Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie"

Transcript

1 21/08/2009 Corriere della Sera Pag. 31 In Campania e Molise Trenitalia si affida ai tedeschi per le pulizie MILANO - Sarà una società tedesca a gestire le pulizie dei treni regionali in Campania e in Molise. Le Ferrovie dello Stato hanno dato in appalto il servizio a una multinazionale tedesca, la Dussmann Service, attiva in Italia da 40 anni. Il lotto, il primo affidato fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea, sarà operativo da martedì 25 agosto. Il valore annuale del contratto è di oltre 3 milioni. La Dussmann Service (Gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti) gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. Le maestranze della ditta precedente, in tutto 101 lavoratori, saranno assunte dalla nuova società. DUSSMANN SERVICE 6

2 21/08/2009 Il Sole 24 Ore Pag. 20 BREVI Dall'Economia CAMPANIA A società tedesca la pulizia dei treni La pulizia dei treni regionali campani parlerà tedesco. Sarà operativo infatti da martedì 25 agosto il primo lotto affidato, fra quelli aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato assegnato alla multinazionale di Berlino Dussmann Service (gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti), la nuova impresa incaricata da Trenitalia per le attività in Campania e Molise. Il nuovo appaltatore, si legge in una nota delle Fs, gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. BANCHE Furti in calo del 16% nel 2008 Diminuiscono i furti in banca. Nel 2008 sono stati registrati 504 tentativi di effrazione nei locali dove si custodisce il denaro contante - casse continue e sportelli bancomat, ma anche casseforti e caveau - con un calo del 16% rispetto ai 600 colpi registrati nel Ma non è tutto. Oltre la metà degli assalti (53,2%) fallisce grazie alle misure e ai dispositivi di sicurezza, sempre più tecnologici ed efficienti, adottati dal settore bancario per rendere le proprie filiali ancora più sorvegliate e sicure. Sono questi i principali risultati dell'indagine annuale sui furti ai danni delle banche condotta da Ossif - il centro di ricerca Abi in materia di sicurezza - che conferma, dunque, il trend positivo già registrato con il sensibile calo delle rapine allo sportello, diminuite del 27,3% rispetto all'anno precedente. CONSUMI Il 60% dei lombardi taglia le spese Nell'estate della crisi si fa fatica a far quadrare il bilancio: in Lombardia riducono le spese due famiglie ad alto reddito su tre, lo stesso fanno tutte le famiglie a basso reddito (90%). Complessivamente solo una famiglia lombarda su cinque riesce a far quadrare il bilancio senza fare rinunce sui propri consumi, mentre il 60% dei lombardi è costretto a «tagliare» su più fronti. Lo rileva la ricerca intitolata «Le abitudini d'acquisto dei lombardi» realizzata dalla Camera di commercio di Monza e Brianza con il coordinamento scientifico di ref. INCIDENTI SUL LAVORO A Imola muore un giovane operaio Un operaio romeno di 21 anni ha perso la vita, la notte tra mercoledì e giovedì, in un incidente sul lavoro avvenuto nell'azienda agricola "Sapori della natura" di Sasso Morelli, nei pressi di Imola (Bologna). Il giovane era alla guida di un muletto con cui stava spostando alcune casse di frutta, quando il mezzo si è ribaltato schiacciandolo. In base alle indagini coordinate dal pm Laura Sola e ai dati raccolti dai Carabinieri, l'operaio risultava regolarmente assunto. Secondo i primi riscontri effettuati dai sanitari della medicina del lavoro di Imola, le cause dell'incidente sarebbero da addebitare all'alta velocità e al fatto che il giovane fosse privo di cinture di sicurezza. Foto: IMAGOECONOMICA DUSSMANN SERVICE 7

3 21/08/2009 La Repubblica Pag. 23 Il caso Saranno i tedeschi a pulire i treni campani NAPOLI - Saranno i tedeschi della Dussmann Service a pulire i treni campani. Un anno fa, dopo le denunce di zecche sui vagoni, Trenitalia affidò a una società uno studio scoprendo che in 5 regioni gli standard di pulizia erano insufficienti (tra queste la Campania) e le gare per affidare il servizio di pulizia vennero aperte al mercato europeo. La Dussmann Service opererà da martedì. DUSSMANN SERVICE 8

4 21/08/2009 La Stampa Pag. 25 NUOVO APPALTO I tedeschi puliranno i treni di Napoli LUIGI GRASSIA Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare: la pulizia dei treni regionali a Napoli e dintorni sarà affidata a una ditta tedesca e il primo lotto di convogli regionali verrà affidato alle cure teutoniche a partire da martedì 25, come ha stabilito una gara europea. «Useremo attrezzature e metodologie innovative e manterremo i posti di lavoro» promette la Dussmann di Berlino, nel rispetto delle condizioni del bando di concorso. Il gruppo Dussmann è uno dei principali operatori dei servizi di pulizia ed è presente con 50 mila addetti in 26 Paesi con un fatturato sopra i 230 milioni di euro. Trenitalia (società operativa delle Ferrovie dello Stato) gli ha affidato i treni regionali della Campania e del Molise. Il contratto ha un valore annuale di più di tre milioni di euro e riguarda uno dei venti lotto in cui è stata suddivisa l'italia dalle Fs. Obiettivo della gara, spiega una nota, era di «aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». Le maestranze precedentemente addette alla pulizia (101 lavoratori) sono state assunte dalla Dussmann Service. Gli stipendi arretrati, che le precedenti ditte insolventi non avevano pagato, sono stati saldati da Trenitalia. DUSSMANN SERVICE 9

5 21/08/2009 Il Giornale Pag. 19 SVOLTA ALLE FERROVIE I treni napoletani si affidano alla Germania per ripulire le carrozze Ai tedeschi del gruppo Dussmann il compito di mantenere il decoro sui vagoni dei pendolari GARA Un ostruzionismo di ricorsi ha impedito finora l'aggiudicazione dei bandi del 2008 Paolo Stefanato Una multinazionale tedesca di servizi, Dussmann Service, presente in Italia dal 1969, ha vinto la gara europea per i servizi di pulizia sui treni regionali della Campania e del Molise. Il rigore e l'efficienza «made in Germany» saranno messi alla prova dalla proverbiale sciatteria partenopea, e dai metodi non sempre adamantini che premono sui pubblici servizi meridionali. Tutti oggi tifano per la Dussmann e per le Ferrovie di Mauro Moretti, che con questo incarico vogliono dare un segnale di svolta in un settore quotidianamente travolto dalle polemiche; se si tratterà di una battaglia vinta lo potranno dire soltanto i passeggeri. La vicendapulizie risale alla fine del 2007, quando l'attuale vertice delle Fs al suo insediamento constatò le inadempienze contrattuali delle ditte allora incaricate: procedette aumentando le penali, disdettando i contratti e indicendo nuove gare. Nel giugno 2008 furono pubblicati i bandi europei per un servizio che, su base triennale, vale oltre 218 milioni di euro. Parteciparono 90 aziende, ma una valanga di ricorsi, additato dalle Ferrovie come un autentico ostruzionismo, ritardò a dismisura il ritorno a treni puliti. Lo stesso amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, ha più volte lamentato le difficoltà incontrate nel completamento dell'iter per i nuovi appalti, affermando: «Si tratta di una vera Via crucis, non è da Paese normale». L'aggiudicazione annunciata ieri, il cui servizio sarà operativo da martedì prossimo, è la prima di 20 lotti e vale tre milioni all'anno; 12 contratti sono già stati firmati e diventeranno operativi a breve. I nomi degli assegnatari non sono stati resi noti dalle Fs, ma si tratta di imprese nazionali ed estere. Il gruppo Dussmann è uno dei principali operatori di pulizia e servizi di ristorazione in Europa, presente in 26 Paesi, soprattutto dell'est e in Oriente; ha 50mila addetti e un fatturato superiore a 1,3 miliardi, di cui 230 milioni in Italia. Nel nostro Paese è fornitore di molte realtà pubbliche e private, grandi imprese, specie nel settore della sanità. Al Sud, Dussmann è presente da 35 anni con una filiale operativa a Napoli e 2mila dipendenti; ha vinto anche altri due lotti per la pulizia dei treni in Puglia e a Napoli, e attualmente sono in corso le procedure per rendere operativi i contratti. «La pulizia dei treni regionali spiega il presidente del gruppo in Italia, Pietro Auletta - è di normale complessità tecnica ma di elevata complessità organizzativa. In questo noi siamo specialisti». L'obiettivo della gara indetta nel 2008 era quello - sottolineano le Fs - «di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti». In base al nuovo contratto le maestranze precedentemente impegnate nel servizio (101 lavoratori) sono state (ri)assunte dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali. Trenitalia, da parte sua, ha saldato ai lavoratori stipendi arretrati per 2,8 milioni di euro, sui quali le precedenti ditte si erano dimostrate insolventi. RISULTATI I nuovi contratti sono vincolati agli obiettivi di pulizia da raggiungere DUSSMANN SERVICE 10

6 21/08/2009 Finanza e Mercati Pag. 4 Ferrovie, Moretti affida ai tedeschi l'appalto per ripulire i treni campani La gara, vinta dalla Dusmann Service di Berlino, ha un valore di 3 mln l'anno per la gestione dei servizi di nettezza in 13 impianti di Trenitalia Sarà una multinazionale tedesca ad occuparsi della pulizia dei treni regionali campani. Il primo lotto aggiudicato in base alla nuova gara, operativo da martedì 25 agosto, è stato affidato infatti alla Dussmann Service (Gruppo Dussmann con sede a Berlino), che si occuperà di 13 impianti in Campania e in Molise. Il servizio, ha spiegato ieri una nota delle Fs, riguarda i convogli regionali, e le maestranze della ditta precedente saranno assunte dalla nuova società. Il valore annuale dell'appalto è di oltre 3 milioni. La Dussmann Service, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti, gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. La società ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. «Il nuovo contratto - si legge nella nota - è relativo al primo di un gruppo di venti lotti contrattualizzato a livello nazionale». L'obiettivo della gara era «quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». I Foto: Mauro Moretti DUSSMANN SERVICE 11

7 21/08/2009 Il Tempo MOLISE Ferrovie, appalto tedesco per la pulizia dei treni Aldo Ciaramella CAMPOBASSO Trasporto ferroviario in regione, la riorganizzazione della rete e il nuovo affidamento di alcuni servizi essenziali a ditte straniere riconferma la promozione e la valorizzazione della mobilità su ferro. In attesa ovviamente che la Regione affidi a Trenitalia nuovi investimenti e quindi contributi per dotare la rete di maggioori macchine e quiondi ampliare ghli orari e ridurre le distanze soprattutto sulle grandi direttrici verso Napoli Roma e la costa, Ferrovie dello Stato ha affidato ad una Multinazionae tedesca la pullizia dei treni in Campania e in Molise. Il nuovo contratto siglato con Dussmann Service di Berlino per circa tre milioni di euro consentirà la piena operatività del primo lotto del bando già dal 25 agosto. In Campania e in Molise il servizio interessa 13 impianti con riferimento a convogli regionali la cui cura e pulizia saranno quindi mantenute dalle maestarnze appartenenti alla vecchia società. L'affidamento alla Dussmann Service (Gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti) la nuova ditta incaricata da Trenitalia (Gruppo FS) per le attività in Campania e Molise, è stata accolta con molta soddisfazione dalle sedi locali che sperano così di non sentirsi più accerchiate dalle associazioni dei consumatori e dei viaggiatori che nei mesi scorsi e oramai da lungo tempo si lamentano per le scarse condizioni di pulizia in cui vengono tenute conmvogli e carrozze adibite al trasporto di viaggiatori. Un lungo calvario che hanno portato innumerevoli casi di protesta in tutte lesedi sopprattutto istituzionali tant'è che neille settimane passate la Regione aveva addoirittura minacciato Trenitalia di revocare la convenzione per la continuazione del servizio in Molise. Il nuovo appaltatore gestirà i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. Sulla scorta del nuovo contratto i 101 dipendenti sono stati assunti d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. DUSSMANN SERVICE 12

8 21/08/2009 Il Tempo MOLISE Ferrovie La pulizia dei treni molisani appaltata a una società tedesca Si chiama Dussmann Service srl ed ha sede a Berlino. È la società del Gruppo Dussmann, la nuova ditta incaricata da Trenitalia, Gruppo FS, per le attività di pulizia dei treni regionali in Molise e Campania. Ciaramella a pagina 2 DUSSMANN SERVICE 13

9 21/08/2009 ItaliaOggi Pag. 8 Trenitalia, a società tedesca la pulizia dei treni campani La pulizia dei treni regionali campani e molisani parlerà tedesco. Sarà operativo infatti da martedì 25 agosto il primo lotto affidato, fra quelli aggiudicati a seguito della gara europea indetta da Trenitalia. L'appalto è stato affidato alla multinazionale di Berlino Dussmann service (gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50 mila addetti), che gestirà i servizi di pulizia nei tredici impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Dussmann service ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia.Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. L'obiettivo della gara, spiega la società del gruppo Fs, «era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi».in base al nuovo contratto le maestranze (101 lavoratori) sono state assunte dalla Dussmann service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi.la Dussmann service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. DUSSMANN SERVICE 14

10 21/08/2009 L Unita Pag. 29 FERROVIE Appalti Saranno i tedeschi - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni in Campania e in Molise. Lo annunciano le Fs informando di aver così affidato il primo lotto, fra i 20 aggiudicati a seguito della gara europea. DUSSMANN SERVICE 15

11 21/08/2009 MF Pag. 9 Nel semestre crollano gli utili delle ferrovie tedesche Deutsche Bahn, le ferrovie pubbliche Nedesche, ha chiuso il primo semestre del 2009 con un bilancio in netto peggioramento a causa della crisi economica che sta affossando il trasporto merci: il fatturato consolidato semestrale è diminuito del 14% rispetto a un anno prima a 14,3 miliardi (da 16,6 miliardi) e l'ebit è crollato del 52,6% a 671 milioni. L'utile netto si è ridotto del 40% a 547 milioni. «I ricavi nel settore merci e nella logistica», commenta la società in una nota, «sono in netto peggioramento mentre il trasporto passeggeri è rimasto stabile o ha addirittura segnato un incremento». Secondo Deutsche Bahn, ci vorranno parecchi anni prima di registrare nuovamente i volumi di affari degli esercizi record 2007 e Intanto sempre un'azienda tedesca, la Dussmann Service, si è aggiudicata l'appalto dal valore di oltre 3 milioni per la pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Il nuovo appaltatore gestirà da martedì i servizi nei 13 impianti di Trenitalia fra Avellino e Torre Annunziata. DUSSMANN SERVICE 16

12 21/08/2009 Alto Adige Pag. 4 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 17

13 21/08/2009 Brescia Oggi Pag. 34 APPALTI. Alla multinazionale Dussman Ai tedeschi le pulizie sui treni in Campania ROMA Sarà una multinazionale tedesca, la Dussmann Service, a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia presente in 26 Paesi con oltre 50mila addetti. Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di 230 milioni. Il nuovo appaltatore, spiegano le Fs, gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard previsti da Trenitalia. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni, è relativo al lotto 16 della gara 2008 di Trenitalia. Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. DUSSMANN SERVICE 18

14 21/08/2009 Corriere del Mezzogiorno Pag. 2 NAPOLI Pulizia dei treni, arrivano i tedeschi Nuovo appalto NAPOLI - Da martedì prossimo saranno i tedeschi a pulire i treni campani. Dussmann Service, si occuperà della pulizia dei treni regionali sia in Campania che in Molise. Dussmann Service opera in Italia da 40 anni e in base al nuovo contratto 101 lavoratori sono state assunti dalla ditta tedesca. DUSSMANN SERVICE 19

15 21/08/2009 Corriere delle Alpi Pag. 4 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 20

16 21/08/2009 Gazzetta del Sud Pag. 5 La Dussmann s'è aggiudicata la gara europea bandita dalle Fs Sarà tedesca la pulizia sui treni ROMASarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie, informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 Paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Ferrrovie - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. La ditta ha già attivato le nuove attrezzature e cominciato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono stati assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in varie stazioni, tra cui quella di Napoli, si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici dell'appalto. DUSSMANN SERVICE 21

17 21/08/2009 Gazzetta di Mantova Pag. 6 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 22

18 21/08/2009 Gazzetta di Modena Pag. 7 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 23

19 21/08/2009 Gazzetta di Reggio Pag. 7 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 24

20 21/08/2009 Il Centro Pag. 10 Ai tedeschi la pulizia dei treni Ferrovie, per i regionali in Molise e Campania ROMA. Sarà una ditta tedesca - la Dussmann Service - a occuparsi della pulizia dei treni regionali in Campania e in Molise. Lo annunciano le Ferrovie informando di aver così affidato il primo lotto, fra i venti aggiudicati a seguito della gara europea. L'appalto è stato vinto dalla multinazionale berlinese Dussmann Service, società del gruppo Dussmann, uno dei principali operatori dei servizi di pulizia e di facility presente in 26 paesi con oltre 50mila addetti. Il nuovo appaltatore - spiega una nota delle Fs - gestirà da martedì prossimo i servizi di pulizia nei 13 impianti di Trenitalia dislocati fra Avellino, Benevento, Campobasso, Napoli, Pozzuoli, Battipaglia, Salerno, Sapri e Torre Annunziata. Ha già attivato le nuove attrezzature e iniziato a formare i dipendenti per conseguire gli standard di servizio previsti da Trenitalia. La Dussmann Service è una realtà industriale operativa in Italia da 40 anni, il fatturato 2008 è stato di oltre 230 milioni di euro. Il nuovo contratto, per un valore annuale di oltre tre milioni di euro, è relativo al lotto 16 della gara indetta da Trenitalia il 20 giugno Il primo, di un gruppo di venti lotti, contrattualizzato a livello nazionale. «Obiettivo della gara - scrivono le Ferrovie - era quello di aprire il servizio a tutto il mercato europeo delle imprese specializzate, elevando così gli standard di qualità attraverso contratti legati ai risultati e alla soddisfazione dei clienti e attraverso prestazioni altamente professionali basate sull'uso di macchinari di ultima generazione e più efficaci processi lavorativi». In base al nuovo contratto, 101 lavoratori sono state assunti dalla Dussmann Service, d'intesa con le organizzazioni sindacali, nel pieno rispetto della clausola sociale e di quanto previsto dall'accordo di settore. Inoltre, ai lavoratori sono stati saldati da Trenitalia gli arretrati stipendiali per far fronte alle inadempienze delle precedenti ditte insolventi. Nelle scorse settimane, in diverse stazioni tra cui quella di Napoli si erano verificati proteste e atti di sabotaggio legati proprio all'avvicendamento tra le vecchie ditte e le nuove vincitrici delle gare d'appalto. DUSSMANN SERVICE 25

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL

Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di TPL REGIONE LAZIO Assessorato alle Politiche della Mobilità e del Trasporto Pubblico Locale LAZIOSERVICE S.p.A. Progetto Trasporti Controllo e monitoraggio della qualità erogata dalle aziende di Obiettivi

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA

O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA O r.s.a. In form a AGGRESSIONI PDA INIZIAMO VERAMENTE A RISOLVERE IL PROBLEMA L azienda mette in atto alcune iniziative che riteniamo insufficienti (antievasione/filtri a terra/affiancamenti tutor/ nuova

Dettagli

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche

Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... 12 disegni per sorridere e riflettere su come sarebbe il mondo senza le banche Se la Banca non ci fosse... Come accade per tutte quelle aziende che servono in ogni momento

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5

Dirigente ASL II fascia - Dipartimento di Prevenzione - Servizio Igiene e Sanità Pubblica ex ASL NA5 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 05/01/1959 Qualifica CAROTENUTO ADELE Dirigente Medico Amministrazione ASL NAPOLI 3 SUD (EX ASL 4 e 5) Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO

COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO COMUNE DI SASSARI SETTORE CONTRATTI E PATRIMONIO ESITO PROVVISORIO OPERAZIONI DI GARA D APPALTO Si informa che in data 30.4.2010 si è svolta la seduta pubblica per l'apertura delle buste contenenti le

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi -

AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi - Via Panizza, 7 Milano Tel. 02/48.19.33.20 Via M. Macchi, 61 Milano Tel. 02/67.33.01 Edizione Unica AUDIPRESS 2 Ciclo 2011 -- Indagine Quotidiani e Supplementi - (APPARE LOGO AUDIPRESS) QUOTIDIANI PAY PRESS

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015

PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015 PIATTAFORMA PER IL RINNOVO DEL CCNL IMPRESE DI PULIZIA, SERVIZI INTEGRATI/MULTISERVIZI 2013 2015 A seguito delle riunioni con le strutture regionali, sono state approfondite le tematiche relative al rinnovo

Dettagli

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche.

PROFILO AZIENDALE. Dal 1995 Lips Vago conferisce l incarico in esclusiva anche per la regione Marche. ARCAE s.a.s. di Galli Patrizio & C. - Viale A. Silvani, 10/G - 40122 BOLOGNA Tel. 051 55 44 50 - Fax 051 52 02 54 E - mail: info@arcae.it - Internet: www.arcae.it Partita IVA: 04169300375 - C.C.I.A.A.

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC)

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) MODELLO UNIFICATO: 1) APPALTI DI LAVORI PUBBLICI Quadri da compilare : "A" + "B"

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 1/2011 AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Ufficio di Segreteria Giuridico-Amministrativa U.O. Affari Generali, Giuridici e di Raccordo Istituzionale Via V.

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39

TELECOM ITALIA SPA 1 SEM. Anno di riferimento: 2014 Periodo di rilevazione dei dati: 2 SEM. X ANNO Intero 1/39 Qualità dei servizi internet da postazione fissa - Delibere n. 131/06/CSP, 244/08/CSP e 400/10/CONS Anno riferimento: 2014 Periodo rilevazione dei dati: 2 SEM. X Per. Denominazione incatore Tempo attivazione

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II

Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II 2015/S 082-144972 Fornitura di un'unità di gestione del programma per l'attuazione del programma TradeCom II Bando di gara relativo a un appalto di servizi Ubicazione tutti i paesi ACP 1.Riferimento della

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

COMUNE DI CAMPORGIANO

COMUNE DI CAMPORGIANO COMUNE DI CAMPORGIANO PROVINCIA DI LUCCA Piazza Roma n. 1 Tel. 0583/618888 Fax. 0583/618433 C.F. 00398710467 E-mail : demografico@comune.camporgiano.lu.it CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di mezzi di trasporto 2015/S 110-200509. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di mezzi di trasporto 2015/S 110-200509. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/17 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:200509-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di mezzi di trasporto 2015/S 110-200509 Avviso di gara Settori speciali Servizi

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA ED ALTRI SERVIZI, TESI AL MANTENIMENTO DEL DECORO E DELLA FUNZIONALITA DEGLI IMMOBILI, PER GLI ISTITUTI SCOLASTICI DI

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

1. Quali sono le norme legali in materia di appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia?

1. Quali sono le norme legali in materia di appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? in 1. Quali sono le norme legali in materia di appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? In, gli appalti pubblici sopra soglia sono disciplinati principalmente dalle

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 La sicurezza nelle stazioni. L impegno di RFI nel consolidamento della rete territoriale. Roma 27 giugno 2006 Disagio sociale 1. L altro ed il diverso 2. Aree di disagio sociale

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia

COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COMUNE DI MENDATICA Provincia di Imperia COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 66 DEL 02/08/2014 L anno DUEMILAQUATTORDICI addì DUE del mese di AGOSTO Oggetto: Aggiudicazione provvisoria del 1 Lotto per

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma

Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 00195 Roma Alla c.a. attenzione della Redazione di: Report Via Teulada, 66 0015 Roma Le gare bandite da Consip per le Convenzioni di Facility Management (FM2 e FM3) sono suddivise in 12 lotti geografici e le singole

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da:

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da: N. 00513/2015 REG.PROV.COLL. N. 06522/2007 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente ORDINANZA sul ricorso

Dettagli

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani

magazine mobility press Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani mobility press magazine Audimob: alternative all'auto, osservatorio sui comportamenti della mobilità degli italiani Art, le misure regolatorie per bandi di gara e convenzioni TPL Toscana: si pronuncia

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante

REGO OLAMENTO FUI Regolamento disciplinante REGOLAMENTO FUI anni termici 2014-2016 Regolamento disciplinante le procedur re concorsuali per l individuazione dei fornitori i di ultima istanza di gass naturale per il periodo 1 ottobre 2014-30 settembre

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli