Sezione Provinciale di Monza - Brianza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sezione Provinciale di Monza - Brianza"

Transcript

1 Sezione Provinciale di Monza - Brianza Via Don Colnaghi Lissone Tel fax FIPSAS MONZA BRIANZA CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE E INDIVIDUALE 2017 Qualificante Campionato Regionale a squadre 2018 Coppa Italia Trofeo Meregalli 2017 a.m. 2 Coppa dei Campioni Monza Brianza REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 DENOMINAZIONE La FIPSAS, Sezione Provinciale di Monza Brianza, in applicazione delle disposizioni contenute nella Circolare Normativa ed in collaborazione con la Commissione Sportiva Colpo, indice ed organizza il Campionato Provinciale a Squadre e Individuale Art. 2 ORGANIZZAZIONE Le prove sono indette dalla Sezione Pesca Provinciale in collaborazione con la Commissione Sportiva che ne affiderà l organizzazione alle Società che ne abbiano fatto richiesta. Le manifestazioni si svolgeranno indipendentemente dalle condizioni atmosferiche e saranno rette dal presente Regolamento e dalla Circolare Normativa Nazionale per l anno in corso, alla quale si fa riferimento per quanto non contemplato nel presente regolamento. L'adesione ne sottintende la conoscenza ed accettazione. In tutte le prove sarà garantito il servizio Ambulanza Art. 3 PARTECIPAZIONE La gara è aperta ai federati delle Società della Sezione Provinciale Monza Brianza. All atto dell iscrizione i partecipanti devono essere in regola con la documentazione obbligatoria, di cui deve farsi carico il Presidente della società. Il controllo dei documenti verrà effettuato direttamente dal giudice di gara attraverso l archivio nazionale. Art. 4 ISCRIZIONI Le iscrizioni, da compilarsi sull apposito modulo fornito dalla Sezione, debbono pervenire alla Sezione Provinciale di Monza Brianza in Via Don Colnaghi n 14 Lissone entro e non oltre il 10 Aprile 2017, accompagnate dal contributo per le spese di organizzazione fissato in 380 per ogni SQUADRA 75,00 per ogni concorrente individuale.. Per tutte le manifestazioni in cui è prevista una adesione impegnativa debbono essere considerati Concorrenti i quattro atleti di ogni Squadra che effettivamente partecipano alla prova. Partecipanti Ufficiali di ciascuna manifestazione saranno considerati gli atleti che raggiungono la seconda partecipazione, anche se avranno disputato le due prove in squadre diverse, sempre beninteso fino ad un massimo di 4 per squadra. Nel caso che i Partecipanti Ufficiali di una Squadra diventino più di quattro per il contemporaneo raggiungimento della doppia partecipazione da parte di due o più atleti, fra questi dovrà essere considerato Partecipante Ufficiale che ha effettuato la prima prova o quella cronologicamente antecedente. Tra le squadre della stessa Società partecipanti al Trofeo è ammesso a qualsiasi ragione lo scambio di un solo componente la squadra stessa è ciò, se richiesto, per ogni prova e dovrà avvenire prima dell effettuazione del sorteggio.

2 PASSAGGI DI SQUADRA I passaggi dei concorrenti da una squadra all'altra di una stessa Società non possono essere considerati come sostituzioni e non potranno essere effettuati dopo le operazioni di abbinamento della zona (se previsto), del settore e del posto gara. Nel caso di partecipazione di più squadre della stessa Società ad un campionato, il passaggio di concorrenti da una squadra all altra rispetto alla composizione delle squadre nella prova precedente è limitato ad un solo componente la squadra stessa è ciò, se richiesto, per ogni prova. Il numero massimo di atleti che possono passare da una squadra all altra della stessa società nello stesso campionato è al massimo di due per squadra per la durata dell intero campionato. QUALORA IL PASSAGGIO DI CONCORRENTI DA UNA SQUADRA ALL ALTRA AVVENGA IN NUMERO SUPERIORE O IN MODO DIFFORME A QUANTO STABILITO DAL REGOLAMENTO PARTICOLARE, A TUTTI E QUATTRO GLI ATLETI COMPONENTI LE SQUADRE INTERESSATE SARANNO ATTRIBUITE PENALITA CHE AVRANNO VALORE PER LE SOLE CLASSIFICHE DI SQUADRA E NON INFLUIRANNO SU EVENTUALI CLASSIFICHE INDIVIDUALI E/O DI MERITO. DI CONSEGUENZA A TUTTI GLI ATLETI DELLE SQUADRE COINVOLTE VERRANNO ASSEGNATE LE PENALITA CORRISPONDENTI A QUATTRO RETROCESSIONI. LE SQUADRE CHE SUBISCONO QUESTE PENALIZZAZIONI NON POTRANNO SCARTARLE. NELLA PROVA SUCCESSIVA A QUELLA IN CUI SI È VERIFICATA L INFRAZIONE PER VERIFICARE IL CORRETTO PASSAGGIO DEI CONCORRENTI DA UNA SQUADRA ALL ALTRA CI SI BASERÀ SULLA COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE NELL ULTIMA Le prime 3 prove del Campionato Italiano per Squadre di Società, Trofei Eccellenza, di Serie A, di Serie B e Serie C qualificanti devono obbligatoriamente essere considerate concomitanti tra loro anche se, per cause di forza maggiore o per esigenze di composizione dei calendari, si svolgono in date diverse (cioè la prima prova di ciascuno dei Trofei suddetti sarà concomitante sia che venga disputata nella stessa data, sia che si svolga in date diverse e così la seconda e la terza). A partire dalla quarta prova le gare disputate in date diverse non saranno considerate concomitanti. Qualora il passaggio di concorrenti da una squadra all altra avvenga in numero superiore o in modo difforme a quanto stabilito dal regolamento particolare alle squadre interessate saranno attribuite penalità che avranno valore per le sole classifiche individuali e/o di merito. A tutte le squadre coinvolte verranno assegnate le penalità corrispondenti a quattro retrocessioni (60 penalità). La penalizzazione verrà assegnata anche nel caso che i concorrenti indebitamente passati ad altra squadra siano stati a loro volta sostituiti da atleti provenienti da trofei di livello inferiore o assolutamente non titolari. Le squadre che subiscono retrocessioni non potranno scartare il peggior risultato conseguito nel trofeo, anche se non dovesse essere risultato quello conseguente alla penalizzazione stessa. Nella prova successiva a quella in cui si e verificata l infrazione per verificare il corretto passaggio dei concorrenti da una squadra all altra ci si baserà sulla composizione delle squadre nell ultima prova correttamente disputata Art. 5 OPERAZIONI PRELIMINARI Le operazioni preliminari consistenti nel sorteggio e controllo dei documenti, avranno luogo presso la Sede della Sezione Provinciale Monza Brianza, alle ore del giovedì antecedente la gara, alla presenza del Giudice di Gara e dei rappresentanti delle Società. Art. 6 RADUNO ED INIZIO GARA Nel regolamento particolare si potrà prendere visione dei luoghi dei raduni, dove si procederà al sorteggio degli abbinamenti. Le gare avranno inizio 90/120 minuti circa dopo l effettuazione dell ultimo abbinamento. Art. 7 CAMPO DI GARA Tutti i campi di gara verranno divisi in Quattro zone con settori da 10 concorrenti, con la possibile istituzione del settore tecnico.

3 Art. 8 CONDOTTA DI GARA Le gare, della durata di 3 ore, avranno inizio 90/120 minuti dopo l effettuazione dell abbinamento dei posti gara. Il tempo/periodo previsto per il controllo di esche e pasture da parte del giudice o direttore di gara sarà comunicato al raduno. Al primo segnale acustico i concorrenti potranno iniziare le operazioni di pasturazione pesante, per le quali sono previsti 10 minuti. Il secondo segnale acustico indicherà l inizio della gara durante la quale i concorrenti potranno effettuare solo la pasturazione leggera (per pasturazione leggera si intende quella effettuata manipolando e stringendo la pastura solo ed esclusivamente con una mano). Solo nel caso in cui la pasturazione leggera venga effettuata con bigatti incollati, questi dovranno essere presi con una sola mano, ma potranno in seguito essere manipolati con due mani per preparare la pallina. Il terzo segnale acustico avvertirà i concorrenti che mancano 5 minuti al termine della gara. Il quarto segnale acustico indicherà il termine della gara; dopo questo segnale nessuna cattura sarà valida a meno che il pesce non sia completamente al di fuori dell acqua. Art. 9 PESATURA Al termine della gara verrà effettuata la pesatura alla quale possono assistere tutti i concorrenti del settore che dovranno controfirmare a convalida del peso; in mancanza di ciò il concorrente perderà il diritto ad ogni contestazione. Il pescato deve essere rilasciato in acqua immediatamente dopo la pesatura; qualora l'operazione risulti difficoltosa il pesce deve essere accompagnato in acqua con il guadino. Nel corso della pesatura, qualora la bilancia utilizzata fino a quel momento, dovesse subire un guasto irreversibile, l'organizzazione provvederà a sostituirla con un'altra, di eguale scala proseguendo nelle operazioni da dove sono state interrotte. Art. 10 RECLAMI Eventuali reclami dovranno essere comunicati ai "commissari di sponda" non appena si rilevi l'infrazione. Dopo l'inizio delle operazioni di pesatura ogni reclamo, riferito all'andamento della gara, non verrà preso in considerazione. Art MISURA DELLE CANNE Canna ad innesti m. 13 max Lenza lunghezza max m.9,00 Canna fissa m. 11 max Il giudice di gara può verificare, in qualsiasi momento della gara, la lunghezza delle canne. La misurazione degli attrezzi viene effettuata sulle canne in uso. É AMMESSO L USO DEL PASTURATORE SULLA ROUBASIENNE, SIA FISSO CHE PENDOLINO Art. 12 NORME PARTICOLARI Quantitativo per concorrente 1 prova 07/05/2017 MANDRIA NUOVA dal n 200 al n 400 Pastura: max. 8 litri: bagnata e setacciata (onnicomprensiva di terra, brecciolino, mais,) Esche: litri 1,5 compreso inneschi vermi d acqua e di terra (solo per innesco) Vietato l uso di Ver de vase e fouillis Raduno: ore 7.00 Laghetto S. Antonio Società organizzatrice: ASD Pescatori Albiatesi(Maver) Giudice di gara: Cavallieri Egidio

4 2 prova 18/06/2017 CANALE NAVIGABILE Spinadesco (CR) dal n 1al n 200 Pastura: max.8 litri: bagnata e setacciata (onnicomprensiva di: terra, brecciolino, mais) Esche: litri 1,5 ¼ di lt. di Fouilles (compresi nei litri1,5 di esche) 50 gr di ver de vase. (solo per innesco) vermi d acqua e di terra (solo per innesco) Raduno: ore Bar Baracchino (Sesto e Uniti Cr) Società organizzatrice: Cannisti Cesanesi (Milo) Giudice di gara: Ferrari Luciano 3 prova 10/09/2017 FISSERO TARTARO loc. CA VECCHIA (MN) Pastura: max.12 litri: bagnata e setacciata (onnicomprensiva di: terra, brecciolino, mais) Esche: litri 1,5 ¼ di lt. di Fouilles (compresi nei litri1,5 di esche) 50 gr di ver de vase. (solo per innesco) vermi d acqua e di terra (solo per innesco Raduno ore 7,00 Trattoria MAISON DES AMIS Governalo (MN) Società organizzatrice Cannisti Pescaluna (Tubertini Ballabeni) Giudice di gara: Deserti Giuliano 4 prova 24/09/2017 CAVO LAMA (Mo) Ponte Ascona- Ponte Ceccona 1à e 2à zona- Ponte Samice -Ferro 3à e 4à zona Pastura: max. 8 litri: bagnata e setacciata (onnicomprensiva di terra, brecciolino, mais,) Esche: litri 1,5 compreso inneschi vermi d acqua e di terra (solo per innesco) Vietato l uso di Ver de vase e fouilles Raduno: ore 7.00 Bar La Zanzara Novi di Modena Società organizzatrice: ASD Pescatori Albiatesi(Maver) --Amo Lenza (Colmic) Giudice di gara: Cavallieri Egidio 5 prova 08/10/2017 Canal Bianco CEREA (VR) dal n 151 al n 400 Pastura: max.10 litri: bagnata e setacciata (onnicomprensiva di: terra, brecciolino, mais) Esche: litri 2,00 ¼ di lt. di Fouilles (compresi nei litri2,00 di esche) 50 gr di ver de vase. (solo per innesco) vermi d acqua e di terra (solo per innesco Raduno : ore 7,00 Trattoria dei Cacciatori VANGADIZZA (VR) Società organizzatrice: Amo Lenza (Colmic) Giudice di gara: Cavallieri Egidio

5 ATTENZIONE: La pastura e le esche avanzate al termine della competizione NON devono essere gettate in acqua, pena la squalifica. ART. 13 CONTROLLO Il controllo di esche e pasture potrà essere eseguito dal Giudice di Gara o da suoi delegati, nei modi e nei tempi comunicati ai concorrenti sul luogo del raduno. Al controllo non potrà essere presentata una quantità di esche e/o di pastura superiore a quella prevista; la pastura dovrà essere presentata pronta all uso, mentre la terra potrà essere presentata al suo stato naturale (è permesso, in questo caso, aggiungere acqua alla terra anche dopo il controllo); in ogni caso è proibito detenere nel proprio box altre esche o pasture, anche se da trattare. Dopo il controllo non è permesso setacciare e usare attrezzi atti a manipolare la pastura e le esche, si potrà intervenire solo manualmente. La colla per incollare le larve di mosca carnaria e le sostanze come il talco o le farine e gli amidi che sono utilizzati per le mani nell incollaggio non rientrano nella definizione di pastura e pertanto al controllo andranno presentati al Giudice di gara o suoi delegati ma non rientreranno nei limiti della pastura consentita. Il brecciolino o ghiaia (asciutto), rientra nella quantità di pastura ammessa. Nella stessa potrà essere compreso un massimo di 0,5 litri di PELLET (asciutto) che può essere fiondato. Il mais e la canapa fanno parte della pastura. Le esche dovranno essere presentate nei contenitori di apposita misura ufficiale che dovranno essere consegnati chiusi, terre e pasture dovranno essere presentate nei secchi graduati. I concorrenti che non presentano le esche al controllo chiuse negli appositi contenitori di misura ufficiale, e terre e pasture nei secchi graduati, riceveranno la penalizzazione di UN punto (aggiuntiva al piazzamento ottenuto), senza per questo mutare nel settore la posizione degli altri concorrenti. I concorrenti che presentano al controllo esche e pasture in quantità maggiore del consentito, e solo nel caso che il controllo non sia casuale e venga perciò effettuato su almeno il 50% dei concorrenti, riceveranno la penalizzazione di CINQUE punti (aggiuntiva al piazzamento ottenuto), senza per questo mutare nel settore la posizione degli altri concorrenti. CONTENITORI di MISURA UFFICIALE sono da considerarsi i secchi graduati ed i soli contenitori denominati MATRIOSKE (vedi foto allegate). IL CONCORRENTE (INDIVIDUALE E/O DI UNA SQUADRA) SORPRESO A DETENERE E/O A UTILIZZARE ESCHE E PASTURE VIETATE O IN QUANTITÀ MAGGIORI DEL CONSENTITO VERRÀ RETROCESSO ED EVENTUALMENTE DEFERITO AL COMPETENTE ORGANO di GIUSTIZIA SPORTIVA. Qualora, il Giudice di gara o suo delegato non si fosse presentato per il controllo entro l orario prestabilito al raduno per il controllo esche, il concorrente potrà considerare il controllo come avvenuto e prepararsi alla gara. Il ver de vase (quando consentito) ed i lombrichi potranno essere usati solo come innesco. GLI INNESCHI DEVONO ESSERE PRESENTATI DENTRO LE MATRIOSKE ESCLUSO I VERMI ED IL VER DE VASE (QUANDO CONSENTITO) CHE PUO ESSERE CONSERVATO ANCHE IN ACQUA. IL FOUILLIS DEVE ESSERE PRESENTATO IN UN UNICO CONTENITORE (MATRIOSKA).

6 PREMIAZIONI DI GIORNATA SETTORE 1 Classificato rimborso chilometrico di 40,00 2 Classificato rimborso chilometrico di 30,00 3 Classificato rimborso chilometrico di 20,00 ASSOLUTO di GARA 1 classificato rimborso chilometrico di 30,00 SQUADRA 1a Squadra classificata rimborso chilometrico di 120,00 2a Squadra classificata rimborso chilometrico di 100,00 3a Squadra classificata rimborso chilometrico di 80,00 SOCIETA 1a /2a/3a Classificata Targhe o coppe CLASSIFICA PROGRESSIVA Nello stilare la CLASSIFICA PROGRESSIVA, verranno utilizzati i seguenti criteri: Il campionato si svolgerà in 5 prove con una di scarto 1) La minor somma dei piazzamenti effettivi 2) Il miglior piazzamento effettivo 3) La somma dei punteggi effettivi (somma dei pesi delle 4 prove) 4) il miglior scarto L omologazione delle classifiche di giornata e finale è di competenza del responsabile Giudici di gara e Acque Interne. Le prime squadre classificate, secondo quorum spettante alla sezione, si qualificano al Campionato Regionale Lombardo La prima squadra classificata avrà il diritto a partecipare alla Coppa Italia 2017 I primi individuali classificati, secondo quorum spettante alla Sezione, si qualificano al Campionato italiano Promozionale I primi 8 (otto) della classifica finale individuale avranno diritto di partecipare al 9 Trofeo Meregalli 2017 a.m. 2 COPPA DEI CAMPIONI MONZA - BRIANZA La FIPSAS, il Comitato Organizzatore e le Sezioni di Pesca Organizzatrici con i loro rappresentanti e collaboratori, nonché i Giudici di gara federali, sono esonerati da ogni e qualsiasi responsabilità per danni o incidenti di qualsiasi genere che, per effetto delle gare, possano derivare alle cose o alle persone dagli eventi attinenti alla manifestazione stessa o a terzi.

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUE SEZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Chieti 05 maggio 2012 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI ------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano SERIE SENIORES COLPO 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Seniores 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO ^ SERIE DATE e CAMPI di GARA

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO ^ SERIE DATE e CAMPI di GARA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO 2016 2^ SERIE DATE

Dettagli

Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Campionati Provinciali Pesca al Colpo 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE PER LA SEGUENTE CATEGORIA, OLTRE ALLA NORMATIVA GENERALE SI FA RIFERIMENTO A QUANTO SEGUE L ADESIONE AI CAMPIONATI COMPORTA RESPONSABILITÀ

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Chieti, 19 aprile 2016 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICE - SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. CHIETI L AQUILA PESCARA TERAMO - SOCIETÀ PARTECIPANTI.---------------------------------------------------

Dettagli

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO COMMISSIONE SPORTIVA REGIONALE ACQUE INTERNE CAMPIONATO REGIONALE TOSCANO PER SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA AL COLPO 2016 SERIE B TROFEO MASINI - REGOLAMENTO PARTICOLARE

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL LAGHETTO 2016 SENIORES Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il Comitato Regionale promuove il Campionato Regionale Individuale di Pesca al Laghetto 2016, che viene

Dettagli

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA

TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 TROFEO F.I.P.S.A.S. PADOVA PROMOZIONALE - SERIE C DI PESCA AL COLPO 2015

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI PESCA AL COLPO DATE e CAMPI di GARA

CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI PESCA AL COLPO DATE e CAMPI di GARA ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA Viale Nereo Rocco - Tel. 049/8658332 Fax 049/8658333 CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI PESCA AL COLPO 2016 DATE e CAMPI di GARA

Dettagli

TROFEO SERIE C SQUADRE E INDIVIDUALE

TROFEO SERIE C SQUADRE E INDIVIDUALE Sezione Provinciale Convenzionata FIPSAS F.I.P.S A.S. Federazione Sportiva Nazionale Riconosciuta dal Coni FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VITERBO Via Monte

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA di FIRENZE, indice un Torneo di pesca sportiva denominato GRAN PREMIO DI PESCA A COPPIE BOX ALLA CARPA IN LAGHETTO, che sarà valido anche

Dettagli

TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013

TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013 TORNEO DI PESCA TROTA A SQUADRE BOX 2013 LAGO TROFEO PAOLO MADIONI PROGRAMMA DELLE GARE 10 Febbraio 2013... Lago Viola.. 07 Aprile 2013. Lago Vetrice 10 Novembre 2013. Lago d.d... Raduno ore 7,00 Campo

Dettagli

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO-COMMISSIONE SPORTIVA REGIONALE ACQUE INTERNE CAMPIONATO TOSCANO A COPPIE DI PESCA A LEDGERING 2013

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO-COMMISSIONE SPORTIVA REGIONALE ACQUE INTERNE CAMPIONATO TOSCANO A COPPIE DI PESCA A LEDGERING 2013 F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE TOSCANO-COMMISSIONE SPORTIVA REGIONALE ACQUE INTERNE CAMPIONATO TOSCANO A COPPIE DI PESCA A LEDGERING 2013 REGOLAMETO PARTICOLARE La C.S.R.A.I., con l approvazione del Comitato

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL COLPO 2014

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL COLPO 2014 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO INDIVIDUALE PESCA AL COLPO 2014 CATEGORIE: UNDER 23 UNDER 18 UNDER 16 UNDER 14 Art. 1 DENOMINAZIONE. Il Comitato Regionale Lombardo indice il Campionato Lombardo di Pesca

Dettagli

GRUPPO PESCA e TIRO A VOLO

GRUPPO PESCA e TIRO A VOLO CALENDARIO GARE DI PESCA E TIRO A VOLO - ANNO 2016 PESCA ALLA TROTA CAMPIONATO SOCIALE 12 marzo 16 aprile 1* ottobre 12 novembre ASPETTANDO IL NATALE: 10 dicembre le gare sopraindicate si svolgeranno al

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUUE SEZIONE PROVINCIALE ASPSAS DI PERUGIA VIA MARTIRI DEI LAGER, 65 SCALA B 06100 PERUGIA tel. 0755010844 FAX 0755003755 CAMPIONATO

Dettagli

Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee

Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Campionato Provinciale di pesca al colpo Promozionale Pulcini (6 9 anni) e categorie Esordienti, Giovanissimi e Allievi, Juniores 06 Regolamento Particolare

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO ANNO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE DI PESCA AL COLPO ANNO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE ASSOCIAZIONE DELLE SOCIETA AFFILIATE SEZIONE PROVINCIALE DI PESARO Largo Aldo Moro, 12 Pesaro 61100 Tel e fax 0721-371432

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 16 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 26/02/17 12/03/17 02/04/17 01/05/17 CATEGORIE Da RAGAZZI a MASTER OVER Esordienti A B C* *gare come

Dettagli

COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE

COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE COMITATO REGIONALE DELLE MARCHE ANCONA, 16 Febbraio 2016 - SOCIETA AVENTI DIRITTO - SOCIETA ORGANIZZATRICI - SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. ------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA

Dettagli

COMMISSIONE ROMAGNOLA ACQUE INTERNE CAMPIONATO INTERPROVINCIALE FEEDER INDIVIDUALE E PER SQUADRE DI SOCIETA REGOLAMENTO PARTICOLARE

COMMISSIONE ROMAGNOLA ACQUE INTERNE CAMPIONATO INTERPROVINCIALE FEEDER INDIVIDUALE E PER SQUADRE DI SOCIETA REGOLAMENTO PARTICOLARE FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE COMMISSIONE ROMAGNOLA ACQUE INTERNE CAMPIONATO INTERPROVINCIALE FEEDER INDIVIDUALE E PER SQUADRE DI SOCIETA Redatto dalla commissione Tecnica interprovinciale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DI BASILICATA TROFEO DI SERIE B PER SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA AL COLPO 2013 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art.1 La Federazione Italiana

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE COPPIE 2015

CAMPIONATO PROVINCIALE COPPIE 2015 Sezione Provinciale di Monza - Brianza Via Risorgimento n 14 20900 Monza Tel.fax.039.2722402 FIPSAS MONZA BRIANZA CAMPIONATO PROVINCIALE COPPIE 2015 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 DENOMINAZIONE La Sezione

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI REGOLAMENTO ISTITUTIVO PESCA AL COLPO FEEDER

CAMPIONATI PROVINCIALI REGOLAMENTO ISTITUTIVO PESCA AL COLPO FEEDER 12 A.S.D. Sezione di FERRARA CAMPIONATI PROVINCIALI REGOLAMENTO ISTITUTIVO PESCA AL COLPO FEEDER Feeder 2015 rev.00 29 Gennaio 2015 Pag. 1 di 8 Cz FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE

Dettagli

Resta inteso che la non partecipazione ad una prova non implica il rimborso del contributo versato.

Resta inteso che la non partecipazione ad una prova non implica il rimborso del contributo versato. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE Comitato Provinciale di Ancona CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX PER SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA AL COLPO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 Il Comitato

Dettagli

CAMPIONATO PROVINCIALE DI PESCA A ROUBASIENNE 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

CAMPIONATO PROVINCIALE DI PESCA A ROUBASIENNE 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE CAMPIONATO PROVINCIALE DI PESCA A ROUBASIENNE 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 La Federazione Italiana di Pesca Sportiva e Attività Subacquee Sezione Provinciale di Venezia, con delega al Responsabile

Dettagli

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016

CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Patrocinato Affiliato CAMPIONATO AMATORIALE FREEDOM CUP PER AUTOMODELLI RC ON ROAD IN SCALA 1/8 E 1/10 REGOLAMENTO E PROGRAMMA DEL CAMPIONATO 2016 Regolamento sportivo Il campionato amatoriale denominato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.) TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 La Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Venezia indice il : TROFEO DI SERIE C PROVINCIALE DI PESCA AL COLPO 2016, qualificante

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE CAMPIONATO PROVINCIALE PER SOCIETA DI PESCA AL COLPO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 - La Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Venezia indice il : CAMPIONATO PROVINCIALE PER SOCIETA AL COLPO 2016. Art.

Dettagli

Sezione Provinciale di Milano

Sezione Provinciale di Milano DONNE TROTA TORRENTE 0 QUALIFICANTE A: Campionato Italiano Donne 0 Art. - ORGANIZZAZIONE La Sezione Provinciale FIPSAS di Milano indice ed organizza, tramite le Società affiliate, il Campionato Provinciale

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

Trofeo delle 3 Regioni 2015

Trofeo delle 3 Regioni 2015 Trofeo delle 3 Regioni 2015 Circuito Propaganda 2015 (Treviso Vicenza Trento S. al Tagliamento) REGOLAMENTO PARTICOLARE COMBINATE NUOTO/NUOTO PINNATO: Premessa: La manifestazione, ideata per il settore

Dettagli

Comitato Regionale Trento. Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015

Comitato Regionale Trento. Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015 Federazione Sportiva Nazionale riconosciuta dal Coni Comitato Regionale Trento Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee XXXIX TROFEO ACQUAMARKET XII LAGO DI TERLAGO - 24 MAGGIO 2015 GARA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.)

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI VENEZIA (Settore A.I.) CAMPIONATO PROV.LE A BOX PER SQUADRE DI SOCIETA DI PESCA AL COLPO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 - La Sezione Provinciale F.I.P.S.A.S. di Venezia indice il : CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI PESCA

Dettagli

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I.

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. REGOLAMENTO PESCA ALLA TROTA IN LAGO (Approvato dall Assemblea ANCIU Trento 1-2 dicembre 2006) DENOMINAZIONE Il Circolo Ricreativo dell Università., in collaborazione con

Dettagli

TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI

TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI TORNEO DI PESCA BOX ALLA TROTA IN LAGO 2010 TROFEO PAOLO MADIONI R E G O L A M E N T O NORME PRINCIPALI Raduni delle Gare. ore 7,00 sul Campo di Gara Contributo di partecipazione: 20,00 a concorrente per

Dettagli

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE VENETO DI PESCA AL COLPO 2015 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE VENETO

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE

REGOLAMENTO PARTICOLARE FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI TERNI VIA F. TURATI N. 16 CAMPIONATO PROVINCIALE A COPPIE DI PESCA AL COLPO 2013 REGOLAMENTO PARTICOLARE REGOLAMENTO PARTICOLARE

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

TROFEO SERIE B/5 DI PESCA AL COLPO ANNO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE

TROFEO SERIE B/5 DI PESCA AL COLPO ANNO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE COMITATO REGIONALE DEL LAZIO Via Flaminia Nuova, 830 00191 ROMA TROFEO SERIE B/5 DI PESCA AL COLPO ANNO 2016 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 Il Comitato

Dettagli

Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016

Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016 Coppa delle Regioni Pony Verona 12/13 novembre 2016 Si comunica con la presente che in occasione della gara Pony Coppa delle Regioni, come da programma del Dipartimento Pony Club 2016, che si svolgerà

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE VIALE TIZIANO ROMA CAMPIONATO ITALIANO A BOX DI PESCA IN FIUME 2014

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE VIALE TIZIANO ROMA CAMPIONATO ITALIANO A BOX DI PESCA IN FIUME 2014 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE VIALE TIZIANO 70 00196 ROMA CAMPIONATO ITALIANO A BOX DI PESCA IN FIUME 2014 REGOLAMENTO PARTICOLARE Art. 1 - La Federazione Italiana Pesca Sportiva

Dettagli

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla

REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP. Organizzato dalla REGOLAMENTO DEL 1 TORNEO GIOVANILE DI CALCIO UMBRIA JUNIOR CUP Organizzato dalla Svolgimento 25 aprile 2016 presso lo Stadio Comunale Flavio Mariotti di Santa Sabina - Perugia Stagione Sportiva 2015/2016

Dettagli

C.O.N.I. C.I.P.S. Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Pesca al COLPO Brescia, Marzo 2016

C.O.N.I. C.I.P.S. Sezione Provinciale di Brescia convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Pesca al COLPO Brescia, Marzo 2016 Attività Agonistica Pesca al COLPO Brescia, Marzo 2016 - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI --------------------------------------------------- - GIUDICI DI GARA ---------------------------------------------------

Dettagli

Indizione PROGRAMMA DEL TORNEO:

Indizione PROGRAMMA DEL TORNEO: Indizione Il POOL PATAVIUM nato dall unione di intenti delle società ELITE VOLLEY e VINTAGE VOLLEY indice ed organizza, con la collaborazione della Federazione Italiana Pallavolo Comitato Provinciale di

Dettagli

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva

Nuoto programmazione 2013/2014 Estiva FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO Comitato Regionale Lombardo Milano, 20 gennaio 2014 Ns. rif. 14-201 Alle Ai Al Ai Alle Al Al Alla Alla Società affiliate Delegati Provinciali GUG Fiduciari Provinciali GUG Sezioni

Dettagli

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 4 Trofeo Provinciale di

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI FROSINONE VIA FRATELLI ROSSELLI, 16 email frosinone@fipsas.it CAMPIONATO PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

Trota Torrente Regolamento Particolare e calendario gare

Trota Torrente Regolamento Particolare e calendario gare 1. Trota Torrente 2009 Regolamento Particolare e calendario gare Campionato Provinciale Individuale Seniores. 1a e 2a serie Campionato Provinciale Individuale Master e Donne. Campionato provinciale Speranze

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 La FIBiS istituisce ed organizza attraverso le proprie strutture territoriali il Campionato

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 9-0- GIUGNO 05 presso l impianto sportivo comunale

Dettagli

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER

REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER Pag 1 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTER REDAZIONE Bozzolo Giovanni Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Prayer Andrea Commissione Tecnica 14/04/16 REDAZIONE Migliori Roberto Coord. Comm.Tecnica

Dettagli

REGOLAMENTO-PROGRAMMA

REGOLAMENTO-PROGRAMMA REGOLAMENTO-PROGRAMMA TORNEO INDIVIDUALE DI PESCA A TECNICA B O L O G N E S E e I N G L E S E 2 0 0 7 G.P. STONFO - Fiume ARNO - Empoli - Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE ASPSAS DI PERUGIA VIA MARTIRI DEI LAGER, 65 SCALA B 06100 PERUGIA TEL. 0755010844 FAX 0755003755 CAMPIONATO

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con. Unione Culturale Sportiva Sordomuti CAVENSI Onuls

Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con. Unione Culturale Sportiva Sordomuti CAVENSI Onuls Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con Unione Culturale Sportiva Sordomuti CAVENSI Onuls Unione Culturale Sportivo Sordomuto CAVENSI onuls Via Atenolfi P.,46-84013 CAVA DE TIRRENI (SA) Fondato

Dettagli

Sabato 24/09/2016 ore 15:00 Domenica 25/09/2016 ore 8:00

Sabato 24/09/2016 ore 15:00 Domenica 25/09/2016 ore 8:00 CON L ASSISTENZA TECNICA DELLA F.I.P.S.A.S. ORGANIZZA IL INDIVIDUALE E A SQUADRE IN 2 PROVE Sabato 24/09/2016 ore 15:00 Domenica 25/09/2016 ore 8:00 CAVO FIUMA MANDRIA NUOVA Via D. Marchesi - Ponte MANDRIA

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

Oggetto: Campionato Italiano Individuale Femminile di Pesca al Colpo 2015

Oggetto: Campionato Italiano Individuale Femminile di Pesca al Colpo 2015 SETTORE TECNICO Acque Interne Circolare n. 82/2015 Prot. n. 4558 - CDS/av Roma, 13 maggio 2015 - PRESIDENTI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. - SOCIETÀ ORGANIZZATRICI -------------------------------------------------------

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003

REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 REGOLAMENTO TORNEO ESORDIENTI FAIR PLAY ANNO 2003 Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito

Dettagli

Oggetto: Campionato Italiano per Squadre di Società di pesca a Feeder 2016

Oggetto: Campionato Italiano per Squadre di Società di pesca a Feeder 2016 SETTORE TECNICO Acque Interne Circolare n. 138 /2016 Prot. n 4951 / CDS / fm Roma, 18 luglio 2016 SOCIETA AVENTI DIRITTO SOCIETA ORGANIZZATRICI SEZIONI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. --------------------------------------------------

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

REGOLAMENTO. - Al Delegato Regionale Piemonte e Valle d Aosta F.S.S.I. sig. Cecca Enzo Corso Francia, TORINO

REGOLAMENTO. - Al Delegato Regionale Piemonte e Valle d Aosta F.S.S.I. sig. Cecca Enzo Corso Francia, TORINO Gruppo Sportivo Sordoparlanti di Torino Sez. Pesca Sportiva organizza il Campionato Italiano F.S.S.I. di Pesca Sportiva al Colpo Sabato 12 e Domenica 13 Settembre 2009 Lago Circolo Sportivo Rivolesi in

Dettagli

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S.

C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITÀ SUBACQUEE Sezione Trento CORSO BUONARROTTI 43/2 CAMPIONATO PROVINCIALE A BOX DI SOCIETA' DI PESCA ALLA TROTA IN LAGO 2016 REGOLAMENTO

Dettagli

Settore Pesca Sportiva

Settore Pesca Sportiva COPPA ITALIA ASC 2017 PESCA AI CIPRINIDI 1^ EDIZIONE venerdì / sabato / domenica 15 / 16 / 17 settembre 2017 LAGO VESTINAZZURRO Via Senna n 34 MONTESILVANO (Pescara) PREMESSA L Ente di Promozione Sportiva

Dettagli

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE PESCA AL COLPO 2016

CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE PESCA AL COLPO 2016 CAMPIONATO REGIONALE LOMBARDO A SQUADRE PESCA AL COLPO 2016 QUALIFICANTE ALLA SERIE SUPERIORE 2017 Art.1 Il Comitato Regionale Lombardo indice il Campionato Lombardo di Pesca al Colpo per Squadre di Società

Dettagli

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne

F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne F.I.P.S.A.S. COMITATO REGIONALE VENETO Settore Acque Interne REGOLAMENTO CAMPIONATO REGIONALE VENETO DI PESCA AL COLPO 2016 07/03/2016(rev.002/16) Pag. 1 FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA E ATTIVITA

Dettagli

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto.

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto. Catania, 23.04.2013 Ai Dirigenti Scolastici Istituti di I e II Grado Statali e Non Statali di Catania e provincia L O R O S E D I OGGETTO: G. S. S. 2012/2013 - Fase provinciale di Nuoto. In allegato alla

Dettagli

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO

REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO REGOLAMENTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 1 / 5 CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO. 13 Campionato Regionale CSI di Nuoto 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 23/02/2014 16/03/2014 30/03/2014

Dettagli

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015

CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 CAMPIONATI TOSCANI PONY SALTO OSTACOLI 23-25 ottobre 2015 Centro Ippico Lo Scoiattolo SPECIFICHE TECNICHE CAMPIONATO PONY ESORDIENTI Riservato patenti A con almeno sei mesi di anzianità 1PROVA categoria

Dettagli

COMITATO REGIONALE TOSCANO

COMITATO REGIONALE TOSCANO COMITATO REGIONALE TOSCANO Via Mercadante, 28 50144 Firenze Tel 055 353174 csai@arcipescatoscana.it www.arcipescatoscana.it CAMPIONATO TOSCANO A BOX ANNO 2016 REGOLAMENTO Art. 1 DENOMINAZIONE Il Comitato

Dettagli

Circolare di indizione del TROFEO DELLE PROVINCE DI BEACH VOLLEY 2016 Domenica 26 giugno "ARENA BEACH" - Cellatica (BS)

Circolare di indizione del TROFEO DELLE PROVINCE DI BEACH VOLLEY 2016 Domenica 26 giugno ARENA BEACH - Cellatica (BS) Circolare di indizione del TROFEO DELLE PROVINCE DI BEACH VOLLEY 2016 Domenica 26 giugno 2016 - "ARENA BEACH" - Cellatica (BS) Il Comitato Regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo

Dettagli

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI:

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: 4 YOUTH GAMES GARA APERTA AI TIRATORI DEL SETTORE GIOVANILE (2001 1994) DELLE REGIONI EMILIA ROMAGNA, LOMBARDIA,

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA P.le G. Matteotti n 9 43125 Parma Tel. 0521281226 289870 Fax 0521236626 E-mail: csi@csiparma.it http: www.csiparma.it 7º CIRCUITO PROVINCIALE di

Dettagli

III Trofeo Porto Turistico di Jesolo Classe Dinghy 12

III Trofeo Porto Turistico di Jesolo Classe Dinghy 12 III Trofeo Porto Turistico di Jesolo Classe Dinghy 12 Jesolo 14/15 Maggio 2016 ISTRUZIONI D I REGATA - La regata sarà disciplinata dalle regole come definite nel Regolamento di Regata ISAF 2013/2016 e

Dettagli

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I.

F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. F.I.P.S.A.S. A.N.C.I.U. C.O.N.I. REGOLAMENTO PESCA AL COLPO (Approvato dall Assemblea ANCIU Trento 1-2 dicembre 2006) DENOMINAZIONE Il Circolo Ricreativo dell Università., in collaborazione con l ANCIU

Dettagli

CAMPIONATI GIOVANILI DRESSAGE

CAMPIONATI GIOVANILI DRESSAGE Federazione Italiana Sport Equestri CAMPIONATI GIOVANILI DRESSAGE Coppa delle Regioni, Trofeo Allievi, Trofeo Allievi Emergenti, Campionato Children Dipartimento Dressage CAMPIONATI GIOVANILI DRESSAGE

Dettagli

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016

CAMPIONATI PROVINCIALI DI PESCA CON ESCHE ARTIFICIALI DA RIVA 2016 C.I.P.S. C.O.N.I. C.M.A.S. FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ATTIVITÀ SUBACQUEE COMITATO PROVINCIALE DI PERUGIA Via Martiri dei Lager, 65 - scala B 06100 PERUGIA - Tel. 0755010844 - Fax. 0755003755 REGOLAMENTO

Dettagli

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI

35 TORNEO DI CALCIO DON GIULIO FACIBENI Rifredi 2000 Calcio A.S.D. Via Don Giulio Facibeni 13 50141 Firenze 055 43.42.12. FAX. 055. 42.65.918 e-mail: segreteria@rifredi2000calcio.it P.IVA 0556663048 - C.F. 94125910482 N. MATRICOLA F.I.G.C. 750266

Dettagli

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016

REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 1 REGOLAMENTO FASE FINALE CAMPIONATO GIOVANISSIMI 2015/2016 Al termine delle gare previste dal calendario per i tre gironi (A, B e C), prima fase del campionato, le squadre classificatesi al primo posto

Dettagli

A.S.D. E.N.S. TERAMO MILO

A.S.D. E.N.S. TERAMO MILO A.S.D. E.N.S. TERAMO MILO ORGANIZZA 13 TROFEO CITTA DI TERAMO GARA DI PESCA INTERNAZIONALE D AMICIZIA CON FEEDER APERTA A TUTTI I PESCATORI SPORTIVI SORDI ITALIANI E COMUNITA EUROPEA A SQUARE ED INDIVIDUALE

Dettagli

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014

NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 NORME ATTIVITA PROVINCIALE PROMOZIONALE 2014 Approvato Consiglio Provinciale del 24/03/2014 Attività Esordienti (6-11 anni) Gli Esordienti sono suddivisi in tre fasce d età secondo il seguente schema:

Dettagli

Nuoto programmazione attività estiva 2010

Nuoto programmazione attività estiva 2010 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 44/B Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 8 aprile 2010 Ns. rif 10-226 Alle Ai Al Ai Alla

Dettagli

Oggetto: Coppa Italia di Pesca al Colpo per Squadre di Società 2013

Oggetto: Coppa Italia di Pesca al Colpo per Squadre di Società 2013 SETTORE TECNICO Acque Interne Circolare n 41 Prot. N. 2915 / CDS / fm Roma, 18 marzo 2013 - PRESIDENTI PROVINCIALI F.I.P.S.A.S. - SOCIETÀ ORGANIZZATRICE --------------------------------------------------------

Dettagli

LAGO IN DUE PROVE SABATO 28 FEBBRAIO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE 11,30 DOMENICA 1 MARZO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE

LAGO IN DUE PROVE SABATO 28 FEBBRAIO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE 11,30 DOMENICA 1 MARZO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. di PESCA SPORTIVA alla TROTA in LAGO IN DUE PROVE SABATO 28 FEBBRAIO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE 11,30 DOMENICA 1 MARZO 2009 INIZIO GARA ORE 8,30 FINE GARA ORE

Dettagli

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO L ASD Atletica Amatori Tursi, con l approvazione del Comitato Regionale FIDAL BASILICATA, con il patrocinio della Città di Tursi (MT), il principale Partners della

Dettagli

Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza, nel giorno 17 Giugno 2012 una gara di Pesca alla TROTA A COPPIE B

Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza, nel giorno 17 Giugno 2012 una gara di Pesca alla TROTA A COPPIE B R E GO LAMENTO - PROGRAMMA PESCA ALLA TROTA COPPIE BOX 4 MEMORIAL G. MARANGHI 2 0 1 2 17 Giugno 2012 - Lago La Cassiana Art. 1 - DENOMINAZIONE Il Comitato Provinciale ARCI PESCA FISA DI FIRENZE organizza,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio VIII Ambito territoriale di Livorno Prot. n 1452 Livorno, 05 aprile 2016 Ai la Dirigenti Scolastici I.C. Giusti I.C. Don Angeli S.M.S. Bartolena S.M.S. Mazzini S.M.S. Guardi Dirigente Scolastico Isis Niccolini Palli Presidente Coni Comitato

Dettagli

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -.

Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine per la stagione 2012/2013 parte tecnica -. Brescia, Novembre 2012 Ai Presidenti degli Sci Club Signori allenatori cat. giovanili E p.c. Ai Giudici del C.P. di Brescia Loro indirizzi Oggetto: Comunicazioni della Commissione Provinciale Prove Alpine

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETAʹ ALLIEVI/E (GIOVANILE) SU PISTA

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETAʹ ALLIEVI/E (GIOVANILE) SU PISTA CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETAʹ ALLIEVI/E (GIOVANILE) SU PISTA 1. La FIDAL indice il Campionato Italiano di Società Allievi/e valido per i titoli di Campione Italiano di Società Allievi su Pista Maschile

Dettagli

TROFEO delle PROVINCE 2014 Under14 maschile

TROFEO delle PROVINCE 2014 Under14 maschile TROFEO delle PROVINCE 2014 Under14 maschile ORGANIZZAZIONE: CR VENETO in collaborazione con CP VENEZIA JESOLO 12/13 APRILE 2014 Con il patrocinio della Provincia di Venezia Con il patrocinio del Comune

Dettagli

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale Regolamento Fasi Oratoriali 2015-2016 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La Volley TIM Cup 2016 è un torneo di pallavolo rivolto a squadre di ragazze degli oratori, o riconducibili ad essi,

Dettagli

F.I.P.S.A.S. CAMPIONATO PROV/LE DI PESCA PROMOZIONALE AL COLPO 2016

F.I.P.S.A.S. CAMPIONATO PROV/LE DI PESCA PROMOZIONALE AL COLPO 2016 F.I.P.S.A.S. (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) COMITATO PROVINCIALE DI BENEVENTO Via A. Rivellini, c/o Coni prov., ingresso 5 - lato PalaTedeschi Benevento e-mail: benevento@fipsas.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Regionale Provinciale e Locale Stagione Sportiva 2016/2017 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015 Ciclismo su strada Il CSI Nazionale indice e la Commissione Tecnica Nazionale organizza, in collaborazione con il Comitato Provinciale CSI di Pistoia, il Campionato Nazionale di CICLISMO SU STRADA per

Dettagli

A. S. D. AMATORI CASTELFUSANO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO

A. S. D. AMATORI CASTELFUSANO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO CRITERIUM 2015 REGOLAMENTO Il criterium sociale 2015 si articolerà su 12 gare, alle quali si aggiungeranno altre gare, definite bonus, che per le loro caratteristiche si prestano all attribuzione di un

Dettagli

32 Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago

32 Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago ARCI PESCA FISA Dipartimento Sportivo Nazionale Campionato Italiano a squadre per società, Individuale e categorie speciali di pesca alla Trota in Lago 8 e 9 Ottobre 0 Lago Sant Anna Pieve Vergonte VB

Dettagli

Versione Provvisoria del 30-01-2016 ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Provinciale.

Versione Provvisoria del 30-01-2016 ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S. Attività Agonistica Provinciale. ASD. FIPSAS VARESE Sezione Provinciale Convenzionata F.I.P.S.A.S Attività Agonistica Provinciale 2016 Trota Torrente 1 ATTIVITA' AGONISTICA PESCA ALLA TROTA 2015 1) Norme di carattere generale pag. 03

Dettagli

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO

22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO 22 CAMPIONATO PROVINCIALE di TENNIS TAVOLO ATTENZIONE: Tutte le Società ospitanti la manifestazione dovranno mettere a disposizione il defibrillatore con il personale addetto. Riservato alle seguenti categorie:

Dettagli