GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI"

Transcript

1 GUIDA OPERATIVA AI SERVIZI I Servizi via internet e tramite cellulare le permettono di operare in modo semplice e diretto con la Banca, dovunque lei sia, a qualsiasi ora del giorno, scegliendo di volta in volta il canale che preferisce: Servizi via internet, per gestire in autonomia il suo conto ed i suoi investimenti, in totale sicurezza, tramite PC; Servizi via cellulare, per tenere sotto controllo il suo conto ed i suoi investimenti tramite applicazioni specifiche e ottimizzate per telefoni cellulari smartphone e per tablets. I Servizi via internet e cellulare sono rivolti alla clientela privata; in caso di rapporti cointestati, è richiesta la firma disgiunta. Il presente documento costituisce parte integrante del contratto di Internet Banking. La versione aggiornata della Guida ai Servizi sarà sempre disponibile sul sito del prodotto. DEFINIZIONI Nel seguito, sarà definita "Banca" l istituto di Credito, fra quelli appartenenti al Gruppo BancaEtruria, presso cui il cliente ha attivato il contratto di Internet Banking. Il Gruppo BancaEtruria comprende Banca Etruria S.c., Banca Federico Del Vecchio S.p.A., Banca Lecchese S.p.A.. Sarà inoltre definito Servizio il servizio via internet e tramite cellulare. Per la sola Banca Etruria il Servizio è commercializzato con il marchio registrato Virty. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 1

2 Sommario DEFINIZIONI CODICI DI IDENTIFICAZIONE CODICE UTENTE PASSWORD PIN CODICE OTP COSA FARE SE DIMENTICA O PERDE I CODICI COSA FARE SE IL DISPOSITIVO OTP NON FUNZIONA ABILITAZIONE DEI RAPPORTI RAPPORTI BANCARI ABILITATI AI SERVIZI ABILITAZIONE/DISABILITAZIONE DI RAPPORTI RECLAMI BLOCCO O ESTINZIONE DEL SERVIZIO LIMITI OPERATIVI E CONFERME D ORDINE LIMITI OPERATIVI CONFERME D ORDINE TECNOLOGIE E SICUREZZA REQUISITI TECNOLOGICI SERVIZI VIA INTERNET SERVIZI VIA CELLULARE SICUREZZA SERVIZI VIA INTERNET SERVIZI VIA INTERNET INDIRIZZI WEB PRIMO ACCESSO AL SERVIZIO FUNZIONALITÀ GENERALI RIEPILOGO MACRO SEZIONI IL MIO CONTO FINANZIAMENTI PAGAMENTI CARTE INVESTIMENTI SERVIZI COMUNICAZIONI Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 2

3 7. SERVIZI VIA CELLULARE FUNZIONALITÀ PRIMO ACCESSO AI SERVIZI IL SERVIZIO DI ASSISTENZA INTERNET BANKING APPENDICI ISTRUZIONI OPERATIVE A. Appendice CONSULTAZIONE COMUNICAZIONI B. Appendice BONIFICI NAZIONALI ONLINE C. Appendice BONIFICI ESTERI ONLINE D. Appendice BONIFICI SEPA ON LINE E. Appendice PAGAMENTO MOD. F F. Appendice PAGAMENTO MAV e RAV G. Appendice PAGAMENTO CANONE RAI H. Appendice PAGAMENTO BOLLETTINI POSTALI I. Appendice RICARICHE CELLULARI J. Appendice PAGAMENTO BOLLETTINO BANCARIO K. Appendice RICARICA CARTE PREPAGATE L. Appendice MOVIMENTI POS M. Appendice DOMICILIAZIONE UTENZE N. Appendice PAGAMENTO EFFETTI IN SCADENZA O. Appendice CBILL P. Appendice TRADING ONLINE a. Servizi specifici del Trading Online Profilo Top Q. Appendice FONDI E SICAV R. Appendice FILIALE VIRTUALE O. Appendice TIME DEPOSIT Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 3

4 1. CODICI DI IDENTIFICAZIONE La modalità di riconoscimento sui due canali richiede la combinazione di password statiche e dinamiche, in modo da rendere l uso semplice e sicuro. I codici di identificazione sono i seguenti: - Codice Utente; - Password personale; - Codice PIN (se il contratto è di tipo esclusivamente informativo); - Codice OTP (se il contratto è informativo + dispositivo). La Banca comunica al cliente: - Codice Utente - è rilasciato dalla Banca e non è modificabile da parte dell utente; la comunicazione avviene a mezzo inviata all indirizzo indicato nel contratto; - Password di Primo Accesso - è inviata dalla Banca a mezzo posta e, al primo accesso al Servizio stesso, deve essere obbligatoriamente sostituita, a cura del cliente, con una password personale a sua scelta, che rispetti i criteri minimi di sicurezza prefissati. Se il servizio è solo informativo, il titolare sceglie in autonomia al primo accesso il proprio Codice PIN, che consiste in un codice di 10 caratteri alfanumerici; ricordi che per motivi di sicurezza, non le verranno mai chieste, ad ogni successivo accesso, tutte le cifre del PIN prescelto, ma solo ed esclusivamente 2 di esse, scelte in modo casuale. Se il servizio è anche dispositivo la banca, al momento della firma del contratto, consegna al titolare il dispositivo elettronico che genera il Codice OTP. Dopo una serie di tentativi consecutivi di accesso al servizio con codici errati, il sistema bloccherà automaticamente l operatività su tutti i canali. Sarà quindi necessario contattare l Help Desk ( dall Italia, dall estero per Banca Etruria, dall estero per Banca Federico del Vecchio, dall estero per Banca Lecchese) e richiedere lo sblocco. Nella sezione SERVIZI > SICUREZZA è consentita la GESTIONE CREDENZIALI di accesso, che il titolare del Servizio può variare, purché disponga dei codici validi. I codici di accesso che l utente intende specificare non devono essere già stati utilizzati in una delle 6 variazioni precedenti. Le regole di composizione dei Codici di Accesso potranno subire variazioni per esigenze di natura tecnica o normativa, che verranno tempestivamente comunicate on line o con le altre forme contrattualmente previste CODICE UTENTE Il Codice Utente (lunghezza: 10 caratteri) è il codice inviato a mezzo . Questo codice non è modificabile PASSWORD La Password è inviata dalla Banca a mezzo posta e deve essere obbligatoriamente variata al primo accesso. Nella scelta della password deve tener conto del fatto che essa può essere costituita da lettere, cifre numeriche e caratteri speciali, deve avere lunghezza non inferiore a 8 caratteri e distingue fra lettere minuscole o maiuscole ( case sensitive ). La password di accesso ha validità 6 mesi; alla scadenza l utente viene reindirizzato alla pagina di modifica della password e tutte le altre operazioni disponibili sono inibite fino al cambio della password stessa. La modifica è valida per tutti i canali. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 4

5 1.3. PIN Il PIN (Personal Identification Number) è un codice richiesto nel caso in cui il servizio è esclusivamente informativo. È alfanumerico, deve avere una lunghezza pari a 10 caratteri e non può contenere più di due ripetizioni dello stesso carattere. Ad ogni accesso al Cliente viene richiesto di indicare solo due dei dieci caratteri che lo compongono CODICE OTP Il Codice OTP (lunghezza: 6 cifre) è il codice numerico che viene generato dal dispositivo OTP (token o chiavetta ) consegnato dalla filiale e necessario per l accesso all Internet Banking. Il dispositivo visualizza su display il codice numerico, generato automaticamente ogni sessanta secondi. Ogni codice è usabile una sola volta. È prevista la consegna di un solo dispositivo OTP per utenza, che il personale delle dipendenze provvederà a consegnare al cliente. Può essere disabilitato se l Utente dismette il servizio, ed è strettamente personale. Il dispositivo OTP ha una validità di circa 3 anni, pari alla durata della batteria interna. I dispositivi OTP non risultano comunque più attivi e non sono più utilizzabili a partire dal momento della revoca del Servizio di Internet Banking COSA FARE SE DIMENTICA O PERDE I CODICI In caso di dimenticanza dei codici: - se non ricorda più il Codice Utente può rivolgersi in filiale; - se ha dimenticato la password di accesso, occorre rivolgersi al Call Center e richiedere il ritorno alla password di primo accesso inviata dalla Banca a mezzo posta; - se ha smarrito il dispositivo OTP può farne nuovamente richiesta presso la propria filiale di competenza; stessa cosa in caso di furto, avendo in questo caso cura di bloccare l accesso alla propria utenza di Internet Banking digitando più volte un codice errato oppure contattando l Help Desk ( dall Italia, dall estero per Banca Etruria, dall estero per Banca Federico del Vecchio, dall estero per Banca Lecchese COSA FARE SE IL DISPOSITIVO OTP NON FUNZIONA Nel caso in cui il dispositivo OTP non funzionasse più, si rivolga alla sua filiale. Qui provvederanno ad assegnarle un nuovo dispositivo. 2. ABILITAZIONE DEI RAPPORTI 2.1. RAPPORTI BANCARI ABILITATI AI SERVIZI Può decidere quali conti correnti, depositi a risparmio, dossier titoli e rapporti di mutuo abilitare ai Servizi via internet e cellulare. Affinché il rapporto bancario possa essere abilitato al Servizio occorre acquisire la preventiva autorizzazione da parte degli eventuali cointestatari. Sono abilitabili ai Servizi via internet o cellulare i rapporti cointestati a firme disgiunte ABILITAZIONE/DISABILITAZIONE DI RAPPORTI Può effettuare eventuali variazioni relative, all abilitazione/disabilitazione dei rapporti legati al servizio e all indicazione del rapporto di conto corrente sul quale effettuare l addebito di canoni, commissioni, spese: dovrà compilare l apposito modulo, disponibile presso la Dipendenza ove è stato sottoscritto il contratto relativo al Servizio di Internet Banking. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 5

6 2.3. RECLAMI Eventuali reclami relativi al Servizio potranno essere consegnati direttamente presso la Filiale ove è stato sottoscritto il relativo contratto, oppure inoltrati direttamente al seguente indirizzo: Banca Popolare dell Etruria e del Lazio Servizio Affari Legali Via P. Calamandrei n AREZZO. 3. BLOCCO O ESTINZIONE DEL SERVIZIO Sono previste due modalità di blocco dei Servizi di Internet Banking: - blocco volontario; - blocco automatico. Blocco volontario: può bloccare l accesso al Servizio in autonomia nella sezione SICUREZZA > GESTIONE CREDENZIALI, oppure contattando l Help Desk ( dall Italia, dall estero). Ad esempio nel caso in cui abbia il sospetto che i suoi codici siano stati carpiti da terzi. Blocco automatico: la Banca ha previsto l eventuale blocco del dispositivo OTP a fronte di errate digitazioni del codice prelevato dal token: - dopo tre errori consecutivi, attivazione della modalità Next Token Code, che prevede la corretta digitazione di due codici consecutivi differenti; - dopo sette errori consecutivi del token e next token, blocco totale del dispositivo OTP È possibile revocare il blocco solo rivolgendosi all help desk ( dall Italia, dall estero per Banca Etruria, dall estero per Banca Federico del Vecchio, dall estero per Banca Lecchese). Potrà scegliere di: - richiedere la semplice revoca del blocco (solo nel caso di blocco volontario) e, se lo ritiene necessario, procedere poi a modificare autonomamente la password di accesso; - richiedere lo sblocco e il contestuale ripristino della password di 1 accesso: in tal caso, per poter utilizzare nuovamente i servizi, dovrà ripetere il Primo Accesso; - richiedere la consegna di un nuovo dispositivo OTP (nel caso l avesse smarrito) ed effettuare nuovamente il Primo Accesso ai servizi. Per estinguere i Servizi di Internet Banking deve recarsi presso la sua filiale. L estinzione comporta la revoca di tutti i servizi a cui ha aderito. 4. LIMITI OPERATIVI E CONFERME D ORDINE 4.1. LIMITI OPERATIVI Per maggior sicurezza sono stati introdotti dei limiti operativi, a cui sono soggette alcune delle funzioni dispositive, ovvero importi oltre i quali non è possibile effettuare disposizioni nel giorno o nel mese, fatta ovviamente salva la disponibilità di fondi sul conto corrente di addebito. Può richiedere, secondo necessità, di aumentare o diminuire tali limiti, fino all azzeramento del limite stesso (e conseguente indisponibilità dei servizi che ad esso fanno riferimento), rivolgendosi alla propria filiale. Le tipologie di operazioni soggette a massimale sono: bonifico Italia, Sepa, ricarica cellulare, ricarica carta ricaricabile, bollettino postale. Questi sono i massimali standard: Massimali totali Giornaliero: * (derogabile, su richiesta del cliente, fino ad un massimo di ) Mensile: (derogabile, su richiesta del cliente, fino ad un massimo di ) Numero max Ricariche cellulare e carta ricaricabile Giornaliero: 5 Mensile: 25 Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 6

7 Per i soli clienti del CONTO FICO CON SERVIZI E RAPPORTI ACCESSORI DI TIME DEPOSIT E CONTO ORO CON PAC ORO, il limite giornaliero è pari a CONFERME D ORDINE La conferma dell esecuzione - anche solo parziale - dell'ordine dispositivo conferito dal Cliente, così come l'eventuale rifiuto dell'ordine da parte della Banca, viene attestata mediante segnalazione a video oppure comunicazione all'indirizzo di posta elettronica del Cliente; è possibile effettuarne la stampa o eseguirne un salvataggio su supporto durevole. Copia di tale attestazione, come di tutte le altre operazioni eseguite dal Cliente, verrà archiviata dalla Banca nei modi consentiti dalla Legge. Restano fermi per la Banca gli altri obblighi di informazione sulle operazioni eseguite e gli obblighi di registrazione previsti dai vigenti regolamenti. 5. TECNOLOGIE E SICUREZZA 5.1. REQUISITI TECNOLOGICI SERVIZI VIA INTERNET Si accede al Servizio dal Sito Internet della Banca. Per poter usufruire dei Servizi è sufficiente disporre di un personal computer e di un normale collegamento ad Internet tramite un Provider a scelta, con spese di connessione a carico dell utente. I requisiti minimi per la navigazione sono i seguenti: - Internet Explorer 6.0 SP2 su sistemi operativi Windows 2000 o superiori - Mozilla Firefox 2.0 su sistema operativo Macintosh 10.2; - Mozilla Firefox 3.0 su sistemi operativi Windows 2000 o superiori - Macintosh 10.4; - Safari 2.0 su sistema operativo Macintosh Applicativi necessari: - Acrobat Reader 8.0 o versioni superiori; - Software di compressione WinZip o simili; - Flash Player 9.0 o versioni superiori; - Java Virtual Machine: quella consigliata per il sistema operativo in uso. Risoluzione: - Sito ottimizzato per la risoluzione 1024x SERVIZI VIA CELLULARE Per poter usufruire dei Servizi via cellulare è sufficiente: - disporre di un cellulare idoneo alla navigazione internet; - avere sottoscritto un servizio di telefonia mobile SICUREZZA SERVIZI VIA INTERNET Massima sicurezza nelle transazioni La piattaforma adotta il sistema di criptazione di tipo SSL a 128 bit, basato sul protocollo Secure Sockets Layer. Ad oggi, questo sistema costituisce la migliore garanzia di sicurezza per proteggere e codificare le informazioni che transitano su Internet. Inoltre, se la sessione di lavoro rimane inattiva per venti minuti, il sistema chiederà all utente se proseguire o meno; senza tale conferma si interromperà automaticamente la connessione. Doppio livello di protezione Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 7

8 Per aumentare il livello di sicurezza, il Servizio dispositivo usa un sistema che unisce due codici fissi (il Codice Utente e la Password) e un codice monouso variabile (il codice OTP). Il Codice Utente è univocamente assegnato e non modificabile mentre la Password può essere personalizzata. Il Codice OTP è generato dall apposito dispositivo (token), sincronizzato col server centrale. Per accedere al sistema sono richiesti tutte e tre i codici, mentre per effettuare movimenti di denaro è necessario digitare il codice OTP. Per maggior sicurezza questo codice è temporizzato e vale per 60 secondi. Le politiche di sicurezza del nostro sito non prevedono in nessun caso la richiesta di fornire i codici di accesso via mail o telefonicamente. Con il Servizio di Internet Banking del Gruppo Banca Etruria può quindi operare in tutta tranquillità: dovrà custodire separatamente i suoi codici personali e la chiavetta nel modo che ritiene più sicuro. IMPORTANTE La sicurezza dipende anche da lei: - conservi separatamente i codici di identificazione; - modifichi frequentemente la password, utilizzando l apposita funzionalità presente nella sezione SICUREZZA > GESTIONE CREDENZIALI; - effettui l operazione di Logout (cliccando sull apposito tasto) quando termina la navigazione sul sito o quando si allontana dal computer che sta utilizzando. 6. SERVIZI VIA INTERNET 6.1. INDIRIZZI WEB L accesso ai Servizi via internet avviene dal sito della Banca. Elenchiamo di seguito gli indirizzi web (URL) da utilizzare per accedere ai siti delle diverse Banche del Gruppo Banca Etruria: Banca Etruria Banca Federico Del Vecchio Banca Lecchese oppure PRIMO ACCESSO AL SERVIZIO Per effettuare il Primo Accesso al Servizio tramite Internet occorre: - collegarsi ad uno degli URL sopra indicati; - compilare i campi presenti nel modo seguente: Utente: inserire il Codice Utente (lunghezza: 10 caratteri) inviato a mezzo ; Password: inserire la Password di Primo Accesso inviata dalla Banca a mezzo posta; il sistema chiederà subito di cambiarla indicando le regole da seguire. Se il servizio è solo informativo occorre definire il Codice PIN di 10 cifre. Se il servizio è anche dispositivo viene invece richiesto il codice generato dal dispositivo OTP FUNZIONALITÀ GENERALI L area operativa del sito si compone di una Home Page e di pagine dedicate alle varie funzioni. Dal menù in alto è possibile accedere alle Macro Sezioni, mentre le Funzionalità sono selezionabili dal menù a sinistra. Saranno per lei visibili le sole funzionalità a cui è abilitato. - IL MIO CONTO per consultare i saldi, i movimenti e le condizioni relative ai suoi rapporti; l elenco delle domiciliazioni utenze da Lei attivate; la situazione dei suoi assegni; - FINANZIAMENTI per consultare la situazione dei finanziamenti a lei concessi dalla Banca; - PAGAMENTI (se il servizio è dispositivo) per eseguire funzioni di pagamento come Bonifico Sepa, Italia, delega F24, bollettini MAV, RAV, Postale o Bancario, canone RAI, ricarica credito telefonico cellulare, domiciliazione utenze, effetti in scadenza o pagamento CBILL; Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 8

9 - CARTE per consultare i movimenti delle proprie carte ricaricabili e dei terminali POS installati (solo per esercenti convenzionati) e, se il servizio è anche dispositivo, per eseguire le funzioni di ricarica carte di credito prepagate del circuito CartaChiara; - INVESTIMENTI (se è titolare di un dossier titoli) per visualizzare i movimenti ed il saldo del dossier titoli e, se si è abilitati, operare sui titoli tramite il trading; - SERVIZI per consultare o gestire: - I propri dati personali (anagrafica, indirizzo , numero di cellulare, ecc.); - l elenco dei rapporti attivi e abilitati al Servizio, e le relative coordinate bancarie; - la rubrica delle anagrafiche beneficiari; - i limiti operativi associati al Servizio; - le proprie credenziali di accesso; - il blocco del proprio account; - le pagine di help del servizio; - i messaggi che la Banca che le ha inviato; - i servizi di Filiale Virtuale. - COMUNICAZIONI per consultare le comunicazioni e i messaggi della Banca a Lei riservati RIEPILOGO MACRO SEZIONI Sui rapporti abilitati possono, a sua scelta, essere attivate le seguenti funzionalità. Per maggiori dettagli su di esse consulti le istruzioni operative in appendice IL MIO CONTO - Estratto Conto: per visualizzare il saldo ed i movimenti del conto nell intervallo di date selezionato; - Assegni: per visualizzare la lista degli assegni consegnati al cliente con l indicazione del loro stato; - Condizioni: per visualizzare le condizioni di trasparenza relative ai propri rapporto; - Elenco Utenze: per visualizzare l elenco delle autorizzazioni permanenti di addebito ( domiciliazioni ) FINANZIAMENTI - Situazione: per consultare la situazione dei finanziamenti a lei concessi dalla Banca (mutui o prestiti) PAGAMENTI - Bonifico Italia: per inoltrare (ed eventualmente revocare) alla Banca ordini di bonifico di tipo domestico. È presente l archivio dei bonifici eseguiti ed è disponibile la Funzione Rubrica Beneficiari per memorizzare i beneficiari che vengono utilizzati più frequentemente; Bonifico Estero: per inoltrare alla Banca ordini di bonifico in divisa EURO di importo non superiore a ,00 e verso paesi interessati dalla direttiva PSD; - Bonifico SEPA: per inoltrare alla Banca ordini di bonifico in divisa EURO, di qualsiasi importo e comunque non oltre i limiti operativi di cui al paragrafo 4.1, verso i paesi dell area SEPA. - Modello F24: per pagare imposte e contributi attraverso il modello F24 oppure consultare quelli pagati precedentemente; - MAV e RAV: per pagare i bollettini RAV e i bollettini MAV; - Canone Rai: per pagare il canone relativo al proprio abbonamento TV; - Bollettino Postale: per pagare, tramite Poste Italiane, bollettini postali Premarcati riconosciuti da BancoPosta (TD 674 e TD 896), ACI (Tasse Automobilistiche), ICI (Imposta Comunale sugli Immobili), Bianchi o non premarcati (TD 123); - Ricarica Cellulare: per ricaricare il credito telefonico dei maggiori operatori di telefonia cellulare; - Bollettino Bancario: per pagare Bollettini Bancari tipo Freccia ; - Domiciliazione utenze: per inoltrare alla Banca la richiesta di domiciliazione di bollette delle aziende che prevedono la gestione elettronica delle domiciliazioni; - Effetti in scadenza: per pagare Ricevute Bancarie (Ri.Ba.) e Conferme d Ordine. - Pagamento CBILL: per consultare e pagare le bollette emesse dai soggetti creditori (cosiddetti biller ) aderenti al servizio. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 9

10 CARTE - Ricarica Carte: per ricaricare le carte prepagate emesse dal circuito CartaChiara e visualizzare i movimenti delle proprie carte ricaricabili; - Movimenti POS: per visualizzare la rendicontazione analitica dei movimenti fatti dai terminali POS installati presso l esercente convenzionato INVESTIMENTI - Trading Online ( Profilo Standard e Profilo Top ): per consultare le quotazioni dei mercati e di conferire ordini di acquisto o vendita su azioni, ETF e ETC, obbligazioni, covered warrants e certificates; - Fondi e Sicav: per visualizzare le operazioni eseguite su Fondi o Sicav SERVIZI - Dati Personali: per consultare i propri dati anagrafici ed eventualmente modificare l indirizzo e/o il numero di cellulare; per consultare l elenco dei rapporti attivi nel proprio Internet Banking; per consultare la rubrica delle posizioni anagrafiche beneficiari ed eventualmente inserirne di nuove; - Sicurezza: per visualizzare i limiti operativi associati al suo servizio di Internet Banking; per gestire le proprie credenziali di accesso; per bloccare il proprio account; Servizi Accessori: per consultare le pagine di help del servizio; per consultare i messaggi che la Banca che le ha inviato; per attivare e gestire il suo piano di accumulo in oro (PAC); per richiedere lo smobilizzo totale o parziale di once di oro finanziario sul suo conto in oro finanziario (divisa Xau) COMUNICAZIONI - Comunicazioni: per visualizzare le copie elettroniche delle comunicazioni inviate dalla Banca al cliente; - Messaggi: per consultare i messaggi inviati dalla Banca al cliente. 7. SERVIZI VIA CELLULARE I Servizi via cellulare sono accessibili attraverso apparati collegati alla rete dati mobile. Per dispositivi Apple iphone (versione 3Gs o superiori), ipad, ipod Touch, e per dispositivi con sistema operativo Android 2.3 o superiore, è disponibile un app per il collegamento. L app è gratuito ed è scaricabile dagli app store (con i costi di connessione previsti dal suo operatore telefonico). Per gli altri smartphone esiste una versione web ottimizzata FUNZIONALITÀ Utilizzando i Servizi via cellulare potrà: - consultare i suoi rapporti bancari; - eseguire bonifici; - effettuare ricariche di credito telefonico di numeri cellulari; - effettuare ricariche di carte di credito prepagate; - localizzare su mappa la posizione del più vicino Bancomat della sua Banca ( geolocalizzazione ATM ) PRIMO ACCESSO AI SERVIZI Prima di autenticare il proprio smartphone ai Servizi via cellulare occorre avere effettuato il Primo Accesso attraverso internet, come indicato al paragrafo 6.2. Per l accesso da dispositivi compatibili Apple Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 10

11 o Android è necessario installare nel proprio telefono la relativa applet, scaricandola dal sito Internet o dagli app store. 8. IL SERVIZIO DI ASSISTENZA INTERNET BANKING Questi sono i numeri di telefono per accedere al Servizio di Assistenza Internet Banking ( Help Desk ), attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle ore 22 ed il sabato dalle ore 8 alle ore 14: Dall Italia (numero verde): Dall estero: Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 11

12 9. APPENDICI ISTRUZIONI OPERATIVE A. Appendice CONSULTAZIONE COMUNICAZIONI La Funzione consente di poter visualizzare le comunicazioni della Banca (estratti c/c, estratti titoli, trasparenza ecc.) in formato elettronico. Tutte le comunicazioni, ordinate per data di competenza, potranno essere consultate, stampate e scaricate in formato PDF, anche effettuando ricerche per area tematica (Conti Correnti, Titoli ecc.), rapporto e periodo (da data a data). Sono inoltre consultabili i messaggi con cui la Banca invia informazioni alla clientela. B. Appendice BONIFICI NAZIONALI ONLINE La Funzione dispositiva ''Bonifici nazionali on line" consente al Cliente di inoltrare ordini di bonifico di tipo domestico. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Gli ordini di bonifico possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice di riconoscimento generato automaticamente dal dispositivo OTP. Il Servizio prevede due sessioni: - la sessione con operatività a "banca aperta" che si estende dalle ore alle ore di ciascun giorno lavorativo (salvo anticipo per motivi tecnici); - la sessione con operatività a "banca chiusa", nei restanti orari. Ogni singolo ordine inoltrato dal Cliente deve specificare tutti i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di bonifico, deve, tra l'altro: specificare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito; inserire il nome ed il cognome del beneficiario; indicare la coordinata IBAN di accredito; indicare l'importo del bonifico tenendo conto dei limiti contrattualmente stabiliti; precisare la descrizione (motivo) dell'operazione. Dopo l'inserimento dell'ordine di bonifico, il "Servizio" richiede al Cliente la conferma dell'ordine. Se l operazione è andata a buon fine, viene presentata una maschera di riepilogo dati della disposizione effettuata. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca aperta", l'ordine stesso viene eseguito nella data di esecuzione scelta dal Cliente; se invece l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso viene eseguito alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". L ordine è revocabile nel solo giorno di inserimento, entro le ore 15,00. L'eventuale rifiuto, da parte della Banca, dell'ordine di bonifico confermato dal Cliente viene immediatamente segnalato al Cliente stesso, mediante apposita videata di risposta del Servizio. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso, se acquisito, viene accolto dalla Banca "salvo buon fine" e l'eventuale esito di ineseguito viene segnalato dal Servizio alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". Non possono essere effettuati, attraverso la "Funzione Bonifici Nazionali On Line", bonifici multipli, bonifici urgenti (con immediato invio in rete da parte della Banca) e bonifici da disporre ai sensi della Legge 27/12/1997, n 449 (contenente disposizioni tributarie concernenti interventi di recupero del patrimonio edilizio). Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. Se l'ordine di bonifico viene acquisito dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca aperta" l'addebito dell'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, avviene al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. Nel caso in cui l'ordine di bonifico venga acquisito durante la sessione con operatività a "banca chiusa", Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 12

13 l'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) si intende riservato all' esecuzione dell'ordine stesso. La somma da riservare all'esecuzione dell'ordine di bonifico viene resa oggetto di una "prenotazione contabile", che restringe immediatamente (al momento della conferma dell'ordine) la disponibilità effettiva del Cliente e che va a "gravare" sul conto abilitato all'operatività dispositiva selezionato dal Cliente. L'ordine inoltrato a "banca chiusa" potrà essere accolto dalla Banca a condizione che l'ammontare di ciascuna prenotazione a carico dell'ordinante (determinata dagli ordini stessi) sia contenuta entro il limite operativo del conto corrente al quale la prenotazione stessa deve essere riferita secondo quanto previsto contrattualmente. C. Appendice BONIFICI ESTERI ONLINE La Funzione dispositiva ''Bonifici esteri on line" consente al Cliente di inoltrare ordini di bonifico in divisa EURO di importo non superiore a ,00 e verso paesi interessati dalla direttiva PSD. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. La funzione è attivabile solo su conti correnti in Euro per non residenti Italia. Gli ordini di bonifico possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Il Servizio prevede due sessioni: - la sessione con operatività a "banca aperta" che si estende dalle ore alle ore (salvo anticipo per motivi tecnici), di ciascun giorno lavorativo; - la sessione con operatività a "banca chiusa", nei restanti orari. Ogni singolo ordine inoltrato dal Cliente deve specificare tutti i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di bonifico, deve, tra l'altro: specificare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito; inserire la ragione sociale, l indirizzo e la località del beneficiario; selezionare il codice BIC dalla lista dei valori presenti; indicare la coordinata IBAN di accredito; indicare l'importo del bonifico tenendo conto dei limiti contrattualmente stabiliti; precisare la descrizione (motivo) dell'operazione. Dopo l'inserimento dell'ordine di bonifico, il "Servizio" richiede al Cliente la conferma dell'ordine. Se l operazione è andata a buon fine, viene presentata una maschera di riepilogo dati della disposizione effettuata. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca aperta", l'ordine stesso viene eseguito nella data di esecuzione scelta dal Cliente; se invece l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso viene eseguito alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". L ordine non è, comunque, revocabile. L'eventuale rifiuto, da parte della Banca, dell'ordine di bonifico confermato dal Cliente viene immediatamente segnalato al Cliente stesso, mediante apposita videata di risposta del Servizio. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso, se acquisito, viene accolto dalla Banca "salvo buon fine" e l'eventuale esito di ineseguito viene segnalato dal Servizio alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". Non possono essere effettuati, mediante il Servizio Internet Banking bonifici multipli, bonifici urgenti (con immediato invio in rete da parte della Banca) e bonifici da disporre ai sensi della Legge 27/12/1997, n 449 (contenente disposizioni tributarie concernenti interventi di recupero del patrimonio edilizio). Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. Gli importi degli ordini acquisiti dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca chiusa" incidono sull'importo massimo relativo alla giornata di ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". Gli importi degli ordini acquisiti dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca aperta" incidono sull'importo massimo relativo alla giornata di acquisizione degli ordini stessi. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 13

14 Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. Se l'ordine di bonifico viene acquisito dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca aperta" l'addebito dell'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, avviene al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. Nel caso in cui l'ordine di bonifico venga acquisito durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) si intende riservato all' esecuzione dell'ordine stesso. La somma da riservare all'esecuzione dell'ordine di bonifico viene resa oggetto di una "prenotazione contabile", che restringe immediatamente (al momento della conferma dell'ordine) la disponibilità effettiva del Cliente e che va a "gravare" sul conto abilitato all'operatività dispositiva selezionato dal Cliente. L'ordine inoltrato a "banca chiusa" potrà essere accolto dalla Banca a condizione che l'ammontare di ciascuna prenotazione a carico dell'ordinante (determinata dagli ordini stessi) sia contenuta entro il limite operativo del conto corrente al quale la prenotazione stessa deve essere riferita secondo quanto previsto contrattualmente. D. Appendice BONIFICI SEPA ON LINE La Funzione dispositiva ''Bonifici sepa" consente al Cliente di inoltrare ordini di bonifico in divisa EURO, in tutti i paesi aderenti all Area SEPA. Il bonifico SEPA non ha limiti di importo (purché rientranti nei massimali standard o richiesti dal cliente, vedi paragrafo 4.1 LIMITI OPERATIVI) Il calendario di riferimento è quello Target Il calendario Target prevede la chiusura nei seguenti giorni: - tutti i sabati e le domeniche - 1 gennaio (Primo dell Anno) - Venerdì Santo (venerdì antecedente la domenica di Pasqua) - Lunedì dell Angelo (lunedì successivo la domenica di Pasqua) - 25 dicembre (Santo Natale) - 26 dicembre (S. Stefano) Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Gli ordini di bonifico possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice di riconoscimento generato automaticamente dal dispositivo OTP. Il Servizio prevede due sessioni: - la sessione con operatività a "banca aperta" che si estende dalle ore alle ore di ciascun giorno lavorativo (salvo anticipo per motivi tecnici); - la sessione con operatività a "banca chiusa", nei restanti orari. Ogni singolo ordine inoltrato dal Cliente deve specificare tutti i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di bonifico, deve, tra l'altro: specificare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito; inserire la denominazione e la coordinata IBAN del beneficiario ; se il bonifico non è verso un IBAN italiano digitare il codice BIC; indicare l'importo del bonifico tenendo conto dei limiti contrattualmente stabiliti; precisare la descrizione (motivo) dell'operazione che può essere composta al massimo da 140 caratteri. Dopo l'inserimento dell'ordine di bonifico, il "Servizio" richiede al Cliente la conferma dell'ordine. Se l operazione è andata a buon fine, viene presentata una maschera di riepilogo dati della disposizione effettuata. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca aperta", Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 14

15 l'ordine stesso viene eseguito nella data di esecuzione scelta dal Cliente; se invece l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso viene eseguito alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". L'eventuale rifiuto, da parte della Banca, dell'ordine di bonifico confermato dal Cliente viene immediatamente segnalato al Cliente stesso, mediante apposita videata di risposta del Servizio. Se l'ordine di bonifico viene confermato dal Cliente durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'ordine stesso, se acquisito, viene accolto dalla Banca "salvo buon fine" e l'eventuale esito di ineseguito viene segnalato dal Servizio alla ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". Non possono essere effettuati, mediante il Servizio Internet Banking bonifici multipli, bonifici urgenti (con immediato invio in rete da parte della Banca) e bonifici da disporre ai sensi della Legge 27/12/1997, n 449 (contenente disposizioni tributarie concernenti interventi di recupero del patrimonio edilizio). Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. Gli importi degli ordini acquisiti dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca chiusa" incidono sull'importo massimo relativo alla giornata di ripartenza della successiva sessione a "banca aperta". Gli importi degli ordini acquisiti dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca aperta" incidono sull'importo massimo relativo alla giornata di acquisizione degli ordini stessi. G. Se l'ordine di bonifico viene acquisito dalla Banca durante la sessione con operatività a "banca aperta" l'addebito dell'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, avviene al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. Nel caso in cui l'ordine di bonifico venga acquisito durante la sessione con operatività a "banca chiusa", l'intero valore del bonifico (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi al bonifico stesso) si intende riservato all' esecuzione dell'ordine stesso. La somma da riservare all'esecuzione dell'ordine di bonifico viene resa oggetto di una "prenotazione contabile", che restringe immediatamente (al momento della conferma dell'ordine) la disponibilità effettiva del Cliente e che va a "gravare" sul conto abilitato all'operatività dispositiva selezionato dal Cliente. L'ordine inoltrato a "banca chiusa" potrà essere accolto dalla Banca a condizione che l'ammontare di ciascuna prenotazione a carico dell'ordinante (determinata dagli ordini stessi) sia contenuta entro il limite operativo del conto corrente al quale la prenotazione stessa deve essere riferita secondo quanto previsto contrattualmente. E. Appendice PAGAMENTO MOD. F24 La Funzione Pagamento Mod. F24 consente di effettuare pagamenti di imposte, tasse e contributi dovuti da privati ed imprese mediante il Modello di Delega F24 dell Agenzia delle Entrate. Il pagamento è possibile esclusivamente su conti in essere presso la Banca; il conto corrente sul quale si vuole effettuare il pagamento deve essere abilitato all operatività dispositiva. È possibile inviare una sola delega F24 alla volta e non è consentito l invio elettronico di ordini contenenti più deleghe F24. Non è consentita l importazione da file esterno; i dati devono essere digitati manualmente secondo le indicazioni presenti nelle varie schermate. In fase di compilazione sono effettuati dei controlli formali che inibiscono la continuazione della compilazione in caso di errore. Una volta compilata correttamente la delega è necessario confermare l ordine cliccando sull apposito link; al termine dell operazione la delega deve trovarsi nello stato di inviata. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. È possibile inserire deleghe F24 da 15 giorni di calendario prima della data di conferimento del tributo Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 15

16 (24 ore su 24) fino alle ore 20 del giorno di scadenza. La Banca provvede, in seguito alla ricezione degli ordini di pagamento, ad effettuare un ulteriore controllo diagnostico il cui esito è reso disponibile al richiedente l ordine di pagamento entro le successive 3 ore per le deleghe immesse tra le ore 07 e le ore 18,30 di ogni giorno bancario lavorativo. L esito di accettazione formale non comporta l automatica esecuzione dell ordine che potrebbe essere rifiutato, ad esempio, per incapienza del conto di addebito, per errati poteri di firma, ecc. Le regole formali di composizione del modello F24 rispecchiano quanto stabilito dal Ministero dell Economia e delle Finanze. La Banca resta indenne da eventuali scarti che derivassero dal trattamento di deleghe con regole rese note dallo stesso Ministero dopo la data di esecuzione dei controlli formali di cui sopra. Per informazioni sull F24, sui codici tributo e problematiche fiscali è possibile consultare il sito internet I dati che la Banca riceve dall utente sono sottoposti a controlli di completezza e correttezza. A tal fine la Banca utilizza programmi elettronici che fanno riferimento a strumenti tabellari forniti dall Amministrazione Finanziaria e a quanto pubblicato dal Consorzio CBI e reperibile nel sito Gli esiti dei controlli effettuati sono trasmessi agli utenti attraverso lo stesso canale utilizzato in fase di ricezione. Il cliente indica la data di conferimento per ogni singola delega F24 trasmessa; da tale data decorrono i termini per gli adempimenti a carico della Banca riguardanti il riversamento delle somme e la rendicontazione. La Banca trasmette telematicamente all utente le attestazioni elettroniche delle deleghe F24 regolarmente pagate e gli estremi delle deleghe F24 non pagate e di quelle con saldo a zero. La Banca, per tutte le deleghe addebitate con esito positivo e per le deleghe con saldo a zero, rende disponibile al cliente un documento che riproduce il modello F24 ministeriale recante tutti i dati contenuti nel modello F24 elettronico. F. Appendice PAGAMENTO MAV e RAV Le funzioni dispositive ' Pagamento MAV" e ' Pagamento RAV" consentono di inoltrare alla Banca ordini di pagamento MAV e la riscossione di RAV mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Il MAV (Pagamento Mediante Avviso) è un bollettino particolarmente adatto per i soggetti che devono incassare somme frazionate come quote condominiali o rate scolastiche. Generalmente viene emesso da alcuni enti pubblici quali scuole, amministrazioni locali, comuni ma anche da condomini e società finanziarie che gestiscono il credito al consumo. Il RAV (Ruolo Mediante Avviso) è un tipo di bollettino utilizzato dai concessionari che trattano la riscossione di somme iscritte a ruolo, come ad esempio le sanzioni per violazioni del codice della strada, le tasse sulle concessioni governative, sulla nettezza urbana, l'iscrizione agli albi professionali. Per l'attivazione delle Funzioni è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Le Funzioni sono fruibili tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Il Cliente, al fine di inoltrare correttamente l'ordine di pagamento, deve attenersi strettamente alle indicazioni che gli vengono fornite "on line" dal Servizio. Ogni singolo ordine di pagamento inoltrato dal Cliente deve esattamente specificare i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di pagamento, deve, tra l'altro: indicare il numero del pagamento; selezionare la data di scadenza; indicare l importo; specificare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito. Dopo l'inserimento di un regolare ordine di pagamento, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma, mediante specifica opzione, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 16

17 consentito. L'addebito dell'importo del pagamento viene effettuato sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. Le Funzioni consentono al Cliente di visualizzare la lista dei pagamenti effettuati e il dettaglio di un pagamento. G. Appendice PAGAMENTO CANONE RAI La Funzione dispositiva ' Canone RAI" consente di inoltrare alla Banca ordini di pagamento del Canone Radio Televisivo Italiano (RAI) mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP Il Cliente, al fine di inoltrare correttamente l'ordine di pagamento, deve attenersi strettamente alle indicazioni che gli vengono fornite "on line" dal Servizio. Ogni singolo ordine di pagamento inoltrato dal Cliente deve esattamente specificare i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. In ogni caso il Cliente, al fine di inoltrare correttamente l'ordine di pagamento, non solo deve selezionare il conto corrente, abilitato all'operatività dispositiva, sul quale deve essere effettuato l'addebito, ma deve, altresì, indicare il numero di abbonamento e il relativo cin di controllo, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. Dopo l'inserimento di un regolare ordine di pagamento, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma, mediante specifica opzione, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. L'addebito dell'importo del canone, delle eventuali commissioni e della penale nel caso di pagamento tardivo, viene effettuato sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. La Funzione consente al Cliente di visualizzare la lista dei pagamenti effettuati ed il dettaglio di un pagamento. H. Appendice PAGAMENTO BOLLETTINI POSTALI La Funzione dispositiva Pagamento Bollettini Postali" consente di inoltrare alla Banca ordini di pagamenti di bollettini postali mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Ogni singolo ordine di pagamento inoltrato dal Cliente deve esattamente specificare i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Dopo l'inserimento di un regolare ordine di pagamento, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma, mediante specifica opzione, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Caratteristiche, disponibilità e tempistica del servizio La Funzione consente di effettuare pagamenti della seguente tipologia di Bollettini Postali: Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 17

18 - Premarcati riconosciuti da BancoPosta (TD 674 e TD 896) - ACI (Tasse Automobilistiche) - ICI (Imposta Comunale sugli Immobili) - RAI (abbonamento TV, nei casi non pagabili con la Funzione dispositiva ' Canone RAI") - Bianchi (non premarcati) Il pagamento avverrà con addebito in conto corrente di uno dei conti abilitati all operatività dispositiva. A fronte dell avvenuto pagamento verrà rilasciato da BancoPosta il timbro di pagato che funge da quietanza per il cliente finale. Gli ordini di pagamento del bollettino postale possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24, secondo il dettaglio seguente. La Banca provvede giornalmente all invio a Poste di tutti i bollettini raccolti entro le 15:00 di ciascun giorno lavorativo, quindi: - se l'ordine di pagamento viene confermato entro tale orario, l'ordine viene eseguito nella stessa data di inserimento - se l'ordine di pagamento viene confermato oltre tale orario, l ordine viene eseguito nella giornata lavorativa successiva. Dopo le ore 9.30 del giorno lavorativo successivo all ordine di pagamento, vengono resi disponibili gli esiti sul compimento dei pagamenti dei bollettini. Si possono presentare due casi: Esito positivo: è disponibile per il cliente la quietanza di avvenuto pagamento (formato grafico stampabile) Esito negativo: viene riaccreditato il conto corrente per l ammontare del bollettino, dedotta la commissione di utilizzo del servizio (Costi aggiuntivi Banco Posta) Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. La Funzione consente al Cliente di visualizzare la lista dei pagamenti effettuati ed il dettaglio di un pagamento. I. Appendice RICARICHE CELLULARI La Funzione dispositiva ' Ricariche Cellulari" consente di inoltrare alla Banca ordini di ricarica del credito telefonico cellulare mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Gli ordini di ricarica cellulare possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Il Cliente, al fine di inoltrare correttamente l'ordine di ricarica, deve attenersi strettamente alle indicazioni che gli vengono fornite "on line" dal Servizio. Ogni singolo ordine di ricarica cellulare inoltrato dal Cliente deve esattamente specificare i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di ricarica, deve, tra l'altro: selezionare l operatore di telefonia mobile su cui effettuare la ricarica; selezionare un taglio di ricarica fra quelli disponibili relativi al gestore di telefonia selezionato; indicare il numero della scheda telefonica da ricaricare, comprensivo del prefisso senza lo zero iniziale; specificare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito. Dopo l'inserimento di un regolare ordine di ricarica, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma, mediante specifica opzione, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 18

19 L'addebito dell'importo della ricarica viene effettuato sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. È permessa una sola ricarica giornaliera sul medesimo numero telefonico, fino ad un massimo di 5 ordini giornalieri. La Funzione consente al Cliente di visualizzare la lista delle ricariche effettuate ed il dettaglio di una ricarica. J. Appendice PAGAMENTO BOLLETTINO BANCARIO La funzione dispositiva ' Pagamento Bollettini Bancari" consente di inoltrare alla Banca ordini di pagamento di Bollettini Bancari Freccia mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Il Bollettino Bancario Freccia è uno strumento di incasso tramite trasferimento elettronico di fondi; materialmente si tratta di modulo standardizzato, precompilato e inviato al debitore da parte dell azienda creditrice. Lo utilizzano enti e aziende che devono ricevere con una certa frequenza pagamenti di basso-medio importo, come spese condominiali, rette universitarie, bollette e rate di vario genere. Per l'attivazione della funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Le Funzioni sono fruibili tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Il Cliente, al fine di inoltrare correttamente l'ordine di pagamento, deve attenersi strettamente alle indicazioni che gli vengono fornite "on line" dal Servizio. Ogni singolo ordine di pagamento inoltrato dal Cliente deve esattamente specificare i dati necessari alla regolare e corretta esecuzione dell'operazione. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di pagamento, deve, tra l'altro indicare il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito, il codice pagamento, le Coordinate del creditore, la Code Line così suddivisa: Importo, Cin Importo, Cin Intermedio, Cin Complessivo, Carattere esenzione. Dopo l'inserimento di un regolare ordine di pagamento, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma, mediante specifica opzione, secondo le indicazioni fornite "on line" dal Servizio. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Gli ordini di bonifico devono essere inoltrati dal Cliente esclusivamente entro il limite operativo consentito. L'addebito dell'importo del pagamento viene effettuato sul conto corrente di riferimento, abilitato all'operatività dispositiva ed indicato dal Cliente, al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. Le Funzioni consentono al Cliente di visualizzare la lista dei pagamenti effettuati e il dettaglio di un pagamento. K. Appendice RICARICA CARTE PREPAGATE La Funzione consente al Cliente di inoltrare alla Banca ordini di ricarica carta prepagata mediante addebito diretto sul proprio conto corrente. Per l'attivazione della Funzione è necessario che venga abilitato all'operatività dispositiva almeno un rapporto di conto corrente presso la Banca. Gli ordini di ricarica carte possono essere inseriti tutti i giorni 24 ore su 24. La Funzione è fruibile tramite l utilizzo dei seguenti Codici di Accesso: Codice Utente, Password e Codice OTP. Il Cliente, al fine di impartire correttamente l'ordine di ricarica, deve, tra l'altro indicare: il numero di 16 caratteri della carta (PAN) da ricaricare; l importo della ricarica; il conto abilitato all'operatività dispositiva sul quale deve essere effettuato l'addebito. Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 19

20 Dopo l'inserimento di un regolare ordine di ricarica, il Servizio richiede al Cliente la conferma dell'ordine stesso; il Cliente potrà esprimere la volontà di conferma. Se l operazione va a buon fine, viene presentata una maschera di riepilogo dati della disposizione. L' ordine di pagamento inserito ed autorizzato mediante codice OTP è irrevocabile. Gli ordini di ricarica devono essere inoltrati esclusivamente entro il limite operativo consentito. L'addebito dell'importo della ricarica (comprensivo dell'ammontare delle commissioni e di altri eventuali "oneri" relativi alla ricarica stessa) viene effettuato sul conto corrente indicato dal Cliente, al momento della conferma dell'ordine da parte del Cliente stesso. È previsto un numero massimo di movimenti di ricarica per la singola carta, fino ad un massimo di 5 ordini giornalieri. La Funzione consente altresì al Cliente di visualizzare la lista delle ricariche effettuate, il dettaglio di una ricarica e l elenco dei movimenti effettuati dalla carta. L. Appendice MOVIMENTI POS La funzione permette all esercente di visualizzare il dettaglio delle singole operazioni di pagamento, effettuate con carte di credito e/o debito; la rendicontazione di dettaglio è relativa alle sole operazioni già accreditate in conto corrente. L utente può selezionare la funzione Movimenti POS e nella pagina principale si aprirà l elenco dei movimenti, con data e ora dell operazione, nome del negozio su cui è installato il POS (potrebbero essere associati all utente più negozi), codice della cassa, tipo di carta e importo per singolo movimento. Selezionando il singolo movimento l utente può visualizzarne i seguenti dati del dettaglio: Codice istituto: codice ABI dell istituto su cui è appoggiato l apparecchio POS; Codice utente: codice POS dell utente e la relativa descrizione anagrafica; Negozio: denominazione del negozio; Postazione: denominazione della postazione a cui è appoggiato il POS (per esempio ogni cassa di un supermercato normalmente ha una sua postazione POS, in questo modo è possibile mantenere distinti i movimenti di ogni cassa); Cod. neg. Compagnia: codice del negozio associato al POS; Cod. Post. Compagnia: codice postazione associato al POS; Data operazione: data e ora dell operazione; Tipo operazione: tipo movimento; Compagnia: tipo carta; Divisa Importo: importo espresso in Euro della singola operazione. dispositiva ' Domiciliazione Utenze" consente di inoltrare alla Banca la richiesta di domiciliazione di bollette delle M. Appendice DOMICILIAZIONE UTENZE La funzione dispositiva ' Domiciliazione Utenze" consente di inoltrare alla Banca la richiesta di domiciliazione di bollette delle aziende che prevedono la gestione elettronica delle domiciliazioni. L operazione di domiciliazione verrà perfezionata solo con l accettazione della richiesta da parte della Azienda; a riprova del corretto completamento della domiciliazione, sui futuri bollettini di pagamento l importo verrà sostituito da asterischi e verrà riportata la dicitura di addebito sul conto corrente salvo buon fine. La documentazione relativa ai documenti di debito sarà inviata direttamente dalla Azienda al debitore e risulterà contrassegnata con la seguente dicitura a sovrastampa Regolamento s.b.f. con addebito in c/c presso la Banca. La mancanza di tale dicitura potrebbe comportare per il debitore la necessità di provvedere d iniziativa al pagamento nei termini di regolamento onde evitare l eventuale applicazione dell indennità di mora o di altre penalità previste. La Banca assume l incarico dell estinzione dei citati documenti che l Azienda invierà direttamente al debitore a condizione che, al momento del pagamento, sul conto vi siano disponibilità sufficienti e che non sussistano ragioni che ne impediscano l utilizzazione. In caso contrario la Banca resterà esonerata da qualsiasi responsabilità inerente al mancato pagamento ed il pagamento stesso dovrà essere effettuato Internet Banking Retail - Guida Operativa ai Servizi Versione Pag. 20

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

Servizi via internet, Servizi via cellulare Servizi via telefono Il presente documento è allegato al contratto di utilizzo dei

Servizi via internet, Servizi via cellulare Servizi via telefono Il presente documento è allegato al contratto di utilizzo dei PREMESSA Questo documento contiene: - la Guida ai Servizi dei Servizi via internet, cellulare e telefono; - la Guida Operativa del Servizio Move and Pay. I Servizi via internet, cellulare e telefono le

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE

l agenzia in f orma GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE 6 l agenzia in f orma 2006 GUIDA OPERATIVA AL MODELLO F24 ON LINE INDICE INTRODUZIONE 2 1. I VERSAMENTI TELEMATICI 3 I vantaggi dei versamenti on line 3 Come si effettuano 3 Il conto su cui addebitare

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it

ISTRUZIONI PER L USO. www.bancaetica.it ISTRUZIONI PER L USO www.bancaetica.it INDICE Introduzione...4 1) Che cos è InBank?...5 2) Quali sono i requisiti tecnici?...6 3) Quali sono i consigli da seguire per navigare in sicurezza?...7 4) Come

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

BANCA MULTICANALE... 3 BANCA VIA INTERNET... 6

BANCA MULTICANALE... 3 BANCA VIA INTERNET... 6 Sommario BANCA MULTICANALE... 3 I RIFERIMENTI UTILI... 3 COME ADERIRE AI SERVIZI A DISTANZA DELLA BANCA... 4 BANCA VIA INTERNET... 6 INFORMAZIONI UTILI... 6 COME ACCEDERE ALLA TUA AREA CLIENTI VIA INTERNET...

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

INTERNET BANKING GUIDA UTENTE. Guida Servizio Internet Banking Versione 1.0 Novembre 2012

INTERNET BANKING GUIDA UTENTE. Guida Servizio Internet Banking Versione 1.0 Novembre 2012 INTERNET BANKING GUIDA UTENTE 1 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti Unipol Banca. Riproduzione ed uso riservati 2 Sommario PROFILO BASE... 5 PROFILO TRADING... 6 PROFILO TRADING TOP...

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO

LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale Aggiornato al 05 novembre 2012 LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PROCEDURA CON VOUCHER TELEMATICO Registrazione committente Il committente si registra presso l

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Manuale RelaxBanking Mobile 1

Manuale RelaxBanking Mobile 1 Manuale RelaxBanking Mobile 1 Sommario ELENCO DELLE MODIFICHE APPORTATE NEI PRECEDENTI AGGIORNAMENTI...3 1. INTRODUZIONE...4 2. REQUISITI PRELIMINARI...7 3. L ACCESSO...9 3.1. IL CODICE UTENTE...10 3.2.

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

Guida al primo accesso sul SIAN

Guida al primo accesso sul SIAN Guida al primo accesso sul SIAN Il presente documento illustra le modalità operative per il primo accesso al sian e l attivazione dell utenza per poter fruire dei servizi presenti nella parte privata del

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI

LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI LINEE GUIDA PER L'EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI A FAVORE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E DEI GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI ex articolo 5, comma 4 del decreto legislativo 7 marzo 2005. n. 82 e

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano!

Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Nuova APP RBM Salute - Previmedical: la Tua Salute a Portata di Mano! Spett.le Cassa Uni.C.A., siamo lieti di informarvi che, in concomitanza con l avvio dei Piani Sanitari, tutti gli Assistiti potranno

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento

Invio della domanda on line ai sensi dell art. 12 dell avviso pubblico quadro 2013. Regole tecniche e modalità di svolgimento INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO art. 11, comma 1 lett. a) e comma 5 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. Invio della domanda on line ai sensi

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Uso del conto NETELLER

Uso del conto NETELLER Uso del conto NETELLER Grazie per l'interesse dimostrato nel nostro conto NETELLER. Questa guida contiene le istruzioni relative alle funzioni più utili e più utilizzate del conto NETELLER. Abbiamo cercato

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli