PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352. VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs."

Transcript

1 PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06 == == PRIMA SEDUTA (PUBBLICA) == == Oggi, giorno 22 giugno dell'anno duemilaundici, alle ore 9.20 in Reggio Emilia, nella sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, n. 26, viene esperita la Procedura Aperta, ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06, con aggiudicazione secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., per l'acquisizione del servizio di pulizia dei locali adibiti ad uffici e servizi vari della Provincia di Reggio Emilia periodo 01/01/ /12/2013, come riportato dettagliatamente nel Capitolato Speciale d appalto allegato alla Determinazione Dirigenziale n. 255 del 22/04/2011. La Commissione di gara è presieduta dal Dott. Domenico Savastano, Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso della Provincia di Reggio Emilia; lo stesso, ai sensi dell'art. 84 del D. Lgs. 163/2006, ha provveduto alla nomina degli altri componenti della Commissione, con atto Prot. n /1/2011 in data 21 Giugno 2011, nelle persone dei Signori: Dott.ssa Angela Ficarelli, Dirigente del Servizio Affari Generali Dott.ssa Claudia Del Rio, Dirigente del Servizio Bilancio Dott.ssa Silvia Signorelli, Titolare di Posizione Organizzativa dell U.O. Appalti, Contratti e Provveditorato Membro Membro Segretario Sono presenti i signori: - Molinari Roberto, per conto del Consorzio Ominis; - Tozzi Rinaldo per conto di MA.CA. Impresa di Servizi Srl; - Grossule Sergio per conto della Coop.va Facchini Portabagagli Soc. Coop.va; - Clini Cecilia e Cavalcabue Monica per conto di Coopservice Soc. Coop.va p.a. Il Presidente della gara richiama l attenzione dei presenti sui seguenti punti: - con Determinazione Dirigenziale n. 255 del 22/04/2011 è stato autorizzato l'affidamento dell appalto del servizio di pulizia dei locali adibiti ad uffici e servizi vari della Provincia di Reggio Emilia Periodo: 01/01/ /12/2013, approvato il Capitolato Speciale d Appalto nonché il documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI), per un importo netto a base di gara di ,00 (I.V.A. esclusa) di cui 1.000,00 a titolo di oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso d asta, mediante Procedura Aperta, ai sensi dell'art. 55 del D.Lgs. 163/06, con aggiudicazione secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., con l applicazione dei seguenti parametri di valutazione e dei relativi pesi riportati analiticamente nel Capitolato Speciale d Appalto: A) PREZZO punti 45/100 B) QUALITA DEL SERVIZIO punti 55/100 A) PREZZO max punti 45 Il punteggio complessivo relativo al parametro prezzo sarà attribuito in relazione al peso assegnato agli elementi costituenti l offerta economica nel modo seguente: a) prezzo complessivo biennale netto punti 40 1

2 b) prezzo orario netto pulizie straordinarie punti 5 Il prezzo complessivo biennale netto a base di gara relativo al servizio di pulizia di cui al precedente punto a) è determinato in ,00 (di cui 1.000,00 a titolo di oneri per la sicurezza). Il prezzo orario netto a base di gara relativo al servizio di pulizia di cui al precedente punto b) è determinato in 18,00. Non sono ammesse e pertanto saranno escluse le offerte in aumento. Nel caso di discordanza tra prezzo indicato in cifre e quello in lettere, varrà l importo indicato in lettere. Il punteggio massimo per ogni elemento costituente l elemento prezzo, verrà assegnato all offerta con corrispondente onere più basso; per le altre offerte il punteggio sarà assegnato in base alle seguenti formule: a) prezzo complessivo biennale netto punti max 40 L attribuzione dei punteggi ai singoli contenuti dell offerta avviene assegnando un coefficiente compreso tra 0 e 1, espresso in valori centesimali. Il coefficiente è pari a zero in corrispondenza del prezzo minimo possibile. Il coefficiente è pari ad 1 in corrispondenza del prezzo massimo offerto. Ai fini della determinazione del coefficiente di cui sopra la commissione giudicatrice utilizzerà la seguente formula: Dove: Ci = (Pb Pi) / (Pb Pm) Ci = Coefficiente attribuito al concorrente iesimo Pb = Prezzo a base di gara Pi = Prezzo offerto dal concorrente iesimo Pm = Prezzo minimo offerto dai concorrenti b) prezzo orario netto pulizie straordinarie punti max 5 L attribuzione dei punteggi ai singoli contenuti dell offerta avviene assegnando un coefficiente compreso tra 0 e 1, espresso in valori centesimali. Il coefficiente è pari a zero in corrispondenza del prezzo minimo possibile. Il coefficiente è pari ad 1 in corrispondenza del prezzo massimo offerto. Ai fini della determinazione del coefficiente di cui sopra la commissione giudicatrice utilizzerà la seguente formula: Dove: Ci = (Pb Pi) / (Pb Pm) Ci = Coefficiente attribuito al concorrente iesimo Pb = Prezzo a base di gara Pi = Prezzo offerto dal concorrente iesimo Pm = Prezzo minimo offerto dai concorrenti B) QUALITA DEL SERVIZIO (PROGETTO TECNICO) max punti 55 L attribuzione del punteggio relativo alla qualità del servizio sarà determinato a seguito dell analisi e della verifica della relazione tecnico-qualitativa presentata dall impresa che metta in risalto le informazioni relative all organizzazione e gestione del servizio. Nello specifico la relazione dovrà esporre i seguenti elementi: B1) Sistema organizzativo di fornitura del servizio: max punti 30 Descrizione dell organizzazione del servizio, nonché della struttura di coordinamento e dei singoli livelli di responsabilità, numero complessivo degli addetti e modalità di impiego dettagliando la giornata tipo per la pulizia ordinaria (intendendosi in tale servizio le prestazioni giornaliere/routinarie con l indicazione del numero di personale impiegato e delle ore proposte in funzione 2

3 dell organizzazione presentata); specifici programmi di formazione e addestramento del personale da impiegare, che si intende realizzare nell arco della durata dell appalto, con indicazione delle tipologie dei corsi e della loro durata. B2) Metodologie tecnico-operative: max punti 12 Descrizione della proposta metodologica tecnico-operativa che intenderà applicare per la tutela della qualità del servizio erogato specificando sia la metodologia utilizzata per il controllo sull operato del personale, sia per la procedura da seguire per effettuare il contraddittorio con l Amministrazione, nonché la periodicità delle verifiche e dei risultati ottenuti; modalità di sostituzione del personale per ferie, malattie, infortuni; tempi di attivazione, interventi straordinari, servizi minimi garantiti in caso di sciopero, sistemi che l impresa adotterà preventivamente per la sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro, ecc.. B3): Migliorie: max punti 8 Elencazione e descrizione migliorie offerte, rispetto alle prestazioni previste dal presente Capitolato, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione. B4) Strumenti e attrezzature utilizzate - Sicurezza e tipo di macchine: max punti 5 Indicazione degli strumenti e delle attrezzature utilizzate; indicazione della tipologie di macchine utilizzate, e delle modalità del loro utilizzo, atte a garantire la massima sicurezza, il tutto anche con specifico riferimento alla tutela ambientale. Il Servizio sarà aggiudicato alla ditta che avrà totalizzato il maggior punteggio complessivo. A parità di punteggio complessivo, si procederà a norma dell art. 77 del R.D. 23/5/1924, n La Commissione non procederà all'apertura delle offerte economiche relative a servizi dichiarati non sufficientemente idonei sul piano qualitativo, cioè che non abbiano raggiunto complessivamente nell offerta tecnica (parametri B1 + B2 + B3 + B4), almeno il punteggio di 30/55. - l appalto è finanziato con fondi ordinari di Bilancio; - si procederà all'aggiudicazione del servizio anche nel caso pervenga una sola offerta, se ritenuta valida ed idonea. Con bando di gara prot. n /1/2011 del 28/04/2011 è stato fissato per le ore 12,00 del giorno il termine ultimo per la presentazione delle offerte. E stata data pubblicità alla gara mediante: bando di preinformazione inviato alla G.U.U.E. in data ; il bando di gara è stato inviato in formato telematico alla G.U.U.E. in data 28/04/2011 e pubblicato sulla stessa in data 30/04/2011; pubblicazione in data 09/05/2011 di un estratto del bando di gara sulla G.U.R.I. (Serie Speciale n. 54); pubblicazione in data 10/05/2011 del bando di gara integrale sul sito internet pubblicazione in data 11/05/2011 del bando di gara integrale sul sito internet e sul quotidiano Gazzetta Aste e Appalti pubblici e di un estratto del bando di gara sui quotidiani La Repubblica Edizione nazionale, Gazzetta di Reggio e L informazione. Viene ricordato che, come richiesto dal bando di gara, nel plico, sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, devono essere state inserite tre distinte buste, così denominate: - Busta A - Documentazione amministrativa; - Busta B - Documentazione tecnica; - Busta C - Offerta economica. La Commissione inoltre ricorda le principali norme procedurali in ordine cronologico: - in data odierna si procederà ad aprire i plichi contenenti la documentazione amministrativa, alla verifica della stessa contenuta in apposita busta (Busta A); 3

4 - al sorteggio di almeno il 10% arrotondato all unità superiore, delle ditte partecipanti, ai sensi dell art. 48 del D.Lgs. 163/2006, per le quali si procederà in seguito alla verifica del possesso dei requisiti minimi, previsti dal Bando di Gara e dal Capitolato Speciale d Appalto e più precisamente: 1. Essere iscritti alla C.C.I.A.A. ai sensi della normativa, anche speciale vigente, secondo le fasce di classificazione adeguate all importo biennale netto a base di gara ed avere nell'oggetto della propria attività l'esercizio delle prestazioni richieste per la presente gara; 2. Fatturato globale d impresa nel triennio antecedente alla pubblicazione del bando di gara non inferiore ad Euro ,00 (I.V.A. esclusa); 3. Avere avuto nel corso del triennio antecedente alla pubblicazione del bando di gara almeno n. 5 contratti annuali con Enti Pubblici o Privati, per i quali sia stata rilasciata certificazione di regolare esecuzione, relativi a servizi oggetto del presente Capitolato, di cui almeno 2 di importo non inferiore a netti annuali ,00; - alla lettura dei criteri adottati per la valutazione degli elaborati tecnici, e quindi all'apertura della busta contenente la documentazione tecnica (Busta B); -successivamente, in seduta riservata, la Commissione analizzerà gli elaborati tecnici e attribuirà i punteggi ad essi relativi; - in una terza fase la Commissione, in seduta pubblica, che si svolgerà in data 15/09/2011 alle ore 09,00 nella sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, 26 a Reggio Emilia, comunicherà il punteggio complessivo attribuito alle offerte tecniche, aprirà la busta C, attribuirà il relativo punteggio e formerà la graduatoria complessiva finale. Risulterà aggiudicataria l'impresa la cui offerta avrà ottenuto il punteggio complessivo più elevato. Il Presidente fa presente che entro le ore 12,00 del giorno 20/06/2011 sono pervenute n. 16 offerte. Si riporta, oltre al numero di Protocollo Generale dell Ente, la ragione sociale delle Ditte partecipanti, secondo le indicazioni riportate sulla busta: N. Protocollo Ditta Indirizzo /1/2011 GAMBA SERVICE SPA Via Collamarini n Bologna /1/2011 CONSORZIO OMINIS Via Paradisi n.1/ Reggio Emilia /1/2011 MA.CA IMPRESA DI SERVIZI SRL Via della Marrana Roma /1/2011 PULISERVICE SNC Via S.P.Vandrina n Fornelli IS (Isernia) /1/2011 A & TECH SRL Via Vivaio n.10/a Milano /1/2011 PULITORI ED AFFINI SPA Via A.Grandi n Brescia /1/2011 BONI SPA /1/2011 SOCIETA' CONSORTILE GESTIONE SERVIZI FERROVIARI /1/2011 P D P SOC.COOP. Via Roma n Banchette d'ivrea TO Via Argiro n Bari Sede legale:via Savoia n Roma-Sede Operativa:Via Caduti Strage di Bologna n Bari /1/2011 MIORELLI SERVICE SPA Via Matteotti n Mori (TN) /1/2011 GRATTACASO SERVIZI DI PULIZIA Via Chiodo n. 2/ Savona /1/2011 I.S.S. ITALIA A.BARBATO SRL /1/2011 C.E.M. CONSORZIO EUTOPEO MULTISERVICE Via Ugo Foscolo n Vigonza PD Via Cintia n Napoli 4

5 /1/2011 L'OPEROSA SOC.COOP. A R.L. Via Don Minzoni n Granarolo dell'emilia BO fraz.cadriano /1/2011 COOPSERVICE SOC.COOP.VA P.A. Via B.Buozzi n Cavriago RE /1/2011 COOPERATIVA FACCHINI PORTABAGAGLI Viale Pietro Pietramellara 16 int Bologna I membri della Commissione, tenuto conto anche delle ditte partecipanti, dichiarano di non essere incompatibili con l'esercizio delle proprie funzioni, ai sensi di legge. Verificata l'integrità dei pieghi, il Presidente procede alla loro apertura ed all'esame della documentazione amministrativa e rileva che: - la documentazione amministrativa delle seguenti 14 Ditte risulta regolare e le stesse vengono ammesse alla gara: Protocollo Ditta Indirizzo 35524/1/2011 GAMBA SERVICE SPA Via Collamarini n Bologna 35535/1/2011 CONSORZIO OMINIS 35544/1/2011 PULISERVICE SNC Via Paradisi n.1/ Reggio Emilia Via S.P.Vandrina n Fornelli IS (Isernia) 35550/1/2011 A & TECH SRL Via Vivaio n.10/a Milano 35553/1/2011 PULITORI ED AFFINI SPA Via A.Grandi n Brescia 35692/1/2011 BONI SPA 35695/1/2011 SOCIETA' CONSORTILE GESTIONE SERVIZI FERROVIARI 35704/1/2011 P D P SOC.COOP. Via Roma n Banchette d'ivrea TO Via Argiro n Bari Sede legale:via Savoia n Roma-Sede Operativa:Via Caduti Strage di Bologna n Bari 35709/1/2011 MIORELLI SERVICE SPA Via Matteotti n Mori (TN) 35712/1/2011 GRATTACASO SERVIZI DI PULIZIA Via Chiodo n. 2/ Savona 35718/1/2011 I.S.S. ITALIA A.BARBATO SRL 35732/1/2011 C.E.M. CONSORZIO EUTOPEO MULTISERVICE 35739/1/2011 L'OPEROSA SOC.COOP. A R.L /1/2011 COOPERATIVA FACCHINI PORTABAGAGLI Via Ugo Foscolo n Vigonza PD Via Cintia n Napoli Via Don Minzoni n Granarolo dell'emilia BO fraz.cadriano Viale Pietro Pietramellara 16 int Bologna - alle ore 9,40 la Commissione sospende la seduta e il Presidente invita i Sigg.ri Molinari Tozzi, Grossule, Clini e Cavalcabue ad uscire per continuare la seduta in modo riservato ed analizzare la documentazione della Ditta MA.CA. Impresa di Servizi Srl; nel caso specifico la Ditta nel Mod. A1 non ha indicato il nome del Direttore tecnico, Sig. Garau Francesco, anche se allega la modulistica A.2 relativa allo stesso (dichiarazione relativa ai requisiti indicati all art. 38 del D.Lgs. 163/2006); 5

6 - alle ore 9,51 la seduta riprende aperta al pubblico e il Presidente spiega ai Sigg.ri presenti la decisione assunta dalla Commissione, cioè l ammissione al prosieguo della gara della Ditta MA.CA. Impresa di Servizi Srl, anche in ossequio all orientamento sostanzialistico affermatosi nella più recente giurisprudenza amministrativa, in discontinuità con il tradizionale orientamento c.d. formalistico, in virtù del fatto che né il Bando di gara né la relativa modulistica prevedevano che le dichiarazioni venissero compilate anche dai Direttori Tecnici (a meno che un Direttore Tecnico non fosse anche contestualmente amministratore munito di poteri di rappresentanza); - la ditta Coopservice Soc. Coop.va p.a. ha presentato tutta la documentazione amministrativa richiesta dal Bando di gara, ma appare dubbio che la firma apposta sulla dichiarazione Mod. A.2 da parte del procuratore munito di poteri di rappresentanza, Sig. Rossi Uberto, sia riconducibile allo stesso. Su tale circostanza la Commissione ritiene opportuna un ulteriore analisi ed approfondimento sulla documentazione presentata dalla Ditta Coopservice Soc. Coop.va p.a., rinviando la decisione definitiva alla data di riapertura della seduta pubblica, che verrà comunicata a tutte le Ditte partecipanti. Risultano, intanto, ammesse alla gara senza nessuna riserva le seguenti ditte: Protocollo Ditta Indirizzo 35524/1/2011 GAMBA SERVICE SPA Via Collamarini n Bologna 35535/1/2011 CONSORZIO OMINIS Via Paradisi n.1/ Reggio Emilia 35539/1/2011 MA.CA IMPRESA DI SERVIZI SRL Via della Marrana Roma 35544/1/2011 PULISERVICE SNC Via S.P.Vandrina n Fornelli IS (Isernia) 35550/1/2011 A & TECH SRL Via Vivaio n.10/a Milano 35553/1/2011 PULITORI ED AFFINI SPA Via A.Grandi n Brescia 35692/1/2011 BONI SPA 35695/1/2011 SOCIETA' CONSORTILE GESTIONE SERVIZI FERROVIARI 35704/1/2011 P D P SOC.COOP. Via Roma n Banchette d'ivrea TO Via Argiro n Bari Sede legale:via Savoia n Roma-Sede Operativa:Via Caduti Strage di Bologna n Bari 35709/1/2011 MIORELLI SERVICE SPA Via Matteotti n Mori (TN) 35712/1/2011 GRATTACASO SERVIZI DI PULIZIA Via Chiodo n. 2/ Savona 35718/1/2011 I.S.S. ITALIA A.BARBATO SRL 35732/1/2011 C.E.M. CONSORZIO EUTOPEO MULTISERVICE 35739/1/2011 L'OPEROSA SOC.COOP. A R.L /1/2011 COOPERATIVA FACCHINI PORTABAGAGLI Via Ugo Foscolo n Vigonza PD Via Cintia n Napoli Via Don Minzoni n Granarolo dell'emilia BO fraz.cadriano Viale Pietro Pietramellara 16 int Bologna 6

7 Risulta sospesa l ammissione della seguente Ditta: Protocollo Ditta Indirizzo 35742/1/2011 COOPSERVICE SOC.COOP.VA P.A. Via B.Buozzi n Cavriago RE La Commissione comunicherà nel corso della prossima seduta pubblica la decisione sull ammissibilità dell offerta della Ditta Coopservice Soc. Coop.va p.a., sulla base degli approfondimenti nel frattempo effettuati. Le buste relative alla documentazione amministrativa (Busta A) vengono tutte racchiuse e sigillate in un unico plico, sigillato e controfirmato sui vari lati dal Presidente e dai membri della Commissione. Le buste relative agli elaborati tecnici (Busta B) vengono tutte racchiuse in un unica busta, sigillata e controfirmata sui vari lati dal Presidente e dai membri della Commissione. Le buste contenenti le offerte economiche (Busta C) di tutte le Ditte vengono racchiuse in un'unica busta, sigillata e controfirmata sui vari lati dal Presidente e dai membri della Commissione. Il Presidente dispone che il plico contenente la documentazione amministrativa, la busta relativa agli elaborati tecnici e quella contenente le offerte economiche siano conservati in un armadio posto nell ufficio del Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso, sotto la stretta vigilanza dello stesso. Alle ore 11,30 il Presidente dichiara conclusi i lavori della seduta odierna, scioglie la stessa e informa che la Commissione si riunirà nuovamente presso la sede degli uffici di Corso Garibaldi, 26 in seduta pubblica in data da stabilire, che verrà comunicata a tutti i partecipanti. == == IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE F.to Dott. Domenico Savastano MEMBRI F.to Dott.ssa Angela Ficarelli F.to Dott.ssa Claudia Del Rio IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE F.to Dott.ssa Silvia Signorelli 7

8 PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA indetta ai sensi dell'artt. 55 e 91 del D.Lgs n. 163/2006. == == SECONDA SEDUTA (PUBBLICA) == == Oggi, giorno 24 giugno dell'anno duemilaundici, alle ore in Reggio Emilia, nella sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, n. 26, viene esperita la Procedura Aperta, ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06, con aggiudicazione secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., per l'acquisizione del servizio di pulizia dei locali adibiti ad uffici e servizi vari della Provincia di Reggio Emilia periodo 01/01/ /12/2013, come riportato dettagliatamente nel Capitolato Speciale d appalto allegato alla Determinazione Dirigenziale n. 255 del 22/04/2011. La Commissione di gara è presieduta dal Dott. Domenico Savastano, Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso della Provincia di Reggio Emilia; lo stesso, ai sensi dell'art. 84 del D. Lgs. 163/2006, ha provveduto alla nomina degli altri componenti della Commissione, con atto Prot. n /1/2011 in data 21 Giugno 2011, nelle persone dei Signori: Dott.ssa Angela Ficarelli, Dirigente del Servizio Affari Generali Dott.ssa Claudia Del Rio, Dirigente del Servizio Bilancio Dott.ssa Silvia Signorelli, Titolare di Posizione Organizzativa dell U.O. Appalti, Contratti e Provveditorato Membro Membro Segretario Sono presenti i signori: - Molinari Roberto, per conto del Consorzio Ominis; - Grossule Sergio per conto della Coop.va Facchini Portabagagli Soc. Coop.va; - Rossi Uberto e Cavalcabue Monica per conto di Coopservice Soc. Coop.va p.a. Il Presidente della gara richiama l attenzione dei presenti sui seguenti punti: - in data 22 giugno 2011 si è svolta la 1 seduta p ubblica di gara e si è proceduto alla verifica della documentazione amministrativa presentata dalle 16 ditte partecipanti di cui: n. 15 sono state ammesse, n. 1 è stato deciso di rinviare la decisione di ammissione, in considerazione della necessità di approfondire la valutazione della documentazione presentata in fase di gara dalla Ditta Coopservice Soc. Coop.va p.a., in punto alla documentazione relativa al Sig. Rossi Uberto. Il Presidente della Commissione informa che, con lettera Prot. n /1/2011 del 22/06/2011, trasmessa via fax con conferma di ricezione telefonica, le Ditte partecipanti sono state informate che la 1^ seduta pubblica, di cui al bando di gara Prot. n /1/2011 del 28/04/2011, iniziata alle ore 9,20 del , alle ore 11,30 è stata sospesa e rinviata 8

9 alle ore 13,00 del giorno presso la sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi 26, 2 piano - RE. Il Presidente della Commissione, comunicando l ammissione della Ditta Coopservice Soc. Coop.va p.a. al prosieguo della gara, riferisce quanto segue in merito agli approfondimenti svolti e alle decisioni assunte dalla Commissione: - nell appalto del servizio di pulizie, sia il Bando di gara che il Capitolato Speciale d appalto prevedevano la sottoscrizione della dichiarazione relativa ai requisiti indicati nell art. 38 del D. Lgs. 163/2006 per i procuratori speciali muniti di poteri di rappresentanza; - tale dichiarazione, sottoscritta dal Sig. Rossi Uberto, procuratore munito di poteri di rappresentanza della Ditta in parola, è stata presentata con firma non riconducibile apparentemente allo stesso; - avendo però attentamente analizzato sia tale sottoscrizione del Sig. Rossi Uberto che quella apposta dallo stesso sull allegato documento di identità, si ricavano molte similitudini tra le due firme; - diverse firme in calce alle dichiarazioni presentate da diverse Ditte partecipanti risultano, ictu oculi, inintelligibili; - la giurisprudenza più avvertita e recente, in ossequio alla tesi c.d. sostanzialistica, in caso di dubbio propende per l ammissione, anche in virtù del noto principio del favor partecipationis. La Commissione procede quindi al sorteggio di n. 2 ditte partecipanti, per la verifica a campione da disporre ai sensi dell art. 48, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006. La Ditte sorteggiate risultano essere le seguenti: Protocollo Ditta Indirizzo 35544/1/2011 PULISERVICE SNC 35763/1/2011 COOPERATIVA FACCHINI PORTABAGAGLI Via S.P.Vandrina n Fornelli IS (Isernia) Viale Pietro Pietramellara 16 int Bologna Si procede quindi all'apertura, per ciascuna ditta, della busta contenente la documentazione tecnica e alla verifica della sua conformità al Bando di gara, nonché della corretta sottoscrizione della stessa; la documentazione tecnica presentata dalle 16 ditte risulta completa e regolare. Il Presidente e i Membri della Commissione procedono a siglare in ogni pagina la documentazione tecnica afferente ogni singola ditta. Il Presidente dispone che il plico contenente le offerte economiche sia conservato nella cassaforte posta nei locali dell'u.o. Appalti, Contratti e Provveditorato, sotto la vigilanza del Segretario della Commissione. Il Presidente informa che la Commissione si riunirà nuovamente in seduta segreta, in data da stabilire, per la valutazione degli elaborati tecnici al fine di mettere a punto una valutazione complessiva delle offerte tecniche ed all assegnazione dei conseguenti punteggi alle ditte offerenti, ed in seduta pubblica in data 15/09/2011 alle ore 09,00 nella sede del Servizio 9

10 Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, 26 a Reggio Emilia, per le fasi ivi previste e la proclamazione dell aggiudicazione provvisoria. La Commissione ricorda che, come stabilito dal bando di gara, l ultima seduta pubblica può essere anche anticipata o posticipata; in tal caso verrà data comunicazione a mezzo telefax ai partecipanti con almeno 3 (tre) giorni lavorativi di anticipo. Alle ore 13,50 il Presidente dichiara conclusi i lavori e scioglie la seduta e dispone che tutta la documentazione di gara, tranne il plico contenente le Buste C), sia conservata in un armadio chiuso a chiave, posto nell'ufficio del Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso, fino all'adozione della determinazione di aggiudicazione definitiva. == == IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE F.to Dott. Domenico Savastano MEMBRI F.to Dott.ssa Angela Ficarelli F.to Dott.ssa Claudia Del Rio IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE F.to Dott.ssa Silvia Signorelli 10

11 PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06 == == TERZA SEDUTA (RISERVATA) == == Oggi, giorno undici luglio dell'anno duemilaundici, alle ore in Reggio Emilia, nella sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, n. 26, viene esperita la Procedura Aperta, ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06, con aggiudicazione secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., per l'acquisizione del servizio di pulizia dei locali adibiti ad uffici e servizi vari della Provincia di Reggio Emilia periodo 01/01/ /12/2013, come riportato dettagliatamente nel Capitolato Speciale d appalto allegato alla Determinazione Dirigenziale n. 255 del 22/04/2011. La Commissione di gara è presieduta dal Dott. Domenico Savastano, Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso della Provincia di Reggio Emilia; lo stesso, ai sensi dell'art. 84 del D. Lgs. 163/2006, ha provveduto alla nomina degli altri componenti della Commissione, con atto Prot. n /1/2011 in data 21 Giugno 2011, nelle persone dei Signori: Dott.ssa Angela Ficarelli, Dirigente del Servizio Affari Generali Dott.ssa Claudia Del Rio, Dirigente del Servizio Bilancio Dott.ssa Silvia Signorelli, Titolare di Posizione Organizzativa dell U.O. Appalti, Contratti e Provveditorato Membro Membro Segretario Preliminarmente alla lettura delle relazioni contenenti le offerte qualitative, la Commissione verifica per tutte le Ditte ammesse con esito positivo, il rispetto di quanto disposto all art. 16 del Capitolato Speciale d appalto, con il quale è stato disposto che La relazione, ad esclusione di eventuali copertine ed indice, dovrà essere contenuta in massimo 35 facciate di formato A4 redatte con carattere Arial di dimensione 12 pt. Interlinea singola. All interno delle 35 facciate devono inoltre intendersi ricompresi allegati, prospetti, immagini, ecc. Le pagine aggiuntive alla trentacinquesima, eventualmente prodotte, non verranno esaminate e valutate. Il Presidente unitamente al plenum della Commissione, inizia ad esaminare la documentazione tecnica presentata dalle ditte concorrenti ammesse alla gara, e, dopo approfondita valutazione delle offerte tecniche presentate, la Commissione medesima formula il seguente giudizio, assegnando corrispondentemente il punteggio all elemento preso in considerazione. Si riportano di seguito gli esiti della suddetta valutazione e si mettono in evidenza i soli elementi ritenuti qualificanti con riferimento al servizio da effettuare ed agli elementi inseriti negli atti di gara, tenuto conto anche degli aspetti quantitativi e qualitativi delle singole e migliorie offerte. 11

12 B1) Sistema organizzativo di fornitura del servizio: max punti 30 Descrizione dell organizzazione del servizio, nonché della struttura di coordinamento e dei singoli livelli di responsabilità, numero complessivo degli addetti e modalità di impiego dettagliando la giornata tipo per la pulizia ordinaria (intendendosi in tale servizio le prestazioni giornaliere/routinarie con l indicazione del numero di personale impiegato e delle ore proposte in funzione dell organizzazione presentata); specifici programmi di formazione e addestramento del personale da impiegare, che si intende realizzare nell arco della durata dell appalto, con indicazione delle tipologie dei corsi e della loro durata. Ditta concorrente MACA s.r.l. GAMBA SERVICE S.p.A. Contenuti della proposta tecnica e giudizio sintetico - Buona descrizione dell Organizzazione generale del servizio; presente la Certificazione della Qualità Az. UNI EN ISO 9001/ e UNI EN ISO Ore Annue : ,79 distribuite per struttura - Personale : 33 Unità distribuite per struttura - Esempio di piano di lavoro mensile (gennaio 2012) - Formazione: 1 volta all anno e in occasione di ogni nuovo appalto. All avvio del servizio (6 ore + 2 add. Permanente + corso aggiornamento annuale teorico-pratico più test verifica). La descrizione del sistema organizzativo, pur attenendosi formalmente a quanto richiesto dal bando, appare non troppo personalizzata e strutturata in modo troppo standardizzato. Non vengono descritte le competenze delle varie figure professionali e la giornata-tipo è solo abbozzata. Anche la parte formativa appare abbastanza generica. - Descrivono i vari livelli di responsabilità facendo più volte riferimento alle tipologie dei nostri immobili; molto dettagliata la descrizione delle varie figure professionali; - Previsto un Ufficio di Coordinamento c/o i locali del Committente o nella loro Filiale a Reggio Emilia Reperibilità 24/24; - Ottimo piano di avvio del cantiere con interlocuzione stretta con Committente, Ditta cessante, e personale assorbito; - Previsto affiancamento per il 1 mese; - Si rilevano, inoltre, dalla relazione: - N. addetti 25 stabili distribuzione per immobile - Ore: per il biennio - Gestione informatica del servizio (anagrafica immobili, reportistica, ecc.); - Descrizione degli interventi periodici e continuativi; - Simulazione di una programmazione semestrale informatizzata; - Giornata-tipo (anzi più giornate tipo) per vari immobili; - Formazione Operatori descrizione delle molteplici azioni formative, ma non molto personalizzate sullo specifico servizio; Punti assegnati 14,

13 A.&TECH s.r.l. CONSORZIO OMINIS L illustrazione del sistema organizzativo appare molto completa ed, a tratti, eccellente,mirata sulle caratteristiche del servizio; qualche carenza solo nella parte formativa. - Descrizione generica dei livelli di reportistica, prosegue con le varie funzioni delle figure previste, non particolarmente personalizzate sulle esigenze del servizio; - Ore annue: ,63; - N. addetti 26; - Giornata-tipo presentata solo con 1 tabella poco significativa; - Formazione: elenco di corsi a catalogo, molte volte non pertinenti, descrizione dei contenuti di alcuni corsi solo in qualche caso abbastanza interessanti. Molto carente la personalizzazione della formazione. La proposta del sistema organizzativo appare complessivamente generica oltre che poco strutturata. La parte formativa denota qualche carenza. - Descrivono dettagliatamente le operazioni preliminari all appalto e dal 1 mese prevedono un opportuno affiancamento; - Unità di personale: 26 operativi + 4 addetti jolly; - Descrizione delle mansioni delle figure previste; - Descrizione giornata-tipo sostanzialmente pedissequa rispetto al Capitolato; - Ore annue: ,62; - Call Center con N. Verde Lun.-Ven. 8,00-20,00, con ottima reperibilità delle varie figure coinvolte nell appalto, portale WEB, Rilevazione elettronica delle presenze; - Piano di formazione permanente e moduli formativi specifici per l appalto descritti minuziosamente (140 ore); - Prevista formazione anche a richiesta del Committente; Abbastanza completa e coerente la descrizione del sistema organizzativo con limitate lacune (es. giornata-tipo poco significativa) ma anche punti di eccellenza come gli aspetti formativi PULISERVICE s.n.c. - Organigramma generico; - Descrizione delle varie funzioni non personalizzata; - Unità: 33; - Ore annue: ; - Giornata-tipo: descrizione sintetica e non approfondita; - Illustrazione delle attività di formazione ed informazione molto prolissa, non particolarmente mirata alle specificità dell appalto. La proposta tecnica si rivela molto lacunosa e la descrizione del sistema organizzativo del servizio, riportando indicazioni standardizzate e poco mirate allo specifico appalto, appare generica in quasi tutte le sue parti. 11 B2) Metodologie tecnico-operative: max punti 12 13

14 Descrizione della proposta metodologica tecnico-operativa che intenderà applicare per la tutela della qualità del servizio erogato specificando sia la metodologia utilizzata per il controllo sull operato del personale, sia per la procedura da seguire per effettuare il contraddittorio con l Amministrazione, nonché la periodicità delle verifiche e dei risultati ottenuti; modalità di sostituzione del personale per ferie, malattie, infortuni; tempi di attivazione, interventi straordinari, servizi minimi garantiti in caso di sciopero, sistemi che l impresa adotterà preventivamente per la sicurezza e prevenzione sui luoghi di lavoro, ecc. Ditta concorrente Contenuti della proposta tecnica e giudizio sintetico MACA s.r.l. - Vengono descritte analiticamente le varie fasi delle operazioni di pulizia, riportando i contenuti e i vari accorgimenti e precauzioni; - Controllo del personale (Programmazione, Capo Servizio, Scheda di lavoro personale, Riscontro giornaliero, Verifica del Capo); - Modalità di sostituzione molto standardizzate, gestione emergenze con personale di appalti limitrofi non meglio precisati; - Più volte nella relazione si parla di Responsabile del Comune e non della Provincia; - Descrivono le procedure di interventi urgenti, indicando i tempi di intervento, ma non prevedendo delle vere e proprie procedure di contraddittorio con il Committente. - Indicano Sede Operativa con magazzino a Firenze. - Misure per sicurezza risultano assenti. La descrizione della proposta su tale parametro è molto generica e non sembra cogliere le specificità del servizio e degli immobili coinvolti. Anche le modalità di controllo del personale appaiono scontate e non particolarmente innovative e praticabili. Punti assegnati 5 GAMBA SERVICE S.p.A. A.&TECH s.r.l. - Buona descrizione del sistema di controllo del personale; - Organico dedicato esclusivamente alle sostituzioni (8 unità); - Descrizione delle sostituzioni e dei criteri abbastanza completa e coerente con capitolato, con analisi dei dati di assenteismo; - Sistema gestione emergente buono: Call Center 24/24 più Web Call Center; - Interessante il grafico che sintetizza il sistema; - Buona descrizione del sistema per la prevenzione sicurezza sui luoghi di lavoro (Sistema OHSAS 18001) con qualche lacuna nella frequenza delle verifiche. La proposta appare buona e abbastanza coerente con le specificità del servizio richiesto. - Descrizione lunga ma generica ed astratta del sistema di controllo del personale e sull esecuzione del servizio; - Sufficiente la previsione di interfaccia con i referenti della Provincia di Reggio Emilia; - Previste delle schede di controllo da controfirmare con il

15 CONSORZIO OMINIS Committente; - Fanno riferimento ad 1 Manuale di qualità e Piano di qualità aziendale. Descrizione sistemi di verifica qualità; - Modalità di sostituzione del personale prevista ma non ben specificata e con aspetti lacunosi, ad esempio nei tempi d intervento; - Analizzata la valutazione dei rischi. La proposta si rivela complessivamente non adeguata, contrassegnata da genericità e lacune. - Descrizione dettagliata dei singoli processi di pulizia con attenzione alle specificità degli immobili; - Sistema Qualità UNI EN 1SO 9001/2008; - Sistema di controllo con schede di verifica, su almeno 3 plessi al giorno da parte del Capo Servizio; - Sistema di controllo T Tags e TRACK-PALM a distanza: consente di individuare assenze e provvedere tempestivamente; - Controlli di risultato a campione, con griglie di controllo, annotazione dei risultati, indicazione della qualità del servizio per singolo lotto. Il software di analisi dei controlli di qualità è accessibile via Web dalla Stazione Appaltante; - Previsti 4 operatori per sostituzioni. Intervento urgente previsto in max 20 minuti; - Descritta in modo approfondito la formazione e l informazione sulla sicurezza, il Piano della Sicurezza e i Dispositivi di Protezione Individuale. La proposta si rivela molto interessante e molto ben tarata sulle specificità del servizio richiesto. 10 PULISERVICE s.n.c. - Descrizione delle varie fasi delle operazioni di pulizia, abbastanza dettagliata; - Controllo qualità: figura del Capo Servizio che utilizza bolle di controllo, controlli ispettivi. Non previsto il contraddittorio con il Committente. Reperibilità del Responsabile Tecnico non precisa (quali fasce orarie? No Call Center). Generico riferimento a Sistema Qualità; - Criteri di sostituzione del personale presenti ma non particolarmente efficaci perché generici e poco mirati alle specificità del servizio. Esempi di sostituzione elementari e non significativi; - Squadre di pronto intervento; - Descritte alcune misure e prescrizioni di base per la sicurezza dei lavoratori, già previste dalla specifica normativa. Nonostante il dettaglio delle varie fasi, la proposta sconta un elaborazione molto standardizzata e, fatta eccezione per pochi aspetti, poco coerente con le specificità del servizio. 5 B3) Migliorie max punti 8 15

16 Elencazione e descrizione migliorie offerte, rispetto alle prestazioni previste dal presente Capitolato, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione. Si citano, a titolo non esaustivo, solo gli elementi migliorativi ritenuti qualificanti e con valore aggiunto rispetto al servizio richiesto. Ditta concorrente Migliorie proposte e qualificanti MACA s.r.l. - Sterilizzazione cestini, fornitura dispenser mancanti; - Cestini raccolta differenziata; - Fornitura Riduttori di flusso per ridurre consumo d acqua; - Sanificazione di 100 computers a scelta; - Sterilizzazione Sanitari; - Altre migliorie, di cui diverse di dubbia utilità. Le migliorie offerte, nel loro complesso, risultano di modesta entità e poco interessanti. Punti assegnati 2,5 GAMBA SERVICE S.p.A. A.&TECH s.r.l. CONSORZIO OMINIS - Deblatizzazione e Deratizzazione semestrale; - Igienizzazione bagni quindicinale. Le migliorie offerte, nel loro complesso, appaiono scarse e quasi irrilevanti. - Derattizzazione e disinfestazione semestrale; - Barriere antisporco agli ingressi; - Frequenza maggiore di alcune operazioni. Le migliorie offerte, nel loro complesso, risultano di modesta entità e non molto interessanti. - Contenitori raccolta differenziata per vetro e plastica; - 20 interventi annui (pre e post evento); - Distributori nei Centri per l Impiego, Dispenser ecc.; - Molte prestazioni aggiuntive interessanti, tra cui pulizie di fondo inizio servizio, 2 interventi di derattizzazione all anno per tutti gli immobili, altre prestazioni; - Aumento della frequenza di tutte le pulizie periodiche previste dal Capitolato. Le migliorie offerte, nel loro complesso, appaiono numerose, alcune di notevole interesse e qualitativamente buone. 1,5 3 6,5 PULISERVICE s.n.c. Migliorie qualitative: in realtà trattasi di garanzie sulla bontà ed efficacia delle lavorazioni previste e non di migliorie. Migliorie quantitative: - Periodicità quotidiana (e non 2 volte a settimana come previsto dal Capitolato Speciale d Appalto) di alcune operazioni (svuotare cestini, rimozione carta, distribuzione materiale igienico-sanitario, ecc.); - Propongono, inoltre, alcune tecniche innovative rispetto alle tradizionali procedure (es. installazione di sistemi di igienizzazione automatici nei bagni). Le migliorie offerte, nel loro complesso, risultano di modesta entità e non molto interessanti. 3 16

17 B4) Strumenti e attrezzature utilizzate - Sicurezza e tipo di macchine: max punti 5 Indicazione degli strumenti e delle attrezzature utilizzate; indicazione della tipologie di macchine utilizzate, e delle modalità del loro utilizzo, atte a garantire la massima sicurezza, il tutto anche con specifico riferimento alla tutela ambientale. Ditta concorrente MACA s.r.l. GAMBA SERVICE S.p.A. A.&TECH s.r.l. CONSORZIO OMINIS PULISERVICE s.n.c. Caratteristiche Tecniche proposte Numero e descrizione sufficiente, prodotti ecocompatibili; Descrizione uso attrezzature per garantire la sicurezza molto carente. - Attrezzature molto strutturate ed idonee; - Aggiungono i Dispositivi di Protezione Individuale; - Prodotti eco compatibili; - Certificazione ambientale EN ISO 14001: Numerose attrezzature e sufficiente descrizione delle stesse; - Non particolarmente evidente la valenza ambientale; - Prodotti ecologici. - Descrizione puntuale delle numerose attrezzature e prodotti proposti; Vengono proposte, in caso di aggiudicazione, nuove acquisizioni di attrezzature; - Viene riportata la distinta delle attrezzature per singolo immobile; - Sufficiente descrizione delle condizioni di sicurezza con particolare attenzione all efficienza energetica. - La dotazione illustrata appare sufficiente, ma le attrezzature pur descritte non vengono identificate con precisione; - Non è ben esplicitata l attenzione alla tutela ambientale nella scelta delle attrezzature, come pure l attenzione alla sicurezza nei luoghi di lavoro. Punti assegnati ,5 La Commissione, a questo punto, riepiloga nel seguente prospetto sintetico i punteggi analitici attribuiti alle 5 Ditte esaminate ed il punteggio complessivo relativo all offerta tecnica: PUNTEGGIO B B1 B2 B3 B4 B) = Totale Punti assegnati MACA s.r.l. 14,5 5 2,

18 GAMBA SERVICE ,5 4 39,5 S.p.A. A.&TECH s.r.l CONSORZIO OMINIS PULISERVICE s.n.c ,5 4 43, ,5 21,5 Alle ore il Presidente dichiara conclusa la seduta, dispone che tutta la documentazione tecnica sia conservata in un armadio chiuso a chiave, posto nell ufficio del Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso e informa che la Commissione si riunirà nuovamente in seduta riservata il giorno 02 agosto 2011 presso la sede degli uffici del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, 26, RE, per continuare la disamina delle offerte tecniche relativamente ai restanti concorrenti. == == IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE F.to Dott. Domenico Savastano MEMBRI F.to Dott.ssa Angela Ficarelli F.to Dott.ssa Claudia Del Rio IL SEGRETARIO VERBALIZZANTE F.to Dott.ssa Silvia Signorelli 18

19 PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06 == == QUARTA SEDUTA (RISERVATA) == == Oggi, giorno due agosto dell'anno duemilaundici, alle ore 10,05 in Reggio Emilia, nella sede del Servizio Appalti e Contenzioso in Corso Garibaldi, n. 26, viene esperita la Procedura Aperta, ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06, con aggiudicazione secondo il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa di cui all art. 83, D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii., per l'acquisizione del servizio di pulizia dei locali adibiti ad uffici e servizi vari della Provincia di Reggio Emilia periodo 01/01/ /12/2013, come riportato dettagliatamente nel Capitolato Speciale d appalto allegato alla Determinazione Dirigenziale n. 255 del 22/04/2011. La Commissione di gara è presieduta dal Dott. Domenico Savastano, Dirigente del Servizio Appalti e Contenzioso della Provincia di Reggio Emilia; lo stesso, ai sensi dell'art. 84 del D. Lgs. 163/2006, ha provveduto alla nomina degli altri componenti della Commissione, con atto Prot. n /1/2011 in data 21 Giugno 2011, nelle persone dei Signori: Dott.ssa Angela Ficarelli, Dirigente del Servizio Affari Generali Dott.ssa Claudia Del Rio, Dirigente del Servizio Bilancio Dott.ssa Silvia Signorelli, Titolare di Posizione Organizzativa dell U.O. Appalti, Contratti e Provveditorato Membro Membro Segretario Il Presidente unitamente al plenum della Commissione, riprende ad esaminare la documentazione tecnica presentata dalle ditte concorrenti ammesse alla gara e, dopo approfondita valutazione delle offerte tecniche presentate, la Commissione medesima formula il seguente giudizio, assegnando corrispondentemente il punteggio all elemento preso in considerazione. Si riportano di seguito gli esiti della suddetta valutazione e si mettono in evidenza i soli elementi ritenuti qualificanti con riferimento al servizio da effettuare ed agli elementi inseriti negli atti di gara, tenuto conto anche degli aspetti quantitativi e qualitativi delle singole proposte e migliorie offerte. B1) Sistema organizzativo di fornitura del servizio: max punti 30 Descrizione dell organizzazione del servizio, nonché della struttura di coordinamento e dei singoli livelli di responsabilità, numero complessivo degli addetti e modalità di impiego dettagliando la giornata tipo per la pulizia ordinaria (intendendosi in tale servizio le prestazioni giornaliere/routinarie con l indicazione del numero di personale impiegato e delle ore proposte in funzione dell organizzazione presentata); specifici programmi di formazione e addestramento del personale da impiegare, che si intende realizzare nell arco della durata dell appalto, con indicazione delle tipologie dei corsi e della loro durata. 19

20 Ditta concorrente Contenuti della proposta tecnica e giudizio sintetico BONI SPA - Viene descritta la Struttura di Governo e la Struttura Operativa; - 1 Supervisore e 25 Operatori (+ 3 squadre per pulizie periodiche); - Si prevede un Comitato congiunto di Controllo con il Committente; - Vengono descritte sufficientemente le varie funzioni dell organigramma proposto; - Previsto un Call Center (Lunedì-Venerdì ); negli altri orari è garantita la reperibilità del Responsabile del Servizio/di Cantiere; - Descritte le varie mansioni. Dichiarano 58 addetti in Emilia- Romagna e la possibilità di interventi urgenti entro 1 ora dalla chiamata; - Ore previste: annue per le pulizie ordinarie; - Descrizione giornata-tipo distinta per immobile con prospetti riassuntivi. - Formazione del personale: descrizione approfondita e mirata del piano formativo del personale con indicazione dei moduli e delle ore pro-capite (318 ore annue)più alcune ore procapite di aggiornamento. Completa la descrizione e buono il sistema organizzativo proposto, anche se in alcuni punti appare generico e poco approfondito. Ottima la parte formativa. Punti assegnati 19,5 SOC.CONS. GEST.SERV. FERROVIARI - Vengono descritte le varie funzioni previste dall organigramma aziendale e viene elencato un organigramma funzionale all appalto (abbastanza generico); - Vengono poi ancora descritti i profili professionali del personale previsto per l appalto (abbastanza ripetitivi); - Descrizione dei ruoli di ciascuno; - Viene indicato poi un Piano delle Qualità non particolarmente personalizzato, con indicazione dei procedimenti di controllo di processo e sui risultati; - Viene proposto un metodo di miglioramento continuo eccessivamente teorico; - N. Unità: 25; - Totale ore giornaliere: 66,13 (annue ,80); - Non viene descritta nessuna giornata-tipo, né vengono riportate in alcun modo le modalità di sostituzione del personale. Nessun accenno alle fasi ed alle metodologie di pulizia; - In ordine alla formazione professionale viene allegato solo un prospetto con i corsi di formazione, peraltro non personalizzati sull appalto. La relazione non si presenta particolarmente strutturata, tanto che in essa non risultano distinti il 1 dal 2 par ametro di valutazione

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA indetta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs n. 163/2006. PRIMA SEDUTA (PUBBLICA) Oggi, giorno 07 maggio dell'anno

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == ==

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == == PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA NEGOZIATA senza previa pubblicazione di un bando di gara, indetta ai sensi dell'art. 122, comma 7, del D. Lgs.

Dettagli

Settore Avvocatura Appalti e Contratti Piazza XX Settembre 20 71100 Foggia Tel 0881791329 fax 0881791330 www.provincia.foggia.it

Settore Avvocatura Appalti e Contratti Piazza XX Settembre 20 71100 Foggia Tel 0881791329 fax 0881791330 www.provincia.foggia.it N. /2011 Reg. Int. Rif. L. M. PROVINCIA DI FOGGIA Settore Avvocatura Appalti e Contratti Piazza XX Settembre 20 71100 Foggia Tel 0881791329 fax 0881791330 www.provincia.foggia.it DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE

Dettagli

Il Presidente fa presente che:

Il Presidente fa presente che: PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA indetta ai sensi ai sensi dell'artt. 55 del D.Lgs n. 163/2006. 1^ SEDUTA (pubblica) Oggi, giorno 13 dicembre

Dettagli

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA APPALTO CONCORSO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E SANIFICAZIONE Indice: Art. 1 MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Art. 2 PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Art. 3 MODALITA DI

Dettagli

OFFERTA TECNICA max punti 70 su 100. QUALITA TECNICO ORGANIZZATIVA DEL SERVIZIO - Max 70 punti

OFFERTA TECNICA max punti 70 su 100. QUALITA TECNICO ORGANIZZATIVA DEL SERVIZIO - Max 70 punti DISCIPLINARE DI GARA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA REALIZZAZIONE DEL PIANO DI ZONA E DI SUPPORTO ALLA GESTIONE DELL UFFICIO DI PIANO DEI COMUNI DEL DISTRETTO

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352. VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs.

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352. VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI AGGIUDICAZIONE A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA Indetta ai sensi dell'art. 55 del D. Lgs. 163/06 PRIMA SEDUTA (PUBBLICA) Oggi, giorno 04 aprile dell'anno

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == == VERBALE DI VERIFICA DELLA CONGRUITA DEI PREZZI. == == PRIMA SEDUTA RISERVATA == ==

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == == VERBALE DI VERIFICA DELLA CONGRUITA DEI PREZZI. == == PRIMA SEDUTA RISERVATA == == PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI VERIFICA DELLA CONGRUITA DEI PREZZI. PRIMA SEDUTA RISERVATA Oggi giorno 24 del mese di febbraio dell'anno duemilaquattordici, ore 09,38 in Reggio

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA

Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del VERBALE DI ASTA PUBBLICA N. 12357 di repertorio Oggetto: Servizio di resocontazione e di verbalizzazione delle sedute del Consiglio Provinciale di Trapani. - C.I.G. n. 0558985901. Importo a Base d Asta 35.873,00# (Esclusa IVA).

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

VERBALE SERVIZIO DI PULIZIA A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA. indetta ai sensi degli artt. 20 e 55 del D.Lgs n. 163/2006. ******* PRIMA SEDUTA (PUBBLICA)

VERBALE SERVIZIO DI PULIZIA A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA. indetta ai sensi degli artt. 20 e 55 del D.Lgs n. 163/2006. ******* PRIMA SEDUTA (PUBBLICA) VERBALE SERVIZIO DI PULIZIA A SEGUITO DI PROCEDURA APERTA indetta ai sensi degli artt. 20 e 55 del D.Lgs n. 163/2006. ******* PRIMA SEDUTA (PUBBLICA) ******** Oggi, giorno 21 gennaio dell'anno 2014, alle

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

Alle Imprese Interessate

Alle Imprese Interessate Protocollo n. 26667/X.4 del 22/10/2015 Il Direttore Dott. Costantino Quartucci Area Affari Tecnici e Negoziali Dott.ssa Elisabetta Basile Settore Logistica, Servizi Generali e Protocollo Dott. Massimiliano

Dettagli

Prot. Gen. 50497/12 Mantova li, 15.11.2012. A mezzo fax Spett.le Ditta. A&TECH srl. ARTCO SERVIZI Soc.Coop. CICLAT Consorzio Soc.

Prot. Gen. 50497/12 Mantova li, 15.11.2012. A mezzo fax Spett.le Ditta. A&TECH srl. ARTCO SERVIZI Soc.Coop. CICLAT Consorzio Soc. PROVINCIA DI MANTOVA - SETTORE PATRIMONIO, PROVVEDITORATO, ECONOMATO, APPALTI E CONTRATTI - Via P. Amedeo n.30-32 46100 Mantova Tel. 0376/ 204232-372 Fax 0376/204280 economato@provincia.mantova.it Prot.

Dettagli

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I)

un plico sigillato indirizzato a: POLITECNICO DI MILANO - UFFICIO PROTOCOLLO Piazza Leonardo da Vinci n. 32 - MILANO (I) POLITECNICO DI MILANO AREA CONTRATTAZIONE APPALTI DISCIPLINARE DI GARA PER LA PARTECIPAZIONE ALL'ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL POLITECNICO DI MILANO PERIODO DAL 01.01.2004

Dettagli

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO

OSPEDALE DEI COLLI. A.O.R.N. A. O. Ospedale dei Colli OSPEDALE COTUGNO OSPEDALE DEI COLLI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO A COOPERATIVE SOCIALI DI DISABILI DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE AREE ESTERNE DELL OSPEDALE COTUGNO DA DESTINARE A PARCHEGGIO A PAGAMENTO EX ART.1 COMM213

Dettagli

PUNTEGGIO RELATIVO ALLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE, METODOLOGICHE E TECNICHE - fattore ponderale: max punti 60/100, così suddivisi:

PUNTEGGIO RELATIVO ALLE CARATTERISTICHE QUALITATIVE, METODOLOGICHE E TECNICHE - fattore ponderale: max punti 60/100, così suddivisi: MODALITA DI GARA E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI IMMOBILI E DEI LOCALI AD USO SERVIZI COMUNALI ED UFFICI PUBBLICI AVENTE DURATA DI ANNI TRE DALLA CONSEGNA ART. 1: OGGETTO DELL

Dettagli

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA

I.P.A. DISCIPLINARE DI GARA I.P.A. Istituto di Previdenza ed Assistenza per i dipendenti del Comune di Roma DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SOGGIORNI STUDIO IN INGHILTERRA, IRLANDA E STATI UNITI D AMERICA, A FAVORE DEI

Dettagli

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno.

2) DURATA DELL APPALTO: dall 1/09/2013 al 31/08/2014 con possibilità di rinnovo per un ulteriore anno. AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG: 5153862D74 L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

CITTA DI NOVATE MILANESE

CITTA DI NOVATE MILANESE \ CITTA DI NOVATE MILANESE - Provincia di Milano Via Repubblica n. 80 S e t t o r e I n t e r v e n t i S o c i a l i Tel. 02/35473356 Fax. 02/35473350 dica@comune.novate-milanese.mi.it PROCEDURA APERTA

Dettagli

PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA PROCEDURA APERTA CON AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI CENTRI ESTIVI DIURNI PER MINORI DAI 3 AI 12 ANNI - 2008 CIG. Nr. 91446676FA DISCIPLINARE

Dettagli

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480

Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Prot.n.2389/D15 Scandicci, 23/05/2015 Stazione Appaltante: ISISTL RUSSELL-NEWTON via F. De André n. 6 Scandicci (FI) C.F. 94040460480 Codice CIG: Z4C14B62F4 Codice fatturazione elettronica: UF1YIS BANDO

Dettagli

Determinazione del Capo Settore Affari Generali

Determinazione del Capo Settore Affari Generali COMUNE DI ISPICA (Provincia di Ragusa) Determinazione del Capo Settore Affari Generali Reg. Gen. N. 1194 del 16/10/2014 OGGETTO: Approvazione atti di gara ed aggiudicazione definitiva per l'affidamento

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG 63723158AF L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

SERVIZIO RISORSE E TERRITORIO

SERVIZIO RISORSE E TERRITORIO COMUNE DI GROMO Provincia di Bergamo cap. 24020 - P.zza Dante, 8 - tel. 0346/41128 - fax 0346/42116 codice fiscale e partita IVA 00666340161 email: tecnico@comune.gromo.bg.it email pec: tecnico@pec.comune.gromo.bg.it

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. rende noto All. A BANDO DI GARA E PROCEDURA APERTA CON OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA (ASTA PUBBLICA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA DERRATE, PREPARAZIONE E DISTRIBUZIONE PASTI PER LE SCUOLE

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

COMUNE DI MARRADI PROVINCIA DI FIRENZE

COMUNE DI MARRADI PROVINCIA DI FIRENZE VERBALE N. 1 di gara relativo ad AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA. DURATA anni 5 CIG: 6076432E4D *************************** SEDUTA PUBBLICA ***************** L'anno duemilaquindici (2015), il giorno

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO INTEGRATO DI SERVIZI E FORNITURE RELATIVI ALLA COMUNICAZIONE ESTERNA DEL COMUNE DI SARONNO 1. Stazione appaltante Comune di Saronno, Piazza Repubblica, 7 21047

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO. - Dott.ssa Laura Andrei, funzionario dell Area Servizi Istituzionali della Provincia di

PROVINCIA DI PRATO. - Dott.ssa Laura Andrei, funzionario dell Area Servizi Istituzionali della Provincia di Oggetto: 13,00, Verbale operazioni pubblico incanto Procedura aperta per l'affidamento del di vigilanza da svolgersi presso i locali della Provincia di Prato. In data 05 Settembre 2007, presso la sede

Dettagli

PREMESSA ART. N. 1 OGGETTO DELLA GARA

PREMESSA ART. N. 1 OGGETTO DELLA GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI PER TUTTO, PER I PRESIDI OSPEDALIERI DELL U.L.S.S. N. 13 ED I SERVIZI TERRITORIALI, PER IL PERIODO DI 36 MESI, EVENTUALMENTE PROROGABILI IN

Dettagli

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011

INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 INAF OSSERVATORIO ASTROFISICO DI CATANIA VERBALE DI GARA DEL 12.7.2011 Affidamento del servizio di pulizia ordinaria e straordinaria sedi di Catania e di Serra La Nave della durata di due anni rinnovabile

Dettagli

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757

DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 DIREZIONE ISTITUZIONE ISIDE VIA AURELIO SAFFI 17/C 58100 GROSSETO TEL. 0564 488790 / FAX 0564 488757 PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, DI DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

OGGETTO: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 2013/2015

OGGETTO: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 2013/2015 Prot. 40847B15 Seriate, 30/10/2012 ALL ISTITUTO CASSIERE OGGETTO: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 2013/2015 L Istituto proponente intende procedere

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016)

DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016) DISCIPLINARE DI GARA (allegato alla lettera d invito prot. n. 16/2016 del 26 gennaio 2016) SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI CONSORZIO INNOVA FVG E DELLE PARTI COMUNI DEL CENTRO DI INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI ALTOFONTE. L anno duemiladodici il giorno 17, del mese di dicembre, alle ore 16,00, in Altofonte, nei locali della Casa

COMUNE DI ALTOFONTE. L anno duemiladodici il giorno 17, del mese di dicembre, alle ore 16,00, in Altofonte, nei locali della Casa OGGETTO: Verbale di cottimo fiduciario per l affidamento del servizio di refezione scolastica per gli alunni della scuola materna ed elementare a tempo pieno per l anno scolastico 2012/2013, ai sensi dell

Dettagli

C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA

C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA C O M U N E D I CAPUA PROVINCIA DI CASERTA VERBALE DELLA COMMISSIONE DI GARA PER L AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 Verbale n.1 Il giorno tre del mese di

Dettagli

Lettera d invito - Convenzione di cassa 2016/18 Pag. 1

Lettera d invito - Convenzione di cassa 2016/18 Pag. 1 Prot. 4627/c14 S. Stefano di Camastra, lì 05.10.2015 Agli Istituti di credito S.STEFANO DI CAMASTRA Oggetto: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 2016,2017,2018.

Dettagli

CITTA' DI RAGUSA VERBALE DI GARA RELATIVO ALL'APPALTO DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL

CITTA' DI RAGUSA VERBALE DI GARA RELATIVO ALL'APPALTO DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL CITTA' DI RAGUSA VERBALE DI GARA RELATIVO ALL'APPALTO DEI SERVIZI CIMITERIALI DEL COMUNE DI RAGUSA. L'anno duemiladodici il giorno ventisette del mese di novembre alle ore 10,20 in Ragusa, nella Residenza

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA VERBALE DI GARA INFORMALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DA INSTALLARE PRESSO IL

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA VERBALE DI GARA INFORMALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DA INSTALLARE PRESSO IL ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA VERBALE DI GARA INFORMALE PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DA INSTALLARE PRESSO IL COMPLESSO FORESTALE DEL GOCEANO. L anno duemilanove, il giorno diciassette

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica

COMUNE DI CINISELLO BALSAMO. Piazza Confalonieri,3. 20092 Cinisello Balsamo. Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO. Ufficio Urbanistica COMUNE DI CINISELLO BALSAMO Piazza Confalonieri,3 20092 Cinisello Balsamo Provincia di Milano SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Ufficio Urbanistica BANDO DI GARA A PUBBLICO INCANTO Per l affidamento del

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO COMUNE DI LECCO BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ALCUNI SERVIZI BIBLIOTECARI PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE UBERTO POZZOLI DI LECCO. PERIODO 1.7.2015 31.12.2017 1. ENTE APPALTANTE Comune

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura ristretta per l affidamento in appalto del servizio sostitutivo della mensa per il personale dipendente del Comune di Selargius. Codice CIG: 6428742DB6.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

MUNICIPIO DI CREMA. Prot. Gen. N. 4935/I/HS/mmc Crema, 27.02.2003

MUNICIPIO DI CREMA. Prot. Gen. N. 4935/I/HS/mmc Crema, 27.02.2003 MUNICIPIO DI CREMA C.F. e P.I. N. 00111540191 AREA AFFARI GENERALI - SERVIZIO CONTRATTI ED APPALTI Piazza Duomo, 25 Tel. 0373/894245-894326 Fax 0373/894382 E-mail: s.horeschi@comune.crema.cr.it Prot. Gen.

Dettagli

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica

Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Azienda Policlinico Umberto I Roma Area funzionale di Coordinamento Patrimonio, Servizi e Forniture Bando di gara a procedura aperta Asta pubblica Amministrazione aggiudicatrice: Azienda Policlinico Umberto

Dettagli

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI

A) OFFERTA TECNICA..PUNTI COMUNE DI FOLLO (Provincia della Spezia) Corpo di Polizia Municipale P.zza Matteotti, 9-19020 FOLLO (SP) Tel. 0187 599925/29 Fax 0187 519676 e-mail pm@comunefollo.it DISCIPLINARE DI GARA OFFERTA PER AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

COMUNE DI PRESICCE CITTA' DEGLI IPOGEI PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI PRESICCE "CITTA' DEGLI IPOGEI" Copia PROVINCIA DI LECCE AREA AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO REG. GEN.LE N. 213 DEL 11/06/2012 OGGETTO: Appalto Servizi Assicurativi

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA Agenzia Lucana di Sviluppo e di Innovazione in Agricoltura Via Carlo Levi s.n. 75100 Matera (MT) Tel. 0835/2441 Fax 0835/258360 www.alsia.it AREA SERVIZI INTERNI POAP Procedure Negoziali BANDO DI GARA

Dettagli

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino Mondolfo (PU) 61037 Piazzale Bartolini, 10 Tel. n. 0721.939 261 - Fax n. 0721.939265 E-mail: appalti@unionevalcesano.pu.it

Dettagli

Modalità di formulazione dell offerta

Modalità di formulazione dell offerta ALLEGATO - PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO

Allegato 1 AVVISO PUBBLICO AVVISO PUBBLICO Allegato 1 Fornitura di Software Applicativo (Sistema di Content Management), campagna di comunicazione web e servizi annessi, per la realizzazione del Portale web territoriale del Consorzio

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE Oggetto: ESITO DI GARA: RISTORAZIONE SCOLASTICA ESITO DI GARA Ente appaltante: Comune di Venegono Superiore (VA) Oggetto: servizio di ristorazione Scolastica Modalità di affidamento: offerta economicamente

Dettagli

Disciplinare di Gara

Disciplinare di Gara Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR). Delibera CIPE

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GROSSETO PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFE- ZIONE SCOLASTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO, DEL COMUNE DI GROSSETO DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo)

COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) COMUNE DI CARVICO (Provincia di Bergamo) BANDO DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA EDUCATIVA SCOLASTICA. PERIODO: SETTEMBRE 2009 / GIUGNO 2011 (COD. CIG 0336180083) ART. 1 ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A.

BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. BANDO DI GARA PER LA CESSIONE DELLE AZIONI DI STOÀ ISTITUTO DI STUDI PER LA DIREZIONE E GESTIONE D'IMPRESA S.C.P.A. A. OGGETTO Il Comune di Napoli con deliberazione della Giunta Comunale n. 389 del 5.06.2014

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == == VERBALE DI COTTIMO FIDUCIARIO. == == 1^ seduta (pubblica) == ==

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 == == VERBALE DI COTTIMO FIDUCIARIO. == == 1^ seduta (pubblica) == == PROVINCIA DI REGGIO EMILIA C.F. 00209290352 VERBALE DI COTTIMO FIDUCIARIO 1^ seduta (pubblica) Oggi giorno tre febbraio dell'anno duemiladieci, ore 9,05, in Reggio Emilia, nella Sede del Servizio Appalti

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara ****** AREA CULTURA SETTORE SERVIZI SCOLASTICI ED EDUCATIVI, POLITICHE CULTURALI E BIBLIOTECHE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 251 / 2015 OGGETTO: GARA IN ECONOMIA

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano Viale San Francesco, 3 c.a.p. 09021 Barumini tel. 070/9368024 fax 070/9368033 Email c o m u n e b a r u m i n i @ t i s c a l i. i t AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA 7 marzo 2014

DISCIPLINARE DI GARA 7 marzo 2014 Disciplinare per la Procedura aperta finalizzata alla sottoscrizione di un accordo quadro con più operatori, per la fornitura, in conto deposito, di MATERIALE PER INTERVENTI DI CHIRURGIA VERTEBRALE da

Dettagli

Oggetto: Bando di gara per l affidamento del servizio di cassa triennio 2016-2018 CODICE C.I.G. Z73166AD80

Oggetto: Bando di gara per l affidamento del servizio di cassa triennio 2016-2018 CODICE C.I.G. Z73166AD80 LICEO GINNASIO STATALE QUINTO ORAZIO FLACCO Via Pizzoli, 58 70123 Bari C.F. 80013640729 Tel. 080/5211809 Fax 080/5216293 Sito web: www.orazioflacco.it email: bapc13000v@istruzione.it; biblioteca@orazioflacco.it

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21

BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE INFORMAGIOVANI - 2016/2018 - CIG 6455128C21 COMUNE DI NONE Città Metropolitana di Torino Piazza Cavour 9 Cod. Fis. Cf 85003190015 Tel. 011 9990848 Fax 011 9863053 E-mail:protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA,

Dettagli

Azienda di Servizi alla Persona

Azienda di Servizi alla Persona Azienda di Servizi alla Persona AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO RELATIVO A SERVIZI CONTABILI E DI CONSULENZA FISCALE ART. 1 Indizione dell avviso L ASP CASA VALLONI indice un avviso

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11

DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11 DISTRETTO SOCIO-SANITARIO D.11 Bompensiere Milena Marianopoli Serradifalco Montedoro ASP n 2 Comune capofila - San Cataldo Piazza Papa Giovanni XXIII 93017 - SAN CATALDO Tel. 0934/511217 Fax. 0934/511310

Dettagli

IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO

IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO IPAB DI VICENZA AVVISO PUBBLICO ai sensi dell art. 20 del D.Lgs.163/2006 per l'affidamento del servizio di sorveglianza sanitaria e di medico competente ai sensi del D.Lgs.81/2008 e s.m.i. CIG: Z9B03E8BA7

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE Direzione Regionale Toscana Coordinamento Attività tecnico edilizia 50122 Firenze - via del Proconsolo, 10 - telefono 055/23781 fax 055/2378761 Lavori di ripristino

Dettagli

2.789,91. 2.230,51 KASKO (veicoli ente) 1.200,00. 1.057,39 ARD KM CESP (veicoli propri) 12.250,00

2.789,91. 2.230,51 KASKO (veicoli ente) 1.200,00. 1.057,39 ARD KM CESP (veicoli propri) 12.250,00 AREA I^ - SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI E AFFARI GENERALI Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369411 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 Prot.

Dettagli

1. INFORMAZIONI GENERALI RIGUARDANTI L'APPALTO

1. INFORMAZIONI GENERALI RIGUARDANTI L'APPALTO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Corso Garibaldi, n. 59-42100 Reggio Emilia Tel. Sede Centrale 0522 444111 - fax 0522 444108 Tel. U.O. Appalti e Contratti 0522 444304 - fax 0522 451714 Prot. n. 93065/15674 Reggio

Dettagli

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -,

VISTO l avviso di trattativa privata pubblicato sulla G.U.R.I. n del -, Potenza, Prot. n / 71AL Denominazione e Indirizzo completo del concorrente raccomandata A/R n. Oggetto: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX CENTRO ORTOFRUTTICOLO CO.META DI BERNALDA,

Dettagli

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano COMUNE DI BARUMINI Provincia del Medio Campidano Viale San Francesco, 3 c.a.p. 09021 Barumini tel. 070/9368024 fax 070/9368033 Email c o m u n e b a r u m i n i @ t i s c a l i. i t AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

EDUCATIVI, SOCIO-ASSISTENZIALI, PSICOLOGICI E DI SUPERVISIONE

EDUCATIVI, SOCIO-ASSISTENZIALI, PSICOLOGICI E DI SUPERVISIONE BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO di SERVIZI EDUCATIVI, SOCIO-ASSISTENZIALI, PSICOLOGICI E DI SUPERVISIONE presso CENTRI DIURNI DISABILI, di SERVIZI DI PULIZIA, CURA E IGIENIZZAZIONE DELLE SEDI DEI CDD e

Dettagli

P.G.93486 del 21/05/2010 fasc. 2.12.2.2/4/2010 PROVINCIA DI BOLOGNA VERBALE DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE

P.G.93486 del 21/05/2010 fasc. 2.12.2.2/4/2010 PROVINCIA DI BOLOGNA VERBALE DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE P.G.93486 del 21/05/2010 fasc. 2.12.2.2/4/2010 PROVINCIA DI BOLOGNA VERBALE DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE POSTAZIONI DI LAVORO IN DOTAZIONE ALLA PROVINCIA DI

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

BANDO DI GARA. Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia.

BANDO DI GARA. Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia. BANDO DI GARA Università degli Studi di Catania- piazza Università,2-95131 Italia. Punti di contatto:a.p.pa.m.servizi tel.0039095 7307316 - fax 0039 095 7307424.Posta elettronica: Servizi@unict.it Indirizzo

Dettagli

A questo punto il Presidente, verificata l integrità dei sigilli e la conformità dei plichi presentati a quanto previsto nel bando, ammette alla gara

A questo punto il Presidente, verificata l integrità dei sigilli e la conformità dei plichi presentati a quanto previsto nel bando, ammette alla gara CITTA DI QUARRATA - PROVINCIA DI PISTOIA Servizio Affari Generali e Attività Negoziali * * * * * * * * * * * * * * * * * * PROCEDURA APERTA (art. 55 D. Lgs. n. 163/2006) * * * * * * * * * * * * * * * *

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Oristano BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI ALLE IMPRESE 1 - Ente appaltante

Dettagli

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7

ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 ao_re Disposizione 2013/0000788 del 22/07/2013 Pagina 1 di 7 Direzione Amministrativa Servizio Appalti Unione d Acquisto fra le Aziende dell Area Vasta Emilia Nord Azienda Capofila Arcispedale Santa Maria

Dettagli

Oggetto: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 01/01/2016 al 31/12/2018

Oggetto: lettera d invito a presentare l offerta per l affidamento del servizio di cassa triennio 01/01/2016 al 31/12/2018 MINISTERO DELLA ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE I.T.C. DI VITTORIO I.T.I. LATTANZIO Via Teano, 223-06121122405 / 06121122406-

Dettagli

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015

Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 Provincia di Ferrara ****** AREA WELFARE E SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 153 / 2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO INTEGRAZIONE SCOLASTICA ALUNNI DISABILI NELLE SCUOLE DEL TERRITORIO

Dettagli