CFA Italy Radiocor Financial Business Survey

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CFA Italy Radiocor Financial Business Survey"

Transcript

1 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey CFA Italy Radiocor Sentiment Index GIUGNO 217

2 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey Giugno 217 Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor presso i suoi soci tra il 22 maggio ed il 2 giugno 217, hanno partecipato 49 intervistati. Il 67% degli operatori finanziari ritengono sostanzialmente stabile, rispetto al mese passato, la situazione attuale dell economia Italiana. In termini di aspettative sui prossimi sei mesi, torna ad aumentare la percentuale di coloro che si attendono un miglioramento, pari al 32,6% del totale, mentre il 52,2% stima condizioni invariate ed il 15,2% si attende un peggioramento delle condizioni macroeconomiche. La differenza tra coloro che risultano ottimisti sulle prospettive dell economia italiana, rispetto ai pessimisti, è pari a 17,4, un valore che rappresenta il CFA Italy Radiocor Sentiment Index per il mese di giugno 217. Il dato di sintesi sale di 7 punti rispetto alla rilevazione precedente. Come per i mesi scorsi, i partecipanti mantengono sostanzialmente inalterate le previsioni per un miglioramento delle condizioni economiche nell Area Euro mentre prevedono stabilità per l economia USA. L inflazione è vista in rialzo in tutte le regioni, in particolar modo negli Stati Uniti. Permangono quindi aspettative di incremento dei tassi di interesse, soprattutto in USA. Sui mercati azionari, sono previsti rialzi dagli attuali livelli per il listino italiano e per gli indici europei mentre per la borsa americana il saldo tra previsioni di crescita rispetto a quelle di ribasso risulta negativo. L Euro dovrebbe mantenersi sostanzialmente stabile nei confronti del dollaro USA e dello Yen giapponese, con le previsioni di apprezzamento che risultano sostanzialmente in linea con quelle di deprezzamento. Sul petrolio, il saldo tra coloro che si attendono un rialzo delle quotazioni, rispetto ad un ribasso, risulta positivo ed in aumento rispetto al mese scorso.

3 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey CFA Italy Radiocor Sentiment Index Il sondaggio di CFA Italy è svolto in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor, su base mensile, tra i circa 4 soci dell Associazione, tutti professionisti operanti nel settore finanziario italiano. Agli intervistati viene richiesto di esprimere le proprie aspettative sulle condizioni economiche e sulle principali variabili finanziarie di Italia, Eurozona ed USA, così come sui tassi di cambio dell Euro e sul prezzo del petrolio. Il CFA Italy Sentiment Index è l indicatore che riflette la differenza tra la percentuale di intervistati che sono ottimisti sulle prospettive economiche del Paese nei prossimi sei mesi, rispetto alla percentuale di coloro che sono pessimisti. Esempio di calcolo: se il 3% dei partecipanti al sondaggio si attende un miglioramento della situazione economica italiana nei prossimi sei mesi, il 5% non prevede alcuna variazione ed il 2% si attende un peggioramento della situazione economica, il CFA Italy Sentiment Index assumerà un valore di +1. Quindi, un numero positivo significa che la proporzione degli ottimisti è maggiore rispetto a quella dei pessimisti e viceversa. Nota: 49 professionisti del settore finanziario italiano, soci di CFA Italy, hanno partecipato al sondaggio svolto nel periodo 22/5/217-2/6/217. Agli intervistati è stato chiesto di esprimere le proprie aspettative sui prossimi sei mesi. I numeri riportati nelle tabelle seguenti rappresentano dati percentuali. Le variazioni rispetto al mese precedente sono riportate in corsivo.

4 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey CFA Italy Radiocor Sentiment Index CFA Italy Radiocor Sentiment Index La situazione economica italiana nei prossimi sei mesi: gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 set-15 ott-15 nov-15 dic-15 gen-16 feb-16 mar-16 apr-16 mag-16 giu-16 lug-16 ago-16 set-16 ott-16 nov-16 dic-16 gen-17 feb-17 mar-17 apr-17 mag-17 giu-17 Il saldo (come differenza) tra la percentuale di intervistati che si attendono condizioni economiche in miglioramento in Italia, rispetto a coloro che prevedono un peggioramento, è pari a 17,4. Il dato rappresenta il valore attuale del CFA Italy Radiocor Sentiment Index.

5 Dettaglio Sondaggio CFA Italy Radiocor Financial Business Survey: 5 giugno Situazione macroeconomica attuale Positiva Stabile Negativa Saldo Italia 21,7 67,4 1,9 1,9 Eurozona 65,2 3,4 4,3 6,9 USA 34,8 58,7 6,5 28,3 2. Aspettative economiche a sei mesi Italia (indice di sentiment) 32,6 52,2 15,2 17,4 Eurozona 48,9 37,8 13,3 35,6 USA 17,4 65,2 17,4, 3. Aspettative sul tasso di inflazione a sei mesi Italia 39,1 54,3 6,5 32,6 Eurozona 5, 43,5 6,5 43,5 USA 56,5 41,3 2,2 54,3 4. Aspettative sul tasso di interesse a breve termine, tra sei mesi Italia 34,8 63, 2,2 32,6 Eurozona 37, 6,9 2,2 34,8 USA 76,1 23,9-76,1 5. Aspettative sul tasso di interesse a lungo termine, tra sei mesi Italia 52,2 45,7 2,2 5, Eurozona 56,5 41,3 2,2 54,3 USA 76,1 21,7 2,2 73,9 6. Aspettative sugli indici azionari tra sei mesi FTSE MIB 55,8 23,3 2,9 34,9 FTSE STAR 57,5 17,5 25, 32,5 EURO-STOXX 5 69,8 14, 16,3 53,5 S&P 5 14,3 61,9 23,8-9,5 7. Aspettative sui cambi (contro Euro), tra sei mesi Si apprezzerà Rimarrà invariato Si deprezzerà Saldo Dollaro USA 33,3 37,8 28,9 4,4 Yen giapponese 16,2 64,9 18,9-2,7 8. Aspettative sulla redditività delle società italiane operanti nei seguenti settori, tra sei mesi Bancario 54,3 2, 25,7 28,6 Assicurativo 54,5 27,3 18,2 36,4 Petrolifero 44,1 32,4 23,5 2,6 Automobilistico 29,4 41,2 29,4, Meccanica 38,2 44,1 17,6 2,6 Costruzioni 52,9 32,4 14,7 38,2 Utilities 17,6 64,7 17,6, Telecomunicazioni 26,5 47,1 26,5, 9. Aspettative sul prezzo del petrolio, tra sei mesi Aumenterà 31,8 Rimarrà invariato 54,5 Scenderà 13,6 Saldo 18,2

6 Dettaglio Sondaggio Confronto mese precedente CFA Italy Radiocor Financial Business Survey: 5 giugno Situazione macroeconomica attuale Positiva Stabile Negativa Saldo Italia 21,7 9,5 67,4, 1,9-9,5 1,9 19, Eurozona 65,2 28,5 3,4-22,6 4,3-5,9 6,9 34,3 USA 34,8-1,1 58,7 9,7 6,5,4 28,3-1,5 2. Aspettative economiche a sei mesi Italia (indice di sentiment) 32,6 6,1 52,2-5, 15,2-1,1 17,4 7,2 Eurozona 48,9 6, 37,8-9,2 13,3 3,1 35,6 2,9 USA 17,4 1,1 65,2 -,1 17,4-1,, 2, 3. Aspettative sul tasso di inflazione a sei mesi Italia 39,1-1,7 54,3 9,4 6,5-7,8 32,6 6,1 Eurozona 5, -3,1 43,5 8,8 6,5-5,7 43,5 2,7 USA 56,5 3,5 41,3 4,6 2,2-8, 54,3 11,5 4. Aspettative sul tasso di interesse a breve termine, tra sei mesi Italia 34,8-6, 63, 5,9 2,2,1 32,6-6,2 Eurozona 37, -1,8 6,9 1,7 2,2,1 34,8-2, USA 76,1,6 23,9 -,6 -, 76,1,6 5. Aspettative sul tasso di interesse a lungo termine, tra sei mesi Italia 52,2 1,2 45,7-3,3 2,2 2,2 5, -1, Eurozona 56,5 3,5 41,3-3,6 2,2,1 54,3 3,3 USA 76,1 1,8 21,7-6,8 2,2-3,9 73,9 14,7 6. Aspettative sugli indici azionari tra sei mesi FTSE MIB 55,8 11,1 23,3-1,8 2,9 -,3 34,9 11,5 FTSE STAR 57,5 7,5 17,5-8,6 25, 1,1 32,5 6,4 EURO-STOXX 5 69,8 23, 14, -24,3 16,3 1,4 53,5 21,6 S&P 5 14,3-4,9 61,9 2,3 23,8 2,5-9,5-7,4 7. Aspettative sui cambi (contro Euro), tra sei mesi Si apprezzerà Rimarrà invariato Si deprezzerà Saldo Dollaro USA 33,3, 37,8-6, 28,9 6, 4,4-6, Yen giapponese 16,2-4,7 64,9 4,4 18,9,3-2,7-5, 8. Aspettative sulla redditività delle società italiane operanti nei seguenti settori, tra sei mesi Bancario 54,3 3, 2, -13,3 25,7 1,3 28,6-7,3 Assicurativo 54,5,7 27,3 -,9 18,2,2 36,4,5 Petrolifero 44,1 23,1 32,4-22,9 23,5 -,2 2,6 23,2 Automobilistico 29,4-4,8 41,2 -,9 29,4 5,7, -1,5 Meccanica 38,2-9, 44,1 8, 17,6 1, 2,6-1, Costruzioni 52,9 8,2 32,4-4,5 14,7-3,7 38,2 11,9 Utilities 17,6-6,7 64,7 2,5 17,6 4,1, -1,8 Telecomunicazioni 26,5 7, 47,1-8,5 26,5 1,5, 5,6 9. Aspettative sul prezzo del petrolio, tra sei mesi Aumenterà 31,8 4,7 Rimarrà invariato 54,5,4 Scenderà 13,6-5,1 Saldo 18,2 9,8

7 Situazione Macroeconomica Attuale Situazione macroeconomica attuale Italia Eurozona USA Positiva 21,7 65,2 34,8 Stabile 67,4 3,4 58,7 Negativa 1,9 4,3 6,5 Saldo 1,9 6,9 28,3 Positiva Stabile Negativa Saldo Aspettative Economiche Sentiment Index Aspettative economiche a sei mesi Italia Eurozona USA Migliorerà 32,6 48,9 17,4 Rimarrà invariata 52,2 37,8 65,2 Peggiorerà 15,2 13,3 17,4 Saldo 17,4 35,6, Il saldo (come differenza) tra la percentuale di intervistati che si attendono condizioni economiche in miglioramento in Italia, rispetto a coloro che prevedono un peggioramento, è pari a 17,4. Il dato rappresenta il valore attuale del CFA Italy Radiocor Sentiment Index.

8 Aspettative sull inflazione Aspettative sul tasso di inflazione a sei mesi Italia Eurozona USA Salirà 39,1 5, 56,5 Rimarrà invariato 54,3 43,5 41,3 Scenderà 6,5 6,5 2,2 Saldo 32,6 43,5 54,3 Aspettative sui tassi a breve Aspettative sul tasso di interesse a breve termine, tra sei mesi Italia Eurozona USA Salirà 34,8 37, 76,1 Rimarrà invariato 63, 6,9 23,9 Scenderà 2,2 2,2 - Saldo 32,6 34,8 76,1

9 Aspettative sui tassi a lungo termine Aspettative sul tasso di interesse a lungo termine, tra sei mesi Italia Eurozona USA Salirà 52,2 56,5 76,1 Rimarrà invariato 45,7 41,3 21,7 Scenderà 2,2 2,2 2,2 Saldo 5, 54,3 73,9 Aspettative sugli indici azionari 1 Aspettative sugli indici azionari, tra sei mesi FTSE MIB FTSE STAR EURO-STOXX 5 S&P 5 Salirà 55,8 57,5 69,8 14,3 Rimarrà invariato 23,3 17,5 14, 61,9 Scenderà 2,9 25, 16,3 23,8 Saldo 34,9 32,5 53,5-9,5

10 Tasso di cambio (Euro) 1 Aspettative sui cambi (contro Euro), tra sei mesi Dollaro USA Yen giapponese Si apprezzerà 33,3 16,2 Rimarrà invariato 37,8 64,9 Si deprezzerà 28,9 18,9 Saldo 4,4-2,7 Si apprezzerà Rimarrà invariato Si deprezzerà Saldo Redditività aziende italiane 1 Aspettative sulla redditività delle società italiane operanti nei seguenti settori, tra sei mesi Banche Assicurazioni Energia Auto Meccanica Costruzioni Utilities Telecom Migliorerà 54,3 54,5 44,1 29,4 38,2 52,9 17,6 26,5 Rimarrà invariata 2, 27,3 32,4 41,2 44,1 32,4 64,7 47,1 Peggiorerà 25,7 18,2 23,5 29,4 17,6 14,7 17,6 26,5 Saldo 28,6 36,4 2,6, 2,6 38,2,,

11 Aspettative sul Petrolio Aspettative sul prezzo del petrolio, tra sei mesi Prezzo Petrolio Aumenterà 31,8 Rimarrà invariato 54,5 Scenderà 13,6 Saldo 18,2 Aumenterà Rimarrà invariato Scenderà Saldo CFA Society Italy in Breve CFA Society Italy è l Associazione che riunisce in Italia i professionisti che hanno conseguito la qualifica di Chartered Financial Analyst (CFA) e rappresenta per l Italia CFA Institute, la più autorevole Associazione nel mondo della finanza. CFA S I Charter Financial Analyst Society Italy In accordo e rispetto delle direttive definite a livello globale da CFA Institute, tra le più prestigiose associazioni di professionisti del mondo della finanza Libera associazione senza fine di lucro Nel rispetto delle peculiarità del nostro Paese Punto di riferimento per i Charterholder che operano in Italia Promotore dei valori di CFA Institute Supporto nel percorso di certificazione Incontri di aggiornamento, formazione e networking. newsletter Incontri di informazione, formazione, newsletter Formazione, attività didattica, informazione sul percorso

12 Chi sono i Soci di CFA Society Italy Relationship Manager 5% Risk Manager 5% Consulente e Revisore 5% Altro Trader 3% 4% Gestore 4% Chief Executive 6% Investment Banks e Corportate Finance Analyst 9% Private Banker e Financial Advisor 1% Analista di Mercato e Strategist 13% Quali asset class coprono i Soci Derivati e Strutturati 7% Hedge Funds 4% Altro Real Estate 6% 3% Azioni 42% Private Equity e Venture Capital 8% Obbligazioni 3%

13 CFA Society Italy: contatti Disclaimer Le informazioni riportate su questa comunicazione non rappresentano, né possono essere interpretate, come un offerta, ovvero un invito, all investimento, all acquisto o alla vendita dei prodotti finanziari citati o di altri strumenti finanziari. I destinatari della comunicazione prendono atto che CFA Society Italy non garantisce in alcun modo l esattezza e/o la completezza delle informazioni, dei testi, dei collegamenti, dei grafici o di eventuali altri elementi contenuti nel materiale diffuso. CFA Society Italy declina ogni responsabilità per eventuali perdite o danni di qualsiasi genere che possano scaturire direttamente o indirettamente dall uso (ovvero dall impossibilità dell accesso o dell uso) delle informazioni, dei testi, dei collegamenti, dei grafici o di altri elementi contenuti nel materiale diffuso. CFA Society Italy, inoltre, non si assume alcuna responsabilità, e non rilascia alcuna garanzia, che le informazioni diffuse non vengano sospese o che siano senza errori.

CFA Italy Radiocor Financial Business Survey. CFA Italy Radiocor Sentiment Index

CFA Italy Radiocor Financial Business Survey. CFA Italy Radiocor Sentiment Index CFA Italy Radiocor Financial Business Survey CFA Italy Radiocor Sentiment Index AGOSTO 15 CFA Italy Radiocor Financial Business Survey Agosto 15 Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con

Dettagli

CFA Italy Financial Business Survey. CFA Italy Sentiment Index

CFA Italy Financial Business Survey. CFA Italy Sentiment Index CFA Italy Financial Business Survey CFA Italy Sentiment Index LUGLIO 15 CFA Italy Financial Business Survey Luglio 15 Al sondaggio, svolto da CFA Italy in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor presso

Dettagli

Financial Business Survey - Sentiment Index - Febbraio 2015

Financial Business Survey - Sentiment Index - Febbraio 2015 Financial Business Survey - Sentiment Index - Febbraio 2015 in collaborazione con Il Sole 24 Ore Radiocor www.cfasocietyitaly.it CFA Italy Financial Business Survey Febbraio 2015 Al sondaggio, svolto da

Dettagli

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015

Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 Il Sole 24 Ore Radiocor, 2 febbraio 2015 (ECO) ###Crisi: Cfa, a febbraio piu' ottimismo, +39,4 pt Italy Sentiment Index (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 02 feb - Cresce l'ottimismo per il futuro dell'economia

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

CFA Italy Financial Business Survey and Sentiment Index, maggio 2015 Rassegna Stampa. Il Sole 24 Ore Radiocor 4 maggio 2015

CFA Italy Financial Business Survey and Sentiment Index, maggio 2015 Rassegna Stampa. Il Sole 24 Ore Radiocor 4 maggio 2015 CFA Italy Financial Business Survey and Sentiment Index, maggio 2015 Rassegna Stampa Il Sole 24 Ore Radiocor 4 maggio 2015 Cfa Society: +56,8 pt Italy sentiment in maggio, fiducia confermata 2015-05-04

Dettagli

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012

Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Da Agosto 2008 ad Aprile 2012 Tavola 1 - Prezzi al consumo relativi alla benzina verde con servizio alla pompa. Firenze, Grosseto, Pisa, Pistoia. Benzina verde con servizio alla pompa Ago-08 Set-08 Ott-08 Nov-08 Dic-08 Firenze 1,465

Dettagli

Le linee di gestione. Aprile 2014

Le linee di gestione. Aprile 2014 Le linee di gestione Aprile 2014 Obiettivi OBIETTIVO CONSERVAZIONE RENDIMENTO A SCADENZA CORRELAZIONE Protezione del capitale Smoothing downside risk Low volatility Coupon cash flow generation Correlation

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15 mar-14 apr-14 mag-14 lug-14 ago-14 ott-14 nov-14 gen-15 feb-15 mar-12 giu-12 set-12 dic-12 mar-13 giu-13 set-13 dic-13 mar-14 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18

Unipol Assicurazioni SpA Cumulative Auto Bologna 12/01/2015 11:18 ESER. POL AGEN. POL RAMO POL NUM. POL. ESER. SIN AGEN. SIN. NUM. SIN RAMO SIN. ISPETTORATO DATA AVVENIM. DATA CHIUSURATIPO DEN. TIPO CHIUSTP RESP ASSICURATO PREVENTIVO PAGATO DA RECUPERARE 2007 1467 130

Dettagli

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29)

Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Fabbricazione di autoveicoli, rimorchi e semirimorchi (Ateco 29) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Ottobre 2015 Indicatori congiunturali Indice della Produzione industriale

Dettagli

S&P Diversified Trends Indicator Fund

S&P Diversified Trends Indicator Fund S&P Diversified Trends Indicator Fund Accesso ai mercati delle materie prime e finanziari attraverso una strategia che offre: Un portafoglio diversificato che investe in materie prime, valute e tassi d

Dettagli

Classe A NAV 98,42. Obiettivi del Fondo TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 64,68% 2) Corporate 5,42% 3) Bilanciato 0,93% 4) Governativo 28,97%

Classe A NAV 98,42. Obiettivi del Fondo TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 64,68% 2) Corporate 5,42% 3) Bilanciato 0,93% 4) Governativo 28,97% Classe A NAV 98,4 30 novembre 04 Carta d'identità Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo 3-5 anni Obiettivi

Dettagli

Mercati azionari e tassi di interesse: considerazioni in vista di una stretta monetaria

Mercati azionari e tassi di interesse: considerazioni in vista di una stretta monetaria Mercati azionari e tassi di interesse: considerazioni in vista di una stretta monetaria Torino, 26 maggio 2004 Schema della presentazione In che modo il rialzo dei tassi incide sul prezzo delle azioni

Dettagli

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund

Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Lorenzo Di Mattia Fund Manager HI Sibilla Macro Fund Milano, 19 novembre 2013 La strategia Global Macro Caratterizzata da ampio mandato, in grado di generare alpha tramite posizioni lunghe e corte, a livello

Dettagli

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012

AZ Commodity Trading. luglio 2012. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 AZ Commodity Trading luglio 2012 Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Settembre 2012 1 A CHI SI RIVOLGE PER CHI VUOLE COGLIERE LE OPPORTUNITA DEL MERCATO DELLE COMMODITY CON L OBIETTIVO

Dettagli

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26)

Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Fabbricazione di computer e prodotti di elettronica e ottica; app. elettromedicali e di misurazione (Ateco 26) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65%

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65% Classe A NAV 0,8 marzo 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del Fondo

Dettagli

Classe A NAV 98,10. Obiettivi del Fondo TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 87,12% 2) Corporate 5,49% 3) Bilanciato 1,91% 4) Governativo 5,48%

Classe A NAV 98,10. Obiettivi del Fondo TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 87,12% 2) Corporate 5,49% 3) Bilanciato 1,91% 4) Governativo 5,48% Classe A NAV 98,0 30 settembre 04 Carta d'identità Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio ( - 7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo 3-5 anni Obiettivi

Dettagli

Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr

Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr Perché investire oggi in fondi hedge? Alessandra Manuli, Amministratore Delegato, Hedge Invest Sgr Milano, 28 settembre 2011 Da dove arriviamo e dove siamo La BCE l 11/4/2011 e l 11/7/2011 aumentava i

Dettagli

Indice BNL Report Febbraio 2009. Marzo 2009

Indice BNL Report Febbraio 2009. Marzo 2009 Indice BNL Report Febbraio 2009 Marzo 2009 225.000.000 200.000.000 175.000.000 150.000.000 125.000.000 100.000.000 75.000.000 50.000.000 25.000.000 0 Capitalizzazione e volume di scambio (intero mercato)

Dettagli

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania

Il mercato assicurativo internazionale nel 2012. (quote % del mercato mondiale) Altro 36,0% Premi totali 4.612 mld Usd. Italia 3,1% Germania Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI

1-Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI -Scheda Obiettivo-ISTRUTTORIA ED APPROVAZIONE STRUMENTI URBANISTICI ESECUTIVI, REGOLAMENTI E PROGETTI URBANISTICI Servizio : Responsabile :!" #! $% CdC/Ufficio : Obiettivo : &' % Unità di Operazio Tipo

Dettagli

Raiffeisen TopPerformer PAC

Raiffeisen TopPerformer PAC Raiffeisen TopPerformer PAC 1 Ottobre 212 La presente pubblicazione è destinata esclusivamente ad investitori qualificati ed è rivolta ad un utilizzo esclusivamente interno del soggetto destinatario. È

Dettagli

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale.

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale. riconoscimento e di distribuzione delle cedole, fai leggere ai tuoi Clienti il Prospetto dei Fondi, Challenge Funds di Mediolanum International Funds e del Sistema Mediolanum Fondi Italia di Mediolanum

Dettagli

Mini Futures Certificates

Mini Futures Certificates Mutamenti socio economici e scelte di investimento future Mini Futures Certificates R e l a t o r e : A l e s s a n d r o A l f i e r i www.pfacademy.it Indice Bmarkets Cash Extraction e Trading su Volatilità

Dettagli

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE

LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE LE NUOVE FRONTIERE DELLA GESTIONE ISTITUZIONALE V Itinerario Previdenziale Spagna, 2 Ottobre 2011 Fabrizio Salvaggio Cross Asset Solutions DISCLAIMER Il presente documento ha finalità di carattere meramente

Dettagli

Primary Trend Indicator

Primary Trend Indicator Primary Trend Indicator Quando e come effettuare il colpo grosso sui Mercati 2 Titolo Primary Trend Indicator Autore www.proiezionidiborsa.com Editore www.proiezionidiborsa.com Siti internet www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

Classe A NAV 102,23. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 67,31% 2) Corporate 28,89% 3) Bilanciato 3,80% AREA INVESTIMENTO 70% 60%

Classe A NAV 102,23. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 67,31% 2) Corporate 28,89% 3) Bilanciato 3,80% AREA INVESTIMENTO 70% 60% Classe A NAV 0, maggio 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del Fondo

Dettagli

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011

Anthilia Capital Partners SGR. Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow. Luglio 2013. Maggio 2011 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Scenario di mercato Focus su Anthilia Blue e Anthilia Yellow Luglio 2013 Anthilia Yellow, obbligazioni subordinate e Basilea III Anthilia Capital Partners SGR

Dettagli

Technical View (01/10/2015)

Technical View (01/10/2015) Technical View (01/10/2015) 1 Indice azionario Europa (STOXX600) Lo STOXX600 è tornato a ritestare la trend line dinamica che passa a 330/340 punti disegnando una sorta di doppio minimo. Crediamo che da

Dettagli

Rotary Milano Giardini, 22 settembre 2008

Rotary Milano Giardini, 22 settembre 2008 LA CRISI DEI MERCATI FINANZIARI Rotary Milano Giardini, 22 settembre 2008 1 I Titoli della CRISI 2 1 I titoli internazionali della Crisi 3 I titoli internazionali della Crisi 4 2 I Numeri della Crisi Perdite

Dettagli

+ Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti

+ Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti + Equity + VIX = Il Fondo ideale per i vostri clienti 1 Story Telling (1) Ci tengo a spiegarvi un minuto chi è Daniele Bernardi e da dove provengo 1969 1992 1999 2 Story Telling (2) L inizio in finanza

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Garante per la sorveglianza dei prezzi Senato della Repubblica X Commissione Permanente Industria, Commercio, Turismo Indagine conoscitiva sulla dinamica dei prezzi della

Dettagli

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88%

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88% Classe A NAV 0,40 0 aprile 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del

Dettagli

DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE

DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE 1 DIAPOSITIVE DEL MERCATO DEL GAS NATURALE 1 Scatti al 30 giugno 2014 1 1. Esame dell andamento del mercato del gas naturale (solo Materia prima) 2 2 Il costo del Gas Naturale (GN) relativo alla sola materia

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue n 110 04 th April 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue n 110 04 th April 2011 Issue n 110 04 th April 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES ly FTSE MIB 21.967,77 21.984,99-0,08% 22.009,95 21.727,44 DJ EURO STOXX 50 2.962,92 2.911,33 1,77% 2.962,92

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 107 14 th March 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 107 14 th March 2011 Issue nr. 107 14 th March 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES FTSE MIB 21.863,02 22.138,44-1,24% 22.441,24 21.863,02 DJ EURO STOXX 50 2.883,84 2.949,18-2,22% 2.949,18 2.883,84

Dettagli

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Milano, 8 aprile 2014 1 Hedge e Ucits alternativi: trend 2 Hedge e Ucits alternativi:

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 109 28 th March 2011

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 109 28 th March 2011 Issue nr. 109 28 th March 2011 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES FTSE MIB 21.984,99 21.197,10 3,72% 22.023,91 21.197,10 DJ EURO STOXX 50 2.911,33 2.792,61 4,25% 2.911,33 2.792,61

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 12-16 Settembre 2005

NOTA FINANZIARIA. 12-16 Settembre 2005 NOTA FINANZIARIA 12-16 Settembre 2005 1. Lo status delle economie USA: Crescita a velocità di crociera, inflazione bassa Europa: Qualche spunto di ottimismo Giappone: il peggio sembra passato 2. Market

Dettagli

ABI Monthly Outlook. Settembre 2007. Centro Studi e Ricerche

ABI Monthly Outlook. Settembre 2007. Centro Studi e Ricerche ABI Monthly Outlook Settembre 2007 Centro Studi e Ricerche INDICE FOCUS BANCHE & FINANZA... 4 1. SCENARIO MACROECONOMICO... 5 2. FINANZA PUBBLICA... 9 3. POLITICA MONETARIA E TASSI DI MERCATO MONETARIO...

Dettagli

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 32 31 th August 2009

TRADER MONITOR IC SATELLITE. www.icsatellite.com IC SATELLITE TRADER MONITOR MARKETS OVERVIEW. Issue nr. 32 31 th August 2009 Issue nr. 32 31 th August 2009 MARKETS OVERVIEW EQUITY VOLATILITY CURRENCIES COMMODITIES RATES ly FTSE MIB 22.672,54 21.896,49 3,54% 22.672,54 21.896,49 DJ EURO STOXX 50 2.803,65 2.745,62 2,11% 2.803,65

Dettagli

Agosto 2015 Marzo 2015

Agosto 2015 Marzo 2015 Agosto 2015 Marzo 2015 Caratteristiche OEIC (Sicav Inglese) Disponibili solo sulla sicav di diritto inglese 6 comparti azionari 9 comparti obbligazionari 3 valute di investimento: euro / usd / gbp Stacco

Dettagli

Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di

Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di Analisi Consumi Energetici (Report Standard) Comune di Sommario Obiettivi dello studio e ipotesi del modello... 2 Analisi Convenienza rispetto a Consip nel 2014... 3 Previsioni costo energia elettrica

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio

MC Capital Ltd Consulenza Finanziaria & Gestione di Portafoglio Newsletter mercati e valute 22 febbraio 2013 Le minute dell ultima riunione della Federal Reserve mostrano divergenze all interno della Banca Centrale Usa sul piano di stimoli monetari a sostegno dell

Dettagli

NOTIZIA FLASH DEL MERCATO DELL'ENERGIA

NOTIZIA FLASH DEL MERCATO DELL'ENERGIA 1 NOTIZIA FLASH DEL MERCATO DELL'ENERGIA Aggiornamento prezzi mercato elettrico e del gas naturale 21 settembre 2015 PREZZI FORNITURA ELETTRICA La quotazione dei prezzi fino al consuntivo di giugno 2015

Dettagli

Linea Azionaria. Avvertenza

Linea Azionaria. Avvertenza Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

Firenze, 30 maggio 2012

Firenze, 30 maggio 2012 Firenze, 30 maggio 2012 specchio Specchio, specchio delle mie brame, chi è il fondo più bello del reame? Come selezionate i fondi dei vostri clienti? Quali parametri usate per selezionare i fondi? I rendimenti

Dettagli

ABI Monthly Outlook. Gennaio 2009. Centro Studi e Ricerche

ABI Monthly Outlook. Gennaio 2009. Centro Studi e Ricerche ABI Monthly Outlook Gennaio 2009 Centro Studi e Ricerche INDICE FOCUS BANCHE & FINANZA... 4 1. SCENARIO MACROECONOMICO... 5 2. FINANZA PUBBLICA... 8 3. POLITICA MONETARIA E TASSI DEL MERCATO MONETARIO...

Dettagli

LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA

LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA LA SITUAZIONE ECONOMICO FINANZIARIA SCE NARIO CONGIUNTURALE La congiuntura continua a dare segnali di forza. La crescita USA in questo primo trimestre dovrebbe registrare un tasso di incremento oltre il

Dettagli

Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2015-13 Nov 2015

Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2015-13 Nov 2015 PITT % FTSE MIB % Pitt vs Ftse Mid Cap Index 1 Gen 2-1 Nov 2 - - % Portfolio dal 1 Gennaio 2 - Pietro Origlia MID CAPS % Performance dal 1 Gennaio 2 - FTSE ITALIA MID CAPS % Performance dal 1 Gennaio 2

Dettagli

Prospettive economiche e strategie di investimento per il 2007. Gennaio 2007

Prospettive economiche e strategie di investimento per il 2007. Gennaio 2007 Prospettive economiche e strategie di investimento per il 2007 Gennaio 2007 Schema della presentazione SCENARIO MACROECONOMICO E CRITICITA La crescita economica Le previsioni del FMI e il Consensus per

Dettagli

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti

Costo della vita e prezzi immobiliari correnti dott. ing. arch. Alberto M. Lunghini, FRICS, AICI, FIABCI Reddy s Group SRL IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli anni 60 al 31/12/2014 (con ipotesi di andamento del mercato sino al 2026)

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA. Martedì 25 marzo 2014. Alberto M. Lunghini

ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA. Martedì 25 marzo 2014. Alberto M. Lunghini ROTARY CLUB MILANO PORTA VITTORIA Martedì 25 marzo 2014 QUALI PROSPETTIVE PER L INVESTIMENTO IMMOBILIARE IN ITALIA Alberto M. Lunghini Regulated by RICS IL MERCATO IMMOBILIARE RESIDENZIALE ITALIANO dagli

Dettagli

26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T

26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T 26/6 I T STATI UNITI REALE Pil 1,8% t/t 0,4% t/t 1,6% a/a 1,7% a/a Consumi privati 2,6% t/t 1,8% t/t 1,9% a/a 1,8% a/a 3% t/t 14% t/t 5,5% a/a 7,2% a/a 0,4% t/t 13,2% t/t non residenziali 3,7% a/a 5,5% a/a 14%

Dettagli

Economia e Mercati Finanziari-Creditizi

Economia e Mercati Finanziari-Creditizi ABI Monthly Outlook Economia e Mercati Finanziari-Creditizi Settembre 2011 - Sintesi Direzione Strategie e Mercati Finanziari Ufficio Analisi Economiche INDICE IN PRIMO PIANO...4 1. SCENARIO MACROECONOMICO...6

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Il monitoraggio degli effetti della politica monetaria: il Quantitative easing

Il monitoraggio degli effetti della politica monetaria: il Quantitative easing Il monitoraggio degli effetti della politica monetaria: il Quantitative easing Daniela Fantozzi e Claudio Vicarelli fantozzi@istat.it cvicarelli@istat.it Forum PA, Roma 28 Maggio 2015 Indice 1. Il monitoraggio

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager per la quale Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI GIUGNO 2008

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI MARZO 2009

Dettagli

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 04/14 Anthilia Capital Partners SGR Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 Aprile 2014 Analisi di scenario Mercati 17/04/2014 2 Jun 13 Jul 13 Aug 13 Sep 13 Oct 13 Nov 13 Dec 13 Jan 14 Feb 14 Mar 14

Dettagli

Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008

Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008 Relazione sulla Gestione per l Esercizio 2008 L anno 2008 si è concluso con un totale di 1.580 iscritti contro 1.614 dell esercizio precedente. I soci in fase attiva di contribuzione al 31 dicembre 2008

Dettagli

Linea Obbligazionaria

Linea Obbligazionaria Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

Jacopo Ceccatelli JC & Associati S.I.M. * S.p.A.

Jacopo Ceccatelli JC & Associati S.I.M. * S.p.A. I prodotti derivati: utilizzo proprio e improprio come strumento di gestione del rischio aziendale. Jacopo Ceccatelli JC & Associati S.I.M. * S.p.A. *In attesa di autorizzazione Indice degli argomenti

Dettagli

TK's Articoli pubblicati nel 2013 su Finanza e Diritto On Line e sulle sue Newsletter (alla data del 17 Dicembre 2013)

TK's Articoli pubblicati nel 2013 su Finanza e Diritto On Line e sulle sue Newsletter (alla data del 17 Dicembre 2013) 1 From Technical Analysis To Technical Forecasting TK's Articoli pubblicati nel 2013 su Finanza e Diritto On Line e sulle sue Newsletter (alla data del 17 Dicembre 2013) Dal 2010 il sottoscritto Corrado

Dettagli

I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali

I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali I vantaggi delle strategie hedge nei portafogli istituzionali Itinerari Previdenziali Michele Pacciana Documento riservato agli investitori istituzionali partecipanti al convegno Itinerari Previdenziali

Dettagli

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100)

Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) capitolo 12 prezzi Tavola 12.1 Indici dei prezzi al consumo per l intera collettività nazionale (NIC) per capitoli di spesa dal 2001 al 2005 (base 1998 = 100) Capitoli Numeri indici Varizioni medie annue

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

novembre 2005 Executive Summary Pubblicazioni Recenti

novembre 2005 Executive Summary Pubblicazioni Recenti novembre 2005 Pubblicazioni Recenti Household Portfolio Diversification and the Demand for Property and Health Insurance in Italy Agosto 2005 Labour Force Participation of Elderly Workers in Italy Luglio

Dettagli

LA NOSTRA SETTIMANA. 20 MARZO 2015

LA NOSTRA SETTIMANA. 20 MARZO 2015 LA NOSTRA SETTIMANA. 20 MARZO 2015 Nonostante le politiche monetarie aggressive poste in essere dalle banche centrali abbiano salvato l economia mondiale dal disastro, non si è avviata una ripresa sufficientemente

Dettagli

Dimensionamento del mercato dei certificati in Italia

Dimensionamento del mercato dei certificati in Italia Dimensionamento del mercato dei certificati in Italia Giovanna Zanotti, Newfin, Università Bocconi Monica Masucci, EntER, Università Bocconi 8 novembre 2007 L evoluzione del mercato secondario Maggio 2006

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - RAIFFPLANET AGOSTO 14

SPECIALE FONDI INTERNI - RAIFFPLANET AGOSTO 14 ago-13 set-13 ott-13 dic-13 gen-14 mar-14 apr-14 giu-14 lug-14 ago-11 nov-11 feb-12 mag-12 ago-12 nov-12 feb-13 mag-13 ago-13 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016

ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 FRN TRADING STRATEGIES VIA COPERNICO 38 20125 MILANO TEL. +39.349.5974473 INFO@FRNTRADING.COM - WWW.FRNTRADING.COM ANTEPRIMA OUTLOOK PREVISIONALE 2016 Il contenuto del presente documento, del sito FRN

Dettagli

Obbligazioni o azioni? Obbligazioni convertibili: il meglio dei due mondi

Obbligazioni o azioni? Obbligazioni convertibili: il meglio dei due mondi Obbligazioni o azioni? Obbligazioni convertibili: il meglio dei due mondi Febbraio 2009 Disclaimer Il presente documento è consegnato da UBS Global Asset Management a scopo formativo, informativo e di

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

SCENARIO INTERNAZIONALE

SCENARIO INTERNAZIONALE 1 SCENARIO INTERNAZIONALE I segnali di ripresa del ciclo internazionale si sono rafforzati in maniera significativa nel corso dell estate. Gli effetti stimolativi della politica economica americana hanno

Dettagli

ABI Monthly Outlook. Aprile 2008. Centro Studi e Ricerche

ABI Monthly Outlook. Aprile 2008. Centro Studi e Ricerche ABI Monthly Outlook Aprile 2008 Centro Studi e Ricerche INDICE IN PRIMO PIANO... 4 FOCUS BANCHE & FINANZA... 4 1. SCENARIO MACROECONOMICO... 5 2. FINANZA PUBBLICA... 9 3. POLITICA MONETARIA E TASSI DI

Dettagli

EQUITY INDEX ALLOCATION. Operatività su indici azionari globali

EQUITY INDEX ALLOCATION. Operatività su indici azionari globali EQUITY INDEX ALLOCATION Operatività su indici azionari globali Agosto 2015 Caratteristiche e Obiettivi Strategia d investimento studiata per adattarsi ai differenti scenari dei mercati azionari globali

Dettagli

Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi

Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi Il lancio, la gestione e la distribuzione di fondi alternativi Hedge funds, fondi di private equity e fondi commodities: aspetti tecnici, regolamentari e fiscali I Edizione Presentazione Pur differenziandosi

Dettagli

ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE

ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE Programma triennale di politiche pubbliche di contrasto alla vulnerabilità sociale e alla povertà ASSET BUILDING & MICROCREDITO INDIVIDUALE Torino, 14 febbraio 2007 Andrea Limone Ufficio Studi e Progettazione

Dettagli

TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE'

TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE' TECNICHE'E'TECNOLOGIE'A'SUPPORTO'' DEL'REVENUE'MANAGEMENT' 'E'DELLA'DISINTERMEDIAZIONE' CHI$SONO?$ Piergiorgio$Schirru$ VP'R&D'e'Revenue'Management' 'Blastness' Docente'di'Revenue'Managent'e'EEDistribuHon'

Dettagli

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA

DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA REGIONE SICILIANA - ASSESSORATO INDUSTRIA UFFICIO SPECIALE PER IL COORDINAMENTO DELLE INIZIATIVE ENERGETICHE U.O. 2 DATI SULLA PRODUZIONE ED OFFERTA DI ENERGIA ELETTRICA AGGIORNATI AL MESE DI MARZO 2007

Dettagli

Business Plan 2010-2012 Conference Call

Business Plan 2010-2012 Conference Call Business Plan 2010-2012 Conference Call Adolfo Bizzocchi 11/01/2010 Agenda Il contesto attuale di mercato La posizione competitiva di Credem Il piano 2010-2012 CRESCERE PER CONTINUARE AD ECCELLERE 2 Il

Dettagli

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR

ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR ROBO-TRADER E ROBO-ADVISOR Soluzioni su misura per incrementare l efficienza dell'advisory Ottobre 2015 Questa presentazione ha solo carattere informativo e non costituisce in alcun modo sollecitazione

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Scheda Obiettivo &!%"' #(()*+,- '"#"'.&. %&&!/'!&

Scheda Obiettivo &!%' #(()*+,- '#'.&. %&&!/'!& Scheda Obiettivo Servizio : Responsabile : CdC/Ufficio : Obiettivo :!"#$%&#" Unità di Operazio Tipo Obiettivo Misurazione Peso Vr. Peso Or. Peso Tr. Note Obiettivo misura ne &!%"' #(()*+,- '"#"'.&. %&&!/'!&

Dettagli

A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi

A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi 5 ottobre 2015 A settembre, i prezzi al consumo della zona euro sono scesi anno su anno per la prima volta in sei mesi, mettendo in evidenza il persistente rischio di deflazione sulla scia del calo dei

Dettagli