NORMAL CHECK LIST P 2004 " BRAVO"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORMAL CHECK LIST P 2004 " BRAVO""

Transcript

1 NORMAL LIST P 2004 " BRAVO" ISPEZII PREVOLO DOCUMENTI E UTENZE BREAKERS LIVELLO CARBURANTE TRIM GIRO ESTERNO Parabrezza e finestrini puliti ed integri Cofano, Ruotino anteriore Carenatura ruota integri Elica ed Ogiva Integrità e fissaggio Prese Statiche Semiala Destra (Bordo attacco,dorso, Ventre alettoni e Flap) Tappo serbatoio chiuso e Sfiato libero Montante, Balestra, ruota e carenatura integri e ben fissati Fusoliera integra Stabilatore, Deriva, Timone e Trim integri e funzionanti Montante, Balestra, ruota e carenatura integri e ben fissati Tappo serbatoio chiuso e Sfiato libero Presa Dinamica (Controllare liberta' flabello di chiusura) Semiala Sinista (Bordo attacco,dorso, Ventre alettoni e Flap) VANO MOTORE Perdite Fluidi Bulloni Fissaggio Motore + Silent Block Componenti Motore Impianto Elettrico Spurgo Carburante Livello Acqua Giri Elica solo a Motore Freddo Livello Olio Motore a Motore Freddo Vano Motore A BORDO INSERITI MINIMO PER LA MISSIE ESTESI NEUTRO CHIAVI SUL CRUSCOTTO EFFETTUARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE LIBERE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE LIBERA CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE CTROLLARE INTEGRITA' CTROLLARE CTROLLARE INTEGRITA' EFFETTUARE CTROLLARE NEI LIMITI EFFETTUARE SOLO AL 1 VOLO DEL GIORNO CTROLLARE NEI LIMITI CHIUDERE PREPARAZIE CABINA FRENO PARCHEGGIO PORTE SEDILI CINTURE E UTENZE MANETTA CTROLLO STRUMENTI ALTIMETRO INSERITO CHIUSE E BLOCCATE REGOLATI E BLOCCATI ALLACCIATE SU "MANUAL" APERTI CHIUSA INTEGRI REGOLATO RETRATTI

2 MESSA IN MOTO ( 2 SCATTI A DX) RETRATTI LH RH INSERITI CHOKE SE NECESSARIO MANETTA 1 CM AVANTI ELETTRICA 10 SECDI (SE NECESSARIA) LIBERA E AVVIAMENTO AZIARE PRESSIE OLIO NEI LIMITI GIRI R P M 3000 (motore freddo) CHOKE TUTTO INDIETRO (Lentamente) GIRI R P M 2200 GYRO LUCI STROBO E NAVIGAZIE / INTERFO FREQUENZE SELEZIARE UTENZE ARCO VERDE TEMP. OLIO 50 C min TEMP. ACQUA 50 C min RULLAGGIO FRENI BUSSOLA E PALLINA (ACCOSTATE DX SX) POSIZIE ATTESA FRENO PARCHEGGIO INSERITO APERTI ARCO VERDE PROVA DX, SX. R P M 4000 CADUTA MAX 175 GIRI ( SU "MANUAL" ) R P M 4000 INCR. PASSO CADUTA MAX 3600 GIRI PASSO MINIMO R P M 4000 (Luce verde LOW PITCH ) MOTORE PROVA DEL MINIMO R P M 1800 CHOKE T.O (15 ) VERIFICARE TRIM SETTARE PER IL DECOLLO CINTURE ALLACCIATE PORTE CHIUSE E BLOCCATE CTROLLARE FRENO PARCHEGGIO DISINSERIRE MANICA A VENTO CTROLLARE SOTTOVENTO BASI E FINALI LIBERI CTROLLARE DECOLLO ALLINEAMENTO MANTENERE ASSE PISTA COMANDI LIBERI POTENZA GRADUALE 5600 RPM MAP 28 PSI NEI LIMITI ANEMOMETRO IN INCREMENTO VR 90 KM/hr + O - IL VENTO VX 110 KM/hr MANTENERE FINO SOPRA L'OSTACOLO VY 130 KM/hr MANTENERE FINO 400 FT

3 POST DECOLLO RETRARRE 0 VI 140 KM/hr POTENZA DI SALITA RIDURRE 5000 RPM MAP 27 PSI NEI LIMITI CROCIERA Vma 170 KM/hr (Manouvering) POTENZA DI CROCIERA RIDURRE 4800 RPM MAP 26 PSI AUTO CROCIERA VELOCE VI 195 KM/hr POTENZA DI CROCIERA VELOCE 5000 RPM MAP 27 PSI AUTO INGRESSO IN CIRCUITO POTENZA 140 KM/hr 4400 RPM PASSO MINIMO SOTTOVENTO 120 KM/hr ARCO BIANCO POTENZA 4000/4200 PASSO MINIMO RUBINETTI CTROLLARE APERTI (Vfe 130 Km/hr) ESTENDERE 15 BASE POTENZA RIDURRE 110 KM/hr

4 FINALE 100 KM/hr 2 TACCA ( 40 ) POTENZA SE NECESSARIA PASSO MINIMO (Luce Verde LOW PITCH) FRENI CTROLLARE (TUTTA AVANTI) (TUTTA AVANTI) FARO RULLAGGIO VELOCITA' PASSO D'UOMO RETRARRE 0 FARO PARCHEGGIO FRENO MANETTA TEMPERATURE MOTORE UTENZE NAV/COM/GPS LUCI NAV/STROBO FRENO INSERIRE E BLOCCARE MINIMO STABILIZZARE 1 MINUTO "CHIAVI SUL CRUSCOTTO" DISINSERIRE CHIUSI Vx 110

5 EMERGENCY LIST P 2004 " BRAVO" AVARIA MOTORE DURANTE LA CORSA DI DECOLLO LEVA FRENO FLAP: RETRARRE TUTTA INDIETRO COME NECESSARIO RETRARRE AVARIA MOTORE DOPO IL DECOLLO INDIVIDUARE ZA DI ATTERRAGGIO FLAP MAX 45 DX, SX TUTTA INDIETRO COME NECESSARIO AVARIA MOTORE DURANTE IL VOLO SETTAGGIO E FRIZIE TELEVEL CARBURANTE INSERIRE SE IL REGIME DI ROTAZIE RIMANE IRREGOLARE ATTERRARE APPENA POSSIBILE BASSA PRESSIE CARBURANTE SE L'INDICATORE FUEL PRESS SCENDE AL DI SOTTO DI 1.5 BAR (2.2 PSI) APPLICARE LA SEGUENTE PROCEDURA ATTERRARE AL PIU' PRESTO BASSA PRESSIE OLIO TEMP. OLIO SE (T ) STABILE IN ARCO VERDE ATTERRARE AL PIU' PRESTO SE (T ) TENDE A SALIRE ATTERRARE AL PIU' PRESTO - PREDISPORSI PER UNA AVARIA MOTORE E ATTERRAGGIO DI EMERGENZA RIAVVIAMENTO IN VOLO ALTITUDINE SOTTO I 4000 FT. INSERIRE META' POSIZIE STARTER SE IL MOTORE RIPARTE, MITORARE I PARAMETRI ED ATTERRARE APPENA POSSIBILE

6 FUMO E INCENDIO INCENDIO AL MOTORE AL PARCHEGGIO O AL DECOLLO TUTTA AVANTI DIRIGERE L'ESTINTORE NELLE PRESE D'ARIA SENZA RIMUOVERE LA CAPPOTTATURA MOTORE N UTILIZZARE ACQUA - RIMUOVERE LA CAPPOTTATURA SOLO A INCENDIO TOTALMENTE ESTINTO FUOCO NEL VANO MOTORE IN VOLO N TENTARE DI RIAVVIARE IL MOTORE IN VOLO INCENDIO IN CABINA BOCCHETTE DI VENTILAZIE APERTE PORTE SBLOCCARE CERCARE DI SPEGNERE L'INCENDIO DIRIGERE L'ESTINTORE ALLA BASE DELLE FIAMME DISCESA A MOTORE SPENTO FLAP UTENZE (Landing,Strobo & Nav Lights) Ve max E.Max 12.8 QUANTO RISCHIESTO 123 Km/h 1000 Ft ~ 2.0 NM (3.9 Km) AVARIA IMPIANTO TRIM BREAKER SELETTORE SX DX Vi Adeguata al controllo senza sforzo del velivolo PORTARSI RAPIDAMENTE ALL'ATTERRAGGIO

Procedure base per il volo con l MB339 OVT

Procedure base per il volo con l MB339 OVT Procedure base per il volo con l MB339 OVT Introduzione Le procedure qui descritte si applicano all Aermacchi MB339 OVT con Patch installata. E consigliato lo studio preliminare del manuale dell MB339

Dettagli

VELIVOLO ULTRALEGGERO BIPOSTO

VELIVOLO ULTRALEGGERO BIPOSTO VELIVOLO ULTRALEGGERO BIPOSTO MODELLO HS MOTORE JABIRU 2200 Revisione del 02/12/03 Sede legale, commerciale e stabilimento: Via Gorizia,63-33050 Gonars / Udine / ltaly Tel. +39 (0) 432/992.482 993.557

Dettagli

MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER ATTENZIONE. (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) TECNAM S.r.l.

MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER ATTENZIONE. (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) TECNAM S.r.l. INTRODUZIONE MANUALE DI VOLO P92 ECHO SUPER (Con ROTAX 912UL da 80hp o ROTAX 912ULS da 100hp ) DITTA COSTRUTTRICE : COSTRUZIONI AERONAUTICHE TIPO DI VELIVOLO : P92 ECHO Super TECNAM S.r.l. NUMERO DI COSTRUZIONE

Dettagli

Traino Aliante Manuale Operativo I-RF-083. Ed. 2 - Rev. 0 01.01.2012. Traino Aliante. Manuale Operativo

Traino Aliante Manuale Operativo I-RF-083. Ed. 2 - Rev. 0 01.01.2012. Traino Aliante. Manuale Operativo I-RF-083 Traino Aliante Page 2 di 16 INTENTIONALLY BLANK Page 3 di 16 Sommario 1 Parte generale... 4 1.1 Tipi di traino... 4 1.2 Aeromobili trainatori... 4 1.3 Piloti trainatori... 4 1.4 Condizioni minime

Dettagli

Il volo in formazione

Il volo in formazione Il volo in formazione Questo tutorial si prefigge di fornire i rudimenti di base preliminari al volo in formazione ed è quindi necessaria la sua lettura prima di iniziare ad effettuare i primi voli. L

Dettagli

MANUALE DI VOLO. P92 Echo CLASSIC ATTENZIONE DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE. TECNAM S.r.l.

MANUALE DI VOLO. P92 Echo CLASSIC ATTENZIONE DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE. TECNAM S.r.l. INTRODUZIONE MANUALE DI VOLO P92 Echo CLASSIC DITTA COSTRUTTRICE: COSTRUZIONI AERONAUTICHE TECNAM S.r.l. TIPO DI VELIVOLO:. NUMERO DI COSTRUZIONE:... ANNO DI COSTRUZIONE:... ATTENZIONE IL PRESENTE MANUALE

Dettagli

Manuale di volo. H 36 Dimona I-ILMA

Manuale di volo. H 36 Dimona I-ILMA (Novembre 1 2010) H 36 Dimona I-ILMA Si ricorda che il manuale di volo originale è quello facente parte dei documenti dell aeromobile, il presente manuale è valido solo a scopo didattico. 1 (Novembre 2

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 4 - TECNICA DI PILOTAGGIO 1 In linea generale, quale è la funzione dei comandi di volo? A) di permettere il controllo delle prestazioni

Dettagli

PROGRAMMA PROVE DI VOLO

PROGRAMMA PROVE DI VOLO PROGRAMMA PROVE DI VOLO Redatto da Marco Grilli in qualità di proprietario e costruttore - Maggio 2014 - Prove di Volo Pag. 1 Indice delle revisioni DATA 10/05/2014 Prima release REVISIONI Indice generale

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 1 - AERODINAMICA 1 Il fenomeno aerodinamico della vite è caratterizzato da: A) semiala interna alla rotazione completamente stallata;

Dettagli

MANUALE DI VOLO E MANUTENZIONE. Modello conforme depositato presso AeCI EDIZIONE ITALIANA 2005. Importato e distribuito da

MANUALE DI VOLO E MANUTENZIONE. Modello conforme depositato presso AeCI EDIZIONE ITALIANA 2005. Importato e distribuito da MANUALE DI VOLO E MANUTENZIONE Modello conforme depositato presso AeCI StingRG TL-2000 carbon EDIZIONE ITALIANA 2005 Numero di Serie Numero Immatricolazione Importato e distribuito da Piazza IV Novembre

Dettagli

MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX

MANUALE DI MANUTENZIONE dell'aeromobile I-XXX * Mod. FM-03 Il presente Mod. fornisce esclusivamente i criteri per stilare un manuale di manutenzio con obiettivo di uniformità d'impostazio e di coerenza filosofica dovendo il documento definitivo rispecchiare

Dettagli

MANUALE delle MANOVRE

MANUALE delle MANOVRE Scuola Volo VDS VDS Avanzato Aeroporto Villanova d Albenga 17038 Villanova d Albenga ( SV) MANUALE delle MANOVRE Giugno 2011 Scuola Volo VDS VDS Avanzato Aeroporto Villanova d Albenga 17038 Villanova d

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. 6 Il tasto START/STOP (avviamento/arresto) funziona solo se la chiave Smart si trova all interno del veicolo. Solo accensione

Dettagli

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR)

Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Strumenti di navigazione radio-goniometrica (strumenti di bordo per la navigazione VFR; le Radiali VOR) Il sistema di Radionavigazione richiede l installazione, sia a terra che a bordo, di dispositivi

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-170

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-170 Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. ELICOTTERO Ref. 41-827-170 Parte 1 - AERODINAMICA Parte 2 - METEOROLOGIA Parte 3 - TECNOLOGIA E PRESTAZIONI DEGLI APPARECCHI VDS Parte 4 -

Dettagli

BENVENUTI NELLA VOSTRA NUOVA VOLVO!

BENVENUTI NELLA VOSTRA NUOVA VOLVO! VOLVO S80 QUICK GUIDE BENVENUTI NELLA VOSTRA NUOVA VOLVO! Conoscere la vostra nuova auto è un esperienza eccitante. Consultate la presente Guida Veloce per saperne ancora di più sulla vostra nuova Volvo.

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Giulio Cesare Falco. Studio dell elica aeronautica Parte 2

Istituto Tecnico Settore Tecnologico Giulio Cesare Falco. Studio dell elica aeronautica Parte 2 Istituto Tecnico Settore Tecnologico Giulio Cesare Falco nuovo indirizzo in Trasporti e Logistica articolazione Costruzione del Mezzo opzione Costruzioni Aeronautiche Studio dell elica aeronautica Parte

Dettagli

PILOTIAMO IL CONCORDE

PILOTIAMO IL CONCORDE PILOTIAMO IL CONCORDE Queste note sono riferite al Concorde per FS2004 assemblato da Davide Scotti per TropicAir Virtual. L aereo e il modello di volo sono quelli del progetto Mach 2 di FSFrance, mentre

Dettagli

CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO

CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO CAPITOLO 18 I SISTEMI DELL AUTOGIRO Di autogiri ne esistono di tutti i tipi e la gamma spazia dalle costruzioni amatoriali ai velivoli certificati. Parimenti è altrettanto vasta la gamma dei sistemi impiegati

Dettagli

120-25. RIFORNIMENTO Capacità serbatoio olio... 20 l Capacità serbatoio carburante... 30 l Capacità carter trasmissione a catena...

120-25. RIFORNIMENTO Capacità serbatoio olio... 20 l Capacità serbatoio carburante... 30 l Capacità carter trasmissione a catena... 120-25 45 35 2985 530 1982 1895 2381 27 150 803 2253 2810 1200 1075 1180 MOTORE Marca...................................................................................................... YANMAR Tipo...........................................................................................................

Dettagli

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza

Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI. Sistemi Emergenza Prof. Luigi Puccinelli IMPIANTI E SISTEMI AEROSPAZIALI Sistemi Emergenza 2 Hanno lo scopo di ridurre le conseguenze di guasti o rotture Sistemi attivi: eseguono o consentono di eseguire operazioni per

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 3 - TECNOLOGIA E PRESTAZIONI DEGLI APPARECCHI VDS 1 In caso di piantata di motore in decollo è possibile invertire la rotta e riatterrare

Dettagli

CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM

CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM PAGINA : 1 CAP-21DS S/N OK3 I-SIVM PAGINA : 2 INDICE LISTA DELLE REVISIONI... 4 INTRODUZIONE... 5 SEZIONE I. GENERALITÀ E DESCRIZIONE DEL VELIVOLO... I.1 I.1. CARATTERISTICHE GENERALI... I.1 I.2. PIANI

Dettagli

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione

LE LUCI DELL AEREO (The Lights) Tipologie e Gestione LE LUCI DELL EREO (The Lights) Tipologie e Gestione Questo breve tutorial, che potremmo definire un info-pillola, è stato pensato per fornire un momento di riflessione e di approfondimento sulle diverse

Dettagli

Programma d'esame in volo per il conseguimento di attestato con apparecchi ultraleggeri provvisti di motore

Programma d'esame in volo per il conseguimento di attestato con apparecchi ultraleggeri provvisti di motore Standardizzazione delle procedure di esame per il conseguimento dell'attestato di pilota VDS Premessa L'AeC d'italia gestisce il settore del V.D.S. in quanto previsto dalla legge 106 del 1985 e dai successivi

Dettagli

Manuale di Volo ASK-21

Manuale di Volo ASK-21 ALEXANDER SCHLEICHER SEGELFLUGZEUGBAU Poppenhausen Rhön Manuale di Volo ASK-21 Questo manuale deve essere conservato a bordo Appartiene all Aliante ASK-21 Matricole civili I-SABI N. di serie 21800 Proprietario:

Dettagli

2) Dati climatologici 3) Notizie utili

2) Dati climatologici 3) Notizie utili BENVENUTI A RIETI 1) La scelta di Rieti non è casuale, raramente sono confluite così tante motivazioni logistiche e meteorologiche da giustificare l esistenza di un centro nazionale per il volo a vela.

Dettagli

Manuale di volo Aliante ASTIR CS JEANS

Manuale di volo Aliante ASTIR CS JEANS Manuale di volo Aliante ASTIR CS JEANS Questo manuale appartiene all aliante Astir CS Jeans e deve essere sempre portato a bordo in volo Foglio dati tedesco n. : N. Serie di fabbrica :2132 Anno costruzione

Dettagli

LE MISSIONI DI VOLO INDICE. Michele Gagliani. PREMESSE Pag. 3

LE MISSIONI DI VOLO INDICE. Michele Gagliani. PREMESSE Pag. 3 2 INDICE Michele Gagliani LE MISSIONI DI VOLO PER CONSEGUIRE L ATTESTATO V.D.S. (Volo da Diporto o Sportivo) PREMESSE Pag. 3 PREREQUISITI (Introduzione) 5 CAP. I - CORSO MACCHINA 7 II - ELEMENTI DI AERODINAMICA

Dettagli

IL VOLO IN FORMAZIONE E LA NAVIGAZIONE STIMATA

IL VOLO IN FORMAZIONE E LA NAVIGAZIONE STIMATA Il 22 Gruppo Caccia Terrestre Luca Bedetta www.22gct.it presenta: IL VOLO IN FORMAZIONE E LA NAVIGAZIONE STIMATA by 22GCT_Gross Il volo in formazione e la navigazione stimata by 22GCT_Gross 1 Sommario

Dettagli

Effetti dei Vortex Generators rilevati e pubblicati su riviste specializzate.

Effetti dei Vortex Generators rilevati e pubblicati su riviste specializzate. Effetti dei Vortex Generators rilevati e pubblicati su riviste specializzate. Tecnam P 92 80 hp. (AS 04 2010) Decollo : corsa di decollo sensibilmente ridotta, rotazione più stabile. Volo lento : diminuzione

Dettagli

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA

MOVIMENTO ACCESSO E GUIDA DIRETTAMENTE DALLA CARROZZINA INDIPENDENZA e LIBERTÀ di MOVIMENTO Sappiamo che l indipendenza e la mobilità è estremamente importante per tutte le persone, in particolare per le persone che vivono quotidianamente su una carrozzina

Dettagli

Manuale Operativo ROTAX 912

Manuale Operativo ROTAX 912 Manuale Operativo per tutte le versioni di ROTAX 912 Numero di serie del motore: Tipo di velivolo: Numero di immatricolazione del velivolo: AVVERTENZA Prima di avviare il motore, leggere questo Manuale

Dettagli

Attrezzatura: CARRELLO MOBILE ELEVATORE

Attrezzatura: CARRELLO MOBILE ELEVATORE Scheda 18 Operazione: MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI Attrezzatura: CARRELLO MOBILE ELEVATORE Introduzione Lo scopo della movimentazione dei carichi con carrello elevatore consiste nel sollevare, spostare,

Dettagli

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA

REACH STACKER IRS 50 MANUALE USO E MANUTENZIONE CAPITOLO 6. DESCRIZIONE DELLA MACCHINA REACH STACKER IRS MANUALE USO E MANUTENZIONE 6.1.2 DATI TECNICI SPECIFICHE Capacità di sollevamento (1. / 2. Row)...000 / 000 kg Load Center...2000 / 00 mm Motore...Diesel Sterzo...idrostatico, volante

Dettagli

Gestione dell intervento

Gestione dell intervento Gestione dell intervento Tipo d emergenza Strutture coinvolte Fasi d'intervento Settori d'intervento Dimensionamento Distribuzione delle risorse Chiusura dell'intervento Piani d emergenza Piano di emergenza

Dettagli

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi

e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi e) Inconvenienti di funzionamento, possibili cause e rimedi Elenco dei più frequenti inconvenienti di funzionamento con le loro possibili cause. Attenzione!! Proponiamo anche alcuni possibili interventi:

Dettagli

Assicurazione sulla vita per Piloti Trainatori. (ovvero: come evitare che l incapace all altro capo del cavo possa rovinarvi la giornata.

Assicurazione sulla vita per Piloti Trainatori. (ovvero: come evitare che l incapace all altro capo del cavo possa rovinarvi la giornata. Assicurazione sulla vita per Piloti Trainatori (ovvero: come evitare che l incapace all altro capo del cavo possa rovinarvi la giornata.) CONSIDERAZIONI PRELIMINARI 1. Le prestazioni del vostro aeroplano

Dettagli

INCONVENIENTE GRAVE aeromobile Socata TB 9, marche I-IAEP

INCONVENIENTE GRAVE aeromobile Socata TB 9, marche I-IAEP INCONVENIENTE GRAVE aeromobile Socata TB 9, marche I-IAEP Tipo dell aeromobile e marche Data e ora Località dell evento Descrizione dell evento Esercente dell aeromobile Natura del volo Persone a bordo

Dettagli

1.CONTROLLO E CORREZZIONI PRE-VOLO

1.CONTROLLO E CORREZZIONI PRE-VOLO GUIDA A AL L SETTAGGIO O DELL ELICOTTERO 1.CONTROLLO E CORREZZIONI PRE-VOLO 1. 1. Controllo Power A. Aprire il box delle batterie del Radiocomando (anche chiamato TX) e inserire 8 semplicissime pile stilo

Dettagli

ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA

ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA SEZIONE 19 ATTESTATO PER SVOLGERE IL SERVIZIO DI PRONTO SOCCORSO ED EMERGENZA 19. PROGRAMMA DI ADDESTRAMENTO a. Per il conseguimento dell Attestato per svolgere il servizio di Pronto Soccorso ed Emergenza

Dettagli

L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative.

L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative. IMPIANTO A.P.U. Missione dell impianto L impianto Auxiliary Power Unit (A.P.U.) ha il compito di fornire energia elettrica ed energia pneumatica al velivolo in varie situazioni operative. Aspetti costruttivi

Dettagli

VEICOLI DA TRASFORMAZIONE. tecnica / motori 01/2014. 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa

VEICOLI DA TRASFORMAZIONE. tecnica / motori 01/2014. 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa fiat DUCATO VEICOLI DA TRASFORMAZIONE tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 48 000 km Gamma 4x4

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT.

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. Parte 5 - OPERAZIONI ED ATTERRAGGI DI EMERGENZA 1 Se una situazione d emergenza richiede un atterraggio con vento in coda, il pilota deve

Dettagli

Aeromodello elettrico Phoenix XS RtF

Aeromodello elettrico Phoenix XS RtF Istruzioni Aeromodello elettrico Phoenix XS RtF N. ord. 1289571 Versione 08/15 7 Indice * Pagina 1. Introduzione...3 2. Spiegazione dei simboli...4 3. Uso conforme...4 4. Descrizione del prodotto...4 5.

Dettagli

flight test eval per le tip alari e i timoni.

flight test eval per le tip alari e i timoni. flight test eval ERCO Ercoupe 415-D Prego, lasci fare a me Progettato per essere il più facile e sicuro aereo del mondo, per essere guidato più che pilotato proprio come un autovettura, l Ercoupe rimane

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

ANS Training Aeromobili

ANS Training Aeromobili CAPITOLO 9 IMPIANTI VELIVOLO APU - AUXILIARY POWER UNIT L APU, auxiliary power unit è un gruppo elettrogeno autonomo installato a bordo degli aa/mm di dimensioni medio/grandi che provvede all erogazione

Dettagli

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi)

I Motori Marini 1/2. Motore a Scoppio (2 o 4 tempi) Motori Diesel (2 o 4 tempi) I Motori Marini 1/2 Classificazione Descrizione I motori marini non sono molto diversi da quelli delle auto, con lo stesso principio di cilindri entro cui scorre uno stantuffo, che tramite una biella collegata

Dettagli

How to fly it Cessna 172 Skyhawk

How to fly it Cessna 172 Skyhawk How to fly it Cessna 172 Skyhawk Manuale di volo base per X-Plane 7.10 - Realizzazione febbraio 2004 - SBP Perchè questo manuale e a chi è destinato Ho conosciuto tante persone, appassionate di computer

Dettagli

tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km

tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km fiat DUCATO TRASPORTO MERCI tecnica / motori 01/2014 2 anni di garanzia contrattuale, 1 anno di garanzia estesa Totale 3 anni di garanzia o pure 200 000 km Tagliando ogni 48 000 km Gamma 4x4 Cambio robotizzato

Dettagli

Sistemi di bloccaggio dei pezzi. Installazione e manutenzione 12.3820 06/2014

Sistemi di bloccaggio dei pezzi. Installazione e manutenzione 12.3820 06/2014 Sistemi di bloccaggio dei pezzi Installazione e manutenzione 06/201 12.820 Accessori idraulici Installazione e messa in servizio di morse da macchina azionate idraulicamente. Le morse da macchina azionate

Dettagli

>> LIBRETTO DEL CONDUCENTE GUIDA RAPIDA

>> LIBRETTO DEL CONDUCENTE GUIDA RAPIDA >> LIBRETTO DEL CONDUCENTE GUIDA RAPIDA Panoramica interna 7 8 9 c d a b e f g h j a Maniglia interna porta [] b Interruttori alzacristalli elettrici [] c Interruttore chiusura centralizzata [] d Apertura/chiusura

Dettagli

TERMINAL & RORO TRACTORS

TERMINAL & RORO TRACTORS TERMINAL & RORO TRACTORS TERMINAL TRACTOR YM180/4x2 TERMINAL TRACTOR YM220/4x2 TERMINAL TRUCK HM220/4x2 RORO TRACTOR RM250/4x4 RORO TRACTOR FM250/4x4 CABIN Diksmuidesteenweg 63 8830 Hooglede T:051/701681

Dettagli

minimale Motoaliante D a tempo parliamo di

minimale Motoaliante D a tempo parliamo di La formula è quella del libratore motorizzato, la linea, derivata dal GOAT di Mike Sandlin, ricorda quella del mitico Zoegling, il piacere del volo open air è immutato, ma i materiali sono moderni: abbiamo

Dettagli

Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA

Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA Quality Wings RJ70/85/100 Tutorial ITALIANO Emanuele PAPA Traduzione in italiano del tutorial ufficiale di Quality Wings. Documento originale Quality Wings Traduzione Emanuele Papa, per EasyFSXItalia.

Dettagli

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT)

EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) EASY FSX ITALIA START UP & PUSH BACK VOLO IFR - IVAO BOEING 737 800 NG (DEFAULT) A. PRE-START (VERIFICA DEI COMANDI). 1. Freni di Parcheggio: Attivati; 2. Manette: Impostate al minimo (IDLE); 3. Interruttore

Dettagli

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. AUTOGIRO Ref. 41-826-341

Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. AUTOGIRO Ref. 41-826-341 Questionario di esame per L'ATTESTATO DI VOLO DA DIP. O SPORT. AUTOGIRO Ref. 41-826-341 Parte 1 - AERODINAMICA Parte 2 - METEOROLOGIA Parte 3 - TECNOLOGIA E PRESTAZIONI DEGLI APPARECCHI VDS 1 A parità

Dettagli

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti -

COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - COMUNITA MONTANA ALBURNI AREA TECNICA - Ufficio Gare e Contratti - P.S.R. 2007/2013 Misura 226 Azione d) (Acquisto di attrezzature e mezzi innovativi per il potenziamento degli interventi di prevenzione

Dettagli

Aspetti energetici. Capitolo 2

Aspetti energetici. Capitolo 2 Capitolo 2 Aspetti energetici 2.1 2.1 Introduzione Un impianto è costituito da componenti uniti fra di loro tramite collegamenti nei quali avviene un trasferimento di potenza esprimibile attraverso il

Dettagli

I primi passi con Microsoft Flight Simulator

I primi passi con Microsoft Flight Simulator I primi passi con Microsoft Flight Simulator Sommario I primi passi con Microsoft Flight Simulator... 1 Sommario... 1 Da dove comincio?... 1 Preliminari... 2 Uno sguardo all aereo... 3 Gli strumenti base...

Dettagli

ATTENZIONE Con trazione integrale inserita la velocità massima consigliata è di 60 km/h.

ATTENZIONE Con trazione integrale inserita la velocità massima consigliata è di 60 km/h. DUCATO 4x4 In questo supplemento sono illustrate le principali caratteristiche del DUCATO 4x4 unitamente ad alcuni consigli d uso. Per quanto non riportato, fare riferimento al libretto di Uso e Manutenzione

Dettagli

CON mobile.sharengo.it

CON mobile.sharengo.it CON mobile.sharengo.it 1.0 - LOG IN SU mobile.sharengo.it Per usare il servizio SHAREN GO apri il browser del tuo SMARTPHONE e connettiti con mobile.sharengo.it (senza www) Clicca MENU in basso e fai il

Dettagli

CX-20 Auto-Pathfinder

CX-20 Auto-Pathfinder Traduzione by maxmjp G.P. 08/10/2014 CX-20 Auto-Pathfinder 6 AXIS SYSTEM MANUALE ISTRUZIONe 1 Istruzioni di montaggio 1 L'installazione Eliche (1) Per preparare il Drone ed eliche (2) L'elica con senso-contrassegno

Dettagli

>> GUIDA RAPIDA PER L UTENTE

>> GUIDA RAPIDA PER L UTENTE >> GUIDA RAPIDA PER L UTENTE Panoramica interna Tipo A Tipo B 1 Sedile [3] 2 Maniglia interna porta [4] 3 Comandi alzacristalli elettrici [4] 4 Comando bloccaggio alzacristalli elettrici [4] 5 Leva di

Dettagli

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO.

COMANDI DI VOLO GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. COMANDI DI VOLO GENERALITA GLI AEROMOBILI SONO DOTATI DI SUPERFICI MOBILI CHE PROVVEDONO ALLA MANOVRABILITA ED AL CONTROLLO DURANTE IL VOLO. TALI SUPERFICI VENGONO CLASSIFICATE IN: COMANDI DI VOLO PRIMARI

Dettagli

04J-2 SK04J-2 SK04J-2. POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP P ALA COMPATTA. PESO OPERATIVO 1.550 kg. CARICO OPERATIVO 390 kg

04J-2 SK04J-2 SK04J-2. POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP P ALA COMPATTA. PESO OPERATIVO 1.550 kg. CARICO OPERATIVO 390 kg SK 04J-2 P ALA COMPATTA POTENZA NETTA SAE J1349 15,5 kw - 20,8 HP PESO OPERATIVO 1.550 kg CARICO OPERATIVO 390 kg P ALA C O M PAT TA PRESTAZIONI IN SICUREZZA Manutenzione La manutenzione ed i controlli

Dettagli

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore

BMW-Motorrad. Smontaggio della protezione motore Smontaggio della protezione motore Smontare le viti (8) e (7) con la rondella (6). Togliere i dadi (9) e rimuovere la protezione del motore (1). Smontare il tampone (3). Smontare il dado (5). Estrarre

Dettagli

>> GUIDA RAPIDA PER L'UTENTE

>> GUIDA RAPIDA PER L'UTENTE >> GUIDA RAPIDA PER L'UTENTE Panoramica interna 1 Pulsante blocco/sblocco porte [4] 2 Interruttore chiusura centralizzata* [4] 3 Interruttori alzacristalli elettrici* [4] 4 Pulsante di blocco alzacristalli

Dettagli

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe

1995 mm. 2195-2225 mm. 1140 mm Sbalzo anteriroe 1995 mm FUSO A Daimler Group Brand 3995 4985 5725 6470 7210 Lungh. max allest.** CANTER 7C15 (D) 2195-2225 mm 1140 mm Sbalzo anteriroe 2800 3400 3850 4300 4750 Passi 5135 5935 6685 7185 7735 Masse/Dimensioni

Dettagli

RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30

RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30 @ RC 40 Dati tecnici. Carrello elevatore Diesel e GPL. RC 40-16 RC 40-18 RC 40-20 RC 40-25 RC 40-30 2 RC 40 Dati tecnici. 3 Questa scheda tecnica indica soltanto i valori tecnici del carrello elevatore

Dettagli

CITROEN DS5 RISOLUZIONE PROBLEMATICHE CLIENTE. Gennaio 2012. CITROËN risoluzione problematiche cliente PAGE 2

CITROEN DS5 RISOLUZIONE PROBLEMATICHE CLIENTE. Gennaio 2012. CITROËN risoluzione problematiche cliente PAGE 2 CITROEN DS5 RISOLUZIONE PROBLEMATICHE CLIENTE Gennaio 2012 CITROËN risoluzione problematiche cliente PAGE 2 1 KEYLESS ACCESS & START FUNZIONAMENTO NORMALE APERTURA e CHIUSURA apertura Chiusura DS5 può

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE VERSIONE CARROZZERIA/MODELLO CHASSIS/ K0 PICK UP/K01 PIANALE RIBALTABILE/KR01 MINIVAN/K05 MOTORE

CARATTERISTICHE TECNICHE VERSIONE CARROZZERIA/MODELLO CHASSIS/ K0 PICK UP/K01 PIANALE RIBALTABILE/KR01 MINIVAN/K05 MOTORE E U R O 4 G I OT T I V I C TO R I A A M P L I A L A P R O P R I A G A M M A P R O D OT T I R I V O L G E N D O S I A L S E T TO R E D E I V E I C O L I PROFESSIONALI DA TRASPORTO. LA MISSION DEL GRUPPO

Dettagli

AERO CLUB F. BARACCA LUGO DI ROMAGNA SCUOLA DI ACROBAZIA

AERO CLUB F. BARACCA LUGO DI ROMAGNA SCUOLA DI ACROBAZIA Il presente regolamento è stato redatto per dare a tutti la possibilità di uniformarsi alle procedure che permettono il volo acrobatico in sicurezza. Tutti i piloti sono tenuti a seguire, divulgare e meditare

Dettagli

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300

CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI 1.IM 300 CORPO VOLONTARI PROTEZIONE CIVILE DELLA BRIANZA CORSO UTILIZZO GRUPPO ELETTROGENO LOMBARDINI.IM 300 INTRODUZIONE CON QUESTA PICCOLA MA ESAURIENTE GUIDA SI VUOLE METTERE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNO STRUMENTO

Dettagli

Instruction Manual Bedienungsanleitung Manuel d utilisation Manuale di istruzioni

Instruction Manual Bedienungsanleitung Manuel d utilisation Manuale di istruzioni Instruction Manual Bedienungsanleitung Manuel d utilisation Manuale di istruzioni NOTA Tutte le istruzioni, le garanzie e gli altri documenti pertinenti sono soggetti a cambiamenti a totale discrezione

Dettagli

Listino prezzi 07 / 2012. Peugeot Boxer Furgone Cabinato Autocarro

Listino prezzi 07 / 2012. Peugeot Boxer Furgone Cabinato Autocarro Listino prezzi 07 / 2012 Peugeot Boxer Furgone Cabinato Autocarro Boxer Furgone Listino prezzi 07 / 2012 ModellI PREZZI DI VENDITA CONSIGLIATI (CHF) (8 % IVA esclusa / IVA inclusa) lamierato 330 L1 H1

Dettagli

Sicurezza del Volo. Magis fatigo ut doleas Bollettino n 10/2013. Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto

Sicurezza del Volo. Magis fatigo ut doleas Bollettino n 10/2013. Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto Sicurezza del Volo Magis fatigo ut doleas Bollettino n 10/2013 Organo di informazione e aggiornamento S.V. del gruppo piloti AeC dello Stretto In questo numero -Cultura della Sicurezza Volo: Consapevolezza

Dettagli

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI LINEE GUIDA PER IL MONTAGGIO GPL INIEZIONE SEQUENZIALE IN FASE GASSOSA AUTOMOBILI TRASFORMABILI AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE ASPIRATO AUTOMOBILI AD INIEZIONE CON MOTORE TURBO AUTOMOBILI NON TRASFORMABILI

Dettagli

CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate

CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate Carrelli Elevatori Endotermici Mettili alla prova! Avvicinati al nuovo M300, noterai la differenza. Capacità di carico da 1.5 fino a 3.5 tonnellate Robusto telaio per una

Dettagli

MANUALE TECNICO POWERJET GPR

MANUALE TECNICO POWERJET GPR BORN TO RUN MANUALE TECNICO POWERJET GPR MANUALE DI SERVIZIO PER CENTRALINE AGGIUNTIVE POWERJET GPR Manuale Tecnico POWERJET GPR Versione 2.5 Gennaio 2008 2 SOMMARIO 1. AVVERTENZE... 4 2. POWERJET GPR

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI Passeggino 2 in 1 Royal Voyager MANUALE DI ISTRUZIONI Importante: Conservare queste istruzioni per future consultazioni ATTENZIONE: Non trasportare più bambini, borse, beni od accessori sul passeggino

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

N OVI T À. Serie 5H-T4. interim. interim 90-100 - 110-115

N OVI T À. Serie 5H-T4. interim. interim 90-100 - 110-115 N OVI T À Serie 5H-T4 90-100 - 110-115 interim interim Nuova Serie 5H-T4 interim la differenza c è e si vede La Serie Landini 5H si rinnova nelle motorizzazioni con l introduzione dei nuovi Perkins 854E-E34TA

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

B1830/B2230/B2530/B3030

B1830/B2230/B2530/B3030 KUBOTA TRATTORE DIESEL B B1830/B2230/B2530/B3030 Con la nuova serie Super-B premium Kubota mette a disposizione qualita e prestazioni per una vasta gamma di applicazioni. Realizzati per soddisfare le richieste

Dettagli

Oggetto: Impiego durante missioni H.E.M.S. della Termoculla Modello Baby

Oggetto: Impiego durante missioni H.E.M.S. della Termoculla Modello Baby Oggetto: Impiego durante missioni H.E.M.S. della Termoculla Modello Baby Cristina a bordo di elicotteri tipo BK 117. Scopo dell istruzione Operativa Disciplinare, informare, istruire ed uniformare il personale

Dettagli

MANUALE D'USO. Copertina

MANUALE D'USO. Copertina MANUALE D'USO Copertina 1 VL300 FIGURA 1 FIGURA 2 2 INDICE GENERALE MANUALE D'USO 1 DESCRIZIONE GENERALE DEL VL300 1.0 Accensione 1.1 Regolazione del Contrasto 1.2 Variometro Grafico Principale 1.3 Variometro

Dettagli

AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4

AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4 AUTOMEZZO IDROSCHIUMA MAGIRUS-DEUTZ 170 D11 4X4 Aero Club Belluno Arturo Dell Oro Manuale d Uso e Ordinaria Manutenzione Specifiche Tecniche: Cilindrata: 8424 cm³ Anno di fabbricazione: 1973 Potenza: 129

Dettagli

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800

PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 PURIFICATORE DI GASOLIO MECCANICO PER PULIZIA CISTERNE FB 800 FB 800 SPECIFICHE TECNICHE Alimentazione: 220 V Frequenza: 50 Hz Max. Variazioni: tensione: + / - 5% del valore nominale Frequenza: + / -2%

Dettagli

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE

DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE DESCRIZIONE DELLE CARATTERISTICHE TECNICHE Le macchine per lavoro aereo in esecuzione telescopica della serie EAGLE, nate per poter operare in altezza, a notevole sbraccio, sono dotate di braccio telescopico

Dettagli

STALL SPEED. c l. stallo

STALL SPEED. c l. stallo STALL SPEED STALL SPEED c l stallo α STALL SPEED definition STALL SPEED definition STALL SPEED definition STALL SPEED Attenzione ali di basso AR: L angolo è molto elevato Lo stallo non è ben definito

Dettagli

Istruzioni di montaggio per i Modelli:

Istruzioni di montaggio per i Modelli: Istruzioni di montaggio per i Modelli: 968999306/iZC Equipaggiati con: 96899934 TRD48 Gruppo di taglio a tunnel Tunnel Ram oppure 968999347 CD48 Gruppo di taglio Combi Montaggio Disimballare la macchina.

Dettagli

AEROPORTO VALERIO CATULLO DI VERONA VILLAFRANCA RAMP SAFETY 1.0 1/30

AEROPORTO VALERIO CATULLO DI VERONA VILLAFRANCA RAMP SAFETY 1.0 1/30 AEROPORTO VALERIO CATULLO DI VERONA VILLAFRANCA RAMP SAFETY 1.0 1/30 DISCLAIMER Le immagini riprodotte in questo manuale sono a scopo puramente illustrativo e possono non riprodurre fedelmente reali distanze

Dettagli

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015)

REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) REGOLAMENTO COSTRUTTIVO CATEGORIA KART TRADIZIONALE (N5K) (in vigore dal 2015) 1 Definizione Sono ammessi nella categoria N5K (Kart) i telai Kart a motore che dispongano o abbiano disposto di omologazione

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SED (AR2 SE ) ISTRUZII PER IL MTAGGIO E LA MANUTENZIE 1. NOTE GENERALI 1 2. DATI TECNICI 2 3. MTAGGIO 2. COLLEGAMENTI ELETTRICI 3 5. TARATURE 5.1 FINE CORSA 5.2 MICROINTERRUTTORI

Dettagli

Efficiency Race 2015 Pavullo nel Frignano

Efficiency Race 2015 Pavullo nel Frignano A. S. D. dei CLUB ITALIANI CO STRUTTORI DI AEROMOBILI AMATORIALI E STO RICI g i à A ss o c ia z i o n e Italiana Costruttori di A e r e i D i p l o m e d H o n n e u r FA I 19 9 3, 20 0 0 via Matteotti,

Dettagli

PRONTUARIO IL2FB NOZIONI DI BASE E NAVIGAZIONE STIMATA

PRONTUARIO IL2FB NOZIONI DI BASE E NAVIGAZIONE STIMATA Sommario PRONTUARIO IL2FB NOZIONI DI BASE E NAVIGAZIONE STIMATA 1SMV 1 di 19 Sommario Sommario Sommario 2 Premesse 3 1. Giocare on line 3 2. Modalità di missione 3 3. Come collegarsi 3 Nozioni base rullaggio,

Dettagli