MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE"

Transcript

1 MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IL DIRETTORE GENERALE VISTA la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e integrazioni; il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni, recante Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni pubbliche ; il Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, concernente Codice dell Ordinamento Militare e successive modifiche e integrazioni; il Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90, recante Testo Unico delle disposizioni regolamentari in materia di Ordinamento Militare e successive modifiche e integrazioni; il Decreto Legislativo 30 giugno 2011, n. 123; il Decreto del Presidente della Repubblica 5 dicembre 2014 registrato alla Corte dei conti il 19 dicembre 2014, al foglio n concernente la sua nomina a Direttore Generale per il Personale Militare e il Decreto del Presidente della Repubblica 4 ottobre 2016 registrato alla Corte dei conti il 25 ottobre 2016, al foglio n relativo alla sua conferma nell incarico; il Decreto Ministeriale 16 gennaio 2013 registrato alla Corte dei conti il 1 marzo 2013, registro n. 1, foglio n. 390 recante, tra l altro, struttura ordinativa e competenze della Direzione Generale per il Personale Militare; la Legge 7 agosto 2015, n. 124, recante Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche ; il Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177, recante Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo Forestale dello Stato, ai sensi dell articolo 8 comma 1, lettera a), della Legge 7 agosto 2015, n.124, in materia di riorganizzazione delle Amministrazioni Pubbliche ; l articolo 7 del citato Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177, con il quale a seguito dell assorbimento del Corpo Forestale dello Stato, sono devolute all Arma dei Carabinieri le funzioni precedentemente svolte dal suddetto Corpo, dettagliatamente indicate al comma 2 del medesimo articolo; l articolo 2212-bis, comma 1 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il quale, per gli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri provenienti dal Corpo Forestale dello Stato, istituisce il ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali in servizio permanente; l articolo 2214-quater, comma 1 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, nella parte in cui stabilisce che il transito del personale del Corpo Forestale dello Stato nell Arma dei Carabinieri avviene secondo la corrispondenza con i gradi militari; l articolo 632 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il quale stabilisce la corrispondenza dei gradi militari con le qualifiche delle Forze di polizia a ordinamento civile;

2 2 l articolo 2214-quater, comma 2 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il quale stabilisce che il personale del Corpo Forestale dello Stato transitato nell Arma dei Carabinieri assume lo stato giuridico di militare; l articolo 2214-quater, comma 5 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il quale prevede che il personale appartenente al ruolo direttivo dei funzionari e al ruolo dei dirigenti del Corpo Forestale dello Stato transita nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri; VISTA la nota n. 66/ del 20 dicembre 2016, con la quale il Comando Generale dell Arma dei Carabinieri ha trasmesso a questa Direzione Generale, tra gli altri documenti: il Decreto del Capo del Corpo Forestale dello Stato n in data 31 ottobre 2016, con cui sono assegnate all Arma dei Carabinieri novantuno unità, appartenenti al ruolo dei dirigenti del Corpo Forestale dello Stato, con le qualifiche di Dirigente Superiore (diciassette unità) e di Primo Dirigente (settantaquattro unità); il Decreto del Capo del Corpo Forestale dello Stato n in data 31 ottobre 2016, con cui sono assegnate all Arma dei Carabinieri duecentottantanove unità di personale, appartenenti al ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato, con le qualifiche di Vice Questore aggiunto Forestale (centoquarantasei unità) e di Commissario Capo Forestale (centoquarantatrè unità); la lettera n. DFP P in data 16 dicembre 2016, con cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica ha trasmesso gli elenchi provvisori degli appartenenti al Corpo Forestale dello Stato che hanno prodotto domanda per il transito in altra Amministrazione; gli atti riguardanti l iscrizione nel ruolo di provenienza del personale dirigente e direttivo del Corpo Forestale dello Stato; la relazione illustrativa riguardante i criteri di determinazione delle anzianità giuridiche da attribuire al personale transitato nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri; gli elenchi del personale dirigente e direttivo del Corpo Forestale dello Stato da collocare nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri; il quadro V della tabella 4, di cui all articolo 2247-bis del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, che fissa dotazioni organiche e progressioni di carriera degli Ufficiali del ruolo Forestale iniziale dell Arma dei Carabinieri e, in particolare, la colonna 2 che stabilisce, per ciascun grado, le relative consistenze organiche; l articolo 1041 del Decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90, il quale stabilisce i procedimenti di competenza della Direzione Generale per il Personale Militare, tra cui quello di rideterminazione delle anzianità nel ruolo e di grado; il citato articolo 2214-quater, comma 1 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, il quale stabilisce che il transito del personale del Corpo Forestale dello Stato nell Arma dei Carabinieri avviene con l anzianità nella qualifica posseduta e mantenendo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza; il citato articolo 2214-quater, comma 5 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, secondo cui per il transito dalla qualifica di Vice Questore aggiunto Forestale al grado di Tenente Colonnello è necessario aver maturato un periodo di permanenza effettiva nella qualifica di almeno due anni;

3 3 CONSIDERATO che per termine iniziale di effettiva permanenza nella qualifica è da prendere a riferimento la decorrenza giuridica della promozione a Vice Questore aggiunto; l ordine di precedenza in ruolo dei dirigenti del Corpo Forestale dello Stato, al fine di determinare l ordine di iscrizione dei medesimi nei gradi di Generale di Brigata e Colonnello del ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri; RITENUTO di adottare, per l iscrizione del personale direttivo nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri, nei gradi di Tenente Colonnello, Maggiore e Capitano, criteri che tengano conto, per ciascun profilo professionale di provenienza, degli scrutini per merito comparativo effettuati dal Consiglio di Amministrazione del Corpo Forestale dello Stato e delle graduatorie di fine corso formativo, specificamente indicati nella relazione illustrativa allegata alla predetta nota n. 66/ del 20 dicembre 2016; l articolo 797, commi 2 e 3 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66 nella parte in cui prevede, nell ambito dei trasferimenti tra ruoli, l applicazione del criterio residuale dell età anagrafica per determinare l ordine di precedenza; RITENUTO necessario ricorrere, in via residuale, all applicazione analogica del criterio dell età anagrafica indicato dal suddetto articolo 797 del Codice dell Ordinamento Militare al fine di determinare l anzianità relativa e, quindi, l ordine di precedenza fra i militari parigrado dello stesso ruolo provenienti da differenti profili professionali; che ventitré unità di personale appartenenti al ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato con la qualifica di Vice Questore aggiunto Forestale devono completare e superare il corso di formazione Dirigenziale previsto dall articolo 8 del Decreto Legislativo 3 aprile 2001, n. 155, per l accesso alla qualifica di Primo Dirigente con decorrenza 1 gennaio 2016; RITENUTO opportuno che il sopra citato personale appartenente al ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato con la qualifica di Vice Questore aggiunto Forestale, la cui posizione è in corso di definizione, sia iscritto con riserva nel ruolo Forestale iniziale dell Arma dei Carabinieri con il grado di Tenente Colonnello; l articolo 13 del Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177, il quale stabilisce che, all esito delle procedure di trasferimento del personale del Corpo Forestale dello Stato, le pertinenti risorse finanziarie iscritte nello stato di previsione del Ministero delle politiche agricole e forestali destinate al trattamento economico del personale interessato sono trasferite ai relativi capitoli di bilancio delle amministrazioni statali competenti; l articolo 20 del Decreto Legislativo 19 agosto 2016, n. 177, che stabilisce, tra l altro, che i provvedimenti concernenti il transito del personale del Corpo Forestale dello Stato nelle Amministrazioni di cui all articolo 12, comma 1, hanno effetto a decorrere dal 1 gennaio 2017, D E C R E T A Articolo 1 I Dirigenti Superiori provenienti dal ruolo dei dirigenti del Corpo Forestale dello Stato di cui all elenco in allegato A, a decorrere dal 1 gennaio 2017, sono inquadrati nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri in servizio permanente effettivo con il grado di Generale di Brigata, secondo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza e mantenendo l anzianità posseduta, a fianco di ciascun nominativo indicata.

4 4 Articolo 2 I Primi Dirigenti provenienti dal ruolo dei dirigenti del Corpo Forestale dello Stato di cui all elenco in allegato B, a decorrere dal 1 gennaio 2017, sono inquadrati nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri in servizio permanente effettivo con il grado di Colonnello, secondo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza e mantenendo l anzianità posseduta, a fianco di ciascun nominativo indicata. Articolo 3 I Vice Questori aggiunti forestali provenienti dal ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato di cui all elenco in allegato C, a decorrere dal 1 gennaio 2017, sono inquadrati nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri in servizio permanente effettivo con il grado di Tenente Colonnello, secondo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza e con l anzianità rideterminata, in applicazione del combinato disposto degli articoli 632 e quater, comma 5 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, a fianco di ciascun nominativo indicata. Articolo 4 I Vice Questori aggiunti forestali provenienti dal ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato di cui all elenco in allegato D, a decorrere dal 1 gennaio 2017, sono inquadrati nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri in servizio permanente effettivo con il grado di Maggiore, ai sensi del combinato disposto di cui agli articoli 632 e 2214-quater, comma 5, del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, secondo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza e con l anzianità posseduta, a fianco di ciascun nominativo indicata. Articolo 5 I Commissari Capi forestali provenienti dal ruolo direttivo dei funzionari del Corpo Forestale dello Stato di cui all elenco in allegato E, a decorrere dal 1 gennaio 2017, sono inquadrati nel ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri in servizio permanente effettivo con il grado di Capitano, secondo l ordine di ruolo acquisito nel ruolo di provenienza e mantenendo l anzianità posseduta, a fianco di ciascun nominativo indicata. Articolo 6 Gli Ufficiali indicati negli articoli 1, 2, 3, 4 e 5 compongono, a decorrere dal 1 gennaio 2017, il ruolo Forestale iniziale degli Ufficiali in servizio permanente effettivo dell Arma dei Carabinieri, come da elenco in allegato F. Articolo 7 La pubblicazione del presente Decreto avverrà sul Giornale Ufficiale della Difesa. Avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale competente, ai sensi degli articoli 29 e 41 del Decreto Legislativo 2 luglio 2010, n. 104 o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, ai sensi degli articoli 8 e seguenti del Decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199, da presentarsi entro il termine perentorio, rispettivamente, di 60 e 120 giorni dalla data della citata pubblicazione sul Giornale Ufficiale della Difesa. Ai fini della presentazione del ricorso straordinario al Presidente

5 5 della Repubblica, ai sensi dell articolo 37, comma 6, lettera s) del Decreto-Legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito con Legge 15 luglio 2011, n. 111 e successive modifiche e integrazioni, è dovuto il contributo unificato di 650,00 (seicentocinquanta/00). Il presente Decreto sarà sottoposto al controllo previsto dalla normativa vigente. Roma Gen. D. c. (li) Paolo GEROMETTA

RIORDINO DEI RUOLI. bozza di testo a fronte dell articolato di revisione dei ruoli dell Arma dei Carabinieri RUOLO UFFICIALI RUOLO ISPETTORI

RIORDINO DEI RUOLI. bozza di testo a fronte dell articolato di revisione dei ruoli dell Arma dei Carabinieri RUOLO UFFICIALI RUOLO ISPETTORI RIORDINO DEI RUOLI bozza di testo a fronte dell articolato di revisione dei ruoli dell Arma dei Carabinieri RUOLO UFFICIALI Il ruolo speciale è soppresso. Gli ufficiali dal grado di sottotenente a quello

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IL DIRETTORE GENERALE VISTA la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e integrazioni; VISTO il Decreto Legislativo 30

Dettagli

TITOLO I ARTICOLAZIONE DELLE QUALIFICHE DEL RUOLO DIRETIIVO ORDINARIO DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA. Art. 1

TITOLO I ARTICOLAZIONE DELLE QUALIFICHE DEL RUOLO DIRETIIVO ORDINARIO DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA. Art. 1 Equiparazione dei ruoli del personale direttivo del Corpo di polizia penitenziaria ai corrispondenti ruoli della Polizia di Stato, a norma del comma 973 della legge 28 dicembre 2015 n. 908. Visto l'articolo

Dettagli

TESTO UNIFICATO PREDISPOSTO DAI RELATORI E ADOTTATO COME TESTO BASE DALLE COMMISSIONI

TESTO UNIFICATO PREDISPOSTO DAI RELATORI E ADOTTATO COME TESTO BASE DALLE COMMISSIONI Riordino dei ruoli dell Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza e Polizia penitenziaria (C. 3437 Ascierto, C. 4376 Lavagnini e C. 5400 Lucidi). TESTO UNIFICATO PREDISPOSTO DAI RELATORI

Dettagli

Riordino dei ruoli dell Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza e Polizia penitenziaria

Riordino dei ruoli dell Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza e Polizia penitenziaria Riordino dei ruoli dell Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza e Polizia penitenziaria Testo approvato in 1 a lettura alla Camera dei Deputati il 25 gennaio 2006 (il testo passa ora

Dettagli

TESTO UNIFICATO. La parte sottolineata in azzurro è relativa alle modifiche nel testo approvato alla Camera dei Deputati

TESTO UNIFICATO. La parte sottolineata in azzurro è relativa alle modifiche nel testo approvato alla Camera dei Deputati Riordino dei ruoli dell Arma dei carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza e Polizia penitenziaria (C. 3437 Ascierto, C. 4376 Lavagnini e C. 5400 Lucidi). TESTO UNIFICATO La parte sottolineata

Dettagli

scelta al grado superiore 1 o nessuna (b) richiesti richiesti per l inserimento in aliquota di valutazione Periodi minimi di comando

scelta al grado superiore 1 o nessuna (b) richiesti richiesti per l inserimento in aliquota di valutazione Periodi minimi di comando TABELLA 4: ARMA DEI CARABINIERI Quadro IV: Ruolo forestale (art. 226-bis, comma ) RUOLO FORESTALE DEGLI UFFICIALI DELL ARMA DEI CARABINIERI (a) Forma di avanzamento al grado superiore grado richiesti per

Dettagli

CAPO IV REVISIONE DEI RUOLI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA. Sostituisce la tabella A allegata al decreto legislativo 30 ottobre 1992, n.

CAPO IV REVISIONE DEI RUOLI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA. Sostituisce la tabella A allegata al decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. IV REVISIONE DEI RUOLI DEL CORPO DI POLIZIA PENITENZIARIA Sostituisce la tabella A allegata al decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443 TABELLA 37 (Art. 44, comma 1) TABELLA A (Art. 1, comma 3) DOTAZIONI

Dettagli

D.P.R. n. 551 del 24 Luglio 1981

D.P.R. n. 551 del 24 Luglio 1981 Page 1 of 5 D.P.R. n. 551 del 24 Luglio 1981 Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 1981, n. 275. Attuazione della delega prevista dall'art. 107 della L. 1 aprile 1981, n. 121, in materia di passaggio ad altre amministrazioni

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri SEGRETARIATO GENERALE DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DI GESTIONE PROMOZIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE E STRUMENTALI APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE RELATIVA ALLA PROCEDURA DI MOBILITA, AI SENSI

Dettagli

Individuazione degli uffici dirigenziali di secondo livello del Ministero dello sviluppo economico.

Individuazione degli uffici dirigenziali di secondo livello del Ministero dello sviluppo economico. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale,, n. 77 del 1 aprile 2008 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SI PUBBLICA TUTTI PARTE PRIMA

Dettagli

DECRETO 15 dicembre (GU n.45 del ) Rideterminazione della dotazione organica del personale appartenente alle aree.

DECRETO 15 dicembre (GU n.45 del ) Rideterminazione della dotazione organica del personale appartenente alle aree. MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DECRETO 15 dicembre 2015 Rideterminazione della dotazione organica del personale appartenente alle aree. (16A01439) (GU n.45 del 24 2 2016) IL MINISTRO DELLO SVILUPPO

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE. IL CAPO DEL Il REPARTO

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE. IL CAPO DEL Il REPARTO 34~ MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE IL CAPO DEL Il REPARTO il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche e integrazioni; il Decreto Legislativo

Dettagli

VISTO l'articolo 39, commi 3 e 3-bis, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, recante misure per la stabilizzazione della finanza pubblica, che

VISTO l'articolo 39, commi 3 e 3-bis, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, recante misure per la stabilizzazione della finanza pubblica, che VISTO l'articolo 39, commi 3 e 3-bis, della legge 27 dicembre 1997, n. 449, recante misure per la stabilizzazione della finanza pubblica, che disciplina le procedure di autorizzazione ad assumere per le

Dettagli

Funzioni: 1 aggiornato al 20 dicembre 2016

Funzioni: 1 aggiornato al 20 dicembre 2016 DOCUMENTO DI LAVORO SULLA IPOTESI DI REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO AGGIORNAMENTO AL 20 DICEMBRE 2016 (Sintesi dei principali interventi) INTERVENTI COMUNI A TUTTI I RUOLI Nuovo organico: 106.242

Dettagli

'(&5(72'(/35(6,'(17('(//$5(38%%/,&$DSULOHQ

'(&5(72'(/35(6,'(17('(//$5(38%%/,&$DSULOHQ '(&5(72'(/35(6,'(17('(//$5(38%%/,&$DSULOHQ 5HFHSLPHQWRGHOSURYYHGLPHQWRGLFRQFHUWD]LRQHLQWHJUDWLYRSHULO SHUVRQDOHQRQGLULJHQWHGHOOH)RU]HDUPDWHUHODWLYRDOELHQQLR HFRQRPLFR *8QGHO IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DELIBERA N. 625 /14/CONS PROCEDURA DI MOBILITA VOLONTARIA DI CUI ALLA DELIBERA N. 533/14/CONS - APPROVAZIONE DELLE GRADUATORIE PER LA COPERTURA DI COMPLESSIVI 5 POSTI NELL AMBITO DELLA QUALIFICA DI FUNZIONARIO

Dettagli

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA 20 gennaio 2004 Determinazione per l anno 2004 del numero delle promozioni a scelta al grado superiore e delle relative aliquote di valutazione degli ufficiali in servizio permanente dell Esercito, della

Dettagli

Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA

Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA Legge 189/1959 ORDINAMENTO DEL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA Articolo 1 1. Il Corpo della Guardia di Finanza dipende direttamente e a tutti gli effetti dal Ministro per le finanze. 2. Esso fa parte integrante

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali VISTO l art. 23 quater, comma 9, del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 convertito con la Legge 7 agosto 2012, n. 135 che, nel prevedere la soppressione dell Agenzia per lo sviluppo del settore ippico

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali CONCORSI INTERNI PER LA NOMINA A VICE ISPETTORE DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO VISTO il testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con decreto

Dettagli

FEDERAZIONE NAZIONALE CORPO FORESTALE DELLO STATO

FEDERAZIONE NAZIONALE CORPO FORESTALE DELLO STATO FEDERAZIONE NAZIONALE CORPO FORESTALE DELLO STATO Testo della legge n. 263/2004 di conversione del D. L. 10 settembre 2004, n 238 Misure urgenti per il personale appartenente ai ruoli degli ispettori delle

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 31 maggio 2013 Organizzazione degli Uffici di diretta collaborazione del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Presidente

Dettagli

VISTO il decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, recante "Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma

VISTO il decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, recante Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma VISTO il decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, recante "Ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma dell'articolo 2 della legge 30 settembre 2004, n. 252" ed in particolare

Dettagli

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri - SM - Ufficio Personale Ufficiali

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri - SM - Ufficio Personale Ufficiali Ruoli degli Ufficiali dell Arma dei Carabinieri Architettura Ruoli alimentati Ruoli non alimentati Attuale Ruolo Normale Ruolo Speciale Ruolo Tecnico Logistico Ruolo Forestale Ruolo Forestale Iniziale

Dettagli

Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/ /0062

Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/ /0062 Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/3.3.8.1/0062 il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, recante attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro

Dettagli

Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/2014/CONT/A9-3/0104

Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/2014/CONT/A9-3/0104 Il Ministro della Difesa M_D/GOIV/2014/CONT/A9-3/0104 VISTO il r.d. 18 novembre 1923 n.2440, sull amministrazione del patrimonio e sulla contabilità generale dello Stato; VISTO il r.d. 23 maggio 1924 n.827,

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER N. 1 PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE NELL AMBITO DELLA III AREA FUNZIONALE, AI SENSI DELL ART.

AVVISO DI SELEZIONE PER N. 1 PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE NELL AMBITO DELLA III AREA FUNZIONALE, AI SENSI DELL ART. AVVISO DI SELEZIONE PER N. 1 PROGRESSIONE ECONOMICA ORIZZONTALE NELL AMBITO DELLA III AREA FUNZIONALE, AI SENSI DELL ART. 17 CCNL 14/09/2007, RISERVATA AL PERSONALE DELL AGENZIA. IL DIRETTORE VISTO il

Dettagli

SOMMARIO SOMMARIO. Parte III - PERSONALE. Decreto di attribuzione della posizione economica A/1 super all interno dell area A... Pag.

SOMMARIO SOMMARIO. Parte III - PERSONALE. Decreto di attribuzione della posizione economica A/1 super all interno dell area A... Pag. MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE 1 Supplemento straordinario Data di pubblicazione: 8 novembre

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 febbraio 2017

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 febbraio 2017 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 febbraio 2017 Ripartizione del Fondo di cui all'articolo 1, comma 365, della legge 11 dicembre 2016, n. 232. (Legge di bilancio 2017). (17A02401) (GU

Dettagli

DOCUMENTO DI LAVORO SULLA IPOTESI DI REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO AGGIORNAMENTO AL 20 DICEMBRE

DOCUMENTO DI LAVORO SULLA IPOTESI DI REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO AGGIORNAMENTO AL 20 DICEMBRE DOCUMENTO DI LAVORO SULLA IPOTESI DI REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO AGGIORNAMENTO AL 20 DICEMBRE 2016 (Sintesi dei principali interventi) INTERVENTI COMUNI A TUTTI I RUOLI Nuovo organico: 106.242

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETO 31 luglio 2012. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Approvazione delle Appendici nazionali recanti i parametri tecnici per l applicazione degli

Dettagli

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 luglio 2006 (in GU 5 settembre 2006, n. 206)

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 luglio 2006 (in GU 5 settembre 2006, n. 206) Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 luglio 2006 (in GU 5 settembre 2006, n. 206) Competenze e Uffici del Ministero dell'istruzione e del Ministero dell'universita' e della ricerca IL PRESIDENTE

Dettagli

UFFICIALE.U

UFFICIALE.U dipvvf.staffcadip.registro UFFICIALE.U.0016834.23-12-2016 Schema di decreto sul servizio antincendio boschivo articolo 9 del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 177 Il Ministro dell interno di concerto

Dettagli

TABELLE ALLEGATE CAPO I REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO

TABELLE ALLEGATE CAPO I REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO TABELLE ALLEGATE CAPO I REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO TABELLA 1 (Articolo 3, comma 1) Sostituisce la Tabella A, allegata al D.P.R. 24 aprile 1982, n. 335, recante: Ordinamento del personale

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 gennaio 2015

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 gennaio 2015 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 9 gennaio 2015 Determinazione delle dotazioni delle risorse umane, finanziarie e strumentali dell'agenzia per l'italia digitale. (15A02643) (GU n.82 del

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO 2008 BOLLETTINO UFFICIALE 7 Supplemento straordinario Data di pubblicazione: 26 gennaio

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE Poste Italiane S.p.A. - Sped. in abb. post. 70% - DCB Roma MINISTERO DELL INTERNO Anno CXXV Marzo 2009 N. 3 BOLLETTINO UFFICIALE DEL PERSONALE ROMA - ISTITUTO POLIGRAFICO E ZECCA DELLO STATO - 2009 I

Dettagli

S C H E D A. Riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate.

S C H E D A. Riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate. S C H E D A Oggetto: Riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di polizia e delle Forze armate. 1. In relazione alla tematica in oggetto, presso il Ministero dell interno, è ancora

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale MIUR.AOODRSA.REGISTRO UFFICIALE(U).0008266.29-05-2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Cagliari, 29.5.2013 IL VICE DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Direttore Generale n.

Dettagli

Artico 23/quater del Decreto Legge Nº 95 del 6/7/2012 convertito nella Legge Nº 135 del 7/8/2012.

Artico 23/quater del Decreto Legge Nº 95 del 6/7/2012 convertito nella Legge Nº 135 del 7/8/2012. Artico 23/quater del Decreto Legge Nº 95 del 6/7/2012 convertito nella Legge Nº 135 del 7/8/2012. Art. 23 quater Incorporazione dell Amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato e dell Agenzia del territorio

Dettagli

SCHEMA RIORDINO DELLE CARRIERE

SCHEMA RIORDINO DELLE CARRIERE SCHEMA RIORDINO DELLE CARRIERE NOVITA A REGIME DISPOSIZIONI TRANSITORIE RUOLO AGENTI E ASSISTENTI Accesso al ruolo degli AGENTI - Diploma scuola media secondaria - limite di età di 26 anni Promozione ad

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI creto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, e del Testo unico delle disposizioni regolamentari in materia di ordinamento militare, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90: a)

Dettagli

Il Ministro della Difesa il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, recante attuazione della legge 4 marzo 2009, n.

Il Ministro della Difesa il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, recante attuazione della legge 4 marzo 2009, n. Il Ministro della Difesa il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, recante attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza

Dettagli

d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA

d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1157 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30

Dettagli

PROWEDIMENTO N. 165 DEL 20 LUGLIO 2016

PROWEDIMENTO N. 165 DEL 20 LUGLIO 2016 PROWEDIMENTO N. 165 DEL 20 LUGLIO 2016 Oggetto: approvazione delle graduatorie di merito della selezione per titoli, per complessivi posti 300, per la formazione del contingente di personale del Corpo

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno VISTO la legge 1 aprile 1981, n. 121, recante il nuovo ordinamento dell Amministrazione della Pubblica Sicurezza e successive modifiche; il decreto interministeriale 16 ottobre 1984 e successive modifiche,

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri N. 345/2016 IL CAPO DEL DIPARTIMENTO VISTA la legge 23 agosto 1988 n. 400, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri e successive modificazioni;

Dettagli

PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE: www.forzearmate.org SIDEWEB è una società di servizi nata dall entusiasmo e dall esperienza pluriennale di coloro che hanno operato per anni nelle organizzazioni di tutela individuale e collettiva, contribuendo

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 febbraio 2001, n.140

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 febbraio 2001, n.140 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 9 febbraio 2001, n.140 Recepimento dell'accordo sindacale per le Forze di polizia ad ordinamento civile e del provvedimento di concertazione delle Forze di polizia

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 marzo 2016

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 marzo 2016 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 7 marzo 2016 Attribuzione del titolo di vice Ministro al Sottosegretario di Stato presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, sen. Riccardo NENCINI,

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITA AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE E DELL'IPPICA IL DIRETTORE GENERALE Prot.

Dettagli

NUOVA BOZZA DI EMENDAMENTO DEL RIORDINO DELLE CARRIERE 16 DICEMBRE 2008

NUOVA BOZZA DI EMENDAMENTO DEL RIORDINO DELLE CARRIERE 16 DICEMBRE 2008 NUOVA BOZZA DI EMENDAMENTO DEL RIORDINO DELLE CARRIERE 16 DICEMBRE 2008 (Con modifiche, in verde e grassetto, apportate alla bozza del 18 novembre 2008 a seguito di due riunioni di carattere tecnico tenutisi

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 12 settembre 2003 Fissazione, per le amministrazioni provinciali e comunali, di criteri e limiti per le assunzioni di personale a tempo indeterminato per

Dettagli

ACCORDO INTEGRATIVO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE

ACCORDO INTEGRATIVO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE ACCORDO INTEGRATIVO PER IL PERSONALE NON DIRIGENTE DELLE FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE Pag. 2 TITOLO I - FORZE DI POLIZIA AD ORDINAMENTO CIVILE Articolo 1 - (Ambito di applicazione e durata) 1.

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 dicembre 2014

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 dicembre 2014 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 dicembre 2014 Individuazione e trasferimento delle risorse finanziarie e strumentali alla Scuola nazionale dell'amministrazione ai sensi dell'articolo

Dettagli

IPOTESI REVISIONE DELLE CARRIERE DEL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA-DIFESA

IPOTESI REVISIONE DELLE CARRIERE DEL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA-DIFESA IPOTESI REVISIONE DELLE CARRIERE DEL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA-DIFESA Art. 1 (Delega al Governo per l accorpamento delle Forze di Polizia ad ordinamento civile e la revisione delle carriere del

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 28 gennaio 2013. Individuazione delle materie oggetto della seconda prova scritta negli esami

Dettagli

CISL. 02/11/2010. A cura del Dipartimento Comunicazione CISL FP Lazio CISL FP Roma

CISL.   02/11/2010. A cura del Dipartimento Comunicazione CISL FP Lazio CISL FP Roma CISL CONTRATTARE INFORMATI A cura del Dipartimento Comunicazione CISL FP Lazio CISL FP Roma 1 Collegato al Lavoro Disegno di Legge n. 1441 quater F Deleghe al Governo in materia di lavori usuranti, di

Dettagli

Il Ministro della Giustizia di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione

Il Ministro della Giustizia di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Decreto 20 ottobre 2016 - Di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione recante l individuazione dei criteri e le priorità delle procedure di assunzione di un contingente

Dettagli

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 27/02/2017. Centro di Responsabilità: CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE

Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD DEL 27/02/2017. Centro di Responsabilità: CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD-2017-497 DEL 27/02/2017 Inserita nel fascicolo: 2017.I/9.2/1 Centro di Responsabilità: 14 0 0 0 - CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Determinazione n. proposta

Dettagli

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 28 maggio 2008, n. 124) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 28 maggio 2008, n. 124) IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto del Presidente della Repubblica 24 aprile 2008 n. 94 Recepimento dell'accordo sindacale per il personale della carriera diplomatica, relativamente al servizio prestato in Italia (biennio 2006-2007).

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE DEL MONDO RURALE E DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI Prot. n.21607 IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto legislativo 30.03.2001, n. 165,

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 1 ottobre 2010, n. 185 Recepimento del provvedimento di concertazione per il personale non dirigente delle Forze armate (biennio economico 2008-2009). (10G0206)

Dettagli

Il Ministro dell economia e delle finanze

Il Ministro dell economia e delle finanze l Ministro dell economia e delle finanze VSTA la legge 14 gennaio 1994, n. 20, recante Disposizioni in materia di giurisdizione e controllo della Corte dei conti ; VSTO il decreto legislativo 30 luglio

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE GENERALE DEL PERSONALE DEI SERVIZI DEL TESORO 2010 BOLLETTINO UFFICIALE 9 Supplemento straordinario Data di pubblicazione: 3 dicembre

Dettagli

Riordino delle carriere, il nostro Vademecum

Riordino delle carriere, il nostro Vademecum LO SPECIALE Riordino delle carriere, il nostro Vademecum Questa riforma dei ruoli e delle qualifiche non è quella che volevamo. Abbiamo lavorato per migliorare il provvedimento: alcune richieste sono state

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE USO D UFFICIO MINISTERO DELL INTERNO Supplemento straordinario n.1/31 sexies 12 dicembre 2013 BOLLETTINO UFFICIALE DEL PERSONALE SOMMARIO D.M. n. 585 del 28 novembre 2013. Decreto Ministeriale di rettifica

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.P.R. 10 maggio 1996, n. 359 Recepimento dell'accordo sindacale e del provvedimento di concertazione del 18 aprile 1996, riguardante il biennio 1996-1997, per gli aspetti retributivi, per il personale

Dettagli

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento

Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento DECRETO 23 settembre 2011 Organizzazione interna del Dipartimento per i rapporti con il Parlamento (Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 293 del 17 dicembre 2011) Il Ministro per i Rapporti con il Parlamento

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto del Presidente della Repubblica 10 agosto 2000, n.368, Regolamento recante norme per la individuazione dei posti di funzione di livello dirigenziale del Ministero degli affari esteri non attribuibili

Dettagli

~ ~ Illll~lllltI~I~I ~ ~ I1111

~ ~ Illll~lllltI~I~I ~ ~ I1111 \ \10D 40/255 IlN"IMA DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA - UFFICIO DEL CAPO DEL DIPARTIMENTO - Ufficio dell'organizzazione e delle relazioni LEnERA CIRCOLARE ~1111111 ~ Illll~lllltI~I~I ~1111111~111111111I1111

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Schema di decreto recante: 11.11.2014 Organizzazione e compiti degli uffici di livello dirigenziale non generale istituiti presso l Ufficio scolastico regionale per l Umbria. IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE,

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. n. 4237 del 2/12/2015 AVVISO DI MOBILITA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 MARZO 2001, N. 165 VISTA la legge 7 agosto 1990, n. 241; VISTO il Decreto legislativo 30 luglio

Dettagli

Determina Direttoriale n. 321 del 24 ottobre 2017

Determina Direttoriale n. 321 del 24 ottobre 2017 Centro di ricerca Difesa e Certificazione Determina Direttoriale n. 321 del 24 ottobre 2017 Oggetto: Affidamento diretto tramite MePA della fornitura di un videoproiettore Optoma con accessori, ai sensi

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Decreto 7 dicembre 2016 - Individuazione graduatorie oggetto di scorrimento ai fini dell'assunzione di 1000 unità di personale amministrativo non dirigenziale da inquadrare nei ruoli dell'amministrazione

Dettagli

Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400;

Vista la legge 23 agosto 1988, n. 400; Vista la legge 24 dicembre 2003, n. 350 recante Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato ( Legge Finanziaria 2004 ); Visto, in particolare, l art. 3, comma 60 della

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DG AGRET - AGRET 05 - Prot. Uscita N.0017396 del 29/09/2017 Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali AVVISO DI MOBILITA INTERNA AI SENSI DELL ART. 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 MARZO 2001,

Dettagli

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO DETERMINA 14 novembre 2012. Modifica alla Nota 13 di cui alla determina n. 163 del 15 luglio 2011. (Determina n. STDG 2049.P) IL DIRETTORE GENERALE Visti gli articoli 8 e 9

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 27 giugno 2014 Autorizzazione al Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della ricerca ad assumere a tempo indeterminato, per l'anno scolastico 2012/2013,

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA Roma, 01 agosto 2017 Definizione dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di laurea magistrale delle professioni sanitarie a.a. 2017/2018 Nota Prot. n. 534 Ufficio: DGSINFS IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE,

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA N. 184 del 1 ottobre 2010

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA N. 184 del 1 ottobre 2010 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA N. 184 del 1 ottobre 2010 Recepimento dell accordo sindacale per le Forze di polizia ad ordinamento civile e del provvedimento di concertazione per le Forze di polizia

Dettagli

VISTI gli articoli 33, comma 2 e 80, comma 58, della legge 27 dicembre 2002, n. 289 (legge finanziaria 2003);

VISTI gli articoli 33, comma 2 e 80, comma 58, della legge 27 dicembre 2002, n. 289 (legge finanziaria 2003); Sistema dei parametri stipendiali per il personale non dirigente delle Forze di polizia e delle Forze armate, a norma dell articolo 7 della legge 29 marzo 2001, n. 86 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTI

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.Lgs. 30 maggio 2003, n. 193 (1). Sistema dei parametri stipendiali per il personale non dirigente delle Forze di polizia e delle Forze armate, a norma dell'articolo 7 della L. 29 marzo 2001, n. 86. (1)

Dettagli

Recepimento dello schema di provvedimento per le Forze armate relativo al biennio economico IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Recepimento dello schema di provvedimento per le Forze armate relativo al biennio economico IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA D.P.R. 5 novembre 2004, n. 302 Recepimento dello schema di provvedimento per le Forze armate relativo al biennio economico 2004-2005. Pubblicato nella Gazz. Uff. 21 dicembre 2004, n. 298, S.O. Visto l'articolo

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Visti gli articoli 4 e 14 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante Disciplina dell attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che distinguono le funzioni

Dettagli

D.p.c.m. n. 325 del 5 agosto Procedure per l'attuazione del principio di mobilità nell'ambito delle pubbliche amministrazioni

D.p.c.m. n. 325 del 5 agosto Procedure per l'attuazione del principio di mobilità nell'ambito delle pubbliche amministrazioni D.p.c.m. n. 325 del 5 agosto 1988. Procedure per l'attuazione del principio di mobilità nell'ambito delle pubbliche amministrazioni IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Vista la legge 29 marzo 1983,

Dettagli

Schema di Decreto ministeriale recante

Schema di Decreto ministeriale recante Schema di Decreto ministeriale recante Determinazione delle classi delle lauree e delle lauree specialistiche universitarie nelle scienze della difesa e della sicurezza (acquisito il preliminare concerto

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ED INTERNAZIONALI E DELLO SVILUPPO RURALE DIREZIONE GENERALE DELLO SVILUPPO RURALE DISR VII Produzioni animali DM di impegno n. 10937 del 28/05/2015 IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

COMITATO PER LA TUTELA DEGLI ISPETTORI DELLA POLIZIA DI STATO - CO.T.I.POL. -

COMITATO PER LA TUTELA DEGLI ISPETTORI DELLA POLIZIA DI STATO - CO.T.I.POL. - Roma, li 13 aprile 2017 Ai Sigg.ri Presidenti delle Commissioni riunite I (Affari costituzionali) e IV (Difesa) Senato della Repubblica Oggetto: osservazioni e proposta di modifica dell'articolo 2, comma

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LE RIFORME ISTITUZIONALI

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LE RIFORME ISTITUZIONALI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO PER LE RIFORME ISTITUZIONALI DECRETO 21 settembre 2015 Organizzazione del Dipartimento per le riforme istituzionali della Presidenza del Consiglio dei

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE EDUCAZIONE E RICERCA

IL DIRETTORE GENERALE EDUCAZIONE E RICERCA MIBACT-DG-ER REP. Decreti 18/03/2016 N 35 MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO IL DIRETTORE GENERALE EDUCAZIONE E RICERCA VISTO il decreto legislativo 20 ottobre 1998, n. 368, e

Dettagli

DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Giovedì, 22 giugno DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94.

DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Giovedì, 22 giugno DECRETO LEGISLATIVO 29 maggio 2017, n. 94. Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 143 del 22 giugno 2017 Serie generale Spediz. abb. post. 45% art. 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27022004, 23121996, n. n. 46 662 Filiale Filiale di

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 giugno 2015, n. 184

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 giugno 2015, n. 184 DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 8 giugno 2015, n. 184 Regolamento riguardante l'individuazione del responsabile del procedimento amministrativo e del titolare del potere sostitutivo,

Dettagli

Tariffe orarie per corsi di formazione, perfezionamento, aggiornamento, organizzati dall'istituto superiore di sanità. IL MINISTRO DELLA SANITÀ

Tariffe orarie per corsi di formazione, perfezionamento, aggiornamento, organizzati dall'istituto superiore di sanità. IL MINISTRO DELLA SANITÀ D.M. 1 febbraio 2000 Tariffe orarie per corsi di formazione, perfezionamento, aggiornamento, organizzati dall'istituto superiore di sanità. IL MINISTRO DELLA SANITÀ di concerto con IL MINISTRO DEL TESORO,

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI SULLA REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO

DOCUMENTO DI SINTESI SULLA REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO primo piano/revisione ruoli DOCUMENTO DI SINTESI SULLA REVISIONE DEI RUOLI DELLA POLIZIA DI STATO INTERVENTI COMUNI A TUTTI I RUOLI Progetto di revisione dei ruoli che completa l attuazione dell unitaria

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE. N. 333-B12 O.5.13/8968 Roma, 28 settembre 2015

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA DIREZIONE CENTRALE PER LE RISORSE UMANE. N. 333-B12 O.5.13/8968 Roma, 28 settembre 2015 N. 333-B12 O.5.13/8968 Roma, 28 settembre 2015 OGGETTO: Concorso interno, per titoli di servizio, a 7563 posti per l'accesso al corso di formazione professionale per la nomina alla qualifica di Vice Sovrintendente

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE

BOLLETTINO UFFICIALE PERSONALE Poste Italiane S.p.A. - Sped. in abb. post. 70% - DCB Roma MINISTERO DELL INTERNO Anno CXXIV Ottobre 2008 N. 10 BOLLETTINO UFFICIALE DEL PERSONALE Data di pubblicazione: 22 dicembre 2008 ROMA - ISTITUTO

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI DECRETO 19 novembre 2014. Ripartizione territoriale delle dotazioni organiche del personale civile del Ministero della difesa, adottato in attuazione del comma

Dettagli

/D /10/2013

/D /10/2013 DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE DIR. GEN. PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE 7102 7102.2013/D.02238 30/10/2013 L.R. 35/2012. Art. 12, comma 1 - Avviso pubblico per l istituzione del Collegio

Dettagli