ADIS-R Sezione attacchi di panico* (Anxiety Disorders Interview Schedule-R)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ADIS-R Sezione attacchi di panico* (Anxiety Disorders Interview Schedule-R)"

Transcript

1 ADIS-R Sezione attacchi di panico* (Anxiety Disorders Interview Schedule-R) Adattamento italiano di Mario Di Pietro PARTE I VALUTAZIONE GENERALE E DIAGNOSI DIFFERENZIALE 1. Le è accaduto di provare un improvvisa sensazione di paura o ansia? Sì No 2. In quali situazioni ha provato queste sensazioni? 3. Queste sensazioni sono arrivate all improvviso, mentre era a casa da solo o in situazioni in cui non si aspettava che si verificassero? Sì No Se il paziente indica che i sintomi di panico si verificano solamente in situazioni specifiche parlando in pubblico, trovandosi ad altezze elevate, guidando ecc. è necessaria un ulteriore indagine per verificare se i sintomi si manifestano immediatamente dopo essere stati esposti a tali situazioni. * Da: AA.VV. (1988). Quaderni di terapia del comportamento. Bulzoni Editore: Roma, pp : Per gentile concessione. 1

2 4. Quando si trova... (indicare la situazione fobica) l ansia arriva subito o in un secondo momento in modo inatteso? In un secondo momento? Sì No Se il paziente risponde Sì alla domanda 3 o 4 o se esiste incertezza riguardo all esistenza di sintomi di panico, continuare l indagine. Altrimenti, proseguire con l assessment del disturbo d ansia generalizzato. 5. Quando l ansia arriva, quanto tempo impiega a raggiungere l apice? Minuti 6. Di solito, per quanto tempo l ansia rimane all apice dell intensità? Minuti PARTE II VALUTAZIONE DEI SINTOMI In questa parte, valutare solo i sintomi collegati ad attacchi di ansia che si verificano in modo imprevedibile in una vasta gamma di situazioni. A. Valutare l intensità di ciascun sintomo per come si è di solito presentato negli attacchi più recenti e durante gli attacchi più gravi. Se qualche sintomo si verifica solo in qualche attacco e non è tipico della maggior parte degli attacchi, mettere fra parentesi la valutazione. B. Se gli attacchi più recenti sono stati anche i più gravi, fare la valutazione solo nella colonna Attacchi più recenti. C. Porre le seguenti domande per valutare i sintomi: 1. Durante i più recenti attacchi, ha provato... (v. elenco sintomi al punto D)? Con quale intensità? (v. scheda di valutazione dell intensità al punto E) 2

3 1. Durante gli attacchi più gravi, ha provato... (v. elenco sintomi al punto E)? Con quale intensità? (v. scheda di valutazione dell intensità al punto E) D. Elenco dei sintomi 1. Difficoltà a respirare o senso di soffocamento 2. Palpitazioni o tachicardia 3. Dolore o fastidio al torace 4. Sudorazione 5. Tremori 6. Nausea o disturbi addominali 7. Non sentirsi più se stesso, senso di irrealtà 8. Torpore o fromicolio in alcune parti del corpo 9. Vampate improvvise di calore o senso di freddo 10. Sbandamento, senso di svenimento 11. Paura di morire 12. Paura di impazzire Attacchi più recenti Attacchi più gravi Attacchi con sintomi limitati 3

4 E. Elenco dei sintomi Assente Lieve Moderato Intenso Molto intenso 3. Ci sono stati degli attacchi in cui ha provato solo uno o al massimo due dei sintomi prima indicati? Sì No Se il paziente risponde Sì, tornare al punto D e indicare quali sintomi nella colonna Attacchi con sintomi limitati. ATTENZIONE: La diagnosi di disturbo da attacchi di panico richiede la presenza di almeno quattro sintomi durante almeno uno degli attacchi. 4. In che periodo gli attacchi sono stati più forti? Da a 5. Con che frequenza si sono verificati gli attacchi in quel periodo? 6. Per quale motivo valuta questi attacchi più forti? 7. In che periodo gli attacchi sono stati più frequenti? Da a 8. Con che frequenza si sono verificati in quel periodo? 9. Durante l ultimo mese, quanti attacchi alla settimana ha avuto? 10. Negli ultimi sei mesi, quanti attacchi ha avuto al mese? 11. Dopo il primo attacco, c è stato un periodo di tempo durante il quale ha temuto di avere degli attacchi? Sì No 12. Se sì, in quale periodo? 4

5 13. In quest ultimo mese, quanto spesso si è preoccupato o quanto ha avuto paura delle possibilità di avere un attacco di panico? Mai Raramente Abbastanza spesso Molto spesso Sempre 14. Le è mai accaduto di svegliarsi durante la notte e di avere un attacco di panico? Sì No 15. Se sì, quanto spesso si è verificato? 16. Ha qualche pensiero particolare prima di un attacco? 17. Ha qualche pensiero particolare durante un attacco? PARTE III EVOLUZIONE DEL DISTURBO 1. Quando si è verificato il primo attacco di panico? 2. Dove si trovava? 3. Con chi era? 4. Che cosa ha fatto, come ha reagito? 5. In quel periodo viveva una situazione di stress? Sì No 6. All epoca del primo attacco, faceva uso di (sottolineare): psicofarmaci, droghe pesanti, droghe leggere, alcol, caffeina, nessuna di queste sostanze 5

6 7. All epoca del primo attacco, aveva qualche disturbo fisico fra i seguenti (sottolineare): problemi alle orecchie, ipertiroidismo, prolasso della valvola mitrale, gravidanza, ipoglicemia, disfunzione temporomandibolare, nessuno di questi disturbi. 8. Ricorda di avere avuto sensazioni simili a quelle dell attacco di panico prima dell insorgere del disturbo? 9. Ci sono stati periodi in cui gli attacchi di panico sono stati meno intensi o frequenti? Sì No Se sì, specificare: Quando, in che periodo? Che cosa stava succedendo nella sua vita, che cosa può avere contribuito al miglioramento? Perché gli attacchi sono ritornati, che cosa può avere contribuito al peggioramento? 10. Come affronta attualmente gli attacchi di panico? 11. Quanto gli attacchi di panico hanno interferito sulla sua vita (viaggi, lavoro, attività)? Valuti il livello di interferenza su questa scala: Per niente Leggermente Abbastanza Molto Moltissimo 6

L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE.

L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE. L'ANSIA, UN EMOZIONE UNIVERSALE. ELEMENTO FONDANTE DELLO SVILUPPO E DELLA MATURAZIONE DELLA PERSONALITA DEI NOSTRI FIGLI, PUO MANIFESTARSI NEGLI ATTACCHI DI PANICO COME UNA FIAMMATA IMPROVVISA CHE TRAVOLGE

Dettagli

Università Degli Studi Di Sassari

Università Degli Studi Di Sassari Università Degli Studi Di Sassari CLINICA PSICHIATRICA Dir. Prof. GianCarlo Nivoli I DISTURBI D ATTACCO DI PANICO Prof.ssa Lorettu Epidemiologia. Il disturbo di panico è comune: ha una prevalenza compresa

Dettagli

IL DISTURBO DA ATTACCHI DI PANICO E LE FOBIE: CHE COSA SONO E COME SI MANIFESTANO

IL DISTURBO DA ATTACCHI DI PANICO E LE FOBIE: CHE COSA SONO E COME SI MANIFESTANO Il disturbo da attacchi di panico è una patologia tra le più frequenti dal punto di vista clinico, soprattutto tra coloro che soffrono già di un altro disturbo d ansia, come il disturbo d ansia generalizzato

Dettagli

Definizione di ansia. Formula cognitiva dell ansia

Definizione di ansia. Formula cognitiva dell ansia Definizione di ansia L apprensione innescata da una minaccia a qualche valore che l individuo ritiene essenziale alla sua esistenza come individuo. La minaccia può essere alla vita fisica (minaccia di

Dettagli

Disturbi d ansia. Questo foglio descrive I disturbi d ansia e come cercare aiuto.

Disturbi d ansia. Questo foglio descrive I disturbi d ansia e come cercare aiuto. Disturbi d ansia Questo foglio descrive I disturbi d ansia e come cercare aiuto. Molte persone che soffrono di depressione, hanno anche problemi di ansia. Esempi comuni di problemi d ansia comprendono

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

di conoscenza transitoria: diagnosi e terapia

di conoscenza transitoria: diagnosi e terapia Le cause psichiatriche di perdita di conoscenza transitoria: diagnosi e terapia Alessandra Alciati U.O. Psichiatria I Ospedale Universitario L.Sacco, Milano L IPOTESI PSICHIATRICA DELLA Subentra quando

Dettagli

Aspetti psicologici per i lavoratori in spazi confinati. Dott.ssa Federica Bergamaschi

Aspetti psicologici per i lavoratori in spazi confinati. Dott.ssa Federica Bergamaschi Aspetti psicologici per i lavoratori in spazi confinati. Dott.ssa Federica Bergamaschi CONOSCENZE CONSAPEVOLEZZA COMPETENZA RESPONSABILITÀ FOCUS REAZIONI DEL CORPO E DELLA MENTE QUANDO SONO ESPOSTI AD

Dettagli

Modello del Circolo Vizioso del Panico (Clark 1986) - 1

Modello del Circolo Vizioso del Panico (Clark 1986) - 1 Modello del Circolo Vizioso del Panico (Clark 1986) - 1 Secondo il modello cognitivo del DP gli attacchi di panico si verificano quando gli individui percepiscono alcune sensazioni corporee come molto

Dettagli

In che misura hai avuto nell ultima settimana i seguenti disagi e/o disturbi? :

In che misura hai avuto nell ultima settimana i seguenti disagi e/o disturbi? : In che misura hai avuto nell ultima settimana i seguenti disagi e/o disturbi? : Esempi di valutazione dell intensità dei disagi e/o dei disturbi Per niente: il disagio non è mai stato presente nel corso

Dettagli

Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo

Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo Emanuele Bartolozzi Una guida per affrontare il disturbo L attacco di panico sembra essere per il malato una duplice condanna: da un lato i sintomi che imperversano, dall altro quasi la ferma certezza

Dettagli

M. Lang - Una persona nervosa 13/11/2011. Una persona nervosa

M. Lang - Una persona nervosa 13/11/2011. Una persona nervosa Una persona nervosa 1 Caso: Una persona nervosa modificato da DSM-IV-TR CASI CLINICI, p. 235 Un tappezziere coniugato di 27 anni lamenta vertigini, tremore alle mani, palpitazioni e ronzii alle orecchie

Dettagli

M.K. Shear, E. Frank, A. Fagiolini, V.J. Grochocinsky, G.B. Cassano SCI-SAS. Structured Clinical Interview for Separation Anxiety Symptoms

M.K. Shear, E. Frank, A. Fagiolini, V.J. Grochocinsky, G.B. Cassano SCI-SAS. Structured Clinical Interview for Separation Anxiety Symptoms M.K. Shear, E. Frank, A. Fagiolini, V.J. Grochocinsky, G.B. Cassano SCI-SAS Structured Clinical Interview for Separation Anxiety Symptoms Expanded Separation Anxiety Interview Ansia di separazione in età

Dettagli

DISTURBI D ANSIA D.A.P.

DISTURBI D ANSIA D.A.P. DISTURBI D ANSIA D.A.P. Incontri Uni-ATENeO dr.ssa Anna Galeotti 22 novembre 2012 Che ansia quest ansia! L ansia è un'emozione di base. E uno stato di attivazione dell organismo in presenza di una situazione

Dettagli

SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA

SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA SEMINARIO CONOSCERE E AFFRONTARE IL PANICO E GLI STATI D ANSIA Che cos è l ansia? L ansia è uno stato di attivazione fisiologica e cognitiva in previsione di un pericolo futuro. E un termine che deriva

Dettagli

Psicologa Posicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Cell. 3337130974 e-mail: maria.narduzzo@gmail.com www.psicologo-orbassano.it

Psicologa Posicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Cell. 3337130974 e-mail: maria.narduzzo@gmail.com www.psicologo-orbassano.it A cura della Dott.ssa Maria Narduzzo Psicologa Posicoterapeuta Cognitivo Comportamentale Cell. 3337130974 e-mail: maria.narduzzo@gmail.com www.psicologo-orbassano.it Ricordo benissimo la prima volta che

Dettagli

ISSQoL. questionario per la valutazione della Qualità della Vita in persone con infezione da HIV

ISSQoL. questionario per la valutazione della Qualità della Vita in persone con infezione da HIV ISSQoL questionario per la valutazione della Qualità della Vita in persone con infezione da HIV 1 Codice Centro Num. Paziente Data visita 1. Nelle ultime 4 settimane si è sentito/a limitato/a nello svolgimento

Dettagli

Presentazione a cura di: Dottoressa Raffaella Carchio Psicologa Dottoressa Mariolina Gaggianesi - Psicologa

Presentazione a cura di: Dottoressa Raffaella Carchio Psicologa Dottoressa Mariolina Gaggianesi - Psicologa Presentazione a cura di: Dottoressa Mariolina Gaggianesi - Psicologa Che cos è l ansia? Questa parola è ormai parte del vocabolario quotidiano. Si dice Ho l ansia Quello è un tipo ansioso Mi sta per venire

Dettagli

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C

QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C ALLEGATO 5 Cod. paz.: Data compilazione / / Centro Clinico QUESTIONARIO SULL ADERENZA ALLA TERAPIA PER L EPATITE C Lo scopo di questa ricerca è quello di comprendere meglio i problemi legati all assunzione

Dettagli

1 novembre 2004 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta

1 novembre 2004 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta 1 novembre 2004 - a cura di Antonio d'amore, Psicologo e Psicoterapeuta E esperienza comune trovarsi di fronte ad un pericolo o in situazioni, come per esempio fare un esame o un colloquio di lavoro, e

Dettagli

Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere

Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di dolore, non il piacere Focus su... Il saggio cerca di raggiungere l'assenza di, non il piacere Aristotele 2 Il può essere definito come un campanello d allarme che ci avverte quando qualcosa nel nostro organismo non funziona

Dettagli

Questionario sulla salute della paziente affetta da endometriosi

Questionario sulla salute della paziente affetta da endometriosi Questionario sulla salute della paziente affetta da endometriosi Età: - Altezza: cm - Peso: Kg 1. A quanti interventi chirurgici per endometriosi è stata sottoposta? Numero: Specificare il tipo: endometriosi

Dettagli

Helsana Assicurazioni SA, Lucerna

Helsana Assicurazioni SA, Lucerna Helsana Assicurazioni SA, Lucerna Il datore di lavoro Sandra Meier La signora F. è impiegata nella nostra azienda al servizio clienti. Lavora alla Helsana da oltre 20 anni. L ho conosciuta nel 2006 al

Dettagli

LA GESTIONE DEGLI ATTACCHI DI PANICO

LA GESTIONE DEGLI ATTACCHI DI PANICO Page 1 of 5 LA GESTIONE DEGLI ATTACCHI DI PANICO Dott Daniele Araco, medico psichiatra e psicoterapeuta Ero in ufficio. Giornata ordinaria. Ho avvertito dei lievi crampi alla pancia. Ho pensato che fosse

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< attacco di panico su aereo; attacchi panico vomito; crisi di panico e svenimenti; attacchi di panico quanto possono durare; gli attacchi di panico da cosa dipendono Full version is >>> HERE

Dettagli

ATTACCHI DI PANICO: COME SUPERARLI

ATTACCHI DI PANICO: COME SUPERARLI ATTACCHI DI PANICO: COME SUPERARLI Con la consulenza del dottor Gianni Lanari, Psicoterapeuta e Presidente del Centro Italiano Sviluppo Psicologia a Roma, nonchè della dott.ssa Barbara Rossi, Psicoterapeuta

Dettagli

IL DOLORE ONCOLOGICO VALUTAZIONE

IL DOLORE ONCOLOGICO VALUTAZIONE IL DOLORE ONCOLOGICO CARATTERISTICHE E VALUTAZIONE 1 LE CURE CONTINUATIVE Il dolore del paziente oncologico varia nel tempo, anche rapidamente, in relazione all evoluzione della malattia Necessità di frequente

Dettagli

Dott.ssa G. Barbero. Dott.ssa M.Colombo

Dott.ssa G. Barbero. Dott.ssa M.Colombo Dott.ssa G. Barbero Dott.ssa M.Colombo DSM I : 1952 DSM II : 1968 DSM III : 1980 DSM III- R : 1987 DSM IV : 1994 DSM IV TR : 2000 DSM V Versione inglese: maggio 2013 www.dsm5.org versione italiana prevista

Dettagli

PAS-SR Lifetime VERSIONE 25 LUGLIO, 2001 rivista il 27gennaio 2002

PAS-SR Lifetime VERSIONE 25 LUGLIO, 2001 rivista il 27gennaio 2002 PAS-SR Lifetime VERSIONE 25 LUGLIO, 2001 rivista il 27gennaio 2002 Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni Le domande che seguono si riferiscono a situazioni che possono esserle accadute

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia

Docente: Paolo Barelli. Disturbi d ansia Docente: Paolo Barelli Disturbi d ansia Funzioni Della Vita Psichica (Rappresentazione Del Modo Di Essere Della Persona) Controllo e soddisfazione istinti Controllo attività motoria Intelligenza Ansia

Dettagli

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano

MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA. Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI A CURA DEL COORDINAM ENTO DONNE S LP CISL CATANIA Con la collaborazione della Dottoressa Palmisano MENOPAUSA E D INTORNI COSA SI PUO E COSA SI DEVE FARE? CHE COS E? La menopausa non

Dettagli

Ansia/Paura. Possibilità di affrontare con successo lo stimolo che lo ha indotto

Ansia/Paura. Possibilità di affrontare con successo lo stimolo che lo ha indotto Ansia patologica Ansia/Paura Stato emotivo generale e radicato nella natura umana che implica l attivazione delle risorse individuali contro uno stimolo Possibilità di affrontare con successo lo stimolo

Dettagli

Quando i sintomi vengono interpretati

Quando i sintomi vengono interpretati Quando i sintomi vengono interpretati Ricordo quando il mio Professore di Semeiotica Medica parlandoci delle cause che determinano la fibrillazione atriale disse: rammentate che la fibrillazione atriale

Dettagli

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO

LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO LA DEPRESSIONE POST PARTUM: CAPIRE E CURARE I DISTURBI DELL UMORE CHE POSSONO INSORGERE DOPO LA NASCITA DI UN FIGLIO Se qualcuno è disposto ad ascoltare le lacrime di una madre, quello sarà il momento

Dettagli

Sintomi dell ansia. Quando l ansia è utile e quando non lo è?

Sintomi dell ansia. Quando l ansia è utile e quando non lo è? L ansia è una normale risposta del nostro organismo che si prepara ad affrontare ciò che avverte come un pericolo. L ansia fa parte della vita di tutti i giorni, è impensabile una vita senza preoccupazioni

Dettagli

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino La Regione Toscana contro il dolore Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino Indice Insieme per curare il dolore inutile Misurare il dolore Controllare il dolore La morfina non è una

Dettagli

La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA

La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA III Conferenza Regionale HPH del Friuli Venezia Giulia La rete HPH e il guadagno di salute in tutte le politiche: il valore della rete LA VALUTAZIONE DEL DISTRESS: SESTO PARAMETRO VITALE IN ONCOLOGIA Maria

Dettagli

More information >>> HERE <<<

More information >>> HERE <<< cause organiche degli attacchi di panico; attacchi di panico nei bambini cause; attacchi di panico e ansia farmaci; cosa prendere per attacchi di panico in aereo More information >>> HERE

Dettagli

Riconoscere lo stato di incoscienza. Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti. Saper riconoscere un paziente in stato di shock

Riconoscere lo stato di incoscienza. Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti. Saper riconoscere un paziente in stato di shock Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA INFORTUNATO INCOSCIENTE SHOCK OBIETTIVO DELLA LEZIONE Riconoscere lo stato di incoscienza Saper effettuare manovre su pazienti incoscienti

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

I DISTURBI D ANSIA. Dott. Giuseppe Pellegrino. Medico Psicoterapeuta

I DISTURBI D ANSIA. Dott. Giuseppe Pellegrino. Medico Psicoterapeuta I DISTURBI D ANSIA Dott. Giuseppe Pellegrino Medico Psicoterapeuta Ansia: definizione E il processo psichico attraverso il quale l individuo reagisce a stimoli esterni o interni di pericolo, attivando

Dettagli

SERENAMENTE: ANSIA E PAURA, ECCO COME COMBATTERLE

SERENAMENTE: ANSIA E PAURA, ECCO COME COMBATTERLE abruzzoweb.it SERENAMENTE: ANSIA E PAURA, ECCO COME COMBATTERLE di Rocco Pollice* L AQUILA - Che cos è l ansia? È un emozione normale, strettamente legata all istinto di sopravvivenza e alla storia della

Dettagli

Ansia e stress nelle prestazioni. s.dinuovo@unict.it

Ansia e stress nelle prestazioni. s.dinuovo@unict.it Ansia e stress nelle prestazioni s.dinuovo@unict.it Ansia nelle prestazioni Ansia nelle prestazioni ATTIVAZIONE Ansia nelle prestazioni L ansia: facilita l apprendimento nella misura in cui lo attiva

Dettagli

Associazione di Promozione Sociale Tiroidee Benessere Psicologico e Informazione

Associazione di Promozione Sociale Tiroidee Benessere Psicologico e Informazione Tiroidee interviste Con il vostro aiuto speriamo di costruire una biblioteca di storie di persone con diversi tipi di malattie della tiroide e nelle diverse fasi del loro percorso. La speranza è che questi

Dettagli

Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it

Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Strategie terapeutiche: uno studio clinico Tratta dal libro: Depressione, ansia e attacchi

Dettagli

Che cos è la fobia sociale

Che cos è la fobia sociale Che cos è la fobia sociale La fobia sociale è un disturbo d ansia caratterizzato dalla paura di essere giudicati negativamente in situazioni sociali o durante lo svolgimento di un attività. Tipicamente

Dettagli

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA?

QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? QUAL E IL LUOGO DI RESIDENZA? Base: 65 caregiver RESIDENZA PAZIENTE 80% 10% 9% 2% Abita con care givers Abita da solo Abita con altri familiari Altro 20 QUAL E IL GRADO DI VICINANZA TRA CG E MALATO? L

Dettagli

Tecniche di emergenza contro attacchi di panico e forte ansia www.zeroansia.it

Tecniche di emergenza contro attacchi di panico e forte ansia www.zeroansia.it Tecniche di emergenza contro attacchi di panico e forte ansia www.zeroansia.it L'ansietà è un sottile rivolo di paura che si insinua nella mente. Se incoraggiata, scava un canale nel quale tutti gli altri

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE

DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE DOMANDE E RISPOSTE SUI CONTRACCETTIVI ORMONALI COMBINATI: INFORMAZIONI AGGIORNATE PER LE DONNE Perché sono ora disponibili nuove informazioni? Un ampia recente revisione europea ha valutato i benefici

Dettagli

Disturbo d ansia generalizzato

Disturbo d ansia generalizzato Dal sito : Terzocentro di psicoterapia Cognitiva (Roma) http://www.terzocentro.it Disturbo d ansia generalizzato Che cos è il disturbo d'ansia generalizzato Il disturbo d ansia generalizzato è un disturbo

Dettagli

Che cosa è un Trauma Cranico.

Che cosa è un Trauma Cranico. Il Trauma Cranico Che cosa è un Trauma Cranico. Qualunque colpo alla testa potrebbe essere chiamato trauma cranico. Gli effetti variano. Alcuni traumi che potrebbero sembrare secondari o minori possono

Dettagli

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica.

La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. MEDICINA DELLO SPORT LEZIONE 4 CARDIOPATIA ISCHEMICA E DILATATIVA La principale causa di patologia cardiovascolare è la cardiopatia ischemica. ISCHEMIA È un processo generale che può interessare qualsiasi

Dettagli

Anxiety Sensitivity Index (ASI) Reiss et al., 1986; Peterson e Reiss 1993

Anxiety Sensitivity Index (ASI) Reiss et al., 1986; Peterson e Reiss 1993 Anxiety Sensitivity Index (ASI) Reiss et al., 1986; Peterson e Reiss 1993 Nel 1985 Reiss e collaboratori reinterpretarono la paura della paura come dovuta ad una sensibilità specifica all ansia. Valuta

Dettagli

Stress sul posto di lavoro: segnali e cause. Check list personale (Versione 02.2006)

Stress sul posto di lavoro: segnali e cause. Check list personale (Versione 02.2006) Stress sul posto di lavoro: segnali e cause Check list personale (Versione 02.2006) Questa check list la aiuterà a identificare lo stress vissuto personalmente e a deteminarne le cause. Poi, sulla base

Dettagli

LE SINDROMI ANSIOSE PROVARE ANSIA È NORMALE L ansia è un emozione d importanza vitale che proviamo quando ci sentiamo esposti ad un pericolo o ad una

LE SINDROMI ANSIOSE PROVARE ANSIA È NORMALE L ansia è un emozione d importanza vitale che proviamo quando ci sentiamo esposti ad un pericolo o ad una LE SINDROMI ANSIOSE PROVARE ANSIA È NORMALE L ansia è un emozione d importanza vitale che proviamo quando ci sentiamo esposti ad un pericolo o ad una minaccia. Essa induce nel nostro organismo una situazione

Dettagli

Esame medico d idoneità per pompieri Formulario per il medico

Esame medico d idoneità per pompieri Formulario per il medico Esame medico d idoneità per pompieri Formulario per il medico Schweizerischer Feuerwehrverband Fédération suisse des sapeurs-pompiers Federazione svizzera dei pompieri Federaziun svizra dals pumpiers o

Dettagli

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA

5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Collana PROMUOVERE IL BENESSERE PSICOLOGICO A cura di Dott.ssa Sabina Godi 5 STRATEGIE PER COMBATTERE L ANSIA Roberto è un uomo di 40, lavora come impiegato in una azienda farmaceutica. Da ormai 20 anni

Dettagli

Disturbi d.ansia nell.età evolutiva di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto

Disturbi d.ansia nell.età evolutiva di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto Disturbi d.ansia nell.età evolutiva di S. Di Salvo, M. Marino e A. Martinetto Stati di timore o di apprensione fanno parte del normale sviluppo emotivo del bambino e la loro presenza non è necessariamente

Dettagli

ANSIA E DEPRESSIONE. L ansia normale

ANSIA E DEPRESSIONE. L ansia normale ANSIA E DEPRESSIONE L ansia normale L ansia è uno stato affettivo fisiologico con funzioni adattive tese ad aumentare la motivazione, facilitare la concentrazione su un compito, migliorare il rendimento.

Dettagli

Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore Conoscere le tecniche di valutazione dei parametri vitali Riconoscere le situazioni di

Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore Conoscere le tecniche di valutazione dei parametri vitali Riconoscere le situazioni di Corso Base per Aspiranti Volontari della CROCE ROSSA ITALIANA VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI INSUFFICIENZA CARDIACA - RESPIRATORIA OBIETTIVO DELLA LEZIONE Conoscere i parametri vitali valutabili dal soccorritore

Dettagli

DEFUSING, DEBRIEFING e STRESS INOCULATION TRAINING

DEFUSING, DEBRIEFING e STRESS INOCULATION TRAINING DEFUSING, DEBRIEFING e STRESS INOCULATION TRAINING DEFUSING E una tecnica di pronto soccorso emotivo, si tratta di un intervento breve(20-40 minuti) che viene organizzato per le persone (6-8) che hanno

Dettagli

Soffri di Ansia, Panico, Fobie, Ossessioni o Depressione?

Soffri di Ansia, Panico, Fobie, Ossessioni o Depressione? Soffri di Ansia, Panico, Fobie, Ossessioni o Depressione? A cura della Dott.ssa Maria Narduzzo Psicologa Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale c/o MEDICAL CENTER C.so L. Einaudi 18/A 10129 Torino Tel.

Dettagli

Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it

Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Associazione per la Ricerca sulla Depressione Via Belfiore 72 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Il Disturbo da Attacchi di Panico (DAP) di Salvatore Di Salvo Il Disturbo da Attacchi

Dettagli

7 Sintomi da non sottovalutare per capire se è necessario controllare la TIROIDE

7 Sintomi da non sottovalutare per capire se è necessario controllare la TIROIDE 7 Sintomi da non sottovalutare per capire se è necessario controllare la TIROIDE Associazione Sistema Helios Via Appia Nuova, 185-00183 Roma --- Informazioni: 06 700 52 52 www.sistemahelios.it -associazione@sistemahelios.it

Dettagli

Aspetti clinici e terapeutici. Carla Padovan

Aspetti clinici e terapeutici. Carla Padovan Aspetti clinici e terapeutici Carla Padovan ASS6 Diabete giovanile (insulino dipendente) Allergia/Anafilassi Crisi convulsive Malattia metabolica dovuta alla mancata produzione di insulina da parte del

Dettagli

Cosa avviene nel corpo:

Cosa avviene nel corpo: Stress ed emozioni STRESS ed EMOZIONI Ogni qual volta una persona si trova dinanzi ad un pericolo nel suo organismo avviene un processo di attivazione, cioè la produzione di molte energie che scatta nel

Dettagli

Le emozioni sono funzioni complesse, determinate dal ANSIA, EMOZIONI E OMEOPATIA OMEOPATIA

Le emozioni sono funzioni complesse, determinate dal ANSIA, EMOZIONI E OMEOPATIA OMEOPATIA O ANSIA, EMOZIONI E OMEOPATIA I disturbi emotivi si prestano molto bene ad un approccio che prenda in considerazione la persona nella sua interezza. In caso di disturbi emotivi, l omeopatia concede al

Dettagli

VINCRISTINA POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VINCRISTINA POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VINCRISTINA POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori informazioni:

Dettagli

Causa. La polmonite è abbastanza comune, era la principale causa di morte prima della scoperta degli antibiotici

Causa. La polmonite è abbastanza comune, era la principale causa di morte prima della scoperta degli antibiotici La polmonite è la malattia dei polmoni e del sistema respiratorio in cui gli alveoli polmonari si infiammano e si riempiono di liquido, ostacolando la funzione respiratoria. Frequentemente anche i bronchi

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO Prenatale 9.1 Allegato 1 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE, OFTALMOLOGIA E GENETICA CLINICA PSICHIATRICA UNIVERSITARIA Direttore. Prof. Amore REGIONE LIGURIA AZIENDA SANITARIA

Dettagli

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI CETUXIMAB (Erbitux) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

L Ansia, Attacchi di panico e La terapia Cognitivo Comportamentale

L Ansia, Attacchi di panico e La terapia Cognitivo Comportamentale L Ansia, Attacchi di panico e La terapia Cognitivo Comportamentale Stefania Stocchino Psicologa, Scuola di Specialità Cognitiva-Comportamentale Infermiera Ospedale San Giovanni Battista di Torino. Viviamo

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia - Conegliano

IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia - Conegliano HO MAL DI PANCIA, MAL DI TESTA, VERTIGINI E NAUSEA POSSO STARE A CASA DA SCUOLA OGGI?. LA FOBIA SCOLARE E I DISTURBI D ANSIA IN ETA EVOLUTIVA Sintesi curata dalla dott.ssa Erika Marcon Progetto Apeiron

Dettagli

Il MECCANISMO COMPLESSO di SCENAR-ANALGESIA. Meccanismi di nocicezione

Il MECCANISMO COMPLESSO di SCENAR-ANALGESIA. Meccanismi di nocicezione Il meccanismo multifattoriale algico e l effetto antalgico della Scenarterapia A.V.Tarakanov, E.G.Los Istituto di Pronto Soccorso - Università Statale di Medicina di Rostov-na-Donu - RUSSIA Scopo della

Dettagli

Sezione del militare e della protezione della popolazione. Pillole informative

Sezione del militare e della protezione della popolazione. Pillole informative Sezione del militare e della protezione della popolazione Pillole informative Pillole informative Informazioni di pubblica utilità Informazione - prevenzione - intervento Unità di soccorso e cittadini

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO?

IL RUOLO DEL CAREGIVER. Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? IL RUOLO DEL CAREGIVER Manuela Rebellato Responsabile Counselling : OaD, UVA, Continuità Assistenziale CHI SONO? Per i pazienti un sostegno indispensabile Per i Medici un riferimento Per le Istituzioni

Dettagli

L impatto dei trattamenti oncologici sulla qualità di vita dei pazienti

L impatto dei trattamenti oncologici sulla qualità di vita dei pazienti Con il patrocinio di: Sondaggio L impatto dei trattamenti oncologici sulla qualità di vita dei pazienti DATI PERSONALI Età (in anni compiuti): Sesso - Maschio - Femmina Comune: Provincia:. Stato civile:

Dettagli

SCL-90* (Symptom Checklist-90)

SCL-90* (Symptom Checklist-90) SCL-90* (Symptom Checklist-90) Istruzioni: nella lista che segue, sono elencati problemi e disturbi che spesso affliggono le persone. Leggila attentamente e cerca di ricordare se ne hai sofferto nella

Dettagli

Informazioni per l utenza 17/09/2012

Informazioni per l utenza 17/09/2012 Via G. Soria 13 Roma Presso l Opera don Calabria tel.066274894 Fax06627458 info@operadoncalabria.it Come arrivare all ambulatorio sociale di psicoterapia IN METROPOLITANA LINEA - A Fermata Battistini (Capolinea).

Dettagli

Questionario sulla Gestione dei disturbi Mentali comuni nelle cure Primarie (GMP) Medico Psichiatra

Questionario sulla Gestione dei disturbi Mentali comuni nelle cure Primarie (GMP) Medico Psichiatra Questionario sulla Gestione dei disturbi Mentali comuni nelle cure Primarie (GMP) Medico Psichiatra 1 Caro collega, La invitiamo a rispondere alle domande del presente questionario sulla gestione dei Disturbi

Dettagli

More details >>> HERE <<<

More details >>> HERE <<< More details >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/palo1445/ Tags:

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A1

Università per Stranieri di Siena Livello A1 Unità 6 Al Pronto Soccorso CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso

Dettagli

APPLICAZIONE NELLE PATOLOGIE MEDICHE AD ELEVATO CARICO EMOTIVO: MINDFULNESS E SCLEROSI MULTIPLA

APPLICAZIONE NELLE PATOLOGIE MEDICHE AD ELEVATO CARICO EMOTIVO: MINDFULNESS E SCLEROSI MULTIPLA APPLICAZIONE NELLE PATOLOGIE MEDICHE AD ELEVATO CARICO EMOTIVO: MINDFULNESS E SS di Psicosomatica e Psiconcologia SCDU Psichiatria Neurologia II CRESM AOU San Luigi Gonzaga - Orbassano Dott.ssa Martina

Dettagli

Psiconcologi e Assistenti Sociali

Psiconcologi e Assistenti Sociali LA PRESA IN CARICO INFERMIERISTICA: LE PRINCIPALI CRITICITÀ Rapporti con Psiconcologi e Assistenti Sociali Rita Reggiani Torino, 23 Settembre 2015 CPSI CAS AO Ordine Mauriziano di Torino Psiconcologo e

Dettagli

L'ansia patologica è quella costantemente presente nei Disturbi d Ansia e di seguito elenchiamo quelli di cui parleremo durante il Convegno.

L'ansia patologica è quella costantemente presente nei Disturbi d Ansia e di seguito elenchiamo quelli di cui parleremo durante il Convegno. I Disturbi d'ansia I Disturbi d Ansia comprendono patologie che hanno in comune la prevalenza, nella sintomatologia, del sintomo ansia. L ansia può essere definita come una reazione istintiva di difesa,

Dettagli

Sintesi dei risultati di uno studio concernente l efficacia del dondolio nei pazienti con demenza

Sintesi dei risultati di uno studio concernente l efficacia del dondolio nei pazienti con demenza Sintesi dei risultati di uno studio concernente l efficacia del dondolio nei pazienti con demenza Fonte: Nancy M. Watson, Thelma J. Wells, Christopher Cox (1998) Terapia con sedia a dondolo in pazienti

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA. M.Grazia Fabbri VdS ROMA NORD

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA. M.Grazia Fabbri VdS ROMA NORD Crisi epilettiche Crisi ipoglicemiche CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI ROMA M.Grazia Fabbri VdS ROMA NORD Obiettivi Imparare a conoscere i diversi tipi: 2.CRISI EPILETTICHE 3.CRISI IPOGLICEMICHE

Dettagli

Additional information >>> HERE <<<

Additional information >>> HERE <<< Additional information >>> HERE http://urlzz.org/hbritalian/pdx/1154t273/

Dettagli

Supronto Back AG, Egolzwil (LU)

Supronto Back AG, Egolzwil (LU) Supronto Back AG, Egolzwil (LU) La Supronto Back AG Il datore di lavoro Willi Suter: «Siamo una tradizionale panetteria-pasticceria industriale. Io e mia moglie abbiamo iniziato 25 anni fa con un apprendista

Dettagli

SERVIZIO DI PSICOLOGIA

SERVIZIO DI PSICOLOGIA SERVIZIO DI PSICOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA SERVIZIO DI PSICOLOGIA PRESSO I CONSULTORI AIED Il servizio di psicologia nei consultori Aied, articolato nelle

Dettagli

Capitolo 5_d URGENZE MEDICHE ADULTO

Capitolo 5_d URGENZE MEDICHE ADULTO Capitolo 5_d URGENZE MEDICHE ADULTO 1 OBIETTIVI RICONOSCERE LE PRINCIPALI PATOLOGIE NEUROLOGICHE CHE PROVOCANO ALTERAZIONI DELLA COSCIENZA IDENTIFICARE I SEGNI E SINTOMI DI: SINCOPE, CONVULSIONI, MENINGITE,

Dettagli

SEGNI CHE UN BAMBINO NON PRENDE ABBASTANZA LATTE. Segni attendibili

SEGNI CHE UN BAMBINO NON PRENDE ABBASTANZA LATTE. Segni attendibili 21. Poco latte 101 Sessione 21 POCO LATTE Introduzione La maggior parte delle madri può produrre latte a sufficienza per uno o anche due bambini. Generalmente, anche quando una madre pensa di non avere

Dettagli

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle!

VIAGGIO ALLA SCOPERTA. della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Leggi le avventure di Ricky e Susy. Scopri come affrontarle e dominarle! VIAGGIO ALLA SCOPERTA della Malattia di Crohn e della Colite Ulcerosa. Scopri come affrontarle e dominarle! Impara cose importanti. Trova gli alleati per il tuo viaggio! Scopri le armi in tuo possesso.

Dettagli

angina esofagea. DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA

angina esofagea. DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA Angina esofagea Angina esofagea Angina pectoris DOLORE TORACICO DI ORIGINE ESOFAGEA Nella diagnosi differenziale del dolore di origine coronarica il ruolo principale spetta al dolore toracico di origine

Dettagli

Additional details >>> HERE <<<

Additional details >>> HERE <<< Additional details >>> HERE

Dettagli

PRESENTAZIOONE 7. Presentazione

PRESENTAZIOONE 7. Presentazione PRESENTAZIOONE 7 Presentazione Questo volume descrive una modalità di intervento per i disturbi d ansia dell età evolutiva messa a punto dal primo autore (Philip Kendall) presso la Child and Adolescent

Dettagli