PRISMA PRISMA : LA PIATTAFORMA CLOUD APERTA PER LE SMART COMMUNITIES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRISMA PRISMA : LA PIATTAFORMA CLOUD APERTA PER LE SMART COMMUNITIES"

Transcript

1 PRISMA PiattafoRmecloud Interoperabili per SMArt-government PRISMA : LA PIATTAFORMA CLOUD APERTA PER LE SMART COMMUNITIES 23 LUGLIO 2015, INCONTRO AUDITORIUM DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE Mirco Mazzucato Presidente Comitato Tecnico Scientifico

2 Overview La visione d insieme La piattaforma infrastrutturale: Iaas + PaaS Scenari d uso e dimostratori per la la validazione egovernment Sanità Rischio Sismico Conclusioni e riferimenti

3 VISIONE D INSIEME PRISMA secondo il bando Smart Cities è un progetto che collabora strettamente con varie PA: 3 Regioni (Puglia, Sicilia e Campania) Vari Comuni: Catania, Enna, Piano di Sorrento Per rendere disponibile una PiattaformaCloud Open Source per i Data Centersche è disegnata e sviluppata con la PA e poi validata con una sperimentazione basata su dei dimostratori innovativi di 3 settori: Sanità, egovernment e Valutazione Rischio Sismico. Questa: Permette di aumentare l efficienza di gestione dei CED e di utilizzo delle risorse ICT, di ridurre i costi e accelerare l attivazione di nuovi servizi per la PA, cittadini e imprese Costituisce un implementazione di riferimento di una moderna private cloud aperta per stabilire a livello nazionale un infrastruttura federata che permette alle PA, cittadini e imprese l accesso e la condivisione di servizi e dati disponibili nei vari CED di queste Costituisce a livello nazionale una base tecnologica avanzata, allo stato dell arte a livello mondiale, per ulteriori richieste di finanziamento a livello Europeo da parte del mondo della Ricerca, Università, Industrie e PA Permette di sviluppare tempestivamente competenze avanzate e nuovi modelli di business di fruizione dei servizi pubblici secondo le potenzialità dei territori

4 I Driver principali delle scelte fatte progetto - Per eliminare il lockin e la mancanza di trasparenza delle piattaforme proprietarie,per essere vendoragnostic e avere una molteplicità di fornitori con una miglior gestione economica dei CED -Per sfruttare tempestivamente un trend di mercato ormai consolidato -PRISMA-> Private cloud per permettere alla PA di ridurre i costi rispetto ad una public cloud e mettere il paese alla frontiera mondiale nel campo Per sviluppare una strategia industriale che sviluppi competenze innovative e occupazione nei territori. con partnership pubblico privata; che possa accelerare l Agenda Digitale e la trasformazione dell Italia in un paese a cittadinanza digitale -Per facilitare lo sviluppo e l attivazione digitale di applicazioni relative ai settori d interesse delle PA (Salute, egov, Rischio Sismico ) -Per definire per le PA nuovi modelli organizzativi sostenibili nel tempo che permettano d innovare l erogazione di servizi in modo nativamente digitale

5 Da DZone Cloud Report 2014 Cloud Open Source: La scelta fatta nel 2012 si è rivelata vincente

6 Cloud: Cosa interessa di più oggi? La PaaS: Un evoluzione recente anticipata da PRISMA Da Dzone Cloud Report 2014

7 Perchè PRISMA ha puntato sul cloud aperto per la PA Lo sviluppo del Cloud Open Source è recente (2010), ma impressionante! Offre: ADATTABILITA : Fornisce una nuova piattaforma tecnologica innovativa, allo stato dell arte a livello mondiale, robusta e flessibile e configurabile per rispondere alle regole specifiche di un paese (ad es. SPID ) senza lock in AUTOMAZIONE: Permette diautomatizzare via PaaS l attivazione in modo digitale di nuove applicazioni / servizi per la PA(Salute, egov, Protezione Ambientale, Mobilità ) nativamente predisposte e sostenute da tools specifici nei CED cloud RIDUZIONE DEI COSTI : Permette di realizzare nuovi modelli organizzativi sostenibili nel tempo per le PA che abilitano l erogazione di servizi in modo digitale a cittadini, imprese e altre amministrazioni a costi ridotti e di raccogliere il feedback degli utenti sulla qualità dei servizi. FEDERABILITA : abilita lo sviluppo di un infrastruttura nazionale federata dei CED della PA trasformati in private cloud che possono garantire privacy e rispetto priorità pubbliche (ad es. in caso di eventi castastrofici)

8 PRISMA:L Architettura PAL Sanità Servizi al Cittadino Rischio Sismico PRISMA portal interface API PRISMA Intelligent Platform API PaaS Complex Service erogation IaaS Infrastructure

9 PRISMA: glielementichiave Una piattaforma cloud integrata IaaS e PaaS che fornisce Risorse di calcolo on-demand Risorse di storage on-demand Monitoringe allarmistica aggregata per servizi core, infrastruttura hardware e servizi applicativi forniti Sostegno alla federazione di identità degli utenti a diversi livelli autorizzativi (SPID) e all accesso a dati e servizi in CED diversi Primitive per l implementazione di servizi di livello più alto Erogazione di servizi complessi di piattaforma di livello più alto 3 Dimostratori che ne hanno guidato lo sviluppo e oggi forniscono alle PA dei casi concreti per la sperimentazione: Sanità, egovernment, Valutazione Rischio Sismico Finanziamento MIUR: 22 MEuro; Costo: 26 MEuro

10 Iaas/PaaS/SaaS

11 Le scelte di PRISMA per la Piattaforma Cloud Infrastrutturale Realizzare una Piattaforma Cloud generale Open Source per la PA che comprendeed integra vari livelli: Infrastructure as a Service- IaaS Platform as a Service -PaaS Software as a Service -SaaS Orchestration e Portale Utilizzare per realizzarla imigliori prodotti che la vasta community internazionale open source ha reso disponibili econtinuerà a sviluppare e rendere disponibili dopo un estesavalutazione: Per la parte IaaS: Openstack, Per la parte PaaS: Cloudify...+ Openshift in futuro Peril monitoring : Zabbix Integrare le customizzazioni già prodotte dai progetti pionieristici come Marche Cloud e INFN Cloud.

12 OpenStack : una scelta vincente per lo IaaS di PRISMA Cloud pubbliche: o Amazon o OpenStack Cloud private OpenStack OpenStack Openstack è oggi la piattaforma più usataalmondoperlacostruzionedi cloud private e compete con Amazon per quelle pubbliche

13 OpenStack vs. Amazon Nel 2013 Amazon domina ancora il mondo del Cloud Ma il trend sta cambiando:

14 La PaaS di PRISMA Fornisce alla PA automazione per l attivazione di servizi su IaaSa livello di piattaforma eliminando dall utente la necessità di gestire la complessità delle componenti dell infrastruttura e delle configurazioni non solo per OpenStackma per cloudeterogenee Continua il focus sull uso di soluzioni Open Source nella piattaforma infrastrutturale,ma fornisce alla PA la massima apertura per poter usare tecnologie e infrastrutture cloudcommerciali Scelta del prodotto da integrare sempre guidata dagli UseCase della PA + standard di mercato Dopo estesa valutazione PRISMA ha scelto per la PaaSCloudiifyperché Open Source e maturo. In futuro sarà aggiunto Openshiftche èunodei leader di mercato 14

15 PaaS: Scalabilità, alta affidabilità, Orchestrazione La piattaforma PaaSselezionata e l architettura disegnata consentono la scalabilità Scale up, scale down, scale out, scale in delle risorse impegnate Un servizio scalabile garantisce: incremento proporzionale delle prestazioni aumentando automaticamente le risorse allocate (Macchine Virtuali) in caso di necessità (aumento n sessioni, CPU oltre soglia ); la resilienza alle failure; L utilizzo dei servizi di load-balancing+ autoscalingofferti dagli strati IaaSe PaaSè una combinazione vincente per implementare sistemi fault-tolerant, scalabili, ad alte prestazioni. Cloudify si configura anche come orchestrator tecnologico avanzato di configurazioni complesse, sia basate su VM che dockers

16 I TESTBED DIPRISMA: Il Data Center di Bari Piattaforma IaaS e PaaS open source Il Data Center di SielteSPA a Catania Piattaforma cloud con soluzioni enterprise VMWARE e Vsphere(Microsoft)

17 PRISMA oggi usa come testbed la sua piattaforma cloud installata presso il Computer Centre di Bari Il Bari Computer Center for Science opera presso il Dipartimento di Fisica dal 2009: Punto di arrivo di una serie di progetti europei e nazionali di calcolo distribuito e dei DATA challenges degli esperimenti al Large Hadron Collider del CERN CPU:4 000 Core-Circa 250 nodi di calcolo GPU: 2 Tesla C2070 BC 2 S è stato inaugurato l 11 novembre 2009 Storage: TB di spazio disco in un unico file-systemposixcondiviso fra tutti i nodi (Lustre) Rete: Ogni nodo di calcolo è capace di sfruttare circa 1Gb/sdi banda passante 17 sulla rete

18 Inaugurato il Data Center RECAS (fondi PON) Migrazione del testbed di PRISMA prevista a giorni 2 rackper il CSI Ultima isola Realizzata con i rack APC Tape library 6 rackper il GARR

19 RECAS:il più grande Data Center del Sud 128 server (processore AMD) (36 INFN-92 UNIBA) 8192 core (2304 INFN-5888 UNIBA) 3552 TB di spazio disco DELL (1152 INFN UNIBA) IBM System StorageTS3500 Tape Library in grado di archiviare su nastro 2500 TB di dati(uniba) Un cluster HPC composto da 20 server, per complessivi 800 core Intel, con connessioneinfinibande 20 schede NVIDIA K40 (UNIBA) Home degli utenti con ridondanza in triplice copia online, usando filesystemcephper assicurare l'alta affidabilità dei dati (UNIBA già in funzione sulla attuale farm)

20 RECAS:Un Data Center di alto livello Tutti i server sono dotati di due alimentatori ridondanti Tutte i server sono sotto UPS (Gruppo continuità) Ci sono due blocchi di UPS che alimentano le due linee: una per ogni alimentatore dei server Si può escludere completamente una linea di UPS per manutenzione Un generatore ausiliario a diesel è in grado di sopperire alla mancanza di energia elettrica per i lunghi periodi. 1.6MW totali RECAS può costituire un eccellente riferimento per una valutazione del rischio in realtimeda parte della protezione civile

21 I 3 DIMOSTRATORI

22 Scenario e-government PRISMA rende disponibile un framework software di riferimento sopra la piattaforma PRISMA per le soluzioni PAL e-government Process Management System Processi nativamente digitali standard BPMN 2.0 BPMS Task OrientedUserInterface per integrare più Sistemi Informativi PAL che impattano sui processi Integration Layer Strumenti per il Performance Management BAM Open Data Portal e Data Trasformation Engine Sentiment Analysis Framework Soluzioni verticali: Decoro Urbano, Mobilità, Servizi Sociali (Rete di Volontariato) Attività svolte principalmente in Sicilia Molto significativo anche il contributo di INFN Napoli alla digitalizzazione del Comune di Piano di Sorrento tramite la Piattaforma cloud PRISMA

23 egovernmentpartners

24 Scenari d uso II : ehealth RMMG EDOTTO Registro Dialisi UO Epidemiologia e statistica DB asa Service SaaS IaaS & PaaS Business Intelligence Desktop as a Service Knowledge Management per la Sanità Empowerment del paziente CLOUD PRISMA ISTAT, ARPA, SIT

25 Scenarid usoii: ehealth- Knowledge management Schede di dimissione Prescritto farmaceutico Anagrafico Aggregazione ed analisi attraverso business intelligence Ottimizzazione del processo di diagnosi Monitoraggio evoluzioni epidemiologiche Incrementoincidenzaprevenzionee riduzione delle ospedalizzazioni Sperimentazione di nuovi approcci epidemiologici Risparmio Spesa Pubblica Razionalizzazione assistenzaal cittadino

26 Scenarid usoiii:ehealth- Empowermentdel paziente Monitoraggio della qualità della vita di pazienti con malattie renali croniche, in emodialisi domiciliare Forniturain modalitàsaas di un taccuinodel paziente Il paziente è incoraggiato ad assumere un ruolo attivo nella sua condizione Il medico monitoracostantementelo stato psicofisico del paziente

27 ehealthpartners

28 Scenario d uso III : Rischio sismico Monitoraggio Sensori wireless - - Database Input dati edifici e infrastrutture Monitoraggio (edifici campione) WebGIS Servizi Valutazione prestazioni (danno e agibilità) Scenari di danno Valutazione Rischio Allertamento Vulnerabilità sistemica Enna & Messina Identificazione Indagini strutturali, Geofisiche/Geotecniche Tracking Posizione Modellazione e Analisi strutture Ispezioni Droni oni

29 Servizi e Prodotti - - Database Input dati edifici e infrastrutture Monitoraggio (edifici campione) WebGIS Servizi Valutazione prestazioni (danno e agibilità) Scenari di danno Valutazione Rischio Allertamento Pericolosità/ esposizione Vulnerabilità sistemica Evento (deterministico) epicentro faglia ipocentro o fuoco Scenari e rischio (webgis) Allertamento, soglie prestazionali Agibilità e stima capacità residua

30 SeismicRiskUse Case

31 Conclusioni PRISMA con una collaborazione tra enti pubblici e aziende private ha reso disponibilein Italia unapiattaformacloud open source cherappresentalo statodell artedellatecnologiaa livelloa mondialee degli standard de facto più usati. Può integrare facilmente servizi specifici che rispondono agli standard del paese, ad es. Il framework disicurezzaspid Permette alle PA di realizzare nei propri CED cloud private che consentono: Una gestione più efficiente delle risorse dei CED con spostamento automatico delle Virtual Machine sulle applicazioni che ne hanno più bisogno L Automatizzazione, l accelerazione e la semplificazine dell attivazione e della gestione di nuovi servizi per altre PA, cittadini ed imprese in modo completamente digitale Di evitare il lock in e avere una molteplicità potenziale di fornitori Di ridurre grandemente I costi di gestione degli attuali servizi PRISMA rendeanchedisponibiliserviziapplicativipilotaneisettoriehealth, egovernment e la valutazione assistita del rischio sismico a scala territorialechehannounagrandevalenzain se come serviziper la PA

32 Prospettive La Piattaforma diprisma costituiscela base ( IaaSe PaaS) diquelladel progetto Open City Platform che la sta ancora arricchendo con nuove funzionalità AppStore, Framework di sicurezza SPID, Open Data Engine, PaaS Openshift La piattaforma PRISMA/OCP è un puntodiriferimentoper le 5 Regionichecon AgID hanno firmato il Protocollo d Intesa della Cloud dell Italia mediana (E.Romagna, Lazio, Marche, Umbria, e Toscana ), oltrecheper Puglia, Basilicata. Questonucleodiregionipuòfornireun riferimentonazionaleconcretoper realizzareilprimo embrionedellanuovainfrastruttura federata di private cloud della PA che può accelerare lo sviluppo dell Agenda Digitale Italiana Le competenze sui prodotti cloud open source, come OpenStack, sono ancora mercemolto raranelmercatomondialee quindiprisma (e OCP) con le attivitàdiformazionestamettendola nostra PA, le aziendee ilpaesein condizionedicompeterevalidamentein questocampo La piattaforma diprisma puòfornireun ececllenteoppportunitàper la valutazione dei rischi in real time da parte della Protezione Civile

33 PaaS: Orchestrazione tra layer diversi

BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari

BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari BIG DATA @ Data Center ReCaS Bari Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari Aldo Moro & Istituto Nazionale di Fisica Nucleare 18 settembre 2015 Bari Indice Il Data Center ReCaS @ Bari BIG DATA et

Dettagli

Open City Platform OCP

Open City Platform OCP Open City Platform OCP Come rendere intelligente la città (un passo per volta)? Una piattaforma cloud aperta robusta, scalabile e flessibile per accelerare l attivazione digitale dei servizi della PA INFN

Dettagli

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR. D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR. D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Agenda Informazioni generali di progetto Sfide organizzative e sfide scientifiche e tecnologiche Vista Architetturale

Dettagli

COME INNOVARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE GRAZIE AL CLOUD COMPUTING

COME INNOVARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE GRAZIE AL CLOUD COMPUTING COME INNOVARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE GRAZIE AL CLOUD COMPUTING Serenella Carota Dirigente della P.F. Sistemi Informativi e Telematici Evoluzione della strategia cloud regionale 10/12/2012 Rilascio

Dettagli

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale

MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale MCloud.Gov l infrastruttura SaaS per la Pubblica Amministrazione locale 1. Livello infrastrutturale Il Cloud, inteso come un ampio insieme di risorse e servizi fruibili da Internet che possono essere dinamicamente

Dettagli

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Titolo progetto: ConsoliData Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Altri EPR coinvolti: - Altri organismi e soggetti coinvolti: Descrizione

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012. Caratteristiche della Paas in OCP

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012. Caratteristiche della Paas in OCP Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Caratteristiche della Paas in OCP Le strategie adottate per la PaaS di OCP Fornire alla PA automazione per

Dettagli

PRISMA: PiattafoRme cloud Interoperabili per SMArtgovernment

PRISMA: PiattafoRme cloud Interoperabili per SMArtgovernment PRISMA: PiattafoRme cloud Interoperabili per SMArtgovernment Elementi di sintesi per la Commissione Calcolo e Reti 13/12/12 Domenico Diacono INFN Sezione di Bari (per PRISMA) Attività dal 30 marzo 2012

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw.

Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing. Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ. Alessandro Graziani, Avvocato alessandrograziani@iuslaw. Apps4Law: Riflessioni sul Cloud Computing Roma 21 marzo 2013 Sala Seminari UNIRIZ 2 3 Il Cloud Computing si definisce consuetamente secondo due distinte accezioni: 1. un di carattere tecnologico 2. l altra

Dettagli

Alberto Pavese. Fondazione EUCENTRE Università degli studi di Pavia. alberto.pavese@eucentre.it

Alberto Pavese. Fondazione EUCENTRE Università degli studi di Pavia. alberto.pavese@eucentre.it eseismic Strumenti e Servizi su cloud per monitoraggio strutturale, sperimentazione in sito, allertamento, valutazione assistita di agibilità e produzione di scenari Alberto Pavese Fondazione EUCENTRE

Dettagli

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini

Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA. Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini Software Libero infrastrutturale: l'esperienza ENEA Antonio Colavincenzo Gianfilippo Giannini 1 Kelyon Fonda il suo business esclusivamente sull'open source Offre soluzioni open per il settore pharma,

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform: una piattaforma cloud di valenza generale evolutiva aperta e innovativa per l offerta e

Dettagli

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x PMI ICT Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Business: vendita di host a consumo Contesto IaaS/PaaS Gestione: limitata al parco degli Host vari Gestori Monitoraggio

Dettagli

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Raffaello Balocco School of Management Politecnico di Milano 26 Giugno 2012 Il mercato del cloud mondiale: una crescita inarrestabile According to IDC Public

Dettagli

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Roma, 5 ottobre 2010 ing. Giovanni Peruggini Banca d Italia - Area Risorse Informatiche e Rilevazioni Statistiche La Banca d Italia Banca Centrale della

Dettagli

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing

Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Alma Mater Studiorum Università di Bologna SCUOLA DI SCIENZE Corso di Laurea in Informatica Una rassegna dei sistemi operativi per il Cloud Computing Tesi di Laurea in Reti di Calcolatori Relatore: Chiar.mo

Dettagli

Cloud Service Factory

Cloud Service Factory Cloud Service Factory Giuseppe Visaggio Dipartimento di Informatica- Università di Bari DAISY-Net visaggio@di.uniba.it DAISY-Net DRIVING ADVANCES OF ICT IN SOUTH ITALY Net S. c. a r. l. 1 Il Cloud Computing

Dettagli

LA RETE INTEGRATA DEI DATA CENTER

LA RETE INTEGRATA DEI DATA CENTER MANAGED OPERATIONS LA RETE INTEGRATA DEI DATA CENTER I Data Center di Engineering, grazie alle migliori infrastrutture e tecnologie, garantiscono i più elevati standard di sicurezza, affidabilità ed efficienza.

Dettagli

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud

CLOUD COMPUTING. Che cos è il Cloud CLOUD COMPUTING Che cos è il Cloud Durante la rivoluzione industriale, le imprese che si affacciavano per la prima volta alla produzione dovevano costruirsi in casa l energia che, generata da grandi macchine

Dettagli

La trasformazione in atto nei Data center

La trasformazione in atto nei Data center La trasformazione in atto nei Data center Data Center Hands On Milano, 13 marzo 2012 Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it I nuovi dispositivi Videocamera Console & Player Tablet Smart TV Dual screen

Dettagli

Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale

Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale Il TAL nel programma dell Agenzia per l Italia Digitale ing. Mauro Draoli C O N F E R E N Z A TA L 2 0 1 4 Europa 2020 e Agenda Digitale Strategia Europa 2020 per superare l'impatto della crisi finanziaria

Dettagli

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012. Monitoring e Billing in OCP

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012. Monitoring e Billing in OCP Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Monitoring e Billing in OCP Monitoring - introduzione Introduzione: Il tema del monitoraggio è di fondamentale

Dettagli

C Cloud computing Cloud storage. Prof. Maurizio Naldi

C Cloud computing Cloud storage. Prof. Maurizio Naldi C Cloud computing Cloud storage Prof. Maurizio Naldi Cos è il Cloud Computing? Con cloud computing si indica un insieme di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio, di memorizzare/

Dettagli

1.350 SPECIALISTI 15.000 SERVER GESTITI 330 CLIENTI MANAGED OPERATIONS

1.350 SPECIALISTI 15.000 SERVER GESTITI 330 CLIENTI MANAGED OPERATIONS MANAGED OPERATIONS MANAGED OPERATIONS La Direzione Managed Operations offre servizi tecnologici ed infrastrutturali per tutti i settori di mercato del Gruppo Engineering, con un ampio spettro di soluzioni,

Dettagli

Green City Energy 2-3 dicembre 2013

Green City Energy 2-3 dicembre 2013 2013 InnovaPuglia S.p.A. società in-house della Regione Puglia Partner della Regione Puglia per l uso strategico dell innovazione ICT InnovaPuglia accompagna la Regione Puglia nella definizione di un Sistema

Dettagli

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza 24 novembre 2010 Andrea Costa, Vertical Marketing & Smart Services Telecom Italia sta giocando una partita chiave per l innovazione

Dettagli

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR. D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012

Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR. D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform: la piattaforma aperta e innovativa per l erogazione in cloud di servizi di Smart Government.

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyCloud : Cloud Business Transformation LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL RINNOVAMENTO AZIENDALE Accompagniamo aziende di ogni dimensione e settore nella trasformazione strategica

Dettagli

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.

Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba. Il Digital Business Ecosystem per migliorare la qualità della vita in una Smart City Giuseppe VISAGGIO giuseppe.visaggio@uniba.it Dipartimento di Informatica Università di Bari Centro di Competenza ICT:

Dettagli

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento

I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento I nuovi modelli di delivery dell IT: un quadro di riferimento Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Milano, 25 Ottobre 2010 Cloud Computing: il punto d arrivo Trend

Dettagli

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base

Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Cloud Simulator and Smart Cloud based on Knowledge Base Pierfrancesco Bellini, Daniele Cenni, Paolo Nesi DISIT Lab, Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, DINFO Università degli Studi di Firenze

Dettagli

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID

Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Conferenza GARR 2011 Bologna, 8-10 Novembre Esperimenti di Cloud Computing in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Joint work with A. Secco, F. Ambrosino, G. Bracco,

Dettagli

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio

Allegato. Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia. per l ENTE UCL Asta del Serio Allegato Servizio Hosting Virtual DataCenter di Regione Lombardia per l ENTE UCL Asta del Serio Contesto Il percorso condotto da Regione Lombardia (RL) per la razionalizzazione dei CED degli ENTI si inserisce

Dettagli

Cloud Service Broker

Cloud Service Broker Cloud Service Broker La nostra missione Easycloud.it è un Cloud Service Broker fondato nel 2012, che ha partnership commerciali con i principali operatori del settore. La nostra missione: aiutare le imprese

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO DI SUCCESSO Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.7 Cloud

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese

L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese L approccio industriale Cloud per la PA e le imprese Giornata di Studio egovernment e Cloud computing: alte prestazioni con maggiore efficienza Roma, 5 Ottobre 2010 CNEL Andrea Costa TELECOM ITALIA INCONTRA

Dettagli

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD

IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD IT ARCHITECTURE: COME PREPARARSI AL CLOUD Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n. 1 - ICT Commoditization

Dettagli

EasyCloud400. Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna. Società del Gruppo Hera

EasyCloud400. Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna. Società del Gruppo Hera EasyCloud400 Il tuo AS/400. Come vuoi, quanto vuoi. Telecomunicazioni per l Emilia Romagna Società del Gruppo Hera L opportunità Aumentare la flessibilità dell azienda in risposta ai cambiamenti dei mercati.

Dettagli

Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità

Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità Cloud Computing: Mercato in Italia, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Legnano, 24 maggio 2012 Risorse computazionali 2041 The Time, 2011 I nuovi dispositivi Videocamera Console

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

Ottimizzare l IT. Interesse verso il cloud. Cloud computing. Ottimizzare l'it 16/04/2010. Assyrus Srl 1. Cloud Computing

Ottimizzare l IT. Interesse verso il cloud. Cloud computing. Ottimizzare l'it 16/04/2010. Assyrus Srl 1. Cloud Computing Ottimizzare l IT Cloud Computing Interesse verso il cloud 16/04/2010 Ottimizzare l'it 2 Cloud computing Cloud computing insieme di tecnologie informatiche che permettono l'utilizzo di risorse (storage,

Dettagli

Cloud Road Map Easycloud.it

Cloud Road Map Easycloud.it Cloud Road Map Pag. 1 è un Cloud Service Broker(CSB) fondata nel 2012 da Alessandro Greco. Ha sede presso il Parco Scientifico Tecnologico ComoNExT, situato in Via Cavour 2, a Lomazzo (Como). La missione

Dettagli

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole

Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Cloud Computing: alcuni punti fermi per non smarrirsi fra le nuvole Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it L ICT come Commodity L emergere del Cloud Computing e i nuovi modelli di delivery Trend n.

Dettagli

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER

IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER IL PRIVATE CLOUD DELLA FRIENDS' POWER Evoluzione al Cloud Computing Condivisione dei lavori Integrazione con Android & iphone Cos è il Cloud: le forme e i vantaggi Durante la rivoluzione industriale, le

Dettagli

Open. City Platform. Il Cloud Computing per lo Smart Government. Eugenio Leone TD Group. Firenze 04 Aprile 2013

Open. City Platform. Il Cloud Computing per lo Smart Government. Eugenio Leone TD Group. Firenze 04 Aprile 2013 Open Il Cloud Computing per lo Smart Government City Platform Eugenio Leone TD Group Firenze 04 Aprile 2013 Agenda 2 Open City Platform: il Partneriato Il progetto 18 Comuni, 1 Comunità Montana e 2 Unioni

Dettagli

Infrastruttura ReCaS. Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN

Infrastruttura ReCaS. Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN Infrastruttura ReCaS Roberto Bellotti Università degli Studi di Bari A. Moro & INFN Il PON ReCaS http://www.pon-recas.it Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni Finanziamento totale ReCaS: 13.7

Dettagli

Solution Provider COMPANY PROFILE

Solution Provider COMPANY PROFILE Solution Provider COMPANY PROFILE E4 E4 Computer Engineering, nata nel 2002, è un Azienda specializzata nella produzione di sistemi IT professionali: workstation, server e storage, e nella loro integrazione

Dettagli

Valutazione assistita del rischio sismico a scala territoriale Valutazione della vulnerabilità e dell agibilità degli edifici Interazione con il

Valutazione assistita del rischio sismico a scala territoriale Valutazione della vulnerabilità e dell agibilità degli edifici Interazione con il AMBITO DELLO SVILUPPO Valutazione assistita del rischio sismico a scala territoriale Valutazione della vulnerabilità e dell agibilità degli edifici Interazione con il monitoraggio strumentale degli edifici

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

E-GOV PIANO EDITORIALE 2011

E-GOV PIANO EDITORIALE 2011 E-GOV PIANO EDITORIALE 2011 E-GOV è il bimestrale Maggioli di cultura e tecnologie per l innovazione dedicato a tutti gli innovatori: manager pubblici e privati, ricercatori e analisti, consulenti, formatori,

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE

EGOVERNMENT ED EGOVERNANCE Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ADMINISTRA COMUNE DI NAPOLI Il progetto Administra nasce dall esigenza del Comune di Napoli di disporre di un unica infrastruttura tecnologica permanente di servizi

Dettagli

Agenda digitale italiana Sanità digitale

Agenda digitale italiana Sanità digitale Agenda digitale italiana Sanità digitale Paolo Donzelli Ufficio Progetti strategici per l innovazione digitale Dipartimento per la Digitalizzazione della P.A. e l innovazione tecnologica Presidenza del

Dettagli

L innovazione tecnologica nel territorio toscano. Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani

L innovazione tecnologica nel territorio toscano. Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani L innovazione tecnologica nel territorio toscano Prato, 24 Maggio 2011 Ing. Laura Castellani Innovazione: : cogliere e indirizzare le nuove opportunità E-Business Politiche per le imprese E-Society Politiche

Dettagli

Progetto ReCaS status update. Giuseppe Andronico WS CCR, Catania 28 Maggio 2014

Progetto ReCaS status update. Giuseppe Andronico WS CCR, Catania 28 Maggio 2014 Progetto ReCaS status update Giuseppe Andronico WS CCR, Catania 28 Maggio 2014 Il PON ReCaS http://www.pon-recas.it Rete di Calcolo per SuperB e altre applicazioni Finanziamento totale ReCaS: 13.7 M (90%

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID

Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Workshop congiunto INFN CCR GARR 2012 Napoli, 14-17 Maggio Prospettive dei servizi cloud in ENEA-GRID Ing. Giovanni Ponti, Ph.D. ENEA C.R. Portici giovanni.ponti@enea.it Sommario Introduzione al Cloud

Dettagli

Presentazione del Progetto. l Associazione U-Smart per Terni-Narni Smart Land

Presentazione del Progetto. l Associazione U-Smart per Terni-Narni Smart Land Presentazione del Progetto l Associazione U-Smart per Terni-Narni Smart Land Premesse Il tutto L Associazione Le si Aziende traduce di in U-Smart servizi innovativi, comprende sono grado in grado di di

Dettagli

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA

Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 PROGETTO STRATEGIO PTA PIATTAFORMA TECNOLOGICA ALPINA: UNO STRUMENTO TRANSFRONTALIERO PER LA CONDIVISIONE DI INFRASTRUTTURE

Dettagli

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007

Stefano Bucci Technology Director Sales Consulting. Roma, 23 Maggio 2007 L Information Technology a supporto delle ALI: Come coniugare un modello di crescita sostenibile con le irrinuciabili caratteristiche di integrazione, sicurezza ed elevata disponibilità di un Centro Servizi

Dettagli

Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze

Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze Alessandro Piva Responsabile della Ricerca Oss. Cloud & ICT as a Service twitter: @PivaAlessandro linkedin: http://it.linkedin.com/in/alepiva L Osservatorio

Dettagli

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia

La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia La strategia IBM a supporto delle politiche della Pubblica Amministrazione Locale (PAL) in Italia Il 2006 ha registrato alcuni segnali positivi di ripresa, sia dell'economia italiana che dell Information

Dettagli

Application Consolidation. Un Approccio Pragmatico al Contenimento dei Costi ed al Miglioramento dell Efficienza Operativa

Application Consolidation. Un Approccio Pragmatico al Contenimento dei Costi ed al Miglioramento dell Efficienza Operativa Application Consolidation Un Approccio Pragmatico al Contenimento dei Costi ed al Miglioramento dell Efficienza Operativa AGENDA Contesto Driver Tecnologici Driver di Continuita dei Servizi Approccio Q&A

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa?

Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa? Agenda Digitale: questione tecnologica o solo culturale e organizzativa? Paolo Donzelli DG Progetti strategici per l innovazione digitale Dipartimento per la Digitalizzazione della P.A. e l innovazione

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità del cloud computing. Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia

Caratteristiche e funzionalità del cloud computing. Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia Caratteristiche e funzionalità del cloud computing Marco Barbi Flavio Bonfatti Laboratorio Softech ICT Università di Modena e Reggio Emilia Sommario Premesse: definizioni Prima del cloud computing: evoluzione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Le opportunità offerte dal Cloud Computing

Le opportunità offerte dal Cloud Computing Le opportunità offerte dal Cloud Computing Ing. Alessandro Piva Politecnico di Milano Alessandro.piva@polimi.it Agenda L impatto sulla catena del valore La definizione di Cloud Computing Le variabili decisionali

Dettagli

FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e Cloud per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia

FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e Cloud per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia Lotta alle frodi Identità Digitale Incremento fiducia nelle transazioni

Dettagli

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città

La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città La progettazione dell Urban Control Center di una Smart City per il monitoraggio e la gestione energetico-ambientale della città Prof. Ing. Mariagrazia DOTOLI (email: mariagrazia.dotoli@poliba.it) Dipartimento

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN»

«L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» «L Agenda Digitale e l interconnessione col SSN» Ing. Stefano van der Byl DIGITAL AGENDA FOR EUROPE Indicator (including breakdown and unit) for acute hospitals Broadband connection > 50Mbps (in % of hospitals)

Dettagli

Architettura Open Data

Architettura Open Data Smart Cities and Communities and Social Innovation Bando MIUR D.D. 391/Ric. del 5 luglio 2012 Open City Platform Architettura Open Data OCP e Open Data architecture OCP e Open Service OCP intende favorire

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

icaro x Cloud Service Provider Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015

icaro x Cloud Service Provider Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 icaro x Cloud Service Provider Paolo Nesi (UNIFI, DISIT Lab) Feb 2015 IaaS, Infrastructure as a Service: Contesto IaaS 2 Business: vendita di host a consumo Gestione: limitata al parco degli Host vari

Dettagli

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source

La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source La Pubblica Amministrazione consumatore di software Open Source Dipartimento per l Innovazione e le Tecnologie Paola Tarquini Sommario Iniziative in atto Una possibile strategia per la diffusione del Software

Dettagli

L Azienda. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977.

L Azienda. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977. Si.El.Co. Srl opera nel settore informatico dal 1977. L Azienda È una azienda specializzata nella vendita e assistenza di hardware, software e servizi informatici composta da un organico di circa settanta

Dettagli

STRUTTURA OPERATIVA 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO LUCA GIUMAN MASSIMO TECCHIO

STRUTTURA OPERATIVA 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO LUCA GIUMAN MASSIMO TECCHIO DARIO TECCHIO partner - direttore area customer LUCA GIUMAN direttore generale MASSIMO TECCHIO partner - direttore area delivery ROBERTO TECCHIO partner -direttore area support amministratore unico STRUTTURA

Dettagli

Il valore del Cloud per le aziende. Stefano Mainetti 10 Aprile 2014

Il valore del Cloud per le aziende. Stefano Mainetti 10 Aprile 2014 Il valore del Cloud per le aziende Stefano Mainetti 10 Aprile 2014 Indice Gli Osservatori della School of Management del Politecnico di Milano Cos è il Cloud? Gli impatti sulla Direzione ICT La Cloud Journey

Dettagli

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS GENNAIO 2013 Molte organizzazioni ritengono che la propria grande rete di storage funzioni a compartimenti stagni o che sia dedicata

Dettagli

Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale

Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale Dott. Andrea Sergiacomi Regione Marche PF Sistemi Informativi e Telematici Agenda Digitale Marche e Mcloud: l approccio della regione Marche alla crescita digitale 1. Il contesto: dall Agenda Digitale

Dettagli

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI?

Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Emanuele Barrano Filippo Bosi CLOUD COMPUTING E ARCHITETTURE SOFTWARE: QUALI IMPATTI SULLO SVILUPPO DI APPLICAZIONI? Agenda Cloud Overview Approccio al Cloud Computing Impatto sullo sviluppo delle applicazioni

Dettagli

MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK

MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK P r o v i d i n g S o l u t i o n s Forum Internazionale sull innovazione e la cooperazione per lo sviluppo del cluster marittimo del Mediterraneo MAIN CONFERENCE GENOA SHIPPING WEEK 2015 Mercoledì 16,

Dettagli

BigData Analysis le tre V Scenario Changelles Solution deployment Risultati Fasi successive Evoluzioni future

BigData Analysis le tre V Scenario Changelles Solution deployment Risultati Fasi successive Evoluzioni future BigData Analysis le tre V Scenario Changelles Solution deployment Risultati Fasi successive Evoluzioni future BigData Analysis Velocità Volume Variabilità 3 Scenario Reale VMWare, Citrix Machine Pools

Dettagli

company profile struttura operativa 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE

company profile struttura operativa 1AREA CUSTOMER 1AREA DELIVERY 1AREA SUPPORT 1AREA DIREZIONE E AMMINISTRAZIONE DARIO TECCHIO partner - direttore area customer MASSIMO TECCHIO partner - direttore area delivery LUCA GIUMAN direttore generale STEFANO RAGNO direttore commerciale Infonet NW company profile Infonet Solutions

Dettagli

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta

w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta w w w. n e w s o f t s r l. i t Soluzione Proposta Sommario 1. PREMESSA...3 2. NSPAY...4 2.1 FUNZIONI NSPAY... 5 2.1.1 Gestione degli addebiti... 5 2.1.2 Inibizione di un uso fraudolento... 5 2.1.3 Gestione

Dettagli

L organizzazione della gestione dei sistemi informativi nella PA Bologna, 01 luglio 2014

L organizzazione della gestione dei sistemi informativi nella PA Bologna, 01 luglio 2014 L organizzazione della gestione dei sistemi informativi nella PA Bologna, 01 luglio 2014 Evento organizzato in collaborazione con Digital Government: in fondo alle classifiche Il grado di digitalizzazione

Dettagli

TamTamy.com e il Cloud Computing un anno di storia: benefici, scelta architetturale ed esperienze

TamTamy.com e il Cloud Computing un anno di storia: benefici, scelta architetturale ed esperienze TamTamy.com e il Cloud Computing un anno di storia: benefici, scelta architetturale ed esperienze Luca Zappa Reply TamTamy is a Trademark of Reply S.p.A Agenda TamTamy X-as-a-Service Principi di design

Dettagli