Privacy Day 2013 MODENA Ing. GIUSEPPE NALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Privacy Day 2013 MODENA Ing. GIUSEPPE NALE"

Transcript

1 RISK ASSESSMENT NETWORK ASSESSMENT DISASTER RECOVERY e CLOUD Privacy Day 2013 MODENA Ing. GIUSEPPE NALE consulenza ICT in ambito infrastrutture, sicurezza e Cloud services

2 Sommario Agenda Risk assessment Network assessment Disaster recovery e Cloud storage

3 Normativa

4 Risk Assessment Progetto della sicurezza Articolo 23 Protezione fin dalla progettazione: - Evoluzione - Costi Protezione di default: - Quantità - Durata RISK ASSESSMENT RISK MANAGEMENT

5 Risk Assessment Risk Assessment e Risk Management Durante questi processi di valutazione e gestione, i rischi vengono identificati e misurati dal management aziendale. La stima dei rischi è sottoposta alla direzione aziendale che ha l onore e l onere di decidere la strategia prendendo decisioni sui rischi ritenuti accettabili. il sistema di sicurezza viene adeguato nel tempo. E un processo ciclico di affinamenti progressivi. La prima valutazione serve per progettarlo. Il processo di gestione prevede di valutarne l efficacia, tramite successive valutazioni, generalmente annuali, confrontate con i benchmark utilizzando key indicators tra cui valore del rischio, calcolo costi-benefici, la stima della tolleranza dei rischi e la quantificazione delle preferenze. Il problema della sicurezza: lo scetticismo E sempre stato legato al fatto che ci sia bisogno di spendere soldi "veri" per combattere perdite potenziali. I benefici apportati dalla sicurezza non sempre sono quantificabili.

6 Risk Assessment Risk assessment La sicurezza delle informazioni implica la protezione di quattro aspetti: Disponibilità : l'accessibilità motivata alle informazioni; Integrità : la completezza e la leggibilità delle informazioni; Autenticità : la validità delle informazioni; Riservatezza : la possibilità che solo chi è autorizzato possa leggere le informazioni. La sicurezza richiede, quindi, che le informazioni e l'accesso alle stesse siano rigorosamente controllate Il problema della sicurezza: lo scetticismo E sempre stato legato al fatto che ci sia bisogno di spendere soldi "veri" per combattere perdite potenziali. I benefici apportati dalla sicurezza non sempre sono quantificabili.

7 Risk Assessment Modelli di riferimento Il modello di valutazione del rischio può attingere dai migliori sistemi esistenti, contestualizzando il meglio di ognuno sulle esigenze delle Pmi, piuttosto che delle Enterprise o della PAC/PAL. Gli standard di riferimento: UNI CEI ISO/IEC 27001:2005 Pacchetto Informativo per le Pmi (Enisa_07, European Network and Information Security Agency) Sviluppato secondo il modello Octave (Operational Critical Threat, Asset and Vulnerability Evaluation) IT-Grundschutz Methodology (BSI, Bundesamt für Sicherheit in der Informationstechnik)

8 Tipologie di Asset analizzate 1. SERVIZI IT 2. SISTEMI IT 3. RETE Risk Assessment Controllo finanziario Assistenza alla clientela Logistica Commercio elettronico Gestione Web server Pianificazione delle risorse aziendali (Enterprise Resource Planning ERP) Server Postazione di lavoro Computer portatile Archiviazione e backup (anche dispositivi di archiviazione rimovibili) Dispositivo di memorizzazione di massa (storage) Fax Cellulari Router e modem Switch di rete Gateway (firewall) Access point wireless Accesso remoto Segmento di rete (ad es. cablaggio e attrezzature fra due computer) Altro (satellitare, laser) Fonte: ENISA 4. PERSONE 5. INFRASTRUTTURE Gestione dell impresa e delle risorse umane Funzionamento e tecnologia Ricerca e sviluppo Commerciale e marketing Contraenti e terzi Struttura dell edificio Cablaggio Uffici Archivi e schedari Locale/i server Locale/i attrezzature tecniche e macchinari Cabine di protezione (armadi) Sale riunioni, eventi, corsi

9 Livello di rischio Risk Assessment La valutazione del livello di rischio è funzione dell entità del danno che l asset considerato arrecherebbe all organizzazione imprenditoriale in uno dei seguenti scenari: perdita di disponibilità: interruzione (temporanea o prolungata) del processo/servizio supportato; interruzione dell accesso e/o di utilizzo di un determinato asset o delle informazioni ivi conservate perdita di integrità: modifica delle informazioni senza autorizzazione; perdita o distruzione dell asset perdita di riservatezza: divulgazione delle informazioni a persone, entità o processi non autorizzati L approccio utilizzato prevede la quantificazione di quattro livelli di rischio, secondo lo schema seguente.

10 Profilo di rischio Risk Assessment

11 Sintesi direzionale Risk Assessment Servizio di In caso di perdita di integrità, i dati possono essere recuperati dai nastri di backup, che, insieme al relativo dispositivo, rappresentano l elemento critico del sistema. à Si consiglia di mantenere aggiornati i piani di backup e di effettuare periodiche verifiche di corretto restore dei dati L infrastruttura di rete (router/firewall/switch) risulta non replicata à E fortemente consigliata una replica per diminuire il rischio di indisponibilità di assistenza remota e accesso al web ed ai servizi di posta Non vi è contratto di intervento con la ditta di manutenzione. à La mancanza di contratto formale con delle SLA specifiche può portare a disagi in caso di urgenza di disponibilità di personale specializzato Mancata sincronizzazione con Active Directory. à La sincronizzazione con il servizio di Active Directory migliorerebbe la gestione degli account e delle password ERP System ACG su AS400 Le password utilizzate dal sistema non sono robuste e non presentano scadenza à Anche se la sicurezza a livello Autenticazione sul sistema e legato alla presenza di Active Directory sarebbe opportuno l introduzione anche per questo sistema di password robuste e scadenza come richiesto dalla normativa L accesso ai dati è consentito anche da client esterni à Il rischio potrebbe essere diminuito approntanto un controllo di provenienza tramite indirizzo IP L infrastruttura di rete (router/firewall/switch) risulta non replicata à E fortemente consigliata una replica per diminuire il rischio di indisponibilità di assistenza remota e accesso al web ed ai servizi di posta

12 Networking Top 5 Network management mistakes and How to Avoid Them MISTAKE 1: APPROCCIO REATTIVO AL CHANGE MANAGEMENT MISTAKE 2: TROPPI CONFIGURATION CHANGES MANUALI MISTAKE 3: PERSONALE E STRUMENTI DI PERFORMANCE MANAGEMENT E CHANGE MANAGEMENT SEPARATI MISTAKE 4: PERSONALE IT INTERNO/ESTERNO CON TROPPI ADMINISTRATIVE ACCESS MISTAKE 5: COMPRENSIONE LIMITATA DELL IMPATTO DEI CHANGE DEL NETWORK SOLUZIONE: NETWORK ASSESSMENT & NETWORK MANAGEMENT

13 Back up Policy e DR La protezione dei dati on-premise Tipicamente: Il backup si usa per creare una copia di ripristino di emergenza di tutti i dati aziendali. In passato, questi dati erano archiviati su nastro mentre oggi sono sempre di più archiviati su disco per un ripristino più affidabile e rapido. Solitamente, le aziende più grandi possiedono una copia in sede e un'altra in un luogo secondario esterno all'azienda. Le snapshot si usano per creare una copia di un sistema informatico relativa a un determinato momento e costituiscono sempre più la base del backup, in quanto i clienti creano i backup dalle snapshot invece che direttamente dal sistema di produzione. Questo permette di non caricare troppo il sistema di produzione con la procedura di backup per non alterare le prestazioni e per lasciare tempo a sufficienza per il completamento del backup. Grazie alle snapshot, è possibile proteggere l'applicazione, i dati e il sistema operativo in un ambiente di server fisici e virtuali. La gestione basata su policy di backup definite è fondamentale per far sì che tutti i sistemi siano protetti e gestiti allo stesso modo in ogni punto dell'infrastruttura informatica.

14 Back up Policy e DR Il backup o replica online Backup online o Cloud storage: con questa modalità, il Cloud rappresenta un luogo di archiviazione extra. Oltre a creare il backup su disco o su nastro, ora si può effettuare anche su Cloud, utilizzando uno spazio di archiviazione offerto dal fornitore di servizi e ubicato all'esterno dell'azienda. In questo modo è possibile accedere allo spazio di archiviazione extra per il disaster recovery.

15 Disaster Recovery Recenti indagini di IDC confermano il crescente utilizzo di soluzioni di cloud storage e disaster recovery. Sicurezza e privacy. Quando si inviano i dati sul Cloud attenzione va posta sul livello di sicurezza presso il fornitore. A questo riguardo, va sottolineato come aspetto positivo che i fornitori di servizi Cloud sono generalmente consapevoli dell'importanza di adottare misure robuste di sicurezza e privacy e sono esperti in questo campo. Tuttavia, è importante verificare che il cliente e il fornitore abbiano gli stessi standard in tema di sicurezza e privacy. Ubicazione/Paese. La seconda preoccupazione, in ordine di importanza, è l'ubicazione dei dati, cioè l'ubicazione dei centri dati del fornitore di Cloud storage. Non tutti i fornitori dispongono di data center in ogni paese in cui offrono questo servizio. Per questa ragione, è importante sapere se la legge del proprio paese in tema di tutela della privacy richiede che i dati siano archiviati nel paese stesso o se invece permette che i dati siano archiviati altrove. Conformità legislativa. Quando ci si serve di un fornitore di Cloud storage, si rispettano le leggi nazionali e di settore? È importante poter dimostrare che si continua a gestire i propri dati indipendentemente dall'ubicazione dei dati stessi (in sede o online), e che si è in grado di fornire l'accesso ai dati alle autorità nazionali (per esempio, al fisco). Inoltre, va dimostrato che il proprio fornitore rispetta i requisiti di sicurezza e privacy che riguardano l'azienda. La gestione dei dati - negli ambienti fisici e virtuali, nella sede aziendale piuttosto che su infrastrutture per la protezione di dati sul Cloud - sono di importanza fondamentale per garantire e dimostrare la conformità ai revisori.

16 Cloud Computing e Protezione dei dati Il problema della legge applicabile Cloud services One single law applicable throughout Europe Il regolamento proposto prevede diversi obblighi nei confronti di titolari e responsabili stabiliti in UE. Maggiore coerenza di norme valide in tutta Europa rispetto al regime determinato dalla Direttiva del 1995 e dal suo recepimento da parte degli Stati membri. Possibilità o necessità di specifiche regolamentazioni a livello nazionale in alcune aree lasciate alla competenza delle leggi nazionali (come la disciplina del lavoro).

17 Cloud Computing e Protezione dei dati I ruoli della protezione dei dati Responsabilità e contitolarità I fornitori di servizi Cloud offrono prestazioni che interessano in qualche misura le condizioni e le finalità stesse del trattamento. L articolo 24 del regolamento proposto dalla Commissione introduce una corresponsabilità del trattamento. I Cloud service providers sono contitolari, insieme al loro cliente, dei trattamenti.

18 Cloud Computing e Protezione dei dati Certifications & Accreditations ISO SOC 1 (SSAE 16 & ISAE 3402) Type II Audit SOC 2 SOC 3 Audit (new in 2013) TIER4 data center Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS) Level 1 Service Provider Security IN the Cloud Security OF the Cloud

19 Cloud Computing e Protezione dei dati Customer-managed Controls Applications Platforms Operating Systems Data OS-level Firewalls/IDS/IPS Systems/Deep Security Security Group & Network Access Control Lists Industry Standard Protocols IPSec, SSL, SSH Netwok Security Encryption of data in Flight Security IN the Cloud Security OF the Cloud OS-level: Encrypted File System Bitlocker, dm-crypt, Secure Cloud Encryption of data at Rest

20 Cloud Computing e Protezione dei dati La Governance del Cloud Il Governo dei servizi in Cloud: i rischi specifici devono essere gestiti in modo esplicito i livelli di servizio sono definiti con le modalità di monitoraggio (da definirsi nel contratto di servizio) i dati in Cloud devono essere stati classificati il rischio di collocazione geografica dei datacenter è valutato

21 Cloud Computing e Protezione dei dati Obblighi contrattuali Cloud Il contratto deve definire: Evidenza esplicita delle procedure di sicurezza del CSP Data retention policies Reporting sulla location geografica dei dati Notifica di eventi anomali Penalità per data breaches Compartimentalizzazione (no multitenancy) e Protezione contro la data contamination tra clienti

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Security Summit 2011 Milano

<Insert Picture Here> Security Summit 2011 Milano Security Summit 2011 Milano Information Life Cycle: il governo della sicurezza nell intero ciclo di vita delle informazioni Jonathan Brera, KPMG Advisory S.p.A. I servizi di Security

Dettagli

Company profile 2014

Company profile 2014 Company profile 2014 Chi siamo Digimetrica è una società specializzata in: Sicurezza informatica Networking e gestione di infrastrutture informatiche Outsourcing di soluzioni internet e cloud computing

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud

La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud La norma ISO/IEC 27018: protezione dei dati personali nei servizi Public Cloud Mariangela Fagnani ICT Security & Governance Senior Advisor Sernet SpA Sessione di Studio AIEA 19 Giugno 2015 Sernet e l offerta

Dettagli

Continuando a Navigare sulle Nuvole...

Continuando a Navigare sulle Nuvole... Continuando a Navigare sulle Nuvole... Andrea Pasquinucci A. Pasquinucci -- Continuando Navigare sulle Nuvole -- 17/10/2012 -- Pag. 1 Indice: Il Cloud: Veloce Riassunto Alcune Caratteristiche delle Nuvole

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario

1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 2. IL RISCHIO E LA SUA GESTIONE. Sommario 1. LE MINACCE ALLA SICUREZZA AZIENDALE 1.1 Introduzione... 19 1.2 Sviluppo tecnologico delle minacce... 19 1.2.1 Outsourcing e re-engineering... 23 1.3 Profili delle minacce... 23 1.3.1 Furto... 24 1.3.2

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994 ISA ICT Value Consulting IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di Consulting ICT alle organizzazioni

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 INDICE DEI CONTENUTI 3 INDUSTRY TREND & DYNAMIC 6 ESIGENZE DI BUSINESS 7 OVERVIEW DELLA SOLUZIONE 8 TECHNICAL FEATURES - intesabox 9 BENEFICI DELLA SOLUZIONE 10 VALUE PROPOSITION

Dettagli

Continuità operativa - FAQ

Continuità operativa - FAQ Continuità operativa - FAQ Cosa è la Continuità Operativa? La continuità operativa è l insieme di attività volte a minimizzare gli effetti distruttivi, o comunque dannosi, di un evento che ha colpito un

Dettagli

Privacy e sicurezza nel cloud.

Privacy e sicurezza nel cloud. Paolo Giardini STUDIO GIARDINI Eucip Certified Informatics Professional Direttore OPSI Osservatorio Privacy e Sicurezza Informatica Centro di Competenza Open Source Regione Umbria GNU/LUG Perugia AIP OPSI

Dettagli

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it

INFORMATION SECURITY. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano I SERVIZI DI CONSULENZA. www.axxea.it info@axxea.it INFORMATION SECURITY I SERVIZI DI CONSULENZA. AXXEA Srl Via Francesco Soave, 24 I - 20135 Milano www.axxea.it info@axxea.it INDICE 1. SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI... 3 1.1 ANALISI DELLO STATO DELL ARTE...

Dettagli

CLOUD: FUORILEGGE? NO, OLTRELEGGE. Avv. Luca Bolognini Presidente dell Istituto Italiano per la Privacy Founding Partner Studio ICT Legal Consulting

CLOUD: FUORILEGGE? NO, OLTRELEGGE. Avv. Luca Bolognini Presidente dell Istituto Italiano per la Privacy Founding Partner Studio ICT Legal Consulting Avv. Luca Bolognini Presidente dell Istituto Italiano per la Privacy Founding Partner Studio ICT Legal Consulting Principali criticità Principali criticità: Legge applicabile e giurisdizione competente

Dettagli

DuBackup+ OnlineBackups BestPractices

DuBackup+ OnlineBackups BestPractices DuBackup+ OnlineBackups BestPractices ver. 3.0-2014 Linee Guida + Do You Backup Your Invaluable Data? Now You Can with DuBackup! NSC s.r.l. Tutti i diritti riservati. Tutti i materiali informativi sono

Dettagli

ICT RISK MANAGEMENT. Società KAPPA. Introduzione

ICT RISK MANAGEMENT. Società KAPPA. Introduzione ICT RISK MANAGEMENT Società KAPPA Introduzione Carlo Guastone, Convegno AIEA Analisi dei rischi, Verona 26 maggio 2006 APPROCCIO ALLA GESTIONE DEL RISCHIO Definizioni Metodologie per il Risk Management

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery

La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Pavia 15 Marzo 2012 Mauro Bruseghini CTO, R&D B.L.S. Consulting S.r.l. La soluzione di Cloud Backup e Disaster Recovery Disaster Recovery 2 Cosa di intende per Disaster Recovery? Insieme di soluzioni tecnice

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft. 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 OBBIETTIVO... 4 3 BENEFICI ATTESI... 5 4 CONTESTO TECNICO... 6 5 OGGETTO DI FORNITURA... 7 5.1 Dimensionamento... 7 5.2

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Gestione dei rischi. Analisi di un modello semplificato per le PMI

Gestione dei rischi. Analisi di un modello semplificato per le PMI Gestione dei rischi Analisi di un modello semplificato per le PMI Licenza e condizioni di uso I contenuti di questa presentazione devono intedersi sottoposti ai termini della licenza Creative Commons 2.5,

Dettagli

Services Portfolio per gli Istituti Finanziari

Services Portfolio per gli Istituti Finanziari Services Portfolio per gli Istituti Finanziari Servizi di consulenza direzionale e sviluppo sulle tematiche di Security, Compliance e Business Continuity 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di

Dettagli

La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo?

La sicurezza del datacenter all'ombra della nuvola Come scongiurare il maltempo? La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo? Luca Bechelli & Riccardo Morsicani Security Summit - Bari 2013 1 La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola"

Dettagli

AD Consulting. Innovare, per crescere AZIENDA SOLUZIONI CONTATTI

AD Consulting. Innovare, per crescere AZIENDA SOLUZIONI CONTATTI AD Consulting Innovare, per crescere AD Consulting è un'azienda giovane e dinamica specializzata nella realizzazione di infrastrutture di nuova generazione. Grazie al proprio team di esperti e alle alleanze

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Servizi. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Servizi Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241 - sales@scorylus.it

Dettagli

Presentazione. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Presentazione. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Presentazione Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 INDICE DEI CONTENUTI 3 6 7 8 9 BUSINESS E TECHNICAL DRIVER ENVIRONMENT DI RIFERIMENTO 10 TECHNICAL FEATURES - intesabox 11 COMPETITION 12 BENEFICI DELLA SOLUZIONE 13 VALUE PROPOSITION

Dettagli

LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD

LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD Cloud Computing e ITaaS 2013 LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI CLOUD Gli ultimi anni hanno visto il proliferare di soluzioni informatiche per la protezione degli asset critici aziendali. Il panorama stesso della

Dettagli

Hoox S.r.l. Company profile aziendale. Autore : Hoox S.r.l. Data : Anno 2013

Hoox S.r.l. Company profile aziendale. Autore : Hoox S.r.l. Data : Anno 2013 Hoox S.r.l. Company profile aziendale Autore : Hoox S.r.l. Data : Anno 2013 Chi siamo Hoox è una società di servizi ICT (Information and Communication Technology) orientata alla progettazione, realizzazione

Dettagli

CLOUD E... DARK CLOUDS

CLOUD E... DARK CLOUDS CLOUD E... DARK CLOUDS Cos'è il Cloud Compu-ng? Google: 387.000.000 di risulta- Wikipedia: indica un insieme di tecnologie che permeaono, -picamente soao forma di un servizio offerto da un provider al

Dettagli

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni

La Certificazione ISO/IEC 27001. Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni 2015 Summary Chi siamo Il modello operativo di Quality Solutions Introduzione alla ISO 27001 La metodologia Quality Solutions Focus on: «L analisi

Dettagli

Gestire il laboratorio in maniera semplice

Gestire il laboratorio in maniera semplice Gestire il laboratorio in maniera semplice Guida al LIMS Software as a Service Eusoft White Paper Introduzione La tecnologia oggi offre alle organizzazioni grandi possibilità di innovazione e trasformazione

Dettagli

Security Summit 2010

<Insert Picture Here> Security Summit 2010 Security Summit 2010 Log Management per il Risk e la compliance F. Pierri - Xech Risk e Compliance La continua ricerca alla conformità attira l'attenzione dei CFO, CEO, CIO e delle

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI

ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI ELENCO DELLE AREE DI INSEGNAMENTO PER DIPLOMATI DI MATERIE NON MILITARI INCLUSE NEI CORSI IN PROGRAMMAZIONE PRESSO LA SCUOLA TLC FFAA DI CHIAVARI TRA L 01/01/2016 E IL 31/12/2016 AREA FORMATIVA / TIPOLOGIA

Dettagli

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti

Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti 1 Monitoraggio di outsourcer e consulenti remoti Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT Daniel Petri 2 Sommario Esecutivo Nel presente whitepaper verrà mostrato come registrare le sessioni remote su gateway

Dettagli

Evoluzione della protezione dei dati nella nuvola.

Evoluzione della protezione dei dati nella nuvola. Evoluzione della protezione dei dati nella nuvola. Data Management CSU Marzo 2011 Le richieste dai Clienti Disponibilità di applicazioni critiche Backup a Basso impatto applicativo Recovery Veloce Virtualizzazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO BOOKINGSHOW Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3 Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARREDO3 Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far evolvere

Dettagli

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict.

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict. Corporate profile Chi siamo MasterGroup ICT è un Azienda globale di Formazione e Consulenza ICT che supporta l evoluzione delle competenze individuali e l innovazione delle organizzazioni. Si propone al

Dettagli

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati Archiviazione, backup e recupero per realizzare la promessa della virtualizzazione Gestione unificata delle informazioni per ambienti aziendali Windows L'esplosione delle informazioni non strutturate Si

Dettagli

Breve Descrizione delle Domande del Questionario

Breve Descrizione delle Domande del Questionario GLOSSARIO: Breve Descrizione delle Domande del Questionario Datacenter: è un insieme di strutture, apparati e tecnologie che hanno il compito di tenere on-line server per l erogazione di servizi informatici.

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo. Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST

Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo. Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST Sicurezza: esperienze sostenibili e di successo Accesso unificato e sicuro via web alle risorse ed alle informazioni aziendali: l esperienza FERPLAST Dott. Sergio Rizzato (Ferplast SpA) Dott. Maurizio

Dettagli

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA

Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Company Management System Il Sistema di Governo della Sicurezza delle Informazioni di SIA Scopo del documento: Redatto da: Verificato da: Approvato da: Codice documento: Classificazione: Dominio di applicazione:

Dettagli

Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace

Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace White paper www.novell.com Guida pratica per pianificare il disaster recovery in modo economico ed efficace Indice Misurazione del costo totale di gestione...3 Misurazione delle prestazioni...4 Valutazione

Dettagli

Architettura e valore dell'offerta

Architettura e valore dell'offerta TELECOM ITALIA Architettura e valore dell'offerta Telecom Italia fornisce servizi di sicurezza, perlopiù gestiti, da diversi anni. Recentemente, tra il 2012 e l'inizio del 2013, l'offerta è stata è stata

Dettagli

Sicurezza ICT e continuità del Business. Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013

Sicurezza ICT e continuità del Business. Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013 Sicurezza ICT e continuità del Business Igea Marina Rimini - 5 luglio 2013 Indice L approccio alla Sicurezza ICT La rilevazione della situazione L analisi del rischio Cenni agli Standard di riferimento

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

I dati in cassaforte 1

I dati in cassaforte 1 I dati in cassaforte 1 Le risorse ( asset ) di un organizzazione Ad esempio: Risorse economiche/finanziarie Beni mobili (es. veicoli) ed immobili (es. edifici) Attrezzature e macchinari di produzione Risorse

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Copyright IKS srl

www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Copyright IKS srl www.iks.it informazioni@iks.it 049.870.10.10 Il nostro obiettivo è fornire ai Clienti soluzioni abilitanti e a valore aggiunto per la realizzazione di servizi di business, nell ambito nell infrastruttura

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008

Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008 Gestione dell emergenza nel processo di integrazione SIA-SSB Claudio Pedrotti, Alessandra Carazzina Milano, 28 maggio 2008 sia ssb 2008 Agenda Il Gruppo SIA-SSB - Aree di Business La struttura di Risk

Dettagli

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI

IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI IL CSI PIEMONTE PER LA CONTINUITÀ DEI VOSTRI SERVIZI LA CONTINUITÀ OPERATIVA È UN DOVERE La Pubblica Amministrazione è tenuta ad assicurare la continuità dei propri servizi per garantire il corretto svolgimento

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

Software Defined Data Center and Security Workshop

Software Defined Data Center and Security Workshop Software Defined Data Center and Security Workshop Software-Defined Data Center and Security Workshop Sessione di lavoro ore 18:45 ore 19:00 ore 19:20 ore 19:50 Benvenuto Mauro Tala, MAX ITALIA Software-Defined

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%)

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%) ESAME CISA 2003: 1. Gestione, pianificazione ed organizzazione SI (11%) 2. Infrastrutture tecniche e prassi operative (13%) 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino

Dettagli

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00

Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni. Ver. 1.00 Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Ver. 1.00 20 Ottobre 1998 InfoCamere S.C.p.A. Documento Programmatico sulla Sicurezza delle Informazioni Indice 1. Introduzione...3 2. Principi

Dettagli

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi WHITE PAPER: Semplificazione della protezione dati riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi NOVEMBRE 2012 Bennett Klein & Jeff Drescher CA Data Management Pagina 2 Sommario Executive

Dettagli

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic.

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic. Cloud Service Area Private Cloud Managed Private Cloud Cloud File Sharing Back Up Services Disaster Recovery Outsourcing & Consultancy Web Agency Program Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni

Dettagli

Cloud e sicurezza. Scenario e prospettive

Cloud e sicurezza. Scenario e prospettive Cloud e sicurezza. Scenario e prospettive Gabriele Faggioli Presidente Clusit (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica) Adjunct Professor MIP-Politecnico di Milano Membro del Group of Expert

Dettagli

Orientare le aziende verso il futuro

Orientare le aziende verso il futuro Orientare le aziende verso il futuro Hardware Networking - Software System Integrator Progettazione, Installazione, Assistenza Personal Computer, Notebook Server, Storage,, Stampanti Lan, Wan, Vpn, Wi-fi

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

Policy Argo Software in materia di protezione e disponibilità dei dati relativi ai servizi web

Policy Argo Software in materia di protezione e disponibilità dei dati relativi ai servizi web Policy Argo Software in materia di protezione e disponibilità dei dati relativi ai servizi web Premessa La Argo software srl è impegnata costantemente a pianificare e monitorare le proprie azioni per la

Dettagli

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud.cioè?? Con Cloud Computing si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

Soluzioni e servizi a supporto della continuità del business. Padova, 9 ottobre 2008. Francesco Scribano BCRS Leader Italia

Soluzioni e servizi a supporto della continuità del business. Padova, 9 ottobre 2008. Francesco Scribano BCRS Leader Italia Soluzioni e servizi a supporto della continuità del business Padova, 9 ottobre 2008 Francesco Scribano BCRS Leader Italia Agenda Il contesto Le soluzioni Gli asset Information Protection Services CONTESTO

Dettagli

STT e BS7799: traguardo ed evoluzione in azienda

STT e BS7799: traguardo ed evoluzione in azienda STT e BS7799: traguardo ed evoluzione in azienda Ada Sinigalia Anita Landi XVIII Convegno Nazionale di Information Systems Auditing "25 anni di Audit: l'evoluzione di una professione" Cortona, 20 maggio

Dettagli

Le Sfide della Compliance: facilitare le classiche operazioni di audit monitorando l andamento della propria infrastruttura

Le Sfide della Compliance: facilitare le classiche operazioni di audit monitorando l andamento della propria infrastruttura : facilitare le classiche operazioni di audit monitorando l andamento della propria infrastruttura www.netwrix.it Tel.: +39 02 947 53539 Sommario 1. Introduzione 2. Gli strumenti presenti all interno di

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Rev. 12/12/2012. Digital Style Informatica www.digital-style.it info@digital-style.it +393293998966

CARTA DEI SERVIZI. Rev. 12/12/2012. Digital Style Informatica www.digital-style.it info@digital-style.it +393293998966 CARTA DEI SERVIZI Rev. 12/12/2012 Networking Rack Allestimento di Armadi di Permutazione con Patch Panel, Switch, Router, UPS, Server su slitte, Server Blade e dispositivi di Storage. Switching Configurazione

Dettagli

INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM

INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM INFORMATION SECURITY MANAGEMENT SYSTEM Gestione della sicurezza informatica in azienda Guida informativa per le PMI con il contributo della 1 Sommario Introduzione 5 Obiettivi 6 Continuità operativa del

Dettagli

Usare il Cloud in sicurezza: spunti tecnici

Usare il Cloud in sicurezza: spunti tecnici Usare il Cloud in sicurezza: spunti tecnici Cesare Gallotti Milano, 24 gennaio 2012 Sotto licenza Creative Commons creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/ 1 Agenda Presentazione relatore Definizioni

Dettagli

il presupposto del successo di ogni azienda è il livello di sicurezza del proprio patrimonio informativo e del proprio know-how imprenditoriale.

il presupposto del successo di ogni azienda è il livello di sicurezza del proprio patrimonio informativo e del proprio know-how imprenditoriale. il presupposto del successo di ogni azienda è il livello di sicurezza del proprio patrimonio informativo e del proprio know-how imprenditoriale. BE.iT sa organizziamo L eccellenza Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer»

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» La security: esperienza vs conoscenza didattica Cosa può capitare avendone solo una delle due? Esperienza pregressa Conoscenza

Dettagli

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT Kaseya è il software per la gestione integrata delle reti informatiche Kaseya controlla pochi o migliaia di computer con un comune browser web! Kaseya Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione

Dettagli

Proteggere il proprio Business con BSI.

Proteggere il proprio Business con BSI. Proteggere il proprio Business con BSI. Siamo i maggiori esperti nello standard ISO/IEC 27001, nato dalla nostra norma BS 7799: è per questo che CSA ci ha coinvolto nello sviluppo della Certificazione

Dettagli

Servizi e Prodotti per la Sicurezza Aziendale. Il Gruppo BELLUCCI

Servizi e Prodotti per la Sicurezza Aziendale. Il Gruppo BELLUCCI Il Gruppo BELLUCCI Con la creazione di una Suite Servizi & Prodotti Bellucci si propone di far fronte alle esigenze in materia di sicurezza individuate dall Azienda e che la stessa potrebbe riscontrare

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Accesso alle applicazioni protetto. Ovunque.

Accesso alle applicazioni protetto. Ovunque. Scheda tecnica Accesso alle applicazioni protetto. Ovunque. Utenti mobili protetti Nelle organizzazioni odierne, ai responsabili IT viene spesso richiesto di fornire a diversi tipi di utente l'accesso

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI DI GESTIONE DELLA SECURITY

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI DI GESTIONE DELLA SECURITY Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.it Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEI CORSI PER CONSULENTI DI SISTEMI

Dettagli

Business Continuity / Disaster Recovery e Storage Software I prodotti TIVOLI integrati nei servizi BCRS

Business Continuity / Disaster Recovery e Storage Software I prodotti TIVOLI integrati nei servizi BCRS Business Continuity / Disaster Recovery e Storage Software I prodotti TIVOLI integrati nei servizi BCRS Ivan Aliprandi Fabio Sabatti BCRS Solution Architect BCRS Solution Architect Agenda 1 2 3 BCRS Italia:

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

Incontri a cena Checkpoint Zerouno Security management: dal caos alla governance

Incontri a cena Checkpoint Zerouno Security management: dal caos alla governance Incontri a cena Checkpoint Zerouno Security management: dal caos alla governance Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Milano, Osteria del Treno 24 giugno 2008 Agenda Il contesto del mercato della security

Dettagli

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti.

Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. Consulenza, progettazione, realizzazione e gestione reti. La 3S Telematica offre servizi di consulenza, progettazione, realizzazione e gestione di reti informatiche con particolare risvolto legato alla

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com

File Sharing & LiveBox WHITE PAPER. http://www.liveboxcloud.com File Sharing & LiveBox WHITE PAPER http://www.liveboxcloud.com 1. File Sharing: Definizione Per File Sync and Share (FSS), s intende un software in grado di archiviare i propri contenuti all interno di

Dettagli

LISTINO PREZZI DEI SERVIZI CLOUD COMPUTING Dataveneta4U

LISTINO PREZZI DEI SERVIZI CLOUD COMPUTING Dataveneta4U LISTINO PREZZI DEI SERVIZI CLOUD COMPUTING Dataveneta4U Versione Giugno 2015 PERSONAL COMPUTER - SERVER - RETI - VPN - SICUREZZA & PRIVACY Il servizio in Private Cloud Dataveneta4U propone costi fissi

Dettagli

Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese

Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese INCUBATORI OMC E LIB Flessibilità e Sicurezza Tecnologica per il Lavoro e la Sperimentazione delle Imprese ASNM e i servizi di incubazione Agenzia Sviluppo Nord Milano (ASNM) è una società mista, a prevalente

Dettagli

LA MIGRAZIONE IN SEMPLICI STEP. Il moving di una macchina Linux sul Cloud Server Seeweb

LA MIGRAZIONE IN SEMPLICI STEP. Il moving di una macchina Linux sul Cloud Server Seeweb LA MIGRAZIONE IN SEMPLICI STEP Il moving di una macchina Linux sul Cloud Server Seeweb La migrazione in semplici step [ 1 ] Indice 1. Perché cambiare provider 2. La migrazione in pillole 3. Come cambiare

Dettagli

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali DAVIDE GRASSANO Membro della Commissione Informatica 1 Dicembre 2010 - Milano Agenda 1 Il software come

Dettagli

Piano di Continuità Operativa ICT

Piano di Continuità Operativa ICT LOGO DELL AMMINISTRAZIONE Piano di Continuita Operativa ICT Esempio di modello generale X/XX/201X F I R M E Unità/Ruolo Nominativo Firma PREPARATO DA: CONTROLLATO DA: APPROVATO DA: AUTORIZZATO DA: 2 LISTA

Dettagli

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Raffaello Balocco School of Management Politecnico di Milano 26 Giugno 2012 Il mercato del cloud mondiale: una crescita inarrestabile According to IDC Public

Dettagli