Il cloud come fattore di cambiamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il cloud come fattore di cambiamento"

Transcript

1 Il cloud come fattore di cambiamento

2 Chi siamo BT Italia è uno fra i fornitori leader in Italia di servizi e soluzioni di comunicazione e di information technology alle imprese e alla pubblica amministrazione. British Telecom, presente in Italia fin dal 1995 attraverso Albacom, nel 2006 ha costituito BT Italia S.p.A. in cui sono confluite le attività di Albacom e Atlanet, e, successivamente, I.NET (2008). BT Italia è presente sul territorio nazionale con tre sedi principali a Milano, Roma e Torino e con alcuni presidi commerciali nelle principali città. BT Italia dà lavoro a circa 1200 dipendenti, oltre a sviluppare un indotto per circa 1000 persone. BT Italia possiede una rete proprietaria in fibra ottica di oltre chilometri, di cui circa a livello metropolitano. La rete di BT Italia è parte integrante della rete internazionale di BT. Per maggiori informazioni visita il sito Il cloud come fattore di cambiamento 2

3 Il cloud per un sistema informativo dinamico, flessibile e sicuro Uno dei fattori di maggior successo per le aziende, indipendentemente dalle dimensioni e del settore di mercato in cui operano, consiste nel disporre di un sistema informativo dinamico, flessibile, sicuro e capace di rispondere rapidamente alle richieste del business. Soprattutto in termini di agilità però, i sistemi tradizionali possono rivelarsi particolarmente rigidi, complessi da gestire, difficili da adeguare alle mutate necessità delle applicazioni e degli utenti e costosi da esercire e manutenere. Il Cloud ha il potenziale necessario per rispondere adeguatamente a questo tipo di sollecitazioni e, nonostante tutte le cautele sulla sicurezza e le voci contrarie, i benefici che offre alle aziende di tutte le dimensioni, in tutto il mondo, superano di gran lunga gli eventuali rischi che vengono paventati. L adozione di servizi Cloud in ambito consumer va avanti di buon passo, che si tratti di hosted , strumenti di produttività, servizi di storage o entertainment, anche in combinazione con l esplosione nell utilizzo dei nuovi device mobili. In ambito business non è ancora così, ma la realtà è che da molto tempo ormai il cloud è al centro dei pensieri dei CIO che cercano di mantenere le loro organizzazioni innovative e capaci di progredire, e che lo vedono come una opportunità da non ignorare; l adozione del modello cloud è in tal senso inevitabile, quello che è importante è però trasformare il potenziale del Cloud in realtà, sfruttandolo nel modo più efficace per ottenere i migliori ritorni possibili in termini di produttività ed efficienza. Quando si guarderà ai risultati economici che il cloud avrà portato non lo si giudicherà tanto per i risparmi che avrà generato quanto per i guadagni derivanti da innovazione e efficienza. Il cloud sta infatti cambiando il modo in cui le organizzazioni operano, e dà loro la possibilità di condividere servizi e capacità superando i limiti tradizionali costituiti dal fatto di lavorare in aree territoriali molto diverse, con fusi orari e strutture altrettanto differenti. Ma come avviene per l altro importante trend del momento, riferito con l acronimo BYOD (Bring Your Own Device), al Cloud viene attribuita la perdita di parte del controllo che tradizionalmente le organizzazioni hanno, almeno per quanto riguarda CIO e IT manager. E come accade per il tema BYOD è il momento per fare le scelte opportune, per governare la situazione se non si vuole essere superati dai fatti. Il cloud come fattore di cambiamento 3

4 Sicurezza e Cloud: guardare al rischio con occhi diversi Nella vision di BT quando si parla di controllo e di sicurezza è importante che CIO e IT manager sappiano coltivare una cultura della consapevolezza e della fiducia e garantiscano che le persone comprendano a fondo i rischi e il modo migliore per evitarli. Buone policy generano buone pratiche e il pragmatismo è cruciale per fare in modo che il Cloud funzioni per il business di un azienda. Stabilire il giusto equilibrio per la propria organizzazione è la chiave per ottenere il meglio dal Cloud. Una buona strategia richiede di saper prevedere e prevenire il rischio, non di chiudersi totalmente verso il mondo, cosa destinata comunque a fallire. E in ogni caso necessario definire la propria propensione al rischio, e cioè la quantità di rischio che si è disposti ad accettare in ogni area delle proprie operations, dalle interfacce con i clienti e i fornitori fino ai centri nevralgici che racchiudono gli asset più preziosi dell azienda. Fatto questo, si può iniziare a pensare non solo alle difese da mettere in atto, ma anche ai processi necessari per applicare le policy di sicurezza definite. Il Cloud offre vantaggi talmente grandi che le organizzazioni hanno bisogno di essere pronte a tutti i livelli (in particolare le persone) ad approfittarne. Quando si tratta di gestire i rischi associati al Cloud il pragmatismo è fondamentale. Lo stesso pragmatismo che rende consapevoli che il Cloud può non essere la risposta a tutto in qualsiasi momento. BT e il Cloud, un impegno strategico che parte dalla rete Secondo BT il modo migliore per indirizzare il tema Cloud una volta sgomberato il campo dalla questione della sicurezza è vederlo in relazione a due aspetti. Una rete intelligente Il primo è correlato alla qualità e alle prestazione della rete trasmissiva, dal momento che ogni servizio Cloud dipende necessariamente dalla rete che lo supporta. In questo, la rete proprietaria di BT è dotata di caratteristiche di resilienza e intelligenza che abilitano un insieme di servizi capaci di portare benefici di business tangibili e misurabili. La rete intelligente sta del resto diventando sempre più attuale. Oltre alle sollecitazioni date dai Cloud services ci sono da affrontare una moltitudine di dispositivi personali, (smartphone, tablet, e-reader, ), nuove fonti di contenuti provenienti da risorse pubbliche, nuove applicazioni e ulteriori dati prodotti come voice-as-data, video e altri prodotti multimediali. Questi fattori si stanno combinando per sottoporre le reti esistenti ad uno sforzo mai visto. Una rete che sia intelligente ha la capacità di soddisfare un mix complesso di richieste di end-user e client e in più di gestire il traffico attraverso un insieme eterogeneo di access point e flussi di trasporto. Le nuove reti intelligenti risponderanno alle esigenze sia informative (customer portal) sia operative delle organizzazioni, riducendo al minimo le necessità di intervento grazie ad una intrinseca capacità di riprogrammarsi e riconnettersi istantaneamente. Sapranno anche adeguarsi al nuovo, ad esempio essere pronte per le sfide di IPv6, e per tecnologie di accesso o dispositivi diversi. Secondo BT, in un futuro prossimo venturo la rete stessa deve non solo offrire prestazioni elevate e connettività ovunque ci si trovi nel mondo, ma anche garantire la sicurezza complessiva dei dati grazie alla efficace comprensione del valore dei dati trasferiti e dei rischi cui sono soggetti. Deve garantire inoltre la continuità operativa (rilevando automaticamente gli incident e auto-riparandosi) e l allineamento con i processi di business, consentendo il miglior sfruttamento possibile delle opzioni Cloud grazie al fatto di rendere le applicazioni fruibili agli utenti in funzione Il cloud come fattore di cambiamento 4

5 della priorità e dell importanza dei processi supportati. Per abilitare tutto questo oltre a poter contare sulla propria rete intelligente, BT si avvale di data center distribuiti su scala internazionale, che sono centri sia di competenza sia di prossimità ai clienti. Se infatti la rete è progettata per essere performante ed è ulteriormente arricchita di funzionalità di performance optimization, tuttavia determinati limiti (ad es. la latenza) dovuti alla distanza permangono e possono incidere negativamente sulla user experience. Avere dei centri di competenza che consentono di ospitare le applicazioni dove servono indirizza questo problema e la risposta di BT è stata di rendere disponibili 44 Data Center in tutto il mondo. Servizi a valore Il secondo aspetto della strategia Cloud di BT è la componente servizio in quanto tale; BT preferisce però parlare di as a Service (nello specifico Infrastructure, Communication, Software as a Service, rispettivamente riferiti in letteratura come IaaS, CaaS, SaaS), in associazione al termine Cloud, usato per riferirsi concettualmente e in modo generale e più ampio all insieme che li comprende. In questa ottica le componenti tecnologiche, che pure devono essere selezionate tra le best in class, possono essere incorporate nel Cloud come servizio e passare in secondo piano rispetto a prestazioni, SLA, flessibilità e facilità di utilizzo, che sono i punti di maggior interesse per l azienda fruitrice delle applicazioni Cloud e dei suoi manager IT. Come evoluzione della propria visione di un ICT sempre più sotto forma di servizio, BT ha avviato una forte evoluzione ed un impegno strategico nei cloud services e ha progressivamente trasformato la propria offerta di servizi rendendoli fruibili dal Cloud, pensando sia alle esigenze di una grande azienda anche internazionale sia di una PMI, mostrandosi consapevole del fatto che un unica soluzione non può andare bene per tutti e BT può aiutare ciascuna azienda a trarre vantaggio da ciò che il cloud computing può offrire. BT ha investito molto in ricerca e sviluppo - in modo che non lo debbano fare le Aziende - e lavorando a stretto contatto con i Clienti collabora con i migliori partner per portare nel mercato le ultime novità in materia di Cloud. Competenze e servizi sono riconosciuti come tra i migliori disponibili, il che significa che le aziende possono concentrarsi sul proprio core business. E poiché tutto è gestito e manutenuto da BT, è possibile godere dei benefici della tecnologia più recente con il minimo dei costi up-front. Le soluzioni cloud di BT forniscono le risorse di una piattaforma globale, flessibile e scalabile con elementi distintivi quali: Servizio, non tecnologia: BT ritiene fondamentale la service experience. In proposito, ha un comprovato e strutturato approccio organizzato per garantire che gli obiettivi siano definiti chiaramente e raggiunti. Approccio orientato all innovazione: BT è certa che il modello cloud offra alle aziende in concreto nuovi modi di lavorare e per questo ha posto in atto un approccio basato su un apprendimento continuo. Tranquillità: i servizi BT sono enterprise class e danno garanzie sui livelli di servizio, con un sistema contrattuale da partner di fiducia. Copertura globale con supporto locale: presenza in oltre 170 paesi nel mondo con personale locale per il supporto. Ampia scelta: una gamma molto vasta di servizi sviluppata con l obiettivo di permettere la scelta più adatta. Peraltro, BT è in grado di fornire una soluzione integrata che coniuga i diversi aspetti del Cloud, rete o IT, in un unico servizio ritagliabile su misura per le esigenze del business. Vasta esperienza nei settori verticali: BT abbina alla propria esperienza quella di un ampio ecosistema di partner, e la capacità di lavorare insieme ai clienti per riuscire a portare i migliori benefici, nei tempi giusti, ad una vasta gamma di settori verticali, come PA e Health Care, commercio e beni di consumo, Global Banking e Finance. Il cloud come fattore di cambiamento 5

6 Infrastructure as a Service: la famiglia BT Compute In tema di Infrastructure as a Service, alle Aziende che necessitano di più spazio per nuovi server o di introdurre nuove applicazioni e aggiornare i sistemi, BT offre la possibilità di risparmiare, di migliorare i propri servizi e di ridurre il rischio, con una garanzia del 99,95 % sul servizio end-to-end se affidato a BT. Sfruttando le tecnologie più recenti, BT dà accesso a servizi energeticamente più efficienti e sostenibili, riducendo le emissioni di CO2. Il portfolio di BT è stato ideato per supportare clienti nei diversi stadi di adozione dei servizi di data center, da quello più tradizionale fino al Cloud e per seguirli in un percorso di migrazione continuo. La gamma, fortemente personalizzabile, di servizi di data center denominata BT Compute ha due aree di servizio principali, On Demand Compute e Private Compute. E ospitabile sia presso il cliente (che può effettuarne la gestione in proprio o demandarla a BT) sia presso un data center BT. In entrambi i casi le aziende possono disporre di un grado di sicurezza aggiuntiva dato da un infrastruttura dedicata. Consente di creare soluzioni private a partire da modelli collaudati, integrandosi con i sistemi esistenti in un modo specifico rispetto a ciascuna azienda. La soluzione migliore per un azienda può anche essere un mix di On Demand Compute e Private Compute che, combinati, danno un accesso flessibile alla tecnologia di data center più recente, e con elementi appositamente configurati per soddisfare le specifiche esigenze. BT On Demand Compute: è una utility computing platform che consente di creare, utilizzare, monitorare e gestire una soluzione di data center virtuale attraverso un portale sicuro. Comprende una serie di servizi predefiniti di storage, server e sicurezza che è possibile configurare in base alle proprie esigenze e variare in qualsiasi momento. I tempi necessari per rendere operativi dei servizi, nota BT, scendono da mesi a giorni e quelli necessari per la gestione da giorni a minuti, pagando solo per quello che serve e scalando up o down con la stessa semplicità. A tutela della sicurezza i servizi On Demand Compute sono disponibili in Europa. L Italia è stata uno dei primi Paesi al di fuori del Regno Unito ad ospitare infrastrutture e Clienti per questo servizio. BT Private Compute: fornisce un infrastruttura di data center virtuale enterprise class ai clienti i cui requisiti di business richiedono una architettura dedicata e privata. Il cloud come fattore di cambiamento 6

7 Piattaforme e servizi BT On Demand Compute Agilità e affidabilità dei sistemi IT sono requisiti sempre più irrinunciabili per le aziende moderne, che devono reagire rapidamente alle esigenze di un business in costante e non sempre prevedibile evoluzione, alle sfide della convergenza di infrastrutture e servizi e all affermarsi di un mercato sempre più globalizzato. Tutto ciò implica per un azienda la predisposizione e la capacità ad ideare e mettere in produzione nuovi servizi in modo rapido, affidabile ed economico. Fondata su un concetto di servizio all avanguardia in ambito public cloud, la soluzione On Demand Compute intende fornire tutte le garanzie proprie di un infrastruttura data center di livello Enterprise. La possibilità di usufruire di servizi IT in modalità self-service permette al Cliente di creare e gestire l infrastruttura IT secondo le proprie esigenze. Grazie all erogazione dei servizi tramite un portale Web completamente automatizzato è altresì possibile, apportare le modifiche al servizio in modo rapido. L offerta On Demand Compute di BT rappresenta, in sostanza, una soluzione tecnologica evoluta e in chiave as a Service in grado di garantire un servizio disponibile al 99,95% e di offrire al contempo un risparmio significativo sul Total Cost of Ownership, che BT stima possa giungere sino al 40% rispetto ai servizi tradizionali. I layer di servizio di BT On Demand Compute La proposizione BT On Demand Compute con cui BT ha inteso trasformare l IT aziendale in un forte elemento competitivo interessa tutti i layer compresi in una soluzione data center di ultima generazione e mette a disposizione potenza di calcolo, risorse di rete e storage scalabili in qualsiasi momento. All occorrenza è possibile introdurre nuove applicazioni e servizi, modulabili in base alle necessità. L approccio adottato è stato studiato con l obiettivo di ridurre la dipendenza dall hardware fisico e in generale dalla tecnologia, sostituendolo con una soluzione end-to-end volta a fornire una customer experience di qualità elevata. Computing layer: attraverso il portale, i clienti possono creare, personalizzare e controllare server virtuali di piccole, medie e grandi dimensioni. Sono previste opzioni che offrono elevata disponibilità e servizi supplementari Storage layer: consente ai clienti di destinare spazio per i propri dati applicativi e comprende storage virtuale ottimizzato per le prestazioni (fast), storage virtuale ottimizzato per la capacità (slow) e diverse utility per il backup e il ripristino rapido dei dati. Network layer: comprende i virtual firewall, i virtual load balancing e i virtual network e switch. Security layer: permette la gestione autonoma dei servizi di sicurezza, con funzioni di firewalling, controllo del traffico, bilanciamento del carico e servizi di cifratura basati su SSL I diversi livelli sono realizzati da BT tramite prodotti best of breed selezionati nel relativo segmento tecnologico, sono pre-testati, certificati ed integrati. L infrastruttura è hosted presso i data center distribuiti su scala mondiale in modo da assicurare una elevata ridondanza e continuità di servizio anche in condizioni di disastro particolarmente severe e dispone di istanze locali nei principali Paesi, Italia inclusa, per soddisfare esigenze sia di prossimità sia, eventualmente, di compliance normative. BT On Demand Compute è una soluzione di virtual provisioning che elimina il problema posto dall approvvigionamento dell IT, della sua rapida obsolescenza e di una sua gestione resa sempre più complicata da processi frequenti di consolidamento, virtualizzazione e aggiornamento per compliance alle normative. L offerta pianificata permette una gestione dettagliata dei livelli di servizio e il consolidamento delle risorse. Il risultato è la possibilità di semplificare al contempo sia l infrastruttura fisica di proprietà sia le attività di supporto e manutenzione. Il cloud come fattore di cambiamento 7

8 BT Private Compute, architettura dedicata e privata Per rispondere all esigenza delle aziende che desiderano dotarsi di una infrastruttura semplificata e basata su una singola piattaforma ma che da un lato non sono pronte o non intendono muoversi verso il public cloud e dall altro non hanno tempo, risorse e conoscenze per realizzare un progetto di consolidamento e virtualizzazione in-house, per poi gestirlo totalmente in proprio, BT ha inserito nella propria roadmap il servizio Private Compute. Questa soluzione è adottabile anche dalle aziende che dispongono solo parzialmente di tali risorse e desiderano avere il supporto tecnico e sistemistico di un provider con conoscenze aggiornate, solide esperienze realizzative e team di professionisti che permettano di indirizzare le diverse fasi del progetto, a partire dalla scelta delle tecnologie più adatte alla loro configurazione fino alla loro gestione. Il servizio risponde nella maniera ottimale alle richieste delle aziende che hanno la necessità di disporre di un maggiore controllo dell IT (ad esempio banche, finanziarie, enti pubblici come ospedali, strutture sanitarie) ed una governance più stringente rispetto a un servizio esclusivamente Cloud based. L approccio proposto da BT, con la possibilità di scegliere tra la gestione presso la sede del cliente o il full hosting dell infrastruttura presso i suoi data center, evita inoltre la necessità di dotarsi di spazi fisici e infrastrutture tecnologiche a supporto che offrano garanzie adeguate per ospitare fisicamente le macchine e delle professionalità capaci di gestirle e monitorarle, controllandone costantemente l adeguatezza. Elemento saliente della proposta di BT è il fatto che permette alle aziende di dotarsi rapidamente e in modo personalizzato di una soluzione di Private Cloud dedicata immediatamente utilizzabile per incrementare l efficienza dei processi aziendali. Il servizio BT Private Compute Un servizio versatile e efficace Il servizio BT Private Compute è molto versatile e permette alle aziende di disporre della soluzione più adatta in termini tecnici, funzionali ed economici, scegliendo tra svariate architetture pre-definite e pre- dimensionate. Le aziende clienti possono optare per una piattaforma fisica già adatta a supportare espansioni di carico di lavoro anche massicce oppure prevedere una configurazione iniziale minima che possa essere successivamente rapidamente espansa in caso di necessità. Infatti, un aspetto saliente ed uno dei benefici dell approccio proposto da BT è che le aziende hanno la possibilità di adeguare rapidamente la soluzione adottata se le condizioni di business dovessero improvvisamente mutare. Ad esempio, se le esigenze lo richiedono, è possibile aggiungere ulteriore capacità di calcolo o di storage, o di connessioni di rete e di banda trasmissiva, in modo modulare e con costi predefiniti, oppure integrare la capacità elaborativa o di storage della piattaforma inizialmente progettata con quella ottenibile tramite il servizio BT On Demand Compute e fruirne per il tempo strettamente necessario. Il cloud come fattore di cambiamento 8

9 Gli asset a supporto di BT Compute Persone e competenze: l offerta è rafforzata da un solido insieme di servizi di consulenza erogati dagli specialisti di BT Advise che supportano le aziende nel valutare, pianificare e predisporre una strategia di evoluzione dell IT per ricavare il massimo dei benefici nel più breve tempo possibile. In particolare BT Advise Compute consente di realizzare un assessment dell infrastruttura esistente e a definire ciò che è necessario fare per passare a servizi cloud-based, pianificare le modifiche e misurarne l impatto, con particolare riguardo alle infrastrutture e ai sistemi legacy. Infrastrutture: i servizi BT Compute si avvalgono del supporto di infrastrutture globali- network e data center specializzati. Sono infrastrutture ideali per indirizzare in modo flessibile progetti di Business Continuity e DR e facilitano la rapida introduzione di nuove tecnologie e il raggiungimento di obiettivi non supportabili all interno dei data center tradizionali né dal punto di vista tecnologico né da quello della sostenibilità economica. Un esempio concreto di come è stato realizzato un data center di nuova generazione tramite cui fruire dei servizi Cloud è la Business Factory di BT di Settimo Milanese, che fa della garanzia della sicurezza fisica e logica, della disponibilità del servizio e dell essere a prova di futuro la propria specificità. Uno degli elementi più attentamente studiati da BT è stata l efficienza energetica operativa dell infrastruttura, per ridurre i costi e i consumi di energia elettrica attraverso una razionalizzazione delle risorse ICT. Trasformare l ICT da costo in valore BT ritiene che il Cloud rappresenti realmente un opportunità per tutte le organizzazioni. Permette di accedere da qualunque sito ai servizi come e quando serve e di variare dinamicamente il volume del servizio disponibile pagando solo per quello che si utilizza. Il Cloud è quindi rilevante anche negli ambiti cosiddetti mashup, che mettono insieme servizi diversi, da quelli di contact center a quelli di unified communication & collaboration ad applicazioni specifiche come ad esempio quelle in ambito mobility. In questo caso al servizio di Mobile Device Management (MDM) che può includere il Mobile Enterprise Application Store (MEAS) si può associare un servizio basato su cloud per gestire i contenuti per Tablet (Smart Content) e soluzioni di Sales Force Automation come la gestione del Mobile Catalogue. Ed è tanto più rilevante perché permette la creazione di soluzioni verticali specifiche più vicine alle esigenze dei clienti, indipendentemente poi da come vengono indirizzate (per settore o per soluzione orizzontale) che integrano più facilmente componenti diverse, ospitate nel Cloud e successivamente fruibili da qualunque tipo di device. Soluzioni che sono end-to-end, flessibili, con un livello di rischio inferiore e una maggiore capacità di controllo. Il cloud come fattore di cambiamento 9

10 BT Assure, la sicurezza prima di tutto Consapevole che la preoccupazione più diffusa circa il passaggio all IT as a Service e al Cloud è la sicurezza, BT ha approcciato il problema in modo strutturato. Grazie alla propria esperienza nel Risk Management e alle proprie risorse dei Professional Services BT assicura non solo che siano implementate tutte le tecnologie appropriate per la protezione e la Business Continuity, ma anche che siano predisposti tutti gli strumenti di controllo e operativi per un rigoroso rispetto di policy e normative, in ottica GRC (Governance Risk and Compliance). Oltre ai tradizionali Managed Security Services (Firewall, UTM, Content Filter, Antivirus, Vulnerability Assessment) BT ha a portafoglio servizi capaci di individuare e mitigare gli effetti delle più recenti tipologie di attacchi mirati, come i servizi SIEM (Security Information and Event Management), di DDoS (Distributed Denial of Service) Mitigation e un team di risorse specializzate disponibili h24 per il monitoraggio proattivo (che include anche l Ethical Hacking Center of Excellence). Un tema di particolare rilievo in azienda è la proliferazione di dispositivi personali, utilizzati per accedere alle applicazioni aziendali - il fenomeno noto come consumerizzazione dell IT questo, associata alla possibilità di essere sempre connessi e alla disponibilità delle applicazioni in the cloud risponde certo alle aspettative di una forza lavoro flessibile, ma non è privo di conseguenze per i dipartimenti IT delle aziende, che si trovano a dover gestire e supportare un numero crescente di dispositivi e sistemi operativi, con nuove problematiche di sicurezza e il rischio di aumento dei costi di accesso ad Internet tramite le reti mobili. Il servizio di Mobile Device Management oltre alla fornitura degli asset e alla loro gestione fisica (inclusiva di inventario dei device con dettagli delle applicazioni installate, configurazione over the air - OTA - e distribuzione di applicazioni) prevede l applicazione di policy aziendali come la limitazione di traffico dati in roaming e la protezione dei dati (reset, lock e wipe remoto, definizione e applicazione di policy di sicurezza). Consapevole che la preoccupazione più diffusa circa il passaggio all IT as a Service e al Cloud è la sicurezza, BT ha approcciato il problema in modo strutturato. Con la consumerizzazione dell IT le aziende si trovano a dover gestire e supportare un nemero crescente di dispositivi e sistemi operativi. Il cloud come fattore di cambiamento 10

11 Un approccio as a Service per le comunicazioni L impegno di BT per permettere la fruizione di soluzioni in chiave di servizio si estende anche alle esigenze di comunicazione aziendale. La sua proposizione è il risultato di una profonda disamina delle esigenze espresse dai clienti in termini di comunicazione e collaborazione in ambienti fissi e mobili e tramite dispositivi di ultima generazione e multimediali. In base alle esigenze espresse BT ha identificato una roadmap in tre fasi che permette, a partire dalla realtà esistente, di delineare la soluzione di Unified Communication che meglio si adatti alle necessità e alle realtà della specifica azienda. La roadmap prevede l inserimento di piattaforme, dispositivi e servizi a supporto che abilitano la convergenza ottimizzata di voce, video e dati sia in ambiente di rete fissa che mobile e in ambienti Cloud. Attraverso l intero portfolio, a partire dalla fornitura di soluzioni IT strategiche e di piattaforme di rete, sino a soluzioni specifiche per il CRM e la mobilità aziendale, nell erogazione dei relativi servizi BT adotta metodologie coerenti e volte a semplificare e rendere più efficiente l infrastruttura, ridurne i costi e aumentarne la fruibilità. La roadmap basata su IP e Cloud La roadmap e le piattaforme che la supportano sono state identificate e definite da BT con l obiettivo primario di consolidare quanto esistente presso un cliente sia per quanto concerne l IT che l infrastruttura di comunicazione. Per far questo ha adottato le tecnologie IP e l approccio Cloud, che permettono di ridurre la complessità, l overhead, i costi up-front e di incrementare le performance e la flessibilità del sistema ICT aziendale. La trasformazione abilitata dalla roadmap di BT si articola su tre passi. La complessità dei singoli dipende da fattori quali dimensione aziendale su cui intervenire (ad esempio dispersione geografica e numero di utenti) o quali servizi attivare. Dipende anche dalla complessità del processo di trasformazione dell infrastruttura e dell IT. In ogni caso, la metodologia e l approccio coerenti sono stati ideati in modo da abilitare uno spinto allineamento e una elevata collaborazione tra l azienda cliente, BT e l ecosistema di partner. I passi previsti sono: Consolidamento e transizione: Il primo passo consiste nel procedere al consolidamento della infrastruttura esistente e nell avvio della transizione. Il consolidamento include non solo la riduzione del numero di piattaforme ma anche la riduzione del numero di fornitori, grazie alla sostituzione con un unico accordo che fa capo esclusivamente a BT. Trasformazione e convergenza: consiste nel migrare verso una soluzione basata su una singola infrastruttura globale (MPLS) che BT ha realizzato con l obiettivo di abilitare una ulteriore riduzione dei costi, incrementare la produttività, migliorare la flessibilità nella conduzione del business, mettere in grado l azienda di reagire velocemente alle esigenze del mercato e velocizzare il time to market di nuovi servizi. Estensione alla multicanalità: nella terza fase, quella di estensione funzionale, le applicazioni aziendali e i servizi di comunicazione e collaborazione vengono abilitati alla multicanalità. Il cloud come fattore di cambiamento 11

12 Questa rappresenta l effettiva fase innovativa nel modo di interpretare e fruire la Unified Communication, e permette di far leva sui benefici derivanti da una elevata integrazione tra voce, video e dati e tra reti fisse e mobili. In sostanza, quello che può essere considerato l obiettivo finale e sottostante al processo di trasformazione, estensione alla multicanalità e tuning finale, consiste nella riduzione del TCO e nel miglioramento dell agilità con cui viene condotta l attività di business, in modo che sia possibile per un azienda competere e crescere con maggior possibilità di successo. Iniziare dalla voce, con BT One Voice La voce continua ad essere centrale nelle comunicazioni e basandosi su questo dato di fatto la piattaforma BT One Voice costituisce, nel portfolio BT, il punto di partenza per le comunicazioni aziendali unificate. E una piattaforma convergente che, attraverso un unica rete, permette di portare la telefonia fissa, mobile e il traffico dati su ogni computer in modo da incrementare l efficienza dell infrastruttura di comunicazione. BT OneVoice comprende una rete VPN end-to-end globale per tutte le comunicazioni voce ed è disponibile ad oggi in oltre 60 paesi con una portata che si estende a più di 100 paesi attraverso BT MPLS. BT fornisce una soluzione che permette ai clienti di ottimizzare, integrare e consolidare la loro infrastruttura voce, in modo che possano: legare tra loro servizi voce tradizionali e new-wave voce sotto un unico servizio consolidare l infrastruttura voce globale permettendo un controllo centralizzato, adozione di standard comuni e la trasformazione dei costi. creare un percorso flessibile dal tradizionale alla convergenza delle reti voce e dati utilizzando il protocollo Voice over IP (VoIP). One Voice comprende, oltre alla già citata VPN globale, anche i servizi di One Voice SIP trunking, One Voice anywhere, One Voice mobile access. One Voice anywhere permette di ottimizzare i costi mediante un instradamento intelligente delle chiamate utilizzando il più possibile la VPN che interconnette le diverse sedi aziendali o la forza lavoro distribuita. Un utente può ricevere chiamate business in ogni parte del mondo, tramite la OneVoice Network basata sul concetto di Cloud. OneVoice mobile access riduce in modo significativo i costi delle connessioni internazionali di un utente mobile tramite il reinstradamento delle chiamate in uscita dalla nazione di appartenenza sulla OneVoice network. L accesso OneVoice mobile può essere utilizzato su tutte le reti mobili GSM in 27 paesi del mondo ed è compatibile con centinaia di diversi dispositivi mobili. Le soluzioni di Conferencing audio e video Una priorità nel business è anche l integrazione nel web di audio e strumenti di collaborazione a distanza, sia per i meeting ristretti da organizzare al volo utilizzando il desktop o il dispositivo mobile, sia per gli eventi di più ampio respiro, con decine di partecipanti distribuiti su scala geografica e tramite sale attrezzate. BT Conferencing fornisce servizi progettati per consentire la comunicazione tra colleghi in tutto il mondo. Sono fatti per essere erogati nel cloud ed usufruiti as a Service. La tipologia di conferenza può variare da una semplice riunione telefonica a tre a un grande evento broadcast in grado di coinvolgere più di persone che seguono la riunione in diretta dai loro Pc. Le soluzioni comprendono anche funzionalità di web/data conferencing, con cui è possibile condividere (lavorando insieme) slide, fogli di lavoro e documenti online e in tempo reale, utilizzando anche la registrazione del meeting virtuale per una loro fruizione differita. Come evidenziato, è possibile collegare da pochi fino a migliaia di utenti, scegliendo se desiderato i servizi con moderatore per garantire la fluidità dell evento. Inoltre, se è necessario un livello superiore di coinvolgimento, il video conferencing permette di sperimentare anche la comunicazione immersiva che, grazie alla miglior qualità audio e video e ad ambienti appositamente disegnati, riproduce l esperienza del meeting face to face. Il cloud come fattore di cambiamento 12

13 Il cloud come fattore di cambiamento 13

14 Uffici in tutto il mondo I servizi descritti in questa pubblicazione sono soggetti a disponibilità e possono essere soggetti a variazione. Servizi e apparati sono forniti alle relative condizioni standard di contratto di British Telecommunications. Nulla di questa pubblicazione costituisce parte di contratto British Telecommunications plc 2012 Il cloud come fattore di cambiamento 14

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015

Portfolio Prodotti MarketingDept. Gennaio 2015 Portfolio Prodotti Gennaio 2015 L azienda Symbolic Fondata nel 1994, Symbolic è presente da vent'anni sul mercato italiano come Distributore a Valore Aggiunto (VAD) di soluzioni di Data & Network Security.

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore

Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Smart ICT Solutions nel Real Estate: conoscere e gestire il patrimonio per creare valore Osservatorio ICT nel Real Estate Presentazione dei Risultati 2013 21 Maggio 2013 CON IL PATROCINIO DI PARTNER IN

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA

Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA GRUPPO TELECOM ITALIA Collabor@ Organizza riunioni on-line da qualunque PC Recupera il tuo tempo Taglia i costi dei tuoi spostamenti Rispetta l ambiente DISCO DI VENDITA Indice Guida Veloce Contatti Quando

Dettagli

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL

IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL IL PRESUPPOSTO DEL SUCCESSO DI OGNI AZIENDA È IL LIVELLO DI SICUREZZA DEL PROPRIO PATRIMONIO INFORMATIVO E DEL PROPRIO KNOW-HOW IMPRENDITORIALE. SERVIZI CREIAMO ECCELLENZA Uno dei presupposti fondamentali

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli