ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A."

Transcript

1 ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE CATEGORIA SERVIZI ATTIVITÀ DI CONSEGNA, RITIRO E TRASPORTO DI INVII POSTALI, SERVIZI ACCESSORI REVISIONE 18 LUGLIO V1 Pagina 1 di 10

2 INDICE DEL DOCUMENTO 1. DISPOSIZIONI GENERALI Premessa e ambito normativo di riferimento Definizioni Finalità ed oggetto del procedimento di qualificazione Portale PosteProcurement VIGENZA ED OPERATIVITÀ DELL ALBO SOGGETTI E FORME GIURIDICHE AMMESSE REQUISITI DI QUALIFICAZIONE Requisiti Generali Requisiti Specifici PRESENTAZIONE DELL ISTANZA PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE E CANCELLAZIONE CORRISPETTIVO PER LA QUALIFICAZIONE VENDOR RATING FIRMA DIGITALE INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL D.LGS. N. 196/ DISPOSIZIONI FINALI Pagina 2 di 10

3 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1. Premessa e ambito normativo di riferimento Il presente Regolamento definisce il sistema e le regole di gestione degli elenchi di Operatori Economici dotati di specifici requisiti morali, tecnici ed economici da selezionare per l effettuazione di procedure per l acquisizione di servizi nell ambito delle Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori, in conformità al proprio Regolamento interno degli appalti Lavori, Servizi e Forniture e a quanto disposto nel Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture (disponibile sul sito a cui si rimanda per quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento Definizioni Ai sensi del presente Regolamento valgono le seguenti definizioni: Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori (di seguito anche Albo ): elenco degli Operatori Economici qualificati da Poste Italiane S.p.A. (di seguito Poste ) mediante il presente Regolamento; Operatore Economico (di seguito anche Operatore ): Candidato, impresa individuale, società commerciale, società cooperativa, consorzio di cooperative, consorzio stabile, costituiti nelle forme e nei modi descritti nel Disciplinare Albo Fornitori, o in generale soggetto in una delle forme giuridiche previste, che richiede la Qualificazione nell Albo; Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture (di seguito anche Disciplinare): disciplina generale che regolamenta il sistema di qualificazione degli Operatori Economici nell elenco dell Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture; Regolamento del Sistema di Qualificazione Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori (di seguito anche Regolamento): disciplina, contenuta nel presente documento, che regolamenta il sistema e il procedimento della qualificazione dei fornitori delle Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori di Poste Italiane S.p.A.; Sistema e Procedimento di Qualificazione: complesso degli elementi, degli atti e delle attività finalizzate alla individuazione, alla disciplina ed alla gestione di un elenco di Operatori Economici idonei alle forniture/servizi oggetto della qualificazione di cui al presente Regolamento; Questionario di qualificazione: modulo di raccolta dati tecnico/economici relativi alla categoria Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori disponibile sulla piattaforma telematica PosteProcurement (www.posteprocurement.it); Pagina 3 di 10

4 Gara: procedura per l affidamento di forniture/servizi, da indire attraverso l inoltro di lettera d invito agli Operatori Economici qualificati per la categoria Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori oggetto dell appalto Finalità ed oggetto del procedimento di qualificazione Il Sistema di Qualificazione, così come strutturato, integra un unitario procedimento di qualificazione, applicabile alla Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori. Ciascun soggetto in possesso dei requisiti richiesti potrà presentare istanza di iscrizione Portale PosteProcurement Ai fini della presentazione dell istanza di iscrizione in Albo Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori gli Operatori Economici devono registrarsi e abilitarsi su PosteProcurement seguendo le istruzioni riportate nell apposita sezione del Portale all indirizzo Poste può avvalersi di soggetti terzi per la gestione del sistema telematico e per fornire il supporto tecnico necessario ai fini della presentazione dell Istanza di Iscrizione. 2. VIGENZA ED OPERATIVITÀ DELL ALBO La decorrenza e la validità dell Albo sono indicati nel relativo avviso di istituzione della categoria di cui al presente sistema di qualificazione, nonché nel Disciplinare Albo Fornitori. Alla scadenza, l Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. si intenderà decaduto, salvo che Poste non proceda al suo rinnovo. Nel caso di rinnovo, gli Operatori Economici già qualificati saranno sottoposti ad una nuova procedura di accertamento dei requisiti secondo le modalità che saranno indicate nell apposito Avviso pubblicato sulla GUUE. Poste si riserva la facoltà di apportare modifiche al sistema ed al procedimento di qualificazione ovvero di procedere ad una revisione del presente Regolamento ovvero di porre fine in tutto o in parte al Sistema di Qualificazione. Di tali variazioni sarà data idonea pubblicità e, in ogni caso, esse saranno debitamente comunicate a tutti gli Operatori Economici iscritti all Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori. Pagina 4 di 10

5 3. SOGGETTI E FORME GIURIDICHE AMMESSE I soggetti ammessi all iscrizione nell Albo Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori sono indicati al paragrafo SOGGETTI e FORME GIURIDICHE AMMESSE del Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture. 4. REQUISITI DI QUALIFICAZIONE 4.1. Requisiti Generali Per essere iscritti nell Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi di Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori, gli Operatori Economici interessati dovranno essere in possesso dei requisiti di ordine generale previsti al paragrafo Requisiti Generali del Disciplinare Albo Fornitori Requisiti Specifici Gli Operatori Economici interessati, per essere iscritti nell Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori, dovranno inoltre essere in possesso dei seguenti requisiti specifici: A. Fatturato specifico - Dipendenti - Automezzi Requisito esclusorio è avere in almeno uno degli anni del biennio di riferimento, ove per biennio si riferimento si intendono i 2 anni consecutivi più recenti per i quali si dispone di bilanci chiusi ed approvati: Fatturato specifico minimo di ; 5 (cinque) dipendenti (o figure assimilabili ai sensi del D.Lgs. 276/03 e s.m.i.- legge Biagi) 5 (cinque) automezzi. A comprova del Fatturato specifico verso clienti diversi da Poste, dichiarato ai fini della qualificazione, dovranno essere presentati, per ogni anno, idonei giustificativi da cui si evinca l oggetto, l ammontare e il periodo di fatturazione, quali copia di fatture/contratti o in alternativa referral rilasciato da ente terzo certificatore riportanti gli elementi indicati in precedenza. Mutua esclusività: Il Fatturato Specifico indicato non dovrà essere riferito ad attività ricomprese nel fatturato dichiarato per la eventuale iscrizione nell Albo della categoria merceologica Servizi Attività di Recapito prodotti postali ed espletamento servizi ausiliari. A comprova del requisito relativo ai dipendenti dovrà essere presentata apposita documentazione (copia del libro unico del lavoro o in alternativa referral rilasciato da ente terzo certificatore riportante il numero di dipendenti). Pagina 5 di 10

6 B. Titolo abilitativo Requisito esclusorio è il possesso dei necessari titoli abilitativi per il trasporto merci per conto terzi in conformità alle disposizioni vigenti; a comprova del requisito dovrà essere presentata idonea documentazione. C. Iscrizione nelle white list Prefetture Requisito esclusorio è l avvenuta iscrizione, secondo le modalità di cui al DPCM del 18 aprile 2013, pubblicato nella GU del 15 luglio 2013, nell elenco fornitori prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa operanti nei settori esposti maggiormente a rischio, individuati dall art. 1, commi 53 e 54 della legge 6 novembre 2012, n. 190, tra i quali è compreso il settore autotrasporti per conto terzi. Ai medesimi fini la società è tenuta ad inviare la comunicazione delle eventuali modifiche dell assetto proprietario o degli organi sociali di cui all art. 4 del suddetto DPCM oltre che alla Prefettura come ivi indicato, anche all Albo Fornitori. La mancata comunicazione comporta la sospensione dell iscrizione all Albo Fornitori. 5. PRESENTAZIONE DELL ISTANZA Ciascuno dei soggetti, interessati alla qualificazione e in possesso dei requisiti richiesti, dovrà presentare apposita Istanza di Iscrizione all Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Servizi di Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori. Il procedimento di qualificazione relativamente alla fase di presentazione dell istanza di iscrizione si avvarrà delle funzionalità del Portale PosteProcurement. L Istanza di Iscrizione e la documentazione a corredo della stessa, di seguito dettagliata, dovranno essere: redatte solo ed esclusivamente per mezzo della modulistica predisposta da Poste disponibile nell apposita sezione del Portale PosteProcurement (www.posteprocurement.it); trasmesse attraverso le apposite funzionalità del Portale PosteProcurement, allegando file firmati digitalmente. Non saranno prese in considerazione Istanze di Iscrizione presentate in altro modo. A corredo dell Istanza di Iscrizione dovranno essere forniti: Per i Requisiti Generali: documentazione/dichiarazioni in ottemperanza a quanto previsto al paragrafo Requisiti Generali del Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture; Per i Requisiti Specifici: documentazione/dichiarazioni secondo quanto previsto al precedente paragrafo 4 ed al relativo paragrafo del Disciplinare (quali ad es. questionario specifico della Pagina 6 di 10

7 categoria di interesse, copia degli ultimi 2 bilanci chiusi ed approvati con relativo certificato di deposito; ecc.) Qualora la documentazione prodotta risulti carente o incompleta, l Istanza di Iscrizione non verrà presa in esame sino al completamento di tutta la documentazione prevista. In conformità all art. 47 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., gli Operatori Economici di cui al comma 1 del suddetto articolo potranno dimostrare il possesso dei requisiti in argomento producendo idonea documentazione conforme alle normative vigenti nei rispettivi Paesi. 6. PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE E CANCELLAZIONE I provvedimenti di sospensione e cancellazione sono regolati secondo quanto previsto al paragrafo PROVVEDIMENTI DI SOSPENSIONE E CANCELLAZIONE DALL ALBO FORNITORI del Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture. 7. CORRISPETTIVO PER LA QUALIFICAZIONE L Operatore economico che presenta istanza di qualificazione dovrà versare a titolo di deposito cauzionale una somma pari a euro 1.200,00 (milleduecento/00) su conto corrente postale di cui si riportano gli estremi intestato a: Poste Italiane SPA AC-A-CA Depositi Cauzionali Albo Fornitori mediante bonifico specificando la seguente causale di versamento: Istanza di Qualificazione per la Categoria Servizi Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori. Nel caso il soggetto che richiede la qualificazione sia un Consorzio, tale importo è da intendersi per ciascuna consorziata per conto della quale o tramite i cui requisiti il consorzio intende qualificarsi ed operare; quindi il Consorzio dovrà far riferimento ad un unico versamento di importo pari a: N consorziate per cui si iscrive moltiplicato 1200,00 euro. Attestazione dell avvenuto versamento del deposito cauzionale dovrà essere prodotta contestualmente all istanza di qualificazione. La suddetta somma, versata a titolo di deposito cauzionale, sarà restituita agli operatori che non rispettano i requisiti richiesti, entro 90 giorni (novanta giorni) dalla comunicazione dell esito dell istanza di qualificazione. Pagina 7 di 10

8 Gli operatori, invece, che rispettano i requisiti richiesti per l iscrizione all albo fornitori di Poste Italiane dovranno versare a Poste, a titolo di rimborso spese per la gestione dell iscrizione al suddetto albo, una somma pari ad euro 1.200,00 (milleduecento/00) comprensivi di IVA (o pari a euro 1200,00 per numero consorziate, in caso di Consorzi). Il pagamento della suddetta somma sarà regolato mediante il trattenimento della somma versata a titolo di deposito cauzionale pari a euro 1.200,00 (milleduecento/00) (o euro 1.200,00 per numero consorziate in caso di Consorzi), previa emissione di fattura. 8. VENDOR RATING Al fine di monitorare il comportamento degli Operatori Economici iscritti all Albo Fornitori Poste Italiane S.p.A. Categoria Attività di consegna, ritiro e trasporto di invii postali, servizi accessori nelle fasi di partecipazione alle procedure di gara per le quali si è ricevuto il relativo invito e nelle successive fasi di esecuzione/gestione dei contratti d appalto affidati, Poste si riserva la facoltà di istituire un sistema di monitoraggio. In particolare, Poste potrà determinare un apposito indicatore (IVRG) di cui sarà data ampia e preventiva comunicazione a tutti i soggetti iscritti all Albo Fornitori nella categoria in oggetto, determinando e comunicando in dettaglio i parametri e le metriche per la misurazione dei suddetti indicatori. 9. FIRMA DIGITALE Al fine di garantire l autenticità e l integrità di tutti i documenti e le comunicazioni con Poste, gli Operatori Economici dovranno dotarsi di un certificato di firma digitale, in corso di validità, rilasciato da un organismo incluso nell elenco pubblico dei certificatori tenuto dal CNIPA (previsto dall art. 29, comma 1 del D.Lgs. 82/05) generato mediante un dispositivo per la creazione di una firma sicura, ai sensi di quanto previsto dall art 38, comma 2 del D.P.R. 445/00 e dall'art. 65 del D.Lgs. 82/05. Sono ammessi inoltre certificati di firma digitale rilasciati da Certificatori operanti in base ad una licenza od autorizzazione da uno Stato Membro dell Unione Europea ed in possesso dei requisiti previsti dalla Direttiva 1993/93/CE. Gli Operatori Economici che non fossero in possesso di un kit per la firma digitale potranno usufruire dell offerta Postecom diretta agli utenti del Portale PosteProcurement. Gli Operatori Economici interessati potranno richiedere il servizio al seguente indirizzo di posta elettronica: specificando nel corpo del messaggio il numero di kit che intendono acquistare. A seguito della richiesta verrà inviato via mail un codice convenzione per ogni kit richiesto e un documento che descrive le caratteristiche e le modalità di erogazione del servizio, nonché le condizioni economiche dello stesso. Pagina 8 di 10

9 Nel caso di Consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro, Consorzi tra Imprese artigiane e Consorzi Stabili la firma digitale dovrà essere posseduta dal Consorzio e dalle sole imprese consorziate, sulla base dei cui requisiti il soggetto riunito si intende qualificare. Si raccomanda, nel caso di apposizione di più firme allo stesso documento, di non utilizzare, la funzione di Controfirma disponibile in alcuni software. La funzione di controfirma, ai sensi dell art. 13 comma 1b della Deliberazione CNIPA n. 4/2005 ha infatti la finalità di apporre una firma digitale su una precedente firma (apposta da altro sottoscrittore) e non costituisce accettazione del documento. I soggetti abilitati sono tenuti a rispettare tutte le norme legislative, regolamentari e contrattuali in tema di conservazione ed utilizzo dello strumento di firma digitale, e segnatamente l art. 32 del D.Lgs. 82/05 ed ogni e qualsiasi ulteriore istruzione impartita in materia dal certificatore che ha rilasciato lo strumento ed esonerano espressamente Poste e BravoSolution da qualsiasi responsabilità per conseguenze pregiudizievoli di qualsiasi natura o danni, diretti o indiretti, che fossero arrecati ad essi o a terzi a causa dell'utilizzo dello strumento di firma digitale. Gli atti e i documenti sottoscritti a mezzo di firma digitale non potranno considerarsi validi ed efficaci se non verranno sottoscritti secondo la modalità sopra richiesta. Per quanto riguarda le autocertificazioni rese ai sensi degli art. 46 e 47 del DPR445/2000, qualora i soggetti firmatari (ad eccezione del sottoscrittore dell Istanza di Iscrizione per il quale è obbligatorio il possesso della firma digitale) non fossero in possesso della firma digitale, potrà essere allegata a portale, copia scansionata delle dichiarazioni, dagli stessi sottoscritte tradizionalmente e firmate digitalmente dal sottoscrittore dell Istanza di iscrizione unitamente alla copia scansionata dei singoli documenti di identità. A questo proposito, inoltre, Poste ricorda che: un documento con firma digitale scaduta prima del termine di 45 giorni dalla data di presentazione dell Istanza di iscrizione o revocata è valido solamente se al documento è associato un riferimento temporale opponibile ai terzi (marca temporale rilasciata da un certificatore iscritto nell'elenco pubblico dei certificatori), apposta durante il periodo di validità del certificato della firma; nel caso in cui l Operatore Economico associ al documento informatico firmato digitalmente una marcatura temporale certificata, il file ottenuto alla fine del processo di marcatura assumerà l estensione.tsr ; In tal caso l Operatore Economico dovrà allegare al Portale PosteProcurement il documento firmato digitalmente (con estensione.p7m ) e il documento marcato temporalmente (con estensione.tsr ); Si segnala inoltre che, molti software, nel marcare temporalmente un file, generano un unico file con estensione.m7m che contiene al suo interno entrambi i file.p7m e.tsr. In tal caso l Operatore Economico è tenuto a separare i file; non è consentito firmare digitalmente una cartella compressa contenente un documento privo di firma digitale (laddove richiesta); Pagina 9 di 10

10 ogni documento, una volta firmato digitalmente, assumerà l'ulteriore estensione ".p7m", in conformità alle regole CNIPA in materia di firma digitale. Si raccomanda pertanto di verificare, prima di inviare la propria offerta, la corretta estensione del file firmato digitalmente. 10. INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL D.LGS. N. 196/2003 Si rimanda all apposita sezione del Portale PosteProcurement (all indirizzo https://www.posteprocurement.it/sito/privacy.html) e a quanto previsto dal Disciplinare. Si precisa che: per le finalità connesse all espletamento delle procedure telematiche di acquisto da parte di Poste, i dati personali saranno trattati, in qualità di titolare autonomo, da BravoSolution S.p.A; per le eventuali attività di Audit, i dati personali forniti dall interessato saranno comunicati a qualificati soggetti terzi, appositamente incaricati da Poste Italiane, che opereranno in qualità di Responsabili esterni del trattamento. 11. DISPOSIZIONI FINALI Per quanto non espressamente previsto nel presente Regolamento si rimanda a quanto disposto nel Disciplinare Albo dei Fornitori di Poste Italiane S.p.A. per Lavori, Servizi e Forniture, significando che in caso di discordanza, prevale il presente Regolamento. Pagina 10 di 10

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A.

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 12 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito normativo

Dettagli

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A.

ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE CATEGORIA SERVIZI DI CONTACT CENTER Pagina 1 di 13 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito normativo di

Dettagli

ACQUISTI ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI MANUTENZIONE MULTISERVICE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE.

ACQUISTI ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI MANUTENZIONE MULTISERVICE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE. ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI MANUTENZIONE MULTISERVICE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 13 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

CATEGORIA ORGANIZZAZIONE EVENTI

CATEGORIA ORGANIZZAZIONE EVENTI ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA ORGANIZZAZIONE EVENTI REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 12 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 3 1.1. Premessa e ambito normativo di riferimento...

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014)

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) 1 PREMESSE 1.1 La Società APAM ESERCIZIO SPA (di seguito APAM) con sede legale

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI SEA. (SQM) rev.0-1.7.2013

REGOLAMENTO DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI SEA. (SQM) rev.0-1.7.2013 REGOLAMENTO DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI SEA. (SQM) rev.0-1.7.2013 1. PREMESSE 1.1. La Società per Azioni Esercizi Aeroportuali S.E.A. (infra SEA ) con sede legale in Segrate (MI), Aeroporto di Milano

Dettagli

Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS

Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS Servizi di Gestione delle Postazioni di Lavoro SISS PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE PER FARMACIE per l iscrizione all Elenco dei fornitori erogatori di Servizi di gestione delle Postazioni di Lavoro nel SISS

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE C.D.A N. 10 IN DATA 15.04.2016 Allegato allo schema di convenzione per la gestione del Servizio di

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 8

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima

Dettagli

CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori

CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori CASSA DEPOSITI E PRESTITI S. p. A. Istruzioni per l iscrizione all Elenco Fornitori Indice 1 Registrazione al Portale dei Fornitori... 3 2 Categoria Merceologica... 3 3 Compilazione dei Questionari...

Dettagli

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A.

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. CONI SERVIZI S.P.A. Largo Lauro De Bosis n 15, 00135 Roma Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. Istruzioni operative per la presentazione telematica delle offerte Istruzioni operative gare pubbliche

Dettagli

Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso.

Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso. Direzione generale Oggetto: Bando di gara per l alienazione di automezzi dichiarati fuori uso. La presente richiesta ha per oggetto il ritiro degli automezzi fuori uso depositati presso il Servizio Territoriale

Dettagli

FAQ ALBO FORNITORI IPZS

FAQ ALBO FORNITORI IPZS FAQ ALBO FORNITORI IPZS 1. E possibile presentare una domanda di iscrizione all Albo Fornitori in modalità cartacea? No, non è possibile in quanto l unica modalità attraverso la quale è possibile iscriversi

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA C.F. 80000810863 Tel. 0935.521111 Fax 0935.500429 SETTORE I Affari Generali DIRIGENTE - Dott. Giuseppa Gatto Tel. 0935 521.215 Fax 0935 521217 Pec: protocollo@provincia.enna.it

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI.

SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI. SISTEMA DI SELEZIONE DI FORNITORI QUALIFICATI PER LE CONSULENZE ED I SERVIZI PROFESSIONALI CORRELATI ALL ESECUZIONE DI LAVORI Disciplinare Disciplinare Sistema di Selezione - Pagina 2 di 6 INDICE 1. Oggetto................................................................................

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Settore Lavori Pubblici Servizio Amministrativo Direttore di Settore e R.U.P. arch. Antonello Longoni Protocollo int. n. 15993 AL/gp Lecco, 18.03.2015 DISCIPLINARE DI GARA Cottimo fiduciario ad affidamento

Dettagli

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:253197-2011:text:it:html I-Roma: Macchine contabanconote 2011/S 152-253197 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA

PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA PROCEDURA APERTA FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER L ANNO 2011 REGOLE TECNICHE PER LO SVOLGIMENTO DELL ASTA ELETTRONICA PREMESSA Il presente Regolamento disciplina in via operativa lo svolgimento dell asta

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG

LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG LINEE GUIDA PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE, OGGETTO E FINALITA Art. 1 NORMATIVA APPLICABILE,

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Questo vademecum ha lo scopo di riassumere i concetti relativi alla PEC. Per approfondimenti e verifiche, si rimanda alla legislazione vigente. 1 COS E ED A COSA SERVE PEC

Dettagli

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione delle richieste di erogazione delle diverse quote

Dettagli

BANDO D ESAMI I N F O R M A

BANDO D ESAMI I N F O R M A BANDO D ESAMI per il conseguimento dell idoneità professionale di autotrasportatore di merci per conto terzi e viaggiatori- ANNO 2016- Il Dirigente del Servizio: TRASPORTI della Provincia di Ascoli Piceno,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

Direzione Acquisti REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS

Direzione Acquisti REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROCEDURE DI GARA SUL SISTEMA TELEMATICO DI ACQUISTO DI IPZS Approvato con deliberazione del Consiglio di amministrazione del 24/01/2014 1 Sommario Articolo 1 Accesso

Dettagli

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO

ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI. Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO ASSET CAMERA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 ISTITUZIONE E FINALITÀ DELL ELENCO Ai sensi dell art. 125 comma 12 del D. Lgs. n. 163 del 2006 e s.m.i., avente ad oggetto il Codice

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI Approvato con Delibera del Consiglio Direttivo n. 15 del 21 Dicembre 2015 FORMAZIONE ELENCO DEI FORNITORI Art. 1 Istituzione e ambito di applicazione

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DI PRATICHE EDILIZIE RESIDENZIALI PER VIA TELEMATICA INTRODUZIONE Sempre di più l evoluzione normativa è rivolta a favorire l'uso dell'informatica come strumento privilegiato nei

Dettagli

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE

APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE APPALTO N. 358 DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE Con riferimento al sistema di qualificazione relativo al servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti speciali, pericolosi e non, prodotti nei

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI ALL. TO 3 REGOLAMENTO ALBO FORNITORI 1 Art. 1 ISCRIZIONE. L iscrizione: a) è riservata alle imprese individuali o collettive legalmente costituite; b) viene effettuata per categorie merceologiche o per

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta.

Disabilità destinata agli alunni disabili che frequentano precorsi di istruzione in scuole paritarie che applicano una retta. ASSEGNAZIONE DELLA DOTE SCUOLA COMPONENTI BUONO SCUOLA, DISABILITA E CONTRIBUTO PER L ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO E/O DOTAZIONI TECNOLOGICHE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INDICAZIONI GENERALI PREMESSA Il sistema

Dettagli

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali

DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali DISCIPLINARE DI QUALIFICAZIONE delle Imprese in grado di svolgere servizi di pulizia degli edifici ed aree aziendali 1) Oggetto del Sistema di qualificazione Il presente atto regola, ai sensi del D.Lgs..

Dettagli

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità

La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità La riqualificazione energetica delle scuole: prospettive, gestione, criticità IL FONDO ROTATIVO PER KYOTO PAGAMENTI E RENDICONTAZIONE Antonio Rattà, Roma 17 aprile 2015 Definizione E il processo di consuntivazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 5 marzo 2013 REGOLAMENTO PER

Dettagli

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

1.1 DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE AVVISO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO PER IL 2011 DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA (ex artt. 125 e 122, comma 7-bis D. Lgs. 163/2006 e s.m.i) 1.1 DENOMINAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP.

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL DLGS

Dettagli

Agenzia Intercent-ER 1

Agenzia Intercent-ER 1 PESONAL COMPUTER NOTEBOOK 4 - SERVIZI IN CONVENZIONE 1. SERVIZI COMPRESI NEL PREZZO DEI PERSONAL COMPUTER NOTEBOOK I servizi descritti nel presente paragrafo sono connessi ed accessori alla fornitura dei

Dettagli

Manuale di compilazione del Modulo di Iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato per l INPS 2010

Manuale di compilazione del Modulo di Iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato per l INPS 2010 1. INTRODUZIONE Nel presente documento si intende fornire una guida dettagliata delle modalità di compilazione e di invio della domanda di iscrizione all Albo Fornitori Informatizzato dell INPS. Gli Operatori

Dettagli

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori

Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori Criteri e Regole per l istituzione e la gestione dell Elenco Fornitori 1. Premessa L Istituto per il Credito Sportivo (di seguito anche Istituto o ICS ) intende istituire e disciplinare un Elenco di operatori

Dettagli

Società per azioni con socio unico

Società per azioni con socio unico Regolamento per l istituzione e la gestione dell Elenco Ufficiale dei fornitori di beni, prestatori di servizi ed esecutori di lavori di Coni Servizi SpA Coni Servizi S.p.A. Sede legale: 00135 Roma, Largo

Dettagli

NORMATIVA DEL SISTEMA DEI FORNITORI DI PRODOTTI PER L INFRASTRUTTURA

NORMATIVA DEL SISTEMA DEI FORNITORI DI PRODOTTI PER L INFRASTRUTTURA NORMATIVA DEL SISTEMA DEI FORNITORI DI PRODOTTI PER L INFRASTRUTTURA Rev. 1 edizione maggio 2015 Indice Articolo 1 Istituzione del Sistema di qualificazione Articolo 2 Documentazione correlata e modelli

Dettagli

CIRCOLARE N. 58/E. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. Roma 17 ottobre 2008

CIRCOLARE N. 58/E. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. Roma 17 ottobre 2008 CIRCOLARE N. 58/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma 17 ottobre 2008 Oggetto: Trasferimento di quote di S.r.l. Art. 36 del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni,

Dettagli

C O M U N E D I D E R U T A

C O M U N E D I D E R U T A C O M U N E D I D E R U T A PROVINCIA DI PERUGIA AVVISO PUBBLICO PRESELEZIONE DI FIGURE PROFESSIONALI DA AMMETTERE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO PER LE FUNZIONI DI PROJECT MANAGER

Dettagli

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.3

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.3 Guida alla compilazione della domanda di agevolazione v.3 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE ALBO FORNITORI La Fondazione Teatro Regio di Torino procede all istituzione

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA C O M U N E D I B R U I N O PROVINCIA DI TORINO - C. A. P. 10090 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO PRETORIO DIGITALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 34 del 14/4/2011 Depositato

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

LA FIRMA DIGITALE @PEC

LA FIRMA DIGITALE @PEC LA FIRMA DIGITALE @PEC Che cos è la Firma Digitale concetti La Firma Digitale o firma elettronica qualificata è un particolare tipo di firma elettronica che, nell'ordinamento giuridico italiano, ha lo

Dettagli

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI CANARO. Provincia di Rovigo Ufficio Tecnico Comunale IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO IL COMUNE DI CANARO RENDE NOTO AVVISO PUBBLICO Oggetto: indagine di mercato per la ricerca, individuazione e selezione di operatori economici da invitare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione

Dettagli

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010

INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 INDAGINE DI MERCATO ex art. 267, comma 7, D.P.R. 207/2010 Per la selezione di concorrenti cui affidare l incarico professionale per la redazione del progetto definitivo, del progetto esecutivo, della direzione

Dettagli

Direzione Formazione Professionale Lavoro

Direzione Formazione Professionale Lavoro Direzione Formazione Professionale Lavoro Provincia di Novara DISPOSIZIONI DI DETTAGLIO PER LA GESTIONE ED IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO INERENTE IL BANDO PROVINCIALE RELATIVO ALLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata per l affidamento del servizio di gestione Trasporti Disabili CDD Idro e Villanuova S/C Con il presente

Dettagli

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO

AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO AVVISO DI GARA DI PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI - PER L AFFIDAMENTO DELLA REALIZZAZIONE DEL AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DELL IMPIANTO DI DEPURAZIONE ACQUE REFLUE DI PONTE SASSO COMUNE DI FANO 1 STRALCIO

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

NUOVO BANDO EFFICIENZA ENERGETICA

NUOVO BANDO EFFICIENZA ENERGETICA NUOVO BANDO EFFICIENZA ENERGETICA Premessa Obiettivo del documento è illustrare la procedura informatica di registrazione, compilazione e presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto del

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE

AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI DUE DILIGENCE IL DIRIGENTE DEL SETTORE ATTIVITÀ DI CONTROLLO PARTECIPAZIONI SOCIETARIE SISTEMA INFORMATIVO PREMESSO che la Provincia di Imperia intende

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI

Dettagli

Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale

Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale Istruzioni operative per l iscrizione al portale ATAC, la presentazione dell offerta e la firma digitale I. ISTRUZIONI PER L ISCRIZIONE AL PORTALE ATAC E L ACCESSO ALLA SEZIONE DEDICATA ALLA GARA 3 II.

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Prot. n.3662 del 15.04.2016 AVVISO PUBBLICO U.N.R.R.A 2016 Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l anno 2016. Direttiva del Ministro del

Dettagli

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO

IL RAGIONIERE GENERALE DELLO STATO Determina del Ragioniere generale dello Stato concernente le modalità di trasmissione e gestione di dati e comunicazioni ai Registri di cui al decreto legislativo 27 gennaio 2010, n. 39, concernente la

Dettagli

- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE;

- del D.Lgs. 163/2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE; [ AVVISO PROVINCIALE PER LA ISTITUZIONE DI UN ALBO DI ORGANISMI FORMATIVI DA CUI ATTINGERE AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE COMMISSIONI D ESAME PER IL RILASCIO DI QUALIFICHE PROFESSIONALI E/O ABILITAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA REGOLAMENTO ALBO FORNITORI NAPOLI SERVIZI SPA Regolamento per l istituzione e la gestione dell Albo Fornitori della Napoli Servizi SpA Art. 1 Oggetto ed ambito di applicazione La Napoli Servizi SpA, in

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

NORMATIVA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER I SERVIZI DI INGEGNERIA. (Rev. 14 Edizione febbraio 2016)

NORMATIVA DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER I SERVIZI DI INGEGNERIA. (Rev. 14 Edizione febbraio 2016) ( Edizione febbraio 2016) Pagina 1 di 22 Indice Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Istituzione del Sistema di qualificazione Documentazione correlata e modelli di dichiarazioni Requisiti speciali per la

Dettagli

ASL 2 SAVONESE. FORMA DEI CONTRATTI Tutti i contratti della Pubblica amministrazione richiedono, a pena di nullità, la forma scritta.

ASL 2 SAVONESE. FORMA DEI CONTRATTI Tutti i contratti della Pubblica amministrazione richiedono, a pena di nullità, la forma scritta. ASL 2 SAVONESE REGOLAMENTO PER LA STIPULA DEI CONTRATTI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE (Approvato con Deliberazione del Direttore Generale n 1152 del 30/12/2014) OGGETTO Il presente Regolamento, nell osservanza

Dettagli

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

AVVISO PUBBLICO IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA CONSORZIO INDUSTRIALE PROVINCIALE DELL OGLIASTRA AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI QUALIFICATI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI DI CUI ALLA PARTE II TITOLO II CONTRATTI

Dettagli

Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1

Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1 Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 1 Dott. Filippo Caravati Convegno - Audit Intermediari 2 Circolare Agenzia Entrate n. 6/E del 2002 4.3 Documentazione da rilasciare ai contribuenti

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE REGOLAMENTO ALBO FORNITORI PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE 1 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI 3 1.1 Oggetto e Finalità 3 1.2 Definizioni 3 1.3 Campo di Applicazione 3 2. PROCEDURA PER L ISCRIZIONE ALL ALBO

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA Avviso di finanziamento relativo all anno 2011 per progetti a valere sull articolo 9 della legge 8 marzo 2000 n. 53, così

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DEI FORNITORI DISCIPLINARE ALBO DEI FORNITORI DI POSTE ITALIANE S.P.A. PER LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Pagina 1 di 26 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Oggetto e Finalità...3

Dettagli

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari

COMUNE DI SARROCH. Provincia di Cagliari COMUNE DI SARROCH Provincia di Cagliari S E T T O R E S E R V I Z I S O C I A L I AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE, FINALIZZATO ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE IN

Dettagli

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI

REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI REGOLAMENTO ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI PREMESSE Art. 1 ISCRIZIONE. Art. 2 - MODALITA. Art. 3 CASI DI NON ACCETTAZIONE. Art. 4 CASI DI SOSPENSIONE DELL ISCRIZIONE. Art. 5 CANCELLAZIONE

Dettagli

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE

IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE Modello ANR/2 IDENTIFICAZIONE DIRETTA AI FINI IVA DI SOGGETTO NON RESIDENTE DICHIARAZIONE PER L IDENTIFICAZIONE DIRETTA, DI VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non

Dettagli

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015

CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Allegato 1 CAPITOLATO PER LA FORNITURA DI LIBRI DI TESTO PER LE SCUOLE PRIMARIE DEL COMUNE DI CORSICO - ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Art. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA L appalto ha per oggetto la fornitura di

Dettagli

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Formazione di un elenco di operatori economici per l affidamento di lavori, servizi e forniture

Dettagli

R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA

R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia R E G O L A M E N T O SUI CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA Articolo 11 comma 13 del D.L.gs 163 del 2006 e articolo 15 della Legge 7 Agosto 1990, n. 241, come modificati

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Destinatari e requisiti

Destinatari e requisiti ALL. 1 COMUNE DI CASTEL BOLOGNESE PROVINCIA DI RAVENNA BANDO PER L ACCESSO, L ASSEGNAZIONE E L EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI DESTINATI PER LA TRASFORMAZIONE A GAS METANO E GPL DEGLI AUTOVEICOLI PRIVATI (contributi

Dettagli

I-San Donato Milanese: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2011/S 8-012135

I-San Donato Milanese: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2011/S 8-012135 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:12135-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Servizi informatici: consulenza, sviluppo di software, Internet e supporto 2011/S 8-012135

Dettagli

NB: ALLE DICHIARAZIONI DEVE ESSERE ALLEGATA LA FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO D IDENTITA DEL SOTTOSCRITTORE IN CORSO DI VALIDITA.

NB: ALLE DICHIARAZIONI DEVE ESSERE ALLEGATA LA FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO D IDENTITA DEL SOTTOSCRITTORE IN CORSO DI VALIDITA. Allegato 3a DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ATTESTANTE LA SUSSISTENZA DEI REQUISITI DI ORDINE TECNICO-ORGANIZZATIVO PER GLI OPERATORI GIA ISCRITTI NELL ELENCO IN RELAZIONE ALLE NUOVE TIPOLOGIE DI LAVORI. ISTRUZIONI

Dettagli

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli

Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli Firma Digitale per l Ordine degli Ingegneri di Napoli :: Firma Digitale :: La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti

Dettagli

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00

PROGETTO BIKE SHARING E BIKE SAVING IMPORTO COMPLESSIVO DI PROGETTO 536.328,00 AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI PROFESSIONISTI DA INVITARE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA

IL RESPONSABILE DELL AREA Comune di Creazzo Provincia di Vicenza Piazza del Comune, 6 Tel. 0444/338258 - Fax 0444/338297 - C.F. P.IVA 00264180241 AREA III - TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI Prot. n. 2429/2015 BANDO DI PUBBLICO CONCORSO

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Istruzioni per la compilazione e l invio della richiesta di iscrizione all elenco dei Certificatori Energetici della Regione Emilia-Romagna.

Istruzioni per la compilazione e l invio della richiesta di iscrizione all elenco dei Certificatori Energetici della Regione Emilia-Romagna. Istruzioni per la compilazione e l invio della richiesta di iscrizione all elenco dei Certificatori Energetici della Regione Emilia-Romagna. Descrizione dell iter del procedimento Per poter essere inseriti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE 75 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 105/I0029624P.G. NELLA SEDUTA DEL 27/04/2004 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli