Come ti alleggerisco la bolletta

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come ti alleggerisco la bolletta"

Transcript

1 TELEFONI: CONFRONTO DI TARIFFE Come ti alleggerisco la bolletta Scegliendo l operatore giusto, il costo del telefono di casa può diminuire. Un nuovo servizio disponibile sul nostro sito Internet vi indica la soluzione migliore in base alle vostre abitudini. Nel confronto internazionale fra gli operatori principali degli altri paesi, Telecom è fra i più cari. E la concorrenza, in Italia, stenta a decollare. Scegliere, nel settore della telefonia fissa, fino a qualche anno fa era impossibile, dato che Telecom agiva in regime di assoluto monopolio. Da quando ci sono più operatori, l utente può individuare la soluzione più vantaggiosa. Indicare un operatore in assoluto meno caro degli altri è impossibile, perché tutto dipende dal tipo di utilizzo che ognuno fa del telefono. Per questo abbiamo predisposto un servizio di consulenza personalizzata, disponibile sul nostro sito oppure telefonando allo 02/ dal lunedì al venerdì (in orario ). Dovrete darci una serie di informazioni (quante telefonate fate, in quali orari, con quale ripartizione fra chiamate locali, nazionali, verso Gsm, Internet) e vi aiuteremo a districarvi nel labirinto delle tariffe, 31 I CONTI IN TASCA Per mettere a confronto le tariffe telefoniche dei vari operatori, italiani e stranieri, abbiamo ipotizzato l uso che un utente fa del telefono fisso, con le diverse destinazioni possibili: chiamate locali, nazionali, verso Gsm, navigazione Internet. Abbiamo considerato anche i costi fissi come il canone mensile e una quota del costo di allacciamento. In questo modo abbiamo costruito un paniere di telefonate, che ci ha permesso di calcolare una sorta di bolletta annuale, costituita da telefonate (per un totale di minuti) e 310 connessioni a Internet (per minuti di navigazione). Per il traffico voce abbiamo dato più peso alle chiamate locali, che rappresentano circa i due terzi del nostro paniere. Abbiamo considerato eventuali sconti previsti dai piani tariffari. Quanto alla ripartizione per fascia oraria, il nostro paniere comprende chiamate nei giorni feriali nelle ore di punta (44%), nei giorni feriali fuori dalle ore di punta (34%), nei weekend (22%). Il confronto è fatto sulla base delle tariffe aggiornate al mese di luglio 2002, Iva inclusa. Per determinare la bollettatipo della parte nazionale, abbiamo escluso dal paniere (simile a quello internazionale) il traffico Internet e abbiamo tenuto conto degli sconti riconosciuti dai piani tariffari, esclusi quelli per specifici numeri di telefono. Oltre alla bolletta annuale, abbiamo poi calcolato quanto si paga per alcune tipologie specifiche di telefonate.

2 1. BOLLETTA ANNUALE - TIPO con i piani tariffari meno cari di Telecom residenziale Internet escluso. Telecom Italia= LTS perfetta TAG COMUNICAZIONI 89 OKCOM Scegli Ok 89 ULTRANET 90 PLUG IT T2 90 ENERG.IT Voce Sardegna 91 TELE2 91 SELET TELECOMUNICAZIONI indicandovi l operatore più conveniente in funzione delle vostre abitudini di utilizzo. Intanto, per confrontare le compagnie, abbiamo ipotizzato un modello di consumo il più vicino possibile alle abitudini di una famiglia standard. In questo modo abbiamo ottenuto una sorta di bolletta-tipo. Abbiamo voluto fare anche un confronto internazionale, per vedere quanto costa il telefono fisso in Italia rispetto agli altri paesi europei, Canada e Stati Uniti, considerando di ogni paese l operatore principale. Morale: soltanto in Austria, Portogallo e Spagna si paga di più che da noi. 92 OPENLINE Openslim 92 ENERG.IT Voce non in Sardegna 92 CALÙ famiglia 92 PLUG IT easy call 92 OKCOM solo Ok 93 DIGITEL senza scatto 93 COM.TEL. listino 2 93 GAITEL personal fast 94 ELITEL relax casa 95 NOICOM 95 ESTEL base 95 ECSNET 95 ALPIKOM 95 NODALIS club in rete CPS 95 WIND family+superlight 95 INFOSTRADA base 96 PLANET 96 CYBERNET Call & Talk 97 COM.TEL. listino 1 97 KINGCOM kingcasa Campania 97 ATLANET 1068 casa 97 WIND Family 97 MEDITERRANEA Family 98 PLUG IT T2 no limit 98 TELEPHONICA kronos9 99 KINGCOM kingcasa 99 TISCALI TuttoTiscaliTime 99 INFOSTRADA spaziozero 99 TELE2 no limit 99 3U (con urbane Telecom) 100 COM.TEL sempre LTS Buone TELECOM URBANE Solo 3U non permette di fare chiamate urbane, mentre altre compagnie rendono il servizio accessibile solo in aree geografiche limitate (informatevi tramite i servizi clienti). Il costo di una chiamata di 3 minuti fuori dalle ore di punta varia dai 6 centesimi di euro di Estel base (attivo però solo in Friuli Venezia Giulia) ai 14,9 di Digitel con scatto (l incidenza di quest ultimo è elevata trattandosi di telefonate relativamente brevi). Quasi tutti i principali operatori nazionali sono meno cari di Telecom (vedi differenze percentuali). INTERURBANE Nelle interurbane il meno caro è 3U (12 centesimi di euro per tre minuti). Degli operatori principali, soltanto Wind è meno conveniente di Telecom. VERSO CELLULARI Sono le chiamate più costose. Tre minuti di conversazione fuori dalle ore di punta costano da 51,2 centesimi di euro (Estel base) a 103,2 euro (3U). In questo caso Telecom si riscatta, risultando più conveniente di tutti gli altri principali operatori. COLLEGAMENTO A INTERNET I conteggi sono fatti usando il provider proprio di ogni operatore. Estel base (ricordiamo, è presente solo in Friuli Venezia Giulia) è il più economico anche per un ora di navigazione, con i suoi 36 centesimi di euro. Comtel Sempre 55 è quello che fa pagare di più (111,6 centesimi). Fra gli operatori principali, si rispamia soprattutto con Atlanet (fa pagare il 10% in meno rispetto a Telecom). 32

3 A colpi di tariffe Abbiamo messo a confronto tutti gli operatori che forniscono servizi di telefonia fissa in Italia. Nel riquadro a pag. 35. trovate l elenco delle compagnie, il loro recapito e l area geografica in cui operano. Esistono tre tipi di contratti. Senza quota fissa aggiuntiva: si pagano le singole telefonate in base alle tariffe stabilite dalla compagnia. Contratti semiflat: in cambio di una quota fissa, in genere attorno ai 5 euro, è possibile usufruire di tariffe scontate per alcuni tipi di telefonate. Contratti flat: a fronte di una quota fissa aggiuntiva, a partire da circa 30 euro, non si pagano le telefonate verso altri telefoni fissi. I contratti flat possono essere interessanti per chi usa molto il telefono, e per questo non corrispondono al modello di consumo da noi considerato in questa indagine. Stesso discorso per i contratti di accesso diretto, che permettono di non passare da Telecom (e quindi di non pagare il canone): prevedono quote fisse elevate, quindi potrebbero andare bene solo per chi fa molte chiamate. Bisogna inoltre considerare che, da quando si fa la richiesta, passano in genere diversi mesi prima che l accesso diretto sia operativo. A oggi, sono circa gli utenti che si sono liberati di Telecom. La bolletta di un anno Nel grafico 1 trovate la bolletta-tipo che una famiglia standard paga, in un anno, con i diversi operatori italiani. Fermo restando che una risposta più adatta alle vostre esigenze la potete trovare nei nostri servizi di consulenza personalizzata. Le differenze sono elevate: Telecom, si può risparmiare fino al 14% di LTS (operativo solo in alcune regioni TELEFONATA URBANA DI 3 MINUTI ATELEFONATA INTERURBANA DI 3 MINUTI ESTEL Base (solo Friuli Venezia Giulia) 6-36,6 TAG Family 6,5-31,5 ATLANET 1068 casa 7,4-21,6 WIND Family 7,4-21,4 TELE2 Base 8-15,5 INFOSTRADA Base 8,1-14,4 DIGITEL Senza scatto 8,4-11,7 TISCALI Tutto Time 9-4,4 TELECOM Residenziale 9,5 ELITEL Relax casa 10,2 7,8 DIGITEL Con scatto 14,9 57,4 3U Base 12-30,1 TAG Family 12,1-29,8 DIGITEL Senza scatto 12,6-26,4 INFOSTRADA Base 13,7-20,5 TELE2 Base 13,8-19,9 ELITEL Relax casa 16,2-5,6 TISCALI Tutto Time 16,6-3,3 ATLANET 1068 casa 16,7-2,7 TELECOM Residenziale 17,2 WIND Family 23,3 35,4 WIND 24 ore 33,5 95 TELEFONATA VERSO GSM DI 3 MINUTI COLLEGAMENTO INTERNET DI 1 ORA ESTEL Base (solo Friuli Venezia Giulia) 51,2-10,6 TELECOM Residenziale 57,3 TELE2 Base 57,5 0,3 WIND Family 59,1 3,1 ATLANET 1068 casa 59,5 3,7 TAG Family 60,4 5,3 INFOSTRADA Base 61,9 7,9 ELITEL Relax casa 67,2 17,2 DIGITEL Senza scatto 74,2 29,3 TISCALI Tutto Time 74,7 30,2 3U Base 103,2 80 ESTEL Base (solo Friuli Venezia Giulia) ATLANET 1068 casa 59,8-10,3 TELE2 Base 62-7 TISCALI Tutto Time 63,2-5,2 WIND Family 63,6-4,6 INFOSTRADA Base 64,8-2,8 TAG Family 66,6-0,1 TELECOM Residenziale 66,6 ELITEL Relax casa 79,2 18,8 DIGITEL Con scatto 74,4 11,6 COMTEL Sempre ,6 67,5 Meno caro Più caro 33

4 del Sud e nel Lazio) e al 12% di Tag Comunicazioni. Ma ci sono anche compagnie che fanno pagare di più (precisiamo che nel grafico abbiamo però incluso soltanto i piani tariffari meno cari di Telecom). I grandi operatori nazionali sono meno cari di Telecom: Tele2 del 9%, Infostrada base e Wind con opzione superlight del 5%. Abbiamo anche provato a cambiare la composizione delle telefonate, aumentando quelle verso i Gsm a scapito di quelle urbane. Alcuni risultati cambiano: se Wind si conferma a 5%, Tele2 perde un po di terreno ( soltanto 4% Telecom), mentre Infostrada diventa addirittura più cara dell ex monopolista (del 2%). Il costo di una telefonata Gli operatori, nelle loro pubblicità, tendono a confrontare le singole tariffe. Per fare un po di chiarezza, abbiamo voluto confrontare alcuni tipi di chiamate. Anche perché la scelta (un po più sofisticata) potrebbe essere quella di utilizzare diversi gestori a seconda del tipo di telefonata. Abbiamo considerato il costo di una urbana, di una interurbana, di una chiamata verso cellulare (tutte di tre minuti) e di un ora di navigazione in Internet. Sempre fuori dalle ore di punta. Nelle tabelle a pag. 33 pubblichiamo, di volta in volta, il meno caro, il più caro e i principali operatori nazionali. Con l indicazione della differenza (in percentuale) Telecom. Una precisazione: il confronto sui tre minuti avvantaggia Infostrada, che concede gratis il primo, e penalizza Wind, che concede uno sconto proprio dal terzo minuto in poi. Ma è questo il tipo di telefonata più diffuso, e una valutazione più complessiva, che tenga conto anche di chiamate di durata diversa, la trovate nella bolletta-tipo (grafico 1). Guardando all Europa Per quanto riguarda il confronto internazionale, abbiamo voluto vedere come si comporta Telecom ll operatore principale di ciascuno dei paesi considerati. Nei grafici trovate anche la media di cinque principali paesi europei, il cui confronto giudichiamo significativo: Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito. Bolletta pesante Il grafico 2 mette a confronto l ipotetica bolletta annuale che si paga con gli operatori principali dei diversi paesi. L Italia, con Telecom, si piazza al nono posto: con un valore di 422 euro è leggermente superiore alla media dei cinque paesi considerati. Ma le cose peggiorano se ragioniamo a parità di potere d acquisto (grafico 3): l Italia è meno cara soltanto di Austria, Portogallo e Spagna. Questi dati si riferiscono al solo traffico voce. Abbiamo poi provato a considerare la bolletta complessiva compresa anche la navigazione in Internet. Le cose migliorano: 633 euro all anno valgono all Italia il quarto posto in classifica e un risparmio del 7% lla media considerata. Salvo scoprire che, a parità di potere d acquisto, la 2. BOLLETTA ANNUALE PER TRAFFICO VOCE IN EURO (IVA INCLUSA) 3. BOLLETTA ANNUALE PER TRAFFICO VOCE A PARITÀ DI POTERE DI ACQUISTO (IVA INCLUSA) ITALIA = Canada 390 Lussemburgo 392 Regno Unito 394 Germania 404 Svezia 405 Danimarca 413 Australia 419 media 5 paesi (1) 419 Olanda 422 Italia 442 Spagna 445 Francia 468 Usa 475 Belgio 68 Danimarca 72 Norvegia 73 Svezia 74 Regno Unito 76 Svizzera 78 Canada 80 Germania 80 Lussemburgo 85 Usa 86 Olanda 89 Francia 90 media 5 paesi (1) 98 Belgio 100 Australia 501 Svizzera 519 Portogallo 520 Austria 538 Norvegia 100 Italia 106 Austria 109 Spagna 151 Portogallo (1) Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna (1) Francia, Germania, Italia, Regno Unito, Spagna 34

5 GLI OPERATORI* 4. AUMENTO DEL CANONE TELECOM ITALIA dal 1996 (=100) a oggi nostra bolletta diventa più cara del 3% lla media dei cinque paesi europei. Precisiamo che la spesa annuale diminuisce dell 1,2% (compreso Internet) con l opzione Teleconomy 24. Navigare ci costa meno Non deve sorprendere che la nostra bolletta annuale guadagni qualche posto nella classifica europea se comprende anche Internet. Come dimostrano i nostri conteggi su singoli tipi di telefonata, infatti, da noi navigare costa meno: un ora di collegamento alla Rete in Italia costa meno che in qualunque altro paese. Non si può dire altrettanto per il traffico voce: per una telefonata di tre minuti (locale, nazionale o verso Gsm Tim) siamo sempre lontani dai paesi meno cari. Canone: aumenti senza fine Interventi tesi a limitare l aumento di spesa per gli utenti di servizi telefonici sono risultati inefficaci, se è vero che dal 1996 a oggi il canone Telecom (vedi grafico qui sopra) è cresciuto dell 80%. Un aumento che probabilmente non ha eguali in altri tipi di servizi, ed è tale da vanificare le riduzioni delle tariffe, che Telecom ha più volte praticato per fronteggiare la concorrenza. Per avere un idea, il canone mensile di Telecom supera del 2% la media dei 5 principali paesi, fra i quali solo la Germania è più cara. Dov è la concorrenza? La bolletta del telefono pesa sulle tasche degli italiani più che nei principali paesi europei: abbiamo calcolato che, a parità di potere d acquisto, nel Regno Unito è più bassa del 26%, in Germania del 20% e in Francia dell 11%. Segno che da noi la concorrenza stenta a decollare e che il sistema monopolistico è lontano dall essere smantellato. Telecom sbandiera sconti e riduzioni di tariffe, che però sono state in parte vanificate dall aumento del canone. Da un lato Telecom abbassa le tariffe per avvantaggiarsi sui concorrenti, dall altro aumenta il canone, che pagano ancora quasi tutti (soltanto utenti sono stati finora in grado di liberarsi dell ex monopolista per l allacciamento alla rete). Un comportamento che danneggia i consumatori. È necessario che le Authority competenti (Telecomunicazioni e Antitrust) si attivino per migliorare le condizioni che permettano di accedere alla rete 3U ALPIKOM Trentino Alto Adige ATLANET BERGAMOCOM CALU Calabria e Basilicata COMTEL Abruzzi, Molise, Puglia, Calabria e Basilicata CYBERNET DIGITEL ELITEL ENERG.IT Tutte meno Calabria e Sicilia eplanet ESTEL Friuli Venezia Giulia GAIATEL -www.voxtel.it Molise, Campania, Basilicata INFOSTRADA KINGCOM Puglia, Basilicata, Calabria, Campania LTS Sicilia, Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio MEDITERRANEA NODALIS NOICOM Piemonte, Val d Aosta, Liguria OKCOM Lazio OPENLINE ECS e PLUG IT SELET TAG TELE TELECOM TELEPHONICA TETI Toscana e Umbria TISCALI ULTRANET WIND * Di ogni operatore indichiamo le Regioni in cui è attivabile il servizio. Se non c è scritto niente significa che può essere attivato in tutt Italia. telefonica senza passare necessariamente da Telecom; e che vigilino su quei comportamenti di Telecom che possano configurare un abuso di posizione dominante. Da parte nostra, intanto, vi aiutiamo a risparmiare indicandovi, con i nostri servizi di consulenza telefonica e online, le compagnie più adatte in base alle vostre abitudini. 35

sul filo Il risparmio corre Da quando è finito il

sul filo Il risparmio corre Da quando è finito il TELEFONO FISSO: TARIFFE A CONFRONTO Il risparmio corre sul filo Nella giungla dei piani tariffari offerti dai vari operatori per il telefono di casa, le alternative non mancano. Il nostro servizio consultabile

Dettagli

Sul fronte tariffe per il telefono. In linea con il risparmio. Le nostre simulazioni danno indicazioni. operatori meno cari

Sul fronte tariffe per il telefono. In linea con il risparmio. Le nostre simulazioni danno indicazioni. operatori meno cari TARIFFE PER IL TELEFONO DI CASA In linea con il risparmio Nel groviglio di tariffe offerte dai vari operatori telefonici, fanno irruzione i contratti a fascia gratuita. Per conoscere l operatore che fa

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Chiamata di soccorso

Chiamata di soccorso Club Alpino Italiano Sezione Pontedera Scuola Cosimo Zappelli Scuola Lucca Scuola Alpi Apuane Corso monotematico su vie ferrate 2013 (M-F1) Chiamata di soccorso Giovedì 30 maggio 2013 a cura di Sergio

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

ABBATTI I COSTI DELLE TELEFONATE!

ABBATTI I COSTI DELLE TELEFONATE! Abbonarsi? Via Internet. Più comodo, più veloce. ABBATTI I COSTI DELLE TELEFONATE! Per sottoscrivere un Piano Tariffario Residenziale ChiAma l Italia ChiAma il Mondo o un Piano Tariffario Affari ChiAma

Dettagli

VISTO ABBONARSI? VIA INTERNET PIÙ COMODO PIÙ VELOCE CHIAMA TIME CHIAMA SEMPRE CHIAMA FREE CHIAMA L ITALIA CHIAMA L ITALIA CHIAMA TOTAL CHIAMA IL MONDO

VISTO ABBONARSI? VIA INTERNET PIÙ COMODO PIÙ VELOCE CHIAMA TIME CHIAMA SEMPRE CHIAMA FREE CHIAMA L ITALIA CHIAMA L ITALIA CHIAMA TOTAL CHIAMA IL MONDO ABBONARSI? VIA INTERNET PIÙ COMODO PIÙ VELOCE Per sottoscrivere un piano tariffario VISTO MAIPRIMA WWW.PARLA.IT Residenziale CHIAMA SEMPRE MOBILE CHIAMA IL MONDO Business CHIAMA TIME CHIAMA FREE CHIAMA

Dettagli

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Valerio De Molli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITT I RISERVAT I. Questo documento

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Descrizione dell offerta VIP per Confindustria Promozione valida fino al 31 Dicembre 2009

Descrizione dell offerta VIP per Confindustria Promozione valida fino al 31 Dicembre 2009 Descrizione dell offerta VIP per Confindustria Promozione valida fino al 3 Dicembre 009 Tutti i prezzi indicati si intendono IVA esclusa. Scegli tra CLUB, GO! e FULL l'offerta su misura per la tua azienda

Dettagli

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori)

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori) Consumo annuo (kwh) Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di energia elettrica Corrispettivi previsti dall offerta free di eni alla data del 01/02/2011, valida fino alla data del 15/04/2011

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti

Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008. a cura di Francesco Linguiti Note Brevi LE COOPERATIVE NELL AMBITO DELLA STRUTTURA PRODUTTIVA ITALIANA NEL PERIODO 2007-2008 a cura di Francesco Linguiti Luglio 2011 Premessa* In questa nota vengono analizzati i dati sulla struttura

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico CHIAVI In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2012. 17 luglio 2013 17 luglio 2013 Anno 2012 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2012, il 12,7% delle famiglie è relativamente povero (per un totale di 3 milioni 232 mila) e il 6,8% lo è in termini assoluti (1 milione 725 mila). Le

Dettagli

LE OFFERTE INFOSTRADA PER I CLIENTI CONSUMER

LE OFFERTE INFOSTRADA PER I CLIENTI CONSUMER RETAIL LE OFFERTE INFOSTRADA PER I CLIENTI CONSUMER 5 aprile 2012 A CHI CI RIVOLGIAMO o Clienti Telecom Italia o Clienti di altri operatori telefonici o Clienti che richiedono l attivazione di una nuova

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

La Raccolta Differenziata in Italia

La Raccolta Differenziata in Italia 120 Da una prima quantificazione dei dati relativi all anno 2002, la raccolta differenziata si attesta intorno ai,7 milioni di tonnellate che, in termini percentuali, rappresentano il 19,1% della produzione

Dettagli

Allegato B alla Delibera 96/07/CONS - Telefonia fissa

Allegato B alla Delibera 96/07/CONS - Telefonia fissa Casa 7 Fissi Verso mobile 7,00 21,00 a) generali Denominazione Casa 7 Fissi Denominazione opzione / promozione collegata all' Penali per il cliente per rescissione del contratto ( ) 71,98 Tariffazione

Dettagli

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011

APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 APPENDICE STATISTICA - VII RAPPORTO ANNUALE La Cultura serve al presente - 24 marzo 2011 I consumi culturali: La spesa delle famiglie italiane per la cultura e lo spettacolo rappresenta il 7% della loro

Dettagli

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia Bollettino Flash 17 marzo 2014 Confagricoltura ha espresso più volte la propria preoccupazione

Dettagli

VOIP Easy. Piano VoIP a scelta. Apparato per l utilizzo del VoIP Configurazione numero VoIP gratuita

VOIP Easy. Piano VoIP a scelta. Apparato per l utilizzo del VoIP Configurazione numero VoIP gratuita Arcolink voce offre per la telefonia il servizio Voip che sfrutta la rete Arcolink e che ti permette di eliminare il canone Telecom o quello di altri operatori continuando ad utilizzare il proprio numero

Dettagli

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati Produzione rifiuti: valori nazionali Nel 2009 cala la produzione dei rifiuti urbani in tutte le macroaree geografiche italiane: -1,6% al Centro, -1,4% al Nord e -0,4%

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER

Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER 1 Osservatorio SosTariffe.it ADSL CONSUMER ADSL E TELEFONIA DOMESTICA: LE MIGLIORI SOLUZIONI PER CONNETTERSI E TELEFONARE DA CASA INDICE p. 1 1. Introduzione p.2 2. I profili di consumo: l utilizzo di

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Dossier rincari ferroviari

Dossier rincari ferroviari Nel 2007 i pendolari in Italia hanno superato i 13 milioni (pari al 22% della popolazione) con un incremento del 18% rispetto al 2005. La vita quotidiana è quindi sempre più caratterizzata dalla mobilità,

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2011. 17 luglio 2012. INCIDENZA DI POVERTÀ RELATIVA PER RIPARTIZIONE GEOGRAFICA. Anni 2008-2011, valori percentuali

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2011. 17 luglio 2012. INCIDENZA DI POVERTÀ RELATIVA PER RIPARTIZIONE GEOGRAFICA. Anni 2008-2011, valori percentuali 17 luglio 2012 Anno 2011 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2011, l 11,1% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 8.173 mila persone) e il 5,2% lo è in termini assoluti (3.415 mila).

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

- mezzi di acquisizione dei dati provenienti da un utente chiamante (105), e relativi

- mezzi di acquisizione dei dati provenienti da un utente chiamante (105), e relativi 1 RIASSUNTO Sistema di instradamento automatico (100) di richieste di connessione telefonica, preferibilmente applicato ad una centralina di smistamento, appartenente ad una infrastruttura base di una

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO REALIZZATO DAL SERVIZIO POLITICHE TERRITORIALI DELLA UIL

SINTESI DELLO STUDIO REALIZZATO DAL SERVIZIO POLITICHE TERRITORIALI DELLA UIL SINTESI DELLO STUDIO REALIZZATO L SERVIZIO POLITICHE TERRITORIALI DELLA UIL FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE.

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer

Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer Osservatorio SosTariffe.it ADSL Consumer Le tariffe per l abbonamento ADSL in Europa: analisi su prezzi e velocità proposti dai principali Provider europei INDICE p. 1 1. Le tariffe ADSL in Europa e in

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA

LA POVERTÀ IN ITALIA 15 luglio 2011 Anno 2010 LA POVERTÀ IN ITALIA La povertà risulta sostanzialmente stabile rispetto al 2009: l 11,0% delle famiglie è relativamente povero e il 4,6% lo è in termini assoluti. La soglia di

Dettagli

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

7. Assistenza primaria

7. Assistenza primaria 7. Assistenza primaria BSIP Marka Assistenza primaria 7.1. Medicina di base L assistenza distrettuale, allo scopo di coordinare ed integrare tutti i percorsi di accesso ai servizi sanitari da parte del

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000

LE VACANZE DEGLI ITALIANI NEL 2006 11.288.000 0 5.000.000 10.000.000 15.000.000 20.000.000 25.000.000 30.000.000 35.000.000 ABSTRACT LE VACANZE DEGLI ITALIANI PRIMO SEMESTRE 2006 Sono 17,8 milioni gli italiani che nel primo semestre 2006 hanno effettuato almeno un periodo di vacanza (35,9% della popolazione). Nel complesso,

Dettagli

{loadposition user7} TELECOM ITALIA

{loadposition user7} TELECOM ITALIA Scegliere un offerta adsl tutto compreso che fa per noi può sembrare, in un primo momento, molto facile: basta però accedere ai vari siti dedicati per perdersi fra mille voci di spesa diverse, costi aggiuntivi,

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione Generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese ex DIV.VIII PMI e artigianato IL CONTRATTO DI RETE ANALISI QUANTITATIVA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 20 Come scegliere il gestore telefonico In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni sulla scelta del gestore telefonico parole relative alla scelta del gestore telefonico la

Dettagli

Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio 2009

Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio 2009 Punto tesoreria: dati sull autofinanziamento al 13 febbraio Nota autofinanziamento Radicali Italiani febbraio 1 I SOSTENITORI DI RADICALI ITALIANI Nelle pagine seguenti verranno analizzate le caratteristiche

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale

Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di gas naturale FC-VECA.A-I_SW_DOM_ DOM_DUAL - All.8 Sconta prezzo gas sul valore della componente commercializzazione all'ingrosso (componente relativa alla materia prima Materia Prima Gas (CCI) /Smc 0,414734 L offerta

Dettagli

MARZO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.

MARZO. Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris. 2015 MARZO Quaeris srl Piazza Italia, 13/d - 31030 Breda di Piave TV Tel 0422 600826 - Fax 0422 600907 www.quaeris.it - info@quaeris.it L opinione degli italiani: L UTILIZZO DEL TRASPORTO PUBBLICO IL CAMPIONE

Dettagli

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER

Risultati del sondaggio Offerta ADSL per SILVER Domanda Regione/Risposte Percentuale Di quale Regione sei socio Alatel Abbruzzo e Molise 2% Campania e Basilicata 4% Calabria 7% Emilia Romagna 15% Friuli Venezia Giulia 0% Lazio 9% Liguria 0% Lombardia

Dettagli

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali Roma 19 marzo2009 Dott. Giovanni MOSCA - Ufficio tecnologie e supporto dell attività di verifica Passi necessari per divenire un

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it:

Osservatorio SosTariffe.it: 1 Osservatorio SosTariffe.it: Cambiare gestore diventa ancora più conveniente grazie alle nuove promozioni di quest anno: aumenta l'entità del risparmio in bolletta fino al 45,5% in più rispetto al 2012

Dettagli

Appendice Dati statistici. Segnalazioni bibliografiche

Appendice Dati statistici. Segnalazioni bibliografiche Appendice Dati statistici Segnalazioni bibliografiche I programmi delle sette giornate ATTI DEL CICLO DI INCONTRI DI SENSIBILIZZAZIONE manco Dati statistici Le elaborazioni proposte attingono le informazioni

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

Gerarchia dei centri di commutazione

Gerarchia dei centri di commutazione Gerarchia dei centri di commutazione Ripartizione del territorio Ai fini dell espletamento el servizio telefonico ad uso pubblico, il territorio nazionale viene suddiviso in aree telefoniche urbane, caratterizzate,

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione

Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione Canoni Noleggio e manutenzione di apparati e schede radiomobili di categoria Top radiomobili di categoria Intermedia radiomobili

Dettagli

Autorità per l energia elettrica e il gas

Autorità per l energia elettrica e il gas Autorità per l energia elettrica e il gas COMUNICATO Per caro petrolio, elettricità + 3,8 % e gas + 3,4% nel 1 trimestre 2008 Scatta ulteriore riduzione tariffe trasporto e distribuzione- In arrivo le

Dettagli

DDL CONCORRENZA A.S. 2085

DDL CONCORRENZA A.S. 2085 AUDIZIONE COMMISSIONE X INDUSTRIA SENATO DDL CONCORRENZA A.S. 2085 Norme in materia assicurativa Roma, 11 novembre 2015 LE NORME IN DISCUSSIONE SONO EFFICACI? VALUTAZIONE DI SINTESI Il saldo tra il testo

Dettagli

Weekend PASS in breve

Weekend PASS in breve Weekend PASS in breve è un prodotto promo/incentivazionale presente sul mercato italiano da quasi 10 anni, utilizzato da importanti aziende per fidelizzare e gratificare i propri clienti. è un voucher

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Il 38% delle strutture residenziali per anziani sono a gestione pubblica, il 58% a gestione privata ed il rimanente 4% a gestione mista.

Il 38% delle strutture residenziali per anziani sono a gestione pubblica, il 58% a gestione privata ed il rimanente 4% a gestione mista. In sensibile crescita la domanda di servizi assistenziali da parte degli anziani: in 8 anni il numero degli anziani ospiti dei presidi assistenziali è cresciuto di quasi il 30%. Gli ospiti anziani cui

Dettagli

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense L Italia dei libri Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto Gian Arturo Ferrari 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000

Dettagli

LA ROTTURA DEL VINCOLO MATRIMONIALE: DIVORZIO DA MATRIMONIO CIVILE OPPURE RELIGIOSO.

LA ROTTURA DEL VINCOLO MATRIMONIALE: DIVORZIO DA MATRIMONIO CIVILE OPPURE RELIGIOSO. A000234, 1 A000234 FONDAZIONE INSIEME onlus. dati Istat e rielaborazione di Gianfranco Barrago

Dettagli

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità La spesa sociale dei Comuni Nel 2012 (ultimo dato disponibile) i Comuni italiani, singoli o associati, hanno speso per interventi e servizi sociali sui

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

Listino prezzi Telefonia Mobile 4. I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse

Listino prezzi Telefonia Mobile 4. I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse ed imposte (compresa la tassa di concessione governativa). Tabella 1 Servizi di Telefonia, SMS/MMS e funzioni associate

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it ADSL

Osservatorio SosTariffe.it ADSL Osservatorio SosTariffe.it ADSL PROMOZIONI ADSL: ANALISI SUL RISPARMIO CHE SI OTTIENE CAMBIANDO PROVIDER ADSL CON E SENZA TELEFONIA INDICE p. 1 1. Introduzione: la penetrazione della banda larga in Italia

Dettagli

IL RUOLO DELLE GARANZIE PUBBLICHE NELL ACCESSO AL CREDITO. Maggio 2014 Mestre. www.ismea.it www.ismeaservizi.it

IL RUOLO DELLE GARANZIE PUBBLICHE NELL ACCESSO AL CREDITO. Maggio 2014 Mestre. www.ismea.it www.ismeaservizi.it IL RUOLO DELLE GARANZIE PUBBLICHE NELL ACCESSO AL CREDITO Maggio 2014 Mestre www.ismea.it www.ismeaservizi.it AGENDA Il ruolo delle garanzie personali nella disciplina sul capitale prudenziale Il fondo

Dettagli

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti 4 agosto 2003 Telefono e cellulare: comportamenti emergenti La crescente diffusione del telefono cellulare nella vita quotidiana della popolazione ha determinato cambiamenti profondi sia nel numero sia

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE.

FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. FEDERALISMO FISCALE: E UN PROCESSO INELUDIBILE MA OCCORRONO APPROFONDIMENTI. POSSIBILI AUMENTI DELL 82,8% DELL IRPEF REGIONALE. L ipotesi contemplata nello schema di decreto per il federalismo fiscale

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

Informazioni di base sul roaming. Stato: giugno 2011

Informazioni di base sul roaming. Stato: giugno 2011 Informazioni di base sul roaming Stato: giugno 2011 Panoramica In caso di comunicazione mobile dall'estero si applicano le tariffe di roaming. I prezzi per il cliente finale sono determinati dalle cosiddette

Dettagli

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia

Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Osservatorio banda larga e ultralarga e digital divide regioni Italia Qual è la percentuale di popolazione in Italia raggiunta da servizi di accesso a Internet a banda larga e a banda ultralarga? Quanto

Dettagli

Programmazione e tempi di riparto

Programmazione e tempi di riparto Laboratorio FIASO sul riparto dei fondi sanitari regionali Programmazione e tempi di riparto La ripartizione dei fondi tra le Aziende sanitarie avviene in quadro di programmazione definito dai Piani sanitari

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

SERVIZIO NUMERO VERDE 800

SERVIZIO NUMERO VERDE 800 ALLEGATO B - MODULO DI RICHIESTA ATTIVAZIONE/INTEGRAZIONE/VARIAZIONE Il Cliente nella persona di.. richiede: Attivazione del Servizio Integrazione 1 del Servizio attraverso l inclusione di un ulteriore

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Tariffazione dell energia elettrica Classificazione dei costi dell energia elettrica Costi di generazione (oneri finanziari, costi di smantellamento, costi d esercizio,

Dettagli

I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti

I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti Seminari del QSN 7 luglio 25 Istruzione I sintomi del ritardo italiano: un analisi territoriale di dati e di indagini recenti Marta Foresti - Aline Pennisi Unità di Valutazione degli Investimenti Pubblici

Dettagli

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ

IL PROGRAMMA SOSTIENE I GIOVANI INTERESSATI ALL AUTOIMPIEGO E ALL AUTOIMPRENDITORIALITÀ Roma, 26 Giugno 2015 I giovani Neet registrati al Programma Garanzia Giovani sono 641.412, quasi 12 mila in più rispetto alla scorsa settimana SONO OLTRE 361 MILA I GIOVANI PRESI IN CARICO E A QUASI 119

Dettagli

IL MONDO DEI PICCOLI E MEDI OPERATORI INTERNET: ANALISI E DATI DI SETTORE

IL MONDO DEI PICCOLI E MEDI OPERATORI INTERNET: ANALISI E DATI DI SETTORE INTERNET SERVICE PROVIDER ITALIANI una risorsa ed una opportunità per il Paese IL MONDO DEI PICCOLI E MEDI OPERATORI INTERNET: ANALISI E DATI DI SETTORE Fabrizio D Ascenzo - Francesco Bellini Dipartimento

Dettagli

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI

L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI L ATLANTE DEI GIOVANI AGRICOLTORI ll database degli indicatori territoriali della Rete Rurale Nazionale come strumento per lo sviluppo, il monitoraggio e la valutazione PIANO STRATEGICO DELLO SVILUPPO

Dettagli

Famiglia - Lavoro: un binomio possibile

Famiglia - Lavoro: un binomio possibile Milano, 1 ottobre 2015 Famiglia - Lavoro: un binomio possibile La voce delle aziende Daniela Bianco Partner, The European House - Ambrosetti 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A.. TUTTI I DIRITTI

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 27/07/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 27/07/2015 119 117 114 69 52 28 14 1 343 267 242 215 444 607 736 946 938 1.168 1.066 1.622 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Imprese Veneto 27/07/2015 Il caldo torrido di questa estate sembra aver

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

Club 4 di sconto sul canone mensile per i primi 12 mesi 15% di sconto bimestrale + 15% di sconto annuale sul traffico voce

Club 4 di sconto sul canone mensile per i primi 12 mesi 15% di sconto bimestrale + 15% di sconto annuale sul traffico voce L offerta Vodafone Club consente di scegliere la soluzione più adatta alle esigenze di ogni singola impresa sottoscrivendo uno dei seguenti piani: Vodafone Five, Vodafone RAM e Vodafone Wireless Office.

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it Energia Elettrica Ottobre 2012

Osservatorio SosTariffe.it Energia Elettrica Ottobre 2012 Osservatorio SosTariffe.it Energia Elettrica Ottobre 2012 FORNITURA ENERGIA ELETTRICA: CON QUALI TARIFFE RISPARMIO SE UTILIZZO UNA POTENZA CONTRATTUALMENTE IMPEGNATA MAGGIORE? INDICE p. 1 1. Introduzione

Dettagli

PRESENTAZIONE (EFFETTUABILE DA 30 GG PRIMA DEL VOTO) in tutta ITALIA

PRESENTAZIONE (EFFETTUABILE DA 30 GG PRIMA DEL VOTO) in tutta ITALIA PRESENTAZIONE Servizio Affissioni Classiche Piccoli Formati 70x100 e 100x140 sui tabelloni (EFFETTUABILE DA 30 GG PRIMA DEL VOTO) in tutta ITALIA Agenzia Leader in Italia SQUADRE DI ATTACCHINI PRONTE OVUNQUE

Dettagli

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA

IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA IL TURISMO INTERNAZIONALE E L ITALIA CERNOBBIO 28 MARZO 2015 PREMESSA L esposizione universale, a due mesi dall avvio, è considerata come la grande occasione per il rilancio del turismo italiano. Non solo

Dettagli

SCHEDE PRODOTTO OFFERTE INFOSTRADA PER IL MERCATO CONSUMER

SCHEDE PRODOTTO OFFERTE INFOSTRADA PER IL MERCATO CONSUMER SCHEDE PRODOTTO OFFERTE INFOSTRADA PER IL MERCATO CONSUMER SUPER TUTTOINCLUSO 67,30 49,95 per sempre 39,95 ADSL Gratis 30 /mese verso tutti i cellulari Chiamate da mobile verso tutti i telefoni e telefonini

Dettagli

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO

FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO FAIB - Confesercenti DOSSIER LA RETE DI DISTRIBUZIONE CARBURANTI ITALIANA ED EUROPEA A RAFFRONTO 6 Giugno 2007 I NUMERI DELLA DISTRIBUZIONE CARBURANTI IN ITALIA LA RETE DISTRIBUTIVA: 23.800 impianti di

Dettagli

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno

La pubblicità in cifre. 2006 totale anno La pubblicità in cifre 2006 totale anno PARTE 1 I MACRO INDICATORI ECONOMICI La crescita del prodotto interno lordo Dati a prezzi costanti 1995; variazioni percentuali medie annue. paesi 1994 1995 1996

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

Osservatorio SosTariffe.it:

Osservatorio SosTariffe.it: 1 Osservatorio SosTariffe.it: Cambiare gestore diventa ancora più conveniente grazie alle nuove promozioni : aumenta l'entità del risparmio in bolletta fino al 45,5% in più rispetto al 2012 Introduzione:

Dettagli