RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1"

Transcript

1 Prot.n. 3314/2014 Spedizione via SINTEL Milano, 4 agosto 2014 Gara per l affidamento del servizio di assistenza tecnica al POR FESR ed al POR FSE per le attività di attività volte a rafforzare la capacità amministrativa connessa all attuazione dei programmi operativi RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE - Pubblicazione 1 Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 1 di 12

2 Si precisa che gli uffici dell Agenzia Regionale Centrale Acquisti SpA osserveranno un periodo di chiusura aziendale dall 11/8/2014 al 17/8/2014. QUESITO 1 TESTO: In merito alla Capacità tecnica, si chiede di sapere cosa si considera per servizi analoghi, ed in particolare se nell'ambito di tali servizi possano rientrare: attività di valutazione su ambiti tematici connessi alla strategia dei PO (es. valutazione delle politiche per le pari opportunità); servizi di assistenza tecnica a vantaggio di Amministrazioni straniere non finanziati a valere sul FESR (es. con fondi IPA); studi e ricerche svolti dalla Commissione Europea; servizi di assistenza tecnica a favore dell'adc e dell'ada di POR FESR e/o FSE. RISPOSTA: In merito alla lista indicata, possono essere considerati servizi analoghi quelli relativi ai servizi di assistenza tecnica a favore dell'adc e dell'ada di Programmi Operativi Regionali o Nazionali finanziati a valere su risorse FESR e/o FSE. QUESITO 2 TESTO: Nel caso di RTI la mandataria deve possedere i requisiti di capacità economico-finanziaria e capacità tecnica in maniera maggioritaria? RISPOSTA: Si conferma quanto richiesto. QUESITO 3 TESTO: In merito al Gruppo di lavoro, le figure richieste dal Disciplinare sono da considerarsi relative ai due lotti? Ad esempio, si prevede: Capo Progetto 2 curriculum vitae; significa uno per ogni lotto? Potrebbe anche essere lo stesso professionista sui due lotti? Analogamente, i CV delle figure professionali per Consulenza specialistica possono essere le stesse per i 2 lotti, sia che si partecipi a un lotto sia che si partecipi ad entrambi sono comunque 5? Relativamente Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 2 di 12

3 alle risorse senior e junior: rispettivamente i 10 e 6 CV previsti sono per i 2 lotti? E se si partecipa ad uno soltanto quanti sono i CV senior e junior richiesti (senior: 5 lotto 1 e 5 lotto 2 e junior 3 lotto 1 e 3 lotto 2)? RISPOSTA: Come riportato nel paragrafo 5.1 del Disciplinare di gara, si evidenzia che quale vincolo di aggiudicazione necessario per tutelare l esigenza di garantire l Amministrazione di poter disporre di due distinti affidatari che dovranno operare contestualmente negli ambiti del servizio di assistenza realizzazione dei Programmi Operativi Regionali dei due Fondi comunitari FESR e FSE, un medesimo concorrente può aggiudicarsi massimo un solo dei due oggetto della presente gara; pertanto, l aggiudicatario del Lotto 1 non potrà aggiudicarsi il Lotto 2. Quindi, è possibile prevedere di presentare il medesimo profili professionale in entrambi i gruppi di lavoro, nel rispetto delle qualifiche richieste per l esecuzione delle attività progettuali. In merito al numero di schede curriculari da compilare (predisposte conformemente al Modello di Progetto ) si evidenzia che, come riportato al Paragrafo 5.1 del Disciplinare di gara, il numero di CV per profili indicati alla Lettera D del suddetto paragrafo rappresentano il numero massimo accettabile. Eventuali schede in numero superiore non saranno prese in considerazione e non potranno concorrere a determinare il giudizio complessivo della commissione di gara sulle competenze del gruppo di lavoro. QUESITO 4 TESTO: In merito al Gruppo di lavoro, con riferimento ai singoli profili (Capo Progetto, manager, ecc), cosa si intende: A. con l espressione "... anni di provata esperienza nella specifica funzione"? E corretto intendersi in attività di supporto agli ambiti tematici previsti nei PO e/o in attività di assistenza tecnica e/o rispetto alle Linee di attività previste? B. per "esperienza lavorativa nella Pubblica Amministrazione"? E corretto intendersi "a supporto della PA" (e non che il professionista debba aver avuto contratti diretti con la PA)? RISPOSTA: A) Si conferma l interpretazione indicata nel quesito. B) In merito alla esperienza lavorativa nella pubblica amministrazione si intende che la risorsa deve aver maturato competenze comprovate inerenti la sua specializzazione lavorando nell ambito della pubblica amministrazione (o come consulente e/o come dipendente e/o in qualità di professionista) svolgendo attività e mansioni attinenti all oggetto della procedura di gara o dello specifico profilo indicato. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 3 di 12

4 QUESITO 5 TESTO: In merito al Gruppo di Lavoro, all art B. (Definizione del Gruppo di Lavoro) del Disciplinare di Gara viene richiesto che il Gruppo di Lavoro sia composto da figure professionali per Consulenza Progettuale che abbiano avuto esperienza lavorativa nella Pubblica Amministrazione italiana. Si chiede di confermare che, per il rispetto del requisito, sia sufficiente l aver avuto una esperienza lavorativa nella PA italiana, non necessariamente fondata su un rapporto di lavoro subordinato con la PA stessa. RISPOSTA: Si conferma quanto indicato nel testo, come precisato nella risposta del Quesito 4B. QUESITO 6 TESTO: In merito al Gruppo di lavoro: A. In relazione alle tematiche di advisory strategico è corretto intendere il riferimento a "definizione di mission aziendali, declinazione di piani industriali, disegno di scenari alternativi, sviluppo di business case e disegno di modelli organizzativi come indicazione a mero titolo esemplificativo di alcune possibili esperienze? B. Se si, è corretto indicare altre esperienze di advisory strategico diverse da quelle indicate nel disciplinare di gara e rilevanti in relazione alla funzione ricoperta dal profilo nel progetto e alla linea di azione in cui la risorsa sarà impiegata? RISPOSTA: A) Si conferma quanto indicato nel quesito. B) E pertanto corretto, anzi, necessario per ciascuna delle figure professionali indicare e descrivere con maggior precisione possibile l effettiva esperienza delle risorse in modo da far comprendere alla commissione giudicatrice la competenza ed esperienza della risorsa impiegata in relazione alle attività e mansioni attinenti all oggetto della procedura di gara o dello specifico profilo indicato. QUESITO 7 TESTO: In merito al Gruppo di lavoro: A. Con riferimento ai singoli profili (Capo Progetto, manager, consulente junior) cosa si intende con "...è richiesta, inoltre, in relazione alla tipologia di attività su cui saranno impiegate un esperienza..."? E corretto intendersi se rilevante in relazione alla linea di azione in cui la risorsa sarà impiegata? B. In particolare, l esperienza richiesta su tematiche di advisory strategico deve riguardare anche i consulenti junior? Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 4 di 12

5 RISPOSTA: A) Si conferma quanto indicato nella risposta del Quesito 4B. B) Si conferma che è necessario in sede di presentazione del gruppo di lavoro, descrivere le esperienze lavorative delle risorse che costituiranno il gruppo di lavoro, dimostrando la pertinenza e coerenza con l oggetto della procedura di gara o dello specifico profilo indicato. Per la specifica interpretazione delle tematiche di advisory strategico si conferma quanto indicato nella risposta al Quesito 6A. QUESITO 8 TESTO: In merito al "Modello di progetto tecnico" di cui alla Sezione D, il titolo di "avvocato" e "commercialista", ad esempio, dove vanno esplicitati? Nei titoli di studio va indicata solo la Laurea o anche la maturità? RISPOSTA: Nel campo Istruzione degli esempi di schede curriculari (D1, D2, D3, D4 e D5) possono essere indicati tutti i titoli di studio della risorsa professionale. In merito all indicazione di Avvocato o Commercialista, analogamente a tutti gli esami di abilitazione all esercizio di professioni, devono essere indicati nel campo Istruzione. Inoltre, qualora ci si riferisca alle Figure Professionali per Consulenza Specialistica, nella Scheda D5 occorre compilare il campo Ambito di Specializzazione indicando l appartenenza ad una delle tipologie indicate nel Disciplinare di gara, paragrafo Lettera B numero II. QUESITO 9 TESTO: In merito ai Programmi Operativi, dopo la presentazione alla Commissione Europea (22 luglio) i Programmi saranno resi disponibili? Eventualmente con quali modalità? RISPOSTA: I testi del POR FESR e FSE in formato PDF sono disponibili sul sito internet di Regione Lombardia seguente indirizzo: FDetail&cid= &packedargs=NoSlotForSitePlan%3Dtrue%26menu-torender%3D &pagename=PROCOMWrapper QUESITO 10 TESTO: Con riferimento alle tabelle riassuntive dei CV all'allegato 2 (Modello di Progetto Tecnico) - Punto D (Competenze del gruppo di lavoro), si chiede di confermare quanto segue: Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 5 di 12

6 con "Esperienze relative ai progetti di Fondi strutturali" si fa riferimento alle esperienze sia nei progetti di Assistenza Tecnica ai fondi europei sia nei progetti realizzati con finanziamento da parte dei fondi europei; con la dizione "fondi strutturali" si intende l'insieme dei fondi comunitari cofinanziati dall'ue (FSE, FESR, FEASR, fondi a gestione diretta) e non solamente i fondi strutturali in senso stretto, ovvero FSE e FESR. RISPOSTA: Con "Esperienze relative ai progetti di Fondi strutturali" si fa riferimento alle esperienze nei progetti di Assistenza Tecnica ai fondi strutturali; la dizione "fondi strutturali" si riferisce ai fondi strutturali in senso stretto, ovvero FSE e FESR. QUESITO 11 TESTO: Si evidenzia una discrasia tra quanto indicato nel punto III.2.3. del Bando di gara che in relazione alla capacità tecnica richiede quale condizione di aver eseguito, complessivamente negli ultimi tre anni, uno o più contratti aventi ad oggetto servizi analoghi a quelli oggetto di gare per il lotto 1 e per il lotto 2 e il punto D) Dichiarazioni alla capacità tecnica contenuta nella dichiarazione di ammissione alla gara unitamente al punto B) del paragrafo 5.3 controllo del possesso dei requisiti del disciplinare di gara che contengono un riferimento a contratti di affidamento di attività di programmazione e la progettazione in campo europeo e nazionale nelle tematiche relative sia alla formazione inerente il miglioramento organizzativo e la gestione del cambiamento nel settore pubblico (change management) e al mercato del lavoro, sia ai processi di recupero, riconversione e valorizzazione degli immobili. E corretto ritenere che quanto contenuto nei suddetti punti D) e B) della dichiarazione di ammissione alla gara e del disciplinare di gara vada considerato un refuso, dal momento che il citato contenuto dei contratti non risulta attinente ai servizi oggetto di gara per il lotto 1 e 2? RISPOSTA: In merito alla richiesta si conferma quanto indicato nel testo del Quesito, ossia che è un refuso. Si conferma quanto indicato nel Bando pubblicato in GURI, al punto III.2.3) Capacità tecnica, ossia: Pena l esclusione dalla gara, ciascun concorrente deve soddisfare, anche ai sensi di quanto stabilito nel Disciplinare di gara, la seguente condizione: aver eseguito, complessivamente negli ultimi tre anni, uno o più contratti aventi ad oggetto servizi analoghi a quelli oggetto di gara per il Lotto 1 ad ,00 (duemilionicentosessantatremilasettecentocinquanta/00), al netto dell IVA, e per il Lotto 2 ad ,00 (duemilionicentoquarantunomiladuecentocinquanta/00), al netto dell IVA. Si richiede in via supplementare, sempre al fine di garantire la solidità organizzativa dei partecipanti, che almeno uno dei contratti rientranti nell insieme per determinare il presente requisito di capacità tecnica, sia almeno pari per il Lotto 1 ad ,00 (cinquecentomila/00), al netto dell IVA, e per il Lotto 2 ad ,00 (cinquecentomila/00), al netto dell IVA. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 6 di 12

7 QUESITO 12 TESTO: con riferimento all art. 5.3.B) del Disciplinare viene chiarito che il concorrente, con riferimento al requisito di cui al punto III.2.3. del Bando di gara, debba produrre i certificati rilasciati e vistati dalle amministrazioni pubbliche e/o dichiarazioni dei soggetti privati che attestino il buon esito della prestazione a proprio favore di contratti di affidamento di attività di programmazione e la progettazione in campo europeo e nazionale nelle tematiche relative sia alla formazione inerente il miglioramento organizzativo e la gestione del cambiamento nel settore pubblico (change management) e al mercato del lavoro, sia ai processi di recupero, riconversione e valorizzazione dei beni immobili. Considerando che: 1) il requisito di cui al punto III.2.3. del Bando di gara prevede che il concorrente debba aver eseguito, complessivamente negli ultimi tre anni, uno o più contratti aventi ad oggetto servizi analoghi a quelli oggetto di gara [ ]; e 2) così come chiarito al punto II.1.1), la presente gara ha ad oggetto l affidamento del servizio di assistenza tecnica al POR gestione, attuazione, sorveglianza, controllo, nonché delle all attuazione dei programmi operativi , si chiede di confermare che, ai fini di quanto richiesto all art. 5.3.B) del Disciplinare, i certificati/dichiarazioni da produrre siano esclusivamente quelli che attestino il buon esito della prestazione a proprio favore di contratti di affidamento di attività di programmazione e progettazione in campo europeo e nazionale nelle tematiche relative alla formazione inerente il miglioramento organizzativo e la gestione del cambiamento nel settore pubblico (change management) e al mercato del lavoro. RISPOSTA: Si conferma quanto riportato nella risposta al Quesito 11. QUESITO 13 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo 5.3 del Disciplinare di gara, punto B pag. 63, e a pag. 13 dell Allegato 1 Modello di dichiarazione, si chiede conferma della presenza di un errore materiale nella descrizione dei servizi analoghi da attestare. Nello specifico, in coerenza con quanto previsto da analoghe gare di livello nazionale per servizi di consulenza e dell oggetto specifico della presente gara, si chiede conferma che rilevino come servizi analoghi unicamente quelli di consulenza ed assistenza ad Autorità di Gestione nelle attività di supporto all attuazione di programmi operativi regionali e nazionali finanziati con risorse della programmazione comunitaria, escludendo pertanto servizi analoghi coerenti con tipologia di attività non previste nell oggetto di gara (es. change management e recupero riconversione e valorizzazione dei beni immobili). RISPOSTA: Si conferma quanto riportato nella risposta al Quesito 11. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 7 di 12

8 QUESITO 14 TESTO: Con riferimento all Allegato 1 Modello Dichiarazione Lett. D "Dichiarazione in ordine alla capacità tecnica" Si chiede di confermare che il requisito di capacità tecnica da soddisfare attraverso la compilazione della tabella presente alla Lett. D della su citata dichiarazione, debba intendersi, così come indicato al punto III.2.3 del bando di gara, riferito a servizi analoghi a quelli oggetto di gara e non a "servizi per la programmazione e la progettazione in campo europeo e nazionale nelle tematiche relative sia alla formazione inerente il miglioramento organizzativo e la gestione del cambiamento nel settore pubblico (change management) e al mercato del lavoro, sia ai processi di recupero, riconversione e valorizzazione dei beni immobili" come riportato (probabilmente a causa di un refuso) alla lett. D della citata dichiarazione. RISPOSTA: Si conferma quanto riportato nel testo del Quesito e a quanto indicato nella risposta al Quesito 11. QUESITO 15 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo 2.5 del Disciplinare di gara si chiede se nell ultimo periodo è presente un errore materiale ed è corretto leggere come segue: potrà partecipare al lotto del valore economico minore (Lotto 2). RISPOSTA: Si conferma la presenza di un refuso e la corretta l interpretazione indicata nel quesito. Pertanto, il periodo corretto è: Nel caso in cui il concorrente, che abbia richiesto di concorrere a più lotti, non risulti in possesso dei requisiti di cui al punto III.2.2. e III.2.3 del Bando di gara nella misura richiesta per la partecipazione al lotto dal valore economico maggiore (Lotto 1), potrà partecipare al lotto dal valore economico minore (Lotto 2) se di questo risulti in possesso dei necessari requisiti. QUESITO 16 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, pag. 24, si chiede conferma che nel caso di società di capitali con più di 10 soci, le dichiarazioni relative ai requisiti di cui alle lettere b), c) e m-ter) dell art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006 devono essere riferite esclusivamente a amministratori muniti di poteri di rappresentanza e direttore tecnico. RISPOSTA: Si conferma quanto richiesto. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 8 di 12

9 QUESITO 17 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, pag. 39, punto 1 si chiede conferma che il documento scaricato tramite il tasto scarica pdf, successivamente firmato digitalmente, sarà considerato valido così come generato dal sistema e pertanto anche in assenza dei requisiti qualitativi migliorativi offerti (cfr. precedente paragrafo 4.2.3) e dei i codici hash descritti al precedente paragrafo 4 la cui sottoscrizione assicura la paternità dei file e del loro contenuto al concorrente che al momento non sono previsti nelle altre sezioni del Disciplinare di gara. RISPOSTA: Come indicato al paragrafo del Disciplinare di gara, sul Documento d offerta in formato PDF generato dalla piattaforma sono riportate le informazioni immesse su Sintel quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i requisiti qualitativi migliorativi offerti (di cui al paragrafo 4.2.3), il PREZZO COMPLESSIVO OFFERTO (di cui al paragrafo 4.2.4) dal concorrente, oltre ad altre informazioni e dati immessi dal concorrente stesso (tra cui i codici hash). Ulteriori indicazioni sono specificate nel paragrafo 8.1 dell Allegato 6 - Modalità tecniche utilizzo piattaforma SINTEL. QUESITO 18 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, pag. 48, punto B si chiede conferma che per le figure professionali per cui è previsto un numero di anni minimo di esperienza nella specifica funzione la stessa può essere intesa come esperienza maturata dal professionista, nel corso della complessiva sua carriera, in progetti relativi a Fondi strutturali, come poi dettagliatamente descritto nel campo Esperienze relative ai fondi strutturali di cui ai curriculum vitae previsti nella sezione D del Progetto Tecnico. RISPOSTA: Si conferma quanto indicato nel testo del Quesito e inoltre si rimanda a quanto precisato nella risposta del Quesito 4. QUESITO 19 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, pag. 49, ultimo periodo si chiede conferma della presenza di un errore materiale nella descrizione delle esperienze richieste alle figure professionali. Nello specifico, in coerenza con quanto previsto da analoghe gare di livello nazionale per servizi di consulenza e dell oggetto specifico della presente gara, si chiede conferma che rilevi unicamente l esperienza sulle tematiche della politica e normativa comunitaria, nonché programmazione, monitoraggio, valutazione, controllo e gestione Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 9 di 12

10 finanziaria e contabile dei fondi comunitari, coerente con l oggetto di gara, e non le altre esperienze citate al medesimo paragrafo che esulano da tale ambito (es. advisory strategico). RISPOSTA: Si rimanda a quanto precisato nella risposta del Quesito 6. QUESITO 20 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, punto E pag. 58, si chiede conferma che nello specifico paragrafo del Progetto tecnico devono essere descritte le sole modalità di presentazione delle tipologie di deliverable descritte nelle precedenti sezioni, mentre la metodologia di lavoro che porterà alla costruzione dei deliverable stessi (e quindi antecedente alla loro presentazione) dovrà essere specificata nella sezione A del Progetto tecnico. RISPOSTA: Si conferma che nella Sezione E, il concorrente deve descrivere esclusivamente le modalità di presentazione dei deliverables dei singoli progetti, eventualmente corredando la risposta con esempi (decontestualizzati) di progetti similari già svolti. Si conferma che nella Sezione E non deve essere descritta la metodologia, che è definita nella Sezione A. QUESITO 21 TESTO: Con riferimento al criterio Capacità di sintesi di cui a pag. 62 del Disciplinare di gara si chiede se quanto riportato nella colonna Definizione sia da intendersi non tanto come mera capacità di individuare un numero limitato di KPI, eventualmente distinti in primari e secondari, quanto come capacità del set di KPI individuati di sintetizzare al meglio le informazioni rilevanti di Progetto al fine di garantire un presidio esaustivo di tutti gli ambiti di performance. RISPOSTA: In merito al criterio di Capacità di Sintesi presente nella Tabella 8 del Disciplinare di gara, si ribadisce che si richiede un numero comunque limitato di KPI principali. Tali Indicatori, anche tramite una logica di Value Tree Analysis, possono essere declinati in KPI secondari che consentono al committente di analizzare in drill-down fenomeni ed effettuare valutazioni. Il set limitato di KPI non deve ovviamente andare in contrasto con il Criterio di Esaustività, ossia il numero di KPI deve consentire di monitorare tutti i fenomeni che il concorrente ritiene rilevanti, individuando il giusto trade-off fra numero di indicatori e livello di copertura del monitoraggio, evitando la proliferazione dei dashboard. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 10 di 12

11 QUESITO 22 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo del Disciplinare di gara, terzo capoverso pag. 63, si chiede conferma che la riparametrazione esterna sarà realizzata con la stessa formula di cui alla riparametrazione interna. RISPOSTA: Si conferma quanto specificato nel testo del quesito. Quindi, la Riparametrizzazione esterna consentirà di attribuire il massimo Punteggio Tecnico previsto nel Disciplinare di gara (PT MAX = 60) all offerta tecnica che ha conseguito il Punteggio complessivo (PT i ) maggiore (PT best ). Pertanto, con riferimento alla formula sottostante, il Punteggio Tecnico PT TOT-i ottenuto dal concorrente i complessivo sarà determinato come: PT PT TOT i max PTi PT best QUESITO 23 TESTO: Con riferimento a quanto previsto al paragrafo 6.1 del Disciplinare di gara, pag. 71 primo capoverso, si chiede di saper se la Commissione, nello stilare in modalità offline la graduatoria provvisoria, prenderà in considerazione ulteriori elementi che potrebbero portare alla variazione della graduatoria provvisoria prodotta automaticamente dal sistema. RISPOSTA: La graduatoria è determinata esclusivamente applicando le regole indicate nel capitolo 5. QUESITO 24 TESTO: Con riferimento a quanto previsto a pag. 72 del Disciplinare di gara in merito alle modalità di comunicazione dei dati dell incaricato che potrà partecipare alle sedute pubbliche si chiede conferma che il documento da produrre ed allegare, oltre a quello di identità, potrà essere una delega in carta semplice di un soggetto specificatamente designato dal rappresentante legale, quindi senza specifici poteri di amministrazione e /o di procuratore speciale. RISPOSTA: Si conferma quanto richiesto. QUESITO 25 TESTO: Con riferimento a quanto previsto all articolo 4 del Capitolato speciale d oneri si chiede di specificare entro quali scadenze dovranno essere presentati i Piani di lavoro semestrali successivi al primo. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 11 di 12

12 RISPOSTA: I Piani di lavoro semestrali successivi al primo dovranno essere presentati entro il 15 giorno successivo alla scadenza del semestre precedente, salvo eventuali accordi fra le parti che potranno intervenire in fase di erogazione del servizio. QUESITO 26 TESTO: Con riferimento a quanto previsto all articolo 12 del Capitolato speciale d oneri si chiede conferma che le eventuali notifiche del Fornitore dovranno essere trasmesse alla Direzione Centrale Programmazione Integrata e Finanza - UO Programmazione Comunitaria e Coordinamento Autorità Di Gestione. RISPOSTA: Le eventuali notifiche del Fornitore dovranno essere trasmesse alla Direzione Centrale Programmazione Integrata e Finanza - UO Programmazione Comunitaria e Coordinamento Autorità Di Gestione Struttura Programmazione comunitaria Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Il Direttore Generale Ing. Luciano Zanelli Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del testo unico D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, del D.Lgs. 7 marzo 2005, n.82 e norme collegate. Richieste di chiarimenti e relative risposte - Pubblicazione 1 Pag. 12 di 12

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando

Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesiti pervenuti entro il decimo giorno antecedente la scadenza del bando Quesito n.1 Bando di gara Sezione II, punto 1.1 Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice e punto

Dettagli

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012

QUESITI aggiornati al 16 ottobre 2012 ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE,COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I N P D A P Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica GARA AI SENSI DEL D.LGS. 157/95 e s.m.i. PER FORNITURA DI SERVIZI PROFESSIONALI A SUPPORTO DEL PROGETTO DI GESTIONE

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 La proposta di pianificazione media richiesta dal bando (Promozione Fondo per l Innovazione e l imprenditorialità del settore dei servizi alle

Dettagli

- Quadro Strategico Nazionale (QSN) 2007-2013, approvato dalla Commissione Europea con decisione C (2007) 3329 del 13 luglio 2007;

- Quadro Strategico Nazionale (QSN) 2007-2013, approvato dalla Commissione Europea con decisione C (2007) 3329 del 13 luglio 2007; Gara a procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento di un servizio di Assistenza tecnica per il supporto all attuazione del Progetto operativo Rafforzamento

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI BUSINESS INTEGRATION, TECHNICAL PROJECT MANAGEMENT E CONSULENZA DI SERVIZI CHIARIMENTI AL 27/06/2011 1. Domanda Art.. 11 Polizza assicurativa del Disciplinare

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per procedure e alle conseguenti proposte operative a supporto delle Funzioni e direzioni Aziendali

Dettagli

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO (Provincia di Roma)

COMUNE DI MAGLIANO ROMANO (Provincia di Roma) COMUNE DI MAGLIANO ROMANO (Provincia di Roma) Settore N. 1 Servizi Demografici, Socio Assistenziali e Scuola Ufficio Socio Assistenziale AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO DI ASSISTENTE SOCIALE ALLEGATO

Dettagli

QUESITI E RISPOSTE. Q 1. Riferimento: BANDO DI GARA, punto III.2.3 Capacità tecnica - MODALITÀ PRESENTAZIONE

QUESITI E RISPOSTE. Q 1. Riferimento: BANDO DI GARA, punto III.2.3 Capacità tecnica - MODALITÀ PRESENTAZIONE GARA A PROCEDURA RISTRETTA N. 1/2010 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI RELATIVI AL DISASTER RECOVERY DEI SISTEMI INFORMATIVI PRIMARI DEGLI ISTITUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI INTERESSATI (INPS, INAIL, INPDAP)

Dettagli

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 Pagina 1 di 8 1 Chi può presentare

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

2. Requisiti per l ammissione alla selezione Per l ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Direzione generale dell Assessorato Affari Generali REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DEGLI AFFARI GENERALI, PERSONALE E RIFORMA DELLA REGIONE Oggetto: Gara d appalto SICPAC. Chiarimenti richiesti.

Dettagli

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita:

ERRATA CORRIGE. A. L ultimo capoverso del par. 4.1 ( Condizioni di partecipazione ) del Disciplinare di gara, il quale recita: Gara per l affidamento dei servizi di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili, per gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado e per i centri di

Dettagli

IL PRESIDENTE PREMESSO CHE - BIP

IL PRESIDENTE PREMESSO CHE - BIP IL PRESIDENTE PREMESSO CHE - la Società ha partecipato alla presentazione di un progetto dal titolo Bio Industrial Processes - BIP -nel seguito BIP,nell'ambito del BANDO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE

Dettagli

Deliberazione N.: 210 del: 10/03/2015

Deliberazione N.: 210 del: 10/03/2015 Deliberazione N.: 210 del: 10/03/2015 Oggetto : AVVIO PROCEDURA TELEMATICA SINTEL PER L'AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE AVENTE AD OGGETTO LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO TELEVISIVO ALL'INTERNO DEI PRESIDI

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

ARTI Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione S.P. per Casamassima, Km 3 70010 Valenzano BA. www.arti.puglia.it

ARTI Agenzia Regionale per la Tecnologia e l Innovazione S.P. per Casamassima, Km 3 70010 Valenzano BA. www.arti.puglia.it Progetto NOBLE Ideas Young InNOvators Network for SustainaBLE Ideas in the Agro-Food Sector Attività cofinanziata dall Unione Europea a valere sul South East Europe Transnational Cooperation Programme

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto

Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto Lombardia Informatica S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Lombardia Informatica S.p.A., Funzione Acquisti e Affari Generali, Via Taramelli n. 26, 20124, Milano,

Dettagli

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA

SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA SELEZIONE PER TITOLI ED ESAMI PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO O INDETERMINATO CON CONTRATTO DI LAVORO PART-TIME O FULL TIME DI PERSONALE CON QUALIFICA DI IMPIEGATO

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602

COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 COMUNE DI MONTESANO SALENTINO Provincia di Lecce Via Monticelli 47 C.A.P. 73030- Telefono 0833 763611 / Fax 0833 763602 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura aperta art. 3, comma 37 e Art.

Dettagli

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE

FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Prot. n. 569/C13 Cerignola, 01/02/2014 FONDI STRUTTURALI EUROPEI 2007/2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Obiettivo Convergenza- Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 FSE Avviso prot. n. AOODGAI/2373

Dettagli

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Data di ricevimento dell avviso N. di identificazione BNP PARIBAS REIM SGR SPA BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI L appalto rientra nel campo di applicazione dell

Dettagli

SI RENDE NOTO. L individuazione dei componenti è disciplinata secondo i criteri e i requisiti di seguito indicati.

SI RENDE NOTO. L individuazione dei componenti è disciplinata secondo i criteri e i requisiti di seguito indicati. AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L INDIVIDUAZIONE DEI COMPONENTI DELL ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE AI SENSI DELL ART. 14 DEL D.LGS. 150/2009 In esecuzione del decreto n. 16 del

Dettagli

Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE

Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE Bando di Gara per l'affidamento di servizi professionali per la manutenzione e sviluppo delle applicazioni QUESITI PERVENUTI E RISPOSTE Quesito. 1) Nel Disciplinare di Gara (punto 10. Pag. 7) viene richiesto

Dettagli

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI)

GARA PER LA REALIZZAZIONE DEL POLO OSPEDALIERO UNIVERSITARIO NUOVO SANTA CHIARA IN CISANELLO (PI) RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI SINO AL 2 OTTOBRE 2014, Q1: Si chiede di voler confermare che in sostituzione delle categorie OS3, OS28, OS30 si possa partecipare con la categoria OG11 classifica VIII così

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

DICHIARAZIONI PER L AMMISSIONE ALLA GARA

DICHIARAZIONI PER L AMMISSIONE ALLA GARA ALLEGATO D ZIONI PER L AMMISSIONE ALLA GARA artt. 14, 16 e 45, D.Lgs. 8 giugno 2001, n. 231(sanzioni interdittive); artt. 51 e 52, regolamento approvato con D.P.R. 21 dicembre 1999, n. 554; artt. 53 e

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO

AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO COMUNE DI NOICÀTTARO (Provincia di Bari) C.A.P. 70016 Tel. 080.4781313 Fax 080.4781298 C.F./P.Iva 05165930727 AMBITO TERRITORIALE N. 6 (COMUNI DI MOLA DI BARI RUTIGLIANO NOICATTARO) UFFICIO DI PIANO AVVISO

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DI: N. 1 INCARICO AD UNA FIGURA ESPERTA

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 11 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi

Dettagli

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A

E D i S U E N T E P E R I L D I R I T T O A L L O S T U D I O U N I V E R S I T A R I O P A V I A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DI ESECUZIONE LAVORI OPERE DI TINTEGGIATURA DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DEGLI IMMOBILI IN USO ALL EDISU DI PAVIA. ANNO 2015 CODICE CIG 6139504EF6 Quesito nr.1

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano)

COMUNE DI PREGNANA MILANESE (Provincia di Milano) BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA CIG 3022985622 SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE 1.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Telefono 39 0293967206 Posta elettronica: ragioneria@comune.pregnana.mi.it

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

Prot. n. 1082/B15 Casalpusterlengo, 18/03/2014 BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE ED IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE ESPERTO ESTERNO DI MADRELINGUA INGLESE

Prot. n. 1082/B15 Casalpusterlengo, 18/03/2014 BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE ED IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE ESPERTO ESTERNO DI MADRELINGUA INGLESE MIUR Istituto Comprensivo di Casalpusterlengo Via Olimpo, 6 26841 CASALPUSTERLENGO (LO) Tel 037781940 037784379 Fax 037784363 0377910463 Codice Fiscale 90518620159 EMail: loic80900d@istruzioneit Prot n

Dettagli

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA

Allegato 1. Modalità operative per l iscrizione. all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA Allegato 1 Modalità operative per l iscrizione all Albo Fornitori Toscana Aeroporti SpA 1) STRUTTURA DELL ALBO FORNITORI L Albo Fornitori è articolato nelle seguenti categorie: - Categoria A: Servizi e

Dettagli

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013

Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Allegato alla deliberazione Prot. n. 10537 N. 167 del 27/02/2013 Brescia, 28/02/2013 AVVISO PUBBLICO PER INCARICO LIBERO PROFESSIONALE A LAUREATO IN SCIENZE MOTORIE PRESSO IL CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT

Dettagli

AVVISO RISERVATO AI POLISTI

AVVISO RISERVATO AI POLISTI AVVISO RISERVATO REALIZZAZIONE EVENTI E SERVIZI DI COMUNICAZIONE PREMESSO CHE a) che la Regione Abruzzo, nell ambito del POR FESR ABRUZZO 2007-2013 e a valere sull Attività I.1.2. Sostegno alla creazione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Trasporti Direzione Generale BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE: Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dei Trasporti,

Dettagli

BANDO INTERNO PER LA SELEZIONE DI DOCENTI TUTOR FACILITATORE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE

BANDO INTERNO PER LA SELEZIONE DI DOCENTI TUTOR FACILITATORE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE Prot. n. 3068/V16 Taranto, 24/09/2013 Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/13 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE Competenze per lo Sviluppo annualità 2013/2014 AL PERSONALE DOCENTE ALL ALBO SITO: www.colombo.gov.it

Dettagli

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA

SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI UN FUNZIONARIO PRIMO LIVELLO IN POSSESSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ARTICOLO 1 Requisiti per l ammissione alla selezione E indetta una selezione

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito.

In merito ai quesiti pervenuti, si riepilogano nel seguito le domande e si forniscono le risposte per ciascun quesito. RISPOSTA AI CHIARIMENTI PER IL BANDO PER L APPALTO BIENNALE DEI SERVIZI CORRELATI ALL ORGANIZZAZIONE DI EVENTI DI PROMOZIONE DELLA CULTURA SPAZIALE A CARATTERE NAZIONALE ED INTERNAZIONALE PROMOSSI DALL

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it

I chiarimenti della gara sono visibili su www.mef.gov.it; www.consip.it; www.acquistinretepa.it GARA A PROCEDURA APERTA PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59, COMMI 6 E 7, DEL D.LGS. N. 163/2006 PER LA FORNITURA, MESSA IN OPERA E MANUTENZIONE DI CENTRALI TELEFONICHE EVOLUTE

Dettagli

AZIENDA USL RIETI A V V I S O

AZIENDA USL RIETI A V V I S O AZIENDA USL RIETI Visto il comma 6 dell art. 7 del D.L.vo 30 marzo 2001 n. 165 e s.m.i. che consente alle amministrazioni pubbliche, qualora non possano farvi fronte con il personale in servizio, di conferire

Dettagli

Regione Puglia Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione Servizio Affari Generali

Regione Puglia Area Organizzazione e Riforma dell Amministrazione Servizio Affari Generali CHIARIMENTI Procedura aperta, per l affidamento del contratto di servizi connessi con l organizzazione e la realizzazione di workshop, seminari e convegni di promozione economica, nonché di logistica missioni

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve)

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve) ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve) Tel. 0433 87025 AREA TECNICO MANUTENTIVA Comune capofila: Forni di Sotto via Tredolo, 1 33020

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER LA MESSA IN GRADUATORIA A FAVORE DELLA FROSINONE MULTISERVIZI SPA DI 100 ADDETTI:

AVVISO DI SELEZIONE PER LA MESSA IN GRADUATORIA A FAVORE DELLA FROSINONE MULTISERVIZI SPA DI 100 ADDETTI: AVVISO DI SELEZIONE PER LA MESSA IN GRADUATORIA A FAVORE DELLA FROSINONE MULTISERVIZI SPA DI 100 ADDETTI: 7 addetti in qualità di impiegati amministrativi di concetto che siano in grado di svolgere con

Dettagli

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1

BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici. ALLEGATO 2 Offerta Tecnica. Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 BANDO ACQUISIZIONI Servizi Informatici ALLEGATO 2 Offerta Tecnica Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento di servizi informatici POR 2000/2006 misura

Dettagli

LAZIO FSE 3 2014/2020. QUESITO N

LAZIO FSE 3 2014/2020. QUESITO N FAQ QUESITO N 1 Relativamente alla dichiarazione di cui al Modello 1.4 (Art. 38, comma 1, lettere b), c) ed m-ter) del D.Lgs. 163/2006, Art. 4 del Disciplinare - BUSTA CHIUSA N. 1 Documentazione Amministrativa,

Dettagli

Il Responsabile del Procedimento

Il Responsabile del Procedimento AVVISO PUBBLICO di procedura comparativa per conferimento incarico di domiciliazione avanti il Tribunale di Roma nel procedimento di ingiunzione nei confronti del Ministero della Giustizia e successive

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale,

AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO. Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI LECCO Servizio di conduzione e manutenzione completa ed integrale, ordinaria, programmata e a carattere di urgenza, pronto intervento e reperibilità degli impianti

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement. Linee guida per l utilizzo del Sistema dinamico d acquisizione della Pubblica Amministrazione (SDAPA)

Manuale d uso del Sistema di e-procurement. Linee guida per l utilizzo del Sistema dinamico d acquisizione della Pubblica Amministrazione (SDAPA) Manuale d uso del Sistema di e-procurement Linee guida per l utilizzo del Sistema dinamico d acquisizione della Pubblica Amministrazione (SDAPA) Data ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2014 Pagina 1 di

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta Tecnica Pag. 1 di 10 ALLEGATO 2 - OFFERTA TECNICA La busta B - Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i per l affidamento dei servizi per

Dettagli

Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015. Oggetto: Avviso pubblico per il reperimento esperto RSPP a.s. 2015/2016. IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015. Oggetto: Avviso pubblico per il reperimento esperto RSPP a.s. 2015/2016. IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 4439/C14 Ponzano Veneto, 7 luglio 2015 ALL ALBO ONLINE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI PONZANO VENETO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI TREVISO Oggetto: Avviso pubblico per

Dettagli

Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Strada delle Scotte n. 16 53100 Siena - P.IVA 0388300527 BANDO DI GARA

Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Strada delle Scotte n. 16 53100 Siena - P.IVA 0388300527 BANDO DI GARA Azienda Ospedaliera Universitaria Senese Strada delle Scotte n. 16 53100 Siena - P.IVA 0388300527 BANDO DI GARA Appalto di servizi attinenti all architettura ed all ingegneria 1. Stazione Appaltante: Azienda

Dettagli

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER

Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER Regione Siciliana Assessorato dell Istruzione e della Formazione Professionale Progetto: codice: 2007.IT.051 PO.003/IV/I2/F/9.2.5/0940 dal titolo EXPLORER A tutti gli interessati aventi titolo All Albo

Dettagli

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato BANDO Progetti di formazione per il volontariato Anno 2016 1. Chi può presentare I progetti possono essere presentati da tutte le associazioni di volontariato con sede legale nel territorio della regione

Dettagli

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n.

Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 A.S.P. CITTA DI SIENA. Via Campansi n. Pubblicato all albo e sul sito internet Aziendale www.asp.siena.it il giorno 23.12.2011 Scadenza presentazione domande: ore 12,00 del 09/01/2012 A.S.P. CITTA DI SIENA Via Campansi n. 18 - SIENA AVVISO

Dettagli

La Commissione procede accertando, nei termini di legge, l inesistenza di gradi di parentela tra i commissari e i candidati.

La Commissione procede accertando, nei termini di legge, l inesistenza di gradi di parentela tra i commissari e i candidati. 1 VERBALE DELLA SEDUTA PUBBLICA RELATIVO ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DI N. 3 INCARICHI A SOGGETTI ESPERTI ESTERNI PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLA STRUTTURA COMUNALE NELL AMBITO DEL

Dettagli

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP.

OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. OGGETTO: Gara per l affidamento dei servizi per la manutenzione, gestione ed evoluzione della Piattaforma. Fisco del Sistema Informativo INPDAP. Quesito 1 Rif: Disciplinare, schema di Offerta tecnica In

Dettagli

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16,

'20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '20$1'$ ', $00,66,21( $//$ *$5$ ( ',&+,$5$=,21( 6267,787,9$ $, 6(16, '(/'351 6SHWWOH 8QLYHUVLWjGHJOL6WXGLGL6DVVDUL 3LD]]D8QLYHUVLWj 6$66$5, 2**(772 /$925, ', &203/(7$0(172 '(//( 6,67(0$=,21, (67(51( '(//

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta tecnica Pag. 1 di 5 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi di Telecomunicazione

Dettagli

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5)

C.I.G. 60802572CE AVVISO DI CHIARIMENTI E ERRATA CORRIGE N. 5) COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona P.I. e C.F. 00360350235 Prot. 8452 del 28.02.2015 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Collaboratore Segreteria - Profilo professionale Collaboratore Servizi Amministrativi Cat. B 3 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della Provincia

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Avviso di selezione di n 1 Assistente gestione Risorse Umane - Profilo professionale Assistente gestione Risorse Umane Cat. C 1 - presso l Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro della Provincia

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo 4 16121 Genova tel. 010 24911 AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L AFFIDAMENTO DI: N. 1 INCARICO AD UNA FIGURA ESPERTA

Dettagli

ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE

ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORADU DE SU TRABALLU, FORMATZIONE PROFESSIONALE, COOPERATZIONE E SEGURÀNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DEL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E SICUREZZA SOCIALE Direzione Generale Servizio

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA DELL'8 CIRCOLO. Via Don Minzoni, 39 29100 PIACENZA

DIREZIONE DIDATTICA DELL'8 CIRCOLO. Via Don Minzoni, 39 29100 PIACENZA DIREZIONE DIDATTICA DELL'8 CIRCOLO Via Don Minzoni, 39 29100 PIACENZA Prot. n. 2221 /B15 Piacenza, 23 SETTEMBRE 2014 CIG [59338976B5] INVIATA A* OGGETTO: INDIVIDUAZIONE CONTRAENTE TRAMITE PROCEDURA RISTRETTA

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:233125-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

OGGETTO: Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/2013 - Bando per la progettazione - Progetto LIM in classe cod.

OGGETTO: Programmazione dei Fondi Strutturali europei 2007/2013 - Bando per la progettazione - Progetto LIM in classe cod. Prot. n. /C12 LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B. Scorza 87100 COSENZA Centralino 09841861919 - Fax 0984412725 Sito internet www.liceoscorza.it - e-mail csps03000g@istruzione.it Cosenza, 11.06.2014 All ALBO

Dettagli

FARMACIA COMUNALE. BEATO BERTRANDO S.r.l. Società a intero capitale sociale appartenente al Comune di Fontaniva PD

FARMACIA COMUNALE. BEATO BERTRANDO S.r.l. Società a intero capitale sociale appartenente al Comune di Fontaniva PD PD AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO DI INCARICO DI CONSULENZA CONTABILE, FISCALE, SOCIALE, CONTRATTUALE E DEL LAVORO Fontaniva, 17 / 04 / 2009 L AMMINISTRATORE UNICO In esecuzione della deliberazione

Dettagli

BANDO. per le associazioni socie del Cesvot. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015

BANDO. per le associazioni socie del Cesvot. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015 BANDO per le associazioni socie del Cesvot per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2015 volontariato ANNO 2015 Pagina 1 1. Chi può presentare Hanno diritto a presentare

Dettagli

Prot. 2803. Maida, 20/08/2014 ESPERTO

Prot. 2803. Maida, 20/08/2014 ESPERTO Istituto Comprensivo Statale Maida Sedi di Maida,Vena di Maida, Jacurso, San Pietro a Maida Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I Grado conn Indirizzo Musicale Via O. De Fiore

Dettagli

QUESITO N. 1 RISPOSTA QUESITO N. 1

QUESITO N. 1 RISPOSTA QUESITO N. 1 Bando per l affidamento di attività sperimentali per l elaborazione di metodologie operative finalizzate allo sviluppo dell apprendimento nelle imprese in contesti interregionali QUESITO N. 1 La possibilità

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 Ambienti per l apprendimento FESR 2008-2009 Prot. N.3003 C/23 Teggiano, 19/05/2011 All albo Agli atti Alle istituzioni

Dettagli

BANDO DI GARA. Comune di Sirmione. P.zza Virgilio, 52 Sirmione (BS) t 030 9909110 / 116 f 030 9909101. www.comune.sirmione.bs.it

BANDO DI GARA. Comune di Sirmione. P.zza Virgilio, 52 Sirmione (BS) t 030 9909110 / 116 f 030 9909101. www.comune.sirmione.bs.it BANDO DI GARA PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO PROFESSIONALE PER GLI ADEMPIMENTI DI CARATTERE FISCALE/TRIBUTARIA E CONTABILE E ASSISTENZA NELLA GESTIONE DELL INVENTARIO COMUNALE periodo 1 aprile 2013/31

Dettagli

OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO. N.CIG 6266862A1D

OGGETTO: GARA PER L AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI LABORATORIO. N.CIG 6266862A1D MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETA DEI REQUISITI DI ORDINE GENERALE (Artt. 46 e 47 DPR 28 DICEMBRE 2000, N. 445 e s.m.i.) ALLEGATO 2 (da allegare in Busta Telematica

Dettagli

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO ٱ SÌ X

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti pubblici (AAP)? NO ٱ SÌ X Lavori Forniture Servizi ٱ ٱ X BANDO DI GARA D APPALTO Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Data di ricevimento dell avviso N. di identificazione L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo

Dettagli

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO BANDO DI GARA SERVIZI FINANZIARI RELATIVI ALLA CONCESSIONE DI UN MUTUO A TASSO VARIABILE CIG: Z3E1A38D7E IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO In esecuzione della determinazione n. 243 RG del 08.06.2016

Dettagli

Via della Chiesa XXXII Trav. I n 237-55100 Lucca Fraz. Sorbano del Giudice. e-mail segreteria@luccafiere.it

Via della Chiesa XXXII Trav. I n 237-55100 Lucca Fraz. Sorbano del Giudice. e-mail segreteria@luccafiere.it LUCCA FIERE & CONGRESSI S.P.A. AVVISO DI SELEZIONE DI PROFESSIONISTA PER L INCARICO DI RESPONSABILE DI QUARTIERE E L ESPLETAMENTO DI SERVIZI ATTINENTI ALL EXHIBIT DESIGN, LA PROGETTAZIONE E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE BANDO DI GARA C.I.G: 5713951587 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA,

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO SVILUPPO SRL - unip AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, PROVA SCRITTA E ORALE PER PSICOLOGI

PROVINCIA DI LIVORNO SVILUPPO SRL - unip AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, PROVA SCRITTA E ORALE PER PSICOLOGI PROVINCIA DI LIVORNO SVILUPPO SRL - unip AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI, PROVA SCRITTA E ORALE PER PSICOLOGI PER IL CONFERIMENTO DI n. 1 (uno) INCARICO PROFESSIONALE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA

Dettagli

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:241236-2011:text:it:html I-Crema: Attrezzature per gas sotto pressione 2011/S 145-241236 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE Ufficio Tecnico Comunale Settore Lavori Pubblici PIAZZA MAUCERI, N. 12 2104 VENENGONO SUPERIORE Tel: 0331/828447 Fax 0331/827314 e-mail ufficiotecnico@comune.venegonosuperiore.va.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO INCARICO TEMPORANEO DIRIGENTE MEDICO (N. 8/2015)

AVVISO PUBBLICO INCARICO TEMPORANEO DIRIGENTE MEDICO (N. 8/2015) pag. 1 Si rende noto che questa Azienda intende procedere, ai sensi dell art. 9 della Legge 20/05/1985 n. 207 e del DPR 10/12/1997 n. 483, alla formulazione di una graduatoria per la copertura a tempo

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI

AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ESPERTI attività cofinanziate dal Fondo Sociale Europeo e realizzate nell'ambito del Programma Operativo Nazionale "Competenze per lo Sviluppo" 007-013 I. S. I. S. S. GREGORIO RONCA Solofra Unione Europea Fondo

Dettagli

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI

CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI CITTÀ DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE SERVIZI SOCIALI AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA DI ASSISTENTI SOCIALI, VALIDA PER LA STIPULA DI COLLABORAZIONI COORDINATE E CONTINUATIVE

Dettagli

Avviso pubblico di selezione IL DIRETTORE GENERALE DELL AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI RENDE NOTA

Avviso pubblico di selezione IL DIRETTORE GENERALE DELL AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI RENDE NOTA Avviso pubblico di selezione IL DIRETTORE GENERALE DELL AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI RENDE NOTA l indizione di una procedura di selezione ad evidenza pubblica (di seguito la "Procedura") per il

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE

RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE Prot. 1737/2013 del 5 giugno 2013 RICHIESTE DI CHIARIMENTI E RELATIVE RISPOSTE IV TRANCHE DOMANDA N. 1 Con riferimento alla procedura in oggetto, siamo cortesemente a chiedere ulteriori precisazioni. Nel

Dettagli