Il Cloud Computing Un opportunità per le imprese, uno strumento per il tuo business. Bologna

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Cloud Computing Un opportunità per le imprese, uno strumento per il tuo business. Bologna 03-12-2013"

Transcript

1 2013 Il Cloud Computing Un opportunità per le imprese, uno strumento per il tuo business Bologna

2 Sommario Generalità sulla Larga Banda I tre livelli di servizio del Cloud Computing PaaS: il caso di Google App Engine IaaS: il caso di Google Storage SaaS: il caso di Google Apps

3 Internet oggi ARPANET 1970 Peering IPv4 nel 2011 Numero di host per 1000 ab. nel mld di nodi nel 2012 Fonte: ISC Domain Survey:

4 E la banda? Legge di Nielsen: la banda nell accesso ad internet raddoppia ogni circa 1,5 anni ADSL2 NGN ADSL 56K ISDN Attuale Trend

5 L Agenda Digitale Europea La strategia Europa 2020, avviata dalla Commissione Europea nel 2010, rappresenta parte della risposta a questa crisi e fissa obiettivi in materia di occupazione, produttività e coesione sociale. L agenda digitale presentata dalla Commissione europea è una delle sette iniziative faro della strategia Europa 2020, nella quale tra le altre cose si prevede un accesso ad Internet veloce e superveloce per tutti 0% 50% 100% Basic BB 2013 > 2 Mb/s Ultra BB Mb/s > 30 Mb/s

6 32s 5 min 10 min Banda larga o banda ultralarga? Non esiste una definizione standard per banda larga: oggi è universalmente accettato il valore di 2 Mb/s come limite minimo! Tempo medio di download di una foto da 10 Mpx (4 MB) Per banda ultralarga si intendono almeno 30 Mb/s, ma con le reti di nuova generazione si potrebbero avere velocità dell ordine dei 100 Mb/s 8s 1,6s 1s 0,3s modem 56k ISDN 128k ADSL 1M ADSL 4M ADSL 20M 30M 100M

7 E l upload?? Generalmente esiste molta differenza per la velocità dei dati nelle due diverse direzioni di comunicazione (da centrale a utente e viceversa). Il paradigma di Internet è cambiato: gli utenti sono passati da consumer a prosumer e le nuove applicazioni cloud richiedono sempre più simmetria nei collegamenti Le velocità tipiche di upload per linee ADSL vanno da 128 a 640 kb/s

8 Requisiti di banda per alcuni servizi

9 E in azienda? Banda migliori performance ( Mb/s) > 250Mb/s (1 2 Mb/s) Mail Navig. Internet Doc Sharing Audio conf (base) (6 16 Mb/s) Videoconf. WebConferencing ecommerce Video Collaboration Prime app. Cloud (25 50 Mb/s) Telepresenza Collaborative working RemoteStorage? Cloud? ( Mb/s) True HD Hosting Remoto 3D applications Streaming multiplo Cloud Computing Realtà aumentata Piena Virtual Collaboration 3D (voce in tempo reale e olografie 3D) Altri servizi ancora da ideare!!!

10 Reti fisse e mobili Per i futuri servizi ad altissimo ritmo binario, non si potrà fare a meno di connessioni fisse a banda larga ed ultra larga (BUL - quest ultime disponibili solo in fibra ottica) L accesso radio ha caratteristiche diverse rispetto alla rete fissa in termini di banda, di latenza e di garanzia del servizio (*) Rapporto AGCOM 2013 su dati Ne.Me.Sys

11 Banda, unico requisito? banda ritardo di trasmissione Il ritardo di trasmissione è introdotto dalla rete per far transitare un dato dal nodo di origine a quello di destinazione: gli operatori rispondono del ritardo introdotto dalla loro rete

12 Ancora sui ritardi di trasmissione Bassi ritardi sono un requisito fondamentale dei servizi moderni: in molte offerte commerciali di banda larga è possibile sottoscrivere opzioni a pagamento per migliorare le performance sui ritardi. Al momento della sottoscrizione di un contratto fare attenzione alle proprie esigenze! (es. offerta Telecom Internet Play )

13 Le offerte di banda larga Le offerte commerciali non indicano le prestazioni realmente conseguibili, ma le massime teoriche. Le prestazioni reali dipendono da diversi fattori locali. Esiste un livello di servizio minimo garantito che dipende dal tipo di offerta ed è dichiarato nelle condizioni di fornitura del servizio della Delibera AGCOM 244/08/CSP in tema di "Qualità dei servizi di accesso ad Internet da postazione fissa Offerta Telecom Evoluzione ufficio 20 Mega Offerta Fastweb Advance (20 Mb/s)

14 Chi tutela imprese e consumatori? Il software Ne.Me.Sys (AGCOM) è simile a molti altri strumenti on line. Si scarica un applicativo dopo essersi registrati e una volta lanciato comincia a misurare. MA le misure sono certificate, hanno valore legale e quindi, come riportato sul sito AGCOM, possono essere usate nei contenziosi

15 Molti studi recenti hanno cercato di esplorare come la banda larga ed ultralarga possono ulteriormente rivoluzionare il modo in cui le persone vivono, lavorano, interagiscono e le aziende conducono le transazioni economiche. Perché banda larga in azienda? relazioni tra amministrazione pubblica e cittadini/aziende dimensione delle aziende competitività La connettività come catalizzatore fondamentale del cambiamento, della modernizzazione e dell innovazione. gestione efficiente del business produttività

16 crescita del PIL nel 2005 (%) Banda larga e PIL And the Internet provides an extraordinary new platform for innovation. Studies suggest that 10 percentage points of extra broadband penetration translates to 1 to 1.5% extra growth. Nelie Kroes, July ,5 4 Japan 3,5 3 USA 2,5 2 1,5 1 0,5 0 UK Canada France Germany Italy 0 0,5 1 1,5 2 2,5 3 3,5 4 4,5 crescita della penetrazione di BL nel 2002 (%) * * Grafico su rielaborazione dati da Faculty of Business Administration - Shebrooke (Canada - anno 2007)

17 L impulso di Internet alla crescita delle imprese E-commerce Crescita del fatturato Tasso di crescita annuale - CAGR Sì No 0,3% 5,9% Esportazioni nette % del fatturato totale Sì No 2,4% 5,3% Investimenti in tecnologie Web % del fatturato Più del 2% Meno del 2% -0,3% 9,8% Più del 2% Meno del 2% 2,3% 5,3% Personale assegnato alle tecnologie Web % di Full Time Equiv. Più del 5% Meno del 5% Indagine condotta su 415 PMI italiane 1,3% 0,7% -5% 0% 5% 10% 15% Più del 5% Meno del 5% 2,4% 3,0% 0% 2% 4% 6% FONTE: McKinsey,

18 Gartner Executive Program: sondaggio su più di 2000 CIO Nel 2013 le tecnologie digitali sono le priorità Ranking Top 10 Business Priorities Ranking Top 10 Business Solutions 1 Increasing enterprise growth 2 Delivering operational results 3 Reducing enterprise costs 4 Attracting and retaining new customers 5 Improving IT applications and infrastructure 6 Creating new products and services (innovation) 7 Improving efficiency 8 Attracting and retaining the workforce 9 Implementing analytics and big data 10 Improving business processes 1 Analytics and business intelligence 2 Mobile technologies 3 Cloud computing (SaaS, IaaS, PaaS) 4 Collaboration technologies (workflow) 5 Legacy modernization 6 IT management 7 CRM 8 Virtualization 9 Security 10 ERP Applications

19 Aree di opportunità per le PMI dall ICT Cloud In passato considerati i mantra dell ICT, stanno diventando realtà di mercato grazie all evoluzione dell offerta e la crescente dimestichezza degli utenti con l ICT. Web 2.0 & Digital Marketing

20 Il cloud è È l attuale stadio dell'evoluzione di Internet nel quale le risorse aziendali come: applicazioni processi di business strumenti di collaborazione spazio di archiviazione e hw possono essere fruite come un servizio!

21 Overview del Cloud Il Cloud un modello (architetturale) che abilita l accesso on-demand tramite la rete a un pool condiviso di risorse di elaborazione configurabili (ad es. reti, server storage di gestione 5 Caratteristiche essenziali del Cloud Computing 1. On-demand self-service 2. Broad network access 3. Resource pooling 4. Rapid elasticity 5. Measured service 3 Modelli di delivery del servizio: IaaS, PaaS, SaaS 4 Modelli di distribuzione: Privata, Community, Pubblica, Ibrida Fonte: National Institute of Standards and Technology (U.S.), revisione Lpeg

22 Obiettivi dell incontro Come orientarsi tra gli strati di servizio secondo gli skill Le applicazioni custom e non custom I dati: storage e usage La migrazione ed il lock in L esempio del mondo Google integrato ma aperto ( three worlds ) 23

23 Infrastructure as a Service Livelli di servizio di Cloud Computing Platform as a Service Software as a Service 24

24 Platform as a Service 25

25 Platform as a Service Platform as a service - E il livello meno discusso e studiato, ma il più potente - Hardware outsource e applicazione controllata - L attenzione è sull applicazione - Un PaaS user può essere un SaaS developer 26

26 Google App Engine Google App Engine - È stato lanciato nellla primavera del 2008 con grande successo - Nè IaaS nè SaaS ha subito aperto la strada al PaaS - App Engine gestisce implicitamente un infrastruttura che viene presa in outsourcing - App Engine fornisce una piattaforma di sviluppo che consente di creare applicazioni e di usare l infrastruttura come una piattaforma di hosting Google App Engine è un leader di mercato PaaS per aziende 27

27 Dallo Sviluppo al rilascio Google App Engine - App Engine minimizza il ciclo da sviluppo a rilascio - La maggior parte dei servizi IT necessari sono rilasciati attraverso un set di APP Engine API e sono disponibili prima dello sviluppo vero e proprio dell applicazione - Un server di sviluppo è messo a disposizione degli sviluppatori per il test - Il rilascio in produzione (deployment) è sostanzialmente gestito da Google. - Occorre preliminarmente creare un account e stabilire il canale di pagamento - App Engine esegue la gestione del traffico con auto-scaling, per cui istanzia più risorse hw e rete quando è necessario e le rilascia se non servono più - Non è più necessario il LAMP stack (i componenti L A, M, P solitamente a carico degli sviluppatori) 28

28 Google App Engine I linguaggi di sviluppo disponibili con App Engine - Python, Java e Go - Grazie al supporto Java, sono supportati tutti i linguaggi che usano la Java Virtual Machine (JVM): Scala, Ruby (JRuby), Groovy, PHP (Quercus), JavaScript (Rhino), Python (Jython) - Il supporto Jython consente di far funzionare Python su Java runtime vs un Python puro a runtime. Ciò consente di riusare codici Java già esistenti e testati e di scrivere il nuovo codice in Python, visto che il codice Jython può far funzionare oggetti sia Python sia Java 29

29 Sandbox Google App Engine - A fini di sicurezza viene limitato l accesso al codice e ai dati delle applicazioni da parte di terzi - Le applicazioni per App Engine girano in un ambiente controllato e perimetrato detto Sandbox - Le applicazioni sono limitate nelle azioni. Quelle vietate sono: - scrivere su un file locale - aprire una socket di comunicazione - fare chiamate al sistema operativo 30

30 Servizi high level forniti Google App Engine - Ricevere e instant messages attraverso and XMPP API - Raggiungere altre web applications: URLfetch API - Cache di memoria: Memcache API - Storage: Cloud Storage API - Data base: Google scalable datastore (nosql) e il Google Cloud SQL Service - Autenticazione dell utente e login federato: Users API, OpenID API - Autorizzazione all uso di risorse: Oauth API - Documentazione completa in official APIs docs pages - Il Blog Google App Engine contiene gli aggiornamenti e la discussione su nuove API 31

31 App Identity Appstats Backends Blobstore Capabilities Channel Conversion Cron Datastore Denial-of-Service Download Files Google App Engine (altre APIs) (Full-Text) Search Images LogService Mail MapReduce Matcher Namespaces/Multitenancy NDB (new database) Pipeline Prospective Search Task Queue (Pull and Push) WarmUp 32

32 Amministrazione Google App Engine - Amministrazione - Non è più un problema perchè viene condivisa con l operatore di hosting - Viene perso l accesso pieno ai log - Non è possibile utilizzare un monitoring custom mediante applicazioni sviluppate ad hoc - La sandbox impone ulteriori restrizioni al monitoring - App Engine fornisce strumenti equivalenti all approccio classico di gestione de - l applicazione - la performance - il traffico - il livello di servizio 33

33 Amministrazione - Console Full per l ambiente di produzione - Esempio di web application Google App Engine - Amministrazione 34

34 Amministrazione - Console light per l ambiente di sviluppo - Schermata datastore Google App Engine - Amministrazione 35

35 Amministrazione - AppStats è un profiler dell applicazione Google App Engine - Amministrazione - Serve a determinare se l applicazione interagisce inefficientemente con i servizi App Engine - Presenta tutte le chiamate ad API e la loro durata - Si può scendere fino ai dettagli di ciascun RPC 36

36 Amministrazione - App Stats timeline Google App Engine - Amministrazione - La barra blu rappresenta l orologio di sistema - Le barre rosse rappresentano i tempi di CPU per ciascun servizio App engine - Lo use case appoverflow è presente nel blog 37

37 Amministrazione Google App Engine - Amministrazione - Per appoverflow la situazione dopo miglioramento da ottimizzazione delle calls RPC ai servizi App engine - La performance è molto migliorata 38

38 Amministrazione Google App Engine - Amministrazione App Stats presenta molte funzioni in più, che adattare la meglio la vs applicazione al host Altre risorse sono Official Python documentation Video by engineer Guido van Rossum Official Java documentation 39

39 Google App Engine - Applications Su App Engine le Applicazioni Web-Based sono le più frequenti App Engine è ottimo come backend di Applicazioni Mobili perchè consente: Persistenza dei dati nel cloud storage Facilità di recovery da crash o perdita del terminale Gestione delle latenze di rete Migliore user experience Il meccanismo è quello di sostituire il terminale fuori uso e reinstallare l applicazione mobile nel nuovo. Il backend ricaricherà dal cloud tutti i dati dell utente come contatti, bookmarks etc. 40

40 Google App Engine - Applications App Engine per backend di applicazioni mobili facilita di molto la costruzione dell applicazione Ai mobili si consente di fare solo richieste HTTP oubound verso il backend Lo sviluppatore controlla: Protocollo application-level Autenticazione/autorizzazione Contenuti da trasferire (payload) 41

41 Google App Engine Application Drive App Lo sviluppo di una specifica app comincia dalla registrazione di un progetto Google API project e finisce quando si pubblica la app, la si distribuisce e vende sul mercato. Drive App è un esempio di applicazione basato sulla costruzione di valore aggiunto sul servizio Drive Getting Started per orientarsi nell ambiente, registrare la app di esempio e completare tutti i tasks di startup. 42

42 Google App Engine Application Drive App Le sfide poste dalla Drive App Autenticazione e Autorizzazione: i requisiti particolari di Drive per il retrieval delle informazioni d utente, memorizzare i refresh tokens, e contestualizzare appropriatamente le richieste di autorizzazione Integrazione con Drive UI: come lanciare la nuova applicazione attraverso l interfaccia di Drive per creare ed aprire files, creare cartelle, etc. Distribuire sul Market l App Dopo lo sviluppo e l integrazione con Drive, come diffondere e far conoscere la nuova applicazione 43

43 Google App Engine - Migrazione Migrazione significa Porting dell applicazione verso la piattaforma target App Engine Migrazione dei dati ed ETL (extract-trasform-load) Upload e download del bulk Lock-in del vendor 44

44 Google App Engine - Migrazione Porting dell applicazione verso la piattaforma target App Engine App engine offre gli ambiti di sviluppo più familiari: Java, Python, Go Java è lo standard de facto per lo sviluppo di applicazioni Enterprise Java App Engine s APIs aderisce strettamente a JSR (java specification request) questo consente agli sviluppatori di Java servlets (JSR-154) di sentirsi a proprio agio Data Base: Supporto alle interfacce JDO e JPA, con scelta tra accesso all oggetto o accesso al dato low-level. Supporto a no-sql oppure Cloud SQL che è il cloud database relazionale My-SQL compatibile App Engine APIS: URLfetch è come la classe Java SE java.net.url class; Mail è come javax.mail (JSR-919); Memcache è come javax.cache (JSR-107); JSP è riusabile per i web template 45

45 Lato Python Google App Engine - Migrazione Google fornisce un web framework leggero (webapp/webapp2) Possibile l uso di altri framework per Python come: Django, web2py, Tipfy, Bottle, and Pyramid. Se si usa Django app con un third-party Django-nonrel package (insieme a djangoappengine), si può migrare le Django apps tra App Engine ed un hosting service tradizionale che supporti Django senza necessità di cambio di codice e di configurazione. Se si usa Cloud SQL invece del consigliato NoSQL datastore, si può usare direttamente Django grazie ad un adattatore per Cloud SQL. 46

46 Google App Engine - SDKs Per tutti i supporti a runtime sono open source Gli utenti possono facilmente familiarizzare con le librerie client-side di App Engine ed anche costruire le proprie APIs Se l utente vuole controllare il backend può usare SDK e proprie APIs per costruirselo Se si vuole evitare che Google gestisca la propria applicazione esistono due famosi progetti di backend App Engine : AppScale and TyphoonAE. Entrambi sono 100% API-compatible, Quindi possono eseguire qualunque application per App engine 47

47 Google App Engine Data Control Se si usa un datastore tradizionale, Google fornisce un datastore bulkloader. This tool lets you easily upload or download all of your data (official docs) App Engine fornisce nativamente tutte le funzioni di backup/restore, copy e delete dei dati (official docs) Import/export dei dati di/da Google Cloud SQL può essere fatto usando Google Cloud Storage come intermediario Cloud SQL docs on import/export 48

48 Google App Engine Migrazione es. da server proprio I driver di decisione sono: Il costo di gestione (pre- post-cloud) La facilità di migrazione: dati precedenti come contatti Integrazione con client precedenti Training dei collaboratori e amministratori Accessibilità 49

49 Google App Engine Lock-in Si tratta della situazione in cui sia difficile o impossibile per l azienda spostare le proprie applicazioni e dati su altre piattaforme Per App Engine esiste il lock-in? Da un lato c è uno sforzo da fare ad integrare la nostra applicazione nell ambiente App Engine e connetterlo con i servizi disponibili Dall altro lato le API esprimono funzioni più sicure e robuste di quelle che lo sviluppatore può farsi da solo 50

50 Google App Engine Lock-in Le misure di App Engine per evitare esplicitamente il lock-in sono varie Modi alternativi di accesso ai propri dati Ambiente di sviluppo familiare SDK open source Open standards ampliamente usati L esperienza di sviluppo App Engine può essere molto formativa ed una best practice anche per altri ambienti di produzione 51

51 Google App Engine - Security Google App Engine è compatibile con i più importanti standard mondiali di sicurezza: SAS 70: un standard di auditing dell American Institute of Certified Public Accountants (AICPA). E successivi SSAE 16, ISAE 3402 che consentono a Google di rispondere meglio alle normative di protezione dei dati in vigore dell Unione Europea 52

52 Google App Engine Integrazione con SaaS Google Google Apps è una suite integrata di funzioni business ed un leader di mercato SaaS per aziende Esiste un Google Apps Marketplace in cui terze parti propongono estensioni della suite Google App Engine può essere usato dall azienda per sviluppare applicazioni proprie in modalità PaaS App Engine consente di integrare le applicazioni di terze parti nella business suite E di gestirle tutte attraverso gli strumenti di amministrazione soliti Google sostiene di offrire the best of three worlds 53

53 Infrastructure as a Service 54

54 Infrastructure as a Service Infrastructure as a service - Outsourcing dell hardware - Includendo l alimentazione, il condizionamento, la connessione di rete e lo storage - Il resto è a nostro carico: SO, software di base, DB, web server, load-balance, monitoring, logging, - Ed anche:sw upgrades and pathches, security, licenze, etc. 55

55 56

56 Infrastructure as a Service Google storage Razionale Google Cloud Storage è un servizio RESTful per storing and accessing di dati Combina il Cloud Google con security and sharing avanzati Google Cloud Storage consente agli sviluppatori di usare l infrastruttura di memorizzazione dati di Google per le ragioni di: affidabilità performance disponibilità Se i dati debbono essere visti dagli utenti finali è meglio utilizzare Google Drive che è un SaaS e magari anche integrarlo con un applicazione custom costruita con Google Drive SDK in un modello PaaS (FAQ) 57

57 Infrastructure as a Service Google storage Politica di Pricing Il pricing di Google Cloud Storage pricing è basato sull uso. L uso e la banda sono misurati in gigabytes (GB) Le informazioni di billing sono richieste da Google Cloud per tutti gli account aziendali, anche se si richiede la prova gratuita 58

58 Infrastructure as a Service Google storage Object Store: ridondanza e affidabilità Fornisce ridondanza del dato organizzandolo in layers multipli, con repliche assicurate in data center distanti (disaster recovery radius) Assicura la consistenza read-your-writes Consente di trattare oggetti a dimensione terabyte, con uploads e downloads reversibili, supporto range read Consente la denominazione limitata al dominio (domain-scoped bucket namespace) Consente di tenere i dati in U.S.A. o in Unione Europea 59

59 Infrastructure as a Service Google storage Servizi per portare i propri dati su Cloud HTTP API Gestisce i dati statici direttamente nel Cloud Storage. Supporta applicazioni next generation tramite Google App Engine. Mantiene e gestisce e analizza i dati attraverso Google Cloud services come Big Query, Prediction API 60

60 Infrastructure as a Service Google storage Autenticazione e sharing del dato OAuth 2.0 Authentication Controllo d accesso a livelli individuale, progetto e gruppo Oggetti ACLs di default costumizzabili Controllo d accesso all oggetto Application-driven Upload and download autenticati da web browser 61

61 Infrastructure as a Service Google storage Servizi avanzati web-based interface per amministrazione dei dati open source command line tool and library per sviluppare o interfacciare applicazioni custom Uploads invertibili Integrazione con App Engine international storage functionality 62

62 Software as a Service 63

63 Software as a service - inbound (IMAP e POP server) e outbound (SMTP server) - Google Apps: produttività d ufficio - Nessun controllo sul sw dell applicazione - Sicurezza dei dati esterna - E sw da usare ma non installare Software as a Service 64

64 Software as a Service esempio Si può scegliere di tenere la propria una mail box su proprio server e non presso l Internet provider Serve poi un client desktop o mobile per l accesso, da configurare e gestire relativamente alle quote, ai livelli di sicurezza di accesso etc. Servono poi un inbound mail server con protocolli IMAP ed un outbound mail server SMTP Se si sceglie di tenere la mailbox sui server di un provider si sta usando un servizio SaaS È gratuito (perché finanziato dalla pubblicità) Solleva dalla configurazione e gestione dell applicazione Solleva dalla gestione dei propri dati Solleva dalla gestione e configurazione di hw e sw di base È già integrato con altri servizi del provider 65

65 Google Apps Google Apps è un leader di mercato SaaS per PMI 66

66 Google Apps - GMail Gmail funziona su qualsiasi computer o dispositivo mobile con una connessione dati, mentre il supporto offline permette di continuare a lavorare anche se disconnessi. 30 GB di spazio di archiviazione condivisi tra tutte le funzioni di Google Apps 67

67 Google Apps - GMail Il potente motore di ricerca permette di trovare qualsiasi cosa e le etichette e i filtri aiutano a tenere tutto in ordine. La chat vocale, di testo e video consentono di vedere chi è online e mettersi in contatto istantaneamente. Accanto a ciascuna si possono vedere le foto del profilo dei contatti, gli aggiornamenti recenti e i documenti condivisi. 68

68 Google Apps - GMail Politiche di pricing 4/mese o 40/anno per utente 8/mese per utente con Vault 30 GB di archiviazione di Gmail e Drive Indirizzo personalizzato Numero illimitato di utenti Chat video, calendario, modifica di documenti e altro ancora Controlli aziendali Assistenza clienti 24 ore su 24 Garanzia di disponibilità del 99,9% 69

69 Google Apps - GMail Ulteriori Funzioni 70

70 Google Apps - Calendar Organizzarsi per rispettare le scadenze Si può organizzare la giornata con Google Calendar e ricevere i promemoria degli eventi sul telefono o nella casella di posta. Creare eventi ed allegare file o documenti ad eventi per avere i materiali giusti all'inizio della riunione. 71

71 Google Apps - Calendar Trovare il momento per tutti Con la condivisione del calendario è possibile co-pianificare le attività con i collaboratori e la pianificazione intelligente suggerisce gli orari di riunione per tutti. 72

72 Google Apps - Calendar Pubblicare calendari sul Web E possibile creare un calendario degli eventi e incorporarlo nel proprio sito web, ed impostare spazi per gli appuntamenti in modo che i clienti possano scegliere il momento per loro migliore. 73

73 Google Apps - Drive Accedere ai propri file ovunque ci si trovi Google Drive permette di accedere ai dati di lavoro ovunque, tramite dispositivi mobili, Mac, PC e sul Web. Occorre semplicemente scaricare Drive sul proprio Mac o sul PC per sincronizzare i file del computer nel cloud. Aggiornando un file in un dispositivo, le modifiche vengono salvate automaticamente su Drive e sugli altri dispositivi, così quando si ha bisogno dei propri file si ha sempre la versione più aggiornata. 74

74 Google Apps - Drive Gestione dei file "live Condividere singoli file o intere cartelle con una sola persona o con tutto il proprio team e perfino con clienti, fornitori e partner. Si possono inserire nei file commenti e risposte, come feedback o per proporre nuove idee. Si può iniziare a costo zero con un massimo di 30 GB di spazio di archiviazione per ciascuno dei tuoi utenti. Per soli 3,00 al mese si acquisiscono altri 20 GB. Gli amministratori possono acquistare e gestire a livello centrale fino a 16 TB di spazio di archiviazione aggiuntivo per ogni utente. 75

75 Google Apps - Drive Prezzi mensili dello spazio di archiviazione aziendale aggiuntivo 20 GB 3,00 50 GB 6, GB 13, GB 26,50 1 TB 67,00 2 TB 134,00 4 TB 268,00 16 TB 1068,00 76

76 Google Apps - Drive 77

77 Google Apps - Drive 78

78 Google Apps Hangouts Connettersi quando e come si vuole Con gli Hangout si può partecipare a riunioni in video online direttamente dal portatile, dal telefono o dal tablet. Si possono incontrare in video fino a 15 colleghi o clienti di qualsiasi parte del mondo con un la stessa interfaccia di una connessione 1:1 79

79 Google Apps Hangouts Lavorare con rapidità ed efficienza Hangouts si integra con le applicazioni di Google per la produttività in modo da adattarsi al tuo modo di lavorare. È facile pianificare un Hangouts da Calendar o parteciparvi direttamente dalla Posta in arrivo. Si può aggiungere un documento da Google Drive e collaborare in tempo reale con le altre persone che partecipano alla riunione 80

80 Google Apps Hangouts Risparmiare tempo Che si lavori con un team globale o si stia facendo un colloquio di lavoro, Hangouts permette di entrare in contatto senza perdere tempo in viaggi, né spendere denaro per hardware specializzati. 81

81 Google Apps Sites Facili da creare E possibile costruire siti per i progetti senza scrivere una sola riga di codice: è facile come scrivere un documento. Per risparmiare altro tempo, si può scegliere tra centinaia di modelli pre-impostati 82

82 Google Apps Sites Semplice da organizzare Si può usare il sito del tuo team per organizzare tutto, dai calendari ai documenti, fino alle presentazioni e ai video. La ricerca Google incorporata permette di trovare facilmente proprio ciò che si sta cercando 83

83 Google Apps Sites Rapido da condividere Condividere il tuo sito con il team, con l'azienda o persino con un cliente o un partner, con un semplicità. Si può controllare chi può visualizzare e/o modificare il sito e si può sempre regolare le impostazioni in un secondo momento 84

84 Google Apps Sites 85

85 Google Apps Vault Norme di conservazione Si possono scegliere le regole di conservazione da applicare automaticamente ai propri messaggi e di chat. Archiviazione e chat Per evitare eliminazioni accidentali, i messaggi e di chat sono archiviati e conservati secondo le norme indicate. 86

86 Google Apps Vault E-discovery Si può prepararsi per eventuali contenziosi e verifiche di conformità con strumenti di ricerca efficaci che aiutano a trovare e recuperare e chat pertinenti. Conservazione per controversia legale Se necessario,si possono conservare i messaggi degli utenti in caso di controversie legali: gli utenti non potranno eliminarli. 87

87 Google Apps Vault Esportazione Si può esportare specifici messaggi e di chat in formati standard per un'ulteriore elaborazione e revisione. Controlli Si possono eseguire rapporti sulle attività e sulle operazioni degli utenti nell'archivio. Si può visualizzare le ricerche, le viste di messaggi, le esportazioni e molto altro ancora. 88

88 Google Apps Vault 89

89 Google Apps Altre funzioni 90

90 Google Apps Altre funzioni 91

91 Google Apps Google Apps è un SaaS per eccellenza a costi ridotti e scalabili, presenta una completa suite di business applications per piccole e medie aziende e consente l integrazione con applicazioni custom attraverso il PaaS 92

92 Critiche al Cloud Tipica preoccupazione mito ma anche un po realtà! Privatezza e sicurezza La scarsa affidabilità ( è su Internet ) lo rende inadatto ad applicazioni critiche Spesso la sicurezza e la privatezza è superiore, specie nel mondo PMI I fornitori di Cloud offrono livelli di servizio elevati Oggi è ancora problematico fare l auditing della sicurezza se in cloud I fornitori non possono garantire il livello massimo di servizio e non offrono compensazioni economiche Problemi regolamentari Economicamente non conveniente Lock-in e prolemi di integrazione Gestibile, come si è fatto per Outsourcing Ottime performance in caso di picchi e di cambi repentini di esigenze Di solito I servizi Cloud si appoggiano a ambienti standard (Widows/UNIX) Ci possono essere problemi nel portare I dati in alcune nazioni Un CED interno ben ottimizzato per larghi volumi è più conveniente (no PMI) In molti casi vi sono standard proprietari e uscire da tali servizi può essere problematico 93 93

93 Cloud Computing Corso Avanzato Grazie per l attenzione 94

94 Allegato Il Cloud e la Privacy 95

95 Breve parentesi sulla privacy Cosa accade quando i dati sono conservati in un server estero? Quali dati sono sensibili? Quali controlli e procedure devo seguire per essere in regola? 96

96 I riferimenti... norme Ue (direttiva 95/46/CE) norme italiane di cui al c.d. Codice della Privacy (d.lgs. n. 196/2003) L azienda (o libero professionista) può usare il servizio di cloud storage sia per i propri file personali (foto, musica ecc.), sia per quelli lavorativi. 97

97 Chi può usare il remote storage? Soluzioni come Dropbox possono ad esempio essere utilizzate da liberi professionisti: i dottori commercialisti le possono utilizzare con file di contabilità dei clienti (fatture, ecc.) o per le dichiarazioni dei redditi (quindi con file concernenti spese sanitarie ecc., ovvero dati sicuramente sensibili), magari condividendoli con i clienti stessi, vista la semplicità e l efficienza dello strumento Ma cosa devono fare per essere in regola? 98

98 È vietato tutto ciò che non è espressamente consentito! il trasferimento anche temporaneo fuori del territorio dello Stato, con qualsiasi forma o mezzo, di dati personali oggetto di trattamento, diretto verso un Paese non appartenente all Unione europea, è vietato quando l ordinamento del Paese di destinazione o di transito dei dati non assicura un livello di tutela delle persone adeguato (cfr. art. 45 Codice della Privacy). 99

99 Cosa non è necessario fare non è necessaria alcuna notifica preventiva al Garante per il trattamento dei dati non sensibili Sono dati sensibili: a) dati genetici, biometrici o dati che indicano la posizione geografica di persone od oggetti mediante una rete di comunicazione elettronica; b) dati idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, trattati a fini di procreazione assistita, prestazione di servizi sanitari per via telematica relativi a banche di dati o alla fornitura di beni, indagini epidemiologiche, rilevazione di malattie mentali, infettive e diffusive, sieropositività, trapianto di organi e tessuti e monitoraggio della spesa sanitaria; c) dati idonei a rivelare la vita sessuale o la sfera psichica trattati da associazioni, enti od organismi senza scopo di lucro, anche non riconosciuti, a carattere politico, filosofico, religioso o sindacale; 100

100 segue lista dei dati sensibili c) dati trattati con l ausilio di strumenti elettronici volti a definire il profilo o la personalità dell interessato, o ad analizzare abitudini o scelte di consumo, ovvero a monitorare l utilizzo di servizi di comunicazione elettronica con esclusione dei trattamenti tecnicamente indispensabili per fornire i servizi medesimi agli utenti; d) dati sensibili registrati in banche di dati a fini di selezione del personale per conto terzi, nonché dati sensibili utilizzati per sondaggi di opinione, ricerche di mercato e altre ricerche campionarie; e) dati registrati in apposite banche di dati gestite con strumenti elettronici e relative al rischio sulla solvibilità economica, alla situazione patrimoniale, al corretto adempimento di obbligazioni, a comportamenti illeciti o fraudolenti 101

101 Alcune considerazioni non emergono particolari problemi quando il trasferimento, anche temporaneo, fuori del territorio dello Stato, con qualsiasi forma o mezzo, di dati personali oggetto di trattamento e diretto verso un Paese non appartenente all UE concerne dati riguardanti persone giuridiche, enti o associazioni in quanto espressamente consentito dalla deroga di cui all art. 43, comma 1, lettera h) del Codice della Privacy. 102

102 e per le persone fisiche? Il discorso si fa, invece, enormemente più delicato quando i dati trasferiti in paesi extra UE riguardano le persone fisiche in quanto le norme applicabili dettano una disciplina piuttosto articolata. L art. 43 del Codice della Privacy consente il trasferimento di dati di persone fisiche (non solo quelli sensibili, ma tutti i tipi di dati, quindi anche, ad es., la semplice rubrica dei contatti) in paesi extra UE in una serie di ipotesi (comma 1 lettere b) g)) tutte, però, caratterizzate dal principio della necessità del trattamento: però l utilizzo del servizio di cloud storage è una mera facoltà, una possibilità 103

103 norme dispositive a favore La medesima norma prevede una prima soluzione, seppure parziale in quanto autorizza espressamente il trasferimento di dati verso paesi non UE quando: l interessato ha manifestato il proprio consenso espresso o, se si tratta di dati sensibili, in forma scritta 104

104 norme dispositive contro l Autorizzazione del Garante n. 4/2009 al trattamento dei dati sensibili da parte dei liberi professionisti (G.U. n. 13 del suppl. ord. n. 12) prevede che il trattamento deve essere effettuato unicamente con logiche e mediante forme di organizzazione dei dati strettamente indispensabili in rapporto all incarico conferito dal cliente l impiego di servizi cloud non può certamente configurarsi come strettamente indispensabile con l incarico conferito. 105

105 L autorizzazione del Garante ll trasferimento di dati verso un Paese extra UE è ammesso quando è autorizzato dal Garante sulla base di: adeguate garanzie per i diritti dell interessato che possano risultare anche da un contratto oppure sulla base di decisioni della Commissione europea che constata un livello di protezione adeguato 106

106 Il Safe Harbour La Commissione europea ha individuato un livello di protezione adeguato a quello vigente nell ambito dell Unione Europea in Paesi terzi ai fini della tutela della vita privata o dei diritti e delle libertà fondamentali della persona. Ad oggi la Commissione ha reputato di poter esprimere un giudizio positivo di adeguatezza nei confronti di Australia, Canada, Argentina, Ungheria, Svizzera, Isola di Man, Guernsey e Stati Uniti limitatamente al programma Safe Harbour (Decisione del 26 luglio 2000 n. 2000/520/CE) 107

107 Considerazioni Le soluzioni di cloud pubblico spesso non danno garanzie sul luogo di residenza del dato. Soluzioni più costose consentono di controllare dove e chi La responsabilità è di chi detiene ed usa i dati! 108

108 Allegato Elementi del Business Case del Cloud 109

109 Quanto costa il mio server in azienda? Un po di CAPEX Esempio di un server di fascia medio-bassa dimensionato per una PMI: preventivo on line Processore Xeon E3 8 GB ram 500 GB HD no RAID Windows Server 2012 Essentials Edition UPS 500W (*) Preventivo on line dal sito in data 21 giugno

110 Quanto costa il mio server in azienda? e una piccola parte di OPEX: Alimentatore 400W x 10 ore al giorno= 9,6 kwh/giorno Costo sola quota energia in bolletta: circa 0,15 / kwh Costo energia server/mese = 43,20 Ma Quanto costa la manutenzione ordinaria e straordinaria? In caso di perdita di dati quanto costa il loro recupero? Quanto vale il mio tempo perso e quello dei collaboratori? Aggiornamenti? License? Trasferimento dati? 111

111 Facciamo qualche esempio: Win CPU + 8 GB RAM GB storage = 0,104 x ora= 74,8/mese Alcune cose da sapere 112 CPU Banda disponibile Sistema operativo Macchina Virtuale NB: se è acceso per 12 ore al giorno per 5 giorni a settimana costa 26,2 al mese Le CPU sono virtuali: esistono equivalenze con le CPU reali, ad esempio Scambiare per dati il sistema in alcuni Aruba casi è Una CPU flat equivale in altri a no. 0,5 core fisici* Con di larghezza una CPU di Intel banda Xeon si possono serie intendere 5600 anche le Sono prestazioni E l infrastruttura disponibili delle molte schede logica soluzioni di che rete utilizzate open ospita source vostro per connettere equipaggiate sistema. In più base con VM alla Windows, scelta è possibile CentoOs, accedere Debian a risorse diversiecome ad esempio le schede di rete, i sistemi operativi, etc..

112 Esempio: 113

113 Esempio di cloud ERP: Open suite Due versioni: Basic : adatta a PMI Business: versione completa Attenzione! Questo è solo uno dei tanti, basta saper scegliere.. 114

114 Esempio di cloud CRM: Sales Cloud vendite & CRM Attenzione! Questo è solo uno dei tanti, basta saper scegliere.. 115

Servizi ICT a banda larga e ultra larga.

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. 2013 Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Prof. Marco Vari Jesi, 27 novembre 2013 Parte 1 Sommario parte 1 Definizioni Requisiti di banda I benefici della banda larga in azienda Internet oggi Peering

Dettagli

-2013. Il Cloud Computing Un opportunit. opportunitàper le imprese, uno strumento per il tuo business. Vercelli 10-07-2013

-2013. Il Cloud Computing Un opportunit. opportunitàper le imprese, uno strumento per il tuo business. Vercelli 10-07-2013 2013 Il Cloud Computing Un opportunit opportunitàper le imprese, uno strumento per il tuo business Vercelli 10-07 Sommario Generalità sulla Larga Banda I tre livelli di servizio del Cloud Computing PaaS:

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci.

Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci. 2014 Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci. I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 Antonello Fontanili

Dettagli

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese 2012 Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese Progetto finanziato da Reggio Emilia 1 2 Sommario Evoluzione delle tecnologie di rete Requisiti di banda I benefici

Dettagli

Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma "cloud" per le PMI

Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma cloud per le PMI Progetto Gestione efficiente dell'impresa Attivazione di una piattaforma "cloud" per le PMI Martedì 13 novembre 2012 Il Progetto è realizzato con il contributo finanziario della Camera di Commercio di

Dettagli

GoCloud just google consulting

GoCloud just google consulting La visione Cloud di Google: cosa cambia per i profili tecnici? GoCloud just google consulting Workshop sulle competenze ed il lavoro degli IT Systems Architect Vincenzo Gianferrari Pini

Dettagli

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Milano, 25 Ottobre 2010 Cloud Computing: il punto d arrivo Trend

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

La Platform as a Service di Google. Vincenzo Gianferrari Pini

La Platform as a Service di Google. Vincenzo Gianferrari Pini <vgp@gocloud.it> La Platform as a Service di Google Vincenzo Gianferrari Pini 7 giugno 01 Agenda Architettura generale L'Infrastructure as a Service di Google Il Software as a Service di Google: Servizi

Dettagli

Il protocollo FTP (1/3)

Il protocollo FTP (1/3) FTP Server e Client Il protocollo FTP (1/3) Il File Transfer Protocol (FTP) (protocollo di trasferimento file), è un Protocollo per la trasmissione di dati tra host basato su TCP. Un server FTP offre svariate

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

La posta elettronica in cloud

La posta elettronica in cloud La posta elettronica in cloud www.kinetica.it Cosa significa avere la posta elettronica in cloud? I tuoi archivi di posta non sono residenti su un computer o un server della tua rete, ma su un server di

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con Il Cloud Computing In collaborazione con Cos è Net@VirtualCloud L Offerta Net@VirtualCloud di Netcube Italia, basata su Server Farm certificate* e con sede in Italia, è capace di ospitare tutte le applicazioni

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione

BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione Questionario Manifestazione d Intresse APRILE 2015 Sommario SEZIONE I. Descrizione dell iniziativa... 3 SEZIONE II. Dati Anagrafici Azienda... Errore. Il segnalibro

Dettagli

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl

Cloud. Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione. Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud Lo stato dell arte di un ambito in continua mutazione Matteo Cecchini T-Consulting Srl Cloud.cioè?? Con Cloud Computing si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma

Dettagli

Gartner Group definisce il Cloud

Gartner Group definisce il Cloud Cloud Computing Gartner Group definisce il Cloud o Cloud Computing is a style of computing in which elastic and scalable information technology - enabled capabilities are delivered as a Service. Gartner

Dettagli

Strumenti di marketing digitale e guida al processo di introduzione in azienda. Prof. Luigi Trojano

Strumenti di marketing digitale e guida al processo di introduzione in azienda. Prof. Luigi Trojano Strumenti di marketing digitale e guida al processo di introduzione in azienda Sommario Il concetto di marketing 2.0 Il mercato dei social media Casi di Studio Il decalogo del Mio Marketing per le PMI

Dettagli

Servizi ICT a banda larga e ultra larga.

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. 2013 Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Prof. Marco Vari Jesi, 27 novembre 2013 Parte 2 A cosa serve l ICT in azienda? Scrivere? Tenere la contabilità aziendale? Emettere fatture? Inviare mail? Fare

Dettagli

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology Cloud Computing...una scelta migliore Communication Technology Che cos è il cloud computing Tutti parlano del cloud. Ma cosa si intende con questo termine? Le applicazioni aziendali stanno passando al

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Business: vendita di host a consumo Contesto IaaS/PaaS Gestione: limitata al parco degli Host vari Gestori Monitoraggio

Dettagli

SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE

SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE SEWEB PRIVATE CLOUD SERVICE SISTEMA CLOUD AZIENDALE Sommario TIPOLOGIE DI CLOUD... 4 PRIVATE CLOUD... 4 COMMUNITY CLOUD... 4 PUBLIC CLOUD... 4 HYBRID CLOUD... 4 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO OFFERTO...

Dettagli

la Soluzione di Cloud Computing di

la Soluzione di Cloud Computing di la Soluzione di Cloud Computing di Cos è Ospit@ Virtuale Virtuale L Offerta di Hosting di Impresa Semplice, capace di ospitare tutte le applicazioni di proprietà dei clienti in grado di adattarsi nel tempo

Dettagli

La Gestione Integrata dei Documenti

La Gestione Integrata dei Documenti Risparmiare tempo e risorse aumentando la sicurezza Gestione dei documenti riservati. Protezione dati sensibili. Collaborazione e condivisione file in sicurezza. LA SOLUZIONE PERCHE EAGLESAFE? Risparmia

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Cosa sta cambiando nel mondo ICT? I nuovi device, il trend BYOD, e le APPS cambiano l ICT 3 There will be 5B

Dettagli

la Soluzione di Cloud Computing di

la Soluzione di Cloud Computing di la Soluzione di Cloud Computing di Cos è Ospit@ Virtuale Cosa è? Ospit@ Virtuale è l offerta Cloud- Computing di Impresa Semplice, che consente alle Piccole e Medie Imprese di ospitare presso i Data Center

Dettagli

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI?

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Agenda Cloud Overview Approccio al Cloud Computing Impatto sullo sviluppo delle applicazioni

Dettagli

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA

www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA www.akite.net IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA akite IL FILO DIRETTO CON I PUNTI DI VENDITA La crescente competizione richiede massima concentrazione sul servizio ai clienti e sull ottimizzazione

Dettagli

Windows Azure. introduzione. 16 Maggio 2013. Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com. Fabrizio Accatino fhtino@gmail.com

Windows Azure. introduzione. 16 Maggio 2013. Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com. Fabrizio Accatino fhtino@gmail.com 16 Maggio 2013 Windows Azure introduzione Gianni Rosa Gallina giannishub@hotmail.com Twitter: @giannirg Blog: http://giannishub.cloudapp.net/it/ Fabrizio Accatino fhtino@gmail.com Twitter: @fhtino Sito

Dettagli

DEMO OFFICE 365. OFFICE DOWLOAD Si entra nella Sottoscrizione pannello personale

DEMO OFFICE 365. OFFICE DOWLOAD Si entra nella Sottoscrizione pannello personale DEMO OFFICE 365 OFFICE DOWLOAD Si entra nella Sottoscrizione pannello personale Ogni utente può installare il proprio Office da Impostazioni / software http://community.office365.com/it-it/tools/helpcenter.aspx?hcs=b7430e03-97b5-403d-95f4-

Dettagli

Introduzione al Cloud Computing

Introduzione al Cloud Computing Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e Cloud Introduzione al Cloud Computing Leopoldo Onorato Onorato Informatica Srl Mantova, 15/05/2014 1 Sommario degli argomenti Definizione di

Dettagli

La nostra guida al tuo servizio

La nostra guida al tuo servizio Miriade S.p.A. via Castelletto 11 36016 Thiene (VI) Tel. +39 0445 030111 Fax. +39 0445 030100 info@miriade.it www.miriade.it www.googleapps4business.it La nostra guida al tuo servizio CHE COS E GOOGLE

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

Servizi ICT a banda larga e ultra larga Cloud Computing. Prof. Fabrizio Davide 3 Marzo 2014

Servizi ICT a banda larga e ultra larga Cloud Computing. Prof. Fabrizio Davide 3 Marzo 2014 2014 Servizi ICT a banda larga e ultra larga Cloud Computing Prof. Fabrizio Davide 3 Marzo 2014 Sommario parte 1 Definizioni Requisiti di banda I benefici della banda larga in azienda In principio. era

Dettagli

Piano Nazionale Scuola Digitale Liceo A. Moro

Piano Nazionale Scuola Digitale Liceo A. Moro Piano Nazionale Scuola Digitale Liceo A. Moro La nuova scuola digitale Google Apps for education è una suite gratuita di applicazioni per l'email e la collaborazione progettate specificamente per istituti

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE PMI PER L ACCESSO AI SERVIZI DIGITALI IN MODALITA CLOUD COMPUTING Programma Operativo Regionale (P.O.R.) parte FESR, Regione del Veneto, Programmazione 2007-2013

Dettagli

17 Maggio 2012 Exposanità Tutela della privacy del cittadino e della sicurezza dei dati sensibili nell'era del cloudcomputing

17 Maggio 2012 Exposanità Tutela della privacy del cittadino e della sicurezza dei dati sensibili nell'era del cloudcomputing 17 Maggio 2012 Exposanità Tutela della privacy del cittadino e della sicurezza dei dati sensibili nell'era del cloudcomputing Cloud e dati sanitari del cittadino: principali criticità giuridico-contrattuali

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

Le Soluzioni Cloud di Aruba: efficienza e flessibilità al servizio delle imprese Firenze, 15 Luglio 2015

Le Soluzioni Cloud di Aruba: efficienza e flessibilità al servizio delle imprese Firenze, 15 Luglio 2015 Le Soluzioni Cloud di Aruba: efficienza e flessibilità al servizio delle imprese Firenze, 15 Luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo: storia, mercati, business line I data center proprietari Cloud Computing

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Condividi, Sincronizza e Collabora

Condividi, Sincronizza e Collabora Condividi, Sincronizza e Collabora Progettato per le Aziende Migliora la redditività del team Riduce i tempi di elaborazione Riduce i costi uomo/progetto 2 EagleBox Secure File Sync & Sharing EagleBox

Dettagli

La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo?

La sicurezza del datacenter all'ombra della nuvola Come scongiurare il maltempo? L Eccellenza nei servizi e nelle soluzioni IT integrate. La sicurezza del datacenter all'ombra della "nuvola" Come scongiurare il maltempo? 2013 APRILE Omnitech s.r.l. Via Fiume Giallo, 3-00144 Roma Via

Dettagli

PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD POTREBBE METTERE IN PERICOLO)

PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD POTREBBE METTERE IN PERICOLO) S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CLOUD COMPUTING E SUE RILEVANZE NELL ORGANIZZAZIONE DI STUDIO? PRIVACY E DELLA SICUREZZA (ASPETTI CHE IL CLOUD

Dettagli

LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti. 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza.

LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti. 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza. LA FILIERA ICT DEL DISTRETTO HIGH TECH le Aziende presentano i loro progetti 14-23 maggio 2012 APA Confartigianato - Monza fastera Srl Massimo Milano massimo.milano@fastera.com Fondazione Distretto Green

Dettagli

Cloud Computing: principali aspetti normativi

Cloud Computing: principali aspetti normativi Cloud Computing: principali aspetti normativi avv. Valerio Vertua studio@vertua.it La presente documentazione è messa a disposizione secondo i termini della Licenza Creative Commons: Attribuzione & Condividi

Dettagli

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13

Interstudio L INGEGNERE NELLE NUVOLE. App, WEB App e Cloud. ing. Sauro Agostini. Architectural & Engineering Software. venerdì 11 ottobre 13 Architectural & Engineering Software L INGEGNERE NELLE NUVOLE App, WEB App e Cloud ing. Sauro Agostini Mitterand 1981 Reagan Battaglin Alice IBM PC 5150 Alonso C ERA UNA VOLTA IL DOS Non è una rivoluzione,

Dettagli

Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici

Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici Sicurezza dei dati e dell informazione all epoca del cloud: gli aspetti pratici Avv. Daniele Vecchi Studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners Il Cloud Computing «Cloud computing: modello per

Dettagli

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità

Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Dipartimento di Elettronica e Informazione Desktop Cloud: modelli, vantaggi, criticità Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it Evento ZeroUno, Milano, 24 marzo 2011 Le esigenze degli IT manager Le principali

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

Google for Education. Corso introduttivo sull uso delle Google Apps. Langella 1

Google for Education. Corso introduttivo sull uso delle Google Apps. Langella 1 Google for Education Corso introduttivo sull uso delle Google Apps Langella 1 Google Apps Sicurezza e privacy Il vantaggio di appoggiarsi a Google sta nel fatto che loro possono permettersi di spendere

Dettagli

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali

Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE Nuove tecnologie: scenari e opportunità per gli studi professionali DAVIDE GRASSANO Membro della Commissione Informatica 1 Dicembre 2010 - Milano Agenda 1 Il software come

Dettagli

Virtualizzazione e Cloud Computing

Virtualizzazione e Cloud Computing Virtualizzazione e Cloud Computing 12 marzo 2015 Claudio Bizzarri claudio@bizzarri.net Ordine degli Ingegneri di Pistoia La virtualizzazione Macchine reali e macchine virtuali Vantaggi della virtualizzazione

Dettagli

Google Apps for Education

Google Apps for Education Google Apps for Education dalla condivisione in Drive a Classroom Istituto Comprensivo di Bellano GAFE Insieme di servizi e applicazioni on -line 2 Cloud Computing Che cos è? Cloud Computing Un insieme

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

OwnCloud: la piattaforma Cloud Open Source per l'archiviazione dei dati

OwnCloud: la piattaforma Cloud Open Source per l'archiviazione dei dati : la piattaforma Cloud Open Source per l'archiviazione dei dati Emanuele Palazzetti (www.emanuelepalazzetti.eu) This work is distributed under Creative Commons license 1 Cloud Computing Nato per rispondere

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio

Linux Day 2009 24/10/09. Cloud Computing. Diego Feruglio Linux Day 2009 24/10/09 Cloud Computing Diego Feruglio Cos è il Cloud Computing? An emerging computing paradigm where data and services reside in massively scalable data centers and can be ubiquitously

Dettagli

Resta inteso che il seguente studio rimane di esclusiva proprietà della SIRMI, che si riserva tutti i diritti relativi all utilizzazione.

Resta inteso che il seguente studio rimane di esclusiva proprietà della SIRMI, che si riserva tutti i diritti relativi all utilizzazione. L evoluzione delle società di Servizi IT Il fenomeno MSP SIRMI SPA per IBM ITALIA SPA Settembre 2013 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta la professionalità

Dettagli

!! "! # $ %! &! ' # (() '! '

!! ! # $ %! &! ' # (() '! ' !!"!# $%! &!' #(()'!' !!"!# $%! #(()'!' !!"!# *#+,!! -!#!+. -!.!!+! $%! #(()'!' !!"!#! %! " /!0 " " # $ %!!!!#! &! $%! #(()'!' !!"!# %#$ # ) """ $ # $ ' # * $ 1!!2/120 ' ( " " " "! $%! #(()'!' !!"!# (!1

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO CHI SIAMO Workablecom è una Software House nata a Lugano con sede in Chiasso ed operante in tutto il Canton Ticino. E un System Integrator che crea e gestisce soluzioni

Dettagli

an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud

an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud an agile and High-Tech company backed up by big cloud player una azienda agile e High-Tech supportata dalle grandi piattaforme cloud Comunication, Collaboration, Workflow e Document Management in Sanità

Dettagli

Valorizzare le potenzialità del Cloud Computing all interno di un piano di miglioramento ed innovazione d assieme. Luca Bolognini Altran Italia

Valorizzare le potenzialità del Cloud Computing all interno di un piano di miglioramento ed innovazione d assieme. Luca Bolognini Altran Italia Valorizzare le potenzialità del Cloud Computing all interno di un piano di miglioramento ed innovazione d assieme Luca Bolognini Altran Italia Efficienza & Tecnologia Efficienza come fattore competitivo,

Dettagli

Il contratto nel Cloud Computing: approfondimenti ed esame di alcuni casi pratici

Il contratto nel Cloud Computing: approfondimenti ed esame di alcuni casi pratici S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Indice: Cloud computing e mobility Il contratto nel Cloud Computing: approfondimenti ed esame di alcuni casi

Dettagli

Cloud computing: aspetti giuridici

Cloud computing: aspetti giuridici Cloud computing: aspetti giuridici A cura di: Lorenzo Jona Celesia e Paola Zambon Dottori Commercialisti Politecnico di Torino 25 novembre 2011 Cloud computing? Come ordinare un piatto al ristorante La

Dettagli

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Raffaello Balocco School of Management Politecnico di Milano 26 Giugno 2012 Il mercato del cloud mondiale: una crescita inarrestabile According to IDC Public

Dettagli

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l

IL CLOUD COMPUTING DALLE PMI ALLE ENTERPRISE. Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l IL CLOUD COMPUTING Salvatore Giannetto Presidente Salvix S.r.l Agenda. - Introduzione generale : il cloud computing Presentazione e definizione del cloud computing, che cos è il cloud computing, cosa serve

Dettagli

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB

I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB I N F I N I T Y P R O J E C T ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa

LibrERP in sintesi. www.didotech.com. Completa LibrERP in sintesi LibrERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

Sommario. Evoluzione delle tecnologie di rete. Requisiti di banda. Banda e non solo. I benefici della banda larga in azienda

Sommario. Evoluzione delle tecnologie di rete. Requisiti di banda. Banda e non solo. I benefici della banda larga in azienda 2012 Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese Progetto finanziato da Forlì-Cesena 20-03-2012 20-03-2012 1 Sommario Evoluzione delle tecnologie di rete Requisiti

Dettagli

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato.

SimplERP in sintesi. Open Source SimplERP è un progetto Open Source. Il software è pubblicato sotto licenza AGPL ed AGPL + Uso Privato. SimplERP in sintesi SimplERP è una suite completa di applicazioni aziendali dedicate alla gestione delle vendite, dei clienti, dei progetti, del magazzino, della produzione, della contabilità e delle risorse

Dettagli

Guida all uso. Instant Cloud Platform As A Service

Guida all uso. Instant Cloud Platform As A Service Guida all uso Instant Cloud Platform As A Service Prima edizione maggio 2014 Instant Cloud Platform As A Service Sommario Instant Cloud - Platform As A Service... 4 1 Introduzione... 4 2 Instant Cloud...

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB I N F I N I T Y Z U C C H E T T I ACCESSI WEB ACCESSI WEB Accessi web è la soluzione Zucchetti che unisce le funzionalità del controllo accessi con la praticità e la comodità dei sistemi web. Visualizzabile

Dettagli

CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE

CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO NUOVI SCENARI TECNOLOGICI CLOUD COMPUTING: PRIVACY E SICUREZZA. ANALISI DELLE CRITICITA APPLICATIVE Indice:

Dettagli

SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO DESCRIZIONE PREREQUISITI

SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO DESCRIZIONE PREREQUISITI SKILL4YOU ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO PERCORSO ACADEMY MICROSOFT AZURE FOR IT PRO A CHI E RIVOLTO IL CORSO Questo progetto si rivolge a tutti i sistemisti con una minima esperienza in ambiente Microsoft

Dettagli

Bologna, 6 novembre 2013

Bologna, 6 novembre 2013 Bologna, 6 novembre 2013 6-11-2013 3 Numero di host per 1000 ab. nel 2012 1 mld di nodi nel 2012 Numero di host per 1000 ab. nel 2012 Fonte: ISC Domain Survey: www.isc.org 6-11-2013 4 La legge di Edholm

Dettagli

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni)

Progettazione di Sistemi Interattivi. Gli strati e la rete. Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Progettazione di Sistemi Interattivi Struttura e supporti all implementazione di applicazioni in rete (cenni) Docente: Daniela Fogli Gli strati e la rete Stratificazione da un altro punto di vista: i calcolatori

Dettagli

Sicurezza e virtualizzazione per il cloud

Sicurezza e virtualizzazione per il cloud Sicurezza e virtualizzazione per il cloud Con il cloud gli utenti arrivano ovunque, ma la protezione dei dati no. GARL sviluppa prodotti di sicurezza informatica e servizi di virtualizzazione focalizzati

Dettagli

UNA SOLUZIONE COMPLETA

UNA SOLUZIONE COMPLETA P! investimento UNA SOLUZIONE COMPLETA La tua azienda spende soldi per l ICT o li investe sull ICT? Lo scopo dell informatica è farci lavorare meglio, in modo più produttivo e veloce, e questo è l obiettivo

Dettagli

C.R.M. Custom Relationship Management

C.R.M. Custom Relationship Management Web Solution C.R.M. Custom Relationship Management Overview La soluzione CRM Portal Builder è una piattaforma innovativa per la gestione delle relazioni con i clienti, basata su una struttura modulare

Dettagli

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta

ALYANTE Enterprise. Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta ALYANTE Enterprise Il sistema ERP più flessibile, nella sua versione più evoluta Con l esperienza del canale ACG per gestire Dimensione e Complessità aziendale 1 Indice TeamSystem 2 ACG 4 POLYEDRO 6 ALYANTE

Dettagli

Concetti base. Impianti Informatici. Web application

Concetti base. Impianti Informatici. Web application Concetti base Web application La diffusione del World Wide Web 2 Supporto ai ricercatori Organizzazione documentazione Condivisione informazioni Scambio di informazioni di qualsiasi natura Chat Forum Intranet

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

COS E IL CLOUD COMPUTING?

COS E IL CLOUD COMPUTING? IL CLOUD COMPUTING COS E IL CLOUD COMPUTING? E un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio offerto da un provider al cliente, di memorizzare/archiviare e/o elaborare

Dettagli

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione

Formazione e Apprendimento in Rete Open source. Il cloud computing. Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione e Apprendimento in Rete Open source Il cloud computing Dropbox e Google Drive ambienti di condivisione e collaborazione Formazione insegnanti Generazione Web Lombardia Il Cloud, metafora per

Dettagli

IPMA Italy. Roma, Giovedì, 28 Marzo 2013, ore 14.30. Giulio Di Gravio Università degli Studi di Roma «La Sapienza» giulio.digravio@uniroma1.

IPMA Italy. Roma, Giovedì, 28 Marzo 2013, ore 14.30. Giulio Di Gravio Università degli Studi di Roma «La Sapienza» giulio.digravio@uniroma1. Roma, Giovedì, 28 Marzo 2013, ore 14.30 Giulio Di Gravio Università degli Studi di Roma «La Sapienza» giulio.digravio@uniroma1.it «new trends in project management»: +25.000 risultati «project management

Dettagli