MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR"

Transcript

1 MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR IT

2 INDICE 1. Descrizione 2 2. Installazione 3 3. Dimensioni e attacchi idraulici 4 4. Prevalenze pompe 5 5. Collegamento elettrico 6 6. Configurazione della scheda elettronica Legenda comandi e led scheda Gestione e regolazione zone Sfiato e Sbloccaggio Pompe Fine vita prodotto Caratteristiche tecniche 16 Le parti dell imballo (sacchetti in plastica, polistirolo ecc.) non devono essere lasciate alla portata dei bambini in quanto potenziali fonti di pericolo. BAXI S.p.A. dichiara che questi modelli di caldaie sono dotati di marcatura CE conformemente ai requisiti essenziali delle seguenti Direttive: - Direttiva Compatibilità Elettromagnetica 2004/108/CE - Direttiva bassa tensione 2006/95/CE AVVERTENZE PRIMA DELL INSTALLAZIONE L installazione deve essere effettuata solo da personale professionalmente qualificato. Prima di procedere all installazione, pulire opportunamente l impianto (vedere quanto riportato sul manuale istruzioni della caldaia). Prima di alimentare elettricamente, assicurarsi che tutti i collegamenti elettrici siano stati eseguiti correttamente. Leggere attentamente anche quanto riportato nel manuale di caldaia. L apparecchio deve essere installato nell apposita sede della cassa/dima. 1. DESCRIZIONE Tale modulo venduto in un imballo separato è parte integrante della caldaia a incasso LUNA 3 SOLAR IN HT. L apparecchio raduna al suo interno i componenti per la gestione dell impianto solare (gruppo caricamento, pompa solare, vaso espansione solare 18 litri, valvola di sicurezza solare..), il circuito idraulico di stratificazione, la valvola miscelatrice termostatica acqua sanitaria, il vaso espansione sanitario 8l e i componenti per la gestione dei circuiti a bassa temperatura. Mediante il modulo trizona è possibile effettuare la gestione contemporanea di un impianto misto costituito da una zona ad alta temperatura ( 80 C) e due zone a bassa temperatura ( 45 C). Le zone a bassa temperatura sono costituite da una valvola miscelatrice e due pompe di zona gestite elettronicamente. La zona principale è comandata dal telecontrollo di caldaia. La zona secondaria a bassa temperatura e la zona alta temperatura sono comandate da termostati ambiente di zona. 2

3 2. INSTALLAZIONE L apparecchio va installato all interno della cassa/dima che è fornita in un imballo a parte. Assicurarsi che il modello della cassa dima sia corretto. 2.1 COMPONENTI FORNITI IN DOTAZIONE COMPONENTI FORNITI IN DOTAZIONE - Tubi collegamento Modulo idraulico a bollitore: Tubo collegamento entrata sanitario bollitore; Tubo collegamento mandata serpentina solare; Tubo collegamento ritorno serpentina solare; Tubo collegamento uscita acqua calda sanitaria. - Tubi collegamento caldaia a modulo idraulico: Tubo collegamento gas caldaia; Tubo collegamento mandata riscaldamento caldaia; Tubo collegamento ritorno riscaldamento caldaia. - Tubi collegamento caldaia a bollitore: Tubo collegamento bollitore entrata acqua sanitaria caldaia dotato di valvola antivuoto per permettere di mantenere l equilibrio della pressione interna del bollitore durante la fase di svuotamento; Tubo collegamento uscita acqua calda sanitaria caldaia; - Guarnizioni. - Sonda collettore solare. - Rubinetto intercettazione gas. - Rubinetto Intercettazione acqua sanitaria. Figura 1a CG_2150 / 1002_ INSTALLAZIONE APPARECCHIO Il modulo va appeso all interno della cassa-dima (38 Kg) sotto la caldaia negli appositi ganci previsti a tale scopo. Collegare gli attacchi idraulici interni al bollitore e alla caldaia utilizzando i tubi forniti in dotazione. Gli attacchi inferiori vanno collegati all impianto di riscaldamento, gas, sanitario e solare seguendo le indicazioni riportate nel manuale di caldaia (è possibile utilizzare i fori cassa/dima inferiori o posteriori). A corredo viene fornito il rubinetto di intercettazione gas e il rubinetto di intercettazione acqua sanitaria. Gli attacchi idraulici delle zone a bassa temperatura sono da G 1. NOTA: Un kit allacciamento con tubi flessibili è disponibile come accessorio. CG_2151 / 0906_1101 Figura 1b 3

4 3. DIMENSIONI E ATTACCHI IDRAULICI CG_2152 / 0907_1001 Figura 2: dimensioni e attacchi idraulici 4

5 4. PREVALENZE POMPE Le sezioni del circuito devono essere calcolate secondo i normali metodi, tenendo conto della caratteristica portataprevalenza disponibile alla placca di seguito riportate POMPA 1 CIRCUITO BASSA TEMPERATURA Nota: non selezionare la prima velocità in quanto non assicura sufficiente prestazione. 0906_ POMPA 2 CIRCUITO BASSA TEMPERATURA Nota: non selezionare la prima velocità in quanto non assicura sufficiente prestazione. 0906_1802 5

6 4.3. POMPA CIRCUITO ALTA TEMPERATURA (POMPA CALDAIA) 0906_1803 ATTENZIONE: il sistema fornisce la portata indicata nel grafico solamente quando le zone di bassa temperatura lavorano in miscelazione. Le caratteristiche della zona alta temperatura sono influenzate dalla posizione della valvola miscelatrice. Per il corretto dimensionamento del circuito a.t. fare riferimento alla curva centrale del grafico. La zona ad alta temperatura può alimentare un circuito di corpi scaldanti con potenza max di 3 kw e con portata massima di 250 l/h. 5. COLLEGAMENTO ELETTRICO 5.1 CONNESSIONE ELETTRICA MODULO IDRAULICO Prima di effettuare qualsiasi operazione verificare che la tensione sia rimossa ALIMENTAZIONE MODULO TRIZONA Il modulo trizona deve essere collegato elettricamente ad una rete d alimentazione 230V~ monofase con terra mediante il cavo a tre fili in dotazione. L allacciamento deve essere effettuato tramite un interruttore bipolare (lo stesso che alimenta la caldaia), con apertura dei contatti di almeno 3 mm. In caso di sostituzione del cavo d alimentazione, deve essere utilizzato un cavo armonizzato HAR H05 VV-F 3x0,75 mm 2 con diametro massimo di 8 mm. NOTA: è possibile togliere l alimentazione elettrica premendo l interruttore visibile frontalmente (luce interruttore spenta = off. Vedi figura 3). 6

7 CR_0244 / 0905_1206 Figura ALIMENTAZIONE POMPA SANITARIO Collegare il connettore maschio a sei poli uscente dalla caldaia con il connettore femmina a sei poli presente nel modulo idraulico CONNESSIONE CONTATTO TERMOSTATO AMBIENTE/ZONA REGOLATORE CLIMATICO (solamente per Modulo idraulico a tre zone) Rimuovere il connettore femmina a quattro poli e collegare il connettore maschio a quattro poli uscente dalla caldaia con il connettore femmina a quattro poli presente nel modulo idraulico (contatto termostato ambiente caldaia e contatto zona regolatore climatico) ALIMENTAZIONE REGOLATORE SOLARE Il modulo idraulico è fornito con regolatore elettronico solare già cablato. E necessario comunque effettuare il collegamento di alimentazione 230 V (ATTENZIONE: rimuovere la tensione prima di effettuare tale operazione). Per eseguire tale operazione procedere come di seguito descritto: Rimuovere le porte della cassa; Accedere alle parti elettriche della caldaia (vedi il manuale di caldaia); Collegare il cavo di alimentazione, fornito in dotazione con il regolatore solare, alla morsettiera M1 di caldaia (vedi il manuale di caldaia) assieme al cavo di alimentazione caldaia rispettando la polarità. FASE L : Marrone NEUTRO N: celeste TERRA : giallo verde In caso di sostituzione del cavo utilizzare un cavo a doppio isolamento HAR H05 VV-F 2x0,75 mm 2. Per accedere ai comandi del regolatore elettronico estrarre lo stesso, dalla traversa del modulo idraulico, tirando verso l alto (fissaggio con boccole e asole) e aprire il coperchio anteriore del regolatore allargandolo lateralmente (fissaggio con alette a scatto) e ruotando verso l alto (incernieramento nella parte superiore). 7

8 CG_2156 / 0906_1401 Figura 4 8

9 5.2. SCHEMI ELETTRICI SCHEMA CENTRALINA MODULO CG_2126 / 1002_0202 Figura 5a 9

10 COLLEGAMENTO POMPA / CIRCUITO SANITARIO Figura 5b CENTRALINA SOLARE CG_2053 / 0906_3002 CG_2127 / 1002_

11 5.3 LEGENDA CONNETTORI ENTRATE USCITE X7: 1-2 Ingresso termostato ambiente zona alta temperatura (TA3) X7: 3-4 Ingresso termostato ambiente 2 a zona bassa temperatura (TA2) X7: 5-6 Ingresso termostato ambiente 1 a zona bassa temperatura (TA1) X11: 1-2 Collegamento ingresso TA di caldaia X3: 1 (F) - 2 (N) Alimentazione pompa prima zona bassa temperatura X3: 3 (F) - 4 (N) Alimentazione pompa seconda zona bassa temperatura(*) X3: 5 (F) - 6 (N) Alimentazione pompa zona alta temperatura (*) X14: 3-4 Ingresso sonda temperatura esterna Attenzione: Nel connettore CN3 (NORZ1) deve essere presente il ponticello (Jumper) 5.4 COLLEGAMENTO TERMOSTATO AMBIENTE SECONDA ZONA BASSA TEMPERATURA (TA2) Utilizzare un termostato ambiente (fornito come accessorio) Il contatto del termostato ambiente della seconda zona BASSA temperatura (TA2), deve essere collegato al connettore X7 morsetti 3-4 della scheda elettronica del modulo (figura 5a). Utilizzare un cavo a due poli armonizzato HAR H05 VV-F 2x0,75 mm 2. 11

12 5.5 COLLEGAMENTO TERMOSTATO AMBIENTE ZONA ALTA TEMPERATURA (TA3) Utilizzare un termostato ambiente (fornito come accessorio) Il contatto del termostato ambiente della zona ALTA temperatura (TA3), deve essere collegato al connettore X7 morsetti 1-2 della scheda elettronica del modulo (figura 4). Utilizzare un cavo a due poli armonizzato HAR H05 VV-F 2x0,75 mm COLLEGAMENTO SONDA TEMPERATURA ESTERNA (Dispositivo fornito come accessorio) La sonda esterna collegata a tale apparecchio permette di adeguare la temperatura di mandata della zona miscelata (prima e seconda zona BASSA temperatura) al variare della temperatura esterna secondo la curva impostata. La sonda esterna deve essere collegata al connettore X14 morsetti 3-4 della scheda elettronica (figura 5a). Utilizzare un cavo a due poli armonizzato HAR H05 VV-F 2x0,75 mm 2. CR_0245 / 0905_1208 Te : temperatura esterna TMIX : temperatura di mandata circuito a bassa temperatura Per adeguare la temperatura di mandata della zona non miscelata (alta temperatura) al variare della temperatura esterna è necessario installare anche la sonda esterna di caldaia. 12

13 6. CONFIGURAZIONE DELLA SCHEDA ELETTRONICA Terminati tutti i collegamenti idraulici ed elettrici, la scheda elettronica deve essere configurata mediante il tasto Pcnf presente sulla scatola elettrica (figura 3). La configurazione si rende necessaria al fine di far riconoscere alla scheda elettronica le periferiche impiegate (es. sonda esterna, valvola a tre vie, sonda NTC, ecc.). IMPORTANTE: tale operazione deve essere effettuata durante la prima installazione o quando viene effettuato un cambiamento (es. collegamento della sonda esterna). Alla prima accensione di quest accessorio oppure dopo avere tolto e ripristinato l alimentazione elettrica (premendo il tasto ON/OFF- figura 3), la scheda elettronica esegue un RESET della valvola miscelatrice per un tempo di 3 minuti ignorando qualsiasi richiesta di calore. Durante quest attesa i led: L-ON, L-CLOSE e LF risultano accesi. 6.1 PROCEDURA CONFIGURAZIONE Indicazioni sottoriportate per la corretta procedura di configurazione: 1) Premere e mantenere premuto il tasto di configurazione Pcnf per circa 5 secondi sino all accensione intermittente dei led LD-LE-LF; 2) Rilasciare il tasto; 3) Entro 3 secondi premere e mantenere premuto nuovamente il tasto di configurazione per circa 5 secondi sino all accensione fissa dei led LD-LE-LF; 4) Rilasciare il tasto. A questo punto la configurazione è terminata, sulla scheda dovranno risultare accesi fissi i led LD, LF, L CLOSE. Nota: se presente la sonda esterna dovrà essere acceso anche il led LE. 5) Entro 3 secondi premere e subito rilasciare il tasto di configurazione per memorizzare ed uscire dalla modalità di configurazione. Riassunto sequenza di configurazione CR_0247 / 0905_

14 7. LEGENDA COMANDI E LED SCHEDA POTENZIOMETRI P1 Potenziometro regolazione della curva climatica (0-9: vedere grafico al paragrafo 5.6) P2 Potenziometro regolazione della temperatura impianto a bassa temperatura (25-45 C) P3 Potenziometro di regolazione tempo postcircolazione pompa (3 212 ) Nota: con potenziometro posizionato sul valore massimo, la postcircolazione è continua. CR_0248 / 0905_1701 LEGENDA LED LED LA Acceso fisso richiesta termostato ambiente prima zona bassa temperatura (TA1) LED LB Acceso fisso richiesta termostato ambiente seconda zona bassa temperatura (TA2) Lampeggiante intervento termostato di sicurezza impianto a bassa temperatura LED LC Acceso fisso richiesta termostato ambiente zona alta temperatura (TA3) Lampeggiante intervento termostato di sicurezza per 5 volte in 24 ore E necessario riconfigurare la scheda (paragrafo 6.1) per ripristinare il funzionamento LED LD Lampeggiante funzione A.C.S. in corso o mancanza circolazione acqua in caldaia LED LE Acceso fisso sonda esterna presente Lampeggiante 1 Hz Lampeggiante 0.5 Hz sonda esterna guasta. funzione antigelo in corso LED LF Acceso fisso circuito bassa temperatura presente Lampeggiante 1 Hz Lampeggiante 0.5 Hz sonda riscaldamento collettore guasta sonda zona b. t. guasta LED ON Acceso fisso presenza alimentazione elettrica di rete LED Z1 Acceso fisso alimentazione pompa primo circuito bassa temperatura LED Z2 Acceso fisso alimentazione pompa secondo circuito bassa temperatura LED Z3 Acceso fisso Alimentazione pompa circuito alta temperatura LED L- OPEN Acceso fisso valvola miscelatrice in apertura LED L-CLOSE Acceso fisso valvola miscelatrice in chiusura LED RCA Acceso fisso richiesta funzionamento caldaia (chiusura contatto) PONTICELLI (JUMPER) CN1 Jumper configurazione circuito a bassa temperatura (lasciare il ponte su pin 2-MIX). CN3 (NORZ1) Jumper configurazione attivazione prima zona bassa temperatura da controllo remoto CN2, CN4,CN5,CN6 Non utilizzati. 14

15 8. GESTIONE E REGOLAZIONE ZONE (Vedere anche quanto riportato nel manuale di caldaia) Zona 1 (TA1) Bassa temperatura Regolatore climatico Zona 2 (TA2) Bassa temperatura Termostato ambiente Zona 3 (TA3) Alta temperatura Termostato ambiente 8.1 PRIMA ZONA BASSA TEMPERATURA (TA1) La regolazione di tale zona deve essere effettuata con il regolatore climatico di caldaia (AVS 77) che deve essere collocato nell ambiente relativo a tale zona. La regolazione per la gestione della prima zona bassa temperatura viene effettuata agendo sui tasti del regolatore climatico di caldaia. Il funzionamento della zona gestita dal regolatore climatico (prima zona bassa temperatura) è indipendente dalle zone controllate dal termostato ambiente (seconda zona bassa temperatura e zona alta temperatura) Con sonda esterna di caldaia e sonda esterna telaio idraulico La scelta della curva climatica deve essere effettuata mediante il potenziometro P1 presente sulla scheda elettronica del telaio (figura 5a).Vedere il grafico 5.6 per la scelta della curva da impostare. Regolare il potenziometro P2 al valore massimo di temperatura prevista per il tipo d impianto (impostare un valore inferiore a 40 C). La scelta della temperatura di mandata caldaia deve essere effettuata impostando il parametro CH SL (impostare un valore superiore al valore impostato nel potenziometro P2 della scheda elettronica del telaio) tramite il regolatore climatico. La scelta della curva climatica Kreg di caldaia deve essere effettuata impostando il parametro Kreg del regolatore climatico come descritto al relativo capitolo del manuale istruzioni della caldaia (verificare che i valori di temperatura mandata siano sempre superiori al valore impostato nel potenziometro P2) Senza sonda esterna di caldaia Regolare il potenziometro P2 della scheda elettronica del telaio al valore massimo di temperatura prevista per il tipo d impianto (impostare un valore inferiore a 40 C). In questo caso la scelta della temperatura di riscaldamento massima deve essere effettuata impostando il parametro CH SL (impostare un valore superiore al valore impostato nel potenziometro P2 della scheda elettronica del telaio) tramite il regolatore climatico. 8.2 ZONA ALTA TEMPERATURA (TA3) Utilizzare un termostato ambiente fornito come accessorio La regolazione per la gestione della zona alta temperatura viene effettuata agendo sulla regolazione di caldaia (temperatura di mandata). La temperatura ambiente deve essere regolata tramite il termostato ambiente. 8.3 SECONDA ZONA BASSA TEMPERATURA (TA2) Utilizzare un termostato ambiente fornito come accessorio La regolazione per la gestione della seconda zona bassa temperatura viene effettuata agendo sui potenziometri P1 o P2 della scheda elettronica del modulo idraulico. La temperatura ambiente deve essere regolata tramite il termostato ambiente Con sonda esterna modulo idraulico La scelta della curva climatica deve essere effettuata mediante il potenziometro P1 presente sulla scheda elettronica (figura 5a).Vedere il grafico 5.6 per la scelta della curva da impostare. Regolare il potenziometro P2 al valore massimo di temperatura prevista per il tipo d impianto (impostare un valore inferiore a 40 C) Senza sonda esterna modulo idraulico Regolare il potenziometro P2 al valore massimo di temperatura prevista per il tipo d impianto (impostare un valore inferiore a 40 C). 15

16 9. SFIATO E SBLOCCAGGIO POMPE Nella prima operazione di riempimento dell impianto è necessario sfiatare eventuale aria presente nell impianto. Per eseguire tale operazione allentare il coperchio a vite presente sull albero pompa. L apparecchio è dotato di un dispositivo di antibloccaggio pompa bassa temperatura che in caso di mancanza di richiesta calore per un periodo di 24 ore consecutive, mette in funzione la pompa automaticamente per 10s. Tale funzione è operativa se il sistema è alimentato elettricamente (funzione non prevista per la pompa alta temperatura). Se comunque dopo un periodo di inattività o nella prima accensione sia necessario lo sbloccaggio della pompe, è sufficiente togliere il tappo avvitato sull asse, inserire un cacciavite e far compiere al rotore qualche giro in modo da sbloccarlo e favorire la messa in marcia. Raccogliere l acqua che fuoriesce dall albero della pompa. 10. FINE VITA PRODOTTO Questo prodotto è stato realizzato con materiali che non inquinano l ambiente, alla fine del suo ciclo di vita non dovrà essere trattato come un rifiuto domestico ma dovrà essere consegnato al punto più vicino di raccolta per il riciclo delle apparecchiature. Lo smaltimento deve essere effettuato in accordo con le regole ambientali vigenti per lo smaltimento dei rifiuti. 11. CARATTERISTICHE TECNICHE Tensione di alimentazione Frequenza nominale Potenza assorbita : Peso AC 230 V Hz 290 W 38 Kg BAXI S.p.A., nella costante azione di miglioramento dei prodotti, si riserva la possibilità di modificare i dati espressi in questa documentazione in qualsiasi momento e senza preavviso. La presente documentazione è un supporto informativo e non considerabile come contratto nei confronti di terzi. Ed. 2-05/10 BAXI S.p.A BASSANO DEL GRAPPA (VI) ITALIA Via Trozzetti, 20 Tel Telefax 0424/ Cod

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR

MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR MODULO IDRAULICO TRIZONA PER LUNA IN HT SOLAR IT INDICE 1. Descrizione 2 2. Installazione 3 3. Dimensioni e attacchi idraulici 4 4. Prevalenze pompe 5 5. Collegamento elettrico 6 6. Configurazione della

Dettagli

UB 200 SOLAR. unità bollitore solare da abbinare a caldaie istantanee manuale per l uso destinato all installatore

UB 200 SOLAR. unità bollitore solare da abbinare a caldaie istantanee manuale per l uso destinato all installatore UB 200 SOLAR IT unità bollitore solare da abbinare a caldaie istantanee manuale per l uso destinato all installatore Gentile Cliente, la nostra Azienda ritiene che il Suo nuovo apparecchio soddisferà tutte

Dettagli

Accessorio per la gestione di un impianto misto Modello PARTAGE HT Abbinabile alle caldaie. model LUNA HT NUVOLA HT 330

Accessorio per la gestione di un impianto misto Modello PARTAGE HT Abbinabile alle caldaie. model LUNA HT NUVOLA HT 330 IT Accessorio per la gestione di un impianto misto Modello PARTAGE HT Abbinabile alle caldaie modello LUNA HT NUVOLA HT 330 GB Controller for twin circuit installations PARTAGE HT model To match with gas

Dettagli

FUTURIA SOLAR 180/25 (M) (cod. 00918170)

FUTURIA SOLAR 180/25 (M) (cod. 00918170) FUTURIA SOLAR 180/25 (M) (cod. 00918170) Caldaia a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatta per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria in abbinamento ad un sistema

Dettagli

RA RA2Z. Moduli d utenza a incasso con predisposizione per bollitore ad accumulo per la produzione d acqua calda sanitaria

RA RA2Z. Moduli d utenza a incasso con predisposizione per bollitore ad accumulo per la produzione d acqua calda sanitaria RA RA2Z Moduli d utenza a incasso con predisposizione per bollitore ad accumulo per la produzione d acqua calda sanitaria Manuale d installazione e d uso UNA PAROLA AL PROPRIETARIO DEL PRODOTTO BAXI La

Dettagli

Caldaie murali a gas. Serie. gioia

Caldaie murali a gas. Serie. gioia Caldaie murali a gas Serie gioia Serie gioia GRUPPI TERMICI MURALI A gas Speciale scambiatore di calore che permette di ottenere rendimenti nominali che oscillano dal 90,4% al 94,5% a seconda dei modelli.

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

NIKE Maior @ CARATTERISTICHE. Cod. S.0044 Rev. 000/2000-07 Pensili istantanee

NIKE Maior @ CARATTERISTICHE. Cod. S.0044 Rev. 000/2000-07 Pensili istantanee Nike Maior @ è la serie di caldaie pensili a camera aperta e tiraggio naturale caratterizzata dall'elegante e raffinata linea estetica conferitagli dal moderno design. Sono disponibili due modelli combinati

Dettagli

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI La combustione che avviene nelle caldaie tradizionali é in grado di sfruttare, trasformandola in calore, solo una parte dell energia contenuta nel combustibile, mentre il resto viene disperso dal camino.

Dettagli

Exclusive. Standard / Murali. Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Residenziale

Exclusive. Standard / Murali. Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Residenziale Caldaie murali combinate istantanee, microaccumulo e solo riscaldamento. Standard / Murali Residenziale : l evoluzione rinnova la sua immagine con una nuova estetica. rende disponibile un ampia gamma,

Dettagli

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento

ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento 66 ARES Condensing 32 Caldaia a basamento, a condensazione, per solo riscaldamento VANTAGGI E CARATTERISTICHE GENERALI PREDISPOSTA PER FUNZIONAMENTO INDIPENDENTE O IN CASCATA ARES Condensing 32 può essere

Dettagli

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG).

Una gamma completa. di serie fino a -15 C (modelli AG). Meteo Meteo è una gamma completa di caldaie specifiche per esterni. Gli elevati contenuti tecnologici ne esaltano al massimo le caratteristiche specifiche: dimensioni, pannello comandi remoto di serie,

Dettagli

FUTURIA LE 28 PLUS/IT (M) (cod. 00918250)

FUTURIA LE 28 PLUS/IT (M) (cod. 00918250) FUTURIA LE 28 PLUS/IT (M) (cod. 00918250) Caldaia a condensazione a basamento, a camera stagna ad altissimo rendimento adatta per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Funzionamento

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

Luna3 Comfort Air - Silver Space

Luna3 Comfort Air - Silver Space Luna3 Comfort Air - Silver Space Controllo remoto programmabile con termoregolazione m o d u l a n t e (secondo DL 311/06) D I S E R I E Caldaie murali a gas per esterni Le soluzioni da esterno di BAXI

Dettagli

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale

sistema SOLARE TERMICO PLUS DI PRODOTTO VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale SOLARE TERMICO 9.11 2.2008 sistema Produzione acqua calda sanitaria a circolazione naturale Sistema CSN 20 PLUS 150 P (parallelo) Sistema CSN 20 PLUS 150 45 (45 inclinazione) Sistema CSN 20 PLUS 300 P

Dettagli

Caldaie convenzionali

Caldaie convenzionali Caldaie convenzionali Le gamme di caldaie convenzionali a tiraggio naturale di tipo B1 di Baxi sono pensate per soddisfare tutte le esigenze di installazione in canne fumarie collettive ramificate. Compattezza

Dettagli

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R

GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R GRUPPI DI MISCELAZIONE GRUPPO DI MISCELAZIONE in polimero CODICE PRODOTTO PME03-12P e PME03-12R IMPIEGO Il gruppo di miscelazione in polimero è un gruppo di regolazione che riunisce in un unico dispositivo

Dettagli

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837

KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 Cod. 1.032981 - Rev. 15.036147/001 KIT SECONDA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018837 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL

Dettagli

Aura R K 50S (M) (cod. 0876052080)

Aura R K 50S (M) (cod. 0876052080) Aura R K 50S (M) (cod. 0876052080) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatta per il riscaldamento. Scambiatore lamellare in alluminio ad elevatissimo scambio termico. Bruciatore

Dettagli

Luna3 Comfort Max. Caldaie murali a gas con mini accumulo. Controllo remoto programmabile con termoregolazione. (secondo DL 311/06)

Luna3 Comfort Max. Caldaie murali a gas con mini accumulo. Controllo remoto programmabile con termoregolazione. (secondo DL 311/06) Luna3 Comfort Max Controllo remoto programmabile con termoregolazione m o d u l a n t e (secondo DL 311/6) D I S E R I E Caldaie murali a gas con mini accumulo Massime prestazioni in sanitario 15. lt d

Dettagli

Lista di controllo per la messa in servizio

Lista di controllo per la messa in servizio Sempre al tuo fianco Lista di controllo per la messa in servizio Thesi R Condensing 45 kw - 65 kw Tecnico abilitato Sede dell impianto Tecnico del Servizio di Assistenza Clienti Nome Nome Nome Via/n.

Dettagli

KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838

KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838 Cod. 1.032982 - Rev. 15.036148/002 KIT SECONDA E TERZA ZONA AGGIUNTIVA ALTA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES KW E HERCULES CONDENSING KW COD. 3.018838 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS

JM 9/2-16/2 - G 26/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori JM 9/2-16/2 GAS e di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (kit di trasformazione in dotazione sui modelli:, ). Cofano

Dettagli

CIAO. Caldaie murali combinate istantanee. CIAO

CIAO. Caldaie murali combinate istantanee. CIAO MURALI ISTANTANEE Caldaie murali combinate istantanee. Ciao: semplicità e qualità. Dalla continua innovazione di Beretta nasce la nuova Ciao progettata per offrire semplicità di utilizzo e facilità di

Dettagli

ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350)

ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350) ixincondens 25T/IT (M) (cod. 00916350) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento (mod. T - C) e la produzione di acqua calda sanitaria (mod. C). Funzionamento

Dettagli

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale

SUPER SIRIO Vip. Libretto istruzioni. Installatore Utente Tecnico. Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale SUPER SIRIO Vip Caldaie a basamento con accumulo a camera aperta (tipo B) e tiraggio naturale Libretto istruzioni Installatore Utente Tecnico 1. Pompa di circolazione. Le caldaie serie Super Sirio Vip

Dettagli

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI

G 50/2-70/2 GAS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI DESCRIZIONE PER CAPITOLATO I bruciatori G 50-70/2 GAS di gas ad aria soffiata di tipo bistadio sono predisposti per funzionamento a G.P.L. (con kit di trasformazione). Cofano insonorizzato sagomato in

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO MULTIBLUE

CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO MULTIBLUE CATALOGO GENERALE RISCALDAMENTO MULTIBLUE 15 SISTEMI DI CALDAIE IN CASCATA MODULI MULTIBLUE La semplicità della modularità 1 2 14 11 10 3 14 17 6 9 15 4 13 8 5 16 12 7 COMPONENTI PRINCIPALI 1. Kit collettore

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330)

ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330) ixcondens 25C/IT (M) (cod. 00916330) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Corpo caldaia lamellare in

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

In Condens Solar 2200 950 350

In Condens Solar 2200 950 350 Caldaie murali a condensazione In Condens Solar L P H Utilizzo Diametro Ritorno Solare 3/4" Mandata Solare 3/4" Entrata Acqua Fredda 1/2" Entrata Acqua Calda 1/2" Ricircolo 1/2" Mandata Diretta 3/4" Ritorno

Dettagli

AVIO 24 kw Caldaia murale ad accumulo a camera aperta

AVIO 24 kw Caldaia murale ad accumulo a camera aperta Caldaia murale ad accumulo a camera aperta 1 DESCRIZIONE AVIO 24 kw Caldaia pensile compatta a camera aperta e tiraggio naturale per installazioni all'interno con bollitore in acciaio inox da 45 litri

Dettagli

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839

KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 Cod. 1.032984 - Rev. 15.036150/001 KIT TERZA ZONA AGGIUNTIVA BASSA TEMPERATURA CALDAIE SERIE HERCULES CONDENSING 32 KW ABT COD. 3.018839 IL PRESENTE FOGLIO È DA LASCIARE ALL'UTENTE ABBINATO AL LIBRETTO

Dettagli

Caldaie a basamento LOGO

Caldaie a basamento LOGO Caldaie a basamento LOGO Caldaie a basamento Logo 32/50 OF TS Logo 32/80 OF TS Logo 22-32 OF TS LOGO Il rispetto per l ambiente Logo è la gamma di caldaie a basamento in ghisa inquinare e senza sprecare

Dettagli

CALDAIE MUR ALI. bag di distribuzione idraulica

CALDAIE MUR ALI. bag di distribuzione idraulica CALDAIE MUR ALI 2 plus di prodotto VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE bag di distribuzione idraulica BAG 2 AP BAG 2 MIX FAMILY COND BAG 2 MIX BASIC BAG 2 MIX CLIMA BAG 2 2 MIX BASIC BAG 2 2 MIX

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

Istruzioni per la manutenzione

Istruzioni per la manutenzione Istruzioni per la manutenzione Caldaie murali a condensazione CGB-75 CGB-100 Caldaia solo riscaldamento Caldaia solo riscaldamento Wolf Italia S.r.l. Via 25 Aprile, 17 20097 S. Donato Milanese (MI) Tel.

Dettagli

ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340)

ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340) ixcondens 35C/IT (M) (cod. 00916340) Caldaie a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento e la produzione di acqua calda sanitaria. Corpo caldaia lamellare in alluminio

Dettagli

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT

MODULO ACS 35 DESCRIZIONE DEL KIT MODULO ACS 35 Questa istruzione deve essere considerata insieme all istruzione dell accumulo solare abbinato nell impianto, al quale si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e per le REGOLE FONDAMENTALI DI

Dettagli

Colibrì Young CA e CA K

Colibrì Young CA e CA K CALDAIE MURALI TRADIZIONALI E A CONDENSAZIONE Colibrì Young CA e CA K con produzione ACS istantanea Low NOx Minimo Ingombro 100% Produzione ACS istantanea La soluzione ottimale per risparmio e benessere

Dettagli

NIKE Mini kw. 1 CARATTERISTICHE NIKE Mini kw. Pensili istantanee

NIKE Mini kw. 1 CARATTERISTICHE NIKE Mini kw. Pensili istantanee 1 CARATTERISTICHE NIKE Mini kw Pensili istantanee NIKE Mini kw è la soluzione Immergas ideale per la nuova edilizia e per tutte quelle situazioni in cui lo spazio disponibile risulta esiguo e va sfruttato

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Caldaia combinata istantanea da incasso per esterni

Caldaia combinata istantanea da incasso per esterni Caldaia combinata istantanea da incasso per esterni C 079-04 LA CALDAIA CHE C È... MA NON SI VEDE! PICTOR DUAL IN è la caldaia che c è... ma non si vede! Lavora ma non te ne accorgi e rende confortevole

Dettagli

Solar BOX. Condensazione. Sistema solare ad incasso. Residenziale

Solar BOX. Condensazione. Sistema solare ad incasso. Residenziale Solar BOX Sistema solare ad incasso Condensazione Residenziale Solar BOX Solar BOX sistema solare ad incasso Sistema integrato termoautonomo ad incasso Soluzione con caldaia a condensazione da incasso:

Dettagli

MULTIzone. Note d impiego e Tecniche per l installazione

MULTIzone. Note d impiego e Tecniche per l installazione MULTIzone Note d impiego e Tecniche per l installazione WARNING Complimenti per la scelta del vostro MULTIzone. Il presente documento definisce le specifiche di prodotto dell'accessorio denominato MUL-

Dettagli

PRIME NEW. Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali

PRIME NEW. Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali PRIME NEW Caldaie murali a gas a condensazione ideali per la sostituzione di caldaie convenzionali Ideale per la sostituzione di caldaie convenzionali La nuova gamma a condensazione Prime si articola in

Dettagli

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.

Manuale utente RSF 20 /S. per il modello. Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113. Manuale utente per il modello RSF 20 /S Caldaia murale istantanea a gas a camera stagna CE 0694 RSF 20_S - RAD - ITA - MAN.UT - 0113.1-40-00068 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

Caldaie murali a condensazione. Prime HT

Caldaie murali a condensazione. Prime HT Caldaie murali a condensazione Prime HT I vantaggi della condensazione La tecnica della condensazione rappresenta sicuramente l innovazione più recente nel campo del riscaldamento e della produzione di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO. KIT Mt ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE E IL FUNZIONAMENTO KIT Mt Grazie per aver scelto un prodotto DOMUSA. All'interno della gamma dei prodotti DOMUSA avete scelto il kit per pavimenti radianti M t, un accessorio

Dettagli

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130

Tower GREEN Tower GREEN 28 B.S.I. 130 Tower GREEN Tower GREEN Tower GREEN TOP 28 B.S.I. 130 Tower Green Tower GREEN è una caldaia a basamento a condensazione equipaggiata di serie con bollitore da 137 litri e separatore idraulico. Nella versione Tower GREEN 28 B.S.I. 130 può gestire una zona

Dettagli

: 452114.66.68 83287508 FD

: 452114.66.68 83287508 FD WPM EconPK Istruzioni d'uso e di montaggio Italiano Modulo di ampliamento per raffrescamento passivo N. d'ordinazione : 452114.66.68 83287508 FD 9007 Sommario Sommario 1 Leggere attentamente prima dell'uso...

Dettagli

Tower Green he NEW. Basamento Condensing

Tower Green he NEW. Basamento Condensing Tower Green he NEW Basamento Condensing Tower Green he Beretta presenta la nuova linea moderna ed elegante di basamento condensing Tower Green he, sintesi dell unione tra tecnologia e solidità. La gamma

Dettagli

ESTER T 32 MS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI E DIMA COMPONENTI CALDAIA

ESTER T 32 MS DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI E DIMA COMPONENTI CALDAIA Generatore termico progettato per essere installato all esterno anche a cielo aperto. In particolar modo può essere ubicato su terrazze e balconi senza necessità di protezione dagli agenti atmosferici

Dettagli

ECONCEPT 51-101 ECONCEPT 51A. moduli termici premiscelati a condensazione per impianti a cascata

ECONCEPT 51-101 ECONCEPT 51A. moduli termici premiscelati a condensazione per impianti a cascata ECONCEPT 51-101 ECONCEPT 51A moduli termici premiscelati a condensazione per impianti a cascata RISCALDAMENTO A CONDENSAZIONE: PRESTAZIONI AL VERTICE E BASSISSIME EMISSIONI. Econcept 51-101 - 51A sono

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

Caldaie a condensazione. Caldaie HT

Caldaie a condensazione. Caldaie HT Caldaie a condensazione Caldaie HT Intelligenza applicata alla condensazione Caldaia murale a condensazione con modulazione 1:10, sistema GAC, pompa di circolazione a basso consumo ErP Ready - classe A

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671)

ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671) ixtech condens 28/IT (M) (cod. 00914671) Caldaia a condensazione, a camera stagna ad altissimo rendimento adatta per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria. Funzionamento in luoghi

Dettagli

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione

Duo-tec HT GA. Caldaie murali a gas a condensazione Duo-tec HT GA Caldaie murali a gas a condensazione Semplicità e prestazioni: la caldaia ideale per la sostituzione La nuova gamma di caldaie a gas a condensazione Duo-tec HT GA è stata specificatamente

Dettagli

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata Aura FLC B Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico, grande contenuto

Dettagli

EOLO Mini kw. 1 CARATTERISTICHE EOLO Mini kw. Pensili istantanee

EOLO Mini kw. 1 CARATTERISTICHE EOLO Mini kw. Pensili istantanee Pensili istantanee EOLO Mini kw è la soluzione Immergas ideale per la nuova edilizia e per tutte quelle situazioni in cui lo spazio disponibile risulta esiguo. Semplicità di utilizzo e facilità di installazione,

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e installazione 6 Aspirazione aria e scarico fumi 9 Accessori 11 1 Meteo BOX Guida al capitolato Meteo MIX C.S.I.

Dettagli

NUOVA Ares / Ares CS 1 CARATTERISTICHE. Caldaie a basamento. La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di

NUOVA Ares / Ares CS 1 CARATTERISTICHE. Caldaie a basamento. La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di Caldaie a basamento La sigla NUOVA Ares CS identifica la gamma Immergas di caldaie a basamento per solo riscaldamento ambiente a camera stagna e tiraggio forzato. Tutte le NUOVA Ares CS uniscono i vantaggi

Dettagli

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello

Manuale utente RSA 28 /25. per il modello Manuale utente per il modello RSA 28 /25 Caldaia murale a camera stagna con accumulo CE 0694 RSA 28.25 - RAD - ITA - MAN.UT - 1304.1 - DIGITECH TR - MIAH6 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A.

Dettagli

PARVA RECUPERA. Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali

PARVA RECUPERA. Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali PARVA RECUPERA Caldaie murali a condensazione pe r impia nti tradizionali CALDAIE MURALI PARVA RECUPERA Parva Recupera è la caldaia a condensazione pensata per gli impianti tradizionali e facilmente adattabile

Dettagli

EOLO Extra 24/30 kw HP EXTRA Intra 24/30 kw HP

EOLO Extra 24/30 kw HP EXTRA Intra 24/30 kw HP 32 EOLO Extra 24/3 kw HP EXTRA Intra 24/3 kw HP Caldaie murali istantanee, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione da esterno (Extra) e da incasso (Intra) VANTAGGI LA CONDENSAZIONE

Dettagli

DOMIPROJECT D DOMI INSERT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici

DOMIPROJECT D DOMI INSERT D. caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici DOMI INSERT D caldaie murali a gas istantanee predisposte per l abbinamento con impianti solari termici > PRESTAZIONI, SEMPLICITÀ E COMPATTEZZA DOMIPROJECT D - DOMI INSERT D sono generatori di calore per

Dettagli

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620)

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico,

Dettagli

Murali Doppio Scambiatore da interno, da esterno e da incasso NOVITÁ STYLE - 24 A / 24 S. Rendimento. secondo Direttiva Europea CEE 92/42 (modelli S)

Murali Doppio Scambiatore da interno, da esterno e da incasso NOVITÁ STYLE - 24 A / 24 S. Rendimento. secondo Direttiva Europea CEE 92/42 (modelli S) Murali Doppio Scambiatore da interno, da esterno e da incasso NOVITÁ STYLE 24 A / 24 S Rendimento secondo Direttiva Europea CEE 92/42 (modelli S) AFFIDABILE E VERSATILE STYLE 24 A Caldaia murale combinata

Dettagli

Accessori a richiesta

Accessori a richiesta HOME COMPANY PROFILE SERVICE INFORMANDO ACCESSORI CATALOGO RICAMBI PARTNERS NEWS FIERE EXPORT CONTATTACI NEWSLETTER IXCONDENS C ''ISTANTANEA'' Catalogo ricambi Elenco libretti Elenco certificati CE Elenco

Dettagli

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

VANTAGGI PER L INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SOLARE TERMICO Accumulo con produzione istantanea di acqua calda sanitaria Riello 7200 KombiSolar 3S è un accumulo integrato per la produzione di acqua calda sanitaria istantanea e l integrazione riscaldamento

Dettagli

Caldaie a condensazione. Caldaie HT

Caldaie a condensazione. Caldaie HT Caldaie a condensazione Caldaie HT Intelligenza applicata alla condensazione Caldaia murale a condensazione con pannello di controllo estraibile per installazione a parete (wireless e con fili) con ampio

Dettagli

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13

Sommario. Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13 Murali Standard Residenziale Sommario Guida al capitolato 2 Dati tecnici 4 Descrizione e dimensioni 7 Aspirazione aria e scarico fumi 10 Accessori 13 1 Paros HM Guida al capitolato Paros HM C.S.I. caldaia

Dettagli

Futuria N 80 - Futuria N 125

Futuria N 80 - Futuria N 125 Futuria N 80 - Futuria N 125 Caldaie a condensazione per centrale termica, a camera stagna ad altissimo rendimento adatte per il riscaldamento. Corpo caldaia in alluminio a tubo a spirale alettato con

Dettagli

Modello U.M. Aura Combi 51 Aura Combi 101 Potenza termica al focolare kw 11,2-49,8 11,2-99,6 Potenza termica utile a 50-30 kw 12,0-53,0 12,0-106,0

Modello U.M. Aura Combi 51 Aura Combi 101 Potenza termica al focolare kw 11,2-49,8 11,2-99,6 Potenza termica utile a 50-30 kw 12,0-53,0 12,0-106,0 Aura Combi Modulo termico a condensazione ad altissimo rendimento predisposto per funzionare singolarmente o in cascata (max. 5 moduli termici o 10 focolari). Monofocolare (Aura Combi 51) o doppio focolare

Dettagli

sistema solare ad incasso NUOVA SOLAR BOX Incasso per sistema Solar BOX Sistema solare ad incasso con caldaia combinata e modulo in diretta

sistema solare ad incasso NUOVA SOLAR BOX Incasso per sistema Solar BOX Sistema solare ad incasso con caldaia combinata e modulo in diretta NUOVA Nuovo sistema integrato termoautonomo ad incasso con moduli idraulici preassemblati: facilità installativa e riduzione dei tempi di manodopera Nuovo armadio ad incasso in un'unico elemento con porta

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed 8 VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed abbinabile a Unità Bollitore separata (Plus) VANTAGGI

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

EXTRA @ CS 1 CARATTERISTICHE. Pensili per esterni

EXTRA @ CS 1 CARATTERISTICHE. Pensili per esterni Pensili per esterni EXTRA @ CS è la caldaia pensile Immergas a camera stagna e tiraggio forzato con produzione istantanea di acqua calda sanitaria da 24,8 kw (21.330 kcal/h), appositamente realizzata per

Dettagli

Scheda tecnica prodotto

Scheda tecnica prodotto Le teste termoelettriche per il loro funzionamento sfruttano la dilatazione di un elemento termosensibile, che al momento in cui la valvola deve essere aperta è scaldato tramite una resistenza elettrica.

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

Manuale utente per il modello

Manuale utente per il modello Manuale utente per il modello RK 55 Generatore termico premiscelato a condensazione CE 0694 RK 55 - RAD IT.INT - MAN.UT 1311.1 - DIGITECH CS MIAH4 Documentazione Tecnica RADIANT BRUCIATORI S.p.A. Montelabbate

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

TERMOCUCINE A LEGNA NOVITÀ 2014

TERMOCUCINE A LEGNA NOVITÀ 2014 TERMOCUCINE A LEGNA NOVITÀ 2014 LINEA TERMOCUCINE LINEA TERMOCUCINE calore più sano, cielo più pulito EKB110 rosso EKB110 blu Installazione semplice e in sicurezza Acqua calda sanitaria istantanea Facile

Dettagli

Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT

Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT Gruppi termici murali a condensazione BIMETAL CONDENS SUIT BIMETAL CON La soluzione a condensazione che abbatte i costi della sostituzione L ultima creazione Gruppo Imar pensata per soddisfare le esigenze

Dettagli

Gamma Caldaie Murali

Gamma Caldaie Murali Gamma Caldaie Murali Caldaia a condensazione Ultra compatta Rapporto di modulazione 1:9 Interfaccia utente con LCD Regolazione della temperatura ambiente da caldaia con sonda esterna Relè supplementare

Dettagli

Nuovo sistema integrato

Nuovo sistema integrato Solar Box Nuovo sistema integrato termoautonomo ad incasso con moduli idraulici preassemblati: facilità installativa e riduzione dei tempi di manodopera Nuovo armadio ad incasso in un unico elemento con

Dettagli

VICTRIX Mini kw. Caldaie pensili compatte a condensazione

VICTRIX Mini kw. Caldaie pensili compatte a condensazione 1 VICTRIX Mini kw Caldaie pensili compatte a condensazione 1 CARATTERISTICHE VICTRIX Mini kw VICTRIX Mini kw è la caldaia pensile istantanea a camera stagna disponibile in 2 allestimenti, relativamente

Dettagli

COND SYSTEM Caldaia a condensazione da esterno/interno abbinata con aerotermi da interno

COND SYSTEM Caldaia a condensazione da esterno/interno abbinata con aerotermi da interno Caratteristiche tecniche e costruttive Caldaie a Condensazione CSN 5 E CSN 35 E (per installazione esterna con protezione IP X50) SISTEMA A CONDENSAZIONE Aerotermo Aeroclima STYLE 0/5 caldo/freddo COMANDO

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione

SISTEMA SOLARE BSTD. Manuale di montaggio e messa in funzione SISTEMA SOLARE BSTD Manuale di montaggio e messa in funzione 1 INDICE AVVERTENZE PER LA SICUREZZA 3 ELENCO DEI COMPONENTI 4 INFORMAZIONI GENERALI 4 ACCUMULO BSTD 4 Descrizione generale 4 Dati tecnici 5

Dettagli

EOLO Extra kw HP Pensile a condensazione con recuperatore di calore, per impianti ad alta temperatura. Pre Sales Dept.

EOLO Extra kw HP Pensile a condensazione con recuperatore di calore, per impianti ad alta temperatura. Pre Sales Dept. EOLO Extra kw HP Pensile a condensazione con recuperatore di calore, per impianti ad alta temperatura Nuovi modelli Immergas amplia la propria gamma di caldaie a condensazione con le versioni EOLO Extra

Dettagli

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE

NUOVI PRODOTTI LINEA RESIDENZIALE CALDAIA MODULARE A CONDENSAZIONE VANTAGGI ALTO CONTENUTO D ACQUA RISPETTO A CALDAIE MURALI E BASAMENTO A BASSO CONTENUTO Bassissimi carichi termici maggiore durata nel tempo Drastica riduzione cicli di

Dettagli

Tower Green he NEW. Basamento Condensing

Tower Green he NEW. Basamento Condensing Tower Green he NEW Basamento Condensing Tower Green he Beretta presenta la nuova linea moderna ed elegante della gamma a basamento condensing Tower Green he, sintesi dell unione tra tecnologia e solidità.

Dettagli