CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'"

Transcript

1 Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità istituite dvrà essere finalizzata per la realizzazine di interventi delineati sulla base dei seguenti criteri. COMUNITA CHE RISULTANO COSTITUITE PER LE QUALI NON VI È CORRISPONDENZA TERRITORIALE CON IL COMPRENSORIO DI ORIGINARIA APPARTENENZA. Trattasi delle cmunità di Cembra, Paganella, Rtaliana-Königsberg e valle dei Laghi, nate dalla suddivisine del Cmprensri della Valle dell'adige e della Magnifica Cmunità degli Altipiani Cimbri, cstituitasi tra un cmune appartenente al Cmprensri della Vallagarina (Flgaria) e due cmuni appartenenti (Luserna e Lavarne) al Cmprensri dell'alta Valsugana. Alle suddette Cmunità viene cncess, cn il presente prvvediment, un trasferiment pari a Eur ,00.= per ciascuna Cmunità, che ptrà essere destinat esclusivamente ad interventi in cnt capitale cnnessi all'avvi delle attività istituzinali prprie della Cmunità stessa. Entr i 60 girni successivi alla data del presente prvvediment gli Enti beneficiari dvrann inviare al Servizi Autnmie Lcali una relazine dalla quale emerga chiaramente la prgrammazine delle smme csì assegnate. Tale termine può essere eventualmente prrgat per un perid massim di ulteriri 60 girni, pena la decadenza dall'assegnazine. Tenut cnt della tiplgia di intervent, legata all attività prpria dell Ente Cmunità, e della natura sstanzialmente derivata delle entrate dell Ente Cmunità, si ritiene di cnsiderare le smme assegnate cme trasferiment per l attività di investiment. Di cnseguenza nn è fissat il termine di avvi dell intervent; le smme cncesse dvrann essere rendicntate entr il EROGAZIONE Le risrse cncesse sarann ergate per il tramite di Cassa del Trentin S.p.A. secnd le mdalità previste dalla deliberazine della Giunta Prvinciale n. 589 di data 19 maggi 2010, allegat 1. Pag. 1 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

2 COMUNITA COSTITUITE PER LE QUALI NON E STATO ANCORA APPROVATO IL DECRETO DI TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI DI CUI ALL'ART. 8, cmma 13 della L.P. 3/2006 e s.m.. Per tali Enti la dmanda di finanziament, che dvrà essere inltrata al Servizi Autnmie Lcali entr il 30 lugli 2010, ptrà riguardare esclusivamente interventi in cnt capitale cnnessi alle attività istituzinali della Cmunità stessa (quali, ad esempi, la sede della Cmunità, mense sclastiche, ecc). L'istanza di finanziament dvrà essere crredata dalla seguente dcumentazine: - prgett preliminare redatt ai sensi dell articl 15 della Legge Prvinciale 10 settembre 1993, n. 26 e s.m. e del relativ reglament di attuazine; - prvvediment di apprvazine del prgett preliminare adttat dell'rgan cmpetente; - relazine illustrativa che evidenzi: la cncreta realizzabilità dell intervent cn particlare riferiment alla dispnibilità delle aree e degli immbili interessati alla realizzazine; i tempi di realizzazine dell intervent; cerenza dell intervent cn gli strumenti urbanistici vigenti; qualra si rendesse necessaria una variante/derga agli stessi, si richiede che entr la scadenza il relativ prcediment sia avviat; mdalità di finanziament dell'intervent; analisi dei csti di gestine e relativ impatt sulla parte crrente del bilanci, anche attravers la stima del rapprt capacità/utenza effettiva, in md da pter valutare il crrett dimensinament dell pera rispett alla ptenziale dmanda del servizi crrelat; - dichiarazine sttscritta dal respnsabile del servizi finanziari in merit all'inseriment dell'intervent negli strumenti di prgrammazine; Qualra l'intervent si riferisca: - ad acquist di arredi attrezzature, la richiesta di finanziament dvrà essere crredata da appsita relazine tecnic-illustrativa e da un preventiv di spesa dettagliat per tiplgia di spesa; - ad acquist di immbili, la richiesta di finanziament dvrà essere crredata da appsita relazine illustrativa che indichi il cst dell'intervent, le presumibili mdalità di pagament del crrispettiv, tempi di effettuazine dell'acquist, destinazine del bene immbile e cmpatibilità dell'intervent previst cn gli strumenti di prgrammazine territriale. Qualra l stess Ente presenti più di una richiesta di finanziament, il medesim dvrà indicare la prirità attribuita ai singli interventi richiesti nell ambit della prpria prgrammazine. TERMINI Gli Enti beneficiari dei finanziamenti dvrann rispettare i termini assegnati per le diverse fasi di avanzament dell iter, definiti dalle deliberazini della Giunta Prvinciale n. 163 di data 1 febbrai 2008 e n di data 14 settembre Pag. 2 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

3 ATTIVITÀ ISTRUTTORIA Le dmande pervenute sarann valutate: - dal Servizi Autnmie Lcali per quant attiene: la cmpletezza della dcumentazine e la cmpatibilità finanziaria degli interventi prpsti cn le dimensini di bilanci dell'ente; - dalle single strutture prvinciali cmpetenti per tiplgia di pera, per quant attiene la verifica degli standard tecnici e della cmpatibilità degli interventi cn la prgrammazine prvinciale e territriale della materia. SPESA AMMISSIBILE E LIVELLO DI CONTRIBUZIONE Alla spesa ritenuta ammissibile in seguit all'attività istruttria, sarà applicat un livell di cntribuzine che ptrà variare dal 75% al 90%, cn riferiment alla media del rapprt tra avanz liber e entrate per trasferimenti assegnati ai sensi della L.P. 7/77 e s.m., calclat sulla base dei dati desunti dagli ultimi tre rendicnti apprvati dai Cmprensri di riginaria appartenenza. La percentuale da applicare sarà individuata in sede di ammissine a finanziament, nell'ambit del range spra definit, in md inversamente prprzinale al valre dell'indicatre. Per le Cmunità che risultan cstituite e per le quali nn vi è crrispndenza territriale cn il cmprensri di riginaria appartenenza, si applica la percentuale di cntribuzine del 90%. EROGAZIONE Le risrse cncesse sarann ergate per il tramite di Cassa del Trentin S.p.A. secnd le mdalità previste dalla deliberazine della Giunta Prvinciale n. 589 di data 19 maggi 2010, allegat 1. ULTERIORI DISPOSIZIONI Cme previst dal citat Prtcll d intesa in materia di finanza lcale per il 2010 (punt A.8), le smme eventualmente cncesse in applicazine ai criteri dispsti dal presente prvvediment sarann cnsiderate in sede di definizine cmplessiva del Fnd unic per il finanziament delle spese di investiment delle Cmunità. Pag. 3 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

4 COMUNITA COSTITUITE PER LE QUALI E STATO APPROVATO IL DECRETO DI TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI DI CUI ALL'ART. 8, cmma 13 della L.P. 3/2006 e s.m.. La dmanda di finanziament, che dvrà essere inltrata al Servizi Autnmie Lcali entr il 30 lugli 2010, ptrà riguardare interventi previsti nell ambit degli strumenti di prgrammazine della Cmunità previsti dal cmma 01 dell'articl 42 della Legge Prvinciale 15 giugn 2006, n. 3. Sarà attribuita prirità agli interventi relativi all'adeguament degli edifici sclastici alla nrmativa antisismica vigente. L istanza di finanziament dvrà essere crredata dalla seguente dcumentazine: - prgett preliminare redatt ai sensi dell articl 15 della Legge Prvinciale 10 settembre 1993, n. 26 e s.m. e del relativ reglament di attuazine; - prvvediment di apprvazine del prgett preliminare adttat dell'rgan cmpetente ai sensi dell'articl 26 del Test Unic delle leggi reginali sull'rdinament dei Cmuni (DPReg 1 febbrai 2005, n. 3/L); - relazine illustrativa che evidenzi: la cncreta realizzabilità dell intervent cn particlare riferiment alla dispnibilità delle aree e degli immbili interessati alla realizzazine; i tempi di realizzazine dell intervent; cerenza dell intervent cn gli strumenti urbanistici vigenti; qualra si rendesse necessaria una variante/derga agli stessi, si richiede che entr la scadenza il relativ prcediment sia avviat; mdalità di finanziament dell'intervent; analisi dei csti di gestine e relativ impatt sulla parte crrente del bilanci, anche attravers la stima del rapprt capacità/utenza effettiva, in md da pter valutare il crrett dimensinament dell pera rispett alla ptanziale dmanda del servizi crrelat; - dichiarazine sttscritta dal respnsabile del servizi finanziari in merit all'inseriment dell'intervent negli strumenti di prgrammazine; - dichiarazine sttscritta dal respnsabile del servizi finanziari in merit alla detraibilità dell IVA ai sensi dell articl 19 ter del D.P.R. n. 633 di data 26 ttbre 1972 e s.m.in relazine ad interventi cnnessi alle attività di cui all articl 4, ultim cmma, lettera b) del menzinat D.P.R. n. 633/1972; - inltre, in cas di interventi realizzati in cllabrazine tra più Enti: prvvediment di apprvazine del prgett preliminare adttat dell'rgan cmpetente ai sensi dell'articl 26 del Test Unic delle leggi reginali sull'rdinament dei Cmuni (DPReg 1 febbrai 2005, n. 3/L) adttat da tutti i Cmuni partecipanti; cnvenzine, vver bzza di cnvenzine da frmalizzare entr il termine fissat per l invi della dcumentazine necessaria ai fini della cncessine del finanziament, che regla i rapprti gestinali e finanziari tra gli enti cinvlti nella realizzazine dell pera; prvvediment, adttat da ciascun Ente cinvlt, di autrizzazine all intrit del finanziament da parte del Cmune capfila Qualra l'intervent si riferisca: Pag. 4 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

5 - ad acquist di arredi attrezzature, la richiesta di finanziament dvrà essere crredata da appsita relazine tecnic-illustrativa e da un preventiv di spesa dettagliat per tiplgia di spesa; - ad acquist di immbili, la richiesta di finanziament dvrà essere crredata da appsita relazine illustrativa che indichi il cst dell'intervent, le presumibili mdalità di pagament del crrispettiv, tempi di effettuazine dell'acquist, destinazine del bene immbile e cmpatibilità dell'intervent previst cn gli strumenti di prgrammazine territriale. Qualra l stess Ente presenti più di una richiesta di finanziament, il medesim dvrà indicare la prirità attribuita ai singli interventi richiesti nell ambit della prpria prgrammazine. ATTIVITÀ ISTRUTTORIA Le dmande pervenute sarann valutate: - dal Servizi Autnmie Lcali per quant attiene: la cmpletezza della dcumentazine e la cmpatibilità finanziaria degli interventi prpsti cn le dimensini di bilanci dell'ente; - dalle single strutture prvinciali cmpetenti per tiplgia di pera, per quant attiene la verifica degli standard tecnici e della cmpatibilità degli interventi cn la prgrammazine prvinciale e territriale della materia. TERMINI Gli Enti beneficiari dei finanziamenti dvrann rispettare i termini assegnati per le diverse fasi di avanzament dell iter, definiti dalle deliberazini della Giunta Prvinciale n. 163 di data 1 febbrai 2008 e n di data 14 settembre SPESA AMMISSIBILE E LIVELLO DI CONTRIBUZIONE Alla spesa ritenuta ammissibile in seguit all'attività istruttria, sarà applicat un livell di cntribuzine che ptrà variare dal 75% al 90%, cn riferiment alla media del rapprt tra avanz liber e entrate per trasferimenti assegnati ai sensi della L.P. 7/77 e s.m., calclat sulla base dei dati desunti dagli ultimi tre rendicnti apprvati dai Cmprensri di riginaria appartenenza. La percentuale da applicare sarà individuata in sede di ammissine a finanziament, nell'ambit del range spra definit, in md inversamente prprzinale al valre dell'indicatre. EROGAZIONE Le risrse cncesse sarann ergate per il tramite di Cassa del Trentin S.p.A. secnd le mdalità previste dalla deliberazine della Giunta Prvinciale n. 589 di data 19 maggi 2010, allegat 1. ULTERIORI DISPOSIZIONI Pag. 5 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

6 Cme previst dal citat Prtcll d intesa in materia di finanza lcale per il 2010 (punt A.8), le smme eventualmente cncesse in applicazine ai criteri dispsti dal presente prvvediment sarann decurtate dal budget individuat per ciascuna Cmunità e destinat alla relativa prgrammazine, in sede di definizine cmplessiva del Fnd unic per il finanziament delle spese di investiment delle Cmunità. Pag. 6 di 6 All. 002 RIFERIMENTO: 2010-S

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014

DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DETERMINAZIONE N. 575 DEL REGISTRO GENERALE ASSUNTA IL GIORNO: 30/04/2014 DA UFFICIO: TECNICO SERVIZIO: TUTELA AMBIENTALE E GESTIONE DEL TERRITORIO CENTRO DI COSTO: RSU N. 15/PP OGGETTO: Incaric alla ditta

Dettagli

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP

COMUNE DI COLONNA. Provincia di Roma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP COMUNE DI COLONNA Prvincia di Rma REGOLAMENTO PER LA TRASFORMAZIONE DEL DIRITTO DI SUPERFICIE IN DIRITTO DI PROPRIETA NELLE AREE PEEP (art. 31 cmma 45 e ss. Legge n. 448 del 23 dicembre 1998 e ss.mm.ii.)

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

COMUNE di IMPRUNETA Provincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA COMUNE di IMPRUNETA Prvincia di Firenze SERVIZIO GESTIONE DEL TERRITORIO UFFICIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA (spazi riservat all uffici Prtcll) (spazi riservat all uffici Edilizia Privata) Al Dirigente

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO

CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO CITTA DI SAN SALVATORE MONFERRATO PROVINCIA DI ALESSANDRIA R EGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E L'ACCESSO AGLI INCENTIVI PER I LAVORI DI RIMOZIONE DEI MANUFATTI IN AMIANTO ANCORA PRESENTI NEL TERRITORIO DI

Dettagli

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI

Art. 1 OGGETTO. Art. 2 SOGGETTI BENEFICIARI Cmune di Reggil Prvincia di Reggi Emilia Piazza Martiri, 38 (sede di Via IV Nvembre) 42046 Reggil Area Segreteria, Affari Generali, Attività Prduttive Tel. 0522-213799 Pec: cmunereggil@pstecert.it e.mail:

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4821 del 29 ttbre 2013 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale N.

Dettagli

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SERMONETA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SERMONETA (Prvincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Apprvat cn deliberazine di Cnsigli Cmunale n. 43 in data 22/12/2012 Entrat in vigre il 08/01/2012

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartiment Lavri Pubblici - Uffici Tecnic - Lavri Pubblici Determinazine n. 161 del 13/02/2014 Oggett: CIG. Z940D93ED2

Dettagli

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice)

CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO....(Acronimo).. (Codice) Obiettiv Cperazine Territriale Eurpea Italia Svizzera 2007-2013 CONVENZIONE DI ATTRIBUZIONE DEL CONTRIBUTO PUBBLICO PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO...(Acrnim).. (Cdice) P.O. Italia - Svizzera 2007-2013.

Dettagli

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE

2 BANDO 2014 BANDO IN RETE Alla Fndazine Cmunità Mantvana Onlus Via Prtazzl, 9 46100 Mantva MODULO PER LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO E RICHIESTA DEL CONTRIBUTO 2 BANDO 2014 BANDO IN RETE da presentarsi entr il 17 OTTOBRE 2014 L

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1

POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Competitività BANDO PUBBLICO. Voucher Startup Incentivi per la competitività delle Startup innovative ALLEGATO 1 POR FESR Sardegna 2007-2013 Asse VI Cmpetitività BANDO PUBBLICO Vucher Startup Incentivi per la cmpetitività delle Startup innvative ALLEGATO 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DATI IMPRESA TRATTAMENTO DEI DATI

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazine n. DD-2015-256 esecutiva dal 16/02/2015 Prtcll Generale n. PG-2015-16136 del 13/02/2015

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Determinazine n. 4704 del 24 nvembre 2014 PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AFFARI GENERALI, SERVIZI INFORMATIVI, POLIZIA PROVINCIALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prt. Generale

Dettagli

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014.

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014. Respnsabile del prcediment: Agnese Giusti - Tel:. 0862/574220 e-mail: agnese.giusti@istruzine.it Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per l Abruzz Direzine

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Urbanistica DIRETTORE MASSERDOTTI arch. MARCO Numer di registr Data dell'att 99 02/02/2015 Oggett : Legge Reginale 11/03/2005 n 12 Cap III Artt. 70-71-

Dettagli

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

ACCORDO ENEL.SI BANCA POPOLARE DI MILANO PER IL FINANZIAMENTO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CREDITO FOTOVOLTAICO PRIVATI Privati che intendn acquistare un impiant ftvltaic a seguit di nuva cstruzine di rifaciment ttale di ptenziament di un impiant preesistente. Caratteristiche del finanziament:

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA. TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Ufficio Competente per l operazione PROGRAMMA OPERATIVO REGIONE BASILICATA FSE 2007-2013 CCI N 2007 IT 051 PO 004 Decisine della Cmmissine Eurpea C (2007) 6724 del 18 dicembre 2007 TENUTA DEL FASCICOLO DI OPERAZIONE A cura dell Uffici Cmpetente

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI BREVETTI + PREMI ALLA BREVETTAZIONE

FAC SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI BREVETTI + PREMI ALLA BREVETTAZIONE V MOD1 BREV-SM1 Prtcll Cdice dmanda FAC SIMILE DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI BREVETTI + PREMI ALLA BREVETTAZIONE A. ANAGRAFICA SOGGETTO PROPONENTE TITOLARE DEL BREVETTO A.1 DATI ANAGRAFICI DEL

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna)

COMUNE DI BAGNACAVALLO (Provincia di Ravenna) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI MUTUI AGEVOLATI FINALIZZATI ALL ACQUISIZIONE DELLA PRIMA CASA A BAGNACAVALLO Art. 1 - Premessa Il Cmune di Bagnacavall pne in essere azini finalizzate a favrire l increment

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

A. Relazione illustrativa

A. Relazione illustrativa Cntrattintegrativecnmicperl utilizzazinedelfnddelpersnalenn dirigenzialeann2012sttscrittil24settembre2012.relazineillustrativae tecnicfinanziaria(articl 40, cmma 3 sexies, Decret Legislativ n.165/2001;

Dettagli

ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA

ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA ANNO 2014 BANDO PER CONTRIBUTI AD INIZIATIVE PROMOZIONALI E FORMATIVE PER LA PESCA SPORTIVA E LA VIGILANZA ITTICA Apprvat cn Att Dirigenziale n 4400 del 26/11/2014 MISURA DI FINANZIAMENTO 1: Iniziative

Dettagli

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C

SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C SCHEDA SOCIALE ALLEGATO C (In base alla nrmativa vigente qualunque dichiarazine mendace cmprta sanzini penali, nnché l esclusine dal finanziament del prgett e l eventuale rimbrs delle smme indebitamente

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 21 aprile 2015 Prt. N. 68/U/2015 Alla Presidenza del Cnsigli dei Ministri Alla c. a. Dtt.ssa Elisa Grande Via Mercede, 9 00187 - Rma AI Cmmissari

Dettagli

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese.

FRANCHISING. Il Franchising è la formula imprenditoriale che consente di realizzare accordi di collaborazione per la creazione di reti di imprese. AUTOIMPIEGO: decret legislativ n. 185/2000 Titl II FRANCHISING Il Franchising è misura prevista dal Titl II del Decret 185/2000 indicata per chi vule avviare una nuva impresa ma nn vule partire da zer,

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI

AVVISO DI PROCEDURA SELETTIV A INTERNA, APERTA AI DIPENDENTI DI RUOLO DELL'ASI ~I).. I ag~tl' spazioe I IOIlO APERTA AI DIPENDENTI DI....... _.............. _............ 1...... ASI -Agenzia Spaziale Italiana ADO-ASI 1- AGENZIA_SP AZIACE_IT ALIANA REGISTRO UFFICIALE Prt. n. 0000416.

Dettagli

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui.

Documento n. 278/002. Fondo di solidarietà per i mutui per l acquisto della prima casa - sospensione delle rate dei mutui. Dcument n. 278/002. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa - sspensine delle rate dei mutui. Fnd di slidarietà per i mutui per l acquist della prima casa ai sensi dell art. 2, cmma

Dettagli

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA

REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA REGIONE CALABRIA DECRETO DEL COMMISSARIO AD ACTA (per l'attuazine del vigente Pian di rientr dai disavanzi del SSR calabrese, secnd i Prgrammi perativi di cui all'articl 2, cmma 88, della legge 30 dicembre

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE

DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE. Settore LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE COP IA COMUNE DI SANTO STEFANO BELBO Prvincia di Cune DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNALE Settre LAVORI PUBBLICI - MANUTENZIONE N. 33 del 30/05/2012 Il Respnsabile del Servizi: Gem. Luigi BIESTRO

Dettagli

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI

AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI C O M U N E D I SABBIO CHIESE P R O V I N C I A D I B R E S C I A via Caduti 1, 25070 SABBIO CHIESE (BS) AREA UFFICIO TECNICO SETTORE LAVORI PUBBLICI ----------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI 1 CARATTERISTICHE E CONDIZIONI ECONOMICHE

DOCUMENTO DI SINTESI 1 CARATTERISTICHE E CONDIZIONI ECONOMICHE Allegat 2 Schema Cntratt di Finanziament DOCUMENTO DI SINTESI 1 CARATTERISTICHE E CONDIZIONI ECONOMICHE CONTRATTO DI FINANZIAMENTO AGEVOLATO A VALERE SULLE RISORSE DEL FONDO KYOTO DI CUI ALL ARTICOLO 1,

Dettagli

CITTA DI PIOVE DI SACCO

CITTA DI PIOVE DI SACCO CITTA DI PIOVE DI SACCO Prvincia di Padva Piazza Mattetti, 4 35028 Pive di Sacc Allegat alla determinazine dirigenziale n. 1428 del 06/09/2012 Oggett: Band per l ergazine di cntributi per l smaltiment

Dettagli

DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE

DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE DOMANDA DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI PRODUZIONE Dmanda di cnnessine/adeguament di cnnessine esistente alla rete della SEA Scietà Elettrica di Favignana S.p.A. (di seguit SEA) di: un impiant di prduzine

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 766 SETTORE Settre Lavri Pubblici NR. SETTORIALE 185 DEL 26/06/2015 OGGETTO: CANDIDATURA AL C.S.E. 2015 PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

...//,;a~~zt:::jrew a~/d :~~~~UXI;'a;

...//,;a~~zt:::jrew a~/d :~~~~UXI;'a; FDULAR'O iustizia - 87 Md. 40/255... I ; '*...//,;azt:::jrew a/d :UXI;'a; DIPARTIMENTO DELL' AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Ente di Assistenza per il persnale dell' Amministrazine penitenziaria LETTERA

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA

PROVINCIA DI BOLOGNA 1 I.P. 3213/2009 Tit./Fasc./Ann 14.1.2.0.0.0/5/2009 PROVINCIA DI BOLOGNA Prt. n 245512/2009 del 03/07/2009 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA' DETERMINAZIONE SENZA IMPEGNO DI SPESA N. 17/2009

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a (prov. ) il C.F./P.Iva. residente in (prov. ), via/piazza n. Tel. cell. e-mail. in nome e per conto della società

Il/la sottoscritto/a. nato/a a (prov. ) il C.F./P.Iva. residente in (prov. ), via/piazza n. Tel. cell. e-mail. in nome e per conto della società COMUNE DI BARBERINO DI MUGELLO SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO Uffici Edilizia Privata (spazi riservat all uffici Prtcll) COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI di attività libera PER ISTALLAZIONE DI IMPIANTI ENERGIE

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012

DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 DECRETO DEL DIRETTORE DELLA U.O. GOVERNANCE E ISTITUZIONI nr. 980 del 5/6/2012 Determina a cntrarre cn Atahtels Executive l affidament dirett per l affitt e l utilizz dei servizi necessari alla realizzazine

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 2 - Venerdì 10 gennaio 2014

Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 2 - Venerdì 10 gennaio 2014 Bllettin Ufficiale 13 D.G. Sicurezza, prtezine civile e immigrazine D.d.u.. 24 dicembre 2013 - n. 12775 Prcedure e mdalità di access al finanziament reginale delle pere di prnt intervent attivate dai cmuni

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE Spazi riservat all uffici 00.04 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI AL CITTADINO

Dettagli

Allegato alla Nota informativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI

Allegato alla Nota informativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI Allegat alla Nta infrmativa di CARDIF VITA PENSIONE SICURA FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI SEZIONE I - NORME GENERALI Articl 1. Oggett 1.1 Il presente dcument disciplina le mdalità

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 311 del 13/05/2015 Registr del Settre N. 44 del 05/05/2015 Oggett: Acquist del certificat di sicurezza SSLMIME

Dettagli

Rep. A.U.A. n. 16-2015. Bando di ammissione al Corso di Perfezionamento Internazionale in Implantologia su cadavere a.a. 2014/2015 IL RETTORE DECRETA

Rep. A.U.A. n. 16-2015. Bando di ammissione al Corso di Perfezionamento Internazionale in Implantologia su cadavere a.a. 2014/2015 IL RETTORE DECRETA Prt n.1093-i/7 Fggia, 20.01.2015 Area Didattica, Servizi agli Studenti e Alta Frmazine Respnsabile Dtt. Antni Frmat Rep. A.U.A. n. 16-2015 Settre Alta Frmazine Respnsabile dtt. Tmmas Vasc Oggett Band di

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 13 - Lunedì 26 marzo 2012

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 13 - Lunedì 26 marzo 2012 Bllettin Ufficiale 21 D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta Reginale D.G. Infrastutture e mbilità D.d.s. 20 marz 2012 - n. 2347 Band di assegnazine dei cntributi per il rinnv del parc taxi cn vetture eclgiche a

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA DELIBERAZIONE N. 4/ 23 DEL 22.1.2008 DELIBERAZIONE N. 4/ 23 Oggett: Interventi a favre delle assciazini di utenti e di familiari che prmuvn l autaiut (L.R. 21.4.2005, n. 7, art. 13, cmma 18). UPB S05.03.007, Cap. SC05.0678. 80.000. L Assessre

Dettagli

BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.1

BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.1 BANDO START UP HOUSE AZIONE 1.1 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LAVORI DI ADATTAMENTO PER SPAZI ED IMMOBILI DA DESTINARE ALL ESERCIZIO DI ATTIVITA IMPRENDITORIALI DI NUOVA COSTITUZIONE DI CUI

Dettagli

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv

Condizioni tecniche per la connessione alle reti di distribuzione dell energia elettrica a tensione nominale superiore ad 1 kv pubblicata sul sit www.autrita.energia.it in data 20 marz 2008 Delibera ARG/elt 33/08 Cndizini tecniche per la cnnessine alle reti di distribuzine dell energia elettrica a tensine nminale superire ad 1

Dettagli

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO

Convenzione tra la Provincia di Campobasso e il Comune di per l adesione alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Cnvenzine tra la Prvincia di Campbass e il Cmune di per l adesine alla RETE TELEMATICA DELLE ISTITUZIONI DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO Oggi, nella sede della Prvincia di Campbass, si sn cstituiti i Sigg.,

Dettagli

AREA SERVIZI ALLA PERSONA

AREA SERVIZI ALLA PERSONA COMUNE DI COLOGNO AL SERIO Prvincia di Bergam N. 95 DATA 06-11-2012 COPIA AREA SERVIZI ALLA PERSONA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI AREA OGGETTO: Pian Diritt all Studi 2012/13 Trasferiment fndi alle

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazine dirigenziale Registr Generale N. 170 del 11/03/2015 Registr del Settre N. 30 del 09/03/2015 Oggett: Acquist del servizi di access ai dati del

Dettagli

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3

1.2 Redazione del Piano di Intervento Personalizzato (PIP) e costruzione del gruppo classe... 3 Allegat B PROCEDURE PER LA GESTIONE DELLA DOTE LOGISTICA 1. DOTE FORMAZIONE... 2 1.1 Prentazine della dte... 2 1.2 Redazine del Pian di Intervent Persnalizzat (PIP) e cstruzine del grupp classe... 3 1.3

Dettagli

RIPARTO 5 PER MILLE 2015

RIPARTO 5 PER MILLE 2015 Direzine Reginale del Piemnte Settre Servizi e Cnsulenza Uffici Gestine Tributi RIPARTO 5 PER MILLE 2015 SEGNA LE SCADENZE 7 MAGGIO 2015 14 MAGGIO 2015 20 MAGGIO 2015 25 MAGGIO 2015 30 GIUGNO 2015 30 SETTEMBRE

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Prvincia di Venezia Lavri Pubblici\\Edilizia pubblica e prgettazine realizzazine Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 1938 Del 12/10/2012 Oggett:

Dettagli

SERVIZIO FINANZIARIO E DI RAGIONERIA

SERVIZIO FINANZIARIO E DI RAGIONERIA SERVIZIO FINANZIARIO E DI RAGIONERIA Vist il prvvediment che precede se ne attesta la reglarità cntabile e la cpertura finanziaria cn impegn a vale sul Capitl n. :...... del bilanci del crrente esercizi

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA

Regione del Veneto AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Regine del Venet AZIENDA U.L.S.S. N. 16 PADOVA Accrd Cntrattuale ex art. 17 l.r. 16.8.2002, n. 22 ed art. 8 quinquies d.lgs. 30.12.1992, n. 502 tra L Azienda Ulss e gli ergatri privati accreditati per

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc.

DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiello n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distretto Scolastico n. 12 Cod. Fisc. DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI Viale Cappiell n.23 Tel. 0823/443641 fax 0823/215996 Distrett Sclastic n. 12 Cd. Fisc. 93082920617 e- mail: ceee100002@ istruzine. it/ 81100 C A S E R T A Stazine appaltante:

Dettagli

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per:

Dati del Legale rappresentante. Dati dell ente/associazione beneficiario/a del contributo. Rendicontazione contributo ricevuto per: spazi riservat al prtcll Classifica titlari: 5SP 12 data di arriv Rendicntazine cntribut ricevut per: interventi di sstegn alle manifestazini sprtive in favre di persne cn disabilità Al Servizi attività

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Cmune di Eupili PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 10 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALL'ECONOMO ALL'ATTIVAZIONE DI CARTE PREPAGATE PER LA GESTIONE DELLE SPESE ECONOMALI. Nell

Dettagli

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO

Codice Fiscale 91013990030 P. IVA 02224620035 AVVISO PUBBLICO Regine Piemnte Cmunità Mntana Due Laghi Cusi Mttarne e Val Strna (Istituita ai sensi della L.R. 16/99 e smi, cn Decret del Presidente della Giunta Reginale del Piemnte n. 86 del 28 agst 2009) Cmunità Mntana

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno Determinazine n 259 del 20/08/2012 Oggett: PRESTAZIONE DI SERVIZIO INERENTE L INDAGINE TERMOGRAFICA SU TUTTI GLI INTONACI DELLA SCUOLA PRIMARIA DI DONORATICO - CIG ZDE061589A. -IMPEGNO SPESA; -APPROVAZIONE

Dettagli

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE

Fondo 5 Euro/tonnellata premiata Programma per l erogazione di contributi per il potenziamento e l adeguamento dei Centri di Raccolta dei RAEE Fnd 5 Eur/tnnellata premiata Prgramma per l ergazine di cntributi per il ptenziament e l adeguament dei Centri di Racclta dei RAEE per la presentazine di prpste per l ammissine e la selezine dei Centri

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di Allegat alla Delib.G.R. n. 9/16 del 12.2.2013 Adesine della Regine Sardegna all Accrd "Nuve mire il cret alle PMI", sttscritt dal Minister dell'ecnmia e delle Finanze, dal Minister dell Svilupp Ecnmic,

Dettagli

Linee Guida per la Rendicontazione

Linee Guida per la Rendicontazione POR CReO FESR 2007-2013_REGIONE TOSCANA LINEE DI ATTIVITA' 1.5.a e 1.6_AZIONI A-B-C BANDO UNICO R&S ANNO 2012 BANDO PER LA SELEZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI IN MATERIA DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011

PROVINCIA DI BIELLA. Ambiente e Agricoltura - DT Impegno n. DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 PROVINCIA DI BIELLA Ambiente e Agricltura - DT Impegn n. Dirigente / Resp. P.O.: SARACCO GIORGIO DETERMINAZIONE N. 1239 IN DATA 13-05-2011 Oggett: ATTIVITÀ DI STOCCAGGIO DI OLI MINERALI di cui all art.

Dettagli

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche.

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche. REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19 Disciplina per la prgrammazine e l' esecuzine delle pere pubbliche. (Bllettin Ufficiale della Regine Umbria N. 38 del 28 maggi 1986) [Ultima mdifica

Dettagli

.~. " ~,_.-:-;:;, REGOLAMENTO IN MATERIA DI ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

.~.  ~,_.-:-;:;, REGOLAMENTO IN MATERIA DI ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO .~. " ~,_.-:-;:;, REGOLAMENTO IN MATERIA DI ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO Reglament in materia di anticipazine del trattament di fine rapprt INDICE 1 SCOPO 3 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 3

Dettagli

PROVINCIA DI LUCCA DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLE IMPRESE SERVIZIO ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO AVVISO PUBBLICO

PROVINCIA DI LUCCA DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLE IMPRESE SERVIZIO ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO AVVISO PUBBLICO PROVINCIA DI LUCCA DIPARTIMENTO SERVIZI ALLA PERSONA E ALLE IMPRESE SERVIZIO ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO AVVISO PUBBLICO Fnd Reginale per l ccupazine dei disabili di cui all art. 14 della Legge 12 marz

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie - Cansa di Puglia Margherita di Savia - Minervin Murge San Ferdinand di Puglia Spinazzla Trani - Trinitapli)

Dettagli

Domanda di autorizzazione per la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade

Domanda di autorizzazione per la collocazione di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lungo le strade All Uffici Tecnic Edilizia Privata del Cmune di CAVAION VERONESE Marca da bll 16,00 OGGETTO: Dmanda di autrizzazine per la cllcazine di cartelli e di altri mezzi pubblicitari lung le strade Nel cas di

Dettagli

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab.

COMUNE DI VERRAYES. n. 42 del 27/12/2012. OGGETTO: Adozione variante non sostanziale al P.R.G.C.: aggiornamento parziale tab. Originale REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA RÉGION AUTONOME VALLÉE D AOSTE COMUNE DI VERRAYES Verbale di deliberazine del Cnsigli cmunale n. 42 del 27/12/2012 OGGETTO: Adzine variante nn sstanziale al P.R.G.C.:

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE

DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE DIREZIONE CENTRALE PENSIONI DIREZIONE CENTRALE ENTRATE Rma, 10-02-2011 Messaggi n. 3487 OGGETTO: Fnd per il perseguiment di plitiche attive a sstegn del reddit e dellâ ccupazine per il persnale delle scietà

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale

Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali Nazionale Scheda 1. Band per la cncessine di agevlazini alle imprese per favrire la registrazine di marchi cmunitari e internazinali Nazinale Tempistiche e scadenze del band Le dmande ptrann essere presentate dal

Dettagli

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO SULL ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI PARTE I - ORGANIZZAZIONE ALLEGATO N.7 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO Febbrai 2007

Dettagli

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)...

Il/la sottoscritto/a...nato a... il... abitante a (1).. C.F..., in qualità di proprietario affittuario altro (2)... MODULO PER EDIFICI COSTRUITI DOPO L 11.08.1989 MARCA DA BOLLO DEL VALORE DI 16,00 DOMANDA di cncessine di cntribut per il superament e l eliminazine delle barriere architettniche negli edifici residenziali

Dettagli

ASSESSORADU DE S AGRICOLTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE

ASSESSORADU DE S AGRICOLTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE Allegat al D.A. n. 1815/38 del 04/08/2015 Oggett: Legge reginale 11 marz 1998, n. 8, articl 23 (Aiuti per i danni alla prduzine agricla). Aiuti per il pagament di premi assicurativi DGR N. 13/11 del 31

Dettagli

OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, comma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004 N. 42 PROCEDURA ORDINARIA

OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, comma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004 N. 42 PROCEDURA ORDINARIA Alla Prvincia di VIBO VALENTIA Servizi Tutela e Valrizzazine Ambientale Per il tramite del Cmune di OGGETTO: DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146, cmma 2, DEL D. LGS. 22.01.2004

Dettagli

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE

Ufficio di Staff Provveditorato - Economato ********* DETERMINAZIONE P R OVI N C I A DI PIACE N ZA COPIA FIN. Uffici di Staff Prvveditrat - Ecnmat ********* DETERMINAZIONE Prpsta n. UEC2008/25 Determ. n. 1253 del 27/06/2008 Oggett: SERVIZI DI TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LICEO CONCETTO MARCHESI Mascalucia, 17/11/2014 Prt. n.4174/d1 A tutti gli interessati di madrelingua inglese e tedesc All Alb/al Sit Web Oggett: Avvis di reclutament di persnale madrelingua inglese e tedesca per l svlgiment di

Dettagli

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA OGGETTO Il presente reglament disciplina l ergazine di vucher per finanziare interventi

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE

BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE BANDO 2011 CONCORSO SPESE E BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE 1. Premessa L ARCA, fra le sue attività istituzinali, persegue l biettiv di favrire la prmzine sciale e culturale dei Sci, anche attravers la destinazine

Dettagli

In ottemperanza alla Deliberazione n. X/2513 del 17 ottobre, questa ASL pubblica il seguente AVVISO

In ottemperanza alla Deliberazione n. X/2513 del 17 ottobre, questa ASL pubblica il seguente AVVISO In ttemperanza alla Deliberazine n. X/2513 del 17 ttbre, questa ASL pubblica il seguente AVVISO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AI CONIUGI SEPARATI O DIVORZIATI, IN CONDIZIONE DI DISAGIO, IN PARTICOLARE

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato.

La Carta Acquisti è una carta di pagamento elettronico, le spese sono addebitate e saldate direttamente dallo Stato. La Carta Acquisti Scial - Card La Carta Acquisti è una carta di pagament elettrnic, le spese sn addebitate e saldate direttamente dall Stat. E spendibile press gli esercizi cmmerciali cnvenzinati e permette

Dettagli