Quarterly Report Strategie per la parte finale del 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Quarterly Report Strategie per la parte finale del 2013"

Transcript

1 Quarterly Report Strategie per la parte finale del INDICATORI MACRO MODELLO E BAROMETRO ECONOMICO - 2. POSIZIONE DEI MERCATI ALL INTERNO DELLA MAPPA DEI MERCATI - 3. IL GREED/PANIC INDEX - 4. POSIZIONE CICLICA E TECNICA DEGLI INDICI AZIONARI - 5. ITALIA - 6. TABELLE DELLA FORZA RELATIVA - 7. MERCATI OBBLIGAZIONARI - 8. MATRICE DEI MERCATI E PORTAFOGLI MODELLO 1

2 MODELLO ECONOMICO USA Il Modello Economico USA è ancora positivo, sostenuto da tutte le componenti ad eccezione di Consumer Confidence e Tassi a breve (entrambi neutrali). Statisticamente, questa è una delle più lunghe fasi senza vere interruzioni della ripresa registrate negli ultimi decenni. FATTORI CRITICI DA MONITORARE: - S&P sotto 1634/ Consumer Confidence sotto 76 2

3 MODELLO ECONOMICO EUROPA Il Modello Economico EUROPA si è girato al rialzo da fine 2012 ed è positivo, sostenuto da tutte le componenti ad eccezione dei Tassi a breve (neutrali). FATTORI CRITICI DA MONITORARE: - DAX sotto 8100/ Consumer Confidence EU sotto 93 3

4 MODELLO ECONOMICO GLOBALE Il Modello Economico GLOBALE si è girato al rialzo da fine 2012 ed è positivo, sostenuto da tutte le componenti ad eccezione dei Tassi a breve (neutrali). 4

5 BAROMETRO USA Il Barometro USA è uscito dalla contrazione (Mid-cycle contraction) a inizio 2012 e segnala il mantenimento di uno stato di ESPANSIONE economica negli USA, sostenuto da tutte le componenti ad eccezione di Consumer Confidence e Tassi a breve (entrambi neutrali). FATTORI CRITICI DA MONITORARE: - S&P sotto 1634/ Consumer Confidence sotto 76 5

6 BAROMETRO EUROPA Il Barometro EUROPA è uscito ufficialmente dalla Recessione (R) a Maggio ed è in fase di SURRISCALDAMENTO, sostenuto da tutte le componenti ad eccezione dei Tassi a breve (neutrali). FATTORI CRITICI DA MONITORARE: - DAX sotto 8100/ Consumer Confidence EU sotto 93 6

7 BAROMETRO GLOBALE Il Barometro GLOBALE ha segnalato l uscita dalla contrazione (C) a fine 2012, ed è in fase di ESPANSIONE sostenuto da tutte le componenti ad eccezione dei Tassi a breve (neutrali). Storicamente, nessun top primario si forma sul mercato azionario prima che questo modello abbia raggiunto lo stato di SURRISCALDAMENTO (10+ sulla scala del Barometro GLOBALE). 7

8 DOVE SIAMO (MAPPA ORIGINARIA PUBBLICATA IN APRILE 2009) Il nostro MODELLO è all inizio della FASE 3, quindi ha ancora davanti un pezzo di strada prima di arrivare alla fase distributiva vera e propria. Sottolineiamo come, a causa della natura anomala e delle particolari manipolazioni monetarie a cui è stato soggetto questo ciclo, il transito dalla FASE 3 alla FASE 5 potrebbe essere racchiuso in pochi mesi e/o avvenire inizialmente in modo traumatico. Comunque per ora non ci sono segni di deterioramento strutturale tali da creare allarmismo. 8

9 I SEI STADI E LE CORRISPONDENTI STRATEGIE STADIO MERCATI AZIONARI ECONOMIA TASSI A 10Y TASSI A BREVE COMMODITIES STRATEGIA 1 RIALZO FASE DI BOTTOM FASE DI BOTTOM 2 RIALZO RIALZO RIALZO FASE DI BOTTOM RIBASSO RIBASSO BORSE ACCUMULARE/ACQUISTARE BONDS ACCORCIARE LA DURATION COMMODITIES EVITARE FASE DI BOTTOM BORSE ACQUISTARE / MANTENERE BONDS DURATION AI MINIMI COMMODITIES ACCUMULARE/ACQ 3 RIALZO RIALZO RIALZO RIALZO RIALZO BORSE MANTENERE BONDS DURATION AI MINIMI COMMODITIES ACQ/MANTENERE 4 FASE DI TOP RIALZO 5 RIBASSO FASE DI TOP 6 FASE DI BOTTOM FASE DI TOP RIBASSO RIALZO RIALZO BORSE LIQUIDARE BONDS ALLUNGARE LA DURATION COMMODITIES MANTENERE FASE DI TOP FASE DI TOP BORSE EVITARE BONDS DURATION AI MASSIMI COMMODITIES LIQUIDARE RIBASSO RIBASSO RIBASSO RIBASSO BORSE ACCUMULARE BONDS DURATION AI MASSIMI COMMODITIES EVITARE 9

10 Ritorniamo sul concetto di CICLO SDOPPIATO in quanto è centrale allo sviluppo della nostra analisi di scenario DURATA MEDIA: 6-8 ANNI (7 in 49 anni, questo è l ottavo) IN ATTO DA 50+ ANNI A CAUSA DEGLI INTERVENTI DELLE BANCHE CENTRALI (primo ciclo RIPRESA SENZA STIMOLI + secondo ciclo STIMOLI MONETARI MANIPOLAZIONE a conclusione del secondo ciclo arrivano BEAR MARKETS spesso distruttivi ( , 1987, , ) 10

11 Mappa della LEADERSHIP DI TENDENZA/EFFICIENZA degli asset BONDS BONDS AZIONI Questa Mappa prescinde dai movimenti ciclici ed evidenzia come, dopo il 2008, il posto degli HF s sia stato preso dai fondi a ritorno assoluto. Ci aspettiamo che entro il completamento del prossimo ciclo, la maggior parte di queste strategie soffriranno un Bear Market simile a quello degli HF s. Il cash tornerà ad essere una asset class fondamentale a partire dal prossimo ciclo di rialzo dei tassi. HEDGE FUNDS ORO AZIONI ABSOLUTE RETURN FUNDS v CASH CASH

12 Il GREED/PANIC INDEX è un nuovo indicatore proprietario che misura in modo oggettivo il livello di propensione/avversione al rischio delle singole aree, fino ai limiti di avidita e panico. E composto dal trend dei mercati azionari, del Carry Trade Index (come generatore di liquidità), degli spread della borsa contro i rispettivi bond e contro oro e dal trend di un «indice della paura» che è la volatilità per USA, EU e EMG e lo spread per l Italia. In questo momento il livello piu alto e quello dell Italia (EUFORIA) seguito da EU e EMG (OTTIMISMO) e da US. Questo indicatore (vedi grafici nella pagina seguente) tende ad essere particolarmente efficace nell individuare punti di svolta collettivi del mercato azionario quando tutte e quattro le aree si trovano a un estremo della scala (pari/sopra +4, pari/sotto a -4). In questo momento indicano positività ma non ancora eccesso collettivo. 12

13 Il GREED/PANIC INDEX ha un eccellente track record: - Tutti i declini più importanti degli ultimi 10+ anni sono stati preceduti da letture del GPI di 4 o 5 - Tutti i minimi più importanti sono stati preceduti/coincidenti con letture del GPI di -4 o -5 - In questo momento, è positivo su tutti i mercati ma non ha letture di eccesso US ITA EU EMG 13

14 Secondo questo schema, il prossimo minimo ciclico (preceduto quindi da un declino significativo, sulla base dei precedenti) dovrebbe arrivare tra fine 2014 e inizio PROIEZIONE CICLICA TEORICA S&P 14

15 POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI 15

16 POSIZIONE CICLICA DEI MERCATI AZIONARI DETTAGLIO PER AREA La posizione ciclica è positiva su tutti e tre gli archi temporali. Rispetto a Settembre, i mercati azionari hanno decisamente migliorato la posizione ciclica di Medio (con un forte ingresso di indici, specie generali e settoriali europei, in posizione UP) mentre sul lungo termine si nota un deterioramento, specie nella parte USA. La tabella evidenzia difatti come il 42% delle blue chips americane sia ormai entrata sulla parte discendente della curva, quindi stia scavallando il vertice del proprio ciclo rialzista. Questo segnale andrà comunque rivisto a fine trimestre (potrebbe essere parziualmente cancellato da una chiusura di fine anno estremamente positivia) e per il momento ha più valenza in termini di forza relativa, quindi di selezione dei mercati dove stare (e non stare) piuttosto che di asset allocation: l Europa e l Italia hanno ancora numeri trimestrali molto solidi e hanno anche l appoggio della posizione ciclica mensile. La posizione ciclica di breve mostra ancora positività ma implica, per la sua forte concentrazione in fase A, una vulnerabilità nel periodo fine Ottobre- Novembre. Eventuali cali che non provocassero cambiamenti nella posizione ciclica e/o nella posizione di medio/lungo termine dei modelli sarebbero da considerare opportunità di acquisto. 16

17 SCHEMA COMPORTAMENTALE CICLICO ROAD MAP DEI MERCATI AZIONARI 4/2012 top 5/2013 top 1h 2014 top? NASDAQ 5/2011 top USA GIAPPONE 4/2010 top ASIA EMG BRIC EAST EUROPE AREA EURO ITALIA Dal punto di vista strettamente metodologico, dal 2011 in avanti c è stata una spaccatura tra il comportamento di gran parte dell Europa, di EMG e BRIC e il comportamento di USA e Germania. Questa spaccatura ha reso incerto per mesi il quadro. Oggi possiamo dire che, escluso ogni altro scenario tra quelli a noi noti in base a 100+ anni di dati, l unico scenario residuale è quello presentato in questo grafico e cioè una concentrazione dei mercati tra il punto 4 e il 5. La conseguenza più importante è che probabilmente tutti i mercati «ritardatari» come ad es. Italia e EMG possono far segnare sul punto 5 i massimi di tutto il ciclo, quindi superiori a quelli del

18 FTSE MIB tgt Il target teorico minimo di questa upleg 5 è sui massimi delle uplegs 1 e

19 MSCI WORLD

20 MSCI USA

21 MSCI EUROPE

22 MSCI EMG MKTS Il target teorico minimo di questa upleg 5 è sui massimi del

23 MSCI BRIC Il target teorico minimo di questa upleg 5 è sui massimi del

24 MSCI PACIFIC

25 ITALIA In AGOSTO 2012 (MIB 14000) tra lo scetticismo generale abbiamo indicato il minimo di come PROBABILE MINIMO GENERAZIONALE DELLA BORSA ITALIANA Durante i 12 mesi successivi abbiamo RIPETUTAMENTE CONFERMATO (anche con Special Report dedicati) la view Riteniamo che gli eventi politici italiani possano influire ESCLUSIVAMENTE SUL BREVE TERMINE su questo quadro Le banche stanno conducendo la danza Fra i sei titoli più pesanti del listino, Intesa, Unicredito e Enel sono i tre al momento più forti non verrà mai più toccato dal MIB 25

26 INDICE ITALIANO DATI ANNUALI Su base annuale, l indice italiano sta generando il sesto grande segnale di acquisto della sua storia. I due precedenti di questa portata sono 1932 e L indice italiano ha la potenzialità di triplicarsi dai livelli attuali entro i prossimi 8-12 anni. 26

27 INDICE ITALIANO DATI TRIMESTRALI 27

28 INDICE ITALIANO DATI MENSILI 28

29 INDICE ITALIANO DATI SETTIMANALI 29

30 ITALIA FTSE MIB 30

31 SETTORI E TABELLE DI FORZA RELATIVA Commento Le tabelle confermano una situazione coerente con la Fase 3 del Modello di Sviluppo del Ciclo Economico, che prevede tassi al rialzo, commodities al rialzo e borse al rialzo, con una progressiva prevalenza dei mercati e dei settori Mid/Back- End-Of-Cycle (tipicamente: EMG, BRIC, Ciclici, Industriali, Energia, Materie Prime). Da notare, come ulteriore conferma allo scenario in atto, il forte miglioramento dei BRIC: a questo punto mancano EMG e LATAM. I bonds sono in coda tra gli assets, come tipico nelle fasi di espansione. 31

32 RATIO EUROPA/GLOBAL BONDS Borse europee meglio dei bonds, seppur non in maniera eclatante. 32

33 RATIO S&P500/GLOBAL BONDS Borsa USA in posizione neutrale rispetto ai bonds, anche se in un uptrend strutturale ancora intatto. 33

34 RATIO EMGMKTS/GLOBAL BONDS Borse dei mercati EMG ancora strutturalmente deboli rispetto al reddito fisso ma su una possibile giuntura di acquisto rispetto ai bonds. 34

35 TASSI USA A 6M AI MINIMI STORICI 35

36 TASSI EU A 6M AI MINIMI STORICI 36

37 TASSI USA A 10Y GLI ECCESSI DEL 2012 SONO RIENTRATI, POSSIBILE FASE NEUTRA 37

38 TASSI EU A 10Y APPENA SFIORATA LA LINEA DI REGRESSIONE LINEARE: ANCORA VULNERABILI 38

39 TASSI ITA A 10Y IN FASE NEUTRA NESSUN SEGNALE NEGATIVO DALLO SPREAD 39

40 TASSI JAPAN A 10Y REFLAZIONE MONETARIA FINORA SCARSAMENTE EFFICACE 40

41 DOLLARO O NON DOLLARO? I MODELLI DICONO ANCORA DI STAR FUORI 41

42 BIOTECH: IL NOSTRO SUGGERIMENTO DI UN ANNO E MEZZO FA SI STA TRASFORMANDO IN BOLLA ML Biotech Raddoppiata in 15 mesi Suggeriamo di liquidare le residue posizioni in caso di rialzi tra 85 e

43 AZIONI AURIFERE ACCUMULARE CON PAZIENZA SUI CALI NON INSEGUIRE IL DENARO Amex Gold (indice azioni aurifere) Ribadiamo da ogni punto di vista il suggerimento di ACCUMULARE sui cali ATTENZIONE: asset altamente speculativo, raccomandato per piccole porzioni del portafoglio azionario 43

44 CONCLUSIONI QUALI SONO IN QUESTO MOMENTO LE TENDENZE IN ATTO? 44

45 IN BASE A QUESTE TENDENZE, ECCO LE ASSET ALLOCATION OTTIMALI PER CIASCUN PROFILO DI RISCHIO ALGORITMO DELLA MATRICE DEI MERCATI (www.cicliemercati.it) 45

46 TUTTI I NOSTRI PORTAFOGLI MODELLO SONO «FULL INVESTED» IN AZIONI, NEL SENSO CHE SONO AI MASSIMI DELLA QUOTA AZIONARIA CONSENTITA DAI LORO LIMITI - PM ITALIA 75% MIB - PM ITALIA TOTAL RETURN 37,5% MIB - PM EURO TORAL RETURN 37,5% DAX - PM DOLLARO TOTAL RETURN 37,5% S&P - PM GLOBAL GROWTH 90% (45% EUROPA, 45% EMG) - PM MULTI ASSET 37,5% DAX Tutto quello che la nostra analisi porta a osservare è un «qui e ora» sicuramente favorevole alle azioni, seppure con due warning di portata diversa: - Sul breve periodo, si stanno sviluppando formazioni tecniche che possono portare tra qui e fine anno a correzioni veloci ma violente opportunità di entrata - Sul lungo periodo, il ciclo economico e borsistico è in fase di avanzata maturazione e mancherebbe solo un rialzo dei tassi a breve per considerarlo completato - Gli errori da non fare per l investitore sono due: 1. Avere troppa paura e non sfruttare questa fase positiva 2. Avere troppa confidenza ed esagerare nell esposizione azionaria e nel portare in avanti l idea del rialzo 46

Quarterly Report 1 Q 2014

Quarterly Report 1 Q 2014 Quarterly Report 1 Q 2014 1. POSIZIONE DEI MERCATI ALL INTERNO DELLA CURVA CICLICA DI LUNGO PERIODO 2. INDICATORI MACRO MODELLO E BAROMETRO ECONOMICO 3. IL GREED/PANIC INDEX 4. CONVENIENZA E EFFICIENZA

Dettagli

Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA SETTORIALE E SELEZIONE TITOLI

Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA SETTORIALE E SELEZIONE TITOLI INDICE Maggio 2013 Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA SETTORIALE E SELEZIONE TITOLI Posizione ciclica settoriale Commento generale Per ciascun aggregato viene pubblicata: Tabella Operativa con commento

Dettagli

Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA DI MEDIO-BREVE E IMPLICAZIONI

Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA DI MEDIO-BREVE E IMPLICAZIONI INDICE Giugno 2013 Mid-Month Update POSIZIONE CICLICA DI MEDIO-BREVE E IMPLICAZIONI - Linee guida - Snapshot - Posizione ciclica - S&P500 - BRIC e EMG Bonds - Relazione tassi a 5y USA e S&P - Hindenburg

Dettagli

TASSI DI INTERESSE E BONDS

TASSI DI INTERESSE E BONDS TASSI DI INTERESSE E BONDS Come abbiamo già indicato in altre sedi, il nostro lavoro porta a indicare che in termini di SECOLARITA il periodo che viviamo è l ultimo stadio di un ciclo deflazionistico iniziato

Dettagli

www.cicliemercati.it Tutti i diritti riservati Pag. 1

www.cicliemercati.it Tutti i diritti riservati Pag. 1 LA MATRICE DEI MERCATI DESCRIZIONE E UTILIZZO PER L INVESTITORE DESCRIZIONE La Matrice è basata su un algoritmo genetico proprietario che permette di individuare e visualizzare, a seconda delle preferenze

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859 Vediamo di aggiornare l Etf Portfolio in ottica di Investimento, che avevo introdotto a fine gennaio 2009. (a fondo articolo metto anche un portafoglio per chi inizia adesso, chiaramente con differenti

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 6 giugno A cura dell

Dettagli

---STRATEGY SUMMARY---

---STRATEGY SUMMARY--- SCENARIO ECONOMICO MERCATI AZIONARI REDDITO FISSO ORO CONCLUSIONI OPERATIVE E PORTAFOGLI MODELLO ---STRATEGY SUMMARY--- FASE ECONOMICA EU NEGATIVA, DATI IN LEGGERA RIPRESA USA POSITIVA, DATI NEUTRI GLOBALE

Dettagli

Nota Tecnica settimanale

Nota Tecnica settimanale 07/13/ Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla SNAPSHOT Economie Barometro USA Stabile SURRISCALDAMENTO Barometro EU Crescita Barometro Globale

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è ripreso chiudendo poco sotto quota 1,35 - l Oro resta mediamente debole e sotto 1300 dollari (ha chiuso come venerdì scorso a 1289) -

Dettagli

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap Small Cap Piccole imprese grandi opportunità. A sei anni dall inizio della crisi finanziaria internazionale, l economia mondiale sembra recuperare, pur in presenza di previsioni di crescita moderata. In

Dettagli

Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it

Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it Cicli&Mercati Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it INFORMAZIONE TECNICA SUI MERCATI FINANZIARI n.09 - UPDATE 18.10.2012

Dettagli

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina.

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. La Fed ieri ha tranquillizzato i mercato dicendo che terrà i tassi bassi fino al 2013. La conseguenza è stata che il T-note è schizzato a 131 il suo massimo

Dettagli

L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti:

L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti: MARKET OUTLOOK 2016 Cosa ci lascia in eredità il 2015 L anno appena trascorso è stato caratterizzato da alcuni eventi rilevanti: - La fine della politica dei tassi zero in USA - L avvio del QE in Europa

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 10 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta debole, anche se dai minimi del 3 ottobre sta tentando un recupero- ha chiuso a 1,2623 - Il

Dettagli

Topical Study Luglio 2013 "MID-YEAR REPORT: SCENARI PER LA SECONDA META DEL 2013" «Strategie non convenzionali per mercati complessi»

Topical Study Luglio 2013 MID-YEAR REPORT: SCENARI PER LA SECONDA META DEL 2013 «Strategie non convenzionali per mercati complessi» Topical Study Luglio 2013 "MID-YEAR REPORT: SCENARI PER LA SECONDA META DEL 2013" «Strategie non convenzionali per mercati complessi» RSI (4) APPENDICE GRAFICA Indici azionari ETF Bonds Indici e ETF obbligazionari

Dettagli

DOW JONES grafico daily. Aggiornamento del 17/03/13

DOW JONES grafico daily. Aggiornamento del 17/03/13 DOW JONES grafico daily Se per S&P500 la correzione è stata breve quella sul Dow Jones è stata inesistente, un consolidamento sui massimi è stato sufficiente per assorbire le prese di beneficio e riprendere

Dettagli

I mercati sono bravissimi a nascondersi le grandi verità fino a che non possono evitare di vederle.

I mercati sono bravissimi a nascondersi le grandi verità fino a che non possono evitare di vederle. Finzione e realtà Quanto è sano e quanto non lo è in questi mercati, giunti con il fiatone al 26simo mese di rialzo dai minimi del 2009? Proviamo a capirlo. Questo grafico, che continuo a riproporre e

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è rafforzato ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1,373 - l Oro è salito ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1326 dollari - l Indice delle

Dettagli

Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre

Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre Analisi settimanale N10 Settimana 26-30 Novembre MERCATO AZIONARIO- SP500 Il rimbalzo che potrebbe riportare il prezzo in area 1445 per la fine dell anno sembra essere iniziato nella settimana appena trascorsa.

Dettagli

Ambrosetti Am riduce l'azionario in portafoglio

Ambrosetti Am riduce l'azionario in portafoglio 07/12/2015 Ambrosetti Am riduce l'azionario in portafoglio L'analisi dei mercati a cura dell'ad Allegri. A dicembre meno esposizione al rischio, mentre aumenta la selezione settoriale www.finanzareport.it

Dettagli

La Sindrome Concordia e i mercati del 2012 Topical study 19.01.2012

La Sindrome Concordia e i mercati del 2012 Topical study 19.01.2012 La Sindrome Concordia e i mercati del 2012 Topical study 19.01.2012 Ritengo questo articolo un topical study sui possibili scenari 2012. Chiedo quindi uno sforzo particolare per seguirmi lungo una strada

Dettagli

MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva

MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva Data Pubblicazione 04/06/2015 Sito Web www.impresamia.com MERCATI-Ambrosetti A.M. SIM: commento giugno 2015, stabile l esposizione azionaria complessiva Commento mensile di Giugno 2015 a firma di Alessandro

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 6 giugno 2011 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Topical Study maggio 2012

Topical Study maggio 2012 Topical Study maggio 2012 2012 2014 La Tempesta Perfetta Tra Cicli Secolari e distorsioni «Singing on the shipfool» Maggio 2012 www.cicliemercati.it 1 DECALOGO DELL INVESTITORE DISCIPLINATO 1.I mercati

Dettagli

Technical View (01/10/2015)

Technical View (01/10/2015) Technical View (01/10/2015) 1 Indice azionario Europa (STOXX600) Lo STOXX600 è tornato a ritestare la trend line dinamica che passa a 330/340 punti disegnando una sorta di doppio minimo. Crediamo che da

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

REPORT DI ANALISI INTEGRATA 28 SETTEMBRE 2015

REPORT DI ANALISI INTEGRATA 28 SETTEMBRE 2015 REPORT DI ANALISI INTEGRATA 28 SETTEMBRE 2015 IL LIMBO DEI MERCATI...pag. 3 Focus sul FTSE MIB...pag. 4 Note...pag. 6 Per vedere cosa c è sotto il proprio naso occorre un grande sforzo OSCAR WILDE 2 IL

Dettagli

ILR con. Posizione. attuale.

ILR con. Posizione. attuale. ILR con il gestore G. Spinola del 16/04/15 Trend vs. Msci World Dal lancio ( 15/02/93 ) al 16/04/15. Posizione attuale. 63% %* in Azioni (profilo di rischio teoricoo del portafoglio mediamente in lineaa

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y Verso fine gennaio 2009 avevo introdotto un Portafoglio in Etf. Ricordo che questo portafoglio, è stato concepito per essere tenuto fino alla completa uscita dalla crisi. Introdurrò in questo report un

Dettagli

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore

Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012. Introduzione del redattore 1 Desenzano del Garda, 24 dicembre 2012 Introduzione del redattore Borsaritrade non vuole proporsi come un servizio di analisi finanziaria e di segnali operativi (chi cerca questo dovrebbe rivolgersi alle

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it

Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it Cicli&Mercati Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it INFORMAZIONE TECNICA SUI MERCATI FINANZIARI n.08 - UPDATE 19.09.2012

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

- La Volatilità Implicita in Usa (Vix) è anch essa scesa- valore 15%.

- La Volatilità Implicita in Usa (Vix) è anch essa scesa- valore 15%. Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale VALUTE: - L Euro/Dollaro ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3794 - Il cambio Usd/Yen è in fase di incertezza- ha chiuso a 102,264 COMMODITIES: - l Indice

Dettagli

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso

Carry Strategies. Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Carry Strategies Fondo con alto livello di delega e profilo di rischio basso Versione riservata ai Financial Partner ad esclusivo uso interno Maggio 2014 La posizione di Carry Strategies nell offerta AzFund

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88%

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88% Classe A NAV 0,40 0 aprile 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del

Dettagli

INFORMAZIONE TECNICA SUI MERCATI FINANZIARI MONTHLY

INFORMAZIONE TECNICA SUI MERCATI FINANZIARI MONTHLY Cicli&Mercati Tutto, nella vita e sui mercati, si muove in cicli Chi non impara dalla storia è condannato a ripeterla www.cicliemercati.it INFORMAZIONE TECNICA SUI MERCATI FINANZIARI MONTHLY Ago 2014 SCENARIO

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Logo azienda Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Nicola Carcano, Chief Investment Officer, MVC & Partners e Docente presso l Università

Dettagli

TECHNICAL VIEW (04/03/2015)

TECHNICAL VIEW (04/03/2015) TECHNICAL VIEW (04/03/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 si è portato nei pressi di un importante resistenza rappresentata dai massimi del 2007. Crediamo che l indice nel medio periodo sia destinato a rompere

Dettagli

Prospettive 2015 - Divergenze

Prospettive 2015 - Divergenze NOVEMBRE 2014 Prospettive 2015 - Divergenze Jean-Sylvain Perrig, CIO Union Bancaire Privée, UBP SA Rue du Rhône 96-98 CP 1320 1211 Ginevra 1, Svizzera Tel. +4158 819 21 11 Fax +4158 819 22 00 ubp@ubp.com

Dettagli

Coniugare esigenza e soluzione d investimento: controllare i rischi con l approccio Global Macro. Marco Serventi Senior Relationship Manager AMUNDI

Coniugare esigenza e soluzione d investimento: controllare i rischi con l approccio Global Macro. Marco Serventi Senior Relationship Manager AMUNDI Coniugare esigenza e soluzione d investimento: controllare i rischi con l approccio Global Macro Marco Serventi Senior Relationship Manager AMUNDI EFPA Italia Meeting 2014, 5/6 Giugno Lecce Siamo stati

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049)

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel seguito

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 4 aprile A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono unicamente

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

Vediamo ora i 4 future su Indici Azionari che seguo (dati ad 1 ora a partire da inizio febbraioaggiornati alle ore 09:10 del 4 aprile):

Vediamo ora i 4 future su Indici Azionari che seguo (dati ad 1 ora a partire da inizio febbraioaggiornati alle ore 09:10 del 4 aprile): Chiusura Borse Asia/Pacifico - Australia (Asx All Ordinaries): -0,95% - Giappone (Nikkei225): +2,20% - Hong Kong (Hang Seng): -0,14% - Cina (Shangai): -0,11% - Korea (Kospi):-1,20% - India (Bse Sensex):

Dettagli

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo.

Questo ciclo è esemplificativo di quelli degli altri future su indici azionari che seguo. Prima di parlare dei problemi dell Euro, facciamo prima un breve aggiornamento ciclico. Vediamo il Ciclo settimanale per l Eurostoxx future iniziato il 12 luglio intorno alle ore 16:30 (dati a 15 minuti

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO

S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO S.A.P. ANALISI DI PORTAFOGLIO Milano, 03/11/2015 INDICE 1. PORTAFOGLIO ATTUALE 2. ANALISI DEL PORTAFOGLIO Per macro asset class Per micro asset class Per tipologia di prodotto Per valuta 3. ANALISI DEI

Dettagli

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione

Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione c è una rotta fuori dai porti sicuri? Il tramonto del risk free: flessibilità e disciplina come bussola per la navigazione Giovanni Landi, Senior Partner Anthilia Capital Partners Anthilia Capital Partners

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio) (12-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: L Eur/Usd (1,1157) resta in fase di indecisione- l Usd/Yen (122,75) è in correzione dal 5 giugno. Commodities: il Crb Index (218,25) è

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

Linea di Investimento A1- Alternativa Prudente

Linea di Investimento A1- Alternativa Prudente A1- Alternativa Prudente Produrre rendimenti superiori ai tassi di interesse a breve termine. Proteggere il capitale nelle fasi di mercato avverso e dal deterioramento inflazionistico. Medio - alto Investitori

Dettagli

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente)

(I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) (I GRAFICI sono mancanti per problemi tecnici del sito e verranno aggiunti successivamente) Aggiornamento Operativo successivo (ore 12:40) Aggiorno le tabelle operative sui vari mercati che restano in

Dettagli

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo:

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: ore 10:00: IFO (Fiducia Imprenditori) Germania per dicembre ore 14:30: Permessi Edilizi Usa a novembre Fornisco questi orari poiché nelle loro vicinanze

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 1 Gennaio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Considerazioni riassuntive degli indicatori analizzati

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 2012 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Nel file excel denominato Proiezioni di range 2013 e livelli trimestrali 1Q sono stati inseriti i seguenti dati: COMPRENSIONE DEI DATI

Nel file excel denominato Proiezioni di range 2013 e livelli trimestrali 1Q sono stati inseriti i seguenti dati: COMPRENSIONE DEI DATI POSIZIONE E PROIEZIONI ANNUALI DEI MERCATI In questo report (per la prima volta in formato excel, che estenderemo quanto prima alle altre analisi tabellari) potrete trovare alcune informazioni interessanti

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 3 marzo A cura dell

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9)

Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9) Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 9) Australia (Asx All Ordinaries): -1,03% Giappone (Nikkei225): -1,51% Hong Kong (Hang Seng): -1,57% Cina (Shangai) -0,11% Korea (Kospi) -0,07% India (Bse Sensex): -1,05%

Dettagli

Analisi, Ricerche e Testi Luglio 2015 Anno II N. 6 A cura dell Ufficio Studi AVM. Gianluigi Montagner

Analisi, Ricerche e Testi Luglio 2015 Anno II N. 6 A cura dell Ufficio Studi AVM. Gianluigi Montagner Analisi, Ricerche e Testi Luglio 2015 Anno II N. 6 A cura dell Editoriale La parola al Direttore Generale Italia Cosa aspettarsi dai mercati da qui alla fine dell anno? Ci sono tanti temi caldi che tratteremo

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre MERCATO AZIONARIO- SP500 Come ci aspettavamo il mercato americano è sceso anche la scorsa settimana, tuttavia lo ha fatto in un modo più significativo del

Dettagli

Dalla crisi finanziaria alla crisi economica: Non si arresta il crollo dei prezzi dei non ferrosi

Dalla crisi finanziaria alla crisi economica: Non si arresta il crollo dei prezzi dei non ferrosi COMMENTO GENERALE DEI METALLI NON FERROSI LME ANALISI E TENDENZE ANALISI DEL 13-10-2008 I dati utilizzati sono relativi alla prima seduta del LME di Londra e sono espressi in $/tonn. Dalla crisi finanziaria

Dettagli

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo:

Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: Come orari con Eventi importanti per oggi ricordo: ore 10:00: PMI (Indice dei Direttori agli Acquisti) Europa per novembre ore 11:00: Vendite al dettaglio Europa per ottobre ore 14:15: Nuovi Occupati Provati

Dettagli

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei

Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei Timeo Danaos et dona ferentes. (Temo i Greci anche se portano doni) Con queste parole il troiano Laocoonte avrebbe espresso la sua diffidenza nei confronti del cavallo di legno. La frase è diventata proverbio

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2015 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via San Prospero 2, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

ASSET ALLOCATION TATTICA. Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati

ASSET ALLOCATION TATTICA. Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati ASSET ALLOCATION TATTICA Adeguamento dinamico e flessibile ai Mercati Settembre 2015 Caratteristiche e Obiettivi Una strategia d investimento dinamica e flessibile che si adegua costantemente alle condizioni

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani.

22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani. 22-ott-2015 Poiché sono impegnato al Tol Expo presso Borsa Italiana, faccio dei report più sintetici per oggi e domani. Chiusura Borse Asia/Pacifico (ore 09:00): Giappone (Nikkei225): -0,66% Australia

Dettagli

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Fausto Tenini - Analista Quantitativo presso Ufficio Studi MF-MilanoFinanza - Prof. presso Univ. Statale di Milano, facoltà

Dettagli

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora):

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Ricordo che non sempre i cicli sull S&P500 coincidono con quelli dei mercati Europei- attualmente i cicli sono in fase, anche se con forze

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 9 settembre 2012 A cura dell Ufficio Ricerca

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Le Correlazioni Finanziarie

Le Correlazioni Finanziarie Le Correlazioni Finanziarie Per correlazione s intende la relazione che intercorre tra due variabili. In finanza è utile per definire il legame che ci può essere (o non essere) tra due entità. Se si riesce

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

EQUITY INDEX ALLOCATION. Operatività su indici azionari globali

EQUITY INDEX ALLOCATION. Operatività su indici azionari globali EQUITY INDEX ALLOCATION Operatività su indici azionari globali Agosto 2015 Caratteristiche e Obiettivi Strategia d investimento studiata per adattarsi ai differenti scenari dei mercati azionari globali

Dettagli

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio)

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Prima un breve cenno alla situazione Macroeconomica che interessa questi 2 mercati- Anche qui ha pesato

Dettagli

SHEEP ONE ANALYSIS. Là dove volano le pecore. 28 Ottobre 2010

SHEEP ONE ANALYSIS. Là dove volano le pecore. 28 Ottobre 2010 SHEEP ONE ANALYSIS Là dove volano le pecore 28 Ottobre 2010 CFO Solutions S.r.l. Sede Operativa: Via A. Diaz, 18 37121 VR Sede Legale: Via Dominutti, 20 37135 VR www.cieffeo.com - info@cieffeo.com Tel

Dettagli

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008 Analisi dell oro Dal 1980 al 2008 La fase discendente dei prezzi dell oro iniziata nel 1979 si conclude nell agosto del 1999, dopo 20 anni quando tocca il suo minimo ventennale a quota 252. Dopo un tentativo

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli