Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 1/14

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 1/14"

Transcript

1

2 Enzo Rizzi nasce a Taranto nel Folgorato giovanissimo dalla musica metal decide di unire questa passione al fumetto underground, altro suo grande interesse, e inizia a collaborare da autodidatta con alcune riviste del panorama rock. Nel 1991 crea la fanzine Comics & Roll dove prosegue l esplorazione dei due mondi e che lo porta all attenzione dei fan club italiani di band come Metallica e Aerosmith che gli permettono di creare illustrazioni e gadget tematici. Il salto di qualità arriva nel 2002 con la creazione di Heavy Bone, il serial killer di rockstar che riscrive le morti illustri del metal in chiave ironica e demistificatoria, con un forte gusto irriverente. La prima miniserie, pubblicata inizialmente da Inksteria e in seguito autoprodotta, rinnova il legame con la comunità metal e gli permette di realizzare, sulla rivista Rock Hard, le biografie delle rockstar, poi raccolte nel volume Storia del Metal a fumetti, arricchito nelle varie riedizioni oggi siamo arrivati alla quarta per Nicola Pesce Editore. A questa seguono la Storia del Rock a fumetti e La storia della musica Pop a fumetti. Nel frattempo il percorso editoriale di Heavy Bone continua con nuove avventure nelle quali Enzo si ritaglia il solo ruolo dello sceneggiatore affidandosi alle matite di colleghi come Nathan Ramirez, Alessio Fortunato, Fabrizio Galliccia, Arjuna Susini, Lelio Bonaccorso, Walter Trono e altri: prova ne sia la raccolta Diabulus in Musica, del 2014, pubblicata da Aaron Works. Assestatosi come illustratore di riviste e cover di album (per band come Bad Bones e Mother Nature), nel 2017 fonda la sua etichetta Heavy Comics e scrive una nuova miniserie del suo personaggio: il primo numero di cinque, uscito ad Aprile, è disegnato da Gero Grassi. Ciao Enzo e benvenuto su Lo Spazio Bianco: il mio primo approccio ai tuoi lavori è stato nel 1994 quando una tua illustrazione è comparsa sull Almanacco della Paura di Dylan Dog. Da tue dichiarazioni rilasciate qua e là nel tempo mi pare di aver capito che c è una storia dietro la sua pubblicazione, ti va di raccontarmela? Sì, è un illustrazione che ritrae me stesso allo specchio (senza barba) torturato a sangue. L avevo creata a corredo di un articolo della rivista musicale Flash (che oggi non esiste più): Luca Crovi, che curava l Almanacco della Paura, l ha vista lì, gli è piaciuta e ha deciso di pubblicarla. Non sapeva però come contattarmi e così, per precauzione, l immagine compare a firma di Enzo Ricci. Quando mio fratello ha comprato l Almanacco ci siamo accorti della cosa e ho scritto una lettera di ringraziamento alla Bonelli all epoca ero un signor nessuno e la cosa non mi ha dato fastidio, anzi, la consideravo un onore. Così ho scoperto che mi stavano cercando e mi hanno pagato l uso della tavola. Sono stati molto corretti. La cosa però non si è fermata lì, nell Almanacco dell anno dopo ci sono altre tue illustrazioni nell articolo dedicato ad Alice Cooper. Sì, inizialmente il rapporto sembrava esaurirsi con il disegno dell anno prima. Poi, per divertimento, ho realizzato il disegno in cui Alice Cooper minaccia di sgozzare Dylan Dog con un machete e l ho usato come cover della mia fanzine Comics & Roll. Ho spedito il numero a Luca Crovi come omaggio e quando lui l ha visto ha ripreso il disegno per l articolo su Alice Cooper che stavano preparando in quel periodo. Nella circostanza mi ha anche commissionato le altre tavole che compaiono sull Almanacco Poi Luca Crovi e Stefano Marzorati che si occupavano in maniera specifica della musica sono stati spostati su altre testate bonelliane e così la loro rubrica sull Almanacco si è interrotta, insieme alla mia collaborazione. Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 1/14

3 All epoca esisteva già l idea di Heavy Bone? No, l idea è del 1996: ho creato la storia e l ho messa nel cassetto, deluso dalla scena tarantina che Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 2/14

4 non sembrava offrire possibilità, e mi sono dedicato soltanto alla fanzine. Sei anni dopo in città è passato Giuseppe Palumbo che mi ha permesso di far uscire Heavy Bone dal cassetto. Gli ho mostrato il progetto e mi ha detto che avrebbe voluto pubblicarlo lui, ma che la Phoenix di Daniele Brolli con cui collaborava non esisteva più. Queste parole da parte di un autore così importante mi hanno dato però la spinta necessaria a continuare! Dobbiamo infatti considerare che nel 1996 avevo trentatré anni e quindi ero già grande per il mondo-fumetto e dopo tanta fatica l occasione mi è sembrata un miracolo. Perciò da lì ho iniziato a perseguitarlo per due-tre anni, chiedendogli tanti consigli. Alla fine ha realizzato anche le copertine della prima miniserie dedicata al personaggio. Miniserie che è ormai diventata di culto e molto ricercata. Hai mai pensato a una ristampa? È stato ristampato il primo numero in edizione commemorativa da UniversItalia per conto della collana Horror Project (con la cover di Alessandro Vitti), ma non ci sarà mai una riedizione integrale perché non ne vado fiero. Intendiamoci: la serie è andata bene, la Panini l ha distribuita nelle fumetterie, Stefano Marzorati e Luca Crovi della Bonelli hanno scritto le prefazioni, Pasquale Ruggero di Magic Press una postfazione, ma artisticamente l esito è stato condizionato dai grossi limiti che ho come disegnatore. Sono troppo rozzo e underground, volevo far fare tante cose a Heavy Bone, ma ogni volta rinunciavo perché non le sapevo disegnare. È un lavoro molto limitato, e non voglio essere giudicato per quello. Ora infatti le storie le disegnano altri autori e con i nomi che si sono avvicendati nel tempo e, in particolare, con Nathan Ramirez e Gero Grassi (all opera sulla miniserie attuale), finalmente posso dare il massimo perché loro sanno interpretare al meglio la mia volontà. Eppure Palumbo aveva visto qualcosa in quel lavoro che tu critichi così tanto. Gli piacevano i miei disegni, trovava il loro tratto rozzo e underground perfetto per quel tipo di storia. Mi ha dato invece molti consigli su come organizzare la narrazione, evitando le ripetizioni. Dal versante della scrittura, in effetti, è stato molto severo, mi diceva che i personaggi erano tagliati con l accetta e privi di sfumature anche quello era dovuto ai miei limiti e alla difficoltà di disegnare situazioni che permettessero di approfondire i personaggi. Nella nuova miniserie credo di aver curato di più questo aspetto. Sempre a proposito della prima miniserie, all epoca non ti nascondo di averla sottovalutata: era il periodo in cui l horror a fumetti si identificava soprattutto con Dylan Dog e Heavy Bone mi appariva troppo acerba al confronto. Invece rileggendola adesso mi ha colpito per la sua freschezza e ho compreso quanto fosse distante da quei titoli che, negli stessi anni, provavano a unire la cifra più underground con la formula bonelliana, dando vita però a degli ibridi poco riusciti. Quindi quella cifra rozza che all epoca percepivo come un limite oggi mi appare invece come un punto di forza. Capisco cosa vuoi dire. La forza di Heavy Bone sta nel suo essere fuori dagli schemi, non cerca di piacere per forza al pubblico. Con il tempo abbiamo scoperto che piace a molti, ma non l ho mai disegnato con quello scopo, l ho fatto per me stesso. Quando scrivo immagino le storie che vorrei leggere e che altri non fanno per inseguire i gusti del mercato. È un fumetto che non ha paure e questa diversità è la sua forza, ha attirato i lettori che non cercano il fumetto horror standard quello bonelliano che citavi e magari è anche appassionato di musica e nei vari rimandi riconosce le sue passioni, che poi sono anche le mie. Heavy Bone è diventata la vera rockstar del fumetto. Quindi non disegnerai mai più una sua storia? No, perché con il tempo ho capito di essere un illustratore e di avere idee per scrivere, ma di non essere tagliato per il disegno narrativo. Anche in questo caso preferisco fare ciò che mi piace e che mi riesce, ed essere giudicato per quello: se a qualcuno non piacerà la nuova miniserie, ad esempio, lo accetterò perché so che il prodotto è comunque quello che volevo. Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 3/14

5 Come è avvenuto il passaggio di Heavy Bone ad altri autori? In occasione di Lucca Comics 2009, quando abbiamo presentato la prima edizione della Storia del Metal a fumetti, mi ha contattato Fabrizio Galliccia, che ora disegna per Dragonero e che all epoca cercava di farsi strada nel settore. Si è proposto lui, poi attraverso Pierluigi Rota ho conosciuto Walter Trono e piano piano ho assemblato una squadra di artisti, che poi hanno fatto strada fino ad arrivare alla Bonelli. Ho creduto in persone che poi sono state ripagate. Soffermandoci ancora sulla tua attività di disegnatore, in Heavy Bone vedo riflessi gli EC Comics e il lavoro di artisti come Derek Riggs, Edward Repka, Vince Locke, autori di indimenticabili cover per gli album di tante band metal. Dal tuo punto di vista, invece, quali sono stati i reali modelli di riferimento? Innanzitutto devo ribadire che sono un autodidatta, non ho fatto il liceo artistico e ho imparato da Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 4/14

6 solo a usare la china. Come lettore ho avuto influenze che magari non si notano nei miei lavori, mi appassionavano gli autori francesi come Moebius, Druillet e gli altri pubblicati su riviste tipo Pilot, Metal Hurlant e Totem, che uscivano in edicola quando avevo diciott anni. I fumetti della EC Comics sicuramente mi piacevano per il loro uso del bianco e nero. E poi ancora c erano Lanciostory, L Intrepido, Skorpio. I supereroi mi hanno stancato presto, ma avevo una collezione di Devil dell Editoriale Corno. Della Bonelli mi piacevano Zagor e Mister No. Fra gli autori emersi più tardi adoro Garth Ennis: Preacher è stata una folgorazione! In effetti, anche se sono influenze diverse e a volte molto distanti da ciò che ci si aspetterebbe, si nota il gusto per opere fuori dagli schemi e dove prevale anche una certa irriverenza. Sì, ad esempio Zagor mi piaceva perché ci ritrovavi western, fantascienza e horror, era il mondo ideale per un viaggio fantastico e quindi risultava meno tradizionale rispetto a Tex. Ecco, magari mi piacciono poco i fumetti che rientrano in un genere definito, come appunto Tex o anche Nathan Never. Torniamo a Heavy Bone dopo l uscita della prima miniserie. La risposta è stata ottima da parte del popolo metal e delle riviste specializzate: chi mi cercava non era il lettore di fumetti, ma l appassionato di musica! Così ho iniziato a collaborare con testate come Rock Hard, Metal Hammer, Metal Maniac. Per Rock Hard ho realizzato per tre anni le tavole di Heavy Bone racconta, che poi sono state raccolte nella prima edizione della Storia del Metal a fumetti. L idea è stata di Stefano Romanini, collaboratore di Nicola Pesce e appassionato di metal: è stato l unico a crederci, nessuno voleva dare seguito all idea e poi a Lucca 2009 lo stand è stato preso d assalto dagli appassionati di metal. Tutti a cena brindavano a Heavy Bone, mentre io ero ancora stupito: sapevo che c era un pubblico appassionato, ma non che lo fosse al punto da farci vendere cento copie al giorno! Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 5/14

7 La Storia del Metal a fumetti, riletta oggi, mi sembra più disomogenea rispetto a quelle successive del Rock e del Pop, in molte tavole Heavy Bone non compare nemmeno. Mi hai scoperto! Alcune biografie sono state realizzate in fretta e meno curate per questioni di tempi troppo stretti. Anche La storia della musica Pop a fumetti ha risentito delle scadenze editoriali e ci sono meno disegni, Heavy Bone compare soltanto all inizio. Infatti alla fine c è un To Be Continued nella previsione, un giorno, di riprenderla. Quantomeno così vorrebbe l editore, io al momento vorrei dedicarmi alle nuove storie di Heavy Bone. L essenza metal di Heavy Bone in questi volumi non la si ritrova soltanto nelle citazioni esplicite all iconografia, ma anche nel modo irriverente con cui affronti le vicende dei cantanti. Non sono biografie che li idealizzano ma al contrario sono quasi una demistificazione. Sì, per come la vedo io Heavy Bone rappresenta anche un modo per sdrammatizzare la morte. In ogni caso è necessaria la giusta distanza: io scrivo di personaggi che sono ormai diventati delle icone, su cui già sono state anche prodotte delle storie, come accaduto con Kurt Cobain o Jim Morrison. In questo modo posso parlare anche della loro morte senza offendere la loro memoria o i loro fan. Per ciò che riguarda lo stile usato nella storia del Metal e nelle successive, mi piace molto il tuo uso dei neri: sembra che il bianco del foglio emerga fra le chine e non viceversa. Anche questo deriva dal fatto di essere un autodidatta che ha sempre saputo usare soltanto la china, e non il colore. Un tipo di disegno molto basico e immediato. Torniamo così alla caratteristica che citavamo prima: la tua forza è trasformare i difetti in pregi, e in stile. Non è voluto però: Roberto Recchioni, nella prefazione alla Storia del Metal a fumetti, dice che il mio disegno riprende l estetica dei flyer da concerto metal. È vero, ma non ci avevo pensato, forse è semplicemente un modo per entrare in connessione con quel pubblico che condivide questa passione. Come dico sempre: non amo gli autori che, magari in un film, raccontano il metal e poi mostrano il cantante con una cresta punk. Heavy Bone è insomma anche il ragazzino che è in noi e che ama queste cose. Hai citato il cinema, quanto ha influenzato Heavy Bone? È stato fondamentale. Il Corvo (insieme a Alice Cooper) ha giocato un ruolo principale nel dare forma al personaggio. Quando ho visto sul grande schermo Eric Draven con la chitarra l ho immaginato suonare un bel riff hard-rock e quella è stata la primissima scintilla, che poi ha generato Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 6/14

8 il resto. Naturalmente nel Corvo la musica dei Cure o di Siouxsie and the Banshees era perfetta per quella storia poetica, io sono andato in una direzione più rozza, volgare, eccessiva, sopra le righe heavy metal! Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 7/14

9 La Storia del Metal a fumetti quindi è nata un po per caso, diversamente dalle successive. Sì, la Storia del Rock a fumetti è nata invece come progetto più definito e resta la migliore, i disegni sono curati e Heavy Bone compare in quasi tutte le biografie. Non compare, ad esempio, in quella degli U2 perché non mi piacciono. Quindi magari anche da questi particolari si possono capire i miei gusti. La promozione legata alla Storia del Rock a fumetti esalta la qualità fotografica dei disegni: come sei riuscito a bilanciare il tratto grottesco di Heavy Bone con, appunto, questa riproduzione così minuziosa dei volti e dell immagine degli artisti? Non è stato difficile, perché Heavy Bone riesce curiosamente ad adattarsi bene all aspetto degli artisti: un esempio è la biografia dedicata a The Band, gruppo degli anni Settanta famoso per le sue interminabili jam session, in cui ha suonato anche Bob Dylan in un ultimo concerto ripreso da Martin Scorsese nel film L ultimo valzer. In quel caso ho sostituito Bob Dylan con Heavy Bone, fra Robbie Robertson e Rick Danko e ha funzionato. Quindi credo che l amalgama sia riuscito. D altra parte poi Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 8/14

10 nelle varie biografie Heavy Bone assume un po il look dei vari cantanti, scimmiotta Mick Jagger nelle tavole dedicate ai Rolling Stones, indossa gli occhiali e la canottiera di John Lennon quando si affrontano i Beatles ho cercato di fondere sempre realismo e fantasia. Quando disegni qualcosa che ti piace, in fondo, anche unire gli estremi diventa una sfida appassionante. Con il Pop, invece? Quello so che non ti piace. Ho accettato di disegnarlo innanzitutto per soldi. E poi perché, analizzando le varie biografie degli artisti con Francesco Ceccamea che ha scritto i testi sia della storia del Rock che di quella del Pop ci siamo resi conto che le vite dei cantanti Pop presentano tragedie ed eccessi anche superiori a quelle di rockstar come Lemmy o Ozzy Osbourne! Lo stesso Heavy Bone lo chiarisce subito nell introduzione. L ho notato subito, anche qui hai trovato la chiave irriverente per affrontare il tema. Sì, La storia della musica Pop a fumetti dà spazio a queste situazioni negative, fatto che giustifica la presenza di Heavy Bone (e se vogliamo testimonia anche il fatto che non amo il Pop). La scelta è comunque coerente con le precedenti storie, che non sono strettamente enciclopediche ma si preoccupano di far risaltare gli aneddoti più interessanti e curiosi. Lo abbiamo fatto per evitare il già visto, come si diceva Heavy Bone vuole essere originale. La scelta ha funzionato, tanto che poi le storie del Rock e del Pop sono state citate anche su testate lontanissime dal Metal come Marie Claire o TV Sorrisi e Canzoni, che ha addirittura consigliato la Storia del Rock a fumetti tra i dieci regali di Natale ideali. Significa che Heavy Bone ha compiuto un percorso straordinario, è partito dall underground e ora si affaccia nella cultura di massa. E tutto questo disegnando solo per me stesso, senza cercare il consenso. In questo si vede la genuinità del tuo approccio al fumetto: non hai cercato il consenso, ma allo stesso tempo non adotti nemmeno l atteggiamento da divo maledetto che una volta arrivato al pubblico di massa inizia a dichiararsi scontento. No, io sono contento perché questo percorso dimostra che ho avuto ragione. Negli anni Novanta avevo proposto il racconto del rock a fumetti a TV Sorrisi e Canzoni (il caposervizio allora era Peppo Delconte) e avevo rimediato una risposta di circostanza senza seguito. Quindi ero convinto da sempre che ci fosse un mercato e ora vedo che la cosa viene riconosciuta ufficialmente. Proseguendo il percorso narrativo di Heavy Bone, al di là delle storie della musica si arriva a Diabulus in musica, dove la mitologia alla base del personaggio si espande. Sì, poi ci sono state anche le tre storie pubblicate in appendice alla Storia del Metal a fumetti nelle ultime edizioni: un modo per offrire qualcosa in più anche ai lettori che eventualmente avevano già comprato le precedenti. Queste storie, disegnate da Nathan Ramirez, compariranno anche nella nuova serie perché si incastrano nella continuity e andranno così a completarsi con quelle inedite. La nuova serie sarà formata in tutto da sette storie, le tre di Ramirez e le quattro di Gero Grassi, che saranno raccolte in cinque albi. Chi le leggerà fino alla fine avrà chiaro che quello di Heavy Bone è un vero e proprio universo. Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 9/14

11 Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 10/14

12 Anche il tema sta diventando più profondo. Infatti! L atteggiamento offensivo nei confronti dei cantanti, che citavo prima, in realtà è molto più complesso: nelle sue storie Heavy Bone ha iniziato a uccidere perché doveva compiere la missione assegnatagli da Sua Maestà Satanica, ma col tempo ha imparato ad apprezzare la musica, che rappresenta la libertà. In questo si riflette la mia visione: la musica è positiva e può cambiare anche i cattivi come Heavy Bone. In tal senso davvero il personaggio acquista una dimensione più problematica, che è in effetti l aspetto più sorprendente delle nuove storie. Sì, e qui si nota la distanza con la prima miniserie. Voglio che tutti i personaggi compiano un percorso più sfaccettato. Poi, nel senso generale della storia di Heavy Bone si riflette anche l altra Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 11/14

13 mia idea che oggi non c è più nessuno degno di essere ammazzato : il rock vero è ormai morto, i migliori sono già stati fatti fuori da Heavy Bone e oggi non c è nessuno in grado di scrivere la musica degli anni Settanta. Quanto margine concedi ai disegnatori per metterci del loro? Innanzitutto voglio che rispettino la mia visione. Gero Grassi, ad esempio, l ho scelto dopo aver fatto delle prove, quando ho capito che aveva un bel tratto corposo, ideale per rendere al meglio le particolari atmosfere dell opera. Un tratto underground ma con stile, con un uso molto netto dei bianchi e dei neri. Altri disegnatori, anche molto bravi, non si sono rivelati adatti perché magari il loro tratto era troppo pulito. Però, anche se tu tendi a rimarcare l idea che esista uno stile Heavy Bone, l avvicendamento dei vari autori ha comunque prodotto dei risultati piacevolmente inediti. Lo stile di Nathan Ramirez, ad esempio, è fortemente autoriale. Sì, Ramirez ha come riferimento autori di classe, ma a suo modo riesce a restituire quel senso più underground, con bianchi e neri molto netti che fanno al caso di Heavy Bone. Parliamo quindi di come nasce l esigenza di una tua etichetta, la Heavy Comics. Inizialmente avevo proposto la nuova serie di Heavy Bone a Nicola Pesce, ma la sua casa editrice non si dedica ai fumetti periodici, ma ai volumi da libreria. C è stato uno scambio di pareri anche con le edizioni Inkiostro, ma anche lì non abbiamo trovato un accordo soddisfacente, tutto comunque in un clima di amicizia e stima reciproca. Quindi ho deciso di fare da me, con lo scopo di pubblicare le mie storie. Sono così riuscito a coinvolgere dei grandi professionisti: la copertina del primo numero è di Rafa Garres, quella del secondo di Maurizio Rosenzweig, del terzo di Alessio Fortunato con back cover di Gian Marco De Francisco; e poi ancora la copertina del quarto sarà di Pasquale Qualano, con back cover di Emanuele Boccanfuso. Sul numero cinque ci sarà Stefano Cardoselli, con back cover di Walter Trono. Poi realtà come Panini, Cut-Up, Alessandro Distribuzioni e Manicomix hanno accettato di distribuirla e gli sponsor coinvolgono pure marchi internazionali come Metal Hammer. Sono gratificazioni che mi fanno capire che ho fatto la scelta giusta. Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 12/14

14 La nuova miniserie di Heavy Bone: da sinistra, numero 1 con cover di Rafa Garres e numero 2 con cover di Maurizio Rosenzweig Hai annunciato anche l altra serie, Zartana lo stregone blues, me ne vuoi parlare? Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 13/14

15 La storia è pronta e l intenzione sarebbe di farla disegnare a Gero Grassi, perché il suo tratto è perfetto, ma gli impegni lavorativi al momento non glielo stanno permettendo. È un omaggio agli spaghetti western alla Django e alle commistioni con l horror stile Dal tramonto all alba: protagonista è infatti uno stregone (che ha l aspetto di Lemmy dei Motorhead) che combatte i demoni insieme a due fratelli e li sconfigge con la musica blues. Anche in questo caso c è quindi un omaggio alla musica. Nella storia avremo zombi, vampiri e licantropi e un saloon in cui nessuno si rivela chi sembra essere. L idea è di fare un solo numero di 60 pagine. Tu comunque hai accettato l idea di non vivere di fumetto, hai un tuo lavoro e poi porti avanti questa attività parallelamente. Ho accettato di fare quello che mi piace: conoscendo i miei limiti non ho mai aspirato a lavorare per colossi come Bonelli o di scrivere storie per personaggi altrui. D altra parte l underground è un settore particolare, non arricchisce, ma mi premiano le soddisfazioni raccolte in questi anni. In conclusione, la scena tarantina ti cita sempre come decano: mi interessa quindi il tuo punto di vista sulla situazione, da persona che le ha viste tutte. Negli anni Novanta ero solo, cercavo di proporre delle iniziative ma sostanzialmente parlavo al nulla perché non c era una scena a cui rivolgersi. Tutto è cambiato con l avvento di LABO Fumetto e poi di Grafite, le due realtà che ora producono e insegnano fumetto a Taranto, con cui collaboro. Sto per iniziare per il terzo anno consecutivo il corso con Grafite, grazie a Gian Marco De Francisco che mi onora della sua amicizia e della sua professionalità. La scena è diventata molto viva, si moltiplicano gli eventi e ci sono grandi autori che si stanno affermando anche a livello internazionale. Anche di questo sono molto contento. Rispetto ai miei inizi il cambiamento è stato incredibile, sembra quasi fantascienza e invece è una bellissima realtà. Intervista realizzata a Taranto il 21 Aprile 2017 Enzo Rizzi: un Diavolo per fumetto! Lo Spazio Bianco 14/14

La maschera del cuore

La maschera del cuore La maschera del cuore Francesco De Filippi LA MASCHERA DEL CUORE romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Francesco De Filippi Tutti i diritti riservati Al mio prof Renato Lo Schiavo che ha permesso

Dettagli

IO PER TE... TU PER NOI. Daniela Maria Tortorici

IO PER TE... TU PER NOI. Daniela Maria Tortorici 2 IO PER TE... TU PER NOI Daniela Maria Tortorici 3 A mio marito che ha creduto in me e mi ha convinta a scrivere questo libro. A mia figlia che è la ragione della mia vita. Ai miei genitori che sono dei

Dettagli

I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13

I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13 I D E V D LA PRIMA VOLTA IN BIBLIOTECA ANNO SCOLASTICO 2012/ 13 SIMONE Mi è piaciuto molto accompagnarli in biblioteca, il mio bambino sembrava un cricetino che ti saltella intorno, be, oltretutto è solo

Dettagli

SCAMBIO CULTURALE CON IL LICEO PETERSGASSE DI GRAZ (AUSTRIA) 23 FEBBRAIO 2 MARZO 2014 CLASSE :3CL COORDINATRICE : PROF.

SCAMBIO CULTURALE CON IL LICEO PETERSGASSE DI GRAZ (AUSTRIA) 23 FEBBRAIO 2 MARZO 2014 CLASSE :3CL COORDINATRICE : PROF. SCAMBIO CULTURALE CON IL LICEO PETERSGASSE DI GRAZ (AUSTRIA) 23 FEBBRAIO 2 MARZO 2014 CLASSE :3CL COORDINATRICE : PROF. ROSSELLA MAZZONI E' stata una bellissima settimana di divertimento e d'allegria.

Dettagli

PROGETTO SCOLASTICO MORBEGNO IN CARTOLINA

PROGETTO SCOLASTICO MORBEGNO IN CARTOLINA PROGETTO SCOLASTICO MORBEGNO IN CARTOLINA Il progetto ha visto partecipare le cinque classi quarte dei due istituti comprensivi di Morbegno. I loro disegni sono stati esposti presso il Polo Fieristico

Dettagli

Soffri di rimandite acuta? Ecco 5 passi per curarla definitivamente

Soffri di rimandite acuta? Ecco 5 passi per curarla definitivamente Soffri di rimandite acuta? Ecco 5 passi per curarla definitivamente Ciao Ti do il benvenuto in questo video articolo dal titolo Soffri di rimandite acuta? Ecco 5 passi per curarla definitivamente In questo

Dettagli

Bianca Maria Brivio. amici nemici. livello A2

Bianca Maria Brivio. amici nemici. livello A2 Bianca Maria Brivio amici nemici livello A2 Loescher 2017 Prima della lettura Questo è un racconto giallo. Ti piacciono i racconti gialli? Quale genere preferisci: giallo, fantascienza, romantico? Episodio

Dettagli

Metàloghi e Minotauri

Metàloghi e Minotauri Metàloghi e Minotauri Metalogo di Giuseppe O. Longo Padre - Ah, stai disegnando... Figlia - Sì... ma non è finito, non dovresti guardare ancora. P - Ormai ho guardato... Un Minotauro!... Be, sei proprio

Dettagli

9 motivi per diventare Professionista Libero

9 motivi per diventare Professionista Libero 9 motivi per diventare Professionista Libero Ciao E ti do il benvenuto in questo Video Articolo dal titolo 9 motivi per diventare Professionista Libero. Parto con una affermazione forte: essere un Professionista

Dettagli

IL DIARIO DI GIAN BURRASCA

IL DIARIO DI GIAN BURRASCA GIANNI DE LUCA IL DIARIO DI GIAN BURRASCA DAL ROMANZO DI VAMBA ADATTAMENTO DI CLAUDIO NIZZI GIANNI DE LUCA IL DIARIO DI GIAN BURRASCA DAL ROMANZO DI VAMBA ADATTAMENTO DI CLAUDIO NIZZI A cura di Stefano

Dettagli

Levity IV. Framework per la narrazione interattiva Giocare con i bambini

Levity IV. Framework per la narrazione interattiva Giocare con i bambini Levity IV Framework per la narrazione interattiva Giocare con i bambini Levity IV Giocare con i bambini GLI ELEMENTI BASE DI LEVITY Levity in una pagina Levity è un framework per la narrazione interattiva

Dettagli

RAMIN BAHRAMI NONNO BACH

RAMIN BAHRAMI NONNO BACH RAMIN BAHRAMI NONNO BACH La musica spiegata ai bambini BOMPIANI 2015 Bompiani / RCS Libri S.p.A. Via Angelo Rizzoli 8 20132 Milano ISBN 978-88-452-7989-8 Prima edizione Bompiani settembre 2015 Dedico questo

Dettagli

PUBBLICAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO. BIZZARRO SFORK Invasione Immorale. Personaggio creato da Fabrizio Fassio Daniele D Aquino Scoccia & Trimboli

PUBBLICAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO. BIZZARRO SFORK Invasione Immorale. Personaggio creato da Fabrizio Fassio Daniele D Aquino Scoccia & Trimboli PUBBLICAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO BIZZARRO SFORK Invasione Immorale Personaggio creato da Fabrizio Fassio Daniele D Aquino Scoccia & Trimboli Soggetto, sceneggiatura Fabrizio Fassio Disegni, chine Scoccia

Dettagli

2 Ascolta tutta la conversazione e verifica le risposte al punto 1.

2 Ascolta tutta la conversazione e verifica le risposte al punto 1. 1 Ascolta e rispondi alle domande. 12 1. Chi sono le persone che parlano? a. Madre e figlio. b. Fratello e sorella. c. Marito e moglie. 2. Qual è l argomento della conversazione? a. Lasciare la vecchia

Dettagli

Vasco Rossi - Brava. La Canzone. 2. I seguenti titoli di giornale si riferiscono ad un cantante. Sapete dire di chi si tratta?

Vasco Rossi - Brava. La Canzone. 2. I seguenti titoli di giornale si riferiscono ad un cantante. Sapete dire di chi si tratta? Vasco Rossi - Brava La Canzone 1. Quali cantanti italiani conoscete? 2. I seguenti titoli di giornale si riferiscono ad un cantante. Sapete dire di chi si tratta? Grande talento, ironico, con i suoi contrasti

Dettagli

Test di Livello lingua Italiana

Test di Livello lingua Italiana Test di Livello lingua Italiana NOME COGNOME... DATA... Indicare con una x la risposta corretta: 1. Piacere! Il mio nome è Anna. Come chiami, tu? # ti sei VALUTAZIONE:... DOCENTE:... 2. Io abito Pordenone.

Dettagli

LA PROVA NAZIONALE INVALSI DI SECONDA ELEMENTARE

LA PROVA NAZIONALE INVALSI DI SECONDA ELEMENTARE LA PROVA NAZIONALE INVALSI DI SECONDA ELEMENTARE Da qualche anno il Ministero della Pubblica Istruzione ha introdotto una prova nazionale per gli alunni di seconda elementare, prodotta dall Istituto nazionale

Dettagli

La Santa Sede INIZIATIVA "IL TRENO DEI BAMBINI" PROMOSSA DAL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA PAROLE DEL SANTO PADRE FRANCESCO

La Santa Sede INIZIATIVA IL TRENO DEI BAMBINI PROMOSSA DAL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA PAROLE DEL SANTO PADRE FRANCESCO La Santa Sede INIZIATIVA "IL TRENO DEI BAMBINI" PROMOSSA DAL PONTIFICIO CONSIGLIO DELLA CULTURA PAROLE DEL SANTO PADRE FRANCESCO Atrio dell'aula Paolo VI Sabato, 3 giugno 2017 [Multimedia] Ragazzi e ragazze,

Dettagli

Sensazioni Cinematografiche

Sensazioni Cinematografiche Sensazioni Cinematografiche Mi hanno colpita molto i piani di ripresa perché mi affascina scoprire come funzionano le cose ed è stato bello e divertente. Mi è piaciuto assistere a queste lezioni di cinema

Dettagli

RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli narrativa settembre 2014 ISBN

RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli narrativa settembre 2014 ISBN RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Rizzoli narrativa settembre 2014 ISBN 978-88-17-07371-4 A Deneb Presentazioni Ciao, come va? Io sono Lapo e, ve lo dico subito, non sono per niente bravo con le

Dettagli

Pronomi. Giulia Sarullo

Pronomi. Giulia Sarullo Pronomi I pronomi personali persone soggetto toniche complemento 1 a singolare io me mi 2 a singolare tu te ti atone 3 a singolare m egli, esso, lui lui, sé lo, gli, ne, si 3 a singolare f ella, essa,

Dettagli

SECRETARY.IT. 29 Maggio 2014

SECRETARY.IT. 29 Maggio 2014 SECRETARY.IT 29 Maggio 2014 Chissà a quale di queste figure mi sento più vicina! Però a pensarci bene, credo proprio di impersonare ognuna di loro per ogni circostanza che si presenta durante la mia giornata

Dettagli

Concita De Gregorio: "Sognavo di diventare come Oriana Fallaci"

Concita De Gregorio: Sognavo di diventare come Oriana Fallaci Concita De Gregorio: "Sognavo di diventare come Oriana Fallaci" di Elisa Guccione - 31, ago, 2015 http://www.siciliajournal.it/concita-de-gregorio-sognavo-di-diventare-come-oriana-fallaci/ 1 / 5 2 / 5

Dettagli

A teatro con la classe?

A teatro con la classe? A teatro con la classe? Anna Bolena - Gaetano Donizetti 25.11.2015 Prof. Giulia Forcella c A teatro con la classe? L idea è nata un po per caso e un poco per volta. Una collega, che non era certa, per

Dettagli

Argomentazione A braccia aperte S. Ferrari. Alice

Argomentazione A braccia aperte S. Ferrari. Alice Argomentazione A braccia aperte S. Ferrari Alice Stefano Ferrari ha preparato un documentario che s intitola A braccia aperte pubblicato nel 2009 che parla di un ragazzo, Christian che è alla ricerca di

Dettagli

Anche tu TI PREOCCUPI TROPPO?

Anche tu TI PREOCCUPI TROPPO? COLLANA I libri per risolvere insieme piccoli e grandi problemi «COSA PUOI FARE SE» Dawn Huebner illustrazioni di Bonnie Matthews Anche tu TI PREOCCUPI TROPPO? Guida per tipi svegli INDICE CAPITOLO UNO

Dettagli

IRS Istituto per la ricerca sociale

IRS Istituto per la ricerca sociale Provincia di Milano IRS Istituto per la ricerca sociale BADANTI: LA NUOVA GENERAZIONE 28 novembre 2008 Assistenti familiari e ruolo delle famiglie Capita che i cortocircuiti mentali provocati da cambiamenti

Dettagli

Cercare le tracce preziose lasciate nelle pagine della nostra letteratura può essere avvincente sin da piccoli. Per questo la collana Incontri di

Cercare le tracce preziose lasciate nelle pagine della nostra letteratura può essere avvincente sin da piccoli. Per questo la collana Incontri di Incontri di carta Cercare le tracce preziose lasciate nelle pagine della nostra letteratura può essere avvincente sin da piccoli. Per questo la collana Incontri di carta si rivolge ai lettori più giovani,

Dettagli

View Fest Chiusura con Kubo And the two Stringse e i cortometraggi dello studio Moonbot.

View Fest Chiusura con Kubo And the two Stringse e i cortometraggi dello studio Moonbot. View Fest 2016. Chiusura con Kubo And the two Stringse e i cortometraggi dello studio Moonbot. afnews.info/wordpress/2016/10/24/view-fest-2016-chiusura-con-kubo-and-the-two-stringse-e-i-cortometraggi-dello-studio-moonbot/

Dettagli

Ognuno nella propria vita ha dei sogni da voler realizzare, ed anche i poveri non fanno eccezione.

Ognuno nella propria vita ha dei sogni da voler realizzare, ed anche i poveri non fanno eccezione. Sostegno a distanza Ognuno nella propria vita ha dei sogni da voler realizzare, ed anche i poveri non fanno eccezione. Ma, se i sogni dei benestanti, di chi non ha problemi, insomma, di chi sta bene, sono,

Dettagli

MUSICA, FILM E PIZZERIA: DIVERTIRSI IN COMPAGNIA

MUSICA, FILM E PIZZERIA: DIVERTIRSI IN COMPAGNIA Anna Contardi e Monica Berarducci AIPD Associazione Italiana Persone Down MUSICA, FILM E PIZZERIA: DIVERTIRSI IN COMPAGNIA IDEE E CONSIGLI PER IMPARARE A GESTIRE IL TEMPO LIBERO Collana Laboratori per

Dettagli

IL martedi 28 november 2006, il ministro della cultura egiziano ha inaugurato il

IL martedi 28 november 2006, il ministro della cultura egiziano ha inaugurato il [ I ] A ) Leggi il seguente testo : Prova scritta 3 IL martedi 28 november 2006, il ministro della cultura egiziano ha inaugurato il Festival Internazionale del cinema del Cairo al teatro grande dell'

Dettagli

Ci sono momenti in cui i bambini osservano un modello per sapere come fare qualcosa Si può anche utilizzare un modello per dipingere

Ci sono momenti in cui i bambini osservano un modello per sapere come fare qualcosa Si può anche utilizzare un modello per dipingere Unità Confronti metodo Bright Start Scuola dell Infanzia Villastellone Insegnante Emanuela Tosco Lezione N 1 Funzioni cognitive: Utilizzare un modello Confrontare Esplorare sistematicamente Etichettare

Dettagli

Impara a comunicare in Italiano. Semplicemente Farsene una ragione

Impara a comunicare in Italiano. Semplicemente Farsene una ragione http://italianosemplicemente.com/ Impara a comunicare in Italiano. Semplicemente Farsene una ragione Buonasera e benvenuti a tutti su Italiano Semplicemente, il sito per imparare l italiano con divertimento.

Dettagli

8.2 Cristina, Ha dato la sua opinione il 11/02/2013 Da solo 3.0 Patrizia, Ha dato la sua opinione il 09/02/2013 In coppia

8.2 Cristina, Ha dato la sua opinione il 11/02/2013 Da solo 3.0 Patrizia, Ha dato la sua opinione il 09/02/2013 In coppia LA MELA DI EVA - I MIEI ULTIMI 400 EURO FONTE: www.atrapalo.it Opinioni dei nostri utenti Tutti (24) (8) Buono Basato su 24 opinioni (5) Da solo (1) Voto complessivo 7.7 (10) Per lavoro (0) Per criterio

Dettagli

Ciao! Sono venuto qui a giocare!!! Emanuele

Ciao! Sono venuto qui a giocare!!! Emanuele Ciao! Sono venuto qui a giocare!!! Emanuele 1 Premessa: In una sezione di età eterogenea, ogni cambiamento si ripercuote sui bambini, proprio come un sasso gettato in acqua insieme ai suoi cerchi concentrici.

Dettagli

Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici

Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici Corso di scrittura creativa Dalla creazione di un romanzo al suo invio alle case editrici Esercitazione finale Domande 1. Cosa si consiglia di fare quando un autore alle prime armi ha davanti il foglio

Dettagli

Zavattini a nuvolette di Luciano Tamagnini

Zavattini a nuvolette di Luciano Tamagnini ZA A NUVOLETTE Zavattini a nuvolette di Luciano Tamagnini F u negli anni Trenta del secolo scorso che il fumetto conobbe il grande successo di pubblico, ma fu anche in quel periodo che iniziò la campagna

Dettagli

San Diego Comicon 2010

San Diego Comicon 2010 San Diego Comicon 2010 Tavole Originali Alle fiere italiche siamo abituati a vedere, se va bene, qualche volta poche tavole originali americane e solo alle fiere più importanti, in genere di autori neanche

Dettagli

Inizia subito a guarire dalla rimandite cronica con questi 6 rimedi

Inizia subito a guarire dalla rimandite cronica con questi 6 rimedi Ciao Inizia subito a guarire dalla rimandite cronica con questi 6 rimedi e ti do il benvenuto al video articolo di questa settimana dal titolo Video Articolo_Inizia subito a guarire dalla rimandite cronica

Dettagli

Io ho trovato il progetto molto interessante specialmente le simmetrie e i numeri in natura perché non avevo mai pensato né osservato che un animale

Io ho trovato il progetto molto interessante specialmente le simmetrie e i numeri in natura perché non avevo mai pensato né osservato che un animale Rinnova mente è un attività che associa due materie, matematica e scienze, con un approccio matematico-ambientale. Abbiamo parlato di simmetria nel mondo della natura, di strisce, tassellazioni, spirali,

Dettagli

Scuola dell Infanzia DE GASPERI & Scuola Primaria DANTE

Scuola dell Infanzia DE GASPERI & Scuola Primaria DANTE PROGETTO CONTINUITÀ I.C. PACINOTTI - Pontedera incontro del 28 aprile 2017 Scuola dell Infanzia DE GASPERI & Scuola Primaria DANTE Soggetti coinvolti: Bambini di 5 anni della 1ª e 2ª sezione Alunni del

Dettagli

SAGGEZZA POPOLARE A FUMETTI

SAGGEZZA POPOLARE A FUMETTI SAGGEZZA POPOLARE A FUMETTI INDICAZIONI GENERALI E SPECIFICHE 1 Il tema della saggezza popolare è già stato affrontato dagli illustratori pubblicati sul Calendario Duemila9 di Tapirulan (http://www.tapirulan.it/concorso-calendario/13).

Dettagli

Il piccolo principe. Progetto sperimentale di sensibilizzazione alla diversità alfine di prevenire il bullismo e il disagio giovanile Classe III D

Il piccolo principe. Progetto sperimentale di sensibilizzazione alla diversità alfine di prevenire il bullismo e il disagio giovanile Classe III D Il piccolo principe Progetto sperimentale di sensibilizzazione alla diversità alfine di prevenire il bullismo e il disagio giovanile Classe III D Docenti : Perruno Carmela, Tropiano Teresa, Francesca Franchi.

Dettagli

SOPRI TE DE ZA SPECIALE PER IL PATRIMO IO STORICO, ARTISTICO ED ET OA TROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTA DI FIRE ZE SEZIO E DIDATTICA

SOPRI TE DE ZA SPECIALE PER IL PATRIMO IO STORICO, ARTISTICO ED ET OA TROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTA DI FIRE ZE SEZIO E DIDATTICA SOPRI TE DE ZA SPECIALE PER IL PATRIMO IO STORICO, ARTISTICO ED ET OA TROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTA DI FIRE ZE SEZIO E DIDATTICA Ciao ragazzi! Per favore, leggete attentamente le domande

Dettagli

Intervista con la professoressa Elisabetta Santoro, docente di Lingua Italiana presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista con la professoressa Elisabetta Santoro, docente di Lingua Italiana presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). Lezione 15 Intervista con la professoressa Elisabetta Santoro, docente di Lingua Italiana presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). Tema: Il passato prossimo e l imperfetto

Dettagli

PAOLA ZANNONER ALLE BETTELONI

PAOLA ZANNONER ALLE BETTELONI PAOLA ZANNONER ALLE BETTELONI Aula Magna, venerdì 5 aprile 2013 Proprio qui a scuola, nell'aula magna, è stata ospite la scrittrice internazionale Paola Zannoner, amata da ragazzi e adulti per i suoi avvincenti

Dettagli

Piccoli atei crescono?

Piccoli atei crescono? FASE PREPARATORIA SCHEDA CINQUE Piccoli atei crescono? 1 INTRODUZIONE Utilizzo un immagine che a mio avviso illustra il senso dell inchiesta: l immagine dell albero. Ci sono i cristiani della linfa, i

Dettagli

LA PIANIFICAZIONE. Le tipologie di testo che si prestano maggiormente ad essere oggetto di pianificazione sono:

LA PIANIFICAZIONE. Le tipologie di testo che si prestano maggiormente ad essere oggetto di pianificazione sono: LA PIANIFICAZIONE La pianificazione di un testo è un'attività che spesso viene recepita dagli alunni come non utile, faticosa e difficile. Quello che viene affrontato nella Scuola Primaria è un avvio ad

Dettagli

Come pubblicare un racconto in rivista- L esperienza de Il Lettore di Fantasia

Come pubblicare un racconto in rivista- L esperienza de Il Lettore di Fantasia Come pubblicare un racconto in rivista- L esperienza de Il Lettore di Fantasia Oggi intervistiamo Fabio Mosti, responsabile della VideoArts Webdesign e della rivista online Il Lettore di Fantasia. Fabio

Dettagli

Casatenovo: l'auditorium gremito alla prima di ''Forza Venite Gente'', con i ragazzi della pastorale giovanile della comunità

Casatenovo: l'auditorium gremito alla prima di ''Forza Venite Gente'', con i ragazzi della pastorale giovanile della comunità Casatenovo: l'auditorium gremito alla prima di ''Forza Venite Gente'', con i ragazzi della pastorale giovanile della comunità casateonline.it/articolo.php Dal lavoro quotidiano di un gruppo unito di ragazzi

Dettagli

Pensieri sull uscita del 10 ottobre 2011 a Villa Ada

Pensieri sull uscita del 10 ottobre 2011 a Villa Ada Scuola Media Giuseppe Sinopoli Circolo Legambiente Sherwood Pensieri sull uscita del 10 ottobre 2011 a Villa Ada Alunni e alunne delle classi I D e I F Io ho sentito subito la differenza dell aria di città

Dettagli

UNA NUVOLA DRAGO. MA QUANTA FRETTA ABBIAMO, MAMME?

UNA NUVOLA DRAGO. MA QUANTA FRETTA ABBIAMO, MAMME? UNA NUVOLA DRAGO. MA QUANTA FRETTA ABBIAMO, MAMME? giovedì 15 settembre 2016 Autore Guido Quarzo, illustrazioni Febe Sillani - Il leone verde 2016 Arrivata all'ultima pagina di questo albo, consigliato

Dettagli

Enzo Piedimonte: La pizza arte da mangiare e da guardare

Enzo Piedimonte: La pizza arte da mangiare e da guardare Enzo Piedimonte: La pizza arte da mangiare e da guardare di Elisa Guccione - 22, set, 2015 http://www.siciliajournal.it/enzo-piedimonte-la-pizza-arte-da-mangiare-e-da-guardare/ 1 / 6 2 / 6 di Elisa Guccione

Dettagli

365 Volte NON TEMERE

365 Volte NON TEMERE 365 Volte NON TEMERE Cari lettori, è ormai da diverso tempo che scrivo per questa rubrica e spero che voi tutti ne stiate traendo dei benefici. Vorrei innanzitutto ringraziarvi per il tempo che dedicate

Dettagli

Scuola Beata Giuliana, Classi quarte Progetto BAFF

Scuola Beata Giuliana, Classi quarte Progetto BAFF Scuola Beata Giuliana, Classi quarte Progetto BAFF Nel mese di ottobre abbiamo aderito al progetto BAFF Junior lab, un laboratorio cinematografico di otto ore. Con Roberto Gagnor, che scrive storie per

Dettagli

ha tanto da fare qui come ha avuto tanto da fare là, Perché voi lo state facendo nella vostra dimensione,

ha tanto da fare qui come ha avuto tanto da fare là, Perché voi lo state facendo nella vostra dimensione, ha tanto da fare qui come ha avuto tanto da fare là, io dirigo il traffico da qui; non sapete quanto è meraviglioso saper aiutare da qui. Perché voi lo state facendo nella vostra dimensione, dove vivo

Dettagli

ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA

ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA ITALIA, UNA GRANDE E INDIMENTICABILE ESPERIENZA DI VITA Il mio nome Wilder Bermúdez Molina, sono peruviano nato a Lima Perú, 53 anni ha. Ho abitato e lavorato nella città di Padova per 4 anni. Mai avrei

Dettagli

Dai, domanda! 9. Musica

Dai, domanda! 9. Musica Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 9. Musica 9:23 minuti Joakim: Ragazzo 1: Ragazzo 2: Ragazza 1: Band: Zoe: Matteo: Che genere di musica piace agli italiani? E quali sono gli artisti più popolari?

Dettagli

Cenni storici e tipologia

Cenni storici e tipologia Cenni storici e tipologia In italiano viene definito anche nona arte (dopo architettura, pittura, scultura, musica, poesia, danza, cinema, radio-televisione) Fumetto è il nome del prodotto (racconto per

Dettagli

View Conference Conrad Vernon spiega come fare Storyboard per migliorare la storia.

View Conference Conrad Vernon spiega come fare Storyboard per migliorare la storia. View Conference 2016. Conrad Vernon spiega come fare Storyboard per migliorare la storia. afnews.info/wordpress/2016/10/25/view-conference-2016-conrad-vernon-spiega-come-fare-storyboard-per-migliorare-la-storia/

Dettagli

Relazione sullo scambio culturale in Germania

Relazione sullo scambio culturale in Germania ! Relazione sullo scambio culturale in Germania 20 Agosto 03 Settembre 2016 Durante l anno scolastico 2015-2016 la mia scuola ha deciso di partecipare con le classi quarte a un progetto organizzato dal

Dettagli

INTERVISTA AL GENIO MATEMATICO DELLA PORTA ACCANTO CHIARA ROSAFIO

INTERVISTA AL GENIO MATEMATICO DELLA PORTA ACCANTO CHIARA ROSAFIO INTERVISTA AL GENIO MATEMATICO DELLA PORTA ACCANTO CHIARA ROSAFIO Simone 27 anni laureato a pieni voti presso la normale di Pisa in Fisica, oggi lavora come ricercatore presso il CNR. Tra le sue passioni

Dettagli

BIANCO E NERO IL CASTORO CINEMA CIAK

BIANCO E NERO IL CASTORO CINEMA CIAK BIANCO E NERO DESCRIZIONE: Mensile con articoli sulla storia del cinema, sulla teoria e sull'estetica cinematografica, approfondite analisi su generi, autori e cinematografie. Ogni mese Cineforum riporta

Dettagli

CONSIGLI PER LA GESTIONE DELLA PAGINA FACEBOOK DEL TUO ORATORIO

CONSIGLI PER LA GESTIONE DELLA PAGINA FACEBOOK DEL TUO ORATORIO CONSIGLI PER LA GESTIONE DELLA PAGINA FACEBOOK DEL TUO ORATORIO IMPOSTAZIONI INIZIALI Immagine profilo e cover Se la pagina Facebook del tuo oratorio esiste già o se la stai inaugurando proprio in questa

Dettagli

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica.

SONO DISCALCULICA? NO! Mi piace la matematica. SONO DISCALCULICA? Mi piace la matematica. Mi chiamo Emma, ho sei anni e frequento da pochi giorni la classe prima. Sono felice di essere finalmente a scuola per imparare la matematica perché i numeri

Dettagli

Nome: Forma delle frasi corrette collegando le parti a sinistra con quelle a destra.

Nome: Forma delle frasi corrette collegando le parti a sinistra con quelle a destra. Esercizi Inizia con l'esercizio 1 e continua a rispondere alle domande solo fino a quando ti senti sicuro della correttezza della risposta. Gli esercizi diventeranno progressivamente più difficili. Interrompi

Dettagli

Io nella tua anima, tu nella mia.

Io nella tua anima, tu nella mia. Io nella tua anima, tu nella mia. Io nella tua anima, tu nella mia. Ho 23 anni (il 31 luglio). Vivo attualmente in Inghilterra con il mio compagno per lavorare e ho diverse passioni che non ho ancora coltivato.

Dettagli

Tutte le versioni del Diabolik numero 1

Tutte le versioni del Diabolik numero 1 Versione: Numero 1 originale del 1962 diffusione INGOGLIA. Anno di pubblicazione: 1962 Rarità: 9/10 Descrizione: Il mitico ed unico vero Diabolik Numero 1 originale del 62. L'albo inizia direttamente con

Dettagli

Intervista al genio matematico della porta accanto. A cura di Liliana Pugliese

Intervista al genio matematico della porta accanto. A cura di Liliana Pugliese Intervista al genio matematico della porta accanto A cura di Liliana Pugliese Presentazione: Ho deciso di intervistare Maurizio Mazzitelli, ragazzo di 25 anni neo- laureato in ingegneria informatica. Entusiasta

Dettagli

COCCOLE SPINOSE Il mio quaderno degli esercizi

COCCOLE SPINOSE Il mio quaderno degli esercizi Carlo Scataglini COCCOLE SPINOSE Il mio quaderno degli esercizi SERIE BLU Prime letture: fino a 1000 parole Erickson Indice 7 Introduzione 11 PRIMA SEZIONE Ecco i personaggi della storia 15 SECONDA SEZIONE

Dettagli

Direttamente da Uomini e Donne Beatrice Valli, testimonial di GUFO:"stile e modernità"

Direttamente da Uomini e Donne Beatrice Valli, testimonial di GUFO:stile e modernità Direttamente da Uomini e Donne Beatrice Valli, testimonial di GUFO:"stile e modernità" di Redazione Sicilia Journal - 06, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/direttamente-da-uomini-e-donne-beatrice-valli-testimonial-di-gufostile-emodernita/

Dettagli

La partita. La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon. Capitolo 1

La partita. La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon. Capitolo 1 4 La vita è quella cosa che accade mentre tu stai facendo altri progetti. John Lennon Capitolo 1 Napoli. Ore 18.00. Una strana telefonata fra due amici. - Pronto, Margherita? - Ciao, Ciro. Dimmi. - Allora

Dettagli

Tutto è cominciato. al meglio queste piante.

Tutto è cominciato. al meglio queste piante. Tutto è cominciato con un regalo... mi è arrivata in casa una Phalaenopsis quasi sfiorita che avevano regalato a mia madre. Lei partiva per le vacanze estive e visto che io e mio marito Mauro coltiviamo

Dettagli

DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO

DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO UN PO DI FORMALISMO E QUALCHE NUMERO ma solo per coloro a cui piacciono l uno e gli altri (Parte III e ultima). Altro ritratto di Newton coi capelli corti. Credo si

Dettagli

Le Cariche Elettrostatiche Vincenzo Iorio

Le Cariche Elettrostatiche Vincenzo Iorio Le Cariche Elettrostatiche Vincenzo Iorio Salve!! Sono una carica elettrica. Vorrei che tu facessi conoscenza con me e con i mie amici. Io so bene che non sempre è conosciuto tutto quello che concerne

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA LIVELLO A1 GIUGNO Chiavi di soluzione delle prove

CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA LIVELLO A1 GIUGNO Chiavi di soluzione delle prove CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA LIVELLO A1 GIUGNO 2014 Chiavi di soluzione delle prove TEST DI ASCOLTO 1. A 2. B 3. A 4. C 5. B 6. C 1. B 2. C 3. A 4. B 5. B 6. B TEST DI COMPRENSIONE

Dettagli

IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE IL MONDO INTORNO A ME ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE è un paese più piccolo della città TIPO NOVELLARA, IO ABITO A NOVELLARA dove ci sono tante nebbie e le persone vanno a lavorare DOVE PASSANO LE MACCHINE

Dettagli

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO

REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO REDAZIONE LA GAZZETTA DELLO JATO Rappresentazione teatrale degli Alunni dell'ic di San Giuseppe Jato Esplorazione della Memoria Alle radici del Primo Maggio A.S. 2014 / 15 La sceneggiatura si svolge all'interno

Dettagli

La bambina fulminante

La bambina fulminante La bambina fulminante Qui ci vorrebbe proprio un punto esclamativo. Cesare Zavattini Capitolo 1 che è il primo Buongiorno. Se avete pazienza, vorrei raccontarvi la storia di una bambina che si chiama Ada.

Dettagli

Le ore dedicate ai progetti realizzati in collaborazione con gli enti esterni ti sono sembrate:

Le ore dedicate ai progetti realizzati in collaborazione con gli enti esterni ti sono sembrate: emanuelanettuno76@gmail.com 116 risposte Modifica questo modulo Pubblica i dati di analisi Riepilogo Le ore dedicate ai progetti realizzati in collaborazione con gli enti esterni ti sono sembrate: 69%

Dettagli

UNA STATUA, ANZI MILLE

UNA STATUA, ANZI MILLE UNA STATUA, ANZI MILLE Illustrazione di Matteo Pericoli 2002 Lui (trascina oltre lo zerbino d ingresso un enorme blocco di granito) Eccomi! Guarda che cosa ho comprato. Lei. Un cubo? Lui. Una statua. La

Dettagli

QUANDO TORNÒ L ARCA DI NOÈ

QUANDO TORNÒ L ARCA DI NOÈ dagli 8 anni QUANDO TORNÒ L ARCA DI NOÈ LIA LEVI Illustrazioni di Desideria Guicciardini One shot Pagine: 160 Codice: 978-88-566-5100-3 Anno di pubblicazione: 2016 L AUTRICE Piemontese di nascita e romana

Dettagli

Io sono andato in comune a vedere la mostra.

Io sono andato in comune a vedere la mostra. OGGI, 25 NOVEMBRE 2010 SIAMO ANDATI A VEDERE UNA MOSTRA... Mi sono sentita in un buco nero come se io fossi dentro a quei fogli a quelle leggi dopo altre leggi. Mi sentivo triste nel cuore, è stato come

Dettagli

Ada Alberti: A novembre in libreria le nuove previsioni per il 2016

Ada Alberti: A novembre in libreria le nuove previsioni per il 2016 Ada Alberti: A novembre in libreria le nuove previsioni per il 2016 di Elisa Guccione - 05, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/ada-alberti-a-novembre-in-libreria-le-nuove-previsioni-per-il-2016/ di

Dettagli

Percorsi didattici per gli studenti del II ciclo

Percorsi didattici per gli studenti del II ciclo Prof. Enzo Marvaso Rete Scuole Porte aperte alla robotica In collaborazione con: USR del Piemonte IPSIA G. Galilei Torino Percorsi didattici per gli studenti del II ciclo Mai fidarsi di un robot, almeno

Dettagli

Era il 2002 e queste erano le parole con cui si apriva La Grande Madre, un libro d artista in tiratura limitata.

Era il 2002 e queste erano le parole con cui si apriva La Grande Madre, un libro d artista in tiratura limitata. Ho una nonna di ottantanove anni. Un anno fa mi dice che nel pomeriggio soffre un po di malinconia e mi chiede se ho qualche piccolo lavoro da farle fare. Le rispondo che mi serve un assistente. Da allora

Dettagli

Il mio Albero di Natale

Il mio Albero di Natale Carlo Ancelotti a cura di Giorgio Ciaschini Il mio Albero di Natale Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2013 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-017143-7 Prima edizione: novembre 2013 L Editore

Dettagli

Come ho costruito le mie vele Sergio Trucco

Come ho costruito le mie vele Sergio Trucco Pag. 1-6 Premessa: considerando che il Modello della Golden Star (nave inesistente nella realtà) è in scala 1:150, scala che oggi ritengo troppo piccola per qualsiasi modello di veliero in quanto qualsiasi

Dettagli

Jani, Jani, Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. la storia di Malala Yousafzai. la storia di Malala Yousafzai

Jani, Jani, Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. la storia di Malala Yousafzai. la storia di Malala Yousafzai Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo Jani, Jani, la storia di Malala Yousafzai la storia di Malala Yousafzai Erika.Lerma Erika.Lerma Jani, la storia di Malala Yousafzai

Dettagli

seconda stella a destra 6

seconda stella a destra 6 seconda stella a destra 6 copyright 2014 Euno Edizioni 94013 Leonforte - Via Dalmazia 5 Tel. e fax 0935 905877 www.eunoedizioni.it info@eunoedizioni.it ISBN: 978-88-6859-012-3 Copertina di: Mattia Mentastro

Dettagli

E tu da che parte stai? Scoprilo rispondendo a queste 4 domande

E tu da che parte stai? Scoprilo rispondendo a queste 4 domande E tu da che parte stai? Scoprilo rispondendo a queste 4 domande Ciao E ti do il benvenuto in questo Video Articolo dal titolo E tu da che parte stai? Scoprilo rispondendo a queste 4 domande Iniziamo questo

Dettagli

Palindromi e dintorni

Palindromi e dintorni DOCUMENTAZIONE DI UN ESPERIENZA DIDATTICA EFFETTUATA NELLE CLASSI TERZA E QUARTA DI CANIGA Palindromi e dintorni dalla classe terza di Caniga Eh, sì! Anche nel mondo dei numeri naturali ci sono i vanitosi,

Dettagli

Le 3 strade per liberarti dal giudizio del cliente

Le 3 strade per liberarti dal giudizio del cliente Le 3 strade per liberarti dal giudizio del cliente Ciao E ti do il benvenuto in questo Video Articolo dal titolo Le 3 Strade per liberarti dal giudizio del cliente. Spesso anche se con il cliente si è

Dettagli

TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO

TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO TELEDIETA 68 CIRCOLO DIDATTICO S.S. CARUSO Sommario - 68 Circolo Didattico S.S. Caruso SOMMARIO Test di ingresso per gli alunni Pag. 3 Elaborazione grafica test di ingresso per gli alunni 5 Test di uscita

Dettagli

STRUMENTI E METODI DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

STRUMENTI E METODI DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO reale-surreale; ridondanza: immagine-testo con lo stesso messaggio; metafora; vocabolario: archivio e cut up, linee pesanti e leggere (tragedia e ironia); collage - fotomontaggio- video; ripetizione; addizione;

Dettagli

Il signor Rigoni DAL MEDICO

Il signor Rigoni DAL MEDICO 5 DAL MEDICO Per i giornali, Aristide Rigoni è l uomo più strano degli ultimi cinquant anni, dal giorno della sua nascita. È un uomo alto, forte, con due gambe lunghe e con una grossa bocca. Un uomo strano,

Dettagli

Prima della lettura. Non si dimentica il primo amore, dice Ginevra. Sei d accordo con questa affermazione?

Prima della lettura. Non si dimentica il primo amore, dice Ginevra. Sei d accordo con questa affermazione? Prima della lettura Non si dimentica il primo amore, dice Ginevra. Sei d accordo con questa affermazione? Episodio 3 È arrivato il primo piatto: un classico di Milano, il risotto con lo zafferano e come

Dettagli

A.1 Osserva l'immagine: a cosa ti fa pensare? Parlane con un compagno.

A.1 Osserva l'immagine: a cosa ti fa pensare? Parlane con un compagno. A.1 Osserva l'immagine: a cosa ti fa pensare? Parlane con un compagno. A.2 Ora ascolterai una canzone che si intitola Io sono Francesco. Secondo te di cosa parla? Parlane con un compagno. B.1 Ora ascolta

Dettagli

Come creare il tuo valore di Libero Professionista in 3 passi

Come creare il tuo valore di Libero Professionista in 3 passi Ciao Come creare il tuo valore di Libero Professionista in 3 passi E benvenuto in questo video articolo dal titolo Come creare il tuo valore di Libero Professionista in 3 passi Spesso incontro liberi professionisti

Dettagli