Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing. di David Richardson

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing. di David Richardson"

Transcript

1 Monitoraggio e gestione dell'infrastruttura per Business-Critical Continuity Preparare l'infrastruttura per il cloud computing di David Richardson

2 Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Sommario 3 Risultati della ricerca 4 Tendenze relative ai centri dati 4 Ambienti in forte evoluzione 5 Gestire il valore IT 6 Ottimizzare la fornitura di servizi tramite il cloud 6 Definire il cloud 6 Caratteristiche essenziali 7 Architetture e modelli di servizio cloud 8 Prepararsi al cloud 8 Conoscere il proprio sistema informatico e le sue condizioni 9 Pianificare un cambiamento rapido 9 Controllo e gestione 10 Gestire i consumi 10 Emerson Network Power è la soluzione 11 Sommario

3 Risultati della ricerca Sono ormai universalmente note le straordinarie previsioni relative al cloud computing e alla velocità di adozione prevista: IDC stima che il mercato dei prodotti e servizi cloud aumenterà a 56 miliardi di dollari entro il 2014; previsioni più ottimistiche arrivano da Gartner, che stima un valore di 150 miliardi di dollari entro il 2013; le ricerche svolte da AMI indicano che l'smb cloud da solo raggiungerà 100 miliardi di dollari entro il In questo contesto, la domanda giusta da porsi è se sia un'esagerazione o se sia effettivamente iniziata l'era del cloud. Prima di rispondere a questo interrogativo, è necessario tornare indietro e analizzare cosa significhi veramente "cloud" e in che modo le aziende possano sfruttarlo a loro vantaggio. Attualmente, le aziende desiderano utilizzare la tecnologia cloud per rendere la loro attività più efficiente ed essere in grado di fornire applicazioni, storage, capacità di calcolo e infrastrutture on demand. Purtroppo, molte aziende si sono fatte illudere dalle vantaggiose prospettive offerte dal cloud e hanno trascurato il primo passo fondamentale: assicurarsi che le infrastrutture di cui dispongono siano in grado di soddisfarne le esigenze. Prima di poter usufruire della tecnologia cloud, è necessario valutare la propria infrastruttura, i processi e le procedure correnti. Il presente documento valuta i seguenti aspetti: quali tendenze del centro dati richiedono l'implementazione del cloud computing? qual è il percorso tecnologico che rende questo momento ideale per l'implementazione del cloud? attualmente, l'infrastruttura del centro dati è in grado di supportare la tecnologia cloud e sfruttarne i vantaggi? Inoltre, verranno evidenziate tendenze e tecnologie capaci di ottimizzare l'ambiente e renderlo adatto al cloud e proposti alcuni suggerimenti per preparare la rete a questa nuova tecnologia. Quest'ultimo aspetto riveste infatti un'importanza fondamentale, anche se spesso è il più trascurato nell'implementazione del cloud. Il presente documento fornisce all'utente suggerimenti concreti al fine di assicurarsi che l'infrastruttura del centro dati sia in grado di affrontare qualsiasi problema, a prescindere dal tipo di sistema cloud installato. L'obiettivo è chiaro: assicurarsi che i servizi proposti offrano realmente maggiore capacità di calcolo.

4 Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Tendenze relative ai centri dati Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da numerose sfide derivanti da un'economia fluttuante, con notevoli alti e bassi. Le aziende continuano a impegnarsi nel difendere e aumentare i loro profitti ma si assiste anche alla nascita di approcci e atteggiamenti più disciplinati ed essenziali. Questo allineamento dei profitti mette maggiormente sotto stress il settore IT, al quale si richiede di fornire prodotti e servizi in maniera trasparente, continuando tuttavia a garantire la disponibilità di dati misurabili e definibili. Tale teoria è sostenuta anche da un recente report di Gartner secondo il quale i ClO avrebbero già definito le priorità principali del Il report evidenzia come sono cambiate le priorità: se finora l'attenzione era focalizzata su come "ottimizzare i processi aziendali", tra il 2011 e il 2014, l'aspetto principale sarà come "aumentare la crescita aziendale" (McDonald & Aron, 2011). Qual è il reale significato di tutto ciò? Le unità aziendali si concentrano sul monitoraggio delle operazioni e richiedono soluzioni estremamente veloci per approfittare delle opportunità adesso, non tra sei mesi o un anno. Ciò significa che il settore IT deve funzionare in una maniera più fluida ma con un approccio più rigoroso per essere altamente adattabile alle esigenze aziendali. Il rischio che si corre è infatti quello di trasformare l'it in un vero e proprio ostacolo allo sviluppo. Ora più che mai le aziende prestano maggiore attenzione ai servizi forniti e utilizzati piuttosto che alla tecnologia sottostante. Essenzialmente, il settore IT deve essere al passo con gli obiettivi aziendali, supportare la crescita aziendale e adattarsi di conseguenza per non causarne il fallimento. Ambienti in forte evoluzione Come se il rallentamento economico non fosse abbastanza impegnativo, al momento vi è una significativa esigenza di innovazione e rapido time-to-market. In tempi come questi, le aziende forti si basano sulle innovazioni del settore IT per rimanere competitive. L'obiettivo più accessibile è la capacità del centro dati di gestire modifiche operative derivanti da un cambiamento rapido. Nella maggior parte dei casi, il team dirigenziale valuta l'affidabilità delle pratiche del centro dati in uso e cerca alternative di ottimizzazione. Strategie aziendali Classifica Aumentare la crescita aziendale Ottenere e mantenere nuovi clienti Diminuire i costi aziendali Creare nuovi prodotti o servizi (innovare) Ottimizzare i processi aziendali Implementare e aggiornare le applicazioni aziendali Ottimizzare l'infrastruttura tecnica Ottimizzare l'efficienza aziendale Ottimizzare le operazioni Ottimizzare la continuità operativa, aumentare la sicurezza e diminuire i rischi Ampliare l'attività aziendale in nuovi mercati e territori Attrarre e mantenere le risorse umane Rinnovare e ottimizzare i canali commerciali Classifica delle strategie aziendali scelte dai ClO nella propria top 3 del 2011 e previste per il 2014 Figura 1. Risultati della ricerca Gartner: Reimaging IT: The CIO Agenda

5 È importante tenere presente che i cambiamenti veloci delle pratiche aziendali non influenzano solo le applicazioni IT. Senza conoscere, controllare, gestire e pianificare i componenti vitali dell'infrastruttura, la capacità di un'azienda di adattarsi al cambiamento e sfruttare le nuove tecnologie risulta compromessa. È necessario assegnare l'infrastruttura e le risorse disponibili in maniera più efficiente per soddisfare le esigenze imposte dalla modifica dei requisiti relativi ai servizi. Ciò significa che l'infrastruttura sottostante deve essere adattabile insieme a calcoli, servizi e applicazioni. Gestire il valore IT L'IT si basa su fattori sia interni (obiettivi aziendali) sia esterni (forte concorrenza, ripresa economica lenta, ecc.) che continuano ad ostacolare l'operatività dell'organizzazione. Influenzate o meno in maniera diretta, le aziende affrontano il cambiamento nel momento in cui è necessario adeguarsi alle attività del settore e della concorrenza per mantenere il proprio posizionamento sul mercato. L'IT sta evidenziando un peso crescente all'interno dell'azienda e se da un lato è destinato a diventare un componente chiave per il successo globale dell'organizzazione, dall'altro richiede una trasparenza sempre maggiore. La capacità dell'it di aumentare la trasparenza e definire i costi di riferimento continuerà a essere fondamentale per dimostrarne l'efficienza. Tuttavia, il successo dell'it viene valutato in base alla capacità di fornire le funzionalità necessarie definite dagli standard aziendali al fine di raggiungere i risultati prefissati. La focalizzazione quasi maniacale delle aziende su costi e time-tomarket rappresenta il motivo principale per il quale vengono utilizzati fornitori di infrastrutture IT esterni: gli "acquirenti di funzionalità IT" cercano infatti di generare più profitti possibile per ritornare in crescita. Tale tendenza implica un precedente rischioso se l'it non genera risultati positivi. Questi acquirenti potrebbero perdere la fiducia nelle capacità del sistema IT interno di fornire prestazioni ottimali. Attualmente, il settore IT si impegna a soddisfare le esigenze di distribuzione e utilizzo facile e veloce dovute alla proliferazione degli ambienti personalizzati oppure legacy. Mentre negli ultimi cinque anni si è puntato all'ottimizzazione di costi e consumi, lo sviluppo di molte aziende è ancora rallentato da questi ambienti e dalle applicazioni utilizzate. In questo periodo, la virtualizzazione ha consentito l'ottimizzazione dell'utilizzo, dei costi e del time-to-market ma ha introdotto nuove sfide specifiche. Il risparmio iniziale relativo al passaggio verso un ambiente virtuale è significativo poiché il capitale necessario per acquisire l hardware è quasi nullo. Tuttavia, anche in un ambiente virtuale, i costi operativi relativi a software e manutenzione sono gli stessi. In assenza di un legame al valore diretto fornito, tale risparmio diminuisce con l'aumentare del livello di virtualizzazione aziendale. A questo punto, le aziende iniziano a chiedersi perché i costi non hanno continuato a diminuire. È necessario infatti monitorare attentamente tali costi e i dispositivi utilizzati per controllare il fenomeno definito "virtual server sprawl" (l'eccessiva proliferazione di server virtuali con basse percentuali di utilizzo) e consentire al sistema IT di continuare a supportare la crescita aziendale. Gli approcci tradizionali relativi alla corretta fornitura di tecnologia rispettando scadenze e budget non coincidono più con le misure imposte dagli standard aziendali necessari per ottenere risultati positivi. Gli assetti IT devono contribuire velocemente ai risultati aziendali previsti per non rischiare di essere considerati inefficienti ed essere sostituiti da fornitori esterni. L'introduzione di un nuovo modo di considerare il valore in relazione ai costi consente di conoscere la reale capacità di garantire prestazioni ottimali e di prendere quindi le giuste decisioni come quella di mantenere o meno in vita un progetto. In seguito, le decisioni relative agli investimenti si concentrano su innovazione, gestione dei costi e riduzione dei rischi.

6 Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Oltre metà, per esattezza il 56%, degli assetti IT aziendali realizzano le proprie infrastrutture basate su sistemi di private cloud. (Aberdeen Group) Ottimizzare la fornitura di servizi tramite il cloud La maggior parte delle decisioni relative agli investimenti si basa sulla redditività. La crescente concentrazione su questo aspetto costringe le aziende a vedere oltre i tradizionali modelli di pratiche aziendali basate sull'it. I nuovi modelli di fornitura di servizi, come appunto il cloud computing, saranno necessari per supportare le normali pratiche aziendali, così come quelle derivanti dall'ubiquitous computing. L'impatto dell'ubiquitous computing stesso influenzerà in maniera significativa l'infrastruttura e i processi di gestione. La fornitura di servizi, le applicazioni e la gestione dati su dispositivi multipli (portatili, smartphone, tablet PC) e in ambienti operativi multipli richiederanno un crescente utilizzo del Web e delle tecnologie cloud non solo per comodità ma anche per contribuire alla protezione e alla gestione dei dati contenuti. Nel momento in cui gli assetti aziendali evidenziano un cambiamento importante, richiesta e offerta risultano in disaccordo. Anche se gli acquirenti desiderano prestazioni elevate e soluzioni a costi contenuti, le offerte comportano un cambiamento radicale per le aziende. Inoltre, l'adozione di nuovi modelli si è dimostrata imprevedibile a livello aziendale poiché a dominare è un criterio basato su lentezza e controllo dovuto a preoccupazioni su sicurezza, equilibrio e conformità. Nel frattempo, i maggiori acquirenti aziendali sono in attesa che i leader del mercato convalidino i nuovi modelli di servizi e soddisfino le loro esigenze in termini di sicurezza, affidabilità, equilibrio e conformità. Tuttavia, i fornitori si dimostrano cauti a causa dell'eventualità che le nuove offerte possano fagocitare i profitti di quelle tradizionali. In ogni caso, il mercato è decisamente pronto per il cloud computing. Definire il cloud Per comprendere cosa significa esattamente il cloud computing, è necessario fare un passo indietro. Secondo National Institute of Standards and Technology (NIST), "il cloud computing rappresenta un modello che consente l'accesso alla rete su richiesta, in maniera comoda e ubiqua, verso un pool condiviso di risorse informatiche configurabili (i.e. reti, server, storage, applicazioni e servizi) in grado di essere fornite e lanciate rapidamente con minimo impegno gestionale o interazione del fornitore di servizi. Forrester Research afferma che solitamente l'utilizzo ottimale del cloud è caratterizzato da 1 ) disponibilità elevata, 2) accessibilità universale, 3) provisioning dinamico, 4) autonomia dell'utente e, in molti casi, 5) una struttura di costi basata sul consumo (pay-per-use). Caratteristiche essenziali Inoltre, NIST definisce cinque caratteristiche essenziali del cloud: Self-service su richiesta - L'utente finale deve poter avviare e modificare i servizi cloud senza interagire con personale amministrativo o gestionale. Accesso alla rete - Le funzionalità sono disponibili in rete ed è possibile accedervi attraverso meccanismi standard che consentono l'utilizzo tramite piattaforme thin client o thick client eterogenee (i.e. cellulari, portatili e PDA). Pooling delle risorse - Fondamentale per un ambiente cloud è il fatto che i servizi relativi all'infrastruttura sono consolidati al fine di mettere a disposizione risorse informatiche praticamente infinite. Esempi di tali risorse includono: storage, elaborazione, memoria, larghezza di banda di rete, macchine virtuali, ecc. Rapida elasticità attraverso l'automazione - La fornitura dei servizi cloud dovrebbe essere quasi istantanea. Infatti, i sistemi cloud sono in grado di fornire servizi come desktop, storage e applicazioni virtuali fino a 240 volte più rapidi rispetto ai metodi tradizionali. Servizi su misura - I sistemi cloud controllano e ottimizzano automaticamente l'utilizzo delle risorse esercitando capacità di adattamento al tipo di servizio (i.e. storage, elaborazione, larghezza di banda e account utenti attivi). È possibile monitorare, controllare ed eseguire il report dell'utilizzo delle risorse allo scopo di mantenere la trasparenza dei servizi sia per il fornitore sia per l'utente.

7 Architetture e modelli di servizio cloud 1. Sistemi public cloud: sono spesso caratterizzati da hosting di pay-per-use, server virtualizzati da distributori cloud terzi e/o fornitori di servizi. 2. Sistemi private cloud: equivalgono a infrastrutture IT dotate di un pool di risorse altamente virtualizzate in grado di fornire hosting per i servizi utilizzati dai dipendenti e gestite internamente dal personale IT dell'azienda. In un sistema private cloud, tutti i dati rimangono sotto il pieno controllo dell'organizzazione host; in questo modo, molti dei potenziali rischi correlati all'utilizzo dei sistemi public cloud risultano contenuti. 3. Sistemi hybrid cloud: si basano sull'utilizzo contemporaneo o integrato di un sistema private cloud interno e di uno public cloud. I potenziali vantaggi dei sistemi hybrid cloud saranno massimi quando le organizzazioni riusciranno a sfruttare risorse dai sistemi cloud sia interni sia esterni al fine di fornire servizi in maniera ottimizzata. Le pratiche conosciute sotto il nome di "cloud bursting" sono sempre più diffuse e mirano a ridurre l'esigenza di aggiungere nuovi centri dati nei periodi di massimo utilizzo, trasferendo ininterrottamente risorse verso il cloud pubblico per aumentare la capacità su base temporanea o permanente oppure fornire hosting selettivo delle applicazioni in base ai relativi profili di rischio. All'interno di qualsiasi architettura cloud, le proposte di servizio sono divise in quattro ulteriori categorie: Infrastructure as a Service (laas): rappresenta un'infrastruttura informatica globale (server, storage, software e reti) resa accessibile agli utenti tramite Internet. Security as a Service: consiste in un modello esternalizzato per l'applicazione della gestione di sicurezza. Questa procedura è meglio conosciuta per l'utilizzo e l'applicazione della sicurezza, ad esempio i software antivirus forniti tramite Web. Tuttavia, tale procedura può riguardare anche la gestione interna della sicurezza fornita da un'organizzazione esterna. Storage as a Service: il termine "cloud storage" descrive l'archiviazione di dati resa disponibile come servizio tramite una rete. I vantaggi dei servizi di cloud storage includono disponibilità su ampia scala, senza vincoli geografici, componenti essenziali, pagamento in base all'utilizzo (prezzo per gigabyte); inoltre, tali servizi sono svincolati dalle applicazioni. Platform-as-a-Service (PaaS): ambiente di sviluppo e utilizzo parziale o completo capace di supportare accesso e collaborazione online. Questo tipo di sistema cloud consente agli utenti di usufruire di un robusto ambiente di sviluppo tramite un'infrastruttura IT senza investire in hardware o ulteriore personale di gestione. Software-as-a-Service (SaaS): si tratta di applicazioni software chiavi in mano, tra cui i programmi relativi alla fidelizzazione della clientela (CRM) e alla gestione delle risorse aziendali (ERM), disponibili tramite Internet. Solitamente, queste soluzioni sono disponibili attraverso il centro dati di uno specifico fornitore SaaS. Tuttavia, è possibile utilizzare i sistemi cloud PaaS e IaaS invece di una sede fisica.

8 Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Prepararsi al cloud Molti dei sistemi cloud aziendali sono attualmente solo dei prototipi; i manager del settore IT introducono sistemi private cloud come proof-of-concept per valutare l'affidabilità e il percorso dei futuri sistemi public cloud o hybrid cloud. Tra le applicazioni prese in considerazione dalle aziende in questi progetti cloud pilota vi sono: contenuti Web basati su commodity, business intelligence e analisi dati, piattaforme e di ambienti di lavoro condivisi, batch computing e prestazioni elevate, verifica e sviluppo di reti e attivazione di SaaS mantenendo allo stesso tempo la gestione del centro dati principale. L'utilizzo dei sistemi cloud sia interni sia esterni aiuterà le aziende ad affrontare i cambiamenti delle esigenze aziendali e/o della domanda della clientela in maniera efficiente. Ma la domanda da porsi è: come iniziare? Secondo IDC, "...i dirigenti senior scelgono sistemi cloud per i propri assetti pur avendo scarsa consapevolezza di come tali implementazioni dovrebbero essere condotte". Indipendentemente dal sistema, private, public o hybrid, la mancanza di una preparazione di base può minacciare l'intero processo. Dunque com'è possibile rendere le risorse dell'infrastruttura sufficientemente scalabili per soddisfare la domanda di cloud senza compromettere l'efficacia aziendale? Il primo passo consiste nell'individuare i punti deboli del centro dati esistente e rafforzare quelli in condizioni critiche prima di passare all'adozione di un sistema cloud. Le più significative opportunità relative al grado di adeguamento del centro dati possono essere suddivise in tre aree principali: Conoscere il proprio sistema informatico e le sue condizioni Indipendentemente dallo stato dalle attività di gestione del centro dati esistente dal tentativo di gestire tutto manualmente all'utilizzo di sistemi automatici multipli vi è sempre un livello superiore da raggiungere. Al fine di gestire in maniera più efficace l'infrastruttura fisica, le organizzazioni hanno bisogno di una soluzione completamente integrata che sia, come minimo, in grado di tracciare la configurazione dell'infrastruttura fisica, gestire progetti e calcolare la capacità attuale. Visualizzazione globale - Occorre disporre di un sistema centrale che venga aggiornato dinamicamente a seconda dell installazione, rimozione o spostamento dei componenti all'interno dell'infrastruttura. Conoscere il proprio inventario - Questo singolo spazio virtuale esclude l'esigenza di personale che esegua dispendiosi controlli e aggiorni numerosi fogli di calcolo, liberando le risorse e ottimizzando la gestione. Conoscere la propria capacità - Dopo la creazione di uno spazio virtuale delle risorse, è necessario conoscere la capacità di ciascuna (spazio, alimentazione e rete). Massimizzare il centro dati - Pianificare e unire l'utilizzo delle risorse e le operazioni per ottimizzare i consumi e il condizionamento. Il primo passo nel dimensionare in maniera efficiente la propria infrastruttura è conoscerla a fondo sin dall'inizio. Domande principali: Quali sono le risorse attualmente presenti nel centro dati? Si conosce la posizione esatta di tali risorse? In che modo sono collegate? Al momento, esiste una procedura in grado di assegnare o rimuovere in maniera efficiente tali risorse? È possibile stabilire se si dispone di spazio o alimentazione sufficienti per futuri progetti IT? Le risorse sono organizzate in maniera così efficace da ottimizzare l'alimentazione e il raffreddamento?

9 Checklist per la pianificazione di un cambiamento rapido: Si dispone di strumenti di pianificazione? Vengono utilizzati dati aggiornati? Vengono eseguite simulazioni delle capacità dei rack? Sono stati presi in considerazioni gli effetti su alimentazione/spazio/rete a lungo termine? Si prendono provvedimenti al riguardo? Pianificare un cambiamento rapido La seconda fase della procedura di dimensionamento dell'infrastruttura si basa sulla capacità di pianificare un rapido cambiamento. Soltanto prevedendo gli effetti del cambiamento su carico, alimentazione e dispositivi è possibile rispondere efficacemente alle modifiche nella riconfigurazione e alle eventuali aggiunte al sistema cloud. Inventario e gestione delle risorse Gestione delle procedure e del personale Integrazione ITSM Ottimizzazione delle prestazioni Le organizzazioni che controllano e ottimizzano infrastrutture fisiche sempre più complesse (attrezzature, spazio, alimentazione, sistemi di raffreddamento, rete e storage compresi) avviano il processo che prepara la loro infrastruttura alla tecnologia cloud. Controllo e gestione: Nel 2010, nel Data Center User's Group di Emerson, oltre la metà di coloro che prendevano in considerazione l'adozione del cloud computing erano preoccupati del potenziale impatto su disponibilità e prestazioni. Senza un rigoroso controllo e una corretta gestione delle risorse esistenti - interne e situate in centri dati remoti - non sarà possibile identificare le aree di rischio e dimensionarle correttamente per creare un ambiente ottimizzato per il cloud. Ciò significa che eventuali avarie devono essere individuate, isolate e riparate rapidamente. L'accesso remoto e la gestione di tutti i dispositivi a livello di rack è fondamentale per mantenere la fluidità specifica dei carichi di lavoro in cloud. I tempi di inattività non sono contemplati. Checklist per il CONTROLLO delle posizioni remote: È stato rispettato lo SLA della disponibilità della rete? È possibile gestire i server fisici e virtuali allo stesso modo? Si dispone di un MTTR soddisfacente? Si dispone di avvisi o allarmi in tempo reale relativi allo stato delle risorse? Qualora un server vada off-line, si dispone di una procedura in grado di renderlo nuovamente operativo?

10 Preparare l'infrastruttura per il cloud computing Checklist per la GESTIONE dei consumi: Sono stati implementati sistemi virtuali nel centro dati? È possibile misurare/monitorare i consumi di tale sistema virtuale? Questa misurazione avviene in tempo reale? Tutti i dati relativi ai consumi del centro dati si trovano in un'unica posizione? Questi dati vengono analizzati al fini della pianificazione e determinazione dei costi? Gestire i consumi: La tecnologia di virtualizzazione specifica del cloud agevola la creazione di un ambiente informatico dinamico all'interno di una struttura statica. Rapidi cambiamenti dei carichi di elaborazione comportano aumenti significativi dei consumi. Ciò significa che oltre a mantenere le capacità aggiuntive per gestire eventuali picchi, è necessario gestire anche gli altri valori derivanti dall'utilizzo momentaneo e intenso del cloud. Le singole avarie devono essere identificate ed eliminate. Emerson Network Power è la soluzione Qual è la bottom line? Non sempre si conosce in che misura il centro dati sia in grado di gestire un'iniziativa cloud impegnativa. Fortunatamente, a questo punto Emerson può fare la differenza. Il nostro obiettivo non è quello di progettare o distribuire un sistema cloud ma aiutare le aziende a preparare il centro dati al cloud. Emerson offre prodotti e soluzioni in grado di contribuire al raggiungimento degli obiettivi menzionati in precedenza, garantendo l'integrità della struttura sulla quale viene implementato il cloud. Emerson fornisce soluzioni di connettività intelligente, controllo delle capacità e gestione dei dispositivi relativi ai centri dati, alimentazione e posizioni remote, oltre a strumenti di pianificazione intuitivi necessari per comprendere gli effetti del cambiamento a breve e a lungo termine. Avocent Data Center Planning Solution offre una prospettiva completa relativa a come vengono utilizzate le apparecchiature, posizioni, alimentazione ed eventuali conseguenze nel caso di modifiche. Grazie a queste potenti soluzioni è possibile ridurre i costi e gestire i cambiamenti rapidi con una quantità contenuta di risorse, a prescindere dalla complessità dell'infrastruttura. Aperture Vista è una suite di applicazioni in grado di offrire una visione unica delle risorse fisiche presenti nei centri dati multipli. Questa soluzione offre monitoraggio e controllo, inventario e gestione di risorse, personale e processi, il tutto all'interno di una struttura informativa integrata. In questo modo, le organizzazioni possono controllare e ottimizzare infrastrutture fisiche sempre più complesse, tra cui attrezzature, spazio, alimentazione, sistemi di raffreddamento, reti e storage, ecc. Avocent Control and Manageability Solution offre controllo e rilevamento sicuro, automatico e in tempo reale di tutti i server, tecnologie integrate, apparecchiature di rete e dispositivi di alimentazione. Ciò consente al personale IT di gestire in maniera semplice le eventuali modifiche da qualsiasi posizione, in qualunque momento, a prescindere del tipo di hardware, sistema operativo o stato della rete. Avocent Power Management Solution mette a disposizione gli strumenti necessari per monitorare consumi di energia, costi e tendenze a tutti i livelli, dall'interno di centri dati e da postazioni remote.

11 Sommario Se da una parte il cloud computing offre numerosi vantaggi a lungo termine rispetto alle architetture tradizionali, dall'altra le aziende devono prendere in considerazione anche i rischi. È fondamentale comprendere che i dati informatici e le applicazioni aziendali hanno reso le infrastrutture di rete più vitali che mai e, per questo motivo, le aziende devono ottimizzare i centri dati prima di passare al cloud computing. Per le aziende consapevoli dei rischi e delle procedure consigliate al fine di contenerli, una strategia mista basata su approcci cloud interni ed esterni consente di mantenere flessibilità e massima disponibilità, garantendo inoltre che le nuove immobilizzazioni di capitali siano indirizzate verso innovazione, continuità e generazione di vantaggi competitivi. Ottimizzando l'efficacia e l'elasticità dell'infrastruttura di rete attraverso il miglioramento dei dispositivi esistenti, le aziende hanno possibilità di raggiungere livelli di prestazione elevati senza compromettere la disponibilità necessaria per supportare le applicazioni vitali.

12 Informazioni su Emerson Network Power Emerson Network Power, società di Emerson (NYSE:EMR), è il leader mondiale nel campo della Business-Critical Continuity dalla rete elettrica al chip per reti di telecomunicazioni, centri dati, sanità e impianti industriali. Emerson Network Power offre competenza e soluzioni innovative in settori quali sistemi di alimentazione a corrente alternata e continua, sistemi di raffreddamento di precisione, sistemi incorporati di calcolo e alimentazione, rack e armadi integrati, switch e controlli di potenza, monitoraggio e connettività. Tutte le soluzioni sono supportate interamente da una rete locale di assistenza tecnica di Emerson Network Power. Le soluzioni Aperture e Avocent a marchio Emerson Network Power semplificano la gestione dell'infrastruttura dei centri dati massimizzandone le prestazioni informatiche e diminuendone i costi, consentendo inoltre di operare efficacemente anche in condizioni di picco. Per ulteriori informazioni, visitare i siti Internet o

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client

Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client Manuale di sopravvivenza per CIO: convergenza di collaborazione, cloud e client I CIO più esperti possono sfruttare le tecnologie di oggi per formare interi che sono più grandi della somma delle parti.

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1

Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 White paper Citrix XenDesktop rende più facile la migrazione a Windows 7/8.1 Di Mark Bowker, analista senior Ottobre 2013 Il presente white paper di ESG è stato commissionato da Citrix ed è distribuito

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE RACCOMANDAZIONI E PROPOSTE SULL UTILIZZO DEL CLOUD COMPUTING NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Versione 2.0 del 28 giugno 2012 Sommario Premessa... 3 Contesto... 3 Obiettivi... 3 Destinatari... 3 Prossimi

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

+Strofina & annusa. tecnologie informatiche l business l innovazione l design l. www.digitalic.it. Smaltimento e riciclaggio.

+Strofina & annusa. tecnologie informatiche l business l innovazione l design l. www.digitalic.it. Smaltimento e riciclaggio. www.digitalic.it tecnologie informatiche l business l innovazione l design l Smaltimento e riciclaggio Power Management Data Center Green Tec h +Strofina & annusa DOSSIER GREEN DATA CENTER l TUTTO È GREEN.

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice

Business white paper. Comprendere i vantaggi dell IT asset management. Una guida alle best practice Business white paper Comprendere i vantaggi dell IT asset management Una guida alle best practice Sommario 3 Executive Summary 3 Introduzione 6 La definizione dell'itam 8 Asset Management Lifecycle 18

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

G.U. 11 luglio 2002, n. 161 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 maggio 2002 Conoscenza e uso del dominio internet ".gov.it" e l'efficace interazione del portale nazionale "italia.gov.it" con le IL PRESIDENTE DEL

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI

LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI LA PRIMA E UNICA SOLUZIONE UNIFICATA PER LA SICUREZZA DEI CONTENUTI È ora di pensare ad una nuova soluzione. I contenuti sono la linfa vitale di ogni azienda. Il modo in cui li creiamo, li utiliziamo e

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi

Introduzione. Report sullo studio. Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha Hiten Sethi L'Impatto del cloud sui modelli di utilizzo dell'it Conclusioni dello studio condotto da Cisco e Intel su 4.226 leader IT di 18 settori in 9 mercati di riferimento Joseph Bradley James Macaulay Andy Noronha

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based

Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Tematiche tecniche relative ai contratti di Housing/Hosting e Servizi Web-Based Prof. Franco Sirovich Dipartimento di Informatica Università di Torino www.di.unito.it franco.sirovich@di.unito.it 1 Definizioni

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli