ATI SPEED AUTOMAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ATI SPEED AUTOMAZIONE"

Transcript

1 DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione SCHEDE TECNICHE INTERVENTI CONCLUSI ATI SPEED AUTOMAZIONE - SPEED AUTOMAZIONE Srl Milano - SALMOIRAGHI Spa Monza (MB) - SPEED R&D Srl (ex IICS Srl) Milano - ACT SOLUTION Jerago con Orago (VA) - AD LAB Srl Roma - MD MICRO DETECTORS Spa Modena - POLITECNICO DI MILANO - ITIA CNR Milano ID4270/2007 PROGETTO R&S Lean Healthcare - Tecnologie abilitanti e paradigmi organizzativi innovativi per la gestione dei flussi logistici in strutture sanitarie. AREA MD ICT DURATA MESI 24 QUADRO ECONOMICO PREVISIONE INIZIALE ,00 COSTO FINALE ,88 INTERVENTO FINANZIARIO EROGATO ,14 DESCRIZIONE Nell ambito del progetto di ricerca Lean HealthCare sono state studiate, sviluppate ed implementate soluzioni innovative per la gestione dei flussi logistici

2 in strutture sanitarie al fine di ottimizzarne le prestazioni in termini di: incremento dell efficienza dell intero sistema e miglioramenti dal punto di vista gestionale; aumento della precisione e conseguentemente della sicurezza delle operazioni di cura ai pazienti; maggior razionalizzazione nell uso delle risorse economiche a disposizione dei vari reparti ospedalieri tramite una più attenta e puntale valutazione dei relativi costi. L obiettivo primario, ossia la gestione dei flussi logistici all interno di strutture ospedaliere, è stato ottenuto attraverso il conseguimento dei tre seguenti sottoobiettivi: sviluppo di un sistema informativo in grado di: o gestire i flussi di farmaci e presidi in entrata ed uscita dalle farmacie centrali e periferiche (di reparto) della struttura sanitaria; o assicurare il corretto invio di farmaci e presidi dalla farmacia centrale ai reparti periferici, sulla base dei fabbisogni dinamici degli stessi; o coadiuvare il personale infermieristico addetto in fase di somministrazione delle terapie ai vari pazienti. Sviluppo di sistemi di identificazione e tracciabilità dei pazienti all interno della struttura ospedaliera. Implementazione di sistemi di handling per la movimentazione ed il tracking di presidi, farmaci ed attrezzature all interno della struttura sanitaria Il progetto è stato strutturato in Obiettivi Realizzativi: WP1: Analisi AS-IS e definizione indicatori di performance. WP2: Definizione TO-BE (a livello di modelli di flusso). Mappatura logistica e definizione algoritmi di ottimo. WP3: Sviluppo tecnologico sistemi di handling. WP4: Sviluppo tecnologico sistemi di tracking del paziente (RTLS, visione). WP5: Sviluppo tecnologico sistema di gestione della logistica e della tracciabilità per presidi. WP6: Sviluppo tecnologico sistema di gestione della logistica e della tracciabilità per farmaci. WP7: Sviluppo tecnologico sistemi di tracciabilità attrezzature.

3 WP8: Test delle soluzioni (prototipazione, ottimizzazione, validazione). WP9: Marketing della fabbrica della salute come prodotto. WP10: Divulgazione dei risultati WP11: Gestione del progetto Una struttura di questo tipo, congiuntamente ad una pianificazione dettagliata delle attività da svolgere da parte di ciascun azienda/ente coinvolto, hanno permesso un coordinamento tecnico-scientifico efficace ed efficiente che ha favorito il raggiungimento dei risultati progettuali. Il progetto Lean Healthcare ha avuto lo scopo di portare nel mondo della sanità le pratiche gestionali del Lean Manufacturing al fine di incrementare l efficienza e la qualità dei processi di gestione sanitaria, in particolare di quelli connessi alla gestione dei materiali. I partner, già esperti di diversi aspetti di lean management nel settore industriale, hanno perseguito l obiettivo attraverso i seguenti passi: comprensione preliminare del contesto della gestione delle strutture sanitarie attraverso un ampia ricerca di mercato sulle pratiche e soluzioni tecnologiche in utilizzo e in fase di sviluppo; coinvolgimento attivo nel progetto di due strutture sanitarie rappresentative, studio degli attuali processi e strumenti di lavoro e disegno congiunto degli scenari migliorativi futuri basati sull introduzione di metodi e tecnologie innovative; sviluppo di tali tecnologie innovative in accordo alle esigenze ed ai vincoli peculiari delle strutture sanitarie. In particolare, le tecnologie sviluppate sono state: o sistema informativo per la gestione logistica dei materiali presso la farmacia centrale ed i reparti, in ottica di una centralizzazione gestionale che aumenti drasticamente l efficienza; o sistema informativo in supporto alla somministrazione delle terapie; o sistema di tracciabilità dei presidi; o sistema di riconoscimento biometrico dei pazienti in reparti critici; o sistema automatico di trasporto leggero; o sistema di simulazione delle prestazioni delle politiche di gestione delle scorte; o sistema di simulazione delle prestazioni della gestione dei magazzini. test presso le strutture sanitarie delle soluzioni tecnologiche sviluppate e verifica dei loro benefici sul campo;

4 disegno di un offerta integrata di soluzioni tecnologiche e servizi per realizzare la Fabbrica della Salute ; pianificazione della diffusione dei risultati nel settore del management e della logistica sanitaria. L applicazione di tali conoscenze si è concretizzata in una molteplicità di dimostratori prototipali destinati al settore sanitario ed assistenziale aventi l obiettivo principale di apportare benefici di carattere gestionale ed organizzativo alle strutture stesse e conseguenti benefici di carattere assistenziale ai pazienti delle strutture. Le stime effettuate a valle della fase di AS-IS e del conseguente ridisegno dei processi anche attraverso lo sfruttamento di soluzioni tecnologiche innovative hanno evidenziato risultati molto positivi, sia in termini economici (risparmi dovuti alla migliore gestione delle scorte di farmaci e presidi, risparmi dovuti alla migliore gestione delle attrezzature ospedaliere, etc.) che gestionali (processi organizzativi semplificati con conseguente riduzione del tempo dedicato dagli operatori ospedalieri ad attività a basso contenuto assistenziale, etc.). Il progetto di ricerca Lean HealthCare ha permesso un rilevante innalzamento delle conoscenze delle strutture coinvolte permettendo in particolar modo alle PMI un forte accrescimento del proprio know-how garantendo competenze di eccellenza, anche attraverso il miglioramento dei profili professionali di tipo tecnico scientifico. Il know-how acquisito e la natura fortemente estensibile delle conoscenze acquisite potranno conferire alle PMI autonomia produttiva e garantire loro la competitività su un mercato fortemente ricettivo quale è quello della sanità e dell assistenza. I prodotti derivati dalle attività di ricerca e sviluppo sono rappresentativi e di potenziale interesse non solo per le PMI coinvolte nel progetto ma per tutti gli operatori della filiera metadistrettuale. Il forte interesse dimostrato dai possibili destinatari per i positivi risultati ottenuti ha stimolato le PMI componenti l ATI a valutare l industrializzazione dei risultati al fine di ottenere diversi prodotti commercializzabili. Lo studio effettuato all interno del progetto Lean

5 HealthCare potrà comunque essere esteso al fine di migliorare l efficacia attraverso lo sviluppo di funzionalità aggiuntive quali: abbattimento dei confini dell analisi per arrivare a gestire ed ottimizzare la movimentazione di materiali fino al domicilio dei pazienti che fruiscono di servizi di assistenza domiciliare; introduzione di soluzioni software per la gestione del trasporto pesante all interno di strutture sanitarie; concezione di soluzioni che favoriscano la preparazione delle terapie in forma centralizzata e non al letto del paziente in modo da ottimizzare ulteriormente la fase di somministrazione; ingegnerizzazione dei tool prototipali proposti nel progetto (software, strumenti e metodologie); proseguimento del rapporto con le strutture sanitarie che hanno partecipato al progetto per l acquisizione dei sistemi e degli strumenti definitivi (oltre a quelli prototipali); offerta da parte dei partner di progetto dei risultati ingegnerizzati al mercato delle strutture sanitarie, in particolare a quelle di media e piccola dimensione, che è risultato essere spesso poco servito. In conclusione è possibile affermare che nell ambito del progetto Lean HealthCare (realizzato in 24 mesi in conformità con la tempistica autorizzata dalla Regione Lombardia), lo sfruttamento delle caratteristiche complementari dei partner e delle loro conoscenze scientifiche, tecniche e tecnologiche, ha consentito il raggiungimento degli obiettivi progettuali dichiarati.

Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione

Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione Identificazione automatica nella logistica sanitaria: leva di miglioramento organizzativo e riduzione dei rischi derivanti da errata somministrazione Milano, 23 Febbraio 2012 Dott. Alessandro Pacelli Partner

Dettagli

Workshop I costi e i benefici dell innovazione nella logistica sanitaria.

Workshop I costi e i benefici dell innovazione nella logistica sanitaria. Workshop I costi e i benefici dell innovazione nella logistica sanitaria. Stefano Villa Responsabile Area Gestione delle Operations e Logistica CERGAS (Centro di Ricerche Sulla Gestione dell Assistenza

Dettagli

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto

Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto Innovazione e performance nella gestione della Supply Chain in sanità: esempi nazionali ed internazionali a confronto di Paola Boscolo * Isabella Giusepi*, Marta Marsilio** e Stefano Villa*** * Ricercatrice,

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA Riorganizzazione dei processi tecnico amministrativi in materia di acquisti e logistica Avv. Stefano Danieli, dirigente Area

Dettagli

ATS CONSORZIO ARTEMIDE. Consorzio Artemide. Finanzia e Servizi Srl. Innovazione Qualità e Servizi S.r.l. Servizi Avanzati Srl. DAISY-NET S. c. a r. l.

ATS CONSORZIO ARTEMIDE. Consorzio Artemide. Finanzia e Servizi Srl. Innovazione Qualità e Servizi S.r.l. Servizi Avanzati Srl. DAISY-NET S. c. a r. l. Aiuti a Sostegno dei Partenariati Regionali per l Innovazione Modello 14B Presentazione conclusiva del progetto Allegato n. 21 Consorzio Artemide Finanzia e Servizi Srl Innovazione Qualità e Servizi S.r.l.

Dettagli

Innovazione di Prodotto e Processo. Progetto PROMETEO

Innovazione di Prodotto e Processo. Progetto PROMETEO Innovazione di Prodotto e Processo Contesto È sempre più condiviso il concetto che l innovazione è uno degli strumenti chiave per il mantenimento e la crescita della competitività delle imprese, ma poche

Dettagli

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica

ECCELLERE NELLA LOGISTICA. Generare opportunità con la logistica ECCELLERE NELLA LOGISTICA Generare opportunità con la logistica INTRODUZIONE Il settore della logistica rappresenta una risorsa strategica per la competitività delle imprese e del territorio ed è attualmente

Dettagli

Convegno Annuale AISIS. Cartella Clinica Elettronica Ospedaliera: indicazioni per un progetto sostenibile

Convegno Annuale AISIS. Cartella Clinica Elettronica Ospedaliera: indicazioni per un progetto sostenibile Convegno Annuale AISIS Cartella Clinica Elettronica Ospedaliera: indicazioni per un progetto sostenibile Milano, 23 novembre 2012 Nhow Hotel Accenture negli anni ha sviluppato un importante presenza in

Dettagli

AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale

AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale AUTOMAZIONI NELLA LOGISTICA OSPEDALIERA Soluzioni e tendenze nello scenario Internazionale Cesena, 22 Marzo 2013 Dott. Alessandro Pacelli Presidente Commissione Sanità Assologistica Partner Opta AUTOMAZIONI

Dettagli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Davide Cattane Osservatori Digital Innovation School of Management Politecnico di Milano Convegno MePAIE Cremona - 28 Febbraio 2014 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli

Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Il Magazzino Unico: un confronto tra modelli Davide Cattane Osservatori Digital Innovation School of Management Politecnico di Milano Convegno MePAIE Cremona - 28 Febbraio 2014 Agenda Il contesto di riferimento

Dettagli

Il sistema logistico integrato

Il sistema logistico integrato Il sistema logistico integrato Che cos è la logistica? Il concetto di logistica è spesso poco chiaro Per logistica, spesso, s intendono soltanto le attività di distribuzione fisica dei prodotti (trasporto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore

PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE 24 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il programma si propone di fornire alle aziende indicazioni che possano essere di supporto al miglioramento delle prestazioni del loro processo

Dettagli

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore

CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore CORSO LA GESTIONE DEL MARKETING AZIENDALE AI TEMPI DEL WEB 3.0 12 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Il corso consente al partecipante di venire a conoscenza delle opportunità che la gestione del web marketing moderno

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per L autotrasporto e per la Logistica SUPPORTO OPERATIVO E TECNICO-SPECIALISTICO PER LA MESSA A SISTEMA E L OTTIMIZZAZIONE DELLA FILIERA

Dettagli

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari

Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Progetto di logistica integrata per la gestione di prodotti biomedicali e sanitari Rif. Bando per i distretti e metadistretti produttivi della Regione Veneto Revisioni Versione Data versione Effettuata

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ

PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ PROJECT MANAGEMENT SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT DI ELEVATA PROFESSIONALITÀ SERVIZI DI PROJECT MANAGEMENT CENTRATE I VOSTRI OBIETTIVI LA MISSIONE In qualità di clienti Rockwell Automation, potete contare

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY

SDA Bocconi School of Management. Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY SDA Bocconi School of Management Le innovazioni nella logistica in sanità EXECUTIVE SUMMARY 1 Trend nel settore sanitario: innovazione nella logistica Crescente attenzione nei SSR a soluzioni istituzionali

Dettagli

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Regione Marche PATRIZIA SOPRANZI P.F. Innovazione Ricerca e Competitività dei Settori Produttivi Strategia

Dettagli

Il bando PII Made in Italy

Il bando PII Made in Italy Il bando PII Made in Italy di INDUSTRIA 2015 Cos è E un bando di finanziamento per attività di innovazione industriale, emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell ambito dell iniziativa INDUSTRIA

Dettagli

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO.

INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. INNOVAZIONE GESTIONALE IN SANITA. RIORGANIZZAZIONE DEI PROCESSI TECNICO AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ACQUISTI E LOGISTICA. ESPERIENZE A CONFRONTO. Padova, 25 maggio 2010 La logistica e la sicurezza dei

Dettagli

Consulenze Industriali Forniture Industriali

Consulenze Industriali Forniture Industriali Consulenze Industriali Forniture Industriali 2 La Società MT Engineering Srl è l unione di esperienze avente lo scopo di offrire dedicate consulenze industriali soprattutto nel settore dell industria meccanica.

Dettagli

MODELLI E STRUMENTI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI LOGISTICI MILANO, 15-16 GIUGNO 2016

MODELLI E STRUMENTI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI LOGISTICI MILANO, 15-16 GIUGNO 2016 AREA FORMAZIONE LA SUPPLY CHAIN NELLE AZIENDE SANITARIE: MODELLI E STRUMENTI PER OTTIMIZZARE I FLUSSI LOGISTICI MILANO, 15-16 GIUGNO 2016 Telefono: 02-72.34.39.07 - Fax: 02-72.34.38.28 - E-mail: cerismas@unicatt.it

Dettagli

PROGRAMMI OPERATIVI 2013-2015 INTERVENTO 9.2. Simona Iaropoli IRES Piemonte

PROGRAMMI OPERATIVI 2013-2015 INTERVENTO 9.2. Simona Iaropoli IRES Piemonte PROGRAMMI OPERATIVI 2013-2015 INTERVENTO 9.2 Simona Iaropoli IRES Piemonte Torino, marzo 2015 Rapporto OASI 2014 Secondo il capitolo 10 del rapporto Oasi 2014 nel 2012 la spesa totale per beni e servizi

Dettagli

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI Erica Magnani FARMACEUTICA OSPEDALIERA INIZIATIVE ORGANIZZATIVE / GESTIONALI 1. L organizzazione interna 2. La distribuzione farmaci per

Dettagli

PERCHE SCEGLIERE UN CORSO CERTIFICATO Nel moderno mondo del lavoro dove la didattica e l istruzione sono ormai

PERCHE SCEGLIERE UN CORSO CERTIFICATO Nel moderno mondo del lavoro dove la didattica e l istruzione sono ormai w w w. c e r t e t. i t COSA E CERTET è un sistema che permette di Certificare i contenuti di un percorso formativo e verificare le competenze professionali e tecniche acquisite dai partecipanti. Il sistema

Dettagli

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal

La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal La politica industriale si è sviluppata in Italia in un progressivo allargamento del campo di intervento, passando dalla impresa al settore, dal settore al distretto e dal distretto alla filiera. Nella

Dettagli

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane

La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane La tecnologia cloud computing a supporto della gestione delle risorse umane L importanza delle risorse umane per il successo delle strategie aziendali Il mondo delle imprese in questi ultimi anni sta rivolgendo

Dettagli

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ

SISTEMI DI TRACCIABILITÀ LABEL ELETTRONICA S.r.l. Via della Repubblica, 18 35010 LIMENA (Padova) Tel: +39 049 8848130 Fax: +39 049 8848096 Per ulteriori informazioni: SISTEMI DI TRACCIABILITÀ www.labelelettronica.it ENRICO RAMI

Dettagli

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi

A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria INGEGNERIA DEL SOFTWARE Paolo Salvaneschi A3_1 V2.2 Analisi dei Requisiti e Specifica Significato, motivazioni e processi Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

Allegato 2A. INIZIATIVA SPERIMENTALE SalentoNet SOSTENERE LE RETI TRA IMPRESE. Sintesi del progetto di rete proposto da...

Allegato 2A. INIZIATIVA SPERIMENTALE SalentoNet SOSTENERE LE RETI TRA IMPRESE. Sintesi del progetto di rete proposto da... Allegato 2A INIZIATIVA SPERIMENTALE SalentoNet SOSTENERE LE RETI TRA IMPRESE Sintesi del progetto di rete proposto da.... PARTE PRIMA LE CARATTERISTICHE GENERALI DELLA RETE (max 2 pagine) 1) Descrizione

Dettagli

I NUOVI ISTITUTI TECNICI

I NUOVI ISTITUTI TECNICI Istituto Tecnico Industriale Statale Liceo Scientifico Tecnologico Ettore Molinari Via Crescenzago, 110/108-20132 Milano - Italia tel.: (02) 28.20.786/ 28.20.868 - fax: (02) 28.20.903/26.11.69.47 Sito

Dettagli

L innovazione nella logistica ospedaliera

L innovazione nella logistica ospedaliera L innovazione nella logistica ospedaliera Trasporto paziente Movimentazione interna Milano, 28 settembre 2009 Maurizio Da Bove La logistica in sanità Il concetto di logistica in sanità riguarda due tipi

Dettagli

RILANCIARE L IMPRESA VENETA

RILANCIARE L IMPRESA VENETA RILANCIARE L IMPRESA VENETA Interventi volti a supportare il rilancio del sistema produttivo veneto, attraverso un modello flessibile che permette di realizzare in tempi brevi progetti modulari, comprendenti

Dettagli

fornitore globale per la GDO

fornitore globale per la GDO fornitore globale per la GDO evision srl è specializzata in soluzioni software per le aziende della Grande Distribuzione (alimentare e non), per le piattaforme ortofrutticole e per le aziende manifatturiere.

Dettagli

1) IDEA PROGETTUALE (max. 4 pagine).

1) IDEA PROGETTUALE (max. 4 pagine). Proposta preliminare di sviluppo di un Progetto Integrato di Frontiera (PIF FORMULARIO Nome del PIF: Area Tematica ( a scelta fra quelle indicate nell appendice 1 dell Avviso Pubblico Abstract (1 pagina

Dettagli

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili

Il servizio di registrazione contabile. che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Il servizio di registrazione contabile che consente di azzerare i tempi di registrazione delle fatture e dei relativi movimenti contabili Chi siamo Imprese giovani e dinamiche ITCluster nasce a Torino

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 479/AD del 29 lug 2005 Direzione Risorse Umane e Organizzazione Principali logiche organizzative: La Direzione Risorse Umane e Organizzazione ridefinisce il proprio

Dettagli

LA GESTIONE DELLE SCORTE: Ruoli e Responsabilità

LA GESTIONE DELLE SCORTE: Ruoli e Responsabilità LA GESTIONE DELLE SCORTE: Ruoli e Responsabilità Il punto di vista dell Infermiere di Camera Operatoria Dott. R. Povoli PREMESSA La sala operatoria è il fulcro delle complesse vicende che si legano ad

Dettagli

Innovazione e cambiamento

Innovazione e cambiamento ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Innovazione e cambiamento 2 Contenuti del capitolo Innovare o perire: il ruolo strategico del cambiamento Cambiamento tecnologico Nuovi prodotti e servizi Cambiamenti strategici

Dettagli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli

Relatore: Ing. Luca Scaramelli Convegno A.R.E. Rimini 2009 L acquisto e la gestione del farmaco Governare il post-gara: magazzini farmaceutici interaziendali e problematiche relative alla gestione logistica efficiente del contratto

Dettagli

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN

Titolo progetto: ConsoliData. Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali. Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Titolo progetto: ConsoliData Ambito di intervento: ICT e dispositivi sensoriali Struttura di riferimento : Coordinatore di progetto: INFN Altri EPR coinvolti: - Altri organismi e soggetti coinvolti: Descrizione

Dettagli

+5% di on-time-delivery a parità di magazzino: sincronizzare domanda e offerta con una pianificazione agile Il caso Seitron SpA.

+5% di on-time-delivery a parità di magazzino: sincronizzare domanda e offerta con una pianificazione agile Il caso Seitron SpA. +5% di on-time-delivery a parità di magazzino: sincronizzare domanda e offerta con una pianificazione agile Il caso Seitron SpA. Global Logistics& Supply Chain Summit 19 novembre 2015 Filippo Tonutti,

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Il management cooperativo e l innovazione

Il management cooperativo e l innovazione AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Il management cooperativo e l innovazione DGR n. 784 del 14/05/2015 - Fondo Sociale Europeo in sinergia con

Dettagli

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it

IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO. Logistica del Farmaco. CONTATTO commerciale@gpi.it LF Logistica del Farmaco IL SISTEMA BUSTER GESTIONE CLINICA E LOGISTICA DEL FARMACO Il Sistema BUSTER, è una soluzione completa per la gestione del farmaco nelle strutture sanitarie che utilizza sia componenti

Dettagli

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui

Cost_. Quality_. Delivery_. L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Quality_ Cost_ L eccellenza della tua SuppLy chain parte da qui Delivery_ Training for Excellence 2 FORMAZIONE INNOVAZIONE ESPERIENZA In un mercato competitivo come quello odierno, per gestire al meglio

Dettagli

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it CHI SIAMO C.I.M. non è un comune consorzio ma una società consortile creata dopo approfonditi studi ed esperienze maturate da un gruppo di specialisti in grado di operare in molte aree geografiche del

Dettagli

PROGETTO FONDIMPRESA - AVVISO n. 4/2012 - Scadenza 22/07/2013 TITOLO: SORGENTE: Sviluppo ORGanizzatvo E Nuove TEcnologie nelle imprese (emiliane)

PROGETTO FONDIMPRESA - AVVISO n. 4/2012 - Scadenza 22/07/2013 TITOLO: SORGENTE: Sviluppo ORGanizzatvo E Nuove TEcnologie nelle imprese (emiliane) Documento da inviare via fax al numero (059247900) oppure via mail all indirizzo (fontana@nuovadidactica.it ) entro e non oltre l 11 giugno 2013 AZIENDA (Ragione Sociale) Sito: www. Matricola INPS Codice

Dettagli

Indice strutturato dello studio di fattibilità

Indice strutturato dello studio di fattibilità Indice strutturato dello studio di fattibilità DigitPA 00137 Roma - viale Marx, 43 Pagina 1 di 10 Indice 1 2 SPECIFICITÀ DELLO STUDIO DI FATTIBILITÀ IN UN PROGETTO DI RIUSO... 3 INDICE STRUTTURATO DELLO

Dettagli

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI

APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI APPROFONDIMENTO LABORATORIO SIMULAZIONE DI UNA MODERNA AZIENDA MECCATRONICA INTEGRATA DIVISIONE PER AREE AZIENDALI Area Progettazione Area Acquisti Area Produzione Area Assistenza Tecnica Area Marketing

Dettagli

Case Studies e processi di miglioramento della logistica in ambito sanitario

Case Studies e processi di miglioramento della logistica in ambito sanitario 1 Case Studies e processi di miglioramento della logistica in ambito sanitario Nicola Ghittoni Fondazione Istituto sui Trasporti e la Logistica Bologna, 10 giungo 2011 Indice La Fondazione ITL Riorganizzazione

Dettagli

EasyMACHINERY ERPGestionaleCRM. partner

EasyMACHINERY ERPGestionaleCRM. partner ERPGestionaleCRM partner La soluzione software per le aziende di produzione di macchine Abbiamo trovato un software e un partner che conoscono e integrano le particolarità del nostro settore. Questo ci

Dettagli

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Sicilia CORSO BASE: IL PROCESSO DELLA LOGISTICA FARMACEUTICA, PROSPETTIVE E SFIDE

Dettagli

COME GESTIRE LA NUOVA IMPRESA: FORNIRE CONOSCENZE, METODI E SISTEMI DI DI LAVORO SULLE AREE DELLA GESTIONE AZIENDALE

COME GESTIRE LA NUOVA IMPRESA: FORNIRE CONOSCENZE, METODI E SISTEMI DI DI LAVORO SULLE AREE DELLA GESTIONE AZIENDALE COME GESTIRE LA NUOVA IMPRESA: FORNIRE CONOSCENZE, METODI E SISTEMI DI DI LAVORO SULLE AREE DELLA GESTIONE AZIENDALE PROF. VALTER CANTINO 1 L AZIENDA Soggetto unitario composto di più elementi diversi

Dettagli

Tecnologie per la crescita dell impresa software, hardware e servizi

Tecnologie per la crescita dell impresa software, hardware e servizi Tecnologie per la crescita dell impresa software, hardware e servizi www.centrosoftware.com la società Centro Software è stata fondata nel 1988 con un obiettivo ambizioso: fornire alle Piccole e Medie

Dettagli

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force.

Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Sicuritalia S.p.A. Utilizzata con concessione dell autore. SAP Customer Success Story Sicurezza e servizi fiduciari Sicuritalia S.p.A Sicuritalia e la soluzione di SAP per la Field Force. Partner Nome

Dettagli

CASO APPLICATIVO: PROGRAMMA DI SVILUPPO RISORSE UMANE

CASO APPLICATIVO: PROGRAMMA DI SVILUPPO RISORSE UMANE CASO APPLICATIVO: PROGRAMMA DI SVILUPPO RISORSE UMANE IL PROJECT MANAGEMENT NEL SERVIZIO SANITARIO L esperienza dell APSS di Trento Bolzano, 8 maggio 2008 Auditorio del Palazzo Provinciale 12 Autore: Ettore

Dettagli

POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE

POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE POLITICA DELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE CIVILE 1. Che cos è la formazione La formazione è il processo attraverso il quale si educano, si migliorano e si indirizzano le risorse umane affinché personale

Dettagli

LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA

LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA LA GESTIONE DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA NELLA PICCOLA E MEDIA IMPRESA Parte III : R&S nella piccola e media impresa Angelo Bonomi PICCOLE E MEDIE IMPRESE E R&S Esistono varie definizioni di piccole e

Dettagli

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione

Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Milano 20 marzo 2015 Cluster in progress: la Tecnologia dell Architettura in rete per l innovazione Produzione edilizia-prodotto edilizio DECLARATORIA E OBIETTIVI 2 à OBIETTIVO Studio delle condizioni

Dettagli

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende

UMIQ. Il metodo UMIQ. Unindustria Bologna. Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende QUALITA UNINDUSTRIA INNOVAZIONE METODO UMIQ Il metodo UMIQ Unindustria Bologna Corso rivolto a consulenti e auditor per conoscere e saper applicare il Metodo UMIQ nelle aziende Obiettivi del corso Fornire

Dettagli

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML

Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Proposte formative offerte da Trevi S.p.A. in collaborazione con Fraunhofer IML Corsi internazionali, corsi in house, master e convegni: la qualità dell insegnamento è sempre garantita da docenti selezionati,

Dettagli

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta

Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta Corso Interregionale Itinerante a cura dell Area Scientifico-Culturale SIFO Logistica in collaborazione con la regione Piemonte-Valle d'aosta CORSO BASE: IL PROCESSO DELLA LOGISTICA FARMACEUTICA, PROSPETTIVE

Dettagli

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET.

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. Nome soluzione Ruven S.r.l. Settore: Cosmetica Descrizione Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. MediaFile

Dettagli

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL Prof. 1Corso: Supply chain management Docente: 1 Considerazioni di sintesi L azienda si posiziona tra le prime

Dettagli

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere

Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere Nuove soluzioni e nuovi strumenti per migliorare i risultati nell amministrazione e nella gestione delle strutture alberghiere 6 MARZO 2014 BUSINESS VALUE SRL BUSINESS VALUE è una società di consulenza

Dettagli

La razionalizzazione dei flussi logistici in A.V.E.N.

La razionalizzazione dei flussi logistici in A.V.E.N. La razionalizzazione dei flussi logistici in COME CAMBIA LA SANITA' ITALIANA Proposte per una logistica della salute. Processi di outsourcing ed innovazioni tecnologiche Roma, 5 dicembre 2006 Sala delle

Dettagli

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain

Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Creatori di Eccellenza nella Supply Chain Chi siamo Essere innovativi ma concreti, scommettere assieme sui risultati. Fare le cose che servono per creare valore nel miglior modo possibile. Questa è Makeitalia.

Dettagli

LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI TELEMEDICINA

LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI TELEMEDICINA LA POSIZIONE ASSOCIATIVA IN TEMA DI TELEMEDICINA INDICE AMBITO LEGALE-REGOLATORIO-CLINICO PAG. 2 AMBITO FORMATIVO-CULTURALE-ORGANIZZATIVO PAG. 3 FINANZIAMENTO E RIMBORSABILITÀ DELLE PRESTAZIONI PAG. 4

Dettagli

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI Cosa si intende per Open Innovation Angela Rotellini, LIUC Università Cattaneo Lomazzo, 22 Aprile 2015 Agenda Definizione di Open Innovation I vantaggi dell Open

Dettagli

Chi siamo un'impresa capace di intervenire globalmente

Chi siamo un'impresa capace di intervenire globalmente Chi siamo LOGITEC, LLS, FORK Italia e REnovation sono società partecipate dalla holding B.S.M. s.r.l. che è nata con lo scopo di concentrare i propri investimenti nel settore della logistica e del facility

Dettagli

Ottimizzare i processi e migliorare l efficienza di gestione del personale Il ruolo dell ICT

Ottimizzare i processi e migliorare l efficienza di gestione del personale Il ruolo dell ICT Ottimizzare i processi e migliorare l efficienza di gestione del personale Migliorare le perfomance e ridurre i costi di gestione del personale attraverso l informatizzazione aziendale Per un azienda di

Dettagli

LEAN ORGANIZATION C A T A L O G O C O R S I L E A N 2 0 1 3 BPR GROUP

LEAN ORGANIZATION C A T A L O G O C O R S I L E A N 2 0 1 3 BPR GROUP LEAN ORGANIZATION Organization fabbrica snella L impatto della sui in ottica 1 8 14 Trasmettere i principi teorici e definire, in termini di logica ed operatività, le principali metodologie del Production

Dettagli

Innovalazio: un premio all innovazione

Innovalazio: un premio all innovazione Comunicato stampa Innovalazio: un premio all innovazione La Regione Lazio attraverso la Filas, la società strumentale dedicata al sostegno dei processi di innovazione, ha consegnato giovedì 15 giugno tre

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria

L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria L Armadio Informatizzato per la Gestione della Terapia Marialuisa D Orsi Referente di Progetto DUF ASL Alessandria ASL DI ALESSANDRIA IL CONTESTO POPOLAZIONE n. 445.094 COMUNI n. 195 FARMACIE DI COMUNITA

Dettagli

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari

27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Data e luogo di nascita Residenza 27 ottobre 1953 a Broadstairs (GB) Sassari ESPERIENZE PROFESSIONALI Date (da a) 01.01.2011 ad oggi Comune di Sassari Ente Locale

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

www.sirio-is.it WWW.SIRIO-IS.IT & INFORMATICA SISTEMI Oltre trenta anni d esperienza consolidata grazie a criteri produttivi all avanguardia e a know-how specialistico, applicati sempre con rigore industriale.

Dettagli

Presentazione Aziendale

Presentazione Aziendale Presentazione Aziendale Con la presente ci permettiamo di sottoporre alla Vs. attenzione la ns. società, operante sin dal 1987 nel settore delle telecomunicazioni, nata come azienda di fornitura di servizi

Dettagli

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto Marco Cantamessa Emilio Paolucci Politecnico di Torino e Istituto Superiore Mario Boella Torino,

Dettagli

per il settore MECCANICO

per il settore MECCANICO per il settore MECCANICO L industria meccanica italiana ha sempre ricoperto una posizione strategica nell economia del paese. Questo settore sta affrontando sfide importanti, come il continuo incremento

Dettagli

...avere un idea è un ottima cosa..

...avere un idea è un ottima cosa.. ...avere un idea è un ottima cosa....ma è ancora meglio sapere come e con chi portarla avanti.. AR.TI.CA. S.R.L. CF/P.IVA 00085220283 - via del Moraro 1, 35020 Arre (Pd) Italia Tel: (+39) 049 538 9424

Dettagli

Le soluzioni lean di OM STILL per la movimentazione dei materiali nelle attività produttive

Le soluzioni lean di OM STILL per la movimentazione dei materiali nelle attività produttive Le soluzioni lean di OM STILL per la movimentazione dei materiali nelle attività produttive Sergio Virmilli OM STILL PM Warehouse trucks TL it Rev. 3-09/2010 1 Domanda: Perché un azienda che produce «muletti»

Dettagli

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera

Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria. SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Le innovazioni del prossimo futuro: Tecnologie Prioritarie per I Industria SETTORE : Beni Strumentali per l Industria Manifatturiera Emanuele Carpanzano Presidente Bergamo, 17 Giugno 2013, Kilometro Rosso

Dettagli

Corso di Eccellenza in Business Process Management. per la Sanità

Corso di Eccellenza in Business Process Management. per la Sanità Corso di Eccellenza in Business Process Management per la Sanità Con il patrocinio e la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica dell Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE software gestione imprese settore AEROSPAZIALE L industria aerospaziale italiana ricopre un ruolo di grande rilevanza non solo per le economie territoriali ma anche per il prestigio nazionale e internazionale

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Opportunità per le PMI per ottimizzare la gestione della filiera logistico

Dettagli

Raccolta di domande di ogni tipo (partendo dalle iscrizioni alle scuole ed alle università);

Raccolta di domande di ogni tipo (partendo dalle iscrizioni alle scuole ed alle università); Protocollo Operativo d Intesa tra il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e Poste Italiane per il servizio di consegna dei libri di testo alle famiglie degli alunni della scuola secondaria

Dettagli

Consulenza e assistenza per l accreditamento di strutture sanitarie nel Lazio *

Consulenza e assistenza per l accreditamento di strutture sanitarie nel Lazio * Consulenza e assistenza per l accreditamento di strutture sanitarie nel Lazio * 2014 (* ai sensi della Legge Regionale del 03 Marzo 2003, n. 4 in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture

Dettagli

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager

I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager I Sistemi Gestione Energia e il ruolo dell energy manager Valentina Bini, FIRE 27 marzo, Napoli 1 Cos è la FIRE La Federazione Italiana per l uso Razionale dell Energia è un associazione tecnico-scientifica

Dettagli

Risolviamo con competenza e professionalità le esigenze dei nostri clienti, attraverso tecnologie e metodologie innovative e prestazioni efficaci.

Risolviamo con competenza e professionalità le esigenze dei nostri clienti, attraverso tecnologie e metodologie innovative e prestazioni efficaci. GESCO CENTRO è un gruppo giovane e dinamico che attraverso le società consorziate, specializzate nella prestazione di servizi logistici e di pulizie civili, offre un ampia gamma di soluzioni con la garanzia

Dettagli

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014 COMUNE DI CIVIDATE AL PIANO (Provincia di Bergamo) RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014 Il Segretario Comunale - Dott. Ivano Rinaldi Nell ambito del processo di riforma della Pubblica Amministrazione, con

Dettagli

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 20 Sempre un passo avanti EXECUTIVE MASTER COURSE Production Manager OBIETTIVI Il corso mette in condizione i partecipanti

Dettagli

Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto!

Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto! Workshop: Telemedicina e Sanità elettronica: facciamo il punto! ECDLHealth: un contributo per la riduzione del costo dell ignoranza informatica in Sanità Fulvia Sala Responsabile Progetti e ricerche AICA

Dettagli

HEALTHCARE SOLUTIONS TRANSCAR SISTEMA DI TRASPORTO A GUIDA AUTOMATICA

HEALTHCARE SOLUTIONS TRANSCAR SISTEMA DI TRASPORTO A GUIDA AUTOMATICA HEALTHCARE SOLUTIONS TRANSCAR SISTEMA DI TRASPORTO A GUIDA AUTOMATICA 2 TransCar GENERATION 3 SWISSLOG È AZIENDA LEADER NELLA FORNITURA DI SOLUZIONI INNOVATIVE E INTEGRATE PER LA LOGISTICA OSPEDALIERA

Dettagli

Obiettivi conoscitivi

Obiettivi conoscitivi Corso di International Accounting Università degli Studi di Parma - Facoltà di Economia (Modulo 1 e Modulo 2) LAMIB Strumenti avanzati di management accounting. Profili internazionali. Anno Accademico

Dettagli

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee.

HSL si integra con la struttura tecnica del cliente e contribuisce ad accrescere le sue competenze trasferendogli esperienze ed idee. HSL: un altro paradigma PARTNER PER LO SVILUPPO DI PRODOTTI IN PLASTICA HSL è un centro di sviluppo integrato di prodotto; l aggiornamento costante delle competenze e l esperienza maturata in oltre 20

Dettagli

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE

SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE SINTESI DEL CASO AZIENDALE SOLUZIONE ICT: SOFTWARE GESTIONALE INTRODUZIONE Non vi è dubbio che nello scenario economico attuale per incrementare il proprio vantaggio competitivo sia importante focalizzare l attenzione sugli aspetti

Dettagli