LAVORI ESEGUITI NELLA RICOSTRUZIONE POST SISMA DELL EMILIA ROMAGNA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LAVORI ESEGUITI NELLA RICOSTRUZIONE POST SISMA DELL EMILIA ROMAGNA"

Transcript

1

2 LAVORI ESEGUITI NELLA RICOSTRUZIONE POST SISMA DELL EMILIA ROMAGNA

3 LAVORI DI RIPARAZIONE DANNI CON MIGLIORAMENTO SISMICO DI UN EDIFICO RURALE STRUMENTALE, DANNEGGIATO DAL SISMA DEL MAGGIO 2012, COMPOSTO DA 2 UNITÀ IMMOBILIARI COMMITTENTE: Golinelli Gianni UBICAZIONE: Cavezzo (MO) Via Dosso n.23 INIZIO LAVORI: maggio 2013 FINE LAVORI: marzo 2014 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei lavori di riparazione dei danni provocati dal sisma e miglioramento sismico mediante sostituzione della copertura esistente con nuova copertura lignea, realizzazione cordoli di copertura, realizzazione di solai collaboranti, cuciture armate agli angoli ed alle intersezioni dei muri, posa in opera di tiranti metallici, cuci scuci e betoncino armato.

4 LAVORI DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN EDIFICIO PRODUTTIVO AD USO AGRICOLO DANNEGGIATO DAL SISMA DEL MAGGIO COMMITTENTE: Golinelli Gianni UBICAZIONE: Cavezzo (MO) Via Dosso n.23 INIZIO LAVORI: ottobre 2013 FINE LAVORI: settembre 2014 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei lavori di ricostruzione, con tecniche e materiali moderni, di un edificio produttivo fortemente danneggiato da sisma. Le strutture di fondazione ed in elevazione sono state realizzate in c.a. mentre la copertura è stata realizzata mediante capriate in legno lamellare, arcarecci in legno lamellare e tavolato ligneo.

5 LAVORI DI RIPARAZIONE DANNI CON MIGLIORAMENTO SISMICO DI UN EDIFICIO PRODUTTIVO AD USO DEPOSITO MEZZI AGRICOLI DANNEGGIATO DAL SISMA DEL MAGGIO COMMITTENTE: Golinelli Gianni UBICAZIONE: Mirandola (MO) Via Pezzetta n.12 INIZIO LAVORI: aprile 2014 FINE LAVORI: settembre 2016 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei Lavori di riparazione e miglioramento di un edificio produttivo ad uso deposito attrezzi agricoli, sottoposto a vincolo di P.R.G. comunale, gravemente danneggiato dal sisma del 20 e219 maggio L intervento è consistito nella sostituzione della copertura, consolidamento della muratura mediante betoncino armato, realizzazione dei cordoli di coperture, realizzazione di un solaio collaborante, ripristino dell originale aspetto dei prospetti modificato nel corso degli anni.

6 LAVORI DI COSTRUZIONE DI UN EDIFICIO PRODUTTIVO AD USO DEPOSITO MEZZI AGRICOLI MEDIANTE ACCORPAMENTO DI SUPERFICI PROVENIENTI DA DEMOLIZIONE DI EDIFICI DANNEGGIATO DAL SISMA DEL MAGGIO COMMITTENTE: Golinelli Gianni UBICAZIONE: Mirandola (MO) Via Pezzetta n.12 INIZIO LAVORI: gennaio 2015 FINE LAVORI: agosto 2016 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei Lavori di costruzione di un edificio produttivo ad uso agricolo, mediante accorpamento di superficie derivanti dalle demolizioni di edifici danneggiati gravemente L intervento è consistito nella costruzione di un immobile, con tecniche antisismiche e materiali moderni, avente fondazioni e strutture in elevazione in c.a. e copertura realizzata mediante capriate ed arcarecci in legno lamellare.

7 LAVORI DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN EDIFICIO PRODUTTIVO AD USO AGRICOLO DEMOLITO A SEGUITO DEI GRAVI DANNEGGIAMENTI SUBITI A SEGUITO DEL SISMA DEL MAGGIO COMMITTENTE: Azienda Agricola Golinelli Gianni UBICAZIONE: San Possidonio (MO) Via Molinetto n.18 INIZIO LAVORI: luglio 2015 FINE LAVORI: in corso di completamento DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei Lavori di ricostruzione di un edificio produttivo ad uso agricolo, sottoposto a vincolo paesaggistico ai sensi dell art. 142 del D.Lgs. 42/2004, gravemente danneggiato e demolito a seguito del sisma del 20 e219 maggio L intervento, classificato come RIFACIMENTO dal Piano della Ricostruzione comunale, è consistito nella riedificazione dell immobile, con tecniche antisismiche e materiali moderni, riproducendo fedelmente l ingrombro planovolumetrico dell edificio pre-esistente, nonché caratterizzato da elementi architettonici rurali tipici della tradizione locale come il portico a doppia altezza, le coperture lignee, le gelosie e le colonne in mattoni a faccia vista.

8 LAVORI DI REALIZZAZIONE DI UNA PORCILAIA PER RIPRISTINO POTENZIALITA AZIENDA AGRICOLA A SEGUITO DI DEMOLIZIONE DI EDIFICI ESISTENTI DANNEGGIATI GRAVEMENTE DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: Azienda Agricola Golinelli Gianni UBICAZIONE: Mirandola (MO) Via Pezzetta n.9 INIZIO LAVORI: aprile 2014 FINE LAVORI: marzo 2015 DESCRIZIONE LAVORI: Direzione dei lavori di ricostruzione di una porcilaia, di superficie pari a mq circa, mediante accorpamento di superfici produttive demolite a seguito del sisma del 20 e 29 maggio L immobile è realizzato mediante fondazioni in c.a. gettato in opera con struttura in elevazione e copertura in elementi in c.a. prefabbricato. Il fabbricato è dotato di idonee attrezzature di stabulazione, impianto elettrico e di illuminazione, impianto di alimentazione automatica, impianto di condizionamento e impianto di evacuazione dei liquami.

9 LAVORI DI RIPARAZIONE DANNI CON MIGLIORAMENTI SISMICO DI PORCILAIA E SUO PROLUNGAMENTO MEDIANTE DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI ALTRA PORCILAIA DANNEGGIATE DA SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: Azienda Agricola Golinelli Gianni UBICAZIONE: Cavezzo (MO) Via Concordia n.216 INIZIO LAVORI: gennaio 2015 FINE LAVORI: agosto 2016 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e direzione lavori di riparazione danni di una porcilaia danneggiata da sisma e prolungamento mediante la ricostruzione di adiacente di una porcilaia avente struttura in c.a. e copertura in acciaio. La riparazione ed il miglioramento dell esistente è consistito nella rimozione della vecchia copertura, consolidamento delle murature mediante betoncino armato, realizzazione di cordolo di copertura e nuova copertura in acciaio e legno. La struttura di prolungamento è realizzata in c.a. con copertura in acciaio e legno. Il fabbricato è dotato di idonee attrezzature di stabulazione, impianto elettrico e di illuminazione, impianto di alimentazione automatica, impianto di condizionamento e impianto di evacuazione dei liquami.

10 LAVORI DI RIPARAZIONE DANNI CON MIGLIORAMENTO SISMICO DI 6 STALLE AD USO PORCILAIA DAN- NEGGIATE DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: Azienda Agricola Golinelli Gianni UBICAZIONE: Mirandola (MO) Via Pezzetta n.9 (5 STALLE) Cavezzo (MO) Via Concordia n.216 (1 STALLA) INIZIO LAVORI: luglio 2012 FINE LAVORI: aprile 2014 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e direzione lavori di riparazione dei danni causati dal sisma, quali crolli della copertura e danneggiamento dei portali di testata. I lavori si sono suddivisi in una prima fase di riparazione dei danni e messa in sicurezza degli immobili, una seconda fase di miglioramento mediante installazione di controventature e tiranti metallici, nonché il collegamento degli elementi portanti verticali ed orizzontali mediante staffature metalliche

11 LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLO STABILIMENTO PRODUTTIVO DELL AZIENDA PROJECT HOLDING SPA, DANNEGGIATO DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: Project Holding S.p.a. UBICAZIONE: San Felice sul Panaro (MO) Via dell Industria n.87 TERMINE PROGETTAZIONE: aprile 2016 DESCRIZIONE LAVORI: Interventi di ripristino di un complesso industriale sito in San Felice sul Panaro (MO), danneggiato dal sisma del maggio 2012, mediante interventi di miglioramento sismico dell'edificio in c.a.p., di superficie pari a circa mq, consistenti in realizzazione di collegamenti strutturali tra elementi principali e secondari, collegamenti in fondazione, fasciature in fibra di carbonio, e demolizione dell'edificio a struttura mista in c.a./acciaio, di superfici pari a circa mq, con ricostruzione di nuovo edificio sempre in struttura misto c.a./acciaio.

12 LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLA TETTOIA PER DEPOSITO MATERIALI DELL AZIENDA CERAMI- CHE CCV CASTELVETRO SPA, DANNEGGIATA DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: CERAMICHE CCV CASTELVETRO S.p.a. UBICAZIONE: Camposanto (MO) Via Ponte Bianco n.26 INIZIO LAVORI: gennaio 2013 FINE LAVORI: settembre 2014 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione, direzione lavori e gestione del procedimento amministrativo per i lavori di somma urgenza, riparazione danni ed adeguamento anti sismico, a seguito degli eventi del 20 e 29 maggio 2012, di una tettoia di protezione terre, sito in via Ponte Bianco n.26 nel comune di Camposanto (MO). L intervento è consistito della riparazione di importanti deformazioni permanenti a seguito del sisma, oltre all adeguamento alla vigenti norme, consentendo la continuità produttiva e l ottenimento del contributo per i lavori, con esito positivo della verifica finale da parte della regione Emilia.

13 LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DELLO STABILIMENTO PRODUTTIVO DELL AZIENDA CERAMICHE CCV CASTELVETRO SPA, DANNEGGIATO DAL SISMA DEL 20 E 29 MAGGIO COMMITTENTE: CERAMICHE CCV CASTELVETRO S.p.a. UBICAZIONE: Camposanto (MO), Via Ponte Bianco 26. INIZIO LAVORI: agosto 2012 FINE LAVORI: settembre 2014 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione, direzione lavori e gestione del procedimento amministrativo per i lavori di somma urgenza, riparazione danni ed adeguamento anti sismico, a seguito degli eventi del 20 e 29 maggio 2012, di un edificio industriale, sito in via Ponte Bianco n.26 nel comune di Camposanto (MO). L intervento è consistito della riparazione di importanti deformazioni permanenti a seguito del sisma, oltre all adeguamento alla vigenti norme, consentendo la continuità produttiva e l ottenimento del contributo per i lavori, con esito positivo della verifica finale da parte della regione Emilia.

14 LAVORI DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN EDIFICIO MISTO PRODUTTIVO RESIDENZIALE UFFICI, GRAVEMENTE DANNEGGIATO DAL SISMA DEL MAGGIO COMMITTENTE: Azienda Agricola Golinelli Gianni UBICAZIONE: Mirandola (MO) Via Pezzetta n.9 INIZIO LAVORI: luglio 2015 FINE LAVORI: dicembre 2016 DESCRIZIONE LAVORI: Progettazione e Direzione dei Lavori di demolizione e ricostruzione di un edificio misto produttivo/residenziale/uffici, gravemente danneggiato a seguito del sisma del 20 e 29 maggio L intervento è consistito nella ricostruzione in situ dell immobile, con tecniche antisismiche e materiali moderni, riproducendo fedelmente l ingrombro planimetrico dell edificio pre-esistente, nonché caratterizzato da elementi architettonici rurali tipici della tradizione locale.

15

Sisma Emilia Schede sintetiche degli edifici soggetti a interventi di miglioramento, adeguamento o ricostruzione

Sisma Emilia Schede sintetiche degli edifici soggetti a interventi di miglioramento, adeguamento o ricostruzione Sisma Emilia Schede sintetiche degli edifici soggetti a interventi di miglioramento, adeguamento o ricostruzione 1 Bastiglia - Riparazione e miglioramento di abitazione e servizi 2 Bastiglia Riparazione

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Mazzarino Provincia di CL DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: Progetto

Dettagli

Comune BONDENO (FE) Comm. n Revisioni CRA 12_ Doc. n Edificio SCUOLA PRIMARIA DI SCORTICHINO VIA MONTEBELLO, N. 7

Comune BONDENO (FE) Comm. n Revisioni CRA 12_ Doc. n Edificio SCUOLA PRIMARIA DI SCORTICHINO VIA MONTEBELLO, N. 7 1 11 AC 19/07/2012 EVENTI SISMICI MAGGIO 2012 PERIZIA TECNICA ESTIMATIVA AI SENSI DELL ORDINANZA N.2 R.E.R. DEL 16/06/12 - INTERVENTI STRUTTURALI SU EDIFICI SCOLASTICI AI FINI DELLA RIAPERTURA COMUNE DI

Dettagli

Giovanni Castellazzi Case Histories: dal sisma alla ricostruzione di edifici produttivi Serital srl San Felice sul Panaro SICU REZ ZA

Giovanni Castellazzi Case Histories: dal sisma alla ricostruzione di edifici produttivi Serital srl San Felice sul Panaro SICU REZ ZA Giovanni Castellazzi Case Histories: dal sisma alla ricostruzione di edifici produttivi Serital srl San Felice sul Panaro SICU REZ ZA Sommario Introduzione Cosa fa Serital I danni provocati dagli eventi

Dettagli

Tecnologie e soluzioni strutturali nella messa in sicurezza degli stabilimenti produttivi

Tecnologie e soluzioni strutturali nella messa in sicurezza degli stabilimenti produttivi Bologna, 06 settembre 2017 Tecnologie e soluzioni strutturali nella messa in sicurezza degli stabilimenti produttivi RISCHIO SISMICO = PERICOLOSITÀ x ESPOSIZIONE x VULNERABILITÀ PERICOLOSITÀ ESPOSIZIONE

Dettagli

COMUNE DI ANGHIARI 9

COMUNE DI ANGHIARI 9 COMUNE DI ANGHIARI 9 VIA DEL TEATRO, 2 LOC. CAPOLUOGO ENTE PROPRIETARIO: COMUNE Il complesso scolastico è un aggregato strutturale composto da quattro edifici in muratura. 1 TOTALE 1.600 TOTALE 5.200 Edificio

Dettagli

CURRICULUM VITAE PROFESSIONALE

CURRICULUM VITAE PROFESSIONALE CURRICULUM VITAE PROFESSIONALE 1 DATI PERSONALI Cognome: DIRANI Nome: ANDREA Data di nascita: 07/11/1976 Luogo di nascita: BOLOGNA Cittadinanza: ITALIANA Sesso: MASCHILE ISTRUZIONE UNIVERSITARIA Università

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE ED AMBIENTALE Via Marzolo 9, 35131 Padova

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE ED AMBIENTALE Via Marzolo 9, 35131 Padova UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE, EDILE ED AMBIENTALE Via Marzolo 9, 35131 Padova REPORT PRELIMINARE SUL COMPORTAMENTO DEGLI EDIFICI IN MURATURA PORTANTE MODERNI DURANTE

Dettagli

COMUNE DI CHIUSI DELLA VERNA

COMUNE DI CHIUSI DELLA VERNA COMUNE DI CHIUSI DELLA VERNA 75 PALAZZO COMUNALE VIA SAN FRANCESCO LOC. CAPOLUOGO ENTE PROPRIETARIO: COMUNE L'aggregato strutturale isolato è composto da un unico edificio in muratura. 1 TOTALE MQ 830

Dettagli

COMUNE DI CASCIA PROVINCIA DI PERUGIA PROGETTO ESECUTIVO

COMUNE DI CASCIA PROVINCIA DI PERUGIA PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI CASCIA PROVINCIA DI PERUGIA PROGETTO ESECUTIVO PROGETTO PER LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DELLA CHIESA DI SAN VALENTINO IN LOCALITA' MALTIGNANO COMMITTENTE: COMUNE DI CASCIA COORDINATORE SICUREZZA:

Dettagli

FABBRICATO DI CIVILE ABITAZIONE - PIANOLA, L AQUILA

FABBRICATO DI CIVILE ABITAZIONE - PIANOLA, L AQUILA Principali interventi a seguito degli eventi sismici del 6 aprile 2009 in Abruzzo, aggiornati al 2015 FABBRICATO DI CIVILE ABITAZIONE - PIANOLA, L AQUILA Riparazione delle parti comuni e private di un

Dettagli

DIEF Tecnica delle Costruzioni

DIEF Tecnica delle Costruzioni I DANNI DEL TERREMOTO IN EMILIA AL PATRIMONIO EDILIZIO E PRODUTTIVO Loris Vincenzi DIEF Tecnica delle Costruzioni Università di Modena e Reggio Emilia 3 maggio 2013 Ing. Loris Vincenzi 1 Sisma Emilia:

Dettagli

INTERVENTO DI RIPARAZIONE, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO EDIFICIO ANNESSO AGLI IMPIANTI SPORTIVI - PROGETTO ESECUTIVO -

INTERVENTO DI RIPARAZIONE, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO EDIFICIO ANNESSO AGLI IMPIANTI SPORTIVI - PROGETTO ESECUTIVO - Comune di Bagnolo di Po Provincia di Rovigo INTERVENTO DI RIPARAZIONE, CONSOLIDAMENTO E MIGLIORAMENTO SISMICO EDIFICIO ANNESSO AGLI IMPIANTI SPORTIVI - PROGETTO ESECUTIVO - Committente: "COMUNE BAGNOLO

Dettagli

Relazione illustrativa e scheda sintetica dell intervento

Relazione illustrativa e scheda sintetica dell intervento Relazione illustrativa e scheda sintetica dell intervento Nuova costruzione: Intervento su costruzione esistente: Lavori di. Proprietà Comune.. Provincia. Via.. Zona sismica amministrativa: 1 2 3 4 Coordinate

Dettagli

REL_NES NESSO DI CAUSALITA' TRA EVENTO SISMICO E DANNO SUBITO

REL_NES NESSO DI CAUSALITA' TRA EVENTO SISMICO E DANNO SUBITO COMUNE DI CORREGGIO Corso Mazzini, 33-42015 Correggio (RE) Via Costituzione,6 42100 Reggio Emilia tel +39 0522 236611 fax +39 0522 236699 info@acer.re.it-www.acer.re.it Ing. Pier Giorgio Croxatto DIRIGENTE

Dettagli

CHIESA DI SANTA MARIA DEL PONTE DI ROIO - L AQUILA

CHIESA DI SANTA MARIA DEL PONTE DI ROIO - L AQUILA CHIESA DI SANTA MARIA DEL PONTE DI ROIO - L AQUILA Interventi di riparazione del danno, miglioramento sismico e recupero funzionale a seguito del sisma del 6 Aprile 2009. Committente: Direzione Regionale

Dettagli

DETTAGLIO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI SITI IN JESI, VIA MINONNA 75. SOCIETA AGRICOLA ARCAFELICE s.r.l. BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI JESI

DETTAGLIO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI SITI IN JESI, VIA MINONNA 75. SOCIETA AGRICOLA ARCAFELICE s.r.l. BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI JESI SOCIETA AGRICOLA ARCAFELICE s.r.l. BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI JESI DETTAGLIO DEI TERRENI E DEI FABBRICATI SITI IN JESI, VIA MINONNA 75 Pagina 1 di 6 1. Beni oggetto di valutazione Oggetto

Dettagli

Chiesa di San Pietro Apostolo località Cittanova (MO): Progetto Esecutivo di riparazione con rafforzamento locale

Chiesa di San Pietro Apostolo località Cittanova (MO): Progetto Esecutivo di riparazione con rafforzamento locale 1 Premessa Le schede tecniche di seguito riportate sono puramente indicative sulla tipologia di intervento ma assolutamente non vincolanti sul prodotto commerciale da impiegarsi. La presente relazione

Dettagli

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E STATO DI DANNO

INTERVENTO DI RIPARAZIONE PALAZZO DEL GOVERNATORE CENTO (FE) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E STATO DI DANNO INDICE 1. PREMESSA E OGGETTO... 2 2. DESCRIZIONE DELLO STATO DI DANNO... 2 2.1. Palazzo... 2 2.2. Torre dell orologio... 10 2.3. Corpo scale interno (caratterizzato da torrino di illuminazione superiore)...

Dettagli

Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (Reluis)

Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (Reluis) Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica (Reluis) ------------------------------------------------------------------------ Terremoto dell Emilia: report preliminare sui danni registrati a

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA. Area approvvigionamenti a patrimonio Servizio patrimonio immobiliare

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA. Area approvvigionamenti a patrimonio Servizio patrimonio immobiliare UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Area approvvigionamenti a patrimonio Servizio patrimonio immobiliare Ruderi Podere Magnana sito in Via Galeazza 30, San Felice sul Panaro Modena, 41038 Ubicazione : Podere

Dettagli

INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI

INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI INTERVENTI SU EDIFICI ESISTENTI Responsabilità dei progettisti - Diagnostica - Tecniche di progettazione Marco Boscolo Bielo I N D I C E Capitolo 1 - VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA 1.1 LE COSTRUZIONI ESISTENTI................................

Dettagli

STUDIO TECNICO DOTT. ING. ROBERTO BISSANI

STUDIO TECNICO DOTT. ING. ROBERTO BISSANI RELAZIONE TECNICA COMPLETA DI DOCUMENTAZIONE FOTOGRAFICA - 21 LUGLIO 2014 PREMESSA E DESCRIZIONE DELL EDIFICIO A seguito del terremoto del 2012 l edificio in oggetto ha subito vari tipi di danno che non

Dettagli

Lavori regolarmente depositati presso il genio civile della provincia di Latina:

Lavori regolarmente depositati presso il genio civile della provincia di Latina: Lavori regolarmente depositati presso il genio civile della provincia di Latina: - Edificio per civile abitazione sito in località Borgo Podgora, strada acque alte, composto da 7 piani strutturali, di

Dettagli

Interventi di riduzione del rischio sismico in edifici tutelati ai sensi del D.leg. 42/2004:

Interventi di riduzione del rischio sismico in edifici tutelati ai sensi del D.leg. 42/2004: Interventi di riduzione del rischio sismico in edifici tutelati ai sensi del D.leg. 42/2004: - Sant Egidio Abate a Cavezzo, - Cattedrale di Mirandola, - Rocca di San Felice sul Panaro Carlo Blasi www.studiocomes.it

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E

C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E D a t i p e r s o n a l i Cognome e nome : MAURIZIO FIOCCHI Luogo e data di nascita : BOLOGNA, 29/08/1984 Nazionalità : ITALIANA Residenza e domicilio : VIA DEL BECCACCINO

Dettagli

Le strutture di copertura degli edifici in zona sismica A. Di Fusco, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi

Le strutture di copertura degli edifici in zona sismica A. Di Fusco, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi Le strutture di copertura A. Di Fusco, ANDIL Associazione Nazionale Degli Industriali dei Laterizi Le strutture di copertura, in taluni casi, possono esercitare azioni orizzontali anche per soli carichi

Dettagli

Ripristino ed adeguamento strutturale di edifici civili: esempi tecnici e modalità di intervento

Ripristino ed adeguamento strutturale di edifici civili: esempi tecnici e modalità di intervento La riqualificazione del patrimonio edilizio: iniziamo dai condomìni - opportunità ed esempi a confronto 18/06/2014 Unindustria Reggio Emilia Ripristino ed adeguamento strutturale di edifici civili: esempi

Dettagli

CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE DI EDIFICI ESISTENTI

CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE DI EDIFICI ESISTENTI CONSOLIDAMENTO STRUTTURALE DI EDIFICI ESISTENTI Normativa, metodologie procedurali e tecniche di intervento per la messa in sicurezza degli edifici esistenti RECUPERARE L ESISTENTE Riqualificazione: Strutturale

Dettagli

Revisioni vincolo e delocalizzazioni

Revisioni vincolo e delocalizzazioni Comune di Soliera (MO) SCHEDA 10- Revisioni vincolo e delocalizzazioni Piano della Ricostruzione Identificazione immobile: Via Carpi Ravarino 1675-1677 Foglio 24, mappale 29 Scheda Aedes: n. 13609 del

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLGATO "A" Comune di Riccione Provincia di RN DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGTTO: SCUOLA

Dettagli

VILLA RICCI - COLONNELLA, TERAMO

VILLA RICCI - COLONNELLA, TERAMO VILLA RICCI - COLONNELLA, TERAMO Restauro e risanamento conservativo di Villa Ricci - Colonnella (TE). Committenti: Ricci Isabella, Di Giovanni Filippo, Di Giovanni Vincenzo, Di Giovanni Marina. Progettazione

Dettagli

PROGETTO DI ADEGUAMENTO SISMICODELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA CERESINI

PROGETTO DI ADEGUAMENTO SISMICODELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA CERESINI Progetto di adeguamento sismico Scuola Ceresini Fontevivo (PR). COMUNE DI FONTEVIVO Provincia di Parma PROGETTO DI ADEGUAMENTO SISMICODELLA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA CERESINI ING. LUCA COLLA Str. Bertolotta

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Via Roma, , Arquata Scrivia, Italia. ESPERIENZA LAVORATIVA

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. Via Roma, , Arquata Scrivia, Italia. ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GUERRA GABRIELE Indirizzo Telefono 3209487401 Fax 0143666141 E-mail Via Roma,74 15061, Arquata Scrivia, Italia gabriele.guerra@gmail.com

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO CERULLI DI COLLURANIA - TERAMO

OSSERVATORIO ASTRONOMICO CERULLI DI COLLURANIA - TERAMO Le realizzazioni OSSERVATORIO ASTRONOMICO CERULLI DI COLLURANIA - TERAMO Lavori di somma urgenza di messa in sicurezza, riparazione strutturale e restauro dell edificio Cooke sito nel complesso dell Osservatorio

Dettagli

Vademecum: le procedure necessarie all ottenimento del certificato di agibilità sismica

Vademecum: le procedure necessarie all ottenimento del certificato di agibilità sismica Vademecum: le procedure necessarie all ottenimento del certificato di agibilità sismica Riferimenti normativi: Legge n. 122 del 1 agosto 2012 di conversione al DL n. 74 del 6 giugno 2012 STEP 1. Ottenimento

Dettagli

Ufficio Tecnico Comunale Area "Strategia e Sviluppo Territoriale"

Ufficio Tecnico Comunale Area Strategia e Sviluppo Territoriale Ufficio Tecnico Comunale Area "Strategia e Sviluppo Territoriale" I STRALCIO ESECUTIVO DELL'INTERVENTO DI RECUPERO STRUTTURALE E FUNZIONALE DELL'EDIFICIO EX ONMI DA DESTINARE A UFFICI DI GIUSTIZIA - UFFICIO

Dettagli

COMUNE di VALMONTONE Provincia di ROMA

COMUNE di VALMONTONE Provincia di ROMA COMUNE di VALMONTONE Provincia di ROMA PROGETTO DI MIGLIORAMENTO SISMICO, MESSA A NORMA E BONIFICA DELL'AMIANTO DELLA SCUOLA ELEMENTARE E MATERNA "MADRE TERESA DI CALCUTTA" IN CORSO GARIBALDI D.M. 23.01.2015

Dettagli

ESITO ISTRUTTORIO DI MERITO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PREVISTI NELL ORDINANZA N. 57 DEL 12/10/2012 E S.M.I.

ESITO ISTRUTTORIO DI MERITO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PREVISTI NELL ORDINANZA N. 57 DEL 12/10/2012 E S.M.I. Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA ESITO ISTRUTTORIO DI MERITO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI PREVISTI NELL ORDINANZA N. 57 DEL 12/10/2012 E S.M.I. Proposta

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV)

DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) ALLEGATO A Comune di firenze Provincia di fi DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) OGGETTO: progetto per la costruzione di un asilo nido d'infanzia

Dettagli

Studio Tecnico d Ingegneria Pepi

Studio Tecnico d Ingegneria Pepi Studio Tecnico d Ingegneria Pepi www.ingpepi.it www.facebook.com/ingpepi Viale Guido Baccelli 56, 00053 Civitavecchia (RM) - Tel. & Fax 0766.546777 - e-mail: ingpepi@tin.it Calcolo strutture c.a. e acciaio

Dettagli

INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA INTERVENTI REALIZZABILI SENZA AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA 1 Opere interne che non alterano l aspetto esterno del fabbricato, anche ove comportino mutazione della destinazione d uso. Interventi sui prospetti

Dettagli

à Œ à Œ ÕÃŒÀÃÃÀŒfl Ÿ Œfl Ã Õ Õ fl Õ À fl fl ÕÃflÃfl çÿú flõ å COMMITTENTE LOCALITÀ IMPORTO LAVORI PROGETTO PRELIMINARE DEFINITIVO ED ESECUTIVO: PERIODO DI PROGETTAZIONE 2012-2013 COMUNE DI SAN FELICE SUL

Dettagli

PROVINCIA DI L AQUILA

PROVINCIA DI L AQUILA Marca da Bollo da Euro 14,62 PROVINCIA DI L AQUILA GENIO CIVILE DI Progetto n. Memo Funzionario Istruttore AGGIORNAMENTO APRILE 2010 I_ sottoscritt in qualità di Committent, ai sensi e per gli effetti

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA UBICAZIONE DEL FABBRICATO E DESCRIZIONE DELL AREA L edificio è ubicato sulla Strada Provinciale SP15 Ramiseto-Lagastrello nel Comune di Ventasso loc. Ramiseto. L area è in zona in zona pianeggiante. La

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA Comune di Bomporto - Provincia di Modena LAVORI DI RIPARAZIONE E MIGLIORAMENTO SISMICO DI FABBRICATI AGRICOLI DANNEGGIATI DAGLI EVENTI SIMICI DEL MAGGIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DATI IDENTIFICATIVI

Dettagli

LE IMPLICAZIONI DI TIPO AMMINISTRATIVO E GIURIDICO A SEGUITO DELLA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE AEDES

LE IMPLICAZIONI DI TIPO AMMINISTRATIVO E GIURIDICO A SEGUITO DELLA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE AEDES LE IMPLICAZIONI DI TIPO AMMINISTRATIVO E GIURIDICO A SEGUITO DELLA COMPILAZIONE DELLE SCHEDE AEDES Monza 28 maggio 2016 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Monza e della Brianza Ing. Claudio Brozzi

Dettagli

Criteri per la definizione del QTE Per la definizione del QTE per l edilizia privata si sono stabiliti i criteri di seguito riportati.

Criteri per la definizione del QTE Per la definizione del QTE per l edilizia privata si sono stabiliti i criteri di seguito riportati. Per la definizione del QTE per l edilizia privata si sono stabiliti i criteri di seguito riportati. Il costo unitario complessivo per la riparazione ed il miglioramento sismico degli aggregati è costituito

Dettagli

Alterazioni delle strutture lignee e tecniche di intervento

Alterazioni delle strutture lignee e tecniche di intervento Convegno: Materiali innovativi per il Restauro. La ricerca scientifica alla base dell innovazione dei prodotti per il Recupero, la Conservazione e la Manutenzione di edifici monumentali Alterazioni delle

Dettagli

Ristrutturazione di un edificio per la realizzazione di un Oratorio Parrocchiale

Ristrutturazione di un edificio per la realizzazione di un Oratorio Parrocchiale Ristrutturazione di un edificio per la realizzazione di un Oratorio Parrocchiale Committente: Parrocchia San Nicolò di Bari Zafferia Messina Progettisti architettonici: arch. Giuseppe Intersimone, arch.

Dettagli

Comune di Cantalupo Ligure. Relazione Tecnica delle Opere in Legno

Comune di Cantalupo Ligure. Relazione Tecnica delle Opere in Legno Comune di Cantalupo Ligure Provincia di Alessandria Rifacimento copertura e facciata principale Relazione Tecnica delle Opere in Legno Impresa: Proprietà: Comunità Montana Terre del Giarolo Progettista

Dettagli

RTP ing. Angelo Guarino

RTP ing. Angelo Guarino Comune di: Puglianello Oggetto: PSR 2007/2013 CAMPANIA MIS. 322 Sviluppo e rinnovamento dei villaggi rurali Valorizzazione e rinnovamento del borgo rurale Puglianello - Area complesso Marchitto. Approvato:

Dettagli

COMUNE DI THIENE - PROVINCIA DI VICENZA EDIFICI NON PIU' FUNZIONALI ALLE ESIGENZE DEL FONDO AGRICOLO 46 CODICE EDIFICIO 01-004-002 TAVOLA PRG DATI CATASTALI 63 foglio 1 mapp.li 197, 293 località/ frazione

Dettagli

1.2 Vulnerabilità sismica delle costruzioni in muratura

1.2 Vulnerabilità sismica delle costruzioni in muratura Capitolo I Introduzione 1.2 Vulnerabilità sismica delle costruzioni in muratura Prima dell introduzione di norme specifiche e cioè di fatto fino a pochi decenni fa (escludendo singoli provvedimenti o raccomandazioni

Dettagli

COMUNE DI CARPI PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CARPI PROVINCIA DI MODENA COMUNE DI CARPI PROVINCIA DI MODENA PROGETTO: AMPLIAMENTO MEUCCI via dello Sport, 3 - Carpi (MO) OGGETTO: PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTURALE COMMITTENTE: PROVINCIA DI MODENA IMPRESA COSTRUTTRICE:

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione ad uso esclusivo civile abitazione La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E

Dettagli

Prefazione 1 Studio delle deformazioni elastiche con la teoria di Mohr Criteri introduttivi...

Prefazione 1 Studio delle deformazioni elastiche con la teoria di Mohr Criteri introduttivi... Prefazione 1 Studio delle deformazioni elastiche con la teoria di Mohr... 1.1. Criteri introduttivi......... 1.2. Equazioni di Mohr...5 1.3. Trave a sbalzo: rotazione di una sezione..6 Trave incastrata

Dettagli

Indice. Allegato tecnico... Schemi grafici Determinazione del danno strutturale degli edifici di tipo E

Indice. Allegato tecnico... Schemi grafici Determinazione del danno strutturale degli edifici di tipo E Indice 1. Premessa.... 2 2. Analisi del danno e del comportamento strutturale... 2 2.3. Descrizione del comportamento strutturale... 3 2.4. Analisi del danno.... 3 Allegato tecnico.... Schemi grafici Determinazione

Dettagli

Indice. Parte Prima - Murature storiche e sisma

Indice. Parte Prima - Murature storiche e sisma Indice Prefazioni Patrizia Casagrande Esposto... XI Raffaele Solustri... XIII Roberto Renzi... XV Parte Prima - Murature storiche e sisma Capitolo 1 Introduzione... 3 Capitolo 2 Il percorso della conoscenza...

Dettagli

EDIFICIO PIAZZA QUINTINO SELLA - FABRIANO, ANCONA

EDIFICIO PIAZZA QUINTINO SELLA - FABRIANO, ANCONA Principali interventi a seguito degli eventi sismici del 26 settembre 1997 delle Marche e dell Umbria. EDIFICIO PIAZZA QUINTINO SELLA - FABRIANO, ANCONA Riparazione dei danni e miglioramento sismico dell

Dettagli

Edificio residenziale realizzato in muratura armata POROTON

Edificio residenziale realizzato in muratura armata POROTON Consorzio POROTON Italia Via Gobetti 9-37138 VERONA Tel 045.572697 Fax 045.572430 www.poroton.it - info@poroton.it News - Realizzazioni 15 aprile 2003 Edificio residenziale realizzato in muratura armata

Dettagli

L edificio: definizioni

L edificio: definizioni L edificio L edificio: definizioni Definizione sistemica Il sistema edilizio si scompone in: SISTEMA TECNOLOGICO (unità tecnologiche ed elementi tecnici) SISTEMA AMBIENTALE (unità ambientali ed elementi

Dettagli

Comune di FALERNA Prov. di Catanzaro

Comune di FALERNA Prov. di Catanzaro Comune di FALERNA Prov. di Catanzaro Ditta: Progetto: Comune di Falerna MANUTENZIONE STRAORDINARIA Per la Ristrutturazione il Miglioramento Sismico e risanamento conservativo del fabbricato detto torre

Dettagli

BOZZA AG 17 INDIVIDUAZIONE UNITA' MINIME DI INTERVENTO. PARTE I - CENTRO STORICO Zona "A" del PRG - Art.13.1 delle N.T.A.

BOZZA AG 17 INDIVIDUAZIONE UNITA' MINIME DI INTERVENTO. PARTE I - CENTRO STORICO Zona A del PRG - Art.13.1 delle N.T.A. Legge Regionale 21.. n. 16 M. Vellani Marchi 80/15-414 Modena AG Legge Regionale 21.. n. 16 116, Trento e Trieste FG mapp.,,, L' UMI è relativa all'interferenza strutturale fra più unità di cui la principale

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RIGUARDANTE LE STRUTTURE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RIGUARDANTE LE STRUTTURE RELAZIONE ILLUSTRATIVA RIGUARDANTE LE STRUTTURE Proprietà: Ubicazione: RONCONI & LIVERANI Srl Comune di Cotignola Via Madonna di Genova n 39/41 Prog. e DDL Strutturale: Progetto architettonico: Ing. Peroni

Dettagli

GLI EFFETTI DEL SISMA SULLE COSTRUZIONI A STRUTTURA PREFABBRICATA

GLI EFFETTI DEL SISMA SULLE COSTRUZIONI A STRUTTURA PREFABBRICATA GLI EFFETTI DEL SISMA SULLE COSTRUZIONI A STRUTTURA PREFABBRICATA Prof Ing Claudio Mazzotti DICAM Università di Bologna L AZIONE SISMICA Mw=5.7 Mw=5.9 20 May 29 May HOR cm/s/s HOR cm/s/s VER cm/s/s VER

Dettagli

1. DESCRIZIONE DEL DANNO DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RAFFORZAMENTO LOCALE... 11

1. DESCRIZIONE DEL DANNO DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RAFFORZAMENTO LOCALE... 11 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL DANNO... 2 2. DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI DI RAFFORZAMENTO LOCALE... 11 1 1. DESCRIZIONE DEL DANNO A seguito degli eventi sismici del maggio 2012 il cimitero di Carpi ha riportato:

Dettagli

REPORT EDILSECCHIA 18 DICEMBRE 2013

REPORT EDILSECCHIA 18 DICEMBRE 2013 REPORT EDILSECCHIA 18 DICEMBRE 2013 Gentile cliente, le inviamo il primo report dei posizionamenti ottenuti nel motore di ricerca principale, Google.it a pochissimi giorni dalla pubblicazione. Questi incredibili

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) Servizio Urbanistica e Edilizia Privata SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA

COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) Servizio Urbanistica e Edilizia Privata SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) Servizio Urbanistica e Edilizia Privata SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Prot. 24370 Oggetto: PUBBLICAZIONE DEI PERMESSI DI COSTRUIRE E DEGLI ALTRI TITOLI ABILITATIVI

Dettagli

I Piani della Ricostruzione

I Piani della Ricostruzione Servizio Pianificazione Urbanistica, Paesaggio e Uso sostenibile del territorio I Piani della Ricostruzione SAIE 2014 Bologna, 23/10/2014 ing. Barbara Nerozzi Le politiche per la ricostruzione In poco

Dettagli

ISISS Piana di Lucca Porcari (LU) Corso serale Istruzione adulti a.s. 2015-16 - UDA. Periodi di svolgimento periodo I II III IV.

ISISS Piana di Lucca Porcari (LU) Corso serale Istruzione adulti a.s. 2015-16 - UDA. Periodi di svolgimento periodo I II III IV. PIANO DELLE UNITA DI APPRENDIMENTO Indirizzo : I.T.E.T. A.Benedetti Porcari (LU) Articolazione : Costruzioni, Ambiente e Territorio Secondo periodo : Classe IV Disciplina: Progettazione, Costruzioni e

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. ALLEGATO "A" Comune di Popoli Provincia di Pescara DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO:

Dettagli

Nome Enrico Gallicani Indirizzo Via Marzabotto n Bologna (BO) Telefono Fax

Nome Enrico Gallicani Indirizzo Via Marzabotto n Bologna (BO) Telefono Fax C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P A S S INFORMAZIONI PERSONALI Nome Enrico Gallicani Indirizzo Via Marzabotto n 15 40133 Bologna (BO) Telefono 349 6404391 Fax E-mail architettogallicani@gmail.com

Dettagli

RETE FERROVIARIA ITALIANA GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE DIREZIONE PRODUZIONE - DIREZIONE INGEGNERIA - OFFICINE NAZIONALI INFRASTRUTTURA

RETE FERROVIARIA ITALIANA GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE DIREZIONE PRODUZIONE - DIREZIONE INGEGNERIA - OFFICINE NAZIONALI INFRASTRUTTURA COMMITTENTE: RETE FERROVIARIA ITALIANA GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE DIREZIONE PRODUZIONE - DIREZIONE INGEGNERIA - OFFICINE NAZIONALI INFRASTRUTTURA PROGETTAZIONE: RFI - DIREZIONE TERRITORIALE PRODUZIONE

Dettagli

INTERVENTI POST-SISMA: DALL INAGIBILITA ALLA RICOSTRUZIONE

INTERVENTI POST-SISMA: DALL INAGIBILITA ALLA RICOSTRUZIONE INTERVENTI POST-SISMA: DALL INAGIBILITA ALLA RICOSTRUZIONE Macerata, 30/06/2017 1 DALLA SCHEDA FAST DI NON UTILIZZABILITA ALLA SCHEDA AEDES La verifica Fast ( veloce ) permette di sapere solo se l edificio

Dettagli

387s PSC 2004 INSEDIAMENTI ED EDIFICI DEL TERRITORIO RURALE ANALISI E NORMATIVA COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA PROVINCIA DI FORLI -CESENA

387s PSC 2004 INSEDIAMENTI ED EDIFICI DEL TERRITORIO RURALE ANALISI E NORMATIVA COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA PROVINCIA DI FORLI -CESENA PSC 2004 LR 24 marzo 2000 n. 20 art. 28 PROVINCIA DI FORLI -CESENA COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA INSEDIAMENTI ED EDIFICI DEL TERRITORIO RURALE ANALISI E NORMATIVA Lr 24 marzo 2000, n. 20 artt. A-8 e A-16;

Dettagli

COMUNE DI CADONEGHE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO INTERVENTI PUNTUALI DI MIGLIORAMENTO/ADEGUAMENTO SISMICO DI ALCUNI EDIFICI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE

COMUNE DI CADONEGHE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO INTERVENTI PUNTUALI DI MIGLIORAMENTO/ADEGUAMENTO SISMICO DI ALCUNI EDIFICI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE COMUNE DI CADONEGHE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO INTERVENTI PUNTUALI DI MIGLIORAMENTO/ADEGUAMENTO SISMICO DI ALCUNI EDIFICI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE RELAZIONE TECNICA Il comune di Cadoneghe ha effettuato

Dettagli

CONVEGNI E CORSI SVOLTI COME RELATORE CORSI DI FORMAZIONE POST-LAUREA ESPERIENZE PROFESSIONALI

CONVEGNI E CORSI SVOLTI COME RELATORE CORSI DI FORMAZIONE POST-LAUREA ESPERIENZE PROFESSIONALI CONVEGNI E CORSI SVOLTI COME RELATORE Organizzato da 2009 PROING Corso per ingegneri: Istruzioni per la compilazione della scheda di rilevamento danno, pronto intervento ed agibilità degli edifici della

Dettagli

P.zza 40 Martiri Gubbio (PG) Gianluca Bei

P.zza 40 Martiri Gubbio (PG) Gianluca Bei P.zza 40 Martiri 50 06024 Gubbio (PG) Telefono 3392230766 / 0757910940 e-mail: ing.gianlucabei@alice.it pec: gianluca.bei@ingpec.eu Gianluca Bei Informazioni personali Stato civile: Celibe Nazionalità:

Dettagli

Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO EDILIZIO

Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO EDILIZIO Elenco autorizzazioni rilasciate ai sensi del comma 13 dell art. 146 del D. lgs. 42/2004 e successive modificazioni ed integrazioni; Pratica Oggetto Comune Data rilascio provvedimento 2012/0647 CONDONO

Dettagli

Altezza acqua 10/30 cm. Lesioni a tramezzi ed elementi divisori Mq:... Altezza acqua 10/30 cm parte dei beni mobili gravemente danneggiati

Altezza acqua 10/30 cm. Lesioni a tramezzi ed elementi divisori Mq:... Altezza acqua 10/30 cm parte dei beni mobili gravemente danneggiati REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Sistema Regionale di Protezione Civile SCHEDA DI ACCERTAMENTO DANNI PRIVATI Ai sensi del Regolamento Regione Toscana DPGR n. 24/R del 19/5/2008

Dettagli

ALLEGATO "A" DIAGRAMMA DI GANTT. Comune di CORTANZE Provincia di AT

ALLEGATO A DIAGRAMMA DI GANTT. Comune di CORTANZE Provincia di AT Comune di CORTANZE Provincia di AT ALLEGATO "A" DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106) OGGETTO: LAVORI

Dettagli

RETROSI 24/08/2016 ore 3:36. RI-COSTRUIRE IN MODO ANTISISMICO Ing. Marco Zaroli

RETROSI 24/08/2016 ore 3:36. RI-COSTRUIRE IN MODO ANTISISMICO Ing. Marco Zaroli RETROSI 24/08/2016 ore 3:36 RI-COSTRUIRE IN MODO ANTISISMICO Ing. Marco Zaroli DEFINIZIONI ANTISISMICO: «Di struttura o costruzione capace di resistere alle scosse di terremoto; anche a proposito di norme

Dettagli

Permessi di Costruire - II semestre 2014

Permessi di Costruire - II semestre 2014 Estremi Permesso N. Data OGGETTO - CONTENUTO UBICAZIONE Estremi principali documenti fascicolo N. pratica 01/07/2014 2014/53 DIVISIONE IMMOBILIARE DEL PIANO TERRA LOCALE ESPOSIZIONE LE GRAZIE (VIA), 55

Dettagli

Punto 1. AMBITO DI APPLICAZIONE La SCHEDA è da redigere se il Fabbricato appartiene ad una delle categorie di seguito indicate.

Punto 1. AMBITO DI APPLICAZIONE La SCHEDA è da redigere se il Fabbricato appartiene ad una delle categorie di seguito indicate. ALLEGATO 1 SCHEDA costituente allegato al Fascicolo del Fabbricato del Comune di Roma come previsto alla nota n 8 del medesimo (delibera n 166 del 2 e 4 novembre del C.C. di Roma) e predisposto dal "Gruppo

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia Art. 3 (L) Definizioni degli interventi edilizi (legge 5 agosto

Dettagli

PIANO DI RECUPERO IN VARIANTE AL PRG VIGENTE AI SENSI DELLA EX L.457/78 SU EDIFICIO RURALE IN VIA CAMPOCERASO,14 - OSIMO (AN)

PIANO DI RECUPERO IN VARIANTE AL PRG VIGENTE AI SENSI DELLA EX L.457/78 SU EDIFICIO RURALE IN VIA CAMPOCERASO,14 - OSIMO (AN) PIANO DI RECUPERO IN VARIANTE AL PRG VIGENTE AI SENSI DELLA EX L.457/78 SU EDIFICIO RURALE IN VIA CAMPOCERASO,14 - OSIMO (AN) PREMESSA Il sottoscritto Arch. Giovanni Furnari (C.F.: FRN GNN 72C15 A27J),

Dettagli

Ordinanza n. 19 del 4 agosto 2017

Ordinanza n. 19 del 4 agosto 2017 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 19 del 4 agosto 2017 Nuove disposizioni

Dettagli

DUE NUOVE CITTÀ DI BOLOGNA DA COSTRUIRE IN EMILIA-ROMAGNA

DUE NUOVE CITTÀ DI BOLOGNA DA COSTRUIRE IN EMILIA-ROMAGNA 10% utilizzo urbano di suolo (2.280 km 2 ) 23% dispersione urbanistica (Insediamenti situati al di fuori di contesti urbani) Previsti 250 km 2 di espansione urbanistica DUE NUOVE CITTÀ DI BOLOGNA DA COSTRUIRE

Dettagli

SOLUZIONI ANTISISMICHE NELLE COSTRUZIONI IN LEGNO E MISTE

SOLUZIONI ANTISISMICHE NELLE COSTRUZIONI IN LEGNO E MISTE SOLUZIONI ANTISISMICHE NELLE COSTRUZIONI IN LEGNO E MISTE 15 dicembre 2014 Udine Ing. Pichler Philipp Il gruppo Wolf in Europa STRUTTURE IN CEMENTO ARMATO CAPANNONI INDUSTRIALI CASE PREFABBRICATE WOLF

Dettagli

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n.

DIAGRAMMA DI GANTT. cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 100 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. Comune di Genoni Provincia di OR DIAGRAMMA DI GANTT cronoprogramma dei lavori (Allegato XV e art. 0 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.) (D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 6) OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO DI

Dettagli

IMMOBILIARE M2 s.r.l. Competenza e passione nella ristrutturazione edilizia

IMMOBILIARE M2 s.r.l. Competenza e passione nella ristrutturazione edilizia IMMOBILIARE M2 s.r.l. Competenza e passione nella ristrutturazione edilizia STORIA La società IMMOBILIARE M2 s.r.l., nata nel 1981, vanta un esperienza trentennale nel settore delle costruzioni, delle

Dettagli

Principali Lavori eseguiti, in qualità di Progettista e D.L., sia nell ambito della Janus Engineering, che in proprio.

Principali Lavori eseguiti, in qualità di Progettista e D.L., sia nell ambito della Janus Engineering, che in proprio. Principali Lavori eseguiti, in qualità di Progettista e D.L., sia nell ambito della Janus Engineering, che in proprio. ARCHITETTURA URBANISTICA INGEGNERIA CIVILE Ristrutturazione e sistemazione urbanistica

Dettagli

Presentazione. Di seguito elenchiamo le nostre principali attività:

Presentazione. Di seguito elenchiamo le nostre principali attività: Presentazione NC Construction Srl è una Società che opera prevalentemente nel settore metalmeccanico e più precisamente si occupa di manutenzioni e realizzazioni di impianti industriali, carpenterie di

Dettagli

Prot. n Del 16/12/2015

Prot. n Del 16/12/2015 COMUNE DI Cavallino - Treporti (Provincia di Venezia) Servizio Urbanistica Prot. n. 50804 Del 16/12/2015 OGGETTO: Variante non sostanziale al Piano degli Interventi ai sensi dell art. 107 delle NTO. Modifica

Dettagli

CALCOLO SOMMARIO DELLA RIMINI ACQUA ARENA

CALCOLO SOMMARIO DELLA RIMINI ACQUA ARENA CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA RAA_REL_05 RIMINI ACQUA ARENA Progetto Preliminare RIMINI ACQUA ARENA 30/06/2014 Committente: Rimini Fiera S.p.A via Emilia, 155 47921 Rimini (RN) tel. 0541 744111 fax. 0541

Dettagli

I SOLAI: TIPOLOGIE E TECNOLOGIE REALIZZATIVE

I SOLAI: TIPOLOGIE E TECNOLOGIE REALIZZATIVE I SOLAI: TIPOLOGIE E TECNOLOGIE REALIZZATIVE Argomenti Funzioni del solaio Tipologie di materiali Tipologie realizzative dei solai latero-cementizi I solai latero-cementizi gettati in opera FUNZIONE STRUTTURALE

Dettagli

HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS

HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS SCHEDE DEGLI EDIFICI COMUNE DI ETROUBLES HAMEAU CHEZ-LES-BLANC-DESSOUS U Scheda N : COMUNE DI ETROUBLES 1 Epoca di costruzione: antecedente il 1900 Stato di conservazione: discreto Stato del fabbricato:

Dettagli

COMUNE DI CASALE MONFERRATO VIA MAMELI CASALE MONFERRATO (AL) 30/05/2008 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMUNE DI CASALE MONFERRATO VIA MAMELI CASALE MONFERRATO (AL) 30/05/2008 COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 01 - DEMOLIZIONI 01.A02.A10 DEMOLIZIONE DI MURATURE O DI VOLTE IN MATTONI, DELLO SPESSORE SUPERIORE A CM.15, IN QUALUNQUE PIANO DI FABBRICATO, COMPRESA LA DISCESA O LA SALITA A TERRA DEI MATERIALI, LO

Dettagli

Prevenzione delle cadute dall alto nelle costruzioni Esperienze e prospettive

Prevenzione delle cadute dall alto nelle costruzioni Esperienze e prospettive CONVEGNO Prevenzione delle cadute dall alto nelle costruzioni Esperienze e prospettive Edilizia tradizionale, sicurezza possibile I risultati della ricerca di A.S.E. e C.P.T. di Torino Luca Mangiapane

Dettagli