Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie"

Transcript

1 21/08/2009 Corriere della Sera Pag. 31 In Campania e Molise Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie MILANO - Sarà una società tedesca a gestire le pulizie dei treni regionali in Campania e in Molise. Le Ferrovie dello Stato hanno dato in appalto il servizio a una multinazionale tedesca, la Dussmann Service, attiva in Italia da 40 anni. Il lotto, il primo affidato fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea, sarà operativo da martedì 25 agosto. Il valore annuale del contratto è di oltre 3 milioni. La Dussmann Service (Gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti) gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. Le maestranze della ditta precedente, in tutto 101 lavoratori, saranno assunte dalla nuova società. DUSSMANN SERVICE 6

2 21/08/2009 Il Sole 24 Ore Pag. 20 BREVI Dall'Economia CAMPANIA A società tedesca la pulizia dei treni La pulizia dei treni regionali campani parlerà tedesco. Sarà operativo infatti da martedì 25 agosto il primo lotto affidato, fra quelli aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato assegnato alla multinazionale di Berlino Dussmann Service (gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti), la nuova impresa incaricata da Trenitalia per le attività in Campania e Molise. Il nuovo appaltatore, si legge in una nota delle Fs, gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. BANCHE Furti in calo del 16% nel 2008 Diminuiscono i furti in banca. Nel 2008 sono stati registrati 504 tentativi di effrazione nei locali dove si custodisce il denaro contante - casse continue e sportelli bancomat, ma anche casseforti e caveau - con un calo del 16% rispetto ai 600 colpi registrati nel Ma non è tutto. Oltre la metà degli assalti (53,2%) fallisce grazie alle misure e ai dispositivi di sicurezza, sempre più tecnologici ed efficienti, adottati dal settore bancario per rendere le proprie filiali ancora più sorvegliate e sicure. Sono questi i principali risultati dell'indagine annuale sui furti ai danni delle banche condotta da Ossif - il centro di ricerca Abi in materia di sicurezza - che conferma, dunque, il trend positivo già registrato con il sensibile calo delle rapine allo sportello, diminuite del 27,3% rispetto all'anno precedente. CONSUMI Il 60% dei lombardi taglia le spese Nell'estate della crisi si fa fatica a far quadrare il bilancio: in Lombardia riducono le spese due famiglie ad alto reddito su tre, lo stesso fanno tutte le famiglie a basso reddito (90%). Complessivamente solo una famiglia lombarda su cinque riesce a far quadrare il bilancio senza fare rinunce sui propri consumi, mentre il 60% dei lombardi è costretto a «tagliare» su più fronti. Lo rileva la ricerca intitolata «Le abitudini d'acquisto dei lombardi» realizzata dalla Camera di commercio di Monza e Brianza con il coordinamento scientifico di ref. INCIDENTI SUL LAVORO A Imola muore un giovane operaio Un operaio romeno di 21 anni ha perso la vita, la notte tra mercoledì e giovedì, in un incidente sul lavoro avvenuto nell'azienda agricola "Sapori della natura" di Sasso Morelli, nei pressi di Imola (Bologna). Il giovane era alla guida di un muletto con cui stava spostando alcune casse di frutta, quando il mezzo si è ribaltato schiacciandolo. In base alle indagini coordinate dal pm Laura Sola e ai dati raccolti dai Carabinieri, l'operaio risultava regolarmente assunto. Secondo i primi riscontri effettuati dai sanitari della medicina del lavoro di Imola, le cause dell'incidente sarebbero da addebitare all'alta velocità e al fatto che il giovane fosse privo di cinture di sicurezza. Foto: IMAGOECONOMICA DUSSMANN SERVICE 7

3 21/08/2009 La Repubblica Pag. 23 Il caso Saranno i tedeschi a pulire i treni campani NAPOLI - Saranno i tedeschi della Dussmann Service a pulire i treni campani. Un anno fa, dopo le denunce di zecche sui vagoni, Trenitalia affidò a una società uno studio scoprendo che in 5 regioni gli standard di pulizia erano insufficienti (tra queste la Campania) e le gare per affidare il servizio di pulizia vennero aperte al mercato europeo. La Dussmann Service opererà da martedì. DUSSMANN SERVICE 8

4 21/08/2009 La Stampa Pag. 25 NUOVO APPALTO I tedeschi puliranno i treni di Napoli LUIGI GRASSIA Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare: la pulizia dei treni regionali a Napoli e dintorni sarà affidata a una ditta tedesca e il primo lotto di convogli regionali verrà affidato alle cure teutoniche a partire da martedì 25, come ha stabilito una gara europea. «Useremo attrezzature e metodologie innovative e manterremo i posti di lavoro» promette la Dussmann di Berlino, nel rispetto delle condizioni del bando di concorso. Il gruppo Dussmann è uno dei principali operatori dei servizi di pulizia ed è presente con 50 mila addetti in 26 Paesi con un fatturato sopra i 230 milioni di euro. Trenitalia (società operativa delle Ferrovie dello Stato) gli ha affidato i treni regionali della Campania e del Molise. Il contratto ha un valore annuale di più di tre milioni di euro e riguarda uno dei venti lotto in cui è stata suddivisa l'italia dalle Fs. Obiettivo della gara, spiega una nota, era di «aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». Le maestranze precedentemente addette alla pulizia (101 lavoratori) sono state assunte dalla Dussmann Service. Gli stipendi arretrati, che le precedenti ditte insolventi non avevano pagato, sono stati saldati da Trenitalia. DUSSMANN SERVICE 9

5 21/08/2009 Il Giornale Pag. 19 SVOLTA ALLE FERROVIE I treni napoletani si affidano alla Germania per ripulire le carrozze Ai tedeschi del gruppo Dussmann il compito di mantenere il decoro sui vagoni dei pendolari GARA Un ostruzionismo di ricorsi ha impedito finora l'aggiudicazione dei bandi del 2008 Paolo Stefanato Una multinazionale tedesca di servizi, Dussmann Service, presente in Italia dal 1969, ha vinto la gara europea per i servizi di pulizia sui treni regionali della Campania e del Molise. Il rigore e l'efficienza «made in Germany» saranno messi alla prova dalla proverbiale sciatteria partenopea, e dai metodi non sempre adamantini che premono sui pubblici servizi meridionali. Tutti oggi tifano per la Dussmann e per le Ferrovie di Mauro Moretti, che con questo incarico vogliono dare un segnale di svolta in un settore quotidianamente travolto dalle polemiche; se si tratterà di una battaglia vinta lo potranno dire soltanto i passeggeri. La vicendapulizie risale alla fine del 2007, quando l'attuale vertice delle Fs al suo insediamento constatò le inadempienze contrattuali delle ditte allora incaricate: procedette aumentando le penali, disdettando i contratti e indicendo nuove gare. Nel giugno 2008 furono pubblicati i bandi europei per un servizio che, su base triennale, vale oltre 218 milioni di euro. Parteciparono 90 aziende, ma una valanga di ricorsi, additato dalle Ferrovie come un autentico ostruzionismo, ritardò a dismisura il ritorno a treni puliti. Lo stesso amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, ha più volte lamentato le difficoltà incontrate nel completamento dell'iter per i nuovi appalti, affermando: «Si tratta di una vera Via crucis, non è da Paese normale». L'aggiudicazione annunciata ieri, il cui servizio sarà operativo da martedì prossimo, è la prima di 20 lotti e vale tre milioni all'anno; 12 contratti sono già stati firmati e diventeranno operativi a breve. I nomi degli assegnatari non sono stati resi noti dalle Fs, ma si tratta di imprese nazionali ed estere. Il gruppo Dussmann è uno dei principali operatori di pulizia e servizi di ristorazione in Europa, presente in 26 Paesi, soprattutto dell'est e in Oriente; ha 50mila addetti e un fatturato superiore a 1,3 miliardi, di cui 230 milioni in Italia. Nel nostro Paese è fornitore di molte realtà pubbliche e private, grandi imprese, specie nel settore della sanità. Al Sud, Dussmann è presente da 35 anni con una filiale operativa a Napoli e 2mila dipendenti; ha vinto anche altri due lotti per la pulizia dei treni in Puglia e a Napoli, e attualmente sono in corso le procedure per rendere operativi i contratti. «La pulizia dei treni regionali spiega il presidente del gruppo in Italia, Pietro Auletta - è di normale complessità tecnica ma di elevata complessità organizzativa. In questo noi siamo specialisti». L'obiettivo della gara indetta nel 2008 era quello - sottolineano le Fs - «di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti». In base al nuovo contratto le maestranze precedentemente impegnate nel servizio (101 lavoratori) sono state (ri)assunte dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali. Trenitalia, da parte sua, ha saldato ai lavoratori stipendi arretrati per 2,8 milioni di euro, sui quali le precedenti ditte si erano dimostrate insolventi. RISULTATI I nuovi contratti sono vincolati agli obiettivi di pulizia da raggiungere DUSSMANN SERVICE 10

6 21/08/2009 Finanza e Mercati Pag. 4 Ferrovie, Moretti affida ai tedeschi l'appalto per ripulire i treni campani La gara, vinta dalla Dusmann Service di Berlino, ha un valore di 3 mln l'anno per la gestione dei servizi di nettezza in 13 impianti di Trenitalia Sarà una multinazionale tedesca ad occuparsi della pulizia dei treni regionali campani. Il primo lotto aggiudicato in base alla nuova gara, operativo da martedì 25 agosto, è stato affidato infatti alla Dussmann Service (Gruppo Dussmann con sede a Berlino), che si occuperà di 13 impianti in Campania e in Molise. Il servizio, ha spiegato ieri una nota delle Fs, riguarda i convogli regionali, e le maestranze della ditta precedente saranno assunte dalla nuova società. Il valore annuale dell'appalto è di oltre 3 milioni. La Dussmann Service, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti, gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. La società ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. «Il nuovo contratto - si legge nella nota - è relativo al primo di un gruppo di venti lotti contrattualizzato a livello nazionale». L'obiettivo della gara era «quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». I Foto: Mauro Moretti DUSSMANN SERVICE 11

7 21/08/2009 Il Tempo MOLISE Ferrovie, appalto tedesco per la pulizia dei treni Aldo Ciaramella CAMPOBASSO Trasporto ferroviario in regione, la riorganizzazione della rete e il nuovo affidamento di alcuni servizi essenziali a ditte straniere riconferma la promozione e la valorizzazione della mobilità su ferro. In attesa ovviamente che la Regione affidi a Trenitalia nuovi investimenti e quindi contributi per dotare la rete di maggioori macchine e quiondi ampliare ghli orari e ridurre le distanze soprattutto sulle grandi direttrici verso Napoli Roma e la costa, Ferrovie dello Stato ha affidato ad una Multinazionae tedesca la pullizia dei treni in Campania e in Molise. Il nuovo contratto siglato con Dussmann Service di Berlino per circa tre milioni di euro consentirà la piena operatività del primo lotto del bando già dal 25 agosto. In Campania e in Molise il servizio interessa 13 impianti con riferimento a convogli regionali la cui cura e pulizia saranno quindi mantenute dalle maestarnze appartenenti alla vecchia società. L'affidamento alla Dussmann Service (Gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti) la nuova ditta incaricata da Trenitalia (Gruppo FS) per le attività in Campania e Molise, è stata accolta con molta soddisfazione dalle sedi locali che sperano così di non sentirsi più accerchiate dalle associazioni dei consumatori e dei viaggiatori che nei mesi scorsi e oramai da lungo tempo si lamentano per le scarse condizioni di pulizia in cui vengono tenute conmvogli e carrozze adibite al trasporto di viaggiatori. Un lungo calvario che hanno portato innumerevoli casi di protesta in tutte lesedi sopprattutto istituzionali tant'è che neille settimane passate la Regione aveva addoirittura minacciato Trenitalia di revocare la convenzione per la continuazione del servizio in Molise. Il nuovo appaltatore gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. Sulla scorta del nuovo contratto i 101 dipendenti sono stati assunti d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. DUSSMANN SERVICE 12

8 21/08/2009 Il Tempo MOLISE Ferrovie La pulizia dei treni molisani appaltata a una società tedesca Si chiama Dussmann Service srl ed ha sede a Berlino. È la società del Gruppo Dussmann, la nuova ditta incaricata da Trenitalia, Gruppo FS, per le attività di pulizia dei treni regionali in Molise e Campania. Ciaramella a pagina 2 DUSSMANN SERVICE 13

9 21/08/2009 ItaliaOggi Pag. 8 Trenitalia, a società tedesca la pulizia dei treni campani La pulizia dei treni regionali campani e molisani parlerà tedesco. Sarà operativo infatti da martedì 25 agosto il primo lotto affidato, fra quelli aggiudicati a seguito della gara europea indetta da Trenitalia. L'appalto è stato affidato alla multinazionale di Berlino Dussmann service (gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50 mila addetti), che gestirà i servizi di pulizia nei tredici impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Dussmann service ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia.Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. L'obiettivo della gara, spiega la società del gruppo Fs, «era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi».in base al nuovo contratto le maestranze (101 lavoratori) sono state assunte dalla Dussmann service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi.la Dussmann service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. DUSSMANN SERVICE 14

10 21/08/2009 L Unita Pag. 29 FERROVIE Appalti Saranno i tedeschi - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni in Campania e in Molise. Lo annunciano le Fs informando di aver così affidato il primo lotto, fra i 20 aggiudicati a seguito della gara europea. DUSSMANN SERVICE 15

11 21/08/2009 MF Pag. 9 Nel semestre crollano gli utili delle ferrovie tedesche Deutsche Bahn, le ferrovie pubbliche Nedesche, ha chiuso il primo semestre del 2009 con un bilancio in netto peggioramento a causa della crisi economica che sta affossando il trasporto merci: il fatturato consolidato semestrale è diminuito del 14% rispetto a un anno prima a 14,3 miliardi (da 16,6 miliardi) e l'ebit è crollato del 52,6% a 671 milioni. L'utile netto si è ridotto del 40% a 547 milioni. «I ricavi nel settore merci e nella logistica», commenta la società in una nota, «sono in netto peggioramento mentre il trasporto passeggeri è rimasto stabile o ha addirittura segnato un incremento». Secondo Deutsche Bahn, ci vorranno parecchi anni prima di registrare nuovamente i volumi di affari degli esercizi record 2007 e Intanto sempre un'azienda tedesca, la Dussmann Service, si è aggiudicata l'appalto dal valore di oltre 3 milioni per la pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Il nuovo appaltatore gestirà da martedì i servizi nei 13 impianti di Trenitalia fra Avellino e Torre Annunziata. DUSSMANN SERVICE 16

12 21/08/2009 Alto Adige Pag. 4 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 17

13 21/08/2009 Brescia Oggi Pag. 34 APPALTI. Alla multinazionale Dussman Ai tedeschi le pulizie sui treni in Campania ROMA Sarà una multinazionale tedesca, la Dussmann Service, a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia presente in 26 Paesi con oltre 50mila addetti. Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di 230 milioni. Il nuovo appaltatore, spiegano le Fs, gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard previsti da Trenitalia. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni, è relativo al lotto 16 della gara 2008 di Trenitalia. Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. DUSSMANN SERVICE 18

14 21/08/2009 Corriere del Mezzogiorno Pag. 2 NAPOLI Pulizia dei treni, arrivano i tedeschi Nuovo appalto NAPOLI - Da martedì prossimo saranno i tedeschi a pulire i treni campani. Dussmann Service, si occuperà della pulizia dei treni regionali sia in Campania che in Molise. Dussmann Service opera in Italia da 40 anni e in base al nuovo contratto 101 lavoratori sono state assunti dalla ditta tedesca. DUSSMANN SERVICE 19

15 21/08/2009 Corriere delle Alpi Pag. 4 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 20

16 21/08/2009 Gazzetta del Sud Pag. 5 La Dussmann s'è aggiudicata la gara europea bandita dalle Fs Sarà tedesca la pulizia sui treni ROMASarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie, informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 Paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Ferrrovie - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. La ditta ha già attivato le nuove attrezzature e cominciato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono stati assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in varie stazioni, tra cui quella di Napoli, si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici dell'appalto. DUSSMANN SERVICE 21

17 21/08/2009 Gazzetta di Mantova Pag. 6 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 22

18 21/08/2009 Gazzetta di Modena Pag. 7 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 23

19 21/08/2009 Gazzetta di Reggio Pag. 7 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 24

20 21/08/2009 Il Centro Pag. 10 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 25

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE

BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL 16%, FALLISCE OLTRE LA META' DEI TENTATIVI BANCHE: ABI, FURTI IN CALO DEL 16%, LA META' DEI TENTATIVI FALLISCE SPECIALE - INDAGINE OSSIF (ABI) SULLA SICUREZZA BANCHE: FURTI IN CALO NEL 2008, NEL MIRINO I BANCOMAT /ANSA ANCHE: ABI; NEL 2008 FURTI IN CALO (-16%), META' FALLITI BANCHE: ABI, DIMINUISCONI I FURTI DEL

Dettagli

PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE

PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE QUOTIDIANE AI SENSI DELLA LEGGE N. 416/1981 Tabella 1 - Editoria quotidiana. Quote di mercato in volume (2013) Gruppo di riferimento Soggetto Denominazione

Dettagli

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica

Coordinamento Centro Studi Ance Salerno - Area Informatica Centro Studi Il Report IL SENTIMENT DELLE IMPRESE ASSOCIATE RIFERITO ALLE DINAMICHE DEL CREDITO NEL TERRITORIO PROVINCIALE ANCE SALERNO: RISCHIO USURA SEMPRE ELEVATO Sebbene il trend risulti in diminuzione

Dettagli

La qualità ferroviaria in Emilia - Romagna

La qualità ferroviaria in Emilia - Romagna Direzione Generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità La qualità ferroviaria in Emilia - Romagna Laura Brugnolo Servizio Ferrovie Convegno Verso il nuovo PRIT - Qualità & TPL: dalla

Dettagli

Una prima verifica a sei mesi dall accordo tra la regione Campania e Trenitalia.

Una prima verifica a sei mesi dall accordo tra la regione Campania e Trenitalia. Nuovo Contratto di Servizio Regione Campania - Trenitalia 2009-2014 Le caratteristiche principali del nuovo contratto. Una prima verifica a sei mesi dall accordo tra la regione Campania e Trenitalia. Avviata

Dettagli

OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 2013, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB

OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 2013, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB Sezione SUICIDI PER CRISI ECONOMICA OSSERVATORIO SUICIDI PER CRISI ECONOMICA Dati: 2012, 201, 2014, 1 Semestre 2015 A cura di LINK LAB (Laboratorio di Ricerca Socio Economica dell'università degli Studi

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Dossier rincari ferroviari

Dossier rincari ferroviari Nel 2007 i pendolari in Italia hanno superato i 13 milioni (pari al 22% della popolazione) con un incremento del 18% rispetto al 2005. La vita quotidiana è quindi sempre più caratterizzata dalla mobilità,

Dettagli

Campobasso - 10 giugno 2014 - Presentazione del Rapporto. L economia del Molise

Campobasso - 10 giugno 2014 - Presentazione del Rapporto. L economia del Molise Campobasso - 1 giugno 214 - Presentazione del Rapporto L economia del Molise Andamento dei prestiti bancari a dicembre 213 (variazioni, dati corretti per le cartolarizzazioni) totale imprese famiglie Italia

Dettagli

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Dottoressa Gabriella Muscolo;

L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO. SENTITO il Relatore Dottoressa Gabriella Muscolo; L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA SUA ADUNANZA dell 8 ottobre 2014; SENTITO il Relatore Dottoressa Gabriella Muscolo; VISTA la legge 10 ottobre 1990, n. 287; VISTO l articolo 101

Dettagli

Regione Campania. 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014

Regione Campania. 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014 1 Regione Campania 1. Dati congiunturali del secondo trimestre 2014 Il saldo tra iscrizioni e cessazioni Il secondo trimestre del 2014 mostra un deciso rafforzamento numerico del sistema imprenditoriale

Dettagli

Assessorato ai Trasporti e alla Viabilità LE GARE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE IN CAMPANIA SI CAMBIA PAGINA!!!

Assessorato ai Trasporti e alla Viabilità LE GARE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE IN CAMPANIA SI CAMBIA PAGINA!!! LE GARE PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE IN CAMPANIA SI CAMBIA PAGINA!!! IL SISTEMA DEI TRASPORTI CAMBIA MARCIA Al via per la prima volta le gare per la gestione del Trasporto Pubblico Locale in Campania.

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica: Farmacie e Farmacisti 13 Avvenire 08/06/2011 TRUFFE ALLA SANITA', UN AFFARE DA 184 MILIONI (L.Mazza) 2 Rubrica: Farmaci 27 Libero Quotidiano

Dettagli

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera.

+5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno I numeri dell imprenditoria straniera. +5,7% l aumento degli imprenditori stranieri nell ultimo anno La sempre maggiore presenza di imprese gestite da stranieri rappresenta un ostacolo per gli imprenditori italiani, ma il vero problema rimane

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

NEWS FLASH TRASPORTI N 1 LUGLIO 2012

NEWS FLASH TRASPORTI N 1 LUGLIO 2012 N 1 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie g.serafini@uil.it A cura del Servizio Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie MOBILITA T.P.L. ASSTRA ANAV

Dettagli

alla scoperta del binario 9¾

alla scoperta del binario 9¾ campania onlus 2013 Metropolitana di Salerno alla scoperta del binario 9¾ al binario invisibile il viaggio della metro pronta, inaugurata, ma mai entrata in funzione marzo 2013 Il viaggio immaginifico

Dettagli

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413

... e i pagamenti delle imprese ... G e n n a i o 2 0 1 413 ...... Osservatorio sui protesti...... G e n n a i o 2 0 1 4 Osservatorio sui protesti In calo i mancati pagamenti e i gravi ritardi delle imprese... Sintesi dei risultati Nel terzo trimestre del i dati

Dettagli

Rapporto PMI Mezzogiorno 2015

Rapporto PMI Mezzogiorno 2015 Rapporto PMI Mezzogiorno 2015 Il Rapporto PMI Mezzogiorno 2015 Gli effetti della crisi sulle PMI meridionali Il rischio delle PMI meridionali Le prospettive e le misure necessarie per favorire la ripresa

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015

CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 CONFINDUSTRIA-CERVED: RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2015 Duro l impatto della crisi, ma anche dalle PMI del Sud arrivano primi segnali di ripartenza. Servono più imprese gazzelle per trainare ripresa. Più di

Dettagli

Quotidiani Locali (30) Prodotti pubblicitari

Quotidiani Locali (30) Prodotti pubblicitari Arena, Giornale di Vicenza, Il Mattino di Padova, Tribuna Treviso, Nuova Venezia, Corriere delle Alpi, La Voce di Rovigo Alto Adige, Messaggero Trentino, Veneto, Dolomiten, l'adige Il Piccolo Il Tirreno

Dettagli

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014

04/06/2014. Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Consegnato OO.SS. 05 giugno 2014 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL

Dettagli

COMUNICAZIONE GESTIONALE N. 960/DRUO DEL 25 FEBBRAIO 2010

COMUNICAZIONE GESTIONALE N. 960/DRUO DEL 25 FEBBRAIO 2010 informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 3, N. 076 - MARZO 2010 DIVISIONE PASSEGGERI N/I DISPOSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 959/AD

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

Viaggi in treno TRENITALIA. 42 mln Totale viaggiatori trasportati nel corso del 2013 sul network delle Frecce

Viaggi in treno TRENITALIA. 42 mln Totale viaggiatori trasportati nel corso del 2013 sul network delle Frecce 30 aprile 2014 SPECIALE a cura della redazione Viaggi in treno TRENITALIA Tra circa un anno arriverà l innovativo Frecciarossa 1000 Gianfranco Battisti «Sono molto positive afferma Gianfranco Battisti,

Dettagli

20.12.2012 Sole 24 Ore (p.1) Prima pagina 105. Pag. II

20.12.2012 Sole 24 Ore (p.1) Prima pagina 105. Pag. II CRUI 20.12.2012 Metro (p.2) Con i tagli gli atenei al collasso 1 20.12.2012 Sole 24 Ore (p.1) La legge di stabilità - Atenei, fondi sotto i costi di personale 2 20.12.2012 Il Messaggero (p.12) L'allarme

Dettagli

Una manovra di rigore ed equità.

Una manovra di rigore ed equità. Una manovra di rigore ed equità. Ispirata all'art. 3 della Costituzione: "È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che impediscono il pieno sviluppo della persona".

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT COMUNICATO STAMPA TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT L Osservatorio Assicurazioni Auto del comparatore online del Gruppo MutuiOnline, registra

Dettagli

Confetra: nel 2013 il traffico merci italiano in tenue ripresa di Raoul de Forcade

Confetra: nel 2013 il traffico merci italiano in tenue ripresa di Raoul de Forcade Il Sole 24 Ore Confetra: nel 2013 il traffico merci italiano in tenue ripresa di Raoul de Forcade Dopo un quadriennio lacrime e sangue, nel 2013 il traffico merci italiano ha cominciato a dare segni di

Dettagli

NEWS FLASH TRASPORTI N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie

NEWS FLASH TRASPORTI N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie N 2 LUGLIO 2012 A cura delle Politiche di Programmazione Economiche e Finanziarie g.serafini@uil.it NEWS FLASH TRASPORTI NEWS FLASH TRASPORTI A cura del Servizio Politiche di Programmazione Economiche

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI IL MERCATO DEL PROJECT FINANCING IN ITALIA Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Dicembre 213 Sommario IL MERCATO DEL PROJECT

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

TRENITALIA. TRENO CAT PROVENIENZA Ora Part. DESTINAZIONE ora arr. PROVVEDIMENTI DETTAGLIO PROVVEDIMENTO

TRENITALIA. TRENO CAT PROVENIENZA Ora Part. DESTINAZIONE ora arr. PROVVEDIMENTI DETTAGLIO PROVVEDIMENTO PROTESTE SINDACALI PROCLAMATE IN ADESIONE ALLO SCIOPERO GENERALE: FILT - FIT - UILT Segreterie Regionali Emilia Romagna - RFI S.p.A., Trenitalia S.p.A. personale tutto dalle ore 09:01 alle ore 13:00 del

Dettagli

IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013

IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013 IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013 Presentazione convegno "Competitività e innovazione delle PMI: nuove opportunità per crescere nel settore del Facility Management"

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA

L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA PROGETTI BOLOGNA L'ARTICOLAZIONE MODELLO DI BOLOGNA L'interporto di Bologna, oltre ad essere uno dei maggiori in Italia per traffico merci, si presenta come caso emblematico di infrastruttura interportuale,

Dettagli

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa

Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa Confartigianato Imprese Mantova CONVEGNO RILANCIO DELL EDILIZIA COME USCIRE DAL TUNNEL Proposte per cittadini e imprese Il settore dell edilizia tra forte crisi e deboli segnali di ripresa A cura di Licia

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali

Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali Dario Gentile Anno 2008 1 L analisi dell offerta di servizi di tpl in Italia Il settore del TPL in Italia vale complessivamente

Dettagli

Intervento di Anna Donati Amministrazione comunale di Napoli

Intervento di Anna Donati Amministrazione comunale di Napoli Intervento di Anna Donati Amministrazione comunale di Napoli In Campania e a Napoli il trasporto pubblico sta vivendo una crisi drammatica dovuta, e qui sono d'accordo con quanto sostiene Marco Piuri,

Dettagli

2.1 Gli effetti della crisi sulle imprese

2.1 Gli effetti della crisi sulle imprese Osservatorio economico,coesione sociale, legalità 3 Rapporto sulla coesione sociale nella provincia di Reggio Emilia 2.1 Gli effetti della crisi sulle imprese COMUNE DI REGGIO EMILIA La crisi economica

Dettagli

QUADERNO. n.2 2015 I QUADERNI. dell edilizia FUORI DAL TUNNEL. n.3 2015. primo identikit delle imprese edili

QUADERNO. n.2 2015 I QUADERNI. dell edilizia FUORI DAL TUNNEL. n.3 2015. primo identikit delle imprese edili QUADERNO tecnico n.2 2015 dell edilizia n.3 2015 FUORI DAL TUNNEL primo identikit delle imprese edili sommario Introduzione p. 3 Le cartine di tornasole dell edilizia p. 4 I segnali positivi p. 5 Identikit

Dettagli

IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi

IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi IL FACILITY MANAGEMENT IN ITALIA IL MERCATO PUBBLICO, IL MERCATO PRIVATO La domanda e l offerta di servizi di FM dentro e oltre la crisi FM INNOVATION IN 60 MINUTI: UN REPERTORIO DI ESPERIENZE ED IDEE

Dettagli

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche.

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. L Italia è il primo Paese europeo per presenza di cittadini e negli ultimi anni ha visto un aumento del 62%.

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Bando di Gara per la Selezione di Tecnici Rilevatori Visuristi di Dati Immobiliari

Bando di Gara per la Selezione di Tecnici Rilevatori Visuristi di Dati Immobiliari Bando di Gara per la Selezione di Tecnici Rilevatori Visuristi di Dati Immobiliari Pubblicato sul sito www.percorsidiestimo.it il giorno 11 dicembre 2013 Sezione: Documenti Categoria: Appalti e gare pubbliche

Dettagli

COMUNE DI LETTERE PROVINCIA DI NAPOLI UFFICIO TECNICO. CORSO V. EMANUELE n 130 C.A.P. 80050 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LETTERE PROVINCIA DI NAPOLI UFFICIO TECNICO. CORSO V. EMANUELE n 130 C.A.P. 80050 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante ribasso sul costo/tonn. di smaltimento

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 3.3.2004 COM(2004) 140 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Il futuro dell integrazione del sistema ferroviario europeo: il terzo pacchetto ferroviario

Dettagli

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia-

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- DANIELE NICOLAI 1 Focus Introduzione imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- e di recessione in Europa ma il nostro Paese

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 La crisi dell editoria quotidiana e periodica: la negativa congiuntura economica, l evoluzione tecnologica e i fattori di criticità strutturali L editoria quotidiana e periodica

Dettagli

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Condizioni Generali per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici La Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, alla luce del forte legame esistente

Dettagli

Rapporto IRPINIA 2014

Rapporto IRPINIA 2014 Rapporto IRPINIA 2014 Osservatorio economico della Provincia di Avellino venerdì 13 giugno 2014 Sala dell Oratorio ex Chiesa dell Annunziata INDICE DEI TEMI GIORNATA DELL ECONOMIA 2014: L INDICE DEI TEMI

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Ricavi a 187,9 milioni di euro (176,2 milioni di euro nel 2013) Margine operativo lordo a 5,2 milioni di euro (9,1

Dettagli

Fasi iter: MODIFICATO PER COMMISSIONE ASSEGNATARIA IL 10/07/2013 DISCUSSIONE IL 11/09/2013 SVOLTO IL 11/09/2013 CONCLUSO IL 11/09/2013 Atto Camera

Fasi iter: MODIFICATO PER COMMISSIONE ASSEGNATARIA IL 10/07/2013 DISCUSSIONE IL 11/09/2013 SVOLTO IL 11/09/2013 CONCLUSO IL 11/09/2013 Atto Camera ATTO CAMERA INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE 5/00562 Dati di presentazione dell'atto Legislatura: 17 Seduta di annuncio: 50 del 10/07/2013 Firmatari Primo firmatario: IANNUZZI TINO Gruppo: PARTITO

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETER (con IMPEGNO) N. atto DIREZ-05 / 1175 del 20/07/2004 Codice identificativo 154294

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETER (con IMPEGNO) N. atto DIREZ-05 / 1175 del 20/07/2004 Codice identificativo 154294 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETER (con IMPEGNO) N. atto DIREZ-05 / 1175 del 20/07/2004 Codice identificativo 154294 PROPONENTE DIREZIONE PROVVEDITORATO E CONTRATTI OGGETTO SERVIZIO DI SANIFICAZIONE DEGLI

Dettagli

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari

La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari La nuova Linea di Alta Capacità Napoli-Bari Dario Gentile - aprile 2009 1 LE TAPPE DEL PROGETTO DELLA LINEA DI ALTA CAPACITÀ NAPOLI-BARI Il rilancio della linea Napoli-Bari è stato possibile dopo anni

Dettagli

Luisa Velardi Milano, 10 novembre 2007

Luisa Velardi Milano, 10 novembre 2007 Bici e treni Luisa Velardi Milano, 10 novembre 2007 Le Ferrovie dello Stato FS gestisce la più grande rete di trasporto in Italia con oltre 16.000 km di rete ferroviaria su cui circolano giornalmente oltre

Dettagli

La Crisi della Ristorazione

La Crisi della Ristorazione La Crisi della Ristorazione Ufficio studi 1 L IMPATTO DELLA CRISI SULLA RISTORAZIONE IN ITALIA I sumi delle famiglie nella ristorazione La spesa delle famiglie in servizi di ristorazione è stata nel 2011

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 25 DEL 23 GIUGNO 2008 DECRETO DIRIGENZIALE N. 257 del 4 giugno 2008 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO DEMANIO E PATRIMONIO SETTORE PROVVE- DITORATO ED ECONOMATO - Proc. n. 459.07.Procedura aperta per l'affidamento del servizio

Dettagli

I-Roma: Lavori generali di costruzione di edifici 2011/S 131-217204 AVVISO DI AGGIUDICAZIONE SETTORI SPECIALI

I-Roma: Lavori generali di costruzione di edifici 2011/S 131-217204 AVVISO DI AGGIUDICAZIONE SETTORI SPECIALI Stati membri - Lavori - Avviso relativo agli appalti aggiudicati - Procedura negoziata 1/9 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:217204-2011:text:it:html I-Roma: Lavori generali

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Marco Manile

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Marco Manile Presentazione del Rapporto L economia del Molise Marco Manile Filiale di Campobasso, Banca d Italia Campobasso, 18 giugno 21 L economia del Molise I prestiti bancari È proseguito il calo dei prestiti bancari,

Dettagli

PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE QUOTIDIANE

PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE QUOTIDIANE PUBBLICITÀ INERENTE ALLA TIRATURA DELLE TESTATE QUOTIDIANE 2014 Tabella 1 Editoria quotidiana: quote di mercato in volume (2014) Gruppo di riferimento RCS GELE CALTAGIRONE Soggetto RCS Mediagroup Editoriale

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 2015 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE NEL 3 TRIMESTRE 215 Saldi positivi ma in leggera flessione Nel terzo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili,

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica 24 Il Resto del Carlino - Cronaca di Bologna Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. 30/03/204 `AJR E INCU'', AMORE IN COPERTINA 2 9 Il Resto del Carlino - Ed. Imola 2/03/204 E' TERMINATO

Dettagli

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA

DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA Estratto dall Osservatorio Congiunturale sull Industria delle Costruzioni Luglio 2015 Sommario I BANDI DI GARA PER

Dettagli

LA QUESTIONE MERIDIONALE

LA QUESTIONE MERIDIONALE ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI Centro Linceo Interdisciplinare Beniamino Segre I LINCEI PER LA SCUOLA Lezioni Lincee di Economia Roma, 9 febbraio 2011 LA QUESTIONE MERIDIONALE Anna Giunta agiunta@uniroma3.it

Dettagli

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati Produzione rifiuti: valori nazionali Nel 2009 cala la produzione dei rifiuti urbani in tutte le macroaree geografiche italiane: -1,6% al Centro, -1,4% al Nord e -0,4%

Dettagli

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE In collaborazione con il Gruppo Interparlamentare per la mobilità nuova e ciclistica Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE Sala Aldo Moro Palazzo Montecitorio INTERMODALITA TRA

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

Campania. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Campania. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Campania N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Battipaglia - Salerno - Mercato S. Severino - Nocera Inferiore 34569 Avellino 08:09 Benevento Si effettua dal lunedì al sabato

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA

SCHEMA DI CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: CONTRATTO APPALTO PER RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEGLI RSU E SERVIZI CONNESSI E LA GESTIONE DELLA DISCARICA COMUNALE DI LOCALITA LA SILVA DEL COMUNE DI CASSANO ALL IONIO.

Dettagli

L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna

L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna L andamento del mercato dei contratti pubblici in Sardegna Cagliari, 18 novembre 2014 Annalisa Giachi Promo PA Fondazione 1 I temi di oggi 1. Il quadro complessivo della spesa pubblica in Sardegna nel

Dettagli

Lo scenario socio-economico del Mezzogiorno: l effetto della crisi su famiglie, giovani e imprese

Lo scenario socio-economico del Mezzogiorno: l effetto della crisi su famiglie, giovani e imprese Lo scenario socio-economico del Mezzogiorno: l effetto della crisi su famiglie, giovani e imprese Salvio CAPASSO Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e del Territorio Napoli, 12 maggio 2015 Agenda

Dettagli

I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA

I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI I BANDI DI GARA PER LAVORI PUBBLICI IN ITALIA ESTRATTO DALL OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI DICEMBRE 2012 INDICE I BANDI DI GARA PER

Dettagli

Stati membri - Appalto di forniture - Avviso relativo agli appalti aggiudicati - Procedura negoziata. I-Roma: Gasoli 2012/S 30-048044

Stati membri - Appalto di forniture - Avviso relativo agli appalti aggiudicati - Procedura negoziata. I-Roma: Gasoli 2012/S 30-048044 1/11 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:48044-2012:text:it:html I-Roma: Gasoli 2012/S 30-048044 Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali Direttiva 2004/17/CE Sezione

Dettagli

La filiera delle TLC ha confermato il suo periodo di difficoltà, accentuato dalla crisi economica, con un ulteriore diminuzione dei ricavi nel 2012

La filiera delle TLC ha confermato il suo periodo di difficoltà, accentuato dalla crisi economica, con un ulteriore diminuzione dei ricavi nel 2012 Sintesi del Rapporto 1 La filiera delle TLC ha confermato il suo periodo di difficoltà, accentuato dalla crisi economica, con un ulteriore diminuzione dei ricavi nel 2012 Ulteriore peggioramento della

Dettagli

Volume di sintesi LETTORI CARTA e/o REPLICA Indice dei contenuti

Volume di sintesi LETTORI CARTA e/o REPLICA Indice dei contenuti Volume di sintesi LETTORI CARTA e/o REPLICA Indice dei contenuti pag. Analisi della popolazione italiana per Adulti, Uomini, Donne e Responsabili Acquisti, secondo caratteri socio-demografici... 1 Quotidiani:

Dettagli

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia

Figura 1. Povertà relativa, 2002-2009. Fonte: Istat (vari anni), la povertà in Italia I dati della statistica ufficiale confermano che il contesto locale della provincia di Napoli e dell intera regione Campania si trovano ad affrontare in questi anni una crisi economica e sociale ancora

Dettagli

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI

IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI per IL MERCATO DELLE OPERE PUBBLICHE NELLE PROVINCE DI: MILANO, MONZA E BRIANZA E LODI ELEMENTI DI SINTESI INVESTIMENTI IN OPERE PUBBLICHE: 3,9 miliardi il valore degli investimenti in opere pubbliche

Dettagli

Indirizzo postale: Via Isonzo 19/E Città: Roma Codice postale: 00198. Direzione Acquisti per la Pubblica Amministrazione (DAPA)

Indirizzo postale: Via Isonzo 19/E Città: Roma Codice postale: 00198. Direzione Acquisti per la Pubblica Amministrazione (DAPA) Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Presentazione di bandi di gara on-line:

Dettagli

BANCA ESTESA. Dopo una serrata discussione nell'ultimo incontro insieme alle altre organizzazioni abbiamo ottenuto:

BANCA ESTESA. Dopo una serrata discussione nell'ultimo incontro insieme alle altre organizzazioni abbiamo ottenuto: Azioni a supporto su Filiali BANCA ESTESA Dopo una serrata discussione nell'ultimo incontro insieme alle altre organizzazioni abbiamo ottenuto: 1. L'aumento strutturale, ad oggi, di circa 260 lavoratori

Dettagli

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO NEL 2010 E vietata la riproduzione anche parziale senza l autorizzazione di OSSIF 1 INDICE PREMESSA... 3 Capitolo 1... 4 Impianti e caratteristiche...

Dettagli

DAL 10 FEBBRAIO 2014 LINEA NAPOLI SALERNO MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

DAL 10 FEBBRAIO 2014 LINEA NAPOLI SALERNO MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEA SALERNO La circolazione dei treni è sospesa tra le stazioni di Napoli C.le e di Torre Annunziata per frana di parte di un fabbricato privato sulla linea ferroviaria. I treni regionali subiranno le

Dettagli

De Vinco confermato Gaetano De Vinco

De Vinco confermato Gaetano De Vinco 52notizie Modena Economica Numero 1 gennaio-febbraio 2012 De Vinco confermato alla guida di Confcooperative Gaetano De Vinco è stato riconfermato alla presidenza di Confcooperative Modena nella 19 a Assemblea

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

3.927 1.905 2.526 2.468

3.927 1.905 2.526 2.468 N accessi alla Procedura Risorse senza requisiti Domande inserite Art. 43 Domande presenti in graduatoria Residenti a L Aquila 3.927 1.905 2.526 58 2.468 17 CAUSALI ASSENZA DEI REQUISITI >20 gg. di malattia

Dettagli

Ance Salerno: In Campania mutui giù del 30 per cento nei primi nove mesi del 2013

Ance Salerno: In Campania mutui giù del 30 per cento nei primi nove mesi del 2013 Documento 1 Ance Salerno: In Campania mutui giù del 30 per cento nei primi nove mesi del 2013 I mutui erogati alle famiglie campane per l acquisto di immobili sono diminuiti in Campania del 29,8% nei primi

Dettagli

OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE

OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE 1/2 3,6k 1k 1,5k OSSERVATORIO SUI PROTESTI E I PAGAMENTI DELLE IMPRESE DICEMBRE #17 (2 a+2b) 12,5% 75,5% 1.41421356237 2 RITARDI AI MINIMI E PROTESTI IN FORTE CALO NEL TERZO TRIMESTRE SINTESI DEI RISULTATI

Dettagli

giovedì 17 ottobre 2013

giovedì 17 ottobre 2013 Rassegna Stampa CISL Bergamo giovedì 17 ottobre 2013 giovedì 17 ottobre 2013 LA PROTESTA I 35 lavoratori della Av Strutture di Calvenzano, tutti in cassa integrazione straordinaria, saranno in

Dettagli

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l Ing. Mauro Moretti Partecipare ai convegni è sempre un occasione importante di apprendimento. In realtà bisognerebbe sempre fondare le proposte sugli studi, perché le decisioni dovrebbero essere prese

Dettagli

CONTRATTAZIONE DI 2 LIVELLO

CONTRATTAZIONE DI 2 LIVELLO UFFICIO STUDI E RICERCHE CONTRATTAZIONE DI 2 LIVELLO Con il rinnovo del CCNL Turismo dello scorso febbraio e le nuove regole previste dal Patto sulla contrattazione sottoscritto il 22 gennaio 2009 con

Dettagli

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0

UFFICIO STAMPA E COMUNICAZIONE - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO PAGINA / 0 PAGINA / 0 RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 11/04/2012 Indice IL SANNIO QUOTIDIANO 2 Governance del patrimonio culturale. Si discute del Castello di Limatola 3 Settima edizione del convegno nazionale promosso

Dettagli