UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Facoltà di Economia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Facoltà di Economia"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Facoltà di Economia Decreto del Preside n. 5 (ratifica nella prossima seduta ordinaria del Consiglio della Facoltà di Economia del 18/01/2012) Master Universitario di II livello in GESTIONE DELLE RISORSE UMANE. PERSONE, PROCESSI E ORGANIZZAZIONE : - AFFIDAMENTO ATTIVITA DI DOCENZA - EMANAZIONE BANDO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI INSEGNAMENTI ANCORA SCOPERTI IL PRESIDE Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente e dei corsi per master universitari di primo e secondo livello, emanato con D.R. n. 602 del ; Visto l art. 3 comma 9 della legge 270/2004; Visto l art. 1 del D.M. 8 luglio 2008; Vista la legge 240/2010; Vista la nota rettorale Prot. N del 9 febbraio 2011 recante Linee operative temporanee in materia di incarichi di insegnamento a seguito dell entrata in vigore della legge 30/12/2010, n.240 ; Viste la delibera del Consiglio della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Genova in data , le delibere del Consiglio della Facoltà di Giurisprudenza in data e , le delibere del Consiglio della Facoltà di Scienze della Formazione in data e con le quali è stato approvato del Master Universitario di II livello in GESTIONE DELLE RISORSE UMANE. PERSONE, PROCESSI E ORGANIZZAZIONI ; Visto l avvenuto affidamento dell attività di progettazione, coordinamento e direzione del Master ai Membri del Comitato di Gestione e ai soggetti identificati dalle Aziende partner; Viste le delibere del Senato Accademico in data e del Consiglio di Amministrazione in data di ratifica del citato Decreto del Rettore n. 605 in data ; Considerata la necessità e l urgenza di provvedere alla copertura degli insegnamenti ivi previsti; Preso atto che non sono emerse manifestazioni di interesse da parte di altri aventi diritto; Visto il verbale del Comitato di Gestione del master in oggetto, in data nel quale sono individuati i docenti più idonei a coprire gli insegnamenti previsti dal programma didattico, anche sulla base delle indicazioni di docenza pervenute dalle aziende ed enti partner e considerata l alta qualificazione professionale dei docenti proposti, in virtù delle esperienze scientifiche e professionali maturate; nel quale si stabilisce che il costo orario delle docenze sia interne sia esterne, omnicomprensivo di ogni onere previdenziale e assistenziale sia pari a

2 120. Qualora si rendesse necessario, la docenza dei dipendenti dell Ateneo o/e le testimonianze di esperti aziendali potranno essere erogate a titolo gratuito; Considerato che per esigenze didattiche parte dei temi trattati sarà sviluppata da soggetti esterni, provvisti di curriculum professionale di particolare rilevanza e di competenze specifiche afferenti il settore scientifico di riferimento; Considerato che dalla documentazione agli atti tali docenti hanno dichiarato di possedere i requisiti richiesti dalla Legge n. 240/2010, Preso atto delle indicazioni fornite sull argomento da Uffici competenti dell Ateneo (Servizio Personale Docente, Servizio Alta Formazione, Settore Supporto all Attività Negoziale) nonché dal Servizio Formazione Permanente PERFORM Affida gli incarichi di insegnamento ai docenti strutturati presso l Università degli Studi di Genova e a soggetti esterni che hanno dichiarato la propria disponibilità a coprire gli insegnamenti previsti come da tabelle sotto riportate: DOCENTI STRUTTURATI Tipologia incarico DOCENTE Qualifica SSD N massimo di ore ARGOMENTI Bruno M-PSI/ Modulo Introduttivo - Quadro generale di Andreina psicologia di lavoro. Facoltà Scienze della Formazione docenza Bruno Andreina M-PSI/ Il gruppo, il progetto professionale individuale e il mercato del lavoro docenza Progettazione, Bruno Andreina Bruno Andreina M-PSI/ Reclutamento e selezione: L uso del colloquio per la mobilità nei processi di merger acquisition M-PSI/ Progettazione didattica coordinamento Bruno Andreina M-PSI/ coordinamento didattico direzione Bruno Andreina M-PSI/ direzione didattica Renata Paola Dameri Luciano De Marco non P/ Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale (con riferimento specifico all ambito specifico dell amministrazione e budget del personale): introduzione al sistema informativo aziendale e all architettura complessiva in cui si utilizzano strumenti e applicativi per il personale IUS/ Modulo Introduttivo - giuridico generale Facoltà Giurisprudenza Luciano De Marco non IUS/ Contratti di lavoro e sicurezza: luoghi e tempi di lavoro Luciano De Marco non IUS/ La dimensione internazionale del lavoro: lavoratori italiani all'estero, lavoratori stranieri in Italia: lavoratori italiani all estero la gestione del rapporto di lavoro Clara Professore ordinario IUS/ Modulo Introduttivo - giuridico generale Facoltà Giurisprudenza

3 Clara Professore ordinario IUS/ Contratti di lavoro e sicurezza: Le nuove regole del mercato del lavoro e le Agenzie per il lavoro: somministrazione, appalto e normativa sull'inserimento lavorativo dei Disabili; obblighi del lavoratore e del datore di lavoro; tipologie speciali di contratti di lavoro; indennità per cessazione rapporto. Progettazione coordinamento direzione Clara Clara Clara Clara Clara Professore ordinario IUS/ Relazioni industriali: Gli attori, le funzioni, le difficoltà di inquadramento giuridico; Strutture sindacali - Presenza nei luoghi di lavoro. Sindacati maggiormente e comparativamente più rappresentativi - Organismi di rappresentanza: commissioni interne - r.s.a - r.s.u - Nuove tendenze; sciopero e mezzi di rivendicazione sindacale; sindacalismo nel pubblico impiego. - Professore ordinario IUS/ Relazioni industriali: Sciopero e mezzi di rivendicazione sindacale Professore ordinario IUS/ Progettazione didattica Professore ordinario IUS/ coordinamento didattico Professore ordinario IUS/ direzione didattica Roberto Garelli P/ Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale (con riferimento specifico all ambito specifico dell amministrazione e budget del personale): introduzione al sistema informativo aziendale e all architettura complessiva in cui si utilizzano strumenti e applicativi per il personale Roberto Garelli P/ Analisi dei fabbisogni di risorse: budget del personale: teoria. Angelo Gasparre 6 - Quadro economico generale: aree funzionali di impresa e organizzazione aziendale. Facoltà Economia Angelo Gasparre 8 - Organizzazione e gestione delle risorse umane: strategie e gestione delle risorse umane; la funzione aziendale: ruolo, evoluzione e prospettive Angelo Gasparre 6 - Dalle politiche retributive alle logiche di total renard: politiche retributive: ruolo, contenuti e strumenti; l evoluzione verso il total Reward. coordinamento Progettazione direzione Mauro Palumbo Mauro Palumbo Mauro Palumbo Mauro Palumbo Mauro Palumbo Professore ordinario SPS/ Modulo Introduttivo - Quadro generale di psicologia di lavoro. Facoltà Scienze della Formazione Professore ordinario SPS/ Valutazione e sviluppo delle risorse umane: la valutazione: fondamenti teorici e metodologici. Professore ordinario SPS/ Coordinamento didattico Professore ordinario SPS/ Progettazione Professore ordinario SPS/ Direzione didattica Teresina Torre Professore associato 6 - Quadro economico generale: aree funzionali di impresa e organizzazione aziendale. Facoltà Economia

4 Teresina Torre Professore associato 8 - Organizzazione e gestione delle risorse umane: strategie e gestione delle risorse umane; la funzione aziendale: ruolo, evoluzione e prospettive Progettazione Teresina Torre Teresina Torre Professore associato Professore associato 6 - Dalle politiche retributive alle logiche di total renard: politiche retributive: ruolo, contenuti e strumenti; l evoluzione verso il total Reward. 5 - Progettazione didattica coordinamento Teresina Torre Professore associato 15 - coordinamento didattico direzione Teresina Torre Professore associato 20 - direzione didattica DOCENTI ESTERNI: Tipologia incarico DOCENTE Alfredo Ansaloni Maurizio Fasce Silvia Bruzzone Lorenzo Piatti Marcello Bertocchi Andrea Delucchi Lanzone Domenico Carriero Georgia Bascherini Lorenzo Piatti Paolo D Augusta Cristiana Rossi Giuseppe Porzio Qualifica Libero professionista: consulente nell ambito di Organizzazione Aziendale, Risorse Umane, Formazione e Outplacement. Amministratore Delegato e Direttore Generale di A&A srl - Società di Outplacement specializzata nelle operazioni di mobilità individuale Responsabile delle Risorse Umane della Divisione Ipermercati Coop Liguria Avvocato del foro di Genova. Collaboratore alla Cattedra Diritto del Lavoro, Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Genova HR Manager Italy Cluster presso MAERSK LINE Dipendente Quadro presso CONFINDUSTRIA GENOVA Principali attività e responsabilità: Responsabile dell Area Amministrazione, Personale e Organizzazione, Rapporti associativi. Responsabile del Servizio Sicurezza ed Energia di Confindustria Genova. Direttore del Centro Protesi INAIL Vigorso di Budrio (Bologna) Avvocato presso Ufficio Legale di stabilimento ILVA S.p.A. Principali attività: gestione di tutte le problematiche in materia di contenzioso civile e penale riguardanti lo stabilimento di Genova. Avvocato, collaboratore alla cattedra di Diritto del Lavoro Facoltà di Giurisprudenza Università degli Studi di Genova HR Manager Italy Cluster presso MAERSK LINE ERTMS RBC System Integration Tester presso Ansaldo STS. Consultant presso Altran Psicologo del lavoro e delle Organizzazioni, specialista in Analisi Organizzativa Multidimensionale. HR Manager presso Sociologo. Senior partner di Studio Méta & associati Svolge attività di ricerca, progettazione, consulenza e formazione per le imprese, le pubbliche amministrazioni e le strutture formative; attività di ricerca e consulenza per l'isfol sui sistemi e le metodologie per l'apprendimento e lo N massimo di ore ARGOMENTI Contratti di lavoro e sicurezza: Le nuove regole del mercato del lavoro e le Agenzie per il lavoro: somministrazione, appalto e normativa sull'inserimento lavorativo dei Disabili Contratti di lavoro e sicurezza: obblighi del lavoratore e del datore di lavoro Contratti di lavoro e sicurezza: Elementi essenziali del contratto di lavoro Contratti di lavoro e sicurezza: tipologie speciali di contratti di lavoro 2 Contratti di lavoro e sicurezza: retribuzione 2 Contratti di lavoro e sicurezza: Sicurezza, Testo Unico 2008, Danno Biologico, Mobbing 2 Contratti di lavoro e sicurezza: Sicurezza, Testo Unico 2008, Danno Biologico, Mobbing Contratti di lavoro e sicurezza: recesso, dimissioni, licenziamenti individuale Contratti di lavoro e sicurezza: recesso, dimissioni, licenziamenti collettivi Organizzazione e gestione delle risorse umane: strategia e gestione delle risorse umane Organizzazione e gestione delle risorse umane: La funzione aziendale: ruolo, evoluzione e prospettive Organizzazione e gestione delle risorse umane: la relazione individuoorganizzazione Analisi dei fabbisogni di risorse: analisi dei fabbisogni di professionalità e competenze: Analisi dei fabbisogni di professionalità e di competenze: concetti e approcci - metodologie e strumenti

5 Elena Sancassani Silvia Gilardi Maurizio Fasce Francesco Guiducci Dania Marchesi Paolo Puppo Caterina Gaggiolo Daniela Barillari Salvatore Lapolla Bettina Redaelli Graziano Ottonello Roberto De Salvo Alfredo Ansaloni sviluppo delle competenze, e sui nuovi percorsi di inserimento e formazione in apprendistato. Responsabile del Laboratorio Analisi dei fabbisogni e progettazione formativa presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Università degli Studi di Genova. Consulente Senior presso telema International: attività di selezione del personale, consulenza organizzativa, responsabilità dell organizzazione del lavoro interno alla società e della redditività dei progetti ricercatrice di psicologia del lavoro e dell organizzazione presso il Dipartimento di Studi del lavoro e del Welfare della facoltà di Scienze Politiche dell Università degli Studi di Milano. Responsabile delle Risorse Umane della Divisione Ipermercati Coop Liguria Docente di organizzazione delle Aziende sanitarie. Ha ricoperto in Regione Liguria gli incarichi di Segretario generale e di direttore generale del dipartimento sanità e servizi sociali e di direttore generale del dipartimento trasporti, porti, infrastrutture e protezione civile. Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni, Esperta in Sicurezza sul. Lavoro e Formazione per la Imprese Titolare Studio di Consulenza del Lavoro. Attività nel settore della gestione giuridicoamministrativa del personale, esperienza consulenza aziendale (con riguardo agli aspetti della disciplina legale e contrattuale del rapporto di lavoro, delle relazioni sindacali e del contenzioso), responsabilità direttive e di coordinamento nell'ambito della struttura organizzativa dello studio. attività convegnistico-seminariale e pubblicistica su tematiche di amministrazione del personale e diritto del lavoro. Consulente del lavoro presso Studio Lupi e Puppo. Attività nel settore della gestione giuridico-amministrativa del personale, esperienza consulenza aziendale Titolare e Consulente del lavoro presso Studio Associato Barillari - Lapolla - Cavalleri. Attività di consulenza nel settore del Diritto del Lavoro e del Diritto Sindacale, l'elaborazione e la gestione delle paghe. Consulente del lavoro presso Studio Associato Barillari - Lapolla Cavalleri. Attività di consulenza nel settore del Diritto del Lavoro e del Diritto Sindacale, l'elaborazione e la gestione delle paghe. Consulente del lavoro Titolare studio di consulenza del lavoro. Amministrazione e gestione del personale, stipendi e contributi. Analisi e progettazione per la previdenza obbligatoria e integrativa Ex Dirigente (in pensione), consigliere regionale FederManager. Attività di consulenza organizzativa. Libero professionista: consulente nell ambito di Organizzazione Aziendale, Risorse Umane, Formazione e Outplacement. Amministratore Delegato e Direttore Generale di A&A srl - Società di 6 8 Reclutamento e selezione: gli strumenti di selezione: l'uso del colloquio nei processi di selezione e di mobilità Reclutamento e selezione: Dalla selezione all'inserimento: la gestione della socializzazione organizzativa e la costruzione del contratto psicologico 2 Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Dall apprendistato professionale, al tirocinio formativo fino alla formazione manageriale 8 Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Progettazione, realizzazione e valutazione formativa: teoria e case study in particolare rispetto a: Finanziamenti F.S.E, fondi interprofessionali e Principi base di rendicontazione, con particolare attenzione al settore sanitario 3 Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Progettazione, realizzazione e valutazione formativa: teoria e case study in particolare rispetto a: Finanziamenti F.S.E, fondi interprofessionali e Principi base di rendicontazione 4 Amministrazione del personale: Struttura retributiva e busta paga 4 Amministrazione del personale: Struttura retributiva e busta paga 3 Amministrazione del personale: Adempimenti legislativi: teoria e case study 3 Amministrazione del personale: Adempimenti legislativi: teoria e case study 3 Amministrazione del personale: Gestione del rapporto di lavoro: teoria e case study 3 Amministrazione del personale: Gestione del rapporto di lavoro: teoria e case study 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Politiche retributive: ruolo, contenuti e strumenti Contratti di lavoro e sicurezza: Le nuove regole del mercato del lavoro e le Agenzie 1 per il lavoro: somministrazione, appalto e normativa sull'inserimento lavorativo dei Disabili

6 Pier Giovanni Bresciani Outplacement specializzata nelle operazioni di mobilità individuale Psicologo del lavoro e delle organizzazioni. Socio fondatore di Studio Méta & associati. Professore a contratto presso l'università di Genova e di Bologna. Beatrice Duce HR Manager presso Lincoln Electric Cristiana Rossi Federica Gori Savellini Stefano Maldino Pier Giovanni Bresciani Carla Ruffini Paolo Puppo Caterina Gaggiolo Daniela Barillari Salvatore Lapolla Bettina Redaelli Graziano Ottonello Marco Romussi Direttore del personale presso Northgate Arinso Business Administration Manager presso Siemens HR Manager presso SIAT Psicologo del lavoro e delle organizzazioni. Socio fondatore di Studio Méta & associati. Professore a contratto presso l'università di Genova e di Bologna. Esperta di career counseling, orientamento, bilancio di competenze e sviluppo delle risorse umane in ambito professionale e organizzativo. Senior partner di Studio Méta & associati. Docente a contratto di Metodologie e strumenti per l'orientamento presso la Facoltà di Psicologia dell'università di Bologna. Titolare Studio di Consulenza del Lavoro. Attività nel settore della gestione giuridicoamministrativa del personale, esperienza consulenza aziendale (con riguardo agli aspetti della disciplina legale e contrattuale del rapporto di lavoro, delle relazioni sindacali e del contenzioso), responsabilità direttive e di coordinamento nell'ambito della struttura organizzativa dello studio, attività convegnistico-seminariale e pubblicistica su tematiche di amministrazione del personale e diritto del lavoro. Consulente del lavoro presso Studio Lupi e Puppo. Attività nel settore della gestione giuridico-amministrativa del personale, esperienza consulenza aziendale Titolare e Consulente del lavoro presso Studio Associato Barillari - Lapolla - Cavalleri. Attività di consulenza nel settore del Diritto del Lavoro e del Diritto Sindacale, l'elaborazione e la gestione delle paghe. Consulente del lavoro presso Studio Associato Barillari - Lapolla Cavalleri. Attività di consulenza nel settore del Diritto del Lavoro e del Diritto Sindacale, l'elaborazione e la gestione delle paghe. Consulente del lavoro Titolare studio di consulenza del lavoro. Amministrazione e gestione del personale, stipendi e contributi. Analisi e progettazione per la previdenza obbligatoria e integrativa Funzionario di Confindustria Genova nel settore sindacale-relazioni industriali, con il compito di assistere le Aziende in merito alle problematiche concernenti il diritto del lavoro e, in modo particolare, il diritto sindacale e la disciplina contrattualistica, fornendo consulenza sulla normativa vigente ed assistenza nei rapporti con le Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori e con gli Uffici del Ministero del Lavoro 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Benessere e gestione dello stress lavoro correlato 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Company environment, etica e bilancio sociale 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Company environment, etica e bilancio sociale 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Variety management e WLB 2 Dalle politiche retributive alle logiche di total reward : Variety management e WLB 8 Valutazione e sviluppo delle risorse umane: Valutazione del potenziale, delle prestazioni e delle competenze. Metodologie e strumenti 8 Valutazione e sviluppo delle risorse umane: Coaching, counselling e mentoring per lo sviluppo delle risorse umane 2 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 2 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 3 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 3 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 4 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 4 Strumenti e applicativi informatici per la gestione amministrativa del personale. 2 Relazioni Industriali: Gli attori, le funzioni, le difficoltà di inquadramento giuridico

7 Bruno Moretti Domenico Carriero Roberto De Biase Fabrizio Crocco Giovanni Gastaldi Giovanni Gastaldi Marco Romussi Michele Bergese Marcello Bertocchi Roberto De Salvo Luigi Masini Lorenzo Piatti Alessandro Galvani Andrea Isaia Direttore Personale ed Organizzazione presso Amiu Genova Spa Avvocato presso Ufficio Legale di stabilimento ILVA S.p.A. Principali attività: gestione di tutte le problematiche in materia di contenzioso civile e penale riguardanti lo stabilimento di Genova HR Manager gruppo RIVA Senior Partner presso Praxi Spa. Attività di consulenza organizzativa nei processi di miglioramento, rinnovamento e sviluppo di Aziende ed Enti Pubblici. Quadro Direttivo, nell Area Lavoro e Welfare presso Confindustria Genova, in qualità di Responsabile Sindacale e Responsabile Giurisprudenza del Lavoro. Quadro Direttivo, nell Area Lavoro e Welfare presso Confindustria Genova, in qualità di Responsabile Sindacale e Responsabile Giurisprudenza del Lavoro. Funzionario di Confindustria Genova nel settore sindacale-relazioni industriali, con il compito di assistere le Aziende in merito alle problematiche concernenti il diritto del lavoro e, in modo particolare, il diritto sindacale e la disciplina contrattualistica, fornendo consulenza sulla normativa vigente ed assistenza nei rapporti con le Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori e con gli Uffici del Ministero del Lavoro Responsabile Relazioni Industriali Ansaldo Energia Dipendente Quadro presso CONFINDUSTRIA GENOVA Principali attività e responsabilità: Responsabile dell Area Amministrazione, Personale e Organizzazione, Rapporti associativi. Ex Dirigente (in pensione), consigliere regionale FederManager. Attività di consulenza organizzativa. Giuslavorista in Genova, Professore a contratto di Diritto del Lavoro Università di Genova HR Manager Italy Cluster presso MAERSK LINE Responsabile risorse umane di RINA HR Manager Italy, France and Spain presso Infineum Relazioni Industriali: Strutture sindacali - Presenza nei luoghi di lavoro. Sindacati maggiormente e comparativamente più 2 rappresentativi - Organismi di rappresentanza: commissioni interne - r.s.a - r.s.u - Nuove tendenze 2 Relazioni Industriali: La rappresentatività sindacale dei dirigenti. 1 Relazioni Industriali: La rappresentatività sindacale dei dirigenti. 1 Relazioni Industriali: La rappresentatività sindacale dei dirigenti. 4 Relazioni Industriali: Livelli contrattuali. Contratti "gestionali" e il quadro attuale delle relazioni tra Impresa e Sindacato 5 Ammortizzatori sociali e gestione delle crisi: aspetti organizzativi, amministrativi e contrattualistici: Lo svolgimento del rapporto di lavoro (dall'assunzione al recesso). 5 Ammortizzatori sociali e gestione delle crisi: aspetti organizzativi, amministrativi e contrattualistici: Lo svolgimento del rapporto di lavoro (dall'assunzione al recesso). 2 Ammortizzatori sociali e gestione delle crisi: aspetti organizzativi, amministrativi e contrattualistici: Lo svolgimento del rapporto di lavoro (dall'assunzione al recesso). 6 Ammortizzatori sociali e gestione delle crisi: aspetti organizzativi, amministrativi e contrattualistici: Ammortizzatori Sociali ex post ( casi di sospensione legale del rapporto - malattia, invalidità, Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e Straordinaria, Contratti di solidarietà, Mobilità, Contributi Assistenziali e previdenziali) 2 Ammortizzatori sociali e gestione delle crisi: aspetti organizzativi, amministrativi e contrattualistici: Ammortizzatori Sociali ex post ( casi di sospensione legale del rapporto - malattia, invalidità, Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria e Straordinaria, Contratti di solidarietà, Mobilità, Contributi Assistenziali e previdenziali) 3 La dimensione internazionale del lavoro: lavoratori italiani all'estero, lavoratori stranieri in Italia: Extracomunitari - la gestione del rapporto di lavoro 4 La dimensione internazionale del lavoro: lavoratori italiani all'estero, lavoratori stranieri in Italia: Extracomunitari - la gestione del rapporto di lavoro 4 La dimensione internazionale del lavoro: lavoratori italiani all'estero, lavoratori stranieri in Italia: Lavoratori italiani all estero la gestione del rapporto di lavoro 4 La dimensione internazionale del lavoro: lavoratori italiani all'estero, lavoratori stranieri in Italia: Lavoratori italiani

8 Anna Gradino Stefano Rossetto Anna Gradino Stefano Rossetto Esperta di progettazione, coordinamento e monitoraggio di progetti europei, coordinamento e monitoraggio di progetti inerenti le aree delle politiche del lavoro e dell orientamento, formazione e istruzione per conto di Enti della Pubblica Amministrazione (Ministero del Lavoro, Regioni, Province, Comuni, ASL), aziende private, organizzazioni non profit, società di consulenza direzionale. Consulente e progettista per il miglioramento continuo dei servizi erogati alle persone in cerca di occupazione e alle imprese, sviluppo idee e innovazioni di processo e di prodotto in collaborazione con le Pubbliche Amministrazioni e col sistema delle imprese. Esperta di progettazione, coordinamento e monitoraggio di progetti europei, coordinamento e monitoraggio di progetti inerenti le aree delle politiche del lavoro e dell orientamento, formazione e istruzione per conto di Enti della Pubblica Amministrazione (Ministero del Lavoro, Regioni, Province, Comuni, ASL), aziende private, organizzazioni non profit, società di consulenza direzionale. Consulente e progettista per il miglioramento continuo dei servizi erogati alle persone in cerca di occupazione e alle imprese, sviluppo idee e innovazioni di processo e di prodotto in collaborazione con le Pubbliche Amministrazioni e col sistema delle imprese. Sauro Gazzoli presidente di Federmanager ASDAI Liguria all estero la gestione del rapporto di lavoro 3 Gli strumenti nelle politiche pubbliche per favorire l'incontro della domanda e dell'offerta di lavoro. Vincoli, prassi e strategie: evoluzione Mercato del Lavoro e sistema di welfare : Politiche sociali e impatto della crisi 4 Gli strumenti nelle politiche pubbliche per favorire l'incontro della domanda e dell'offerta di lavoro. Vincoli, prassi e strategie: Il processo legislativo: dal collocamento garantista al crollo del monopolio del pubblico - Le politiche del lavoro e i nuovi servizi per l impiego 4 Gli strumenti nelle politiche pubbliche per favorire l'incontro della domanda e dell'offerta di lavoro. Vincoli, prassi e strategie: La governance pubblica in materia di lavoro : Politiche attive/passive - Rapporti tra programmazione europea, nazionale, regionale (Piano straordinario Regione Liguria) - politiche per l occupabilità - P.A.L. in Europa - Politiche di attivazione e finanza pubblica - Politiche di attivazione e servizi per l impiego - Valutare gli effetti delle PAL 4 Gli strumenti nelle politiche pubbliche per favorire l'incontro della domanda e dell'offerta di lavoro. Vincoli, prassi e strategie: Matching domanda e offerta di lavoro: Marketing strategico applicato allo sviluppo dell occupazione - La riforma dei servizi per l impiego e il matching tra domanda e offerta di lavoro. 1 Relazioni Industriali: La rappresentatività sindacale dei dirigenti. docenza docenza docenza Carmen Bazzano Carmen Bazzano Carmen Bazzano Filippo Leonardo Psicologo del Lavoro. Libero professionista Psicologo del Lavoro. Libero professionista Psicologo del Lavoro. Libero professionista Presidente Manageritalia Genova 4 Il gruppo, il progetto professionale individuale e mercato del lavoro. 20 Competenze trasversali: Orientamento collettivo e individuale, supporto alle attività di stage, analisi del portfolio delle competenze, libretto formativo del cittadino 2 Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Analisi dei bisogni formativi e analisi della domanda 1 Relazioni Industriali: La rappresentatività sindacale dei dirigenti. Decreta 1) la nomina dei Proff. Mauro Palumbo, Clara e Teresina Torre quali componenti della Commissione incaricata della valutazione delle manifestazioni di interesse che dovessero pervenire alla Facoltà a seguito di pubblicazione di apposito bando per la copertura di eventuali insegnamenti ancora scoperti. 2) l attribuzione della gestione amministrativo-contabile dei suddetti affidamenti a carico del Servizio Formazione Permanente - PERFORM. 3) di bandire gli insegnamenti da assegnare a soggetti esterni, in possesso di specifico curriculum professionale come da tabella riportata:

9 tipologia di incarico ore insegnamento SSD 4 4 Organizzazione e gestione delle risorse umane: Il processo di gestione Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Analisi dei bisogni formativi e analisi della domanda SECS SECS fissando il termine per la presentazione delle manifestazioni di interesse al 20 gennaio 2012, con le modalità e le condizioni che riportate sul bando (vedi allegato 1). 4) di nominare il corpo docente definitivo del master, dopo l esito dei bandi di procedura di valutazione comparativa per l affidamento degli insegnamenti. Il presente Decreto sarà sottoposto a ratifica del Consiglio di Facoltà nella seduta del 18/01/2012. Genova, 13 gennaio 2012 Il Preside (prof. Pier Maria Ferrando)

10 ALLEGATO 1 al Decreto del Preside della Facoltà di Economia n. 5 del 13 gennaio 2012 Avviso per l affidamento di insegnamenti ufficiali previsti nel Master universitario di II livello in Gestione delle Risorse Umane. Persone, processi e organizzazione A.A. 2011/12 a soggetti esterni, studiosi ed esperti in possesso di idoneo curriculum professionale e che abbiano svolto attività professionale per almeno un triennio nello specifico settore per il quale presentano la candidatura; ai sensi dell art. 23 della L. 240/2010. Art. 1 - Oggetto del bando 1) copertura dei sotto indicati insegnamenti, vacanti nel Master universitario di II livello in Gestione delle Risorse Umane. Persone, processi e organizzazione I edizione per l a.a. 2011/2012, mediante affidamento a soggetti esterni, studiosi ed esperti in possesso di idoneo curriculum professionale e che abbiano svolto attività professionale per almeno un triennio nello specifico settore per il quale presentano la candidatura, ai sensi dell art. 23 della L. 240/2010: tipologia di incarico ore insegnamento SSD 4 4 Organizzazione e gestione delle risorse umane: Il processo di gestione Strumenti per la formazione delle Risorse umane: Analisi dei bisogni formativi e analisi della domanda SECS SECS 2) il trattamento economico spettante ai titolari dei contratti per attività di insegnamento stipulati ai sensi dell articolo 23, comma 2 della L.240/2010, nell ambito dei percorsi di specializzazione, sulla base di quanto dal SA del 27/09/2011, è determinato tra un minimo di 25 e un massimo di 100 euro per ciascuna ora di insegnamento. I predetti importi si intendono al netto degli oneri a carico dell'amministrazione e sono comprensivi del compenso relativo alle attività di preparazione, supporto agli studenti e verifica dell'apprendimento connesse all'insegnamento erogato. Art. 2 Requisiti dei candidati 1) I candidati dovranno essere in possesso di adeguata qualificazione con riferimento al settore scientifico-disciplinare inerente all attività didattica da svolgere. Art. 3 Domanda di partecipazione 1) Le manifestazioni di interesse dovranno essere redatte utilizzando il modulo allegato e dovranno essere presentate, anche a mezzo fax, alla segreteria amministrativa del Master c/o il Dipartimento formazione post lauream, Servizio formazione permanente, Piazza della Nunziata, 2 Genova (tel fax ) entro il 20 gennaio ) Alla domanda dovrà essere allegato il curriculum dal quale si evinca l adeguata qualificazione con riferimento al settore scientifico-disciplinare inerente all attività didattica da svolgere. Art. 4 Selezione dei candidati La competente Commissione procederà all esame delle domande pervenute per accertare l adeguata qualificazione dei candidati e svolgere l eventuale valutazione comparativa delle stesse ai fini della scelta dei candidati ai quali affidare gli insegnamenti. A tal fine terrà conto del rilievo scientifico di quanto segue: a) pubblicazioni scientifiche; b) curriculum; c) titoli; d) documentata esperienza in ambito scientifico e professionale; e) affinità degli interessi scientifici del candidato con i programmi di didattica svolti nell ambito della

DETERMINA A CONTRARRE E AVVISO DI VALUTAZIONE COMPARATIVA. (ns. rif. Prot. 12564/15)

DETERMINA A CONTRARRE E AVVISO DI VALUTAZIONE COMPARATIVA. (ns. rif. Prot. 12564/15) DETERMINA A CONTRARRE E AVVISO DI VALUTAZIONE COMPARATIVA (ns. rif. Prot. 12564/15) Decreto del Direttore del Dipartimento n. 2265 del 14/04/2015 VISTO VISTO VISTA l art. 7 del decreto legislativo 30 marzo

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio della Facoltà di Scienze

Dettagli

BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE

BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI ATTIVITA DIDATTICA INTEGRATIVA sede di Firenze Bando N.7 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE Decreto N. 26/2014 dell 11/02/2013 Prot. n.504 pos. III/8. VISTA

Dettagli

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314 IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 314 Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; Visto Visto il D.M. 21/5/98 n. 242, recante il regolamento per la disciplina dei professori a contratto,

Dettagli

IL RETTORE RIP/II Dec.n. 313 UPDR. Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96;

IL RETTORE RIP/II Dec.n. 313 UPDR. Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; IL RETTORE RIP/II Dec.n. 313 UPDR Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; Visto il D.M. 21/5/98 n. 242, recante il regolamento per la disciplina dei professori a contratto,

Dettagli

I.P.A.B. O.P.C.E.R. Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini LUMSA S. SILVIA

I.P.A.B. O.P.C.E.R. Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini LUMSA S. SILVIA I.P.A.B. O.P.C.E.R. Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini LUMSA S. SILVIA Visto l articolo 23, della Legge 30 dicembre 2010, n. 240; Visto il Regolamento sull ordinamento degli uffici e dei servizi dell

Dettagli

Facoltà di ARCHITETTURA

Facoltà di ARCHITETTURA Decreto n. 26/ 2012 Prot. n. 612 pos. III/5 del 03/05/2012 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento

Dettagli

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione

Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Scienze della Formazione Dispositivo n. 29-2010 del 29 novembre 2010 Prot. n. 1949-2010 del 29 novembre 2010 La Preside della VISTO il DPR 11 luglio 1980, n 382, in particolare gli artt. 9, 100 e 114, e successive modificazioni

Dettagli

Art. 4 (Criteri e modalità di valutazione comparativa)

Art. 4 (Criteri e modalità di valutazione comparativa) I.P.A.B. O.P.C.E.R. Opera Pia Cardinale Ernesto Ruffini LUMSA S. SILVIA Visto l articolo 23, della Legge 30 dicembre 2010, n. 240; Visto il Regolamento sull ordinamento degli uffici e dei servizi dell

Dettagli

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin

IL DIRETTORE. Foggia, 13.01.2015. Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015. Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Protocollo n. 485 VII.1 REP. DIP. 18/2015 Foggia, 13.01.2015 Il Direttore del Dipartimento Marcello Marin Il Coordinatore Amministrativo Rocco Rosa Settore Ricerca e Alta Formazione Vito Ruberto Oggetto:

Dettagli

Prot. n. 377 IL PRESIDE DISPONE. Art. 1 Numero e ripartizione degli affidamenti

Prot. n. 377 IL PRESIDE DISPONE. Art. 1 Numero e ripartizione degli affidamenti Prot. n. 377 Procedura comparativa per l affidamento di n. 11 servizi di tutorato presso la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali per i corsi del secondo anno (anno accademico 2015/2016).

Dettagli

MASTER IN ARCHITETTURA SOSTENIBILE NELLE CITTA MEDITERRANEE

MASTER IN ARCHITETTURA SOSTENIBILE NELLE CITTA MEDITERRANEE Decreto n. 2 / 2012 Prot. n. 82 III/5 del 17/01/2012 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento ;

Dettagli

Tecniche paesaggistiche ICAR/15 3 24 863,28

Tecniche paesaggistiche ICAR/15 3 24 863,28 Decreto 41/2011 Prot. n. 1856 del 02/12/2011 pos VII/12 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.R. n. 299. IL RETTORE VISTA la Legge n. 168 del 09/05/1989; VISTA la Legge n. 245 del 07/08/1990, ed in particolare l art. 8,

Dettagli

Presidenza della Facolta di Giurisprudenza

Presidenza della Facolta di Giurisprudenza Presidenza della Facolta di Giurisprudenza Prot.n.13 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale di lavoro autonomo per l attività di tutorato e supporto alla didattica nell

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA FACOLTA DI PSICOLOGIA ANNO ACCADEMICO 2011/2012 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO INTEGRATIVO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il

Dettagli

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA

SP.I.S.A. SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN STUDI SULL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA IL DIRETTORE Prot. N. 228/2012 VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di Ateneo per la disciplina dei contratti di insegnamento e di tutorato; VISTE

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di GIURISPRUDENZA Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Prot. n. 587 del 24.04.2012 IL DIRETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 537 del 21 dicembre 1999 Regolamento recante norme

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DIPARTIMENTO DI ECONOMIA 43125 Parma Italia V. J.F.Kennedy, 6 Tel. Tel 0521/032455 Fax 0521/032400 http://economia.unipr.it/ BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO ANNO ACCADEMICO 2013/2014

Dettagli

Decreto 130/2013 Prot. 2587 pos. III/8.1 del 19/09/2013. BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI INSEGNAMENTO sede di Firenze e Empoli

Decreto 130/2013 Prot. 2587 pos. III/8.1 del 19/09/2013. BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI INSEGNAMENTO sede di Firenze e Empoli Decreto 130/2013 Prot. 2587 pos. III/8.1 del 19/09/2013 BANDO UNICO PER AFFIDAMENTO INCARICHI DI INSEGNAMENTO sede di Firenze e Empoli n. 3 anno accademico 2013-2014 IL DIRETTORE VISTA la legge 30 dicembre

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE Protocollo n. 15587 -VII/4 Data 24.06.2015 Rep. DDIP n.399 -DIP/2015 Il Direttore Prof. Agostino Sevi AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate

Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate AVVISO DI VALUTAZIONE COMPARATIVA Incarico individuale di prestazione occasionale o prestazione professionale per i seguenti

Dettagli

MASTER IN ARCHITETTURA SOSTENIBILE NELLE CITTA MEDITERRANEE

MASTER IN ARCHITETTURA SOSTENIBILE NELLE CITTA MEDITERRANEE Decreto n. 34 /2012 Prot. n. 800 pos III/5 del 04/06/2012 Facoltà di ARCHITETTURA IL PRESIDE VISTA la legge 30 dicembre 2010, n. 240, ed in particolare l articolo 23 Contratti per attività d insegnamento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Foggia, 5 gennaio 2012 Prot. n. 174 VII.1 Rep. n. 10/2012 Il PRESIDE la Legge 30 dicembre, n. 240/2010 Norme in materia di organizzazione delle università, di personale accademico e reclutamento, nonché

Dettagli

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia

FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 PORTICI(NA) Italia Cod. identificativo Bando: 14-2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI Dipartimento di Agraria A V V I S O Il presente bando viene aperto per motivi d urgenza Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno

Dettagli

Procedura MASTER 5/2014

Procedura MASTER 5/2014 Prot.: 161/2014 AFFISSIONE: 4 aprile 2014 Pos.: III.15 SCADENZA: 18 aprile 2014 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI DOCENZA A TITOLO ONEROSO Procedura MASTER 5/2014 Vista:

Dettagli

PROCEDURA MASTER 3/14 BANDO PROT. N. 322/14U DEL 24/06/2014 DATA DI PUBBLICAZIONE: 24/06/2014 DATA DI SCADENZA: 08/07/2014

PROCEDURA MASTER 3/14 BANDO PROT. N. 322/14U DEL 24/06/2014 DATA DI PUBBLICAZIONE: 24/06/2014 DATA DI SCADENZA: 08/07/2014 PROCEDURA MASTER 3/14 BANDO PROT. N. 322/14U DEL 24/06/2014 DATA DI PUBBLICAZIONE: 24/06/2014 DATA DI SCADENZA: 08/07/2014 FACOLTÀ DI MEDICINA E ODONTOIATRIA Dipartimento di Neurologia e Psichiatria INSEGNAMENTO

Dettagli

IL DIRETTORE. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014. Data 18.12.2014. Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott.

IL DIRETTORE. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014. Data 18.12.2014. Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott. Protocollo N 31694 -VII.1 Rep. n 831/2014 Data 18.12.2014 Coordinamento Amministrativo Responsabile Dott. Matteo Di Trani Settore Alta Formazione, Didattica e Servizi agli Studenti Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCARICHI DI INSEGNAMENTO Emanato con D.R. n. 128 del 06/05/2013 Modificato con D.R. n. 107 del 28/02/2014. TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA Prot. n. del UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI ECONOMIA AVVISO DI SELEZIONE N. 2 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2010-2011 LAUREE MAGISTRALI IL PRESIDE VISTA la Legge n. 230/2005,

Dettagli

D.R. n. 428. Il Rettore dell Università per Stranieri di Siena

D.R. n. 428. Il Rettore dell Università per Stranieri di Siena D.R. n. 428 BANDO PER ATTIVITA DI RICERCA DA REALIZZARE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER IL PROGETTO E-Learning e Unified Comunication, POR FESR 2007-2013 ATTIVITA' 1.1 LINEA

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA. IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica

DIPARTIMENTO DI MATEMATICA. IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica DIPARTIMENTO DI MATEMATICA Largo Bruno Pontecorvo, 5 I - 56127 Pisa Tel. +39 050 2213223 Fax +39 050 2213224 http://www.dm.unipi.it C.F.80003670504 P.I.00286820501 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO di Matematica

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05 Emanato con D.R. n. 301 del 16/4/2009, modificato con D.R. 57 del 3/02/2010 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 14 DELLA LEGGE 230/05

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 2015/2016 IL RETTORE

BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 2015/2016 IL RETTORE Prot. n 07480-01 Scadenza 3 ottobre 015 BANDO DI SELEZIONE per l affidamento di n. 4 incarichi di insegnamento a.a. 015/016 IL RETTORE VISTO il D.P.R. 11.7.1980, n. 38; VISTA la legge 19.11.1990, n. 341;

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Facoltà di Lettere e Filosofia Avviso di selezione pubblica, per titoli, per il conferimento di incarichi di insegnamento nei corsi di perfezionamento, di formazione e

Dettagli

NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 1. CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA UFFICIALE

NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 1. CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ DI DIDATTICA UFFICIALE ALL. 2 NORMATIVA CONFERIMENTO INSEGNAMENTI A.A. 2011/12 Secondo le previsioni dello Statuto e del regolamento didattico di Ateneo la presente normativa disciplina il conferimento delle attività di didattica

Dettagli

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312

IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312 IL RETTORE RIP.II UPDR Dec.n. 312 Vista la legge 15/3/97 n. 127 ed in particolare l'art. 17 comma 96; il D.M. 21/5/98 n. 242, recante il regolamento per la disciplina dei professori a contratto, ed in

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER L AFFIDAMENTO DI 4 INCARICHI PER L ESPLETAMENTO DI ATTIVITA DI TUTORATO DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER L AFFIDAMENTO DI 4 INCARICHI PER L ESPLETAMENTO DI ATTIVITA DI TUTORATO DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO Prot. 15/05349-01 Scadenza 13/07/2015 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI, PER L AFFIDAMENTO DI 4 INCARICHI PER L ESPLETAMENTO DI ATTIVITA DI TUTORATO DEL CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IL DIRETTORE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali AVVISO Si rende noto che codesto Dipartimento, per l'anno accademico 2014/2015, nell ambito del Master di I Livello "EUCOMOR" di cui è Responsabile il prof. Nicola Mirabella, dovrà provvedere al conferimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE Pubblicato in Albo web in data 2.11.2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA IL RETTORE Decreto n. 8963 del 2.11.2015 in conformità a quanto previsto dalla legge n. 240/2010 ed, in particolare, dall articolo

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO di GIURISPRUDENZA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio

Dettagli

IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM)

IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM) DISPOSIZIONE DEL DIRETTORE N. 53/2014 del 13/04/2015 - DIPSUM IL DIRETTORE del DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELL UOMO (DIPSUM) vista la legge 9 maggio 1989, n. 168 recante norme sull autonomia universitaria;

Dettagli

Nato a Prov. Residente a Prov. CAP. Indirizzo n. Telefono Cellulare. E-mail Codice Fiscale CHIEDE

Nato a Prov. Residente a Prov. CAP. Indirizzo n. Telefono Cellulare. E-mail Codice Fiscale CHIEDE DIVISIONE PRODOTTI SETTORE DIDATTICA E SERVIZI AGLI STUDENTI Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261566- Fax 0161 219382 servizi.studenti@uniupo.it Bando di concorso per la selezione per titoli e

Dettagli

TITOLI DOCENZE. Verso nuovi modelli di assistenza territoriale. Le esperienze delle Case della Salute in Toscana 7

TITOLI DOCENZE. Verso nuovi modelli di assistenza territoriale. Le esperienze delle Case della Salute in Toscana 7 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI 20 INCARICHI DI COLLABORAZIONE PER ATTIVITA DIDATTICHE AL MASTER IN MANAGEMENT ED INNOVAZIONE NELLE AZIENDE SANITARIE (N. 43/2015) - Visto il Regolamento

Dettagli

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna

Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione Vice Presidenza di Bologna Decreto rep. n. 73/2015 Prot. n. 929 Alma Mater Studiorum Università di Bologna Allegato A IL VICEPRESIDENTE VISTO l art. 23 co. 2 della L. 240/2010; VISTO il Decreto Rettorale n 418/2011 Regolamento di

Dettagli

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA

A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Prot. n. 557/2014 A.A. 2014/2015 II AVVISO DI VACANZA Vista la

Dettagli

Università per Stranieri di Siena LA RETTRICE

Università per Stranieri di Siena LA RETTRICE Decreto n. 547.14 LA RETTRICE - Viste le leggi sull Istruzione Universitaria; - Vista la nota Prot. n.13626 del 11/11/14 con cui la Direttrice dell Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires (Argentina)

Dettagli

Procedura SSP 1/2014

Procedura SSP 1/2014 Prot : 115/2014 AFFISSIONE: 24 marzo 2014 Pos.: III.15 SCADENZA: 7 aprile 2014 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI DOCENZA INTEGRATIVA A TITOLO ONEROSO Procedura SSP 1/2014

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE INTERATENEO PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DEL VENETO 1

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE INTERATENEO PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DEL VENETO 1 SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE INTERATENEO PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DEL VENETO 1 IL DIRETTORE DELLA SCUOLA VISTO lo Statuto dell Università Cà Foscari di Venezia; VISTO Il

Dettagli

PROCEDURA MASTER 5/15 BANDO PROT. N. 528 del 17/07/2015 DATA DI PUBBLICAZIONE:17/07/2015 DATA DI SCADENZA: 31/07/2015

PROCEDURA MASTER 5/15 BANDO PROT. N. 528 del 17/07/2015 DATA DI PUBBLICAZIONE:17/07/2015 DATA DI SCADENZA: 31/07/2015 Dipartimento Neurologia e Psichiatria Master in Posturologia PROCEDURA MASTER 5/15 BANDO PROT. N. 528 del 17/07/2015 DATA DI PUBBLICAZIONE:17/07/2015 DATA DI SCADENZA: 31/07/2015 AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA

Dettagli

PSICOTECNOLOGIE E PROCESSI FORMATIVI del Corso di Laurea a distanza in Discipline della Ricerca Psicologico Sociale

PSICOTECNOLOGIE E PROCESSI FORMATIVI del Corso di Laurea a distanza in Discipline della Ricerca Psicologico Sociale I L P R E S I D E VISTA VISTO VISTA DATO la legge 30 dicembre 2010, n.240; il Regolamento per le attribuzioni delle attività didattiche; la delibera del Consiglio di Facoltà del 19.12.2011 sull attribuzione

Dettagli

Valutazione e perizia in campo minorile. La stesura della relazione psicodiagnostica basata sui questionari di personalità

Valutazione e perizia in campo minorile. La stesura della relazione psicodiagnostica basata sui questionari di personalità DIPARTIMENTO DI NEUROLOGIA E PSICHIATRIA PROCEDURA MASTER 5/14 BANDO PROT. N.377/14U DEL 24/07/2014 DATA DI PUBBLICAZIONE: 24/07/2014 DATA DI SCADENZA: 07/08/2014 AVVISO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL

Dettagli

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O Rep. n. 2012 Prot. n. 24679 Data 30 aprile 2015 Titolo I Classe 3 UOR AG P O L I T E C N I C O D I M I L A N O I L R E T T O R E VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA

A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Prot. n. 404/2014 A.A. 2014/2015 AVVISO DI VACANZA Vista la legge

Dettagli

Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione A V V I S O

Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione A V V I S O Dipartimento di Psicologia / Facoltà di Scienze della Formazione Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo / n. 1240 Del 24/10/2012 UOR CC RPA Carmelo Rusignuolo A V V I S O PER IL

Dettagli

decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE

decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE decreto IL PRESIDE DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE COGNITIVE numero: 54- FSCo data: 26 novembre 2010 oggetto: Avviso di procedura comparativa per il conferimento di un incarico di prestazione d opera intellettuale

Dettagli

ART. 1 Oggetto, finalità e soggetti destinatari

ART. 1 Oggetto, finalità e soggetti destinatari REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI STUDIO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 10 DELLA LEGGE N. 230/2005 E DEL D.M. 8 LUGLIO 2008 SENATO ACCADEMICO 27 marzo 2009, 16 marzo

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC)

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC) AVVISO PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER COPERTURA, TRAMITE CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO, DI INSEGNAMENTI VACANTI NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRIDENZA - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA AVVISO DI VACANZA IL RETTORE. VISTA la Legge 30 dicembre 2010 n. 240;

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA AVVISO DI VACANZA IL RETTORE. VISTA la Legge 30 dicembre 2010 n. 240; Protocollo n. 2071 - VII/1 Data 23.01.2014 Rep. D.R. n. 111-2014 Università di Foggia Area Risorse Umane Responsabile sig. Vincenzo Costantini Settore Personale Docente e Ricercatore Responsabile dott.ssa

Dettagli

Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate

Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate Università degli Studi dell Insubria Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate AVVISO DI VALUTAZIONE COMPARATIVA Incarico individuale di prestazione occasionale o prestazione professionale per i seguenti

Dettagli

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI AI SENSI DELLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE N. 240/2010

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Lavoro Formazione Professionale Cooperazione e Sicurezza Sociale ******

Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Lavoro Formazione Professionale Cooperazione e Sicurezza Sociale ****** UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Lavoro Formazione Professionale Cooperazione e Sicurezza Sociale PROVINCIA

Dettagli

Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto

Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto Regolamento recante la disciplina dei professori a contratto IL COMITATO TECNICO ORGANIZZATIVO Visto il D.P.R. 11.7.1980, n. 382; Vista la legge 9.5.1989 n. 168, concernente l istituzione del Ministero

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento di attività

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA DIDATTICA ED IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI LAUREA, LAUREA MAGISTRALE E DI SPECIALIZZAZIONE Capo I

Dettagli

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016

BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Dipartimento di Studi Umanistici Rep. N. 10/2015 Prot. N. 1923 del 22/10/2015 BANDO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A.A. 2015-2016 Visto l art. 23 della Legge n. 240 del 30/12/2010;

Dettagli

Oggetto: modifiche al regolamento per la disciplina dei professori a contratto D.R. 5710 del 5 aprile 2007

Oggetto: modifiche al regolamento per la disciplina dei professori a contratto D.R. 5710 del 5 aprile 2007 AREA ISTITUZIONALE, PIANIFICAZIONE, ORGANIZZAZIONE E CONTROLLO /PN. (invio per e-mail) (Prot. n. 6428 del 23 aprile 2007) Presidi di facoltà Presidenti dei corsi di studio Direttori delle scuole di specializzazione

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015

BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Dipartimento di Scienze Repertorio n. 72/2014 prot n. 1484 del 15/12/2014 (2014-URM3DSC-0001484) BANDO N. 1 PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO PER L A. A. 2014/2015 Visto l art. 23 della

Dettagli

Bollettino Ufficiale di Ateneo

Bollettino Ufficiale di Ateneo Bollettino Ufficiale di Ateneo Anno XI N. 2 - Luglio 2007 Periodico di atti normativi, circolari ed altre comunicazioni dell Università Bollettino Ufficiale dell Università degli Studi di Teramo Periodico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Scuola Politecnica e delle Scienze di Base AREA DIDATTICA ARCHITETTURA A V V I S O

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Scuola Politecnica e delle Scienze di Base AREA DIDATTICA ARCHITETTURA A V V I S O UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Scuola Politecnica e delle Scienze di Base AREA DIDATTICA ARCHITETTURA Il presente bando viene aperto per motivi di urgenza A V V I S O Si rende noto che questa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI "MAGNA GRÆCIA" DI CATANZARO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO (IUS07)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MAGNA GRÆCIA DI CATANZARO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO (IUS07) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI "MAGNA GRÆCIA" DI CATANZARO MASTER UNIVERSITARIO DI SECONDO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO (IUS07) L Università degli Studi "Magna Græcia" di Catanzaro ha attivato per l anno accademico

Dettagli

Dipartimento di Tecnologie per l Ambiente Costruito Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara

Dipartimento di Tecnologie per l Ambiente Costruito Università degli Studi G. d Annunzio di Chieti-Pescara BANDO PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 BORSE DI STUDIO FINANZIATE DALL INAIL ABRUZZO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE PER L AMBIENTE COSTRUITO AFFISSO ALLA BACHECA DEL DIPARTIMENTO DI TECNOLOGIE PER L AMBIENTE

Dettagli

DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E

DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E DIPARTIMENTO GESTIONE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE SERVIZIO ORGANICO, RECLUTAMENTO E MOBILITA I L R E T T O R E Decreto n. 261 Vista la Legge 31.12.1996, n. 675 e successive modificazioni ed integrazioni,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI MASTER UNIVERSITARI E CORSI DI PERFEZIONAMENTO O DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Emanato con decreto rettorale n. 9 del 12 novembre 2013 N.B. - Sostituisce

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope Dipartimento di Giurisprudenza

Università degli Studi di Napoli Parthenope Dipartimento di Giurisprudenza Università degli Studi di Napoli Parthenope Dipartimento di Giurisprudenza AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI DOCENZA nell ambito del Master di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di FARMACIA A V V I S O

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di FARMACIA A V V I S O UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di FARMACIA A V V I S O Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno accademico 2015/2016, dovrà provvedere al conferimento - ai sensi del

Dettagli

E M A N A ART. 1 (OGGETTO - FINALITA' - REQUISITI)

E M A N A ART. 1 (OGGETTO - FINALITA' - REQUISITI) Pagina 1 di 5 il D.P.R. 11.7.1980, N. 382; VISTA la Legge 9.5.1989, n. 168, concernente l'istituzione del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica; VISTA la Legge 19.11.1990,

Dettagli

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa.

BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. Prot. n. 436 del 05.08.2015 Class. VII/16 BANDO N. 23/2015 Procedura comparativa per il conferimento di n. 1 incarico individuale con contratto di collaborazione coordinata e continuativa. IL DIRETTORE

Dettagli

IL DIRETTORE del Dipartimento Culture e Società

IL DIRETTORE del Dipartimento Culture e Società Titolo VII Classe 4 Fascicolo N. 39 del 14/01/2015 UOR CC RPA IL DIRETTORE del Dipartimento Culture e Società Viste le vigenti disposizioni di legge in materia di conferimenti di incarichi di insegnamento

Dettagli

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Affisso all albo il 17/12/2015 IL DIRETTORE - Vista la Legge n. 508 del 21 dicembre 1999, recante norme di riforma dei Conservatori di musica; - Vista la Legge n. 241 del

Dettagli

Università degli studi di Napoli Parthenope

Università degli studi di Napoli Parthenope Università degli studi di Napoli Parthenope Facoltà di Ingegneria Avviso di selezione per il conferimento di incarichi didattici Si comunica che per l a. a. 2011/2012 - nella Facoltà di Ingegneria - risultano

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA

PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE DIPARTIMENTO GIURIDICO AVVISO PUBBLICO PER PROCEDURA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER AFFIDAMENTO A TERZI ESTRANEI ALL UNIVERSITA DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

allegato alla determinazione dirigenziale n. 35 del 16/02/2015

allegato alla determinazione dirigenziale n. 35 del 16/02/2015 allegato alla determinazione dirigenziale n. 35 del 16/02/2015 Avviso di mobilità volontaria esterna riservato a dipendenti di amministrazioni pubbliche di cui all art. 1 comma 2 del D.Lgs. 165/2001 e

Dettagli

SCUOLA DELLE SCIENZE UMANE E DEL PATRIMONIO CULTURALE IL PRESIDENTE EMANA

SCUOLA DELLE SCIENZE UMANE E DEL PATRIMONIO CULTURALE IL PRESIDENTE EMANA Titolo VII Classe 4 Fascicolo n. 1178 Del 10.03.2014 UOR CC RPA IL PRESIDENTE Viste le vigenti disposizioni di legge in materia di conferimenti di incarichi di insegnamento nelle Università e, da ultima,

Dettagli

Qualifica Nome e Cognome Presenze 1 Rettore Luigi Lacchè P 2 Direttore Dip.to Scienze della formazione, dei beni culturali e del Michele Corsi P

Qualifica Nome e Cognome Presenze 1 Rettore Luigi Lacchè P 2 Direttore Dip.to Scienze della formazione, dei beni culturali e del Michele Corsi P Oggetto: Budget Dipartimenti per attività didattiche e budget per il finanziamento delle lauree internazionali a.a. 2014/2015 N. o.d.g.: 06.2 S.A. 25/02/2014 Verbale n. 2/2014 UOR: Area per la Didattica,

Dettagli

DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA DIST Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA Genova, 8 gennaio 2010 AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 (UNO) INCARICO DI COLLABORAZIONE

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DIDATTICI A.A. 2014/2015 IL DIRETTORE Protocollo n. 17586-V/4 Data 09.07.2014 Rep. DDP n. 459-DP/2014 l Direttore Prof. Agostino Sevi AVVSO D SELEZONE PER L CONFERMENTO D NCARCH DDATTC A.A. 2014/2015 L DRETTORE VSTA VSTO VSTO VSTO VSTA VSTA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI Prot. n 23091 del 02/07/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE MEDICHE MARIO ARESU IL DIRETTORE il vigente Statuto di questo Ateneo; VISTA la Legge del 30 dicembre 2010, n. 240,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello

2. Le procedure di reclutamento, di cui al presente articolo, dovranno garantire oltre all adeguata pubblicità della selezione, l imparzialità nello REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE DI PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO A TEMPO DETERMINATO PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITÀ CONNESSE A PROGRAMMI DI RICERCA E PER L ATTIVAZIONE DI INFRASTRUTTURE TECNICHE COMPLESSE

Dettagli

IL DIRETTORE. Visto l art. 17 comma 30 del D.L. 78/2009, convertito con modificazioni nella Legge 102/2009;

IL DIRETTORE. Visto l art. 17 comma 30 del D.L. 78/2009, convertito con modificazioni nella Legge 102/2009; REP. n. 23/2014 Prot. n. 70 del 25/06/2014 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATIVA E CONTINUATIVA PER LE ESIGENZE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE

Dettagli

Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.

Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. Avviso di selezione comparativa per il conferimento di un incarico di collaborazione a norma dell art. 7 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 14 giugno 2011 COMITATO INTERMINISTERIALE DEI DIRITTI

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA CENTRO DI SOGGIORNO PER ANZIANI 30031 DOLO (VE) - Via Garibaldi, 73 - Tel. (041) 410.192-410.039 - Fax (041) 412. (A/AvvMC) Codice Fiscale 82004730279 Partita IVA 00900180274

Dettagli

Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica.

Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica. DECRETO N. 1099 /Prot. N. 22837/I-3 Div. Affari Istituzionali Sez. Pers. Doc. Oggetto: Regolamento interno delle procedure di trasferimento e di mobilita interna dei professori e ricercatori - modifica.

Dettagli

Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena Art. 1 - Definizioni - per corsi di studio

Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena Art. 1 - Definizioni - per corsi di studio Regolamento per il conferimento di incarichi di insegnamento presso l Università degli Studi di Siena (Emanato con D.R. n. 1529 del 17.10.2012, pubblicato all Albo on line di Ateneo in data 18.10.2012

Dettagli