Art.1 Generalità e fonti normative 1. ( Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Art.1 Generalità e fonti normative 1. ( 2. 3. Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. 2."

Transcript

1 Art.1 Generalità e fonti normative 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di svolgimento degli esami per l abilitazione di insegnanti ed istruttori di autoscuola in attuazione dell art. 105, comma 3, lett. c) del decreto legislativo 31 marzo 1998 n. 112 (Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni ed agli Enti Locali, in attuazione del Capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59). La materia del settore è regolata, oltre che dalla norma sopraindicata, dal decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i.(codice della Strada), dal D.P.R. 16 dicembre 1992 n. 495 e s.m.i. (Regolamento di esecuzione ed attuazione del decreto legislativo , n. 285), dall Accordo Stato Regioni - Enti Locali del 14 febbraio 2002 (Modalità organizzative e procedure per l'applicazione dell'art. 105, comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 112), dai Decreti ministeriali nonché dalle circolari, istruzioni e direttive emanati dagli organi ministeriali, se, queste ultime, compatibili con le attuali e vigenti norme sovraordinate e con il presente Regolamento. 2. Ai sensi del presente Regolamento si intende per: a) abilitazione: l idoneità professionale all esercizio di insegnante di teoria e/o di istruttore di autoscuola ai sensi dell art. 123 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i. ; b) esami: esami per il conseguimento dell attestato di abilitazione. 3. Per i procedimenti amministrativi e l accesso agli atti si applica la legge 7 agosto 1990 n. 241 e s.m.i. (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi) e per le autocertificazioni il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo Unico in materia di documentazione amministrativa). Art. 2 Requisiti per l abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida 1. In conformità al decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17 ( Regolamento recante la disciplina dei corsi di formazione e procedure per l abilitazione di insegnanti ed istruttori di autoscuola) i requisiti per conseguire l abilitazione di insegnante di teoria di autoscuola sono i seguenti: a) età non inferiore ai diciotto anni; b) diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni; c) non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall art. 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i.; d) patente di guida della categoria B normale o speciale; e) attestato di frequenza al corso di formazione di cui all art. 2 del decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n In conformità al decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17 ( Regolamento recante la disciplina dei corsi di formazione e procedure per l abilitazione di insegnanti ed istruttori di autoscuola) i requisiti per conseguire l abilitazione di istruttore di autoscuola sono i seguenti: a) età non inferiore a ventuno anni; 1

2 b) diploma di istruzione di secondo grado; c) non essere stato dichiarato delinquente abituale, professionale o per tendenza e non essere stato sottoposto a misure amministrative di sicurezza personale o alle misure di prevenzione previste dall art. 120, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i.; d) Patente di guida comprendente: d1) almeno le categorie A, B, C+E e D, ad esclusione delle categorie speciali, per gli istruttori di cui all art. 5, comma 1, lettera a) del decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17; d2) almeno le categorie B, C+E e D, ad esclusione delle categorie speciali, per gli istruttori di cui all art. 5, comma 1, lettera b) del decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17; d3) almeno le categorie B speciale, C speciale e D speciale, per gli istruttori di cui all art. 5, comma 2 del decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n. 17; e) attestato di frequenza al corso di formazione di cui all art. 7 del decreto delle Infrastrutture e dei Trasporti 26 gennaio 2011 n L abilitazione di insegnante di teoria di autoscuola e l abilitazione di istruttore di autoscuola si conseguono, distintamente, a seguito degli esami di cui al successivo art. 3. Art. 3 Esami di idoneità per l abilitazione di insegnante o di istruttore 1. Gli esami di idoneità per il conseguimento dell abilitazione di insegnante di teoria o di istruttore si svolgono davanti ad una commissione così come previsto al punto 5 dell'accordo Stato Regioni - Enti Locali del 14 febbraio 2002, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 25 marzo 2002, n Possono partecipare agli esami coloro i quali abbiano la residenza anagrafica nella Provincia di Bari ovvero abbiano nella Provincia di Bari la propria residenza normale o l iscrizione presso l anagrafe degli italiani residenti all estero (A.I.R.E.). Per residenza normale, ai fini del presente Regolamento, si intende il luogo in cui una persona dimora abitualmente, ossia per almeno centottantacinque giorni all anno, per interessi personali e professionali o, nel caso di una persona che non abbia interessi professionali, per interessi personali che rivelino stretti legami tra la persona e il luogo in cui essa abita. Il competente Servizio Viabilità e Trasporti della Provincia valuta la documentazione prodotta dall interessato ai fini del riconoscimento della residenza normale di cui al presente comma. 3. L ammissione agli esami è subordinata alla presentazione della domanda in bollo, predisposta anche con le relative e pertinenti autocertificazioni, rivolta al Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti, compilata secondo lo schema allegato (Mod. 01 o Mod. 02) parte integrante del presente Regolamento, e della documentazione allegata atta a comprovare i requisiti di cui al comma 1 o comma 2 di cui all art. 2, a seconda che il candidato intenda conseguire l abilitazione di insegnante di teoria o quella di istruttore di guida e, in particolare: a) fotocopia della patente di guida di categoria B normale o speciale, per gli esami insegnante di teoria; b) fotocopia della patente di guida categoria A, B, C+E, D oppure B, C+E, D o B speciale, C speciale e D speciale per gli esami di istruttore di guida; 2

3 c) fotocopia del diploma di istruzione di secondo grado conseguito a seguito di un corso di studi di almeno cinque anni, per gli esami di insegnante e, per gli esami di istruttore, diploma di istruzione di secondo grado; d) attestato di frequenza del relativo corso di formazione di cui al D.M. n.17/2011; e) fotocopia eventuale attestato di istruttore/insegnante in caso di estensione dell abilitazione; f) fotocopia codice fiscale. g) attestazione del versamento di 50,00 per contributo alle spese di funzionamento della commissione d esame. 4. E consentita la produzione dell eventuale documentazione mancante o non conforme fino a 3 giorni utili precedenti la data della seduta d esame. L istanza di partecipazione agli esami può essere presentata a mano, o tramite raccomandata A.R., al Servizio Viabilità e Trasporti della Provincia di Bari. 5. In caso di assenza alla seduta di esami da parte dell aspirante, indipendentemente dalle motivazioni, dovrà essere manifestata, in forma scritta, la volontà a partecipare ancora all esame di abilitazione già richiesta con la domanda compilata a suo tempo secondo lo schema allegato (Mod. 01 o Mod. 02), allegando comunque la prevista certificazione, se mancante o non conforme o scaduta di validità. In ogni caso la data di esame degli aspiranti risultati assenti non potrà essere antecedente a quella dei candidati le cui istanze sono pervenute prima della data in cui viene acquisita dal Servizio Viabilità e Trasporti la volontà a partecipare ancora agli esami. 6. Nel caso in cui entro un mese dalla data della seduta d esame l aspirante risultato assente non manifesti la volontà a partecipare agli esami, il Servizio Viabilità e Trasporti provvede a porre agli atti il relativo fascicolo. Se l assenza, in tal caso solo per gravi motivi da documentare, si riferisce al giorno delle prove programmato per il completamento dell esame come indicato nel comma 14, lo stesso candidato dovrà manifestare la volontà, nei termini sopra indicati, ad effettuare solo le prove mancanti. Anche in tale ultimo caso il Servizio Viabilità e Trasporti provvede a porre agli atti il relativo fascicolo se non viene riformulata la domanda nel termine di un mese. 7. In caso di più di una assenza il Servizio Viabilità e Trasporti provvede, indipendentemente dalle motivazioni, ad archiviare il relativo fascicolo. 8. Gli esami di cui al comma 1) vertono sulle materie di cui all allegato 1, nel caso di insegnanti di teoria, o all allegato 2, nel caso di istruttori di guida, del D.M. 26 gennaio 2011, n.17 e vengono espletati in conformità a quanto prescritto nell art. 3 o nell art. 8 del decreto appena citato. Relativamente alle istanze tese ad ottenere l abilitazione di cui all art. 5 comma 1 lett. a) del D.M. 17/2011, nel caso di non superamento della prova prevista nell art. 8, comma 2, lett. c), sub 1), ovvero quella finalizzata a verificare la capacità di istruzione alla guida di veicoli delle categorie A, l esito dell esame è negativo ed il Servizio Viabilità e Trasporti provvederà ad archiviare l istanza. Per le istanze tese ad ottenere l abilitazione di cui all art. 5 comma 1 lett. b) del D.M. 17/2011, la terza prova di cui all art. 8, comma 2, lett. c) dello stesso decreto si svolge sottoponendo l aspirante alle prove pratiche previste ad eccezione di quella di cui all art. 8, comma 2, lett. c), sub 1). In tal caso la terza prova, consistendo nelle rimanenti due prove pratiche prescritte nel D.M. n. 17/2011, è superata con un punteggio minimo complessivo di 12/20 e con un punteggio per ciascuna singola prova pratica non inferiore a 5/ Le prove pratiche, relativamente all abilitazione di istruttore di autoscuola, di cui all art. 8 comma 2) lett. c) sono effettuate con veicoli messi a disposizione dal candidato e le 3

4 caratteristiche tecniche degli stessi sono quelle di cui al comma 4, art. 7 del D.M. n.17/ L insegnante di teoria che intende conseguire l abilitazione di istruttore di guida, se in possesso dei requisiti di cui all art. 6 comma 1, lett. d) del D.M. n.17/2011 e dell attestato di frequenza del corso di formazione per istruttore, potrà sostenere l esame da espletarsi secondo le modalità di cui al presente articolo ad esclusione della prova di cui al comma 2, lett. a) dell art 8 del D.M. n.17/ L istruttore di guida che intende conseguire l abilitazione di insegnante, se in possesso del requisito di cui all art.1, comma 1, lett. b), del D.M. n.17/2011 e dell attestato di frequenza del corso di formazione per insegnante, potrà sostenere l esame da espletarsi secondo le modalità di cui al presente articolo ad esclusione della prova di cui al comma 2 lettera a) dell art. 3 D.M. n.17/ L istruttore di guida già abilitato ai sensi dell art. 5, comma 1, lett. b), del D.M. n. 17/2011 che intende integrare la propria abilitazione anche con quella per svolgere le esercitazioni per il conseguimento delle patenti di categoria A, potrà sostenere l esame per ottenere l estensione dell abilitazione, se in possesso del relativo attestato di formazione, solo con lo svolgimento della prova di cui all art. 8, comma 2, lett. c1). L estensione dell abilitazione si intende conseguita se si ottiene un punteggio nella singola prova di almeno 6/ Il numero massimo di candidati per ogni seduta di esami di insegnante di teoria è pari a 25 e per ogni seduta di istruttori di guida è pari a Il Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti provvede a determinare almeno due sedute d esame all anno. Per gli insegnanti di teoria la prova quiz e la prova scritta si svolgeranno nella stessa giornata, la simulazione della lezione di teoria e la prova orale dovranno essere svolte entro i 30 giorni successivi; per gli istruttori di guida la prova a quiz e la prova orale si svolgeranno nella stessa giornata; la terza prova di cui all art. 8, comma 2, lett. c) si svolgerà entro i 30 giorni successivi. Ai candidati verrà comunicata la data delle prove successive il giorno di svolgimento delle prime prove. 15. L esito positivo dell'esame è annotato su un attestato conforme, a seconda dei casi, ad uno dei modelli allegati MOD.03, MOD.04, MOD.05, MOD.06, MOD.07, che sono parte integrante del presente Regolamento. Art. 4 Commissione d esame 1. Gli esami per il conseguimento dell abilitazione di insegnante di teoria e di istruttore di guida sono svolti davanti ad una commissione i cui componenti vengono nominati con atto del Presidente della Provincia, che provvede anche alla nomina dei relativi membri supplenti. 2. La commissione è così costituita: a) dal Dirigente provinciale del Servizio Viabilità e Trasporti, con funzioni di presidente; b) da un rappresentante del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ramo Trasporti, designato dal Direttore della Direzione Generale Territoriale del Sud e Sicilia, in possesso del diploma di laurea in ingegneria; c) da un rappresentante della Provincia di Bari, nominato direttamente dal Presidente della Provincia, in possesso del diploma di laurea in ingegneria ed esperto nel campo dei trasporti terrestri; 4

5 d) da un esperto nelle materie d esame che abbia maturato almeno 5 anni di esperienza in scuole per conducenti di veicoli a motore in qualità di insegnante di teoria e istruttore di guida, in possesso delle categorie di patenti A, B, C + E, D, designato dalla Regione Puglia eventualmente su indicazione delle associazioni di categoria. 3. Per ogni componente di cui al comma 2, lett. b) e d), viene designato anche un membro supplente. 4. I membri supplenti possono partecipare alle sedute della commissione d esame in caso di assenza o di impedimento del titolare. 5. Le funzioni di Segreteria sono svolte da un dipendente, di categoria C o D, del Servizio Viabilità e Trasporti incaricato dal Dirigente dello stesso Servizio. In caso di assenza del Segretario, le relative funzioni sono svolte da un componente della commissione incaricato dal Presidente della stessa commissione. 6. Le sedute della commissione sono convocate dal Presidente della commissione. La commissione dura in carica tre anni decorrenti dalla nomina dei componenti effettivi e supplenti. Scaduto il periodo di cui sopra la commissione opera fino a che non si sia provveduto alle nuove nomine e comunque per non oltre 45 giorni. 7. I componenti della suddetta commissione che, senza giustificato motivo, non partecipino a tre sedute consecutive decadono dalla carica e sono sostituiti con le stesse modalità di cui al presente articolo, per il periodo residuo necessario al completamento dell incarico triennale. 8. Per la validità della seduta d esame è necessaria la presenza di tutti i componenti della commissione, in quanto collegio perfetto. Le deliberazioni della Commissione sono valide se adottate a maggioranza ed in caso di parità prevale il voto del Presidente. 9. La commissione provvede a espletare l esame secondo i criteri e le modalità stabilite dalla normativa vigente e dal presente Regolamento nonché a determinare l esito finale. La commissione predispone inoltre le schede d esame, diverse tra loro, di cui all art. 3 comma 2 lett. a) o di cui all art. 8 comma 2 lett. a) del D.M. n. 17/2011 e i tre temi di cui all art. 3 comma 2 lett. b) dello stesso decreto ministeriale. 10. Ad ogni componente, effettivo o supplente, della commissione nonché al Presidente ed al Segretario spetta un gettone di presenza per ogni seduta a cui ha partecipato, nella misura di 180,00, al lordo delle ritenute previste per legge. 11. Per essere ammessi a sostenere le prove d esame, gli aspiranti dovranno essere muniti della patente di guida in corso di validità. 12. Al termine di ogni seduta d esame la commissione esaminatrice formerà l elenco dei candidati che hanno sostenuto la prova. L elenco dei soli candidati idonei, sottoscritto dal Presidente della commissione e dal Segretario, sarà affisso nel medesimo giorno, ove possibile, nella sede delle prove d esame o in posizione ben visibile presso i locali del Servizio Viabilità e Trasporti. Tutti gli atti della seduta d esame vengono tenuti dal Segretario che provvede, a conclusione dei lavori, a custodirli in luogo sicuro. Il Servizio Viabilità e Trasporti provvede celermente anche alla pubblicazione nel sito internet istituzionale della Provincia di Bari dell elenco degli idonei. 5

6 Art. 5 Revoca e sospensione dell abilitazione 1. Il Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti dispone la revoca dell abilitazione di insegnante di teoria e/o di istruttore di guida qualora venga revocata la patente di guida ed il titolare non riesca a riconseguirla nell arco dell anno successivo. 2. L abilitazione di insegnante di teoria o di istruttore di guida è comunque sempre sospesa, con atto del Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti, in caso di revoca o sospensione della patente di guida. In caso di sospensione della patente, l abilitazione è sospesa per un ugual periodo. 3. In caso di sospensione o revoca della patente di guida, l insegnante di teoria o l istruttore di guida è tenuto a darne comunicazione al Servizio Viabilità e Trasporti della Provincia entro 48 ore dalla notifica del suddetto provvedimento trasmettendo anche l attestato o gli attestati allo stesso Servizio. In caso di inottemperanza ai termini di cui sopra: a) il Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti provvede a sospendere l abilitazione per un periodo doppio rispetto a quello della patente se la comunicazione e la trasmissione dell attestato pervengono al Servizio Viabilità e Trasporti comunque nel termine di 20 giorni; b) la sospensione dell abilitazione termina tre mesi dopo il nuovo conseguimento della patente, in caso di revoca della stessa e nuovo conseguimento nei termini di cui al comma 1), se la comunicazione e la trasmissione dell attestato pervengono al Viabilità e Trasporti comunque nel termine di 20 giorni; c) il Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti dispone la revoca dell abilitazione se la comunicazione e la trasmissione dell attestato non pervengono al suddetto Servizio nel termine di 20 giorni. 4. E sempre disposta la revoca dell abilitazione di insegnante di teoria o di istruttore di guida nel caso in cui vengano meno i requisiti di cui all art. 2, comma 1 o comma 2, lett.c). 5. Copie di tutti gli attestati di idoneità alle funzioni di insegnanti di teoria e di istruttori di autoscuola sono trasmesse all Ufficio Motorizzazione Civile di Bari, affinché lo stesso Ufficio possa comunicare al Servizio Viabilità e Trasporti eventuali provvedimenti a carico dei documenti di abilitazione alla guida degli stessi insegnanti ed istruttori. Art. 6 Conversione dell abilitazione militare di istruttore di guida 1. Gli istruttori di guida militare possono ottenere la relativa conversione dell abilitazione, nei termini indicati nell art. 138 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n. 285, previa istanza in bollo, da compilarsi secondo il modello allegato MOD.08, da produrre al Dirigente del Servizio Viabilità e Trasporti, unitamente alla documentazione prescritta nel suddetto modello MOD.08, parte integrante del presente Regolamento. 2. L attestato di abilitazione di istruttore di guida ottenuto per conversione a seguito della domanda di cui al comma 1), è conforme all allegato MOD Gli istruttori di guida che hanno ottenuto la conversione ai sensi del presente articolo sono soggetti alle norme del presente Regolamento. 6

7 Art. 7 Norma di rinvio 1. Per quanto non espressamente previsto nel presente Regolamento, si rimanda alla normativa statale vigente in materia e a quella di carattere generale. 2. Tutte le cifre indicate nel presente Regolamento devono intendersi automaticamente aggiornate ai nuovi valori che saranno individuati da eventuali provvedimenti legislativi e/o regolamentari successivi alla sua entrata in vigore. Art. 8 Entrata in vigore Il presente Regolamento entra in vigore il giorno successivo alla intervenuta esecutività del provvedimento consiliare con il quale è stato approvato. Art. 9 Norma finale A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente Regolamento è abrogata ogni altra disposizione regolamentare provinciale che contrasta col presente. Il presente Regolamento ed ogni sua modifica od integrazione sarà pubblicata sul sito internet della Provincia di Bari. 7

NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA.

NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. NUOVO REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA DEGLI INSEGNANTI E DEGLI ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Art. 1 FONTI NORMATIVE Per l espletamento degli esami per il conseguimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ESAME PER IL RICONOSCIMENTO DELL' IDONEITÀ DEGLI INSEGNANTI DI TEORIA E DEGLI ISTRUTTORI DI GUIDA DI AUTOSCUOLA (Approvato con deliberazione consiliare n. 92 del 19.11.2012)

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI

REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITÀ PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE SU STRADA DI MERCI O DI VIAGGIATORI (D. Lgs. n. 395/2000 e successive

Dettagli

istruttore di autoscuola

istruttore di autoscuola Standard formativo relativo alla formazione iniziale propedeutica per il conseguimento dell abilitazione e formazione periodica istruttore di autoscuola ai sensi Decreto ministeriale 26 gennaio 2011, n.

Dettagli

Sessioni di esame anno 2015

Sessioni di esame anno 2015 Allegato A PROVINCIA DI SAVONA Settore Affari Generali e del Personale Servizio Trasporti BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE E DI ISTRUTTORE DI AUTOSCUOLA La Provincia di Savona,

Dettagli

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Sessioni di esami anno 2013

BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA. Sessioni di esami anno 2013 PROVINCIA DI SAVONA Settore Affari Generali e del Personale Servizio Trasporti BANDO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA La Provincia di Savona, anche per conto

Dettagli

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante

Art. 2 Requisiti per il conseguimento dell abilitazione d insegnante AREA AMBIENTE E MOBILITA U.O. TRASPORTI E MOTORIZZAZIONE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE D INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione di Consiglio Provinciale

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA

PROVINCIA DI PISTOIA PROVINCIA DI PISTOIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE ART.1- AMBITO DI APPLICAZIONE 1-Il presente Regolamento

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI ABILITAZIONE PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI INSEGNANTE DI TEORIA E ISTRUTTORE DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE PER CONDUCENTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTT DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione

Dettagli

Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci

Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilità Servizio 4 Mobilità Privata e Autotrasporto Merci BANDO PUBBLICO BANDO D ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Attività Produttive BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ACCESSO ALLA

Dettagli

Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione

Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione Servizio Difesa del Suolo, Viabilità e Trasporti Ufficio Trasporti e Motorizzazione AVVISO ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALL ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA E/O ISTRUTTORE

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità

PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Trasporti e Mobilità BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL'ATTIVITA'

Dettagli

Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità L'ASSESSORE

Regione Siciliana Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità L'ASSESSORE foglio n. 1 DECRETO n. 38 /GAB Istituzione presso la della commissione d'esame per l'accesso alla professione di trasportatore su strada di persone, di cui al decreto legislativo 22 dicembre 2000, n. 395

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE

PROVINCIA DI CROTONE PROVINCIA DI CROTONE REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI DI IDONEITA PER DIRETTORE TECNICO DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (approvato con delibera consiliare N nella seduta del, ) La Provincia di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI TRASPORTO SU STRADA DI MERCI E VIAGGIATORI Art. 1. Fonti normative. 1. Ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA DELLA COMMISSIONE TECNICA PROVINCIALE PER LA FORMAZIONE DEI RUOLI DEI CONDUCENTI DEI VEICOLI O NATANTI ADIBITI A SERVIZI PUBBLICI NON DI LINEA (art. 26 LR 6/2012) APPROVATO CON

Dettagli

PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola

PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola PROVINCIA DI SAVONA Regolamento relativo all'abilitazione di insegnante ed istruttore di autoscuola Approvato dal Consiglio Provinciale con deliberazione n. 72 del 29 novembre 2011 (Testo entrato in vigore

Dettagli

PROVINCIA DI FOGGIA INDICE

PROVINCIA DI FOGGIA INDICE PROVINCIA DI FOGGIA Regolamento per l espletamento degli esami per il riconoscimento dell idoneità degli insegnanti di teoria e degli istruttori di guida di autoscuola INDICE ART. 1 GENERALITA E FONTI

Dettagli

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA

PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA PROVINCIA DI FERRARA SETTORE TECNICO, INFRASTRUTTURE, EDILIZIA, ENERGIA E MOBILITA OGGETTO: Indizione di procedura per l ammissione all esame per il conseguimento dell idoneità professionale per l accesso

Dettagli

Provincia di Prato 1/12

Provincia di Prato 1/12 Provincia di Prato REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE ALL ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI PER CONTO TERZI E DI AUTOTRASPORTATORE DI PERSONE

Dettagli

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO

COMUNE DI CAPALBIO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA NEL COMUNE DI CAPALBIO Approvato con deliberazione G.C. n. 174 del 14/10/2010 Art. 1 Principi generali Il presente regolamento

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA Città di Cardano al Campo Piazza Giuseppe Mazzini n. 19 21010 Cardano al Campo (VA) www.comune.cardanoalcampo.va.it Settore Programmazione e sviluppo del Territorio Ufficio SUAP BANDO DI CONCORSO PER L

Dettagli

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia -

Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - Provincia di Foggia Via P. Telesforo, 25 - Foggia - BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI COSE E PERSONE PER CONTO TERZI (Decreto

Dettagli

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo)

COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) COMUNE DI TERMINI IMERESE ( Provincia di Palermo) Concorso Pubblico per titoli ed esami al Ragioniere Generale Cat. D3. posto di Funzionario Contabile Vice Il Dirigente del Settore Affari Generali e Personale

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA

PROVINCIA REGIONALE DI SIRACUSA AVVISO PUBBLICO PER L AMMISSIONE AGLI ESAMI PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO PROFESSIONALE DI AUTOTRASPORTATORE DI MERCI PER CONTO DI TERZI SESSIONI ORDINARIE DI ESAMI ANNO 2015 VISTO - il regolamento CE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI FORMAZIONE ALL ATTIVITA DI RICERCA ISTITUITE DALLA FONDAZIONE UNIVERSITÀ G.D ANNUNZIO CAPO I NORME GENERALI Articolo 1 (Oggetto, requisiti e finalità) 1) Il

Dettagli

Art. 2 - Soggetti ammissibili e svolgimento prove Possono presentare domanda:

Art. 2 - Soggetti ammissibili e svolgimento prove Possono presentare domanda: AVVISO PUBBLICO PER LO SVOLGIMENTO DELL ESAME DI ABILITAZIONE PER GUIDA TURISTICA DELLA PROVINCIA DI LIVORNO E PER L ESTENSIONE TERRITORIALE E/O LINGUISTICA PER GUIDE GIA ABILITATE Premessa La Provincia

Dettagli

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007

Approvato dal Consiglio provinciale con deliberazione n. 13 del 23 febbraio 2007 Entrato in vigore il 23 marzo 2007 Regolamento per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada Approvato

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526

PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 PROVINCIA DI RAVENNA Settore Reti, Cultura, Polizia Provinciale e Trasporti Via della Lirica, 21- Ravenna tel. 0544/258527 - fax 0544/258526 AVVISO PUBBLICO DI ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITÀ

Dettagli

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco

Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco Comune di Bosisio Parini Provincia di Lecco 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE ABITAZIONI (ottobre 2011 febbraio 2012) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER SOLI TITOLI FINALIZZATA ALLA FORMAZIONE

Dettagli

INDICE. Art. 1 REQUISITI PER L AMMISSIONE ALL ESAME

INDICE. Art. 1 REQUISITI PER L AMMISSIONE ALL ESAME AVVISO PUBBLICO BANDO D ESAME PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE ALLA PROFESSIONE DI INSEGNANTE DI TEORIA ED ISTRUTTORE DI GUIDA DI AUTOSCUOLE ANNO 2015 Visto l art. 50 del D.Lgs. 267/2000; Vista la

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE

AVVISO PUBBLICO IL DIRIGENTE Servizio 4 Mobilità privata e Autotrasporto merci Dipartimento VI Governo del Territorio e della Mobilita Viale Villa Pamphili 84 00152 ROMA Tel. 06/67665658 Fax: 06.6766.5230 http://www.provincia.rm.it/trasportiemobilita

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX Direzione Infrastrutture Territoriali e Datore di Lavoro Ufficio Area Metropolitana, Infrastrutture,Trasporti e Servizi di distribuzione BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI SPECIALISTA TECNICO La Società Trasporti Provinciale S.p.A. Bari (STP Bari SpA), in applicazione del proprio regolamento del 22/10/2008 per le

Dettagli

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato

B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato B3 Regolamento per l effettuazione delle selezioni per l assunzione dei docenti a tempo determinato e indeterminato Art. 1 Modalità assunzione personale docente 1. L assunzione del personale docente a

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI

AREA AFFARI GENERALI AREA AFFARI GENERALI BANDO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA EX ART. 30 D.LGS 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI UN POSTO DI ISTRUTTORE CONTABILE CAT. C SETTORE FINANZIARIO. IL SEGRETARIO

Dettagli

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA,

l ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI PARMA, BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA DI N. 1 UNITA DI PERSONALE DI AREA C POSIZIONE ECONOMICA C1- A TEMPO PART-TIME E INDETERMINATO In esecuzione della delibera del Consiglio

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE PER ATTIVITA DI FORMAZIONE SULL INGLESE SCIENTIFICO PER IL DOTTORATO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE E COMUNICAZIONE

Dettagli

Il SEGRETARIO GENERALE

Il SEGRETARIO GENERALE Bologna, 1 Marzo 2013 Prot. n. 35/13 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO AVENTE AD OGGETTO LA DEFINIZIONE DI UNA PROPOSTA DI LINEE GUIDA PER L ADEGUAMENTO ALLE REGOLE DI CONTABILITA

Dettagli

COMUNE DI SORESINA Provincia di Cremona

COMUNE DI SORESINA Provincia di Cremona AVVISO DI SELEZIONE INTERNA PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI COORDINATORE E DI RILEVATORE CENSUARIO IN OCCASIONE DEL 15 CENSIMENTO GENERALE DELLA POPOLAZIONE E DELLE

Dettagli

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014

SECONDA SESSIONE D ESAME ANNO 2014 Servizio Protezione Civile, Trasporti e Mobilità Corso Matteotti, 3 23900 Lecco, Italia Telefono 0341.295426 0341.295454 Fax 0341.295333 Pec: provincia.lecco@lc.legalmail.camcom.it BANDO PER L AMMISSIONE

Dettagli

ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB

ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB ASSESSORATO DEL TURISMO, DELLE COMUNICAZIONI E DEI TRASPORTI DECRETO 47/GAB Nuove norme sull istituzione presso le province regionali della Sicilia delle commissioni d'esame per l'accesso alla professione

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA

IL RESPONSABILE DELLA STRUTTURA PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO WEB DEL GRUPPO DI RICERCA SULL IMMAGINARIO CONTEMPORANEO OT-ORBIS TERTIUS, PER

Dettagli

Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03.

Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03. Scuola guida: come diventare insegnanti ed istruttori Decreto Ministero Infrastrutture e trasporti 26.01.2011 n. 17, G.U. 10.03.2011 Al via la disciplina dei corsi di formazione e procedure per l'abilitazione

Dettagli

CITTA METROPOLITANA DI CATANIA

CITTA METROPOLITANA DI CATANIA CITTA METROPOLITANA DI CATANIA DIPARTIMENTO SVILUPPO ECONOMICO E SOCIO-CULTURALE SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICO-PRODUTTIVE E TRASPORTI BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII

DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici Uff.VII DECRETO MINISTERIALE N.31 del 16-3-2007 Norme per lo svolgimento degli esami di Stato nelle sezioni ad opzione internazionale

Dettagli

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. n 5442 Decreto Ministeriale recante la procedura a livello nazionale per la registrazione delle DOP e IGP ai sensi del Regolamento (CE) n. 510/2006. Visto il regolamento (CE) n. 510/2006 del Consiglio

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI SELEZIONE PER IL PASSAGGIO DALL AREA B ALL AREA C, POSIZIONE C1 In applicazione degli artt.11 e 14 del CCNL concernente

Dettagli

Comune di Montagnareale Provincia di Messina

Comune di Montagnareale Provincia di Messina REGOLAMENTO PER LA NOMINA ED IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE CONSILIARE PERMANENTE PER L ESAME DELLE NORME REGOLAMENTARI DELL ENTE INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento- definizioni. Art. 2 - Composizione,

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA DI SELEZIONE

AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA DI SELEZIONE AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA DI SELEZIONE PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, DURATA 12 MESI, DI N. 1 IMPIEGATO/A PER L UFFICIO FORMAZIONE DEL CELVA LIVELLO 1 CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE COMMERCIO

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI RELATIVI AL CONSEGUIMENTO DELL ATTESTATO DI IDONEITA PROFESSIONALE PER IL TRASPORTO SU STRADA DI MERCI O DI VIAGGIATORI INDICE

Dettagli

BANDO D'ESAME PER L'ABILITAZIONE DI INSEGNANTI DI TEORIA E ISTRUTTORI DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE

BANDO D'ESAME PER L'ABILITAZIONE DI INSEGNANTI DI TEORIA E ISTRUTTORI DI GUIDA NELLE AUTOSCUOLE Provincia di Rovigo AREA FINANZIARIA E TRASPORTI Servizio Trasporto Privato Allegato alla determinazione n. 1424 del 09/07/2015 ESAME DI ABILITAZIO NE DI INSEGNANTI E DI ISTRUTTO RI DI AUTO SCUO LA BANDO

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI SELEZIONE PER IL PASSAGGIO DALLA POSIZIONE ECONOMICA C1 ALLA POSIZIONE ECONOMICA C2 profilo Socio Educativo decorrenza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l Autonomia Scolastica Ufficio Sesto DECRETO MINISTERIALE

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO PER ATTIVITA

Dettagli

8 SETTORE SERVIZIO TRASPORTI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA

8 SETTORE SERVIZIO TRASPORTI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA PROVINCIA DI TARANTO 8 SETTORE SERVIZIO TRASPORTI REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA Disciplina delle modalità di accesso agli esami di abilitazione, requisiti

Dettagli

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali Div. XII decreto n. 1986/05 Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestali VISTA la legge 06 febbraio 2004, n. 36 concernente il nuovo ordinamento del Corpo Forestale dello Stato; VISTI i decreti in

Dettagli

Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti

Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti Provincia dell Aquila SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E PROMOZIONE CULTURALE Servizio Trasporti Regolamento degli esami per il conseguimento dell attestato di idoneità professionale all esercizio dell attività

Dettagli

PROVINCIA DI COSENZA

PROVINCIA DI COSENZA PROVINCIA DI COSENZA REGOLAMENTO PROVINCIALE PER L ABILITAZIONE DI INSEGNANTI ED ISTRUTTORI DI AUTOSCUOLA NOTE ALLA CONSULTAZIONE: Ricordiamo che l'unico testo definitivo è quello risultante dagli atti

Dettagli

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA"

ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA PIERO FORNARA ISTITUTO STORICO DELLA RESISTENZA E DELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA NEL NOVARESE E NEL VERBANO CUSIO OSSOLA "PIERO FORNARA" AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA COSTITUZIONE DI UN RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ

PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ PROVINCIA DI PESARO E URBINO AREA 3 - MOBILITÀ - INFRASTRUTTURE - EDILIZIA - PATRIMONIO - PROTEZIONE CIVILE SERVIZIO 3.4 - TRASPORTI E MOBILITÀ Allegato A alla determinazione dirigenziale n. 4010 del 20/11/2006

Dettagli

Art. 2 Requisiti per l ammissione e modalità di presentazione delle domande di ammissione

Art. 2 Requisiti per l ammissione e modalità di presentazione delle domande di ammissione REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROVE D ESAME D IDONEITÀ PER L ISCRIZIONE AL RUOLO DI AGENTI DI AFFARI IN MEDIAZIONE Art. 1 Oggetto del Regolamento Il presente Regolamento disciplina le modalità per

Dettagli

SERVIZI AI CITTADINI E ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA

SERVIZI AI CITTADINI E ALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA AVVISO PUBBLICO SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, COLLOQUIO E PROVA PRATICA FINALIZZATA ALL ASSUNZIONE DI PERSONALE DIPENDENTE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO E A TEMPO PARZIALE La S.T.S. Società Tuscolana

Dettagli

Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, che ha approvato il codice della strada e successive modificazioni;

Visto il decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, che ha approvato il codice della strada e successive modificazioni; D.M. 6 ottobre 2006 (1) Attuazione delle norme concernenti la formazione professionale dei conducenti dei veicoli adibiti al trasporto di merci pericolose su strada, con riferimento alla direttiva 94/55/CE

Dettagli

Pag. 1 di 10. Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore

Pag. 1 di 10. Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore Pag. 1 di 10 Certificato di idoneità alla guida del ciclomotore DCRUO Relazioni Industriali Settembre 2005 Pag. 2 di 10 INDICE Scopo e campo di applicazione pag. 3 Principi generali pag. 3 Riferimenti

Dettagli

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO PUBBLICO IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 126 C/13 Melfi, 9 gennaio 2015 BANDO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN ESPERTO ESTRANEO ALL AMMINISTRAZIONE DESTINATARIO DI INCARICO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI FINALIZZATE ALL INTEGRAZIONE

Dettagli

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE AREA 24 S.p.A. Corso Cavallotti, 51 18038 SANREMO Tel. 0184 524066 / Fax 0184 524064 area24spa@area24spa.it AVVISO FORMAZIONE ELENCO IMPRESE PER AFFIDAMENTO IN ECONOMIA O TRAMITE PROCEDURA NEGOZIATA DI

Dettagli

art. 1 Art. 12 esame finale del corso di aggiornamento - 1/8 -

art. 1 Art. 12 esame finale del corso di aggiornamento - 1/8 - Bando di indizione per l anno formativo 2015/2016 del Corso teorico-pratico di aggiornamento professionale per l attività di Operatore per la prevenzione, soccorso e sicurezza sulle piste di sci - figure

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO - BICOCCA DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE PER LA FORMAZIONE RICCARDO MASSA PROCEDURA PUBBLICA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ASSISTENTE AMMINISTRATIVO CATEGORIA C, DA ASSEGNARE ALL U.O. ASSISTENZA OSPEDALIERA ACCREDITATA. Art. 1 Generalità

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI

PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI Approvato con determinazione dirigenziale n. 1162 del 27 giugno 2012 PROVINCIA DI BRINDISI UFFICIO TRASPORTI D.Lgs. 395/2000 REGOLAMENTO CE N. 1071/2009 - BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Scienze Sociali AVVISO PUBBLICO Rif. P.O. 1/2016 VISTO lo Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II; VISTO l art. 7, commi 6

Dettagli

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO MOBILITA DEL PERSONALE (allegato al Regolamento sull Ordinamento degli Uffici e dei Servizi approvato con deliberazione della G.C. dell 11.6.1998

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 4 gennaio 2005 Reg. 3 Fog. 225 N. 1/AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTA la Legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni e integrazioni; VISTO il D.Lgs. 30 marzo 2001, n.

Dettagli

Settore Formazione e Lavoro Servizio Attività formative AVVISO

Settore Formazione e Lavoro Servizio Attività formative AVVISO PROVINCIA DI FROSINONE Settore Formazione e Lavoro Servizio Attività formative AVVISO PER LA COSTITUZIONE DELL ALBO DI ASPIRANTI PRESIDENTI DI COMMISSIONE D ESAME PER I CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dettagli

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE AREA B / B1

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI OPERATORE DI AMMINISTRAZIONE AREA B / B1 ORDINE DEI FARMACISTI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA Via P. Telesforo, 56-71100 Foggia - Telefono 0881.611472 - Fax 0881.614610 Email: info@ordinefarmacistifoggia.it ; Pec: ordinefarmacistifg@pec.fofi.it sito

Dettagli

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Ministeriale n.95 Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui

Dettagli

Provincia di Avellino

Provincia di Avellino Provincia di Avellino REGOLAMENTO PER L ESPLETAMENTO DEGLI ESAMI PER IL RICONOSCIMENTO ALL IDONEITA PER INSEGNANTI DI TEORIA E PER ISTRUTTORI DI GUIDA DELLE AUTOSCUOLE. INDICE Art. 1 - Finalità pag. 3

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n.10959 del 19 aprile

Dettagli

REGOLAMENTO UNIFORME PER LA PRATICA FORENSE Approvato nella seduta consiliare del 6 febbraio 2003

REGOLAMENTO UNIFORME PER LA PRATICA FORENSE Approvato nella seduta consiliare del 6 febbraio 2003 REGOLAMENTO UNIFORME PER LA PRATICA FORENSE Approvato nella seduta consiliare del 6 febbraio 2003 ARTICOLO 1 Il praticante che intenda iscriversi deve presentare, oltre ai documenti richiesti dall art.

Dettagli

CITTA DI CERIGNOLA PROVINCIA DI FOGGIA Piazza della Repubblica, 1 tel. 0085410266/214 fax 0885410290 SERVIZIO SPORTELLO UNICO AA.PP.

CITTA DI CERIGNOLA PROVINCIA DI FOGGIA Piazza della Repubblica, 1 tel. 0085410266/214 fax 0885410290 SERVIZIO SPORTELLO UNICO AA.PP. CITTA DI CERIGNOLA PROVINCIA DI FOGGIA Piazza della Repubblica, 1 tel. 0085410266/214 fax 0885410290 SERVIZIO SPORTELLO UNICO AA.PP. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 AUTORIZZAZIONI

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

DECRETO n. 27 del 13.12.2012

DECRETO n. 27 del 13.12.2012 DECRETO n. 27 del 13.12.2012 Oggetto: L. R. n. 20 del 18 dicembre 2006. Modalità attuative degli esami per l abilitazione all esercizio delle professioni di guida turistica, guida ambientale-escursionistica

Dettagli

Prot. n. 4864/C14 CIG Z0A10E8B16 Rho, 24 Settembre 2014

Prot. n. 4864/C14 CIG Z0A10E8B16 Rho, 24 Settembre 2014 Prot. n. 4864/C14 CIG Z0A10E8B16 Rho, 24 Settembre 2014 All albo dell Istituto Al sito Web Alle Istituzioni Scolastiche Milano e Provincia A tutti gli interessati Agli atti IL DIRIGENTE SCOLASTCO VISTI

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Testo aggiornato al 11 ottobre 2012 Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 26 luglio 2011 Gazzetta Ufficiale 18 agosto 2011, n. 191 Criteri e modalità per il riconoscimento dell equivalenza

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE EDILE E AMBIENTALE SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE EDILE E AMBIENTALE SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE EDILE E AMBIENTALE SAPIENZA UNIVERSITA DI ROMA BANDO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI N. 3 BORSE DI STUDIO PER STUDENTI DEL MASTER DEGREE IN TRANSPORT SYSTEMS ENGINEERING

Dettagli

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i.

Vista la Legge Regionale 24 Marzo 1974 n. 18; Vista la Legge Regionale 4 Febbraio 1997 n. 7; Vista la Legge Regionale 16.1.2001. n. 28 e s.m.i. 28501 di dare atto che il presente provvedimento non comporta alcun mutamento qualitativo e quantitativo di entrata o di spesa né a carico del bilancio regionale né a carico degli enti per i cui debiti

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO BANDO COMUNALE DI CONCORSO PUBBLICO PER SOLI TITOLI PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 AUTORIZZAZIONI PER L ESERCIZIO DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE MEDIANTE AUTOVETTURA (NCC) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Assistente gestione Risorse Umane - Profilo professionale Assistente gestione Risorse Umane Cat. C 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della Provincia

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO TECNICO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE

AREA DEL PERSONALE SETTORE TRATTAMENTI ECONOMICI UFFICIO ATTIVITA E COLLABORAZIONI ESTERNE PROCEDURA PUBBLICA ORDINARIA DI SELEZIONE, PER TITOLI, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO NELL AMBITO DEL PROGETTO DAL TITOLO MICRORNA AS THERAPEUTHIC TARGETS IN HEART FAILURE, PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

Al fine di reperire le risorse umane per lo svolgimento delle funzioni attribuite alla WELLNESS FOR LIFE S.R.L. E' INDETTA

Al fine di reperire le risorse umane per lo svolgimento delle funzioni attribuite alla WELLNESS FOR LIFE S.R.L. E' INDETTA AVVISO DI SELEZIONE PER L IMPIEGO DI SOGGETTI SPORTIVI: ISTRUTTORE FITNESS, ISTRUTTORE FITNESS SALA PESI, ISTRUTTORE FITNESS ACQUATICO, ISTRUTTORE IDROBIKE Al fine di reperire le risorse umane per lo svolgimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO

REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allegato n. 1 alla delibera di consiglio n. 68 del 28.06.2010 Prop. consiglio n. 225 REGOLAMENTO PER L ACCESSO E L ESERCIZIO DELLE PROFESSIONI TURISTICHE E DI DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA DI VIAGGIO E

Dettagli