Regione Molise -16- Resoconti Consiliari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Molise -16- Resoconti Consiliari"

Transcript

1 Regione Molise -16- Resoconti Consiliari ORDINE DEL GIORNO, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FEDERICO E MANZO, COLLEGATO ALLA MANOVRA FINANZIARIA 2014, PER IMPEGNARE IL DELLA GIUNTA REGIONALE AD ADOTTARE IL PIANO REGIONALE AMIANTO MOLISE E A FINANZIARE LA LEGGE REGIONALE 7 MAGGIO 2003, N NON APPROVAZIONE. Passiamo al secondo Ordine del giorno, avente ad oggetto: "Adozione di un Piano regionale amianto Molise (PRAM) e finanziamento della legge regionale 20/2003", sempre a firma dei Consiglieri Federico e Manzo. Prego Consigliere Manzo, ne ha facoltà di illustrare. CONSIGLIERE MANZO Grazie Presidente. Sull'UPB 325, Tutela Ambientale, nei capitoli 3.6, 6 e 9.6, "Oneri per l'intervento urgente per bonifica amianto" e nei capitoli e 9.9, "Spese e realizzazione mappatura di zone di territorio nazionale interessate da presenza amianto", abbiamo visto competenza zero. Pertanto, premetto che le fibrille d'amianto sono considerate uno dei materiali più dannosi per la salute dell'uomo, tali da essere altamente cancerogene e tra le principali cause del mesioteloma pleurico, una delle più gravi forme di cancro, oltre alla più frequente asbestosi. La scoperta dei terribili effetti dell'amianto sul corpo umano fece sì che lo Stato mise al bando quella legge del 7 marzo 1992, la numero 257, titolata: "Norme relative alla cessione dell'impiego dell'amianto". Questa legge, di fatto, vieta a decorrere da 365 giorni dall'entrata in vigore l'estrazione e l'importazione, l'esportazione, la commercializzazione e la produzione d'amianto, di prodotti di amianto, o di prodotti contenenti amianto. Il legislatore regionale intervenne il 7 maggio 2003, con legge numero 20, titolata "Interventi urgenti per la bonifica dell'amianto", dove all'articolo 1 ribadisce: "Al fine di salvaguardare la salute dei cittadini e di risanamento dell'ambiente, la Regione Molise concede contributi a favore dei soggetti pubblici e privati che intendono effettuare interventi di bonifica dell'amianto su beni o siti ricadenti nel territorio di competenza nonché delle province per i beni di proprietà". La norma in oggetto ha, dunque, come finalità

2 Regione Molise -17- Resoconti Consiliari quella di concedere contributi a favore di soggetti pubblici e privati che intendono effettuare interventi di bonifica. Questa legge è praticamente caduta in desuetudine, dato che da anni non viene data l'opportuna copertura finanziaria, oltre a non essere del tutto idonea ad assicurare la tutela della salute pubblica. Altre regioni, infatti, hanno provveduto ad affrontare in maniera più puntuale l'argomento con la redazione di veri e propri Piani regionali amianto, per vedere sparire definitivamente la micidiale fibrilla dai propri territori. Considerato che il punto di partenza fondamentale del Legislatore regionale per la redazione di un Piano regionale amianto, è quello della conoscenza dell'eternit presente su tutto il territorio, una precisa mappatura dei siti pubblici e privati, sia all'interno dei centri abitati che fuori, su cui insiste tale fibra, è prerequisito indispensabile per poter pianificare i relativi interventi. Dato che l'ultima mappatura dell'eternit condotta dall'arpa risale al 2006, il Consiglio impegna il Presidente Paolo Di Laura Frattura a verificare, con l'ausilio dei tecnici dell'arpa Molise, l'attendibilità dell'ultima mappatura eseguita; ad interessare l'arpa Molise stessa per la eventuale integrazione di quella esistente al fine di poter, successivamente, elaborare un Piano regionale amianto; ad adottare un Piano regionale amianto Molise, sulla base delle risultanze delle indagini dell'arpa, entro il 2014, che porti allo smaltimento totale della micidiale fibrilla in un tempo non superiore ai tre anni, e a finanziare la legge regionale del 7 maggio 2003, numero 20, titolata: "Interventi urgenti per la bonifica dell'amianto", nonché predisporre un efficace sistema di controlli ex post sugli interventi da seguire. Grazie. Grazie Consigliere Manzo. Ci sono interventi? Prego Presidente Iorio, ne ha facoltà.

3 Regione Molise -18- Resoconti Consiliari Sono d'accordo sull'ordine del giorno. Probabilmente bisognerà insistere per il finanziamento con il Ministero dell'ambiente, perché non credo che sia alla nostra portata la somma necessaria per raggiungere l'obiettivo. Utilizzo quest'intervento, però, per chiarire solo, al Presidente, il dato di prima, perché forse c'è stata qualche confusione: il costo di Molisecom, è relativo alla connettività di tutti i Comuni, mentre i 150 mila euro sono solo della Regione. No, perché io avevo capito che c'è stata una riduzione di connettività. Sì. No, perché, da come era stato presentato, sembrava che da 2 mila, siamo passati a 150 mila. Va bene. Grazie, Presidente Iorio. Ci sono altri interventi su questo argomento? Nessuno? Prego, Presidente Frattura, ne ha facoltà. DELLA GIUNTA DI LAURA FRATTURA In data marzo 2014, come Regione, abbiamo proposto il finanziamento nell'ambito del Piano nazionale amianto, previsto per il ciclo di programmazione , quindi, risorse nazionali, senza impegnare risorse proprie, di interventi su edifici privati individuati a seguito proprio di quella mappatura delle zone del Molise interessate dall'amianto. Qui c'è l'elenco di tutti gli edifici puntualmente identificati e trasmessi al Ministero. Inoltre, abbiamo proposto il finanziamento per sette milioni di euro per ulteriori interventi, sia pubblici che privati, da individuare a seguito di ulteriori indagini conoscitive e dell'aggiornamento

4 Regione Molise -19- Resoconti Consiliari della mappatura. Quindi, io direi che, quando dobbiamo predisporre Ordini del giorno, se prima abbiamo almeno la possibilità di un confronto, evitiamo di presentare Ordini del giorno che impegnano il Governo per cose che ha già fatto: sia questo, sia il precedente. DELLA GIUNTA DI LAURA FRATTURA No, anche perché abbiamo votato quello di prima, non ho capito per quale motivo. Ci sono interventi, per dichiarazioni di voto? Prego, Consigliere Federico. CONSIGLIERE FEDERICO Rispondendo anche alla osservazione del Presidente della Giunta, sicuramente puntuale, come diceva anche il Presidente del Consiglio, stiamo andando in deroga a quello che è il nostro regolamento, per quanto riguarda la discussione di questi Ordini del giorno, che avremmo dovuto fare direttamente quella sera. Un confronto per evitare questo tipo di Ordine del giorno, che può, a quanto pare, sembrare superato o superabile, poteva esserci direttamente quella sera. Poi, c'è stata una discussione, un dibattito notturno, che ha evidentemente creato non poche difficoltà, sia al dibattito sia alla lucidità di chi ha partecipato ai lavori e, di conseguenza, non c'è stata la possibilità, in quella sede, che forse era la più opportuna, di verificare in maniera concertata quali potessero essere gli interventi da fare con degli Ordini del giorno. Per quanto riguarda la dichiarazione di voto, noi vogliamo comunque mantenerlo, se c'è da votar no, votiamo no, se si ritiene superato. Grazie. Consigliere Federico, vorrei fare qualche precisazione rispetto a delle dichiarazioni circa il protrarsi della discussione durante la notte per una mia assenza alla presidenza del Consiglio. Lei, che stava qui in Aula,

5 Regione Molise -20- Resoconti Consiliari sa bene che il Consiglio non è stato sospeso perché io sono dovuto andare ad una trasmissione televisiva, ma per consentire il confronto tra i Consiglieri Regionali di Maggioranza e di Opposizione. Quando diamo le notizie, cerchiamo di essere corretti, per favore. Quando io sono rientrato, l'incontro con il Presidente Frattura non era ancora terminato, per cui ho riavviato la seduta nel momento in cui tutti i Consiglieri hanno dato il via libera. Dico questo per questione di chiarezza, dato che non accetto che si dicano cose non esatte, e per correttezza di chi ascolta e, soprattutto, degli atti, che restano trascritti a questo Consiglio Regionale. Ora, pongo in votazione l'ordine del giorno, avente ad oggetto: "Adozione di un Piano regionale di amianto Molise (PRAM) e finanziamento della Legge Regionale 20/2003". Favorevoli? Federico e Manzo. Contrari? (Il Consiglio respinge) Lei vota a favore, Consigliere Lattanzio? CONSIGLIERE LATTANZIO No, no.

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari

Regione Molise -25- Resoconti Consiliari Regione Molise -25- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERPELLANZA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI FUSCO PERRELLA, LATTANZIO, CAVALIERE,IORIO, AD OGGETTO: "CONVENZIONE TRA LE FORZE DI POLIZIA E TRENITALIA -

Dettagli

Regione Molise -79- Resoconti Consiliari

Regione Molise -79- Resoconti Consiliari Regione Molise -79- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE CON RISPOSTA ORALE E SCRITTA, A FIRMA DEI CONSIGLIERI MANZO E FEDERICO, AD OGGETTO:

Dettagli

Grazie per l attenzione

Grazie per l attenzione Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Legge Regionale 17 del 29 settembre 2003 Aggiornata con le modifiche apportate della Legge Regionale 14 del 31 luglio 2012 Grazie per l attenzione

Dettagli

XI LEGISLATURA SEDUTA DEL 17/02/2015 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE NIRO

XI LEGISLATURA SEDUTA DEL 17/02/2015 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE NIRO Regione Molise -4- Resoconti Consiliari XI LEGISLATURA SEDUTA DEL 17/02/2015 PRESIDENZA DEL NIRO - ORE 12:13 - APERTURA DELLA SEDUTA, APPROVAZIONE DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE E COMUNICAZIONI

Dettagli

Proposta di legge n. 233/8^ RELAZIONE

Proposta di legge n. 233/8^ RELAZIONE Proposta di legge n. 233/8^ RELAZIONE Sul territorio italiano ci sono ancora 2,5 miliardi di metri quadrati di superfici con copertura di eternit, pari a 32 milioni di tonnellate, per un totale di 8 milioni

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/5 MISSIONE IN CALABRIA 10 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 19.45. PRESIDENTE. Buonasera. Noi abbiamo già assunto una serie di notizie che riguardano la presenza

Dettagli

Regione Lombardia. Legge Regionale n. 17 del 29-09-2003. Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto.

Regione Lombardia. Legge Regionale n. 17 del 29-09-2003. Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto. Regione Lombardia. Legge Regionale n. 17 del 29-09-2003 Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto. (B.U.R. Lombardia n. 40 del 3 ottobre 2003 - S.O. n.1) IL CONSIGLIO

Dettagli

Gentilissimo dr. Carli,

Gentilissimo dr. Carli, 1) Mail inviata il giorno 6 marzo 2014 al dr. Guido Carli, Consigliere Federale FISI, con delega allo Sci di Fondo Gentilissimo dr. Carli, da questa mattina siamo in frenetica agitazione per la copiosa

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri).

(Durante la discussione entra in aula l assessore Tentorio ed esce il consigliere Personeni; sono presenti n. 34 consiglieri). Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno urgente presentato dal gruppo consiliare Lega Nord Lega Lombarda avente per oggetto: Accesso al contributo regionale per l installazione di pannelli

Dettagli

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI:

(Durante la discussione entra in aula l'assessore Nespoli). ASSESSORE ARCH. FORNONI: Il Presidente propone la trattazione dell ordine del giorno n. 106 avente per oggetto: programma triennale dei lavori pubblici 2008-2010. Variazione all'elenco annuale per l'anno 2008. (Durante la discussione

Dettagli

Norme per la tutela della salute, il risanamento dell'ambiente, la bonifica e lo smaltimento dell'amianto.

Norme per la tutela della salute, il risanamento dell'ambiente, la bonifica e lo smaltimento dell'amianto. 1 di 6 Arianna Banca dati delle Leggi Regionali Legge regionale n. 30 del 14 ottobre 2008 Norme per la tutela della salute, il risanamento dell'ambiente, la bonifica e lo smaltimento dell'amianto. (B.U.16

Dettagli

RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 18.14 - BILANCIO DI PREVISIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE 2016 2018. TRATTAZIONE PARZIALE.

RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 18.14 - BILANCIO DI PREVISIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE 2016 2018. TRATTAZIONE PARZIALE. Regione Molise -10- Resoconti Consiliari RIPRESA DEL CONSIGLIO - ORE 18.14 - BILANCIO DI PREVISIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE 2016 2018. TRATTAZIONE PARZIALE. Prego i Consiglieri di prendere posto. Riprendiamo

Dettagli

TORINO, 10 DICEMBRE 2015 #RISCHIOAMIANTO CARTELLA STAMPA

TORINO, 10 DICEMBRE 2015 #RISCHIOAMIANTO CARTELLA STAMPA TORINO, 10 DICEMBRE 2015 #RISCHIOAMIANTO CARTELLA STAMPA A CURA DI UFFICIO STAMPA FILLEA CGIL NAZIONALE www.filleacgil.it - Twitter @filleacgil responsabile: barbara cannata cell.3357888152 ufficiostampa@filleacgil.t

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri

CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012. Interventi dei Sigg. consiglieri CONSIGLIO COMUNALE DEL 09.03.2012 Interventi dei Sigg. consiglieri Gestione del servizio di segreteria comunale in forma associata tra i comuni di Orbassano e Villar Dora. Costituzione ed approvazione

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

LEGGE N. 11 DEL 04/08/2009 Norme per la protezione dell'ambiente, decontaminazione, smaltimento e bonifica ai fini della difesa dai pericoli

LEGGE N. 11 DEL 04/08/2009 Norme per la protezione dell'ambiente, decontaminazione, smaltimento e bonifica ai fini della difesa dai pericoli LEGGE N. 11 DEL 04/08/2009 Norme per la protezione dell'ambiente, decontaminazione, smaltimento e bonifica ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall'amianto. BURA N. 44 DEL 26/08/2009 Art. 1 Finalità

Dettagli

la legge n. 42/2010 e s.m.i. la L.R. 45/2007 e s.m.i.;

la legge n. 42/2010 e s.m.i. la L.R. 45/2007 e s.m.i.; Pag. 8 Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo Anno XLIV - N.16 Speciale (06.02.2013) la legge n. 42/2010 e s.m.i. la L.R. 45/2007 e s.m.i.; VISTA la L.R.14.09.99, n. 77 Norme in materia di organizzazione

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA "REGIONE ETERNIT FREE"

PROTOCOLLO DI INTESA REGIONE ETERNIT FREE ALLEGATO SCHEMA DI PROTOCOLLO DI INTESA "REGIONE ETERNIT FREE" TRA REGIONE ABRUZZO E ANCI ABRUZZO LEGAMBIENTE AZZEROCO 2 1 L anno 2011, il giorno.., del mese di, presso la sede della Regione Abruzzo in

Dettagli

7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia.

7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia. 7 punto all ordine del giorno: Cessione volontaria strada privata Giovanni Giolitti. Atto di indirizzo. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE - Consigliere De Lucia. CONSIGLIERE DE LUCIA C. - Nulla, è giunto

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO

VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO VERSO UN PIANO NAZIONALE DELL AMIANTO FERRARA, 16 NOVEMBRE 2013 ROSSELLA ZADRO Campagna Asbestus Free a Ferrara, maggio 2013 Linee di intervento per un azione coordinata delle amministrazioni statali e

Dettagli

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI RAVELLO PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 8 del Reg. Data 09.01.2012 OGGETTO : AVVIO DI UNA INDAGINE VALUTATIVA AL FINE DELLA PREDISPOSIZIONE DI UN PIANO DI INFORMAZIONE

Dettagli

Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto (2).

Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto (2). Lombardia L.R. 29-9-2003 n. 17 Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento dell'amianto. Pubblicata nel B.U. Lombardia 3 ottobre 2003, n. 40, I S.O.. L.R. 29 settembre 2003, n. 17 (1)

Dettagli

D.A. Territorio 12 novembre 1998

D.A. Territorio 12 novembre 1998 D.A. Territorio 12 novembre 1998 (G.U.R.S. del 12/12/98 Parte I, n 62) Prescrizioni tecniche minime necessarie per l attivazione, all interno di una discarica di tipo 2A, di una specifica sezione dedicata

Dettagli

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) Delibera N. 2 del 09/01/2008

COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) Delibera N. 2 del 09/01/2008 COMUNE DI TREVIOLO (Provincia di Bergamo) Delibera N. 2 del 09/01/2008 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Adunanza ordinaria di prima convocazione seduta pubblica OGGETTO: EROGAZIONE DI CONTRIBUTO

Dettagli

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi

Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Il TdP incontra gli ex esposti all Amianto: una Storia fatta di Persone Oristano 27 maggio 2011 M. FADDA - Asl Oristano Da dove cominciare? Dalla mia Tesi Mentre costruivo la mia Tesi di Laurea non immaginavo

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011

DELIBERAZIONE N. 49/21 DEL 7.12.2011 Oggetto: L.R. n. 22/2005 Norme per l approvazione del Piano regionale di protezione, decontaminazione, smaltimento e bonifica dell ambiente ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall amianto. Programma

Dettagli

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio:

Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR. s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina. ROBERT BELLOTTI Presidente del Consiglio: allegato 1) PUNTO N. 3 all O.d.G.: Pratica Sportello Unico n. 293/2009 - TECNO CAR s.n.c. di Ronconi Gianni - Ampliamento officina meccanica. Cedo la parola al Sindaco. MARCO FABBRI Sindaco: Sì, grazie

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Page 1 of 5 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 14 maggio 2013 Approvazione del modello di bollettino di conto corrente postale concernente il versamento del tributo comunale sui rifiuti e

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA)

COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) COMUNE DI CARPIGNANO SESIA (PROVINCIA DI NOVARA) [ ] ORIGINALE [ ] COPIA VERBALE DELIBERAZIONE CONSIGLIO COMUNALE N. 17 DEL 29-06-2010 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DALLE MINORANZE CONSILIARI PER IL L anno

Dettagli

Regione Molise -35- Resoconti Consiliari

Regione Molise -35- Resoconti Consiliari Regione Molise -35- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE, A FIRMA DEL, IN MERITO ALL AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI ACCESSO AI BONUS ASSUNZIONALI CORRELATI ALL ASSUNZIONE

Dettagli

maligni, estendendo il monitoraggio alle patologie asbestocorrelate;

maligni, estendendo il monitoraggio alle patologie asbestocorrelate; 7. Il Consiglio di distretto assicura la partecipazione alla propria attività di tutti i soggetti singoli e collettivi operanti nel settore. A tal fine indice annualmente la Conferenza di distretto come

Dettagli

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la

GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente. alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la C.C. 24.7.2014 GAMBA: Io, invece, sarò molto più breve e mi atterrò strettamente alla variante che ci è stata sottoposta. Devo dire che la presentazione della variante è avvenuta in più occasioni, c è

Dettagli

LA SICUREZZA NELLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE

LA SICUREZZA NELLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE LA SICUREZZA NELLA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI E DELLE APPARECCHIATURE ELETTRICHE Scopo della tesi Questa tesi si propone di fornire una serie di procedure per l esecuzione IN SICUREZZA dei lavori elettrici,

Dettagli

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO.

F.N.A.A.R.C. FONDAZIONE ENASARCO: UNA RIFORMA DELLA PREVIDENZA IN FAVORE DEGLI AGENTI DI COMMERCIO. F.N.A.A.R.C. Federazione Nazionale Associazioni Agenti e Rappresentanti di Commercio AI SIGNORI PRESIDENTI DELLE ASSOCIAZIONI ADERENTI AI SIGNORI CONSIGLIERI DELLA F.N.A.A.R.C. LORO SEDI Prot. 229/2010/LS/lm

Dettagli

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe

Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Su relazione del Dirigente del Settore e proposta dell Assessore prof. Antonio Prencipe Oggetto: Servizio di gestione e telecontrollo dell impianto di pubblica illuminazione nel territorio comunale, previo

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 23 maggio 2014 Approvazione del bollettino di conto corrente postale per versamento del tributo sui servizi indivisibili (TASI). (14A04126) (GU n.122 del

Dettagli

Articolo 2 Integrazioni alla L.R. 17/2003 in materia di politiche di sostegno.

Articolo 2 Integrazioni alla L.R. 17/2003 in materia di politiche di sostegno. Pagina 1 di 6 Leggi Regionali d'italia Lombardia L.R. 31-7-2012 n. 14 Modifiche e integrazioni alla legge regionale 29 settembre 2003, n. 17 (Norme per il risanamento dell'ambiente, bonifica e smaltimento

Dettagli

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale

COMUNE DI SUNO. Provincia di NOVARA. Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale COPIA Delibera n 47/2015 COMUNE DI SUNO Provincia di NOVARA Processo verbale delle deliberazioni della Giunta Comunale Seduta del 28/05/2015 - delibera n.47 OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

promuove e organizza il Seminario Nazionale

promuove e organizza il Seminario Nazionale Pagina 1 di 6 promuove e organizza il Seminario Nazionale "LO STATO DELL ARTE DELLA GESTIONE DEL RISCHIO AMIANTO IN ITALIA A 16 ANNI DALL EMANAZIONE DELLA LEGGE N. 257/92 E ALLA LUCE DEGLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

Dettagli

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE

CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE CITTA DI PARABITA C.A.P. 73052 PROVINCIA DI LECCE ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 29 della Deliberazione DEL 07/02/2013 OGGETTO: BANDO CONCESONE CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE ATTI 1979 VI COMMISSIONE CONSILIARE AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE PROGETTO DI LEGGE

CONSIGLIO REGIONALE ATTI 1979 VI COMMISSIONE CONSILIARE AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE PROGETTO DI LEGGE REGIONE LOMBARDIA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE ATTI 1979 VI COMMISSIONE CONSILIARE AMBIENTE E PROTEZIONE CIVILE PROGETTO DI LEGGE Modifiche e integrazioni alla legge regionale 9 settembre 2003, n.

Dettagli

DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE REGOLAMENTO RECANTE NORME PER IL FUNZIONAMENTO DEL FONDO

DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE REGOLAMENTO RECANTE NORME PER IL FUNZIONAMENTO DEL FONDO DECRETO DEL MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE E MINISTERO DEL TESORO, DEL 13 GENNAIO 2000, N. 91 REGOLAMENTO RECANTE NORME PER IL FUNZIONAMENTO DEL FONDO NAZIONALE PER IL DIRITTO AL LAVORO

Dettagli

Regione Molise -34- Resoconti Consiliari

Regione Molise -34- Resoconti Consiliari Regione Molise -34- Resoconti Consiliari RISPOSTA ALL INTERROGAZIONE, A FIRMA DEL CONSIGLIERE MICONE, AD OGGETTO: DELIBERAZIONE DI GIUNTA REGIONALE N. 576 DEL 3 NOVEMBRE 2013 E N. 607 DEL 18 NOVEMBRE 2013.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Lavori Pubblici Mobilità Urbana e Ambiente DIRETTORE PAGLIARINI ing. MARCO Numero di registro Data dell'atto 336 11/03/2015 Oggetto : Conferimento d'incarico

Dettagli

COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI NUGHEDU SANTA VITTORIA Provincia di Oristano COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 61 del reg. delibere del 22/09/2014 OGGETTO: Affidamento del servizio di manutenzione ordinaria del verde

Dettagli

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101 C o p i a COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 101 OGGETTO: INTERVENTO DI MANUTENZIONE,SISTEMAZIONE E COMPLETAMENTO DEL MAGAZZINO COMUNALE

Dettagli

Consiglio Regionale della Calabria IV Commissione Assetto e utilizzazione del territorio - Protezione dell ambiente

Consiglio Regionale della Calabria IV Commissione Assetto e utilizzazione del territorio - Protezione dell ambiente Consiglio Regionale della Calabria IV Commissione Assetto e utilizzazione del territorio - Protezione dell ambiente Proposta di legge Interventi urgenti per la salvaguardia della salute dei cittadini:

Dettagli

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE.

OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PUNTO N. 6 DEL 27/06/2011 OGGETTO: SESTO PUNTO ALL ODG: PROGRAMMA TRIENNALE LAVORI PUBBLICI 2011-2013 APPROVAZIONE. PRESIDENTE: Prima di passare al punto successivo, volevo dire che probabilmente per quanto

Dettagli

Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze

Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze Decreto interministeriale del 23 maggio 2014 - Min. Economia e Finanze di concerto con: Agenzia delle Entrate Approvazione del bollettino di conto corrente postale per il versamento del tributo sui servizi

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 49 OGGETTO: REGIONE PIEMONTE BANDO 2015 EDILIZIA SCOLASTICA MUTUI SCUOLE: RIMOZIONE AMIANTO SCUOLE SCUOLA

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 27 DEL 08-09-1999 REGIONE BASILICATA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI REGIONALI A SOSTEGNO DEGLI INTERVENTI DI BONIFICA DA AMIANTO

LEGGE REGIONALE N. 27 DEL 08-09-1999 REGIONE BASILICATA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI REGIONALI A SOSTEGNO DEGLI INTERVENTI DI BONIFICA DA AMIANTO LEGGE REGIONALE N. 27 DEL 08-09-1999 REGIONE BASILICATA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI REGIONALI A SOSTEGNO DEGLI INTERVENTI DI BONIFICA DA AMIANTO Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE BASILICATA N.

Dettagli

Le ultime novità inerenti gli enti locali

Le ultime novità inerenti gli enti locali Le ultime novità inerenti gli enti locali Relatore: Dott. Paolo Tarantino Dottore Commercialista, Componente Commissione Arconet Rinvii La Conferenza Stato-Città ha deliberato il rinvio a fine anno del

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE N. 0056. di iniziativa del Consigliere regionale Villani, Pesato, Ciocca, Bossetti, Bottari

PROGETTO DI LEGGE N. 0056. di iniziativa del Consigliere regionale Villani, Pesato, Ciocca, Bossetti, Bottari PROGETTO DI LEGGE N. 0056 di iniziativa del Consigliere regionale Villani, Pesato, Ciocca, Bossetti, Bottari Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 29 settembre 2003 n. 17 Norme per il risanamento

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

CONSULTAZIONE IN MERITO AI DECRETI MINISTERIALI DI ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLE FONTI RINNOVABILI

CONSULTAZIONE IN MERITO AI DECRETI MINISTERIALI DI ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLE FONTI RINNOVABILI CONSULTAZIONE IN MERITO AI DECRETI MINISTERIALI DI ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO SULLE FONTI RINNOVABILI Documento di Osservazioni e Proposte R.ETE. Imprese Italia (Confartigianato, CNA, Casartigiani,

Dettagli

Deliberazione di C.C. n. 17 del 30/09/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2014. VARIAZIONE ALIQUOTA.

Deliberazione di C.C. n. 17 del 30/09/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2014. VARIAZIONE ALIQUOTA. Deliberazione di C.C. n. 17 del 30/09/2014 OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2014. VARIAZIONE ALIQUOTA. Il SINDACO introduce il presente argomento all o.d.g. e relaziona nel merito. Egli riferisce: Negli

Dettagli

VII LEGISLATURA. SEDUTA CONSILIARE PUBBLICA del 15 gennaio 2002 PRESIEDE SINTESI PROVVISORIA DEI LAVORI. IL PRESIDENTE Mitidieri

VII LEGISLATURA. SEDUTA CONSILIARE PUBBLICA del 15 gennaio 2002 PRESIEDE SINTESI PROVVISORIA DEI LAVORI. IL PRESIDENTE Mitidieri VII LEGISLATURA SEDUTA CONSILIARE PUBBLICA del 15 gennaio 2002 PRESIEDE IL PRESIDENTE Mitidieri SINTESI PROVVISORIA DEI LAVORI INDICE 1 D.D.L.: MODIFICHE ED INTEGRAZIONI ALLA L.R. 7.12.2000, N. 60, COME

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 52 OGGETTO: REGIONE PIEMONTE BANDO TRIENNALE 2015-16-17 EDILIZIA SCOLASTICA MUTUI. SCUOLE: RIMOZIONE AMIANTO

Dettagli

Commento delle nuove disposizioni:

Commento delle nuove disposizioni: CHIARIMENTI IN MERITO VARIAZIONE ARTICOLI (Art.11 e nuovo art. 1130-bis) RENDICONTO - BILANCIO Art. 11. 1. Dopo l'articolo 1130 del codice civile è inserito il seguente: «Art. 1130-bis. -- (Rendiconto

Dettagli

COMUNE DI GROTTAMINARDA Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI GROTTAMINARDA Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI GROTTAMINARDA Provincia di AVELLINO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DEL CONSIGLIO COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale il Titolo I - Disposizioni generali

Dettagli

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELL ATTIVITÀ RICETTIVA DELL ALBERGO DIFFUSO APPROVAZIONE.

LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELL ATTIVITÀ RICETTIVA DELL ALBERGO DIFFUSO APPROVAZIONE. Regione Molise -41- Resoconti Consiliari LEGGE REGIONALE CONCERNENTE: ISTITUZIONE E DISCIPLINA DELL ATTIVITÀ RICETTIVA DELL ALBERGO DIFFUSO APPROVAZIONE. VICE MONACO Grazie, Presidente. Prossimo punto

Dettagli

Spezzano Albanese Sala Consiliare 19 dicembre 2014

Spezzano Albanese Sala Consiliare 19 dicembre 2014 Spezzano Albanese Sala Consiliare 19 dicembre 2014 PP_REV_311212 Regione Calabria: LEGGE REGIONALE 27 aprile 2011, n. 14 Pubblicato B. U. Regione Calabria - n. 8 del 2 maggio 2011 s.s. n.2 Emanata in attuazione

Dettagli

COMUNE DI NOVATE MILANESE - PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI NOVATE MILANESE - PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI NOVATE MILANESE - PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RIPRESE AUDIOVISIVE DELLE SEDUTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 5 del 12

Dettagli

Nome Cognome Presente

Nome Cognome Presente A tutti i membri del Direttivo del CRAL Provincia di Milano E p.c. a tutti i lavoratori della Provincia di Milano Oggetto: Verbale riunione del 28 settembre 2011 del Direttivo del CRAL della Provincia

Dettagli

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del

pubblicitario on-line sul sito del Comune di Santa Lucia del PRESIDENTE: Passiamo adesso al terzo punto all'ordine del Giorno, avente ad oggetto: " Approvazione Regolamento sponsorizzazione per la disciplina e la gestione dello spazio pubblicitario on-line sul sito

Dettagli

CADERE SETTE VOLTE...RIALZARSI OTTO

CADERE SETTE VOLTE...RIALZARSI OTTO CADERE SETTE VOLTE...RIALZARSI OTTO Dal fallimento al successo La storia di un uomo che affronta la vita, estratto del libro in anteprima È il 1990: ho 42 anni e sono praticamente fallito. Sono con l acqua

Dettagli

Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Giunta promulga. la seguente legge:

Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Giunta promulga. la seguente legge: 4 25.9.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 45 porto multiprofessionale degli operatori è valorizzato anche in funzione dell esercizio delle attività di cui al comma 1. 3. I soggetti

Dettagli

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO

COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO COMUNE DI CARUGO PROVINCIA DI COMO AVVISO CENSIMENTO PRESENZA AMIANTO (ETERNIT) Il Sindaco Ufficiale di Igene Pubblica e L Amministrazione Comunale di Carugo, con delibera della Giunta Comunale n del ha

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 OGGETTO : PROGRAMMAZIONE TRIENNALE DEL FABBISOGNO DI PERSONALE PER IL TRIENNIO 2014-2016 L anno

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI.

OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. N. 21 in data 21 aprile 2009 OGGETTO: APPROVAZIONE O.D.G. PER RICHIEDERE IL RIPRISTINO DELL ASSISTENZA GRATUITA AI CITTADINI DIVERSAMENTE ABILI. Introduce l argomento il Sindaco, evidenziando che all O.D.G.

Dettagli

Regione Molise -54- Resoconti Consiliari

Regione Molise -54- Resoconti Consiliari Regione Molise -54- Resoconti Consiliari ORDINE DEL GIORNO INTESO AD IMPEGNARE I PRESIDENTI DELLA GIUNTA E DEL CONSIGLIO AD ATTIVARSI PER IL COINVOLGIMENTO DELLE COMPONENTI SOCIALI, PER LA PROMOZIONE DELLA

Dettagli

AMIANTO, UNA SELEZIONE DI PROPOSTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE

AMIANTO, UNA SELEZIONE DI PROPOSTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AMIANTO, UNA SELEZIONE DI PROPOSTE DEL MOVIMENTO 5 STELLE A.S.1783 Senato, Disegno di legge presentato dal senatore Gianluca Castaldi http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/ddlpres/907907/index.html

Dettagli

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.34 DEL 24/04/2002

Comune di Capannoli. Provincia di Pisa REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.34 DEL 24/04/2002 Comune di Capannoli Provincia di Pisa Prot.n. del REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N.34 DEL 24/04/2002 OGGETTO: URBANISTICA ED ASSETTO DEL TERRITORIO.P.d.R. DI INIZIATIVA

Dettagli

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE N. 47 COMUNE DI CARMIANO PROVINCIA DI LECCE DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Deliberazione della Giunta Regionale 22 ottobre 2012, n. 2077. Concessione finanziamento regionale relativo

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Aiuto di Stato n. N 337/2010 Italia Aiuto ad hoc alla SMAT per investimenti in energia solare

COMMISSIONE EUROPEA. Aiuto di Stato n. N 337/2010 Italia Aiuto ad hoc alla SMAT per investimenti in energia solare COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 27.8.2010 C(2010)6038 Oggetto: Aiuto di Stato n. N 337/2010 Italia Aiuto ad hoc alla SMAT per investimenti in energia solare Signor Ministro, 1. PROCEDIMENTO E DESCRIZIONE

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

www.dirittoambiente.net

www.dirittoambiente.net Dr.ssa Gioconda Bezziccheri DOCUMENTI INformazione 2009 E vietato il plagio e la copiatura integrale o parziale di testi e disegni a firma degli autori - In relazione all articolo Considerazioni sull Allegato

Dettagli

1.300 2.500 10.000 5.000

1.300 2.500 10.000 5.000 ORDINE DEI PREZZI RITAGLIA I CARTELLINI DEI PREZZI E INCOLLALI NEL QUADERNO METTENDO I NUMERI IN ORDINE DAL PIÙ PICCOLO AL PIÙ GRANDE. SPIEGA COME HAI FATTO A DECIDERE QUALE NUMERO ANDAVA PRIMA E QUALE

Dettagli

Tuttavia tale pregio comporta anche la capacità di rilasciare fibre che, suddividendosi, possono essere potenzialmente inalabili.

Tuttavia tale pregio comporta anche la capacità di rilasciare fibre che, suddividendosi, possono essere potenzialmente inalabili. AMIANTO La caratteristica principale che ha visto l asbesto o, come più spesso viene chiamato, l amianto utilizzato in numerosissime produzioni è quella della sua consistenza fibrosa. Tuttavia tale pregio

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 122

PROPOSTA DI LEGGE N. 122 presentata dal consigliere Piccin il 6 novembre 2015 Egregio Presidente, stimati colleghi Consiglieri, la proposta

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N del 3 0/4 o / OGGETTO: PIANO PER LA TUTELA DELLA SALUTE E DEL TERRITORIO DAI RISCHI DERIVANTI DALL'AMIANTO,

Dettagli

OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9.

OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9. OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9. Il Presidente, al termine della discussione ( Allegato C ), pone in votazione la seguente

Dettagli

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere.

Presidente: Lo possiamo dare per letto, si? Grazie Sindaco. Ha chiesto di intervenire il Consigliere Di Gregorio. Prego Consigliere. OGGETTO: Pratica Edilizia 09/2010 - Adozione ai sensi dell art. 16 della L.R. n. 20/2011 del Piano Urbanistico Esecutivo della maglia AL/2, localizzata tra Via Piave, Via De Gemmis e Via Po Presidente:

Dettagli

COMUNE DI SAN POLO D ENZA

COMUNE DI SAN POLO D ENZA COMUNE DI SAN POLO D ENZA Provincia di Reggio nell Emilia COPIA DELIBERAZIONE N. 40 Del 31/07/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: DETERMINAZIONE ALIQUOTA DELL ADDIZIONALE COMUNALE

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Viene sottoposta al Consiglio Comunale la seguente proposta di deliberazione. IL CONSIGLIO COMUNALE In continuazione di seduta Vista la delibera di G.M. n. 104 del 20/11/2015 con la quale è stato approvato

Dettagli

Lexis Ricerche per Faschim. FASCHIM Indagine Associati

Lexis Ricerche per Faschim. FASCHIM Indagine Associati Lexis Ricerche per Faschim FASCHIM Indagine Associati 1 Metodo e campione Ricerca quantitativa sul target iscritti Faschim. Disegno campionario: 1000 interviste telefoniche a iscritti al fondo Faschim;

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015

COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Com.stampa coordinamenti 2015 Raggruppamento Coordinamenti Regionali Volontariato Protezione Civile L A Z I O COMUNICATO STAMPA DEL 13.08.2015 Il volontariato di protezione civile è fra le più importanti

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA IL MINISTERO

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK

Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK Gennaio 2012 Ottobre 2012 RELAZIONE DI FEEDBACK COME OPERIAMO A - Art.4 Non Statuto: RAVENNA il movimento 5 stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone

Dettagli

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci

LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci LA FATTURA ELETTRONICA di Giuliano Marrucci FUORI CAMPO Luca Richelli insegna informatica musicale al conservatorio di Verona. E siccome di informatica ci capisce, quando a fine corso ha dovuto fare la

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli