istat Comuni Numero totale aziende Numero aziende con superficie totale Numero aziende con SAU Totale aziende con allevamenti 56 56 56 30

Dettagli

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura.

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. 1. Premessa I primi risultati provvisori del 6 Censimento generale dell agricoltura, riferiti

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI L Istat diffonde oggi un approfondimento sui principali aspetti strutturali e sull evoluzione del

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA

PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Campania, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

Sicilia. Presentazione dei dati definitivi

Sicilia. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Sicilia Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Sicilia, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

Presentazione dei dati definitivi Abruzzo

Presentazione dei dati definitivi Abruzzo Presentazione dei dati definitivi Abruzzo Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi all'abruzzo, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2003 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1 Il territorio La Campania ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio è suddiviso

Dettagli

Lombardia. Presentazione dei dati definitivi

Lombardia. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Lombardia Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Lombardia, del 5 Censimento dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

Gli allevamenti. Bovini

Gli allevamenti. Bovini Gli allevamenti (Foto Diateca Agricoltura ) 66 L Emilia-Romagna è tradizionalmente una delle regioni più importanti nell ambito della zootecnia italiana. Al momento, il quadro nazionale dei dati definitivi

Dettagli

Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche

Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche http://statistica.regione.abruzzo.it tel. 0862-363631 PREMESSA

Dettagli

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE Forma giuridica Forma di conduzione Superficie totale in proprietà Superficie totale in affitto Superficie totale in uso gratuito Totale Sat Superficie agricola

Dettagli

Presentazione dati provvisori

Presentazione dati provvisori Presentazione dati provvisori Perugia, Palazzo Donini - Salone d Onore 6 luglio 2011 Rispetto al precedente censimento () le aziende diminuiscono 60000 50000 40000 30000 Terni Perugia 9.922 16.987 In Umbria

Dettagli

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre Agricoltura 13 AGRICOLTURA La presente sezione riporta i dati statistici relativi al settore Agricoltura nel Lazio. In particolare riporta i dati del 5 Censimento generale dell agricoltura- Anno 2000,

Dettagli

Settore primario nazionale. Indicatori strutturali ed economici

Settore primario nazionale. Indicatori strutturali ed economici Settore primario nazionale Indicatori strutturali ed economici Indicatori strutturali Fonte: ISTAT 2011 Superficie agricola utilizzata (SAU) Insieme dei terreni investiti a seminativi, orti familiari,

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2005 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1. Dati strutturali 1 La Campania, ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio

Dettagli

RAPPORTO SULL AGRICOLTURA BIOLOGICA IN EMILIA ROMAGNA ANNO 2014

RAPPORTO SULL AGRICOLTURA BIOLOGICA IN EMILIA ROMAGNA ANNO 2014 DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA, ECONOMIA ITTICA, ATTIVITÀ FAUNISTICO-VENATORIE Servizio Percorsi di qualità, relazioni di mercato e integrazioni di filiera U.O. RAPPORTO SULL AGRICOLTURA BIOLOGICA IN EMILIA

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE. Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE. Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI Questa nota propone un approfondimento dei risultati definitivi del 6 Censimento generale dell

Dettagli

6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori

6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori 5 luglio 2011 6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori PREMESSA Oggi l Istat diffonde i risultati provvisori del 6 Censimento generale dell agricoltura, riferiti al 24 ottobre 2010.

Dettagli

6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi

6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi 6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi 6 Censimento generale dell agricoltura Risultati definitivi Introduzione Il 6 Censimento generale dell agricoltura è stato effettuato dall Istat

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI Palermo, 20 luglio 2011 PREMESSA Oggi la Regione Siciliana diffonde, insieme ad ISTAT, i risultati provvisori del 6 Censimento generale dell

Dettagli

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 5 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 5 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA I PRINCIPALI RISULTATI DEL 5 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Alla data di riferimento del Censimento (22 ottobre 2000) sono state rilevate in Italia 2.593.090 aziende agricole, zootecniche e forestali,

Dettagli

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni Tavola 6.1 - Aziende agricole e risultati economici. Anni 2005-2006 Valori assoluti Valori relativi Mezzogiorno =100 Italia =100 2005 2006 2005 2006 2005 2006 Aziende agricole 48.864 56.529 5,3 6,0 3,0

Dettagli

L agricoltura in Italia e in Lombardia. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

L agricoltura in Italia e in Lombardia. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche L agricoltura in e in Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Cremona, 10 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agricoltura in 3 Punti di forza e sfide per l

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010.

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010. 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010. Notevoli le trasformazioni che hanno interessato il comparto nell ultimo decennio, un periodo complesso per l agricoltura italiana,

Dettagli

UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA. Area Agroalimentare - Nomisma

UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA. Area Agroalimentare - Nomisma UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA Area Agroalimentare - Nomisma SUPERFICI BIOLOGICHE (milioni di ettari) MONDO 37,5 0,9% della superficie agricola mondiale è bio Fonte: Elaborazioni Nomisma

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul lattiero caseario Direzione Studi e Ricerche Milano, 30 Marzo 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 Il lattiero caseario

Dettagli

Il lavoro in agricoltura

Il lavoro in agricoltura L occupazione nel settore agricolo è il 3,6% del totale dell economia Italiana (2014), con un aumento dell 1,6% rispetto all anno precedente. Le donne rappresentano il 27,7% degli occupati in agricoltura

Dettagli

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var.

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var. Il SINAB è un progetto di: Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione produttori esclusivi preparatori esclusivi importatori esclusivi produttori / preparatori produttori / preparatori / importatori

Dettagli

EvoluzionE & tendenze dell agricoltura

EvoluzionE & tendenze dell agricoltura coldiretti ravenna EvoluzionE & tendenze dell agricoltura in Provincia di ravenna Analisi e primi commenti dei dati emersi dal 6 Censimento dell Agricoltura del 2010 A cura di Giuseppe Benini ed Ettore

Dettagli

COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA CONFERENZA INTRODUTTIVA DEL DOCUMENTO DI SCOPING ASPETTI AGRONOMICI DEL DOCUMENTO DI PIANO dott. agronomo Roberto Panzeri dott.

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

REGIONE CALABRIA. Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione Standard (PS).

REGIONE CALABRIA. Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione Standard (PS). Allegato A REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI AUTORITÀ DI GESTIONE PSR CALABRIA 2014-2020 Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione

Dettagli

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015 2/4/215 Verso un agricoltura competitiva e sostenibile: i casi del biologico e dell agricoltura blu Cremona, 3 marzo 215 Il settore biologico in Europa e in Italia 1 2/4/215 Il quadro europeo 12. Saubiologica

Dettagli

ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE

ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA IN ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE Ciclo XXIII Settore Concorsuale di afferenza: 13/A2 - Politica Economica Settore Scientifico disciplinare:

Dettagli

6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi -

6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi - Trento aprile 2013 a cura di Gianpaolo Sassudelli 6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi - Il Servizio Statistica presenta i risultati definitivi relativi al 6 Censimento generale

Dettagli

NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1*

NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1* * NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1* Nel 2007 nell Unione Europea a 27 stati membri c erano circa 13,7 milioni di aziende agricole: un dato in calo del 9 rispetto al 2003

Dettagli

Focus su alcuni aspetti di rilievo

Focus su alcuni aspetti di rilievo Focus su alcuni aspetti di rilievo L olivicoltura nella provincia di Lecce Lecce, 8 aprile 2013 Provincia di Lecce Grazia Brunetta Provincia di Lecce Ufficio di Statistica PRODOTTI TIPICI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia

Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia Matteo Legnani Azienda e impresa nel codice civile Azienda (art. 2555): complesso di beni organizzati dall imprenditore per l esercizio dell

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA CHIEDE

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA CHIEDE COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile

TURISMO. Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile La ricettività in Emilia Romagna 1 Il turismo rappresenta una risorsa molto importante per l Emilia-Romagna. Il patrimonio ricettivo alberghiero alla fine del

Dettagli

Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali

Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali Workshop della Rete rurale nazionale Luogo e data Camillo Zaccarini Bonelli Indice Quadro di contesto Part-time: Consistenza e distribuzione territoriale

Dettagli

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia biologiche in Italia Ismea Bologna, 1 Evoluzione dell agricoltura biologica in Italia: numero aziende 1997-2001 (fonte: dati MiPAF e FIAO) 25000 20000 15000 10000 5000 0 nord centro sud isole 1997 1998

Dettagli

SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA

SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome Nome Sesso Data di nascita Comune Provincia Domicilio (Via) (N. civico) Comune Provincia C.A.P. Telefono Fax e-mail Titolo

Dettagli

ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI

ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI Comunicato stampa ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI Diminuisce il numero delle aziende agricole, ma cresce la dimensione media Circa il 99% delle aziende

Dettagli

ECONOMIA LAVORO E SOCIETÀ

ECONOMIA LAVORO E SOCIETÀ PROVINCIA DI PIACENZA N 2 - dicembre 211 PERIODICO SEMESTRALE Spedizione Abb. Postale - 7% - Filiale di Piacenza Supplemento al n 2/211 di Piacenza Economica Piacenz@ ECONOMIA LAVORO E SOCIETÀ Piacenz@

Dettagli

SISTAR VENETO SISTAN

SISTAR VENETO SISTAN 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 1 1 9 9 7 7 2 2 SISTAR VENETO SISTAN 1 Distribuzione della produzione di pesco e nettarina in tonnellate per regioni agrarie. Anno 24 1 9 9 7 2 >6. 4. -

Dettagli

CAPITOLO 6 ECONOMIA e MERCATO DEL LAVORO

CAPITOLO 6 ECONOMIA e MERCATO DEL LAVORO CAPITOLO 6 ECONOMIA e MERCATO DEL LAVORO Tav. 6.1 - Comune di Reggio Calabria. Unità locali ed addetti dipendenti ed indipendenti alle unità locali per sezione di attività economica - confronto 1991-2001

Dettagli

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000)

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) AL COMUNE DI CUNEO Settore Attività Produttive Servizio Agricoltura OGGETTO : D. Lgs. n. 99/2004 e D. Lgs n. 101/20505. DGR n. 107-1659 del 28/11/2005. Accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

I MUTEVOLI CONFINI DELL'AZIENDA AGRICOLA TRA PROCESSI DI INTEGRAZIONE E DIVERSIFICAZIONE

I MUTEVOLI CONFINI DELL'AZIENDA AGRICOLA TRA PROCESSI DI INTEGRAZIONE E DIVERSIFICAZIONE I MUTEVOLI CONFINI DELL'AZIENDA AGRICOLA TRA PROCESSI DI INTEGRAZIONE E DIVERSIFICAZIONE Andrea Povellato Istituto Nazionale di Economia Agraria Sede regionale per il Veneto "Lo spazio economico dell agricoltura

Dettagli

Misure Agroambientali

Misure Agroambientali PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE PER IL VENETO Misure Agroambientali MISURA 211 Indennità a favore degli agricoltori in zone di montagna Chi può fare domanda? Le aziende agricole che conducono per più del

Dettagli

Tav Imprese di Albano Laziale per attività economica - dal 2011 al 2013

Tav Imprese di Albano Laziale per attività economica - dal 2011 al 2013 Tav. 7.1 - Imprese di Albano Laziale per attività economica - dal 2011 al 2013 Attività Anno 2011 2012 2013 Agricoltura, silvicoltura, pesca 128 119 115 Industria in senso stretto 314 304 307 Costruzioni

Dettagli

% su Valore assoluto. Valore assoluto

% su Valore assoluto. Valore assoluto Tabella 1. Patrimonio immobiliare residenziale al 31 dicembre 2015, Comuni capoluogo, altri comuni e ripartizioni sui totali di colonna e complessivo. Emilia-Romagna, Province. % su % su % su Valore assoluto

Dettagli

Metodologia per la stima dei carichi di azoto (N) di origine agricola della Regione Veneto

Metodologia per la stima dei carichi di azoto (N) di origine agricola della Regione Veneto Metodologia per la stima dei carichi di azoto (N) di origine agricola della Regione Veneto La stima dei carichi azotati di origine agricola derivanti dagli apporti delle concimazioni organiche e minerali

Dettagli

AGRICOLTURA AMBIENTE LOMBARDIA INDICATORI. BOX 1 L agricoltura INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA

AGRICOLTURA AMBIENTE LOMBARDIA INDICATORI. BOX 1 L agricoltura INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA RAPPORTO SULLO STATO 2010 DELL IN AMBIENTE LOMBARDIA 2011 AGRICOLTURA INTRODUZIONE IMPRESE AGRICOLE MULTIFUNZIONALI LA ZOOTECNICA PRODOTTI AZOTATI, FOSFATICI, POTASSICI INDICATORI BOX 1 L agricoltura lombarda

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia e in Sicilia. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia e in Sicilia. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia e in Direzione Studi e Ricerche Palermo, 11 Maggio 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agroalimentare in 3 Le opportunità per l

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia e in Puglia. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia e in Puglia. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia e in Direzione Studi e Ricerche Bari, 14 Giugno 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 L agroalimentare in 3 Le opportunità per l agroalimentare

Dettagli

Figura 1 - Territorio con copertura artificiale -Anno 2009 (incidenza percentuale sulla superficie totale)

Figura 1 - Territorio con copertura artificiale -Anno 2009 (incidenza percentuale sulla superficie totale) Allegato statistico Audizione del Presidente dell Istituto nazionale di statistica, Enrico Giovannini Commissione XIII Territorio, Ambiente e Beni ambientali del Senato della Repubblica Roma, 18 gennaio

Dettagli

Povertà assoluta in Lombardia e nelle regioni del nord Italia - Anno 2014

Povertà assoluta in Lombardia e nelle regioni del nord Italia - Anno 2014 Lombardia Statistiche Report N 4 / 10 maggio 2016 Povertà assoluta in Lombardia e nelle regioni del nord Italia - Anno 2014 Sintesi A Milano una famiglia composta da una coppia e un bambino di 4-10 è considerata

Dettagli

V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE CON ALLEVAMENTI

V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE CON ALLEVAMENTI V CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA ANALISI CON TECNICHE DI DATA MINING SULLE AZIENDE CON ALLEVAMENTI ANALISI DEI GRAFICI RELATIVI AGLI ALLEVAMENTI - 1 Figura 1 Ovini e caprini Distribuzione dei capi

Dettagli

L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali

L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali Come evidenzia la figura 1, l invecchiamento e lo spopolamento sono fenomeni che interessano soprattutto i Paesi dell Europa

Dettagli

DICHIARA. di essere iscritto all INPS per l attività agricola con il seguente n. di posizione

DICHIARA. di essere iscritto all INPS per l attività agricola con il seguente n. di posizione Al Comune di Moncalieri OGGETTO: Possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo professionale ai sensi del ex Decreto Legislativo n. 99/2004 Autocertificazione ex artt. 40 (così come modificato

Dettagli

Parte quarta. Appendice statistica. I dati dell 8 Censimento dell Industria e dei Servizi e del 5 Censimento dell Agricoltura

Parte quarta. Appendice statistica. I dati dell 8 Censimento dell Industria e dei Servizi e del 5 Censimento dell Agricoltura Parte quarta Appendice statistica I dati dell 8 Censimento dell Industria e dei Servizi e del 5 Censimento dell Agricoltura Tabella 8 Comuni del Villafranchese. Addetti alle unità locali, var. % 2001/1991

Dettagli

IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE

IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE PREMESSA INTRODUZIONE Pag. 3 Pag. 4 INDICE SINTESI DEI RISULTATI Pag. 8 AZIENDE AGRICOLE Pag. 18 UTILIZZO DEI TERRENI Pag. 25 ALLEVAMENTI Pag. 35

Dettagli

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013 le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni (-9,2 per cento rispetto al 2010), con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata

Dettagli

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013, le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni, con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata è investita a seminativi, il

Dettagli

OSSERVATORIO SULL INNOVAZIONE NELLE AZIENDE AGRICOLE

OSSERVATORIO SULL INNOVAZIONE NELLE AZIENDE AGRICOLE OSSERVATORIO SULL INNOVAZIONE NELLE AZIENDE AGRICOLE 1 2007 Rapporto Realizzato daagri 2000 OBIETTIVI DELL OSSERVATORIO Comprendere come l innovazione viene interpretata dalle IMPRESE AGRICOLE PROFESSIONALI

Dettagli

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Parte 2 Un punto di vista statistico Elena Catanese Cecilia Manzi Roma 17 Dicembre 2015 Regolamento Europeo:

Dettagli

Il censimento della popolazione straniera

Il censimento della popolazione straniera 19 dicembre 2012 Il censimento della popolazione straniera Nel corso dell ultimo decennio la popolazione straniera residente in Italia è triplicata: da poco più di 1 milione e 300 mila persone nel 2001

Dettagli

Programma di Sviluppo Rurale

Programma di Sviluppo Rurale Programma di Sviluppo Rurale dell Emilia-Romagna 2014-2020 Emilia-Romagna BIO Cosa è stato fatto e cosa si farà per il biologico con i finanziamenti del PSR L Europa investe nelle zone rurali Lo scenario

Dettagli

I risultati economici delle aziende agricole (RICA-REA) Anno 2006

I risultati economici delle aziende agricole (RICA-REA) Anno 2006 29 gennaio 2009 I risultati economici delle aziende agricole (RICA-REA) Anno 2006 L Istat presenta i risultati economici del settore agricolo per l anno 2006, con riferimento all universo delle aziende

Dettagli

CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI

CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI Un decennio di profonde trasformazioni: l agricoltura Campana ha affrontato un periodo di grandi cambiamenti nello scenario socio-economico

Dettagli

Spesa del pubblico per Provincia

Spesa del pubblico per Provincia Spesa del pubblico per Provincia 50.000.000 a 78.000.000 45.000.000 a 49.999.999 42.000.000 a 44.999.999 40.000.000 a 41.999.999 25.000.000 a 39.999.999 20.000.000 a 24.999.999 17.000.000 a 19.999.999

Dettagli

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel 2016 Rapporto di sintesi Il valore complessivo della produzione lorda agricola veneta nel 2016 è stimato in 5,5 miliardi di euro,

Dettagli

Alcuni dati relativi ai servizi educativi per la prima infanzia in Emilia Romagna da rilevazione Anno

Alcuni dati relativi ai servizi educativi per la prima infanzia in Emilia Romagna da rilevazione Anno Alcuni dati relativi ai servizi educativi per la prima infanzia in Emilia Romagna da rilevazione Anno 2009-2010 1 SPI-ER Il Sistema informativo Prima Infanzia dell Emilia Romagna Unità di rilevazione:

Dettagli

Andamento dei costi di produzione del latte bovino in Veneto nel 2014

Andamento dei costi di produzione del latte bovino in Veneto nel 2014 Sommario Andamento dei costi di produzione del latte bovino in Veneto nel 2014... 3 Metodologia di calcolo... 3 1. I costi medi di produzione nel 1 trimestre 2014... 4 2. I costi medi di produzione nel

Dettagli

Figura 39 Distribuzione della popolazione al 2002 sul territorio regionale. Fonte: Istat. Densità abitativa. ab per kmq

Figura 39 Distribuzione della popolazione al 2002 sul territorio regionale. Fonte: Istat. Densità abitativa. ab per kmq 4 DEMOGRAFIA 4.1 DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE Dalle tabelle sotto riportate si vede innanzitutto come le province numericamente più piccole sono quelle di Piacenza e : nel caso di ciò è dovuto alla

Dettagli

MISURA PAGAMENTI AGROAMBIENTALI Azione 2 Difesa del Suolo. Annualità 2009

MISURA PAGAMENTI AGROAMBIENTALI Azione 2 Difesa del Suolo. Annualità 2009 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE MISURA 214 - PAGAMENTI AGROAMBIENTALI Azione 2 Difesa del Suolo Annualità 2009 ISTRUZIONI REGIONALI PER LA COMPILAZIONE

Dettagli

Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.)

Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.) Regione Lombardia Provincia di Brescia Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.) FINALIZZATA ALL ADEGUAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE COMUNALE ALLA L.R. N. 12 DEL 11/03/2005 LEGGE PER

Dettagli

L agricoltura calabrese

L agricoltura calabrese Calabria 1 L agricoltura calabrese L importanza dell agricoltura nell economia calabrese è molto più marcata rispetto al resto d Italia: il peso dell'agricoltura in termini di occupazione e di reddito

Dettagli

Le aziende IT in Emilia Romagna Il contributo per l innovazione in Regione

Le aziende IT in Emilia Romagna Il contributo per l innovazione in Regione Modena, 24 Gennaio 2012 Le aziende IT in Emilia Romagna Il contributo per l innovazione in Regione Giancarlo Capitani Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Lo scenario regionale: un confronto

Dettagli